Test di tolleranza al glucosio orale (PGTT)

Il test di tolleranza al glucosio, o, come spesso viene chiamato "carico di zucchero", è uno dei metodi specifici di esame, che prevede la determinazione della tolleranza del corpo al glucosio (lettura - zucchero). Il test di tolleranza al glucosio consente di rivelare anche la propensione al diabete mellito e al diabete mellito, che procede in forma latente. E, di conseguenza, dà l'opportunità di intervenire in tempo e prendere tutti i provvedimenti necessari per eliminare la minaccia associata alla malattia.

Perché e chi potrebbe aver bisogno di un test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza?

Spesso, una donna riceve un rinvio a un test tollerante al glucosio durante la gestazione, in questo caso nella direzione indicata come GTT. La gravidanza è un periodo molto difficile per una donna quando lo stress accresciuto sul corpo può provocare un'esacerbazione di malattie esistenti o lo sviluppo di nuove che possono essere avvertite solo durante il trasporto del bambino. Queste malattie includono il diabete gestazionale o il diabete gravido: secondo le statistiche, circa il 14% delle donne in gravidanza sono esposte a questa malattia.

La ragione per lo sviluppo del diabete gestazionale è una violazione della produzione di insulina, la sua sintesi nel corpo in quantità inferiori al necessario. È l'insulina prodotta dal pancreas a essere responsabile della regolazione dei livelli di zucchero nel sangue e della conservazione delle sue riserve (se non è necessario convertire lo zucchero in energia). Durante la gravidanza, quando il bambino cresce, il corpo normalmente ha bisogno di produrre più insulina del solito. Se ciò non accade, l'insulina non è sufficiente per la normale regolazione dello zucchero, i livelli di glucosio aumentano e questo segna lo sviluppo del diabete gravido.

Una misura obbligatoria del test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza dovrebbe essere per le donne:

  • chi ha sperimentato questa condizione in precedenti gravidanze;
  • con un indice di massa di 30 e oltre; che in precedenza ha dato alla luce grandi bambini di peso superiore a 4,5 kg;
  • se qualcuno dai parenti della donna incinta ha il diabete.

Se viene rilevato il diabete gestazionale, una donna incinta avrà bisogno di un maggiore monitoraggio da parte dei medici.

Analisi Rtt durante la gravidanza

Il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza è un'analisi che consente di monitorare un importante indicatore delle condizioni del corpo di una donna - glicemia. Fondamentalmente, viene eseguito un test dello zucchero per rilevare il diabete.

Non confondere l'analisi con l'emotest, che rivela un'intolleranza individuale al cibo.

A rischio sono le donne che hanno parenti affetti da diabete. In questo caso, per una donna incinta, il passaggio di GTT è una misura precauzionale obbligatoria.

È sufficiente passare una volta, quando non vi è alcun evidente sospetto di diabete e il risultato è negativo. Tuttavia, è possibile ripetere il test durante la gravidanza se si sospetta un aumento della glicemia.

Cosa stanno facendo

Spesso, le future mamme chiedono ai medici perché vengono prescritti un test di tolleranza al glucosio se non sono a rischio. Se vengono rilevati elevati livelli di zucchero nel sangue, è possibile adottare una serie di misure durante la gravidanza.

Assegna a tutti come prevenzione

Portare un bambino è un periodo di grandi cambiamenti in una donna. Ma non sempre questi cambiamenti per il meglio. Il corpo sta subendo gravi cambiamenti, portando il futuro bambino.

Considerando i grandi carichi che il corpo subisce in generale, alcune patologie appaiono solo al momento dell'attesa del bambino. Tali malattie includono il diabete.

In queste situazioni, la gravidanza è un fattore provocante per il decorso latente della malattia. Pertanto, come misura preventiva, l'analisi del GTT in gravidanza è necessaria e importante.

Come passare

La prima domanda logica che le donne chiedono durante la gravidanza è la durata del GTT. Il test di tolleranza al glucosio viene eseguito nel primo trimestre insieme ad una serie di altri test.

Per superare correttamente l'esame, è necessario preparare con cura:

  • eliminare i disturbi nervosi;
  • limitare l'attività fisica;
  • non apportare cambiamenti significativi nella dieta - mangiare come al solito (non tenere nessuna dieta);
  • Non mangiare cibo (entro 8 ore prima della consegna dell'analisi).

Il test non viene eseguito in presenza di alcuna malattia nella fase acuta, anche nel caso del raffreddore comune. Qualsiasi cambiamento di questo tipo influenzerà notevolmente i risultati dello studio, quindi queste opzioni dovrebbero essere escluse.

Il GTT passa a stomaco vuoto (l'acqua può essere bevuta, ma non nel processo di test). Si esegue prelevando il sangue da una vena 3 volte, con un intervallo di 1 ora tra la seconda e la terza assunzione:

  1. Il primo sangue è preso.
  2. Dopodiché viene bevuto un liquido dolce speciale (sciroppo di glucosio di una certa concentrazione).
  3. Per l'ora successiva, il paziente non dovrebbe mangiare, bere o esercitare attività fisica - tutto ciò può notevolmente distorcere i risultati del test.
  4. I seguenti campioni di sangue vengono prelevati dopo un'ora e due dopo la prima analisi.
  5. Dopo questo tempo, dopo aver preso un cocktail, il livello di zucchero nel sangue in una persona sana torna alla normalità. Questo dovrebbe riflettere i risultati del test.

Deve essere sottoposto a consultazione con il medico

A tassi elevati, che non rientrano nel range normale, viene prescritta una consultazione immediata del medico che osserva la gravidanza. Nel caso in cui il primo passaggio del test abbia mostrato un contenuto zuccherino elevato, è molto probabile che venga nominato un apporto ripetuto per eliminare l'errore probabile.

Ci sono una serie di ragioni per le quali è possibile un risultato falso:

  • una dieta di otto ore non è stata seguita prima di donare il sangue;
  • cambiamenti significativi nella dieta per tre giorni prima dell'analisi (aumento o inadeguata assunzione di carboidrati);
  • disturbi del metabolismo dei carboidrati;
  • esercizio eccessivo;
  • condizione stressante;
  • malattie infettive (comprese infezioni respiratorie virali respiratorie acute, infezioni respiratorie acute);
  • assumere qualsiasi farmaco che influenzi il metabolismo dei carboidrati (per avvertire il medico circa l'uso di droghe).

Standard GTT

I valori numerici di 7 mmol / l e inferiori sono compresi nel range normale. Quando si osserva un aumento, di solito viene diagnosticato il diabete gestazionale. Questo tipo di malattia si verifica nel 14% delle donne.

Il numero 7 mmol / l è molto condizionale. Gli standard GTT in donne in gravidanza sono presentati di seguito nella tabella:

Come passare il GTT durante la gravidanza: preparazione, norme, interpretazione dei risultati

Durante la gravidanza, le donne devono superare più di una dozzina di questionari e superare lo stesso numero di test.

Gli ultimi anni hanno incluso il test di tolleranza al glucosio tra gli studi raccomandati. Aiuta a determinare con maggiore precisione la quantità di zucchero presente nel sangue ea prevedere il diabete in futuro.

Lettere dai nostri lettori

Mia nonna è stata malata di diabete per un lungo periodo (tipo 2), ma ultimamente le complicanze sono andate alle gambe e agli organi interni.

Accidentalmente trovato un articolo su Internet che ha letteralmente salvato delle vite. Mi hanno consultato telefonicamente gratuitamente e risposto a tutte le domande, mi hanno detto come trattare il diabete.

2 settimane dopo il corso del trattamento in nonna, anche l'umore è cambiato. Ha detto che le sue gambe non fanno più male e che le ulcere non progrediscono, andremo dal medico la prossima settimana. Lancio il link all'articolo

Informazioni sul test di tolleranza al glucosio

Il test di tolleranza al glucosio (GTT) è uno studio unico che consente di conoscere in modo più affidabile il livello di glucosio nel sangue di una donna incinta. Per le donne con una predisposizione al verificarsi del diabete gestazionale, questo test è obbligatorio. Per il resto, il suo passaggio è una raccomandazione. Se lo si desidera, una donna può rifiutarsi di superarla.

Quali settimane di gravidanza spendere GTT

Si raccomanda di eseguire GTT tra le 16 e le 18 settimane di gravidanza, ma non oltre le 24 settimane. Passare il test prima delle 16 settimane non ha senso, dal momento che l'insulino-resistenza della madre all'insulina inizia ad aumentare solo dopo il terzo mese.

Le eccezioni sono i casi in cui lo zucchero viene rilevato nelle urine in una donna incinta. In questo caso, è possibile superare il test di tolleranza al glucosio, a partire da 12 settimane.

Lo studio ripetuto è assegnato a 24-26 settimane. Deve andare fino a 32 settimane, perché alla fine del terzo trimestre, il carico di glucosio non è sicuro per la salute della madre e del bambino.

Se i risultati di entrambi gli studi hanno rivelato iperglicemia, la donna incinta viene indirizzata per consultazione ad un endocrinologo.

Fase preparatoria

Affinché i risultati dell'analisi siano più affidabili, una donna incinta deve iniziare a prepararsi con largo anticipo.

L'ultimo pasto dovrebbe essere non più tardi di 8-10 ore prima della resa prevista. Una porzione di cibo non deve essere sovrasatura di carboidrati, ma è impossibile escluderli specificamente dalla dieta. In questo caso, i risultati saranno distorti. La dose giornaliera di carboidrati non deve essere inferiore a 150 grammi.

Vale anche la pena notare che l'assunzione di determinati farmaci può innescare un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue. Questo vale per quei farmaci che contengono zucchero e / o progesterone.

Vale la pena ricordare che il fumo e l'alcol sono controindicati per le donne incinte e non solo prima di fare esami.

Innovazione nel trattamento del diabete: basta bere ogni giorno.

Come viene eseguita l'analisi?

La glicemia si arrende di solito al mattino. Le ore ottimali sono 8-10 del mattino.

Il test di tolleranza al glucosio si svolge in più fasi:

  • 20-30 minuti prima dell'inizio dello studio, il paziente deve prendere una posizione seduta o sdraiata. Massimo relax e calma. L'assistente di laboratorio esegue il primo campione di sangue e viene immediatamente inviato per l'analisi.
  • Dopo un po 'di tempo, la donna è invitata a bere una soluzione di glucosio, questo è il cosiddetto "carico di zucchero". Bere non è abbastanza facile, soprattutto per le donne con toxemia. La soluzione è abbastanza viscosa, densa e stucchevole. In alcuni casi, nausea e vomito si verificano nelle donne in gravidanza. È molto importante rimanere in posizione seduta mentre si consuma una soluzione dolce e poi sdraiarsi di nuovo. Un'ora dopo, il tecnico effettua una seconda raccolta di sangue.
  • Due ore dopo il "carico", il terzo - l'ultimo prelievo di sangue - ha luogo.

La diagnosi di diabete gestazionale può essere identificata già nella prima fase dello studio del sangue a stomaco vuoto.

Analizzando i risultati

Se la concentrazione di glucosio nel sangue a digiuno è 5,1 mmol / lo meno, questa è la norma. Se lo zucchero supera i 7 mmol / l, la diagnosi è "diabete". Se il glucosio è compreso tra 5,1 e 7,0, viene diagnosticato il diabete gestazionale.

Tabella: "Valori massimi di zucchero nel sangue prelevato da una vena per determinare il diabete gestazionale"

Se, in base ai risultati della prima assunzione, la quantità di glucosio era superiore a 7,0 mmol / l, gli stati del medico manifestano diabete mellito. In questo caso, è proibito assumere la soluzione di glucosio.

Ci sono alcune sottigliezze nell'interpretazione dei risultati e nella condotta di GTT:

  • il biomateriale prioritario per il test del carico di glucosio è il sangue venoso;
  • I valori consentiti di concentrazione di glucosio indicati sono rilevanti per qualsiasi periodo della gravidanza;
  • se i risultati del test non possono essere interpretati in modo inequivocabile e sono in dubbio con il medico, la donna incinta è in programma per un secondo studio dopo due settimane;
  • Dopo il parto, una donna deve sottoporsi nuovamente a un test di tolleranza al glucosio per confermare la diagnosi di "diabete gestazionale" (in caso di esposizione).

Per qualche ragione, i risultati di GTT potrebbero essere falsi. I principali fattori che influenzano l'indicatore di zucchero nel sangue:

  • mancanza di potassio e magnesio nel corpo di una donna incinta;
  • malattia della tiroide;
  • stress e ansia;
  • sforzo fisico (anche camminare è sufficiente per le donne incinte);
  • assumere farmaci contenenti zuccheri e dolcificanti, progesterone, ferro;
  • terapia con farmaci anti-infiammatori steroidei.

Per ottenere una valutazione competente dei risultati del test di tolleranza al glucosio di una donna incinta, è necessario contattare il medico. Se necessario, verrà loro prescritto un trattamento.

I lettori del nostro sito offrono uno sconto!

Controindicazioni per l'esecuzione di GTT

In alcuni casi, l'esecuzione di un test del carico di glucosio può danneggiare la salute della madre. La principale controindicazione alla sua azienda è il diabete. Se l'iperglicemia è stata stabilita dopo il primo prelievo di sangue durante il GTT, non vengono effettuati ulteriori studi. Il test non ha altre controindicazioni. È assolutamente sicuro

Quando i risultati potrebbero essere errati

È già stato detto che l'assunzione di determinati farmaci, così come lo stato psicologico della madre, può influenzare i risultati del test. Tuttavia, questi non sono tutti fattori che possono falsamente aumentare o abbassare lo zucchero.

GTT non è raccomandato per:

  • tossicità precoce con sintomi pronunciati;
  • malattia del fegato;
  • malattie del tratto gastrointestinale, specialmente durante i periodi di esacerbazioni;
  • in presenza di malattie infettive, batteriche, virali;
  • gravidanza in ritardo.

Condurre GTT in presenza di questi fattori sarà poco informativo, quindi è meglio rimandarlo.

Le azioni dei medici in caso di deviazione dalla norma

Se il diabete gestazionale è stato diagnosticato, il medico curante raccomanderà misure per mantenere lo zucchero entro limiti accettabili. Di norma, l'adeguamento del potere della futura gestante avviene per primo.

I carboidrati semplici (zucchero, dolci, soda), verdure amidacee (mais, patate), miele, frutta secca, banane, uva e cachi dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Nella dieta dovrebbero rimanere solo i carboidrati lunghi, cioè il porridge. Anche la quantità giornaliera di grasso dovrà essere ridotta.

Oltre alla dieta, sarà molto utile per una donna incinta fare un leggero esercizio fisico: yoga o aerobica speciale per le future mamme.

La consegna per diabete gestational è progettata, di regola, a 37-38 settimane. Due mesi dopo la nascita, la madre dovrà venire all'ospedale per GTT.

Le donne sono molto importanti per monitorare la loro salute, soprattutto durante la gravidanza. Come si sente la futura mamma, cosa mangia, quanto è attiva, determina in gran parte la salute del nascituro. È molto importante seguire tutte le raccomandazioni del medico e passare la ricerca raccomandata per identificare la patologia nascente in una fase precoce.

Il diabete porta sempre a complicazioni fatali. Suggerimenti per la glicemia sono estremamente pericolosi.

Lyudmila Antonova ha spiegato il trattamento del diabete. Leggi pieno

Come prendere l'analisi GTT durante la gravidanza (test per la tolleranza al glucosio)

Il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza (GTT) viene effettuato ai fini della diagnosi precoce del diabete gestazionale. Secondo studi statistici, la malattia è rilevata nel 7,3% delle donne in gravidanza. Le sue complicanze sono pericolose per il normale sviluppo intrauterino del bambino e della madre stessa, poiché lei ha un rischio più elevato di manifestazione di diabete insulino-indipendente.

Lo studio è rilevante anche per i pazienti non gravidi, poiché consentono di chiarire lo stato del metabolismo dei carboidrati. Il costo della ricerca varia da 800 a 1.200 rubli e dipende dalla necessità della frequenza di misurazione dell'indicatore. L'analisi avanzata viene eseguita ad intervalli di mezz'ora dopo 30, 60, 90 e 120 minuti.

Considerare le regole specifiche per GTT, nonché le regole di preparazione e le ragioni della deviazione dell'indicatore dai valori normali.

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza consente di stimare la concentrazione di zuccheri semplici nel biomateriale in esame, 1-2 ore dopo il carico di carboidrati. Lo scopo dello studio è diagnosticare la presenza o l'assenza di diabete mellito gestazionale che si verifica nelle donne in gravidanza.

La preparazione allo studio comporta l'osservanza di un certo numero di regole. 3 giorni prima che il biomateriale venga raccolto, il paziente deve aderire al regime abituale, non limitandosi a determinati cibi o attività fisica. Tuttavia, immediatamente prima della visita al laboratorio, è necessario rifiutare il cibo per 8-12 ore. La dieta dovrebbe essere pianificata in modo che l'ultimo pasto non contenga più di 50 grammi di carboidrati. Il liquido dovrebbe essere consumato in quantità illimitate. È importante che sia acqua pura senza gas o dolcificanti.

Il fumo e l'alcol non sono consentiti non solo prima dell'analisi, ma anche alle donne incinte in generale.

Restrizioni per l'esecuzione di GTT in gravidanza

Il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza è vietato nei casi in cui il paziente:

  • è nella fase della malattia infettiva acuta;
  • Prende farmaci che hanno un impatto diretto sul livello di glucosio nel sangue;
  • raggiunto il terzo trimestre (32 settimane).

Il periodo minimo dopo il trasferimento della malattia o il ritiro dei farmaci prima del test è di 3 giorni.

Una limitazione all'analisi è anche un aumento del contenuto di glucosio nel sangue prelevato dal paziente al mattino a stomaco vuoto (più di 5,1 mmol / l).

Inoltre, l'analisi non viene eseguita quando il paziente ha malattie infettive e infiammatorie acute.

Come prendere l'analisi GTT durante la gravidanza?

Il test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza inizia con la raccolta di sangue da una vena all'incrocio del gomito. Quindi il paziente deve bere glucosio sciolto in un liquido di 200-300 ml (il volume di glucosio disciolto è calcolato in base al peso corporeo del paziente, ma non più di 75 g). Va notato che il liquido deve essere bevuto non più di 5 - 7 minuti.

La prima misurazione dello zucchero viene effettuata dopo 1 ora, quindi dopo 2 ore. Tra una misurazione e l'altra, il paziente deve essere a riposo, evitare l'attività fisica, compreso il camminare al piano di sopra, oltre al fumo.

Indicatori del normale GTT per le donne incinte

I risultati dello studio sono necessari per chiarire lo stato del metabolismo dei carboidrati nel corpo di una donna incinta. Tuttavia, non sono sufficienti per fare una diagnosi definitiva. Per fare ciò, il paziente deve consultare il medico endocrinologo e superare ulteriori esami medici.

I dati presentati di seguito possono essere utilizzati solo a scopo informativo. Il loro uso per l'autodiagnosi e la selezione dei trattamenti è inaccettabile. Questo può portare a un deterioramento della salute e influire negativamente sullo sviluppo intrauterino del bambino.

La tabella mostra i normali livelli di glucosio nel siero del sangue venoso di una donna incinta secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Va sottolineato che la selezione dei valori di riferimento non ha importanza per la durata della gravidanza e l'età della donna.

Com'è il test di tolleranza al glucosio?

Il test per la tolleranza al glucosio per pazienti non gravidi viene eseguito in modo simile al metodo sopra descritto per le donne in gravidanza. Breve algoritmo:

  • misurare il livello di semplice zucchero nel sangue dopo una digiuna di 8-12 ore;
  • assunzione per 5 minuti 75 grammi di soluzione di glucosio anidro o 82,5 grammi del suo monoidrato per pazienti adulti. I bambini devono bere 1,75 grammi di zucchero semplice per 1 kg di peso, con una quantità massima di 75 grammi;
  • Le misurazioni ripetute dell'indicatore considerato vengono eseguite dopo 1 e 2 ore.

Importante: restrizione per il test: glicemia alta a 5,8 mmol / l a stomaco vuoto, in questo caso lo studio viene annullato e al paziente viene assegnata una diagnosi estesa della resistenza del corpo all'insulina.

Per implementare lo studio, viene utilizzato un metodo enzimatico (esochinasi) con risultati di registrazione che utilizzano radiazioni ultraviolette (UV). L'essenza della tecnica consiste in due reazioni consecutive che si verificano sotto l'influenza dell'enzima esochinasi.

Il glucosio interagisce con la molecola di adenosina trifosfato (ATP) per formare glucosio-6-fosfato + ATP. Quindi, la sostanza risultante viene convertita per azione enzimatica di glucosio-6-fosfato deidrogenasi in 6-fosfogluconato. La reazione è accompagnata dalla riduzione delle molecole di NADH, che viene fissata all'irradiazione con UV.

La tecnica è riconosciuta come riferimento, poiché la sua specificità analitica è ottimale per determinare con precisione la quantità delle sostanze desiderate.

Aumento della glicemia - cosa significa?

Livelli elevati nel biomateriale di glucosio in gravidanza esaminato indicano diabete gestazionale. Di regola, questo stato sorge e scompare spontaneamente.

Tuttavia, in assenza di una correzione tempestiva dei livelli di zucchero nel sangue, il diabete mellito gestazionale può portare all'aborto, al danno al feto, allo sviluppo di tossicosi gravi, ecc.

Alcuni esperti tendono a considerare la manifestazione del diabete mellito gestazionale come un segnale per lo sviluppo di una forma cronica della malattia in futuro. In questo caso, una condizione pre-diabetica è prescritta alle donne nella storia. La manifestazione della malattia durante il parto contribuisce a cambiamenti ormonali che influenzano il lavoro di tutti i sistemi e organi.

Il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza non esclude la possibilità di risultati falsi positivi. Ad esempio, se una donna non si è adeguatamente preparata per la raccolta di biomateriali, ha recentemente subito un forte shock fisico o emotivo. Una situazione simile è possibile quando il paziente riceve medicinali che aumentano il livello di zuccheri semplici nel sangue.

Le caratteristiche riducono il livello di zucchero

I sintomi della mancanza di glucosio nel corpo possono essere osservati a una certa ora del giorno (mattina o sera) e la loro gravità dipende dal grado di diminuzione della glicemia. Se la quantità di zucchero è scesa a 3,4 mmol / l, la persona avverte irritabilità, tono basso, prestazioni ridotte e generale debolezza o letargia. Di regola, per correggere la condizione, è sufficiente assumere cibi a base di carboidrati.

Quando la mancanza di zuccheri è associata allo sviluppo del diabete, il paziente sente:

  • forte diminuzione delle forze;
  • violazione della termoregolazione e, di conseguenza, vampate di calore o brividi;
  • aumento della sudorazione;
  • frequenti mal di testa e vertigini;
  • debolezza muscolare;
  • diminuzione della concentrazione e della memoria;
  • frequenti sensazioni di fame e dopo aver mangiato cibo - nausea;
  • calo dell'acuità visiva.

Le situazioni critiche sono accompagnate da convulsioni, andatura insolita, convulsioni, svenimento e coma. È importante prestare attenzione alla manifestazione dell'ipoglicemia grave e fornire assistenza medica competente.

L'analisi della tolleranza al glucosio mostra valori bassi se:

  • il paziente assume farmaci che aiutano a ridurre il livello di zuccheri semplici, ad esempio l'insulina;
  • La persona sottoposta a test ha l'insulinoma. La malattia è accompagnata dalla formazione di una neoplasia, che inizia a secernere attivamente una sostanza simile all'insulina. Un terzo delle neoplasie si presenta in forma maligna con la diffusione delle metastasi. La malattia colpisce persone di qualsiasi età: dai neonati agli anziani.

La prognosi del risultato dipende dalla natura del tumore, con benigna - il recupero completo è osservato. Neoplasie maligne con metastasi peggiorano significativamente la prognosi. Tuttavia, dovrebbe essere sottolineato un alto grado di sensibilità dei tessuti mutanti agli effetti dei farmaci chemioterapici.

Valori bassi vengono anche registrati dopo un digiuno prolungato del paziente in esame o dopo un intenso esercizio fisico. Il valore diagnostico di tali risultati è piccolo. L'influenza di fattori esterni sulla composizione biochimica del biomateriale dovrebbe essere esclusa e lo studio dovrebbe essere ripetuto.

Il glucosio e lo zucchero nel sangue sono uguali o no?

La risposta a questa domanda dipende dal contesto dei concetti in esame. Se parliamo dell'analisi dello zucchero e del glucosio, i concetti hanno un significato equivalente e possono essere considerati sinonimi intercambiabili. L'uso di entrambi i termini sarà considerato corretto e appropriato.

Se rispondi alla domanda dal punto di vista della chimica, l'equazione equivalente dei concetti non è corretta. Perché lo zucchero è una sostanza organica di carboidrati a basso peso molecolare. Allo stesso tempo, gli zuccheri sono divisi in mono-, di- e oligosaccaridi. I monosaccaridi sono zuccheri semplici: è in questo sottogruppo che entra il glucosio. La composizione degli oligosaccaridi comprende da 2 a 10 residui di zuccheri semplici e i disaccaridi sono il loro caso particolare.

Con quale frequenza dovrei passare GTT?

Medici di ricerca: medico generico, pediatra, endocrinologo, chirurgo, ginecologo, cardiologo.

Il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza è obbligatorio per le donne con maggiori fattori di rischio. Ad esempio, la presenza di una storia di malattia della tiroide, casi noti di ridotta tolleranza al glucosio nella famiglia immediata o abuso di cattive abitudini.

I pazienti che hanno raggiunto i 45 anni di età, lo studio deve essere condotto con una frequenza di 1 ogni 3 anni. Tuttavia, in presenza di fattori di sovrappeso e ad alto rischio (simili alle donne in gravidanza) è consigliabile eseguire GTT almeno 1 volta in 2 anni.

Quando si stabilisce che la tolleranza al glucosio è compromessa, lo studio viene eseguito una volta all'anno.

risultati

Riassumendo, dovrebbe essere sottolineato:

  • un livello normale di glucosio nel sangue è necessario affinché una persona realizzi processi biochimici, così come per il corretto funzionamento del sistema nervoso e una sufficiente attività mentale;
  • La GTT è necessaria per confermare la diagnosi di diabete mellito o la sua diagnosi precoce nelle donne durante la gravidanza;
  • l'analisi è vietata se il contenuto di zuccheri semplici in una paziente gravida supera il valore di 5,1 mmol / l, in non gravida - 5,8 mmol / l;
  • una corretta preparazione per lo studio determina l'accuratezza dei risultati di GTT. Pertanto, la raccolta di biomateriali dopo un digiuno prolungato o una sovratensione fisica porta ad un forte calo del glucosio. E l'assunzione di farmaci per aumentare il livello glicemico contribuisce ad ottenere dati falsi positivi;
  • un'analisi della tolleranza al glucosio da sola non è sufficiente per una diagnosi definitiva. Si raccomanda di sottoporsi a ulteriori studi per identificare le violazioni del metabolismo dei carboidrati: livelli di peptide C, insulina e proinsulina. E anche per misurare il livello di emoglobina glicata e creatinina nel siero.

Julia Martynovich (Peshkova)

Nel 2014 si è laureata con lode presso l'Università Statale HEB di Orenburg, con una laurea in microbiologia. Laurea specialistica post-laurea FGBOU IN Orenburg GAU.

Nel 2015 presso l'Istituto di Simbiosi Cellulare e Intracellulare, la Sezione Ural dell'Accademia Russa delle Scienze ha subito una formazione avanzata nel programma professionale aggiuntivo "Batteriologia".

Vincitore della competizione tutta russa per il miglior lavoro scientifico nella nomination "Scienze biologiche" 2017.

Perché eseguire test del glucosio durante la gravidanza - indicazioni e controindicazioni per

Durante il trasporto del bambino, il corpo femminile è soggetto a forti carichi e cambiamenti. Tale regolazione può influire negativamente sul benessere della ragazza. Molto spesso, una donna in una posizione ha la tossiemia, l'edema degli arti e l'anemia.

Inoltre, ci possono essere problemi con il metabolismo dei carboidrati, o come si chiama diabete gestazionale. Pertanto, durante la gravidanza, è importante che le ragazze si sottopongano a test GTT per ridurre al minimo il rischio di complicanze.

Perché eseguire il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Abbastanza spesso, riferendosi ad una ragazza di test della glicemia si ottiene trovandosi in una posizione interessante. In questo caso, il test è assegnato come GTT. Quando nasce un bambino, il carico sul corpo aumenta e, di conseguenza, aumenta il rischio di sviluppare malattie gravi o la progressione di patologie croniche. Nel 15% delle donne nella situazione, viene rilevato il diabete gestazionale, che è caratterizzato da un significativo aumento dei livelli di glucosio nel sangue.

La causa della progressione della malattia - una violazione della sintesi di insulina nel sangue. L'ormone è prodotto dal pancreas, è responsabile della regolazione della concentrazione di zucchero nel plasma sanguigno. Dopo il concepimento e come il bambino cresce nell'utero, il corpo ha bisogno di produrre il doppio PTH per il normale funzionamento degli organi e il pieno sviluppo del feto.

Se l'ormone non viene prodotto abbastanza, la concentrazione di glucosio nel sangue aumenta e il diabete inizia a svilupparsi. Per evitare lo sviluppo della malattia e le complicazioni, la donna è obbligata a superare sistematicamente i test per i livelli di glucosio.

Obbligatorio o no

Secondo le recensioni di ostetrici e ginecologi, la procedura PGTT è obbligatoria durante la gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che un risultato positivo indica lo sviluppo normale e completo del bambino.

Se il risultato è negativo, potrebbero esserci conseguenze negative. Livelli elevati di zucchero sono carichi di un aumento del peso corporeo del bambino, che complicherà significativamente il parto. Pertanto, ogni ragazza in posizione è obbligata a fare un test.

Quanto dura il sondaggio?

Il periodo ottimale per la procedura è il 6-7 ° mese, il più delle volte il test viene eseguito alle 25-29 settimane di gestazione.

Se una ragazza ha indicazioni per la diagnosi, lo studio deve essere presentato 1 volta per trimestre:

  1. Nelle prime fasi della gestazione, l'analisi della tolleranza al glucosio è prescritta per 15-19 settimane.
  2. Nel secondo trimestre a 25-29 settimane.
  3. Nel terzo trimestre, fino a 33 settimane di gestazione.

Indicazioni e controindicazioni per

Il terapeuta, il ginecologo o l'endocrinologo danno la direzione dell'analisi se una donna presenta le seguenti anormalità:

  • se si sospetta il diabete mellito tipo 1-2;
  • se il diabete gestazionale è sospettato o diagnosticato in precedenti test;
  • predeabet;
  • in violazione del metabolismo;
  • aumento della tolleranza al glucosio;
  • l'obesità;
  • malattie endocrine.

Se una ragazza viene diagnosticata con sospetto o presenza di una malattia, le procedure di laboratorio per il monitoraggio e, se necessario, il trattamento della patologia sono obbligatorie. Nel caso in cui una donna sia già stata diagnosticata con diabete, un ginecologo programmerà un test di concentrazione di zucchero di routine una volta al trimestre per controllare la glicemia.

Non tutte le future mamme sono autorizzate a eseguire questa procedura.

È controindicato eseguire il test se il paziente ha:

  • intolleranza individuale o ipersensibilità al glucosio;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • gravi malattie infiammatorie / infettive;
  • toxicosis acuto;
  • periodo postparto;
  • condizione critica che richiede un riposo a letto costante.

Determinare se è possibile donare il sangue, può solo il medico curante dopo un esame ginecologico di una donna e una storia completa.

Preparazione per i test

Prima di eseguire la diagnosi di tolleranza al glucosio, il medico deve avvisare il paziente e dirle come prepararsi adeguatamente alla procedura.

La preparazione per la raccolta del sangue venoso è la seguente:

  • un campione di sangue viene prelevato solo a stomaco vuoto (la ragazza non dovrebbe mangiare 9-10 ore prima dell'analisi);
  • prima della diagnosi, non è possibile bere acqua gassata, alcol, caffè, cacao, tè, succo di frutta - è consentita solo acqua potabile purificata;
  • la procedura è raccomandata al mattino;
  • prima di analizzare, dovresti rifiutarti di assumere farmaci e vitamine, in quanto ciò potrebbe influire negativamente sui risultati dello studio;
  • il giorno prima del test non è consigliabile fare lo stress fisico ed emotivo.

Oltre ai requisiti di base per la preparazione, il medico può regolare la nutrizione della donna:

  • per 3-4 giorni non puoi stare a dieta, organizzare giorni di digiuno e cambiare la dieta;
  • per 3-4 giorni è necessario consumare almeno 150-200 g di carboidrati al giorno;
  • 10 ore prima della procedura, la ragazza dovrebbe mangiare almeno 55 g di carboidrati.

Come viene eseguito il test del glucosio

Il ginecologo dovrebbe dire le sottigliezze del test di laboratorio. L'intera procedura richiede non più di 5-7 minuti. Un tecnico di laboratorio preleva un campione di sangue dalla vena di una donna e lo colloca in una provetta. Il risultato del test diventa noto immediatamente dopo il test. Se il livello è elevato, viene fatta una diagnosi - diabete gestazionale. In questo caso, al paziente viene assegnata una dieta speciale, un trattamento e misure preventive per controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Se i dati sono al di sotto della norma, vengono assegnate al paziente ulteriori misure per identificare le cause della deviazione. Con ulteriori ricerche, alla donna viene somministrata una soluzione acquosa con una concentrazione di glucosio di 80 g, è necessario bere in 5 minuti. Dopo una pausa di due ore, il sangue viene ripreso. L'assistente di laboratorio esegue la diagnostica e, se il risultato mostra la norma, l'evento viene ripetuto di nuovo dopo 1 ora. Se dopo 3 test l'indicatore non cambia, i medici diagnosticano che il diabete gestazionale è assente.

Indicatori che indicano il diabete gestazionale

Una ragazza viene diagnosticata con diabete in una posizione se i seguenti risultati di decodifica sono ottenuti dai risultati dello studio:

  • la concentrazione di glucosio nel plasma sanguigno quando si effettua la prima analisi è superiore a 5,5 mmol / l;
  • dopo 2 trattamenti, il livello è aumentato a 12 mmol / l.;
  • dopo 3 test il livello è superiore a 8,7 mmol / l.

Il risultato esatto viene diagnosticato dal laboratorio dopo 2 sessioni dell'evento di laboratorio. Se l'analisi è stata fatta un paio di giorni dopo la prima e il risultato è rimasto lo stesso, allora la diagnosi è confermata.

Se la diagnosi è confermata, alla ragazza viene assegnato un corso individuale di trattamento. Dovrebbe aderire a tutte le raccomandazioni del medico e seguire determinate regole. La futura madre dovrà adeguare la dieta, ridurre l'attività fisica e visitare sistematicamente uno specialista per monitorare la condizione. In caso di forma acuta della malattia, sono prescritte ulteriori misure di laboratorio e farmaci.

Con questa diagnosi, la donna dovrà sottoporsi a un test glicemico ripetuto sei mesi dopo la nascita. Questo è necessario per ridurre al minimo i rischi di gravi complicazioni nel corpo, poiché è molto debole nel periodo postpartum.

Ne vale la pena, generalmente sono d'accordo per testare

Molte donne hanno paura di sottoporsi al test di tolleranza al glucosio, temendo che possa danneggiare il feto. La procedura stessa spesso dà alla ragazza un notevole disagio. Dal momento che dopo spesso c'è nausea, vertigini, sonnolenza e debolezza. Inoltre, l'evento richiede spesso circa 2-3 ore, durante le quali nulla può essere mangiato. Pertanto, le future mamme stanno pensando se accettare o meno il test.

Secondo gli esperti, la procedura dovrebbe essere eseguita, non è consigliabile rifiutarla. Dopotutto, GTT aiuta a identificare lo sviluppo delle complicanze e ad aiutarle a superare il tempo. La progressione del diabete può complicare il corso della gravidanza e causare problemi durante il parto.

Quale dovrebbe essere il livello di glucosio in una donna incinta e cosa minaccia la sua deviazione dalla norma, dire al video.

conclusione

Analisi GTT - un evento importante nel periodo della gravidanza. Aiuta a identificare lo sviluppo del diabete e controlla la sintesi del glucosio nel sangue. Quante volte, e in quale periodo condurre lo studio, determina il medico curante, osservando la storia della futura madre.

Dieta per la malattia del pancreas

Bruciatore di grassi L-carnitina: danno alla salute, controindicazioni ed effetti collaterali