Alimentazione dietetica per malattie del pancreas e dello stomaco

Per molti anni, lottando senza successo con gastrite e ulcere?

"Sarai stupito di quanto sia facile curare la gastrite e le ulcere semplicemente assumendolo ogni giorno.

In caso di una grave malattia dei pazienti di stomaco e pancreas, prima che venga prescritto un ciclo di terapia farmacologica, gli specialisti eseguiranno una serie di misure diagnostiche. Dopodiché, il gastroenterologo sceglierà il regime terapeutico più efficace, che prevede l'osservanza obbligatoria della dieta alimentare. Lo specialista che sceglie il tipo di tavolo per il paziente ha diversi compiti: influenzare la nutrizione clinica sulle manifestazioni cliniche della patologia, ripristinare il metabolismo disturbato e normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale.

Che cosa include una dieta per il trattamento di stomaco e pancreas malati?

La nutrizione per le patologie pancreatiche e per lo stomaco deve essere leggera e allo stesso tempo equilibrata. Nella dieta quotidiana del paziente devono essere presenti tutti i minerali e le vitamine necessari per il pieno funzionamento del corpo.

La dieta per i processi patologici nel tratto digestivo consente l'uso dei seguenti prodotti:

  • zuppa, bollita nel latte, brodo vegetale (possono aggiungere verdure, cereali);
  • pappe mucose (bollite su acqua e latte);
  • uova cotte sotto forma di uova strapazzate o cotte;
  • latte vaccino;
  • carne e pesce che sono stati cotti a lungo;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • pane bianco (è consentito mangiare pane raffermo o secco in qualsiasi forma);
  • acque minerali (senza gas), alcaline, tè debole.

Cosa è proibito mangiare i pazienti?

La dieta per varie malattie dello stomaco e del pancreas proibisce l'inclusione nella dieta quotidiana dei seguenti prodotti:

  • pane in qualsiasi forma, per la cottura di cui era usata farina integrale (in particolare pane nero);
  • frutti acidi e frutti di bosco che hanno una scorza densa;
  • qualsiasi legume;
  • funghi;
  • rapa, ravanello, ravanello;
  • prodotti che contengono tessuto connettivo grossolano che possono danneggiare la mucosa gastrica;
  • eventuali spezie, condimenti, condimenti, salse, ecc.;
  • piatti nocivi: fritti, affumicati, salati, pepe, grassi, speziati, speziati;
  • conservazione e cibo in scatola;
  • ricchi brodi di funghi, pesce, pollame o carne (in particolare, aspic);
  • bevande che contengono alcol;
  • bevande gassate dolci, succhi confezionati, caffè, ecc.

Quali tipi di diete sono prescritte per le persone con disturbi gastrointestinali?

I pazienti che sono stati diagnosticati con malattie dello stomaco o del pancreas, devono rispettare la dieta corretta. Dovrebbero mangiare ogni 3 ore, risultanti in 5-6 pasti al giorno. Le porzioni dovrebbero essere piccole per non sovraccaricare il tratto digestivo. Per ogni paziente, il gastroenterologo seleziona individualmente il numero della tabella di dieta: 1, 1а, 2, 15, 16.

Tabella numero 1a

I pazienti possono includere i seguenti pasti nella loro razione giornaliera:

  • zuppe mucose, bollite in un brodo senza grassi con l'aggiunta di cereali come riso, semolino, farina d'avena (dovrebbero essere leggeri e viscosi, possono anche essere cotti prima di mangiare);
  • burro (burro) può essere aggiunto ai piatti (in quantità limitata);
  • soufflé cotto a vapore da varietà di pesce, pollame o carne completamente senza grassi;
  • cereali liquidi (è possibile utilizzare tutti i cereali, ad eccezione del grano), che prima dell'uso venivano strofinati attraverso un setaccio;
  • latte;
  • uova cotte in un motore a vapore (omelette) 4
  • crema naturale;
  • la ricotta può essere consumata sotto forma di soufflé o casseruola (passata al setaccio prima dell'uso);
  • varie gelatine liquide;
  • miele naturale;
  • decotto di rosa canina;
  • succhi naturali che dovrebbero essere diluiti con acqua bollita, ecc.

Tale dieta è indicata per patologie come la forma cronica di gastrite e ulcera peptica, che è passata nella fase acuta. La durata della nutrizione terapeutica dipenderà direttamente dal benessere del paziente. I gastroenterologi raccomandano vivamente di tenere questo tipo di cibo per almeno una settimana, dopo di che possono andare su un altro tavolo.

Tabella numero 1

Il principio di questa dieta è che i pazienti possono mangiare cibo sia in non pulito che in forma pulita.

Ai pazienti a cui è stato assegnato un numero di tabella 1, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • Ogni giorno devi mangiare non più di 3 kg di cibo;
  • i prodotti che sono in grado di irritare e lesionare le mucose, oltre a stimolare la produzione di acido cloridrico, sono completamente esclusi dalla razione giornaliera dei pazienti;
  • tutti i piatti serviti in questa categoria di pazienti devono essere al vapore o bolliti;
  • dovrebbero mangiare frazionario, il numero di pasti non dovrebbe essere inferiore a 5 volte al giorno;
  • Nella razione possono essere presenti pane integrale (di ieri), biscotti secchi, focacce (cotte con pasta non lievitata);
  • panna acida e altri prodotti caseari, in particolare ricotta non acida e non grassa (dovrebbe essere utilizzata nella preparazione di vari piatti);
  • latte vaccino;
  • minestre leggere a cui vengono aggiunte verdure macinate;
  • il cavolo bianco è escluso dalla dieta;
  • Puoi far bollire i baccelli di muco per i quali tutti i tipi di cereali sono adatti, tranne il miglio;
  • pesce, pollame e carne (vengono utilizzate solo varietà a basso contenuto di grassi);
  • uova bollite o strapazzate;
  • la pasta;
  • purè di patate da varie verdure;
  • budini di zucca, zucchine, ecc.
  • verdure e frutta dovrebbero essere cotte, dopo di che dovrebbero essere rimossi dalla pelle ruvida e poi schiacciati;
  • puoi usare miele d'api, marmellata, marshmallow, marshmallow come dolcificanti;
  • utili succhi crudi di verdure, che vengono spremuti a mano e bevuti non più tardi di 20 minuti dopo la preparazione;
  • tè di rosa selvatico, bacelli liquidi, composte, tè salato e debole, ecc.

Se il paziente è in età avanzata, il gastroenterologo regola leggermente la sua dieta. Ad esempio, invece di carne, si raccomanda di mangiare pesce e uova, da cui il suo corpo riceverà la quantità necessaria di proteine.

Tabella numero 2

Una tale dieta è indicata a quei pazienti che hanno una forma cronica di gastrite e nello stesso momento hanno rivelato l'insufficienza secretory.

Nel processo di nutrizione clinica, il paziente deve assumere i complessi vitaminici-minerali necessari e anche seguire le raccomandazioni del gastroenterologo in accuratezza:

  • nel menu pazienti possono essere presenti piatti con vari gradi di lavorazione termica e meccanica;
  • varietà di pane bianco e grigio (di ieri), panini (magri), biscotti secchi secchi del tipo di galette dovrebbero essere inclusi nella razione;
  • Abbastanza stranamente, i pazienti sono autorizzati a mangiare salsiccia bollita di buona qualità (uso per panini);
  • formaggio in una forma sfregata (non affilato);
  • aringa che è stata pre-imbevuta di latte o acqua fredda;
  • zuppe bollite con carne magra o brodo di pesce;
  • minestre di crema di verdure;
  • polpette cotte in una macchina a vapore;
  • carne bollita, pollame, pesce;
  • uova bollite o strapazzate;
  • stufato di verdure;
  • budini;
  • mucosa;
  • pasta bollita;
  • mousse e gelatina;
  • cacao, tè con una piccola quantità di latte vaccino, ecc.

Tabella al numero 15

Questa dieta è assegnata alla categoria di pazienti in cui esiste una forma autoimmune di gastrite.

Il tavolo è stato progettato per persone la cui malattia è in uno stadio cronico, poiché durante il periodo di esacerbazione verrà assegnata una dieta più rigida:

  • la dieta non fornisce un risparmio chimico e meccanico della mucosa gastrica;
  • nella quantità di proteine, grassi e carboidrati, è quasi buono come il menu di una persona sana;
  • tutte le carni grasse (agnello, manzo, maiale, incluso lo strutto) dovrebbero essere escluse dalla dieta del paziente;
  • le spezie possono essere utilizzate nel processo di cottura in quantità limitate;
  • il numero di pasti dovrebbe essere 5 volte al giorno;
  • I pazienti non sono autorizzati a mangiare pasticcini dalla pasticceria, così come vari dolci, ecc.

Tabella al numero 16

Il principio di questa dieta non è praticamente diverso dal numero di tabella 1a, è stato solo leggermente integrato:

  • include tutti i prodotti ammessi numero di tabella 1a;
  • ogni giorno il paziente può mangiare fino a 100 g di pangrattato di pane bianco;
  • carne, pesce e pollame possono essere cotte polpette, polpette, gnocchi, polpette, ecc.;
  • Si consiglia di introdurre nella dieta minestre da latte, verdura e cereali;
  • tutti i piatti prima dell'uso devono essere macinati o passati attraverso un frullatore;
  • durante la cottura, è necessario utilizzare le tecniche culinarie più sicure per la salute: cottura, trattamento a vapore, ecc.

I gastroenterologi prescrivono questo tavolo a quelle categorie di pazienti nei quali la patologia ulcerosa dello stomaco o del duodeno è passata nella fase acuta. La dieta è prescritta dal paziente a cui è stata diagnosticata la gastroduodenite (cronica) e altre malattie gastrointestinali. È necessario aderire alla nutrizione terapeutica fino al raggiungimento della remissione (ma non meno di 7 giorni).

Come mangiare dopo l'intervento chirurgico?

I pazienti sottoposti a intervento chirurgico nel tratto gastrointestinale devono includere prodotti ad alto contenuto proteico nella dieta.

Devono anche aderire alle seguenti raccomandazioni:

  1. Dovrebbero mangiare porzioni molto piccole, almeno 6 volte al giorno.
  2. Durante i primi 2 mesi dopo l'operazione, deve essere applicato il metodo di risparmio meccanico della mucosa gastrica, cioè tutte le stoviglie devono essere macinate o schiacciate prima dell'uso.
  3. Se il paziente ha subito un trattamento di patologie molto complesse, la dieta avrà una durata di 4-6 mesi.
  4. Dose giornaliera limitata di liquido
  5. Se un paziente ha un'intolleranza a qualsiasi prodotto, il gastroenterologo adatta la dieta alle caratteristiche del suo corpo.

Come mangiare con la gastrite acuta?

I pazienti la cui gastrite è passata nella fase acuta devono digiunare per i primi due giorni. Sono autorizzati a bere bevande calde, ad esempio, decotto di rosa canina, tè salato e debole, acqua pulita.

Dopo questo periodo, devono attenersi alle seguenti raccomandazioni nella dieta:

  1. Dopo diversi giorni di digiuno medico, i pazienti possono introdurre gradualmente il cibo grattugiato nella dieta.
  2. Dovresti cucinare una zuppa leggera in acqua o brodo vegetale.
  3. Tutte le verdure e i frutti dovrebbero essere trattati termicamente.
  4. Gelatina liquida, preparati a base di erbe, composte vengono mostrate con questa forma di patologia.
  5. Per quanto riguarda il latte, potrebbe essere presente nella dieta, se il paziente non ha una intolleranza al lattosio individuale.
  6. Per proteggere la mucosa dagli effetti aggressivi dell'acido cloridrico, bere regolarmente acqua di riso.
  7. Per il periodo di esacerbazione della gastrite, tutti i prodotti da forno e gli stufati sono completamente esclusi. È anche vietato mangiare funghi, pesce e brodi di carne.
  8. Il tabù è imposto all'intero periodo della nutrizione terapeutica per la conservazione, sottaceti e altri snack piccanti e salati.
  9. È vietato mangiare dolci, sfogliatine, torte, dolci, persino gelati da latte, cioccolato in qualsiasi forma.
  10. È impossibile con una diagnosi del genere bere bibite dolci, caffè, tè forte.
  11. Nella dieta quotidiana dovrebbero essere presenti porridge mucoso, verdure bollite e macinate, uova alla coque.
  12. Carne e pesce sono consigliati per cucinare in una macchina a vapore: cotolette, zraz, polpette di carne, ecc.
  13. Puoi cucinare pasta, budini di cereali, fiocchi di latte, verdure.
  14. Nella dieta possono essere burro, pane di grano in qualsiasi forma (fresco proibito), cracker, biscotti.
  15. Come dessert, i pazienti possono usare gelatina, gelatina liquida densa, mousse, purea di frutta e bacche, mele cotte, zucca (in qualsiasi forma).

prevenzione

Tutte le persone che hanno malattie gastrointestinali, i gastroenterologi raccomandano fortemente la prevenzione delle esacerbazioni stagionali.

Per fare ciò, fai semplicemente quanto segue:

  1. Dopo la fine della dieta terapeutica, si dovrebbe continuare a limitarsi nei prodotti nocivi.
  2. Le abitudini nocive come bere alcolici e fumare dovrebbero essere lasciate nel passato.
  3. Prima dell'inizio delle stagioni di esacerbazione delle patologie croniche, si raccomanda di passare a una dieta moderata, ad esempio la tabella n. 15.

Dieta per malattie del tratto gastrointestinale e del pancreas

Alimentazione dietetica per le malattie del tratto gastrointestinale: pancreatite e gastrite

La pancreatite e la gastrite sono malattie dell'apparato digerente, la cui causa principale è una violazione della dieta e queste malattie manifestano dolore addominale, aumento di gas, feci e altri sintomi. La dieta per pancreatite e gastrite è parte integrante del trattamento di queste malattie.

Cause di malattie zht

Le cause delle malattie gastrointestinali sono varie. Tutte le malattie dell'apparato digerente possono essere suddivise in due gruppi: infettivi e non infettivi. Sono possibili le seguenti cause di malattie infettive del tratto gastrointestinale:

  • infezione batterica;
  • infezioni parassitarie;
  • lesioni virali e fungine.

A differenza delle malattie infettive del tratto gastrointestinale, che di solito iniziano in modo acuto e hanno segni pronunciati, il gruppo non infettivo è caratterizzato da sintomi lisci (ad eccezione della patologia chirurgica acuta).

Le malattie possono essere croniche, si verificano con esacerbazioni e remissioni. Lo sviluppo di malattie non trasmissibili del tratto gastrointestinale può portare a:

  • dieta sbagliata;
  • stile di vita sedentario che viola la peristalsi fisiologica dell'intestino tenue e crasso;
  • malattie endocrine;
  • effetti negativi delle condizioni ambientali e produttive esterne della vita;
  • situazioni e depressioni stressanti croniche che riducono drasticamente il livello delle proprietà protettive del corpo;
  • predisposizione genetica e anomalie congenite dello sviluppo dell'apparato digerente.

Cos'è la pancreatite

La pancreatite è una malattia infiammatoria del pancreas. La principale causa di pancreatite è una violazione del flusso di succo digestivo e di altri enzimi prodotti dal pancreas nell'intestino tenue (duodeno). Tali enzimi possono distruggere non solo tutti i tessuti della ghiandola stessa, ma anche i vasi sanguigni e altri organi adiacenti. Il risultato di questa malattia può persino essere fatale. La violazione del deflusso della bile, spesso contribuisce a pietre e tumori che si sovrappongono al dotto pancreatico. Le vittime di pancreatite sono principalmente - le persone inclini a mangiare troppo, l'abuso di bevande alcoliche, così come gli amanti di cibi grassi, piccanti, fritti e altri malsani.

Linee guida nutrizionali generali per gastrite e pancreatite

Quando si prescrive una dieta per lo stomaco e il pancreas, vengono usati gli stessi principi:

  • frammentazione del cibo in piccole porzioni (4-6 volte al giorno, a seconda dello stadio e della gravità della malattia) allo stesso tempo;
  • tagliare il cibo - escludere cibi grossolani, pezzi di grandi dimensioni;
  • temperatura - è utile mangiare cibo caldo, evitare troppo caldo o freddo;
  • osservare il valore calorico corrispondente alla fase della malattia ed evitare
  • prodotti illeciti per non aggravare la malattia;
  • Non mangiare almeno 2 ore prima di andare a dormire per riposare lo stomaco.

Cucinare con questa patologia si basa anche sulle regole generali:

  1. è meglio cucinare il cibo per una coppia o cucinare (un multicooker è adatto a questo scopo), si consiglia anche di cuocere a fuoco lento o cuocere
  2. escludere completamente i cibi fritti;
  3. i brodi dovrebbero essere non grassi e non contenere sostanze estrattive. A tal fine, la carne viene bollita, versando il primo brodo, che contiene la maggior parte delle sostanze dannose per la mucosa.

Prodotti esclusi dal menu

Considera i prodotti che non possono essere inclusi nel menu durante l'esacerbazione di gastrite e pancreatite. esclusi sono:

  • Cioccolato, cacao e caffè;
  • Spezie (è consentito solo cibo leggermente salato);
  • alcol;
  • Panini, pancakes, pane fresco;
  • Funghi in qualsiasi forma;
  • Uova sode (solo con la coque);
  • Formaggio grasso e ricotta grassa;
  • Frutta fresca e bacche;
  • Verdure crude (cavoli, cipolle, acetosella, cetrioli, barbabietole);
  • Pesce e carne grassi;
  • Carne di maiale;
  • Qualsiasi soda, succhi.

La dieta per le malattie dello stomaco e del pancreas viene scelta con molta attenzione, al fine di preservare il contenuto calorico del cibo e l'equilibrio della nutrizione, ma allo stesso tempo utilizzare il cibo che risparmia lo stomaco. Quindi, considera ciò che puoi mangiare con gastrite e pancreatite.

Dieta durante l'esacerbazione della gastrite.

Il compito della dieta nell'esacerbazione della gastrite è di normalizzare la produzione di enzimi gastrici e "succo", accelerando l'ingresso del cibo nell'intestino e la sua elaborazione. Pertanto, è importante mangiare cibo purè e purea. La dieta quotidiana dovrebbe contenere circa 3000 kcal.

Al fine di aderire alla dieta dietetica per il paziente, è importante sapere cosa dovrebbe essere incluso nel menu e in quale quantità.

Un esempio di menù dietetico per 7 giorni di calendario nella fase acuta della gastrite:

1 giorno (lunedì):

  • Primo pasto (colazione): cotolette di riso al vapore, tè verde, pane tostato.
  • Secondo pasto (pranzo): zuppa cremosa con patate, carne al vapore con contorno d'orzo, tè (1 bicchiere).
  • Il terzo pasto (cena): carne bollita con zucchine, gelatina.
  • Primo pasto (colazione): ricotta con panna acida a basso contenuto di grassi, 1 bicchiere di tè, diluito con latte.
  • Secondo pasto (pranzo): zuppa di riso, zrazy di patate con carne al vapore, 1 bicchiere di tè.
  • Il terzo pasto (cena): casseruola di carote con ricotta e panna acida, composta.
  • Il primo pasto (colazione): pasta con carne bollita, tè verde.
  • Il secondo pasto (pranzo): zuppa di pesce, cotolette di grano saraceno con aggiunta di carne magra, 1 bicchiere di tè, diluito con latte.
  • Il terzo pasto (cena): gnocchi con ricotta e panna acida a basso contenuto di grassi, gelatina di frutta.
  • Primo pasto (colazione): budino di semolino, camomilla.
  • Secondo pasto (pranzo): zuppa di broccoli, riso senza pelle di pollo, cotto a bagnomaria, composta di mele.
  • Il terzo pasto (cena): filetto di pesce con patate, cotto a bagnomaria, verdure bollite (carote o barbabietole), tisane.
  • Primo pasto (colazione): casseruola di ricotta con miele, 1 bicchiere di tè.
  • Secondo pasto (pranzo): pilaf con carne di pollo, patate bollite ripiene di carne, 1 bicchiere di tè.
  • Il terzo pasto (cena): stufato di verdure, composta di frutta.
  • Il primo pasto (colazione): casseruola di ricotta, decotto di rosa canina.
  • Il secondo pasto (pranzo): zuppa con pollo senza pelle, composta.
  • Il terzo pasto (cena): cereali di grano saraceno con un tortino al vapore, 1 bicchiere di tè.

7 ° giorno (domenica):

  • Il primo pasto (colazione): farina d'avena con burro, cracker, composta.
  • Secondo pasto (pranzo): zuppa di vermicelli, frittata al bianco d'uovo, 1 bicchiere di tè.
  • Il terzo pasto (cena): gnocchi con patate, 1 bicchiere di tè.

Poiché è necessario mangiare cibo almeno 5 volte al giorno, si consiglia di fare degli spuntini negli intervalli tra colazione e pranzo, pranzo e cena. Tali metodi insignificanti di cibo consentono di evitare sentimenti di fame e dolore nell'addome.

Spuntini utili: mele cotte, ricotta a basso contenuto di grassi, banana, pera sbucciata, soufflé, gelatina di frutta, budini di semolino, biscotti, cracker, tè leggero, yogurt senza additivi di frutta.

Dieta durante l'esacerbazione della pancreatite

Quando devi cambiare la tua dieta? Il più delle volte ci pensiamo quando già qualcosa che non va nel nostro corpo: l'obesità, malattie metaboliche, malattie croniche. La dieta nel periodo della pancreatite acuta è d'obbligo, perché senza di essa riprendersi dalla malattia è quasi impossibile.

Con lo sviluppo della pancreatite, una dieta è prescritta per almeno 1 anno. Durante questo periodo, il paziente offre l'opportunità al suo apparato digerente di recuperare e sintonizzarsi sul normale lavoro.

Per quanto riguarda il periodo acuto della malattia, nei primi due o tre giorni di esacerbazione, l'uso del cibo è completamente proibito. Nel periodo acuto è estremamente importante creare il massimo riposo per l'apparato digerente e, in particolare, per il pancreas. Questo tempo dovrebbe essere usato per stabilizzare i disordini metabolici, per normalizzare la produzione di enzimi per la digestione.

Di nuovo, non puoi mangiare nei primi giorni. Se il paziente vuole bere, puoi dissetarti con una piccola quantità di acqua alcalina non gassata: Borjomi, Polyana Kvasova, Luzhanskaya, ecc. L'acqua alcalina può sopprimere la secrezione di succo gastrico, che consente al pancreas di riposare.

Nei giorni successivi, a seconda delle condizioni del paziente, è consentito bere sempre di più, passando gradualmente a un cibo parsimonioso liquido e semi-liquido.

La dieta con esacerbazione della pancreatite suggerisce da cinque a sei pasti al giorno in piccole porzioni. In nessun caso non dovrebbe consentire l'eccesso di cibo.

Non dimenticare che nei primi giorni di esacerbazione l'assunzione di cibo è generalmente proibita, puoi bere solo un po 'di acqua minerale senza gas. In futuro, la dieta verrà ampliata e ti forniremo un esempio qui sotto.

Offriamo circa un menu settimanale. È possibile pianificare in modo indipendente tale menu utilizzando i prodotti dall'elenco consentito.

  • Prima colazione. Mezza porzione di zuppa di muco, 100 ml di acqua non gassata.
  • Prognatismo. Mela al forno senza buccia.
  • Pranzo. Mezza porzione di purè di patate senza burro e sale, latte.
  • Ora del tè Kissel, cracker.
  • Cena. Porridge di grano saraceno, tè leggero con latte.
  • Prima colazione. Omelette di proteine ​​e vapore, camomilla.
  • Prognatismo. Pera al forno
  • Pranzo. Zuppa di orzo perlato sbiadito, cracker, composta.
  • Ora del tè Gelatina di latte
  • Cena. Semolino con frutta secca, tè debole.
  • Prima colazione. Farina d'avena con uvetta, tè alla rosa canina.
  • Prognatismo. Una piccola banana
  • Pranzo. Un pezzo di pesce a vapore con purea di carote, composta.
  • Ora del tè Ricotta con un po 'di miele.
  • Cena. Porridge di riso su latte, tè leggermente preparato.
  • Prima colazione. Casseruola di ricotta, tè verde.
  • Prognatismo. Yogurt.
  • Pranzo. Porridge di grano saraceno con tortino di vapore, composta.
  • Ora del tè Biscotti grassi con latte
  • Cena. Vermicelli con verdure, tè.
  • Prima colazione. Budino di semolino, tè alla menta.
  • Prognatismo. Cracker, gelatina.
  • Pranzo. Brodo di pollo, cotoletta di carote, composta.
  • Ora del tè Mousse di frutta
  • Cena. Fishball con purea di verdure, tè leggermente fermentato.
  • Prima colazione. Porridge di riso con frutta, tè debole.
  • Prognatismo. Gelatina di frutta
  • Pranzo. Zuppa di sedano, crostata di pesce, composta.
  • Ora del tè Tè con latte, cracker non salato.
  • Cena. Zuppa di patate con pollo tritato, tè leggero.
  • Prima colazione. Palline di ricotta con marmellata, tè con latte.
  • Prognatismo. Mousse di mele
  • Pranzo. Filetto di pesce con contorno di grano saraceno, composta.
  • Ora del tè Avena kissel e crostini.
  • Cena. Zucchine stufate con tortino di vapore, tè leggero.

Alla fine di ogni giornata, prima di andare a letto, si consiglia di bere 100-150 ml di kefir o yogurt fresco. Durante il giorno, al posto del pane, dovresti usare le fette biscottate secche, e preparare il tè liberamente e bere sotto forma di calore. Tutti i pasti se consumati non devono essere né freddi né caldi. I cibi caldi vengono assorbiti molto più facilmente.

Menu di esempio per 1 giorno con pancreatite

  • Colazione: porridge di semolino (opzioni - farina d'avena, riso, grano saraceno) senza olio e zucchero e tè debole senza zucchero o composta salata.
  • Pranzo (pranzo): frittata al vapore
  • Pranzo: zuppa viscida sull'acqua e purè di verdure bollite (barbabietole, carote, zucca, cavolfiore) e saporito uzvar.
  • Snack: purea di mela cotta
  • Cena: porridge passato sul latte (a metà con acqua) e decotto di rosa canina
  • 2 ore prima di coricarsi: gelatina non zuccherata o kefir magro.

Abbiamo esaminato le principali raccomandazioni su come mangiare con pancreatite e gastrite. Si noti che il cibo dietetico integra il trattamento medico di base prescritto dal medico curante. Ma va ricordato che la dieta deve essere seguita non solo al momento di esacerbazione delle malattie gastrointestinali, ma costantemente, per prevenire il ripetersi della malattia.

Dieta per il pancreas e lo stomaco

Descrizione aggiornata al 03/05/2018

  • Efficacia: effetto terapeutico dopo 2 settimane
  • Date: sempre con pancreatite
  • Costo dei prodotti: 1400-1500 rubli. a settimana

Regole generali

Qualsiasi deviazione da una dieta bilanciata può portare all'interruzione delle funzioni corporee, specialmente se le deviazioni si prolungano nel tempo. La nutrizione equilibrata, adeguata all'età, all'attività umana e alla salute, è considerata un fattore importante nella prevenzione e nel trattamento di eventuali malattie, e specialmente se ci sono malattie del tratto gastrointestinale. Formata molti tipi di cibo con l'uso di grandi quantità di grassi (saturi e refrattari), cibi grassi, colesterolo, cibi piccanti e fritti, zuccheri semplici, l'alcol, alimenti lungo memorizzati con un alto contenuto di conservanti, ovviamente, influenza la funzione dello stomaco, pancreas, fegato e intestino.

Le caratteristiche del ciclo della pancreatite sono spesso determinate dalla sua combinazione con altre malattie, e questo è spiegato dal fatto che lo stomaco e il pancreas sono correlati. La gastrite, l'ulcera peptica, la malattia da reflusso gastroesofageo appartengono al gruppo delle malattie legate all'acido, nello sviluppo e nel mantenimento delle esacerbazioni del fattore acido-peptico è di grande importanza. Comprovata relazione tra secrezione pancreatica e acido cloridrico prodotto dallo stomaco ed entrata nel duodeno. È acido cloridrico che stimola la secrezione pancreatica. Pertanto, nel lanciare processi infiammatori patologici nella ghiandola, grande importanza viene attribuita all'ipersecrezione di acido cloridrico, e non solo all'effetto dannoso dei propri enzimi pancreatici.

La dieta per le malattie del pancreas e dello stomaco ha molto in comune:

  • Creazione di organi di riposo funzionali e massimo risparmio durante l'esacerbazione. Il cibo deve essere cotto a vapore (o bollito), pulito e usato in una forma pastosa. Man mano che il processo diminuisce, il grado di risparmio diminuisce: i cibi non cotti, carne e pesce grossi sono serviti, ma i principi della cucina rimangono gli stessi.
  • Ridurre il volume di porzioni e pasti frequenti. Quando il periodo di pancreatite acuta nel numero di pasti può essere fino a 8 volte al giorno, e le dimensioni delle porzioni 100 e 200 g Tutti i prodotti sono bolliti e semiliquidi, pasto frazionata migliora gastroduodenale bolo trasporto. Per una migliore digestione di proteine, grassi e carboidrati, le porzioni dovrebbero essere piccole e il numero di pasti aumentato a 6 volte al giorno. L'accettazione dei preparati enzimatici dovrebbe essere obbligatoria nell'uso di cibi grassi e proteici. La terapia enzimatica minimizza anche l'attività secretoria della ghiandola e crea un riposo funzionale per essa - la produzione di enzimi basata sul principio di retroazione è inibita. Inoltre, i preparati enzimatici riducono le manifestazioni di flatulenza.
  • Esclusione dei prodotti e piatti che stimolano la secrezione dei succhi (zuppe, sottaceti, salse e sottaceti, frutta fresca e verdura, pane integrale, cereali grossolani, bevande acide, i prodotti lattiero-caseari, cipolle, in particolare aglio, cipolle, pomodori, peperoni, succhi di agrumi, mirtilli, zenzero, cioccolato, caffè, tè) e gli alimenti che causano / rinforzo flatulenza (fagioli, uva, uva passa, Kvas, pasta lievitata, bevande con gas, verdure con alto contenuto di fibre). Durante esacerbazione, sono esclusi i succhi, l'olio vegetale, i tuorli d'uovo, la marmellata e il miele, che hanno azione sokogonny e choleretic. Per ridurre il contenuto di sostanze estrattive nei piatti a base di carne e pesce, vengono pre-lessati, versando acqua e quindi utilizzati per preparare i piatti.
  • L'eliminazione di alcol. In misura maggiore, ciò si applica alla pancreatite: anche una dose di 60-80 ml di alcol al giorno, assunta ogni giorno per 10 anni, porta alla comparsa di pancreatite cronica e alla sua progressione.
  • Riduzione della dieta in relazione ai grassi - limitare o escludere l'uso di carne di maiale, carne d'oca e anatra, grassi animali, panna, panna acida, crema pasticcera. Nella maggior parte dei casi, quando la pancreatite non è compromessa dall'assorbimento dei grassi, non è necessario limitare significativamente la quantità di grasso nella dieta. Il più efficace e razionale in questo caso è aumentare la dose di enzimi (la lipasi dovrebbe essere somministrata il doppio). La transizione verso una dieta povera di grassi peggiora l'equilibrio nutrizionale, riduce l'assorbibilità delle vitamine (liposolubile A, E, K, D e il gruppo idrosolubile B). C'è un senso nella limitazione della presenza di steatorrea e un aumento della funzione del settore esterno della ghiandola. Restrizioni alimentari severe dovrebbero essere accompagnate da un supporto nutritivo. Secondo le indicazioni, le miscele vengono assegnate per nutrizione enterale (elementale, contenente nutrienti omogeneizzati).
  • Verdure con una piccola quantità di fibre sotto forma di purè di patate senza burro e budini di vapore di verdure.
  • Limitare la quantità di sale a 6-8 g.
  • Non puoi mangiare piatti caldi e molto freddi.

dieta correzione e la sua composizione e la terapia sostitutiva condotto parallelo, la condizione del paziente impedisce deterioramento pancreatite cronica con sintomi di insufficienza esocrina (mancanza di digestione e assimilazione delle sostanze nutrienti, perdita di peso).

Solo farmaci polyenzyme moderni (es Creon) con un'attività di 25 000-40 000 unità di lipasi sostituiscono completamente i insufficienza esistente di ghiandole esocrine, ma devono essere prese per la vita.

Quando la pancreatite è meglio usare le omelette proteiche

La mancanza di micronutrienti (selenio, vitamina C, metionina e β-carotene) influisce negativamente sulla funzione del pancreas. Pertanto, è consigliabile utilizzare preparazioni aggiuntive non solo di queste sostanze, ma anche di un complesso di vitamine liposolubili.

Prodotti consentiti

La dieta per le malattie dello stomaco e del pancreas include:

  • I primi piatti cucinati in brodo vegetale. Il più delle volte si tratta di zuppe di cereali (semola, grano saraceno, farina d'avena, riso) con l'aggiunta di verdure frullate. Per aumentare il contenuto calorico e migliorare il gusto, introducono una miscela di latte e uova, una piccola quantità di crema (con buona tolleranza), carne macinata e burro. Per varietà, puoi cucinare zuppe di verdure e cereali. Con una buona portabilità, puoi aggiungere aneto al primo corso.
  • Prodotti a base di carne magra (carne di manzo, maiale magro, pollo, tacchino, coniglio): polpette al vapore, polpette di carne, gnocchi, soufflé, zrazy, torte salate. Da carne bollita e pollame preparare puré di patate.
  • Verdure non ruvide - patate, zucche, carote, cavolfiori, zucchine, piselli e barbabietole. La prima volta che vengono cotti in forma bollita e purè, aggiungere il burro. Durante la remissione, puoi mangiare verdure crude: carote grattugiate con olio vegetale, zucca grattugiata, pomodori e cetrioli senza pelle.
  • Piatti di pesce magro - la prima volta tagliata (hamburger, polpette di carne, polpette di carne, zrazy), e successivamente bitorzoluta. La pelle viene rimossa e il cibo viene cotto a vapore.
  • Porridge disaccoppiato in acqua. Utilizzare i cereali che non contengono una grande quantità di fibra - riso, grano saraceno, semolino, farina d'avena. I cereali possono essere usati per fare i budini aggiungendo la ricotta. Il porridge con buona tolleranza al latte può essere cotto con la sua aggiunta.
  • Pane bianco secco, biscotti secchi e biscotti.
  • Il gusto non aspro dei prodotti a base di latte fermentato non è alto contenuto di grassi. Il latte con pancreatite può essere scarsamente tollerato, quindi viene utilizzato solo come additivo in salse, frittate, cereali e zuppe. La dieta dei pazienti comprende non solo la ricotta, ma anche i piatti con esso - si può cucinare cheesecake e budini, è anche permesso di mangiare formaggio grattugiato.
  • Uova alla coque o sotto forma di omelette (per la pancreatite è meglio usare le omelette proteiche).
  • Dessert a base di semola di bacche grattugiate. Bacche e frutti dolci in una forma termicamente lavorata (al forno, purè di patate, gelatina, frutta in umido con frutta grattugiata, mousse, gelatine).
  • I frutti secchi sono usati nella forma al vapore e misera. Per dessert, è possibile consentire la meringa proteica, marshmallow, marshmallow, marmellata di gelatina, una piccola quantità di marmellata e miele. In remissione ha permesso l'uso di frutti crudi e frutti di bosco in forma squallida.
  • Succhi di frutta dolci diluiti, tè leggero, tè con latte, infuso di rosa canina, composte di frutta fresca e secca. Il succo di carota e le composte di frutta secca sono mostrati con pancreatite in presenza di carenza di potassio.

Alimentazione dietetica per malattie gastrointestinali: pancreatite e gastrite

La pancreatite e la gastrite sono malattie dell'apparato digerente, la cui causa principale è una violazione della dieta e queste malattie manifestano dolore addominale, aumento di gas, feci e altri sintomi. La dieta per pancreatite e gastrite è parte integrante del trattamento di queste malattie.

Cause di malattie del tubo digerente

Per prima cosa devi capire le cause di queste malattie.

La gastrite è un'infiammazione della mucosa gastrica dovuta all'aumentata produzione di acido cloridrico, che porta a compromissione della digestione dell'intero tratto gastrointestinale. Le cause della malattia sono molte, ma le principali sono:

  • Mangiare cibi piccanti, fritti e grassi;
  • Nutrizione irregolare;
  • lo stress;
  • bere caffè e fumare a stomaco vuoto;
  • Infezione da Helicobacter pylori;
  • altre malattie dell'apparato digerente (colecistite);
  • abuso di alcol;

La gastrite si manifesta con tali sintomi: dolore nell'epigastrio, specialmente dopo aver mangiato, eruttato, gonfiore, pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato, feci sconvolte (stitichezza o diarrea). Se la gastrite non viene curata, la malattia non solo limita le capacità lavorative, ma può anche trasformarsi in ulcera peptica.

Poiché questa è una malattia cronica, se non trattata e mantenuta in forma, la malattia peggiorerà periodicamente. Per il trattamento della gastrite utilizzare alimenti dietetici. Il suo scopo principale è quello di fornire al corpo il valore energetico necessario, utilizzando prodotti che sono delicati per la mucosa gastrica.

Cos'è la pancreatite

La pancreatite è una malattia del pancreas, che si basa su una violazione della produzione di enzimi per la normale digestione del cibo. Cause di pancreatite sono anche una violazione della dieta, mangiare cibi grassi, abuso di alcol, altre malattie del tratto gastrointestinale.

  • Cintura del dolore addominale dopo aver mangiato;
  • Violazione di feci fisiologiche;
  • Perdita di peso;
  • Nausea e possibile vomito;
  • Crampi addominali dovuti all'aumento della formazione di gas.

Linee guida nutrizionali generali per gastrite e pancreatite

Il trattamento di gastrite e pancreatite inizia con una corretta alimentazione. Ci sono diverse raccomandazioni generali per la costruzione di una dieta per queste malattie:

  • Il cibo è usato in piccole porzioni, fino a 5-6 volte al giorno;
  • La dieta deve contenere minestre leggere al suolo, cotte secondo una ricetta dietetica, non permettere che il cibo sia consumato secco;
  • Un pasto serale comprende un'insalata leggera o un bicchiere di kefir, non più tardi di 2-3 ore prima di andare a dormire;
  • Non è consentito il trattamento a caldo dei prodotti per lungo tempo - al vapore o al vapore;
  • I pasti non sono cotti in brodo grasso (il primo brodo è versato).

Sulla questione se il miele con pancreatite e gastrite possa essere risposto che nella fase acuta, il miele non può essere consumato. Per la gastrite miele, puoi addolcire il tè o il latte, aggiungere a casseruole o purè di frutta. Ma durante l'esacerbazione della pancreatite, il miele non è raccomandato per l'uso, a causa del fatto che la malattia colpisce la funzione endocrina del pancreas, quindi, tutti gli alimenti dolci, incluso il miele, sono limitati.

Prodotti esclusi dal menu

Considera i prodotti che non possono essere inclusi nel menu durante l'esacerbazione di gastrite e pancreatite. esclusi sono:

  • Cioccolato, cacao e caffè;
  • Spezie (è consentito solo cibo leggermente salato);
  • alcol;
  • Panini, pancakes, pane fresco;
  • Funghi in qualsiasi forma;
  • Uova sode (solo con la coque);
  • Formaggio grasso e ricotta grassa;
  • Frutta fresca e bacche;
  • Verdure crude (cavoli, cipolle, acetosella, cetrioli, barbabietole);
  • Pesce e carne grassi;
  • Carne di maiale;
  • Qualsiasi soda, succhi.

La dieta durante l'esacerbazione della pancreatite e della gastrite viene scelta con molta attenzione, al fine di preservare il contenuto calorico del cibo e l'equilibrio della nutrizione, ma allo stesso tempo utilizzare il cibo che risparmia lo stomaco. Quindi, considera ciò che puoi mangiare con gastrite e pancreatite.

Dieta durante l'esacerbazione della gastrite.

In medicina, ci sono tavoli disegnati da MI. Pevzner - il fondatore della dietoterapia, che sono prescritti per varie malattie degli organi interni. In gastrite cronica con elevata acidità, nel periodo di esacerbazione usato dieta numero 1.

Caratteristiche del tavolo №1

Dieta - piccole quantità di 6 volte al giorno.

Il volume del liquido - 1,5 - 2 litri. Tra i pasti, l'acqua minerale non gassata (da bassa a media mineralizzata) è raccomandata per tutto il giorno, tè nero debole, composte e uzvaras.

Per colazione, raccomandano porridge di riso, grano saraceno, fiocchi d'avena. Inoltre un uovo alla coque, un tè leggero con latte e biscotti o cracker.

Cereali esclusi - miglio, orzo perlato, legumi, mais.

Pranzo (pranzo) - casseruola di mele o ricotta, omelette al vapore. Un'altra opzione - purè di verdure dolci (carote, zucca).

Pranzo: zuppa di purea con latte o brodo non grasso, cotolette di vapore o polpette di carne e gelatina di frutta o uzvar.

Pranzo: decotti di erbe o mousse di frutta, cracker o focacce non lievitate.

Cena: porridge passato dalla grana consentita sul latte, pesce magro al forno o al vapore e un bicchiere di tè con latte.

2 ore prima di coricarsi: un bicchiere di latte scremato o kefir.

Dieta durante l'esacerbazione della pancreatite

Nella pancreatite cronica in fase acuta, si raccomanda la Tabella Pevsner n. 5, che implica un cibo frazionato e parsimonioso ogni 2 ore.

Assortimento di cibo

Cereali. Consentito - riso, grano saraceno, semolino, farina d'avena. Dai cereali cuoci il porridge con il latte diluito a metà con acqua e zuppe vegetariane purè di muco.

Cereali proibiti - fiocchi d'avena, orzo.

Prodotti da forno Permesso - pane di grano, biscotti, crackers di ieri.

Forbidden - segale e qualsiasi pane fresco, panini,

Carne. Permesso: varietà di pollame a basso contenuto di grassi (pollo, gattonare, manzo, tacchino, vitello).

Proibito: maiale in qualsiasi forma.

Pesce. Permesso - qualsiasi varietà di pesce a basso contenuto di grassi (pollock, lucioperca, luccio).

Latte. È consentito l'uso solo in forma diluita per la preparazione di zuppe di cereali e latte.

Proibito fresco.

Prodotti lattiero-caseari fermentati Consentito - ricotta a basso contenuto di grassi, kefir, ryazhanka, yogurt, panna acida.

Proibito - qualsiasi latticini ad alto contenuto di grassi.

Verdure. Consentito - solo cotto, in umido o cotto. Patate, zucche, carote, barbabietole, cavolfiori, zucchine.

Proibita qualsiasi verdura fresca.

Frutti. Consentito - frutta al forno non zuccherata.

Frutta fresca proibita

Bevande. Consentito - tè leggero con latte, kissel non zuccherato, uzvar, composte di bacche, decotto di rosa canina, acqua minerale non gassata di mineralizzazione bassa e media.

Vietato: alcol contenente bevande, cacao, latte intero, bevande gassate

Menu di esempio per 1 giorno con pancreatite

Colazione: porridge di semolino (opzioni - farina d'avena, riso, grano saraceno) senza olio e zucchero e tè debole senza zucchero o composta salata.

Pranzo (pranzo): frittata al vapore

Pranzo: zuppa viscida sull'acqua e purè di verdure bollite (barbabietole, carote, zucca, cavolfiore) e saporito uzvar.

Snack: purea di mela cotta

Cena: porridge passato sul latte (a metà con acqua) e decotto di rosa canina

2 ore prima di coricarsi: gelatina non zuccherata o kefir magro.
Abbiamo esaminato le principali raccomandazioni su come mangiare con pancreatite e gastrite. Si noti che il cibo dietetico integra il trattamento medico di base prescritto dal medico curante. Ma va ricordato che la dieta deve essere seguita non solo al momento di esacerbazione delle malattie gastrointestinali, ma costantemente, per prevenire il ripetersi della malattia.

Alimentazione dietetica per malattie dello stomaco e del pancreas

La dieta per i pazienti con malattie dello stomaco e del pancreas è uno dei mezzi più efficaci. Grazie ad esso, è possibile ridurre il processo infiammatorio e prevenire lo sviluppo di erosione della mucosa e dell'ulcera peptica. La base di una corretta alimentazione è il cibo più schiacciato, cotto a vapore o cotto nel forno, la mancanza di spezie e le porzioni ridotte.

Malattie dello stomaco e del pancreas

La rottura dello stomaco è una delle malattie più comuni tra tutte le fasce d'età. La ragione di questo è uno stile di vita eccessivamente attivo, in cui il cibo viene per lo più ingerito, il regime di consumo non viene praticamente osservato, l'abuso di conservanti, cibi pronti e fast food. Se si aggiunge a questo costante stress, esaurimento nervoso e insonnia, un cocktail è estremamente pericoloso. E lo stomaco ne soffre per primo. In primo luogo, il dolore allo stomaco si manifesta, di tanto in tanto, di solito dopo aver mangiato, scompaiono. A poco a poco, l'addome inizia a gonfiarsi, c'è una sensazione di pesantezza, indipendentemente dal pasto, e l'uso di cibi familiari provoca il bruciore di stomaco. Se questo disturba anche le feci, come la diarrea, si alterna alla stitichezza, è tempo di stare attenti. Come minimo, esiste già un processo infiammatorio. Ciò significa che la parte esterna della parete dello stomaco è irritata. Se non agisci e non rivedi la dieta, l'infiammazione può andare all'interno dello stomaco. In futuro, questo è irto di una violazione delle funzioni secretorie e contrattili. Nel primo caso, lo stomaco non sarà in grado di produrre abbastanza succo gastrico, quindi il processo di digestione del cibo è in stallo. Nel secondo caso, lo stomaco può contrarsi nella direzione opposta, cioè dal basso verso l'alto. Il cibo in esso contenuto con gli enzimi digestivi ha già iniziato ad agire su di esso, entrerà nell'esofago e causerà l'infiammazione delle pareti dell'esofago. Il bruciore di stomaco è solo il meglio dei mali che possono accadere allo stomaco.

Lo stadio successivo è il diradamento della mucosa gastrica. Il compito principale della mucosa è proteggere le cellule dello stomaco dagli effetti distruttivi dell'acido cloridrico. Se il muco diventa più piccolo, lo stomaco digerisce se stesso. Con un tale sviluppo di eventi, viene diagnosticata la gastrite, che può trasformarsi in erosione e ulcera. Con mal di stomaco, il corpo riceve una quantità insufficiente di nutrienti, dal momento che semplicemente non possono essere assorbiti. Un'energia aggiuntiva viene spesa per ripristinare la mucosa danneggiata. Ecco perché il paziente sente costantemente debolezza, apatia e leggero capogiro in caso di malattie del tratto gastrointestinale.

La malattia è accompagnata da un aumento o diminuzione dell'acidità gastrica. Solitamente all'inizio dello sviluppo della malattia, l'acidità aumenta (la concentrazione di acido cloridrico nel succo gastrico aumenta) e con la progressione della malattia diminuisce.

Di regola, una malattia non finisce qui. Il prossimo punto focale dell'infiammazione è il pancreas. Posizionato direttamente dietro lo stomaco, è responsabile della decomposizione di proteine, grassi e carboidrati. Questi processi non si verificano nella stessa ghiandola, ma nel duodeno. È l'ultimo del dotto biliare che entra negli enzimi secreti dal pancreas. Se questo processo è disturbato, gli enzimi non entrano nell'intestino, in modo che la digestione avvenga direttamente nella ghiandola. Poiché non c'è cibo, gli enzimi non hanno altra scelta che digerire le pareti del pancreas.

La rottura del pancreas può essere scatenata dal blocco dei calcoli del dotto biliare (formazioni cristalline costituite da colesterolo e bilirubina). Anche un ciottolo microscopico può bloccare gli enzimi pancreatici e causare un processo infiammatorio. In futuro, gli eventi più spesso si sviluppano come segue:

  • il metabolismo delle proteine ​​e dei lipidi è disturbato. Le cellule e i tessuti non ricevono una quantità sufficiente di materiale da costruzione per il recupero, la sintesi dell'ormone è disturbata (si attiva con la partecipazione di lipidi);
  • il succo pancreatico diventa più denso, poiché non riceve gli enzimi necessari per digerire il cibo. In questo caso, viene diagnosticata la pancreatite;
  • violato la sintesi di insulina e glucagone (ormoni che regolano i livelli di zucchero nel sangue). Quindi il processo infiammatorio e le ulcere nel tempo possono evolvere in osteocondrosi, osteoartrosi, aterosclerosi dei vasi sanguigni, diabete e altre malattie.

Principi della dieta

La dieta per la malattia è principalmente finalizzata a fornire riposo per la mucosa infiammata. Ciò significa che tutti i prodotti devono essere neutri nella composizione chimica, in modo da non causare un aumento del rilascio di enzimi digestivi. Nel caso di uno stomaco infiammato, questo è importante, poiché il succo gastrico eroderà ancora di più la mucosa. Se il pancreas è infiammato, gli enzimi saranno bloccati in esso e corroderanno le pareti.

Se il pancreas è in ordine, e solo lo stomaco fa male, è importante alzare o abbassare il livello di acidità. Dieta per i dolori di stomaco con alta acidità esclude alimenti acidi (anche verdure crude e frutta). Con una dieta a bassa acidità, al contrario, è mirata al suo aumento. A tal fine, la dieta non zuccherata composta da frutta secca, mousse e gelatina di frutti di bosco, acqua minerale senza gas è inclusa nella dieta.

Se il pancreas è infiammato o appaiono dei sassi, la nutrizione è mirata a ridurre i sintomi del dolore e prevenire il deterioramento. Per questo, la dimensione della porzione è ridotta (non più di una palma), la composizione del cibo è attentamente controllata (proteine ​​- 100-110 g, grassi - 80-90 g, carboidrati - 350-400 g) e il suo potere calorifico (2000-2500 kcal).

La base della dieta quotidiana per qualsiasi infiammazione degli organi dell'apparato digerente è costituita da zuppe macinate, verdure al vapore, carne in forma tritata, porridge con una piccola quantità di burro, gelatina, decotto di semi di lino. Quando un'ulcera alimentare deve avvolgere le pareti dello stomaco, creando una sorta di membrana mucosa (per prevenire ulteriori infiammazioni e corrosività del suo succo gastrico). Con le pietre, il cibo dovrebbe essere neutro, cioè la sua digestione dovrebbe avvenire rapidamente e con la partecipazione di una quantità minima di enzimi digestivi.

Cosa e come mangiare

Nonostante il fatto che la dieta sia abbastanza rigida, ci sono molti prodotti, tra cui verdure, frutta e piatti caseari.

Gli amanti della cottura dovranno abbandonare i muffin, ma si possono mangiare cracker di pane integrale e biscotti secchi. Come spuntino non puoi immaginare.

Anche i mangiatori di carne possono essere calmi: diventare vegetariani non è affatto necessario. Tuttavia, per escludere qualsiasi tipo di carne grassa (maiale, agnello) e il pesce devono ancora. Lo stesso vale per i semilavorati (carne in scatola), carni affumicate e strutto. Ma il pollo e il pesce magro possono essere mangiati più volte al giorno. Nella fase acuta dovrebbero essere tritati il ​​più possibile, quindi l'opzione ideale è il soufflé o le polpette al vapore.

Le carni bollite possono essere aggiunte a casseruole, zuppe, insalate (sono escluse le verdure fresche nella fase acuta, ma durante il periodo di recupero, al contrario, dovrebbero essere nella dieta).


Bruciore di stomaco è l'eterno compagno di infiammazione gastrica (foto: ImproveHealth.ru)

Con i prodotti a base di latte fermentato bisogna stare attenti, in quanto può causare gonfiore e aumento dell'acidità. Il prodotto caseario più neutro è la ricotta fresca a basso contenuto di grassi. Può essere consumato più volte al giorno (circa 100 g) senza zucchero e panna acida (è possibile aggiungere un cucchiaino di miele). Puoi cucinare la ricotta con siero di latte o kefir. È meglio escludere la panna acida e la panna nella fase acuta. In futuro, puoi riempirli con zuppe, aggiungerli a casseruole e soufflé. Kefir può essere una gastrite a basso contenuto di grassi con bassa acidità. Con maggiore acidità, è meglio bere ryazhenka. Una tazza di kefir o ryazhenka prima di coricarsi è ottima per stimolare il lavoro del tratto digestivo.

Maggiori informazioni sui problemi con lo stomaco e il pancreas possono essere trovate nel video qui sotto.

Perché i talloni delle gambe scoppiano: le cause e il trattamento a casa

Suggerimento 1: come perdere grasso dalla pancia