Lattulosio: che cos'è, come influisce sulla tua salute, se puoi eliminare la stitichezza con l'aiuto di droghe e il suo contenuto

Lattulosio - che cosa è e in quali casi dovrebbe utilizzare farmaci che lo contengono. Troverai la risposta a questa domanda leggendo l'articolo. Questa sostanza è un monosaccaride derivato dal lattosio, infatti è un prodotto di lavorazione del latte profondo necessario per la nutrizione dei bifidobatteri (la flora intestinale benefica).

Caratteristiche generali

Il lattulosio è un prebiotico costituito da molecole di fruttosio e galattosio. Il monosaccaride raggiunge il colon in una forma invariata dove viene scomposto in acido lattico, acetico e butirrico, essendo un mezzo nutritivo per lattobacilli e bifidobatteri.

Se non ci sono enzimi che scindono il lattosio nel corpo, si verifica intolleranza al latte. Il lattulosio è ben tollerato da tutti e non ha effetti negativi sul corpo.

Farmaco di lattulosio e forma di rilascio

In medicina, il lattulosio occupa una nicchia di lassativi con un effetto lieve.

Disponibile in forma di pillola o sciroppo. Let's permettere di usare a neonati, donne incinte e anziani. Ha l'aspetto di una sostanza bianca cristallina, solubile in acqua senza un odore pronunciato, si ottiene dalla lavorazione profonda del latte.

Proprietà del monosaccaride

Il lattulosio ha una vasta gamma di proprietà utili adatte al trattamento:

  1. attiva lo sviluppo di lacto e bifidobatteri;
  2. promuove l'assorbimento dei minerali nel corpo;
  3. stimola il fegato;
  4. effetto benefico sul processo di rimozione di agenti cancerogeni e tossine dal corpo;
  5. stimola le feci per la stitichezza;
  6. riduce la produzione di acidi biliari secondari.

L'uso del lattulosio in medicina

Nella rete di farmacie, puoi trovare molti farmaci contenenti lattulosio nella composizione. Il suo uso, così come qualsiasi medicinale, deve essere giustificato dai bisogni del corpo. L'uso per la profilassi da parte di una persona sana è anche permesso per migliorare l'immunità, ma con i corsi, preferibilmente previo accordo con un medico.

testimonianza

Il farmaco viene utilizzato per il trattamento di malattie del tratto gastrointestinale:

  • costipazione;
  • disturbo del sistema nervoso centrale sullo sfondo di insufficienza epatica (encefalopatia);
  • intossicazione alimentare, accompagnata dalla sindrome da disturbi digestivi putrefattivi nei bambini;
  • dysbacteriosis di qualsiasi eziologia;
  • al fine di prevenire la disbiosi e accelerare il ripristino della flora normale dopo un intervento chirurgico a livello intestinale, radioterapico o chemioterapico;
  • con emorroidi e ragadi anali per prevenire la stitichezza.

Il farmaco è ben tollerato dai pazienti, ma c'è un limite all'uso.

Controindicazioni

Non è possibile assumere un farmaco contenente lattulosio con intolleranza ereditaria (galattosemia). Inoltre non assegnato nelle seguenti condizioni:

  • ostruzione intestinale;
  • appendicite.

Il farmaco viene usato con cautela se si verificano reazioni avverse:

Quando questo sintomo appare, un'ulteriore assunzione prebiotica dovrebbe essere annullata e sostituita con altri gruppi di farmaci con effetto simile.

Trattamento e dosaggio del lattulosio

È importante Il dosaggio del farmaco è scelto dal medico per ciascun paziente, a seconda dello stato di salute, delle comorbidità e tenendo conto dell'uso di altri farmaci. I seguenti dosaggi non possono essere considerati una guida all'uso perché hanno valori medi e sono dati allo scopo di familiarizzare.

  • Quando la stitichezza è prescritta da 15 a 60 ml al giorno, dopo l'inizio dell'effetto si riduce a 10 ml al giorno secondo uno schema speciale (non più di 3 volte a settimana);
  • con encefalopatia epatica, la dose giornaliera può essere 190 ml di sciroppo;
  • Il trattamento con Salmonellosi viene effettuato in due corsi per 10 giorni con una pausa di 1 settimana. Prendendo il farmaco 15 ml tre volte al giorno;
  • il trattamento del trasporto di salmonella è un consumo di farmaco di 20 ml al giorno per un massimo di 3 settimane.

Utilizzare in pediatria

L'assunzione del farmaco nell'infanzia deve essere coordinata con il pediatra e dipende dall'età del bambino:

  • da 0 a 12 mesi, il trattamento inizia con 10 ml al giorno, seguiti da una diminuzione a 5;
  • da 1 a 6 anni, una dose terapeutica di 15 ml - supporto 10;
  • da 7 a 14 iniziare con 25-30 ml con un trasferimento a 20.

È importante L'effetto terapeutico si verifica entro 2-3 giorni dall'inizio del trattamento, a condizione che la dose sia correttamente selezionata.

Utilizzare durante la gravidanza

In gravidanza, il dosaggio del farmaco viene selezionato da un medico. Usare da solo significa contenere lattulosio non è permesso.

Utilizzare per la perdita di peso

L'uso di lassativi per perdere peso non è consentito. Il farmaco ha un effetto purificante con l'approccio giusto (tuttavia, ciò non influisce sulla riduzione del grasso corporeo). L'uso prolungato di lassativi porta alla disidratazione e all'eliminazione di sostanze benefiche, comprese vitamine e minerali, che influiscono negativamente sul livello generale di salute.

L'applicazione con lo scopo di perdere peso può essere solo un aiuto per la stitichezza causato da una diminuzione dell'assunzione di cibo, non più di 10-15 giorni.

Cibo ricco di lattulosio

I seguenti prodotti possono essere utilizzati come fonte di lattulosio: latticini, banane, crusca di segale, cavolfiore e broccoli, mais, fagioli, asparagi, aglio, cipolle, albicocche secche e ribes nero.

Lattosio e lattulosio

Lattosio e lattulosio: qual è la differenza e la somiglianza di queste sostanze? Il lattosio, come il lattulosio, è un prodotto del latte, ma è una molecola più grande che include il lattulosio.

Il lattosio è uno zucchero del latte che si rompe nel corpo sotto l'azione degli enzimi. Con la mancanza di questo enzima e una grande quantità del suo apporto nel corpo sviluppa l'intolleranza al latte, che si esprime in diarrea, gonfiore e dolore nell'intestino. In alcune malattie, si verifica una reazione allergica al lattosio e il lattulosio è ben tollerato da tali pazienti.

Il lattosio dona energia al corpo, stimola il sistema nervoso e ha un effetto benefico sullo sviluppo della microflora intestinale umana. Grazie al lattosio, il corpo assorbe bene il calcio, migliora il lavoro del muscolo cardiaco e l'elasticità della parete vascolare. Colpisce anche la produzione di vitamine B e C.

Il lattosio e il lattulosio sono sostanze correlate che proteggono il sistema immunitario umano e assicurano il normale sviluppo di bifidobatteri e lattobacilli.

La mancanza di queste sostanze porta alla rottura del tratto gastrointestinale, contribuisce alla formazione di microflora patogena, causa costipazione. Pertanto, è importante monitorare l'equilibrio dei cibi in arrivo e, in caso di guasti, ricorrere all'aiuto di preparati farmacologici contenenti queste sostanze.

Perché il corpo ha bisogno di lattulosio può essere trovato nel video:

Lattulosio - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni, prezzo

Farmaco lattulosio

Il lattulosio è un farmaco lassativo derivante dalla profonda lavorazione del latte. Il farmaco aiuta ad aumentare il numero di lattobacilli nell'intestino crasso, ammorbidisce le feci e aumenta l'attività motoria dell'intestino.

Oltre all'effetto lassativo, ha la proprietà di inibire la crescita di Salmonella (l'agente eziologico dell'infezione intestinale - la salmonellosi), oltre a stimolare la funzione del fegato. Dall'intestino al sangue non viene quasi assorbito. È una sostanza bianca cristallina senza odore pronunciato.

Il lattulosio è riconosciuto come un lassativo sicuro, quindi è consentito utilizzarlo per i bambini (compresi i neonati), gli adulti, gli anziani, le donne in gravidanza e in allattamento.

Forme di rilascio

Istruzioni per l'uso lattulosio

Indicazioni per l'uso

  • Costipazione di varie origini;
  • L'encefalopatia epatica è una malattia reversibile delle capacità funzionali del sistema nervoso centrale, che è associata a insufficienza epatica;
  • salmonellosi, salmonellosi;
  • intossicazione alimentare con la sindrome di dispepsia putrida nei bambini;
  • disbiosi intestinale;
  • ripristino del normale funzionamento dell'intestino dopo trattamento antibiotico, radioterapia e chemioterapia;
  • emorroidi, ragadi anali, il periodo postoperatorio nel caso di operazioni dell'intestino crasso.

Controindicazioni

  • Intolleranza individuale al lattulosio;
  • galattosemia (malattia ereditaria);
  • ostruzione intestinale;
  • sospetta appendicite.

Effetti collaterali

Trattamento del lattulosio

Come prendere il lattulosio?
Il farmaco viene assunto per via orale, di solito una volta al giorno (al mattino, durante la colazione). Il lattulosio può essere miscelato con qualsiasi succo o acqua; può essere lavato con gli stessi liquidi.

Dosaggio di lattulosio
In varie malattie, il dosaggio di lattulosio è diverso:

  • Con costipazione - da 15 a 45 ml di sciroppo 1 volta al giorno. A discrezione del medico, la dose può essere aumentata a 60 ml. Se ci sono risultati positivi, la dose viene ridotta a 10-30 ml di sciroppo al giorno; È possibile ridurre la molteplicità di ricezione (fino a 3 volte a settimana).
  • Quando encefalopatia epatica - da 30 a 50 ml 2-3 volte al giorno; dose massima - 190 ml di sciroppo al giorno.
  • Quando salmonellosi - 15 ml tre volte al giorno. Il trattamento dura 10-12 giorni; Il corso viene ripetuto dopo un'interruzione di 7 giorni.
  • Nel trattamento dei portatori di salmonella - 20 ml al giorno; La durata della terapia può essere di 2-3 settimane.

Cos'è il lattulosio per - video

Lattulosio per i bambini

Il lattulosio è considerato un leggero lassativo infantile, completamente innocuo. Inoltre, contribuisce alla formazione di microflora normale nell'intestino di un bambino. Il farmaco può essere prescritto a bambini di qualsiasi età, a partire dal periodo neonatale.

Quando la stitichezza nei bambini Lactulose è prescritto nelle seguenti dosi:

  • Bambini sotto 1 anno - 10 ml di sciroppo al giorno, con passaggio graduale a una dose di mantenimento di 5 ml al giorno;
  • Bambini 1-6 anni - 15 ml al giorno, dose di mantenimento - 10 ml;
  • Bambini 7-14 anni - 25-30 ml, dose di mantenimento - 20 ml.

Respirazione con idrogeno con lattulosio

Se si sospetta un'intolleranza al lattulosio, si raccomanda un test del respiro con idrogeno.

Eseguendo il test, il paziente soffia in un dispositivo speciale per raccogliere l'aria. La presenza di idrogeno è determinata nell'aria espirata. Dopo aver prelevato il campione primario, il paziente deve bere uno sciroppo o una soluzione di lattulosio; quindi vengono prelevati campioni di aria ogni 20 minuti. La procedura dura 2 ore. I campioni ottenuti (10 pezzi) vengono elaborati in laboratorio. Il risultato dell'analisi è pronto in circa 10 giorni.

Il test respiratorio con idrogeno richiede una preparazione speciale del paziente: gli antibiotici non devono essere assunti per 2 settimane prima del test; il giorno prima il sondaggio dovrebbe essere escluso dalla dieta del pane di grano, legumi, noci; È vietato fumare. Dopo il test, tutte le restrizioni sono state rimosse.

Kefir con lattulosio

Studi clinici hanno dimostrato che il kefir con lattulosio aiuta ad aumentare la quantità di lacto e bifidobatteri nell'intestino crasso.

Con l'uso regolare di questo prodotto a base di acido lattico, la microflora patogena e condizionatamente patogena viene soppressa. La stitichezza viene eliminata e altre manifestazioni dei disturbi intestinali sono ridotte al minimo. Le manifestazioni di dermatite atopica sono ridotte, l'appetito migliora.

Kefir, arricchito con lattulosio, è raccomandato per l'uso quotidiano nei bambini piccoli al fine di prevenire la disfunzione intestinale e la disbatteriosi intestinale.

Il gusto del kefir lattulosio non influisce affatto.

Analoghi al lattulosio

Duphalac o lattulosio?

Spesso i pazienti fanno una domanda: cosa è meglio - Duphalac o Lactulose?

Duphalac è sinonimo di lattulosio, il suo analogo strutturale. Come il lattulosio, si presenta sotto forma di sciroppo. Anche il dosaggio di questi farmaci è lo stesso. Pertanto, la questione di cosa è meglio in questo caso non ha senso: Duphalac e Lactulose sono la stessa cosa.
Maggiori informazioni sul farmaco Duphalac

Recensioni di droga

Tra le recensioni sull'uso di lattulosio ci sono sia positivi che negativi. Gli autori di revisioni positive annotano l'effetto lieve e graduale del farmaco, la sua efficacia nella stitichezza, anche nei neonati e nei neonati.

Recensioni negative parlano di effetti collaterali nel trattamento del lattulosio (dolore addominale, diarrea). In alcune recensioni, si sostiene che il farmaco non aiuta affatto la stitichezza. Tuttavia, questo non specifica se il farmaco è stato prescritto da un medico o utilizzato come auto-trattamento.

La diversità delle recensioni dimostra ancora una volta che quando si prescrive una medicina, la più innocua, si dovrebbe seguire rigorosamente le raccomandazioni mediche.

Prezzo della droga

Il prezzo del lattulosio e dei suoi analoghi varia da 200 a 480 rubli.

lattulosio

Lactulose. Cos'è? La prima cosa che ti viene in mente quando senti questo nome è latte. Quindi che cosa ha a che fare il lattulosio con i prodotti lattiero-caseari e c'è qualche connessione? In realtà, il nome del prodotto non ingannare e punta direttamente alla fonte.

Il lattulosio è un prodotto della lavorazione profonda del latte. Più specificamente, la materia prima per questa sostanza è il lattosio (zucchero del latte).

Secondo le caratteristiche fisiche, il lattulosio è una polvere bianca nei cristalli, senza un odore pronunciato, che è facilmente solubile in acqua.

Una persona è necessaria come componente che attiva il lavoro del tratto digestivo. Tutte le sostanze, senza le quali è difficile per una persona moderna immaginare la vita, erano sconosciute a chiunque. Il lattulosio è entrato nella nostra vita relativamente di recente - nel 1929.

Più precisamente, poi entrò nella vita dei ricercatori, che hanno derivato e descritto una nuova sostanza, ottenuta dopo l'esposizione al latte con calore e alcali.

Come è apparso?

Due decenni più tardi, gli scienziati hanno trovato una sostanza nel latte umano che ha fatto crescere i bifidobatteri ad un ritmo incredibile. Era lattulosio. Ma il primo uso del farmaco nella pratica medica è attribuito al 1951. Quindi il rimedio a base di latte fu usato come medicina contro l'enterite. Ma tutti questi anni il lattulosio è vissuto senza un nome. Solo nel 1957 la sostanza ricevette il suo nome ufficiale.

Caratteristiche generali

Il lattulosio è una sostanza prebiotica. La sua formula chimica consiste in molecole, interconnesse, galattosio e fruttosio.

Non è suddiviso da enzimi nel segmento superiore del tratto gastrointestinale e entra nel colon in forma invariata. Nell'intestino favorisce la crescita della microflora benefica, in particolare lacto e bifidobatteri. Nel colon viene scomposto in acido lattico, acetico, butirrico e altri acidi organici.

Proprietà del lattulosio

Come risultato di quasi un secolo di ricerche, gli scienziati hanno scoperto: il lattulosio ha una gamma di proprietà benefiche per gli esseri umani:

Ricercatori giapponesi hanno determinato che 3 grammi di lattulosio, consumati ogni giorno per 14 giorni, possono aumentare il numero di bifidobatteri di più volte. Per due settimane dell'esperimento, gli scienziati orientali hanno registrato un aumento da un indicatore dell'8,3% (del numero totale di batteri) al 47,4%. In mezzo alla crescita della microflora benefica, il numero di batteri nocivi è diminuito.

  1. Migliora l'assorbimento dei minerali.

Il ricevimento del lattulosio favorisce un assorbimento più attivo del calcio. Questi risultati, gli scienziati hanno fatto dopo aver osservato i ratti con osteoporosi. Consumando lattulosio, si sono ripresi più velocemente dopo le fratture ossee.

  1. Attiva il fegato.

La funzione intestinale scorretta è irta dell'accumulo di ammoniaca nel corpo e, di fatto, "paralizza" il fegato, che perde la capacità di eliminare le tossine. Il lattulosio neutralizza parte dell'ammoniaca (dal 25 al 50 percento) e facilita il "benessere" del fegato. Di conseguenza, esegue di nuovo le funzioni di pulizia del corpo.

  1. Combatte contro agenti cancerogeni e tossine.

Gli esperimenti con la partecipazione di animali hanno dimostrato la capacità antibatterica e immunologica del lattulosio. La sostanza promuove l'escrezione di agenti cancerogeni e metaboliti tossici, migliora le condizioni generali del corpo nella cirrosi epatica rafforzando il sistema immunitario. Questo effetto è ottenuto attraverso l'attivazione dei bifidobatteri, che richiedono il lattulosio per la crescita. Si presume che questo prebiotico possa servire da efficace profilassi contro il cancro al colon.

Il lattulosio ha molte proprietà che, di conseguenza, prevengono la stitichezza. L'acqua legante, riducendo l'acidità dell'intestino e stimolando la sua motilità, il lattulosio svolge il ruolo di un lassativo parsimonioso (agisce per 1-2 giorni). Queste abilità della sostanza hanno permesso ai farmacisti di utilizzarla attivamente in molti farmaci per la stitichezza.

  1. Colpisce la formazione di acidi biliari.

Nelle persone sane che consumano il lattulosio, c'è una diminuzione della produzione di acidi biliari secondari nell'intestino.

Lattulosio per i bambini

Il fatto che il lattulosio possa essere utile per i bambini, anche alla fine degli anni '40, ha indovinato i pediatri in Austria. Uno dei medici osservava i bambini che venivano allattati artificialmente. Ha notato che in questi bambini la disbatteriosi si verifica più volte più spesso che nei bambini con latte materno. Dopo una serie di esperimenti, si è scoperto che il latte materno contiene lattulosio e, a sua volta, fornisce una microflora intestinale sana.

I chimici hanno imparato a produrre questa sostanza dal lattosio. E i farmacisti lo iniettano nella composizione di sciroppi, che migliorano la microflora degli intestini dei bambini. Questo sciroppo può essere dato a bambini di età diverse. Le istruzioni per l'uso descrivono i dosaggi per ciascuna fascia d'età.

Per gli adulti, il lattulosio è presentato sotto forma di additivi bioattivi, compresse lassative e in altre forme farmaceutiche. L'effetto sul corpo è lo stesso.

Fonti alimentari

L'elenco degli alimenti ricchi di lattulosio comprende non solo i prodotti lattiero-caseari. Anche se in questa categoria di sostanze, ovviamente, la maggior parte. Quindi, per arricchire il corpo con un utile prebiotico, è importante prestare attenzione al latte materno, agli yogurt naturali, ai fiocchi di latte, alle banane e alla crusca di segale. Cavolfiori, broccoli, asparagi, mais, fagioli e persino cipolle o aglio possono essere utilizzati come fonti di questa sostanza benefica. Gli appassionati di dolci possono rifornirsi di scorte di prebiotico da albicocche secche e ribes nero.

Hai bisogno di prebiotico

Il lattulosio può aumentare la concentrazione di bifidobatteri benefici nell'organismo di più di 10 volte e il numero di microrganismi dannosi può essere ridotto di un centinaio di volte. Ma per questo è necessario mangiare prodotti o integratori alimentari contenenti prebiotici al giorno. Come risultato degli esperimenti, è stato determinato: per ottenere un effetto, gli adulti hanno bisogno di 3-4 g della sostanza.

Un'attenzione particolare ai prodotti e alle sostanze con lattulosio dovrebbe essere pagata alle persone con:

  • costipazione cronica;
  • malfunzionamenti del tratto gastrointestinale;
  • agenti patogeni intestinali;
  • disfunzione epatica;
  • colesterolo alto;
  • metabolismo sbagliato

Diabete, aumento dell'acidità dello stomaco e riduzione dell'intestino sono una buona ragione per non abusare di prodotti a base di latte fermentato e altri alimenti contenenti lattulosio in alte concentrazioni.

Come influisce sugli altri nutrienti

Il lattulosio appartiene a sostanze che sono combinate in modo ottimale con la maggior parte dei minerali. In particolare, l'assorbimento di calcio, ferro, zinco e magnesio in combinazione con i proventi prebiotici più veloce ed efficiente. Inoltre, questa sostanza può ridurre il colesterolo e ottimizzare la produzione di acidi biliari nel corpo.

Sintomi di carenza

Per capire che il corpo è privo di lattulosio, è possibile che molti dei sintomi più comuni. Il sintomo più frequente e più importante è la stitichezza regolare. È sufficiente soddisfare il corpo con un prebiotico per alcuni giorni: il problema verrà rimosso manualmente. Altri sintomi di disbiosi (cioè, è il più delle volte il risultato di una mancanza di lattulosio) possono includere:

Bene, in totale, tutti questi disturbi portano all'interruzione dei processi metabolici e al malfunzionamento degli organi digestivi.

Sintomi di eccesso

Anche se le conseguenze dell'eccessivo consumo di lattulosio non sono così tristi per il corpo, non è neanche piacevole. Eccessiva preoccupazione per il latte o integratori alimentari arricchiti in prebiotici porta a diarrea cronica, gonfiore e rapido aumento di peso. Inoltre, sono possibili infezioni negli organi del sistema urinario.

Cosa determina il livello di lattulosio nel corpo

Il lattulosio non appartiene a sostanze che il corpo è in grado di sintetizzare da solo. Pertanto, l'unica fonte di prebiotico per gli esseri umani è costituita da integratori alimentari e bioattivi. Se non stiamo parlando del trattamento delle malattie croniche trascurate, allora per mantenere un livello stabile di lattulosio, una dieta sana sufficientemente equilibrata, con il consumo di alimenti ricchi di microelementi, vitamine e altre sostanze benefiche. In casi più complessi, i farmaci vengono in aiuto, in quanto parte del lattulosio è contenuta in concentrazioni elevate. Ma questi farmaci non dovrebbero avere paura. Praticamente non causano effetti collaterali e sono permessi anche ai bambini.

Lattulosio per la perdita di peso

Forse la metà delle persone con peso in eccesso sognano una dieta miracolosa che ti aiuterà a perdere 5 o anche 10 chili in più in una settimana. I nutrizionisti, dopo aver sentito questo, dicono: "Sciocchezze! Non può essere! ". E la pubblicità promette qualcos'altro. La maggior parte dei farmaci che perdono peso velocemente, lavorano sul principio del lassativo. Per questo motivo, il lattulosio a volte viene anche usato non proprio come previsto. Consumando farmaci basati su questa sostanza, le persone obese vogliono ottenere un effetto lassativo e quindi vedere una diminuzione del peso.

Ma il lassativo, anche il più forte, non influisce sul grasso corporeo. E la falsa perdita di peso si verifica solo a causa della perdita di umidità. Continuando questa "perdita di peso" per diversi giorni, l'unico risultato che può essere raggiunto è sicuramente la disidratazione e il totale lavaggio dal corpo dei nutrienti. E anche le proprietà benefiche del lattulosio non salveranno la situazione.

Ma ci sono opzioni in cui il lattulosio può essere preso davvero per la perdita di peso. Più precisamente - come aiuto. Osservando una dieta, specialmente se ci sono pochi alimenti ricchi di fibre nella dieta, spesso si verifica costipazione. Qui il lattulosio verrà in soccorso: ti aiuterà a rimuovere rapidamente i prodotti di scarto dal corpo, a pulire gli intestini e a curare la microflora corretta. Di conseguenza, influenzerà lo stato generale di salute, rafforzerà il tono e rafforzerà il sistema immunitario. Quindi, ci saranno forze nel praticare sport, senza le quali la perdita di peso effettiva non sarà esatta.

Uso del lattulosio

L'industria alimentare e farmaceutica moderna utilizza attivamente le proprietà benefiche del lattulosio.

In medicina, ad esempio, questa sostanza viene utilizzata come agente per il trattamento di:

  • disbiosi intestinale;
  • costipazione cronica;
  • encefalopatia;
  • enteriti;
  • sindrome da dispersione putrida;
  • geperammoniemii;
  • salmonellosi.

Sugli scaffali dei supermercati, è sempre più possibile vedere prodotti lattiero-caseari arricchiti con lattulosio. Nella CSI, questa è ancora una pratica nuova, e in Giappone, ad esempio, hanno consumato latte migliorato per più di 30 anni. Di solito, il prebiotico viene aggiunto a latte, panna acida, kefir, ryazhenka e altri prodotti caseari.

Altri usi del lattulosio:

  • in cosmetologia (componente di anti-dysbacteriosis della pelle);
  • come additivo per mangimi.

L'umanità ha usato le proprietà benefiche del lattulosio per quasi mezzo secolo. Ha trovato il suo uso nell'industria alimentare e nella composizione dei farmaci per migliorare la digestione. Dysbacteriosis, disfunzione epatica, stitichezza o salmonellosi... Oggi è difficile immaginare il trattamento di questi disturbi senza lattulosio.

Lattulosio: di cosa si tratta, istruzioni e recensioni

Con problemi di costipazione e disbiosi, ogni persona moderna deve essersi imbattuta. A prima vista, non sembrano pericolosi, ma per un lungo periodo possono compromettere seriamente la qualità della vita e persino causare altre malattie.

I preparati per aiutare a purificare il corpo e normalizzare la microflora intestinale aiutano ad affrontarli. Uno dei più efficaci e sicuri tra questi è il farmaco Lactulose, che è un analogo artificiale del lattosio.

Ma quale effetto ha sul corpo umano, come prenderlo correttamente e ha controindicazioni ed effetti collaterali? Sono questi problemi che dovrebbero essere chiariti prima di iniziare a prendere questo medicinale.

proprietà

Il lattulosio è un disaccaride costituito da due molecole di fruttosio e galattosio monosaccaridi. La sua caratteristica principale è che non viene distrutta nell'ambiente aggressivo dello stomaco e non viene assorbita nell'intestino tenue di una persona.

Questo perché la persona non produce enzimi che possono scomporre il lattulosio nei componenti più semplici e quindi assimilare la sostanza. Questa proprietà di lattulosio conferisce un pronunciato effetto lassativo e la capacità di purificare il corpo dalle tossine e dalle tossine.

Pompa la pressione osmotica negli intestini del paziente e attira l'acqua nel lume intestinale. Questo aiuta ad aumentare significativamente la quantità di feci e a modificarne la consistenza, rendendola più fluida e plastica. Di conseguenza, aumenta la peristalsi intestinale, che fornisce una pulizia delicata del corpo.

Ma il lattulosio è raccomandato non solo per la stitichezza, ma anche per il trattamento della disbatteriosi. Il fatto è che una volta nel colon umano, diventa un terreno fertile per i batteri benefici dell'acido lattico e i bifidobatteri, che sono in grado di assorbirlo.

Nel corso di questo processo metabolico, i batteri secernono sostanze che ossidano il pH nell'intestino crasso, che impedisce la moltiplicazione dei microrganismi patogeni. Ciò aiuta a normalizzare la microflora intestinale e ad affrontare pienamente i sintomi della disbiosi.

Lo spostamento del pH dal lato acido a quello acido non solo distrugge i batteri dannosi, ma combatte anche con i processi di decomposizione nell'intestino umano. Ciò consente di ridurre al minimo la quantità di tossine prodotte durante la digestione del cibo, compresa l'ammoniaca, che è pericolosa per la salute.

Ma se una piccola quantità di ammoniaca e altre tossine marcescenti si accumulano ancora negli intestini del paziente, saranno comunque completamente innocui per il corpo. Ciò è dovuto al fatto che il pH acido ionizza le molecole di ammoniaca che non sono in grado di essere assorbite nel sangue umano e quindi hanno un effetto tossico sugli organi interni e sui tessuti.

Questa proprietà del lattulosio è molto apprezzata nel trattamento dell'encefalopatia epatica, dell'insufficienza epatica, del danno alcolico del fegato e di altre malattie dell'organo in cui la sua capacità di neutralizzare l'effetto nocivo dell'ammoniaca è compromessa.

I benefici del lattulosio per il corpo:

  1. Aiuta a far fronte anche a gravi costipazione;
  2. Promuove un aumento del numero di lattobacilli benefici e di bifidobatteri;
  3. Aiuta il corpo ad assorbire meglio il calcio e il magnesio necessari per ossa e denti sani;
  4. Stimola la secrezione della bile, migliora il funzionamento del fegato e della cistifellea;
  5. Aiuta a eliminare le sostanze tossiche e cancerogene.

È importante notare che il lattulosio non è una droga ad azione istantanea e l'effetto della sua ricezione di solito inizia a manifestarsi solo il secondo giorno di trattamento.

Tuttavia, ha un effetto molto lieve sul corpo e, se usato correttamente, aiuta ad eliminare la stitichezza senza sensazioni spiacevoli.

Lattulosio (lattulosio)

Il contenuto

Formula strutturale

Nome russo

Nome latino della sostanza lattulosa

Nome chimico

Formula lorda

Gruppo farmacologico di sostanza lattulosio

Classificazione Nosologica (ICD-10)

Codice CAS

Caratteristiche della sostanza lattulosio

Polvere bianca, solubile in acqua, peso molecolare - 322,3.

farmacologia

Il lattulosio, un disaccaride costituito da galattosio e fruttosio, non viene idrolizzato dalle disaccaridasi della mucosa del piccolo intestino. Ha un effetto lassativo iperosmotico, stimola la motilità intestinale, migliora l'assorbimento di fosfati e sali di calcio, favorisce l'eliminazione degli ioni ammonio.

Il lattulosio viene scisso dalla flora intestinale del colon in acidi organici a basso peso molecolare, che porta ad una diminuzione del pH e ad un aumento della pressione osmotica e, di conseguenza, ad un aumento del volume dei contenuti intestinali. Questi effetti stimolano la motilità intestinale e hanno un effetto sulla consistenza delle feci. Viene ripristinato il ritmo fisiologico di svuotamento del colon.

Nell'encefalopatia epatica, l'effetto è spiegato dalla soppressione dei batteri proteolitici aumentando il numero di batteri acidofili (ad esempio i lattobacilli) convertendo l'ammoniaca nella forma ionica acidificando il contenuto del colon, svuotando il pH nel colon e per effetto osmotico, e riducendo le sostanze tossiche contenenti azoto mediante stimolazione di batteri che utilizzano l'ammoniaca per la sintesi proteica batterica.

Il lattulosio come farmaco prebiotico aumenta la crescita di batteri benefici, come i bifidobatteri e i lattobatteri, aiuta a inibire la crescita di batteri potenzialmente patogeni, come il Clostridium spp. ed Escherichia coli, che fornisce un equilibrio più favorevole della flora intestinale.

Basso assorbimento Il lattulosio viene assorbito dall'intestino tenue solo dello 0,4-2%, quindi raggiunge l'intestino crasso, dove viene scomposto dalla microflora intestinale.

Completamente metabolizzato se usato in dosi fino a 45-70 ml (come sciroppo, 667 mg / ml). Se usato in dosi più elevate, è parzialmente escreto invariato.

Uso del lattulosio

Costipazione (anche cronica); la necessità di ammorbidimento delle feci per scopi medici (per le emorroidi, la necessità di un intervento chirurgico sul colon e / o ano, sindrome del dolore dopo la rimozione delle emorroidi, nel periodo postoperatorio); encefalopatia epatica, compreso il coma e la precomissione (trattamento e prevenzione); iperammoniemia; disbiosi intestinale; enterite causata da salmonella, shigella, salmonello; sindrome da dispepsia putrida (nei bambini piccoli a causa di intossicazione alimentare acuta).

Controindicazioni

Ipersensibilità al lattulosio; ostruzione intestinale; intolleranza al fruttosio, galattosio; deficit di lattasi; malassorbimento di glucosio-galattosio; galattosemia; emorragia rettale (la cui causa non è emorroidi); colo o ileostomia; sospetta appendicite, malattie infiammatorie acute degli organi addominali.

Restrizioni all'uso di

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

È usato durante la gravidanza e durante l'allattamento, solo se il beneficio per la madre supera il potenziale rischio per il feto e il bambino.

Categoria di azione sul feto da parte della FDA - B.

Effetti collaterali del lattulosio

La frequenza degli effetti collaterali è classificata in accordo con le raccomandazioni dell'OMS: molto spesso - ≥10%; spesso - ≥1- ®

lattulosio

Descrizione al 30/01/2015

  • Nome latino: lattulosio
  • Codice ATC: A06AD11
  • Principio attivo: lattulosio (lattulosio)
  • Produttore: S.p.A. Inalco, Italia

struttura

Lo sciroppo di lattulosio contiene (per 100 ml) 66,7 g di sostanza attiva + elemento ausiliario - acqua.

Inoltre, il farmaco viene rilasciato sotto forma di uno sciroppo contenente 10 g di lattulosio, 1,65 g di galattosio e 0,9 g di lattosio in 15 ml del medicinale.

Modulo di rilascio

Il farmaco viene rilasciato come uno sciroppo giallo chiaro in flaconi da 15, 200, 240 o 1000 ml.

Azione farmacologica

Lassativo.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Cos'è il lattulosio? Il lattulosio è un disaccaride sintetico 6-galattoside-fruttosio. La sostanza entra nel colon, dove hanno luogo le sue reazioni metaboliche. Gli acidi organici a basso peso molecolare formati come risultato di questo processo riducono significativamente il pH del mezzo. Questo processo contribuisce alla rimozione delle tossine dal corpo e alla rapida evacuazione delle feci.

I preparati di lattulosio hanno un effetto lassativo delicato, ma piuttosto intenso, che non richiede l'assunzione aggiuntiva di grandi quantità di liquidi. Il farmaco aumenta la pressione osmotica intra-intestinale, aumenta la peristalsi, il liquido viene trattenuto nella cavità intestinale e le feci vengono ammorbidite.

A causa del basso pH e della comparsa di un ambiente più acido nell'intestino, i lattobacilli e i bifidumbatteri possono ora moltiplicarsi, che utilizzano il lattulosio come substrato nutritivo. Il numero di patogeni e microflora decadente diminuirà in modo significativo. Sostanze tossiche come ammoniaca, sali di metalli pesanti e radionuclidi vengono espulse più rapidamente dal corpo.

Nell'apparato digerente non esiste un enzima specifico che abbatta il lattulosio, quindi la sostanza entra facilmente nel colon. Il farmaco subisce reazioni metaboliche che coinvolgono lattobacilli e bifidumbacteria. I principali metaboliti sono acido lattico e altre org. L'acido.

Indicazioni per l'uso

I preparati con questo principio attivo sono generalmente prescritti:

  • per costipazione cronica;
  • nel complesso trattamento dell'encefalopatia epatica;
  • per i disturbi digestivi;
  • con salmonellosi;
  • donne in gravidanza e in allattamento;
  • bambini di età superiore a 1,5 mesi che sono allattati artificialmente;
  • anziani con disturbi digestivi;
  • dopo la resezione delle emorroidi.

Controindicazioni

Il farmaco è controindicato nelle allergie ai suoi componenti e nella galattosemia.

Galattosemia - che cos'è? Questa è una malattia ereditaria, accompagnata da un ritardo nello sviluppo, sia mentale che fisico, dell'accumulo di galattosio nel plasma sanguigno.

Effetti collaterali

I primi metodi del farmaco possono essere accompagnati da gonfiore, aumento di gas e disagio (i sintomi scompaiono dopo 2 giorni). Raramente i pazienti hanno perso l'appetito, sono stati osservati nausea e vomito.

Istruzioni per l'uso Lattulosio (metodo e dosaggio)

Dosaggio significa scelto individualmente, previa consultazione con il medico.

Il farmaco è meglio bere durante il pasto, al mattino.

Con costipazione, di regola, 15-45 ml è prescritto per 3 giorni. Quindi il paziente viene trasferito a 15-25 ml al giorno.

Quando l'encefalopatia epatica è prescritta a 30-50 ml, 3 volte al giorno. La dose giornaliera massima è 190 ml. Per la profilassi prendere 40 ml 3 volte al giorno. Neomicina è spesso utilizzata anche in aggiunta.

Nelle infezioni intestinali acute causate da salmonella, nominare 15 ml, 3 volte al giorno. La durata del trattamento è di 10-12 giorni. È necessario bere 2-3 corsi con una pausa di una settimana. Durante il terzo ciclo, assumere 30 ml, 3 volte al giorno.

Istruzioni su sciroppo di lattulosio per bambini

Lo sciroppo può essere diluito con acqua o succo.

Per i bambini dai 7 ai 14 anni, vengono prescritti prima 15 ml di sciroppo, poi 10 ml al giorno.

All'età di 6 anni, prendi 5-10 ml di fondi.

Sciroppo per i neonati (da sei mesi a 1 anno) si consiglia di essere somministrato in un dosaggio di 5 ml al giorno.

overdose

Il sovradosaggio causa diarrea. Che passa dopo un po '. Può anche aumentare gli effetti collaterali.

interazione

Se si combina il farmaco con antibiotici ad ampio spettro, l'efficacia del farmaco è ridotta.

Il farmaco abbassa il pH della microflora intestinale, che può rallentare il rilascio di principi attivi dai fondi nel rivestimento enterico.

Condizioni di vendita

Il farmaco è approvato per la distribuzione da banco delle farmacie.

Condizioni di conservazione

Per evitare che le droghe finiscano nelle mani dei bambini piccoli. Conservare in un luogo fresco e buio.

Periodo di validità

Analoghi al lattulosio

Gli analoghi più comuni sono Depurax, Laktuvit, Bioforlax, Duphalac, Lactulose-IIP, Normolact, Diagnoln, Medulac, Portalak, Magnesio solfato, Transulosio, Forlax, Moviprep, Fortrans, Endofalk, Normase.

Per i bambini

Il farmaco viene spesso prescritto per i bambini di età pari a un mese e mezzo. Il dosaggio varia da 10 a 15 mg al giorno, a seconda dell'età e della malattia.

Per i neonati che sono nutriti con biberon o che hanno problemi digestivi, vengono prescritti 5 mg di farmaci al giorno.

Durante la gravidanza e l'allattamento

Lo strumento è prescritto a donne in gravidanza e in allattamento per indicazioni dirette. Prima di prendere dovrebbe consultare uno specialista.

Recensioni sul lattulosio

Lo strumento ha recensioni per lo più positive, gli effetti collaterali si sviluppano raramente. Le seguenti recensioni su lattulosio si trovano:

  • "Sebbene sia una medicina lassativa, è abbastanza calmo. L'effetto non è istantaneo, quindi non spaventoso ";
  • "Ho visto Lactulose all'inizio della mia gravidanza e mi ha aiutato molto. Da qualche parte nel mezzo della bottiglia tutto era normale, tutto andava bene prima della nascita. "

Prezzo del lattulosio

Il prezzo dello sciroppo di lattulosio per i bambini è di circa 170 rubli.

Lattulosio nel trattamento delle malattie dell'apparato digerente

Pubblicato sulla rivista:
Giornale gastroenterologico russo »» № 2 2000 FARMACOTERAPIA P.Ya. Grigoriev, E.P. Yakovenko

Università medica statale russa. Mosca

    SOMMARIO
Il lattulosio è uno dei farmaci più usati nel trattamento dell'encefalopatia epatica e della stitichezza. I principali meccanismi di azione del farmaco sono associati al suo metabolismo: 1) il lattulosio è un disaccaride sintetico, che è assente in natura; 2) nell'intestino tenue non c'è disaccaridasi per la sua idrolisi, in relazione alla quale non è adsorbita; 3) il lattulosio viene idrolizzato da disaccaridiche batteriche nel colon con la produzione di acidi carbossilici a catena corta della serie alifatica (grassi) e vari gas. Vengono considerati i meccanismi di azione dei prodotti di idrolisi del lattulosio, nonché la convenienza del suo uso in costipazione, encefalopatia epatica, infezioni intestinali acute, calcoli biliari e ipercolesterolemia.

    SOMMARIO
TRATTAMENTO DEI PAZIENTI CON MALATTIE DEL SISTEMA DIGESTIVO CON LATTOLOSO

Grigoriev P. Ya., Yakovenko E.P.

Università statale russa della medicina, Mosca

Il lattulosio è un medicinale usato per il trattamento di pazienti con malattia epatica e stitichezza. Quali sono le regole di azione sono collegate al metabolismo: 1) il lattulosio è un dissaccaride sintetico, che è assente nella natura. 2) non c'è disaccaridasi per la sua idrolisi nel digiuno 3) l'idrolisi del lattulosio è stata dimostrata da disaccaridasi batteriche per l'intestino crasso. Il meccanismo di azione della produzione di idrolisi del lattulosio è discusso con l'uso del fegato del paziente, malattia del fegato, infezione intestinale, colelitiasi, ipercolesterolemia.


I carboidrati assunti con il cibo sono suddivisi in mono-, di-, oligo- e polisaccaridi. Il loro significato fisiologico è determinato dal luogo e dalla completezza dell'idrolisi e dell'assorbimento nel tratto digestivo. La maggior parte viene digerita e assorbita nell'intestino tenue con la partecipazione di amilasi e disaccaridasi pancreatiche e intestinali. E solo i polisaccaridi delle cellule vegetali (fibre alimentari), le forme resistenti di amido e gli oligosaccaridi non digeribili (ad esempio il raffinosio) entrano nel colon, dove vengono fermentati dalla microflora intestinale [7].

Il Cecum è l'habitat principale della normale microflora intestinale, il cui numero raggiunge fino a 10 14 unità formanti colonia e peso fino a 1,5 kg. La microflora del colon è divisa in proteolitico (putrido) e amilolitico (fermentativo) dal tipo di enzimi secreti. I principali rappresentanti della microflora proteolitica sono: Bacteroides, Proteus, Clostridium, Escherichia coli, Enterobacter, Ristella, molti dei quali sono riconosciuti come potenzialmente patogeni. Questi microrganismi che coinvolgono le proteasi e gli ureasi scindono le proteine ​​alimentari in ammine tossiche, fenoli, indoli, ammoniaca e altri prodotti che vengono assorbiti e metabolizzati nel fegato, trasformandosi in composti non tossici (ad esempio l'urea). La microflora amilolitica (saccarolitica) intestinale comprende varie specie di Bifidobacterium, Bactobacillus, Streptococcus faecalis. Con la partecipazione di amilasi batteriche e disaccaridasi, si verifica idrolisi di carboidrati che non vengono digeriti nell'intestino tenue da acidi organici e gas.2 e CO2, e alcuni individui e CH4 [9].

Gli acidi carbossilici alifatici a catena corta (grassi) svolgono una serie di importanti funzioni biologiche. Utilizzati dall'epitelio della membrana mucosa del colon, sono una fonte di energia che ne garantisce il funzionamento e la rigenerazione. Sono utilizzati da epatociti e cellule di altri organi e tessuti come nutrienti trattando il sangue portale al fegato e alla circolazione generale. Gli acidi carbossilici alifatici a catena corta riducono il livello del pH intra-luminale nell'intestino crasso, che è accompagnato da un aumento della sua motilità e inibizione della crescita della microflora proteolitica. Il rapido adsorbimento di questi acidi nel colon distale migliora l'assorbimento di acqua, sodio e altri elettroliti [9].

Pertanto, la fermentazione microbica di carboidrati indigeribili garantisce la conversione di substrati alimentari non assorbibili in acidi carbossilici a catena corta a rapido assorbimento della serie alifatica, che riduce la pressione osmotica del contenuto del colon, aumenta l'assorbimento di acqua ed elettroliti e consente di risparmiare calorie che potrebbero essere perse con le feci [10].

Il lattulosio è un isomero chimico del lattosio, è un disaccaride sintetico. composto da galattosio e fruttosio. Questo disaccaride non si trova in natura. A questo proposito, una persona non ha un disaccaridasi capace di scinderlo ai corrispondenti monosaccaridi. Il lattulosio ingerito non viene praticamente metabolizzato e non viene assorbito nell'intestino tenue ed entra nel colon in forma invariata. Sotto l'influenza della microflora saccharolytic disaccarharase. Il lattulosio, come altri carboidrati non digeribili, viene idrolizzato in monosaccaridi e, in ultima analisi, in acidi carbossilici a catena corta alifatica. Questa catena metabolica della trasformazione del lattulosio, con la formazione di un eccesso di acidi carbossilici a catena corta della serie alifatica, è responsabile dei suoi effetti terapeutici in una serie di malattie degli organi digestivi e, soprattutto, nella costipazione e nell'encefalopatia epatica [7].

La stitichezza non è una malattia indipendente. Questo è di solito un sintomo di molte malattie dell'apparato digerente e di altri sistemi. Secondo i criteri di Roma (1999), i segni diagnostici della stipsi funzionale includono la presenza di almeno 12 settimane, che non devono essere coerenti, negli ultimi 12 mesi, due o più dei seguenti segni: 1) sforzo con> 25% dei movimenti intestinali ; 2) feci frammentate (a forma di fagiolo) o solide con> 25% di movimenti intestinali; 3) sensazione di evacuazione incompleta con> 25% di atti di defecazione; 4) una sensazione di ostruzione anorettale, blocco con> 25% di atti di defecazione; 5) sollievo manuale per> 25% dei movimenti intestinali (ad esempio, scarico manuale dell'intestino, supporto per il pavimento pelvico); 6) meno di 3 movimenti intestinali a settimana [13].

Indipendentemente dall'eziologia, la patogenesi si riduce ai seguenti meccanismi: 1) una violazione dell'attività propulsiva del colon come risultato di discinesia o atonia dell'ipomotore o discinesia spastica del colon; 2) rallentamento del transito anorettale (anizmo, disturbo conscio e inconscio della sensibilità della zona anorettale, malattia di Hirshsprung); 3) la presenza di ostacoli meccanici al movimento del chimo; 4) eccessivo assorbimento di acqua dal contenuto intestinale e, di conseguenza, riduzione del peso e compattazione della consistenza delle feci [4; 6].

La stitichezza ha una serie di effetti negativi sia sugli organi digestivi che sull'organismo nel suo insieme. Koprostas aumenta la pressione intraintestinale, che è accompagnata dalla comparsa della sindrome del dolore - "colica intestinale". La colica intestinale spesso simula l'appendicite, la colecistite acuta e cronica, la pancreatite, l'ostruzione intestinale, con le conseguenti conseguenze. L'alta pressione nell'intestino crasso interrompe l'evacuazione dall'intestino tenue, inclusa l'ulcera duodenale, e dallo stomaco, che contribuisce allo sviluppo del reflusso duodenogastrico e gastroesofageo. La stasi del contenuto intestinale porta alla rottura della normale composizione della microflora intestinale e, soprattutto, a un'eccessiva crescita batterica in varie parti dell'intestino, con spesso lo sviluppo del processo infiammatorio. I cambiamenti nella composizione della microflora, in particolare l'aumento dei ceppi proteolitici, sono accompagnati dalla comparsa di xenobiotici nell'intestino, prodotti della decomposizione delle proteine. Ultimamente assorbito, aumenta il carico funzionale sul fegato con lo sviluppo della degenerazione grassa degli epatociti, dell'epatite reattiva. In caso di stitichezza di qualsiasi genesi, il retto e l'ano sono coinvolti nel processo patologico, che si manifesta con la presenza di emorroidi ricorrenti, ragadi anali, sfinterite, coccidi, ecc. I pazienti con costipazione presentano spesso alterazioni infiammatorie della pelle, reazioni allergiche e metabolismo lipidico (iperlipidemia) ).

Le principali direzioni nel trattamento della stitichezza, indipendentemente dalla loro eziologia e patogenesi, sono: a) la normalizzazione dell'attività propulsiva del colon; b) aumentare il volume e l'addolcimento della consistenza dei contenuti intestinali. A tale scopo, una vasta gamma di effetti terapeutici. Di solito si consiglia di aumentare l'attività fisica, aumentare il consumo di fibre e liquidi alimentari. Se la normalizzazione delle feci non viene raggiunta, ricorrere all'uso di lassativi. Questi ultimi, in base al meccanismo di azione, sono suddivisi nei seguenti sottogruppi [1, b]:

    1. feci ammorbidenti (paraffina liquida);

2. Aumentare il volume dei contenuti intestinali (crusca, semi);

3. Aumentare la pressione osmotica del contenuto intestinale (non assorbendo sali, alcoli poliidrici);

4. Irritante (antrachinoni, ecc.)

5. Prokinetics (cisapride, ecc.)

La maggior parte dei suddetti lassativi influisce negativamente sui processi di digestione e assorbimento, sullo scambio di elettroliti, sulla composizione della microflora intestinale. Alcuni di loro (antagonisti e derivati ​​del difenilmetano) possiedono un potenziale oncogenico e il loro uso è proibito in alcuni paesi. Per la maggior parte dei lassativi, la tolleranza si sviluppa e si richiede un aumento significativo della dose per ottenere l'effetto. Molti dei farmaci non sono raccomandati per prescrivere a bambini, anziani, in gravidanza e in allattamento, così come in presenza di una serie di malattie degli organi interni e del sistema nervoso.

Il lattulosio, come lassativo ideale per i bambini piccoli, fu descritto per la prima volta da F. Mayerhofer e F. Petuely nel 1959 [11]. Da allora, sono stati condotti numerosi studi, decifrando il meccanismo d'azione e confermando l'efficacia del lattulosio nella stitichezza. Il meccanismo d'azione per la stitichezza è ridotto ad un aumento della concentrazione di acidi carbossilici a catena corta della serie alifatica, che: a) riducono il livello del pH intestinale e, di conseguenza, stimolano la motilità intestinale; b) aumentare la pressione osmotica del contenuto intestinale, che contribuisce alla ritenzione di liquidi, alla diluizione del chimo, all'aumento del volume e all'attivazione della motilità intestinale. Un certo valore è dato all'aumento della biomassa della microflora saccarolitica, che aumenta anche il volume dei contenuti intestinali.

Pertanto, l'assunzione di lattulosio, a differenza di altri lassativi, porta alla correzione simultanea di due principali meccanismi patofisiologici della stitichezza: 1) stimola l'attività motoria del colon; 2) aumenta il volume e ammorbidisce il chimo intestinale. Il farmaco non irrita la mucosa intestinale, ha un effetto positivo sulla composizione della microflora intestinale. Nei suoi effetti, è vicino alla fibra alimentare, che è l'ingrediente principale degli integratori alimentari usati nella stitichezza [7].

Per la sua sicurezza, il lattulosio può essere usato per normalizzare le feci nei bambini e negli adulti, nei pazienti anziani e senili con la presenza di patologie di vari organi e sistemi, nelle donne in gravidanza e in quelle che allattano, nei pazienti che assumono farmaci che causano stitichezza.

Il lattulosio è il farmaco di scelta per il sollievo dell'atto di defecazione in emorroidi, ragadi anali, trombosi perianale, con grandi ernie, dopo interventi chirurgici, in pazienti a riposo a letto. In queste situazioni, il farmaco fornisce un ammorbidimento delle feci e una diminuzione della forza e della durata dello sforzo durante un atto di defecazione.

La dose giornaliera, il tempo e la frequenza dell'apporto di lattulosio (duphalac) nel trattamento della costipazione sono selezionati singolarmente. La dose iniziale del farmaco è 30 ml (20 g) 1 volta al giorno, nelle ore del mattino, ogni giorno, a seconda della frequenza delle feci, il tempo di comparsa dell'atto di defecazione e consistenza, la dose del farmaco o aumenta a una media di 60 ml (40 g) o diminuisce e i tempi ottimali e la frequenza di ammissione sono stabiliti (da 3 a 7 volte a settimana). Con una dose normalmente selezionata di lattulosio, la defecazione viene osservata da 3 a 7 volte a settimana, con la presenza di una feci morbide decorate o pastose (da 300 a 500 g / die). La durata del trattamento è in media di 2 mesi, seguita da una diminuzione della dose del farmaco e dal ritiro completo del farmaco. Un certo numero di pazienti che ricevono lattulosio aiuta a ripristinare la funzione intestinale per un lungo periodo di tempo.

Così, il lattulosio con costipazione agisce in modo simile alla fibra alimentare, è una fonte di nutrienti per l'epitelio della mucosa del colon, normalizza la composizione della microflora intestinale, non sviluppa tolleranza ad esso, e inoltre, non esiste una sindrome da astinenza. Il farmaco è efficace nella stitichezza di qualsiasi eziologia e patogenesi. Tuttavia, va notato che il rinforzo temporaneo o la comparsa di flatulenza in alcuni pazienti è possibile, che sono significativamente ridotti durante il processo di trattamento. I pazienti con discinesia spastica del colon possono aumentare la sindrome del dolore.

Il prossimo aspetto importante è la terapia dell'encefalopatia port-based (PSE), una malattia potenzialmente reversibile della funzione del sistema nervoso centrale associata all'insufficienza epatocellulare. Il PSE è una complessa sindrome neuropsichiatrica caratterizzata da un disturbo del comportamento, della coscienza, dei disturbi neuromuscolari, che si verifica in pazienti con malattie epatiche scompensate e, soprattutto, in cirrosi. Il principale meccanismo patogenetico della PSE è associato all'effetto delle neurotossine provenienti dall'intestino, alla sintesi di falsi mediatori dagli amminoacidi aromatici e al potenziamento della trasmissione GABA-ergica degli impulsi nervosi nel cervello [5; 12].

Nelle persone sane, sostanze potenzialmente tossiche che si formano nel colon nel processo di idrolisi proteica con la partecipazione della microflora proteolitica sono neutralizzate dagli epatociti. Quando anastomosi portokavalny funzionano e / o riducono il numero di epatociti (per esempio, in caso di cirrosi epatica), questi prodotti tossici entrano nel flusso sanguigno generale, penetrano nella barriera emato-encefalica e portano allo sviluppo di PSE [2; 3; 14]. Ci sono 5 gradi di gravità dell'encefalopatia epatica: da latente, in cui non ci sono sintomi clinici, e i suoi segni sono rilevati solo con l'aiuto di test psicometrici, in coma. Allo stesso tempo, anche con la cirrosi epatica compensata (classe Child-Pugh A), il 70% dei pazienti ha segni di PSE latente [1].

I principali fattori precipitanti per lo sviluppo di PSE sono [8]: 1) un aumento dei substrati intestinali per la decomposizione (sangue, proteine ​​alimentari); 2) aumento dell'insufficienza epatocellulare a causa della necrosi degli epatociti causata dall'attivazione della cirrosi epatica (alcol, droghe, infezioni virali, ecc.); 3) aumento del flusso sanguigno attraverso anastomosi portocavale (crisi portale, aumento dell'ascite, imposizione di anastomosi portocavale).

I principi di trattamento delle PSE includono: 1) identificazione ed esclusione dei fattori provocatori; 2) rimozione di componenti contenenti azoto dall'intestino (emostasi, clisteri purificanti, dieta priva di proteine); 3) lattulosio; 4) antibiotici (aminoglicosidi); 5) mantenimento del bilancio energetico; 6) interruzione della terapia diuretica; 7) uso aggiuntivo di enzimi del ciclo dell'urea, acidi grassi ramificati e flumazenil [15].

Quando si sviluppano tattiche di trattamento, si dovrebbe tenere presente che i principali xenobiotici coinvolti nello sviluppo di PSE sono l'ammoniaca, la catena corta e gli acidi a catena media della serie alifatica e dei mercaptani. I suddetti composti sono i prodotti dell'idrolisi dell'urea e degli amminoacidi (metionina, triptofano, ecc.) Dalla microflora intestinale proteolitica. Nei pazienti con presenza di ipertensione portale, si osserva la traslocazione di questa microflora nel liquido ascitico e nelle urine, dove l'urea viene idrolizzata in ammoniaca, CO2 e acqua. L'ammoniaca svolge un ruolo chiave nello sviluppo della PSE e le principali misure terapeutiche dovrebbero mirare a ridurre la sua concentrazione nel sangue [12].

Il lattulosio è il farmaco più utilizzato e altamente efficace nel trattamento complesso di PSE [2; 3]. L'azione del lattulosio in PSE può essere realizzata attraverso una serie di meccanismi: 1) inibizione della produzione di ammoniaca e altri xenobiotici; 2) utilizzo dell'ammoniaca formata; 3) assorbimento alterato e rapida escrezione di ammoniaca dalle feci [1b].

La diminuzione della formazione di ammoniaca è causata dall'acidificazione del contenuto del colon, da una diminuzione della quantità e da una diminuzione del metabolismo della microflora proteolitica producente l'ureasi e dall'inibizione catabolica della decomposizione batterica degli amminoacidi. L'utilizzazione dell'ammoniaca formatasi aumenta, a causa dell'aumento, sotto l'azione del lattulosio, della biomassa dei batteri, che assimila i substrati contenenti azoto per la sintesi della propria proteina. L'assorbimento dell'ammoniaca è associato alla capacità di due molecole di lattulosio di legare una molecola di ammoniaca che penetra nel cieco da quella piccola. In quest'ultimo, deve la sua origine alla sintesi glutammina-dipendente non batterica. Inoltre, la diarrea indotta da lattulosio è importante per rimuovere l'ammoniaca dall'intestino. Il lattulosio promuove prodotti non tossici e una riduzione del contenuto di C tossici.4-6 - acidi grassi a catena corta.

Numerosi studi hanno confermato l'efficacia del lattulosio nella PSE e attualmente è al primo posto in una serie di farmaci nel trattamento di questa sindrome. Sulla base di studi clinici, è stato dimostrato che il lattulosio nel trattamento delle PSE è molto superiore al placebo; la sua efficacia è paragonabile alla combinazione di neomicina con un lassativo. Allo stesso tempo, l'effetto terapeutico del lattulosio è raggiunto più velocemente della neomicina.

Si consiglia di trattare la PSE acuta e severa cronica iniziando con la somministrazione rettale di lattulosio sotto forma di clisteri purificanti. Il lattulosio (Duphalac) in una dose di 300-700 ml viene sciolto in 1 litro di acqua e iniettato ogni 6-8 ore. Dopo la stabilizzazione delle condizioni del paziente, in caso di PSE cronico 1-2 gradi, 15-30 ml del preparato vengono somministrati per via orale 4 volte al giorno. Efficace è la dose di lattulosio, quando assunto in un paziente, la frequenza dei movimenti intestinali è 2-3 volte al giorno, con il rilascio di feci semi-formate. La durata ottimale del trattamento è di 6-8 settimane. Il ricevimento del lattulosio può essere combinato con aminoglicosidi e altri farmaci usati nel trattamento del PSE [1; 15].

Regime di trattamento approssimativo per PSE [1; 15; 16]:

    1. Impatto sulla causa, che causa lo sviluppo di PSE (arresto del sanguinamento, correzione di disturbi emodinamici e metabolici, quali ipossia, ipoglicemia, anemia, ipokaliemia, ecc.).

2. Ridurre i livelli di ammoniaca nel sangue:

    a) restrizione delle proteine ​​della dieta a 0,5 g / kg / giorno o sua esclusione; all'arresto dei sintomi, le proteine ​​aumentano a 1,0 g / kg / giorno; restrizione di sale; b) pulizia di clisteri con lattulosio 3-5 giorni;

c) lattulosio (duphalac) 1-3 cucchiai (15-45 ml) al giorno per 6-8 settimane; con scarsa tolleranza al lattulosio - aminoglicosidi (neomicina) 2,0-4,0 g o ampicillina 2,0 g al giorno, per 7-10 giorni;

d) ornitina-aspartato per via endovenosa a 40,0 g al giorno per 7 giorni, quindi all'interno 3,0-6,0 g / giorno per 14 giorni;

d) Hepasol A 500-1000 ml / die per via endovenosa 5-7 giorni.

Il lattulosio è stato ampiamente utilizzato per la decontaminazione dei portatori cronici di salmonella. La salmonella è un batterio patogeno comune che causa lo sviluppo di enterite. Le salmonelle formano colonie, principalmente nell'ileo terminale e nel colon, dove il processo infiammatorio si sviluppa con una massiccia essudazione di acqua, elettroliti, proteine, seguita da diarrea, febbre, nausea, vomito e dolori addominali crampi. La durata dei sintomi varia da 2 a 4 giorni, mentre la Salmonella viene escreta per altre 4-6 settimane. Il trasporto cronico è molto meno comune. Se la malattia non ha luogo, la chemioterapia antibiotica non viene eseguita, poiché ciò potrebbe aumentare il periodo di escrezione dei batteri. La correzione del bilancio idrico ed elettrolitico. Solo i bambini sotto l'anno e i pazienti con gravi comorbilità possono essere prescritti cotrimoxazolo, ampicillina o chinoloni. Il trattamento dei portatori cronici è di grande importanza sociale, in quanto previene l'infezione degli altri. Le dosi di lattulosio (duphalac) vengono selezionate singolarmente, in media 15-30 ml al giorno, la durata del trattamento è di 2-3 settimane. Studi clinici hanno dimostrato che l'assunzione di lattulosio riduce significativamente il periodo di escrezione dell'agente patogeno.

Un effetto simile è stato ottenuto con altre infezioni del tratto gastrointestinale, in particolare causate da infezioni da Yersinia, Shigella, rotavirus.

Il lattulosio ha un numero di effetti metabolici positivi sul corpo e pertanto può essere usato per malattie così diverse come l'infezione del tratto urinario, colelitiasi, ipercolesteremia, insufficienza renale cronica e anche come prebiotico per ripristinare la normale composizione della microflora intestinale. dopo terapia antibiotica, radioterapia e chemioterapia.

La base dell'effetto terapeutico del lattulosio, nelle condizioni sopra descritte, è un aumento della crescita dei batteri saccarolitici e, in particolare, del bifido, la soppressione della proliferazione della microflora proteolitica e la restrizione della traslocazione dei batteri intestinali nei sistemi biliare e urinario. Il ricevimento del lattulosio porta ad un'eccessiva rimozione degli acidi biliari nelle feci e, di conseguenza, alla loro maggiore formazione nel fegato di colesterolo. Quest'ultimo porta ad una diminuzione del colesterolo nel sangue e nella bile, che è auspicabile per la colelitiasi e l'ipercolesterolemia.

Quindi [10; 1b], il lattulosio è un farmaco molto efficace e sicuro nel trattamento dell'encefalopatia, nonché un prebiotico che promuove la crescita della normale microflora intestinale.

Letteratura 1. Grigoriev P.Ya., Yakovenko A.V. Gastroenterologia clinica. - M., Agenzia di informazione medica -1998. -647 s.

2. Loginov A.S., Blok Yu.E. Diagnosi e trattamento dell'iperasotemia con cirrosi epatica - Ter.archive.-1983.-№9-с.-126-130

3. Loginov A.S., Blok Yu.E. Epatologia cronica e cirrosi epatica - M., Medicina. -1987. - 272 s.

4. Parfenov A.I. Diarrea e costipazione // Cuneo. miele. -1997. -№3.-C. 53-60.

5. Podymova S.D. Malattie del fegato. Una guida per i medici - M., Medicina. -1998. - 704 s.

6. Hammad E.V. Stitichezza: lo stato attuale del problema // Ros. ZH. Gastroenterolo., Epatolo., Colonoproctol. - 1999.-T. Ix., No. 5.-C. 61-64.

7. Clausen M.R., Mortensen P.B. Lattulosio, disaccaridi e flora del colon. Conseguenze cliniche // Farmaci. -1997. -Vol.53.-P.930.942.

8. Conn H.0., Lieberthal M.M. Le sindromi di coma epatico e il lattulosio. Baltimora: Williams and Wilkms, 1983.-516 p.

9. Cummings I.H., Mac Farlane G.T. Ruolo dei batteri intestinali nel metabolismo dei nutrienti // Nutrizione clinica. -1997.-Vо1.16, №1.-R.Z-11.

10. Mac Farlane., Cummings I.H. Probiotici e prebiotici. Può regolare le attività dei batteri? // Br. Med. G. - 1999. - Vol. 318.-P. 999-1003.

11. Mayerhofer F., Petuely F // Intersuchungen zur Regolamento di Darmtragheit des Erwachsehen mit Hilfe der Lactulose (Fattore Bifido) // Vien Klin. Wochenschr. -1959. - Cattivo 71. - S. 865-869.

12.Sherlock S., Dooley J. Malattie del fegato e il sistema biliare. - decimo ed. - Oxford-Londra: Blackwell Sc. LTD.- 1998.-714 p.

13. Thompson W.G. Longstreth J.F. Dvossman D.A. affatto Disturbi intestinali funzionali e dolore addominale funzionale // intestino. - 1999. - Vol. 45 (suppl 11).- P. 1143-1147.

14. Weber F. I. Effetto lattulosio sul metabolismo dell'azoto // Scand. J. Gastroenter. - 1997. - Vol. 32 (Supplemento 222).- P. 83-87.

15. Weihrauch W. Intemistische Therapie. Munchen-Wien-Baltimorg: Urban e Schwarzenberg. -1996.-p. 12-24-1996.-1224s.

16. Wettstein M., Haussinger D. Hepatische Enzephalopathie, Diagnostik e Therapie // Med. Klinik. - 1996. - Vol. 91. - S. 447-448.

Dolore nella pancreatite: dove fa male e come rimuovere i sintomi nell'ipocondrio e nell'addome

Cause di alta (elevata) bilirubina nel sangue