Sedia (medicina)

Feci (lat. Faeces "feces; excreta") - un insieme di prodotti di scarto e detriti di cibo non digerito da animali e umani, rilasciato nell'ambiente esterno dall'estremità distale dell'intestino nel processo di defecazione.

Il contenuto

Composizione chimica

L'odore specifico delle feci dipende dalla presenza di sostanze volatili in esso, in particolare i prodotti del metabolismo batterico (decadimento) delle proteine ​​- idrogeno solforato, mercaptani, ammine, in particolare, indolo, scarola e altri [2]. Il colore è in una certa misura determinato da stercobilina e altri pigmenti biliari. Fino a 1/3 delle feci secche sono colture di batteri che rappresentano la normale microflora intestinale [3].

fecale

In medicina, le analisi delle feci (coprogram) ricevono informazioni sul funzionamento del corpo, in primo luogo sullo stato dei processi digestivi nel tratto digestivo, sul funzionamento del sistema biliare, sull'equilibrio batterico del colon, sulla presenza di emorragia nascosta dal tratto gastrointestinale (test per il sangue nascosto), e anche sulla presenza di parassiti (elminti) nell'intestino, che permette di rilevare la loro presenza in altre parti del corpo (vedi il cervello).

La preparazione del campione per l'analisi generale delle feci non è banale e consiste nel seguire una dieta (dieta di Schmidt (tedesco) russo [4] e dieta di Pevsner) in modo che il campione sia dosato in proteine, grassi e carboidrati. Di conseguenza, è necessario raccogliere le feci per l'analisi per almeno 3-4 giorni (3-4 movimenti intestinali) [5].

Analisi di contaminazione fecale

Rilevazione di batteri del genere Escherichia (inglese) russo. nel cibo, nell'acqua, nel suolo, le attrezzature indicano una contaminazione fecale fresca, che è di grande importanza sanitaria ed epidemiologica. Tuttavia, questi stessi batteri non sono necessariamente pericolosi. Ad esempio, il batterio Escherichia coli, insieme ad altri batteri, è un abitante permanente dell'intestino e un simbionte umano svolge funzioni enzimatiche e compensatorie [3]. Ecco perché analizzano la presenza di E. coli: ce ne sono molte nelle feci e quindi è più facile da trovare.

Escrementi ed etologia

Per i mammiferi, i rifiuti prodotti svolgono un ruolo importante nel modellare il comportamento (vedere l'etichetta). Alcune persone credono che le leggi etologiche non siano applicabili a una persona, mentre altre, al contrario, considerano una giustificazione sufficiente dell'applicabilità dell'approccio etologico sia alla reazione delle persone a questo oggetto sia all'ampio uso di parole di significato simile come offensivo.

Religioni di escrementi

  • Nell'Islam, le feci sono considerate "cattive" (najas), dalle quali ogni musulmano devoto deve proteggersi. Sunnah osserva: "Non ci saranno feci naturali in paradiso - tutto verrà fuori dalla gente attraverso il sudore speciale, come il muschio, dalla superficie della pelle" (Muslim, Jannat 18, 3835; Abu Daud, Sunnat, 23, 4741).
  • Nel giudaismo, qualsiasi escrezione umana è considerata sporca, inadatta a qualsiasi uso. Se una persona ha toccato la scarica, anche se per caso, deve prima pulire accuratamente.

Usare in medicina

Nella medicina moderna, le feci di una persona sana vengono utilizzate per il trattamento di alcune malattie intestinali, come la colite ulcerosa. Il cosiddetto trapianto di feci, consistente nell'introduzione di masse fecali di donatore nell'intestino di un paziente la cui microflora è infetta o danneggiata, è più efficace nel trattamento delle infezioni intestinali rispetto agli antibiotici [6].

Feci normali e sue variazioni. Come impostare una sedia

Feci normali in un adulto

Le feci normali in una persona adulta mostrano buone prestazioni del sistema digestivo. Questo può sembrare uno scherzo, ma per tenere traccia della tua salute, devi anche essere in grado di capire quale dovrebbe essere la cacca normale e quali sono i cambiamenti nella sedia. Ma quanti di noi sono consapevoli di quali dovrebbero essere le feci di una persona adulta? Prima di tutto, dovremmo essere interessati a:

  • Frequenza di svuotamento intestinale
  • Forma di feci
  • Sgabello colorato

Quante volte vanno in bagno?

Il tasso di svuotamento dell'intestino è un viaggio completo in bagno nel giorno in cui una persona non si sente parziale, ma svuotamento intestinale completo. A volte ci sono feci più frequenti. Spesso, la defecazione si verifica 2-3 volte al giorno. Questo suggerisce che i processi metabolici di una persona avvengono più velocemente, o ha consumato cibo che ha un effetto lassativo naturale. I movimenti intestinali più frequenti (più di 3 volte al giorno) indicano che hai incontrato diarrea, di cui parleremo in seguito.

C'è un'opinione secondo cui il movimento intestinale intestinale ogni due giorni è normale, ma questa è una questione controversa. Svuotare l'intestino è il modo migliore per liberare il corpo da tossine, acidi e altre sostanze indesiderate che possono accumularsi all'interno, quindi idealmente questo processo dovrebbe avvenire ogni giorno.

Quali sono le feci? Forma di feci (scala di Bristol)

Tipo 1 Tipo 2 Tipo 3 Tipo 4 Tipo 5 Tipo 6 Tipo 7

Feci normali formate correttamente sono una garanzia che il processo di digerire il cibo e di assimilare i nutrienti, oltre a rimuovere le tossine e altri rifiuti, avviene senza disturbi. La scala delle feci di Bristol dà un'idea di quali dovrebbero essere le feci di una persona sana.

Tipo 1: feci acquose senza detriti

Tipo 2: sedia fuzzy "fuzzy" con bordi strappati

Tipo 3: gocce morbide con bordi chiari e strappati (esci con facilità)

Tipo 4: salsiccia liscia e morbida

Tipo 5: come una salsiccia, ma incrinata sulla superficie.

Tipo 6: forma di salsiccia, ma nodoso e grumoso

Tipo 7: piccoli grumi separati, piccole palline che escono con difficoltà

L'opzione migliore è di tipo 4. Le feci a forma di salsiccia ideali escono facilmente e odorano di frutta troppo matura rispetto a qualcosa di terribile. Le feci dovrebbero emergere facilmente e affondare dolcemente nell'acqua.

  • Se le feci vengono lavate male dalle pareti della toilette, non vi sono grassi troppo striati.
  • Se le feci non affondano - o molti gas, fibre o grassi non assorbiti.
  • Se cade bruscamente e con uno spruzzo - mancanza di fibra alimentare.

Il tipo 5 è migliore del tipo 2 e 3. La diarrea è difficile da controllare e le sue cause a volte non sono così facili da eliminare. Quando la diarrea non viene assorbita nel corpo i nutrienti necessari.

  • Le feci polpose possono indicare processi infiammatori a livello intestinale, compromissione dell'assorbimento.
  • Feci schiumogene: processi di fermentazione nell'intestino.
  • Le feci collinose possono parlare dell'insufficiente assunzione di acqua.

Di che colore dovrebbero essere le feci? Sgabello colorato

Tieni presente che alcuni cibi e colori alimentari possono cambiare il colore delle feci.

  • Normale cal ha un colore marrone medio e scuro.
  • Se la tua sedia è nera, potrebbe essere il risultato del consumo di ribes, mirtilli. Oppure prende sangue nel tratto gastrointestinale superiore - in questo caso, devi vedere un dottore.
  • La barbabietola rende il colore delle feci rossastro.
  • Un'enorme quantità di verde - verde.
  • Una carota e una grande quantità di beta cheratine lo rendono arancione.
  • Il colore grigio-bianco delle feci parla di una tale violazione, come non il flusso della bile nell'intestino.
  • Feci verdi possono verificarsi a seguito di assunzione di antibiotici, integratori di ferro. Se il colore verde delle feci non è correlato all'assunzione di cibo e droghe, il motivo è una cattiva digestione. Se il processo di digestione avviene troppo rapidamente, la bile non ha tempo per essere processata insieme al cibo e colora le feci in verde.

Sgabelli sciolti Cosa fare

Se si dispone di feci morbide, troppo frequenti e sciolte per lungo tempo, ciò indica un malfunzionamento del tratto gastrointestinale. Per sbarazzarsi della diarrea, è necessario comprendere la causa del suo verificarsi. Cerca di rafforzare la tua sedia con il cibo che è attaccato. Queste sono banane acerbe, salsa di mele, riso, carne grassa, brodo, muffin, purè di patate.

Un ottimo rimedio casalingo per la diarrea sono i grani di pepe nero. Prendere, a seconda del peso corporeo, 10-15 cose e deglutire, lavato con acqua.

Quando la diarrea dura più di tre giorni o c'è sangue, è necessario consultare un medico e fare un'analisi dettagliata delle feci.

Costipazione intestinale

Se le tue feci sono troppo rare e difficili su base continuativa, la consultazione con un medico è semplicemente necessaria. In caso di manifestazioni poco frequenti, è necessario bere più acqua, mangiare più verdure, aggiungere agli alimenti dietetici che danno un effetto lassativo naturale. Bene, aiuta le prugne, le albicocche, le zucchine crude, le barbabietole, gli olii vegetali, le prugne secche. Se la sedia non era un paio di giorni, è meglio fare un clistere.

Come impostare una sedia in un adulto

1. Posa nella toilette!

Toilette - un'invenzione relativamente recente dell'umanità. Stare seduti sul water come su una sedia non è l'opzione migliore per fare le tue grandi cose. Nella foto potete vedere che in una tale posizione il retto è schiacciato, il che ci costringe a fare sforzi durante la defecazione, piuttosto che facciamo pressione sulle vene del retto. Questo può portare a conseguenze sotto forma di emorroidi e altre malattie.

Dal punto di vista anatomico corretto, una persona deve svuotare gli intestini sulle carte. Ma viviamo in una civiltà moderna e non ci libereremo delle scodelle, quindi puoi provare un po 'per renderlo più corretto. Puoi mettere i piedi su una piccola collina. L'idea è di alzare le gambe in modo che la posizione sia vicina alla posizione accovacciata, quando le gambe non sono affilate perpendicolarmente al corpo.

2. Programma

Inserisci il rituale del mattino per sederti sul water per circa 15 minuti ogni mattina. Prova a rilassarti in questo momento, puoi leggere qualcosa. Quindi insegnerai al tuo corpo a sbarazzarsi dei rifiuti ogni giorno e sarai in grado di stabilire una sedia normale.

3. Bevi più liquidi.

Il corpo ha bisogno di acqua per tutti i sistemi in generale, in particolare l'intestino crasso, è necessario per la formazione di una sedia, che è il 75% di esso. Le persone che ricevono abbastanza liquidi sono meno inclini alla stitichezza e hanno feci normali.

4. Più movimento!

Tutti sanno che uno stile di vita sedentario porta pochi benefici alla salute, e una persona ha bisogno di più movimento e sforzo fisico, anche per avere un buon bagno e avere una normale feci.

5. Naturalmente, una corretta alimentazione!

Cerchiamo di mangiare cibo naturale. Ogni giorno, è necessario consumare abbastanza verdure perché contengono il tessuto desiderato, migliora la digestione e di mantenere una sedia normale, oli vegetali, carne biologica, uova e latticini.

Cos'è una sedia in medicina?

segnala un abuso

risposte

Sedia, come un termine medico, non le questioni relative al famoso pezzo di arredamento. Una sedia in medicina chiamata dimissione rettale. In altre parole, sono le feci umane. La sedia può differire per consistenza, colore, natura della scarica dal corpo umano. Tutti questi fattori caratterizzano il lavoro dell'intestino umano. Ad esempio, feci dure e secche nelle persone con difficoltà di atti di defecazione. Un liquido sedia, acquoso, sono persone che sono tormentati dal problema opposto - diareya.Bolee classificazione dettagliata dei sedia mediche stati mostrati nella scala delle feci di Bristol, che sono sette tipi di sgabello: i primi due (solido, grumoso) caratterizzata da costipazione, dal terzo al quinto ( facilmente raggiungibile a piedi) - norma, e il sesto e settimo (liquido) parlare di diarrea (diarrea).

Cosa è considerato uno sgabello normale in un adulto?

Ciascuno del nostro corpo lavora a modo suo. Le feci di una persona dipendono dalla dieta e dalla salute. In questo articolo parleremo in dettaglio di ciò che è considerato una sedia normale.

Numero di movimenti intestinali

ok.png

Per un adulto, le feci normali sono considerate senza sforzo prolungato forte 1 volta in 1-2 giorni o 2 volte al giorno. Dopo il processo dei movimenti intestinali c'è una sensazione di comfort e di svuotamento completo dell'intestino, e l'impulso scompare completamente. Alcune circostanze esterne - riposo a letto, un cambiamento della solita situazione, la necessità di usare la nave, di essere in una società di estranei - possono rallentare o aumentare la frequenza di questo processo.

no.png

L'assenza di movimento intestinale per 3 giorni (costipazione) o feci molto frequenti è considerata una deviazione dalla norma - fino a 5 volte al giorno o più (diarrea).

Quantità giornaliera di feci

ok.png

Con una dieta mista, la quantità giornaliera di feci può variare ampiamente. La cifra media è di circa 150-400 g. Va notato che consumando principalmente cibo vegetale, la quantità di feci può aumentare e il cibo animale può diminuire.

no.png

Un significativo aumento o diminuzione delle feci è un tipo di allarme. Le principali cause di poli (fecale) includono:

  • interruzione della digestione nell'intestino tenue;
  • mangiare grandi quantità di fibre;
  • aumento della peristalsi, in cui i nutrienti dal cibo non hanno il tempo di essere completamente assorbiti a causa del suo movimento troppo rapido attraverso l'intestino;
  • la presenza di pancreatite cronica, a causa della quale c'è una diminuzione della funzione esocrina del pancreas (proteine ​​e grassi non sono completamente digeriti);
  • quantità troppo piccola di bile che penetra nell'intestino (a causa di colelitiasi, colecistite, ecc.).

I motivi principali per ridurre la quantità di feci includono:

  • prevalenza di alimenti facilmente digeribili nella razione;
  • ridurre la quantità di cibo mangiato;
  • la presenza di stitichezza, in cui, a causa della lunga trattenuta delle feci nell'intestino crasso e del massimo assorbimento di acqua, il volume delle feci diminuisce.

Escrezione di feci e il suo nuoto in acqua

ok.png

Normalmente, le feci dovrebbero essere facilmente separate.

no.png

Se le feci non affondano e vengono lavate molto male, ciò potrebbe indicare che contiene una grande quantità di grasso non digerito o che ha accumulato molti gas.

Sgabello colorato

ok.png

Normalmente, con una dieta mista, le feci sono marroni.

no.png

Feci marrone scuro possono indicare la presenza di violazioni del processo di digestione nello stomaco, colite, dispepsia putrefattiva. Inoltre, questo colore predomina con la stitichezza e le diete a base di carne.

Il marrone chiaro è osservato con una maggiore motilità intestinale, il rispetto della dieta lattiero-vegetale.

L'arancione si nota quando si utilizzano beta-carotene e prodotti con il suo alto contenuto (ad esempio, zucca, carote, ecc.).

Il colore rossastro si verifica quando sanguina dall'intestino inferiore (con ragadi anali, emorroidi, colite ulcerosa, ecc.), Così come l'uso di barbabietole.

Il colore verde si osserva quando viene usato in grandi quantità di acetosa, spinaci, lattuga, con aumento della peristalsi intestinale o presenza di disbiosi.

Una sgabello giallo chiaro indica un passaggio molto rapido di feci attraverso le sezioni intestinali.

Colore nero: durante l'assunzione di preparati di carbone attivo e di bismuto, mangiando mirtilli, ribes, con sanguinamento dal tratto gastrointestinale superiore (cirrosi, ulcera peptica, tumore del colon), deglutizione del sangue durante sanguinamento polmonare o nasale.

Feci nere verdastre possono verificarsi quando si assumono supplementi di ferro.

Uno sgabello bianco-grigiastro suggerisce che una piccolissima bile penetra nell'intestino o non entra affatto (pancreatite acuta, blocco dei dotti biliari, cirrosi epatica, epatite, ecc.).

Consistenza (densità) delle feci

ok.png

Normalmente, la sedia è morbida e decorata. Le feci devono contenere il 70% di acqua, il 30% di residui alimentari da alimenti trasformati, cellule intestinali desquamate e batteri morti.

no.png

La presenza di patologia è indicata da feci liquide, schiumose, oleose, polpose, semi-fluide, eccessivamente dense o di forma grossolana.

  • Feci polpose - con aumento della peristalsi, infiammazione o aumento della secrezione nell'intestino.
  • Feci di pecora molto dense - osservate con spasmi e stenosi del colon, stitichezza.
  • Grassa - si osserva nelle malattie del pancreas, una brusca diminuzione del flusso della bile nell'intestino.
  • Gli sgabelli in stile Plaza o argilla sono prevalentemente di colore grigio, con una grande quantità di grasso non digerito.
  • Liquido - si nota con il passaggio accelerato delle masse fecali, l'assorbimento alterato o il processo di digestione del cibo nell'intestino tenue.
  • Spumoso - si osserva quando i processi di fermentazione nell'intestino prevalgono sul resto.
  • La consistenza liquida delle feci e la defecazione rapida possono indicare la presenza di diarrea.
  • Feci liquide o feci acquose possono essere con un consumo eccessivo di acqua.

Sedia in un adulto, cosa dovrebbero essere le feci?

Il processo più naturale nella vita di una persona è lo svuotamento quotidiano dell'intestino. In assenza di qualsiasi patologia, questo processo non causa sensazioni spiacevoli. Per garantire che le feci siano quotidiane e indolori da mangiare correttamente. I malfunzionamenti del tratto intestinale si verificano per una serie di motivi. Ad esempio, la presenza di malattie croniche, chirurgia, gravidanza, allattamento al seno, errori nutrizionali. Nei casi in cui sono presenti deviazioni nella quantità e qualità delle feci senza le ragioni sopra descritte, ciò dovrebbe essere allarmante. Più avanti nell'articolo c'è una descrizione dettagliata di ciò che dovrebbe essere una normale feci in un adulto, quando il colore delle feci o delle impurità in esso può indicare problemi di salute, essere sintomi o segni dello sviluppo di varie malattie.

Contenuto dell'articolo:

Normale, feci normali in un adulto

Il corpo di ogni persona è individuale. Ciò che è considerato una patologia per uno è considerato normale per un altro. Il normale movimento intestinale in un adulto dipende non solo dalle sue abitudini alimentari, ma anche dai processi metabolici nel corpo. Pertanto, il colore delle feci, la consistenza delle feci in un adulto può differire significativamente dal tipo e dalla qualità del cibo consumato, dalla presenza di malattie o da altre caratteristiche della salute di una persona.

La maggior parte delle persone svuota ogni giorno al mattino. Per loro, questo processo è la norma. Tuttavia, se questo processo viene interrotto, queste persone iniziano a farsi prendere dal panico. Quindi le persone dovrebbero ricordare che lo svuotamento automatico dell'intestino ogni 2 giorni o 2 volte al giorno è considerato normale. Le masse fecali devono essere sufficientemente spesse di consistenza e non devono contenere impurità, come muco, sangue, perdite di schiuma. Anche quando le feci quotidiane di un adulto sono leggermente modificate e l'intestino viene pulito una volta ogni due o tre giorni, non è necessario suonare l'allarme. Il problema delle feci irregolari o frequenti può essere in violazione della dieta. In questi casi, per prima cosa è necessario riportare alla dieta normale e solo se questa misura non porta sollievo, è necessario consultare il proprio medico.

Feci frequenti, frequenti solleciti in bagno, causano la diarrea

Insieme con movimenti intestinali non frequenti (1 volta in due - tre giorni), l'ansia in una persona può causare una sedia che si ripete fino a cinque volte al giorno. Se la massa fecale ha una consistenza sufficientemente densa e non causa alcun problema, allora la possibile ragione per le feci frequenti potrebbe essere quella di mangiare cibi che aiutano ad accelerare la digestione. È necessario preoccuparsi solo in quei casi in cui le feci con le feci frequenti diventano liquide e contengono schiuma, scarico mucoso o sanguinante. Allo stesso tempo lo stomaco è abbastanza doloroso e la temperatura corporea è più alta del normale. Devono essere prese misure urgenti per evitare complicazioni di benessere.

Sgabello liquido, feci liquide in un adulto

Non sempre la pulizia del tratto digestivo, accompagnata da feci liquide, indica problemi al tratto digestivo. Se i movimenti intestinali sono fluidi, come con la diarrea, non sono forti e non causano dolore all'addome, possono essere di natura naturale. Il fattore che influenza la diluizione delle feci e l'insorgenza di diarrea, può essere mangiato prima di questo cibo. Mangiare kefir, yogurt, latte, alcuni prodotti vegetali e frutta in grandi quantità contribuiscono alla comparsa di masse liquide di feci. Anche preceduto da una tale feci liquida in un adulto può essere consumato in enormi quantità di alcol, cioè birra e vino. Con l'aiuto di un forte movimento intestinale, il corpo cerca di liberarsi dall'intossicazione da alcol.

Sgabelli schiumosi per adulti

Con la comparsa di feci molli, la diarrea con contenuto schiumoso non va nel panico. Dovresti sapere che i processi di fermentazione sono causati da un eccesso di carboidrati nel corpo umano, che si accumulano a lungo. A questo proposito, si raccomanda di escludere dal suo menu frutta dolce, alcuni tipi di verdure, soda, alcool, che causa la formazione di gas. Nel menu del giorno, è necessario inserire il porridge liquido con schiuma e feci frequenti in un adulto. Aiutano a rafforzare il contenuto dello stomaco e migliorano il suo lavoro.

Feci con muco in un adulto, cause di feci con impurità di muco

Negli adulti, le masse fecali possono contenere muco in piccole quantità a causa del consumo di cibo, che contribuisce alla formazione di muco. Pertanto, una sedia con una miscela di secrezioni di muco non è sorprendente se la dieta quotidiana di una persona consiste di pappe mucose, latticini, frutta, bacche. Allo stesso tempo, è anche possibile un ulteriore disagio sotto forma di distensione addominale, diarrea, sindrome del dolore nella cavità addominale.

Abbastanza spesso, gli scoli liquidi contenenti muco compaiono durante l'assunzione a lungo termine di terapia antibiotica. Inoltre, le masse fecali sono di forma liquida con schiuma, caratteristiche di una violazione della microflora del tratto gastrointestinale, processi infiammatori cronici nello stomaco, colite ulcerosa, crepe nell'intestino, presenza di E. coli e altre infezioni.

Feci con sangue, cause di feci con sangue, cause

Molte persone invano non prestano attenzione alle feci con singole macchie di sangue. Il cambiamento di colore delle feci e la presenza di impurità del sangue sono prove di patologie piuttosto gravi. Se il sangue nelle feci è brillante scarlatto e si trova sopra gli escrementi fecali, allora la ragione più probabile risiede nel fatto che si verificano ragadi anali.

Le feci nere indicano sanguinamento nel tratto gastrointestinale superiore. Feci di colore nero dovute al fatto che durante il processo di spostamento attraverso l'intestino il sangue si è coagulato. Un segno dell'apertura di un'ulcera è una piccola quantità di feci con una quantità sufficientemente grande di sanguinamento. Se rilevi sintomi così pericolosi come le feci con il sangue, dovresti consultare immediatamente un medico.

Come capire che il colore della sedia indica una malattia?

Inoltre, la presenza di patologie indica altre sfumature di escrementi fecali. Le masse di feci di colore grigio chiaro o bianco indicano la presenza di morbo di Crohn, infezione da rotovirus, neoplasie maligne o benigne, calcoli renali, disbatteriosi. La tonalità fecale dipende dai cambiamenti nella dieta e sullo stadio delle malattie croniche.

Sedia nera per adulti

Il colore nero delle feci nelle feci è possibile nei casi in cui il giorno prima una persona ha consumato prodotti che contribuiscono al colore delle feci, così come in presenza di sanguinamento interno dell'intestino superiore. Dopo l'assunzione o durante l'assunzione di alcuni farmaci, le feci possono anche diventare nere. Ad esempio, farmaci per l'anemia, carbone attivo e una serie di altri medicinali che contribuiscono alla comparsa di feci nere.

Sedia verde e le sue cause

La tonalità verde delle feci suggerisce che ci sono processi di fermentazione nel corpo, le cui cause possono essere l'eccesso di cibo contenente grandi quantità di carboidrati o lo sviluppo di infezioni batteriche. Abbastanza spesso le masse fecali verdi sono associate a grandi miscele di secrezioni mucose. Insieme con l'insolito colore verde delle feci, compaiono una leggera sindrome da dolore, flatulenza e distensione addominale.

Feci gialle, provoca feci gialle

La tinta gialla brillante delle feci significa che nel corpo umano ci sono patologie con la cistifellea. Se, con questo colore di feci, c'è anche un gusto amaro sulle labbra e sulla bocca, allora non c'è motivo di dubitare della presenza di problemi con i dotti biliari. Disturbi del pancreas, a causa dei quali una grande quantità di secrezione biliare semplicemente non ha il tempo di dividere, sono la causa del colore giallo delle feci. Inoltre, una feci gialle in un adulto possono indicare malattie degli organi dell'apparato digerente e la presenza di calcoli renali. Quando urolitiasi giallo feci saranno osservate per lungo tempo.

Cause dello sgabello grigio in un adulto

Le masse fecali di colore grigiastro con un odore molto brutto indicano un chiaro segno di malassorbimento. Quando una persona abusa di cibi grassi, il suo pancreas non ha il tempo di affrontarlo, il che porta a una feci incolore.

Feci bianche, causa feci bianche

L'ombra leggera di scarico fecale in un adulto può indicare epatite o pancreatite. Una sedia di una tonalità bianca in un adulto indica generalmente patologie evidenti dei dotti biliari o l'impossibilità di deflusso delle secrezioni biliare. In tali situazioni, alcune difficoltà possono essere nascoste nell'aspetto di pietre o in presenza di tumori sotto forma di tumori. Il colore bianco delle feci in un adulto è anche possibile a seguito della comparsa di dysbacteriosis, che provoca disagio permanente.

Durante la vita di un adulto le masse fecali umane possono subire cambiamenti significativi. A questo proposito, ciò che è considerato normale a quindici-venti anni, dopo i quarant'anni, può essere il primo "faro" alla comparsa della patologia. Pertanto, gli esperti raccomandano un atteggiamento ansioso verso la loro salute, per monitorare i minimi cambiamenti nel loro corpo e in caso di sospetto di qualsiasi malattia non si auto-medicare, ma si assicuri di consultare un medico.

Quante volte al giorno una persona dovrebbe camminare in grande?

Non esiste una norma specifica, quante volte al giorno e in quali quantità un adulto ha bisogno di defecare. Tuttavia, un certo standard è un importo da tre volte al giorno a una volta per tre giorni. In media, una persona diventa grande circa una volta ogni 24 ore e produce 28,35 g di feci per 5,443 kg di peso corporeo. Sulla base di questa norma, le feci di un uomo o una donna del peso di 72,6 kg sono pari a 454 g di feci al giorno.

Feci frequenti (più di quattro volte al giorno) di una natura rara e acquosa sono chiamate diarrea. Questa definizione è appropriata nel caso in cui non sia un sintomo di una malattia più grave (ad eccezione delle circostanze in cui il fluido esce dal corpo solo con la diarrea). Esistono tre tipi di diarrea: acuta, prolungata e cronica. La prima categoria si verifica dopo l'infezione e si arresta rapidamente. La diarrea protratta non può durare più di due settimane, ma la durata cronica dura per mesi. Le cause di insorgenza di diarrea sono solitamente infezioni, farmaci (in particolare antibiotici), sindrome dell'intestino irritabile (IBS) e problemi nutrizionali (non la digestione di alcun cibo, dovuta a caratteristiche fisiologiche).

Persone diverse hanno una frequenza di sgabello individuale. Come notato in precedenza, è normale avere un movimento intestinale da tre volte al giorno a uno sgabello per tre giorni. Ci sono molti fattori che hanno un certo effetto sulla motilità intestinale (movimenti gastrointestinali), che non dovrebbero essere preoccupati. La motilità del tratto gastrointestinale è influenzata da: cambiamenti nella dieta, farmaci, viaggi e viaggi, sonno, sport, sovratensioni ormonali, tensioni e stress, malattie, interventi chirurgici, parto e molto altro. È anche necessario monitorare come avvengono i processi di svuotamento del retto e della vescica. Un chiaro segnale dell'esistenza di problemi con il corpo umano sono tentativi eccessivamente forti di defecazione e minzione.

Quale dovrebbe essere la quantità giornaliera di feci?

Con una dieta varia, la velocità giornaliera dei movimenti intestinali è considerata la quantità di feci nell'intervallo di 150-400 g Se il cibo vegetale predomina nella dieta umana, aumenta l'abbondanza di feci. Nel caso del predominio del cibo di origine animale, la frequenza delle feci è molto inferiore.

L'escrezione troppo grande e attiva dei rifiuti dal corpo per tre giorni o più (polyfecal) può essere un precursore della malattia del tratto gastrointestinale, fegato, cistifellea e le sue vie, PZHZH o perdita di uno o più nutrienti che entrano nell'apparato digerente a causa della loro insufficienza assorbimento nell'intestino tenue (malassorbimento). Ridurre la quantità di feci e la frequenza dello svuotamento a volte può causare stitichezza. Ciò è dovuto al ritardo prolungato dei residui corporei nel colon e all'assorbimento eccessivo del fluido, a causa del quale il volume dei movimenti intestinali è ridotto. Anche questa potrebbe essere la predominanza del cibo che viene digerito troppo rapidamente.

Quale dovrebbe essere la densità delle feci?

La normale composizione delle feci è il 70% dell'acqua e il 30% del cibo che ha subito il processo di trattamento del corpo, batteri morti e particelle esfoliate del tratto gastrointestinale. Il prodotto della defecazione ha spesso una forma cilindrica e la struttura ricorda una salsiccia rotonda morbida. Tuttavia, l'elevato contenuto di componenti vegetali nella dieta contribuisce ad aumentare l'ispessimento delle feci. Un indicatore favorevole è l'assenza di coaguli sanguinanti, muco, pus e parti di cibo non completamente digerito.

La deviazione dallo standard è le feci pastose. Questo accade con la frequente contrazione delle pareti dell'intestino tenue, così come con l'aumento della secrezione di succo intestinale. Prodotti di defecazione troppo spessi si verificano quando ci sono difficoltà nello svuotamento, infezioni infiammatorie e contrazioni convulsive della mucosa dell'intestino crasso. I rifiuti oleosi si trovano con complicazioni nel funzionamento del pancreas, la rapida diminuzione del flusso di bile nell'intestino. Gli escrementi più rari si trovano con una difficile lavorazione del cibo nell'intestino tenue, un assorbimento improprio e un passaggio estremamente rapido di masse fecali. Feci schiumose si verificano nel caso di dispepsia di fermentazione. In questa malattia, i processi di fermentazione nel tratto digestivo si verificano più frequentemente e più a lungo rispetto a qualsiasi altro. Le feci della cintura si verificano quando un paziente ha un restringimento persistente del lume o uno spasmo lungo del colon, oltre al cancro della parte finale del tubo digerente. I movimenti intestinali più fluidi e frequenti sono chiamati diarrea. Kashitseobrazny, le feci eccessivamente scorrevoli si verificano quando si consumano liquidi in grandi quantità. Le feci schiumogene indicano che c'è un alto contenuto di lievito nel cibo o nelle bevande consumate. Feci sottili possono segnalare disturbi del colon, cioè neoplasie o poliposi.

Quale dovrebbe essere l'odore della sedia?

Lo standard è considerato non molto piacevole, ma non troppo fastidioso odore. Questo è influenzato dal cibo che entra nel corpo. Il motivo per il caro affilato può essere carne, cibo aspro di origine lattiero-casearia. Inoltre, l'odore dipende dalla manifestazione dei processi di fermentazione e putrefazione negli organi. L'acido è sentito durante la dispepsia di fermentazione. Causa il suo consumo frequente di carboidrati (prodotti da forno, zucchero) e liquidi gassati in grandi volumi. Gli stasi pronunciati sono nel caso di problemi nel funzionamento del pancreas (infiammazione), una diminuzione del flusso della bile nell'intestino (colecistite), ipersecrezione di ioni e qualsiasi liquido nel lume intestinale. Ciò si verifica anche a causa di una quantità eccessiva di batteri. Alcuni di loro producono idrogeno solforato, che ha una caratteristica pappa marcia. Le feci hanno odore di marciume quando ci sono problemi nel processo di digerire il cibo, dispepsia putrida, che è associata a un consumo frequente di proteine ​​e al suo lento assorbimento. Inoltre, la causa di questo odore può essere l'enterite granulomatosa o la colite ulcerosa. Un aroma debole è caratteristico quando il tratto gastrointestinale è difficile da evacuare o il cibo viene evacuato troppo rapidamente.

Quale dovrebbe essere la forma delle feci in un adulto?

La sedia sottile (matita) segnala l'interferenza nella metà inferiore del tubo digerente o l'attacco esterno sull'intestino crasso. Se compaiono questi sintomi, deve essere eseguita una colonscopia per escludere lo sviluppo del cancro. I movimenti intestinali piccoli e duri sono chiari segni di difficoltà a defecare, vale a dire stitichezza. Ciò potrebbe essere dovuto alla mancanza di fibre nella dieta umana. È necessario aumentare il contenuto di fibre alimentari nella dieta, eseguire più esercizi sportivi, utilizzare piantaggine e semi di lino per migliorare la motilità intestinale.

Sgabello troppo morbido che si attacca alla toilette significa che il tuo corpo non assorbe l'olio come dovrebbe. A volte gocce eteree galleggiano nel bagno. Con questi sintomi, ci sono anche disturbi nel pancreas, quindi è molto importante contattare immediatamente uno specialista in medicina per la diagnosi. La presenza di coaguli di muco nelle feci è un evento quotidiano. Tuttavia, se si nota un eccesso di contenuto di muco nelle feci, è possibile che ci sia qualche infiammazione, enterite granulomatosa o colite ulcerosa nel corpo.

Gas nell'intestino, qual è la norma in un adulto?

I gas sono prodotti a causa del funzionamento di microrganismi nel tratto gastrointestinale. Durante un movimento intestinale e in uno stato di quiete, da 0,2 a 0,5 litri di gas vengono escreti dal corpo di un adulto durante il giorno. Lo standard scorre le fart circa 10-12 volte durante il giorno (preferibilmente meno). Emissioni più frequenti possono derivare dalla presenza dei seguenti alimenti nella dieta: bevande gassate, alimenti contenenti carboidrati, fibre, lievito e lattosio.

La deviazione dagli indicatori standard è considerata una concentrazione eccessiva di gas nel corpo (fino a 3 litri). Questo disturbo è chiamato flatulenza e può essere un segno di problemi più gravi, come: disbatteriosi, pancreatite, sindrome dell'intestino irritabile, disturbi gastrointestinali cronici, gastrite, ulcere gastriche e / o duodenali, compromissione del funzionamento del fegato, difficoltà nel trasporto del contenuto lungo il tratto digestivo. L'eccessiva concentrazione di gas è molto probabilmente causata dall'infezione da parassiti intestinali. Inoltre, la flatulenza si verifica in relazione alla sovralimentazione o alla deglutizione di una quantità eccessiva di aria nel processo di assorbimento di cibi o bevande.

Cos'è l'umano cal?

Le feci sono il risultato del metabolismo del bolo alimentare durante il suo passaggio attraverso il tratto gastrointestinale. In realtà, è un materiale di scarto, dal quale vengono schiacciate al massimo tutte le sostanze non necessarie. Inoltre, la composizione include, tra gli altri, tossine e scorie.

Qual è il cal?

Le feci condizionali possono essere divise in due parti principali:

  1. Acqua. È del volume totale delle feci. Il suo scopo principale è quello di dissolvere le sostanze tossiche e ammorbidire i residui solidi per facilitare il passaggio di chimo attraverso l'intestino.
  2. Residuo secco Fa un quarto di tutto escreto nel processo di defecazione. Questa è la parte più concentrata dei rifiuti. Convenzionalmente, può anche essere diviso in 3 parti approssimativamente uguali:
    • Fibra vegetale non digerita Quando fanno cibo, attraversano l'intero tratto intestinale, svolgendo le funzioni dei prebiotici. La cellulosa è la più famosa di tutte le fibre vegetali. È necessario nella dieta quotidiana, poiché agisce come attivatore della motilità e del mezzo nutritivo per una microflora benefica. Più cibo vegetale una persona consuma, più abbondanti sono le feci.
    • Batteri. Infatti, le masse fecali sono un cimitero di utile microflora con una scadenza a scadenza. Più fibra, più microflora sarà nelle feci, con l'aumentare dell'intensità dei batteri, i processi di divisione e riproduzione si intensificano. Di conseguenza, ce ne sono di più.
    • Componenti del metabolismo. Questa parte è tutte quelle scorie e tossine che vengono raccolte in tutto il corpo e scaricate nell'ambiente attraverso il rilascio inverso nel lume intestinale. Lì si dissolvono in acqua e si mescolano con il resto del residuo solido. Anche questa parte include altri componenti non digeriti: fibre muscolari, saponi, grassi. In condizioni normali di digestione, dovrebbero essere il più piccolo possibile. Quando gli enzimi sono insufficienti, il loro numero aumenta, il che può essere osservato nei risultati del coprogramma.

Altri "parametri" delle feci

Prima di tutto vengono valutati gli indicatori esterni: colore, consistenza, odore, volume, frazionalità. Per uno studio più approfondito, viene condotto uno studio approfondito che valuta la composizione microscopica e biochimica del residuo secco.

Il primo indicatore che cattura l'attenzione è il colore delle feci. Potrebbe essere:

  • Giallo brunastro Colore normale delle feci. È formato dal rilascio di bile. La bile, a sua volta, è il prodotto della rottura e dell'elaborazione dei globuli rossi - globuli rossi. La bilirubina tossica, che viene rilasciata quando viene distrutta, viene neutralizzata nel fegato con la formazione di strecobelin, che viene rilasciato come parte della bile.
  • Bianco. Le masse fecali sbiancate sono un segno di disfunzione epatica. Questo spettacolo o epatite di diversa eziologia in fase di cirrosi quando epatociti sono distrutti e cessano bilirubina elaborazione, o un biliare spasmo sfondo otturazione (per la discinesia delle vie biliari), pietra (in colelitiasi) o forme simili (emangioma, patologia del cancro, idatidosi).
  • Giallo. Il più comune nella disbiosi nei pazienti che ricevono farmaci antibatterici o di altro tipo che distruggono i bifidobatteri e i lattobacilli.
  • Scarlatto o bordeaux. Il colore del sangue indica emorragica impregnazione di feci, che si svolgono nella zona del sanguinamento nel tratto gastrointestinale distale (intestino tenue distale, del colon e del retto).
  • Nero. Le feci di Tarry sono un segno di sanguinamento nel tratto GI superiore (cavità orale, esofago, stomaco, duodeno). Gli eritrociti rilasciati nel lume del tratto sono alcalinizzati con acido cloridrico e il ferro che ne fa parte acquista un colore marrone scuro, che in grandi quantità assomiglia al catrame.
  • Verde. Un segno di un processo infetto purulento nel lume intestinale, o disbiosi, con marcata crescita della flora condizionatamente patogena. Anche caratteristico delle infezioni intestinali.

Quale dovrebbe essere la sedia normale e cosa dicono dei suoi cambiamenti.

Uno sgabello o feci è il contenuto delle parti inferiori del colon, che è il prodotto finale della digestione ed è espulso dal corpo durante i movimenti intestinali.

Le caratteristiche separate della sedia possono dire molto sulla salute umana e aiutare nella diagnosi.
Quelle che seguono sono interpretazioni della qualità delle feci nella salute e nella malattia.

1. Il numero di movimenti intestinali.
Norma: regolarmente, 1-2 volte al giorno, ma almeno 1 volta in 24-48 ore, senza sforzi prolungati e forti, indolore. Dopo un movimento intestinale, la voglia scompare, c'è una sensazione di conforto e di completo svuotamento dell'intestino. Le circostanze esterne possono aumentare o inibire la frequenza della necessità di defecare. Questo è un cambiamento della solita situazione, una posizione forzata nel letto, la necessità di usare la nave, di stare in compagnia di altre persone, ecc.
Modifiche: mancanza di feci per diversi giorni (stitichezza) o sgabelli troppo frequenti - fino a 5 volte o più (diarrea).

2. Quantità giornaliera di feci
Normale: con una dieta mista, la quantità giornaliera di feci varia entro limiti piuttosto ampi e in media 150-400 g. Quindi, quando si mangia cibo per lo più, la quantità di feci aumenta e l'animale, che è povero nelle sostanze "di zavorra", diminuisce.
Cambiamenti: un aumento significativo (più di 600 g) o una diminuzione della quantità di feci.
Ragioni per l'aumento di feci (polyfecal):

  • Consumo di una grande quantità di fibra vegetale.
  • Peristalsi intestinale avanzata, in cui il cibo è scarsamente assorbito a causa del suo movimento troppo rapido lungo il tratto intestinale.
  • Interruzione dei processi di digestione (digestione o assorbimento di cibo e acqua) nell'intestino tenue (malassorbimento, enterite).
  • Ridotta funzione pancreatica esocrina nella pancreatite cronica (insufficiente digestione di grassi e proteine).
  • Quantità insufficiente di bile che penetra nell'intestino (colecistite, colelitiasi).

Le ragioni per ridurre la quantità di feci:

  • Stitichezza, in cui, a causa della lunga trattenuta delle feci nell'intestino crasso e del massimo assorbimento di acqua, il volume delle feci diminuisce.
  • Ridurre la quantità di cibo mangiato o la prevalenza nella dieta di cibi digeribili.

3. Isolamento delle feci e nuoto in acqua.
Normale: le feci dovrebbero risaltare facilmente e in acqua dovrebbe affondare delicatamente sul fondo.
modifiche:

  • Quando c'è una quantità insufficiente di fibra alimentare negli alimenti (meno di 30 grammi al giorno), le feci vengono espulse rapidamente e con spruzzi cadono nell'acqua del water.
  • Se le feci galleggiano, significa che c'è una maggiore quantità di gas o c'è troppo grasso non digerito (malassorbimento). Anche le feci possono galleggiare mangiando una grande quantità di fibra.
  • Se la sedia viene sciacquata male con acqua fredda dalle pareti della toilette, significa che contiene una grande quantità di grasso non digerito, che si verifica con la pancreatite.

4. Colore sgabello
Normale: con una dieta mista, le feci sono marroni. Nei neonati allattati al naturale, le feci sono di colore giallo dorato o giallo.
Cambia il colore delle feci:

  • Marrone scuro - con una dieta a base di carne, costipazione, una violazione della digestione nello stomaco, colite, dispepsia putrefattiva.
  • Marrone chiaro - con una dieta a base di latte vegetale, maggiore motilità intestinale.
  • Giallo chiaro - indica un passaggio troppo rapido di feci attraverso l'intestino, che non hanno il tempo di cambiare il colore (con diarrea) o una violazione della secrezione biliare (colecistite).
  • Reddish - mangiando barbabietole, quando sanguina dall'intestino inferiore, per esempio. con emorroidi, ragadi anali, colite ulcerosa.
  • Arancione - nell'uso di vitamina beta-carotene, oltre a prodotti ad alto contenuto di beta-carotene (carote, zucca, ecc.).
  • Verde - con una grande quantità di spinaci, lattuga, acetosa negli alimenti, con dysbacteriosis e aumento della motilità intestinale.
  • Catrame o nero - se usato in ribes, mirtilli e preparazioni di bismuto (Vikalin, Vikair, De-Nol); con sanguinamento dal tratto gastrointestinale superiore (ulcera peptica, cirrosi, tumore del colon), con ingestione di sangue durante emorragia nasale o polmonare.
  • Nero-verdastro - mentre si assumono supplementi di ferro.
  • Uno sgabello bianco-grigiastro significa che nessuna bile entra nell'intestino (blocco del dotto biliare, pancreatite acuta, epatite, cirrosi epatica).

5. Consistenza (densità) delle feci.
Norma: decorata dolcemente. Normalmente, il 70% delle feci consiste di acqua, il 30% dei resti di alimenti trasformati, batteri morti e cellule intestinali desquamate.
Patologia: molle, densa, liquida, semifluida, mastice.
Cambia la consistenza delle feci.

  • Sgabello molto denso (pecora) - con costipazione, spasmi e stenosi del colon.
  • Feci polpose - con aumento della motilità intestinale, aumento della secrezione nell'intestino durante l'infiammazione.
  • Grassa - con malattie del pancreas (pancreatite cronica), una brusca diminuzione del flusso della bile nell'intestino (colelitiasi, colecistite).
  • Feci di colore grigio o simile al mastice - con una notevole quantità di grasso non digerito, che si osserva quando il deflusso della bile dal fegato e dalla cistifellea è difficile (epatite, ostruzione del dotto biliare).
  • Liquido - in violazione della digestione del cibo nell'intestino tenue, malassorbimento e passaggio accelerato delle masse fecali.
  • Spumoso - durante la dispepsia di fermentazione, quando i processi di fermentazione nell'intestino prevalgono su tutti gli altri.
  • Feci liquide come purea di piselli - con febbre tifoide.
  • Sgabelli liquidi incolori come il brodo di riso - con il colera.
  • Quando la consistenza delle feci e il rapido movimento intestinale parlano di diarrea.
  • Le feci liquide o acquose possono essere ad alto consumo d'acqua.
  • Feci di lievito - indica la presenza di lievito e può avere le seguenti caratteristiche: feci schiumose e schiumose come antipasto in ascesa, possono essere con fili del tipo di formaggio fuso o hanno un odore di lievito.

6. Forma di feci.
Norma: cilindrica, salsiccia. Le feci dovrebbero emergere continuamente come un dentifricio e corrispondere approssimativamente alla lunghezza della banana.
Cambiamenti: a forma di nastro o sotto forma di densi pellet (feci di pecora) si osserva con un'insufficiente assunzione giornaliera di acqua, così come spasmi o restringimenti dell'intestino crasso.

7. Annusare le feci.
Normale: fecale, sgradevole, ma non nitida. È dovuto alla presenza di sostanze che si formano a causa della decomposizione batterica delle proteine ​​e degli acidi grassi volatili. Dipende dalla composizione del cibo e dalla gravità dei processi di fermentazione e decadimento. Il cibo a base di carne emana un odore acre, lattico.
Quando digerito male, il cibo non digerito marcisce semplicemente nell'intestino o diventa cibo per i batteri patogeni. Alcuni batteri producono idrogeno solforato, che ha un caratteristico odore marcio.
Cambiamenti nell'odore delle feci.

  • Sour - durante la fermentazione della dispepsia, che si verifica quando il consumo eccessivo di carboidrati (zucchero, farina, frutta, piselli, ecc.) E bevande di fermentazione, come il kvas.
  • Offensiva - in violazione della funzione del pancreas (pancreatite), riducendo il flusso della bile nell'intestino (colecistite), ipersecrezione dell'intestino crasso. Le feci molto fetide possono essere dovute alla proliferazione di batteri.
  • Putrid - in violazione della digestione nello stomaco, dispepsia putrida associata all'uso eccessivo di cibi proteici che vengono lentamente digeriti nell'intestino, colite, costipazione.
  • L'odore di olio rancido - con decomposizione batterica dei grassi nell'intestino.
  • Basso odore - con stitichezza o evacuazione accelerata dall'intestino tenue.

8. Gas intestinali.
Norma: i gas sono un sottoprodotto naturale della digestione e della fermentazione del cibo durante lo spostamento attraverso il tratto digestivo. Durante un movimento intestinale e fuori di esso in un adulto, 0,2-0,5 litri di gas vengono escreti dall'intestino al giorno.
La formazione di gas nell'intestino avviene come risultato dell'attività vitale dei microrganismi che abitano l'intestino. Decompongono vari nutrienti, rilasciando metano, idrogeno solforato, idrogeno, anidride carbonica. Più cibo non digerito entra nel colon, più i batteri sono attivi e più si formano i gas.
L'aumento della quantità di gas è normale.

  • mangiando grandi quantità di carboidrati (zucchero, muffin);
  • mangiando cibi che contengono molte fibre (cavoli, mele, legumi, ecc.);
  • nell'uso di prodotti che stimolano i processi di fermentazione (pane nero, kvas, birra);
  • nell'uso di latticini con intolleranza al lattosio;
  • quando si ingoiano grandi quantità di aria mentre si mangia e si beve;
  • bevendo grandi quantità di bevande gassate

L'aumento del numero di gas nella patologia.

  • Insufficienza pancreatica enzimatica, in cui la digestione del cibo è disturbata (pancreatite cronica).
  • Disbiosi intestinale.
  • Sindrome dell'intestino irritabile.
  • Gastrite, ulcera peptica e ulcera duodenale.
  • Malattie epatiche croniche: colecistite, epatite, cirrosi.
  • Malattia cronica intestinale - enterite, colite
  • Malassorbimento.
  • Celiachia

Scarico di gas difficile.

  • ostruzione intestinale;
  • atonia intestinale con peritonite;
  • alcuni processi infiammatori acuti nell'intestino.

9. Acidità delle feci.
Norma: in nutrizione mista, l'acidità è di 6,8-7,6 pH ed è dovuta all'attività vitale della microflora del colon.
Cambiamenti nell'acidità delle feci:

  • acutamente acida (pH inferiore a 5,5) - durante la dispepsia di fermentazione.
  • acido (pH 5,5 - 6,7) - in violazione dell'assorbimento di acidi grassi nell'intestino tenue.
  • alcalino (pH 8,0 - 8,5) - con la decomposizione delle proteine ​​alimentari non digerite e l'attivazione della microflora putrefattiva con la formazione di ammoniaca e altre sostanze alcaline nel colon, in violazione della secrezione pancreatica, colite.
  • bruscamente alcalino (pH superiore a 8,5) - con dispepsia putrida.

Normalmente, le feci non devono contenere sangue, muco, pus, residui di cibo non digerito.

Come abbassare i rimedi popolari per il colesterolo

Mais sul piede: metodi di trattamento a casa