Che medico tratta il pancreas

Una persona sana non si chiede mai quale medico stia curando un particolare disturbo. Ma sfortunatamente, questa ignoranza porta spesso al fatto che quando si trova di fronte a un problema, il paziente non sa a chi rivolgersi per chiedere aiuto e perde tempo prezioso alla ricerca di informazioni. Per evitare tali problemi, è importante sapere quale medico tratta il pancreas.

In qualsiasi condizione del corso di pancreatite, la consultazione di parecchi esperti è richiesta. Quale medico devo contattare se ho problemi con il pancreas? Questo problema è stato affrontato:

  • terapeuta (medico di famiglia);
  • gastroenterologia;
  • chirurgo;
  • endocrinologo;
  • oncologo.

A seconda della gravità della malattia, il trattamento può essere il seguente:

  • nel reparto di gastroenterologia;
  • nell'unità di terapia intensiva della chirurgia;
  • nel reparto di oncologia;
  • un medico di medicina generale in asilo nido o trattamento domiciliare.

Chi contattare con pancreatite cronica

Per decidere dove iniziare il tuo percorso di guarigione, devi analizzare la tua condizione.

Sintomi inquietanti da prestare attenzione a:

  • dolore nell'addome superiore e nell'ipocondrio sinistro, aggravato dal mangiare;
  • nausea;
  • problemi con le feci (sia la diarrea che la stitichezza sono possibili);
  • formazione di gas, eruttazione;
  • la debolezza;
  • scarso appetito.

Quando l'infiammazione del pancreas a volte fa male non solo l'ipocondrio, ma anche il lato sinistro della schiena, che può essere fonte di confusione, dal momento che questi sintomi assomigliano all'osteocondrosi, in cui pochissime persone consultano un medico.

Se avverti un dolore epigastrico regolare, ma tollerabile, la decisione più sensata sarebbe quella di chiedere l'assistenza medica di un terapeuta. Alla reception, il medico curante effettuerà un esame, prescriverà i test necessari e darà un rinvio ad uno specialista incaricato di questo problema, di solito un gastroenterologo. Inoltre, il terapeuta attirerà sicuramente l'attenzione del paziente sulla necessità di seguire una dieta terapeutica, poiché questo è uno dei principali modi per combattere la malattia. Con la sconfitta del pancreas, sono proibiti piatti speziati, fritti, salati, dolci, affumicati, bevande gassate, caffè e alcol. È importante ricordare che in materia di salute, non essere timido, quindi se hai dei dubbi, puoi o non puoi usare questo o quel prodotto, è meglio chiarirlo ancora una volta col tuo dottore, perché è consapevole di tutte le caratteristiche della malattia specifica e può dare una risposta dettagliata. La stessa regola si applica ai metodi di trattamento tradizionali. Molti di loro sono veramente buoni e possono aiutare ad alleviare la condizione, ma il medico deve comunque dare il permesso.

Lo stesso algoritmo si applica ai casi in cui il paziente soffre di pancreatite cronica - prima di tutto, va dal terapeuta.

Chi può aiutare con la pancreatite acuta

Un attacco di pancreatite acuta è impossibile da non notare. Durante questo, una persona avverte un dolore penetrante nell'addome superiore, che indirettamente indica problemi con il pancreas. Per la fornitura tempestiva di cure mediche in tali casi è necessario chiamare con urgenza un'ambulanza. È necessario capire che il paziente in questo momento sta vivendo un dolore insopportabile, e il ritardo è carico di serie complicazioni fino alla morte.

L'equipe medica che arriva alla chiamata fornirà il necessario primo soccorso e deciderà quale reparto è più ragionevole per la consegna del paziente. Molto spesso, le persone con pancreatite acuta sono ricoverate in ospedale in unità di terapia intensiva, ma per alcune ragioni, possono essere un intervento chirurgico, una gastroenterologia o una terapia.

Al fine di confermare la diagnosi primaria e stabilire la presenza o l'assenza di comorbidità, al momento del ricovero in ospedale, verrà assegnato un numero di test e studi:

  • esame del sangue (generale e biochimico);
  • analisi delle urine (generale e analisi per l'amilasi);
  • coprogram;
  • ECG;
  • Ultrasuoni degli organi addominali;
  • RM con cui il medico verifica la presenza o l'assenza di alterazioni tissutali;
  • Scansione TC;
  • angiografia del pancreas;
  • colecistopancreatografia retrograda.

Chi tratta un paziente dopo aver preso la storia e confermato la diagnosi? Un chirurgo e un gastroenterologo, che si occupa principalmente di problemi al tratto gastrointestinale, seleziona il trattamento necessario, dopo di che tutti sono obbligati a ricevere una serie di raccomandazioni sull'assunzione di farmaci e sulla dieta terapeutica. Inoltre, i cambiamenti nella salute del pancreas saranno monitorati da un terapeuta locale. Se necessario, darà un referral per un sondaggio a un gastroenterologo, endocrinologo o oncologo.

Quando devo contattare un endocrinologo?

Il pancreas produce gli ormoni vitali per il corpo umano: glucagone, insulina e somatostatina. Tutti loro influenzano direttamente lo scambio di glucosio nel sangue. L'infiammazione di questo organo può portare al suo malfunzionamento o addirittura alla necrosi dei tessuti, che minaccia l'insorgere del diabete. Ecco perché la consultazione dell'endocrinologo in questi casi è vitale. Il medico metterà il paziente sul conto dispensario, selezionerà, se necessario, il dosaggio desiderato di insulina o prescriverà un'altra terapia ormonale sostitutiva.

Se il terapeuta faceva riferimento a un oncologo

Molti rabbrividiscono già alla semplice menzione della parola "oncologo". Ma non fatevi prendere dal panico, se il terapeuta ha dato un rinvio a questo specialista, perché col tempo il problema rilevato può essere completamente risolto con l'aiuto di moderni metodi di trattamento.

Il trattamento tardivo della pancreatite può portare a malattie neoplastiche. Possono essere rilevati utilizzando ultrasuoni, TC, RM e altri studi che vengono effettuati al momento del ricovero del paziente in ospedale. Nei tessuti pancreatici possono formare cisti o tumori del cancro. In questi casi, la consultazione di un oncologo è strettamente necessaria, perché solo lui può stabilire una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento adeguato. Se necessario, viene presa una decisione in merito alla chirurgia e alla chemioterapia.

L'infiammazione del pancreas è una malattia grave che richiede almeno una consultazione con uno specialista che tratta gli organi del tratto gastrointestinale. Non si deve ritardare il trattamento al medico, perché oltre alla malattia principale, le malattie associate, la più importante delle quali è il diabete, rappresentano un grande pericolo.

Quale medico tratta il pancreas e la pancreatite?

Ogni persona che ha sofferto di patologie del pancreas deve conoscere la risposta alla domanda: "Quale medico cura il pancreas?" Vari specialisti a stretto profilo possono trattare questi disturbi e in questo articolo ne parleremo.

A quale medico contattare quando si verifica un attacco di pancreatite acuta?

La comparsa di dolore acuto e intenso nella parte superiore dell'addome di una natura perforante, perforante o bruciante può indicare lo sviluppo di infiammazione acuta del pancreas, che richiede cure mediche immediate. Il dolore nella pancreatite acuta porta sofferenza insopportabile al paziente e la mancanza a lungo termine di una terapia adeguata può portare a conseguenze gravi e irreversibili.

L'unica soluzione corretta in questi casi sarebbe chiamare la brigata dell'ambulanza. Un medico dell'ambulanza esaminerà il paziente, prenderà le prime misure di emergenza che possono essere eseguite fuori dall'ambiente ospedaliero e ospedalizzerà il paziente per diagnosi e trattamento differenziali.

Con un attacco di pancreatite acuta, il paziente viene ricoverato in ospedale in unità di terapia intensiva, dove può essere esaminato da un rianimatore e un chirurgo. Se tale ospedalizzazione non è possibile (ad esempio, se la clinica è situata lontano con un'unità di terapia intensiva), il medico di emergenza può decidere di portare il paziente al reparto di chirurgia, gastroenterologia o terapia.

Dopo il ricovero, viene valutata la natura dei disturbi e la storia del paziente per confermare la diagnosi di pancreatite acuta. La prossima è la diagnosi differenziale di questa malattia con altri disturbi, che può essere accompagnata da un quadro clinico simile. A tal fine, i seguenti tipi di diagnostica di laboratorio e strumentali possono essere eseguiti per il paziente:

  • Analisi del sangue clinica e biochimica;
  • Analisi delle urine;
  • Analisi delle urine per l'amilasi;
  • coprogram;
  • ECG;
  • Ultrasuoni degli organi addominali;
  • Colecistopancreatografia retrograda;
  • Scansione TC;
  • risonanza magnetica;
  • Angiografia del pancreas.

La tattica delle misure diagnostiche viene scelta dal medico individualmente e dipende dagli indicatori che sono stati raccolti durante l'esame e il colloquio del paziente. Sulla base dei dati ottenuti, uno specialista può confermare o smentire la diagnosi di pancreatite acuta e prescrivere il trattamento necessario.

In caso di infiammazione acuta del pancreas, il paziente viene preso misure per completare l'assistenza di emergenza e il chirurgo prescrive un'ulteriore terapia. Se necessario, il piano di trattamento può essere regolato in base agli indicatori della ricerca strumentale e di laboratorio.

Dopo la stabilizzazione delle condizioni del paziente con pancreatite acuta, vengono trasferiti al reparto di chirurgia o gastroenterologia. In futuro, il suo trattamento è gestito da un chirurgo o da un gastroenterologo. Alla dimissione, ogni paziente riceve raccomandazioni dettagliate dal medico circa l'assunzione di farmaci, la dieta e la necessità di cure di follow-up da parte del medico locale. È questo medico che continuerà a monitorare lo stato del pancreas e indirizzare il paziente a specialisti di una stretta specializzazione (gastroenterologo, endocrinologo o oncologo).

A quale medico curare per la pancreatite cronica?

Alle prime esacerbazioni della pancreatite cronica, il paziente può sviluppare un attacco piuttosto grave e in tali casi deve essere somministrato lo stesso aiuto della pancreatite acuta. Gli stessi medici prendono parte al trattamento di questi pazienti come nel primo attacco di infiammazione del pancreas.

Nel tempo, la pancreatite cronica inizia a manifestare disturbi dispeptici e dolore meno grave. In tali casi, il paziente può contattare il medico distrettuale, che curerà il paziente o lo indirizzerà a un gastroenterologo per la consultazione. Dopo un esame dettagliato, uno specialista sarà in grado di formulare raccomandazioni per l'ulteriore trattamento della pancreatite cronica o raccomandare il ricovero al reparto di gastroenterologia.

In quali casi può essere necessaria la consulenza dell'endocrinologo?

Nel parenchima del pancreas vi sono le cellule che producono ormoni: glucagone, insulina e somatostatina. Entrando nel sangue, regolano lo scambio di glucosio. Tuttavia, durante l'infiammazione del pancreas, può verificarsi una necrosi di queste cellule, che porta allo sviluppo del diabete mellito.

In questi casi, il paziente ha bisogno di una consulenza da un endocrinologo, che metterà il paziente su un conto dispensario, controllerà le sue condizioni di salute e selezionerà il dosaggio corretto di insulina o altri farmaci ormonali sostitutivi. Se necessario, al paziente viene raccomandato un trattamento ospedaliero nel reparto di endocrinologia.

In quali casi potrebbe essere necessario consultare un oncologo?

Il prolungato decorso della pancreatite cronica e la mancanza di una terapia adeguata possono portare allo sviluppo di vari processi tumorali nei tessuti della ghiandola. Possono essere rilevati mediante ecografia, TC, RM e altre procedure diagnostiche che vengono assegnate al paziente durante il follow-up o durante esacerbazioni di pancreatite.

Nei tessuti del pancreas possono formare cisti, pseudocisti o tumori maligni. Se si sospettano processi tumorali, si raccomanda la consultazione con un oncologo. È questo specialista che sarà in grado di decidere sulla necessità di eseguire un intervento chirurgico o un ciclo di chemioterapia.

La diagnosi di "pancreatite" richiede al paziente di prestare attenzione allo stato della sua salute, di rispettare tutte le raccomandazioni del medico e di monitorare regolarmente gli specialisti. Solo un simile approccio a questa malattia evita lo sviluppo di gravi complicanze.

Esperienza: 21 anni. Sto scrivendo articoli in modo che una persona possa ottenere su Internet informazioni veritiere sulla malattia fastidiosa, capire l'essenza della malattia e prevenire gli errori nel trattamento.

Commenti

Molte grazie per i tuoi articoli. In primo luogo è venuto a un sito così meraviglioso, che descrive in dettaglio gli aspetti relativi al pancreas.

Per poter lasciare commenti, si prega di registrarsi o accedere.

Quale medico cura la pancreatite - chi contattare con forma acuta e cronica

Quale medico cura la pancreatite - chi contattare con forma acuta e cronica

La pancreatite (infiammazione del pancreas) si riferisce alle malattie dell'apparato digerente. La malattia interrompe le sue due funzioni principali: la secrezione di enzimi per il normale funzionamento del tratto gastrointestinale e la secrezione di ormoni che influenzano il metabolismo del glucosio. Per scoprire esattamente quale medico tratta la pancreatite nel tuo caso, devi decidere la forma del suo corso.

Classificazione moderna

ICD 10 presenta pancreatite acuta (K85), cronica (K86) e danno al pancreas nelle malattie virali (infezione da citomegalovirus (B25. +), Parotite - "parotite" (B26.3 +)).

La pancreatite cronica allocata separatamente di eziologia alcolica (K86.0), come la più comune.

La categoria K86.1 presenta altri tipi di malattie croniche:

  • infettive;
  • ricorrenti;
  • ripetitivo.

Le cisti risultanti da una riacutizzazione e complicanze sono riferite alla sezione K86.2.

Qual è la differenza tra un processo acuto e un processo cronico?

La pancreatite acuta e l'esacerbazione della pancreatite cronica sono, per loro stessa natura, nonché manifestazioni, stati identici associati al trascurato processo di auto-digestione e distruzione delle cellule pancreatiche. Sono patologie chirurgiche acute, le diagnosi devono essere confermate dai chirurghi, il trattamento deve essere effettuato nel reparto chirurgico dell'ospedale. In caso di gravi condizioni del paziente, sviluppo di complicanze - in unità di terapia intensiva o unità di terapia intensiva.

Il processo cronico porta a una sostituzione lenta e graduale del tessuto fibroso precedentemente infiammato, che perde la capacità di produrre enzimi e ormoni. È trattato sotto la supervisione di medici generici o gastroenterologi. La base della terapia è il mantenimento della vitalità del tessuto immagazzinato, l'uso di farmaci sostitutivi (enzimi, insulina), nonché la prevenzione delle riacutizzazioni.

Quale dottore contattare

Se si sospetta una pancreatite acuta (solitamente fuoco di Sant'Antonio, vomito senza sollievo, febbre), è necessario contattare un chirurgo o chiamare un'ambulanza. Un medico di ambulanza, sospettando l'infiammazione del pancreas, fornirà il trasporto al reparto chirurgico per la diagnosi urgente e la selezione del trattamento.

La pancreatite cronica (fuori da esacerbazioni marcate) si sviluppa gradualmente, non necessita di aiuto acuto, ma richiede un costante controllo medico.

È necessario consultare un medico generico, un medico generico (medicina di famiglia) o un gastroenterologo con i seguenti reclami:

  • dolore addominale, che si estende intorno, aggravato dopo aver assunto alcol o cibi grassi, fritti, affumicati;
  • violazione della sedia (sollievo o alternanza di diarrea e stitichezza);
  • nausea, vomito;
  • bocca secca, sete.

I disturbi descritti possono essere dovuti a infiammazione del tessuto pancreatico.

Dove prende uno specialista

Medici di medicina generale e terapisti lavorano in tutti i reparti policlinici e ospedalieri delle istituzioni mediche. Se sospetti di pancreatite, dovresti contattare questi specialisti. A seconda delle capacità diagnostiche dell'organizzazione medica, questi medici si prescrivono o li inviano a un gastroenterologo.

L'ufficio del gastroenterologo si trova in policlinici, cliniche private, nonché in centri diagnostici multidisciplinari e gastroenterologici specializzati.

È necessario essere esaminati e quali test fare prima di una visita dal medico

Se si sospetta la pancreatite (così come qualsiasi malattia), è meglio consultare prima un medico. Se sono state eseguite analisi del sangue, delle urine, degli ultrasuoni addominali (ecografia), delle feci (coprogramma), i risultati devono essere mostrati a un medico.

Ritardare il tempo, spenderlo su esami indipendenti non può solo contribuire all'aggravamento e alla diffusione del processo. Gli studi costosi possono essere poco informativi in ​​una particolare situazione, possono dover essere ripetuti dopo un addestramento speciale o con l'uso di metodi aggiuntivi (ad esempio, in contrasto con TC o RM). Pertanto, è necessario prima contattare il medico e poi sottoporsi a esami.

Cosa portare alla reception

È necessario portare con sé la documentazione medica: immagini, conclusioni di analisi e studi condotti in precedenza, una tessera sanitaria (se è nelle tue mani). La formazione speciale non è necessaria. Tuttavia, è meglio non mangiare per 2-3 ore prima dell'ispezione. E se sono previsti ulteriori studi, ad esempio, dopo aver esaminato un medico, è possibile (in base al suo scopo previsto) eseguire FEGDS o ecografia, quindi è necessario essere a stomaco vuoto, portare con sé un asciugamano.

Com'è il ricevimento del dottore

Se la consultazione è primaria, dopo un incontro, il medico intervista i reclami, chiede la durata e la dinamica delle manifestazioni esistenti, lo sviluppo della malattia, gli esami effettuati, il trattamento precedente (da solo o come prescritto da specialisti), reazioni allergiche, possibili malattie di altri organi. Successivamente, il medico effettua un esame diretto dell'addome (esame, palpazione, picchiettamento dell'addome e ascolto del rumore intestinale) e fornisce indicazioni per la ricerca necessaria.

La ricezione può avvenire in un istituto medico e forse a casa. Affinché il medico possa orientarsi nel quadro clinico, oltre a sospettare l'infiammazione del pancreas, un esame fisico sufficiente della casa del paziente.

Elenco degli esami obbligatori:

  • emocromo completo, urina;
  • esame del sangue per l'amilasi, urina per la diastasi;
  • coprogram;
  • analisi delle feci per elastase-1;
  • ultrasuoni (US) degli organi addominali.

Per chiarire la causa, la natura della lesione del pancreas, è possibile la colecistopancreatografia retrograda. Questo metodo determina la localizzazione delle pietre nei dotti biliari, impedendo il flusso di secrezioni biliare e pancreatiche, che provoca cambiamenti infiammatori nel tessuto pancreatico. Le cisti, aree di necrosi in acuta o esacerbazione di pancreatite cronica sono rilevate mediante tomografia computerizzata (TC) o risonanza magnetica (TC) con o senza iniezione di contrasto, a seconda della situazione clinica specifica.

Il medico determina anche il luogo di trattamento (condizioni ospedaliere o domiciliari sotto osservazione), seleziona il trattamento farmacologico, i dosaggi individuali, la durata del trattamento. Scrive prescrizioni per i farmaci, se necessario (lasciare in farmacia solo su prescrizione).

Caratteristiche della malattia in base all'età e al sesso

Ci sono differenze nel quadro clinico e le cause dello sviluppo della malattia a seconda del genere. Negli uomini, la pancreatite si verifica più spesso con l'uso regolare di bevande alcoliche, nelle donne, come complicazione dei disturbi del flusso biliare durante la formazione di calcoli nella cistifellea.

Nella vecchiaia, a seconda dello stato di salute, possono esserci anche manifestazioni particolari. Con la sconfitta del sistema cardiovascolare (aterosclerosi), disturbi metabolici (diabete mellito) con danno alle terminazioni nervose, il dolore può essere significativamente ridotto. Tali pazienti non cercano immediatamente un aiuto medico, più spesso quando si sviluppano complicanze correlate alla reazione generale del corpo all'infiammazione locale nel pancreas (un forte calo della pressione sanguigna, rottura del fegato e dei reni, formazione di ulcere sulla membrana mucosa del tubo digerente, emorragia o blocco di piccoli vasi ( trombosi)).

A quale specialista adiacente può rivolgersi il medico

Con la distruzione delle cellule pancreatiche che rilasciano ormoni che regolano il metabolismo degli zuccheri, il livello di glucosio nel sangue aumenta e il metabolismo dei grassi soffre. Se c'è una violazione del metabolismo del glucosio, lo sviluppo del diabete mellito, la consultazione di un endocrinologo è necessario e un ulteriore trattamento sotto la sua supervisione.

Sospetto acuto o esacerbazione di pancreatite cronica è un'indicazione per la consultazione urgente di un chirurgo addominale (specializzato in chirurgia sugli organi addominali).

Per un paziente con un decorso cronico della malattia, in alcuni casi è necessaria la consultazione di un oncologo.

Sintomi di una malattia attuale a lungo termine che causa prontezza:

  • perdita graduale di peso;
  • riduzione del dolore con un aumento simultaneo della debolezza generale;
  • disturbi cronici delle feci con diarrea;
  • aumento della fragilità dei vasi sanguigni, sanguinamento del tessuto;
  • dolore alle ossa.

I sintomi descritti si verificano non solo nella patologia del pancreas, ma sono anche probabili nei tumori maligni. Inoltre, la pancreatite cronica perenne stessa può portare alla degenerazione del tessuto pancreatico, lo sviluppo di tumori.

Quali domande porre a un medico

La domanda principale, oltre a condurre un trattamento tempestivo, è "come cambiare stile di vita, alimentazione, al fine di prevenire ulteriormente esacerbazioni di pancreatite e la sua ulteriore progressione?".

Per far fronte a questo compito dovresti chiedere al medico:

  • Posso fumare, bere alcolici?
  • Cosa fare quando si verifica un dolore improvviso?
  • Quali alimenti, in quale forma può essere usato dopo l'esacerbazione della malattia si placa?
  • Tutta la vita si attacca a una dieta?
  • Quante volte vengono eseguiti studi di controllo del pancreas (ultrasuoni) e test di laboratorio?

Dove trovare i migliori specialisti

In Russia - a Mosca e San Pietroburgo, i migliori medici di entrambi i profili terapeutici e chirurgici stanno lavorando per trattare la pancreatite. I risultati scientifici e una vasta esperienza pratica determinano la loro elevata qualificazione.

Autore: Anna Sanno, terapeuta della più alta categoria,
Candidato di scienze mediche, esperienza di 12 anni.

Quale medico tratta la pancreatite e il pancreas?

A volte la malattia viene colta di sorpresa, la persona è persa, non sa cosa fare e non può capire a quale dottore ha bisogno di andare. Questo è particolarmente vero se hai bisogno di assistenza di emergenza. Quando il pancreas si infiamma - il dolore attacca istantaneamente, accompagnato da vomito, diarrea, nausea - a cui il dottore si rivolge in questa situazione - è necessario saperlo con certezza. Il trattamento precoce è una garanzia di recupero!

Quale medico tratta un pancreas infiammato?

Sfortunatamente, molti non conoscono nemmeno il nome del dottore per il pancreas e tutti gli organi digestivi. Se una persona non ha mai avuto problemi con questo organo, allora con la sua infiammazione sarà difficile per il paziente capire che cosa ha esattamente e come trattarlo.

Molto spesso in una tale situazione, le persone si rivolgono al terapeuta con lamentele di dolore addominale. Questa è la decisione giusta, perché è lui che può inizialmente determinare la diagnosi, chiarire la natura del dolore e suggerire quale patologia il paziente ha. Dopo l'esame, il terapeuta ti dirà se il pancreas fa male o se si tratta di un problema di natura diversa. In caso di determinati sintomi, in riferimento ai reclami del paziente e alle sue condizioni, il medico riferisce il paziente a uno specialista:

  • un gastroenterologo;
  • endocrinologo;
  • il chirurgo.

Per le malattie degli organi interni, specialmente in uno stato di attacco acuto, è importante fornire assistenza medica in modo tempestivo ed efficiente, iniziando il trattamento corretto, quindi è necessario sapere quale medico tratta il pancreas. Questo può essere fatto da un medico che ha visto il paziente, soprattutto se tali problemi si sono verificati in precedenza. Se incontri questi sintomi per la prima volta, il terapeuta ti dirà quale medico contattare. È necessario recarsi ad un appuntamento con un medico locale, condurre un esame primario, assegnare i test necessari, possibilmente nella versione espressa, dare indicazioni alla diagnostica ecografica.

Quando l'infiammazione del pancreas ha il carattere di pancreatite acuta, il gastroenterologo aiuterà il paziente nel trattamento. Si specializza in malattie del pancreas, determinerà facilmente quanta parte dell'organo è infiammata. L'immagine esatta aiuterà a stabilire l'ecografia. Le analisi dei pazienti parleranno del contenuto di enzimi nel sangue, concentrandosi su cui il gastroenterologo prescriverà una terapia intensiva.

Se il terapeuta stabilisce una pancreatite acuta e il palpato può essere palpato con la palpazione, allora viene dato un riferimento al chirurgo, ma questo non significa che ci sarà necessariamente un intervento chirurgico. Il paziente viene sottoposto al trattamento in ospedale, dove il medico svilupperà un regime terapeutico individuale, prescriverà le iniezioni e la somministrazione del farmaco. Questo è necessario nei casi più gravi, con pancreatite con complicanze. Se c'è un'ostruzione dei dotti d'organo, o la colecisti soffre, essi possono prescrivere un'operazione per il trattamento, che viene avviata dal medico curante, e il chirurgo esegue.

Quando la pancreatite del pancreas è associata al diabete, il terapeuta riferirà il paziente a un endocrinologo. Questo medico scopre il background ormonale del paziente dalle analisi, prescrive la terapia correttiva, soprattutto se ci sono violazioni nello sviluppo di insulina.

Quale medico tratta la pancreatite acuta?

Quale dottore va con il pancreas - il problema principale in un attacco di pancreatite acuta. La condizione del paziente durante l'attacco - il più difficile, quindi il più accurato sarebbe chiamare un'ambulanza per il soccorso di emergenza delle sindromi. A seconda delle condizioni del paziente, il medico decide sull'ospedalizzazione, con il collocamento nell'unità di terapia intensiva o sull'assistenza in loco, con ulteriori appuntamenti e trattamenti.

Il medico è impegnato nel trattamento del gastroenterologo, che a sua volta darà la direzione dell'ecografia, scriverà i test necessari. Il paziente non è sempre inserito in un ospedale, a volte la malattia può essere curata a casa, ma questo non esenta dal recarsi dal medico. L'infiammazione acuta del pancreas deve essere trattata con farmaci, l'organo da solo non ce la farà. Se non chiedi aiuto e inizi il trattamento, la malattia può trasformarsi in uno stadio più serio e causare complicazioni.

Pancreatite acuta - forte dolore, vomito costante, movimento intestinale sistematico con feci liquide. Per rimuovere l'infiammazione dal corpo, è necessario livellare i livelli ematici di enzimi che la ghiandola interessata non ha il tempo di produrre. È sotto il potere delle medicine:

Un gastroenterologo è in grado di eliminare non solo i sintomi della malattia, ma anche la causa della patologia del pancreas, prescrivendo un trattamento adeguato e tempestivo. Se segui i suoi consigli e le sue raccomandazioni, dopo aver subito un trattamento, puoi dimenticare la pancreatite per sempre, tuttavia, non sarai in grado di tornare al tuo normale stile di vita, dovrai riconsiderare la tua dieta e le tue abitudini.

Chi tratta la pancreatite cronica?

Quando la pancreatite si sviluppa in una forma cronica, il paziente può far fronte in modo indipendente alla malattia visitando solo il medico generico distrettuale o il gastroenterologo in attesa di consultazioni. Molto spesso, una persona si rivolge ai medici solo se i sintomi si intensificano o quando il trattamento precedentemente prescritto non funziona. In questa fase, il dolore è meno pronunciato, dal momento che il paziente sta assumendo farmaci che hanno già avuto un effetto terapeutico come prescritto dal medico.

Se un attacco si verifica per la prima volta, può essere piuttosto grave e causare dolore insopportabile, è necessario chiamare con urgenza una squadra di ambulanza per un paziente con pancreatite, il medico deciderà dove ospedalizzare il paziente e quale medico può aiutarlo. Il più delle volte assiste il rianimatore e il chirurgo, sulla base dei risultati dei test, delle indicazioni dei dispositivi diagnostici. Dopo aver fermato la sindrome del dolore, alleviando l'infiammazione, al paziente viene prescritta una dieta terapeutica, l'assunzione di farmaci e il permesso di tornare a casa. Per eliminare i sintomi della pancreatite cronica in ospedale deve mentire per almeno una settimana.

Con lo sviluppo della pancreatite acuta, la colecisti e il fegato sono colpiti, il che influenza le condizioni del paziente e le sue analisi, quindi dopo il completamento del trattamento ospedaliero, è importante che il paziente sia visto dal terapeuta distrettuale che controlla lo stato di salute e il livello degli enzimi nel sangue. La pancreatite cronica richiede particolare attenzione, dieta e farmaci in determinati momenti. Se si violano le prescrizioni del medico curante e si ignora la dieta, gli attacchi aumenteranno, la loro immunità diminuirà e si svilupperanno malattie del fegato, dell'intestino e della cistifellea.

Consultazione dell'endocrinologo e dell'oncologo

A volte la malattia è accompagnata da complicazioni o sintomi che indicano lo sviluppo di tumori. Un lungo rifiuto della terapia può anche portare alla formazione di processi tumorali nei dotti pancreatici, che il medico può aiutare con questi processi, sarà soprattutto irrilevante - il risultato principale. Se l'ecografia conferma che il tumore è benigno o maligno, deve essere consultato un oncologo. Il suo compito è quello di regolare la terapia prescritta dal gastroenterologo, in accordo con la diagnosi del paziente. L'oncologo sta cercando di andare d'accordo con le cure mediche, sostenendo una terapia intensiva che non porta alla chirurgia. Pseudocisti, cisti e polipi rispondono bene al trattamento.

Il dubbio, che tratta un paziente con pancreatite del pancreas, sullo sfondo del diabete mellito, non può sorgere, in quanto rende l'endocrinologo. La sua consultazione sarà necessaria se i problemi con la produzione di insulina si sono sviluppati nel corpo del paziente sullo sfondo della pancreatite. Per evitare la progressione del diabete, o non avviarlo in una fase più difficile, è necessario consultare un medico in tempo. Inoltre, il pancreas produce ormoni ed enzimi che promuovono il metabolismo e la disgregazione del cibo, se ci sono disturbi nel livello di questi ormoni, l'endocrinologo prescriverà la terapia ormonale, che li eliminerà.

Quale medico curare il pancreas

Quando una persona è in salute, non gli importa quanto un medico tratti una particolare malattia. Tuttavia, questa mancanza di consapevolezza porta spesso al fatto che quando si sviluppa un problema, il paziente non sa a quale dottore rivolgersi, trascorrendo tempo alla ricerca di informazioni. Per evitare ciò, è importante sapere quale medico curare il pancreas.

Medici nell'area del trattamento del pancreas

L'infiammazione del pancreas è pericolosa e comporta un trattamento complesso. Per questo motivo, è abbastanza difficile contattare con quale medico rispondere con precisione. In ogni situazione, un approccio individuale.

Nella formazione di pancreatite, è necessaria la consultazione con un numero di medici. Chi tratta la patologia:

Solo un medico che pratica in quest'area può fornire una terapia efficace e avanzata. Il medico durante l'esame iniziale del paziente rivelerà se c'è una connessione tra le sensazioni dolorose e la patologia pancreatica, o altre malattie sono un fattore del loro sviluppo.

Per identificare con precisione il decorso del dolore nella ghiandola del pancreas, viene prescritto l'ecografia, che aiuterà a determinare lo stato del pancreas.

  1. Valore.
  2. Ecogenicità.
  3. La presenza di cisti, tumori.
  4. Fase, profondità e area del danno.

In base alla gravità della patologia, il trattamento viene effettuato nei reparti di chirurgia, gastroenterologia o terapia. Se, a seguito dell'esame ecografico, viene rilevata una formazione tumorale, la vittima dovrebbe consultare un oncologo.
Con lo sviluppo di infiammazione nel pancreas, che il medico cura la malattia.

terapista

Alle prime manifestazioni della malattia del pancreas assiste il terapeuta. Rilascerà un sondaggio iniziale, concluderà e identificherà il fattore.

Il medico raccoglie una storia di patologia, capendo quando e in quali circostanze sono sorti i segni iniziali, se ci sono stati cambiamenti nel corso della digestione, sensazioni dolorose sotto la costola.

Un fenomeno importante è la presenza di diagnosi accompagnatorie (malattie del fegato, dello stomaco, della cistifellea).

Quindi il medico prescrive una serie di esami che valuteranno il decorso della malattia del pancreas.

  1. Analizzando sangue, urina.
  2. ECG: consentirà di distinguere tra cardiopatia e malattia peritoneale.
  3. Indicatori biochimici.
  4. Coprogramma: rileva la presenza di fibre continue o goccioline di grasso nelle feci.

Gli ultrasuoni degli organi del peritoneo, l'endoscopia dello stomaco sono metodi strumentali. Sulla base dei risultati dei test, il medico fa una diagnosi e prescrive un trattamento, che sarà effettuato nella terapia o unità di gastroenterologia. Il gastroenterologo assisterà nella forma cronica della malattia, negli eventi digestivi alterati e nelle diagnosi accompagnatorie relative all'intestino e allo stomaco.

Quando il trattamento non può essere eseguito senza chirurgia, inviato al chirurgo.

chirurgo

Il trattamento della ghiandola consiste nell'uso di metodi conservativi, tuttavia, con possibili complicanze, il paziente ha la possibilità di ottenere un intervento chirurgico urgente.

In particolare, è significativo in forma grave di patologia. Nella ghiandola c'è la formazione di cisti, centri di disintegrazione, capaci di rinascere nelle ulcere.

I medici chirurghi cercano di evitare la chirurgia aperta se c'è una esacerbazione della patologia. Quindi applicare tecniche minimamente invasive. Ad esempio, forare con la risoluzione del drenaggio sotto il controllo degli ultrasuoni. Il trattamento dopo la dimissione da parte di un chirurgo viene eseguito se la malattia ha causato la distruzione dei tessuti e vi sono ripetuti cambiamenti nella ghiandola pancreatica.

Nella fase grave della malattia con morte immensa, la vittima viene consegnata all'unità di terapia intensiva. La cura spende i chirurghi di rianimazione. Dopo aver stabilito il benessere, la vittima viene trasferita in un reparto semplice.

endocrinologo

Quando la malattia va alle isole di Langerhans, la ghiandola non è in grado di produrre insulina nella misura necessaria, e sorgono problemi endocrini. Inoltre, il paziente diminuisce la sintesi del glucagone, la somatostatina. Sono responsabili della digeribilità dei carboidrati e delle proteine. Questo indica che oltre alla pancreatite, la vittima svilupperà il diabete e altre patologie.

Per evitare questa situazione, è necessario consultare un endocrinologo. Il medico controlla il benessere della vittima, prescrive il dosaggio necessario di glucosio. E anche effettua la correzione di una dieta a una malattia e l'uso di mezzi ormonali.

Il terapeuta può anche inviare all'endocrinologo se si riscontra una violazione del livello di zucchero nell'analisi del sangue.

gastroenterologo

Il decorso infiammatorio cronico nella ghiandola pancreatica porta molti problemi. Spesso il terapeuta non è in grado di adattare il trattamento nel modo giusto, pertanto sarà necessaria l'assistenza di un gastroenterologo.

Il medico aiuterà nello sviluppo della corretta tabella dietetica, informerà sulla frequenza dell'assunzione di cibo in patologia. Inoltre, il medico è indispensabile nella scelta del dosaggio degli enzimi. Il normale processo digestivo dipende dalla dose corretta al momento dell'attacco.

Una terapia addizionale, consistente nell'assunzione di probiotici, complessi vitaminici e farmaci che migliorano il sistema immunitario, è anche condotta da un gastroenterologo.

oncologo

Nel caso di sviluppo a lungo termine della malattia senza trattamento, soffrono sia le cellule pancreatiche che gli altri organi digestivi.
È stato rivelato che è durante la non cura della pancreatite che si formano le crescite del cancro del pancreas, dello stomaco e del fegato.
Il rilevamento di un tumore è il seguente:

  • ultrasuoni;
  • tomografia computerizzata;
  • imaging a risonanza magnetica.

Se la vittima non soddisfa la prescrizione di un medico, si formano cisti e tumori di scarsa qualità nei tessuti della ghiandola pancreatica. Se si presuppone tale condizione, si consiglia di consultare un medico oncologo. Sulla base dei risultati dell'esame, il medico rileverà la probabilità di formazione di tumori sul pancreas, nello stomaco e nel fegato, poiché sono correlati l'uno all'altro.

Sintomi di malattie pancreatiche

Iniziando a cercare informazioni su ciò a cui il dottore si rivolgerà quando il pancreas fa male, dovresti ascoltare i sintomi della patologia. Ci sono situazioni in cui il paziente viene torturato dai reni e va dal gastroenterologo del dottore.
Manifestazioni della malattia nella pancreatite cronica:

  1. Fenomeni dolorosi nell'addome, sotto la costola dal lato sinistro, che si aggravano mangiando cibo.
  2. Nausea.
  3. Diarrea, stitichezza
  4. Debolezza.
  5. Formazione di gas, eruttazione.
  6. Cattivo appetito

Se il pancreas è infiammato, il dolore si verifica sia sotto il bordo sinistro che nella parte posteriore a sinistra. Tali manifestazioni sono spesso confuse, poiché si presume l'osteocondrosi e le vittime raramente vanno dal medico.

Se c'è un attacco di un decorso acuto, si forma un dolore addominale penetrante nella zona superiore, che indica una malattia della ghiandola. Per aiutare in tempo con un attacco, è necessario richiedere assistenza medica, dal momento che un attacco doloroso è così insopportabile e porta a gravi complicazioni che la morte è possibile. I medici mostreranno le cure mediche iniziali e porteranno la vittima all'ospedale.

Quale medico sarà coinvolto nella terapia di follow-up è dovuto al passaggio completo dell'esame richiesto. In un istituto medico, il trattamento del pancreas viene effettuato in chirurgia, gastroenterologia o terapia.

Come si manifesta la pancreatite acuta e cosa fare

La pancreatite è una delle patologie più comuni dell'apparato digerente. Si forma a causa di assunzione di cibo irrazionale, senza il controllo del consumo di bevande alcoliche, prendendo alcuni tipi di medicinali.

Il decorso infiammatorio nella ghiandola è trasmesso da sintomi che riecheggiano le manifestazioni di avvelenamento grave. Gli enzimi nella malattia risiedono nei canali della ghiandola o di per sé, agendo distruttivamente su di esso dall'interno.

Inoltre, gli enzimi sono in grado di essere assorbiti nel flusso sanguigno, che porta a intossicazione.

Nella fase acuta della pancreatite, il paziente è costantemente tormentato da un dolore insopportabile nella zona digestiva. Hanno una corrente smussata o tagliente. I dolori sono così forti che causeranno lo sviluppo di uno shock del dolore. Sindrome localizzata destra o sinistra sotto il bordo, o localizzata appena sotto il centro del torace. L'area del dolore dipende da quale parte del corpo ha subito un fenomeno infiammatorio. In caso di danni all'intera sindrome del dolore pancreatico, ha un effetto ambientale.
Il modo più semplice per aiutare te stesso con il dolore al pancreas è piegarsi leggermente in avanti.

È necessario un ulteriore ricovero per fini diagnostici e terapeutici. La tattica della terapia sarà:

  • nell'eliminare l'infiammazione;
  • eliminazione delle tossine dal corpo;
  • svolgimento di un corso di misure mediche.

Nei primi 3 giorni è necessaria la completa fame. Ciò consentirà al corpo di recuperare e iniziare le solite attività. Quindi puoi solo illuminare il pasto, in modo che sia meglio diviso. Con una dieta, è possibile ridurre il rischio di sviluppare nuove convulsioni e aumentare la possibilità di guarire completamente.

Il trattamento della pancreatite

Un medico con malattie associate a patologie pancreatiche dirà che la malattia viene curata immediatamente, ai primi segni. Il trattamento della malattia dipenderà dai fattori che causano gli attacchi e dalla forma di occorrenza. Le terapie sono condotte da un terapeuta o da un gastroenterologo.

La condizione iniziale del trattamento è considerata una dieta rigorosa. Inizialmente, il paziente deve bere liquido in modo da ripristinare la funzione dell'organo. Quindi il medico ti informerà quando iniziare a mangiare. È vietato mangiare piatti fritti, grassi, taglienti e dolci.

Inoltre, il medico prescriverà i necessari farmaci enzimatici. Aiuteranno il corpo a funzionare in modo indipendente.
Forse l'uso di metodi tradizionali per il trattamento del corpo, mentre inizialmente richiesto per consultare un medico.
Quando sorgono problemi con l'organo digestivo, è inizialmente richiesto di andare dal terapeuta con il pancreas. Sulla base dell'esame iniziale e dei test, il medico inizierà autonomamente il trattamento o scriverà un rinvio ad un altro medico per correggere il problema.

Pancreatite che il medico tratta

Uno dei ruoli principali nel processo digestivo è svolto dal pancreas. Il corpo produce enzimi che entrano nell'intestino attraverso i dotti e, quando attivati, sono coinvolti nella scomposizione di grassi, carboidrati e proteine. Nel caso in cui il rilascio di enzimi sia difficile a causa di una serie di ragioni, si accumulano nel ferro stesso e lo distruggono dall'interno. C'è un'infiammazione del pancreas - pancreatite, che ha due varietà: acuta e cronica. Curare la malattia non è facile. Pertanto, è importante consultare un medico in tempo utile per evitare gravi complicazioni.

Quale medico tratta la pancreatite? Puoi rispondere a questa domanda comprendendo i sintomi della malattia e il metodo di trattamento.

Pancreatite acuta

Nella forma acuta di pancreatite, si verifica una rapida distruzione delle cellule pancreatiche. Senza assistenza, questo porta a serie complicazioni, persino alla morte.

sintomi

Un attacco di pancreatite acuta è accompagnato da chiari sintomi che richiedono attenzione per prevenire il deterioramento:

  • Grave dolore al taglio nell'addome superiore, spesso fuoco di Sant'Antonio, che si estende alla parte bassa della schiena. Il dolore non è alleviato da farmaci antispastici. Forse il verificarsi di shock da dolore.
  • Nausea persistente e vomito persistente, con forme gravi anche con sangue.
  • Distensione addominale, di regola, a sinistra, disturbi intestinali, flatulenza.
  • Debolezza, vertigini, perdita di conoscenza.
  • Aumento della temperatura corporea, aumento della frequenza cardiaca.
  • Giallo di pelle e sclera degli occhi.

Cosa fare

Quando si identificano questi sintomi dovrebbe immediatamente intervenire. Quale dottore contattare? Il più sensibile in questa situazione chiamerà i medici dell'ambulanza. Il medico condurrà il primo esame del paziente, prenderà le misure necessarie per alleviare la condizione e decidere l'ospedalizzazione.

Se la condizione del paziente è grave, ma non causa preoccupazione, la persona entra nel reparto chirurgico e il trattamento viene eseguito da un chirurgo. I sintomi di infiammazione acuta del pancreas sono spesso simili ai sintomi di appendicite, colecistite o ulcera duodenale. Pertanto, il chirurgo sarà in grado di fare la diagnosi corretta. Se le condizioni del paziente fanno paura per la vita, l'ospedalizzazione viene effettuata nell'unità di terapia intensiva.

Per chiarire la diagnosi originale, condurre un sondaggio completo, tra cui:

  • Esami del sangue (generali e biochimici).
  • Analisi delle urine.
  • Radiografia degli organi addominali.
  • Esame ecografico del pancreas.

Sulla base delle misure diagnostiche, nonché delle indicazioni ottenute durante l'esame e il colloquio del paziente, al paziente viene prescritta una terapia. Di norma, l'assunzione di antidolorifici e farmaci che ripristinano la funzionalità degli enzimi nel pancreas, consente di rimuovere l'infiammazione acuta. Nei primi giorni, al paziente viene prescritto un digiuno completo. È consentito assumere solo acqua minerale terapeutica e da tavola senza gas in piccole quantità. In futuro, nominato una dieta rigorosa, escludendo l'uso di prodotti che causano l'esacerbazione della malattia.

In alcuni casi, in particolare, in caso di ostruzione dei dotti pancreatici o in caso di grave infiammazione purulenta, è necessario un intervento chirurgico.

Quando la condizione del paziente con pancreatite acuta si stabilizza, il paziente viene trasferito al Dipartimento di Gastroenterologia. Qui la persona sta per completare il recupero. Il gastroenterologo che frequenterà prenderà appuntamenti dettagliati per l'assunzione di farmaci, seguendo una dieta equilibrata e consentendo uno sforzo fisico. Dopo la dimissione, il paziente si rivolge alla clinica nel luogo di residenza, dove è registrato sotto la supervisione di un medico generico.

Pancreatite cronica

Nella forma acuta della malattia dopo il trattamento, il pancreas si riprende completamente. Nel decorso cronico della malattia, si osserva una diminuzione graduale della funzione. Le principali cause della malattia includono l'abuso di bevande alcoliche, malattia calcoli biliari, ereditarietà, l'uso costante di alcuni farmaci.

sintomi

L'infiammazione cronica del pancreas è diffusa, estendendosi all'organo nel suo complesso, o locale, se solo una parte di essa è infiammata. I sintomi della pancreatite cronica includono:

  1. Dolore costante sul lato sinistro, aggravato dopo aver bevuto bevande alcoliche o cibi grassi pesanti.
  2. La sensazione di pesantezza nello stomaco dopo aver mangiato, flatulenza, gonfiore, nausea.
  3. Violazione degli intestini - diarrea e stitichezza.
  4. Perdita di peso, fino all'anemia.
  5. Debolezza, disturbi del sonno, frequenti mal di testa.
  6. Temperatura corporea costante di basso grado.

La malattia è caratterizzata da crisi ricorrenti, simili ai sintomi della pancreatite acuta.

Trattamento della malattia

Se non inizi ad agire, la forma cronica di infiammazione del pancreas causerà gravi complicazioni, inclusa la necrosi. Quale medico dovrebbe essere consultato per questa forma di malattia? Nel caso di un attacco acuto, dovresti fare lo stesso del caso precedente. Il paziente viene ospedalizzato e curato nell'ospedale del reparto chirurgico.

Avendo trovato sintomi di infiammazione cronica, è necessario rivolgersi a un terapeuta locale. Analisi e ultrasuoni aiuteranno il medico a scegliere il metodo di trattamento corretto in ciascun caso. Se necessario, il terapeuta riferirà il paziente per un consulto a un gastroenterologo, il quale stabilirà se vi è abbastanza trattamento ambulatoriale o se vengono rilevate le indicazioni per l'ospedalizzazione. I pazienti con infiammazione in remissione sono mostrati trattamenti termali annuali.

Quali altri medici sono trattati per le malattie del pancreas

Nel pancreas sono le cellule che producono ormoni - insulina e glucagone, che regolano il metabolismo dei carboidrati nel corpo. Quando rallentano durante la malattia per un lungo periodo di tempo, queste cellule muoiono, il che porta al verificarsi del diabete. In tali casi, è dimostrato che contatta un endocrinologo, che effettuerà un esame, prescriverà un trattamento, selezionerà il dosaggio appropriato di insulina e raccomanderà un alimento dietetico. I pazienti con diagnosi di diabete sullo sfondo della pancreatite devono essere trattati due volte all'anno nel reparto ospedaliero del dipartimento di endocrinologia.

Spesso, con un lungo ciclo di pancreatite cronica nei tessuti del pancreas, iniziano i processi di formazione dei tumori. Più spesso, ci sono quelli nelle persone anziane. Questo può essere cisti o neoplasie maligne. Di norma, i tumori vengono rilevati durante il passaggio di una visita medica programmata. Ma il paziente stesso dovrebbe prestare attenzione ai seguenti segni:

  • Dolore estenuante costante
  • Perdita di peso acuta.
  • Completa perdita di appetito
  • Nausea, vomito.
  • Diarrea, feci leggere.

Dovresti consultare immediatamente un oncologo. Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, tumori maligni del pancreas vengono rilevati negli stadi successivi, il che porta ad un'alta mortalità.

I medici che curano le malattie del pancreas concordano sul fatto che la prevenzione tempestiva è il modo migliore per prevenire gravi malattie nel corpo. Il rifiuto di fumare e l'uso eccessivo di bevande alcoliche, l'aderenza a una dieta, uno stile di vita sano e visite mediche almeno due volte l'anno contribuiranno a mantenere la salute. E quando si identificano i segni che indicano la presenza della malattia, non è necessario un trattamento indipendente, ma è necessario consultare un medico. La tempestiva prescrizione di un trattamento corretto e la conformità con le raccomandazioni è la chiave per un trattamento efficace e il pieno recupero.

Se non sai dove si trova il pancreas, allora sei una persona felice. Infatti, ognuno rappresenta dov'è il suo cuore, o, per esempio, i suoi reni e, di conseguenza, chi contattare se un problema è iniziato: un cardiologo o un nefrologo.

Pancreas e il suo ruolo nella digestione

Ultrasuoni come metodo diagnostico

La posizione del pancreas di solito non è molto interessata a una persona finché non compaiono i sintomi della sua patologia. Ma l'apparizione di pesantezza nella parte sinistra, aggravata dopo aver mangiato, dolore circondante, gonfiore e nausea - sono segnali per vedere un medico senza indugio.

Ciò solleva la questione di quale medico tratta il pancreas? Come segue dal nome stesso del corpo, è sotto lo stomaco, sul lato sinistro e fa parte del sistema digestivo umano. Di conseguenza, un gastroenterologo è lo specialista a cui è logico rivolgersi quando sorgono problemi.

Gli enzimi sintetizzati dal pancreas entrano nel duodeno, dove i nutrienti che passano attraverso lo stomaco vengono scomposti in oligoelementi. Il pancreas svolge non solo la funzione di secrezione esterna (sintetizza il succo pancreatico per la digestione degli alimenti), ma anche l'interno - regola il metabolismo di carboidrati, grassi e proteine ​​attraverso la produzione di un numero di ormoni.

La funzione endocrina (interna) del pancreas consiste nella produzione di ormoni e nella regolazione dei processi metabolici: carboidrati, grassi e proteine. Normalmente, produce fino a 1 litro di succo al giorno, così come gli enzimi amilasi (abbatte i carboidrati), le lipasi (che influiscono sull'assorbimento dei grassi) e le tripsine, che sono responsabili della digestione degli alimenti proteici.

Inoltre, la funzione endocrina del pancreas è quella di produrre gli ormoni insulina e glucogeno. Sotto l'azione dell'insulina, il corpo umano ha la capacità di assorbire carboidrati e glucosio. L'ormone glucagone protegge le cellule del fegato dalla rinascita adiposa. Pertanto, in caso di violazione della produzione di ormoni insulina e glucagone, è necessario consultare un endocrinologo.

Il ruolo del pancreas è il più importante nell'attività dell'intero tratto digestivo umano: le violazioni nel suo lavoro portano all'interruzione dell'intero stato di salute.

Sintomi di patologia pancreatica

Il gastroenterologo cura le malattie dell'apparato digerente

La pancreatite è considerata la più comune malattia pancreatica - infiammazione, che porta gradualmente alla degenerazione del tessuto. La pancreatite può essere sia acuta che improvvisa e cronica. Le cause della pancreatite sono:

  • dieta malsana
  • alcool
  • un certo numero di malattie del tratto digestivo (ad esempio, malattia calcoli biliari)
  • ferita
  • complicazioni dopo le infezioni
  • prendere potenti farmaci.

Sintomi comuni di patologia:

  1. dolore nell'ipocondrio sinistro (sia correlato che non alimentare)
  2. mancanza di appetito
  3. nausea (a volte vomitando)
  4. flatulenza e gonfiore
  5. problemi con gli sgabelli (diarrea o stitichezza)

Il grado di gravità dei sintomi descritti dipende dal grado di patologia sviluppato, tuttavia, anche nella fase iniziale della malattia, il corpo non avrà abbastanza sostanze nutritive e, nonostante una buona nutrizione, il paziente ha una perdita di peso, carenza di vitamine, unghie fragili e pelle secca.

Oltre alla pancreatite, le malattie comuni del pancreas sono calcoli nei dotti escretori, nel diabete, nella necrosi. C'è un adenocarcinoma pancreatico. La maggior parte delle malattie sono caratterizzate da dolore di diversa natura.

In caso di pancreatite improvvisa (acuta), il dolore è acuto, a volte circostante. Può coprire l'intero lato sinistro e parte della schiena. Se si inclina in avanti è possibile ridurre leggermente il dolore. Gli antispastici non aiutano a ridurre il dolore nella pancreatite. Un frequente compagno di una malattia acuta è il vomito, che allevia brevemente la condizione.

La pancreatite cronica è accompagnata da dolore meno grave, ma appare nel periodo di esacerbazione. Quando si verifica la necrosi, il rilascio di un gran numero di enzimi nel corpo, a causa della morte della ghiandola.

Un segno caratteristico di necrosi diversa dal vomito, dalla febbre e dallo sgabello rapido è la comparsa di macchie blu nell'addome, nei fianchi e nell'ombelico. Se compaiono anche alcuni dei sintomi sopra descritti, il trattamento deve essere prescritto da un medico.

Pancreatite che cos'è? Come trattare la pancreatite? Risposte - in video:

Trattamento del pancreas

Trattamento chirurgico del pancreas

Le malattie dell'apparato digerente, incluso il pancreas, sono travolgenti per milioni di persone. Sono stati studiati abbastanza bene e con il trattamento è del tutto possibile che sia possibile un miglioramento significativo della salute.

È importante consultare il medico in tempo. Se compaiono segni di patologia, a seconda della gravità dei sintomi, puoi applicare:

  1. Al medico locale In caso di patologie pancreatiche non complicate, in caso di pancreatite cronica senza esacerbazione, in caso di sospetto di altre malattie gastriche, la ricezione da parte del terapeuta sarebbe abbastanza ragionevole. Test generali, così come l'ecografia prescritta, aiuteranno a scegliere un trattamento e, se necessario, il terapeuta riferirà il paziente a un gastroenterologo per un esame più dettagliato. Inoltre, un ricevimento da parte di un terapeuta può rivelare non un problema con il pancreas, ma un'altra malattia (spesso i segni esterni di pielonefrite, osteocondrosi e fuoco di Sant'Antonio coincidono con i sintomi delle malattie pancreatiche).
  2. Un endocrinologo è un medico che prescriverà la terapia ormonale sostitutiva in caso di problemi con la produzione di insulina e, di conseguenza, l'assorbimento di zuccheri e carboidrati da parte dell'organismo.
  3. Un chirurgo può aver bisogno di un paziente con pancreatite acuta. Questo è il caso quando è necessario il ricovero ospedaliero e il trattamento ospedaliero. Droppers, antidolorifici e agenti che regolano la secrezione di enzimi, per diversi giorni consentono di rimuovere un attacco acuto di pancreatite. In caso di blocco della ghiandola del dotto con pietre, è possibile un intervento chirurgico. Inoltre, dobbiamo capire che spesso i sintomi della pancreatite sono simili ad appendicite, colecistite o ulcera, che può essere diagnosticata da un chirurgo.
  4. Un gastroenterologo è uno specialista primario che deve essere consultato per le malattie del pancreas. A seconda della posizione del dolore, il gastroenterologo intervista ed esamina il paziente, concludendo quanto del pancreas è danneggiato. Secondo i risultati dei test di laboratorio determinare il livello di enzimi nel sangue. Leucocitosi aumentata è anche la prova di processi dolorosi. In gastroenterologia, i metodi di radiografia, risonanza magnetica (RM) e ultrasuoni vengono utilizzati per stabilire la diagnosi corretta e la prescrizione del trattamento.

Praticamente in ogni clinica c'è un medico-gastroenterologo, ma anche se non c'è, vale la pena consultare l'ospedale più vicino. Allo stato attuale, qualsiasi istituzione medica fornisce servizi di consulenza sia per la politica MHI che a pagamento. E le malattie pancreatiche, così come tutte le altre, non dovrebbero essere avviate.

Come potete vedere, l'elenco dei medici che trattano le malattie pancreatiche è piuttosto ampio e lo sviluppo della medicina ci consente di ottenere risultati positivi di trattamento. Pertanto, non si dovrebbe sopportare eroicamente sensazioni spiacevoli e dolorose nell'area del tubo digerente in caso di insorgenza, ma richiedere prontamente assistenza medica da parte di specialisti.

La digestione è un sistema complesso nel corpo umano, costituito da organi vitali. La disfunzione di qualsiasi componente del sistema può portare all'interruzione del sistema nel suo insieme, avrà un impatto negativo sul corpo umano. Quindi è con il pancreas. Per importanza, l'organo secretorio è al secondo posto dopo il fegato ed esegue compiti che assicurano l'adeguata attività umana. Oggi nel mondo, migliaia di persone scoprono problemi con questo organo vitale.

Una malattia che colpisce il pancreas infiamma il tessuto dell'organo. Le cellule della ghiandola responsabili della produzione di enzimi digestivi vengono distrutte. Digestione quando la malattia è rotta. Le conseguenze sono sgradevoli: il diabete o altre malattie correlate. È facile notare la malattia - una persona perde peso. La ragione è l'impotenza del pancreas per far fronte al compito, la mancanza di enzimi porta a una cattiva digestione del cibo. Pertanto, le sostanze nutritive dal cibo non vengono digerite per intero. La malattia è indicata dalla pelle pallida, la perdita dei capelli, le unghie iniziano a rompersi - i risultati di una mancanza di vitamine per mantenere il corpo manifestano.

Assegna i segni di accompagnamento:

  • diarrea;
  • dolore mentre si mangia, dopo aver mangiato;
  • nausea;
  • periodi di vomito.

Come aiutare te stesso

Sul restauro del pancreas nella pancreatite cronica si pensa a qualsiasi paziente che abbia problemi. Per prima cosa devi pensare allo stile di vita. Non è mai troppo tardi per rinunciare a cattive abitudini. L'atto permetterà di curare un organo malato e fornire al corpo un aiuto inestimabile. Solo attraverso gli sforzi dei medici che prescrivono farmaci, una cura completa è impossibile. Per alleviare il dolore, si usano gli antispastici, gli antiacidi sono usati per sopprimere la secrezione. Migliora la digestione aiuta gli enzimi.

Le droghe non possono bere tutto il tempo, il corpo può "dimenticare" le funzioni naturali. Dopo aver eliminato il dolore acuto, i medici raccomandano di sottoporsi alla profilassi nelle strutture sanitarie. Sanatorio è meglio scegliere un profilo gastroenterologico.

Sarà necessario trattare rigorosamente il cibo preso: il cibo cotto o al vapore è sicuro. Mangiamo un sistema frazionale cinque volte al giorno. Si consiglia l'acqua minerale in forma riscaldata. Non bere acqua gassata.

Quanto dura il trattamento?

Quante pancreatiti vengono curate, i medici non lo sanno. L'intervento dei medici è limitato nel tempo. Una persona può riprendersi completamente dalla malattia osservando lo stile di vita prescritto.

Tipi di malattia

Insieme con specialisti cronici distinguono la pancreatite ereditaria. I sintomi sono simili a quelli cronici, ma la differenza principale risiede nella giovane età del paziente. La natura dell'evento è ereditaria. Il 5% del numero totale di pazienti soffre di questo tipo di malattia.

Un altro tipo di malattia è la pancreatite postoperatoria. Si verifica a seguito di interventi chirurgici negli organi addominali. Se c'è una minaccia della pancreatite indicata, il farmaco viene spesso prescritto. Il medicinale è ottenuto da polmone bovino.

L'infiammazione del pancreas ha molte conseguenze. Il tipo più complicato è la pancreatonecrosi. Una parte del pancreas o dell'organo muore completamente. La necrosi deriva dal lavoro di composti chimici - gli enzimi prodotti dal pancreas sciolgono i tessuti del loro stesso organo. Le statistiche collegano la diagnosi descritta con l'abuso di alcol, la minaccia di malattia è stata identificata in pazienti con malattia di calcoli biliari.

Più facile da prevenire

La malattia è più facile e più logica da prevenire. È prescritto per condurre uno stile di vita corretto, compresa una corretta alimentazione, evitando l'uso di bevande alcoliche dannose.

Tutti i pazienti seguono queste semplici regole? La risposta è ovvia. I pazienti già affetti dalla malattia dovrebbero sapere come ripristinare il corpo, cosa fare con l'esacerbazione della pancreatite.

Express Recovery

Queste parole possono caratterizzare la regola del tre. Così i dottori chiamano fame, freddo e pace. Durante l'esacerbazione dei processi infiammatori, queste condizioni sono obbligatorie per coloro che vogliono ripristinare rapidamente il pancreas.

La fame non significa l'esclusione di liquidi. Al contrario, l'assunzione di umidità è aumentata a tre litri al giorno. Viene scelta acqua pura senza gas. Autorizzato a prendere decotti minerali, primaverili o deboli di frutta secca. Con l'introduzione di restrizioni alimentari si applica ancora a tè, bevande al caffè, zuccheri, oli e prodotti caseari. Non stiamo parlando di cibi fritti, affumicati e grassi vietati.

Quali prodotti scegliere

Il pancreas in una forma malsana non è in grado di digerire molti cibi. Per evitare ulteriori oneri per un corpo malsano, si consiglia di scegliere un elenco specifico.

  • carne di vitello;
  • carne di manzo;
  • lingua di vitello e fegato;
  • carne di pollo

In caso di malattia pancreatica, è necessaria una visita dal medico, ma al paziente viene prescritto di prendere tutte le misure necessarie per il recupero con l'aiuto di una corretta alimentazione. La nutrizione è prestata molta attenzione.

Si raccomandano derivati ​​del latte (yogurt, latte acido, ryazhenka), formaggi a pasta dura. Olio di girasole, permesso di oliva e mais. La farina d'avena e il grano saraceno facilmente digeribili sono inclusi nella dieta. Una piccola quantità di pasta Per ripristinare un organo malato, devi limitare alcune verdure. Non è desiderabile usare le cipolle crude. ha deliberato:

Dalle bevande sono i benvenuti tè alla rosa canina e camomilla, decotti di prugne e albicocche secche.

Una corretta alimentazione aiuterà nel più breve tempo possibile a ripristinare l'organo malato, a sbarazzarsi del peso in eccesso.

Il dottore diagnostica

Cattiva salute, gonfiore, scolorimento della pelle e degli occhi, diabete mellito - le conseguenze della malattia pancreatica. Il medico curante sarà in grado di fare la diagnosi corretta, deve essere esaminato da un gastroenterologo.

Dopo aver appreso che c'è un'infiammazione, i pazienti si chiedono se l'organo debba essere completamente restaurato. Come aiutare il trattamento? Quanto dura il processo di riabilitazione? Non sarebbe superfluo imparare di più sul pancreas. Questa parte del corpo è un insieme di cellule che svolgono una funzione specifica: dall'elaborazione degli enzimi alla sintesi degli ormoni. Per ripristinare l'area danneggiata, è necessario conoscere l'entità della malattia. Nella pancreatite acuta, la struttura può essere completamente curata. Per il trattamento della pancreatite acuta descritto uno schema separato con l'uso di droghe. Nella pancreatite cronica, la risposta è positiva e negativa. La situazione dipende dal grado di danno al corpo. I fattori importanti sono la presenza di altre malattie e l'età.

È necessario monitorare la pressione

La pressione sanguigna è un importante indicatore delle condizioni umane. L'ipertensione indica anomalie nel corpo. Lo shock da dolore nella pancreatite è abbastanza capace di provocare salti. Questo sarà l'impulso per l'indispensabile richiesta di cure mediche di emergenza.

Segni di

Una lamentela frequente durante la malattia è il bruciore di stomaco. Molti pazienti hanno familiarità con la sensazione di bruciore dietro l'area del torace. Spesso, una sensazione così spiacevole parla di un processo infiammatorio nel pancreas. Bruciore di stomaco con pancreatite è accompagnato da altre cose spiacevoli. Ad esempio, c'è un eruttazione.

I medici dicono che il bruciore di stomaco si verifica a causa di infiammazione cronica negli organi del tratto gastrointestinale. I farmaci per il trattamento vengono in soccorso.

medicinali

Il trattamento farmacologico è prescritto in base alla complessità e alla durata della malattia. Gli agenti contenenti bile contribuiscono all'attivazione dei processi escretori della bile, influenzano la digestione e l'attività nell'intestino tenue. I farmaci coleretici sono rapidamente assorbiti nel sistema circolatorio, entrando nel fegato, aumentano la secrezione di acidi biliari nei capillari biliari. Di conseguenza, la bile diventa fluida. Uno dei farmaci - Odeston. Questo agente coleretico è usato per il ristagno della bile. L'azione è finalizzata all'espulsione della bile dai dotti, di conseguenza il dolore viene alleviato. Oltre al compito principale - per trattare il pancreas, il farmaco svolge un altro compito importante - rimuove il colesterolo.

Quando la malattia non vale la pena con le medicine. Il farmaco è prescritto dal medico dopo la diagnosi. In caso di forti dolori, è consentito assumere un antispastico prima dell'arrivo dell'ambulanza. Questo calmerà temporaneamente l'organo malato. È necessario imporre un raffreddore sulla zona interessata. Dallo spasmo è utile "no-spa". Queste non sono pillole per il trattamento, ma forniscono un effetto anestetico.

Preparazioni per pancreatite molto. Dare la scelta dei mezzi per rimuovere i segni della malattia, ripristinando le cellule danneggiate. Essentiale forte è spesso presente nella prescrizione dei medici. Un corso approssimativo di trattamento è un quarto dell'anno. La medicina terapeutica attrae una quantità minima di effetti collaterali. Migliorando il metabolismo del corpo, i fosfolipidi contenuti nel farmaco stabilizzano la bile.

Nella pancreatite cronica, l'acidità del succo gastrico è alta. Di conseguenza, il pancreas soffre, l'organo ha carichi pesanti. Per ridurre la funzione secretoria, il medico raccomanda l'uso di ranitidina. Il farmaco facilita il lavoro del pancreas. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa e vengono prescritte le compresse.

Nella pancreatite del pancreas, nel periodo acuto, è prescritto un complesso di amilasi, proteasi e lipasi o pancreatina. Questa è la base per i preparati enzimatici, perseguendo un obiettivo di sostituzione. In alcuni casi, i componenti contenenti la bile o gli enzimi o le sostanze volte a sopprimere la flatulenza vengono aggiunti a questa base di base.

Piante ausiliarie

I componenti naturali sono anche chiamati a ripristinare la ghiandola. Le piante sono eccellenti aiutanti nella lotta contro le malattie. Pertanto, le sostanze attive contenute nei baffi d'oro della pianta, hanno un effetto terapeutico positivo. L'erba è usata in due forme:

Un altro componente vegetale utilizzato attivamente nel trattamento del pancreas è lo stevioside. Questo è un dolcificante naturale dalla stevia vegetale. A causa delle sue proprietà benefiche, è usato per trattare molte malattie.

È possibile fermare la progressione della malattia

I medici dicono che la pancreatite cronica può essere mantenuta all'interno della struttura, in caso di trattamento tempestivo identificato e iniziato. La tempestiva richiesta di assistenza medica aumenta la prognosi positiva e la minore manifestazione di conseguenze pericolose. Non essere superfluo visitare le località di cura.

Cosa fare per sostenere ulteriormente il corpo? La domanda è urgente, se il dolore acuto è scomparso, ma la minaccia del ritorno rimane. I preparativi per la pancreatite non sono l'unica panacea. Una visita al sanatorio con un focus speciale aiuterà il recupero più presto.

L'infiammazione del pancreas si verifica a causa del fallimento del deflusso degli enzimi digestivi e del loro accumulo nel corpo. Se si verifica un dolore acuto dell'addome in una persona dopo aver bevuto alcolici, cibi grassi o piccanti, è necessario sottoporsi immediatamente a un esame completo e ottenere assistenza medica qualificata in caso di conferma della pancreatite.

L'infiammazione del pancreas si verifica a causa del fallimento del deflusso degli enzimi digestivi e del loro accumulo nel corpo.

È necessario essere esaminati e quali test dovrebbero essere fatti prima della visita in ospedale?

Una visita all'ospedale per ogni persona inizia con una consulenza con un terapeuta. Dopo aver ascoltato le lamentele del paziente sui problemi del tratto gastrointestinale, valutando i sintomi e le condizioni della persona, il terapeuta fornirà le istruzioni per condurre i test di laboratorio del biomateriale:

  • esami del sangue generali e biochimici;
  • analisi delle urine;
  • analisi fecale (coprogramma).

Solo dopo aver valutato i risultati delle analisi, il terapeuta può rilasciare un riferimento al paziente per la diagnostica strumentale (ecografia, tomografia, ecc.) E per uno specialista ai fini del trattamento.

Quali pillole sono meglio per il trattamento della pancreatite?

Come eliminare la bocca secca e secca