Polineuropatia degli arti inferiori: sintomi, farmaci, cause della malattia

La polineuropatia degli arti inferiori è una lesione plurale delle fibre nervose. La malattia è caratterizzata da paralisi frammentaria delle gambe, mancanza di sensibilità al contatto e esposizione alla temperatura e altri disturbi degli arti inferiori.

Con questa malattia colpisce i nervi che sono responsabili della mobilità e della sensibilità, così come le aree lontane dei neuroni nei piedi. I fattori e l'intensità dei sintomi dipendono dal tipo di malattia.

Tipi di polineuropatia

Ci sono questi tipi di malattie:

  1. Infiammatoria - la causa dell'insorgenza è l'infiammazione acuta che si verifica nelle fibre nervose;
  2. Traumatico - compaiono dopo varie lesioni, come nella foto;
  3. Tossico: la causa è l'avvelenamento del corpo da parte di una delle sostanze tossiche (ad esempio, l'altaite);
  4. La polineuropatia allergica degli arti inferiori - è dovuta alla violazione delle funzioni immunitarie del corpo.

Fai attenzione! La polineuropatia può essere acuta o cronica, assonale (in questo caso il cilindro assiale della fibra nervosa è interessata) e demielinizzante (a causa di alterazioni patologiche nella guaina dei neuroni).

In forma cronica, la malattia si sviluppa lentamente. Ma può anche progredire molto rapidamente, spostandosi rapidamente dal sistema periferico al sistema nervoso centrale.

Cause di polineuropatia

La malattia può svilupparsi sotto l'influenza di molti fattori, sfortunatamente, non è sempre possibile stabilirlo.

Le ragioni della progressione della polineuropatia, parecchio. Questi includono malattie autoimmuni (disturbi nel funzionamento del sistema immunitario, che appaiono come risultato di uno squilibrio nel corpo), industriale (piombo), o intossicazione con cibo di scarsa qualità e bevande contenenti alcol.

Inoltre, i fattori che influenzano l'insorgenza della malattia - tumori, predisposizione genetica, tutti i tipi di infezioni che causano l'infiammazione delle fibre nervose.

Altre ragioni per la progressione della polineuropatia possono essere: uso incontrollato di farmaci (penicillina, streptomicina, azaserina, ecc.), Disturbi del fegato, reni, pancreas, carenza di vitamine e malattie endocrine (diabete).

Ma, di regola, la polineuropatia delle gambe appare quando le sezioni del nervo distale rispondono per prime alle azioni patologiche che si verificano nel sistema.

Un'altra ragione sta nel fatto che i neuroni distanti non hanno una barriera emato-encefalica.

Pertanto, vari virus e infezioni possono facilmente entrare nei composti nervosi dal flusso sanguigno.

sintomi

Nella polineuropatia, c'è una perdita di fibre tattili e neuroni responsabili del movimento. Le patologie che si verificano nel tessuto nervoso possono essere attivate da:

  • sensibilità ridotta (nessun tocco, calore o freddo),
  • gonfiore e paresi (letargia, paralisi),
  • debolezza muscolare.

Inoltre, con la polineuropatia, si osservano sintomi come una diminuzione o assenza di riflessi tendinei e artrosi e dolore acuto nella regione dei nervi periferici. Allo stesso tempo, compaiono sintomi sotto forma di parestesia e pelle d'oca e l'andatura cambia a causa della distorsione muscolare degenerativa.

È importante! "L'andatura del gallo" è uno dei principali segni che si presentano nel caso di non trattamento della polineuropatia.

Negli stadi successivi dello sviluppo della malattia, la polineuropatia degli arti inferiori è caratterizzata dal fatto che i muscoli si atrofizzano completamente, si sviluppa la sindrome di Guillain-Barré (paralisi delle gambe e dopo i muscoli respiratori) e compaiono ulcere trofiche che fungono anche da importanti sintomi del problema.

la diagnosi

Questa malattia viene diagnosticata con un metodo differenziale, durante il quale il medico analizza attentamente tutti i sintomi della patologia, escludendo quindi altri disturbi con sintomi simili. La polineuropatia sensomotoria può anche essere rilevata qui.

Durante la diagnosi di polineuropatia, il medico segue i segni clinici, prestando attenzione a tutti i sintomi.

In questo caso, il medico fa un esame esterno, controlla la reazione e scopre la storia ereditaria (ci sono malattie simili da parenti stretti?), Considera attentamente tutti i sintomi.

Con la rapida progressione della malattia e il sospetto di una forma acuta, o se si sviluppa la polineuropatia sensomotoria, il medico chiede al paziente quali farmaci e prodotti il ​​paziente ha consumato.

Metodo diagnostico strumentale

Spesso usato tali metodi di diagnostica strumentale:

  1. biopsia;
  2. esame del sangue biochimico;
  3. palpazione dei tronchi nervosi per trovare sigilli nelle fibre nervose, indicando un fattore ereditario nell'aspetto della malattia;
  4. Raggi X;
  5. elettroneuromiografia: eseguita per determinare la velocità dell'impulso;
  6. ecografia degli organi interni;
  7. studio dei riflessi;
  8. analisi del liquido cerebrospinale (CSF).

trattamento

Il trattamento della polineuropatia, come qualsiasi altra malattia associata al sistema nervoso, è complesso. Usa una varietà di metodi.

Nel caso della forma secondaria (diabete, malattia della tiroide), viene prescritto il trattamento della causa iniziale del danno neuronale.

I seguenti farmaci sono usati nel trattamento della polineuropatia primaria:

  • Rilassanti muscolari (baclofen);
  • mezzi che facilitano il processo di impulsi di conduzione;
  • intonaco al pepe;
  • farmaci ormonali (glucocorticosteroidi);
  • anestetici (crema contenente lidocaina);
  • vitamine;
  • analgesici;
  • anticonvulsivanti (gabalentin);
  • antidepressivi.

Nel caso della forma tossica della malattia, il medico prescrive la plasmaferesi (la procedura dell'apparato di purificazione del sangue).

fisioterapia

Il trattamento della polineuropatia cronica ed ereditaria è un processo lungo che consiste di molte fasi.

Il trattamento farmacologico è completato da misure fisioterapeutiche, come la terapia fisica (per mantenere il tono muscolare in forma) e la terapia magnetica, in cui i campi magnetici vengono inviati alle aree problematiche degli arti inferiori.

Inoltre, il trattamento è accompagnato da stimolazione elettrica, riflessologia, il massaggio è prescritto per il diabete. A volte il medico prescrive la dieta del paziente, in cui è vietato utilizzare carboidrati, cibi grassi.

Nel corso del trattamento e nella fase di recupero, il paziente non deve fumare e assumere pillole e bevande che hanno un effetto stimolante e stimolante.

Fai attenzione! Con una terapia tempestiva e completa, la prognosi può essere molto favorevole.

Un'eccezione è il trattamento di un tipo ereditario di polineuropatia. In questo caso, la malattia non può essere rimossa in modo permanente, ma la complessità e l'onere dei sintomi possono essere alleviati.

Misure preventive

Le misure preventive non sono meno importanti del trattamento e mirano ad eliminare i fattori che possono influenzare direttamente il danno neuronale.

Al fine di prevenire la polineuropatia, è necessario trattare tempestivamente le malattie interne e infettive, oltre a non consumare bevande alcoliche.

Inoltre, i medici raccomandano l'uso di agenti protettivi quando lavorano con ingredienti tossici aggressivi, non abusano dell'uso di droghe (non assumono farmaci senza prescrizione medica) e monitorano la qualità del cibo consumato.

Di regola, la polineuropatia non può essere prevenuta. Tuttavia, ai primi sintomi della malattia, è possibile consultare immediatamente un medico. A causa di ciò, il tempo del successivo trattamento è significativamente ridotto e il rischio di complicanze avverse è significativamente ridotto.

Ho 59,5 anni. Pensionato di vecchiaia e invalido del 2o gruppo con polineuropatia degli arti inferiori. Con i primi sintomi, sono andato dai medici nel 1993. Che non mi hanno trattato e che fisioterapia non ho vissuto, insieme al massaggio e all'agopuntura. La malattia lentamente mi mangia. Ho ricevuto 3 gruppi di disabili nel 2012, quando non potevo più muovermi senza bastone e sono stato in pensione per 5 anni. L'anno seguente, date 2 gruppi e successivamente indefiniti. A cosa hai pensato prima ?! Vivo nell'estremo nord, nella città di Anadyr, e se vivessi nel Distretto Federale Centrale, avrò ancora un anno e mezzo prima del pensionamento! Non avevamo un dispositivo per elettromiografia ad Anadyr. Lo stadio dello sviluppo della malattia è determinato dall'occhio, dal martelletto e dall'ago! E questo è nel 21 ° secolo ?! Per 10 anni, 2 tomografi hanno avuto il tempo di cambiare, e questo dispositivo costa 16 tonnellate, ma non ci sono soldi per questo. E inviare a Magadan o Khabarovsk, anche senza soldi, ci sono questi dispositivi. Per favore, rispondi cosa dovrei fare? Non sono stato fuori casa da mesi, solo come ultima risorsa, con un assistente sociale o con un amico, in taxi. Ogni anno sono sottoposto a visita medica: Kombilipen in ampolle e compresse e Octolipen. Per la notte di Meloxicam e TUTTO! Aspetta fino a quando non ottengo la paralisi delle gambe, e quindi il muoversi a malapena intorno all'appartamento, e l'ultimo stadio è la paralisi del tratto respiratorio ?! Non so nemmeno in che fase si trova la mia malattia? Martello, punteruolo e oculista. Dimmi cosa devo fare? Non arriverò nemmeno a Khabarovsk da solo. Un compagno, non dovevo, ma per pagare di tasca mia, come? Sono stato in pensione per 10 anni! Cosa dovrei fare, sdraiarmi e aspettare la paralisi dei polmoni? Con grande attenzione aspetterò la tua risposta! Anatoly (Chukotka).

Che tipo di unguento è meglio usare in caso di polineuropatia dell'estremità inferiore? Rossore e bruciore della pelle

Polineuropatia degli arti superiori / inferiori - che cos'è, trattamento e sintomi

Gli effetti patologici su tutto il corpo, a causa della larghissima lesione della vasta rete di radici nervose periferiche, gangli spinali intervertebrali e plessi nervosi, causano un certo numero di malattie eterogenee (diverse nella genesi) sotto il nome generico di polineuropatia (PNP).

È caratterizzato da una lesione simmetrica delle funzioni motorio-sensoriali con localizzazione distale con progressiva diffusione prossimale.

Polineuropatia - che cos'è?

Si manifesta con disturbi nutrizionali, vascolari e paralisi periferica sotto forma di perdita di sensibilità - PNP degli arti inferiori e superiori (come "guanti, calze, golf, ecc., Ascendente").

Transizione rapida sulla pagina

A seconda delle funzioni specifiche delle lesioni nervose, la malattia si manifesta in diverse varietà:

  • Se, ad esempio, i neuroni responsabili delle funzioni motorie erano influenzati, questo si manifesta nel paziente con una difficoltà, o una capacità persa di muoversi. Questa polineuropatia è chiamata motore.
  • La forma sensoriale è causata dal danneggiamento delle fibre nervose che controllano la sensibilità.
  • Gli effetti patologici sui neuroni vegetativi (dovuti a ipotermia, atonia), causano una mancanza di regolazione nervosa delle funzioni degli organi interni.

Circa le cause

Le violazioni sono causate da due tipi di danni ai nervi: demielinizzante (la guaina del nervo è interessata) e assonale (disturbi nel cilindro assiale del nervo).

La vista assonale è nota in tutte le forme della malattia con una differenza nella prevalenza di disturbi del movimento, o di quelli sensibili. Con questo tipo di malattia, la neuropatia alcolica viene spesso diagnosticata.

È provocata non solo dalla durata dell'alcol, ma anche dalla sua qualità, poiché si tratta di bevande di bassa qualità che contengono molte sostanze tossiche dannose per l'organismo.

La genesi delle influenze patologiche che possono causare estese lesioni nei nervi periferici è causata da molti fattori.

  1. Questi possono essere certi disordini genetici ereditari che innescano lo sviluppo dell'ANP;
  2. Malfunzionamenti nei processi metabolici. Questi includono l'uremia e il diabete, caratterizzati da un alto livello di prodotti del metabolismo proteico nel sangue.
  3. Disturbi delle funzioni immunitarie, manifestati dall'aumentata produzione di anticorpi che attaccano il proprio sistema nervoso.
  4. Patologie sistemiche che provocano lo sviluppo di polineuropatia vegetativa.
  5. Infezioni batteriche o virali pericolose.
  6. Intossicazione da avvelenamento (droghe, alcol, solventi industriali, ecc.).

A seconda del fattore provocatorio, la polineuropatia si manifesta in molte forme:

  • tossico, fungino e diabetico;
  • infiammatorio, traumatico o allergico;
  • difterite, vegetativa o siero.

Va notato che la polineuropatia diabetica, come complicazione del diabete, è molto più comune di altre forme della malattia.

Sintomi della polineuropatia degli arti superiori

I sintomi più caratteristici della malattia sono dovuti a disturbi periferici agli arti (superiore e inferiore). Allo stesso tempo, una lesione neurale può essere localizzata solo nelle mani, o solo nelle gambe, o manifestarsi come una estesa lesione di tutti i tessuti nervosi degli arti allo stesso tempo.

I sintomi di polineuropatia degli arti superiori sono piuttosto caratteristici - secondo la genesi dello sviluppo, questo tipo di patologia può essere dovuta a lesioni assonali e demielinizzanti. Secondo il decorso clinico, manifesta segni di alterazioni delle funzioni vegetative, sensoriali e motorie. In ogni forma di violazione sono rare, spesso osservate variazioni di diversi tipi di sintomi, manifestandosi:

  • La sindrome del dolore dei rami del nervo mediano, ulnare o radiale, in base alla lunghezza della sua localizzazione. Spesso il dolore risale dalle parti distali distanti - a partire dal dolore delle mani e dei palmi delle mani, che gradualmente risalgono al polso nell'area dell'avambraccio e della spalla. La sconfitta dei neuroni provoca patologie muscolari che sono innervate da loro.
  • Lo sviluppo della debolezza muscolare, le loro contrazioni convulsive o la degenerazione delle fibre muscolari, con una diminuzione della massa del tessuto muscolare o della loro necrosi.
  • La debolezza muscolare contribuisce alla violazione delle capacità motorie delle dita, causando problemi associati all'attuazione del solito sforzo fisico.
  • Distrofia muscolare, che può manifestarsi accorciando e riducendo l'estensibilità, che si manifesta in funzioni di estensione compromesse in alcune parti dell'arto.
  • Intorpidimento della pelle sulle mani, sensazione di "gattonare pelle d'oca" o perdita completa di qualsiasi sensibilità.
  • Mani calvizie e disfunzione dell'idrosi (sudorazione).

Sintomi di polineuropatia degli arti inferiori

La sintomatologia della polineuropatia degli arti inferiori è causata dall'effetto del diabete, intossicazione da alcol, carenza vitaminica ("B1" e "B12"), malattie del sangue, infezioni e altra genesi patologica.

Fondamentalmente, questo PNP si riferisce alle manifestazioni delle forme assonali della malattia. A seconda della tendenza del decorso clinico, i sintomi delle varie forme di questa patologia possono essere forme acute, subacute, croniche e ricorrenti di manifestazione.

I sintomi della forma acuta si sviluppano entro 2, 4 giorni. Dopo un paio di settimane, i sintomi aumentano, passando allo stadio del corso subacuto.

La natura lunga e progressiva della malattia è dovuta allo sviluppo di patologie croniche. La natura ricorrente della malattia si manifesta con gravi disfunzioni agli arti inferiori.

  • I segni iniziali sono una perdita di sensibilità della pelle sui piedi. I pazienti potrebbero non avvertire il dolore di piccole abrasioni e ferite causate da scarpe scomode.
  • Su un corso nervoso "la pelle d'oca" e il torpore sono sentiti.
  • Con lo sviluppo del processo, si osserva una perdita di sensibilità della pelle sull'intera superficie delle gambe.
  • Si notano sintomi di disturbi muscolari, manifestati dallo sviluppo di segni di contrattura di piccoli muscoli plantari e una diminuzione della forza muscolare nei muscoli grandi.
  • La patologia funzionale nei muscoli di grandi dimensioni, provoca una drastica riduzione della forza fisica del paziente, a causa dell'incapacità delle gambe di sopportare il peso del paziente.
  • La "vegetazione" scompare sulla pelle delle gambe, l'idrosi è disturbata e il dolore si manifesta in varie aree delle estremità.

Oltre a questi sintomi, il colore della pelle delle gambe può cambiare, il gonfiore può comparire nelle zone distali e la temperatura delle gambe può variare. Con la polineuropatia alcolica, i sintomi di cui sopra possono aumentare nel corso di settimane e mesi, durando per molti anni. Fino ad allora, finché non smetti di bere alcolici, la malattia non può farcela.

Sebbene i segni di un EGD degli arti superiori siano leggermente diversi dai sintomi della polineuropatia degli arti inferiori, il trattamento della patologia è identico. E quanto prima è avviato, tanto più efficace sarà.

Trattamento di polineuropatia - farmaci e tecniche

Il trattamento della polineuropatia degli arti superiori e inferiori è complesso, complesso e duraturo. Il fattore principale è il ripristino delle funzioni disturbate dei neuroni interessati e l'eliminazione del fattore causale.

Ad esempio, durante il trattamento della polineuropatia diabetica, è necessario normalizzare i livelli di zucchero nel sangue, con alcol e PNP tossico - per eliminare l'effetto dannoso, con malattie infettive - per curare l'infezione di fondo.

I farmaci usati per trattare il PNP sono dovuti a un diverso meccanismo di influenza sull'eliminazione della patologia.

  1. Per stimolare i processi rigenerativi nei neuroni e ridurre la sindrome del dolore, vengono prescritti farmaci a base di acido allipolico - Thiogamma o Berlition e vitamine - Kombilipena, Milgamma, Kompligamma e Neurobion.
  2. La correzione del dolore agli arti, con la malattia, gli analgesici convenzionali, i farmaci antinfiammatori e non steroidei non dà risultati positivi. Per il suo sollievo, usano anti-convulsivi, che inibiscono la diffusione degli impulsi del dolore dai neuroni danneggiati - Pregabalin, Finlepsin o Gabapentin.
  3. Gli antidepressivi che inibiscono gli impulsi del dolore sono Amitriptilina, Duloxetina o Venlafaxina.
  4. Anestetici locali, sotto forma di un unguento, piastre o gel con base di lidocaina, intonaci di crema e pepe contenenti capsaicina. Per evitare scottature, mezz'ora prima di applicare il cerotto, il punto di fissaggio è pre-lubrificato con crema a base di lidocaina.
  5. In caso di sintomi dolorosi gravi e prolungati, l'azione dell'analgesico oppioide "Tramadol" aiuta bene. Uno strumento di combinazione molto efficace "Zoldiar" - una combinazione di "Tramadol" con "Paracetamolo".
  6. Per ridurre l'aumento del tono muscolare, viene utilizzato un farmaco con proprietà narcotiche - "Baclofen" e suoi analoghi in dosaggi rigorosamente prescritti e un corso specifico di trattamento.

Oltre alla terapia farmacologica, viene prescritto un trattamento fisioterapico - terapia magnetica, che ha un effetto terapeutico sul tessuto nervoso, sulla stimolazione elettrica, sui metodi di terapia riflessa e sul massaggio terapeutico. Per mantenere il tono muscolare prescritto corso di terapia fisica.

Il paziente viene selezionato una dieta speciale che esclude i carboidrati e gli alimenti ricchi di grassi. Per l'intero periodo di guarigione e di recupero, è necessario escludere l'uso di stimolanti e stimolanti e smettere di fumare.

Predizione per PNP

A seconda dell'origine e delle manifestazioni cliniche, la polineuropatia è in grado di mettere a letto il paziente per un lungo periodo di tempo. La prognosi favorevole è possibile con un trattamento completo e tempestivo.

Un'eccezione può essere la polineuropatia della genesi ereditaria. Non può essere completamente guarito, è possibile solo alleviare la gravità e la gravità dei sintomi.

Polineuropatia degli arti inferiori

La neuropatia non è una singola malattia, ma un termine collettivo per una varietà di malattie e condizioni che comportano danni al sistema nervoso periferico.

Il sistema nervoso è diviso in centrale e periferico. Il sistema nervoso centrale comprende il cervello e il midollo spinale. Il sistema nervoso periferico include i nervi che vanno alle braccia, alle gambe, agli organi interni, alle articolazioni, agli organi di senso e alla pelle.

La neuropatia periferica si sviluppa quando i nervi sono danneggiati o distrutti e non possono più trasmettere impulso ai muscoli, alla pelle e ad altre parti del corpo. Quando i nervi periferici sono danneggiati, vi è una violazione della sensibilità e del dolore nell'area corrispondente.

La neuropatia può colpire molti nervi (polineuropatia) o un solo nervo (mononeuropatia). La mononeuropatia si manifesta spesso con una lesione dei nervi cranici (trigemino, facciale, abducente).

La neuropatia, in cui la parte interna del nervo è danneggiata, è chiamata assonale. A volte il fattore dannoso demielinizza il nervo, cioè ne distrugge il rivestimento. È così che si sviluppa la neuropatia demielinizzante.

sintomi

La polineuropatia degli arti inferiori inizia di solito con un formicolio o intorpidimento delle dita dei piedi. Le sensazioni spiacevoli possono diffondersi ai piedi e aumentare. C'è un bruciore acuto o un dolore pulsante, che è peggio di notte.

Il dolore può essere permanente o transitorio. Di solito, il disagio appare simmetricamente in entrambe le gambe.

Alcune varianti della neuropatia si verificano all'improvviso. Altri si sviluppano gradualmente per molti anni.

I sintomi della neuropatia degli arti inferiori possono includere:

  • Sensazione di "calzini invisibili";
  • Dolore bruciante;
  • Tiro e dolore da shock elettrico;
  • Problemi di sonno a causa del dolore;
  • Sensibilità aumentata della pelle dei piedi da toccare;
  • Debolezza muscolare;
  • Squilibrio e coordinazione dei movimenti;
  • Crampi alle gambe;
  • Disturbo dell'andatura;
  • Piedi sudati pronunciati;
  • Fluttuazioni della pressione sanguigna e del polso;

Sintomi interessanti associati alla propriocezione compromessa. La propriocezione è la sensazione della posizione delle parti del corpo nello spazio. È associato ai recettori nervosi delle articolazioni, dei muscoli e dei legamenti.

In caso di polineuropatia degli arti inferiori, il paziente può avere una strana sensazione di non capire esattamente dove e in che posizione si trovano le sue gambe.

I nervi periferici danneggiati dalla neuropatia sono divisi in tre tipi:

  1. Motore (motore);
  2. Sensoriale (sensibile);
  3. Autonomo (vegetativo).

Nelle neuropatie possono verificarsi lesioni combinate di vari tipi di nervi (per esempio, neuropatia vegetosensoriale). Alcune varianti della neuropatia colpiscono tutti e tre i tipi di nervi, altri solo uno o due.

La polineuropatia si verifica nella maggior parte dei pazienti, in cui sono colpiti molti nervi.

I nervi motori mandano impulsi dal cervello e dal midollo spinale ai muscoli. Questo permette alle persone di muoversi nello spazio e manipolare gli oggetti. Quando i nervi motori sono danneggiati, si manifestano debolezza muscolare, problemi di deambulazione e crampi muscolari.

I nervi sensoriali trasmettono impulsi al midollo spinale e al cervello. Recettori specifici nella pelle e in profondità ci permettono di determinare la temperatura dell'oggetto, la sua superficie, forma, posizione e movimento nello spazio.

Quando i nervi sensoriali sono danneggiati, appaiono dolore, intorpidimento, formicolio e una maggiore sensibilità al tatto. I nervi autonomi forniscono il controllo sulle funzioni involontarie: frequenza cardiaca, pressione sanguigna, digestione o sudorazione.

Quando i nervi autonomici sono danneggiati, la frequenza cardiaca del paziente può rallentare o accelerare, possono comparire vertigini quando si passa a una postura eretta, la sudorazione può aumentare o diminuire. Possono anche verificarsi problemi di deglutizione, nausea, vomito, diarrea o costipazione, problemi di minzione, cambiamenti nelle dimensioni della pupilla e disfunzioni sessuali.

La polineuropatia sensomotoria combinata più comunemente diagnosticata agli arti inferiori.

motivi

Le cause della polineuropatia degli arti inferiori possono includere:

  • Diabete mellito;
  • L'effetto tossico di vari composti chimici;
  • Malattia congenita;
  • infezione;
  • Malattie autoimmuni;
  • Effetti collaterali di droghe;
  • Scarsa nutrizione;
  • Insufficienza renale;
  • l'alcolismo;

A volte la causa della polineuropatia rimane sconosciuta. Allora è chiamato idiopatico.

Neuropatia alcolica

L'alcol può danneggiare il tessuto nervoso. L'abuso di alcol è una causa comune di polineuropatia degli arti inferiori.

In questa versione della patologia, i pazienti notano bruciore e formicolio nei piedi, che può durare da diversi mesi a diversi anni.

La sospensione dell'assunzione di alcol di solito previene ulteriori danni ai nervi. Sfortunatamente, i disturbi sensoriali-motori esistenti rimarranno e non si verificherà il pieno recupero.

Oltre al danno diretto ai nervi, l'alcolismo porta a una carenza di vitamine B12, B1 e acido folico. Per questo motivo, è difficile distinguere tra neuropatia da alcol e malattie associate alla malnutrizione.

sintomi

Con la polineuropatia alcolica compaiono i sintomi universali per il danno ai nervi:

  • il dolore;
  • Sensazione di formicolio;
  • intorpidimento;
  • Debolezza o crampi nei muscoli;

La diagnosi

Per la diagnosi di neuropatia alcolica si applicano:

  • Esame di un neurologo;
  • Elettromiografia degli arti inferiori;
  • Esame del sangue biochimico;

trattamento

I piani di trattamento per la neuropatia alcolica includono:

  • Rifiuto di bere alcolici;
  • Vitamine del gruppo B, acido folico, vitamina E.
  • anestetici;
  • Ginnastica terapeutica;
  • Fattori fisici;
  • Apparecchi ortopedici che consentono di ripristinare l'andatura in una certa misura.

Neuropatia sullo sfondo di insufficienza renale cronica

L'insufficienza renale cronica (uremia) si sviluppa quando i reni perdono gradualmente la loro capacità di rimuovere l'acqua e di sprecare prodotti. In alcuni casi, l'insufficienza renale porta allo sviluppo di polineuropatia degli arti inferiori. Si sviluppa la cosiddetta neuropatia uremica. Si verifica nel 20-30% dei pazienti con insufficienza renale.

I danni ai nervi nell'uremia si manifestano con gli stessi sintomi universali, tra cui dolore, alterata sensibilità e andatura. Per la diagnosi di neuropatia uremica, i test specifici che valutano la funzionalità renale sono inclusi nel programma di studio.

Un prerequisito per il trattamento della polineuropatia uremica degli arti inferiori è la compensazione dell'insufficienza renale. A tale scopo eseguono dialisi o trapianto di rene.

Neuropatia dovuta all'uso di droghe

Le medicine hanno sempre effetti collaterali. I farmaci più tossici sono per il trattamento dell'infezione da HIV e agenti chemioterapici utilizzati nei tumori maligni. In alcuni pazienti, i farmaci possono causare danni ai nervi. Questo si manifesta con una violazione della sensibilità o del movimento degli arti inferiori.

Tipicamente, la neuropatia tossica è ridotta dopo aver ridotto la dose o interrotto il farmaco appropriato. I nervi di recupero possono richiedere settimane. A volte il danno al tessuto nervoso è permanente.

Ai farmaci che provocano lo sviluppo di polineuropatia degli arti inferiori, includono:

  • Farmaci per il trattamento dell'alcolismo;
  • anticonvulsivanti;
  • Agenti chemioterapici per il trattamento di neoplasie maligne;
  • Alcuni farmaci per il trattamento di malattie cardiache e ipertensione arteriosa (amiodarone, idralazina);
  • Agenti antimicrobici (metronidazolo, fluorochinoloni, nitrofurantoina);
  • Farmaci per la tubercolosi

Anche i sintomi e le misure diagnostiche per la polineuropatia tossica sono universali.

Le droghe tossiche non sempre annullano. Gli effetti collaterali di vari farmaci possono essere gravi, ma di solito non sono in pericolo di vita. Più importante sarà il trattamento efficace della malattia di base.

Malattie ereditarie

Ci sono varie opzioni per le neuropatie ereditarie. La più comune è la cosiddetta malattia di Charcot-Marie-Tut. Questa è una poli neuropatia progressiva che colpisce gli arti superiori e inferiori.

La malattia di Charcot-Marie-Tuta di solito inizia in età scolare e si manifesta principalmente con una particolare deformità dei piedi. La rottura di alcuni muscoli porta al loro accorciamento. Questo limita il movimento nelle articolazioni. Questa condizione è chiamata contrattura. A causa di danni ai nervi motori e deformità dei piedi, l'andatura del bambino è disturbata.

La malattia progredisce gradualmente, ma raramente porta alla completa immobilizzazione.

Non esiste un trattamento specifico, ma la prognosi per la vita è buona. La medicina moderna consente a tali pazienti di mantenere un sufficiente livello di mobilità. A tale scopo vengono utilizzati apparecchi ortopedici, attività fisica, stimolazione elettrica dei muscoli e farmaci che possono migliorare la conduttività degli impulsi nervosi.

Neuropatia autoimmune

Le malattie autoimmuni si sviluppano quando il sistema immunitario attacca e danneggia il proprio corpo, compresi i nervi. Queste patologie includono: Sindrome di Sjogren, lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide e malattia celiaca.

Le malattie autoimmuni hanno varie manifestazioni associate al danno ai nervi. Il trattamento della polineuropatia in questi casi dipende da un adeguato controllo della malattia di base.

Neuropatia tossica

Molte sostanze possono danneggiare il tessuto nervoso e provocare lo sviluppo di polineuropatia tossica degli arti inferiori.

Tossine, veleni e altre sostanze chimiche possono entrare nel corpo insieme a droghe, con l'abuso di certe sostanze sul posto di lavoro o dall'ambiente.

Molto spesso, la polineuropatia è causata da:

Inalazione di vapori di colla e altri materiali tossici porta anche a tali malattie.

Alcuni preparati a base di erbe provenienti dal campo della medicina tradizionale cinese possono contenere quantità significative di mercurio e arsenico. Essere trattati con tali mezzi è pericoloso. Il loro uso regolare minaccia lo sviluppo della neuropatia.

La particolarità della neuropatia tossica è che le tossine e i veleni spesso causano debolezza generale e vari dolori. Questi sintomi mascherano la manifestazione di polineuropatia degli arti inferiori. La base per il trattamento della neuropatia tossica dovrebbe essere la cessazione del contatto con la tossina.

infezione

La polineuropatia degli arti inferiori può essere un sintomo di alcune malattie infettive. La difterite, che è accompagnata da danni al sistema nervoso centrale e al sistema di conduzione cardiaca, può anche causare polineuropatia demielinizzante acuta.

L'infezione da HIV, l'epatite virale C, la malattia di Lyme, la brucellosi e molte altre infezioni possono danneggiare i nervi periferici.

Disturbo alimentare

In caso di malnutrizione, il corpo non riceve abbastanza vitamine e oligoelementi. La polineuropatia può svilupparsi con una carenza di vitamine B1, B6, E, niacina.

Le carenze di vitamine e oligoelementi si trovano solitamente in paesi con un basso tenore di vita.

È interessante notare che i paesi sviluppati a volte producono prodotti che non forniscono vitamine essenziali. Ci sono casi di malattie gravi tra i bambini piccoli che mangiavano solo formula artificiale. Si è scoperto che i produttori della miscela non includevano una delle vitamine importanti nella sua composizione.

Accade spesso che i cibi moderni contengano una maggiore quantità di vitamine. Questi sono i cosiddetti prodotti fortificati (potenziati). C'è una piccola possibilità che tali prodotti siano dannosi per alcune categorie di utenti. Ad esempio, le persone con neuropatia alcolica beneficiano della vitamina B1, ma un eccesso di certe altre vitamine del gruppo B è dannoso.

Polineuropatia diabetica

Nel diabete mellito di primo e secondo tipo, un alto livello di glucosio nel sangue porta a danni ai nervi. Questo processo interessa l'intero sistema nervoso, ma è più pronunciato negli arti inferiori.

La neuropatia diabetica è la complicanza più comune del diabete.

Fattori di rischio

I seguenti fattori predispongono allo sviluppo della neuropatia diabetica:

  • Cardiopatia ischemica;
  • Trigliceridi elevati nel sangue;
  • Sovrappeso (indice di massa corporea superiore a 24);
  • il fumo;
  • Aumento della pressione sanguigna

Nel momento in cui ai pazienti viene diagnosticato il diabete di tipo 2, hanno già segni di neuropatia.

La neuropatia nel diabete colpisce molti nervi e appartiene alla polineuropatia.

Ci sono vari tipi di danni ai nervi periferici nel diabete mellito.

Neuropatia periferica

Nella neuropatia periferica, i nervi dei piedi sono principalmente colpiti. Questo è un distale, cioè distale dal danno della variante del tronco ai nervi degli arti inferiori. Si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Intorpidimento, ridotta sensibilità al dolore e cambiamenti di temperatura;
  • Dolore bruciante;
  • Maggiore sensibilità al tatto;
  • Debolezza muscolare;
  • Riflessi alterati (principalmente a livello delle caviglie);
  • Problemi con l'equilibrio e la coordinazione dei movimenti;
  • Malnutrizione dei tessuti del piede, compresa la comparsa di ulcere, deformità delle ossa e delle articolazioni.

Amiotrofia diabetica

Un altro tipo di neuropatia è la cosiddetta amiotrofia diabetica. Questa variante della polineuropatia colpisce la parte prossimale, cioè la parte superiore della gamba. È più comune nei pazienti con diabete di tipo 2 o negli anziani.

È interessante notare che i sintomi di solito iniziano su un lato del corpo. Vi è un forte dolore nella parte superiore della coscia e del gluteo. Il volume dei muscoli diminuisce gradualmente. Questa condizione è chiamata amiotrofia. È difficile per questi pazienti alzarsi da una posizione seduta.

Trattamento e prevenzione

Il trattamento e la prevenzione dei danni ai nervi nel diabete mellito è il preciso controllo dei livelli di glucosio nel sangue. In circostanze avverse, le complicanze della polineuropatia diabetica portano allo sviluppo di un processo infettivo, amputazione del piede e grave disabilità.

Una caratteristica importante nella prevenzione delle complicanze è che nel diabete mellito la sensibilità delle gambe e dei piedi è nettamente ridotta. Pertanto, il paziente dovrà prendersi cura della propria pelle e delle unghie quotidianamente.

Il piano di cura della pelle comprende le seguenti attività:

  • Osservando vesciche, graffi, tagli, ferite, arrossamenti o gonfiore sulla pelle. A tale scopo, utilizzare uno specchio o un assistente;
  • Lavaggio giornaliero accurato dei piedi, seguito da un'asciugatura delicata e dall'applicazione di emollienti;
  • Cura attenta delle unghie;
  • Utilizzare calze di cotone morbide;
  • Selezione attenta di scarpe. Dovrebbe adattarsi bene e proteggere il piede dai danni;

diagnostica

Nel diabete mellito si sviluppa principalmente la polineuropatia sensoriale degli arti inferiori. Pertanto, la particolarità dell'esame del paziente risiede nel fatto che prima di tutto studiano la sensibilità della pelle degli arti inferiori. Per questo scopo, applica alcuni metodi interessanti.

Test monofilamento

Questo test viene eseguito con un dispositivo speciale - monofilamento.

Il dispositivo è una fibra di plastica, piegata sotto un carico di 10 grammi.

Al paziente vengono mostrate le sensazioni che si presentano quando il monofilamento viene piegato dal contatto con la pelle sana dell'avambraccio. Quindi il medico tocca il dispositivo sulla parte plantare del piede in diversi punti prima che il monofilamento si pieghi. Se il paziente non sente 2 di 3 tocchi, il test è considerato positivo.

Inoltre, la sensibilità alla vibrazione del diapason e la sensibilità alla temperatura vengono verificate con dispositivi speciali.

Oltre al controllo della glicemia, il trattamento del dolore è importante nella polineuropatia diabetica degli arti inferiori.

Trattamento del dolore

Il dolore neuropatico, cioè il dolore associato al danno ai nervi, è sempre difficile da trattare. Il dolore è solitamente più pronunciato durante la notte e disturba il sonno. Il dolore non si verifica in tutti i pazienti con neuropatia diabetica.

La causa del dolore è localizzata direttamente nei nervi, quindi il trattamento consiste nell'influenzare il sistema nervoso.

antidepressivi

Un gruppo di farmaci per il trattamento del dolore in neuropatia sono gli antidepressivi triciclici. La dose di antidepressivi per il trattamento del dolore è significativamente inferiore alla dose per il trattamento della depressione. Gli antidepressivi sono prescritti per la notte e richiedono molto tempo, aumentando gradualmente il dosaggio. Questi farmaci sono caratterizzati da effetti collaterali sotto forma di secchezza delle fauci, sonnolenza, vertigini. La dose viene aumentata fino a quando il dolore non si riduce, o fino a quando non compaiono effetti collaterali.

Farmaci antiepilettici

I farmaci antiepilettici (ad esempio il gabapentin) sono usati per trattare il dolore di bruciore e lancinante. Tali farmaci hanno una varietà di effetti collaterali. A volte si sviluppa una dipendenza particolare da questi farmaci.

Anestetici locali

Se altri farmaci non aiutano, allora gli anestetici (per esempio la lidocaina) sono usati per trattare il dolore neuropatico. Di solito questo significa sotto forma di una patch, che viene fissata sull'area del dolore. La lidocaina viene rilasciata lentamente nella pelle e consente di anestetizzare l'area selezionata per un po 'di tempo.

Analgesici narcotici

Per il dolore incontrollato, gli analgesici narcotici sono prescritti a pazienti con neuropatia diabetica. Questi farmaci sono efficaci, ma hanno molti effetti collaterali. Alcuni medici considerano gli analgesici narcotici dannosi a causa della loro capacità di deprimere la respirazione, provocare lo sviluppo di dipendenza e altri effetti collaterali.

Acido lipoico

Nel trattamento della polineuropatia diabetica degli arti inferiori, vengono usati vari farmaci. A volte prescrivere l'acido lipoico.

Le compresse di acido lipoico sono ampiamente utilizzate come integratore alimentare biologicamente attivo. Questo farmaco è indicato come antiossidanti.

Esistono studi che indicano l'effetto dell'acido lipoico sul dolore nella neuropatia diabetica. Non sono stati condotti studi su larga scala degli effetti degli integratori alimentari. Tuttavia, questo farmaco è sicuro e dispensato senza prescrizione medica. Pertanto, è raccomandato per il trattamento della neuropatia in quei casi in cui altre opzioni di trattamento non aiutano.

Così, la polineuropatia degli arti inferiori si trova in varie malattie e condizioni. I sintomi e la diagnosi di diversi tipi di neuropatia sono simili. Il trattamento della polineuropatia degli arti inferiori è principalmente finalizzato a fermare l'effetto del fattore dannoso.

Cause, sintomi e trattamento della polineuropatia degli arti inferiori: ciò che distingue le forme diabetiche, alcoliche e di altra natura

La polineuropatia è una serie di malattie, le cui cause possono essere diverse, ma la loro caratteristica comune è la distruzione del normale funzionamento del sistema nervoso periferico e dei singoli nervi, ma in gran numero in tutto il corpo.

Spesso, colpisce le mani e i piedi, si manifesta in una riduzione simmetrica delle prestazioni dei muscoli, un deterioramento della circolazione sanguigna nella zona interessata, una diminuzione della sensibilità. Le gambe soffrono maggiormente di questa malattia.

Classificazione della malattia

La polineuropatia degli arti inferiori è divisa in quattro tipi e ciascuno di essi ha a sua volta una sottospecie.

Danno primario alle fibre

Tutte le fibre nervose sono divise in tre tipi: sensoriale, motorio e vegetativo. Con la sconfitta di ognuno di loro ci sono diversi sintomi. Successivamente, consideriamo ciascuno dei tipi di polineuroglia:

  1. Motore (motore). Questo tipo è caratterizzato da debolezza nei muscoli, che si diffonde dal basso verso l'alto e può portare a una completa perdita della capacità di movimento. Il deterioramento del normale stato dei muscoli, che porta al loro rifiuto di lavorare e il frequente verificarsi di convulsioni.
  2. Polineuropatia sensoriale degli arti inferiori (sensibile). Caratterizzato da dolore, cuciture, un forte aumento della sensibilità, anche con un leggero tocco al piede. Ci sono casi di sensibilità inferiore.
  3. Autonomic. In questo caso, c'è un'abbondante sudorazione, impotenza. Problemi urinari
  4. Misto: include tutti i sintomi di cui sopra.

Danni alle strutture delle cellule nervose

La fibra nervosa è costituita da assoni e guaine mieliniche avvolte attorno a questi assoni. Questa specie è divisa in due sottospecie:

  1. In caso di distruzione delle guaine mieliniche degli assoni, lo sviluppo procede più velocemente. Fibre sensoriali e motorie più affette. Vegetativo distrutto leggermente. Sono interessate entrambe le sezioni prossimale e distale.
  2. I caratteri assonici sono dovuti al fatto che lo sviluppo procede lentamente. Fibre nervose vegetative interrotte. I muscoli rapidamente si atrofizzano. La distribuzione inizia con la distale.

per localizzazione

La localizzazione è:

  1. Distale - in questo caso sono interessate le aree delle gambe che si trovano più lontane.
  2. Sezioni della gamba affette prossimalmente, che si trovano più in alto.

La causa di

Per la ragione ci sono:

  1. Dismetabolica. Si sviluppa in seguito all'interruzione dei processi nei tessuti nervosi, che è innescata da sostanze prodotte nel corpo successivamente da determinate malattie. Dopo che appaiono nel corpo, queste sostanze iniziano a essere trasportate con il sangue.
  2. Polineuropatia tossica degli arti inferiori. Si verifica quando si utilizzano sostanze tossiche come mercurio, piombo, arsenico. Spesso si manifesta quando

La foto mostra come l'alcol distrugge le cellule nervose e si verifica la polineuropatia degli arti inferiori.

antibiotici, ma il tipo più comune di polineuropatia è l'alcol.

  • Nei casi di polineuropatia alcolica delle estremità, compaiono i seguenti sintomi: aumento del dolore, diminuzione della capacità di muoversi nelle gambe, sensibilità alterata. La rapida comparsa del muscolo trofico.
  • Polineuropatia diabetica degli arti inferiori. Si verifica nelle persone che soffrono di diabete per un lungo periodo di tempo, pari a 5-10 anni. Si manifesta sotto forma di tali sintomi: sensibilità compromessa, macchie sulla pelle, sensazione di bruciore ai piedi.
  • Primario e secondario

    1. La polineuropatia primaria comprende specie ereditarie e idiopatiche. Questa è una malattia come la sindrome di Guillain-Barre.
    2. Il secondario è la polineuropatia, risultante da avvelenamento, disordini metabolici e malattie infettive.

    Cause della malattia

    Questa malattia può verificarsi per diversi motivi, ma non è sempre possibile determinarli con precisione. La polineuropatia degli arti inferiori ha le seguenti ragioni principali:

    • cause ereditate;
    • problemi con il sistema immunitario, che appaiono come risultato della rottura del corpo;
    • vari tipi di tumori;
    • mancanza di vitamine nel corpo;
    • l'uso di droghe senza il bisogno o meno secondo le istruzioni;
    • violazione delle ghiandole endocrine;
    • problemi ai reni e al fegato;
    • infezioni che causano processi che causano infiammazione nei nervi periferici;
    • avvelenando il corpo con ogni sorta di sostanze.

    Sintomi della malattia

    In caso di malattia, le fibre motorie e sensoriali si deteriorano. Allo stesso tempo, compaiono questi sintomi di polineuropatia degli arti inferiori:

    • intorpidimento parziale delle gambe;
    • gonfiore degli arti inferiori;
    • l'emergere di sensazioni di dolore;
    • sensazioni di cucitura;
    • sentirsi deboli nei muscoli;
    • aumento o diminuzione della sensibilità.

    Tecniche diagnostiche

    La diagnosi viene effettuata analizzando la malattia e i suoi sintomi, mentre scartando le malattie che possono dare sintomi simili.

    Nel processo, il medico dovrebbe esaminare attentamente tutti i segni e i cambiamenti esterni, per scoprire dal paziente se la sua famiglia ha la stessa malattia.

    La polineuropatia viene diagnosticata anche utilizzando varie procedure:

    • biopsia;
    • diagnosi ecografica degli organi interni;
    • esame del liquido cerebrospinale;
    • Esame a raggi X;
    • analisi del sangue biochimica;
    • studio della velocità con cui il riflesso passa attraverso le fibre nervose;
    • studio dei riflessi.

    Diagnosi di polineuropatia diabetica

    Trattamento di patologia

    Il trattamento della polineuropatia degli arti inferiori ha le sue caratteristiche. Ad esempio, il trattamento della polineuropatia diabetica degli arti inferiori non dipenderà dal rifiuto dell'alcool, in contrasto con la forma alcolica della malattia.

    Caratteristiche del trattamento

    La polineuropatia è una malattia che non si verifica da sola.

    Quindi, alle prime manifestazioni dei suoi sintomi, è necessario, senza indugio, scoprire la causa del suo verificarsi.

    E solo dopo ciò eliminerai i fattori che la provocheranno. Pertanto, il trattamento della polineuropatia degli arti inferiori dovrebbe essere complesso e mirato principalmente a rimuovere la radice del problema stesso, poiché altre opzioni non avranno alcun effetto.

    Terrapiya medica

    A seconda del tipo di malattia, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

    • nei casi di malattia grave viene prescritto metilprednisolone;
    • con forte dolore prescrivi analgin e tramadol;
    • farmaci che migliorano la circolazione del sangue nei vasi nell'area delle fibre nervose: vazonit, trintale, pentossifillina.
    • vitamine, la preferenza è data al gruppo B;
    • farmaci che migliorano il processo di ottenimento di sostanze nutritive dai tessuti - mildronate, piracetam.

    fisioterapia

    La terapia di questa malattia è un processo piuttosto complicato che richiede un lungo periodo di tempo.

    Soprattutto se la polineuropatia è causata dalle sue forme croniche o ereditarie. Inizia dopo il trattamento farmacologico.

    Questo include tali procedure:

    • massaggio terapeutico;
    • esposizione a campi magnetici sul sistema nervoso periferico;
    • stimolazione del sistema nervoso con apparecchi elettrici;
    • effetti indiretti sugli organi.

    Nel caso in cui il corpo sia affetto da sostanze tossiche, ad esempio, se il paziente ha polineuropatia alcolica degli arti inferiori, il trattamento deve essere effettuato con l'aiuto di un dispositivo di purificazione del sangue.

    Cultura fisica medica

    Deve essere prescritto LFK con polineuropatia degli arti inferiori che consente di mantenere il tono muscolare.

    Complicazioni della malattia

    Non è raccomandato iniziare il processo della malattia e portarlo alle complicazioni.

    Altrimenti, può trasformarsi in cronico e portare molti problemi. Nel caso in cui tu non sia guarito da questa malattia, può portare al fatto che non senti più i tuoi arti inferiori, i muscoli entrano in una forma terribile e, di conseguenza, potresti perdere la capacità di movimento.

    prospettiva

    Se il trattamento viene avviato in tempo, la prognosi è molto favorevole. Solo c'è un'eccezione: il trattamento della polineuropatia cronica. È impossibile eliminare completamente questa malattia, ma ci sono modi per ridurre la gravità del suo decorso.

    Misure preventive

    Per eliminare la possibilità di comparsa di una malattia come la polineuropatia, è necessario seguire una serie di raccomandazioni e prescrizioni.

    Sono associati a misure che possono mettere in guardia contro possibili danni e interruzioni del normale funzionamento del sistema nervoso periferico.

    Questi sono i seguenti consigli:

    1. È necessario rimuovere l'alcol dalla tua attività di vita.
    2. Assicurarsi di utilizzare droghe protettive quando si lavora con sostanze tossiche per impedire la loro penetrazione nel corpo.
    3. Si raccomanda di monitorare la qualità dei prodotti che si consumano, perché in caso di avvelenamento con questi prodotti, inizia il processo di distruzione e interruzione del normale funzionamento delle fibre nervose. Ciò comporta lo sviluppo di polineuropatia.
    4. Dovrebbe essere attentamente monitorato in quali dosi si stanno assumendo farmaci e in ogni caso non utilizzarli inutilmente. Si consiglia di seguire rigorosamente le istruzioni del medico e di non auto-medicare.
    5. È imperativo che vengano prese misure quando vengono rilevate malattie infettive o virali. Urgente bisogno di consultare un medico e non di eseguire queste malattie, che quindi potrebbe essere la causa dello sviluppo di polineuropatia.

    La polineuropatia non è generalmente prevenibile.

    Ma, se lo trovi, vedi immediatamente un dottore, così sarai in grado di ridurre significativamente il grado di sviluppo della malattia e il periodo di riabilitazione. Sta visitando la sala di fisioterapia e i massaggi terapeutici.

    Anche se soffri di qualche tipo di disturbo, devi informare immediatamente il tuo medico e non automedicare, perché non puoi sicuramente conoscere i sintomi di questa malattia, confonderla con un'altra e iniziare il trattamento sbagliato.

    E, in linea di principio, è più facile trattare con una malattia che sta appena iniziando il suo sviluppo che con una malattia che procede a lungo, che in seguito può portare anche a tutti i tipi di complicazioni.

    Video: polineuropatia diabetica degli arti inferiori

    Come auto-diagnosticare la polineuropatia? Qual è la peculiarità della forma diabetica della malattia. Perché la sensibilità nervosa è persa?

    Funchoza con diabete

    Quanto colesterolo nella maionese ed è possibile mangiarlo?