Cause, segni e sintomi di ipotiroidismo, come trattare?

Pubblicato sulla rivista:
"Manuale del medico ambulatoriale" № 15, 2007, pagina 4-6

E.A. Troshina, M.Yu.Yukina
Istituto statale federale Centro scientifico endocrinologico di Rosmedtechnology, Mosca

Ipotiroidismo è un sintomo complesso di cambiamenti in vari organi e sistemi, causato da una diminuzione dei livelli di ormone tiroideo.

La qualità della vita dei pazienti con ipotiroidismo che ricevono costantemente terapia sostitutiva con levotiroxina è leggermente diversa da quella di quelli senza ipotiroidismo. L'ipotiroidismo stesso diventa uno stile di vita per il paziente, non una malattia.

Tuttavia, in assenza di un trattamento tempestivo adeguato dell'ipotiroidismo, aumenta il rischio di complicazioni. Il coma ipotiroideo (CC) è una complicanza rara e pericolosa per la vita dell'ipotiroidismo. Prima di tutto, si sviluppa nei pazienti anziani per lungo tempo non curati o mal curati. I pazienti con GC muoiono prevalentemente per insufficienza respiratoria e cardiaca, in alcuni casi per tamponamento cardiaco. Anche con la terapia energetica iniziata nel tempo, il 40% dei pazienti muore.

Sintomi clinici di ipotiroidismo

I sintomi clinici di ipotiroidismo si sviluppano in un paziente con un aumento graduale. Molto spesso l'ipotiroidismo è caratteristico dei pazienti operati sulla ghiandola tiroidea (ipotiroidismo postoperatorio primario).

Il medico deve sospettare la presenza di ipotiroidismo in un paziente anziano e determinare il livello sierico dell'ormone stimolante la tiroide (TSH) nel caso in cui il paziente abbia una storia di patologia tiroidea o abbia ricevuto farmaci che potrebbero innescare lo sviluppo di ipotiroidismo. Inoltre, la presenza di stitichezza, resistente al trattamento convenzionale, cardiomiopatia, anemia di origine sconosciuta, demenza, dovrebbe essere la ragione per escludere l'ipotiroidismo in un paziente anziano.

Diagnosi di laboratorio

I parametri di laboratorio per la diagnosi di ipotiroidismo sono la determinazione del TSH basale (non stimolato) e degli indicatori di T libera4 e t3. I normali livelli basali di TSH escludono l'ipotiroidismo. Con TSH basale elevato, la diagnosi è confermata rilevando concentrazioni ridotte di T libera4 e t3.

Errori nella diagnosi di ipotiroidismo

La diagnosi di ipotiroidismo è spesso inopportuna, poiché nella fase iniziale di essa i sintomi sono estremamente aspecifici. Inoltre, la sindrome ipotiroidea può imitare una varietà di malattie non tiroidee, che è associata al poliorganismo delle lesioni riscontrate in condizioni di carenza di ormoni tiroidei. Molto spesso, le manifestazioni di ipotiroidismo negli anziani sono considerate dal medico e dal paziente come segni di un normale invecchiamento. Infatti, sintomi come pelle secca, alopecia, perdita di appetito, debolezza, demenza ecc. Sono simili alle manifestazioni del processo di invecchiamento. I sintomi tipici di ipotiroidismo sono rilevati solo nel 25-50% degli anziani, mentre il resto ha sintomi estremamente cancellati o ipotiroidismo è clinicamente implementato nella forma di un monosintoma.

Diagnosi clinica

Coma ipotiroide

I fattori permissivi sono gravi comorbidità, operazioni, lesioni, assunzione di sedativi e farmaci, nonché ipotermia.

La base della patogenesi dell'HA è l'ipoventilazione alveolare seguita dall'ipossia degli organi vitali, con conseguente diminuzione della temperatura corporea, bradicardia e ipoglicemia. Se l'assistenza prematura è possibile fatale. La mortalità nel gruppo di pazienti va dal 60 al 90%.

Il paziente ha tutti i sintomi dell'ipotiroidismo. Sonnolenza, disorientamento, coma sono espressi. La temperatura corporea è ridotta a 34-35 ° C, c'è bradicardia. La pelle è fredda, pastosa.

Il principale sintomo di HA è una diminuzione della temperatura corporea. Il coma è accompagnato da cambiamenti progressivi da parte del sistema nervoso centrale, dall'inibizione di tutti i tipi di riflessi. Cambiamenti nel sistema nervoso centrale portano ad un aumento della bradicardia, abbassamento della pressione sanguigna e ipoglicemia.

Le violazioni del sistema cardiovascolare, che si sviluppano in un paziente con GK, sono spesso la causa della morte. Gli indicatori emodinamici periferici sono tra i primi a rispondere ai cambiamenti nella concentrazione degli ormoni tiroidei. Ipotiroidismo è accompagnato da una diminuzione della frequenza cardiaca (HR). La bradicardia che si verifica nell'ipotiroidismo è reversibile al raggiungimento dell'eutiroidismo.

Un altro effetto nell'ipotiroidismo è un cambiamento nella resistenza vascolare periferica totale (OPS). L'ipotiroidismo causa un aumento di OPSS, con cui lo sviluppo di ipertensione arteriosa diastolica (AH) è in qualche misura correlato. L'ipertensione diastolica con ipotiroidismo è comune. Nei pazienti con ipotiroidismo e presenza di ipertensione, il contenuto di aldosterone e renina nel plasma sanguigno è ridotto, vale a dire l'ipertensione diastolica con ipotiroidismo è di natura iporenale.

Le presunte cause di alterata funzione vasodilatatoria nell'ipotiroidismo sono: ridotta generazione di sostanze vasodilatatrici e / o resistenza delle cellule muscolari lisce vascolari; diminuzione della concentrazione del peptide Na-uretico atriale.

Lo stato di ipotiroidismo è caratterizzato da una diminuzione del numero di β-adrenorecettori, con cui associano una minore probabilità di sviluppare aritmie. Tuttavia, è stato dimostrato che nei pazienti con ipotiroidismo, la secrezione di noradrenalina e il suo contenuto nel plasma sanguigno sono aumentati. La norepinefrina, essendo principalmente uno stimolante degli adrenorecettori, può contribuire allo spasmo delle arterie coronarie.

L'ipotiroidismo è caratterizzato da una diminuzione della contrattilità miocardica, una diminuzione della frazione di eiezione e lo sviluppo di insufficienza cardiaca. Lo stato di ipotiroidismo è anche accompagnato dal prolungamento della diastole, un aumento del tempo di rilassamento isovolumetrico del ventricolo sinistro.

Trattamento ipotiroidismo

Poiché l'HA è il risultato della mancanza di trattamento per l'ipotiroidismo o il trattamento inadeguato di questa sindrome ed è una condizione estremamente grave con elevata mortalità, il medico di qualsiasi specialità dovrebbe essere a conoscenza degli algoritmi per il trattamento dell'ipotiroidismo e dei farmaci utilizzati per questo.

È molto importante riconoscere l'ipotiroidismo nel tempo, che è possibile diagnosticare solo con un indicatore di analisi ormonale - TSH e nominare la terapia sostitutiva con Eutirox. La sua differenza da altri farmaci per l'ormone tiroideo è la capacità di selezionare facilmente il dosaggio desiderato - 25,50,75,100, 125 o 150 mcg, il che facilita enormemente il mantenimento della terapia sostitutiva per l'ipotiroidismo.

Regime di dosaggio del farmaco
Eutirox (levotiroxina di sodio)
Impostare individualmente a seconda delle prove, l'effetto del trattamento e dati di laboratorio. L'intera dose giornaliera viene assunta 1 volta / giorno al mattino, almeno 30 minuti prima della colazione e lavata con un liquido.
Quando ipotiroidismo all'inizio del trattamento prescritto alla dose di 50 mg / die. La dose viene aumentata di 25-50 mcg ogni 2-4 settimane fino a raggiungere i segni dello stato eutiroideo.
Nei pazienti con ipotiroidismo a lungo esistente, mixedema e, soprattutto, nei casi in cui ci sono malattie del sistema cardiovascolare, la dose iniziale del farmaco non deve essere superiore a 25 mg / giorno. Nella maggior parte dei pazienti, la dose efficace non supera i 200 mg / die. La mancanza di un effetto adeguato nell'appuntamento di 300 mg / die indica il malassorbimento o che il paziente non assume la dose prescritta di Eutirox. Una terapia adeguata di solito porta alla normalizzazione dell'ormone stimolante la tiroide e della tiroxina (T4) nel plasma dopo 2-3 settimane di trattamento.

Una breve informazione del produttore sul dosaggio dei farmaci negli adulti. Prima di prescrivere, leggi attentamente le istruzioni.

Trattamento GK
Il compito principale del trattamento dell'HA è il ripristino delle normali funzioni fisiologiche di tutti gli organi e sistemi disturbati dall'ipotiroidismo. Il criterio dell'adeguatezza del trattamento è la scomparsa delle manifestazioni cliniche e di laboratorio dell'ipotiroidismo.

La gravità e la durata dell'ipotiroidismo sono i criteri principali che determinano la tattica del medico al momento dell'inizio del trattamento.

Più è pesante l'ipotiroidismo e più a lungo non è stato compensato, maggiore sarà la suscettibilità generale dell'organismo agli ormoni tiroidei, in particolare ai cardiomiociti.

Le principali misure terapeutiche per l'HA:

    1. Terapia sostitutiva con farmaci ormonali tiroidei (levotiroxina).
    2. L'uso di glucocorticoidi.
    3. La lotta contro l'ipoventilazione e l'ipercapnia, l'ossigenoterapia.
    4. Eliminazione dell'ipoglicemia.
    5. Normalizzazione del sistema cardiovascolare.
    6. Eliminazione di anemia grave.
    7. Eliminazione dell'ipotermia.
    8. Trattamento di malattie infettive e infiammatorie concomitanti ed eliminazione di altre cause che hanno portato allo sviluppo del coma.

Il trattamento GC viene effettuato in un'unità di terapia intensiva specializzata ed è finalizzato ad aumentare il livello degli ormoni tiroidei, a combattere l'ipotermia, ad eliminare i disturbi cardiovascolari e neurovegetativi.

Il principio della massima somministrazione di ormoni tiroidei, prima fra tutti la levotiroxina, viene posto sulla base del trattamento dell'HA: può essere sia iniezioni a goccia che intramuscolari attraverso una sonda.

L'obiettivo del trattamento dell'ipotiroidismo è la normalizzazione stabile dei livelli di TSH nell'intervallo normale (0,4-4,0 μU / l). Negli adulti, l'eutiroidismo si ottiene solitamente somministrando levotiroxina ad una dose di 1,6-1,8 μg / kg di peso corporeo al giorno. La dose iniziale del farmaco e il tempo necessario per raggiungere la dose di sostituzione completa sono determinati individualmente, in base all'età, al peso corporeo e alla presenza di una concomitante malattia cardiaca. È possibile raggiungere gradualmente una dose di sostituzione completa di levotiroxina - un aumento di 25 μg ogni 8-10 settimane. La necessità di levotiroxina diminuisce con l'età. Alcune persone anziane possono ricevere meno di 1 μg / kg di droga al giorno.

La necessità di aumentare la levotiroxina durante la gravidanza. Valutazione della funzione tiroidea nelle donne in gravidanza, implicando uno studio del livello di TSH e T libera4, appropriato in ogni trimestre di gravidanza. La dose del farmaco dovrebbe garantire il mantenimento di livelli bassi di TSH normali.

Nelle donne in postmenopausa con ipotiroidismo a cui viene prescritta una terapia sostitutiva con estrogeni, può essere necessario un aumento della dose di levotiroxina per mantenere un livello normale di TSH.

Il livello di TSH, dopo aver cambiato la dose di levotiroxina, viene esaminato non prima che dopo 8-10 settimane. Ai pazienti che ricevono una dose selezionata di un farmaco ormonale si consiglia di esaminare annualmente il livello di TSH. A livello di TSH non influenza il tempo del prelievo di sangue e l'intervallo dopo l'assunzione di levotiroxina. Se per valutare l'adeguatezza della terapia, in aggiunta, viene utilizzata la definizione del livello di T libera4, Non assumere il farmaco al mattino prima di prendere il sangue, perché per circa 9 ore dopo l'assunzione di levotiroxina, il livello di4 nel sangue è aumentato del 15-20%. Idealmente, il farmaco deve essere assunto a stomaco vuoto alla stessa ora del giorno e almeno a intervalli di 4 ore prima o dopo l'assunzione di altri farmaci o vitamine. Assunzione di tali farmaci e composti come colestiramina, solfato ferrico, proteine ​​di soia, sucralfato e antiacidi contenenti idrossido di alluminio riduce l'assorbimento di levotiroxina, che può richiedere un aumento della sua dose. Aumentando la dose di questo farmaco può essere necessario durante l'assunzione di rifampicina e anticonvulsivanti, che alterano il metabolismo ormonale.

Come trattare l'ipotiroidismo per evitare le conseguenze?

In questo articolo imparerai:

Nel mondo moderno ogni anno un numero crescente di persone soffre di ipotiroidismo. Secondo la ricerca, dal 5 al 15% della popolazione adulta ha un livello elevato di ormone stimolante la tiroide (TSH). L'ipotiroidismo ha gravi conseguenze e gravi complicanze nelle donne. Se non inizia a guarire nel tempo, tutti i sistemi e gli organi umani sono interessati.

Questa malattia è causata da una mancanza di ormoni tiroidei nel corpo. Può essere dovuto a varie cause, che vanno dalla patologia della ghiandola tiroidea stessa e termina con le malattie dell'area ipotalamo-ipofisaria che regola il suo lavoro.

trattamento

Nonostante tutta la varietà di ragioni, il trattamento dell'ipotiroidismo è lo stesso in tutti i casi. Data la mancanza di ormoni, deve essere reintegrato. Questo può essere fatto con l'aiuto di ormoni sintetici, analoghi della tiroxina (T4) prodotti dalla ghiandola - preparazioni di levotiroxina di sodio, e in alcune situazioni - analoghi della triiodotironina (T3).

T4 e T3 sono i principali ormoni della ghiandola tiroidea. Differiscono tra loro in un atomo di iodio e partecipano al metabolismo di proteine, grassi, carboidrati, formazione di DNA, ormoni e sostanze biologicamente attive. Nelle cellule, la tiroxina viene convertita in triiodotironina biologicamente attiva.

Un paziente con ipotiroidismo.
A. prima del trattamento V. durante il trattamento

Per compensare la malattia, di solito è sufficiente assumere levotiroxina sodica (i nomi commerciali sono eutirox, L-tiroxina). La dose del farmaco viene scelta individualmente per ciascun paziente dal medico. Dipende dall'età, dal peso corporeo, dal livello di TSH, dalle condizioni del corpo (gravidanza, allattamento, presenza di malattie croniche). Ogni paziente dopo la nomina del farmaco spiega le regole della sua ricezione.

Regole per l'assunzione di levotiroxina di sodio nel trattamento dell'ipotiroidismo:

  • il farmaco viene assunto ogni giorno al mattino a stomaco vuoto almeno 30-40 minuti prima di colazione;
  • con la nomina di una dose elevata, il trattamento inizia con 25-50 μg del farmaco, con un aumento graduale della dose di 25 μg ogni 3-5 giorni;
  • in età avanzata, il trattamento inizia con piccole dosi, aumentano più lentamente rispetto ai giovani sani, 12,5-25 mcg ogni 7-10 giorni;
Levotiroxina sodica
  • durante la gravidanza, aumenta la necessità di ormoni tiroidei, quindi una donna ha bisogno di vedere un medico per la correzione del trattamento;
  • i preparati di ferro e calcio devono essere assunti non prima di 4 ore dopo l'assunzione di levotiroxina sodica, rallentando il suo assorbimento;
  • l'ipotiroidismo è una malattia cronica, quindi l'assunzione di ormoni dovrebbe essere permanente, senza salti per "dare al corpo un riposo", un tale riposo aggraverà il problema esistente.

Durante il trattamento, è necessario monitorare e regolare la dose del farmaco assunto. Per questo, a seconda del tipo di ipotiroidismo, vengono determinati i livelli di TSH e / o T4 liberi nel sangue. Tale monitoraggio viene eseguito ogni 6-12 mesi e più spesso all'inizio del trattamento e durante la gravidanza.

Il sangue per gli ormoni tiroidei viene somministrato rigorosamente a stomaco vuoto, per le donne indipendentemente dal giorno del ciclo mestruale. La compressa di levotiroxina di sodio deve essere assunta immediatamente dopo il test.

L'obiettivo del trattamento con ipotiroidismo è ottenere un buono stato di salute e normali indicatori di stato ormonale. Il livello ottimale di TSH sullo sfondo della terapia ormonale sostitutiva è 0,5-2,0 μIU / ml.

Vengono anche valutate la frequenza cardiaca, i cambiamenti dell'ECG, la composizione lipidica del sangue. Con una buona compensazione della malattia, il dolore al cuore e il battito cardiaco non devono essere disturbati, il livello di colesterolo nel sangue è normalizzato, lo stato generale di salute migliora.

Conseguenze e complicazioni

Se non curato, l'ipotiroidismo sviluppa complicazioni nelle donne, specialmente in un momento in cui ancora non lo sa. A causa della mancanza di ormoni, il metabolismo rallenta, il livello di colesterolo nel sangue aumenta e c'è un accumulo di liquido nei tessuti. Soffre di funzioni cognitive e mentali, riduce l'umore.

    La sconfitta del sistema cardiovascolare. Nei pazienti con polso rapido, ci sono interruzioni nel lavoro del cuore. In connessione con l'aumento del livello di colesterolo nel sangue, si sviluppa l'aterosclerosi precoce. Questo può portare alla malattia coronarica, anche in giovane età. Spesso, in tali pazienti, i farmaci per abbassare il colesterolo nel sangue sono inefficaci. Spesso aumenta la pressione sanguigna.

  • La sconfitta del sistema nervoso. Il pensiero rallenta, la memoria diminuisce, l'umore si deteriora e lo stato depressivo. Forse una sensazione di intorpidimento, pelle d'oca strisciante negli arti, sensibilità ridotta. Preoccupato per la sonnolenza costante, stanchezza.
  • Malattie del tratto gastrointestinale. Un tipico problema di un paziente con ipotiroidismo è la stitichezza. Con una carenza di ormoni, la motilità intestinale e gastrica diminuisce, si allungano eccessivamente e causano una sgradevole sensazione di sovraffollamento. Diminuisce l'appetito. Nausea e vomito sono possibili.
  • Gonfiore del viso, braccia, gambe, perdita di capelli. Aumento di peso
  • Disfunzione riproduttiva Nel sangue di un paziente con ipotiroidismo aumenta il livello di prolattina. Nelle donne, provoca disturbi mestruali, mancanza di ovulazione, infertilità. Negli uomini, la spermatogenesi soffre, la libido diminuisce.
  • Anemia. Con una carenza di tiroxina nel corpo, l'assorbimento di ferro nell'intestino è compromessa. Inoltre, gli ormoni tiroidei stimolano la formazione delle cellule del sangue, questo processo è disturbato quando sono carenti.
  • Oftalmopatia - danni agli occhi. Allo stesso tempo, le palpebre, la congiuntiva e le palpebre si gonfiano. Occhi secchi e disturbati, forse visione doppia.
  • Nei bambini piccoli, l'ipotiroidismo congenito può portare allo sviluppo di cretinismo, una malattia accompagnata da un ritardo nello sviluppo fisico e mentale. Questi bambini hanno un fisico sproporzionato, caratteristiche facciali specifiche, spesso - organi interni ridotti e ghiandole sessuali sottosviluppate. L'intelletto è rotto da un grado leggero a una pesante idiozia.
  • La conseguenza principale e più grave è un coma ipotiroideo.

    Il coma ipotiroideo è una condizione pericolosa per la vita, accompagnata da una brusca esacerbazione di tutti i sintomi di ipotiroidismo e alterazione della coscienza. La mortalità in questo caso varia dal 60 al 90%.

    Lo sviluppo del coma ipotiroideo è provocato da gravi malattie infettive, lesioni, interventi chirurgici, perdita di sangue, ipotermia e abuso di alcool. È più comune nelle persone anziane che non assumono levotiroxina di sodio da molto tempo o che lo hanno assunto in dosi insufficienti.

    Coma in questo caso si sviluppa gradualmente. Inizia con una significativa riduzione della temperatura corporea, aumento della debolezza, sonnolenza. La pelle pallida, edematosa, ipertensione, polso e respirazione sono rari. In una fase avanzata, la temperatura corporea è inferiore a 35 ° C, la pressione è critica, la respirazione è superficiale, c'è un ritardo nella minzione e nelle feci, si verifica una perdita di coscienza.

    Il trattamento del coma ipotiroideo viene effettuato solo in un ospedale nell'unità di terapia intensiva e in terapia intensiva. Un paziente viene iniettato per via endovenosa con grandi dosi di levotiroxina di sodio, così come gli ormoni surrenali. Terapia sintomatica finalizzata alla normalizzazione della funzione di tutti gli organi e sistemi.

    Perché un adulto annusa l'acetone e come eliminare l'odore

    L carnitina