Decodifica ad ultrasuoni del pancreas, il costo della tecnica

L'ecografia del pancreas è una fase importante nella diagnosi delle malattie di questo organo. Lo studio è dovuto al dispositivo ad ultrasuoni, che visualizza l'organo in varie proiezioni. È una scansione ad ultrasuoni che valuterà le condizioni del pancreas, che di solito è nascosto nella parte posteriore dello spazio addominale.

Caratteristiche di questo sondaggio, nonché la formazione necessaria e i metodi di conduzione descritti in dettaglio nelle nostre informazioni.

Indicazioni e controindicazioni

L'esame ecografico è completamente indolore e non richiede molto tempo. Con l'aiuto di un sensore speciale e di un conduttore gelatinoso, il medico esamina la posizione del pancreas, le sue dimensioni, le possibili deviazioni e la patologia.

Inoltre, con l'aiuto di un sensore a ultrasuoni, è possibile eseguire una puntura d'organo per ulteriori e più dettagliati studi.

Indicazioni per:

  • Dolore nell'addome superiore, più spesso manifestato dopo un pasto.
  • Diagnosi pancreatite nella fase acuta o cronica.
  • Neoplasia sospetta di questo organo.
  • Modificata la dimensione degli organi interni negli esami precedenti.
  • Test di laboratorio sfavorevoli.
  • Appetito ridotto e una forte diminuzione del peso senza una ragione apparente
  • Disturbi della funzione digestiva, non passando molto tempo.
  • Sospetto di ittero in un paziente.
  • Un forte aumento dei livelli di zucchero nel sangue.

Lo studio fornisce molte informazioni sulla condizione dell'organo, quindi è richiesto nella diagnosi di molte malattie.

Controindicazioni per gli ultrasuoni al momento non esiste, perché questo esame è effettuato per le donne incinte e anche i neonati.

Obiettivi di ricerca

Quando si prescrive un'ecografia, uno specialista sarà in grado di identificare i cambiamenti nelle dimensioni e nei contorni dell'organo, lo stato dei dotti e la presenza di tumori. Studiamo la struttura dei tessuti e le possibili modifiche. In presenza di tumori, questo è il modo migliore per determinare la loro posizione esatta e il tipo di tali tumori.

formazione

La diagnostica di alta qualità è impossibile senza una precedente preparazione. Per fare ciò, consultare uno specialista che eseguirà un'ecografia.

In genere, al paziente viene assegnata una dieta speciale, ad esclusione di grassi e pesanti per i prodotti dello stomaco, l'alcol.

Si consiglia di escludere dal cibo dieta, che può causare gonfiore. Alla vigilia dovrebbe esserci una cena leggera, ma non prima di 12 ore prima dell'esame. Puoi prendere un lassativo, ma solo su consiglio di un medico. Non mangiare, mangiare o fumare prima dell'esame.

Se stai assumendo farmaci, devi avvisare uno specialista prima dell'esame.

Spesso i risultati dell'ecografia sono influenzati dalla corretta preparazione. Se segui rigorosamente la dieta e segui le raccomandazioni del medico, puoi contare su informazioni più affidabili.

La metodologia del

La procedura stessa viene eseguita in un policlinico o ospedale con l'aiuto di attrezzature speciali. La durata varia da 10 a 20 minuti, a seconda delle qualifiche dello specialista.

Per comodità, il paziente giace sul lettino, il medico applica un gel lubrificante e tiene il sensore nella zona addominale. Quando si chiariscono le prove controversi, può essere richiesto un esame supplementare in una posizione laterale, in piedi e sull'addome.

Tariffe normali in adulti e bambini:

  • Struttura omogenea
  • Dimensioni nel range normale.
  • La riflettanza media.
  • Nessuna deformazione del pattern vascolare.
  • Il dotto Virunga non deve essere espanso (nell'intervallo 1,5 - 2,5 cm).

Quale patologia mostra l'ecografia del pancreas?

Con questo esame, è possibile identificare alcune malattie nelle fasi iniziali, nonché determinare la patologia degli organi interni. Molto spesso, l'ecografia conferma le seguenti patologie.

Spiegazione delle malattie e patologie identificate:

  • Lipomatosi. Sostituzione di tessuto sano da parte delle cellule adipose. È determinato dall'aumentata ecogenicità, dalle aree più chiare dell'organo.
  • Pancreatite cronica Lo spessore delle pareti del condotto è aumentato, spesso è irregolarmente espanso. Inoltre, la ghiandola viene ingrandita o cambiata il suo contorno.
  • Tumori e cisti. Aumentare le dimensioni del corpo, lo spostamento della testa e le dimensioni sproporzionate. Il tessuto normale viene sostituito da tessuto fibroso o tumorale.
  • Processi infiammatori nella testa. Aumento delle dimensioni, restringimento del condotto e un ulteriore cambiamento nell'ecogenicità dell'organo.

A seconda delle condizioni del corpo, possono essere necessari esami supplementari, ad esempio, l'esecuzione di forature e ulteriori test di laboratorio.

Decodifica risultati

Naturalmente, solo uno specialista può fare una diagnosi accurata, ma i risultati approssimativi possono essere determinati indipendentemente. Per questo, è necessario analizzare tre indicatori principali.

  • La forma della ghiandola dovrebbe essere kolbasovidnaya o nella forma della lettera S.
  • La dimensione del pancreas dipende da singoli indicatori e varia da 14 a 22 centimetri. La larghezza non deve superare i tre centimetri. La lunghezza della testa varia da 2,5 a 3,5 centimetri.
  • I contorni dovrebbero essere lisci e chiari, senza aree vaghe. Eventuali problemi di visualizzazione dovrebbero essere considerati caso per caso.
  • La normale struttura dell'organo è a grana fine (a grana grossa in alcuni casi) e omogenea.

A cosa serve una puntura?

In alcuni casi, dopo l'ecografia sarà necessario effettuare una puntura aggiuntiva. Permetterà al laboratorio di determinare la struttura dei tessuti e analizzare il possibile tipo di tumori.

Ultrasuoni endoscopici

Uno dei tipi di diagnostica speciale è l'esame ecografico endoscopico. Pertanto, è possibile esaminare gli organi interni in modo più dettagliato e ridurre il risultato dell'errore.

Prezzo della diagnostica

Il costo stimato di tale sondaggio dipende dalla regione e dal tipo di istituto medico scelto.

In media, è da 500 rubli, ma in diagnostica complessa può essere incluso nel costo totale, per esempio, un esame completo degli organi del tratto digerente, del pancreas, del fegato e della cistifellea varia da 1.500 rubli.

Video sull'ecografia del pancreas:

Cosa si può vedere sull'ecografia del pancreas?

I sintomi delle malattie del pancreas sono intrinseci e simili ad altre malattie del tratto gastrointestinale. Per la presenza di sintomi esterni, la malattia della ghiandola non è definita. E quale tipo di malattia si è diffusa nell'organo non si qualifica affatto per i sintomi: la palpazione è dolorosa e solo in presenza di un aumento significativo del pancreas si può giudicare la sua malattia.

Ma la corretta diagnosi è la chiave del successo del trattamento. Pertanto, la malattia comporta una diagnosi completa, tra cui i test clinici, i test di laboratorio e l'esame strumentale. Attualmente non mancano metodi diagnostici qualificati.

La cosa principale è l'affidabilità dei risultati e ciò che l'ecografia del pancreas mostra è la presenza o l'assenza della sua malattia. Accessibilità, sicurezza, prezzi bassi rendono questa procedura popolare tra i pazienti. La procedura può essere ripetuta senza timore, al fine di osservare il processo nel tempo, per valutare l'efficacia del protocollo di trattamento selezionato.

Indicazioni ghiandole diagnostiche su ultrasuoni

Per dolori dolorosi, nausea, vomito, diarrea e altri sintomi che non danno a una persona un riposo, segue una visita dal dottore. Senza ulteriori indugi, il medico inizierà il trattamento con la diagnosi. Attualmente, senza un quadro clinico della malattia, è criminale iniziare il trattamento. Il più delle volte, il medico prescrive un'ecografia della cavità addominale, che occupa una fase dei principali metodi di diagnosi delle radiazioni. Vantaggi del metodo:

  • la gravità delle condizioni del paziente non influisce sui risultati dello studio;
  • lo studio appartiene al gruppo di tecniche non invasive, non vi è alcuna introduzione di radioisotopi o di sostanze radioattive;
  • la ricerca può sempre essere condotta in tempo reale;
  • la diagnosi consente di ottenere un'immagine del corpo investigato sotto forma di ecografia in diversi piani.

Tutti i sintomi che il paziente porterà, la ragione per la diagnosi ecografica. L'ispezione degli organi adiacenti è un grande vantaggio nella diagnosi. Restringerà la ricerca di focolai della malattia. Supponendo la presenza di patologie, è necessario confermare la sua esistenza o confutare. Un medico esperto osa suggerire la presenza di una delle patologie:

  • infiammazione del tessuto pancreatico, manifestata come pancreatite acuta o cronica;
  • necrosi pancreatica come conseguenza della pancreatite, espressa nella necrosi del tessuto organico;
  • trauma addominale;
  • intervento chirurgico in qualsiasi organo del tubo digerente;
  • Patologia gastrointestinale;
  • cisti e tumori.

L'affidabilità dei risultati dipende dalla corretta preparazione per la procedura ad ultrasuoni. Dal momento che il diagnostico prova a vedere più organi, inclusi stomaco e intestino, durante l'esame, dovrebbe essere chiaro che la presenza di gas e feci rende difficile farlo. Pertanto, è necessario svolgere semplici attività di formazione sullo studio degli ultrasuoni:

  • dieta salva 3 giorni prima della procedura. È escludere i prodotti: latte, birra, soda e frutta: verdure crude e frutta nella dieta che può causare gonfiore;
  • un periodo di 12 ore viene impostato tra l'ultimo pasto e la procedura;
  • il giorno dell'esame, la procedura viene eseguita a stomaco vuoto;
  • l'aumento della flatulenza è ridotto dall'assunzione di carbone attivo.

Il processo di ricerca non è lungo fino a 15 minuti, completamente indolore. Il paziente si deposita sul divano, prima appoggiato sulla schiena. Quindi, su richiesta del medico, si gira verso i lati sinistro e destro, forse è necessaria la posizione in piedi. Prima della procedura, uno speciale gel acustico viene applicato alla zona addominale.

Migliora la permeabilità ultrasonica. Guidando lo scanner ad ultrasuoni sui fuochi indagati, l'immagine viene trasmessa al monitor tramite un sensore speciale. Lo scanner ad ultrasuoni svolge una doppia funzione: emette onde ultrasoniche e rileva immediatamente i segnali riflessi da varie fonti.

I dati ottenuti vengono convertiti da un programma speciale in un'immagine digitale e visualizzati sul monitor. Cambiando la posizione, ruotando sui suoi lati, la bolla del gas viene spostata, il che consente una buona visione della coda e della testa del pancreas. Uno spostamento nel lobo sinistro del fegato e dell'intestino avviene quando il paziente si trova in una posizione semi-seduta, il che consente un esame distinto del corpo e della testa.

Risultati informativi di ultrasuoni

Il pancreas è visualizzato da un ecografia, che mostra i cambiamenti patologici, il contorno, la dimensione e la sua struttura

La pianificazione di qualsiasi trattamento si basa sul risultato dell'ecografia. Inoltre, il quadro descrive l'interpretazione dei risultati e ha emesso una conclusione che riflette le caratteristiche morfologiche, topografiche e funzionali del pancreas.

Cosa può mostrare gli ultrasuoni e quanto è affidabile il suo contenuto informativo?

Gli ultrasuoni si traducono in una terminologia comune:

  1. I cambiamenti diffusi nel parenchima non sono una malattia, ma un sintomo di una possibile patologia dell'apparato digerente o endocrino. Il pancreas con cambiamenti diffusi può avere un'indicazione della patologia del diabete mellito o del sistema cardiovascolare, cambiamenti correlati all'età di natura sclerotica, obesità o obesità. La sostituzione del tessuto sano del parenchima del grasso o del connettivo in caso di obesità o pancreatite causa cambiamenti diffusi, che gli ultrasuoni scoprono
  2. L'ecogenicità è la capacità del tessuto a cui l'ecografia è diretta a rifletterlo. La differenza tra loro dà al monitor un'immagine composta da strisce colorate di grigio in una tonalità diversa. L'eco può essere omogeneo o meno. La densità degli organi dipende direttamente da questo. L'ultrasuono trasmette sostanze liquide, questo stato è chiamato eco negativo. Le formazioni liquide sono chiamate anecoiche. Il pancreas ha un'aumentata ecogenicità quando muoiono cellule ghiandolari sane. La dimensione, il contorno, la forma, l'omogeneità del parenchima sullo sfondo di un'aumentata ecogenicità indicano vari disturbi. Un aumento delle dimensioni è un indicatore di gonfiore della ghiandola, una diminuzione delle dimensioni è la prova della sostituzione di tessuti connettivi sani. La perdita di uniformità può indicare cisti o calcificazioni.
  3. Il pancreas ha un cambiamento nella struttura, mancanza di chiarezza del contorno. Questo dà origine a una dichiarazione sulla pancreatite. La fase acuta può dare complicanze di natura necrotica, minacciando di svilupparsi in pancreastonecrosi. Tali fuochi sono visualizzati su zone ecografiche ad ultrasuoni con contorni sfocati.
  4. Le cavità risultanti con una sostanza liquida formano ascessi. La loro molteplicità, la fusione, si trasforma in foci di necrosi pancreatica.
  5. Ottima visualizzazione del tumore. Hanno una struttura a forma ovale eterogenea. Il vantaggio degli ultrasuoni nel determinare l'esatta localizzazione dell'educazione.

Il sensore è completato con un'immagine grafica in bianco e nero. L'intensità del segnale consente di acquisire toni diversi nell'intervallo da 64 a 256 tonalità di scale in bianco e nero. L'intensità massima è mostrata in bianco e l'eco minimo è mostrato in nero. Ekhopozitivnye sono focolai bianchi sullo schermo, ekhonegativenye - nero. Tra le tonalità:

  1. Il bianco è accompagnato da una forte suppurazione disinfettata sotto forma di pancreatite acuta, che è accompagnata da interferenze con il rilascio di enzimi, da una diminuzione della circolazione sanguigna nell'organo e da un rigonfiamento dei tessuti del parenchima. Questo è accompagnato da un aumento delle dimensioni complessive, una diminuzione della densità dei tessuti. Poiché in tale stato nessun impulso viene riflesso dalla struttura, il sensore dell'apparato lo vede trasparente o bianco. Decifrando le immagini pancreatiche saranno gli inchiostri bianchi sul monitor.
  2. Il pancreas brillante nell'immagine del monitor è inerente alla lipomatosi, il processo di sostituzione delle cellule sane con cellule adipose. Osservato con aumento del peso del paziente.
  3. La sconfitta dei foci irregolari del parenchima porta a un'immagine variegata del pancreas.
  4. La massiccia degradazione in tutto il corpo sotto forma di cambiamenti cicatriziali e fibrosi crea un'immagine del pancreas nero.

Pertanto, un'indagine accessibile e abbastanza semplice porta ampie informazioni. Pertanto, nella diagnosi è necessario iniziare da semplice a complesso. Se l'ecografia non è sufficiente per determinare la diagnosi esatta, è possibile allegare più metodi di ricerca.

Ecografia del pancreas - indicazioni e controindicazioni, preparazione e conduzione dello studio. Decodifica risultati. La dimensione del pancreas per ecografia è normale nei bambini e negli adulti.

L'ecografia (ecografia) del pancreas è un metodo strumentale per diagnosticare varie malattie di un dato organo, che si basa sull'ottenere immagini di tessuti pancreatici quando le onde sonore ad alta frequenza vengono riflesse da esse.

Per comprendere come sono fatti gli ultrasuoni, quali dati possono essere ottenuti usando questo metodo, qual è il suo contenuto informativo, cosa mostra, è necessario conoscere i fondamenti fisici della diagnostica ecografica, che consideriamo prima.

L'essenza del metodo degli ultrasuoni

Il metodo di esame è chiamato ecografia, ecografia, ecografia o ecografia. Tutti e quattro i nomi sono intrinsecamente sinonimi, poiché sono usati per riferirsi allo stesso metodo di esame strumentale. Attualmente, il nome più comunemente usato tra medici e pazienti è il nome "ultrasuoni", mentre gli altri tre nomi sono usati molto meno frequentemente. Per una designazione più corta del metodo si usa molto spesso anche l'abbreviazione "ultrasound", formata dal nome "ultrasound".

Durante l'esame ecografico, il medico vede sul monitor un'immagine degli organi e dei tessuti in studio, può valutare la loro struttura, forma, condizione, dimensione e altri parametri, e inoltre, sulla base dei cambiamenti che ha visto, fare una conclusione sulla presenza o assenza di cambiamenti patologici. Considera quali sono le basi fisiche degli ultrasuoni e quali informazioni possono essere ottenute utilizzando questo metodo sullo stato del tessuto pancreatico.

Principio fisico del metodo ad ultrasuoni

Il metodo di esame ecografico dello stato degli organi e dei tessuti biologici si basa sulla capacità delle onde sonore ad alta frequenza di penetrare nel corpo umano fino a una certa profondità, parzialmente disperse lì e parzialmente riflettere, ritornando alla superficie della pelle. Le onde sonore riflesse che passano attraverso il tessuto all'uscita dal corpo sulla superficie della pelle vengono catturate da speciali sensori che trasmettono le loro caratteristiche al computer, e il programma specializzato le elabora e le traduce in un'immagine vista dal medico sul monitor. Cioè, l'ecografia si basa sulla fissazione delle onde sonore riflesse dai tessuti biologici - il principio dell'eco.

Qualsiasi ultrasuono, incluso il pancreas, viene eseguito su una macchina ad ultrasuoni (dispositivo americano), uno dei principali elementi del quale è il sensore. Dopotutto, il sensore durante lo studio viene installato sulla pelle, emette onde sonore che cadono nel tessuto, vengono disperse e riflesse, di nuovo fuori dal corpo, e catturate dallo stesso sensore. Cioè, emette e raccoglie le onde sonore provenienti dai tessuti, lo stesso sensore. Le onde rilasciate dal tessuto vengono convertite in segnali elettrici, in base alle quali il programma costruisce sul monitor un'immagine dell'organo di test o parte del corpo.

Questa possibilità di utilizzare lo stesso sensore per emettere e catturare le onde sonore è fornita dalla presenza di un trasduttore con un cristallo in esso. Il trasduttore con un cristallo a causa dell'effetto piezoelettrico converte le onde sonore in segnali elettrici e viceversa. In altre parole, i segnali elettrici sotto l'azione dell'effetto piezoelettrico si trasformano in onde sonore che passano nel corpo, dove sono parzialmente dispersi, e sono parzialmente riflessi ed escono attraverso la pelle su cui il sensore li preleva di nuovo. Nel sensore, ancora una volta, a causa dell'effetto piezoelettrico, le onde sonore vengono convertite in impulsi elettrici trasmessi a un computer, che costruisce l'immagine sul monitor a ultrasuoni, che viene vista dal medico.

Tipi di sensori ad ultrasuoni per il pancreas?

A seconda del dispositivo, ci sono attualmente due tipi principali di sensori a ultrasuoni:

  • Sensori meccanici. Utilizzato per la scansione lenta, quando l'immagine delle parti del corpo studiate può essere vista sul monitor degli apparecchi ad ultrasuoni per settori.
  • Sensori elettronici Forniscono la visualizzazione simultanea sul monitor di una grande parte dell'organo o del tessuto sotto esame, che consente la scansione in tempo reale. La forma dei sensori elettronici è settoriale, lineare, trapezoidale o convessa (convessa).

I sensori meccanici non sono attualmente utilizzati per lo studio del pancreas, in quanto non consentono la scansione dell'organo in tempo reale.

Attualmente, per la produzione di ultrasuoni del pancreas vengono utilizzati principalmente sensori elettronici a forma lineare. I sensori elettronici di altre forme sono usati meno frequentemente, dal momento che non sono inclusi nel kit di strumenti degli apparecchi ad ultrasuoni della classe media, con cui sono equipaggiati quasi tutti gli ospedali e le cliniche convenzionali. Tuttavia, se una struttura medica è dotata di un apparato ultrasonico di fascia alta, per esaminare il pancreas vengono utilizzati sensori lineari, convessi e trapezoidali.

A seconda dello scopo, ci sono i seguenti tipi di sensori a ultrasuoni:

  • Sensori per la scansione dalla superficie della pelle;
  • Sensori per l'inserimento nelle cavità del corpo (ad esempio per la scansione attraverso la vagina, il retto, la faringe);
  • Sensori per la guida dell'ago durante il campionamento bioptico;
  • Sensori per l'inserimento nelle cavità del corpo durante le operazioni (possono essere sterilizzati come strumenti chirurgici).

Nella maggior parte dei casi, i sensori vengono utilizzati per produrre ultrasuoni del pancreas per eseguire la scansione dalla superficie della pelle. In casi più rari, vengono utilizzati speciali sensori per l'inserimento nelle cavità corporee, che vengono inseriti nello stomaco insieme ad un endoscopio, cioè, come risultato, viene eseguita una procedura ecografica diagnostica del pancreas, ma con accesso ad essa, come quando si esegue la gastroscopia.

A seconda del principio di funzionamento, esistono due tipi di sensori: eco pulse e Doppler. I sensori di impulso eco vengono utilizzati per la scansione di qualsiasi organo e tessuto e i sensori Doppler vengono utilizzati esclusivamente per la scansione del flusso sanguigno e del cuore. Per condurre un'ecografia del pancreas, vengono utilizzati i sensori di eco-impulso. I sensori Doppler sono usati raramente, solo nei casi in cui è necessario valutare il flusso sanguigno nei vasi degli organi.

Inoltre, tutti i tipi di sensori di cui sopra possono variare in frequenza delle onde sonore emesse da loro. Quindi, ci sono sensori che emettono onde sonore con una frequenza di 2,5 MHz, 3,5 MHz, 5,0 MHz, 7,5 MHz, 10,0 MHz, 15,0 MHz, ecc. Sensori che emettono onde sonore con frequenze diverse, sono assolutamente necessari per la scansione di vari organi e tessuti, che è causato dalla capacità penetrante degli ultrasuoni.

Quindi, maggiore è la frequenza delle oscillazioni di un'onda sonora, minore è la capacità di penetrare nel tessuto, ma più chiara è l'immagine. Di conseguenza, più piccola è la frequenza di oscillazione dell'onda sonora, più profonda penetra nel tessuto. Quindi, per lo studio delle strutture anatomiche superficiali e dei tessuti è necessario utilizzare sensori che emettano onde sonore ad alta frequenza. E per lo studio degli organi situati in profondità e lontani dalla superficie della pelle, abbiamo bisogno di sensori con una bassa frequenza dell'onda sonora. Ad esempio, per lo studio del pancreas profondo vengono utilizzati sensori a bassa frequenza da 3,5-5 MHz; per studiare il fegato, che non è così profondo, ma non vicino alla superficie della pelle, utilizzare i sensori a media frequenza 5 - 10 MHz; per lo studio dei muscoli, del tessuto adiposo sottocutaneo e di altri tessuti localizzati vicino alla pelle, è necessario un sensore ad alta frequenza di 10-15 MHz.

Per studiare il pancreas, vengono utilizzati sensori con una frequenza di 2,5-5 MHz. Allo stesso tempo, i sensori con una frequenza di 2,5-3,5 MHz consentono di ottenere un'immagine ad una profondità di 12-25 cm, e quindi vengono utilizzati per eseguire la scansione del pancreas in persone obese. E i sensori con una frequenza di 5 MHz penetrano a una profondità di 4 - 12 cm, e quindi vengono utilizzati per eseguire la scansione del pancreas solo in soggetti con peso corporeo normale, magri, bambini e adolescenti.

Tipi di ultrasuoni per lo studio del pancreas

Attualmente, i seguenti tipi di ultrasuoni, che vengono utilizzati per la scansione di vari organi e tessuti:

  • Ultrasuoni monodimensionali (metodo A o metodo M). Questo tipo di studio comporta l'installazione fissa del sensore, seguita dal fissaggio delle onde sonore riflesse e la visualizzazione dei risultati su un monitor sotto forma di curve. Inoltre, per identificare i focolai patologici, il medico registra l'ampiezza, la frequenza, la forma, la lunghezza, l'altezza e altri parametri delle curve scritte. Le opzioni per un tale ultrasuono unidimensionale sono echoencephalography, echoophthalmography ed echocardiography. L'ecoencefalografia è ampiamente utilizzata per rilevare emorragie, ematomi e tumori cerebrali. Echoophthalmography è usato per diagnosticare il distacco della retina o coroide, tumori o corpi estranei nell'orbita. L'ecocardiografia consente di valutare lo stato funzionale del cuore.
  • Ultrasuono bidimensionale (metodo B). Questa versione dell'ecografia consente di ottenere l'immagine delle strutture studiate sul monitor in tempo reale sotto forma di un'immagine bidimensionale piatta. Viene utilizzato per analizzare tutti gli organi interni e i tessuti che non sono schermati dalle ossa (ad esempio, il cervello, il midollo spinale).
  • Ultrasuoni tridimensionali. Questa versione degli ultrasuoni consente di eseguire la scansione degli organi e dei tessuti studiati in tempo reale e di ricevere sul monitor l'immagine del volume tridimensionale. Tuttavia, l'ecografia tridimensionale con alto contenuto informativo può essere fatta solo in relazione a organi e tessuti aventi una forma arrotondata o ovale e spazio fluido (ad esempio, vescica, utero, bulbo oculare, polipo nello stomaco o nell'intestino, calcoli biliari, prostata, ecc.) d.).
  • Ecografia Doppler. Opzione ad ultrasuoni che consente di valutare esclusivamente vari aspetti del flusso sanguigno nei vasi.

Per lo studio del pancreas è stata utilizzata un'ecografia bidimensionale e talvolta anche un doppler.

Cosa mostra un'ecografia del pancreas?

L'ecografia del pancreas mostra la struttura del corpo, consente di misurare la dimensione delle sue parti e del tutto, determinare l'area, la chiarezza dei contorni, la posizione, la forma, e anche identificare focolai patologici e lesioni traumatiche.

Pertanto, durante l'esame ecografico del pancreas, la posizione, la forma, i contorni, la struttura anatomica dell'organo, la dimensione delle sue sezioni e l'intera ghiandola sono necessariamente valutati. Tutti questi parametri sono correlati alla norma e, sulla base dei risultati del confronto, si conclude che non vi sono anomalie patologiche. Vengono inoltre valutate la struttura e l'ecogenicità del pancreas. A seconda delle caratteristiche della struttura e dell'ecogenicità, il medico può rilevare i danni diffusi, focali e agli organi misti. Inoltre, vengono valutate la struttura vascolare del pancreas e lo stato del suo sistema duttale.

Grazie all'ecografia, è possibile identificare le seguenti patologie del pancreas:

  • Anomalie della struttura del pancreas (raddoppiamento della ghiandola, ecc.);
  • Infiammazione del pancreas (pancreatite acuta e cronica);
  • Formazioni volumetriche nel pancreas (cisti, tumori benigni e maligni, metastasi);
  • Lesioni traumatiche del pancreas (rottura, ematoma, ecc.);
  • Cambiamenti distrofici nei tessuti pancreatici (atrofia, fibrosi);
  • Pietre nei dotti del pancreas;
  • Cambiamenti nel pancreas sullo sfondo delle malattie sistemiche (ad esempio diabete mellito, fibrosi cistica, policistosi sistemica, ecc.).

Sicurezza degli ultrasuoni

L'ecografia è considerata un metodo di ricerca sicuro, poiché si basa sugli effetti su organi e tessuti delle onde sonore ad alta frequenza, che, secondo molti anni di osservazione, non hanno alcun effetto negativo sul corpo umano di qualsiasi età o genere. Inoltre, il processo di ultrasuoni è abbastanza comodo e indolore per il paziente, che sente solo una leggera pressione e il sensore scivola sulla pelle. È proprio per l'assenza di danni da onde sonore ad alta frequenza e per l'assenza di dolore di un'ecografia che è considerata un metodo sicuro, e quindi è liberamente e ampiamente utilizzata per esaminare donne incinte, bambini e anziani.

Quando e come fanno gli ultrasuoni al pancreas?

Quale medico può prescrivere un'ecografia del pancreas?

L'esame ecografico del pancreas può essere prescritto da medici di varie specialità, la cui competenza include la diagnosi e il trattamento delle malattie sospette dell'organo.

Pertanto, l'ecografia più frequente del pancreas è prescritta dai medici di medicina generale (per iscriversi) e dai gastroenterologi (per iscriversi), che sono impegnati nella diagnosi e nel trattamento della pancreatite, delle pietre nei dotti d'organo, nella fibrosi, ecc. Inoltre, terapeuti e gastroenterologi spesso prescrivono un'ecografia del pancreas in un'indagine in assenza di sospetto di una particolare malattia o di un controllo di routine.

Se si sospetta una lesione traumatica del pancreas (ad esempio, a causa di un colpo o di una ferita all'addome), un chirurgo (per iscriversi) può prescrivere un'ecografia di questo organo per determinare la gravità del danno e la necessità di un intervento chirurgico.

Se vi sono sospetti sulla presenza di lesioni volumetriche (cisti, tumori, metastasi) nel pancreas, un'ecografia dell'organo può essere prescritta da un medico generico, un chirurgo o un oncologo (per la registrazione). Il terapeuta prescrive di solito un'ecografia come metodo di screening allo scopo di rilevare una tale formazione volumetrica. Il chirurgo nomina un'ecografia per chiarire la posizione e le dimensioni della formazione in modo da poter pianificare l'imminente intervento chirurgico per rimuoverla. E l'oncologo prescrive le ecografie per valutare il grado di probabilità che la massa sia un tumore maligno.

Quando una persona ha una malattia sistemica (malattia policistica, fibrosi cistica, ecc.), Viene assegnata un'ecografia del pancreas per valutare le condizioni dell'organo, e questo può essere fatto da un terapeuta, un genetista (iscritto), un chirurgo, un gastroenterologo e qualsiasi altro medico che partecipi a un trattamento complesso patologia del paziente.

Indicazioni per gli ultrasuoni del pancreas

L'esame ecografico del pancreas è indicato per la produzione, quando una persona presenta uno dei seguenti sintomi clinici, che consente di sospettare la patologia dell'organo:

  • Dolore periodico o persistente nell'epigastrio (nel mezzo dell'addome proprio sotto lo sterno), sotto le costole destra o sinistra;
  • Dolore nell'epigastrio, ipocondrio destro o sinistro, insorto dopo aver mangiato cibi grassi e piccanti;
  • Aumento dell'attività dell'amilasi nel sangue e / o nelle urine.

Per le indicazioni di cui sopra, un'ecografia del pancreas viene eseguita ai fini della diagnosi primaria (determinare quale tipo di malattia ha una persona).

Inoltre, vi è una serie di indicazioni per l'ecografia del pancreas, che sono causate da malattie precedentemente diagnosticate già presenti nell'uomo, che richiedono il monitoraggio della condizione, così come il monitoraggio periodico dell'efficacia del trattamento e la progressione della patologia. Tali indicazioni per l'ecografia del pancreas comprendono la presenza delle seguenti patologie in un paziente:

  • Pancreatite cronica o acuta;
  • Tumore o cisti del pancreas;
  • Pietre nei dotti del pancreas;
  • Pancreas policistico;
  • Fibrosi pancreatica;
  • Monitorare l'efficacia della terapia sullo sfondo di una malattia esistente del pancreas;
  • Accompagnamento dell'ago durante la biopsia puntura.

Va inoltre notato che un'altra indicazione per l'ecografia del pancreas è rappresentazioni periodiche come parte di controlli profilattici o medici per pazienti affetti da malattie del tratto digerente, diabete mellito o malattia policistica.

Controindicazioni agli ultrasuoni del pancreas

Non ci sono controindicazioni assolute per l'ecografia del pancreas, e quindi lo studio può essere fatto a qualsiasi persona, indipendentemente dalla sua età, sesso, condizione e qualsiasi malattia che ha. L'assenza di controindicazioni assolute dovute alla sicurezza degli ultrasuoni.

Tuttavia, nonostante la sicurezza del metodo, esistono controindicazioni relative alla produzione di ultrasuoni del pancreas, in presenza dei quali lo studio non dovrebbe essere condotto. Ma, se necessario, viene eseguita l'ecografia del pancreas, nonostante le relative controindicazioni.

Tali controindicazioni relative all'esame ecografico del pancreas comprendono la presenza di qualsiasi danno sulla pelle dell'addome (ad esempio ferite, ustioni, focolai di infezione fungina, eruzioni pustolose, ecc.), Poiché il movimento del sensore sulla pelle può provocare o peggiorare la condizione o la diffusione del processo patologico per pulire la pelle adiacente. In questi casi, è auspicabile posticipare l'ecografia del pancreas fino al momento in cui le lesioni cutanee si curano o diventano minime.

Inoltre, la relativa controindicazione agli ultrasuoni del pancreas è il terzo trimestre di gravidanza (dalla 27a settimana di gestazione, inclusiva e prima del parto), perché in questo momento l'utero allargato chiude semplicemente la ghiandola e non consente di visualizzarlo attraverso la parete addominale anteriore.

Anche una controindicazione relativa agli ultrasuoni del pancreas è un forte dolore all'addome, a causa del quale il paziente non può normalmente sdraiarsi sul divano per lo studio.

Certamente, tutte le controindicazioni relative sopra sono condizionali e, se disponibile, è consigliabile non fare un'ecografia del pancreas. Ma nei casi in cui lo studio del corpo è di vitale importanza, il medico esegue un'ecografia del pancreas, nonostante le relative controindicazioni.

Separatamente, si dovrebbe notare che l'esame ecografico del pancreas non deve essere eseguito immediatamente, ma solo 2-5 giorni dopo la chirurgia laparoscopica, fibrogastroduodenoscopia (FGDS), radiografia dello stomaco o intestino con contrasto di bario. Se gli ultrasuoni vengono eseguiti immediatamente dopo le suddette manipolazioni, molto probabilmente non sarà informativo.

Preparazione per ultrasuoni del pancreas

Se l'ecografia del pancreas viene effettuata urgentemente, secondo le indicazioni urgenti, viene eseguita senza alcuna preparazione, poiché la velocità è importante in tali situazioni.

Ma se l'ecografia del pancreas è programmata in modo pianificato, allora è necessario prepararla in modo che l'immagine dell'organo sul monitor sia di alta qualità e informativa, e la diagnosi, rispettivamente, sia accurata.

In primo luogo, un'ecografia pianificata viene eseguita esclusivamente a stomaco vuoto, quando il periodo di astinenza dal cibo è di almeno 6-10 ore (in modo ottimale, il periodo di sonno notturno). Ciò significa che se lo studio è programmato per la mattina, dovresti cenare la sera prima, andare a letto e andare immediatamente all'ecografia al mattino senza prendere cibo o bevande (anche il tè). In caso di forte sete, è permesso bere un bicchiere di acqua pura non gassata. Se lo studio non è programmato per le ore del mattino, ma per una volta successiva, quindi al mattino dopo il risveglio e fino a quando l'ecografia è terminata, è possibile avere il permesso di bere un tè non zuccherato e mangiare crostini di pane bianco.

In secondo luogo, la preparazione per un esame ecografico pianificato del pancreas comprende necessariamente la pulizia dell'intestino dai gas e la prevenzione della flatulenza, poiché l'accumulo di gas dà interferenze e non consente di visualizzare bene la ghiandola.

Per pulire l'intestino dai gas e prevenire la flatulenza per 2 - 3 giorni prima dell'esame ecografico del pancreas, è necessario seguire una dieta che comporta l'esclusione dalla dieta di alimenti che contribuiscono all'aumento della formazione di gas, come bevande gassate, panna montata, noci, pasta, miele, senape, carni grasse e pesce, alcool, verdure (cavoli, ravanelli, cipolle, aglio, peperoni, ecc.), frutta (meloni, banane, mele dolci, ecc.), pane nero, latticini, legumi (piselli, fagioli, lenticchie, ecc.) e altri tipi di cibo, contenente grandi quantità di fibre. Inoltre, un giorno prima dello studio, aboliscono l'uso di succhi di verdura (verdura, bacche e frutta).

Nei casi in cui una persona ha malattie dell'intestino o altri organi dell'apparato digerente, quindi 2 o 3 giorni prima dell'esame ecografico del pancreas, è necessario, oltre alla dieta, assumere farmaci che riducano la flatulenza nell'intestino. Tali farmaci comprendono Carboben (assumere da 3 a 9 compresse al giorno), prodotti enzimatici (Kreon, Mezim, Panzinorm, Pancreatina, ecc.), Farmaci con simeticone (Espumizan, Disflatil, ecc.) O carbone attivo ( prendere 2 compresse 3 volte al giorno).

Poiché l'esame ecografico del pancreas è eseguito in modo ottimale su un intestino vuoto, privo di masse e gas fecali, è anche necessario svuotare l'intestino la sera o il mattino come preparazione per lo studio. Per fare ciò, è consigliabile assumere un blando lassativo (ad esempio, Dufalac, Mukofalk, ecc.) Il giorno prima dell'ecografia, in modo che ci sia un movimento intestinale di sera o al mattino. Puoi anche svuotare l'intestino con una supposta di clistere o glicerina, che viene utilizzata la mattina dello studio.

Se una persona assume costantemente droghe, non è necessario annullarle prima dell'ecografia del pancreas.

Preparare i bambini di età inferiore ai 12 anni per gli ultrasuoni del pancreas è che non sono autorizzati a bere e mangiare per tre ore prima dello studio. Ma gli adolescenti di età superiore ai 12 anni sono preparati per l'esame ecografico del pancreas allo stesso modo degli adulti, cioè limitano il mangiare e il bere per 6-10 ore prima dello studio e si assicurano che vengano mantenute diete per ridurre la formazione di gas nell'intestino.

Infine, è consigliabile preparare e portare con sé tovaglioli di carta, asciugamani o carta igienica all'istituto medico per utilizzarli per rimuovere il gel dallo stomaco, che viene utilizzato per migliorare il contatto del sensore con la pelle. Se una persona difficilmente sopporta la fame, allora ha senso portare con sé una razione secca in un istituto medico, che può essere consumata a colazione subito dopo il completamento di un'ecografia del pancreas.

Come fare l'ecografia del pancreas?

L'esame ecografico del pancreas viene effettuato in una stanza separata, appositamente attrezzata, in cui sono installati uno scanner a ultrasuoni, un divano, sedie e finestre ben chiuse. Di solito la stanza è leggermente oscurata, dal momento che è necessario che il medico veda meglio l'immagine degli organi esaminati sul monitor a ultrasuoni.

Per lo studio, il paziente va in ufficio, rimuove i vestiti dalla metà superiore del corpo in modo che lo stomaco, i lati e la schiena siano nudi. Puoi semplicemente sollevare la parte superiore degli abiti, esponendo i posti giusti.

Quindi dovrai prendere una posa che il medico indicherà. Molto spesso, un'ecografia del pancreas viene eseguita nella posizione del paziente sdraiato sulla schiena o sul lato destro. Se il medico non riesce a visualizzare abbastanza bene il pancreas in tali posizioni, può chiedere al paziente di alzarsi in piedi e svolgere uno studio in posizione eretta. Inoltre, in alcuni casi, un'ulteriore ecografia della coda del pancreas viene eseguita dal retro in posizione prona. Infine, se la ghiandola è scarsamente visibile, il medico chiederà al paziente in qualsiasi posizione di prendere fiato e spingere in avanti la pancia, e in questo stato condurrà lo studio. Se la ghiandola non è visibile e sull'inalazione con un addome sporgente, il medico chiederà al paziente di bere 4 bicchieri d'acqua attraverso una cannuccia per cercare di esaminare il pancreas attraverso uno stomaco pieno di liquido.

Dopo aver assunto la postura desiderata, il medico applica sulla pelle un gel speciale che migliora l'adesione del sensore alla pelle e, quindi, garantisce l'alta qualità e la chiarezza dell'immagine sul monitor. Dopodiché, il medico inizia a guidare il sensore attraverso la pelle in direzioni diverse (lungo, trasversalmente, in diagonale), inclinandolo a diverse angolazioni, per studiare in dettaglio le condizioni di tutte le parti del pancreas. Durante lo studio, il medico ti chiederà di trattenere il respiro alla massima inspirazione ed espirazione, che fornirà preziose informazioni sullo stato dell'organo e delle sue parti.

Quando il dottore completa una scansione del pancreas, lo studio termina, il paziente può alzarsi, vestirsi e andarsene. Durante il resto della giornata, è possibile intraprendere qualsiasi tipo di attività, comprese quelle che richiedono un'alta concentrazione di attenzione e velocità di reazioni, poiché l'ecografia non influisce sulle funzioni mentali e sulla condizione fisica di una persona.

La durata dell'ecografia del pancreas è di 10 - 20 minuti. Inoltre, più il paziente è magro e più il medico è esperto, più veloce sarà l'esame. Ma nei pazienti con grande massa corporea, l'ecografia del pancreas, al contrario, dura più a lungo, poiché il tessuto adiposo sottocutaneo interferisce con la visualizzazione dell'organo, costringendo il medico ad esaminare più volte le stesse parti.

Ultrasuono del pancreas del bambino

Attualmente, l'ecografia pancreatica del bambino viene eseguita di routine per le stesse indicazioni e lo stesso algoritmo degli adulti. In linea di principio, non ci sono differenze significative nell'ecografia del pancreas nei bambini e negli adulti. Pertanto, non ha senso descrivere questa procedura diagnostica separatamente per i bambini.

Caratteristiche del pancreas ad ultrasuoni

Anatomia del pancreas

Il pancreas si trova approssimativamente a livello delle I - II vertebre lombari nella regione epigastrica (metà dell'addome, proprio sotto lo sterno) e ha lasciato l'ipocondrio. Tuttavia, nella localizzazione di questo organo ci sono ampie differenze individuali - in alcuni pazienti appare praticamente nell'ipocondrio e in altri nella regione ombelicale.

Il pancreas consiste di diverse parti: la testa, il corpo e la coda (vedi Figura 1). La testa è ovale, situata sotto il lobo destro del fegato, coperta dalla curvatura del duodeno, a contatto con l'intestino crasso, il fegato, la vena cava inferiore e talvolta con la cistifellea. La testa a volte ha un processo uncinato, che è considerato una variante della norma. Più lontano tra la testa e il corpo della ghiandola c'è un istmo sottile e corto.

Il corpo del pancreas è adiacente al dorso dello stomaco, a contatto con il colon trasverso, il digiuno, l'aorta, l'omento, i vasi splenico e mesenterico. A volte il corpo raggiunge il rene sinistro e la ghiandola surrenale, in contatto con loro.

Il corpo del pancreas continua nella coda, che si estende fino alle porte della milza e del polo superiore del rene sinistro. La coda è in contatto con la milza, lo stomaco, i vasi splenici, il rene sinistro e la ghiandola surrenale sinistra.

Normalmente, la lunghezza del pancreas è di 14-23 cm (in alcuni pazienti anche fino a 33 cm), la larghezza nella testa è di 5 cm, la larghezza nel corpo è di 3,5 cm e la larghezza nella coda è 0,5 - 3,4 cm, lo spessore della testa - 1,3 - 3,4 cm, lo spessore del corpo - 1,0 - 2,8 cm e lo spessore della coda - 0,6 - 2,0 cm L'area del pancreas normalmente non supera i 50 cm 2. Il diametro del condotto Wirsung è normalmente di 1,5 - 3 mm.

Figura 1 - La struttura del pancreas, dove 1 è la testa, 2 è il corpo, 3 è la coda, 4 è il condotto della ghiandola e 5 è il duodeno.

La forma del pancreas può essere diversa - allungata, arcuata, molotobrazny, oblunga, anulare, ecc. Tuttavia, il più delle volte il pancreas ha una forma allungata e allungata e si estende attraverso la cavità addominale dal duodeno alle porte della milza.

Nei tessuti pancreatici c'è un sistema di dotti, che comprende molti piccoli dotti, che sfociano nel dotto pancreatico principale (condotto di Virunga), che inizia nella coda e percorre l'intera lunghezza della ghiandola fino alla testa. Nella testa, il principale dotto pancreatico gira verso il basso e posteriormente, esce dal pancreas e sfocia nel dotto biliare comune, aprendo la papilla nei Fateri. Nei condotti del pancreas ottenere gli enzimi prodotti da esso, necessari per il processo digestivo.

Indicatori del pancreas sugli ultrasuoni

Su ultrasuoni determinare i seguenti indicatori del pancreas, che riflettono la sua condizione e la presenza di patologie:

  • posizione;
  • forma;
  • le dimensioni di tutta la ghiandola e le sue parti (testa, corpo, coda, dotto Virunga);
  • contorni;
  • sistema di canali;
  • ecogenicità dei tessuti;
  • ecostruttura dei tessuti.

I pazienti devono essere consapevoli che nella conclusione finale dell'ecografia che ricevono sulle loro mani, devono essere descritti tutti gli indicatori sopra riportati (ad esempio, il pancreas si trova.) Ha una forma chiara, l'eco La struttura dell'eco, il condotto di Virniss non è espanso, e dopo viene data la conclusione conclusione sulla presenza o assenza di patologia. E sotto considereremo una breve descrizione di ciascun parametro.

La posizione del pancreas

Normalmente, il pancreas si trova nella cavità addominale a livello delle I - II vertebre lombari. Sul ventre, la proiezione dell'organo si trova nella regione epigastrica (nel mezzo dell'addome proprio sotto lo sterno) e lascia l'ipocondrio. Nella cavità addominale nella regione epigastrica, il pancreas con la testa è in contatto con il duodeno, e il suo corpo e la sua coda giacciono distesi e leggermente fino alla milza o al rene.

Forma di pancreas

La forma del corpo può essere diversa: salsiccia, a forma di manubrio o girino. In rari casi, una forma circolare del pancreas. Più spesso, il pancreas ha una forma allungata di salsiccia.

Dimensioni del pancreas

Normalmente, la dimensione della testa varia da 11 a 30 mm, il corpo - da 4 a 21 mm e la coda - da 7 a 28 mm. Il diametro del condotto Wirsung non è normalmente superiore a 2 mm.

I contorni del pancreas

I contorni del pancreas sono normali, separando in modo uniforme l'organo dai tessuti e dagli organi adiacenti. Tutte le altre caratteristiche del contorno possono essere diverse, ma la più importante per determinare la loro normalità è la chiarezza della separazione dagli organi vicini e dalla regolarità.

Nel 75-80% dei pazienti è possibile vedere il dotto Virunga, che si trova nel mezzo della ghiandola, e va dalla coda alla testa. Secondari, condotti più piccoli non sono normalmente visibili. Sull'ecografia del condotto di Wirsung, si tratta di una striscia anecoica che corre dalla coda alla testa nel mezzo della ghiandola. La larghezza del condotto è 1,5 - 2 mm.

Ecogenicità del pancreas sugli ultrasuoni

L'ecogenicità dei tessuti è la loro densità in base all'ecografia. E poiché le unità di misura della densità del tessuto biologico mediante ultrasuoni sono assenti, è determinata condizionatamente e relativamente. Pertanto, la densità di organi e tessuti sugli ultrasuoni è dimostrata dal colore della struttura biologica in esame. Inoltre, più denso è il tessuto, più scuro è dipinto sul monitor dell'unità ad ultrasuoni.

La densità del pancreas è determinata in relazione alla densità degli organi circostanti circostanti, in particolare il fegato, e può essere isoecogeno, ipoecogeno o iperecogeno. La densità isozoica significa che l'ecogenicità (densità) del pancreas è esattamente la stessa di quella del fegato. La densità ipoecogena significa che l'ecogenicità pancreatica è inferiore a quella del fegato. Infine, la densità iperecogena significa che la densità della ghiandola è superiore a quella del fegato.

Attualmente, la normale ecogenicità del pancreas è considerata isoecogena o leggermente iperecogena rispetto al fegato.

Ecostruttura del pancreas all'ecografia

L'ecostruttura di qualsiasi organo o tessuto è la sua struttura visibile sul monitor dell'apparato a ultrasuoni. L'ecostruttura del pancreas è un parametro importante per decidere se l'organo è normale o affetto da un processo patologico. Sfortunatamente, al momento non ci sono criteri uniformi per la normale struttura del pancreas, dal momento che può essere completamente diverso nelle persone sane. Sebbene la norma sia considerata un'ecostruttura a grana fine del pancreas.

In pratica, al momento, ci sono due varianti dell'ecostruttura del pancreas normale - omogenea e lobulare. Con un'ecostruttura omogenea, vi è una disposizione uniforme densa di echi piccoli e medi, e l'ecogenicità del pancreas è leggermente superiore a quella del fegato.

L'ecostruttura lobulare è caratterizzata dalla struttura lobulare visibile (pancotto) del pancreas, che consiste, per così dire, di lobuli medi e grandi. Quando la struttura lobulare dell'ecogenicità del pancreas è inferiore a quella del fegato.

Ecografia Normale del pancreas

Normalmente, sugli ultrasuoni, il pancreas si trova nella regione epigastrica e si presenta sotto forma di una virgola o di un pentato allungato. I suoi contorni sono uniformi, ben delimitando il pancreas dagli organi e dai tessuti circostanti. L'ecogenicità del pancreas è normalmente uguale o leggermente superiore rispetto al lobo destro del fegato (cioè, iso-ecogeno o iperecogeno rispetto all'ecogenicità del fegato). Echostructure - omogeneo e a grana fine. La maggior parte dei pazienti sull'ecogramma mostra il dotto Viringsung sotto forma di una sottile striscia anecoica con un diametro non superiore a 1,5 - 2 mm, andando nel mezzo della ghiandola dalla coda alla testa.

Si vede chiaramente che tutte le parti del pancreas sono state ottenute in circa il 93% dei pazienti, la testa nel 97%, il corpo nel 100% e la coda nell'83%. Quali dipartimenti sono stati in grado di vedere il medico, egli sottolinea nel protocollo finale.

L'immagine ecografica del pancreas sopra descritta in assenza di qualsiasi processo patologico in essa è molto media. In effetti, l'immagine di un pancreas normale (senza patologia) sugli ultrasuoni è molto diversa non solo nei pazienti di età diverse, ma anche nella stessa persona quando conduce ricerche su diverse macchine ad ultrasuoni. Inoltre, per l'orientamento pratico, prenderemo in considerazione le opzioni per una normale immagine ecografica del pancreas.

Quindi, nei bambini e negli adolescenti, l'ecogenicità del pancreas è la stessa di quella del fegato (iso-ecogenica del fegato) e l'ecostruttura è altamente granulare. La granularità è così pronunciata che il dottore vede letteralmente la stranezza del pancreas con piccoli segnali iperecogeni point-and-line. Una tale granularità dell'ecostruttura del pancreas nei bambini e negli adolescenti è considerata la norma e non un segno di diffuse alterazioni patologiche nel parenchima dell'organo. Ma negli adulti questa granularità è un segno di patologia, poiché con l'età l'ecogenicità dovrebbe diventare omogenea e a grana fine.

In generale, più la persona è anziana, più l'ecostruttura è più omogenea e a grana fine del pancreas normale non interessato. Inoltre, nei pazienti di età media e avanzata, il pancreas normalmente acquisisce un aumento di ecogenicità (iperecogeno rispetto al fegato) rispetto al fegato.

Comuni a tutte le età e generi, i segni di un pancreas normale sono i seguenti:

  • Equità e distinzione dei contorni della ghiandola;
  • Uniformità della struttura;
  • Distribuzione uniforme dell'ecogenicità;
  • Una chiara distinzione tra testa, corpo e coda;
  • Chiara visualizzazione del condotto Wirsung;
  • Dimensioni normali ad ultrasuoni del pancreas e delle sue singole parti.

Norma del pancreas sull'ecografia negli adulti, bambini, uomini e donne

Le dimensioni del pancreas in base agli ultrasuoni per ragioni oggettive, differiscono dalle solite dimensioni anatomiche del corpo. Inoltre, le dimensioni normali del pancreas negli uomini e nelle donne adulte sono le stesse e nei bambini sono in qualche modo differenti.

Quindi, in condizioni normali, la dimensione del pancreas sugli ultrasuoni negli uomini e nelle donne è la seguente:

  • La lunghezza del pancreas - 8 - 11 cm;
  • Dimensioni della testa anteroposteriore - 16 - 22,5 mm;
  • Dimensione del corpo anteroposteriore - 8 - 13 mm;
  • Dimensione antero-posteriore della coda - 16,7 - 18,9 mm;
  • Canale di Virungov - non più di 2 mm;
  • L'area del pancreas non supera i 50 cm 2.

Nei bambini, la dimensione del pancreas varia in base all'età e al peso corporeo. Attualmente, ci sono indicatori della norma per i bambini e per età, e per la loro massa corporea, che presentiamo nelle tabelle seguenti.

Noci con pancreatite e colecistite: è possibile?

Che glucosio glicemico per via endovenosa