Analisi per ADCP

La diagnosi in reumatologia è estremamente difficile. Gli anticorpi al peptide citrullinato ciclico isolati durante uno studio sierologico di un emoderivato di pazienti con artrite reumatoide (RA) sono considerati il ​​gold standard della diagnosi. La diagnosi precoce di questo grave danno autoimmune al sistema muscolo-scheletrico aiuterà a prevenire o ridurre i cambiamenti degenerativi-distrofici in esso. Ma il tasso di ACCP non indica sempre l'assenza di artrite reumatoide.

Cos'è?

ACCP per l'artrite reumatoide - frazioni proteiche, dove gli elementi strutturali sono amminoacidi, tra cui l'arginina - il blocco di materiale genetico umano. Il derivato di questo amminoacido è la citrullina, che entra nel ciclo dell'urea. In una persona sana, la citrullina non è coinvolta nella sintesi proteica e viene presto espulsa dal corpo, non aderendo al metabolismo. L'anti-CCP nel sangue aumenta se il paziente ha l'artrite reumatoide. In questo caso, la citrullina è direttamente coinvolta nei processi apoptotici della morte cellulare nel corpo.

Perché abbiamo bisogno di analisi?

Se un paziente ha riscontrato disturbi caratteristici durante l'esame iniziale e la raccolta dell'anamnesi, gli viene prescritto un esame radiologico. Quando le radiografie mostrano segni di fenomeni degenerativo-distrofici nelle articolazioni, la diagnosi deve essere confermata con test di laboratorio. Un test positivo per ADCP per l'artrite reumatoide significa la necessità di iniziare un trattamento specifico. I dati di analisi generale e biochimica del sangue possono solo confermare la diagnosi, ma non confutarla.

Vantaggi della ricerca sul peptide citrullina

Decifrare il livello di anticorpi al CP indica la presenza nel liquido sinoviale delle articolazioni di specifici immunocomplessi che provocano la malattia. I limiti degli indicatori segnalano la nitidezza del flusso. Alzandoli indica l'artrite reumatoide. Il decorso acuto di questa patologia reumatologica richiede un immediato avvio della terapia. E poiché il test rapido è eseguito abbastanza rapidamente, e il tecnico di laboratorio non ha bisogno di attrezzature specifiche per raccogliere il biomateriale, la diagnosi viene ottenuta il prima possibile. La gradazione della concentrazione di ASTsP consente di giudicare un risultato leggermente positivo o nettamente positivo.

Preparazione per

Il materiale anti-CCP viene raccolto usando la venipuntura (prelievo di sangue venoso). Il medico di medicina generale è tenuto a fornire al paziente raccomandazioni per la preparazione speciale per l'analisi:

  • Il giorno della visita al laboratorio, il paziente è obbligato ad astenersi da cibo e bevande. Puoi bere solo un bicchiere di acqua pura.
  • Alcuni giorni prima dell'analisi, il paziente esclude completamente i cibi fritti e grassi, l'alcol e il cibo con i coloranti presenti nel menu.
  • Il paziente non deve usare supplementi dietetici e complessi vitaminici durante la settimana prima dell'inizio delle ricerche di laboratorio.
  • È consigliabile escludere qualsiasi attività fisica, le procedure di fisioterapia che aumentano la temperatura del corpo e accelerano il corso dei processi metabolici.
Torna al sommario

Come viene testato il peptide citrico?

La procedura per il prelievo del sangue avviene in condizioni di laboratorio, dove aderiscono alla rigida sterilità. La pelle del terzo superiore della superficie interna dell'avambraccio viene trattata due volte con un batuffolo di cotone inumidito in una soluzione alcolica. Alla spalla viene applicato un laccio emostatico speciale. Il paziente deve eseguire movimenti di flessione con le dita della mano - questo aumenta il flusso sanguigno nei vasi della mano. L'assistente di laboratorio utilizza speciali sistemi di aspirazione per raccogliere materiale biologico. Quest'ultimo viene consegnato al laboratorio e analizzato in poche ore. Il siero può essere conservato per altri sette giorni a una certa temperatura. Lo studio è condotto utilizzando un analizzatore immunologico, quindi dato la sua decodifica.

Norma ASSR

Se la concentrazione di anticorpi verso il peptide citrico ciclico raggiunge 3 U / ml, questo è un indicatore negativo. Questa cifra è considerata la norma di una persona sana. Il limite superiore del livello normale di anticorpi al peptide citrullinato ciclico è fino a 5 U / ml. La norma nelle donne è la stessa degli uomini. Ma nelle donne in gravidanza e nei bambini (durante la formazione del sistema muscolo-scheletrico), gli indicatori possono raggiungere 48-49 U / ml, negli anziani - 50. La tabella mostra la concentrazione di anticorpi:

Esame del sangue per ADCP

L'artrite reumatoide colpisce circa l'1% della popolazione. Gli anticorpi al peptide citrullinato ciclico (ACCP), scoperti all'inizio del XXI secolo, sono diventati il ​​gold standard per la diagnosi differenziale di questa grave malattia autoimmune sistemica, provocando fenomeni degenerativi-distrofici nelle articolazioni dell'intero sistema muscolo-scheletrico e con molti sintomi extra-articolari.

Con cosa è questa sostanza?

Il peptide citrico ciclico ha una natura proteica. Il precursore del PCC è l'amminoacido arginina. Come risultato della sua modifica, si forma la citrullina. In una persona sana, questa proteina non entra nel ciclo metabolico ed è espulsa dal corpo attraverso gli organi di escrezione. Nei pazienti a cui è stata diagnosticata l'artrite reumatoide, vi è un aumento del CCP nel plasma sanguigno. La proteina citrullinata è coinvolta nella morte cellulare, così come la loro differenziazione in strutture tissutali specifiche.

Qual è la natura degli anticorpi al peptide citrullinato ciclico?

Gli scienziati hanno scoperto la vimentina o un antigene citrullina etichettando i coloranti delle cellule immunitarie sui preparati. Anticorpi anti-cheratina, specifici marcatori di RA, erano un potenziale metodo per combatterlo. La formazione e l'attivazione di anticorpi stimola la proteina fibrina, che si accumula in grandi quantità nella sinovia dell'articolazione infiammata. ASTsP sono definiti perfino a una variante sieronegativa di un corso di RA.

Indicazioni per l'analisi

Si raccomanda di effettuare un emotest costoso per la determinazione di un peptide ciclico antitussato in presenza di evidenza radiologica di artrite reumatoide in un paziente. La diagnosi può essere confermata dall'analisi generale e biochimica del sangue, esaminando un campione di liquido sinoviale dell'articolazione. La decodifica positiva del test per ADC è una prova assoluta della presenza di RA.

Preparazione per il sondaggio

Poiché un esame del sangue viene prelevato da una vena, il paziente deve prepararlo come segue:

  1. Il giorno della consegna, una persona non può mangiare o bere altro che acqua.
  2. Per diversi giorni dalla dieta escludono cibi grassi e fritti, bevande alcoliche.
  3. È necessario evitare l'uso di integratori alimentari.
  4. È importante controllare la temperatura e le condizioni del corpo.
  5. Dovrebbero essere necessarie più di 12 ore dopo la fisioterapia o l'esercizio fisico fino al momento dell'analisi.

I derivati ​​della fibrina della citrullina con infiammazione dell'articolazione si accumulano nella sua sinovia. I corpi immuni al peptide contenente citrullina vengono inviati direttamente al plasma. Ecco perché, per l'analisi, viene raccolto il sangue venoso, non del liquido sinoviale.

Assunzione di substrato

La procedura viene eseguita in condizioni di laboratorio sterili. L'area di iniezione viene disinfettata più volte con alcol. Sopra il sito di puntura si impone un laccio emostatico. Al paziente viene chiesto di spremere le dita a pugno diverse volte per riempire le vene della mano. Il sangue viene raccolto nel sistema del vuoto e trasferito per analisi di laboratorio. Dopo aver rimosso l'ago, il paziente mantiene un tampone di cotone inumidito con un antisettico per diversi minuti mentre tiene il gomito. Il plasma sanguigno può essere conservato per circa una settimana. L'interpretazione dei risultati avviene in vitro, utilizzando il saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA).

Interpretazione dei totali

La citrullina ciclica nell'articolazione sinoviale con l'artrite reumatoide, così come la presenza di anticorpi nel sangue, indicano una patologia acuta e la necessità di assistenza medica immediata. Vi sono risultati di analisi positivi, falsi positivi e negativi.

Norma ASTsP

Con normali indicatori di Anti CCP, il suo contenuto nel sangue venoso nelle donne e negli uomini è di 3 U / ml (il valore soglia è fino a 5). La sensibilità clinica del test è valutata dalla frequenza di risultati falsi-negativi. Gli anticorpi contro il PCC sono aumentati in presenza di tali comorbidità:

La presenza di anticorpi contro questo peptide può essere un segno di lupus eritematoso sistemico.

  • La patologia di Crohn;
  • Infezione da virus EBV (Epstein-Barr);
  • polimiosite;
  • lupus eritematoso sistemico.

Aumentare il tasso

La tabella mostra l'analisi di decodifica per gli anticorpi al peptide citrullina ciclico:

Anticorpi contro il peptide citrullina ciclico, IgG

Anticorpi contro il peptide ciclico contenente citrullina, IgG, è un gruppo eterogeneo di autoanticorpi IgG che riconoscono i determinanti antigenici della filaggrina e di altre proteine ​​contenenti l'amminoacido atipico citrullina.

Sinonimi russi

ACCP, anti-CCP-AT, anti-CCP, anti-CCP.

Sinonimi inglesi

Anticorpo anti-CCP, peptide citrullinato ciclico, anticorpo anti-proteina citrullinata, Ig G; Soft-CCP, anticorpo antiCCP, anticorpo anti-peptidico / anticorpi anti-anticorpo (ACPA).

Metodo di ricerca

Immunoassay elettrochimuminescente (ECLIA).

Unità di misura

Unità / ml (unità per millilitro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi per lo studio?

Non fumare per 30 minuti prima dello studio.

Informazioni generali sullo studio

Gli anticorpi contro il peptide ciclico contenente citrullina, IgG, sono attualmente uno dei marcatori più informativi dell'artrite reumatoide precoce. Gli ACCP sono prevalentemente di classe IgG e si trovano nel sangue nelle prime fasi della malattia con l'artrite reumatoide (1-2 anni prima che compaiano i primi sintomi).

L'artrite reumatoide è la più comune malattia autoimmune cronica, caratterizzata da lesioni delle articolazioni periferiche con lo sviluppo di alterazioni erosivo-distruttive in esse e una vasta gamma di manifestazioni extra-articolari. Un sintomo caratteristico dell'artrite reumatoide è una lesione simmetrica delle articolazioni delle articolazioni delle mani, dei piedi, del polso, del gomito, della spalla, del ginocchio e della caviglia. C'è dolore, gonfiore, arrossamento della pelle sulle articolazioni colpite, restrizione del movimento e, di conseguenza, disfunzione delle articolazioni. Uno dei sintomi importanti dell'artrite reumatoide è la rigidità mattutina delle articolazioni che dura più di un'ora. L'infiammazione progressiva delle articolazioni porta a una significativa limitazione della loro mobilità con lo sviluppo di anomalie articolari.

In primo luogo, con la sconfitta delle articolazioni sotto forma di artrite, c'è bisogno di una diagnosi differenziale. È necessario prestare attenzione ai segni tipici dell'artrite reumatoide, allo sviluppo del processo erosivo nelle articolazioni delle mani, al fattore reumatoide e in particolare agli anticorpi del PCC. Il fattore reumatoide non è abbastanza specifico e può essere rilevato in altre malattie autoimmuni e infezioni croniche, mentre gli anticorpi al peptide contenente citrullina ciclica hanno una specificità più elevata (98%) e un significato diagnostico per l'individuazione dell'artrite reumatoide. Il test consente anche la differenziazione delle forme erosive e non-erosive della malattia. Nei pazienti con livelli elevati di anticorpi contro il CCP, c'è un maggior grado di danno alla cartilagine articolare rispetto ai pazienti il ​​cui sangue non contiene questi anticorpi. Questo può essere usato per prevedere il tasso di distruzione articolare allo stadio dell'artrite reumatoide precoce, il che rende possibile considerare la diagnosi di ADC come uno dei fattori di una prognosi sfavorevole di questa malattia. La determinazione congiunta del fattore reumatoide e ACCP consente di diagnosticare l'artrite reumatoide in una fase precoce, prontamente prescrivere terapia e prevenire gravi alterazioni distruttive delle articolazioni.

A cosa serve la ricerca?

    Per diagnosticare l'artrite reumatoide in una fase molto precoce (durata della malattia

ACCP: cosa c'è nel sangue, norma e deviazioni nell'analisi, come evidenziato dall'aumento

Un esame del sangue per ACCP (ACCP, anti-CCP, A-CCP - nome breve del test diagnostico) viene utilizzato per identificare le singole condizioni patologiche non solo al culmine dei sintomi clinici, ma anche in anticipo, se ci sono dei presupposti per questo ( parenti). Ad esempio, ACCP è considerato lo standard "d'oro", il marcatore più significativo dell'artrite reumatoide (RA). Questa abbreviazione è interpretata come segue: anticorpi (AT) al peptide citrullinato ciclico. Pertanto, si può dire in questo modo: ACCP è un anticorpo diretto contro le proteine ​​(autoantigeni) modificate dalla reazione infiammatoria (auto-antigeni) della membrana sinoviale (synovia), che contengono l'amminoacido atipico citrullina.

Peptide citrullinato ciclico - che cos'è?

La citrullina stessa, sebbene un amminoacido, ma si comporta diversamente, è diversa dagli altri amminoacidi (standard). Senza penetrare nelle proteine ​​quando vengono formate, la citrullina rimane lontana dalle proteine ​​della costruzione, non è inclusa nella loro categoria, tuttavia ha una funzione fisiologica notevole e, va notato, che partecipa attivamente ai processi metabolici (urea), mantenendo il bilancio dell'azoto in il corpo. La citrullina è un prodotto delle reazioni di scambio di arginina (donatore di azoto), in altri casi, la transizione dell'arginina alla citrullina avvia la produzione di peptidi citrullinati ciclici. La reazione di citrullinazione si nota durante varie trasformazioni biochimiche, sia fisiologiche che patologiche.

Percependo un peptide citrullinato ciclico come qualcosa di alieno, il sistema immunitario attraverso le plasmacellule locali della membrana sinoviale infiammata risponde con la produzione delle corrispondenti immunoglobuline, il cui scopo è quello di attaccare il "nemico" e distruggerlo formando un complesso "antigene-anticorpo". Ecco come si sviluppa il processo autoimmune.

Gli esperti ritengono che la risposta immunitaria sia innescata dalle proteine ​​ottenute nella sinovia durante la citrullinazione. La ragione per la formazione di tutti gli anticorpi contro la citrullina è la modifica di alcune proteine ​​(vimentina, fibrina, ecc.), Quando i residui amminoacidici della citrullina compaiono nella struttura strutturale di queste proteine. La modifica delle proteine ​​avviene durante la reazione infiammatoria nella membrana sinoviale nell'artrite reumatoide.

La cosa principale è scoprire la norma?

Molto spesso, i lettori per qualche ragione cercano principalmente di scoprire la velocità dell'indicatore, senza approfondire l'essenza del problema. Probabilmente, per confrontare i valori con il risultato delle analisi del sangue ottenute sulle mani, e quindi per capire: cosa e cosa. Potrebbe essere necessario deludere in qualche modo i troppo curiosi: qualsiasi fonte può riportare solo norme indicative - esse dipendono dal metodo di conduzione dello studio, nonché dagli intervalli di riferimento adottati da un particolare laboratorio (in cui, per inciso, le opzioni di risposta dovrebbero essere chiarite). Tuttavia, il desiderio dei lettori è la legge, quindi, probabilmente vale la pena soddisfare l'interesse del nostro stimato pubblico e, prima di parlare degli anticorpi contro il peptide ciclico della citrullina, fornire i valori della loro norma.

Ad esempio, la risposta dopo lo studio ACC:

  • Il metodo di immunofluorescenza può essere il seguente: "negativo" - questo significa fino a 5 U / ml (normale). Allo stesso tempo, i valori soglia di ASTsP = 5 U / ml danno motivo di continuare l'esame del paziente;
  • Usando immunodosaggio chemiluminescente - fino a 17 U / ml.

Quando si esegue un saggio di saggio immunoenzimatico (ELISA) collegato agli enzimi utilizzando i sistemi di test di seconda generazione (lo standard "d'oro" per la rilevazione di ADCP), possiamo aspettarci risultati leggermente diversi:

Decodifica risultati

Certo, il medico è impegnato a decifrare e interpretare i risultati, come nei casi di altri test di laboratorio, ma è insensato fare un segreto: gli interessati inizieranno comunque a cercare fonti di conoscenza, quindi è consigliabile citare i punti principali:

  • La definizione di AT per CCP aumenta significativamente la probabilità di diagnosticare un processo patologico così grave come l'artrite reumatoide. Nella fase iniziale della RA, il rilevamento di ACCP mostra (insieme ad altri test - RF) una sensibilità piuttosto elevata (80 - 85%);
  • Lo studio del titolo anti-CCP e il confronto dei risultati con la natura della malattia e il processo infiammatorio dovrebbero essere effettuati in accordo con i criteri diagnostici di classificazione di RA (ACR / EULAR). Tuttavia, di norma, un titolo fortemente aumentato in un esame del sangue corrisponde ad un'alta attività del processo, alla progressione dei sintomi e ad un decorso grave della malattia;
  • Il significato negativo dei risultati, al contrario, è incoraggiante: il rischio di ottenere RA è piccolo, ma se questo accade, il processo sarà lento e non così doloroso;
  • Lo studio dell'ASSR deve essere condotto con altri indicatori di laboratorio: RF, naturalmente, fattore antinucleare, così come la tipizzazione HLA per rilevare l'antigene HLA-B27 (marker della malattia di Bechterew - spondilite anchilosante).

Eppure, voglio ancora una volta ricordare ai lettori che per capire dove è "positivo" e dove è "negativo", non è molto utile basarsi sui valori quantitativi dell'ADCP dati in varie fonti. Le risposte alle domande riguardanti la norma dovrebbero essere ricercate nel laboratorio che ha testato il materiale biologico.

Anticorpi anti-TsCP

Le immunoglobuline prodotte in risposta alle proteine ​​contenenti citrullina sono principalmente di classe G (IgG). Essi mostrano una specificità piuttosto elevata e sono determinati nell'80-90% dei pazienti che non sono particolarmente sospettosi riguardo allo sviluppo dell'AR, si può dire, molto prima del debutto della malattia, ancora allo stadio preclinico.

Come è noto, l'artrite reumatoide è attribuita a processi patologici sistemici molto comuni di natura autoimmune, che colpiscono fino al 2% degli abitanti del pianeta. Tuttavia, i sintomi dell'artrite reumatoide possono essere la prova di altre malattie reumatiche, il che rende difficile la diagnosi differenziale.

L'A-CCP si trova molto più spesso e prima del solito marker per tutti, che è chiamato fattore reumatoide (RF). Il suo studio è principalmente utilizzato se si sospetta RA, ma dà un segnale sui cambiamenti patologici solo qualche tempo dopo (≈ 45 giorni) dall'inizio del loro sviluppo. Lo studio ACCP mostra non solo l'altezza della malattia, un esame del sangue che rivela ACCP (il titolo è elevato) può segnalare un pericolo imminente per un anno o due, che è molto significativo in termini di rilevamento della malattia nella fase iniziale e il suo trattamento precoce fino a quando irreversibile nelle articolazioni cambiamenti degenerativi e distruttivi.

Oggi è il nuovo metodo per diagnosticare l'AR.

  1. La produzione e l'aspetto delle immunoglobuline sieriche dirette al peptide citrullinato ciclico (i peptidi lineari non forniscono una così alta sensibilità del test) nel plasma sanguigno circa un anno prima dell'inizio della malattia (la sensibilità dell'analisi nel primo periodo dello sviluppo del processo raggiunge il 75-80%);
  2. Elevata specificità in presenza di artrite reumatoide (fino al 90-95%);
  3. L'identificazione di queste immunoglobuline in pazienti con un risultato negativo per il fattore reumatoide, cioè una persona che ha dato sangue, è stata condotta uno studio sulla Federazione Russa, ma non è stato trovato nulla di sospetto (il valore della RF è negativo o non supera il tasso consentito se l'analisi è quantitativa);
  4. L'applicazione del test per l'ADCP in termini prognostici (un indicatore fortemente aumentato ti fa pensare a una forma più grave di RA).

Quindi, un esame del sangue che ricerca anticorpi contro un peptide citrullinato ciclico non è ancora prescritto per tutti. Dato che, idealmente, viene effettuato utilizzando il saggio immunoenzimatico, il laboratorio deve disporre dell'apparecchiatura e dei sistemi di prova per questo studio. Il paziente viene inviato al laboratorio per lo stesso scopo, se ci sono indicazioni per questo:

  • Sospetto di artrite reumatoide (insieme ad altri test biochimici e, soprattutto, alla Federazione Russa);
  • Calcolo del rischio di sviluppare RA se la malattia si verifica nei parenti;
  • Monitorare e prevedere il flusso di una RA già stabilita;
  • Determinazione della qualità (efficacia) del trattamento.

L'aumento del titolo di anticorpi contro il CCP, ovviamente, indica innanzitutto "l'origine" o lo sviluppo dell'artrite reumatoide. Tuttavia, a volte, se il risultato è elevato, ma non si notano più segni di sviluppo di RA, il medico può sospettare un'altra patologia del tessuto connettivo, ad esempio il lupus eritematoso sistemico (LES).

Come trovare gli antigeni bersaglio

La scoperta di antigeni citrullinati e di immunoglobuline, finalizzati alla loro distruzione, ha dato enormi benefici nella diagnosi di alcune malattie. Gli antigeni (AH) contenenti citrullina sono stati riconosciuti durante la ricerca e quindi lo studio di specifici marcatori dell'artrite reumatoide (anti-cheratina AT - AKA, che divenne il punto di partenza in questa materia). Tuttavia, nell'artrite reumatoide, come nel caso di molte altre condizioni, prima che il processo patologico si dichiari una massa di sintomi spiacevoli, qualcosa deve accadere nel corpo (nell'artrite reumatoide, i cambiamenti interesseranno principalmente le articolazioni, anche se va ricordato: ci sono extra-articolari opzioni per RA).

Durante lo studio, è stato trovato che gli anticorpi anti-cheratina rivelano solo quelle proteine ​​che contengono citrullina (ad esempio, filaggrina - è l'antigene bersaglio per AKA), mentre non reagiscono ad altre proteine. Tuttavia, come si è scoperto, filaggrina nelle articolazioni, esattamente, come in altri organi interni, non accade mai, si può trovare solo nell'epitelio, che è sottoposto a cheratinizzazione. Allora qual è il problema? Ulteriori ricerche ci hanno permesso di rispondere a questa domanda: gli anticorpi anti-cheratina distinguono solo filaggrini citrullinati, altre forme non si notano. In seguito è stato stabilito che questi AT sono in grado di "riconoscere" e antigeni di CCP. Il processo di citrolinizzazione stessa può essere la transizione dell'arginina alla citrullina attraverso la rimozione di un gruppo amminico dalla sua molecola (deaminazione).

Nel frattempo, la stessa reazione di citrullinizzazione non è specifica per l'artrite reumatoide e, in generale, non è caratteristica delle proteine ​​synovia. Una reazione simile può verificarsi in vari tessuti durante l'infiammazione, morte cellulare (geneticamente) programmata - apoptosi, metaplasia, riarrangiamento cellulare nei tessuti durante l'invecchiamento. Ma nella misura in cui, nella misura in cui la citrullinazione si è verificata nelle proteine, la risposta del sistema immunitario, che è direttamente correlata all'ACCP, dipende. Ad esempio, una cattiva abitudine, come il fumo, è stata a lungo sospettata di provocare lo sviluppo dell'artrite reumatoide. E infatti - nel tessuto connettivo polmonare aumenta la citrullinazione degli antigeni, la formazione di anticorpi al peptide citrullinato ciclico e altri autoanticorpi di questo scarico (anti-citrullina).

Nel processo di studio degli antigeni bersaglio, è stato trovato che gli autoanticorpi riconosciuti nell'artrite reumatoide, per la maggior parte, sono "frammenti" citrullinati di varie proteine, tra cui filaggrina, che è stata discussa sopra, vimentina, cheratina, fibrinogeno. A proposito, il fibrinogeno e la fibrina sono anche indicati come ipertensione citrullinizzata. Inoltre, durante gli esperimenti, è stata osservata cross-reattività (cross-reazione) tra filaggrina e fibrina citrullinata, che consente a quest'ultimo di avviare e accelerare la produzione di ACCP a questi amminoacidi, perché la concentrazione di fibrina citrullinata nello strato interno della sacca articolare è piuttosto elevata durante l'infiammazione.

Analisi e test di anticorpi contro il peptide contenente citrullina ciclica

Anticorpi contro il peptide ciclico della citrullina, e se viene mantenuta la massima accuratezza, tale studio, per definizione, è il metodo più efficace per rilevare una malattia così pericolosa come l'artrite in una persona, che si sviluppa in forma reumatoide. Gli anticorpi di questo tipo iniziano la loro formazione nel corpo umano molto prima che tale patologia cominci a manifestarsi con vari sintomi, succede un anno e mezzo. Va anche detto che l'uso di altri metodi per determinare tali anticorpi è molto difficile, non raramente diventa possibile solo con il progredire della malattia, ma il suo trattamento in questi casi diventa significativamente più difficile.

Qual è il test per gli anticorpi contro il peptide ciclico citrullinato?

Come viene condotto questo tipo di test e come viene eseguita questa procedura? L'obiettivo principale di questa ricerca è quello di identificare il grado di lesioni articolari e, attraverso il test ADCP, è possibile effettuare una valutazione dello sviluppo del tessuto deformato. Questo metodo di ricerca è necessario per poter determinare nel tempo l'insorgenza di una malattia così pericolosa e diffusa come l'artrite. Pertanto, è possibile prescrivere il metodo terapeutico più efficace, è molto importante, dal momento che tale disturbo dovrebbe essere trattato esclusivamente su un approccio individuale.

Va notato che la citrullina è una sostanza che fa parte dei prodotti di scambio nel corpo umano. La sostanza è prodotta da amminoacidi, quando iniziano a influenzare attivamente vari tipi di reazioni biochimiche.

Con una condizione abbastanza soddisfacente di una persona, la citrullina può essere rimossa dal corpo umano piuttosto rapidamente e senza particolari difficoltà. Il fatto è che non è correlato alla formazione di associazioni di tipo proteico. Ma quando una persona inizia a sviluppare l'artrite reumatoide, il tasso nella composizione del sangue inizia a cambiare in modo significativo e questo fenomeno può essere identificato durante l'analisi. Il peptide che contiene il prodotto di scambio diventa tale che il corpo umano lo considera un oggetto estraneo, quindi inizia la produzione attiva di anticorpi. Questo processo inizia a formarsi nel processo di un lavoro di immunità chiaro e organizzato, che protegge il corpo umano dagli effetti negativi di varie sostanze nocive.

Per quanto riguarda l'ACCP, più semplicemente, è un gruppo di anticorpi specifici, hanno la capacità unica di riconoscere elementi di una certa forma nel corpo umano. Questo dovrebbe includere antigeni proteici, che hanno anche una certa quantità di citrullina.

Va notato che le malattie che colpiscono il sistema muscolo-scheletrico possono essere molto diverse, ma è l'artrite in forma reumatoide che rappresenta un aumento del rischio. Inoltre, è molto comune ed è estremamente difficile da trattare, soprattutto se ha una forma di corsa.

Se parliamo delle caratteristiche di una tale patologia, allora dovrebbe essere notato che questa è una malattia di natura autoimmune, che è in una forma cronica. Se parliamo di come si manifesta, allora il seguente è annotato qui:

  • ferire gravemente le articolazioni;
  • borsa articolare subisce l'infiammazione;
  • articolazioni subiscono cambiamenti distrofici

La situazione è aggravata dal fatto che molto spesso i medici, oltre all'artrite, rivelano la presenza di altre patologie e hanno già una forma non articolare, ma iniziano a svilupparsi attivamente sotto l'influenza di una tale malattia. È importante notare che il valore dell'analisi degli anticorpi contro un peptide citrullinato ciclico è molto importante, perché se tale test viene eseguito in tempo, è possibile rilevare il disturbo all'inizio del suo sviluppo, il che rende il trattamento più rapido ed efficace.

Come si sviluppa l'artrite, i sintomi

I sintomi di una tale malattia possono essere di natura molto diversa, ma c'è un segno di natura generale - le articolazioni e i tessuti sono interessati. Se una persona è affetta da una malattia simile, i sintomi più spesso sono i seguenti:

  • le gambe fanno male male;
  • i tessuti delle gambe subiscono gonfiore;
  • quei posti dove c'è una giunzione ossea cominciano a diventare rossi;
  • una persona diventa difficile piegare le gambe alle ginocchia, quindi la loro funzionalità è generalmente seriamente compromessa;
  • al mattino una persona ha la sensazione che le sue articolazioni siano costrette.

La medicina moderna consente di identificare una patologia così pericolosa fin dalle prime fasi, passando un esame del sangue presso l'ASTsP, il cui risultato nel modo più preciso possibile è in grado di mostrare l'assenza o la presenza di un fattore reumatoide. Tuttavia, non si può dire che i risultati di tale analisi siano affidabili al 100%, poiché possono apparire in altre patologie con una forma in esecuzione.

Se una persona inizia a mostrare segni come deformità ossee o articolari, se è privato della capacità di muoversi normalmente, allora i medici lo esaminano prima, dopo di che può essere prescritta un'analisi simile, poiché la principale misura diagnostica oggi è la più comune.

Una volta completato il test, il medico inizia a chiarire i segni della malattia, tiene conto della quantità di anticorpi nel sangue, inoltre viene determinato il livello del processo infiammatorio nei tessuti articolari. È molto importante capire che la presenza di anticorpi apparsi nel sangue umano dopo tale analisi è stata effettuata, questo è il sintomo principale e principale di una tale malattia come l'artrite reumatoide.

Se gli anticorpi nel loro numero normale superano significativamente, si dice che nel corpo umano sta già subendo un processo di natura dannosa, le articolazioni e le ossa iniziano a deformarsi. In questi casi, la persona deve essere urgentemente ricoverata in ospedale, solo così la mobilità del sistema muscolo-scheletrico può essere ripristinata attraverso un certo modo.

Come è l'analisi di ADCP

Per determinare con precisione la quantità di anticorpi, il sangue deve essere prelevato da una vena. Dopo aver realizzato il recinto, è necessario estrarre il siero da esso, mantiene la capacità di essere conservato per una settimana, ma per questo deve essere garantita la stessa temperatura.

Il test per la quantità di anticorpi al peptide contenente viene eseguito come segue:

  1. Il raggio è sparso sulla provetta, che contiene il materiale per lo studio.
  2. I risultati dovrebbero essere confrontati con quegli indicatori che sono ottimali.

È interessante notare che il tasso di ADCP non differisce in uomini e donne, è uguale per tutti e 3 U / ml. Se, in base ai risultati dell'analisi, risulta chiaro che la norma presenta eccessi significativi, ciò indica che il processo di natura infiammatoria nel corpo umano è già iniziato e pertanto è necessario prendere le misure appropriate il più presto possibile.

In conclusione, si dovrebbe notare che i risultati dell'analisi e la quantità di anticorpi presenti nel sangue sono essenziali per il modo in cui la patologia può essere trattata. Quindi, se una persona ha anche il più piccolo sospetto sulla presenza di una tale patologia, questo tipo di analisi è necessario. È necessario capire che è proprio un'afflizione tempestiva che dipende in gran parte dal successo del trattamento, e quindi non solo dalla salute, ma a volte dalla vita di una persona.

Cos'è l'ACCP: il tasso di analisi del sangue, decifrando il livello di anticorpi contro il peptide citrullinato ciclico?

Oggi offriamo un articolo sull'argomento: "Cos'è l'ACCP: il tasso di analisi del sangue, la decodifica del livello di anticorpi contro il peptide citrullinato ciclico?". Abbiamo cercato di descrivere tutto in modo chiaro e dettagliato. Se hai domande, chiedi alla fine dell'articolo.

Un esame del sangue che determina ACCP (anticorpi contro il peptide citrullinato ciclico) è uno dei metodi più affidabili di ricerca di laboratorio, che consente di diagnosticare l'artrite reumatoide con un alto grado di accuratezza.

Il principale vantaggio dell'analisi ADCP è la capacità di rilevare questa malattia fin dalle prime fasi, quando questa malattia non è ancora manifestata da alcun sintomo.

Contenuto dell'articolo:

Cosa determina questa analisi? Quando viene assegnato? Come valutano i risultati? Costo dell'analisi

Cosa determina il test del sangue ADCP

L'artrite reumatoide (RA) si riferisce alle malattie autoimmuni in cui il sistema immunitario umano inizia a considerare estranee le cellule del proprio organismo. Molto spesso, i tessuti connettivi cadono sotto il colpo immune, con la partecipazione di cui le articolazioni si formano e funzionano: nella stragrande maggioranza dei casi di artrite reumatoide, è la loro immunità che attacca.

Nel processo di un tale effetto aggressivo, i tessuti connettivi iniziano a produrre sostanze che normalmente non dovrebbero essere presenti nel corpo. Tali sostanze sono chiamate peptidi citrullinati ciclici (CCP). Poiché i PCC non sono tipici del corpo, il sistema immunitario li identifica come composti pericolosi e inizia a produrre anticorpi contro di esso.

Nell'analisi del sangue, viene condotto uno studio che consente di identificare gli anticorpi contro il CCP e, sulla base di ciò, di trarre la conclusione che i tessuti connettivi del corpo sono affetti da artrite reumatoide.

Inoltre, viene stabilita la concentrazione di anticorpi nel siero del sangue, che diventa anche uno dei criteri diagnostici, consentendo di predire il decorso della malattia e apportare modifiche al regime di trattamento standard per aumentarne l'efficacia.

Vantaggi dell'analisi del sangue

Uno dei principali vantaggi degli esami del sangue per gli anticorpi contro il CCP è la sua alta specificità. Ciò significa che nessun'altra malattia e condizione può causare un aumento del livello di anticorpi nel sangue, e questa analisi con una certezza del 98% determina la presenza di artrite reumatoide.

In contrasto con l'analisi più comune per il fattore reumatoide, l'analisi ACCP fornisce risultati negativi per patologie articolari di origine non autoimmune o per malattie infettive con decorso cronico. Pertanto, l'ADC è un indicatore importante e accurato che fornisce efficienza diagnostica.

Per la prevenzione e il trattamento delle malattie dei GIUNTI e della SPINA, i nostri lettori utilizzano un nuovo trattamento sicuro basato su estratti naturali, che..

Inoltre, la velocità dell'analisi è di 1-2 giorni dopo il prelievo di sangue e l'errore dei risultati non supera lo 0,4%, il che riduce a zero la probabilità di rilevare ACCP o aumentarne il livello nelle persone sane.

Di particolare valore è il test del sangue per gli anticorpi contro il CCP dal punto di vista della diagnosi precoce dell'artrite reumatoide. Se ci sono fattori predisponenti (casi familiari di malattie dell'AR, patologie autoimmuni acquisite, ecc.), Condurre un tale studio su base regolare può rivelare i primi segni di un'attività negativa del sistema immunitario 1-2 anni prima che l'AR si manifesti come sintomi.

A causa di ciò, diventa possibile un trattamento precoce, volto a sopprimere i processi indesiderati che portano a cambiamenti nei tessuti delle articolazioni e compromettere le loro funzioni.

Quando viene assegnata l'analisi

Un esame del sangue per gli anticorpi contro il CCP è prescritto nelle seguenti circostanze:

  • la presenza di sintomi caratteristici dell'artrite reumatoide (gonfiore e arrossamento delle articolazioni delle mani, polsi, gomiti, ginocchia, caviglia - simmetricamente, su entrambi gli arti);
  • rigidità dei movimenti delle articolazioni, senza evidenti cambiamenti nella loro forma o dimensione;
  • dolore alle articolazioni di origine sconosciuta (la fonte del dolore non è determinata dai risultati dell'esame strumentale - radiografia, TC);
  • casi di danni al tessuto connettivo o malattie autoimmuni in una storia familiare;
  • confermata suscettibilità genetica alle malattie autoimmuni (rilevamento del gene HLA).

Problemi comuni - una via diretta alla disabilità!
Smetti di tollerare questo dolore alle articolazioni! Scrivi una ricetta provata da un medico esperto...

Oltre a queste circostanze, viene nominato un esame del sangue per gli anticorpi contro il CCP nei seguenti casi:

  • la presenza di qualsiasi segno di AR in combinazione con risultati negativi di test per il fattore reumatoide;
  • pianificazione del trattamento con RA già diagnosticata (nei pazienti con ACCP identificato o alto livello, il decorso della malattia è solitamente più aggressivo, che richiede una terapia appropriata).

Preparazione per l'analisi

Per l'analisi dell'ADC, viene utilizzato sangue venoso, assunto nelle ore del mattino, a stomaco vuoto.

Il paziente non ha bisogno di un allenamento speciale, ma non è consigliabile fumare per 1-2 ore prima del prelievo di sangue, e le bevande contenenti alcool non devono essere consumate entro 2 giorni prima della data di analisi.

Anche alla vigilia del campionamento del sangue per l'analisi, si dovrebbero evitare gravi sforzi fisici e situazioni stressanti.

Come vengono valutati i risultati dell'analisi?

La norma dell'ASTsP per una persona sana è fino a 5 U / ml - con tali indicatori si può sostenere che la causa dei reclami con cui il paziente è andato dal medico non include il fattore reumatoide.

Ma ci sono anche valori di riferimento per ACCP - fino a 17 U / ml, che può indicare l'artrite reumatoide, ma con la stessa probabilità può indicare la presenza di disturbi autoimmuni di diversa natura. Per valori ACCP superiori a 5 U / ml, ma inferiori a 17 U / ml, è stato raccomandato un esame approfondito con la partecipazione di un immunologo e un reumatologo.

Con le prestazioni di ASTsP superiori a 17 U / ml, si può affermare con una certezza del 98% che il danno reumatico ai tessuti connettivi è presente nel corpo.

Durante il trattamento dell'artrite reumatoide, non vengono effettuati esami del sangue per gli anticorpi contro il CCP per valutare l'efficacia della terapia. Ma possono essere assegnati per comprendere le caratteristiche della progressione della malattia, nonché per prevedere la sua durata e le possibili complicazioni per il paziente.

Importante: con valori elevati dei risultati dei test per ACCP, dovrebbe essere chiaro che questo studio è solo una delle fasi nella diagnosi dell'artrite reumatoide. Indipendentemente dal livello di anticorpi, è necessario condurre ulteriori metodi per valutare lo stato di salute in generale, e delle articolazioni in particolare.

Quale trattamento è prescritto per valori ACCP elevati

Dopo la rilevazione degli anticorpi contro il CCP nel sangue, è previsto un esame per valutare il grado di danno articolare. A tale scopo vengono eseguiti esami a raggi X, TAC o RM (con o senza contrasto).

Altri test di laboratorio immunologici e / o metodi strumentali di ricerca possono anche essere richiesti se un paziente con anticorpi identificati a CCP viene diagnosticato con:

Scopri lo strumento, che non è in farmacia, ma grazie al quale molti russi hanno già recuperato dal dolore alle articolazioni e alla colonna vertebrale!

Dice un famoso medico

  • lupus eritematoso sistemico;
  • artrite idiopatica giovanile;
  • scleroderma sistemico;
  • La sindrome di Sjogren;
  • La granulomatosi di Wegener;
  • tiroidite autoimmune.

Il cosiddetto "esame incrociato", con il coinvolgimento di test clinici, biochimici e immunologici, è richiesto anche per qualsiasi condizione e malattia accompagnata da ipergammaglobulinemia (livelli elevati di immunoglobuline nel sangue). In questo caso, un esame del sangue per gli anticorpi contro il CCP può mostrare un risultato falso-negativo anche con la fase attiva dell'artrite reumatoide.

Dopo aver identificato tutti i fattori coinvolti nell'aumento del livello di ADCP e in altre circostanze, viene prescritto un trattamento. Nell'artrite reumatoide, consiste nell'assunzione di ormoni corticosteroidi, farmaci antinfiammatori, antidolorifici. Durante il periodo di remissione della malattia, il trattamento fisioterapico e le procedure balneologiche sono efficaci (bagni minerali, fangoterapia, ecc.).

Il costo dell'analisi del sangue

Il costo degli esami del sangue per gli anticorpi contro il CCP può variare notevolmente, a causa dello stato dell'istituto di diagnosi medica, del costo dei materiali di consumo utilizzati nello studio e di altri fattori.

  • Cliniche Patero, Mosca, Prospekt Mira, 211, Korp. 2, st.m. "VDNH", telefono per la registrazione di +7 (495) 649-87-69, costo dell'analisi 1320r;
  • Clinica "ABC-medicine, Mosca, Chistoprudny Boulevard, 12, bld. 2, metro. "Chistye Prudy", telefono per la registrazione di +7 (499) 638-24-55, costo dell'analisi 1800r;
  • "Clinica della medicina moderna", Mosca, pl. Vittoria, 2, Bldg. 1, st.m. "Victory Park", telefono per registrare +7 (495) 488-31-86, costo dell'analisi 1620r;
  • «Policlinico № 2 УДПРФ, Mosca, Frunzenskaya 2-ya ul., D.4, art. m. "Frunzenskaya", telefono per la registrazione: +7 (495) 645-51-91, +7 (499) 242-07-35, costo dell'analisi 847r;
  • MSU numero 1, Mosca, st. Avtozavodskaya, d. 23, Kor. 8, st.m. "Tula", tel. per la registrazione +7 (495) 627-10-82, +7 (495) 627-10-84, +7 (495) 627-10-83, costo di analisi 585 p.


Negli ultimi anni, c'è stata una tendenza ad aumentare il numero di malattie dell'apparato muscolo-scheletrico e i casi di malattie nei bambini sono sempre più registrati. Una di queste malattie comuni è l'artrite reumatoide, che si verifica in uomini e donne. E le donne tendono a ferire in età precoce. Inoltre, le donne sono malate più spesso degli uomini quasi tre volte. L'inizio di un trattamento tempestivo preverrà l'insorgenza di complicazioni e assicurerà un risultato positivo. L'analisi dell'ADC nell'artrite reumatoide svolge un ruolo significativo nella diagnosi. Considera l'essenza di questo test, qual è il suo tasso e quando deve essere fatto.

L'essenza del test ASTsP

L'artrite reumatoide è una malattia sistemica. Colpisce il tessuto connettivo articolare. La sua manifestazione principale è la comparsa di infiammazione cronica delle articolazioni. L'artrite reumatoide inizia con il fatto che c'è un'infiammazione della membrana sinoviale, che porta al fatto che il tessuto cartilagineo viene gradualmente distrutto e si verifica la deformità dell'articolazione. Se questo tipo di artrite non viene diagnosticato in tempo, le conseguenze possono essere molto gravi. In particolare, il giunto sarà deformato, il che comporterà una violazione della sua mobilità, e alla fine porterà al fatto che la persona diventa disabilitata.

Il test ADCP è diventato una scoperta avanzata per la diagnosi e il decorso positivo dell'artrite reumatoide.

Per diagnosticare l'artrite, è necessario sapere quale sia la concentrazione di due anticorpi nel corpo:

  • ACCP (anticorpi del peptide citrullina ciclico);
  • RF (fattore reumatoide).

L'analisi dell'ADCP per l'artrite reumatoide fornisce un risultato accurato e la decodifica del test consente di determinare il processo patologico in una fase precoce. Per quanto riguarda il test per il fattore reumatoide, è abbastanza specifico e la sua affidabilità è in gran parte determinata dalla durata della malattia. In circa il 50% dei casi, il risultato è positivo entro 6 mesi dal momento della malattia e nell'85% il risultato sarà positivo entro 2 anni dall'esordio della malattia.

L'essenza del test consiste nel determinare il contenuto di anticorpi nel sangue del paziente rispetto al peptide citrico ciclico. Questo peptide è coinvolto nel normale metabolismo. La formazione di citrullina contribuisce all'arginina, che è un amminoacido.

Se c'è una lesione nel corpo delle articolazioni, la citrullina inizia ad essere incorporata nella catena proteica. Per il sistema immunitario, il peptide, che include la citrullina, è estraneo e quindi inizia a produrre anticorpi contro di esso.

Il fattore reumatoide viene rilevato se il fegato è interessato, se c'è un'oncologia o uno stadio grave di tubercolosi.

Vantaggi del test ADC

Questa analisi del siero del sangue è una delle più accurate, dal momento che può essere utilizzata per rilevare la malattia nella fase iniziale, quando non ci sono ancora sintomi visibili.

L'ADC rispetto al fattore reumatoide presenta i seguenti vantaggi:

  • Consente di determinare l'artrite reumatoide nella fase iniziale - 70%;
  • Consente di identificare lo stadio della progressione della malattia - 79%;
  • La precisione dei risultati è del 98%;
  • Prevede in che modo si svilupperà la malattia, il che rende possibile prescrivere un trattamento tempestivo e positivo;
  • Grazie al test, gli anticorpi all'ADC possono essere rilevati anche prima che compaiano i primi sintomi.

Questo metodo ha dimostrato di essere estremamente preciso, perché è sempre più prescritto per i pazienti con segni di artrite.

Preparazione per l'analisi di ADCP e la procedura stessa

Per condurre un test del paziente, devono essere seguite alcune regole:

  1. L'analisi viene eseguita a stomaco vuoto (l'ultimo consumo di cibo dovrebbe essere di 8-12 ore prima dell'analisi).
  2. Durante il giorno non puoi bere liquidi.
  3. Non fumare

Procedura di analisi ACCP

Per il test, il sangue viene prelevato da una vena, dopo di che viene estratto il siero, che viene utilizzato per ottenere le informazioni necessarie. A tal fine, il sangue viene posto in una speciale centrifuga. L'indicatore sarà accurato se è fatto da siero di latte fresco, ma puoi anche utilizzarlo congelato. La seconda opzione è ampiamente utilizzata a causa del carico di lavoro dei laboratori. Il siero può essere conservato allo stato congelato a una temperatura di -200 gradi per una settimana.

Non è possibile scongelare e congelare nuovamente il siero, poiché ciò influirà sulla precisione del test.

Durante l'analisi, viene utilizzato il metodo della citofluometria: il siero è illuminato con l'aiuto di un laser. La natura della dispersione del raggio consente di determinare il contenuto in siero ACCP.

L'analisi di ASTsP è semplice e indolore per il paziente, tuttavia è caratterizzata da un prezzo piuttosto elevato. A seconda del laboratorio, il prezzo varia da 1000 a 1700 p. Anche sul prezzo può influire sull'urgenza dei risultati.

Norma ASTsP

Il tasso del test è lo stesso per donne e uomini, così come per età diverse ed è 3-3,1 U / ml.

Tuttavia, in alcuni casi può variare:

  • Per le donne - 3,8 - 4 U / ml;
  • Per gli anziani - un aumento fino a 2 unità;
  • Per i bambini con sistema osseo non formato - 2,7 - 2,7 U / ml.

Come decifrare le tue analisi e identificare l'inizio di processi reumatici, oltre a diagnosticare altri disturbi:

La decodifica aiuta il medico a fare un piano di trattamento efficace. Alla fine del trattamento, viene prescritto un secondo test, i cui indicatori dovrebbero tornare alla normalità. Se ciò non accade, il trattamento continua fino a quando il risultato è positivo.

  • Norm 0 - 20 U / ml - valore negativo;
  • 20.0 - 39.9 U / ml - il test è leggermente positivo;
  • 40 - 59,9 U / ml: il test è positivo;
  • Più di 60 U / ml: il test è positivo, pronunciato con forza.

Secondo la decodifica, l'indicatore di 20 U / ml è considerato normale, infatti, sempre più specialisti sono inclini a credere che eliminare l'artrite sia possibile al 100% solo quando il risultato è zero.

Pertanto, l'ADC per l'artrite reumatoide è un test essenziale che aiuta a diagnosticare l'artrite reumatoide in una fase precoce. L'analisi può mostrare un risultato positivo, anche prima delle manifestazioni esterne della malattia. Il risultato è considerato positivo se, decrittografato, l'indicatore è superiore a 20 U / ml. Un'analisi positiva consente di iniziare il trattamento dell'artrite in modo tempestivo e di prevenire il verificarsi di gravi conseguenze di questa malattia.

Il modo in cui viene raccolto il sangue per l'analisi ADC può essere visualizzato nel video:

ACCP per l'artrite reumatoide, la cui velocità è aumentata, indica i cambiamenti patologici in corso nel corpo umano.

L'urgenza del problema

Cambiamenti significativi si sono verificati nella diagnosi di artrite reumatoide (RA) negli ultimi decenni. In particolare, la diagnosi di laboratorio di questa malattia è migliorata in modo significativo.

L'AR è una malattia autoimmune sistemica che colpisce non solo le articolazioni, ma anche gli organi interni umani, come i polmoni, il fegato e il cuore. Molto spesso, RA inizia con la sconfitta delle piccole articolazioni delle mani e dei piedi. Nel corso del tempo, le superfici articolari delle ossa vengono distrutte, il che porta a una perdita completa della funzione dell'articolazione interessata. Il tempo di distruzione dipende dalla gravità - la cosiddetta "aggressività" della malattia.

Data la gravità della malattia e le sue complicanze, la necessità di fissare tempestivamente una terapia adeguata è fuori dubbio. Il trattamento può prevenire la distruzione delle articolazioni. Oggi sono stati sviluppati numerosi indicatori di laboratorio utilizzati nella diagnosi di RA.

I più comunemente usati sono gli esami del sangue per il fattore reumatoide e ACCP. Il fattore reumatoide funge da marcatore di disturbi autoimmuni, ma non è un indicatore specifico per la RA; la sua definizione nel siero si trova in molte malattie autoimmuni e anche nel 5% delle persone sane.

Cosa sono gli ADCP?

Cos'è ADCP? Gli anticorpi al peptide citrullinato ciclico sono parametri immunologici che vengono studiati nel siero del sangue del paziente quando si sospetta RA. Si deve tenere presente che gli anticorpi anti-pirulinoidale sono l'unico indicatore specifico e patognomonico dell'AR. Pertanto, l'analisi dell'ADC per l'artrite reumatoide è un marker diagnostico necessario.

La formazione di ACCP si verifica in risposta al processo di citrullinazione nel corpo con la formazione di antigeni.

La citrullina è un prodotto dello scambio di uno degli amminoacidi basici - l'arginina, che si forma ed è normale. Nella RA, la citrullina inizia a partecipare alla formazione delle proteine ​​nel corpo. Il sistema immunitario del corpo umano percepisce tali proteine ​​come oggetti estranei e inizia ad attaccarli attraverso la formazione di anticorpi.

La citrullinazione di un peptide ciclico come un processo può verificarsi sia in condizioni normali che patologiche. La fibrina citrullinata, che è uno dei prodotti dell'infiammazione nella guaina delle articolazioni, sinoviale, può fungere da catalizzatore per l'AR.

Come viene eseguita questa analisi?

Al paziente è vietato fumare e bere alcolici durante il giorno prima di iniziare il test. Apparire in laboratorio a stomaco vuoto per il sangue da una vena. In laboratorio, il sangue venoso ottenuto viene centrifugato e quindi gli anticorpi da un peptide contenente la citrullina ciclica vengono determinati dal siero ottenuto mediante ELISA.

La decodifica di questa analisi ora si presenta così: un valore fino a 5 U / ml è considerato non informativo. Nell'analisi dell'ADC con artrite reumatoide, la norma è considerata l'indicatore da 0 a 5 U / ml. Tuttavia, iniziano a parlare della diagnosi di RA solo quando il livello di anticorpi anti-citrullina supera 20 U / ml.

  • il livello di ACCP superiore a 20 U / ml è positivo (20-39,9 - leggermente positivo;
  • 40-59,9 U / ml - positivo;
  • oltre 60 U / ml - fortemente positivo).
  • l'eccesso di questo indicatore indica patologia.

ACCP per l'artrite reumatoide: norma o indicatore di aggressività della malattia?

Tuttavia, la presenza di anticorpi anthricitrullina nel sangue senza un esame clinico non è una diagnosi. Gli anticorpi anticancerogeni sono solo uno dei criteri diagnostici per l'artrite reumatoide. Inoltre, gli ADC possono essere negativi in ​​una persona con RA confermata. In questo caso, parla della cosiddetta artrite reumatoide sieronegativa.

La diagnosi di RA viene stabilita dal medico in base alla presenza di un certo numero di criteri diagnostici:

  • clinica;
  • laboratorio;
  • strumento.

Sono sviluppati dall'associazione europea di reumatologia. Ma è necessario sapere che la presenza di alti titoli di anticorpi anti-ciclotline nel siero di un paziente con RA è un indicatore sfavorevole della distruzione delle articolazioni (l'aggressività del processo rispetto alla formazione dell'erosione ossea) nei prossimi anni.

Ciò consente al reumatologo di prescrivere una terapia adeguata per il paziente, di scegliere lo schema ottimale di osservazione e correzione della malattia.

Allo stesso tempo, gli anticorpi anti-citrullina non consentono di monitorare l'attività del processo, la loro quantità nel siero non è correlata allo sviluppo della malattia; Per questi scopi, il più delle volte utilizzava altri indicatori (CRP, ESR).

Una delle malattie gravi, complesse e sistemiche delle articolazioni è l'artrite reumatoide. È caratterizzato da un lungo percorso e richiede la massima accuratezza della diagnosi medica. Il successo del trattamento selezionato e la prognosi dipenderanno da questo.

Uno dei metodi moderni è lo studio di ADCP.

Qual è l'analisi?

Uno studio di ACCP determina la presenza di anticorpi al peptide citrullinato ciclico, indicando un processo infiammatorio nelle articolazioni che si sviluppa nell'artrite reumatoide.

La loro identificazione con una probabilità fino al 97-99% consente di stabilire la diagnosi.

Cosa succede nel corpo?

L'amminoacido citrullina è prodotta dall'arginina nel processo di reazioni biochimiche. In un corpo sano, la citrullina non partecipa alla sintesi proteica. Il processo infiammatorio avvia la ristrutturazione della composizione enzimatica. La citrullina entra nella catena di aminoacidi peptidici del tessuto cartilagineo. La nuova proteina specifica del sistema immunitario umano determina l'estraneo, il corpo inizia a produrre anticorpi. Pertanto, un'analisi dell'ADCP con una probabilità fino al 98% consente di riconoscere la malattia anche nelle fasi iniziali della sua manifestazione.

Come viene eseguita la tecnica?

L'analisi viene eseguita in più fasi.

  • Dopo il suo appuntamento, il paziente viene inviato al laboratorio per la raccolta del sangue venoso. Il materiale è preso al mattino. La tecnologia non è diversa dal prendere materiale per una semplice analisi clinica.
  • Il materiale risultante viene posto in una provetta, centrifugato per ottenere il siero e inviato allo studio.
  • L'analisi viene effettuata utilizzando il metodo della citofluorimetria: analisi accurata e rapida delle cellule.
  • Sebbene il materiale ricevuto possa essere conservato in laboratorio per un massimo di 7 giorni (soggetto a condizioni di temperatura speciali), i risultati e la decodifica sono più spesso pronti il ​​giorno successivo.

I valori ottenuti, interpretazione (norma e patologia)

In una persona sana, il valore normale di ADC dovrebbe essere 3 U / ml. Maggiore è il valore degli anticorpi, maggiore è la probabilità di sospettare la presenza di artrite reumatoide, la progressione del processo infiammatorio nel corpo e lo stadio della malattia. Gli indicatori sono anche usati per assegnare o regolare il regime di trattamento, la prognosi della malattia.

Perché è stato nominato?

Uno specialista può assegnarlo allo scopo di:

  • individuazione dell'artrite reumatoide nei primi (1-6 mesi) e nelle prime fasi della malattia (da sei a dodici mesi);
  • individuazione di forme sieronegative con un fattore reumatoide negativo;
  • diagnosi differenziale dell'artrite reumatoide con altre malattie sintomatiche;
  • determinare quanto sia forte la deformazione delle articolazioni;
  • nomina di terapia e prognosi.

Come si prepara?

Prima di ricerca è richiesto di seguire semplici regole di preparazione:

  • Alla vigilia è vietato fumare, assumere bevande alcoliche.
  • Escludere dalla dieta di cibi pesanti, grassi, fast food.
  • Escludere lo sforzo fisico pesante, i fattori di stress emotivo. Dormi bene.
  • Cerca di non assumere farmaci alla vigilia. Se questo non è possibile, assicurati di informare il medico.
  • Il sangue dovrebbe essere assunto a stomaco vuoto. L'ultimo pasto dovrebbe essere di 8-10 ore prima del laboratorio. A volte è permesso bere acqua (senza infusione, caffè, zucchero e altri additivi).

Cosa può influenzare il risultato?

I valori risultanti sono fortemente influenzati dal fumo. Gli scienziati hanno da tempo stabilito un legame tra l'assunzione regolare di nicotina e l'insorgenza di artrite reumatoide. La dipendenza da nicotina non solo porta alla comparsa della malattia e influisce sulla gravità della malattia, ma porta anche a cambiamenti nel livello di citrullina nel sangue, e quindi alla inaffidabilità dei risultati nell'analisi di ADCP.

Cos'altro?

  • Inoltre, il risultato potrebbe essere falsamente negativo nelle persone con ipergammaglobulinemia - un aumento del contenuto di immunoglobuline nel sangue, nonché di ittero e lepodymia.
  • Durante il ricevimento di una dose aumentata di biotina (vitamina H), si raccomanda di donare il sangue non prima di otto ore dopo l'ultima dose (somministrazione). Alto dosaggio - più di 5 mg al giorno.

Dove fare?

Lo studio è abbastanza comune ed è incluso nell'elenco dei servizi di molti laboratori e cliniche urbane.

A Mosca puoi donare il sangue:

  • al Centro di Diagnostica Molecolare;
  • Servizio di laboratorio Helix;
  • laboratori hemotest e Invitro;
  • nelle cliniche Patero cliniche;
  • MC Petrovsky Gate;
  • Clinica GMS;
  • Presente salute e altri.

Il costo della ricerca in media 1000-1300 rubli. Termine da 1 a 5 giorni lavorativi. Invitro e Helix si distinguono per una ricerca molto veloce.

A San Pietroburgo, puoi fare:

  • nell'ospedale clinico № 122 di loro. LG Sokolova;
  • Invitro;
  • Traumatologia della salute del Centro medico;
  • Inklinik;
  • Medical Genetics Centre Life;
  • MedSwiss Medical Center;
  • Servizio di laboratorio Helix;
  • Centro medico federale di ricerca intitolato V.A. Almazov e altri.

Il costo di 1300-1700 rubli. La scadenza è da 1 a 7 giorni lavorativi.

È possibile ottenere un rinvio per l'analisi di ASTsP nelle cliniche distrettuali urbane della città attraverso un medico e reumatologo. Nei laboratori medici a pagamento e nei centri clinici vengono effettuati senza riferimenti durante l'orario lavorativo di uno stabilimento commerciale, talvolta su appuntamento.

Altri test per l'artrite reumatoide

Oltre a testare gli anticorpi contro il peptide citrullinato ciclico, lo specialista prescrive spesso:

  • Studio clinico del sangue con la formula dei leucociti. In questa malattia, il livello di emoglobina diminuisce spesso, il che dovrebbe essere normale in una persona sana. Gli indicatori di crioglobuline, leucociti, i neutrofili aumentano, con il rischio successivo di sviluppare neutropenia.
  • Uno studio immunologico consente di determinare la proteina C-reattiva, uno dei fattori atipici dell'infiammazione.
  • Test delle urine per verificare il funzionamento dei reni, la presenza di malattie correlate.
  • Analisi del sangue biochimica con la definizione di fattore reumatoide. Vale la pena notare che nel nostro paese l'analisi sulla RF (fattore reumatoide) è rimasta popolare per lungo tempo. Questa tecnica è anche considerata affidabile, ma l'accuratezza dello studio è solo dell'80-90%, mentre l'analisi di ADCP consente di stabilire la diagnosi con una precisione del 98%.

Come riconoscere la malattia?

L'artrite reumatoide è una malattia sistemica caratterizzata da una varietà di segni e sintomi:

  • Gonfiore dei fianchi articolari dell'indice e del medio, l'articolazione del polso con segni di un processo infiammatorio.
  • Dolore nelle articolazioni simmetricamente colpite di entrambe le mani (più spesso di notte e al mattino).
  • Deformazione delle articolazioni dei piedi vicino alla base delle dita. Accompagnato da sensazioni dolorose quando si preme sulle dita dei piedi.
  • Il processo infiammatorio nelle grandi articolazioni con la progressione della malattia (spalle, gomiti, ginocchia). A volte l'infiammazione inizia con le articolazioni grandi e poi passa alle mani.
  • Sensazione di rigidità dopo il risveglio mattutino. Normalmente, questo non dovrebbe essere.
  • L'emergere di noduli (formazioni strette sotto la pelle) nelle curve dei gomiti, mani.
  • Inoltre, la malattia può essere accompagnata da un peggioramento del benessere generale, aumento della fatica, febbre, perdita di appetito, intorpidimento delle estremità, infiammazione delle ghiandole salivari.

Informazioni visive sull'artrite

Trattamento per l'artrite reumatoide

L'artrite reumatoide è difficile da trattare.

Procede in una forma cronica con costante osservazione da parte di un medico. Le misure terapeutiche sono mirate ad alleviare il dolore, ridurre l'infiammazione delle articolazioni, ridurre la gravità e il grado di malattia. In terapia sono usati:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, movalis, indometacina, nimesil). Inibire l'attività dell'enzima che provoca la distruzione della cartilagine articolare, ridurre i segni di infiammazione.
  • Agenti di base (leflunomide, azatioprina, ciclofosfamide, ciclosporina). Nominato per un massimo di sei mesi. Sono suddivisi in 5 gruppi principali: preparati a base di oro, citostatici, farmaci antimalarici, sulfonamidi e D-penicillamina.
  • Ormoni glucocorticosteroide (desametasone, triamcinololo, prednisone). Perfettamente si occupano della sindrome di dolore, serviscono da mezzi supplementari in terapia complessa.
  • Farmaci biologici (Humira, Aktemra, Orentia) su base proteica. Sopprime il processo di infiammazione dovuto agli effetti sul sistema immunitario.
  • Il trattamento chirurgico viene utilizzato in caso di necessità di correzione delle deformazioni espresse delle articolazioni.
  • Inoltre, il trattamento deve necessariamente includere un cambiamento nello stile di vita, la terapia fisica, una corretta alimentazione, l'aderenza al giorno.

Trama dettagliata sull'artrite reumatoide

prevenzione

Ridurre il rischio della malattia contribuirà a mantenere uno stile di vita sano, eliminando le cattive abitudini (fumo, alcool), il trattamento tempestivo di eventuali malattie infettive, virali, infiammatorie che possono essere fattori scatenanti nello sviluppo della malattia.

L'artrite reumatoide è una malattia grave che richiede un costante monitoraggio da parte di un medico. Una diagnosi corretta è molto importante per la prognosi e il successo della terapia. L'analisi di ADCP svolge un ruolo importante nella diagnosi della malattia e funge da strumento principale per la prescrizione di diagnosi e trattamento!

È importante prendersi cura di se stessi e se compaiono i sintomi elencati, contattare immediatamente un medico o un medico generico o un reumatologo.

Che cosa significa l'ecogenicità del parenchima epatico, elevata, media o eterogenea?

Strisce reattive Van Tach Ultra 100 pezzi