Cisti pancreatica: sintomi, cause, segni e moderni metodi di trattamento

Qualsiasi processo volumetrico che si trova negli organi interni, porta a una violazione permanente della loro funzione. La cisti pancreatica non fa eccezione. È una cavità, le cui pareti sono formate da tessuto connettivo.

Mentre si forma, il tessuto del corpo viene distrutto, il che porta ad una diminuzione della secrezione di enzimi e ormoni necessari per il normale funzionamento del corpo. Al fine di ripristinare la qualità della vita del paziente, è necessario rilevare tempestivamente questa patologia e scegliere la giusta strategia di trattamento.

classificazione

Nelle linee guida cliniche nazionali per la chirurgia, si distinguono due classificazioni di cisti pancreatiche. Il criterio determinante del primo è la struttura di questa formazione:

  • Vera cisti - in presenza di un rivestimento epiteliale, si accetta di chiamare una cisti vera. Questa è una malformazione congenita, che è estremamente rara;
  • False cisti - l'educazione che si sviluppa dopo una malattia e non ha l'epitelio ghiandolare sulle pareti, è designata come falsa.

La seconda classificazione determina le possibili posizioni delle cisti nel pancreas:

  • sulla testa (nella cavità del sacco) - sui dati del Professor GD Vilavina, tale localizzazione si verifica nel 16,8% dei casi. La sua caratteristica è la possibilità di compressione del duodeno;
  • sul corpo - la proporzione di queste cisti è del 47%. È l'opzione di localizzazione più comune in cui il colon e lo stomaco sono dislocati;
  • sulla coda - si trova nel 38,2% dei casi. La particolarità della posizione (retroperitoneale) è un danno estremamente raro agli organi circostanti.

Poiché la frequenza di insorgenza di vere cisti è estremamente insignificante e il quadro clinico e i principi di trattamento coincidono sotto molti aspetti, in futuro verranno prese in considerazione forme false.

Cause e fattori predisponenti

Le cisti pancreatiche possono svilupparsi in pazienti di qualsiasi età, di dimensioni e quantità diverse. In alcuni pazienti, specialmente quando l'origine congenita della cisti, è possibile osservare cisti policistiche sistemiche (ovaio policistico, rene, cervello, fegato).

La cisti falsa non si verifica mai in un organo sano - questo processo è il risultato di una malattia. Secondo il professor Kurygin AA, la causa più comune è:

  • pancreatite acuta - 84,3% di tutti i casi (vedere sintomi di pancreatite acuta)
  • lesioni del pancreas - 14% nella struttura della malattia, questo è il secondo posto nella frequenza di insorgenza
  • chiusura corta del dotto escretore (pietra, recipiente di bloccaggio) o una pronunciata violazione della sua motilità - può anche provocare la formazione di cisti

Attualmente, la Russian Surgical Society identifica cinque principali fattori che contribuiscono. Nel corso degli studi clinici, il loro significato è stato dimostrato e il rischio percentuale di sviluppo della cisti pancreatica è stato determinato:

  • abuso di bevande alcoliche ad alta resistenza - 62,3%;
  • malattia di calcoli biliari - 14%;
  • obesità - una violazione del metabolismo lipidico (manifestazione di laboratorio di un aumento di beta-frazioni di lipidi e colesterolo) - 32,1%;
  • la presenza nel passato di operazioni su qualsiasi elemento del sistema digestivo;
  • diabete mellito (principalmente del secondo tipo) - 15,3%.

La presenza di una delle suddette condizioni in un paziente con la comparsa dei sintomi di lesioni del pancreas consente di sospettare la formazione di cisti.

Sintomi di una cisti pancreatica

L'esordio della formazione di cisti è piuttosto caratteristico. Quasi nel 90% dei pazienti ha il seguente corso:

  • Grave attacco di pancreatite acuta:
    • dolori pronunciati della natura di herpes zoster (meno spesso nell'epigastrio), che sono aggravati dopo aver mangiato o bevuto alcolici. Di regola, l'effetto dell'assunzione di FANS (Ibuprofen, Ketorolac, Nimesulide) e antispastici (Drotaverin, No-Spa) è assente;
    • vomito senza sollievo;
    • sintomi di dispepsia intestinale (diarrea, flatulenza, gonfiore);
    • caratteristiche "feci grasse", a causa di una violazione della secrezione dell'enzima lipasi.
  • La scomparsa dei sintomi della malattia per 4-5 settimane ("periodo di luce");
  • La ricomparsa di sintomi di lesioni del pancreas. Spesso, sono più pronunciati e persistenti.

Inoltre, il paziente potrebbe sperimentare:

  • febbre di basso grado
  • debolezza generale
  • grave pesantezza nell'addome superiore (di solito nell'ipocondrio sinistro)
  • Il 6% dei casi sviluppa ittero, che si manifesta con il colore della sclera, delle mucose della bocca e della pelle.

I sintomi delle cisti pancreatiche includono anche la mancanza di produzione di ormoni: insulina, somatostatina, glucagone. Il paziente si lamenterà di:

All'esame, nell'area dell'epigastrio (l'area del corpo sotto lo sterno), viene determinata la sporgenza della parete addominale anteriore. Questo sintomo è intermittente, in quanto è caratteristico solo per le cisti della testa della ghiandola, con un volume di almeno 200 ml. È notato nel 56% dei pazienti, secondo le statistiche del professor Kurygin.

diagnostica

Il gold standard per il rilevamento delle cisti, incluso nel pancreas, è una scansione ad ultrasuoni (vedere la preparazione per un'ecografia addominale). Normalmente, il pancreas è definito come una formazione ecogenica (nera sul monitor) con una superficie irregolare. In presenza di un tale processo volumetrico, un oggetto arrotondato verrà visualizzato sullo sfondo della ghiandola, con una ridotta ecogenicità (più leggera). Spesso, delimitato da un contorno liscio, che è un muro della cisti. La superficie della ghiandola in questo posto sarà lisciata.

Se è difficile da diagnosticare, puoi eseguire una TC o una risonanza magnetica dell'organo. La radiografia regolare non è efficace. Anche i metodi di laboratorio non hanno valore diagnostico, l'unica cosa che può allertare il medico nell'analisi biochimica del sangue è un aumento prolungato del livello di amilasi.

Complicazioni per grandi cisti

Una cisti di grandi dimensioni di lunga data diversa dalla compressione degli organi vicini può essere accompagnata da altre complicazioni:

  • rottura
  • formazione di fistole
  • ascesso o formazione di ascessi
  • sanguinamento dovuto a danno vascolare.

Trattamento conservativo

Il trattamento delle cisti pancreatiche con metodi terapeutici viene effettuato se:

  • l'attenzione patologica è chiaramente limitata;
  • Ha un piccolo volume e dimensioni (fino a 2 cm di diametro);
  • solo una educazione;
  • Non ci sono sintomi di ittero ostruttivo e dolore severo.

In tutti gli altri casi, ricorrere ai metodi chirurgici di trattamento.

Per i primi 2-3 giorni, viene prescritta una dieta da fame. Successivamente, è necessario limitare l'assunzione di cibi grassi, fritti e salati, in quanto stimola la secrezione degli enzimi pancreatici e aumenta la distruzione dei tessuti (vedere cosa si può mangiare nella pancreatite cronica). Anche l'alcol e il fumo dovrebbero essere esclusi. Regime del paziente - letto (7-10 giorni).

Sono prescritti farmaci antibatterici della serie delle tetracicline o cefalosporine, che mirano a prevenire l'ingresso di infezioni batteriche nella cavità cistica e il riempimento con pus. Altrimenti, lo scioglimento delle pareti e la rapida diffusione del processo attraverso il ferro e i tessuti adiacenti sono possibili.

È possibile ridurre il dolore e ridurre la secrezione prescrivendo "inibitori della pompa protonica" (OMEZ, Omeprazolo, Rabeprazolo, ecc.). Per la normale digestione di carboidrati e vari composti grassi, è indicata la terapia enzimatica - farmaci che contengono lipasi e amilasi, ma senza acidi biliari (pancreatina, creonte).

Se il trattamento conservativo è inefficace per 4 settimane, è indicato l'intervento chirurgico.

Moderni metodi di trattamento chirurgico

Più del 92% di tutti i pazienti con cisti pancreatica sono trattati in un ospedale chirurgico. Attualmente, ci sono circa 7 varianti di operazioni che ti permettono di sbarazzarti di questa patologia. Le raccomandazioni della società chirurgica russa preferiscono interventi minimamente invasivi (quando la pelle del paziente non è praticamente danneggiata).

Il minor numero di complicanze sono le operazioni percutanee con una cisti, che sono necessariamente eseguite simultaneamente con gli ultrasuoni. Sono i più efficaci nella localizzazione del processo volumetrico nella testa o nel corpo. Il principio della manipolazione chirurgica è abbastanza semplice: dopo l'anestesia, uno strumento (aspiratore o ago per puntura) viene inserito nel paziente attraverso una puntura nella regione epigastrica. A seconda delle dimensioni dell'istruzione, il chirurgo può eseguire:

  • Drenaggio per puntura percutanea di una cisti - dopo aver prelevato tutto il fluido dalla cavità, il drenaggio (un sottile tubo di gomma) viene stabilito per creare un deflusso permanente. Non viene rimosso fino a quando l'essudato non viene completamente arrestato. Questo è necessario per chiudere il difetto con il tessuto connettivo. L'operazione non può essere eseguita se la cisti chiude il condotto della ghiandola o ha un volume significativo (più di 50-100 ml);
  • Indurimento percutaneo della cisti - questa tecnica comporta l'introduzione di una soluzione chimicamente attiva nella cavità cistica dopo che è stata svuotata. Il risultato è l'igiene (pulizia) della cavità, la crescita del tessuto connettivo e la chiusura del difetto.

Se le manipolazioni percutanee non sono possibili, gli standard per l'assistenza chirurgica raccomandano interventi laparoscopici. Essi prevedono l'applicazione di 2 sezioni di 1-2 cm di lunghezza, attraverso le quali vengono inseriti strumenti endoscopici nella cavità addominale. Gli interventi chirurgici hanno un numero maggiore di potenziali complicanze, nonostante la minima invasività. Questi includono:

  • L'escissione e l'occlusione della cisti - viene utilizzata in presenza di un'educazione superficiale. L'operazione comprende: l'apertura della cavità della cisti, la sua sanificazione con soluzioni antisettiche e la chiusura del difetto "strettamente". In alternativa, è opportuno utilizzare un elettrocoagulatore per chiudere la cavità, ma in questo caso è necessario creare un deflusso permanente (drenaggio) per 3-7 giorni;
  • La resezione laparoscopica di una parte della ghiandola è un'operazione traumatica raccomandata in presenza di un grande difetto nel tessuto ghiandolare. Per esempio, quando una cisti della testa del pancreas ha un diametro di 5-7 cm, l'intera testa viene rimossa. Il suo vantaggio è il basso rischio di malattie ricorrenti;
  • L'operazione di Freya (la resezione della testa con la creazione di una anastomosi pancrea-june) è una modifica dell'intervento chirurgico sopra discusso. Il suo uso è giustificato da una forte espansione del dotto della ghiandola. La tecnica di funzionamento è integrata cucendo questo condotto direttamente nella parete dell'intestino tenue, che consente di normalizzare la secrezione di enzimi e ridurre al minimo la probabilità di necrosi pancreatica.

L'impossibilità di eseguire operazioni endoscopiche o percutanee ci costringe a ricorrere ad interventi laparotomici (con l'apertura della cavità addominale). Richiedono un lungo periodo di riabilitazione, tuttavia, offrono l'opportunità di eseguire qualsiasi operazione chirurgica. Le seguenti tecniche di accesso aperto sono distinte:

  • Resezione aperta di una parte della ghiandola;
  • Escissione e drenaggio esterno della cisti;
  • Marsupilizzazione di una cisti - questa operazione è stata testata per la prima volta negli anni '70 del secolo scorso e non ha perso la sua rilevanza fino ad ora. La sua tecnica è piuttosto originale: la cisti viene aperta e disinfettata, seguita dalla cucitura delle pareti della formazione ai bordi dell'incisione. Successivamente, la ferita chirurgica viene suturata a strati. Quindi, si ottiene la chiusura dell'attenzione patologica. Lo svantaggio di questo metodo è la frequente formazione di passaggi fistolosi sulla parete addominale anteriore.

Le cisti pancreatiche - una patologia abbastanza rara. La frequenza del suo verificarsi, secondo il professor V.V. Vinogradov è lo 0,006% nel mondo. Tuttavia, i sintomi gravi che riducono la qualità della vita del paziente richiedono una diagnosi e un trattamento tempestivi. Attualmente, i medici possono far fronte con successo a questa malattia. Per questo, il paziente deve solo approfittare di cure mediche qualificate.

Cisti pancreatica: cause e sintomi, tipi di trattamento

Una cisti pancreatica è una massa addominale che contiene fluido pancreatico. Nelle capsule cistiche, le cellule del pancreas (pancreas) muoiono e vengono sostituite da tessuti fibrosi. Le formazioni sono un grave pericolo per la vita umana, perché sono soggette a degenerazione in tumori maligni. Uomini e donne e bambini adulti non sono assicurati contro le cisti.

Il meccanismo di sviluppo e le cause della cisti pancreatica

Il pancreas è attivamente coinvolto nei processi di scissione e digeribilità di carboidrati, grassi, proteine. Le caratteristiche strutturali del corpo hanno la formazione di formazioni cistiche, che sono una conseguenza sia delle anomalie congenite della struttura e del funzionamento del pancreas, sia dei fattori secondari.

Il meccanismo di sviluppo si basa sulla distruzione dei tessuti della ghiandola e sulla loro successiva sostituzione. Le cellule morte si accumulano negli strati del pancreas, il corpo limita l'area interessata dal tessuto sano, risultando in una capsula. Cavità cistica formata formata da tessuto connettivo (fibroso), riempita con fluido secretorio.

Le cause principali della formazione di cisti nel pancreas includono:

  1. Violazione di deflusso segreto a causa del blocco dei dotti. Condizione patologica dovuta ad anomalia congenita;
  2. Sviluppo di pancreatite di diversa natura (patologie croniche, alcoliche, acute);
  3. Formazione di pietre;
  4. Pancreatonecrosi, una malattia grave che è una complicazione della pancreatite acuta;
  5. Lesioni, ferite, lividi della ghiandola;
  6. Patologie del sistema endocrino: diabete, obesità;
  7. Infezioni parassitarie
al contenuto ↑

Classificazione delle cisti pancreatiche

Secondo il sito di localizzazione, le neoplasie sono divise in una cisti della testa, della coda e del corpo dell'organo.

Cisti sulla testa del pancreas

Una cisti sulla testa del pancreas è una formazione che rappresenta una cavità con fluido secretorio. Tale educazione è rara. La patologia influenza negativamente il funzionamento della ghiandola, inibisce la produzione di ormoni e enzimi proteici. Con la sua proliferazione, è possibile la spremitura del duodeno. La formazione della testa del corpo si manifesta con dolore e disagio, a causa della pressione esercitata sui tessuti e sugli organi circostanti.

Cisti della coda pancreatica

Questo tipo di formazione è localizzata all'estremità (coda) dell'organo. Le caratteristiche della sua posizione non possono avere un impatto negativo sui tessuti e gli organi circostanti. Nella maggior parte dei casi, le cisti di questa localizzazione si verificano a seguito di pancreatite cronica. Una cisti postnecrotica del pancreas, formata nella coda dell'organo, è un accumulo di fluido secretorio, delimitato dalle pareti della capsula del tessuto connettivo.

Le formazioni sono classificate secondo altri criteri:

  1. Natura dell'evento Questo criterio ti consente di dividere la formazione di vero e falso. Le vere neoplasie sono cisti congenite, formate a causa di uno sviluppo anormale dell'organo nel periodo embrionale. Nella maggior parte dei casi, questo tipo di formazione non è incline a crescere. Le vere formazioni sono piene di un segreto, rivestito di cellule epiteliali.

Le false cisti si formano in seguito a una malattia. Nella maggior parte dei casi (fino al 90%), questo tipo di formazione è una conseguenza della necrosi pancreatica o della pancreatite. Come risultato dello sviluppo di queste patologie, il tessuto ghiandolare viene distrutto. L'area interessata è protetta dal tessuto sano mediante la formazione di una capsula da tessuto fibroso.

La cisti ritentiva sul pancreas si forma a causa del blocco del condotto. Questo tipo di formazioni è incline alla crescita. Le formazioni ritentive possono scoppiare a causa dell'influenza di vari fattori.

Le cisti parassitarie nella maggior parte dei casi si formano quando larve di parassiti entrano nel corpo (echinococcus, opistorch). Questo tipo di formazione è molto pericolosa, soggetta a rapida crescita, un impatto negativo sui tessuti e gli organi circostanti;

  1. La patologia Le formazioni sono divise in complicati (al verificarsi di fistole, pus, perforazione, sangue), senza complicazioni;
  2. Classificazione di Atlanta (separazione delle cisti causate da pancreatite acuta):
  • Forma acuta - le formazioni sorgono rapidamente, i dotti d'organo possono fungere da cavità cistiche. La struttura della cisti non è chiara;
  • Formazioni croniche o subacute sono formate dalla forma acuta;
  • Infiammazione purulenta della formazione cistica - un ascesso, la cavità della cisti è piena di contenuti purulenti.
al contenuto ↑

Sintomi di una cisti pancreatica

Spesso la formazione si sviluppa in modo asintomatico. L'insorgenza di sintomi di cisti pancreatici è dovuta alla dimensione della formazione, origine, posizione. Nei casi di formazione di singole strutture, la cui dimensione non raggiunge i 5 cm, non sono presenti sintomi gravi - la formazione non esercita pressione sugli organi vicini, i dotti e le terminazioni nervose non sono compromesse. Il paziente non sente disagio e dolore.

Lo sviluppo dell'istruzione, un aumento delle dimensioni dà una manifestazione pronunciata. Il sintomo principale di una grande neoplasia cistica è la sindrome del dolore. Per sua natura, è possibile identificare il grado di danno:

  • Nei casi di sviluppo di cisti false, a causa di pancreatite c'è una sindrome dolorosa intensa e acuta. Il dolore si estende sul lato sinistro e sulla regione lombare;
  • I dolori dolorosi e insopportabili che sono sorti spontaneamente possono segnalare un'acuta suppurazione della formazione, la rottura della cavità cistica. Questa condizione nella maggior parte dei casi è accompagnata da un aumento degli indicatori di temperatura;
  • Il dolore bruciante che si irradia alla schiena indica una cisti grande che schiaccia il plesso solare.

I sintomi del dolore accompagnatorio sono:

  • Incontri di nausea e soffocamento;
  • Violazioni della composizione delle feci: steatorrea (gocce di grasso nelle feci), cambiamento di colore (diventa più leggero);
  • Scolorimento delle urine - oscuramento;
  • Appetito ridotto;
  • Disturbi digestivi, in conseguenza dei quali gli elementi necessari per il corpo sono scarsamente assorbiti, l'apporto di sostanze nutritive è limitato, il peso è ridotto;
  • C'è un aumento della temperatura.

Lo sviluppo delle formazioni cistiche nella ghiandola è carico di gravi conseguenze. Il pericolo delle cisti pancreatiche è la sua tendenza a degenerare in un tumore maligno. Cancro del pancreas - una condizione grave, quasi non suscettibile di trattamento. È caratterizzato da uno sviluppo rapido e metastasi diffuse.

Le lesioni benigne sono pericolose possibilità di rottura con il successivo sviluppo di peritonite.

Una delle gravi complicazioni è la formazione di fistole. La comparsa di passaggi fistolosi che comunicano con altri organi, l'ambiente esterno aumenta significativamente il rischio di infezione e lo sviluppo di ampie lesioni batteriche.

Le grandi strutture cistiche comprimono i vasi sanguigni, i dotti d'organo, fanno pressione sugli organi vicini della cavità addominale. L'impatto negativo delle cisti porta a una serie di gravi conseguenze:

  • Lo sviluppo della malattia del Vangelo (ittero). Questa patologia provoca educazione, localizzata nella testa della ghiandola;
  • Schiacciare la vena porta, che porta a grave gonfiore, gravità e dolore degli arti inferiori;
  • Effetti dissetici dovuti alla pressione sul sistema urinario. Ci sono dolore e crampi durante il processo di minzione, frequente stimolo, possibile incontinenza di urina, enuresi;
  • Ostruzione intestinale La condizione patologica è causata dalla compressione delle anse intestinali. Questo fenomeno si verifica raramente ed è una conseguenza delle grandi cisti pancreatiche.
al contenuto ↑

Esame diagnostico

Diagnosticare le cisti pancreatiche include una visita a un gastroenterologo. Il medico effettua un esame palpando la zona addominale. Sentendo quest'area è possibile definire una formazione arrotondata di consistenza elastica-densa con limiti chiari. Lo specialista interroga il paziente, prestando particolare attenzione ai seguenti criteri: età, presenza di malattie croniche, cattive abitudini, stile di vita.

I metodi di diagnosi strumentale e di laboratorio aiutano a confermare la diagnosi:

  1. Test di laboratorio: esame del sangue, biochimica. La presenza di formazioni cistiche rifletterà i cambiamenti nella VES (velocità di eritrosedimentazione), aumento della bilirubina, aumento dell'attivazione della fosfatasi alcalina, un aumento del numero di globuli bianchi. I processi infiammatori nelle cavità cistiche riflettono la presenza di leucociti e proteine ​​totali nelle urine;
  2. Metodi strumentali:
  • Esame ecografico, che consente di determinare la dimensione delle formazioni, il luogo di localizzazione, il grado di lesioni cistiche, le complicazioni che sono sorte;
  • La risonanza magnetica (MRI) rivela in dettaglio le caratteristiche strutturali delle formazioni cistiche, le dimensioni, il grado di impatto su tessuti e strutture vicini;
  • Colangiopanctografia endoscopica, è un metodo di indagine molto accurato, che consente di studiare in dettaglio la struttura della cisti, in particolare la sua struttura, l'effetto sul tessuto circostante, la connessione con i dotti;
  • Imaging dei radionuclidi (scintigrafia). Il metodo è utilizzato come ulteriore metodo di ricerca per chiarire la posizione della formazione del pancreas;
  • Una radiografia generale della cavità addominale viene utilizzata per determinare i confini delle formazioni cistiche;
  • Biopsia. Lo studio è condotto nel caso di chiarire la natura dei contenuti interni delle formazioni. L'esame rivela cellule tumorali. Una biopsia viene eseguita durante la tomografia computerizzata o sotto il controllo dell'ecografia. Questo tipo di esame consente di differenziare accuratamente le formazioni cistiche, identificare tumori maligni, prevenire lo sviluppo di cellule atipiche.
al contenuto ↑

Trattamento cistico pancreatico

Il trattamento delle cisti pancreatiche viene eseguito chirurgicamente, poiché la terapia farmacologica non è efficace. L'operazione non è necessaria se la formazione cistica è singola e benigna, ha una dimensione ridotta (fino a 5 cm), la cisti non influenza negativamente i tessuti e gli organi circostanti, non è caratterizzata da sintomi gravi. Le cisti maligne sono soggette alla rimozione chirurgica obbligatoria.

I principali tipi di operazioni per le cisti pancreatiche includono:

  • Resezione - rimozione di formazioni cistiche;
  • Drenaggio di neoplasie (interne ed esterne);
  • Metodo laparoscopico

La resezione comporta la rimozione della cavità cistica e delle aree pancreatiche adiacenti.

Il drenaggio interno della cisti pancreatica viene effettuato attraverso la giunzione del corpo cistico e dello stomaco, piccolo o duodeno. Questo tipo di chirurgia è un metodo sicuro, con una probabilità minima di recidiva. Il drenaggio esterno viene eseguito con complicata formazione cistica.

La laparoscopia è il metodo più benigno: le incisioni operative sono minime, il periodo di riabilitazione più rapido possibile. Questo tipo di trattamento chirurgico viene utilizzato per rimuovere grandi formazioni singole.

Terapia dietetica

Un ruolo speciale nella formazione delle cisti nel pancreas è giocato dalla dietoterapia, che aiuta a ridurre significativamente il rischio di recidiva e mantenere il normale funzionamento dell'organo.

Cos'è una ciste al pancreas? I seguenti piatti dovrebbero essere preferiti:

  • Minestre di verdure leggere condite con un cucchiaio di panna acida a basso contenuto di grassi;
  • Zuppe di carne povere di grassi, purè di patate, con grano saraceno, farina d'avena, riso, pasta, carote;
  • Pesce bollito o in gelatina a basso contenuto di grassi;
  • Frutta e verdura dolce al forno o grattugiata;
  • È preferibile bere infusi di rosa canina, tè leggero con latte. I succhi preparati al momento devono essere diluiti con acqua (1: 2);
  • Avena, grano saraceno, porridge di riso sull'acqua;
  • Uova sode o omelette al vapore;
  • Piatti di carne di varietà dietetiche: coniglio, pollo, tacchino, vitello. La carne viene cotta a vapore o bollita;
  • Latticini a basso contenuto di grassi;
  • Pane bianco o nero secco
al contenuto ↑

Medicina popolare

Il trattamento delle cisti pancreatiche con rimedi popolari dovrebbe essere effettuato dopo aver consultato il medico. Le ricette più efficaci includono:

  • Decotto alle erbe di 3 ingredienti. Calendula, achillea e celidonia mescolate in parti uguali. Un cucchiaino di materie prime viene versato con un bicchiere di acqua bollente. Il decotto viene infuso per 2 ore, filtrato, assunto per via orale prima di mangiare;
  • Infusione di 5 ingredienti. Necessario: foglie di fragola, mirtillo rosso, mirtillo, fascia di fagioli, seta di mais. Tutti i componenti sono mescolati in proporzioni uguali. Un cucchiaio di materia prima viene versato con un bicchiere di acqua bollente. Brodo infuso tutta la notte, quindi filtrato. L'infusione viene assunta per via orale prima dei pasti per 2 settimane.

Nelle ricette popolari vengono utilizzate erbe che hanno un effetto sedativo, analgesico, antinfiammatorio, alleviare gli spasmi e aiutare i tessuti del pancreas a recuperare più velocemente.

Prognosi e prevenzione della cisti pancreatica

La prognosi dipende direttamente dalla causa principale, che ha provocato lo sviluppo di patologia, tempestività e adeguatezza del trattamento. Per la formazione di cisti caratterizzata da un alto rischio di complicanze, incluso il cancro. Dopo la resezione, c'è un'alta probabilità di ricorrenza, crescita di nuove formazioni.

La normale aspettativa di vita assicura la stretta osservanza delle raccomandazioni mediche, il monitoraggio dello stato della ghiandola tiroide, il consumo di sostanze e di enzimi necessari.

Per prevenire le ricadute, mantenere una condizione che non violi la qualità della vita, è necessario:

  • Seguire le regole della dietoterapia per la ciste pancreatica;
  • Sbarazzarsi di cattive abitudini (uso di alcool, fumo);
  • Sottoposto a controlli regolari con un gastroenterologo.

Cisti pancreatica - che cos'è e come trattare?

La cisti del pancreas si chiama patologia, accompagnata dalla formazione di strutture di cavità negli strati paino-matematici dell'organo.

Questi tumori contengono secrezione pancreatica e detriti tissutali. Nella cavità della cisti, le cellule pancreatiche gradualmente muoiono e al loro posto si formano i tessuti fibrosi.

Questa malattia è estremamente pericolosa, dal momento che il tumore può essere maligno, cioè degenerare in cancro.

Cause dello sviluppo

La cisti PZhZh può svilupparsi in qualsiasi persona, indipendentemente dall'età e dal sesso. In alcuni pazienti, questa malattia può essere congenita. Insieme alla cisti PZHZH, hanno lesioni cistiche e altri organi:

  • ovaie (nelle donne);
  • i reni;
  • cervello;
  • il fegato.

Molto spesso, la cisti PZhZh si sviluppa in background:

  • pancreatite acuta;
  • Infortunio PZH;
  • chiusura corta del dotto escretore o interruzione del suo funzionamento;
  • elmintiasi - in particolare echinococcosi, cisticercosi;
  • Tumori PZhZh.

Se parliamo di altri fattori che predispongono a questa malattia, allora tra di loro ci sono:

  • abuso di alcol;
  • colelitiasi;
  • l'obesità;
  • interventi sugli organi del tratto gastrointestinale;
  • diabete mellito (specialmente tipo 2).

Se un paziente ha sintomi che persino lontanamente somigliano alla clinica delle cisti PZHZh, è necessario studiarne la storia in dettaglio. Se ha una qualsiasi delle condizioni di cui sopra, il medico ha tutte le ragioni per sospettare lo sviluppo di un paziente di una formazione cistica nel pancreas.

classificazione

Secondo la classificazione generalmente accettata, la cisti PJA è:

  1. Vero (innato). Tale neoplasma si forma prima della nascita del bambino. Non aumenta, e la sua cavità è allineata solo con le cellule dell'epitelio squamoso. Le vere cisti formate a causa dell'ostruzione dei dotti pancreatici provocano processi infiammatori che, a loro volta, causano la formazione di tessuto fibroso ("fibrosi cistica" o policistica).
  2. Falso. Tale neoplasma è anche chiamata pseudocisti. Queste cisti appaiono sullo sfondo di lesioni infiammatorie, lesioni o altri fattori secondari che influenzano PZHZH.

I tumori cistici possono avere localizzazione diversa. Sono in grado di apparire entrambi sulla testa (15% dei casi) e sul corpo o sulla coda (85%) della ghiandola. Nel 90% della cisti è una malattia secondaria che si è sviluppata sullo sfondo della pancreatite. E solo nel 10% dei casi il processo patologico si verifica dopo l'infortunio.

Le cisti che si sono sviluppate dopo che una persona ha sofferto di pancreatite, hanno una propria classificazione - Atlanta. Secondo questa gradazione, sono divisi in:

  1. Sharp. Tali cisti si formano rapidamente, non hanno pareti strutturate chiare. La cavità della neoplasia può essere formata dai dotti del pancreas, il suo strato pa- tologico o fibra.
  2. Subacuto o cronico. Tali cisti si sviluppano dopo la fine della fase acuta della patologia. Sono caratterizzati dalla formazione di pareti cavitarie composte da tessuti granulomatosi o fibrosi.
  3. Ascessi. In questo processo patologico, la cavità cistica contiene essudato purulento. Questa è una forma molto pericolosa della malattia, che richiede un intervento medico immediato.

Secondo le peculiarità della malattia, le cisti PZhZh sono divise in complicate e non complicate.

sintomi

Le manifestazioni cliniche di cisti e trattamento dipendono direttamente dalla dimensione, dal numero e dalla posizione del tumore. Con piccole cisti, il paziente non mostra alcun reclamo, quindi vengono diagnosticati raramente.

Ma quando la ciste cresce e raggiunge una grande dimensione, inizia a fare pressione sui tessuti e sugli organi adiacenti. Di conseguenza, i pazienti iniziano a lamentarsi dei sintomi sotto forma di:

  1. Dolore di diversa localizzazione e intensità. Possono verificarsi periodicamente, cioè essere di natura parossistica (come nella pancreatite), oppure possono essere presenti permanentemente, ma essere meno pronunciati. Soprattutto spesso la fonte del dolore si trova nella fossa dello stomaco, nell'ipocondrio. A volte il dolore può irradiarsi alla schiena.
  2. Rigonfiamenti di formazione nell'addome superiore. Questo sintomo è osservato con dimensioni piuttosto grandi di cisti PJA.
  3. Disturbi della diarrea caratteristici dell'insufficienza pancreatica. Diarrea, flatulenza, gonfiore - tutti questi segni possono indicare una cisti PZHZH. Inoltre, la maggior parte dei pazienti perde peso in modo drammatico e indica anche la presenza di particelle di cibo non digerito nelle feci.
  4. Scolorimento delle feci che si verificano sullo sfondo di oscuramento delle urine, che acquisisce un accenno di birra scura.
  5. Ittero meccanico Il sintomo è accompagnato da un forte prurito nel corpo ed è una conseguenza della compressione della cisti aumentata del tratto biliare.
  6. Disturbi dispeptici - nausea, perdita di appetito, vomito (quando spremuti dalla cisti duodenale).

Le grandi cisti PZHZH non sono tumori innocui. Quando si schiaccia gli organi adiacenti, può portare a:

  • suppurazione o ascensione (manifestata dalla febbre);
  • rottura della cisti;
  • sanguinamento;
  • formazione di fistole.

complicazioni

La cisti pancreatica è molto pericolosa, in quanto può rinascere come un cancro. Le stesse cavità cistiche possono essere formate da cellule benigne o maligne.

Cancro PZhZH - condizioni molto pericolose e gravi. È quasi impossibile curarlo, poiché è accompagnato da metastasi rapide ed estese ad altri organi.

Ma le cisti benigne non sono meno pericolose a causa della loro tendenza a rompersi. La conseguenza di ciò spesso diventa una peritonite estesa, anche purulenta.

Un'altra complicazione della cisti PZHZH è la formazione di fistole. Questa condizione è estremamente pericolosa a causa dell'alto rischio di infezione secondaria con tutte le conseguenze che ne derivano.

Le cisti di grandi dimensioni comprimono tessuto e vasi sanguigni della ghiandola e altri organi della cavità addominale, causando complicazioni sotto forma di:

  • sviluppo di ittero ostruttivo (se il tumore si trova nella testa del liquido pancreatico);
  • gonfiore degli arti inferiori (cisti di pressione pi sulla vena porta);
  • disuria e altri disturbi del funzionamento della MFU (quando si esercita pressione su questo sistema).

Raramente si verifica un'ostruzione intestinale. Tale deviazione è osservata in pazienti con grandi cisti pancreatiche che coprono il lume nelle anse intestinali.

diagnostica

Per la rilevazione della neoplasia cistica nei tessuti del pancreas, un ruolo speciale è dato agli ultrasuoni. Con il suo aiuto, viene valutato lo stato del pancreas stesso, così come degli organi vicini e dei tessuti adiacenti.

Per una visualizzazione più dettagliata e una valutazione completa del funzionamento dell'organo malato, vengono eseguite le seguenti misure diagnostiche:

  • tomografia computerizzata;
  • angiografia;
  • terapia di risonanza magnetica;
  • splenoportography;
  • laparoscopia diagnostica o laparotomia;
  • ematocrito e analisi del sangue dell'emoglobina per rilevare l'emorragia nascosta.

Sulla base dei dati ottenuti, viene effettuata una diagnosi accurata e in un caso particolare viene sviluppata un'efficace tattica terapeutica.

Come trattare una cisti?

La scelta del metodo di cura di una malattia dipende direttamente dalla dimensione della neoplasia, dalla sua connessione con il dotto biliare e dalla presenza di complicazioni associate. La terapia conservativa è efficace solo con piccole dimensioni delle cisti e la presenza di processi infiammatori nei tessuti della ghiandola.

La rimozione chirurgica delle cisti può essere eseguita da:

  • operazione aperta;
  • accesso percutaneo alla puntura;
  • video chirurgia endoscopica.

Per le piccole cisti, viene presa la decisione di utilizzare le tattiche di osservazione. In questo caso, il paziente deve regolarmente sottoporsi a procedure diagnostiche per registrare la progressione del processo patologico. Se la cisti si allarga o è composta da cellule maligne, vengono prese misure di emergenza per rimuoverlo.

Terapia farmacologica

Il trattamento farmacologico è prescritto per le piccole cisti pancreatiche. Usato principalmente farmaci spasmolitici e analgesici. Concomitanza prescritta significa che rimuove le tossine dal corpo. La selezione dei farmaci dipende dai sintomi della patologia. In considerazione di ciò, i medici possono ricorrere all'appuntamento:

  1. Antiemetici: Cerucal, Motilium, ecc.
  2. Antispastici: Papaverina, Drotaverina, No-Shpy.
  3. Carminatives: Espumizana, Herbion, ecc.
  4. Farmaci anestetici: Baralgin, Pentalgin, Analgin e altri.
  5. Droghe enzimatiche: Pancreatina, Festal, Mezim, Creonte.

Nei casi gravi della malattia possono essere necessari farmaci antimicrobici e antipiretici.

Durante l'intero corso del trattamento, il paziente deve seguire una dieta ad eccezione del cibo nocivo. Invece, gli alimenti ricchi di fibre vegetali dovrebbero essere aggiunti alla dieta, in quanto contribuiscono alla normale digestione.

operazioni

Per rimuovere una cisti PZH, la chirurgia può essere eseguita in diversi modi, come descritto di seguito.

laparoscopia

La laparoscopia è un metodo minimamente invasivo per il trattamento chirurgico delle cisti PJA. È fatto ricorso, di regola, a tumori cistici singoli. Il contenuto della cisti viene perforato e succhiato con uno speciale ago per puntura.

Tsistoenterostomiya

Durante questa procedura chirurgica, la cisti viene aperta e trattata con soluzioni antibatteriche. Dopo questo, le pareti della capsula svuotata vengono cucite in modo tale da formare un condotto per il prelievo del succo gastrico nel tratto digestivo.

Resezione o chirurgia aperta

Durante la resezione, il contenuto della cisti viene rimosso insieme a una parte dell'organo malato. Questa è un'operazione seria, condotta secondo rigide indicazioni con l'inefficacia di altre tecniche mediche, comprese quelle chirurgiche.

Cisti sclerosante

La scleroterapia comporta l'introduzione di cisti speciali di soluzioni alcoliche, per le quali viene eliminato.

La procedura chirurgica specifica viene scelta dal medico individualmente per ciascun paziente. Dopo l'intervento, il paziente deve sottoporsi periodicamente ad una ecografia profilattica per eliminare il rischio di ricorrenza della patologia.

cibo

Di grande importanza è la nutrizione in una cisti PJV diagnosticata. La dieta richiede l'esclusione obbligatoria dalla dieta:

  • alcol;
  • spezie;
  • piatti piccanti;
  • brodo forte di qualsiasi composizione;
  • fagioli, piselli, fagioli, perché contribuiscono alla formazione di gas, causando quindi gonfiore e flatulenza;
  • cibi grassi e carboidrati, in quanto il corpo, privo della quantità necessaria di enzimi, semplicemente non può digerirlo correttamente;
  • varietà tardive di mele;
  • pere;
  • ravanello e ravanello;
  • tutte le varietà di cavolo

Invece, si consiglia di accedere al menu giornaliero:

  • latte fresco;
  • panna acida a basso contenuto di grassi e ricotta;
  • burro naturale;
  • latticini con una bassa percentuale di grassi;
  • formaggi a pasta dura delicati;
  • diversi tipi di cereali (porridge di cereali e semolino possono essere usati raramente);
  • frittate;
  • uova sode;
  • crostini fatti in casa;
  • brindisi;
  • pane secco;
  • pesce e prodotti ittici;
  • un uccello (ma non prodotti semilavorati, e solo senza pelle);
  • carni magre: vitello, manzo, agnello;
  • agrumi;
  • verdure, trattate termicamente - al forno, in umido, bollite, al vapore;
  • verdi freschi (con moderazione).

Se segui tutte le raccomandazioni riguardanti la nutrizione durante la fase di remissione di una ciste pancreatica, la malattia potrebbe non ricordarti di te da molto tempo. L'equilibrio della dieta quotidiana contribuisce a una digestione ben coordinata e questo, a sua volta, elimina la necessità di un intervento chirurgico.

prevenzione

La prevenzione della cisti pancreatica è la dieta corretta ed equilibrata e il mantenimento di uno stile di vita sano. Inoltre, è necessario regolarmente, una volta ogni 6 - 12 mesi, di sottoporsi a una visita medica dettagliata, alla diagnostica di laboratorio e strumentale. E quando compaiono i primi sintomi di disturbo, non automedicare, ma cerca immediatamente un aiuto medico.

prospettiva

La prognosi di una cisti PZHZH è per lo più favorevole. Dopo aver completato il corso di terapia, una persona può tornare alle sue precedenti attività e hobby e condurre il suo solito stile di vita. Tuttavia, di tanto in tanto dovresti riposare il corpo e apportare alcune modifiche alla dieta. E le cattive abitudini devono essere completamente e completamente abbandonate.

Se un paziente con una cisti PZHZH si rivolge per assistenza medica fuori dal tempo, allora la prognosi peggiora significativamente. In questo caso, una grossa cisti schiaccia gli organi e i tessuti adiacenti o inizia a essere maligna, cioè degenera in un tumore canceroso. In questo caso, sarà molto più difficile sbarazzarsi della malattia. Il paziente avrà bisogno di un trattamento serio e duraturo, che, tuttavia, non può garantire un recupero completo, anche se è stato eseguito chirurgicamente.

Diagnosi e trattamento della cisti pancreatica

La cisti del pancreas, è molto diffusa tra le persone in giovane età. Poiché il fatto è spiegato dai gastroenterologi, ciò è dovuto all'incremento dell'incidenza di pancreatite acuta o cronica in diversi segmenti della popolazione. Secondo le statistiche generali, il 70% dei cittadini colpiti da pancreatite ha una patologia cistica, che è una complicazione della malattia.

Poiché non vi è consenso su quali particolari neoplasie debbano essere attribuite alle lesioni pancreatiche, così come l'assenza di un sistema di classificazione comune che mostri il decorso della malattia, appare la difficoltà di prescrivere la terapia standard. Non esiste una definizione esatta di questa patologia, che comporta alcune difficoltà. Pertanto, è stata sviluppata una classificazione generale della malattia. Cosa è incluso nel concetto generale dell'occorrenza di queste escrescenze sul pancreas e le loro cause:

  • danno d'organo pancreatico;
  • problemi con la capacità del succo pancreatico;
  • completa violazione della circolazione e del corretto funzionamento dell'organo danneggiato.

motivi

Una cisti pancreatica è una neoplasia sulle pareti della ghiandola, che ha nel suo contenuto liquido pancreatico o scarico purulento derivante da danni all'organo. I sintomi di una neoplasia dipendono strettamente dalla dimensione della lesione, dalla causa della patologia e dallo stato di disagio del corpo. Le misure diagnostiche sono utilizzate per identificare la malattia:

Queste misure diagnostiche valuteranno le dimensioni del focus e la natura dell'evento.

Il trattamento della patologia comporta la conduzione di un intervento chirurgico, il drenaggio interno ed esterno, così come l'essiccazione di una parte dell'organo della ghiandola interessata, ma questo metodo viene utilizzato dai medici solo quando è urgentemente necessario quando la vita minaccia il paziente. Il pancreas umano ha una sua struttura individuale:

Il sito principale di neoplasia nel pancreas è il corpo, la coda e, in misura minore, la testa. La cisti della coda della ghiandola o della cisti colpita sulla testa dell'organo contribuisce allo sviluppo di una condizione cancerosa, patologia oncologica. Pertanto, quando viene rilevato un problema, la causa viene eliminata per prima.

L'organo pancreas umano svolge un processo molto importante per il corpo, che, dividendo il cibo, contribuisce al suo rapido assorbimento e al reintegro del corpo con elementi traccia utili contenuti nel cibo (proteine, carboidrati, elementi in traccia utili, grassi). Queste sostanze sono necessarie per l'uomo e sono direttamente coinvolte nella vita dei tessuti corporei, dei vasi, della pelle. Una quantità insufficiente di sostanze nella patologia della ghiandola porta a un malfunzionamento del tratto digestivo e di tutto il corpo

L'origine dei sigilli cistici è una conseguenza del danno all'organo pancreatico e ai suoi tessuti. Risulta che i bordi danneggiati del tessuto si espandono con un nuovo strato della componente tissutale, mentre il corpo cerca di fermare l'area interessata dalla parte sana del pancreas. Allo stesso tempo, l'evento provoca problemi di libera circolazione del succo pancreatico e questo causa necrosi e un attacco di pancreatite. Inoltre, la stessa crescita del nuovo tessuto sul tessuto danneggiato dalla necrosi crea una membrana capsulare, che è piena di secrezione di fluidi. Nel tempo, la patologia aumenta in termini di dimensioni e volume, il che porta a problemi successivi e canali sovrapposti di succo pancreatico.

Esistono ragioni e criteri per l'aspetto di una lesione tumorale:

  • anormalità congenita;
  • pietre nella cistifellea e nei suoi dotti;
  • pancreatite di varie forme (acuta, cronica, alcolica);
  • necrosi dei tessuti d'organo;
  • traumi;
  • malattie avverse (diabete, sovrappeso);
  • danno d'organo parassitico.

Le cisti emergenti hanno la loro classificazione generalmente accettata, che viene utilizzata per indicare la patologia e viene stabilita dopo aver condotto attività diagnostiche. Stabilire e comprendere il quadro clinico del corso consente di prescrivere il corretto trattamento della malattia.

classificazione

In pratica, ci sono due tipi di classificazione della cisti pancreatica. Il primo include le caratteristiche distintive della struttura. Questi sono come:

La cisti falsa appare dopo la malattia e il vero è congenito, contiene un epitelio ghiandolare. Sono anche classificati nel luogo della loro manifestazione sul pancreas e sono divisi in tre categorie:

  • una cisti che è sorta sul corpo;
  • cisti di coda;
  • cisti di testa.

C'è anche una classificazione caratteristica dei tumori:

  • precancerose;
  • benigna;
  • neoplasie maligne.

sintomi

L'immagine dell'evento e del decorso della patologia presenta differenze significative rispetto alla dimensione della cisti, alla posizione della lesione, alla causa dell'apparenza. Nella pancreatite, le neoplasie non possono causare sintomi evidenti e avere una dimensione fino a 4 centimetri, il che non porta certi inconvenienti agli organi interni di una persona. Questo è caratteristico della patologia della cisti della coda. La neoplasia non ha un impatto negativo sui gangli, per questo le vittime non sentono alcun disagio. Per quanto riguarda l'aspetto della malattia, molti impareranno in ordine casuale con una certa diagnosi, che diventa per loro una spiacevole sorpresa. Per quanto riguarda le grandi neoplasie, il sintomo principale è una condizione dolorosa e dopo aver sofferto di malattie pancreatiche croniche o di lesioni alla ghiandola.

La soglia del dolore grave si verifica durante il periodo di comparsa della pseudocisti nella pancreatite acuta, ma può anche manifestarsi al momento dell'esacerbazione della forma cronica di infiammazione, in quanto si verificano cambiamenti distruttivi nei tessuti e nella funzione degli organi. Dopo un po ', la sindrome del dolore diminuisce, il dolore dalla fase acuta diventa noioso e doloroso. La vittima rimane una sensazione di disagio. È vero, ci sono anche attacchi di colpo doloroso acuto taglio, la ragione di questo è il problema con la conduttività del liquido pancreatico (ipertensione). Dolore acuto indica una possibile rottura di una cisti, che è accompagnata da un graduale aumento della temperatura e dalla manifestazione dei sintomi di intossicazione del corpo.

La cisti pancreatica a volte ha sintomi forti e il trattamento richiede un intervento chirurgico urgente. Negli attacchi acuti di pancreatite, così come in caso di sospetta nuova crescita sull'organo pancreatico, il trattamento ritardato in clinica nel 90% porta alla morte. La sconfitta di ciascuna parte del corpo ha i propri sintomi di effetti sul corpo:

  1. La cisti della coda del pancreas infiammato, passa senza sintomi evidenti e non influenza lo stato dell'organismo generale.
  2. Cisti - cambia la posizione dello stomaco e dell'intestino.
  3. Cisti della testa - agisce sul duodeno e lo stringe, il che porta al suo fallimento.

La sindrome del dolore più spiacevole si manifesta quando la cisti del pancreas del plesso solare è schiacciata. Durante questo periodo, la vittima sperimenta un forte dolore caldo trasmesso alla parte dorsale del corpo. In questo caso, la manifestazione dello stato doloroso è influenzata dall'abbigliamento e dal tocco leggero. Le cisti che sono sorte sul pancreas richiedono un trattamento urgente, e in alcuni casi, analgesici di azione narcotica vengono utilizzati per alleviare il dolore. E anche sulla comparsa della patologia dei tumori sul pancreas dicono tali fattori:

  • nausea ricorrente;
  • riflessi gag;
  • sgabelli sciolti (diarrea);
  • grave perdita di peso;
  • disturbo del sonno.

diagnostica

Secondo i segni esterni, quando si esamina l'addome del paziente, l'asimmetria apparirà con il rigonfiamento di alcune aree in cui si trova il centro della cisti. Ma per controllare il pancreas non è abbastanza. Con l'aiuto di studi di laboratorio, c'è un leggero aumento delle cellule del sangue dei leucociti, aumento della VES, aumento della bilirubina. E anche con gravi danni al pancreas, c'è una concentrazione di enzimi, ma enfatizza maggiormente lo stadio della pancreatite e la gravità dell'infiammazione.

In alcuni casi, sviluppa un forte diabete.

Rilevato anche e visualizzazione durante ultrasuoni, che consente di determinare il grado e la dimensione dei tumori. Durante la suppurazione del fuoco, il segnale di eco ricevuto non è uniforme, con malignità, i contorni dell'organo sono eterogenei.

La cisti della coda e la sua manifestazione di patologia pancreatica, ben rivela la risonanza magnetica, la TC. Le informazioni vengono distribuite e mostrano le dimensioni del cambiamento patologico, la posizione della formazione, la purezza dei dotti. Come strumento diagnostico aggiuntivo, viene utilizzata la scintigrafia, in cui la patologia è manifestata visivamente da "parti fredde dell'organo".

La colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP) viene utilizzata per una decisione di trattamento più accurata. Questo metodo rivela la connessione tra il neoplasma e i dotti pancreatici, il che rende possibile iniziare un trattamento a punti della patologia. Il principale svantaggio di questa diagnosi è il rischio di infezione. Il metodo è adatto per determinare il metodo di conduzione di un intervento chirurgico.

trattamento

Il punto principale è determinare correttamente il metodo di questa operazione, ma per questo essi svolgono una visione completa delle misure diagnostiche. Come trattare una ciste pancreatica emergente? Esistono questi tipi di operazioni:

  • indurimento (con l'aiuto di un fluido speciale che viene iniettato nel cuore);
  • drenaggio delle forature;
  • asciugatura e rimozione di una cisti che si alza sul pancreas di un organo danneggiato.

Nella seconda variante dell'intervento chirurgico, vengono rimosse le neoplasie e viene stabilito il drenaggio, che crea la possibilità di un deflusso di fluido costante. In alcuni casi, è necessario rimuovere parte del pancreas. Quando una cisti grande viene rilevata in un singolo paziente, la rimozione di una cisti sul pancreas affetto rende possibile l'uso di una visione laparoscopica dell'operazione. Un ago lungo viene inserito nel neoplasma, attraverso il quale il fluido viene rimosso dal neoplasma.

Dopo tale intervento, l'anestesia viene eseguita con l'aiuto di analgesici, migliorando il funzionamento dell'organo con preparati enzimatici. Il principale e importante metodo è la dieta alimentare, ma questa azione viene applicata dopo 48 ore di trattamento con la fame. I metodi di terapia orientale e popolare sono ampiamente utilizzati, che si è dimostrato dal lato migliore. L'uso dei metodi tradizionali di trattamento è coordinato con il medico curante.

Per quanto riguarda l'uso di farmaci per le misure terapeutiche cisti del pancreas, il trattamento farmacologico è usato molto raramente.

Prognosi e prevenzione

Una cisti della ghiandola nel 70% è in grado di causare una complicazione per la persona colpita, e la prognosi per la cura è piccola, poiché dopo le operazioni eseguite, è in grado di recidivare nella zona interessata. Questo sviluppo ha recentemente guadagnato una certa percentuale di conseguenze. Per molti aspetti dipende dalla correttezza della vita, dall'osservanza delle regole del mangiare e della sua qualità, dall'assenza di dannose abitudini distruttive.

Una prognosi terribile per il trattamento è quando si verifica una rottura di una massa patologica sul pancreas, poiché provoca un'infezione del corpo e l'inizio della peritonite. Se non trattato, lo sviluppo di cellule tissutali sane in cancri patologici.

La patologia emergente non è una malattia rara, ma viene spesso rilevata solo casualmente. Poiché in alcune fasi, non crea problemi, ma spesso accade che la rilevazione avvenga solo durante il suo sviluppo, quando la terapia è già necessaria solo con l'intervento chirurgico. Pertanto, monitorare la tua salute e ogni anno sottoporsi a un esame completo del corpo e degli organi interni per le patologie.

Eglonil con pancreatite

Home rimedi per i calli sui talloni