Come si manifesta la pancreatite? Cosa fare con un attacco?

L'attacco della malattia è molto pericoloso, può causare la morte e richiede un trattamento urgente in ospedale. Pertanto, una persona che ha una storia di infiammazione cronica del pancreas, è necessario conoscere i segni di esacerbazione al fine di determinare la condizione patologica nel tempo e chiamare un medico.

La pancreatite è chiamata infiammazione del pancreas e la malattia stessa può essere acuta o cronica. La ragione per la formazione della patologia è una violazione del deflusso dalla ghiandola di un succo digestivo ricco di enzimi. Come conseguenza della stagnazione, il tessuto pancreatico inizia a infiammarsi e collassare, così come i vasi sanguigni e altre strutture localizzate accanto all'organo.

I motivi per cui la circolazione del succo digestivo è disturbata sono i seguenti:

  • Malattie della colecisti.
  • Patologia gastrica
  • Intossicazione.
  • Dieta scorretta
  • L'infezione.
  • Allergy.
  • Prendi alcuni farmaci.
  • Organo ferito
  • La comparsa di neoplasie tumorali.
  • E anche la gravidanza.

Se l'infiammazione del pancreas si verifica in una forma cronica, la persona potrebbe non rendersi conto che è malato fino a quando non arriva il momento di esacerbazione della pancreatite. Molte persone confondono questa condizione con l'avvelenamento e cercano di affrontare la situazione senza chiedere aiuto medico.

Primi sintomi

Un attacco di pancreatite ha sintomi gravi e inizia, di regola, con dolore localizzato nelle seguenti parti del corpo:

La sindrome del dolore ha una natura tagliente, opaca o di ciottoli, e può anche causare shock, svenimento. Il paziente non è in grado di mentire, il sollievo viene solo in posizione seduta con le gambe premute sullo stomaco.

Quindi la persona inizia a vomitare, il cibo e la bile escono dallo stomaco. L'appetito è assente, lo stomaco può gonfiarsi. Ci sono anche sintomi di indigestione - diarrea o costipazione. Lo sgabello è maleodorante, come se fosse "grasso" e lavato male. In esso si possono vedere macchie di cibo non digerito.

L'esacerbazione della pancreatite è anche accompagnata da ulteriori caratteristiche:

  • Frequente eruttazione, alternando singhiozzo. La bocca sembra secca, ci sono difficoltà con la deglutizione, la lingua è coperta da una fioritura biancastra.
  • La temperatura corporea è di basso grado o febbrile (specialmente di notte), ma il paziente ha la febbre.
  • Dispnea, diminuzione o aumento persistente della pressione sanguigna.

Se il trattamento non viene avviato immediatamente dopo i primi sintomi di esacerbazione, dopo 1-2 giorni la pelle diventa grigia o gialla e la loro elasticità diminuisce. Il paziente perde gradualmente peso, ha segni di disidratazione e ipovitaminosi.

Cause di esacerbazione

L'insorgenza o l'attivazione del processo infiammatorio nel pancreas può verificarsi a causa degli effetti patologici di vari fattori:

  • Abuso di cibi grassi o nocivi, alcool.
  • Malattie o interventi chirurgici agli organi del tratto gastrointestinale, cistifellea.
  • ERCP.
  • Lesioni o lesioni al pancreas, all'addome.
  • Malattie infettive o infezione da vermi.
  • Trattamento con antibiotici, estrogeni.
  • Patologie anatomiche acquisite del dotto pancreatico o blocco con pietre.
  • Anomalie cardiovascolari.
  • Cambiamenti nei livelli ormonali, incluso durante il parto.
  • Violazione dei processi metabolici.
  • Oncologia.

Le statistiche mostrano che nel 30% di tutti i pazienti con esacerbazione della pancreatite non è possibile identificare la causa di questa condizione.

Pronto soccorso

L'esacerbazione del processo infiammatorio nel pancreas non comporta il trattamento a casa, il paziente deve essere collocato nell'ospedale del reparto chirurgico del miele. istituzioni. Nei casi più gravi, una persona viene inviata direttamente alle cure intensive.

Non appena compaiono i primi sintomi, è necessario chiamare un'ambulanza. Tuttavia, finché non viene fornita assistenza medica, i parenti del paziente possono cercare di alleviare un attacco di pancreatite da soli a casa. La prima cosa da fare è controllare che il paziente non prenda alcun cibo o anche liquido, perché può provocare la produzione di enzimi digestivi e aggravare ulteriormente la condizione umana.

Per alleviare il dolore, interrompere il processo infiammatorio e rimuovere l'edema, è possibile inserire un impacco freddo, una bottiglia di acqua calda riempita con acqua ghiacciata, o meglio - un sacchetto di plastica con ghiaccio sull'addome superiore (l'area tra l'ombelico e il diaframma).

Successivamente, è necessario fare tutto il possibile per garantire la pace del paziente. È desiderabile che la persona fosse completamente immobilizzata. Ciò contribuirà a ridurre la tensione e la saturazione del flusso sanguigno nella zona interessata.

Se possibile, si raccomanda di somministrare al paziente un analgesico o un farmaco antispasmodico disponibile nel kit di pronto soccorso. Può essere No-shpa, Spazmolgon, Maksigan, Drotaverin. Tali farmaci aiuteranno a ridurre la gravità o addirittura a eliminare il dolore.

Ma questo non significa che l'attacco sia passato, e il trattamento non è più necessario. Dopo tutto, tutte queste attività sono un'assistenza pre-medica sintomatica fornita se le manifestazioni cliniche si verificano all'improvviso, e non dalla terapia etiotropica, che è necessaria per un paziente con esacerbazione di pancreatite.

Trattamento di un attacco

Innanzitutto, verrà effettuata una diagnosi differenziale per garantire la correttezza della diagnosi. Per fare ciò, è necessario superare una serie di test e, eventualmente, sottoporsi ad altri studi (hardware): TC, RM o ecografia.

In ospedale, il paziente può essere assegnato a tali farmaci e procedure (facoltativo):

  • Salina con Rheopoliglyukinom e Kontrikalom - endovenosamente.
  • Mezzi diuretici.
  • Omeprazolo o Kvamatel.
  • Antispasmodici e antidolorifici.
  • Se il vomito non si ferma - metoclopramide.
  • Antibiotici.
  • Inibitori enzimatici
  • Vitamine.

Alcuni giorni una persona è in una dieta da fame con il consumo di acqua calda. Dopo 4-5 giorni, al paziente è concesso un pasto graduale. Inizia con l'introduzione nella dieta di yogurt e poi la ricotta. Nel tempo, il paziente viene trasferito a una dieta speciale.

In caso di fallimento della terapia conservativa, al paziente può essere prescritto un trattamento chirurgico consistente nella rimozione dei fuochi di necrosi.

Dieta dopo l'attacco

Lasciando la struttura medica, è necessario seguire una dieta speciale. La potenza allo stesso tempo dovrebbe essere il più frequente possibile. Il meglio sarebbe mangiare 6-8 volte al giorno, consumando piccole porzioni. Il cibo deve essere liquido o purificato, cotto a vapore o bollito.

Si consiglia di utilizzare i seguenti piatti:

  1. Manzo bollito, tortino al vapore, merluzzo, passera o merluzzo.
  2. Una piccola quantità di prodotti lattiero-caseari (a basso contenuto di grassi).
  3. Porridge sull'acqua o purè di patate.
  4. Frutta e verdura fresca, zuppa crema da loro.
  5. Dalle bevande - fianchi di brodo o ribes nero.

Per escludere dalla dieta fritti, affumicati, grassi, in scatola, salati e pepe, in salamoia, farina. Non farti coinvolgere in cibi dolci. Devi mangiare solo cibi fatti in casa, preparati al momento, escludere la visita ai fast food. Per ulteriori informazioni sulla nutrizione speciale, è possibile scoprire chiedendo circa la dieta 5P.

Come prevenire l'aggravamento in futuro

Per prevenire un altro attacco di pancreatite di sorpresa, è necessario rispettare le seguenti regole per prevenire la malattia:

  • Evita sforzi fisici eccessivi. Preferisco la ginnastica terapeutica. Puoi fare un corso di massaggio.
  • Smetti di bere alcolici e caffè istantaneo, smetti di fumare.
  • Elimina i calcoli biliari.
  • Aderire alla corretta alimentazione, esclusi i pasti eccessivi.

È importante capire che gli attacchi di pancreatite non riprendono, è necessario non solo rispettare le misure preventive raccomandate, ma anche eliminare il processo infiammatorio patologico nell'organo malato. Per questo potrebbe essere necessario assumere farmaci o farmaci di medicina tradizionale.

Elena Malysheva sul trattamento della pancreatite nel programma Live Great, guarda il video qui sotto.

Come rimuovere gli attacchi di pancreatite

Un attacco di pancreatite è l'infiammazione del pancreas, a causa della quale il suo funzionamento è disturbato - un deficit enzimatico. La malattia può manifestarsi solo durante gli attacchi, causando forti dolori e altri effetti negativi. Il trattamento della malattia viene eseguito in ospedale, ma puoi provare a fermare l'attacco ea casa per primo soccorso.

Sintomi di un attacco

I medici hanno identificato molti segni di pancreatite negli adulti, sulla base dei quali i medici fanno le prime conclusioni sul quadro clinico e fanno una diagnosi. La pancreatite acuta è molto pericolosa, in quanto può disturbare il lavoro non solo del pancreas, ma anche di altri organi e sistemi. Con un attacco di pancreatite si osserva:

  • dolore di herpes zoster nella parte posteriore;
  • pressione ridotta;
  • completa mancanza di appetito;
  • tachicardia;
  • mal di testa;
  • vomito e nausea.

Inoltre, insieme a questi sintomi, a volte compaiono diarrea, flatulenza e dolore severo nell'ipocondrio destro. Questi sintomi sono spesso confusi con i sintomi di altre malattie che non hanno nulla a che fare con la pancreatite, ad esempio, attacco di cuore, colica renale, colecistite, ulcera gastrica.

Nei casi più gravi, ci sono ulteriori segni che sono ancora più pericolosi per la salute umana:

  • accumulo di liquido nella cavità addominale;
  • trombosi;
  • patologia cerebrale.

Ciò accade molto raramente, di solito nei casi in cui la malattia è gravemente trascurata, e il paziente presenta complicazioni e fattori che aggravano il decorso di un attacco di pancreatite nelle donne e in altri pazienti e ne aggrava il trattamento, ad esempio il cancro del pancreas. Prestare attenzione anche all'aumento della temperatura con pancreatite fino a 39 gradi.

È importante! È necessario distinguere la pancreatite affilata e cronica. Con il dolore acuto di più, tutti i sintomi sono molto brillanti, ma passano relativamente rapidamente. Nella forma cronica, il dolore non è così grave, e altri segni sono meno evidenti, ma dura molto più a lungo.

cause di

Nella maggior parte dei casi, le persone sono da incolpare per l'insorgere dei sequestri. La ragione principale - la dieta sbagliata, vale a dire:

  • eccesso di cibo;
  • troppi cibi grassi nella dieta (specialmente quelli con gastrite);
  • abuso di alcool.

Tuttavia, queste ragioni sono tra l'intero complesso di circostanze che contribuiscono allo sviluppo della malattia. Questi includono:

  • malattie della cistifellea e loro trattamento senza successo;
  • iperlipidemia (colesterolo alto);
  • interventi chirurgici allo stomaco e al pancreas;
  • sindrome post-traumatica;
  • biopsia fatta in precedenza;
  • malattia oncologica "pancreas".

L'imposizione di questi fattori, ad esempio, sulla violazione della dieta porta quasi inevitabilmente all'esacerbazione della pancreatite nelle donne e in altre categorie di pazienti e all'inizio dell'attacco. Ci sono altre circostanze che possono provocare un attacco, ma in pratica questo è abbastanza raro:

  • reazione ad alcuni farmaci;
  • malattie infettive (inclusi AIDS, parassiti);
  • allergico a determinati alimenti, nonché punture di insetti e serpenti.

Esiste anche il concetto di pancreatite idiopatica, cioè una malattia la cui causa non può essere identificata. Questo è raro e il trattamento è difficile.

Azioni nello sviluppo di un attacco

Ricorda che un attacco di pancreatite è una malattia pericolosa che può essere fatale. A casa, dovrebbe essere fornito solo il primo soccorso. È necessario agire immediatamente, altrimenti è possibile una tragedia. I primi segni di un attacco compaiono circa mezz'ora dopo aver mangiato. Quindi, in questo momento è necessario monitorare attentamente le condizioni della persona. All'inizio dell'attacco dovrebbe:

  • fornire al paziente la massima tranquillità;
  • proteggilo dal cibo e dall'assunzione di acqua (questo può peggiorare notevolmente le sue condizioni);
  • chiamare un'ambulanza.

Il trattamento di un attacco deve essere effettuato in un ospedale e ciò avviene in più fasi. Le attività a casa sono solo alleviare e ridurre il dolore. È importante eliminare non solo i sintomi, ma anche le cause della malattia. Inoltre, la pancreatite è un potente processo infiammatorio, quindi il paziente deve essere simultaneamente liberato dall'infezione.

Cosa stanno facendo in ospedale?

La cosa principale è escludere temporaneamente il pancreas dal processo digestivo - questo è il principale primo soccorso. Per questo, al paziente viene prescritto il "digiuno terapeutico". La sua durata può variare da 3 giorni a una settimana, dipende dal decorso della malattia, dalle condizioni del paziente e dal grado di compromissione del funzionamento dell'organo interessato. Dopo questo periodo, la dieta inizia ad espandersi, viene praticata la terapia dietetica.

Dopo la soppressione dell'attacco principale, i medici iniziano a pulire il corpo. L'infiammazione del "pancreas" dà una forte intossicazione, forse l'inizio dello sviluppo di processi purulenti, la pleurite, nonché un aumento dei livelli ematici di enzimi a indicatori inaccettabili. Allo stesso tempo, vengono eliminati gli effetti della disidratazione e vengono reintegrati gli oligoelementi persi e altre sostanze vitali. Anche in questa fase, i medici danno con cura agli enzimi pancreatici del paziente: creonte, pancreatina.

Di solito, tutte le attività durano circa 14 giorni e, prima della dimissione, il medico spiega al paziente ulteriori comportamenti:

  • caratteristiche dietetiche;
  • regime giorno;
  • cosa evitare

Inoltre, chiarisce quale tipo di primo soccorso può essere fornito con una riacutizzazione. Se una persona soddisfa queste raccomandazioni e sarà anche stabilmente esaminata in un ospedale, quindi gli attacchi ripetuti, se non possono essere evitati, la loro intensità può essere ridotta con precisione.

Se sei ricoverato in ospedale con un attacco di pancreatite, non rifiutare ulteriori esami del corpo. Le cause dell'esacerbazione sono estese, c'è la possibilità di trovare un'altra malattia, che non era nota in precedenza.

Posso aiutare a casa?

Per curare un attacco di pancreatite a casa è impossibile. Tutto ciò che può essere fatto a casa è quello di alleviare le condizioni del paziente prima dell'arrivo della squadra di medici.

  • L'uomo non può fare movimenti improvvisi. Non permettergli di camminare, di alleviare i sintomi e ridurre i rischi, dovrebbe sedersi, appoggiando il busto in avanti, e ancora meglio - sdraiarsi in una "posizione embrionale".
  • In nessun caso non dare il cibo malato. Ciò può provocare irritazione del pancreas e rilascio attivo di enzimi: il dolore si intensificherà e sarà difficile smettere.
  • La pancreatite causa sempre disidratazione. Per evitare ciò, al paziente deve essere somministrato un quarto d'acqua ogni 30 minuti. Niente succo, tè o altre bevande, solo acqua!
  • Devi dare antidolorifici. La scelta migliore è No-Shpa. Può essere somministrata anche l'iniezione di drotaverina cloridrato.
  • Sul ventre, specialmente sulla zona del pancreas, è necessario imporre il ghiaccio. Tuttavia, qualsiasi prodotto congelato dal frigorifero funzionerà. Questo non solo ridurrà un po 'il dolore, ma rallenterà anche lo sviluppo dell'attacco.

Se viene presa la decisione di lasciare il paziente a casa, tutte le misure di cui sopra sono rilevanti per almeno tre giorni. Se non ci sono miglioramenti, contattare il medico. Nonostante questo consiglio, non è consigliabile interrompere un attacco di pancreatina a casa, e tutte queste misure sono temporanee e contattare l'ospedale è ancora possibile.

È importante! Non somministrare al paziente Creon e Panzinorm. Questo può innescare il rilascio di enzimi pancreatici, portando a deterioramento e dolore insopportabile. Tali farmaci possono essere utilizzati solo sotto la supervisione di un medico.

Dieta dopo un attacco

La dieta dopo un attacco di pancreatite cambia gradualmente con il tempo trascorso dopo l'esacerbazione della malattia.

  • Il primo giorno, non puoi mangiare affatto. Non c'è nulla di terribile in questo, dal momento che il paziente, molto probabilmente, rinuncerà alla causa del cibo - non c'è appetito. Per nutrire il corpo, puoi aggiungere glucosio e vitamine al contagocce.
  • Il terzo giorno, puoi mangiare cibi proteici e carboidrati. Zuppe di verdure adatte, cereali, cereali. Niente carne, il cibo dovrebbe essere non salato. Inoltre, non è possibile aggiungere condimenti.
  • Il quarto giorno non è diverso, ma se ci sono evidenti miglioramenti nella salute, è possibile aggiungere alla dieta la ricotta a basso contenuto di grassi e il kefir. È consentito anche il pesce al vapore bianco.
  • Dopo il sesto giorno, manzo e pollo sono ammessi. Si prega di notare che possono essere consumati solo a pranzo. Per colazione e cena è meglio fare prodotti a base di cagliata.
  • Dal decimo giorno puoi tornare alla vecchia dieta, ma senza cibi grassi e piccanti. Dovresti anche osservare la frammentazione dell'assunzione di cibo - ogni 25 minuti in piccole porzioni.

Infine, la dieta termina il 14 ° giorno dopo l'attacco, ma prima di tornare alla dieta precedente, è necessario consultare il proprio medico, che valuterà le condizioni dell'organo interessato e fornirà le raccomandazioni appropriate.

Misure preventive

Prevenire lo sviluppo della malattia è molto più facile che paralizzare un attacco. L'esacerbazione della pancreatite negli adulti è associata a fattori caratteristici:

  • il fumo;
  • uso frequente di alcol;
  • nutrizione scorretta.

Se abbandoni le cattive abitudini e aggiusti la dieta, gli attacchi possono diventare molto, molto rari. Tuttavia, c'è un ulteriore dettaglio: le persone non seguono le regole di uno stile di vita sano. A proposito, questa è una causa molto comune di pancreatite nelle donne, poiché le donne più spesso degli uomini hanno una professione sedentaria e, quindi, non hanno uno sforzo fisico, e ci sono poche donne all'aria aperta. Conclusione: donne a rischio. Quindi, le regole che aiuteranno a evitare nuovi attacchi o almeno ridurranno la loro intensità:

  • rifiuto totale delle cattive abitudini. Non puoi farlo da solo - contatta uno specialista, è meglio spendere tempo e denaro che morire inopportunamente;
  • Nella dieta dovrebbe aggiungere un massimo di verdure, frutta, erbe e cereali. Grassa, salata e speziata è al minimo. Inoltre è necessario rifiutare prodotti con conservanti e coloranti;
  • È necessario camminare più spesso all'aria aperta ed esercitare (ma non durante un attacco, il carico in questo momento è controindicato).

Questa malattia è molto grave, può portare a una serie di gravi complicazioni. Ad esempio, l'esacerbazione della pancreatite nelle donne può influire negativamente sulla funzione di fertilità. Per prevenire questi effetti, dovresti essere trattato solo sotto la supervisione di un medico e anche per normalizzare il tuo modo di vivere!

I primi segni di un attacco di pancreatite e pronto soccorso

L'infiammazione del pancreas è di solito una malattia cronica che ha una natura ricorrente del corso. Attualmente, la pancreatite è considerata una malattia multifattoriale: molti fattori portano al suo sviluppo, comprese cattive abitudini, alcolismo, dieta malsana, ecc. In un modo o nell'altro, una volta che si è manifestata, la pancreatite non sarà curata completamente. Nella stragrande percentuale di pazienti che hanno sofferto di infiammazione del pancreas, in futuro si verifica una esacerbazione della malattia.

Una nuova condizione acuta sorge a causa di errori nella dieta o uno stile di vita improprio. Non è difficile sospettare un altro attacco, è sufficiente conoscere i sintomi principali e in tempo per rivolgersi al proprio medico per un aiuto.

Perché si verifica un attacco di pancreatite

Un attacco di pancreatite si verifica quando c'è un malfunzionamento del pancreas in condizioni di aumentata attività funzionale. In queste condizioni, vengono create le condizioni per il rilascio di grandi quantità di enzimi digestivi, che innesca la riattivazione dell'infiammazione nel corpo.

Le cause di esacerbazione della pancreatite cronica sono:

  1. Dieta inadeguata (mangiare grandi quantità di cibi grassi, eccesso di cibo, mangiare piccante, fritto, salato, affumicato).
  2. Bere bevande alcoliche.
  3. Fumo.
  4. Assunzione incontrollata di droghe
  5. L'adesione di un'infezione secondaria.
  6. Malattie degli organi vicini del sistema digestivo (fegato, cistifellea, stomaco).
  7. Gravidanza.

È importante! Le cause più frequenti di convulsioni sono errori alimentari (consumo piccante, sottaceto, affumicato) e alcol.

È importante!

I principali segni di un imminente attacco

L'attacco si sviluppa in modo acuto, i pazienti possono chiaramente dire l'ora e il giorno dei primi segni e sintomi.

Sindrome del dolore

L'esacerbazione inizia con intenso dolore tirante nel giusto ipocondrio ed epigastria, meno spesso in tutto l'addome. La sindrome del dolore si verifica 2-3 ore dopo aver mangiato cibi grassi, speziati, fritti e altri cibi "nocivi" o bevendo alcolici. Il dolore che si irradia verso la parte bassa della schiena, la scapola destra, spesso è l'herpes zoster. Il sintomo del dolore è accompagnato da debolezza, nausea e vomito.

È importante! Il vomito nell'infiammazione del pancreas non porta sollievo, dopo che la sindrome del dolore persiste o addirittura aumenta. La mancanza di sollievo dopo il vomito è un segno distintivo della fase acuta della pancreatite cronica.

Per alleviare il dolore, il paziente è in una posizione forzata: il paziente giace su un fianco con le gambe portate allo stomaco o si siede sporgendosi in avanti, appoggiandosi sulle ginocchia.

È importante ricordare che nel solito attacco di dolore stanno tirando in natura, i pazienti sopportano piuttosto facilmente la sindrome del dolore. Se il dolore è insopportabile, il paziente non riesce a trovare una posizione comoda, irrequieta - questo indica la distruzione del pancreas e l'attaccamento della peritonite. Questo paziente deve essere immediatamente ricoverato per cure di emergenza.

Aumento della temperatura

Un aumento della temperatura corporea è un altro segno di un attacco di pancreatite. In una condizione non complicata, la temperatura non sale sopra 37,5-38 ° C, accompagnata da un leggero brivido e debolezza nel corpo. Quando si uniscono le complicazioni infettive della febbre del paziente, non è possibile alzarsi dal letto, allo stesso tempo disturbare la funzione respiratoria (grave mancanza di respiro) e la circolazione del sangue (tachicardia, ipotensione).

Disturbi dispeptic

Singhiozzo, feci libere, instabili, eruttazione, sete e secchezza della bocca accompagnano ogni esacerbazione dell'infiammazione cronica del pancreas. La lingua di tali pazienti è circondata da una spessa fioritura bianca, spesso il loro appetito diminuisce.

Sintomi di intossicazione

Quando gli attacchi di pancreatite nel sangue vengono rilasciati un gran numero di prodotti di decadimento del tessuto e citochine infiammatorie, che porta allo sviluppo di sintomi di intossicazione acuta. Oltre alla temperatura, le manifestazioni della sindrome da intossicazione sono:

  • Debolezza, letargia, apatia. Dolore ai muscoli e alle articolazioni, stanchezza.
  • Ridotta elasticità della pelle, secchezza e pallore della pelle.
  • Perdita di peso
  • Ipotensione (diminuzione della pressione sanguigna).
  • Diminuzione dell'appetito

Diagnosi di pancreatite

La diagnosi dello stadio di malattia viene eseguita in ospedale. Dopo aver interrogato e raccolto la storia, al paziente vengono assegnati ulteriori test di laboratorio e esami strumentali.

In un attacco acuto, una grande quantità dell'enzima amilasi viene rilasciata nel flusso sanguigno, il che indica un danno grave al parenchima pancreatico. Inoltre, i livelli di enzimi epatici (AST, AlAT, fosfatasi alcalina) e la bilirubina aumentano nell'analisi biochimica del sangue. Un esame ecografico durante un'esacerbazione della pancreatite cronica rivela un aumento delle dimensioni del pancreas, del suo gonfiore e dell'edema.

Pronto soccorso e soccorso

Il primo soccorso per un attacco acuto viene fornito a domicilio, l'assistenza medica specialistica e il successivo trattamento in ospedale dopo il ricovero del paziente.

È importante! L'autotrattamento a casa non è necessario e perfino pericoloso. Innanzitutto, è necessario verificare la correttezza della diagnosi e solo allora prescrivere la terapia.

A casa viene fornito il primo soccorso per alleviare il dolore e migliorare il flusso della bile e del succo pancreatico nella cavità intestinale. Per fare questo, un paziente con pancreatite cronica dovrebbe sempre avere i seguenti farmaci nel kit di pronto soccorso:

  • Antispasmodici (No-shpa, papaverina, drotaverina). Gli antispasmodici indeboliscono il tono della muscolatura liscia dei dotti escretori, che migliora il flusso delle secrezioni.
  • Analgesici dal gruppo di farmaci anti-infiammatori non steroidei (Analgin, Nise, Ketonal). Farmaci analgesici per alleviare un attacco, i medici raccomandano di assumere solo con sintomi forti. Non è necessario fermare i dolori della luce con le droghe, in modo da non "sporcare" il quadro clinico.

Alleviare il dolore aiuterà l'acqua calda con il ghiaccio, che impongono localmente sulla zona dolorante non più di 1-2 ore. Il tampone di preriscaldamento deve essere avvolto con un asciugamano o una federa di cotone.

È importante! Il trattamento domiciliare è efficace solo se il paziente elimina completamente i pasti. Il digiuno è necessario fino all'ammissione in ospedale o all'arrivo di un'ambulanza. Questo crea una pace funzionale del pancreas e allevia i sintomi di esacerbazione.

Assistenza medica specializzata

Il trattamento ulteriore è effettuato nell'ospedale sotto la supervisione di un medico. Se la diagnosi è confermata, allora la domanda dell'ulteriore gestione del paziente.

Nelle crisi non complicate viene eseguita una terapia conservativa. Farmaci prescritti per sopprimere i processi infiammatori. Un ruolo importante nella terapia conservativa è assegnato ad una dieta terapeutica e ad agenti sintomatici (antispastici, analgesici).

In una condizione complicata, il problema della chirurgia è risolto. Le complicazioni di un attacco di pancreatite possono essere:

  • Pancreatonecrosi (morte di un organo).
  • Phlegmon ascesso e retroperitoneale.
  • Cisti pancreatica
  • Peritonite.
  • Cancro al pancreas

Tutte queste complicazioni, ad eccezione del cancro, sono dovute all'aggiunta di un'infezione secondaria. Il primo segno di una grave complicazione è la febbre alta con perdita di coscienza e dolore addominale insopportabile. La condizione richiede cure mediche immediate.

Quale dovrebbe essere il cibo con attacchi di pancreatite

Il primo e il secondo giorno mostrano la fame e il riposo a letto. In questo momento, permesso di bere acqua, la preferenza è data all'acqua minerale alcalina (Essentuki, Borjomi). Dopo essersi calmati, i principali sintomi del paziente vengono trasferiti alla dieta medica n. 5, che implica l'uso di alimenti pregiati e ricchi di energia e di brodi a basso contenuto di grassi.

La dieta aiuta ad evitare una nuova insorgenza di sintomi acuti, contribuisce al rapido recupero delle funzioni e del lavoro del corpo. Dieta (tabella numero 5) si consiglia di osservare almeno un mese dopo la dimissione, dopo di che si passa a dieta alimentare con restrizione di grassi, dolci, piccanti, fritti, in salamoia e affumicati.

Diuretici moderni (farmaci diuretici di nuova generazione)

Quanto zucchero è nei prodotti