Esacerbazione di pancreatite cronica

La rottura del tratto gastrointestinale è un problema che affliggono milioni di persone in tutto il mondo. Uno speciale ritmo di vita, una cattiva alimentazione, lo stress, condizioni ambientali avverse e altri fattori provocatori portano allo sviluppo di malattie gastrointestinali di varia gravità.

La pancreatite è una patologia comune associata a disfunzione degli organi digestivi. La malattia è caratterizzata da un processo infiammatorio che si verifica nel pancreas a causa dell'attivazione tardiva degli enzimi del corpo.

Questa condizione è pericolosa perché l'errata digestione del cibo danneggia i tessuti degli organi interni. Inoltre, si verificano malattie concomitanti come gastrite o sindrome dello stomaco irritabile. Forse lo sviluppo delle ulcere.

La malattia è caratterizzata da un processo infiammatorio che si verifica nel pancreas a causa dell'attivazione tardiva degli enzimi del corpo.

La peculiarità del processo infiammatorio nel pancreas è che la patologia può verificarsi per un lungo periodo senza sintomi visibili. L'esacerbazione della pancreatite cronica è una condizione pericolosa. Non può essere fermato senza prendere un certo numero di medicine. Se si verificano sintomi caratteristici, è necessario consultare immediatamente un medico. La pancreatite ha un codice separato per ICD-10. Appartiene al gruppo di malattie del tratto gastrointestinale (classe 11). La combinazione di K85 significa una forma acuta di patologia. Varianti a partire da К86 sono un decorso cronico della malattia.

Il processo patologico della pancreatite biliare deriva da due forme principali: cronica e acuta. Leggi di più su questo qui.

motivi

La pancreatite cronica si sviluppa per un lungo periodo. In rari casi, la predisposizione alla malattia viene ereditata. Più spesso è il risultato di uno stile di vita sbagliato. Il consumo regolare di cibi fritti, la passione per cibi piccanti o grassi, la passione per l'alcol, il fumo e il mancato rispetto della dieta portano a disturbi digestivi.

L'alcol durante la pancreatite è proibito a causa del contenuto di etanolo nelle bevande alcoliche, che a sua volta ha un effetto negativo sul pancreas.

Il corpo non è in grado di far fronte a carichi elevati. Pertanto, alcuni organi falliscono.

Quando gli enzimi della pancreatite sono necessari per la digestione del cibo, rimangono parzialmente o completamente nel pancreas. Agiscono in modo aggressivo sui tessuti, causando infiammazione, mentre il cibo nell'intestino tenue non viene digerito. Se durante questo periodo non vengono seguiti i principi di una sana alimentazione, le conseguenze possono essere gravi, persino fatali.

Le cause di una qualsiasi delle forme esistenti di patologia sono quasi le stesse. La differenza di pancreatite acuta da esacerbazione della malattia cronica si trova nel rapido corso della prima opzione. Dall'inizio dei sintomi agli effetti irreversibili, ci vogliono da 3 a 7 giorni.

Il consumo regolare di cibi fritti, la passione per cibi piccanti o grassi, la passione per l'alcol, il fumo e il mancato rispetto della dieta portano a disturbi digestivi.

L'esacerbazione della pancreatite ricorrente è caratterizzata da un graduale aumento delle manifestazioni della malattia. A volte l'esclusione di tutti i fattori che provocano lo stato nella fase iniziale aiuta a far fronte rapidamente alle conseguenze della patologia, mentre la forma aggressiva della malattia cede solo a terapie complesse in ambiente ospedaliero.

sintomi

I segni di pancreatite acuta negli adulti sono gli stessi dei bambini. Lo sviluppo di una condizione pericolosa inizia con dolore acuto nell'area subcostale sinistra dell'addome. Le sensazioni di taglio possono dare nella parte bassa della schiena.

L'esacerbazione della pancreatite provoca il gonfiore della pelle e il vomito. Il paziente sa di bile. Spesso c'è un mal di stomaco. Il vomito e la diarrea sono difficili da fermare. Una persona si sente molto debole e debole. A volte l'esacerbazione è accompagnata da brividi e un aumento della temperatura corporea a livelli critici. Questo sintomo può segnalare un grave danno pancreatico e lo sviluppo di un'infiammazione secondaria.

Ciò che tutti possono ugualmente causare la temperatura della pancreatite e come trattarla, potete leggerlo a riguardo nell'articolo.

L'esacerbazione della pancreatite provoca il gonfiore della pelle e il vomito. Il paziente sa di bile.

Questa condizione è la più pericolosa. Spesso finisce con sanguinamento interno. Pertanto, il paziente deve essere portato urgentemente in ospedale e fornire assistenza medica.

Gli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire di pancreatite. Ciò è dovuto allo stile di vita. Nelle donne, la malattia non è così acuta. Tuttavia, la patologia è pericolosa per il sesso più debole, non meno che per il forte.

Quanto tempo ci vuole

La pancreatite cronica è caratterizzata da un lungo periodo di esacerbazione. Dura da 5 a 7 giorni. Una grave patologia può manifestarsi nella fase acuta fino a 2 settimane. Ciò è dovuto all'incapacità del pancreas di recuperare rapidamente.

Il processo di rigenerazione dei tessuti del corpo è lento. Pertanto, il paziente deve seguire le raccomandazioni del medico e non interrompere l'assunzione dei farmaci prescritti fino alla fine del trattamento. Altrimenti, la pancreatite cronica può trasformarsi in una forma ricorrente. Ciò significa che le esacerbazioni saranno più lunghe e più frequenti.

L'assunzione regolare di farmaci che supportano il lavoro di digestione, l'aderenza a una dieta speciale e uno stile di vita adeguato può causare una remissione stabile.

L'assunzione regolare di farmaci che supportano il lavoro di digestione, l'adesione a una dieta speciale e uno stile di vita corretto può causare una remissione sostenuta e aiutare il paziente a dimenticare le spiacevoli sensazioni associate all'esacerbazione della pancreatite per un lungo periodo di tempo.

Cosa fare quando esacerbazione di pancreatite

Le prime manifestazioni di una riacutizzazione sono un segnale della necessità di passare a una dieta moderata e garantire la pace del paziente. Puoi prendere farmaci approvati dal medico, fermare il dolore, bere più acqua. Non puoi prescrivere le loro medicine. Dovresti contattare l'istituzione medica.

Pronto soccorso

Prima dell'arrivo della squadra dell'ambulanza, devi prendere una posizione orizzontale. Non dovrei prendere cibo Bevanda abbondante è consentita (durante un'esacerbazione è acqua o brodo di rosa canina). Nella zona dell'ipocondrio sinistro si consiglia di mettere una borsa dell'acqua calda con ghiaccio. Se queste misure non bastano per fermare il dolore, dovresti prendere antidolorifici.

Per alleviare il dolore durante l'esacerbazione, è possibile utilizzare una borsa dell'acqua calda con ghiaccio.

Come rimuovere un aggravamento

Se la condizione del paziente è di gravità moderata, allora la riacutizzazione non richiede un intervento chirurgico. Una serie di misure per alleviare il dolore e normalizzare il benessere includono:

  1. Rifiuto del cibo nei primi 2 giorni. L'acqua minerale alcalina è consentita.
  2. Il passaggio ad una dieta frazionaria, costituita da cereali e zuppe povere di grassi, purè di patate. Il cibo solido è meglio escludere per 14 giorni.
  3. Accettazione di preparazioni antispasmodiche e enzimatiche, concordate con il medico curante. Se questo gruppo di farmaci non è stato prescritto, è necessario contattare il gastroenterologo.

Le prime manifestazioni di una riacutizzazione sono un segnale della necessità di passare a una dieta moderata e garantire la pace del paziente.

Il severo dolore durante l'esacerbazione della pancreatite deve essere interrotto sotto la supervisione di specialisti in un istituto medico. Non si dovrebbe rifiutare il ricovero in ospedale per non aggravare la condizione pericolosa.

dieta

La pancreatite cronica richiede una costante aderenza alla dieta. Una corretta alimentazione è la chiave per una remissione duratura. Durante un'esacerbazione, il paziente deve seguire una dieta numero 5. Implica l'uso di prodotti a basso contenuto di grassi. I pasti sono al vapore. Il menu include porridge sull'acqua, zuppe di purea, carne magra.

Dalle bevande è preferibile dare preferenza all'acqua, alla gelatina e al brodo non zuccherato di cinorrodi. Frutta al forno Il paziente deve evitare prodotti irritanti per lo stomaco.

Dieta per pancreatite fornisce pasti frequenti in piccole porzioni. Questo approccio alla nutrizione aiuta a stabilizzare la condizione e parzialmente ripristinare le funzioni perse del pancreas.

Lo scopo della dieta per l'esacerbazione della pancreatite è di ripristinare il lavoro del pancreas e aiutare a far fronte alle complicazioni della malattia. Leggi di più su questo qui.

diagnostica

Lo stato del pancreas nella pancreatite nella fase acuta è determinato utilizzando vari metodi di ricerca. Innanzitutto, il paziente viene testato. Questa è una procedura standard. L'elenco include analisi biochimiche di urina, sangue e feci.

Per selezionare le tattiche di trattamento nella clinica, sarà necessario avere una gastroscopia, un'ecografia e una radiografia della cavità addominale. Nei casi difficili con esacerbazione della pancreatite, l'indicatore più informativo è il risultato della risonanza magnetica.

Oltre ai metodi strumentali di ricerca, vengono condotti una serie di test speciali che riflettono il livello di pancreatina, lipidi e calcio nel sangue. Tutti i pazienti con una diagnosi di pancreatite sono testati per il glucosio, in particolare il diabete.

Per selezionare le tattiche di trattamento nella clinica, sarà necessario avere una gastroscopia, un'ecografia e una radiografia della cavità addominale.

trattamento

Esacerbazione di pancreatite - indicazione per il ricovero in ospedale. Il trattamento viene eseguito in un ospedale. Innanzitutto, allevia il dolore. A tale scopo vengono utilizzati antispastici e agenti antinfiammatori a base di ibuprofene, paracetamolo o diclofenac.

Il paziente ha dimostrato di inibire le proteasi e le chinine. Per questo metti il ​​contagocce. L'edema pancreatico è alleviato dai diuretici, dopo di che la rete capillare di tessuti viene ripristinata con preparazioni a base di eparina. In caso di una minaccia di infezione a causa di gravi danni agli organi, vengono prescritti antibiotici. L'elenco e le regole per l'assunzione degli antibiotici necessari sono prescritti dal medico curante.

La funzione del pancreas è supportata da preparati enzimatici come Creonte o Pangrol. La prevenzione dell'esacerbazione della pancreatite include l'aderenza alla dieta e i principi della nutrizione frazionata. Quasi sempre, il paziente deve assumere regolarmente gli enzimi durante la remissione. Sono corsi ubriachi prescritti da un medico.

Cosa fare in caso di esacerbazione della pancreatite cronica

La pancreatite cronica è una malattia infiammatoria-degenerativa del pancreas, caratterizzata da processi fibrosi nel parenchima dell'organo, seguita da perdita di attività funzionale.

Il pancreas svolge un ruolo cruciale nella regolazione e nella digestione endocrina. Produce ormoni, insulina e glucagone, portando avanti il ​​metabolismo dei carboidrati, secerne un certo numero di enzimi coinvolti nella digestione. Se vengono identificati i sintomi di esacerbazione della pancreatite cronica, il trattamento deve essere iniziato per prevenire lo sviluppo di insufficienza funzionale.

Fatti sulla malattia

Il principale meccanismo di comparsa di alterazioni infiammatorie nei tessuti pancreatici è l'attivazione intraduttale degli enzimi pancreatici, in particolare la tripsina, che porta all'autodestrizione dei suoi tessuti. Il gonfiore del tessuto si manifesta, portando ad una compromissione secondaria della circolazione sanguigna dell'organo con lo sviluppo di ischemia, che contribuisce alla progressione dell'infiammazione. A poco a poco, il processo diventa pigro in natura. Durante l'esacerbazione, la fibrosi progredisce, riducendo l'attività funzionale.

Quando si verificano i sintomi di esacerbazione della pancreatite, la maggior parte delle persone ha 2 domande:

  1. Quanto durerà?
  2. Cosa fare per rimettersi in forma

Per rispondere a queste domande, è necessario comprendere in dettaglio le cause, la natura del decorso, i sintomi e il trattamento di questa malattia.

motivi

Dato l'ampio elenco di funzioni svolte dal pancreas, l'interruzione del suo lavoro porta a seri problemi di salute e un peggioramento della qualità della vita.

Secondo la classificazione moderna, le seguenti cause eziologiche e scatenanti dell'insorgenza e della progressione della pancreatite cronica sono denominate:

  1. Uso tossico di alcool, droghe, avvelenamento con sali di metalli pesanti, determinati farmaci. Ci sono anche studi che dimostrano che i fumatori sviluppano la malattia più spesso.
  2. Ereditaria ha rivelato un gran numero di mutazioni cromosomiche che portano allo sviluppo della pancreatite precoce e rapidamente progressiva.
  3. Ostruzione di condotti per danno meccanico, cancro e insufficienza sfinteriale di Oddi.
  4. Metabolico come la fibrosi cistica, insufficienza renale cronica.
  5. La produzione immunologica di autoanticorpi verso le proprie cellule si manifesta con la pancreatite autoimmune primaria ed è una conseguenza di altre malattie sistemiche.

Tutti i fattori eziologici sono suddivisi in modo condizionale in controllato e non controllato. Tra le ragioni della formazione di pancreatite cronica e delle sue riacutizzazioni, solo il primo gruppo è suscettibile di aggiustamento. Pertanto, una persona che ha una storia di tale diagnosi, indipendentemente dalla frequenza delle esacerbazioni, dovrebbe cambiare completamente il suo stile di vita, rifiutarsi di prendere alcol e ridurre il carico funzionale sugli organi del tubo digerente.

sintomi

La pancreatite cronica per molti anni può fluire asintomaticamente, ma la funzione della ghiandola diminuirà rapidamente. Disturbi funzionali clinicamente significativi appaiono solo con la morte del 90% dei tessuti d'organo.

I sintomi che si sviluppano con esacerbazione della pancreatite, ci sono le seguenti fasi:

  1. stadio preclinico, caratterizzato da completa assenza di sintomi. I cambiamenti morfologici nel corpo sono rilevati casualmente durante la TC e gli ultrasuoni.
  2. palcoscenico si manifesta occasionalmente esacerbazioni acute. Alcuni anni dopo, le recidive sono più facili, ma i sintomi rimangono in remissione.
  3. il dolore addominale in stadio diventa cronico. Non solo l'esocrina, ma anche la funzione endocrina dell'organo è compromessa.
  4. lo stadio è manifestato dalla completa atrofia della ghiandola con perdita di tutte le sue funzioni.

Quando l'esacerbazione della pancreatite è il principale dolore. L'epicentro del dolore si trova nella regione epigastrica e si irradia verso la parte posteriore. A volte il dolore prende l'herpes zoster. L'intensità varia da un debole dolore a un pugnale insopportabile.

La maggior parte dei pazienti preferisce assumere una posizione forzata, abbracciando l'addome con le mani e tirando le ginocchia al petto, poiché questo allevia la sofferenza.

Di norma, il dolore è accompagnato da nausea e amarezza in bocca, perdita di appetito.

Molti si lamentano di uno sgabello liquido di carattere fecale, con una caratteristica lucentezza oleosa e male lavato via. Questo sintomo indica un processo molto avanzato e una grave insufficienza esocrina.

In alcuni casi c'è un aumento della temperatura. È raramente al di sopra dei numeri subfebrilari. Tuttavia, le complicanze purulente-settiche come ascesso o flemmone diventano la causa della febbre frenetica.

Al terzo e quarto stadio della malattia, le esacerbazioni non si manifestano in modo così brillante. I pazienti iniziano a perdere peso, sviluppano malassorbimento e cambiamenti nella tolleranza al glucosio.

Con il trattamento tempestivo iniziato nelle prime fasi di esacerbazione dura da 2 a 7 giorni.

diagnostica

Spesso la diagnosi di pancreatite cronica, le sue esacerbazioni presentano grandi difficoltà, che sono causate dalla posizione anatomica dell'organo e dalla sua stretta connessione funzionale con altri organi dell'apparato digerente. Inoltre, i sintomi delle esacerbazioni che si verificano nelle fasi iniziali della malattia non differiscono nella specificità e si trovano con la sconfitta di molti organi digestivi.

Diagnosi durante esacerbazione

Quando esacerbazione, prima di tutto, dovresti consultare un medico. Se le riacutizzazioni si verificano frequentemente, manifestano sintomi luminosi e la fase acuta dura più di 3-5 giorni, per un esame dettagliato può essere necessario il ricovero in ospedale.

Determinazione degli enzimi pancreatici nel siero e nelle urine

Questo metodo grazie alla sua semplicità e accessibilità è di screening e viene eseguito per tutti i pazienti con dolore addominale. Il contenuto di amilasi più comunemente determinato

Un altro modo minimamente invasivo e conveniente per diagnosticare. La sua precisione raggiunge il 60-85%. I principali sintomi rilevati durante l'esacerbazione della pancreatite: un aumento dell'organo, la vaghezza dei suoi contorni e un cambiamento nella struttura ECHO. Tuttavia, il valore diagnostico si manifesta solo nella valutazione integrata dei dati clinici e dei risultati degli ultrasuoni. Cambiamenti isolati del pancreas sugli ultrasuoni in assenza di sintomi non possono essere la causa della diagnosi.

CT (tomografia computerizzata)

La sensibilità del metodo raggiunge il 75-90%. Il gold standard è la TC multispettrale con contrasto endovenoso.

Colangiopancreatografia retrograda endoscopica

Il metodo è piuttosto complesso e viene eseguito in ospedale, tuttavia fornisce informazioni affidabili nel 95% dei casi. Durante lo studio, viene iniettato un agente di contrasto nel pancreas e viene valutata la condizione dei dotti, nonché la velocità del loro svuotamento mediante diffrazione dei raggi X.

coprogram

Permette di valutare la funzione escretoria del pancreas. Durante l'esacerbazione della pancreatite cronica nelle feci rivelano:

  • Steatorrea - la presenza di grassi neutri
  • Creatorrea - la presenza di fibre muscolari e tessuto connettivo, che indica una violazione della digestione delle proteine
  • Trovato amiloraya - amido extracellulare non digerito

Test di tolleranza al glucosio

Secondo i suoi risultati, viene valutata la sicurezza della funzione endocrina.

trattamento

Tutti i pazienti con dolore addominale sono invitati a consultare un chirurgo prima di prescrivere antidolorifici, in assenza di dati per patologia chirurgica, si impegnano a un trattamento conservativo coerente.

Il gold standard di primo soccorso nell'esacerbazione della pancreatite cronica è "fame, freddo e pace". Nei primi tre giorni, ai pazienti viene data completa fame. Tutta la nutrizione necessaria è prescritta per via parenterale. Vengono anche mostrati il ​​riposo a letto e il raffreddamento del luogo del dolore.

  • Sollievo dal dolore
    Per il sollievo dal dolore, vengono utilizzati analgesici non narcotici.
  • Terapia dietetica
    Dopo aver fermato la fase acuta gradualmente iniziano ad espandere la dieta. All'inizio, preferiscono le miscele nutrienti terapeutiche. Dieta prescritta successivamente 5P. Questa è una dieta ricca di proteine ​​con restrizione di grassi e carboidrati.
  • Terapia enzimatica sostitutiva.

Nominato a tutti i pazienti con steatorrea o la durata del ciclo di pancreatite più di 5 anni. E anche gli enzimi pancreatici sono utilizzati nel trattamento della pancreatite cronica in fase acuta. Il farmaco di scelta nella pratica moderna è Creonte. Il medico curante prescrive il dosaggio in base alla gravità delle condizioni del paziente. L'efficacia dei farmaci per la terapia sostitutiva è maggiore se somministrata in tempo o immediatamente dopo un pasto.

Trattamento chirurgico

Ha indicazioni molto limitate:

  • Prestazioni compromesse a causa di dolore intrattabile
  • L'inefficacia della terapia conservativa per più di sei mesi
  • Complicazioni del profilo chirurgico
  • Carcinoma pancreatico stimato

È importante ricordare che se si verificano sintomi di esacerbazione della pancreatite cronica e la necessità di regolare il trattamento, contattare il medico. Il trattamento domiciliare o l'assunzione di dosi inadeguate di farmaci portano ad un peggioramento della condizione e allo sviluppo di terribili complicanze.

prevenzione

La prevenzione è una modifica dello stile di vita. Tutti i pazienti sono invitati a smettere definitivamente di bere e fumare. È inoltre necessario seguire la dieta e la dieta prescritte nel trattamento della pancreatite. Prendere la terapia enzimatica sostitutiva in tempo, rigorosamente in dosi prescritte.

complicazioni

In caso di intempestiva o completa assenza di trattamento per esacerbazioni della pancreatite cronica, il rischio di sviluppare una serie di complicanze potenzialmente letali è alto:

  • Sviluppo di una pseudocisti con possibile compressione di organi adiacenti.
  • Ittero ostruttivo, che, se non curato, provoca lo sviluppo di cirrosi epatica.
  • pancreatonecrosis
  • Adenocarcinoma duttale.

Tutte le suddette complicanze sono trattate chirurgicamente, dopo di che è necessaria una lunga prescrizione di antibiotici, specialmente per la necrosi pancreatica.

Il principale segno dello sviluppo delle complicanze è l'incapacità di rimuovere in qualche modo i sintomi. Qualunque sia la sindrome del dolore che viene rimossa durante l'esacerbazione, non può essere completamente fermata, anche con l'uso di analgesici narcotici. Questa situazione richiede maggiore vigilanza del medico e ulteriori esami.

Prognosi di recupero

È importante rendersi conto che la stessa esacerbazione dura di solito per un breve periodo, al massimo una settimana, ma la scomparsa dei sintomi non significa guarigione. Per ottenere una cura completa della pancreatite è impossibile. Il compito del paziente e del medico insieme per prevenire l'insorgenza di esacerbazioni e lo sviluppo di insufficienza funzionale d'organo. Ciò richiede un rifiuto totale delle cattive abitudini, di una dieta permanente e di esami periodici secondo il programma suggerito dal medico.

Esacerbazione della pancreatite: sintomi e trattamento

La pancreatite cronica, come molte altre malattie, tende a peggiorare di volta in volta sotto l'influenza di vari fattori. I praticanti sanno che la malattia spesso va in onde, cioè un corso calmo durante i periodi di remissione lascia il posto alle esacerbazioni. Cosa fare durante l'esacerbazione della pancreatite, tutti dovrebbero sapere a chi è stata diagnosticata un'infiammazione cronica.

Forme di pancreatite

Una delle funzioni del pancreas è iniettare enzimi nell'intestino che aiutano a digerire il cibo. Queste sostanze passano attraverso i condotti e vengono attivate direttamente nel duodeno. Quando i dotti sono bloccati, gli enzimi non hanno nessun posto dove andare, si accumulano nella ghiandola stessa e iniziano a mangiarlo. C'è una forma acuta di pancreatite.

Per lo sviluppo della pancreatite cronica, è sufficiente non prestare sufficiente attenzione alla salute, e quindi dopo un certo tempo si scopre che il pancreas non può svolgere le sue funzioni qualitativamente.

Il tessuto di lavoro della ghiandola si sta gradualmente estinguendo, di anno in anno la persona sta peggiorando. Poiché gli enzimi non sono prodotti abbastanza, il tratto gastrointestinale inizia a funzionare male nel tempo. Minaccia l'insorgenza di ulcera duodenale. La pancreatite cronica praticamente non si fa sentire, e la salute del paziente si sta deteriorando. Riacutizzazioni di volta in volta.

Le forme di esacerbazione della pancreatite sono lievi, moderate e gravi. Se le aree minori hanno sofferto nel pancreas, funziona, ma con un'intensità ridotta. Se si verifica la morte del tessuto locale, si sviluppa la pancreatonecrosi. È terribile come la distruzione della ghiandola e l'infiammazione della cavità addominale, cioè la peritonite mortale.

Sintomi di esacerbazione

Le forme croniche e acute hanno sintomi completamente diversi. Il dolore derivante da esacerbazione, insopportabile. Questa condizione è chiamata colica pancreatica. La persona dovrebbe essere a letto.

Il dolore è come una cintura, copre il corpo, dà alla parte subcostale e alla scapola sinistra.

Il sintomo di esacerbazione della pancreatite cronica sarà nausea e vomito doloroso della bile, acquolina in bocca, grasso nelle feci liquide. C'è anche una violazione del livello di glucosio nel sangue: aumenta in modo significativo. Minaccia il diabete secondario. Il dolore e il vomito non scompaiono anche dopo l'assunzione del medicinale.

Perché si verifica un attacco

Il decorso cronico della malattia può essere sostituito da acuto per una serie di motivi. Spesso questo è dovuto all'uso di bevande alcoliche, che sono dannose per il pancreas, ma ci sono altre circostanze:

  • grande sforzo fisico;
  • dieta scorretta, sostituzione frazionale di 5-6 pasti al giorno con pasti irregolari;
  • mancato rispetto dei requisiti dietetici;
  • farmaci non sistematici;
  • violazione del regime di bere - è necessario bere fino a 2-2,5 litri al giorno.

Chiunque soffra di pancreatite, in qualsiasi forma proceda, deve capire che l'alcol colpisce il pancreas come un forte veleno, distruggendolo e minando la già buona salute umana.

Durata dei sequestri

A seconda di come la malattia progredisce, gli attacchi possono durare per un tempo molto diverso. Dall'inizio di un attacco alla sua conclusione, può richiedere due ore o due giorni, o anche un'intera settimana. Dipenderà da:

  • altre malattie che una persona ha;
  • intensità di crisi;
  • ragioni che provocano un attacco.

Dolore acuto o noioso, costante o transitorio: è necessario l'aiuto di un medico.

Non molto dolore non dovrebbe piacere, perché potrebbe indicare una significativa necrosi della ghiandola e la morte delle cellule nervose che segnalano i processi distruttivi.

Cosa fare in caso di esacerbazione della pancreatite cronica

È impossibile essere trattati a casa con una malattia così grave. Devi contattare gli esperti.

Naturalmente, fino all'arrivo dell'ambulanza, è necessario prendere alcune misure, ma non sarà possibile evitare le cure mediche. Ma qui ci sono alcune semplici regole che faciliteranno la sofferenza di una persona prima che venga esaminata e consigliata da un medico, è necessario sapere. Quindi, l'aggravamento ha colto di sorpresa. Cosa fare?

freddo

La prima cosa da fare durante un'esacerbazione è di alleviare il dolore. È meglio non prendere antidolorifici, poiché lubrificano il quadro e sarà difficile per il medico effettuare una diagnosi corretta.

Comprimere è fatto elementare. Se non c'è una speciale bottiglia di acqua calda per il ghiaccio, prendi la solita, versaci dell'acqua fredda e mettila nel congelatore. Il ghiaccio nella piastra riscaldante non dovrebbe formarsi, ma il liquido dovrebbe essere lasciato raffreddare bene. Per 20 minuti applichiamo un impacco dal retro. La ripetizione può essere non prima di un'ora. Il freddo riduce il dolore e rallenta lo sviluppo dell'infiammazione.

Durante una esacerbazione del pancreas, i medici ti permettono di prendere misure di auto-aiuto non più che durante il giorno.

Lo specialista prescriverà inoltre farmaci mirati ad alleviare il gonfiore e il dolore, neutralizzando gli enzimi che non trovano un'uscita e distruggono il pancreas. Il più delle volte, un trattamento farmacologico prescritto in modo abbastanza competente. L'intervento chirurgico è raramente richiesto e consiste nella rimozione del tessuto morto.

pace

Se il pancreas è peggiorato, allora il paziente ha debilitante vomito e nausea. Pertanto, ha bisogno di riposo completo e riposo a letto. È necessario sdraiarsi a pancia in giù, tirando i gomiti e le ginocchia sotto di te. Questo è quello che devi fare prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Quando è necessaria un'esacerbazione della pancreatite cronica per assicurare il fresco nella stanza. Soggetto al rispetto del regime di temperatura di non più di 18 gradi, la persona diventerà più facile.

dieta

Con la pancreatite, come con altre malattie del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale), è necessario seguire una dieta specifica, che indica chiaramente cosa si può mangiare esacerbando la pancreatite.

Nei primi giorni di esacerbazione non puoi mangiare nulla. Sembrerebbe, perché, perché il cibo digerisce lo stomaco? Non così semplice. Quando anche un pezzettino di cibo entra nello stomaco, il pancreas inizia a secernere enzimi per processarlo. Ma i dotti non li lasciano passare. Ciò significa che gli enzimi rimangono nella ghiandola e lo irritano ancora di più. Pertanto, tre giorni non possono mangiare. A poco a poco bere acqua minerale alcalina, si può bollire.

La nutrizione per pancreatite è regolata dalla dieta numero 5 e 5p. L'elenco dei prodotti ammessi è piuttosto ampio, ma i metodi di cottura sono limitati alla cottura, al vapore, alla cottura.

Benvenuti all'uso dei fianchi di brodo, erba di San Giovanni, achillea, menta piperita e assenzio. Aiutano a rimuovere il liquido dal corpo e ridurre il gonfiore. Tutte le bevande sono consumate senza zucchero. Invece, puoi mettere dolcificanti.

medicina

La prima cosa a cui si rivolge la terapia per l'infiammazione è il sollievo dal dolore e ridurre al minimo il lavoro della ghiandola. Il ricevimento dei farmaci comprende tutta una serie di farmaci:

  • anti-infiammatori;
  • antispasmodico;
  • antiacido;
  • enzimatica.

Gli inibitori della pompa protonica sono anche collegati - riducono la quantità di enzimi pancreatici secreti.

Per ripristinare la quantità di sostanze nutritive, il paziente è accreditato con complessi vitaminici, tra cui vitamine A, gruppi B, E, K, D.

Trattamento e pronto soccorso in ospedale

I gastroenterologi hanno notato un aumento significativo delle malattie del tratto gastrointestinale. Non l'ultimo posto qui appartiene all'infiammazione del pancreas. Per rispondere alla domanda su come viene alleviata l'esacerbazione della pancreatite cronica, notiamo che è impossibile trattarsi da soli, anche se la persona sa come farlo. La malattia è insidiosa e, anche se il dolore si è attenuato, questo non è un segno che l'aggravamento è passato.

Il paziente si aspetta riposo a letto per 2-3 giorni, durante i quali è vietato mangiare. Dovrebbe assumere farmaci che consentano al pancreas di riposare dalla produzione di enzimi. L'aiuto del medico consiste nello svolgere misure diagnostiche approfondite e nel determinare il regime di trattamento.

Il trattamento di esacerbazione della pancreatite cronica dovrebbe sempre verificarsi in un ospedale. Una corretta diagnosi e farmaci prescritti individualmente aiuteranno a fermare l'attacco il più rapidamente possibile.

Secondo le statistiche, ogni decimo paziente con esacerbazione acuta di pancreatite cronica deve fare un'operazione se si riscontrano gravi cambiamenti nel funzionamento dell'organo. Il paziente stesso non può determinare la gravità della malattia e l'automedicazione è pericolosa per la vita.

Antispastici e analgesici alleviano il dolore e i crampi. Gocce di Rabeprazolo o Ranitidina, sono prescritti diuretici.

Quando l'esacerbazione della pancreatite cronica richiede il recupero della microcircolazione vascolare. Questo può essere fatto con agenti antipiastrinici ed eparina. I preparati enzimatici, ad esempio Creonte, Pangrol e Panzinorm correggono la mancanza di secrezione. Se l'esame rivela qualsiasi infiammazione associata, sarà richiesto un ciclo di antibiotici.

Cosa fare quando un attacco di pancreatite acuta

Segni non ambigui di pancreatite acuta:

  • dolore alla cintura;
  • vomito di bile;
  • amarezza in bocca;
  • diarrea.

La malattia è ben studiata, i metodi diagnostici sono noti, i regimi di trattamento sono stati sviluppati.

Nella pancreatite acuta, cercare di sbarazzarsi della malattia è impossibile. È necessario chiamare un'ambulanza e farsi curare in un ospedale.

Per sopravvivere fino a quando il paziente è nelle mani dello staff medico, è necessario dargli pace, applicare freddo alla schiena e non lasciarlo mangiare. In periodi così difficili, è possibile bere solo gradualmente acqua minerale senza gas o acqua calda bollita. Il vomito disidrata gravemente il corpo e un'attenta assunzione di liquidi aiuterà a ripristinare l'equilibrio idrico.

Il pericolo di pancreatite acuta è che i tessuti dell'organo, a seconda del decorso della malattia, possono morire. Ciò può verificarsi a velocità diverse, ma in ogni caso il processo deve essere sotto la supervisione di un medico che, secondo le indicazioni, determina quale regime di trattamento deve essere applicato in un caso particolare.

Pancreatite cronica - cosa fare per prevenire le riacutizzazioni

Una persona a cui è stata diagnosticata questa malattia per tutta la vita diventa in qualche misura il suo ostaggio.

Anche se i medici avvertono che la dieta dovrebbe essere seguita per circa un anno, ma nessuno può garantire che questo è sufficiente e che l'alcol mangiato durante la festa non porterà a infiammazione del pancreas. Pertanto, il modo di mangiare e lo stile di vita devono adattarsi ai capricci della malattia.

  1. Una persona deve aderire alla nutrizione frazionale. Pertanto, le diete numero 5 e 5p, verificate per decenni, insistono su cinque pasti al giorno in piccole porzioni. Coloro che non sono in grado di rispettare questo regime, devono ricordare che aumenta la probabilità di esacerbazione. L'apporto calorico totale della dieta giornaliera è di 2500 kcal. L'eccesso di cibo può influire negativamente sul decorso della malattia.
  2. Quando la pancreatite non può bere alcolici, dolci, gassati, grassi. Il pancreas non ama questi piatti e bevande. Varie spezie sono anche proibite.
  3. La quantità di fluido assunto non deve essere inferiore a 2 litri. Può essere tè debole, gelatina, frutta in umido da vari frutti secchi, tisane. I sostituti dello zucchero sono ammessi al posto dello zucchero.
  4. Le liste di alimenti proibite dalla dieta sono piuttosto grandi. Tuttavia, questo modo di mangiare diventa una necessità vitale.
  5. Una misura preventiva efficace è quella di visitare il medico curante o un gastroenterologo stretto. Le visite dovrebbero essere fatte ogni sei mesi.
  6. Trattamento di sanatorio-resort, le procedure di fisioterapia rafforzano il sistema immunitario e hanno un ottimo effetto sulla ghiandola pancreatica.

La pancreatite è una malattia complessa, grave, con gravi conseguenze. Tuttavia, l'attenzione alla loro salute e l'adempimento delle istruzioni del medico sono pienamente in grado di estendere la vita a una persona.

Pancreatite cronica: cosa fare durante l'esacerbazione

La pancreatite cronica è una malattia infiammatoria ricorrente del pancreas che si manifesta con periodi di esacerbazione e remissione. Se i periodi di remissione sono relativamente calmi, indolori e senza sintomi, allora le fasi di aggravamento portano sofferenza dolorosa ai pazienti, costringendoli a consultare immediatamente un medico. Il trattamento e il primo soccorso per l'esacerbazione della pancreatite cronica si svolgono in un ospedale sotto la supervisione di un chirurgo o gastroenterologo.

Anche con un decorso lieve della malattia, il trattamento domiciliare è inaccettabile. La pancreatite è pericolosa per le sue complicanze. Per non perdere il deterioramento delle condizioni del paziente, per effettuare una diagnosi completa e curare il decorso della malattia nel tempo, il paziente con esacerbazione ospedaliera di pancreatite cronica è ricoverato in ospedale. Nelle forme gravi di patologia, il paziente viene ricoverato in ospedale in unità di terapia intensiva, dove viene dato il primo soccorso e viene deciso il problema della chirurgia. In forme leggere - nel reparto di gastroenterologia. Tutto questo indica la gravità della malattia, quindi è importante conoscere i sintomi di esacerbazione della pancreatite cronica e i principi di base del primo soccorso che si possono dare alla vittima.

Eziologia e patogenesi delle riacutizzazioni

Due fattori giocano un ruolo importante nello sviluppo della pancreatite: l'alcol e le malattie del sistema biliare. Se c'è una lunga storia della malattia nella storia, allora anche con un effetto minore di uno di questi fattori si sviluppa l'esacerbazione. A questo proposito, è possibile identificare i seguenti motivi:

  • Assunzione regolare ripetuta di bevande alcoliche in piccoli volumi o un consumo abbondante e abbondante di alcol.
  • Mangiare grandi quantità di cibo, eccesso di cibo.
  • Errori nella dieta: l'uso di piatti fritti, grassi, speziati.
  • Cause iatrogene: assunzione incontrollata di droghe.
  • Stress, sforzo emotivo o fisico.
  • Sullo sfondo del processo infettivo che si verifica nel corpo del paziente.

È stato dimostrato che le persone con abitudini in sovrappeso e malsane, in particolare il fumo, l'esacerbazione della pancreatite cronica si verificano più spesso, procedendo in una forma clinica più grave.

Tutti i suddetti fattori, quando rilasciati nel corpo, causano l'attivazione della funzione enzimatica della ghiandola malata o agiscono direttamente su di esso, danneggiando anche più cellule. In risposta alle violazioni del deflusso delle secrezioni, la distruzione aggiuntiva delle cellule ghiandolari del corpo, la risposta infiammatoria è migliorata. C'è edema, la condizione peggiora drammaticamente, compaiono i sintomi di esacerbazione.

È importante!

Sintomi principali

Tutti i sintomi del quadro clinico dell'esacerbazione della pancreatite si sviluppano già il primo giorno, costringendo il paziente a cercare immediatamente l'aiuto di un medico. I seguenti sintomi possono essere riconosciuti come peggioramento nel corso della malattia:

  • Dolore doloroso in tutto l'addome, con localizzazione predominante nella regione epigastrica. I dolori sono scandole o irradiati alla schiena, alla parte bassa della schiena, alla scapola, all'ipocondrio destro e sinistro. La sindrome del dolore non si ferma prendendo i soliti farmaci. Il paziente non riesce a trovare un posto, occupando una posizione forzata (sdraiato su un fianco con le ginocchia portate al corpo o la posizione dell '"embrione"). Il dolore si verifica dopo un errore nella dieta: assunzione di bevande alcoliche, cibi grassi, cibo abbondante.
  • Vomito che precede il dolore o che si alza all'apice del dolore. Una caratteristica distintiva di questo sintomo - il vomito non porta sollievo. Al contrario, il paziente nota la continua nausea.
  • Flatulenza: aumento della formazione di gas nell'intestino.
  • Feci liquide pastose di colore giallo con un gran numero di impurità di grasso (steatorrea).
  • Se un paziente ha una pancreatite biliare-dipendente, allora nella maggior parte dei casi c'è un sapore amaro in bocca, un sapore amaro di vomito. In alcuni casi, l'esame rivela la colorazione itterica della sclera, delle mucose e della pelle.
  • Aumento della temperatura corporea, sensazione di calore, debolezza, letargia.

In caso di malattia grave, è importante valutare correttamente la situazione, iniziare immediatamente a fornire il primo soccorso e chiamare un medico. In questo caso, la probabilità di un intervento chirurgico e la morte sono ridotti.
Segni di grave esacerbazione della pancreatite cronica:

  1. Stato stordito, letargia o completa mancanza di coscienza.
  2. Abbassare la pressione sanguigna
  3. Respirazione superficiale frequente
  4. Impulso raro filiforme di riempimento e tensione deboli.
  5. Febbre.
  6. Disturbi mentali: demenza, delirio, ecc.

Attenzione! Tutti questi sintomi indicano grave intossicazione. La mancanza tempestiva di pronto soccorso per il paziente in questa fase della malattia può portare alla morte del paziente.

diagnostica

In ospedale, se il paziente è in condizioni stabili, vengono regolarmente prescritti numerosi metodi di analisi strumentale e di laboratorio. Nei casi gravi vengono monitorati l'emodinamica e le funzioni vitali del corpo nel suo complesso.

Un esame del sangue mostrerà la presenza di cambiamenti infiammatori.

L'analisi biochimica del sangue determinerà i livelli di tutti i principali enzimi (inclusi amilasi, transferasi ed enzimi epatici), i pigmenti (bilirubina) e le proteine.

Analisi biochimica delle urine per determinare il livello di diastasi. Questo è uno dei criteri diagnostici più importanti, poiché con la diastasi la pancreatite aumenta di dieci volte. Il sintomo è specifico per la pancreatite.

Esame ad ultrasuoni degli organi addominali per determinare i cambiamenti nel tessuto ghiandolare. Guarda anche la struttura di altri organi. Gli ultrasuoni ti permettono di monitorare la malattia nel tempo.

Altri metodi: CT, MSCT, laparoscopia. Non si applica così ampiamente, se ci sono prove per questo. Il metodo laparoscopico non è diagnostico, ma piuttosto terapeutico, poiché durante l'intervento il chirurgo può rimuovere pietre, aderenze e stenosi che soddisfano il deflusso del succo pancreatico.

Pronto soccorso a casa

Se si sviluppano i sintomi di una esacerbazione, chiamare immediatamente un'ambulanza e creare un riposo completo per il paziente. Per alleviare il dolore, puoi assumere antispastici in forma di pillola (no-spa, papaverina, drotaverina), ma è meglio mettere un raffreddore nella regione epigastrica. Mangiare in questo stato è severamente proibito. Dalle bevande si consiglia di bere un paio di bicchieri di acqua minerale alcalina Borjomi, che ha un effetto benefico sul pancreas.

Trattamento e pronto soccorso in ospedale

Trattamento non farmacologico

Il trattamento non farmacologico svolge un ruolo importante nel trattamento efficace della pancreatite cronica, è uno dei principali metodi di primo soccorso, sia a casa che in ospedale. Prima di tutto, parleremo della dieta, che il paziente deve osservare per tutta la vita, specialmente durante le esacerbazioni.

Nei primi 4-5 giorni di degenza, viene prescritta la fame completa, dopo di che viene dato al paziente solo un numero limitato di prodotti. Una dieta così parsimoniosa mira a ridurre la funzione settoriale del pancreas, che crea per lei una pace funzionale completa. La dieta implica i seguenti principi di base:

  • Rifiuto dai piatti grassi, fritti e speziati;
  • Vaporizzare o mangiare cibi bolliti;
  • Rifiuto di mangiare carni grasse (maiale, manzo, agnello). Sono ammessi tipi di carne quaresimale (pollo, piccola idea, coniglio, vitello);
  • I pesci magri sono ammessi. È meglio includere per cena o per pranzo.
  • Restrizione del consumo di pane fresco, è meglio servirlo in forma secca e in piccoli pezzi;
  • Le verdure sono vietate peperoncino, aglio, cipolle, ravanelli, ravanelli. Le verdure consentite sono bollite o al vapore;
  • Alla frutta è permesso mangiare le pere e le mele. Sono serviti al forno per il pranzo o il tè del pomeriggio;
  • Limitazione del consumo di latte intero a favore dei prodotti lattiero-caseari fermentati;
  • Limitando il consumo di uova, è meglio mangiare solo proteine;
  • Le bevande utilizzano tè verde e nero, baci, frutta secca o composte di bacche, brodi, kefir e altre bevande a base di latte;
  • Rifiuto dall'uso del miglio. Il resto dei cereali sono ammessi, sono meglio inclusi nel menu per la colazione.
  • Abbandonando tutti i tipi di noci, funghi, spezie, agrumi e zenzero.

La nutrizione del paziente dovrebbe essere cinque volte al giorno, in piccole porzioni. Tutti i piatti sono serviti sotto forma di calore. La dieta è formulata in modo che abbia una quantità moderata di proteine ​​e una quantità ridotta di carboidrati semplici.

È importante! Anche dopo la dimissione dall'ospedale, il paziente deve rispettare i principi di base di una dieta moderata. Solo in questo caso è possibile eliminare completamente i sintomi della malattia. Le droghe mediche sono efficaci solo se la dieta prescritta è rigorosamente rispettata.

Se tutte le regole sopra riportate vengono osservate, i sintomi di esacerbazione scompaiono entro un paio di giorni, alleviando notevolmente le condizioni del paziente.

Trattamento farmacologico

Il pronto soccorso in ospedale con l'aiuto di droghe ha urgenza. Prima di tutto, viene prescritta una terapia sintomatica. A tale scopo vengono utilizzati antispastici, preparati enzimatici, farmaci antisecretori, antibiotici. In alcuni casi, il trattamento comprende istamina bloccanti, glucocorticosteroidi, analgesici narcotici.

Gli antispastici sono usati per alleviare il dolore (no-shpa, papaverina, platiflilina). Se questi fondi non sono efficaci, vengono sostituiti da analgesici narcotici. Nei casi più gravi, per eliminare i sintomi del dolore, è possibile utilizzare il blocco dei tronchi nervosi e dei plessi novocaina.

I preparati enzimatici sono progettati per supportare il processo di digestione a fronte della ridotta secrezione da parte del pancreas. La terapia sostitutiva è prescritta per il trattamento non solo in ospedale, ma anche a casa. È meglio prendere questi fondi per la vita.

I farmaci antisecretori (famotidina, ranitidina, omez, omeprazolo) bloccano la produzione di acido cloridrico nello stomaco, che è il principale irritante per la produzione di enzimi pancreatici. Questo tipo di terapia ha dato i suoi frutti. Questo crea un riposo funzionale aggiuntivo per la ghiandola, che alla fine porta al suo recupero più rapido e alla scomparsa di tutti i sintomi.

Gli antibiotici sono indicati per la prevenzione dell'infezione delle aree danneggiate del tessuto, nonché per la delimitazione del processo infiammatorio. Viene mostrata la prescrizione di antibiotici ad ampio spettro (cefalosporine di terza generazione, fluorochinoloni, metronidazolo).

I bloccanti istaminici e i glucocorticosteroidi inibiscono la risposta immunitaria dell'organismo, il che porta ad una diminuzione dell'aggressività immunitaria del corpo nei tessuti della sua stessa ghiandola.

Trattamento chirurgico

Chirurgia - una misura estrema di trattamento della pancreatite cronica. Di norma, viene effettuato per motivi di salute come primo soccorso. Fino alla fine, si tenta di mantenere l'organo interessato, poiché il pancreas svolge importanti funzioni interne ed escretorie nel corpo.

Indicazioni per la chirurgia

  • Estesa necrosi pancreatica e scomposizione del tessuto pancreatico con l'aggiunta (o la minaccia di attaccamento) di sepsi e shock settico.
  • Complicazioni di pancreatite cronica (fistole, cisti, pseudocisti, ascessi nel tessuto dell'organo).
  • La presenza di una pietra che viola il deflusso di dimensioni segrete e di grandi dimensioni, che non possono essere rimosse utilizzando tecniche minimamente invasive.
  • Confermato da ultrasuoni, CT (risonanza magnetica), carcinoma pancreatico da biopsia.

Stile di vita e prevenzione delle esacerbazioni

Al fine di prevenire un'altra esacerbazione, è necessario seguire i principi di un'alimentazione corretta e sana, seguendo tutte le raccomandazioni del medico. Evitare l'alcol e il fumo contribuirà inoltre notevolmente a ottenere una remissione persistente di una malattia cronica.

Limite massimo della quantità di grasso consumato. Ridurre il contenuto calorico della dieta, per prevenire l'aumento di peso. L'accettazione di farmaci, così come il trattamento di metodi tradizionali di trattamento è permesso solo dopo aver consultato uno specialista. È necessario sottoporsi a un controllo di routine da parte di un gastroenterologo ogni anno al fine di monitorare le dinamiche del processo patologico e prevenire il verificarsi di complicanze e riacutizzazioni.

Cosa fare quando esacerbazione di pancreatite

La pancreatite porta molti problemi a una persona che ha questa diagnosi. Nel corso cronico, devi seguire costantemente una dieta e assumere farmaci. E l'esacerbazione della malattia richiede un intervento medico immediato. Cos'è la celiachia in questa pagina?

L'esacerbazione della pancreatite può essere causata dallo stress

Cause di esacerbazione

Esacerbazioni di pancreatite possono verificarsi a causa di:

  1. Nutrizione impropria:
    • eccesso di cibo
    • Mancato mangiare
    • Cibo non uniforme, a digiuno
  2. Esperienze nervose, stress.

Quanto dura l'esasperazione?

L'esacerbazione della pancreatite cronica, in media, dura circa una settimana. In alcuni casi, questa malattia si riversa nella pancreatite ricorrente e può durare per anni. Il pancreas viene ripristinato molto lentamente, quindi è necessario seguire inesorabilmente una dieta e prendere gli enzimi, seguire tutte le raccomandazioni del medico. Circa le cause della pancreatite, leggi qui: http://jeludokzone.ru/podzheludochnaya-zheleza/bolezni-pz/pankreatit/obzor-prichin-razvitiya-pankreatita.html

sintomi

I primi segni di esacerbazione della pancreatite:

  • mal di schiena nell'addome
  • amarezza in bocca
  • vomito di bile
  • feci frequenti, liquido mescolato con grasso

In una situazione del genere, non dovresti impegnarti nell'auto-trattamento, l'ospedalizzazione di emergenza ti aiuterà a far fronte alle esacerbazioni.

Trascurare il trattamento ospedaliero o assumere i farmaci prescritti comporta tutti i maggiori danni al tessuto ghiandolare, complicando l'ulteriore corso della malattia e il suo trattamento.

Esacerbazione durante la gravidanza

La pancreatite cronica, di per sé, ad eccezione della forma acuta del flusso, non è una controindicazione alla concezione e al portamento del feto. Con una malattia come la pancreatite, la gravidanza dovrebbe essere pianificata per un periodo di remissione duratura e non dimenticare la dieta. Tuttavia, anche con la stretta aderenza alla dieta e alle raccomandazioni del medico, la malattia può peggiorare. Leggi per quanto tempo dura un attacco di pancreatite e come rimuovere il dolore.

Durante la gravidanza, l'automedicazione è inaccettabile. In caso di qualsiasi sintomo che causi disagio, è necessario consultare immediatamente un medico. I sintomi di esacerbazione della pancreatite in una donna incinta sono simili ai segni standard negli adulti.

Cosa fare durante l'esacerbazione?

Durante l'esacerbazione della pancreatite, è importante fermare il dolore. E attuare alcuni cambiamenti nel tuo stile di vita per prevenire un aumento delle ricadute:

  • È necessario cambiare la dieta per i più benigni, mangiare cereali, zuppe povere di grassi, frutta cotta, manzo dietetico.
  • Rompi il cibo in porzioni più piccole e mangia un po 'più spesso.
  • Applicare freddo a sinistra ipocondrio

Gli antispastici e i preparati enzimatici devono essere a portata di mano.

Se non li hai ancora nominati, assicurati di contattare il tuo gastroenterologo.

Se c'è una esacerbazione di pancreatite cronica, si dovrebbe immediatamente interrompere l'irritazione del tratto gastrointestinale, i primi due giorni per escludere il cibo.

  • Bere acqua minerale senza gas o con brodo non zuccherato.
  • Il terzo giorno, è possibile entrare nella dieta di zuppe gelatinose e mucose, porridge.
  • Elimina il cibo solido per una settimana o anche due.

In caso di esacerbazione della pancreatite cronica, si raccomanda il trattamento ospedaliero per alleviare il dolore. Sono prescritti antispastici e farmaci che riducono la secrezione gastrica.

Trattamento nella fase acuta

In questo corso di pancreatite, deve essere prescritto un trattamento ospedaliero, riposo a letto per almeno due giorni. Puoi fare la dieta numero 5p, o nominare la fame con una bevanda abbondante. In futuro, la nutrizione frazionaria viene assegnata fino a 6 volte al giorno in piccole quantità. Che cosa è la pancreatite reattiva leggi qui: http://jeludokzone.ru/podzheludochnaya-zheleza/bolezni-pz/pankreatit/reaktivnyj-pankreatit-simptomy-lechenie-i-dieta.html

Dal menu sono ammesse minestre e zuppe mucose, zuppe vegetariane e pappe all'acqua.

Prima di tutto, è necessario fermare il dolore (sono prescritti spasmolitici e analgesici) e creare un riposo funzionale per lo stomaco (per assicurare un abbondante consumo alcalino).

Farmaci per esacerbazione di pancreatite:

  • Anche nel corso del trattamento comprende l'inibizione delle proteasi e delle chinine, i farmaci vengono iniettati per via endovenosa.
  • In futuro, è necessario eliminare il gonfiore del pancreas, vengono nominati i diuretici.
  • Quindi dovresti occuparti del ripristino della microcircolazione vascolare usando eparina e agenti antipiastrinici. La correzione dell'insufficienza esocrina viene effettuata con l'aiuto di preparati multienzimatici.
  • In caso di rilevazione di un processo infiammatorio concomitante, sono prescritti agenti anti-infiammatori e antibiotici.

Nutrizione alimentare per pancreatite - la base per la remissione

Con l'esacerbazione della pancreatite, il trattamento a casa è inaccettabile, perché nel 10% dei casi la malattia viene curata chirurgicamente nella diagnosi dei cambiamenti organici nello stomaco.

Farmaci anti-infiammatori ammissibili a ricevere durante esacerbazione:

Sulla tavoletta fotografica Pancreatin

Dieta durante esacerbazione

Poiché questa malattia è soggetta a trattamento ospedaliero, una dieta con esacerbazione di pancreatite cronica è prescritta da un medico. Il menu di questa dieta è chiamato tabella numero 5p. I primi due giorni di pasti sono esclusi, si raccomanda di bere molta acqua - acque minerali tipo Borjomi. In futuro, la graduale espansione del tavolo risparmiando piatti.

Tutto ciò che si può mangiare con esacerbazione della pancreatite, raccomandato per l'uso quotidiano dei pazienti. Questi piatti saranno utili solo per la normalizzazione della digestione. Acque minerali alcaline, baci e brodo di rosa canina dovrebbero bere durante l'esacerbazione della pancreatite.

video

Guarda il video su come trattare un attacco di pancreatite:

L'esacerbazione della pancreatite può essere scatenata dalla malnutrizione e dallo stress psicologico. Sulle cause dello sviluppo della pancreatite nei bambini, leggere in questa pagina.

Come trattare l'infiammazione del pancreas a casa

Unguenti decisi per il tallone: ​​TOP 9 migliori prodotti e rimedi popolari efficaci