Come esaminare il pancreas

Le malattie del tratto gastrointestinale di solito danno alla gente un sacco di problemi, ma nonostante questo, molti ritardano con il trattamento, cercando di affrontare la malattia da soli. Un simile approccio non porta benefici, ma può provocare complicazioni pericolose e malattie associate. Quindi, come controllare il pancreas? Quali test devono passare per non essere confusi? Per qualsiasi irregolarità nel corpo, la prima cosa che una persona deve fare è contattare un medico per un aiuto qualificato. È il medico che prescriverà gli studi necessari per determinare il disturbo e pianificare il trattamento.

Regole generali per la preparazione all'analisi

Prima di superare i test del pancreas, devi imparare come farlo correttamente. Di solito, i medici istruiscono i pazienti, perché gli errori nella raccolta di materiale biologico possono portare a deviazioni significative dei risultati.

Le raccomandazioni generali si riducono a diversi punti:

  • Gli studi sono condotti a stomaco vuoto al mattino. Qualche giorno prima dei test, dovresti rifiutare cibi dannosi (cibi fritti, speziati, grassi, salati, in scatola, caffè, alcol, bevande gassate). Si sconsiglia inoltre l'uso di leguminose che possono causare una maggiore formazione di gas;
  • Prima di prendere il sangue, devi astenersi dal fumare per almeno due ore;
  • Per problemi come la stitichezza, bisogna fare attenzione a garantire che le tossine che persistono nell'intestino non influenzino il risultato del test;
  • Tutti i contenitori devono essere sterili e le mani lavate accuratamente con acqua e sapone;
  • Quando si raccoglie l'urina di una donna, è imperativo eseguire l'igiene degli organi genitali, dopodiché è meglio usare un tampone per garantire la purezza del materiale prelevato;
  • Per studiare l'analisi generale delle urine, è necessario prendere una porzione media.

Queste semplici raccomandazioni aiuteranno a superare correttamente i test ed evitare possibili risultati falsi. Tuttavia, vale la pena ricordare che a volte si sbagliano nei laboratori, quindi se hai dei dubbi, dovresti essere esaminato di nuovo.

Diagnosi di laboratorio

Nelle malattie associate all'infiammazione del pancreas, il compito principale è determinare la sua condizione. Gli episodi acuti sono accompagnati da un aumento del rilascio di enzimi che, a seconda del loro tipo, possono essere rilevati nel sangue, nelle urine e nelle feci. Anche informativo sarà lo studio del fegato, dal momento che la sua funzione è strettamente correlata al pancreas. I test principali, sulla base dei quali il medico può parlare con sicurezza della malattia, sono di solito:

  • analisi generale del sangue e delle urine;
  • analisi biochimica del sangue, compresi test per gli enzimi diastasi e amilasi;
  • coprogramma (molto informativo per pancreatite);
  • Ultrasuoni, con cui è possibile rilevare il fluido nella cavità addominale, determinare lo stato dei tessuti e vedere possibili tumori, incluso il cancro;
  • RM e endoscopia. Questi moderni metodi di diagnosi possono perfettamente indicare l'infiammazione nell'organo esaminato.

Esami del sangue

Ogni persona che soffre di pancreatite si chiede quali test dovrebbero essere presi per diagnosticare questa malattia. Di solito, il medico prescrive diversi.

  • Analisi del sangue generale La prima cosa che indicherà problemi con il pancreas è l'elevato numero di leucociti sullo sfondo di un aumento del numero di neutrofili segmentati e di bastoncelli, nonché un aumento della velocità di eritrosedimentazione (ESR). Va ricordato che un fegato infiammato può anche dare risultati simili, pertanto, un approccio globale dovrebbe essere portato all'esame;
  • Analisi biochimiche del sangue. Il segno più evidente dei maggiori problemi con il pancreas sarà un aumento della bilirubina totale e diretta, che indicherà la presenza di una forma itterica di pancreatite. Segnali allarmanti sono la crescita di acidi sialici, seromucoi e gammaglobuline;
  • Esame del sangue per alfa-amilasi. Nel caso di un aumento del suo tasso (la norma è 16-30 g / l all'ora), il medico ha il diritto di sospettare la pancreatite cronica o anche acuta, le pietre nella ghiandola e il blocco del suo dotto. Se i dati ottenuti sono al di sotto della norma, che indica una mancanza di produzione di questo enzima, si può ipotizzare una pancreatonecrosi, patologia grave associata alla distruzione dell'organo;
  • Saggi degli enzimi pancreatici: tripsina e lipasi;
  • Esame del sangue per lo zucchero. In caso di gravi problemi con esiti pancreatici supererà 6 mmol / l, ma questi dati da soli non indicano una malattia in via di sviluppo.

Analisi delle urine

Con la malattia del pancreas nelle urine, come nel sangue, aumenta il livello di amilasi. Questo tipo di diagnosi non è affatto costoso, quindi i medici sono felici di prescriverlo. Oltre all'analisi generale delle urine, utilizzare i seguenti studi:

  • Test di Lasus. I risultati di questa analisi mostrano la quantità di amilasi e la sua attività nelle urine. In questa analisi, si chiamerà "diastase";
  • Test Prozerin. La sua essenza si riduce al fatto che dopo una singola iniezione di prozerina ogni mezz'ora il paziente viene controllato per la concentrazione di amilasi nelle urine. Se è cresciuta 2 volte e non è tornata alla normalità entro due ore, il medico può diagnosticare la pancreatite. Nel caso in cui il corpo non risponde all'introduzione di prozerina, i medici parlano della sclerosi del tessuto pancreatico e della necrosi pancreatica.

Test ormonali

Il pancreas è un organo che produce ormoni, quindi la sua salute nel corpo può essere giudicata dal loro contenuto nel corpo.

  • L'insulina è un ormone coinvolto nella scissione del glucosio, la sintesi di proteine ​​e acidi grassi. La riduzione del suo contenuto nel sangue indica violazioni.
  • S-peptide è un ormone prodotto con insulina.
  • Glucagone, che funziona direttamente di fronte all'insulina.
  • In varie situazioni, il sangue viene esaminato per il contenuto di ormoni come gastrina e amilina.

coprogram

L'analisi delle feci è di grande importanza nella diagnosi delle malattie del tratto gastrointestinale, compresa la pancreatite. Un chiaro segno di deviazione dalla norma sarà la presenza di fibre muscolari non digerite, grassi e fibre in esso.

Risonanza magnetica del pancreas

Il pancreas mostra spesso sintomi della malattia solo quando si sono già verificati gravi disturbi. Se il paziente è stato in grado di identificare i cambiamenti nelle sue condizioni in tempo, allora questo è la metà del successo. La medicina moderna consente abbastanza bene di esaminare l'organo interessato. Per controllare il pancreas usando una tecnica di risonanza magnetica, i seguenti parametri di organo sono importanti:

  • dimensioni;
  • forma;
  • densità del tessuto;
  • la presenza di formazioni di qualsiasi natura;
  • caratteristiche dei dotti pancreatici intra. Esaminare separatamente il canale della milza - il pancreas, poiché la salute del corpo dipende direttamente dalla sua pervietà;
  • vascolarizzazione.

L'esame del pancreas prevede l'uso di un mezzo di contrasto per controllare ogni area e vedere anche i più piccoli cambiamenti nella foto.

In quali casi è necessario ricorrere alla risonanza magnetica:

  • rilevamento con ultrasuoni di eventuali cambiamenti nella regione epigastrica;
  • gonfiore;
  • pancreatite cronica;
  • ipertensione intraduttale;
  • cisti;
  • dolore persistente nell'addome.

Quindi, se ci sono lamentele sul pancreas, non ritardare la visita dal medico. Il tempo di superare i test e la ricerca fatta contribuirà a preservare la salute.

Diagnosi di malattie pancreatiche

Nonostante il costante miglioramento dei metodi diagnostici e il miglioramento delle attrezzature tecniche di molte cliniche, gli specialisti non molto competenti attribuiscono ai loro pazienti malattie inesistenti nella loro realtà. Uno dei leader di tali "diagnosi" indiscriminate è spesso la pancreatite cronica. Purtroppo, il medico, dando un'occhiata allo schermo del dispositivo o alla conclusione del medico che esegue l'ecografia (ultrasuoni), inizia a dare raccomandazioni al paziente spaventato e prescrive farmaci seri. Nel frattempo, ci sono molti metodi di indagine che consentono una valutazione completa dello stato del pancreas e la verifica delle sue malattie.

  • clinica;
  • laboratorio;
  • utensili.

Metodi clinici

Il medico attento riceve le informazioni diagnostiche iniziali dalla conversazione con il paziente. Dopo tutto, le malattie che colpiscono il pancreas hanno alcune manifestazioni cliniche. Il sintomo più specifico è il dolore, che:

  • hanno intensità diversa (da insignificante ad intollerabile) e durata;
  • sorgono nella parte superiore dell'addome (la loro posizione è determinata dalla localizzazione del processo della malattia: se la testa della ghiandola è interessata, allora l'ipocondrio destro fa male, se il corpo è coinvolto, allora il dolore si verifica nella zona epigastrica, con una lesione della coda, sono nell'ipocondrio sinistro);
  • può dare (irradiare) nella parte posteriore, dietro lo sterno, nel braccio sinistro, nella parte bassa della schiena o nella scapola sinistra;
  • apparire o aumentare dopo aver bevuto cibi acidi o grassi, affumicati, piccanti o alcolici;

Inoltre, i pazienti parlano di disturbo:

  • diarrea;
  • nausea persistente, spesso associata al dolore;
  • vomito senza sollievo;
  • perdita di peso (indicativa di grave intossicazione infiammatoria o cancerogena e / o disturbo della produzione di enzimi pancreatici);
  • febbre (intossicazione da satellite);
  • un aumento dell'addome (dovuto a gonfiore o accumulo di liquido in eccesso in esso);
  • ittero (osservato quando si schiaccia i dotti biliari gonfiati o colpiti dalla testa di processo volumetrica del pancreas);
  • prurito (di solito accompagna ittero);
  • violazione del benessere generale.

L'importanza è anche data all'esame medico del paziente. Sospettando la sconfitta del pancreas, il medico esamina più da vicino la pelle, le mucose, sonda lo stomaco nell'area della proiezione di questo organo, preme sugli appositi punti "pancreatici" in diverse posizioni corporee. A volte è possibile non solo identificare il dolore in una particolare area, ma anche palpare un tumore o una parte edematosa di un organo.

Metodi di laboratorio

Gli studi di laboratorio aiutano a chiarire la malattia pancreatica, valutarne l'attività, la gravità e la presenza di danni alla produzione di enzimi e ormoni digestivi. A seconda del caso clinico specifico e delle capacità tecniche dell'istituto terapeutico-profilattico, i medici possono prescrivere:

  • emiciclo (con infiammazione e / o complicanze purulente, aumento dei leucociti, piastrine, accelerazione della velocità di eritrosedimentazione, in caso di anemia da cancro ancora si verifica);
  • test biochimici del sangue e delle urine (aumento della lipasi, amilasi totale e pancreatica, elastasi-1, tripsina o amilasi urinaria si osservano ad un aumento di infiammazione, e una diminuzione di questi enzimi può riflettere perdita di cellule pancreatiche e soppressione della funzione pancreatica escretoria, alta proteina del sangue C-reattiva può essere accompagnato da infiammazione attiva o da un processo tumorale maligno, e un aumento della fibrosi glucosio-pancreatica, un aumento della bilirubina, AST e ALT, fosfatasi alcalina, gamma-glutamiltranspeptidasi in syvor TKE spesso indice di compressione delle vie biliari);
  • coprogramma (in caso di sostituzione di cellule pancreatiche che producono enzimi mediante tessuto connettivo - si evidenzia fibrosi, in questa analisi delle feci, vengono rilevati i primi segni di non digestione dei grassi e quindi di proteine);
  • valutazione dell'elastasi-1 fecale (una diminuzione del livello di questo indice enzimatico nelle feci consente di stabilire un'insufficienza pancreatica escretoria in uno stadio relativamente precoce osservata in pancreatite grave, fibrosi cistica e tumori maligni);
  • identificazione dei marcatori tumorali (aumento dell'antigene embrionale del cancro, CA 19-9, CA 50, CA 242, antigene oncofetale pancreatico può essere osservato durante la degenerazione maligna del tessuto pancreatico o la progressione del cancro);
  • test che rilevano l'insufficienza pancreatica enzimatica (escretoria): test di Lund, test di benthiramina, test di pancreatolaurina, test di metionina, test di ether-mecholyl o para-aminobenzoic, ecc. (usati raramente);
  • test di tolleranza al glucosio o test di carico con amido (utilizzato per la rilevazione di disturbi endocrini - violazioni della produzione di insulina da parte di cellule beta pancreatiche).

Solo il medico può interpretare correttamente i risultati dei test e valutare quanto i cambiamenti identificati siano correlati alla patologia del pancreas. Dopo tutto, solo i dati di laboratorio sono ambigui. Ad esempio, un aumento di enzimi (amilasi, ecc.) Con pancreatite è di breve durata e, inoltre, si verifica con altri disturbi (con insufficienza renale, malattie ginecologiche, ecc.). Pertanto, i valori normali di questi parametri non confutano la presenza della fase acuta della pancreatite e il loro aumento non indica necessariamente problemi con il pancreas.

Metodi strumentali

I metodi strumentali sono considerati parte integrante della verifica delle malattie che colpiscono il pancreas. Ci permettono di stimare le dimensioni e visualizzare la struttura di questo organo, rilevare edema, calcoli, ulcere, cisti e pseudocisti, restringimento dei dotti, tumori, fibrosi, anomalie della formazione prenatale. Un elenco di questi studi può includere:

  • fibroesofagogastroduodenoscopia (esame visivo endoscopico può determinare cambiamenti nella zona della confluenza del dotto pancreatico nel duodeno);
  • radiografia generale della cavità addominale (il metodo può mostrare calcificazioni nel tessuto o nei dotti pancreatici);
  • contrasto duodenography (con un aumento nella testa del pancreas, la forma del duodeno riempito di bario cambia;);
  • ecografia (lo studio più comune esamina la dimensione, il contorno, la struttura del pancreas, lo stato del suo sistema duttale e delle vie biliari, chiarisce la presenza di eccesso di liquido nella cavità addominale, quindi, consente di rilevare l'infiammazione, i cambiamenti legati all'età, pietre, cisti, cicatrici, tumori (il cui diametro è maggiore di 2 cm), lesione metastatica, alcune complicanze);
  • endoultrasonografia (integra la precedente procedura diagnostica, consentendo una determinazione più dettagliata dei disturbi strutturali del tessuto pancreatico e dei cambiamenti nei dotti, un aumento dei linfonodi vicini);
  • tomografia computerizzata (rispetto alle tecniche già descritte è più informativo per studiare pseudocisti visualizzazione, tumori, processi atrofiche nel pancreas, pancreatite lesioni complicazioni e organi adiacenti, ma ha un carico radiale);
  • Colangiopancreatografia con risonanza magnetica (il metodo analizza la permeabilità, la forma e le dimensioni dei dotti del sistema biliare-pancreatico, valuta lo stato del tessuto pancreatico e della cistifellea);
  • endoscopica retrograda colangiopancreatografia - ERCP (studio più informativo per rilevare restringimento condotti a causa di cicatrici, pietre, o tumori spine proteine, ma a volte può causare aggravamento pancreatite, quindi non viene effettuata per tutti i pazienti);
  • biopsia pancreatica con successiva valutazione microscopica del campione ottenuto di tessuto pancreatico (il metodo più accurato per identificare infiammazione, atrofia, fibrosi del pancreas, per distinguere benigni e neoplasie maligne, determinare il tipo di tumore).

Tuttavia, il verdetto finale del medico può fare solo dopo un'analisi completa dei dati di tutte queste procedure diagnostiche. Con tutto ciò, la franchezza dei pazienti nella stesura di un piano d'esame, le qualifiche dei medici, la qualità delle attrezzature e dei reagenti sono lontani dall'ultimo significato.

Quale dottore contattare

Se hai problemi di digestione, incluso il pancreas, dovresti contattare un medico generico o un gastroenterologo che pianificherà un esame completo. Endoscopisti e radiologi svolgono un ruolo importante nella diagnosi delle patologie pancreatiche.
versione video dell'articolo:

Come conoscere lo stato di salute del pancreas

Malnutrizione, alcol e fumo, assunzione incontrollata di farmaci non portano a morte immediata. Causano un processo infiammatorio acuto o cronico e talvolta tumorale nel pancreas, causando il diabete. Agirà in tempo ed eviterà gravi complicazioni della pancreatite solo quelli che, senza aspettare la comparsa di sintomi pericolosi, sanno come controllare il pancreas. Apriamo il velo di segretezza.

Principi di esame pancreatico

La diagnosi del pancreas dovrebbe essere completa: è necessario ottenere informazioni non solo sulla struttura del corpo, ma anche sulla sua funzione. Spiega perché.

Il pancreas è una grande ghiandola con una struttura e funzioni uniche. È questo che svolge un ruolo chiave nell'implementazione della digestione, producendo enzimi necessari per la disgregazione di proteine ​​e grassi a sostanze che, una volta nel sangue, alimenteranno le cellule. L'insulina è prodotta in questa ghiandola, che aiuta il principale substrato energetico, il glucosio, fornisce cellule e tessuti con energia. Altri ormoni sono anche sintetizzati in esso.

La ghiandola si trova nello spazio retroperitoneale, di fronte a esso si trovano lo stomaco, il colon trasverso e il duodeno, su entrambi i lati - i reni. All'interno del corpo ci sono i dotti, che raccolgono il succo pancreatico ricco di enzimi provenienti dalle cellule ghiandolari. Cadono in un grande condotto, che si apre nel duodeno.

Se una certa quantità di tessuto ghiandolare viene danneggiata, il tessuto rimanente sostituisce la sua funzione e non possono apparire sintomi della malattia. Allo stesso tempo, una situazione può sorgere quando una piccola area muore o si infiamma, questo non è evidente nella struttura di tutta la ghiandola, ma è accompagnato da un pronunciato cambiamento nella funzione dell'organo. Ecco perché l'esame del pancreas dovrebbe essere complesso e coprire la struttura del corpo e la sua funzione.

Diagnosi di laboratorio

Analisi durante l'esame del pancreas determinano lo stato della funzione d'organo. Nelle lesioni acute del pancreas c'è un aumento nell'attività degli enzimi che produce. Alcuni di loro sono più informativi per determinare nel sangue, altri - nelle urine, alcuni - nelle feci. Per determinare la gravità della lesione, vengono anche valutati gli indicatori delle funzioni dell'organo epatico associati al pancreas.

La diagnosi del pancreas comprende i seguenti test:

  1. Emocromo completo: vi è un aumento del livello dei leucociti, dei neutrofili segmentati e segmentati, della VES nelle esacerbazioni acute o acute del processo cronico.
  2. Analisi biochimica del sangue: aumento dei livelli di bilirubina totale e diretta - nella forma itterica della pancreatite (con ALT leggermente aumentata), un aumento del livello di gamma globuline, seromucoi, acidi sialici.
  3. Esami del sangue specifici del pancreas:
    • alfa-amilasi di sangue (la sua velocità è 16-30 g / l all'ora);
    • determinazione di tripsina (la sua attività supererà 60 μg / l);
    • lipasi nel sangue (più di 190 U / l saranno aumentati);
    • glicemia - sarà aumentata (più di 6 mmol / l) con il coinvolgimento della parte endocrina (insulare) del pancreas nel processo infiammatorio o distruttivo.

Attenzione! I tassi di attività enzimatica possono differire leggermente secondo i diversi laboratori.

  • Determinazione di tripsina, lipasi, amilasi nel contenuto della cavità 12 ulcera duodenale a stomaco vuoto, e poi più volte dopo l'introduzione nell'intestino di 30 ml di soluzione di acido cloridrico diluito. Normalmente, i livelli di questi enzimi nelle prime due porzioni del contenuto dell'intestino diminuiscono, quindi aumentano gradualmente fino al loro valore originale; nella pancreatite cronica c'è una diminuzione significativa in tutte le parti.
  • Test delle urine: amilasi, contenuto di aminoacidi (test di Lasus). Con la sconfitta del pancreas c'è un alto contenuto di queste sostanze.
  • Coprogram. In caso di insufficienza di enzimi della ghiandola, i grassi, l'amido, la fibra non digerita e le fibre muscolari sono determinate nelle feci.
  • In precedenza, l'analisi principale, incentrata sulla diagnosi delle malattie del pancreas, era l'amilasi pancreatica, un enzima prodotto dall'organismo. Nell'acuta e in esacerbazione dell'infiammazione cronica della ghiandola, si nota un aumento nell'attività di questo enzima nel sangue - superiore a 30 g / l all'ora e nelle urine (lì è definito come "diastasi urinaria") - superiore a 64 U / l all'ora. Quando i siti del pancreas si estinguono - necrosi pancreatica, pancreatite sclerosante - vi è una diminuzione dell'attività di amilasi nel sangue (inferiore a 16 g / l all'ora) e nelle urine (inferiore a 10 U / l).

    Ad oggi, il principale criterio diagnostico di laboratorio per le lesioni del pancreas è l'enzima elastasi, che viene rilevato nelle feci. In caso di insufficienza della funzione della ghiandola, l'attività dell'elastasi pancreatica è inferiore a 200 μg / g, in caso di danni gravi agli organi - inferiore a 100 μg / g.

    Attenzione! Tutte le analisi del sangue vengono prese a stomaco vuoto, ma alcuni test per il pancreas richiedono una certa preparazione. Questo punto deve essere chiarito se non con il medico, quindi con lo staff del laboratorio in cui si pianifica di sottoporsi alla diagnosi.

    Prove di stress da laboratorio

    In alcuni casi, potrebbe essere necessario eseguire alcuni test non solo a stomaco vuoto, ma anche dopo l'introduzione di alcune sostanze nel corpo - una prova di stress.

    Ci sono tali test di carico:

    1. Test di glico-amilasi. Viene determinata la concentrazione iniziale di amilasi nel sangue, dopo di che la persona deve bere 50 g di glucosio; dopo 3 ore l'amilasi viene ritestata. In caso di patologia dopo 3 ore, un aumento di questo enzima è notato da oltre il 25% dal livello iniziale.
    2. Test Prozerin. Viene determinata la concentrazione iniziale di urstasi diastasi, dopodiché viene somministrato Prozerin. Poi ogni mezz'ora per 2 ore, viene misurato il livello di diastasi: normalmente non sale più di 2 volte, ma poi ritorna normale. In vari tipi di patologia pancreatica, vengono determinati vari indicatori.
    3. Test di iodolipolo. Al risveglio, il paziente urina, quindi prende il farmaco "Yodolipol". Quindi in un'ora, un'ora e mezza, due e 2,5 ore, viene determinato il livello di ioduro nelle urine. Questa diagnosi di malattie pancreatiche si basa sull'attività dell'enzima lipasi prodotto da questo organo. Normalmente, un'ora dopo, lo ioduro inizia a essere rilevato nelle urine e il grado della sua escrezione è sempre più massimale - in una porzione di urina raccolta in 2,5 ore.
    4. Test di secretin-pankreozyminovaya. Si basa su un cambiamento nella composizione chimica del contenuto del duodeno 12 dopo la somministrazione della sostanza simile all'ormone secretin in esso (provoca una maggiore secrezione di enzimi del bicarbonato e del succo pancreatico).
    5. Il test di tolleranza al glucosio è importante per diagnosticare lesioni dell'apparato endocrino del pancreas. Allo stesso tempo il livello di glucosio nel sangue viene determinato a stomaco vuoto, dopo un'ora e due dopo aver preso la soluzione di glucosio al suo interno. Questa analisi è prescritta solo da un endocrinologo, ma lo interpreta anche perché vi è il pericolo di complicazioni associate ad un aumento del livello ematico di questo semplice carboidrato.

    Studio della struttura del corpo

    Lo studio del pancreas si basa sulle proprietà del tessuto: non è visibile durante un esame radiologico di routine, ma i dotti della ghiandola possono essere esaminati radiograficamente introducendo il contrasto in essi. Il ferro è ben disponibile per l'esame con il metodo a ultrasuoni e l'ecografia Doppler determina il flusso sanguigno nei suoi vasi. La tomografia computerizzata visualizza la sua struttura a strati, ma l'analogo di risonanza magnetica è ottimale per determinare le strutture più piccole di un organo. Considera tutto in ordine.

    Metodi a raggi X.

    1. La radiografia del sondaggio consente la visualizzazione della sola calcificazione del tessuto ghiandolare, grandi pietre nei suoi condotti.
    2. Colangiopancreatografia retrograda endoscopica è l'introduzione di un mezzo di contrasto a raggi X nei condotti della ghiandola duodenale utilizzando un apparato ottico, che esegue la fibrogastroscopia.
    3. Angiografia selettiva: esame radiografico della ghiandola vascolare dopo l'iniezione di un mezzo di contrasto.
    4. La tomografia computerizzata aiuta nella diagnosi del tumore e dei processi infiammatori nella ghiandola.


    Ciascuno dei metodi di esame richiede al paziente di condurre procedure preparatorie.

    esame ecografico

    Questo metodo non è accurato come uno studio tomografico, ma a causa della sua semplicità e sicurezza, è essenziale per la diagnosi primaria delle patologie ghiandolari. L'ecografia consente la visualizzazione di infiammazioni acute e croniche, tumori, ascessi, cisti; L'ecografia Doppler è inestimabile per la valutazione primaria del flusso sanguigno dell'organo. Questo metodo richiede una preparazione anticipata. Come eseguirlo, in modo che il risultato dello studio fosse affidabile, l'abbiamo detto nell'articolo: Preparazione per gli ultrasuoni nella patologia pancreatica.

    Imaging a risonanza magnetica

    La tomografia NMR è il metodo più informativo per studiare la ghiandola, che visualizza in modo molto accurato il tessuto di un organo a strati. Quando si combina la risonanza magnetica con l'introduzione del contrasto nei dotti (colangiopancreatografia) o vasi (angiografia), si raggiunge la massima affidabilità dell'esame pancreatico.

    Le indicazioni per la risonanza magnetica del pancreas sono le seguenti:

    • tumori di organi di piccolo diametro;
    • malattia del fegato;
    • pancreatite;
    • preparazione per la chirurgia sulla ghiandola;
    • come trattamento per organi di controllo.

    Metodi diagnostici per patologia pancreatica

    Un esame corretto di un paziente con sospetta malattia pancreatica aiuta in tempo a stabilire la diagnosi corretta e a prescrivere il trattamento. Le ricerche diagnostiche di qualsiasi specialista qualificato iniziano con i metodi generali di analisi clinica e di laboratorio. La diagnosi preliminare è confermata da tecniche strumentali: computer e tomografia a risonanza magnetica, esame di contrasto a raggi X, ultrasuoni e altri.

    Intervista diagnostica e ispezione

    Al primo incontro con il paziente, il medico è interessato ai reclami e conduce un esame generale del paziente. Durante la conversazione, il medico apprende le caratteristiche del dolore, la natura della dispepsia, la frequenza e l'intensità dei sintomi clinici. I seguenti sintomi hanno il maggior valore diagnostico nella diagnosi delle malattie ghiandolari:

    1. Dolore nella parte superiore dell'addome, principalmente nelle aree epigastrico e subcostale. I dolori sono spesso fuoco di Sant'Antonio, si verificano dopo aver mangiato cibi ricchi di grassi. La gravità e il dolore nell'addome non passano per molto tempo.
    2. Il dolore si irradia sulla scapola sinistra, nella parte bassa della schiena, che induce una persona a prendere una posizione forzata per la dotazione dello stato.
    3. Un sintomo caratteristico della malattia pancreatica è il vomito e la nausea dopo l'ingestione di cibi grassi. La bile può essere presente nel vomito. Il vomito non allevia un sintomo doloroso.
    4. Nelle malattie della ghiandola a causa di insufficiente digestione di grassi e lipidi, si verifica steatorrea - frequenti feci liquide o pastose di colore giallo con una miscela di grassi. Steatorrea - sintomo patognomonico nella diagnosi di pancreatite, tumore e cancro dell'organo
    5. I pazienti sono periodicamente preoccupati per gonfiore, febbre, sintomi di intossicazione, colorazione itterica della pelle, che indica anche una malattia pancreatica.

    Informazioni importanti! A causa della carenza di enzimi, alcuni pazienti segnalano una perdita di peso immotivata, che può anche parlare a favore della patologia della ghiandola. Quando si verifica questo sintomo, è necessario consultare immediatamente un medico, poiché nella stragrande maggioranza dei casi, la perdita di peso è un segno dello sviluppo di un tumore canceroso nel corpo.

    Esame esterno rivela ittero, pelle secca. Alla palpazione nelle aree della proiezione del dolore al pancreas viene rilevato, tuttavia, non è possibile esaminare completamente e palpare l'organo a causa della sua posizione profonda.

    Come posso controllare il pancreas

    Il pancreas è un organo di secrezione misto che secerne gli ormoni nel sangue e gli enzimi nel lume intestinale. È responsabile per il livello di zucchero nel sangue a causa della produzione di glucagone e insulina, così come per i processi digestivi - produce proteasi, lipasi, amilasi. Il corpo scompone proteine, grassi, carboidrati. Se hai problemi con esso, potresti sviluppare diabete di tipo 1, cattiva digestione del cibo e perdita di peso. Controlla che il pancreas possa usare vari metodi di esame.

    Il controllo della salute del pancreas è necessario al primo segno di fallimento nel suo lavoro. I sintomi principali sono:

    1. 1. Feci grasse, copiose e liquide.
    2. 2. Gonfiore.
    3. 3. Nausea.
    4. 4. Dolore nella parte superiore dell'addome dopo aver mangiato.
    5. 5. La comparsa di petecchie sulla pelle - piccole emorragie sotto forma di eruzioni rosse.
    6. 6. Debolezza, ansia o arrossamento improvviso del viso, variazioni dei livelli di zucchero nel sangue.
    7. 7. L'odore di acetone o frutta marcia da urina, sudore.

    Il pancreas è un organo di secrezione mista, quindi è necessario controllare sia la sua attività enzimatica che quella ormonale.

    La diagnosi di questo corpo include i seguenti metodi:

    1. 1. Esame strumentale (radiologico, ecografico, RM, TC).
    2. 2. Diagnosi di laboratorio di sangue - analisi di insulina, glucagone, somatostatin, livello di zucchero, enzymemia, determinazione di diastase in urina, elastase di feci, componenti di cibo underdigested (coprogram).
    3. 3. Test diagnostici - prozerina, iodolipolo, per l'insulino-resistenza.
    4. 4. Endoscopia con campionamento del contenuto del duodeno.

    Questi metodi di ricerca aiutano a identificare l'insufficienza esocrina, il diabete di tipo 1, la pancreatite (infiammazione degli organi).

    Per verificare le condizioni dell'organo è necessario un esame emocromocitometrico completo - nella pancreatite acuta e cronica, con un aumento del tasso di sedimentazione degli eritrociti, si osserva un aumento del numero di neutrofili.

    Prestazioni biochimiche di laboratorio del pancreas:

    1. 1. Bilirubina - c'è un aumento della sua frazione diretta nella forma itterica della pancreatite.
    2. 2. Tripsina - un enzima proteolitico che abbatte le proteine. Aumenta con l'edema del capezzolo di Vater, spasmo dello sfintere di Oddi, quando il segreto pancreatico viene prodotto, ma non può risaltare nel lume dell'intestino, entra nel sangue in grandi quantità durante la pancreatite e la pancreatonecrosi. Norma: fino a 60 mcg / l.
    3. 3. Alfa-amilasi - un enzima che scompone l'amido. La sua quantità aumenta nel sangue in violazione dell'escrezione del succo pancreatico. La velocità normale è 16-30 g / l all'ora.
    4. 4. Lipasi - un enzima che abbatte i grassi. La crescita del suo livello è osservata con pancreatite e autolisi d'organo. Norma: attività fino a 190 U / l.
    5. 5. Glucosio. Il contenuto di zucchero nel sangue è regolato dagli ormoni insulina e glucagone. Il primo riduce il suo livello, il secondo - rilancia. Viene anche prescritto un test di tolleranza al glucosio. Il livello della sostanza può essere determinato a casa con un glucometro.
    6. 6. L'insulina è un ormone prodotto dalle cellule beta e rilasciato nell'ambiente interno del corpo.
    7. 7. Il glucagone è una sostanza secreta dalle cellule alfa delle isole di Langerhans.

    L'analisi biochimica rivela indirettamente la disfunzione dello sfintere di Oddi, l'edema del papa duodenale Vaterova, l'infiammazione del pancreas e la sua auto-digestione.

    Come controllare il pancreas

    La malattia del pancreas è di fondamentale importanza per l'uomo. La pancreatite acuta o cronica non è attualmente rara e la ragione di questo:

    • consumo di alcol;
    • il fumo;
    • mangiare improprio e non molto sano;
    • schemi dietetici di perdita di peso impropri.

    Inoltre, il verificarsi di patologie contribuisce al diabete e al cancro. Pericoloso con pancreatite è il verificarsi di problemi collaterali nella fase acuta dello sviluppo, che portano alla necrosi e alla morte. Pertanto, ogni persona deve sapere come controllare il pancreas e prevenire lo sviluppo della malattia. Dopotutto, prevenire lo sviluppo della patologia organica è molto più facile che cercare di curare.

    Regole generali per la preparazione all'analisi

    Per determinare i test della malattia vengono presentati, soprattutto se sospetta pancreatite. Come esaminare il pancreas e ottenere gli esami giusti dopo la diagnosi del corpo? Questa è una questione delicata, poiché errori nella raccolta del biomateriale richiesto porteranno ad alcune deviazioni e alla nomina del trattamento sbagliato.

    Alla stessa procedura diagnostica, sono stati sviluppati requisiti generali che includono:

    1. Le prove sono fatte sul pancreas a stomaco vuoto al mattino. Per 1-2 giorni, smettere di mangiare cibi salati, piccanti, grassi, cercare di abbandonare cattive abitudini e alcol, smettere di bere acqua frizzante, legumi.
    2. Per il prelievo di sangue, smettere di fumare almeno due ore.
    3. Se un paziente ha stitichezza, allora è necessario pulire l'intestino con un clistere, prendere i chelanti (carbone attivo e molti altri). Dopo tutto, l'accumulo di cibo digerito ha un ambiente tossico e rovina l'intera immagine della diagnosi del corpo.
    4. Tutti i contenitori per il materiale di analisi sono sterili, le mani sono lavate con sapone.
    5. Per la femmina, prima di passare l'urina, fare le procedure igieniche con i genitali.
    6. Quando si esegue un'analisi delle urine completa, essi danno la parte centrale della porzione.

    Il pancreas e la sua diagnosi richiedono il rispetto delle regole generali per la raccolta di materiale per la diagnosi. La correttezza dei risultati determina il quadro clinico del trattamento per la pancreatite o altre complicazioni di questa malattia.

    Oltre a diagnosticare lo stato di salute, ci sono sintomi che, insieme ai dati del test ottenuti, confermano la pancreatite patologica:

    • diarrea;
    • dolore alla cintura;
    • impulso emetico;
    • forte debolezza nel corpo;
    • dolore improvviso nel plesso solare e nel lato dello stomaco.

    Se si verificano tali sintomi, visitare urgentemente un istituto medico ed essere sottoposti a test per il pancreas e gli effetti collaterali della pancreatite. E anche provare a determinare la malattia da soli. Succede che visitare una struttura medica non è possibile, quindi, secondo i segni esistenti, si può capire a casa che il pancreas fa male.

    La fase acuta della malattia si manifesta principalmente dopo un uso intenso di alcol o cibi grassi, che dà impulso al processo infiammatorio. Allo stesso tempo c'è un forte dolore circostante, che passa nella parte posteriore e si aggrava quando è sdraiato. Il dolore è offuscato sdraiato su un fianco e le ginocchia sotto lo stomaco. Nella fase acuta di esacerbazione, gli analgesici potrebbero non portare a risultati positivi.

    Inoltre, la condizione della persona colpita è aggravata dal vomito, dalla distensione addominale e dagli sciami ingialliti degli occhi. In una tale situazione, l'autotrattamento è pericoloso per la salute e richiede una diagnosi urgente. Quando visita un medico, prescrive dei test per un quadro completo della malattia del pancreas, che darà l'opportunità di prescrivere correttamente il trattamento.

    Nella forma cronica della malattia, i sintomi differiscono leggermente dalla forma acuta di pancreatite:

    • perdita graduale di peso;
    • sintomi periodici del dolore nell'ipocondrio destro e sinistro;
    • diarrea con un forte odore e feci di colore chiaro;
    • vomito con nausea costante;
    • bocca secca;
    • la sete;
    • sensazione di fame irrefrenabile e costante.

    Senza un'educazione medica, una persona fa una diagnosi inaccurata per se stesso. Questo farà un disservizio, quindi prima di tutto, trova un modo per sottoporsi a metodi di esame diagnostico e identificare il danno al pancreas.

    Quali sono i test per la pancreatite e l'infiammazione del pancreas:

    1. Analisi del sangue generale
    2. Studio biochimico del sangue.
    3. Analisi delle feci.

    Test di laboratorio aiuteranno a stabilire la diagnosi e determinare il processo infiammatorio nel pancreas. La cosa più importante in loro è la rilevazione della quantità di enzimi nel sangue. Il primo giorno di esacerbazione, esaminano l'amilasi pancreatica e, nel secondo, il contenuto di volume della lipasi e dell'elastasi.

    Diagnosi di laboratorio

    Come controllare il pancreas, quali test devono superare per questo? La diagnosi del pancreas viene effettuata con molti metodi e metodi. Tra questi ci sono metodi diagnostici, test di laboratorio e metodi strumentali per diagnosticare il pancreas.

    La diagnosi di laboratorio del pancreas è il controllo degli enzimi e dell'attività ormonale dell'organo. Se si soffre di pancreatite, il deflusso del succo digestivo (pancreatico) dall'organo al duodeno viene disturbato, che è una violazione dell'attività della ghiandola. Pertanto, durante l'infiammazione, il succo accumulato reagisce, entra nel flusso sanguigno, il sistema linfatico del corpo, che consente di determinare dall'analisi un quadro completo del danno all'organo e all'organismo nel suo complesso.

    Al momento dell'infiammazione, la ghiandola si danneggia e porta disturbi nella produzione di ormoni ed enzimi. Disturbi nella produzione di enzimi e ormoni, provocano il verificarsi di tali patologie che accompagnano questo tipo di malattia:

    • diabete mellito;
    • reni e insufficienza epatica;
    • danno al sistema linfatico della difesa umana;
    • necrosi di tessuti e organi;
    • danno alla milza.

    Se la malattia è determinata dalla sintomatologia del corso, allora una diagnosi accurata da parte di questi segni non è possibile e incorre in errori. Ciò è dovuto al fatto che la pancreatite può essere una malattia secondaria di altre malattie complesse e ugualmente gravi. Pertanto, la diagnosi della malattia nell'infiammazione del pancreas richiede esami del sangue completi, feci, urina utilizzando metodi strumentali.

    Il ferro è un organo che produce enzimi e ormoni che sono coinvolti nel metabolismo del corpo. Pertanto, l'infiammazione nel pancreas porta a un malfunzionamento del sistema digestivo e cambiamenti nella composizione di sangue, urina, feci.

    Esami del sangue

    Per la pancreatite vengono eseguiti due tipi di analisi del sangue:

    Clinico generico, serve come ausiliario per confermare altri tipi di test ed è importante per determinare la malattia.

    Cosa mostrerà al dottore:

    1. In primo luogo, il livello e la quantità di emoglobina, globuli rossi. Se gli eritrociti sono presenti in una quantità inferiore, questo indica una perdita di sangue, che conferma la progressione delle complicanze che hanno causato l'infiammazione degli organi.
    2. E anche, se la velocità di eritrosedimentazione è aumentata - questo è un sicuro segno dello stato infiammatorio del corpo.
    3. Aumento dei leucociti nel sangue. Serve anche come conferma del processo infiammatorio e possibile necrosi dei tessuti dell'organo ghiandolare.
    4. Ematocrito elevato. Questa è una violazione del rapporto tra sangue e liquido (elettroliti).

    Il conteggio ematico completo aiuta nella determinazione e conferma della presenza di processi infiammatori nel pancreas.

    Analisi biochimica del sangue, mostra un quadro completo del decorso della malattia e della sconfitta della ghiandola.

    Proprio questa analisi degli enzimi e degli ormoni pancreatici mostrerà i seguenti dati:

    1. La quantità di amilasi è un enzima per la dissoluzione dell'amido. Questo è il principale enzima pancreatico nel pancreas.
    2. La quantità di glucosio - mentre l'analisi mostra che la produzione di insulina nel pancreas è insufficiente.
    3. Elastasi, lipasi, fosfolipasi - il numero di queste sostanze indica una violazione delle funzioni dell'organo pancreas.
    4. Le transaminasi, quando viene rilevata una maggiore quantità, indicano un cambiamento nell'organo ghiandolare stesso.
    5. La bilirubina è ingrandita, parla di infiammazione dell'organo della ghiandola stessa e della sovrapposizione dei dotti biliari.
    6. Il ridotto contenuto di proteine ​​parlerà della carestia del corpo, non solo per gli alimenti proteici, ma anche per la carenza di energia.

    L'analisi biochimica del sangue è sviluppata e, secondo lui, il medico prescriverà il trattamento e la diagnosi corretti della malattia e quale tipo di pancreatite in via di sviluppo è di forma cronica o acuta.

    Il pancreas infiammato richiede di determinare la forma della malattia per condurre esami del sangue in due tipi: fornisce un quadro completo della malattia e una comprensione dello sviluppo della progressione della pancreatite.

    Analisi delle urine

    Se si sospetta un'infiammazione del pancreas, viene prescritta un'analisi delle urine. Con la pancreatite, l'urina del paziente ha un aumento del livello di amilasi. La diagnostica è condotta su base comune:

    • rilevazione del livello di leucociti;
    • proteine;
    • bilirubina;
    • il glucosio;
    • ESR.

    E guarda anche il colore e l'odore, l'acidità dell'urea, che serve anche come conferma del processo infiammatorio. Per l'analisi è stata presa l'urina del mattino a stomaco vuoto. L'urina viene posta in un contenitore speciale. La procedura si svolge in conformità con le norme igieniche, che rimuoverà il rischio di contaminazione di questo campione per la diagnosi.

    Se necessario, viene monitorata la quantità di diastasi, quindi l'analisi viene eseguita nell'arco della giornata con un intervallo fino a 2 ore.

    Di conseguenza, l'analisi delle urine e rendere biochimici. Questo darà uno studio completo di urina, diastasi delle urine, che indica un processo infiammatorio.

    Spesso usato metodo Nechyporenko. L'urina viene fatta passare attraverso una speciale centrifuga, e il sedimento che ne deriva viene studiato attentamente e viene fatta una conclusione sulla patologia dei reni, del fegato e degli ureteri che fungono da malattie concomitanti della pancreatite. L'analisi dell'urina per gli enzimi pancreatici è importante e fornisce un'ulteriore comprensione del problema della ghiandola e delle malattie associate.

    Test ormonali

    La produzione di ormoni nel pancreas si verifica nelle isole pancreatiche. Queste sono cellule che hanno griglie capillari. Gli ormoni, che sono prodotti da queste isole, migliorano il sistema digestivo. Gli ormoni includono:

    La presenza di ormoni nell'urina o nel sangue, indica un forte processo infiammatorio nel corpo e nel pancreas. Pertanto, l'analisi degli ormoni per la pancreatite del pancreas, è importante e mostra la presenza di malattie associate:

    • diabete mellito;
    • insufficienza epatica.

    Tutte queste malattie, senza il loro trattamento, non daranno una lotta efficace contro l'infiammazione del pancreas.

    coprogram

    Gli enzimi pancreatici comparsi nell'analisi del coprogramma, indicano un forte malfunzionamento del pancreas. Pancreas e come controllare il suo lavoro? Per fare questo, il medico prescrive il passaggio del coprogramma di diagnosi. Quando si esegue la diagnostica fecale con questo metodo, si presta attenzione all'aspetto e ai componenti caratteristici microscopici. Oltre a prestare particolare attenzione al colore, alla forma, all'olfatto, a possibili sanguinamenti o alimenti non digeriti.

    Quale coprogramma aiuta a identificare:

    1. Interruzione delle funzioni enzimatiche del pancreas.
    2. Insuccesso dell'intestino.
    3. Produzione insufficiente di sostanze che formano acido nello stomaco.
    4. Disfunzione epatica
    5. Violazione di assorbimento nel duodeno.
    6. Rileva la rapida evacuazione del cibo dallo stomaco e dall'intestino.
    7. Malattie croniche di tutti gli organi del tubo digerente.

    Risonanza magnetica del pancreas

    La risonanza magnetica è un metodo per diagnosticare la determinazione visiva degli organi dell'apparato digerente e dei reni, fegato, milza. Con la pancreatite, la malattia è difficile da individuare, quindi questo metodo diagnostico è della massima qualità, in cui il medico può vedere personalmente l'infiammazione o un aumento degli organi. La risonanza magnetica, identifica rapidamente i problemi nel tratto gastrointestinale e procede con un trattamento urgente della malattia.

    Per avviare la procedura, la vittima rimuove gli oggetti metallici e assume la posizione del corpo necessaria. La ragione per la nomina della procedura di diagnosi è un forte dolore del tipo di herpes. Un'immagine chiara dell'organo conferisce al paziente una condizione immobilizzata.

    Nonostante il fatto che la RM fornisca un quadro chiaro degli organi interni, per verificare lo stato del pancreas, tutti i test sono eseguiti, poiché in totale c'è una comprensione più pronunciata della malattia e la nomina del trattamento corretto.

    Diagnosi di malattie pancreatiche

    Pertanto, la diagnosi delle malattie di questo organo è difficile. Ma prima di considerare i metodi di ricerca del pancreas, vale la pena ricordare i principali sintomi caratteristici delle malattie di questo organo.

    sintomi

    Per quanto riguarda le malattie della ghiandola, l'infiammazione più spesso marcata dell'organo o la presenza di neoplasie in esso. In questo caso, tutti i sintomi delle malattie del pancreas possono essere suddivisi in tre gruppi:

    • sindrome del dolore;
    • manifestazioni dispeptiche;
    • sintomi di insufficienza esocrina.

    Considerali in dettaglio.

    È il sintomo principale dell'infiammazione della ghiandola (pancreatite). Per sua natura, il dolore potrebbe essere diverso:

    La gravità della sindrome da dolore, di regola, dipende dal volume del danno all'organo, nonché dal coinvolgimento nel processo infiammatorio del peritoneo. In quest'ultimo caso, si sviluppa una peritonite acuta, manifestata da un dolore grave e insopportabile, nel qual caso è necessario un trattamento immediato. I dolori sordi sono più caratteristici della pancreatite cronica.

    Separatamente, è necessario dire sulla localizzazione del dolore - in caso di pancreatite, si nota nella regione epigastrica (a destra - se la testa ghiandolare è colpita, nel centro - del corpo, a sinistra - della coda). Spesso il dolore può essere dato nella parte posteriore.

    Ci può essere una connessione tra mangiare cibi piccanti e grassi e causare dolore. Pertanto, il trattamento dovrebbe includere un cambiamento nella dieta.

    Sintomi dispeptic

    Il più delle volte, la sindrome del dolore è accompagnata da nausea, che, di norma, precede il vomito. La particolarità del vomito è che non c'è sollievo dopo di esso.

    Ci può anche essere un disturbo nelle feci, il più delle volte c'è una tendenza alla diarrea.

    Manifestazioni di insufficienza esocrina

    Una delle manifestazioni cliniche di questa carenza è la scarsa tolleranza degli alimenti grassi. Dopo il loro uso, le persone con una lesione di questo organo hanno spesso feci frequenti e specifiche con una consistenza pastosa e con tracce di grasso. Questo sintomo è chiamato steatorea pancreatica.

    La frequenza delle feci è spesso da 3 a 6 volte al giorno.

    Anche in questo gruppo di segni clinici includono i seguenti sintomi:

    • debolezza generale;
    • diminuzione dell'appetito;
    • perdita di peso

    Come puoi vedere, i sintomi nelle malattie di questa ghiandola possono essere diversi e molti di loro non sono specifici. Pertanto, per fare una diagnosi corretta e stabilire la vera causa del disturbo, è necessaria un'ulteriore diagnosi di malattia pancreatica.

    Metodi diagnostici

    La diagnostica di laboratorio include: esami del sangue (generali e biochimici), test delle urine e test delle feci.

    Diagnostica con metodi strumentali: raggi X, ultrasuoni e tomografia computerizzata.

    Test di laboratorio

    Analisi del sangue generale

    Può rivelare segni di infiammazione caratteristici della pancreatite. Questo sarà caratterizzato da un aumento del numero di leucociti, un aumento del tasso di sedimentazione degli eritrociti. Se si verificano cambiamenti distruttivi pronunciati nella ghiandola, il sangue può reagire spostando la formula dei leucociti a sinistra (con un aumento del numero di leucociti pugnalati e segmentati).

    Negli stadi successivi della pancreatite, l'anemia può verificarsi con una diminuzione del numero di globuli rossi e una diminuzione dei livelli di emoglobina. Per quanto riguarda il livello di glucosio, di solito è elevato.

    Analisi del sangue biochimica

    Può dire molto sui cambiamenti che avvengono nel pancreas. Lo scopo principale di questa analisi è determinare gli enzimi del sangue: amilasi, tripsina, lipasi. Una corretta interpretazione dei risultati aiuterà a prescrivere un trattamento efficace.

    Nell'infiammazione acuta della ghiandola, vi è un aumento del livello di amilasi, iperamilasemia. Con la pancreatite, il contenuto di questo enzima nel sangue può aumentare di 10 o più volte. Un numero particolarmente elevato di questo enzima si nota nelle prime ore di infiammazione, quando il trattamento non è stato ancora prescritto. Ma questo indicatore non è specifico per le lesioni del pancreas.

    Pertanto, la diagnostica aggiuntiva dovrebbe includere una valutazione della concentrazione di lipasi, il cui aumento è più specifico per le malattie del pancreas. Al fine di diagnosticare in modo affidabile le lesioni di questo organo, devono essere determinati entrambi gli enzimi, un aumento della concentrazione di cui può parlare a favore delle malattie del pancreas.

    Inoltre, quando si esamina biochimicamente il sangue e si trova la vera causa della malattia, è necessario osservare l'attività dell'elastasi. Il suo aumento sarà caratteristico dell'infiammazione acuta del pancreas.

    Vale la pena notare che l'elevato numero di enzimi sopraindicati indica spesso pancreatite acuta. Nel processo cronico nella ghiandola, la concentrazione di questi enzimi può essere normale o addirittura ridotta.
    Se è necessaria una diagnosi più accurata, potrebbe essere necessario condurre un cosiddetto test di evasione degli enzimi nel sangue, che viene eseguito dopo somministrazione endovenosa di colecistochinina e secretina. Normalmente, l'attività degli enzimi pancreatici dopo la somministrazione di questi farmaci dovrebbe aumentare di non più di 2 volte e tornare ai livelli normali dopo 2 ore.

    L'analisi biochimica del sangue per la determinazione degli enzimi pancreatici deve essere somministrata al mattino a stomaco vuoto. Il sangue è preso da una vena. Durante la notte si consiglia di abbandonare l'uso di piatti grassi e speziati. Il rispetto di queste raccomandazioni aiuterà a non distorcere i risultati dell'analisi e in futuro a prescrivere il trattamento corretto.

    Analisi delle urine

    La diagnosi dell'analisi delle urine può rivelare vari cambiamenti. L'aumento più comune della densità di urina, la presenza di proteine. Anche nelle urine possono essere corpi chetonici e zuccheri. L'indicatore più specifico è un aumento dell'attività dell'amilasi.

    Se si sospetta una malattia pancreatica, si raccomanda la determinazione simultanea dei livelli di amilasi e di creatina urinaria. Questo determina la cosiddetta clearance dell'amilazo-creatinina, un aumento in cui si parla a favore della pancreatite.

    Analisi delle feci

    Diagnostica coprogram può anche dare
    molte informazioni preziose In particolare, i seguenti segni parleranno a favore del danno della ghiandola:

    • steatorrea - la presenza di residui di cibo grassi;
    • creatore - la presenza di fibre muscolari;
    • amilorrea - la presenza di carboidrati.

    Nell'identificare questi segni nell'analisi delle feci, il medico prescrive un trattamento appropriato.

    Metodi strumentali

    radiografia

    Sulla radiografia della cavità addominale, è possibile vedere calcoli calcinati presenti nei dotti del pancreas o nei suoi tessuti.

    Anche la duodenografia a contrasto, durante la quale il duodeno è riempito di bario, può essere significativa. Successivamente, viene valutato il grado di aumento della testa pancreatica.

    La diagnostica condotta utilizzando questo tipo di studio è la più comune degli studi strumentali sul pancreas. Con esso, è possibile valutare le dimensioni del corpo, la sua posizione, struttura, contorni, fare una conclusione sullo stato dei dotti della ghiandola, determinare la presenza di cisti, tumori, pietre, vedere calcinati.

    Inoltre, usando gli ultrasuoni, viene valutata la presenza di fluido vicino all'organo, cioè gli spazi subfrenico destro e sinistro, i seni pleurici. In presenza di un'educazione volumetrica, l'esame ecografico consente di valutare la loro relazione con i tessuti e gli organi circostanti. Tutti questi dati saranno utili al medico per prescrivere il trattamento corretto.

    Uno dei segni ecografici caratteristici delle lesioni del pancreas è un cambiamento nell'ecogenicità di questo organo. Può variare sia nell'intera ghiandola che in alcune delle sue sezioni. Ad esempio, la pancreatite cronica sarà caratterizzata da un cambiamento nell'ecogenicità dell'intera ghiandola e contemporaneamente ne modificherà i contorni, mentre un aumento nell'organo di solito non viene osservato.

    Tomografia computerizzata

    Tale diagnostica espande notevolmente le possibilità di studiare lo stato del pancreas, specialmente se viene eseguito con somministrazione endovenosa di contrasto. Con l'aiuto della tomografia computerizzata, è possibile ottenere informazioni accurate sulla presenza di cisti e vari tumori nella ghiandola.

    In questo caso, sarà richiesto un trattamento chirurgico.

    Altri metodi

    Ci sono anche molti altri modi per studiare il pancreas. Tra questi ci sono i seguenti:

    • fibroesogastroduodenoscopia - esame endoscopico, che consente di valutare visivamente il luogo della confluenza del dotto nel duodeno;
    • la diagnostica con colangiopancreatografia retrograda endoscopica è una combinazione di esami a raggi X con l'introduzione di un agente di contrasto con endoscopia;
    • La laparoscopia diagnostica del pancreas può essere eseguita come un tipo di studio separato, nonché incluso nel trattamento chirurgico in corso.

    È necessario donare sangue da una vena a stomaco vuoto?

    milgamma