L-carnitina: ciò che è necessario, buono e cattivo

Per la prima volta le notizie sulla carnitina sinistra apparvero nel 1905. Questa incredibile scoperta è stata fatta da due professori russi - S.V. Gulevich e R.P. Krimberg. I ricercatori hanno rimosso la L-carnitina dal tessuto muscolare, inizialmente riferendosi ad essa come vitamina W. Ma la particolare popolarità della carnitina sinistra cadde negli anni '80. Fino ad oggi, questa sostanza naturale è considerata uno dei modi più efficaci per bruciare i grassi.

In che modo esattamente la L-carnitina può aiutare a perdere peso e in allenamento? Scopri di seguito.

L-carnitina: cos'è e perché?

Cosa rimane della carnitina e a cosa serve? Durante lo sforzo fisico, il corpo umano è soggetto a molte reazioni biochimiche. Ad esempio, un carboidrato complesso si forma nella parte interna delle cellule muscolari - glicogeno, che viene riempito con glucosio in eccesso. Quando ti alleni, il livello di glucosio nel sangue diminuisce bruscamente e gli enzimi entrano in gioco. Abbattono il glicogeno, bruciano il grasso immagazzinato nel corpo e lo convertono in energia. La sostanza L-carnitina agisce secondo lo stesso principio, che stimola l'ossidazione dei grassi e quindi li trasforma in energia.

Senza carnitina, il corpo non è in grado di bruciare i grassi, anche con lo sforzo fisico più intenso. In assenza di questo amminoacido nel corpo umano, nessuna azione: perdere peso o guadagnare massa muscolare non si verifica.

Di norma, il corpo umano produce la giusta quantità di carnitina per mantenere la sua salute e il tono muscolare. Quindi sorge la domanda: perché usare la carnitina come additivo se non c'è un bisogno urgente di farlo? Molte persone assumono inoltre levocarnitina per aumentare la massa muscolare e accelerare il processo di perdita di peso.

Secondo la ricerca, un'aumentata dose di levocarnitina nel corpo contribuisce allo stesso tempo a un rapido guadagno muscolare e alla perdita di peso. Tuttavia, vale la pena ricordare che la L-carnitina aiuta in particolare a perdere peso durante l'intenso sforzo fisico. Quando si pratica sport, la levocarnitina stimola la resistenza, riduce l'affaticamento e fornisce all'organismo energia, che aumenta significativamente l'efficacia degli esercizi.

Uso della carnitina sinistra

Prima di passare ai benefici, vale la pena menzionare quali problemi il corpo può affrontare con la mancanza di questa sostanza. La mancanza di carnitina non consente ai grassi di penetrare nei mitocondri e creare una riserva di energia. Se il corpo non produce abbastanza carnitina, questo porta alle seguenti complicazioni:

  • Sovrappeso.
  • Debolezza muscolare
  • Perdita di ossa.
  • Fegato ingrandito.

Quali sono i benefici della carnitina?

  • Allevia la fatica.
  • Promuove la perdita di peso.
  • Aumenta l'efficienza dell'attività fisica.
  • Aiuta a guadagnare massa muscolare.
  • Rallenta la perdita ossea.
  • Influenza favorevolmente il sistema cardiovascolare
  • Previene qualsiasi malattia renale.
  • Rafforza l'immunità.
  • Aiuta a migliorare lo sperma.
  • Migliora la funzione cerebrale.
  • Serve come antidoto per l'overdose di acido valproico.

L'acido valproico è un farmaco anticonvulsivo che viene prescritto per malattie gravi e disturbi mentali come l'epilessia, l'emicrania, la schizofrenia e la depressione profonda.

Oltre agli integratori, quali alimenti contengono la carnitina? Le principali fonti di carnitina sono carne rossa e prodotti caseari.

Tra i cibi vegetali, questa sostanza si trova in noci, banane, albicocche, prezzemolo, aglio, cavoli (cavolo bianco, cavoletti di Bruxelles, broccoli) e cereali (grano saraceno, riso, mais e farina d'avena).

I benefici della L-carnitina in allenamento

Come funziona la carnitina durante lo sforzo fisico e quale effetto ha? Nelle attività sportive, la carnitina aiuta a bruciare i grassi, aumentare la massa muscolare e accelerare il recupero muscolare dopo gli allenamenti.

Durante l'esercizio, l'additivo funziona come segue:

  • Produce energia per aumentare la massa muscolare.
  • Allena il cuore e aumenta la sua resistenza.
  • Fornisce protezione per le riserve di glicogeno muscolare.
  • Promuove la conservazione delle proteine ​​nel corpo.
  • Riduce la concentrazione di acido lattico nei muscoli (allevia il dolore e i crampi).
  • Rafforza l'immunità durante gli allenamenti intensi.
  • Fornisce il massimo consumo di ossigeno durante gli esercizi di aerobica.

Se prendi la carnitina, sei attivamente coinvolto nello sport e dai ai tuoi muscoli il tempo di riprendersi, di conseguenza puoi perdere peso e raggiungere un bellissimo corpo atletico. La forma sarà proporzionale, senza la deposizione di pieghe grasse in certe zone del corpo. Il supplemento sportivo fornirà regolarmente al tuo corpo proteine, che consente ai muscoli di essere sempre in buona forma.

È possibile perdere peso con la carnitina senza praticare sport? Se segui una dieta rigorosa ed estrai il principio attivo da prodotti di origine vegetale e animale, una piccola perdita di peso è possibile solo a causa della dieta ipocalorica. Ma se prendi l'integratore nella sua forma pura, combinandolo con i prodotti a base di carboidrati, il corpo si fornisce una grande quantità di energia che deve essere spesa. Senza lo sport, è possibile anche l'effetto opposto.

La supplementazione di carnitina non dà risultati positivi se si segue una dieta ipocalorica. Al fine di costruire muscoli e perdere peso, bruciando i grassi, il corpo ha bisogno di energia. I carboidrati complessi forniscono forza e alta attività nell'allenamento. Pertanto, si raccomanda di assumere levarnitina in combinazione con alimenti a base di carboidrati (ad esempio pane di segale, pasta di grano duro e porridge).

Controindicazioni ed effetti collaterali

Il carotene è una sostanza sicura, se si aderisce al dosaggio corretto. Ha un effetto benefico sulla salute generale. Questo integratore è non tossico e non crea dipendenza. Tuttavia, alcune controindicazioni, tuttavia, sono:

  • L'allattamento al seno.
  • Intolleranza alle proteine ​​alimentari
  • Esaurimento del corpo (digiuno prolungato).

Il supplemento non dovrebbe essere assunto da donne che stanno pianificando una gravidanza e persone con cancro. Questo può rallentare o distorcere l'azione dei farmaci prescritti per la terapia. La carnitina è utile per le persone con diabete mellito di tipo II, ipertensione, epilessia e qualsiasi malattia ai reni o al fegato. A volte può tranquillamente interagire con altri farmaci. Tuttavia, al fine di determinare il dosaggio corretto per te stesso e assicurarsi che questa sostanza sia veramente sicura per il tuo corpo, dovresti consultare il medico.

Effetti collaterali del sovradosaggio:

  • La diarrea.
  • Crampi addominali
  • Nausea e vomito.
  • Insonnia.
  • Uremia.
  • Eruzione cutanea sul corpo.
  • Convulsioni.

Come calcolare la dose di carnitina? Con intenso sforzo fisico, la norma per un adulto è di 1-2 g / giorno. Prendere 1-2 capsule di carnitina circa mezz'ora prima di un allenamento.

L'uso di L-carnitina - opinione di esperti

Come funziona il principio della carnitina? A cosa serve e per quanto tempo viene utilizzato? A queste domande risponde il dottore nel campo della fisiologia dello sport e consulente nutrizionale Jim Stoppani:

"La funzione principale della carnitina sinistra è quella di trasportare gli acidi grassi dal cibo ai mitocondri. I grassi vengono convertiti in energia, che può essere consumata immediatamente. A cosa serve la carnitina? Se vuoi una massa muscolare "pulita", hai bisogno di forza per allenarti in palestra. La carnitina ti dà energia, aumenta la tua attività e resistenza. La mancanza di carnitina riduce l'efficacia dell'allenamento e rende pigri, stanchi e muscolosi - deboli.

Non è necessario assumere un additivo ciclicamente. Puoi usarlo regolarmente, osservando il dosaggio corretto. Ricorda che la carnitina viene consumata prima dell'inizio dell'attività fisica e viene assorbita dal corpo molto rapidamente. È meglio prendere capsule, pillole o liquidi prima di andare in palestra. "

Cos'è la carnitina e a cosa serve, guarda il video qui sotto.

Cos'è la L-carnitina, istruzioni per l'uso, effetti collaterali

L'aminoacido L-carnitina è ampiamente utilizzato per la perdita di peso. Infatti, questa sostanza aiuta efficacemente e rapidamente a perdere peso. Ma non tutti sanno tutti i benefici e i danni della L-carnitina. Ulteriori informazioni sui pro e contro di questo strumento, nonché le caratteristiche del suo utilizzo più avanti nell'articolo.

Il ruolo della carnitina nel corpo

La L-carnitina è un amminoacido, cioè un componente proteico. Come ogni altra proteina, fa parte di quasi tutte le cellule umane.

La carnitina muove gli acidi grassi nei mitocondri, la "fabbrica di energia" del corpo. A causa di ciò, il grasso in eccesso viene convertito in energia. La funzione di trasporto della carnitina non è limitata a questo. Un'altra caratteristica utile - L-carnitina lega le tossine e le rimuove dal corpo.

Si presume che la L-carnitina abbia proprietà anaboliche. Ma questo meccanismo non è ancora completamente compreso.

Un'altra caratteristica utile è la riduzione dei livelli di lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue. Queste sostanze sono anche chiamate aterogeniche, o dannose, colesterolo. Aumentando la loro concentrazione nel corpo contribuisce alla deposizione di placche di grasso sulla parete del vaso, che impediscono ulteriormente il movimento del sangue.

Cosa è utile L-carnitina

Data la massa di funzioni che la L-carnitina svolge nel corpo, le sue utili proprietà sono difficili da sopravvalutare. Grazie alla sua capacità di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, questa sostanza ha una proprietà anti-aterogenica. Cioè, la carnitina riduce il rischio di aterosclerosi. E questo, a sua volta, riduce la probabilità di sviluppare un infarto o ictus.

Non negare l'effetto positivo della L-carnitina sulla pressione sanguigna, l'equilibrio ormonale. Ci sono lavori che sostengono che l'assunzione regolare di questo amminoacido aumenta le capacità intellettuali.

Tutti gli effetti benefici sopra elencati della carnitina sono applicabili sia per le donne che per gli uomini. Ma alcune delle sue proprietà sono valide solo per i rappresentanti di uno o un altro sesso. Su di loro in modo più dettagliato di seguito.

Per le donne

I benefici della L-carnitina per le donne sono, prima di tutto, nelle sue proprietà brucia-grassi e anticellulite. È raccomandato per tutte le ragazze che vogliono perdere peso. Quando si combinano il farmaco e l'esercizio aerobico, l'effetto non richiederà molto tempo.

L'assunzione regolare di carnitina prima dell'attività fisica migliora l'immunità della ragazza, contribuisce alla conservazione del benessere.

Per gli uomini

I benefici e i danni della L-carnitina per gli uomini sono incommensurabili. Le proprietà positive superano di gran lunga le possibili reazioni avverse. Il principale vantaggio per una metà forte è la rapida combustione del grasso corporeo in eccesso e un rapido aumento della massa muscolare.

Un problema frequente affrontato dagli uomini durante l'intenso sforzo prolungato è l'interruzione della funzione cardiaca. Dopotutto, questo organo muscolare è soggetto a carichi pesanti e deve pompare più sangue. Qui la L-carnitina viene di nuovo in soccorso. Un'altra caratteristica utile per il corpo è un aumento della resistenza del miocardio (muscolo cardiaco).

È possibile dare L-carnitina ai bambini

Separatamente, vale la pena notare i benefici e i danni della L-carnitina per il corpo del bambino. Durante lo sviluppo fetale del feto nel suo sangue contiene una grande quantità di questo amminoacido. Viene trasportato dal corpo della madre attraverso la placenta. Ma dopo la nascita, la concentrazione di carnitina sta rapidamente diminuendo.

Un bambino sano a tempo pieno ha bisogno della L-carnitina, che ottiene con il latte di sua madre. Ma i bambini con basso peso alla nascita e malattie congenite hanno bisogno di più energia. In tali casi, è indicata un'ulteriore iniezione di L-carnitina. Promuove l'aumento di peso e una crescita più rapida. Pertanto, i benefici della carnitina per i bambini prematuri sono molto alti.

Esiste una malattia in cui la produzione di carnitina è compromessa dall'organismo a causa di un difetto genetico congenito. Questa è un'indicazione diretta per l'introduzione della L-carnitina.

L-carnitina per le donne incinte e che allattano

Le istruzioni ufficiali per il farmaco dicono che la L-carnitina può essere utilizzata per le donne in gravidanza e in allattamento. Ma questa domanda è ancora aperta. Durante la gravidanza, la natura ha creato condizioni ottimali per lo sviluppo del bambino. E il carico aggiuntivo sotto forma di integratori vitaminici o amminoacidi può disturbare il processo semplificato.

Nonostante tutte le proprietà benefiche della L-carnitina, qui può solo causare danni. Non solo carenza, ma anche un eccesso di proteine ​​nel corpo ha un effetto dannoso. Particolarmente attento è essere nel primo trimestre di gravidanza, quando c'è una deposizione degli organi interni del feto.

Sintomi della carenza di L-carnitina nel corpo

Ci sono 2 tipi di carenza di L-carnitina nel corpo:

  1. Sistemico - si sviluppa in seguito a disfunzione di proteine ​​che muovono un amminoacido attraverso le membrane cellulari.
  2. Il metabolismo miopatico - aminoacidico è disturbato solo nel tessuto muscolare, in altre cellule il suo livello rimane entro il range normale.

La carenza sistemica di L-carnitina è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • deterioramento della capacità contrattile del muscolo cardiaco, a seguito della quale le camere d'organo si espandono (cardiomegalia);
  • intelligenza ridotta, perdita di memoria;
  • affaticamento costante;
  • ansia;
  • debolezza muscolare;
  • diminuzione della glicemia (ipoglicemia).

La variante miopatica della carenza di carnitina si manifesta con una diminuzione della capacità contrattile dei muscoli scheletrici e un deterioramento della conduttività degli impulsi nervosi in essi. Clinicamente, questo si manifesta con la più forte debolezza delle braccia e delle gambe, le sensazioni dolorose. La base di questa condizione è un aumento dell'accumulo di lipidi nei muscoli striati.

Quali alimenti contengono L-carnitina

La maggior parte della L-carnitina si trova nella carne (manzo, pollame), pesce. La sua concentrazione è leggermente inferiore nei prodotti caseari: formaggio, ricotta, kefir, panna acida. E pochissima carnitina in frutta e verdura, fiocchi.

Ecco perché il vegetarianismo è così dannoso per il corpo. Se altre proteine ​​si trovano in soia, tofu, allora la L-carnitina in alta quantità si trova esclusivamente nei prodotti a base di carne.

Forme di dosaggio di L-carnitina

Esistono diverse forme di dosaggio della carnitina:

Una fiala contiene 5 ml del prodotto con il principio attivo nella quantità di 200 mg / ml o 400 mg / ml. 1 confezione contiene 5 fiale.

Le capsule di carnitina possono essere acquistate in flaconi da 60 o 150 pezzi. Le compresse sono in vendita su 10 pezzi in un piatto.

La L-carnitina è anche disponibile sotto forma di bevande speciali per l'alimentazione sportiva.

Caratteristiche del ricevimento di L-carnitina e dosaggio

I benefici e i danni della L-carnitina per donne e uomini dipendono dalla dose. Un sovradosaggio di aminoacidi può portare a gravi reazioni avverse.

Con carenza di carnitina, il farmaco viene somministrato sotto forma di capsule o compresse che vengono assunti per via orale. Il dosaggio viene calcolato individualmente in base all'età e al peso corporeo.

Se una persona ha una funzionalità renale compromessa ed è in emodialisi, la L-carnitina viene somministrata nella quantità di 2-4 g al giorno sotto forma di capsule o compresse. Forse somministrazione endovenosa con un dosaggio di 2 g al giorno dopo emodialisi.

Per via parenterale (in una vena) la L-carnitina è raccomandata per l'uso in condizioni acute. Nell'infarto miocardico acuto, il farmaco viene somministrato in una quantità di 200 mg per 1 kg di peso corporeo. Questa dose è divisa in 4 iniezioni. La carnitina viene iniettata lentamente. È anche consentita la somministrazione di flebo entro 48 ore senza interruzione. Quindi la dose di carnitina viene ridotta di 2 volte. Dopo che il paziente è stato dimesso dall'ospedale, gli viene prescritta L-carnitina in pillole o capsule.

Come prendere L-carnitina per la perdita di peso

Per perdere peso, è più opportuno assumere il farmaco attraverso la bocca: sotto forma di compresse, capsule, sciroppo o polvere. Bere sciroppo nella quantità di 5 ml 3 volte al giorno. Le persone che sono attivamente coinvolte nello sport, puoi aumentare la dose a 15 ml. Bere carnitina sciroppata per mezz'ora prima dell'allenamento.

Le capsule e le pillole consumano 250-500 mg 3 volte al giorno. Gli atleti possono aumentare la quantità fino a 500-1500 mg.

Bevanda in polvere nella quantità di 1 g al giorno. Le persone che praticano sport professionistici possono prendere una dose singola alla dose di 9-15 g al giorno. Ma non dovresti abusarne! Dopotutto, quindi il danno può superare di molto i benefici.

Il corso di assunzione di forme liquide di L-carnitina è di 1-2 mesi. Puoi ripetere il percorso dopo una pausa di 2-3 settimane. I moduli per il tablet richiedono sei mesi. Per più di 6 mesi, la L-carnitina non è raccomandata. Un massimo di 6 corsi all'anno.

Come mangiare durante l'assunzione di L-carnitina

Il principale vantaggio della L-carnitina è il suo effetto brucia grassi, la capacità di costruire muscoli. Ma nessun mezzo non aiuterà in assenza di attività fisica e corretta alimentazione. Pertanto, quando si assume L-carnitina allo scopo di perdere peso, è necessaria una dieta. È necessario per quanto possibile escludere dalla dieta tali prodotti:

  • carboidrati facilmente digeribili (dolci, farina);
  • cibi grassi;
  • cibi fritti;
  • carne affumicata e spezie.

La preferenza dovrebbe essere data a grassi vegetali, verdure e frutta, carni magre (coniglio, filetto di pollo).

L-Carnitina Harm e effetti collaterali

Molto è stato detto sulle proprietà benefiche della carnitina. Ma il suo uso scorretto e, in particolare, il sovradosaggio, può causare molti danni. In realtà la L-carnitina non danneggia il corpo. Ma c'è anche il suo isomero - D-carnitina, che ha un effetto tossico. Con la somministrazione a lungo termine della forma L, il corpo stesso lo trasforma in D. Ecco perché non è raccomandato assumere la carnitina per più di 6 mesi.

È possibile l'intolleranza individuale alla L-carnitina. Quindi, una volta assunto, si verificano nausea e vomito. Ma questo effetto collaterale è estremamente raro.

Alcune persone hanno l'insonnia, perché la carnitina aumenta la sintesi di energia nel corpo.

Anche i benefici e i danni della L-carnitina per le ragazze dovrebbero essere considerati in termini di pro e contro di perdere peso. Dopo tutto, una rapida perdita di peso può causare molti effetti spiacevoli:

  • squilibrio ormonale;
  • infertilità;
  • accumulo di corpi chetonici tossici per il corpo;
  • deterioramento del funzionamento del sistema nervoso;
  • malfunzionamento del muscolo cardiaco;
  • affaticamento costante e debolezza.

Controindicazioni all'uso di L-carnitina

Ci sono una serie di condizioni in cui la L-carnitina non è raccomandata. Questi includono:

  • allergia a proteine ​​e prodotti lattiero-caseari;
  • malattia della tiroide;
  • il periodo di gravidanza e allattamento;
  • malattie dello stomaco e dell'intestino nelle fasi avanzate;
  • uremia (presenza di acidi urici nel sangue).

In quest'ultimo caso, l'uso della carnitina è permesso, ma solo sotto la stretta supervisione di un medico!

L'interazione di L-carnitina con altre sostanze

L'interazione di aminoacidi con altri farmaci è considerata sicura. Dopotutto, la L-carnitina non è una droga, ma un integratore alimentare. La sua assunzione simultanea con acido lipoico aumenta l'effetto della perdita di peso.

Quale compagnia L-carnitina è migliore

La L-carnitina è prodotta da società nazionali ed estere. Internet ha fatto una valutazione dei produttori più popolari in base alle recensioni dei clienti. Le migliori L-carnitine in compresse e capsule sono:

  • SAN L-Carnitine Power;
  • SAN Alcar 750;
  • Dymatize Nutrion Acetyl L-Carnitine;
  • Capsule L-Carnitina da laboratorio VP.

In forma liquida e in polvere, le carnitine più riconosciute sono:

  • PureProtein L-Carnitine;
  • BioTech USA L-Carnitine 100000 Liquido;
  • VP Laboratory L-Carnitine Concentrate.

Analoghi di L-Carnitina

Ci sono altri supplementi che hanno una composizione simile con L-carnitina. Proprietà utili e uso della carnitina e questi strumenti sono gli stessi. Questi includono:

conclusione

I benefici e i danni della L-carnitina sono veramente incommensurabili. Con tutte le sue proprietà positive, questo farmaco fornisce un minimo di reazioni avverse. La carnitina è efficace sia nel trattamento di alcune malattie che per perdere peso. La cosa principale con la perdita di peso non è fare affidamento sulla sola L-carnitina, non dimenticare la corretta alimentazione e l'esercizio fisico.

Cos'è la L-carnitina e come prendere il dimagrimento

Il processo di perdita di peso dovrebbe includere la regolazione della dieta e dell'esercizio fisico. Oltre a questi due punti principali, alcune persone usano supplementi specializzati. Molto spesso questo viene fatto da atleti professionisti, ma ci sono anche persone normali che vogliono perdere peso. La L-carnitina è uno degli integratori più popolari. Proviamo a capire le caratteristiche di questo farmaco, i suoi effetti sul corpo, le regole di ammissione e altri aspetti importanti.

Cos'è la L-carnitina

Il supplemento è una sostanza che è a sua volta presente nel corpo. La carnitina è sintetizzata nel cervello, nei reni e nel fegato. Perché sia ​​prodotto in quantità normale, una persona deve seguire una dieta bilanciata, arricchita con grandi quantità di proteine ​​animali. In realtà, la proteina è la principale fonte di L-carnitina.

La carenza di carnitina può causare problemi metabolici che possono portare all'obesità e persino a problemi cardiaci. Per gli atleti, il supplemento è uno strumento indispensabile nella lotta contro i depositi di grasso, perché è attivamente coinvolto nel processo di produzione di energia dai grassi.

In che modo la L-carnitina influisce sul corpo?

Oltre alla suddetta attivazione del processo metabolico, il farmaco aumenta la resistenza della persona e riduce il tasso di affaticamento, che è così necessario durante l'esercizio fisico intenso. Il ricevimento della sostanza dopo l'esercizio fisico aiuta nel recupero muscolare, nel processo di allenamento protegge da possibili stiramenti o danni ai tessuti.

L'obiettivo principale del farmaco - è quello di aiutare l'organismo a svolgere le sue funzioni naturali (recupero, guarigione, collasso del tessuto adiposo, ecc.). È particolarmente raccomandato per l'allenamento della forza, quando il carico sui muscoli è maggiore.

Proprietà dell'additivo

La L-carnitina è un farmaco multifunzionale che è popolare tra le persone a causa di una serie di proprietà benefiche di base:

  • attivazione del metabolismo;
  • accelerando il processo di combustione del grasso, attraverso la sua trasformazione in energia;
  • prevenzione della comparsa di depositi di grasso;
  • abbassando il colesterolo;
  • aumentare la resistenza e le prestazioni;
  • riduzione del periodo di recupero dopo l'esercizio;
  • saturazione di ossigeno delle cellule del corpo;
  • promuove una migliore nutrizione del muscolo cardiaco;
  • aumento delle difese immunitarie;
  • effetto lungo e duraturo dopo l'interruzione dell'uso.

Impatto sull'intelligenza

Oltre agli effetti fisici sul corpo, la L-carnitina influisce sull'attività mentale di una persona. In base ai risultati di numerosi studi, è stato dimostrato che il consumo giornaliero di un additivo in quantità da 2 g per mezzo anno migliora le prestazioni mentali. Secondo i risultati di questa tecnica, i carichi intellettuali diventano più facili da trasferire.

Effetto sul sistema cardiovascolare

La mancanza di L-carnitina ha un effetto molto negativo sul cuore. Pertanto, l'integratore può essere prescritto come terapia per le persone che soffrono di malattie cardiovascolari, specialmente se si osserva questo tipo di insufficienza. Oltre al fatto che la sostanza abbassa il colesterolo, abbassa la pressione sanguigna e previene lo sviluppo di aterosclerosi.

Indicazioni per l'uso

Le proprietà estensive di questo prodotto suggeriscono il suo uso non solo per la perdita di peso, ma anche nel trattamento di alcune malattie. Di quelle persone che hanno bisogno di prendere L-carnitina per scopi terapeutici, è possibile identificare quanto segue:

  • diabetici;
  • malattie cardiovascolari;
  • l'obesità;
  • avendo bisogno del restauro del fegato;
  • Pazienti affetti da AIDS (un numero di farmaci usati nel trattamento di questa malattia provoca carenza di carnitina, che deve essere reintegrata con mezzi artificiali);
  • persone che soffrono di danni ai reni e al fegato (questi organi sono responsabili della sintesi della carnitina, il cui livello deve essere reintegrato in caso di problemi);
  • persone a rischio di trombosi.

Lo scopo di questo integratore in connessione con una delle suddette malattie, dovrebbe avvenire solo da un medico. Determina anche il dosaggio e il periodo di terapia.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Nonostante il fatto che i produttori ci assicurino l'innocuità del farmaco, ci sono un certo numero di malattie in cui la carnitina deve essere assunta sotto stretto controllo medico:

  • diabete mellito;
  • ipertensione;
  • cirrosi epatica;
  • malattia vascolare periferica;
  • problemi ai reni.

Tra gli effetti collaterali si possono identificare una serie di eventi rari: insonnia, mal di testa, nausea, problemi con la sedia. Di regola, gli effetti collaterali descritti sono peculiari solo per le persone con intolleranza individuale dei componenti costitutivi.

Moduli di supplemento dietetico

Ad oggi, la carnitina è disponibile in diverse forme. Puoi scegliere quello più adatto a te stesso, avendo familiarizzato con le proprietà di tutte le forme presentate.

L-carnitina pura al 100%

La versione classica, che è più spesso utilizzata dagli atleti. In questa forma, la sostanza è caratterizzata da elevata biodisponibilità. Perfettamente provato per eliminare i problemi con il metabolismo. A causa di quest'ultima proprietà, questo tipo di carnitina è stato utilizzato nel trattamento dell'anoressia e dell'obesità per circa mezzo secolo.

L-carnitina tartrata

Questo modulo è particolarmente raccomandato per le persone che hanno problemi di sovrappeso. Ha la forma più attiva e il livello di biodisponibilità è persino più alto che nella sua forma pura. Il farmaco è perfettamente diviso nel tratto digestivo in acidi utili e sostanza pura.

Acetil L-carnitina

Una delle ultime forme inventate. Oltre alla solita carnitina è un gruppo acetilico. La connessione specificata può penetrare nel cervello. A causa di questa proprietà, l'additivo è anche caratterizzato da un effetto neurostimolante sul corpo. Ciò significa che, insieme al miglioramento del metabolismo e del processo di combustione del grasso, una persona riceverà anche un aumento dell'attività cerebrale.

Propionil L-carnitina

Questa forma del farmaco è composta da estere di carnitina e glicina. La combinazione di questi componenti ci ha permesso di ottenere l'effetto di stimolare il metabolismo lipidico e migliorare la sintesi dell'ossido nitrico. Una delle proprietà più utili dell'additivo può essere definita un effetto vasodilatatore. In questa forma di realizzazione, la carnitina è raccomandata per le persone con malattie cardiache. Tra le altre cose, questo additivo migliora la sintesi del testosterone, riduce il rilascio di acido lattico nei muscoli durante gli allenamenti ed è anche caratterizzato da proprietà antiossidanti. Inoltre, il Propionil combatte l'affaticamento cronico.

L-carnitina fumarato

Questo tipo di carnitina è il risultato della combinazione di una sostanza pura con l'acido fumarico. Perfetto per le persone in sovrappeso. Un punto positivo del prodotto è un effetto positivo sul sistema cardiovascolare.

Come prendere L-carnitina per la perdita di peso

Il processo di assunzione degli integratori dipende dalla forma del prodotto scelto per il consumo. Considera rispetto a ciascuno di essi.

Come assumere la L-carnitina liquida per la perdita di peso

L'additivo liquido è di diversi tipi:

  • in bottiglia - pronto da mangiare;
  • sciroppo: richiede la diluizione in acqua;
  • in fiale - anche pronto per l'uso, l'unica differenza è che l'agente è confezionato in piccoli contenitori.

Ogni strumento ha le sue istruzioni per l'uso. Diversi produttori delle regole di ammissione possono variare leggermente. È necessario seguire la linea guida appropriata, che indica la concentrazione e il dosaggio.

Il vantaggio della forma liquida della carnitina è il suo rapido assorbimento. Tra le carenze si può chiamare un gran numero di coloranti e aromi vari.

Come prendere in capsule

La variante della capsula ha una buona digeribilità. Questa carnitina agisce rapidamente ed è abbastanza facile da usare.

Dosaggi più accurati devono essere controllati con il tuo istruttore o medico.

Come bere la pillola

Una delle forme più economiche di carnitina sono le pillole. Il loro principale vantaggio rispetto ad altri tipi di farmaci è il risparmio sui costi. L'acquisto di una pillola non colpisce tanto la tasca, ma vale la pena notare che in questa forma il prodotto non è altrettanto assorbito come descritto sopra. Il numero di dosi e il dosaggio approssimativamente coincidono con l'uso di capsule. Informazioni più accurate possono essere trovate nelle istruzioni.

Forma di polvere

Costi relativamente bassi e buoni effetti sono combinati in questa forma di rilascio di carnitina. Per molti, questo tipo di farmaco è il più problematico da usare. Il fatto è che con la sua ricezione vale la pena di armeggiare: la polvere viene diluita in mezzo litro di liquido. Bevi la bevanda risultante alla volta. Il fluido deve prendere esattamente quanto scritto nelle istruzioni. Non meno, poiché la droga diventerà inadatta al consumo.

Posso bere L-carnitina senza allenamenti?

Se si vuole perdere peso e per questo scopo ha deciso di prendere un integratore e non ha intenzione di andare a fare sport, quindi non vi è alcun punto particolare nel consumo del farmaco. La L-carnitina non è un bruciagrassi e non ha senso utilizzarla come supplemento alla dieta principale per dimagrire. Avrà solo gli effetti benefici sopra descritti, ma non aiuterà a ridurre il peso corporeo. Ma in combinazione con gli allenamenti, è possibile ottenere una perdita di peso più intensa bruciando più grassi che senza questo supplemento.

Tasso giornaliero di L-carnitina

La quantità di integratore consumato dipende dal fatto che tu sia impegnato in attività fisica attiva. Per gli atleti, il dosaggio sarà superiore a quello delle persone comuni. Quindi, la loro dose giornaliera è di circa 1200 mg di el-carnitina. Si consiglia di suddividere questo importo in 2 assunzioni uguali: prima di uno dei pasti (preferibilmente prima colazione) e prima dell'allenamento. In particolare, prima dell'attività fisica, si preferisce un prodotto liquido.

La carnitina può essere bevuta senza allenamento. In questo caso, dovrai assumere solo 1-2 capsule 3 volte al giorno durante i pasti. Se la ricezione di fondi viene effettuata per scopi medicinali, solo il medico curante può determinare il dosaggio. Tieni presente che l'uso del farmaco senza l'inclusione dell'attività fisica sarà utile per il corpo, ma non influisce sul processo di perdita di peso.

Prima di utilizzare qualsiasi forma di supplemento, leggere attentamente le istruzioni. Di solito descrive in modo sufficientemente dettagliato il regime.

Combinazione con altri farmaci

La carnitina, come già detto, è una sostanza naturale per il corpo. Su questa base, si può affermare che prenderlo in associazione con altri medicinali non influirà sull'efficacia di entrambi. Questo è il motivo per cui questo integratore è spesso usato in combinazione con altri bruciagrassi in caso di assunzione per perdita di peso o in combinazione con farmaci in caso di terapia terapeutica. Quest'ultimo dovrebbe essere concordato con il medico.

Un altro problema è la combinazione di carnitina con sostanze che hanno un effetto stimolante sul corpo. Questi includono, in particolare, la caffeina. Prendere insieme queste sostanze è inaccettabile.

L-carnitina nel cibo

Come già osservato, la sostanza in questione è sintetizzata da proteine ​​animali. Pertanto, gli alimenti ordinari possono anche essere fonti di l-carnitina. Il contenuto aumentato di questo componente è osservato, naturalmente, nella carne (specialmente nella carne di manzo). Per una conoscenza più dettagliata del contenuto di sostanze in determinati prodotti, è possibile acquisire familiarità con i dati forniti nella tabella.

Cos'è la L-carnitina e a cosa serve?

Cos'è la L-carnitina e a cosa serve?

La L-carnitina è sintetizzata dagli amminoacidi lisina e metionina e svolge importanti funzioni nel metabolismo umano. Il composto proteico naturale agisce come una molecola recettore per vari acidi grassi.

Fornisce al corpo numerose sostanze nutritive e promuove la produzione di energia.

L'importanza della carnitina sta nel fatto che è necessario per il trasporto di acidi grassi. Gli acidi grassi a catena lunga entrano nei mitocondri, che generano energia nelle cellule del corpo usando L-carnitina. Pertanto, è particolarmente noto come un bruciagrassi, anche se non è proprio così. Perché è essenzialmente un sistema di trasporto per il trasferimento di molecole di grasso alle cellule muscolari, dove viene utilizzato come fonte di energia, solo nel caso di un maggiore consumo calorico, ad esempio, mentre si fa jogging o si esercita in palestra.

Il corpo umano è in grado di produrre la stessa carnitina, ma questa quantità non è sufficiente, quindi una parte della norma giornaliera deve essere ottenuta dal cibo. Questo fatto deve essere preso in considerazione quando si calcola la tariffa giornaliera. La maggior parte della l-carnitina si trova nell'agnello, quindi se ti piace questa fonte di proteine, allora non devi ricorrere agli integratori.

L-carnitina: informazioni generali

vantaggi

  • Serve come molecola di trasporto per acidi grassi;
  • Migliora l'effetto di bruciare i grassi e aiuta a perdere peso;
  • Promuove un migliore rilascio di energia;
  • Accelera il processo di recupero dopo gli allenamenti;
  • Migliora la funzione erettile e la produzione di spermatozoi (sebbene L-arginina sia più efficace in queste aree).

Fonti di L-carnitina

La L-carnitina si trova principalmente nelle carni rosse (manzo, agnello) e in piccole quantità nella carne bianca (pollo, tacchino).

Ancora meno nei cibi vegetali. Ecco perché i vegetariani hanno livelli molto bassi di L-carnitina.

I supplementi con elkarnitin sono estremamente importanti per le persone fisicamente e mentalmente attive, i vegetariani e quelli a dieta.

dosaggio

  • 300 mg - 500 mg, se vi è una sensazione di affaticamento;
  • 750 mg - 2 000 mg per la perdita di peso;
  • 1.500 mg - 3.000 mg per migliorare l'erezione.

Per ottenere il massimo effetto di integrazione, la L-carnitina è raccomandata per essere presa con altre vitamine, il coenzima Q10 e vari minerali.

Effetti collaterali

Non sono noti effetti collaterali.

Anche una dose estremamente elevata di 15.000 mg al giorno non influisce sul corpo.

I supplementi devono essere scelti saggiamente, prima di tutto, prestare attenzione al produttore, leggere le etichette e le recensioni dei clienti. Ci sono casi frequenti in cui le farmacie online asiatiche distribuiscono integratori di bassa qualità che possono anche essere pericolosi per la salute.

Il corpo contiene in media 20-25 grammi di L-carnitina, che per la maggior parte si trova nei muscoli del cuore e dello scheletro.

Questi muscoli sono caratterizzati da un intenso metabolismo degli acidi grassi, quindi sono particolarmente dipendenti dalle proteine.

Una delle proprietà più importanti e benefiche della L-carnitina è che può essere contenuta nel corpo umano in quantità molto elevate. Il suo eccesso viene convertito in urea ed escreto nelle urine dal corpo. Overdose di L-carnitina non causa alcun effetto collaterale o problemi di salute.

Tuttavia, alcune malattie, come il morbo di Crohn, ad esempio, richiedono un controllo rigoroso sulle sostanze consumate, soprattutto dagli integratori, quindi solo un medico può prescrivere l'elkarnitina e calcolare il dosaggio.

Come funziona la L-carnitina

Il processo fisiologico dell'uso della L-carnitina nel corpo per trasportare gli acidi grassi ai mitocondri per l'energia è descritto in questo eccellente video.

Quali prodotti contiene?

La L-carnitina è una molecola idrosolubile e quindi può essere espulsa naturalmente attraverso l'urina. Per questo motivo, i pazienti in dialisi ne hanno troppo poco nel corpo. Di conseguenza, questi pazienti devono assumere integratori o ricevere L-carnitina per via endovenosa. Durante la dialisi, nutrienti e composti vengono eliminati dal corpo, portando a carenza.

Inoltre, a causa dell'elevata solubilità della L-carnitina in acqua, parte di essa viene persa durante il processo di cottura.

Una piccola quantità di L-carnitina si trova nei cibi vegetali.

Il corpo umano riceve L-carnitina principalmente dalla carne rossa. Il giorno in cui una persona consuma una media di circa 100-300 g di L-carnitina dal cibo. Frutta, verdura e pollame ne contengono solo una piccola quantità. La dieta dei vegetariani copre il tasso giornaliero di solo il 3 - 20%, che è considerato una carenza di questa sostanza.

Oltre alla dieta, la L-carnitina è prodotta dal corpo. Tuttavia, per questo è necessario che contenga varie vitamine e ferro in quantità sufficienti. Senza di loro, la produzione di L-carnitina viene rallentata fino a quando il cibo e gli integratori diventano la sua unica fonte.

Quasi tutti i tipi di carne e funghi che contengono circa 15 mg di L-carnitina per 100 g di prodotto sono perfetti per questo scopo. Per i vegetariani, il formaggio (da 0,6 a 12,7 mg per 100 g) e i prodotti caseari (da 2 a 10 mg per 100 g) sono perfetti. È necessario tenere conto del fatto che solo il 54 - 87% del cibo consumato contiene L-carnitina, che può essere utilizzata e assorbita dall'organismo.

Funzioni della L-carnitina

La L-carnitina svolge le funzioni più importanti nel corpo umano, è coinvolta in un gran numero di processi e opera sul principio della vitamina. Ad esempio, aiuta fegato e reni a purificare il corpo dalle tossine e ad eliminarle. Inoltre promuove il processo di combustione degli acidi grassi a catena lunga per liberare energia.

Questa energia è necessaria per un certo numero di cellule muscolari, specialmente quelle nel cuore. Inoltre, in tutti i luoghi dove è necessario, la L-carnitina svolge la funzione di "veicolo biologico", dirigendo gli acidi grassi sul luogo di produzione di energia all'interno della membrana mitocondriale.

Le riserve di L-carnitina nel corpo umano sono relativamente piccole e ammontano a circa 20-25 mg. Pertanto, se il corpo non riceve la quantità richiesta dal cibo, i sintomi allarmanti di carenza si verificano molto rapidamente. Cosa significa? Una persona è soggetta a varie infezioni, disturbi del metabolismo lipidico e ridotta fertilità.

Una quantità inadeguata di L-carnitina aumenta il rischio di un attacco cardiaco, poiché il muscolo cardiaco dipende molto da questo nutriente.

Mantenimento del sistema immunitario

Un'altra importante qualità della L-carnitina è la sua capacità di supportare il sistema immunitario. I linfociti neutralizzano gli agenti patogeni e questo processo è stimolato dalla sostanza simile alla vitamina L-carnitina. E se il sistema immunitario funziona normalmente, qualsiasi malattia non è terribile. Inoltre, la L-carnitina aumenta l'attività delle cellule fagocitiche e delle cellule killer e agisce come un efficace antiossidante. Protegge le cellule nervose, le membrane e i tessuti dai danni dei radicali liberi. Questo è il motivo per cui la L-carnitina può anche proteggere in qualche misura da malattie neurologiche degenerative come l'Alzheimer e il Parkinson.

È stato dimostrato che l'integrazione con L-carnitina o il suo apporto sufficiente con il cibo aumenta le prestazioni fisiche e mentali. Ecco perché gli atleti spesso bevono per migliorare le loro prestazioni. Riduce il tempo necessario per ripristinare il corpo dopo un duro allenamento e aiuta a bruciare il grasso in eccesso.

Combattere il diabete

Nella maggior parte dei casi, i pazienti diabetici lottano con l'aumento dello stress ossidativo, ed è la L-carnitina che può aiutare in questo. Questa relazione è stata dimostrata in un singolo esperimento condotto nel 2008 tra 80 persone con diabete. È stato dimostrato che l'integrazione con L-carnitina riduce la concentrazione di colesterolo (LDL) e trigliceridi, riducendo così lo stress ossidativo.

Promuove la combustione dei grassi

La L-carnitina è necessaria quando si bruciano i lipidi ed è anche coinvolta nel processo di trasferimento dell'energia ai muscoli. Pertanto, può essere utilizzato durante varie diete per ridurre il grasso corporeo. Insieme ad altri integratori, L-carnitina aiuta a costruire massa muscolare. Riduce la fatica, aumenta la vitalità e l'energia negli anziani.

Non sottovalutare l'effetto positivo della L-carnitina sul cuore, poiché produce circa il 70% dell'energia necessaria per il funzionamento stabile di questo muscolo. Per questo motivo, questa sostanza simile alla vitamina sostiene il cuore in presenza di varie malattie, che vanno dall'angina e termina con la sclerosi coronarica e la protegge da possibili complicanze. Gli integratori con L-carnitina aiuteranno anche ad evitare aritmie cardiache e insufficienza cardiaca.

Aumenta la fertilità maschile

La carnitina è particolarmente utile per gli uomini. Migliora la qualità dello sperma, aumenta il numero e la concentrazione di spermatozoi attivi, la loro mobilità e composizione, assicura l'integrità del DNA nucleare.

conclusione

La L-carnitina è prodotta nel corpo da due aminoacidi essenziali. Nonostante questo, parte del valore quotidiano di questa sostanza deve essere ottenuta dal cibo. La carenza più comune di L-carnitina si trova nelle persone a dieta costante o vegetariana. Inoltre, alcune malattie, lo stress costante, problemi con l'assorbimento di macro e microelementi dell'intestino possono anche portare alla mancanza di L-carnitina e al metabolismo lento.

La L-carnitina non solo controlla il metabolismo dei grassi, ma protegge anche le cellule nervose e le membrane cellulari. Questo è il motivo per cui può essere considerato una sostanza vitale per il mantenimento della salute dell'intero organismo. Detto questo, non dovresti avere una domanda su come prendere L-carnitina. È un elemento importante della medicina ortomolecolare. Anche alte dosi di L-carnitina non causano effetti collaterali e sono facilmente escreti nelle urine.

L-carnitina: un'analisi completa. Revisione della ricerca.

La L-carnitina (carnitina sinistra, carnitina) è considerata un vero classico dell'alimentazione sportiva. È nella gamma di quasi tutti i marchi occidentali.

Ci sono molte leggende sul "lavoro" e "non lavoro" di questo supplemento.

Cos'è?

La carnitina è una sostanza naturale correlata al gruppo di vitamina B. La L-carnitina è la sostanza principale di questa classe di sostanze, che prende il nome dalla parola latina carnus - "carne". Dal momento che è stato inizialmente ottenuto da manzo.

La maggior parte della l-carnitina nell'uomo e negli animali è sintetizzata nel fegato e nei reni dalla gamma-butirrobetaina sotto l'azione dell'enzima diossigenasi.

Schema della biosintesi della carnitina sinistra

La sintesi della carnitina richiede una quantità sufficiente nella dieta delle vitamine del gruppo B, acido ascorbico e ferro. Inoltre, la sintesi della carcarnitina sinistra è impossibile senza gli aminoacidi lisina e metionina (come fonte di gruppi metilici).

In alcuni casi, la sintesi della carnitina può essere compromessa. Questi sono: disturbi genetici (una malattia primaria, circa 70 mila persone in tutto il mondo ne soffrono, o una persona per 40-100 mila persone), malattia renale cronica e l'assunzione di alcuni video antibiotici.

Quanta carnitina è nel nostro corpo?

La maggior parte dei composti di carnitina sono sintetizzati nel nostro corpo. La concentrazione di carnitina nel plasma sanguigno è di 60 micromoli per litro, nel fegato 900 micromoli per grammo, nei muscoli - circa 4.000 micromoli per grammo.

Il pool di carnitina nel muscolo scheletrico è composto da 80-90% di carnitina sinistra, acil carnitina al 10-20% a catena corta e meno di 5% di acil carnitina a catena lunga.

A cosa serve la L-carnitina?

Quando parliamo non del potere (la principale "batteria" per la quale è la riserva di carnitina nei muscoli), ma della resistenza aerobica, allora il principale apporto energetico dopo che il muscolo e il glicogeno del fegato diventano "grassi" - triacilgliceroli. Sotto l'influenza dell'enzima AMPK (o proteina chinasi attivata), sotto l'azione dell'enzima lipasi, questi triaciol gliceroli si scindono in una molecola di glicerolo e tre molecole di acido grasso. Questo processo è chiamato mobilizzazione degli acidi grassi.

Successivamente, il glicerolo entra nel flusso sanguigno, viene trasportato nel fegato e metabolizzato insieme agli zuccheri e le molecole di acido grasso vengono trasportate alle cellule muscolari.

Gli acidi grassi sono chimicamente inerti e per l'attivazione hanno bisogno di ulteriori trasformazioni chimiche. Nel processo di queste trasformazioni, con l'aiuto dell'enzima tiokinase, il coenzima-A si lega alla molecola di acido grasso. Di conseguenza, si forma una connessione, che molti di voi potrebbero sentire: acyl-CoA.

Tuttavia, per entrare nei mitocondri delle cellule e saturarli con energia, questo non è abbastanza. Di per sé, l'acil-CoA non può superare la doppia membrana lipidica, e per questo ha bisogno di un certo "sistema di trasporto".

A causa del fatto che la carnitina sostituisce il coenzima A nella molecola acil-CoA e si trasforma in acil-carnitina. Inoltre, dopo aver attraversato la membrana a doppia cellula (dove è presente anche il coenzima A), la molecola di acil-CoA viene risintetizzata già all'interno della cellula e la carnitina libera ritorna all'esterno. Questo meccanismo di approvvigionamento energetico è chiamato navetta della carnitina.

Lo schema della "navetta di carnitina".

È importante! Come puoi vedere, lo shuttle della carnitina è un processo biochimico che si svolge nelle cellule muscolari. Quindi, non è affatto un "bruciagrassi" ed è necessario per l'apporto energetico dei muscoli. Limitare l'apporto calorico (prima di tutto), aumentare l'attività aerobica e ridurre il consumo di carboidrati prima di questa attività ti aiuterà a sfruttare il potenziale della carnitina nel tuo corpo.

Senza questo, nessun meccanismo comincerà a funzionare, e non ha senso pensare a qualche supplemento di significato prima di costruire una dieta corretta.

Quanto deve essere consumata la L-carnitina dal cibo?

Il pool totale di carnitina nel corpo umano è di circa 20 grammi (per una persona di peso medio).

Il contenuto di carnitina in vari alimenti.

Come possiamo vedere, il contenuto di carnitina nel cibo non è superiore a 95 mg per 100 grammi di prodotto (per la fonte di cibo più ricca - carne di manzo).

Pertanto, dato il contenuto di L-carnitina nel cibo, è facile calcolare: la dieta umana media (anche consumando una grande quantità di carne e latticini) non contiene più di 300-550 mg di L-carnitina.

Biodisponibilità dei supplementi di L-Carnitina

Un ulteriore problema è la bassissima biodisponibilità della L-carnitina pura se assunta per via orale (solo il 5-16%).

Pertanto, per aumentare il pool di carnitina di almeno il 10%, è necessario consumare da 2 a 4 grammi di L-carnitina da alimenti e integratori.

Questo diventa un problema importante non principalmente per il fitness, ma per l'industria medica nel suo complesso. Pertanto, molte ricerche sono state dedicate a questo argomento (incluso, tra le altre cose, l'aumento della concentrazione di carnitina sinistra nei muscoli scheletrici).

Nel 1994, due studi hanno analizzato l'effetto dell'assunzione orale di 4-7 grammi di carnitina al giorno per due settimane sui livelli di carnitina muscolare. L'influenza su questo o quel caso non è stata trovata in quel momento.

Lo studio successivo, più lungo, è stato condotto nel 2002. La durata dell'esperimento era di 12 settimane (3 mesi) e la dose giornaliera era di 4 grammi al giorno. E ancora i risultati sono stati deludenti.

Esattamente gli stessi risultati sono stati osservati durante l'iniezione di L-carnitina "assolo" in uno studio del 1994.

Le prime mosse apparvero nel 2004. Durante lo studio, la L-carnitina in combinazione con insulina è stata iniettata nei pazienti, il che ha permesso di ottenere un aumento dei livelli di carnitina muscolare nel muscolo scheletrico del 15%.

Tuttavia, anche in un contesto clinico, un tale aumento dei livelli di carnitina era piuttosto piccolo rispetto ai potenziali effetti collaterali della somministrazione di insulina. Cosa dire degli atleti ordinari.

Fortunatamente, gli studi più recenti mostrano che esiste un modo più sano, più facile e migliore. Negli studi condotti nel 2007 e nel 2011 (per l'ultimo studio, vorremmo esprimere un ringraziamento speciale a Anastasia Gorelova), l'assunzione orale di carnitina è stata combinata con l'assunzione di 80-94 grammi di carboidrati. Sulla base di dati indiretti sul contenuto di carnitina nelle urine e nel plasma sanguigno, è stata osservata una stimolazione dell'assorbimento molto più efficiente della carnitina e i suoi livelli nei muscoli sono aumentati del 21%.

risultati

La perdita di peso della carnitina non è certo una buona idea. La maggior parte delle persone vede bruciatori di grasso come integratori che possono essere assunti e "seduti per un giorno", ma la carnitina fornisce energia alle cellule muscolari. Affinché il grasso "bruci", devi prima creare un deficit calorico, assicurare un adeguato esercizio aerobico e ridurre l'assunzione di carboidrati prima dell'esercizio.

La carnitina ha bisogno di un sistema di trasporto. E questo è il secondo problema importante. Senza insulina, la biodisponibilità della carnitina è molto bassa, ma una tale quantità di carboidrati (fino a 94 grammi) non è chiaramente adatta per bruciare i grassi. Tuttavia, tale miscela è perfetta per maratoneti, nuotatori e altri atleti che non sono abituati a una grande quantità di carboidrati.
Sono necessari ulteriori studi sull'efficacia di sistemi alternativi di trasporto dell'amminoacido, idrolizzati di proteine ​​del siero del latte e altri componenti con un elevato indice di insulina.

La carnitina può mostrare un'efficacia inaspettata. In contrasto con gli articoli popolari su "centinaia di studi" sull'efficacia dell'assunzione di l-carnitina per la perdita di peso, esiste una base di prove per il suo uso sia per le esigenze della medicina clinica sia per la prevenzione delle malattie cardiache e vascolari. E qui, come si può vedere dalla pratica, e per migliorare il lavoro dei muscoli sotto esercizio aerobico (in combinazione con il sistema di trasporto). Assumi i supplementi giusti!

Posso usare la stevia nel diabete mellito di tipo 1 e 2

Come pulire il fegato e il pancreas a casa?