Dieta medica numero 5

Formazione avanzata:

  1. Gastroenterologia con endoscopia.
  2. L'autoipnosi di Erickson.

Nel ventesimo secolo in Russia, il professor Gastroenterologo Manuel Pevzner ha studiato gli effetti della dieta umana per facilitare il decorso e il trattamento di varie malattie. Il risultato di molti anni di duro lavoro è stata la creazione di un ciclo di diete terapeutiche composto da 15 tavoli appositamente progettati. Ciascuna delle razioni è destinata alla nutrizione terapeutica del paziente, a seconda della malattia e aiuta a ripristinare rapidamente il corpo.

La quinta dieta è prescritta per malattie del fegato, ridotta secrezione delle ghiandole digestive, problemi alle vie biliari. In diversi stadi della malattia e delle complicanze, la composizione della dieta può variare. Per saperne di più sulle opzioni di dieta numero 5, come rispettarle, l'elenco degli alimenti consentiti e vietati parlerà di seguito.

Tabella numero 5

Il quinto tavolo è un sistema alimentare, che consiste in un elenco di piatti, modalità e regole di lavorazione del cibo. Può essere usato sia negli adulti che nei bambini. Il suo obiettivo principale è quello di migliorare e ripristinare il fegato e le vie biliari. A questo proposito, le indicazioni per la nomina della dieta n. 5 sono: colecistite cronica, cirrosi epatica (senza scompenso), epatite cronica, steatosi epatica. Inoltre, è prescritto per 14-17 giorni dopo la rimozione della cistifellea. Anche la tabella numero 5 può essere utilizzata per effetti non gravi di tossicità durante la gravidanza.

La dieta 5 è applicabile solo nei casi di malattie croniche senza esacerbazioni e durante i periodi di recupero. È controindicato nell'appuntamento di questa tabella medica nel periodo di esacerbazione delle malattie e con le complicanze esistenti, così come con la gastrite o l'ulcera concomitante.

La dieta è prescritta da molto tempo. In primo luogo, è prescritto per circa una settimana con monitoraggio costante del paziente. Se il sistema di alimentazione viene trasferito normalmente, il corso viene esteso. La durata del programma di trattamento nutrizionale è più spesso di un anno e mezzo e dipende dalle dinamiche del decorso della malattia. Inoltre, la dieta prescritta numero 5 durante questo periodo può essere sostituita o aggiustata.

La dieta, che fornisce 5 tabelle più spesso prescritte a pazienti con funzionalità epatica compromessa e cistifellea. Tale nutrizione migliora le funzioni di questi organi e normalizza anche il metabolismo e il processo di digestione. Il programma ha un effetto benefico su quasi tutti gli organi interni e può servire come prevenzione di altre malattie.

I principali effetti terapeutici sul fegato, sulla cistifellea e sul tratto biliare forniscono tre fattori di schazheniya. Cioè, il cibo preso dovrebbe essere parsimonioso nella composizione chimica e nella lavorazione meccanica. Altrettanto importante è la temperatura del cibo assunto.

Composizione chimica L'obiettivo principale della dieta n. 5 è quello di fornire al paziente una buona alimentazione, escludendo quelli che compromettono il funzionamento del fegato e della cistifellea. Con epatite, cirrosi e colecistite, è vietato mangiare cibi ricchi di colesterolo, grassi, olii essenziali. È importante assicurarsi che ogni giorno il paziente consumi tutti i componenti necessari: proteine, carboidrati, grassi in piccola quantità. Limite di sale fino a 10 g al giorno. La tabella numero 5 è completamente bilanciata, comporta l'uso di 2500 kcal al giorno. Per le donne incinte, il contenuto calorico giornaliero dovrebbe essere di almeno 2800 kcal.

La dieta numero 5 richiede la conformità con l'aspetto del regime di temperatura consumato nell'intervallo da 20 a 60 gradi. I piatti freddi e troppo caldi non sono desiderabili per le malattie del tratto biliare.

La lavorazione meccanica è la macinatura del cibo, necessaria per facilitare il processo di digestione. Per il quinto tavolo, non è necessario macinare o macinare tutto, molto può essere mangiato in pezzi interi. Le verdure con un alto contenuto di fibre devono essere tritate: tritate finemente, grattugiate, grattugiate, bollite - macinare con una garza. Lo stesso vale per la carne filata.

I piatti dietetici possono essere cotti, fatti bollire nel latte o in acqua, cuocere per una coppia. Due volte alla settimana si può mangiare stufato: stufato di verdure, arrosto di carne macinata, cocotte dietetiche. E 'vietato mangiare fritto, poiché tale alimento contiene prodotti di ossidazione dei grassi, che impediscono la produzione di bile, compromettendo così il fegato. Hai bisogno di mangiare spesso - almeno 5 volte al giorno, in porzioni medie.

Consideriamo più in dettaglio che cosa può consistere nella dieta per un paziente alla quinta dieta.

Dieta terapeutica

L'elenco dei prodotti consentiti è abbastanza ampio. Le restrizioni si applicano solo ai cibi grassi, speziati, salati e fermentati, perché tali alimenti aumentano la secrezione dei succhi digestivi pancreatici e irritano la mucosa gastrica. Di seguito è riportato un elenco di piatti che devono essere limitati o completamente esclusi.

Tabella dietetica numero 5: menu e prodotti

La tabella numero 5 è una dieta a numero speciale progettata dal Dr. M.I. Pevzner. È considerato uno dei migliori per le persone affette da malattie del fegato, delle vie biliari e della cistifellea.

La Tabella di dieta Pevzner numero 5 fornisce nutrimento con contenuto calorico completo, ma con una limitazione nei grassi e negli alimenti contenenti colesterolo. Sono esclusi anche i cibi fritti, ma sono presenti molti frutti e verdure.

Indicazioni per l'uso

  • epatite cronica, senza esacerbazione;
  • colecistite cronica;
  • colecistite con recupero;
  • cirrosi del fegato, se c'è una mancanza di funzione;
  • malattia da calcoli biliari;
  • epatite acuta e colecistite durante il periodo di recupero;
  • Inoltre, la dieta 5 è prescritta, se non vi è alcuna patologia intestinale pronunciata.

Scopo della dieta

L'obiettivo della quinta dieta è di rasare chimicamente il fegato in condizioni di buona alimentazione sana e delle normali funzioni del sistema biliare del corpo (alimentazione delicata).

Caratteristiche generali della dieta

  • contenuto di proteine ​​e carboidrati normali (con una leggera diminuzione);
  • contenuto di grassi limitato nel menu;
  • Tutti i piatti possono essere cucinati nei seguenti modi: cottura, cottura al forno, a volte stufatura. È necessario pulire nello stesso momento solo verdure che sono ricche di cellulosa. Si consiglia di carne speziata per tritare finemente la carne. Friggere le verdure e la farina non possono;
  • i piatti freddi con la dieta 5 non sono raccomandati;
  • i prodotti con un alto contenuto di sostanze come purine, acido ossalico sono controindicati;
  • esclude alimenti che causano gonfiore intestinale, contenenti fibre grossolane, ricchi di sostanze estrattive, che stimolano la secrezione dei succhi digestivi;
  • moderata restrizione di sale fornita.

Modalità di alimentazione

Quindi, la tabella di dieta numero 5: 4-5 volte al giorno in parti approssimativamente uguali.

Si consiglia di bere liquidi a stomaco vuoto.

Razione giornaliera (valore energetico e composizione chimica):

  • scoiattoli - fino a 80 gr. (Il 50% dei quali è di origine animale);
  • grassi - fino a 80-90 gr. (Il 30% di cui sono di origine vegetale);
  • carboidrati: fino a 400 grammi;
  • liquido 1,5 - 2 litri minimo;
  • valore energetico totale - circa 2400 - 2800 kcal (calcolare il piatto su un calcolatore di calorie);
  • Il sale usa non più di 10 g.

Per mantenere il funzionamento del fegato, se è prescritta la tabella 5, si raccomandano gli epatoprotettori (ad es. Ursosan).

Alimenti che possono essere consumati nella dieta

Alimenti che NON mangiano durante la dieta

bevande

  • Tè nero debole con limone, semi-dolce o con sostituto dello zucchero (xilitolo), latte;
  • Decotto di Dogrose;
  • Succhi diluiti con acqua (per tollerabilità);
  • Composta di frutta fresca e secca;
  • gelatina;
  • Mousse su un sostituto dello zucchero (xilitolo) o semidolce su zucchero;
  • Morse e gelatina (non aspro);
  • Camomilla prodotta;
  • Estratto di stevia, foglie di stevia.
  • caffè;
  • di cacao;
  • Bevande gassate e fredde;
  • Bevande alcoliche (tutto è severamente vietato, compreso il basso contenuto di alcol);
  • Cioccolata e caffè;
  • Tè verde, erba poligonale;
  • siero di latte;
  • cicoria;
  • Hibiscus;
  • Succhi freschi e spremuti;
  • Carruba.

zuppe

  • Zuppa - questo è il piatto principale nella dieta (non sul brodo) !;
  • Zuppe vegetariane - purè di patate, zucchine, zucca, carote, semolino, farina d'avena o grano saraceno, riso, pasta. È permesso aggiungere 5 g di burro o 10 g di panna acida;
  • Minestre di frutta;
  • Zuppe di latte con pasta;
  • Borsch (senza brodo);
  • Zuppa vegetariana;
  • Zuppa di barbabietola rossa;
  • Zuppa di piselli (liquido, con aggiunta minima di piselli);
  • Zuppa d'orzo
  • Brodi a base di carne, pesce e funghi, nonché brodi a base di legumi, acetosa o spinaci;
  • Okroshka (su kefir, su kvass, su qualsiasi).

Kashi / Groats

  • Porridge strofinato e grano saraceno semi-viscoso, farina d'avena, semolino e riso, bolliti in acqua oa metà con latte;
  • Vari prodotti a base di cereali: soufflé, casseruole, budini mescolati a metà con ricotta, casseruole di noodles, ricotta;
  • Pilaf con frutta secca;
  • Muesli (senza additivi vietati nella dieta)
  • Farina d'avena (senza additivi);
  • Couscous, bulgur;
  • Porridge di miglio;
  • Semi di lino;
  • I legumi sono esclusi dai cereali (come piatto indipendente);
  • Orzo perlato, orzo, grana di mais sono limitati;
  • Lenticchie.

pasta

  • Pasta a basso contenuto di grassi
  • Paste grasse;
  • Pasta con ingredienti proibiti nella dieta;
  • Pasta con salse calde, cremose o al pomodoro.

Carne / pesce / prodotti a base di carne

  • Manzo magro, vitello, coniglio, pollo, tacchino (tutto il pollame senza pelle). La carne è cotta in forma bollita oa vapore, macinata o tritata (cotolette, soufflé, purè di patate, gnocchi, manzo alla Stroganoff, carne morbida in un pezzo);
  • Involtini di cavolo, pilaf con mantello bollito (salsa non agrodolce);
  • Salsicce al latte (molto limitate);
  • Preparare varietà di pesce a basso contenuto di grassi (lucioperca, merluzzo, nasello, merluzzo, tonno) come segue: bollire o infornare dopo la bollitura. Puoi fare quenelle o polpette di carne, soufflé di pesce o un intero pezzo di filetto. Il consumo è limitato a tre volte a settimana;
  • Ostriche fresche;
  • Gamberetti, calamari, cozze - limitato;
  • Il salmone è limitato nel contenuto di grassi e come spuntino, non come piatto principale;
  • Gnocchi con carne di vitello o pollo (pasta, carne magra, acqua, sale) - molto limitati nel contenuto di grassi e non necessariamente fritti;
  • Carne equina (bollita e cotta);
  • Petto di pollo cotto o cotto a vapore.
  • Rognoni, fegato, lingua, tutte le salsicce, prodotti affumicati e carne in scatola;
  • L'uso del grasso di maiale è limitato e gli oli da cucina, insieme a manzo e montone, sono completamente esclusi;
  • Pesce in scatola
  • Pesce salato e affumicato
  • Grasse varietà di pesce (salmone, trota, carpa, anguilla, storione, storione, beluga, pesce gatto, ecc.);
  • Caviale granulare (rosso, nero)
  • sushi;
  • Lingua di manzo;
  • Bastoncini di granchio

pane

  • Pane di crusca;
  • Pane di segale;
  • cracker;
  • Pane di frumento da farina di 1 ° e 2 ° grado di essiccato o di pasta frolla, cracker;
  • Biscotti secchi non zuccherati, biscotti;
  • Prodotti elaborati al forno con carne e pesce bolliti, ricotta, mele;
  • Biscotto secco;
  • Fette di frumento (cracker);
  • Pane (senza conservanti);
  • Tritare
  • Tutti i prodotti da pasta sfoglia e dolce;
  • Ciambelle fritte;
  • Pane fresco;
  • frittelle;
  • Torte fritte;
  • Cracker dalla pasticceria

Prodotti lattiero-caseari / fermentati

  • Panna acida (tenore minimo di materia grassa) e formaggio (non piccante e in quantità molto limitata);
  • Non più del 2% di grasso kefir, yogurt e fiocchi di latte grassetto o magro, latte - 200 grammi. Puoi anche ricotta, soufflé e casseruole, gnocchi pigri e cheesecake, latte acido, budini;
  • Formaggio di feta - contenuto di grassi limitato;
  • Yogurt (senza conservanti).
  • Formaggi di varietà salate sono esclusi;
  • Latticini grassi;
  • Crema, latte 6%, ryazhenka, ricotta grassa;
  • Siero di latte.

verdure

  • Verdure ricche di amidi, bollite e cotte in un aspetto squallido: patate, cavolfiori, carote, zucchine, zucca, barbabietole, cavoli cinesi;
  • Insalate (Romain, Mais, Iceberg e altre insalate neutre da degustare) in quantità limitate;
  • Pepe bulgaro (in quantità limitata);
  • avocado;
  • Cavolo di mare;
  • cetrioli;
  • Pomodori (in quantità molto limitate, in caso di aggravamento - escludere);
  • Fagiolini - i baccelli stessi possono essere al vapore o al forno;
  • Sedano, broccoli (meglio dopo il trattamento termico).
  • Le verdure sono escluse da: funghi, mais, acetosa, spinaci e rabarbaro, ravanello, ravanello, rapa, melanzane, aglio, cipolla, asparagi;
  • Cipolle verdi, verdure in salamoia, prodotti in scatola, compresi i piselli in scatola;
  • Erbe e insalate sono amari, aspri, speziati (prezzemolo, aneto, spinaci, cicoria, rucola, fregio, ecc.) - non come componente principale o piatto principale, solo come decorazione o sapore in quantità minima;
  • Concentrato di pomodoro;
  • Cavolo bianco in forma grezza (permesso di cucinare un piatto con trattamento termico nella quantità minima).

Frutta / bacche

  • Mele: solo mature, morbide e non acide, passate crude, al forno;
  • Non più di 1 banana al giorno;
  • Composta frullata di frutta fresca e secca, gelatine e mousse su succedanei dello zucchero;

Melograno (non abusare), ad eccezione dell'emocromatosi;

  • Anguria, non più di 2 piccoli pezzi al giorno;
  • Papaia essiccata, melone essiccato, albicocche secche;
  • Melone, papaia, ananas (in insalate in piccolissime quantità, nella sua forma pura - è impossibile);
  • Purea di frutta (solo dal frutto della quinta tabella).
  • Dieta 5 ° tavolo

    Descrizione al 01/06/2017

    • Efficacia: effetto terapeutico dopo 14 giorni
    • Condizioni: da 3 mesi in su
    • I prodotti costano: 1200 - 1350 rubli a settimana

    Regole generali

    La nutrizione medica è un metodo obbligatorio di trattamento complesso del paziente. Il fondatore della nutrizione, M. I. Pevzner, riteneva che il cibo fosse lo sfondo rispetto al quale venivano applicati altri metodi terapeutici di trattamento, e sviluppò 15 tavole dietetiche. Una dieta medica per le malattie ereditarie associate all'assorbimento alterato di sostanze è l'unico metodo di trattamento, uno dei principali per il diabete, l'obesità e le malattie gastrointestinali. In altri casi, il rispetto di esso previene le complicazioni e la progressione della malattia. È stato approvato un sistema di numerazione delle diete, obbligatorio per tutte le strutture sanitarie e sanitarie, per le mense dietetiche.

    La nutrizione medica (dietoterapia) si basa sulla fisiologia e sulla biochimica della nutrizione, sulla conoscenza del ruolo dei nutrienti e sull'equilibrio tra alimentazione e alimentazione. Prende in considerazione le cause, i meccanismi e le forme del decorso delle malattie, nonché le caratteristiche della digestione in una persona malata. La gastroenterologia, come scienza del trattamento delle malattie gastrointestinali, ha una sezione sull'offerta alimentare dei pazienti.

    Dieta numero 5, Tabella numero 5 Pevzner raccomandato per varie malattie del fegato e della cistifellea. È anche prescritto per la colite cronica con costipazione e per la gastrite cronica senza disturbi marcati. Possiamo dire che questa è una dieta universale e il tavolo più comune, sulla base del quale sono state create molte varietà, che saranno discusse di seguito.

    Wikipedia offre una caratteristica della dieta, ma una descrizione più accurata e dettagliata della dieta terapeutica numero 5 può essere trovata nei libri di riferimento sulla nutrizione. Forniscono una descrizione della tabella principale e delle sue varietà a seconda dello stadio della malattia (esacerbazione, recupero e remissione stabile). Le varietà di diete in una certa misura escludono stimoli meccanici e chimici, oltre a prevedere la presenza di malattie associate.

    La quinta tabella dietetica prevede il risparmio chimico del fegato con una buona alimentazione, così come il miglioramento del metabolismo dei grassi e del colesterolo. In caso di malattia del fegato, viene mostrata una dieta parsimoniosa, che contribuisce alla normalizzazione della sua funzione e allo stesso tempo migliora la secrezione biliare. I forti agenti chimici irritanti sono oli essenziali, sostanze estrattive, quindi sono esclusi dalla dieta. La carne fritta, i prodotti essiccati e affumicati sono dannosi per il fegato, hanno un effetto meccanico e chimico negativo. Vapore o piatti bolliti a base di carne e verdure tritate hanno un effetto debole.

    Questa dieta contiene una quantità ridotta di grasso (a causa del refrattario e scarsamente digerito), il sale (6-10 g), limita l'uso di tuorli e prodotti ricchi di purine. L'acido urico si trova in grandi quantità in fegato animale, carne di animali giovani e uccelli, lievito di birra, spratto affumicato, sardine, tonno, spratto, aringa, caviale di salmone, salmone, funghi secchi, anguilla affumicata, sgombro, gamberetti, cozze. Tutti loro sono esclusi dalla dieta - quindi, è una dieta ipocalizzata.

    Aumenta il contenuto di fibre, pectine e sostanze lipotropiche (quindi si chiama lipotropico) - questi sono aminoacidi essenziali trovati nel manzo, nei pesci magri. Sono ricchi di soia, siero di latte, latticello e grano saraceno. Le sostanze lipotropiche proteggono il fegato dalla degenerazione grassa, riducono il rischio di calcoli di colesterolo nella vescica e riducono la deposizione di colesterolo nei vasi. Fibre, acidi grassi polinsaturi, fitosteroli e lecitina hanno un effetto lipotropico. Le ultime tre sostanze si trovano negli oli vegetali (mais, semi di lino, girasole e altri).

    I pasti sono cucinati in umido, bolliti o al forno, che fornisce il risparmio chimico del fegato. Esclusi prodotti da cucina per frittura. I piatti non vengono cancellati (solo carne filata e verdure grosse). È obbligatorio fornire una nutrizione frazionata, che contribuisce al deflusso regolare della bile. L'apporto calorico è 2400-2600 kcal (proteine ​​- 90 g, carboidrati - 400 g, grassi - 80 g). L'uso del sale è limitato, i liquidi devono essere bevuti entro 1,5 l.

    Uno dei prodotti chiave è la carne magra e la sua scelta è grande: carne di manzo, pollo, tacchino, vitello e persino maiale magro. Si consiglia di mangiare pesce magro, fino a 3 volte a settimana. Anche la composizione vegetale è piuttosto varia: quasi tutte le verdure che usiamo sono spesso, così come i crauti non aspri. È importante che frutta e bacche siano ammesse in qualsiasi forma.

    • carni grasse, cibi fritti, carni affumicate, fegato, cervella, cibi in scatola, rognoni, stufati, salsicce, strutto, oli da cucina;
    • prodotti che aumentano la fermentazione e marciscono (legumi, miglio, cavolo bianco, se mal tollerati dai malati);
    • stimolanti della secrezione (spezie, funghi, rafano, sottaceti, senape, salato, sottaceti);
    • estrattivi (brodi di legumi, pesce e funghi, carne);
    • prodotti con oli essenziali (rape, ravanelli, tutti i tipi di ravanelli, cipolle verdi, aglio);
    • frutti aspri (agrumi, prugne acide, mirtilli rossi);
    • panna, formaggio grasso e acido;
    • caffè, cacao, bevande con gas, cioccolato, gelato, pasticcini con panna.

    Elenco di prodotti consentiti:

    • pane o cracker di pane raffermo;
    • zuppe vegetariane con verdure consentite, zuppe con cereali bolliti (riso, orzo, farina d'avena, grano saraceno), farina e verdure per condire minestre e piatti a base di carne non sono soggetti a passag- gio;
    • carne magra e pesce, l'uso di pollame è consentito in un pezzo cotto;
    • pesce magro bollito, a vapore (pezzo e sotto forma di carne macinata);
    • latte, latticini, ricotta a basso contenuto di grassi e semi-grasso;
    • omelette al vapore proteiche, un tuorlo al giorno può essere aggiunto solo ai piatti;
    • cereali da cereali: riso, grano saraceno, farina d'avena, fiocchi d'avena, acqua bollita e metà con latte;
    • vermicelli sottili bolliti;
    • verdure in forma bollita e stufata;
    • frutta matura (cotta e cruda), gelatine, frutta secca grattugiata;
    • miele, zucchero, gelatina, marmellata, marshmallow, marmellata;
    • burro in piatti (20 g al giorno);
    • tè con limone e zucchero, caffè debole, succhi dolci, infuso di rosa canina.

    Dieta 5 ° tavolo per colecistite

    La colecistite cronica è la patologia più comune dall'elenco delle malattie per le quali è mostrata questa tabella. Questa malattia ha una natura batterica o parassitaria, ma la sua causa importante è anche il ristagno della bile e il cambiamento nella sua composizione. Pertanto, in questa malattia, è necessario introdurre prodotti che migliorano il flusso di bile - crusca, verdura, frutta, bacche. Bran al vapore e aggiungere 1-1,5 Art. l. tre volte al giorno. Sono anche utili cereali integrali, cavoli di mare e frutta secca. Per ridurre il colesterolo si aggiungono mais, girasole e olio d'oliva, contenenti fosfolipidi, acidi grassi polinsaturi e vitamina E.

    Il cibo per la colecistite dipende dallo stadio della malattia. Nei primi giorni di esacerbazione al fine di massimizzare il tratto gastrointestinale, sono completamente affamati. Al paziente è consentito solo l'assunzione di liquidi: tè leggero, succo diluito, tè alla rosa canina. Il giorno 3 è prescritta la dieta n. 5B, escluse le sostanze irritanti meccaniche e chimiche. È raccomandato per il soggiorno del paziente su un rigoroso riposo a letto (4-5 giorni).

    In esso i carboidrati sono limitati a 200 g (a scapito di semplici - zucchero, marmellate), diminuiscono le proteine ​​(a 80 g) e la quantità di grasso. Il cibo viene cucinato senza sale e solo frullato. È importante osservare la nutrizione frazionata (almeno 5 volte) e assumere il cibo in piccole porzioni. La razione giornaliera di calorie a 1600 kcal, fornisce l'assunzione di liquidi (fino a 2,5 l / giorno).

    • Light purè di cibo in acqua e senza burro.
    • Zuppe mucose (a base di farina d'avena, riso e semolino).
    • Purè di porridge liquido (farina d'avena e riso) con l'aggiunta di latte.
    • Composti frullati, gelatine, succhi di verdura.
    • Un po 'più tardi, vengono introdotti carne bollita grattugiata (un po'), formaggio magro a basso contenuto di grassi e pesce a vapore.
    • Pane o cracker

    Dopo 10 giorni, i pazienti per 1-2 settimane vengono trasferiti alla dieta 5A. Al di fuori della riacutizzazione, viene fornito un moderato risparmio della cistifellea e del fegato, normalizzazione dell'escrezione biliare, fornita dalla Tabella n. 5. Nella dieta sono limitati ai grassi (specialmente refrattari). I pasti sono cotti bolliti, al vapore e la cottura senza crosta è già consentita. Poiché la nutrizione nella colecistite in fase di remissione è mirata alla moderata stimolazione dell'escrezione biliare, contiene:

    • Insalate e pinzimonio condite con olio vegetale non raffinato (devono essere cambiate).
    • Varie verdure, bacche e frutta.
    • Una grande quantità di fibra (dovuta all'uso di cereali, verdure e frutta), che è necessaria in presenza di stitichezza.
    • Uova di gallina (non più di una), poiché i tuorli sono un forte prodotto coleretico. Quando il dolore e l'amarezza nella bocca, che possono apparire quando si mangiano le uova, sono consentiti solo piatti a base d'albumi.

    La dieta numero 5 può essere utilizzata fino a 1,5-2 anni.

    La discinesia biliare è un frequente compagno di gastroduodenite e colecistite. È caratterizzato da tono o motilità alterata del sistema biliare. A seconda dei disturbi, la discinesia può essere ipertonica-ipercinetica (aumento del tono e potenziamento delle capacità motorie) e ipotonica-ipocinetica (deboli abilità motorie e indebolimento del tono delle vie biliari).

    Una corretta alimentazione nelle discinesie consente di evitare gli attacchi ed è la prevenzione della malattia del calcoli biliari. La dieta con questi due tipi contiene regole generali:

    • Mangi i piccoli pasti (150 grammi) e (5-6 volte).
    • Osservare intervalli di 3-4 ore.
    • Cena 3 ore prima di andare a dormire, mangiando cibi leggeri (kefir, frutta).
    • Evitare pasti freddi o molto caldi.
    • Non utilizzare animali (maiale, oca, agnello) o grassi trans (margarina, diffusione).

    Nella discinesia ipomotoria sono ammessi prodotti che stimolano la motilità della colecisti: verdura, frutta, crusca, olio vegetale, panna acida, uova e pane nero, panna.

    Quando la discinesia da hypermotor, al contrario, vengono esclusi prodotti che stimolano la formazione di bile: latticini grassi, grassi animali, pane nero, verdure crude, brodi e acqua gassata.

    Dieta numero 5 con calcoli biliari

    La nutrizione per la colelitiasi in remissione non differisce da quanto sopra. In questo caso, viene mostrata anche la tabella di base. Con le pietre nella cistifellea, le restrizioni si applicano solo all'uso dei tuorli delle uova - sono ammessi solo 0,5 tuorli nei piatti e sono proibiti i grassi difficili da digerire. Gli oli vegetali sono ammessi in quantità che non causano convulsioni.

    A causa della vicinanza topografica, il rifornimento di sangue e l'innervazione comuni, il sistema gastrointestinale, il pancreas (la pancreatite cronica si sviluppa) e l'intestino sono coinvolti nel processo patologico in caso di JCB e colecistite.

    Quando viene combinata la patologia con pancreatite e colecistite, viene utilizzata la Tabella 5P. È caratterizzato da un aumento del contenuto proteico (fino a 120 g) e una restrizione ancora maggiore di grassi e carboidrati, che stimolano la funzione del pancreas. Nella colecistopancreatite, le sostanze estrattive (decotto di cavoli, brodi di carne e pesce) e le fibre grosse di verdure sono necessariamente limitate. Tutti i piatti sono serviti in forma bollita oa vapore. Una dieta è prescritta per 3 mesi, quindi viene ampliata.

    Succede che la malattia principale è accompagnata da gastroduodenite. I sintomi dipendono dallo stadio della malattia e il trattamento include necessariamente alimenti dietetici. In caso di gastroduodenite nella fase acuta, la nutrizione è prescritta nella Tabella n. 1. Le diete hanno molto in comune: escludere i piatti - gli agenti causali della secrezione gastrica. Il cibo è consigliato liquido o pastoso, bollito e squallido. Escludere l'assunzione di cibi ricchi di fibre (rape, piselli, ravanelli, fagioli, ravanelli, asparagi), frutta con bucce grosse (uva spina, datteri, uva passa), pane integrale, ma anche carne a grana grossa, pollame e pesce.

    Spesso usato la quinta dieta Pevzner per la gastrite in remissione, poiché fornisce le membrane mucose risparmianti le sostanze chimiche. Allo stesso tempo, vengono esclusi cavolo e mais, così come le verdure che hanno fibre grossolane e causano flatulenza. Farina d'avena, mais, orzo e miglio, latte intero, panna, ryazhenka non sono raccomandati.

    Se è presente gastrite in fase acuta in combinazione con colecistite e ulcera gastrica, in particolare con sindrome da dolore grave, viene mostrata la Tabella n. 5B. È considerato il più benigno, perché il cibo è preparato senza sale, servito solo frullato sotto forma di zuppe mucose, soufflé e purè di patate.

    Dieta numero 5 dopo la rimozione della cistifellea

    Va notato che il trattamento conservativo non è sempre efficace. Con frequenti esacerbazioni di colecistite, in presenza di complicanze (colecistite purulenta e flemmatica), così come con JCB, la rimozione della cistifellea non può essere evitata. La nutrizione è la componente più importante del periodo di recupero postoperatorio. 12 ore dopo l'operazione, è consentito bere acqua senza gas a piccoli sorsi (fino a 500 ml al giorno). Il secondo giorno, kefir, tè non zuccherato e gelatina in porzioni di non più di 0,5 tazze vengono introdotte nella dieta ad intervalli di 3 ore.

    La dieta postoperatoria è prolungata per 3-4 giorni - sono consentiti pasti frequenti (fino a 8 volte al giorno) in porzioni da 150 g: minestre in acqua, purè di patate (semi-liquido), albume da albume, pesce bollito macinato, gelatina di frutta. Puoi bere succhi di frutta (mela, zucca) e tè con zucchero. Il quinto giorno vengono introdotti biscotti di galette e pane di grano secco. Dopo una settimana, sono consentiti i porridge alla griglia (grano saraceno, farina d'avena), la carne arrotolata bollita, la ricotta a basso contenuto di grassi e la purea di verdure. Successivamente, il paziente può essere trasferito al numero di tabella 5A, un po 'più tardi - al numero di tabella 5. Le ricette saranno fornite di seguito.

    Il fegato grasso è la malattia più comune in epatologia. La patogenesi della malattia è associata all'insulino resistenza, di conseguenza i trigliceridi si accumulano nel fegato con la formazione di epatosi grassa, che nel tempo porta allo sviluppo di alterazioni distruttive nel fegato (steatoepatite). In generale, il decorso asintomatico della malattia è caratteristico e viene rilevato accidentalmente mediante esame biochimico ed ecografia. Caratterizzato da una maggiore attività di ALT, AST e fosfatasi alcalina, aumento della bilirubina, ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia. In alcuni pazienti viene rilevato il diabete.

    In caso di epatite grassa del fegato, si raccomanda la perdita di peso, che si ottiene con la dieta e l'esercizio fisico. I pazienti dovrebbero seguire la dieta della Tabella n. 5, ma in aggiunta all'obesità, il valore energetico della dieta dovrebbe essere ridotto. L'apporto calorico minimo per le donne non è inferiore a 1200 kcal e 1500 kcal per gli uomini. La perdita di peso del 5-10% porta ad una diminuzione dell'attività di ALT, AST, epatosplenomegalia e aiuta a ridurre la steatosi. È sicuro ridurre il peso di 1500 g alla settimana.

    • Esclusione di burro, margarina, grassi animali e l'uso di prodotti con acidi grassi polinsaturi (pesce, pesce, oli vegetali, pollame, olive, noci, se la domanda di energia lo consente).
    • Riduzione del consumo di colesterolo con alimenti (fino a 300 mg al giorno) - esclusi caviale, tuorlo d'uovo, frattaglie, salsicce affumicate, latticini grassi e carni grasse.
    • Esclusione di piatti preparati con la frittura e la frittura.
    • Fortificazione alimentare con vitamine (frutta, carciofo, topinambur, porro).
    • Diabete dello zucchero - l'esclusione di carboidrati semplici.

    Tra la bilirubinemia funzionale congenita, la sindrome di Gilbert viene prima di tutto. Si ritiene che questa sindrome abbia l'1-5% della popolazione. La causa è una violazione del legame bilirubinico, che è ereditato. Altri cambiamenti patologici nel fegato non sono rilevati. I fattori che provocano l'aumento periodico della bilirubina nel sangue sono infezioni, sovraccarico, sulfonamidi, contraccettivi orali, eparina, salicilati. In alcuni casi, appare per la prima volta durante il periodo di recupero per l'epatite A.

    L'effetto della fame è molto pronunciato in questa malattia - si nota un aumento del livello di bilirubina non coniugata. Pertanto, è necessaria una nutrizione razionale all'interno di questa tabella dietetica e l'evitare lunghi periodi di consumo. È anche necessario osservare un carico d'acqua sufficiente per prevenire l'ispessimento della bile e applicare in aggiunta vitamine liposolubili e oligoelementi.

    Di particolare importanza per l'epatite virale C tra l'altro l'epatite è associata ad un aumento della popolazione del virus. Esiste una forma manifesta di infezione - epatite (in forma itterica o anterterica) e vi sono sintomi di epatite (ingrossamento del fegato, intossicazione, sindromi asteniche e dispeptiche) e forma asintomatica, quando non vi sono lamentele e sintomi caratteristici dell'epatite. La forma asintomatica è la più comune e praticamente non diagnosticata. L'epatite acuta si conclude con il recupero o l'epatite cronica si forma con vari gradi di attività.

    L'abuso di alcool, la tossicodipendenza e una dieta malsana accelerano significativamente la progressione del parenchima epatico e predeterminano l'esito avverso della malattia. In caso di epatite C (in tutte le sue forme), i pazienti devono seguire una dieta - Tabella n. 5 e quando il processo è aggravato - No. 5A.

    È necessario abbandonare completamente prodotti contenenti conservanti e coloranti, carni grasse e pesce. Per tutta la vita, l'uso di cibi fritti e alcol è inaccettabile. Il cibo per l'epatite C dovrebbe essere frazionario, suddiviso in 5-6 dosi.

    Sotto non è una tabella di prodotti, ma l'elenco di prodotti e piatti, che aiuterà a capire cosa è possibile e non può mangiare in questa tabella di dieta per tutte le malattie di cui sopra.

    specie

    • Tabella №5A - crea riposo massimo fegato è assegnato in epatite acuta e colecistite ed esacerbazione delle malattie croniche (epatite, colecistite e tratto gastrointestinale), cirrosi in stadio di compensazione.
    • 5B - quando espresso esacerbazione di epatite cronica e colecistite, cirrosi con insufficienza moderata, ulcera peptica e gastrite, che sono combinati con epatite o colecistite.
    • 5P - con pancreatite cronica in fase di recupero o senza esacerbazione. Normalizza la funzione del pancreas, riduce l'eccitabilità della cistifellea, risparmia lo stomaco, il fegato e l'intestino.
    • 5GA - dieta ipoallergenica, basata sulla tabella di base n. 5, ma sono esclusi tutti i frutti di mare, pesce, caviale, uova, formaggi lavorati, gelati, peperoni, sottaceti, crauti, arachidi, sesamo, nocciole, semi di girasole., albicocche, pesche, lamponi, uva, melograni, ananas, melone, olivello spinoso, kiwi, cereali di semola e grano, latte intero, bevande alla frutta, torte, cioccolato, marshmallow, caramelle.
    • Sindrome 5CH - postcolecistectomia con presenza di duodenite e esacerbazione di gastrite cronica. Fornisce il massimo risparmio degli organi digestivi e la riduzione della secrezione biliare.
    • 5Ж o 5 L / W - è prescritto per l'ipotensione della colecisti con sintomi di stasi biliare e nello stato dopo colecistectomia con congestione biliare nel fegato. La nutrizione ha lo scopo di migliorare la secrezione biliare e migliorare la circolazione intestinale della bile, quindi la dieta include acidi grassi e proteine ​​polinsaturi.
    • 5P - con sindrome di dumping dopo resezione per ulcere.

    testimonianza

    Per quali malattie è prescritta questa dieta?

    • colecistite acuta ed epatite nella fase di guarigione;
    • epatite cronica senza esacerbazione;
    • malattia da calcoli biliari in remissione;
    • in caso di cirrosi epatica (in assenza di insufficienza epatica);
    • colecistite cronica (senza esacerbazione).

    Prodotti consentiti

    • Le zuppe sono preparate solo in brodi vegetali con cereali, noodles e verdure. Puoi cucinare zuppa di borsch e cavoli, latte e zuppe di frutta. Le verdure per il rifornimento di zuppe non possono essere fritte.
    • Frumento tenero (varietà I e II farina), con buona tollerabilità - pane di segale. Al fine di prevenire il gonfiore intestinale del pane è necessario mangiare stantio. La dieta viene ampliata con l'introduzione di biscotti secchi, prodotti da forno con carne, cagliata, mele e biscotti a basso contenuto di grassi.
    • Usa carne magra, vitello, coniglio, pollo. Possono bollire e poi cuocere, servire un pezzo o tritato.
    • Che pesce puoi mangiare? È consentito il pesce magro (merluzzo, merlano, luccio, navaga, merluzzo, luccio, carpa, nasello), si possono preparare insalate di pesce bollite e pesce ripieno di verdure.
    • I piatti di pesce sono serviti bolliti e bolliti.
    • Uova consigliate - omelette o morbide bollite. I tuorli sono limitati o esclusi da JCB.

    Insalata di verdure fresche

    Solo latticini a basso contenuto di grassi: kefir, acidophilus, yogurt. Il latte, perché è scarsamente tollerato, viene aggiunto solo ai piatti. Puoi casereccio in grassetto nella sua forma naturale e nella composizione di casseruole.

  • La panna acida è consentita sotto forma di condimento ai piatti. L'olio di crema (vegetale) viene introdotto nel piatto nella sua forma naturale.
  • Puoi mangiare qualsiasi tipo di cereali sotto forma di cereali, come additivo nelle zuppe e nelle casseruole.
  • Le verdure sono usate in forma al forno, bollita e in umido (esclusa acetosa, ravanello, spinaci, ravanello, funghi, aglio). Puoi preparare un'insalata di verdure fresche con burro e vinaigrette. Crauti non aspri, purè di piselli verdi, caviale di zucca, stufato di verdure. Dalle spezie ha permesso aneto e prezzemolo.
  • La panna acida, le salse di verdure e latticini possono essere preparate per qualsiasi piatto a base di carne e verdure, e la cottura con loro è consentita.
  • Frutta e bacche devono essere non acide, vengono consumate fresche e sotto forma di composte e gelatine.
  • Dai dolci è ammessa la marmellata, il caramello (non il cioccolato), il miele, la marmellata. Lo zucchero è sostituito con xilitolo (parzialmente).
  • Le bevande sono consigliate: acqua da tavola senza gas, tè leggero, succhi di verdura, decotto di crusca, infuso di rosa canina.
  • Dieta medica "Tabella numero 5": dieta e ricette

    "Tabella numero 5" - una dieta terapeutica speciale, sviluppata negli anni 20-30 del XX secolo, il fondatore della dietetica domestica Manuel Pevzner. È considerata una delle migliori diete per le persone affette da malattie del fegato, delle vie biliari e della cistifellea.

    I principi generali delle diete terapeutiche, compresa la dieta numero 5, sono: il bilanciamento dei nutrienti di base (proteine, grassi e carboidrati), dieta frazionata, riduzione della quantità di sale e grassi refrattari, abbondante assunzione di liquidi e metodi di cottura delicati - bollitura, cottura a vapore, cottura al forno. Questo ci è familiare per tutti i principi della corretta alimentazione.

    "Tabella numero 5": dieta e razione giornaliera.

    Uno dei principi più importanti di questa dieta: la nutrizione frazionata. "Il miglior rimedio per contrastare il ristagno della bile è l'assunzione di cibo frequente... ogni 3-4 ore", ha scritto M. I. Pevzner. Per quanto riguarda il valore energetico, la "Tabella n. 5" è una dieta a tutti gli effetti (2500-2900 kcal al giorno) con un contenuto ottimale di proteine, grassi e carboidrati, ad eccezione di alimenti ricchi di purine, estratti di azoto e colesterolo, acido ossalico, oli essenziali, prodotti di ossidazione del grasso formati durante la frittura.

    La dieta è arricchita con sostanze lipotropiche (carne magra e pesce, albume, ricotta a basso contenuto di grassi), pectine (ad esempio mele) e contiene anche una quantità significativa di fibre e liquidi.

    La quantità di proteine ​​nella dieta dovrebbe soddisfare la norma fisiologica: 1 g per 1 kg di peso corporeo ideale, di cui il 50-55% dovrebbe essere proteine ​​animali (carne, pesce, pollame, uova, latticini).

    La quantità raccomandata di grassi - 70-80 g di grassi di origine animale dovrebbe essere 2/3, verdura - 1/3 del totale. Da grassi animali, è meglio usare il burro - è ben assorbito e contiene vitamine A, K, acido arachidonico. Ma la quantità di grassi refrattari (carne di montone, maiale, manzo) deve essere limitata: sono difficili da digerire, contengono molto colesterolo e acidi grassi saturi, possono contribuire alla formazione di calcoli di colesterolo e allo sviluppo della degenerazione grassa del fegato.

    Per quanto riguarda la quantità di carboidrati nella dieta per i pazienti con malattie del fegato e delle vie biliari, è stata rivista più volte. Inizialmente, la dieta "Tabella 5" conteneva 300-350 g di carboidrati, di cui 60-70 g sono semplici. Successivamente, la quantità di carboidrati è stata ridotta a scapito del semplice (solo 300-330 g, semplice - 30-40 g).

    Attualmente i tavoli Pevzner non sono usati nelle istituzioni mediche: dal 2003 in Russia n. 330 in Russia, invece di un numerato, è stato introdotto un sistema non dimensionale di tabelle mediche negli ospedali - include 6 varianti di diete standard

    "Tabella numero 5": cosa può e cosa non può.

    La nutrizione medica comprende prodotti da forno, bolliti (compresi quelli al vapore) e stufati. Al fine di creare il menu giusto per la dieta "Tabella numero 5", è necessario sapere quali prodotti è possibile e non possono mangiare.

    Prodotti che POSSONO
    usare con la dieta.

    bevande:

    Tè al limone debole, semi-dolce o con sostituto dello zucchero (xilitolo), latte; decotto di rosa canina; succhi di frutta e bacche senza zucchero, composte di frutta fresca e secca grattugiata; gelatina; mousse su sostituto dello zucchero (xilitolo) o semi-dolce su zucchero.

    Vegetariano - in acqua o brodo vegetale, grattugiato con patate, zucchine, zucca, carote, semolino, farina d'avena o grano saraceno, riso, pasta. È consentito aggiungere 5 g di burro o 10 g di panna acida. Minestre di frutta; zuppe da latte con pasta; borscht (senza brodo); zuppa vegetariana; zuppa di barbabietola rossa; zuppa di piselli. Attenzione! No browning! Farina e verdure per condimento non sono fritte e asciugate.

    Carne / pesce / frutti di mare:

    Manzo magro, vitello, coniglio, pollo, tacchino (tutto il pollame senza pelle). Solo in forma bollita oa vapore, frullato o tritato (cotolette, soufflé, purè di patate, quenelles, manzo alla stroganoff, pezzetti di carne morbida); involtini di cavolo, salsicce al latte (molto limitate); varietà di pesce a bassa percentuale di grassi (lucioperca, merluzzo, nasello, merluzzo giallo, tonno), ostriche fresche; gamberetti, calamari, cozze - limitato; salmone leggermente salato, salmone - limitato nel contenuto di grassi e come spuntino, e non il piatto principale; Gnocchi con carne di vitello o pollo (pasta, carne magra, acqua, sale) - molto contenuto di grassi e mosto (!) - non fritto.

    La cena perfetta - involtini di cavolo di vapore con carne macinata di carne magra

    Grano saraceno, farina d'avena, semola e riso frullati e semi-viscosi, bolliti in acqua oa metà con latte; vari prodotti a base di cereali - soufflé, casseruole, budini a metà con ricotta, casseruole a base di vermicelli, ricotta; pilaf di frutta secca; Muesli (senza additivi vietati nella dieta), farina d'avena (senza additivi).

    crusca; segale; farina di grano tenero del 1 ° e del 2 ° grado di cottura essiccata o di ieri, crackers; biscotti secchi non zuccherati, biscotti; prodotti da forno con carne e pesce bolliti, ricotta, mele; biscotto secco

    Latte e prodotti lattiero-caseari

    Panna acida e formaggio (non troppo affilato e in quantità molto limitata); non più del 2% di grasso kefir, yogurt e fiocchi di latte grassetto o magro, latte - 200 g Potete anche gustare piatti a base di ricotta, soufflé e casseruole, gnocchi pigri e cheesecake, latte acido, budini.

    verdure:

    Verdure amidacee, bollite e cotte in una forma squallida: patate, cavolfiori, carote, zucchine, zucca, barbabietole, piselli, cavoli cinesi; insalate (Romain, mais, iceberg e altre insalate neutre da degustare) in quantità limitate; Pepe bulgaro, cavolo di mare, cetrioli, pomodori (in quantità molto limitate, durante l'aggravamento - è auspicabile escludere).

    Si inseriscono perfettamente nel menu della dieta "Tavola numero 5" cotolette di pollo al vapore con purè di patate

    frutti:

    Mele mature, morbide e non acide (pureate crude o al forno); 1 banana al giorno, composte di frutta fresca e secca grattugiata, gelatine e mousse su succedanei dello zucchero; prugne, 2 pezzetti di anguria.

    Sotto forma di omelette proteiche - fino a due proteine ​​al giorno, tuorli non più di ½ in piatti;

    Burro (fino a 30 g); oli vegetali raffinati (fino a 10-15 g) aggiunti ai piatti.

    Salse e condimenti:

    Salse miste di verdure, salse a base di latte e panna acida; salsa di frutta Il sale con la dieta numero 5 è limitato - non più di 10 grammi al giorno (!); salsa di soia

    dolce:

    In una quantità molto limitata di marshmallows; marmellata e dolci senza cacao e cioccolato; marmellata (non acida e non molto dolce ed è meglio sciogliersi in tè leggero o acqua calda), caramelle, miele; zucchero in piccole quantità.

    Tabella di dieta №5 di Pevzner - cosa può e non dovrebbe essere, tabella di prodotti e menu

    Transizione rapida sulla pagina

    Tabella di dieta numero 5 - uno dei più comuni tra i pazienti con malattie gastroenterologiche. La terapia di successo di qualsiasi organo richiede una riduzione del carico funzionale su di esso, correggendo la dieta (a volte significativa).

    In una dieta moderata, il sistema digestivo viene ripristinato e stabilizzato nel tempo, dopo di che il paziente sente un significativo sollievo.

    Questo è il motivo per cui la guarigione delle malattie delle vie biliari, del fegato e del pancreas è impossibile senza seguire rigorosamente la dieta medica secondo MI Pevzner chiamata tabella 5. Gastroenterologi e nutrizionisti esperti prescrivono questo menu ai pazienti con i seguenti disturbi:

    • pancreatite (reattiva, acuta, cronica);
    • colecistite;
    • malattia da calcoli biliari;
    • epatite (cronica);
    • cirrosi epatica.

    Caratteristiche generali della tabella di dieta 5 - le regole di base

    1. Mangiare porzioni frazionali 6 volte al giorno.
    2. Il valore energetico di una dieta completamente bilanciata è di 2400-2500 kcal.
    3. Nel cibo predominano le proteine ​​(circa 80 grammi e il rapporto tra composti di proteine ​​vegetali e animali è approssimativamente uguale).
    4. La quantità di lipidi non supera gli 80 grammi e due terzi di questi sono grassi di origine animale: pesce, carne, burro.
    5. Il fabbisogno corporeo di carboidrati è soddisfatto da verdure, frutta e cereali, che vengono selezionati dalla lista dei permessi (circa 400 grammi).
    6. Normalmente il cloruro di sodio (sale) è ridotto a 8-10 gr.
    7. La quantità giornaliera di liquido libero (principalmente acqua senza gas) è di 8 bicchieri.

    Questo menu porta a una significativa riduzione del carico sul fegato, sul pancreas e sul sistema epatobiliare nel suo insieme, mentre al corpo vengono fornite tutte le sostanze biologicamente attive necessarie.

    Tabella numero 5

    Descrizione per tabella №5

    La Tabella 5 è una dieta basata sul numero speciale sviluppata dal Dr. M. I. Pevzner e destinata a persone che soffrono di malattie del fegato, delle vie biliari e della cistifellea.

    La dieta è selezionata in un modo unico affinché il cibo sia completo, ma esclude alimenti indesiderati e dannosi per il fegato. Lo scopo di questa dieta è di aiutarti a iniziare a mangiare correttamente, evitando così inutili stress sul fegato. I pasti saranno circa 4-5 volte al giorno. Si consiglia anche il fluido di digiuno.

    L'applicazione è suddivisa nelle seguenti categorie:

    Tabella numero 5

    Quali prodotti possono, cosa no. Classificatore comodo, sempre a portata di mano, anche quando non c'è Internet.

    Tabella ricette numero 5

    Questa sezione contiene varie ricette di piatti. Questi piatti non sono solo gustosi, ma anche sicuri e salutari. La sezione con le ricette verrà aggiornata abbastanza regolarmente.

    A proposito di fegato

    La sezione comprende vari articoli. Il ruolo del fegato nel nostro corpo è abbastanza grande, come puoi essere sicuro, dopo aver letto questa sezione. La sezione contiene le seguenti sottosezioni:


    1. Una parola sul fegato;
    2. La struttura del fegato;
    3. Fa male il fegato;
    4. 5 miti sul lavoro del fegato;
    5. Fegato e colesterolo;
    6. Esiste una connessione tra imt e fegato?

    Come trattare

    Dovrebbe essere compreso che la diagnosi tempestiva e l'identificazione di anomalie nel fegato aiuteranno ad evitare gli effetti negativi di gravi malattie. Se durante la diagnosi sono state identificate eventuali violazioni, devono essere prese misure per trattare immediatamente i disturbi. Dovresti usare la dieta "Tabella numero 5" e iniziare anche a prendere i farmaci prescritti da un medico. Una dieta equilibrata e farmaci (compresi gli epatoprotettori) danno un risultato eccellente e migliorerai.

    Malattie del fegato

    I motivi secondari che possono causare malattie del fegato sono moltissimi. Qui ci sono solo i più comuni:


    1. alcol;
    2. Malattie virali;
    3. Disturbi immunitari;
    4. Disordini metabolici;
    5. Malattie ereditarie;
    6. Alcuni farmaci;
    7. Malattie della colecisti.

    Leggi di più su queste malattie in questa sezione.

    Efficace sveglia

    Una sveglia efficace ti aiuterà ad aderire al regime e ad organizzare rigorosamente il tempo per i pasti e i farmaci. È possibile personalizzare gli avvisi di allarme selezionando l'ora e il numero di promemoria appropriati.

    Dieta per le malattie della cistifellea

    Quando può curare il diabete di tipo 1