Manuale Ecologo

La dietologia è impegnata nella preparazione di una dieta ipocalorica con l'obiettivo di perdere peso e formare una bella figura. Al contrario, la dietoterapia è responsabile della nutrizione del paziente, che fa parte del corso del trattamento e contribuisce alla sua pronta guarigione. In questo caso, varie diete terapeutiche sono prescritte in accordo con la diagnosi.

Cos'è?

Una dieta (medica) terapeutica è una dieta preparata per una malattia individuale, tenendo conto dei disturbi (funzionali, metabolici, patologici, enzimatici) che provoca nel corpo. Molto spesso, è una delle parti più importanti di un corso terapeutico. Il suo obiettivo è quello di creare un contesto favorevole per l'uso di droghe e procedure, per rafforzarne l'effetto e fornire tutta l'assistenza possibile. A volte è prescritto ai fini della profilassi al fine di prevenire o ritardare l'esacerbazione di patologie croniche.

Le diete di base per il trattamento di varie malattie furono sviluppate già nel 1929 da Manuel Isaakovich Pevzner (1872-1952). Questo è un terapeuta famoso, professore, organizzatore dell'Istituto di ricerca della nutrizione dell'Accademia russa delle scienze mediche, che era all'origine della dietetica e della gastroenterologia sovietica. Fu lui a sviluppare il sistema di 15 diete, chiamate "tavole mediche", classificandole in base ai principali gruppi di malattie. Dopo la sua morte, sono stati costantemente integrati, corretti, le sottocategorie di lettere sono apparse con una specifica più dettagliata delle diagnosi.

Nel 2003, il Dipartimento per l'organizzazione e lo sviluppo di assistenza medica e sanatori e gli affari del resort ha emesso una raccomandazione metodologica intitolata "Organizzazione della nutrizione medica nelle istituzioni mediche". Questo è un documento ufficiale che è diventato un importante passo avanti e una nuova parola rivoluzionaria nella terapia dietetica. Il vecchio sistema di alimentazione Pevzner fu quasi eliminato, sebbene costituisse la base del nuovo standard. Secondo lui, 15 tavoli medici numerati erano divisi in soli 5 gruppi.

Attraverso le pagine della storia. I documenti della metà del 20 ° secolo (protocolli di interrogatorio) sono stati conservati, sostenendo che Pevzner stava conducendo esperimenti su persone nel suo centro di cura. Alcuni lo hanno persino definito un medico killer.

funzioni

Una dieta terapeutica correttamente prescritta svolge le seguenti funzioni:

  • fa parte del corso terapeutico principale;
  • sostituisce altri farmaci che si sono dimostrati inefficaci nel trattamento della malattia;
  • crea uno sfondo favorevole per la maggiore efficacia di altri agenti terapeutici prescritti;
  • migliora le condizioni del paziente;
  • contribuisce alla sua pronta guarigione;
  • è la base del trattamento termale;
  • serve come misura preventiva;
  • ritarda l'esacerbazione delle malattie croniche;
  • previene le recidive;
  • stabilisce un risultato positivo del corso di trattamento.

Oggi i medici considerano le diete terapeutiche come una parte indispensabile del trattamento di qualsiasi malattia, da un innocuo ARVI a gravi disturbi sistemici del corpo.

Tavoli Pevzner

Secondo Pevzner, tutte le diete mediche sono divise per numero (№№ 1-15). La classificazione si basa sulle diagnosi fornite ai pazienti. Tutti i tavoli sono nominati dai medici dopo un'accurata visita medica e una diagnosi approvata. Se li presenti in modo schematico e generalizzato, l'elenco sarà simile a questo:

  • 0 - periodo di riabilitazione postoperatorio;
  • 1 (sottocategorie a, b) - ulcera;
  • 2 - gastrite, enterite, colite, enterocolite;
  • 3 - costipazione;
  • 4 (sottocategorie a, b, c) - malattie intestinali, diarrea;
  • 5 (sottocategoria a) - patologie del fegato e della cistifellea;
  • 6 - gotta, pietre nella vescica;
  • 7 (sottocategorie a, b) - problemi ai reni;
  • 8 - sovrappeso;
  • 9 - iperglicemia, diabete mellito;
  • 10 - CVD;
  • 11 - tubercolosi;
  • 12 - Patologia del SNC;
  • 13 - infezioni;
  • 14 - calcoli renali;
  • 15 - malattie che non richiedono diete speciali.

Più in dettaglio, il sistema di terapia dietetica Pevsner con diagnosi già raffinate e una descrizione della dieta verrà mostrato nella tabella:

Dovrebbe immediatamente fare una prenotazione che ci sia un gran numero di sottocategorie di lettere quasi sotto ogni tavolo. Non sono sempre alfabetici. Per esempio, tra i medici c'è la dieta n. 4e, prescritta per l'enterite; 6e - per attacchi acuti di gotta; 7p - con iperuricemia complicata da emodialisi, 10g - con ipertensione sintomatica, ecc.

Quasi ogni diagnosi ha il proprio sistema nutrizionale, che ha un effetto terapeutico.

Nota. Una descrizione dettagliata degli studi medici nel loro senso classico può essere trovata nel lavoro fondamentale di M. I. Pevzner, "Nozioni di base sulla nutrizione clinica". Non ha perso la sua rilevanza fino ad oggi, questo libro è un costante leader di vendita ed è regolarmente ristampato.

Il sistema di diete standard in nutrizione clinica

A causa del fatto che i tipi di diete terapeutiche secondo Pevzner erano obsoleti ed erano troppo estesi a causa di sottocategorie di lettere per diagnosi individuali, si è deciso di generalizzarle. La base della nuova classificazione non è la malattia, ma il tipo di cibo.

Adottata nel 2003 e approvata nel 2005, la nomenclatura è stata definita "Sistema di diete standard". Secondo gli esperti, è proprio il suo uso in sanatori, resort e ospedali che consente un approccio individuale a ciascun paziente. E i numeri di tavolo usati in precedenza secondo Pevzner erano diretti solo alla terapia di malattie strettamente designate senza tener conto della storia medica personale.

La nuova nomenclatura includeva non solo le diete di base della nutrizione terapeutica, ma anche una descrizione dettagliata della loro composizione chimica (percentuale di nutrienti vitali nella razione) e calorie giornaliere, nonché raccomandazioni metodologiche per ogni singolo caso.

Sistema di dieta standard

Note al tavolo:

1 Tabella I Opzione numero 5p - con esacerbazione della pancreatite;
2 4e - con enterite;
3 4ag - in caso di incapacità di assimilare il glutine;
4 II variante della tabella n. 5p - durante il periodo di riabilitazione dopo l'esacerbazione della pancreatite o durante il suo decorso cronico;
5 7b - con patologie renali croniche, sindrome nefrosica;
6 8a - con grave obesità;
7 8o - con alterazione del metabolismo, che è la causa principale dell'obesità;
8 9a - con diabete insulino-indipendente, complicato da sovrappeso;
9 10s - con CVD, dettato dal sovrappeso.

Caratteristiche delle principali diete terapeutiche

Nutrienti e calorie essenziali

Una breve descrizione delle diete della nutrizione medica, secondo i nuovi standard, consente di navigare in questo sistema.

  • contenuto bilanciato e corretto di BJU;
  • fortificazione di vitamine e minerali;
  • la presenza obbligatoria di fibra vegetale;
  • restrizione di sale, cibi con molti esteri, spezie piccanti, spezie e condimenti, verdure aspre, cibo affumicato;
  • metodi di cottura: bollitura, cottura a vapore, cottura al forno;
  • c'è solo in forma calda;
  • acqua - fino a 2 litri al giorno;
  • nutrizione - frazionale.
  • equilibrio di tutti i nutrienti necessari;
  • minimizzazione delle sostanze chimiche e meccaniche irritanti per la membrana mucosa e i recettori gastrointestinali;
  • cibi proibiti: speziato e aspro, spezie, condimenti e spuntini;
  • restrizione di sale;
  • metodi di cottura: cottura, cottura a vapore;
  • c'è solo in forma calda;
  • acqua - fino a 2 litri al giorno;
  • nutrizione - frazionale.
  • la predominanza di alimenti proteici;
  • corrispondenza della quantità di grassi e carboidrati lenta alla velocità giornaliera;
  • riduzione al minimo di carboidrati e sale veloci, irritanti chimici e meccanici per il tratto gastrointestinale e cistifellea;
  • metodi di cottura: bollitura, cottura a vapore, stufatura, cottura;
  • c'è solo in forma calda;
  • acqua - fino a 2 litri al giorno;
  • nutrizione - frazionale.
  • alimenti a minima percentuale proteica;
  • restrizione di sale;
  • vietato: bevande alcoliche, sottaceti, sottaceti, prodotti contenenti caffeina;
  • la base della dieta: semole di palma, purè di patate, pane senza sale (dietetico) senza proteine, mousse;
  • assunzione obbligatoria di vitamine e minerali;
  • metodi di cottura: cottura, cottura a vapore;
  • acqua - fino a 1 l al giorno;
  • nutrizione - frazionale.
  • restrizione calorica giornaliera;
  • i carboidrati veloci sono proibiti;
  • riduzione al minimo di sale e grassi animali;
  • la base della dieta: grassi vegetali, fibre;
  • metodi di cottura: cottura, cottura a vapore;
  • acqua - fino a 1,5 litri al giorno;
  • nutrizione - frazionale.

La dieta terapeutica è parte integrante del decorso terapeutico di quasi tutte le malattie. Una corretta alimentazione, calcolata sul ripristino di un particolare corpo, consente di stabilire rapidamente il suo lavoro, poiché avvia il corpo nei processi necessari. Ciò comporta una pronta guarigione e una riduzione del periodo di riabilitazione.

Diete mediche Tavoli medici №1- №15

La base della buona salute è una buona alimentazione sana.

La dieta è uno dei metodi di trattamento più importanti per molte malattie e, come il diabete mellito, l'obesità alimentare è l'unica. Nella nutrizione clinica, è importante non solo la corretta selezione dei prodotti, ma anche l'osservanza della tecnologia di cottura, la temperatura del cibo consumato dal paziente, la frequenza e il tempo di alimentazione.

Esacerbazioni di molte malattie sono associate a vari disturbi nutrizionali: le violazioni nella dieta del diabete mellito portano ad un forte aumento di zucchero nel sangue, secchezza delle fauci, aumento della sete, infiltrazioni grasse del fegato e del pancreas; pancreatite cronica dopo aver mangiato panna acida, pancake, bevande alcoliche, cibi fritti; Un aumento della pressione arteriosa nei pazienti ipertesi si osserva quando si consumano cibi salati e il trattamento prescritto non è molto efficace.

In tutti gli stabilimenti di trattamento e profilassi e di sanatorio e spa si utilizza il sistema di numerazione delle diete. Molti di loro hanno diverse opzioni, ad esempio: N 1a, 16, N 7a, 76, 7b, 7g. Poiché queste diete si trovano negli ospedali e nei sanatori, vi presentiamo a loro, mantenendo la numerazione che indica le malattie per le quali sono prescritti.

Se l'esacerbazione della malattia è passata e il paziente è tornato ad uno stile di vita attivo, i principi generali della dieta non dovrebbero cambiare: questo si applica principalmente ai prodotti esclusi dalla dieta, ma è possibile espandere i metodi di cottura (stufato, infornare dopo la bollitura), includere le conserve di verdure. La mancanza di vitamine può essere compensata da forme farmaceutiche pronte all'uso (esavit, dekamevit, gentavit, ecc.), Brodo di rosa canina, crusca di frumento. In tutte le diete le bevande alcoliche sono proibite, in singoli casi, la questione del loro uso è decisa dal medico curante.

Se combinati in un paziente con due malattie che richiedono alimentazione dietetica, il cibo viene assegnato in conformità con i principi di entrambe le diete. Quindi, in caso di aggravamento dell'ulcera peptica in un paziente con diabete mellito, viene prescritta la dieta N1, ma con l'eccezione di tutti i prodotti controindicati nel diabete.

Dieta №1, №1а, №1b - ulcera peptica e 12 ulcera duodenale
Dieta numero 2 - gastrite cronica, gastrite acuta, enterite e colite, xr. enterocolite
Dieta numero 3 - costipazione
Dieta №4, №4а, №4b, №4в - malattie intestinali con diarrea
Dieta №5, №5а - malattie del fegato e delle vie biliari
Dieta numero 6 - gotta, urolitiasi con la formazione di calcoli da sali di acido urico
Dieta №7, №7а, №7b - nefrite acuta e cronica (pielonefrite, glomerulonefrite)
Dieta numero 8 - obesità
Dieta numero 9 - diabete
Dieta numero 10 - malattie del sistema cardiovascolare con insufficienza circolatoria
Dieta numero 11 - tubercolosi
Dieta numero 12 - malattie funzionali del sistema nervoso
Dieta numero 13 - malattie infettive acute
Dieta numero 14 - malattia renale con scarico di calcoli, costituita principalmente da ossalati
Dieta numero 15 - varie malattie che non richiedono diete speciali

Tabella numero 1

Tabella N 1. È indicato per l'ulcera gastrica e l'ulcera duodenale per 6-12 mesi. dopo esacerbazione, così come gastrite con elevata acidità

Ingredienti: purè di latte e verdure (escluso il cavolo), zuppe di cereali (ma non di carne e non di pesce); verdure cotte in forma tritata (schiacciata) o sotto forma di budini di vapore; porridge passato con burro, latte; carne magra bollita, pesce bollito di varietà a basso contenuto di grassi (merluzzo, pesce persico, luccio), carne, polpette di carne di pesce, pollo bollito senza pelle; cremoso, oliva, olio di girasole; latte, yogurt non acido, panna fresca, non grassa, ricotta migliore, panna acida non acida; uova alla coque o sotto forma di omelette di vapore; pane raffermo bianco, pasticcini magri bianchi; varietà dolci di frutti di bosco e frutta, verdura, frutta, succhi di bacche, infuso di rosa canina, gelatina, composta di bacche dolci, frutta in forma shabby, zucchero, marmellata, tè, cacao - debole, con latte. Man mano che la condizione generale migliora, il cibo viene dato bollito, ma non squallido. Il limite di sale è limitato a 8 g. Aggiungono vitamine A, C, gruppi B. Spesso prendono il cibo 5-6 volte al giorno, masticandolo bene; cibo troppo caldo o troppo freddo dovrebbe essere evitato.

Tabella N 1a. È indicato per esacerbazioni di ulcera peptica, esacerbazioni di gastrite cronica con elevata acidità.

Ingredienti: latte (4-5 bicchieri), cereali di mucca, per esempio, zuppe di semolino, latticini o crusca di frumento con burro; i porridge sono liquidi, frullati, latticini; uova alla coque (2-3 volte al giorno) o sotto forma di omelette a vapore; soufflé di vapore di varietà magre di pesce, carne; panna non salata (70-80 g al giorno) o olio d'oliva (aggiungere ai piatti), crema; gelatina di bacche, frutta (non acida) e latticini, carota, succhi di frutta, brodo di rosa canina, tè leggero con latte (zucchero fino a 50 g al giorno). Limitare il sale a 5-8 g (ricordate che 3-5 g di sale sono contenuti nei prodotti, 5-8 g nel pane), il liquido libero non è superiore a 1,5 litri. Inoltre, i gruppi di vitamine A, C, B (B1, B2, PP). I pasti con il riposo a letto ogni 2-3 ore in forma liquida e semi-liquida, calore. Se il latte è scarsamente tollerato (stomaco affannoso, diarrea), si consiglia di darlo in piccole quantità, diluendo con tè debole.

Tabella N 1b. Mostrato nella remissione di esacerbazione acuta di ulcera peptica e gastrite cronica con elevata acidità

Ingredienti: oltre ai piatti sopra elencati, sono ammessi carne a vapore, piatti a base di pesce in forma di gnocchi, cotolette di vapore, zuppe di latte in purea di riso, orzo, orzo perlato con purea di verdure; porridge in forma shabby su latte; cracker di grano fino a 100 g Il sale è limitato a 8 g, in aggiunta - vitamine A, C, gruppo B. Pasti sei volte in forma semi-liquida e purea.

Tabella numero 2

Tabella n. 2. È indicato per la gastrite cronica con acidità bassa o assente, colite cronica (senza esacerbazione).

Ingredienti: zuppe di cereali e verdure, passate, a base di carne, funghi, brodi di pesce; carne magra (tritata, fritta), pollo bollito, vapore, polpettine fritte in umido, senza crosta grossolana, prosciutto magro, pesce magro bollito, aringhe magre ben impregnate, caviale nero; latte (se non causa diarrea), burro, kefir, yogurt, panna, panna acida non acida, ricotta fresca non acida, formaggio grattugiato non affilato; uova sode, frittata fritta; porridge, ben bollito o purè (grano saraceno, semola, riso); piatti a base di farina, (ad eccezione del muffin), pane bianco raffermo, pane grattugiato, magra; verdure, frutti bolliti, crudi sotto forma di terra; frutta, succhi di verdura (anche aspro); tè, caffè, cacao in acqua con latte, marmellata, zucchero. Salare a 12-15 g Aggiungere le vitamine C, B1, B2, PP. Nutrizione cinque volte, principalmente in forma purea.

Tabella numero 3

Tabella N 3. Indicato per stipsi atonica.

Ingredienti: alimenti ricchi di fibre, come verdure crude o bollite e frutta in grandi quantità, mele e altre composte, prugne, fichi (bacche di vite), verdura, succhi di frutta, barbabietola, purea di carote, purea di frutta secca bollita ( prugne, albicocche secche), pane nero, latte acido, latte, panna, kefir di un giorno, miele, cereali di grano saraceno, orzo friabile, carne, pesce fritto, burro e verdure, zucchero. Bevanda abbondante, comprese le acque minerali frizzanti. Escluso: tè forte, cacao, zuppe mucose, gelatina.

Con costipazione spastica associata a maggiore motilità intestinale, limita fortemente i prodotti ricchi di fibre vegetali (poche verdure ammissibili - purea bollite e crude).

Tabella numero 4

Tabella n. 4. È indicato per le malattie intestinali acute e le esacerbazioni durante il periodo di diarrea in corso.

Ingredienti: tè forte, cacao, caffè forte sull'acqua, cracker bianchi raffermo, purea di ricotta fresca, un uovo alla coque al giorno, zuppe viscide sull'acqua, riso passato, porridge di semola sull'acqua, carne, pesce bollito, vapore in forma tritata con l'aggiunta in riso tritato al posto del pane, kefir a tre giorni a basso contenuto di grassi, decotto di ribes nero essiccato, mirtilli, gelatina, gelatina di mirtilli. Limitare il sale da cucina, aggiungere le vitamine C, B1, B2, PP. Mangiare 5-6 volte al giorno.

Tabella N 4a. Indicato nella colite con una predominanza di processi di fermentazione.

La composizione è la stessa della dieta N4, ma limita fortemente i prodotti e i piatti contenenti carboidrati in grandi quantità (cereali, pane non più di 100 grammi al giorno, zucchero non più di 20 grammi al giorno); aumentare il contenuto proteico a causa di piatti di carne, purè di ricotta e così via.

Tabella N 4b. È indicato per la colite cronica in una fase di esacerbazione sbiadita.

Ingredienti: pane bianco, pasticcini di ieri, biscotti magri, biscotti secchi; zuppe di cereali su pesce debole o brodo di carne, brodo con polpette di carne, porridge grattugiato, tranne il miglio, sull'acqua con aggiunta di 1/3 di latte, verdure bollite e al vapore, formaggio non affilato, panna acida, kefir, latte acido, composte, bacche dolci, frutta in forma squallida, tè, caffè con latte, un po 'cremoso (da aggiungere ai piatti pronti). Sale 8-10 g Aggiungere le vitamine C, il gruppo B. Cibo 4-6 volte al giorno. Il cibo è servito sotto forma di calore.

Tabella N 4v. È indicato per le malattie intestinali acute durante il periodo di recupero come transizione a una dieta equilibrata; malattie intestinali croniche nel periodo di attenuazione delle esacerbazioni, oltre a esacerbazioni con lesioni concomitanti di altri organi digestivi.

Viene prescritta una dieta per garantire un'alimentazione corretta con una certa deficienza della funzione intestinale, che contribuirà a ripristinare l'attività di altri organi digestivi. Questa è una dieta fisiologicamente completa con un leggero aumento del contenuto proteico e una moderata restrizione del sale, irritanti meccanici e chimici dell'intestino, esclusi cibi e piatti che aumentano la fermentazione e marciscono nell'intestino, aumentano notevolmente le sue funzioni secretorie e motorie, secrezione dello stomaco, pancreas e secrezione biliare. Il cibo è cotto a terra, cotto a vapore, bollito in acqua o cotto al forno. Dieta: 5 volte al giorno.

Composizione chimica e valore energetico:
proteine ​​- 100-120 g (60% di animali),
grassi - 100 g (15-20% di verdure),
carboidrati - 400-420 g,
sale - 10 g,
Liquido libero - 1,5 l.
Contenuto calorico - 2900-3000 kcal.

Tabella numero 5

Tabella n. 5. È indicato per malattie del fegato, della colecisti, delle vie biliari al di fuori dello stadio acuto.

Ingredienti: frutta vegetariana, zuppe di latte, zuppe di cereali con brodo vegetale, bolliti, pollame a basso contenuto di grassi, pesce bollito a basso contenuto di grassi, latte, yogurt fresco, kefir, latte acidofilo, ricotta fino a 200 g al giorno, cereali e piatti a base di farina (eccetto muffin ), pane bianco, stantio nero, frutti maturi, frutti di bosco (tranne le varietà aspre) crudo, al forno, bollito, verdure e verdure bollite e crude (specialmente carote, barbabietole), marmellata, miele, zucchero (fino a 70 g per giorno), verdura, succhi di frutta in quantità significative, il tè non è forte con il latte. Limitare i grassi (panna, burro a 10 g, olio vegetale 20-30 g), uovo (uno al giorno). Sale a 10 g Aggiungi le vitamine A, C, B1, B2, B12, acido folico, PP, K.

Pasto 5 volte al giorno nell'aspetto schiacciato.

Esclusi: bevande alcoliche, fegato, cervello, grassi, legumi, funghi, spinaci, acetosella, cipolle, muffin, carni grasse, pesce, prodotti fritti, speziati, affumicati, estratti di carne, pesce, spezie, aceto, cibo in scatola, gelato, cacao, bevande gassate, cioccolato, creme (per le lesioni croniche della cistifellea, che si verificano con la stasi biliare, si consiglia di aumentare la quantità di grasso a 120-150 g, incluso il 60% di grassi vegetali).

Tabella N 5a. È indicato per la pancreatite cronica.

Si differenzia dalla dieta N5 per un contenuto più elevato di proteine ​​(fino a 150 g, di cui 80-85% di origine animale), prodotti ricchi di fattori lipotropici con la limitazione di carboidrati ad un contenuto di grassi moderato. Tutti i piatti sono preparati a vapore, strofinati, tritati.

Tabella numero 6

Tabella N 6. E 'mostrato in gotta, malattia renale con lo scarico di pietre, costituito principalmente da urati.

Ingredienti: latte, latticini, pane bianco e nero, zucchero, miele, zuppe, verdure vegetariane, latticini e cereali da frutta, tutti i frutti dolci, marmellate, succhi di frutta e bacche, carote, lattuga, cetrioli. Dai condimenti - limone, aceto, alloro. Uova, carne, pesce, a basso contenuto di grassi - 2-3 volte a settimana. La quantità di sale è ridotta a 6-8 g; iniettato in grandi quantità di liquido (fino a 2-3 litri), aggiungere le vitamine C e B1.

Esclusi: estrattivi speziati, zuppe e brodi di carne, fegato, rognone, cervello, fritto, carne affumicata, pesce fritto, zuppa di pesce, lardo, aringa, sardine, acciughe, spratti, spratti, paste, funghi, legumi, acetosa, spinaci, caffè, cacao, cioccolato, bevande alcoliche.

Tabella numero 7

Tabella N 7. Mostrato in malattie renali croniche senza sintomi di insufficienza renale cronica.

Ingredienti: zuppe vegetariane, latticini, frutta, carni magre, pollame, cotto a pezzi, tritato e passato, pesce magro bollito, tritato e grattugiato, bianco, grigio, pane di crusca, cotto senza sale, un uovo al giorno, cereali, pasta come porridge, budini, piatti a base di farina, latte, prodotti lattici, grassi, ad eccezione di refrattari (montone, maiale, manzo), ricotta, verdure, crude, bollite, verdi (ravanello, sedano, spinaci), bacche, frutta, soprattutto albicocca, albicocche secche, zucca, angurie, melone, zucchero, miele, marmellata.

Limitare crema, panna acida. Per migliorare il gusto, è possibile utilizzare cumino, aneto essiccato, cannella, acido citrico. Sale da tavola 3-5 g (mano nella mano e il cibo viene preparato senza sale). Sono aggiunte le vitamine A, C, B1, B12, K. Fluido libero fino a 800-1000 ml al giorno. Pasti 6 volte al giorno. Esclusi: bevande gassate, legumi, dolci e creme, carne, pesce, brodi di funghi, sottaceti, snack, carni affumicate, prodotti in scatola.

Tabella N 7a. È indicato per le malattie renali acute (nefrite acuta o sua esacerbazione).

Ingredienti: verdure prevalentemente tritate, triturate, frutta, particolarmente ricca di sali di potassio (albicocche secche, albicocche secche, uva passa), cereali e farina in quantità moderate (porridge di grano saraceno con latte), tè con latte, pane bianco senza sale, zucchero fino a 70 g, burro fino a 30 g Aggiungere le vitamine C, K, gruppo B. Nutrizione frazionata. Liquidi a 600-800 ml; Il sale da tavola è completamente escluso.

Con l'uremia in via di sviluppo, la quantità giornaliera di proteine ​​si riduce a 20-25 g (in primo luogo, il contenuto di proteine ​​vegetali - legumi, cereali, prodotti farinacei come il pane, ecc. Dovrebbe essere ridotto, poiché sono inferiori alle proteine ​​animali in valore biologico e sovraccaricano il corpo solo con prodotti nocivi metabolismo proteico; glucosio o zucchero è prescritto in grandi quantità (fino a 150 g al giorno).

Tabella N 7b. È indicato per l'attenuazione del processo infiammatorio acuto nei reni.

È transitorio dalla tabella N7 alla tabella N7 (pane bianco senza sale, carni magre, pesce bollito 1-3 volte a settimana, sale da cucina fino a 2 g per mano, liquidi fino a 800-1000 ml; in prodotti utilizzati per la cottura contiene 2-4 g di sale).

Tabella numero 8

Tabella N 8. L'obesità come una malattia importante o concomitante con altre malattie che non richiedono diete speciali.

Caratteristiche generali: - riduzione del valore energetico della dieta a causa di carboidrati, particolarmente facilmente digeribili, parzialmente grassi, con contenuto proteico normale, - restrizione di cibi e piatti stimolanti di liquidi liberi, sodio cloruro e appetito.

Composizione chimica e valore energetico (razione giornaliera):
- proteine ​​- 90-110 g
- grasso - 80 g
- carboidrati - 150 g
- valore energetico - 1700-1800 kcal

Prodotti e piatti consigliati:
pane di segale, frumento proteico e crusca di proteine ​​(100-150 g al giorno);
zuppe di verdure con una piccola aggiunta di cereali, zuppa di cavolo, borscht, okroshka, zuppa di barbabietola rossa;
Zuppe 2-3 volte a settimana in carne debole o brodo di pesce con polpette (fino a 250-300g per ricevimento);
varietà a basso contenuto di grassi di carne, pollame, pesce - bollito, al forno o in umido, salsicce di manzo o gelatina;
frutti di mare (pasta, cozze, gamberi, ecc.) - fino a 150-200 g al giorno;
latte e prodotti caseari, fiocchi di latte, formaggio - tipi e varietà a basso contenuto di grassi.

Verdura e frutta sono ampiamente utilizzati, in tutte le forme, alcuni necessariamente crudi.

Prodotti e piatti esclusi:
prodotti a base di farina di grano tenero e di prima scelta, pasticceria sfiziosa;
patate, cereali, legumi, minestre di pasta;
carni grasse, pollame, pesce;
salsicce, carni affumicate, carne in scatola e pesce;
ricotta grassa, formaggi, panna, riso, semola e fiocchi d'avena, pasta, legumi, varietà dolci di frutta e bacche;
zucchero, confetteria, marmellata, miele, succhi dolci, cacao;
carne e oli da cucina;
spuntini grassi e speziati, salse, maionese, tutte le spezie e spezie.

Tabella numero 9

Tabella N 9. Diabete mellito di gravità moderata e lieve.

Caratteristiche generali: - Una dieta con valore energetico, moderatamente ridotta a causa di carboidrati facilmente digeribili e grassi animali, con l'eccezione di zucchero e dolci e l'uso di sorbitolo e xilitolo.

Composizione chimica e valore energetico (razione giornaliera):
- proteine ​​- 90-100 g
- grassi - 75-80 g (30% vegetali)
- carboidrati - 300-350 g (polisaccaridi)
- valore energetico - 2300-2500 kcal

Prodotti e piatti consigliati:
segale, frumento, pane con proteine ​​e crusca, non farina;
qualsiasi zuppa di verdure, carne magra e brodi di pesce;
carni magre, pollame e pesce;
latte, latticini, ricotta a basso contenuto di grassi e formaggi;
cereali, grano saraceno, orzo, miglio, farina d'avena, orzo; legumi, patate e verdure;
frutta fresca e bacche di varietà agrodolci

Prodotti e piatti esclusi:
prodotti da pasticceria;
brodi forti e grassi;
tipi magri di carne, pesce, pollame, salsicce, pesce salato;
formaggi salati, crema, ricotta dolce;
riso, semola, pasta;
verdure salate e sott'aceto;
uva, uvetta, zucchero, marmellata, dolci, succhi dolci, bibite allo zucchero;
carne e oli da cucina

Tabella numero 10

Tabella N 10. Malattie del sistema cardiovascolare con insufficienza circolatoria di grado I-IIA.

Caratteristiche generali: - una leggera diminuzione del valore energetico a causa di grassi e carboidrati, limitazione del cloruro e sostanze che stimolano il sistema cardiovascolare e nervoso.

Composizione chimica e valore energetico (razione giornaliera):
- proteine ​​- 90 g (55-60% di animali)
- grassi - 70 g (25-30% di verdure)
- carboidrati - 350-400 g
- valore energetico di 2500-2600 kcal

Prodotti e piatti consigliati:
I dolci, i biscotti e i biscotti di ieri;
qualsiasi zuppa vegetariana;
varietà a basso contenuto di grassi di carne, pesce, pollame;
latte, latte acido e ricotta;
piatti di cereali vari; pasta bollita;
verdure bollite e al forno;
frutti e bacche morbidi maturi, miele, marmellata.
Prodotti e piatti esclusi:
pane fresco, pasticceria;
zuppe di legumi, carne, pesce e brodi di funghi;
carni grasse, pesce, pollame;
reni, carni affumicate, salsicce;
formaggi salati, salati e grassi;
fagioli;
verdure salate, in salamoia e in salamoia; frutti con fibra grossolana;
cioccolato, tè forte, caffè e cacao.

Tabella numero 11

Tabella N 11. Tubercolosi dei polmoni, delle ossa, dei linfonodi, delle articolazioni con lieve esacerbazione o attenuazione, esaurimento dopo malattie infettive, operazioni, lesioni.

Caratteristiche generali:
- dieta ad alta energia con un aumento predominante delle proteine, in particolare prodotti lattiero-caseari, vitamine e minerali

Composizione chimica e valore energetico (razione giornaliera):
- proteine ​​- 110-130 g (60% di animali)
- grassi - 100-120 g
- carboidrati - 400-450 g
- valore energetico - 3000-3400 kcal

Prodotti e piatti consigliati ed esclusi:
quasi tutti i prodotti alimentari e le pietanze sono usati con l'eccezione di carni molto grasse e pollame, agnello, manzo e grassi da cucina, così come torte e pasticcini con molta crema

Tabella numero 12

Tabella N 12. Mostrato nelle malattie funzionali del sistema nervoso.

Il tavolo è vario; condimenti piccanti, zuppe forti e forti, carni affumicate, cibi grassi, fritti, in particolare carne, che agiscono in modo stimolante sul sistema nervoso, alcol, tè forte, caffè sono esclusi, limitare un po 'la carne e il sale. Piatti consigliati da fegato, lingua, latticini e legumi, contenenti sali di fosforo.

Tabella numero 13

Tabella N 13. Indicato per le malattie infettive acute.

Caratteristiche generali: - una dieta con valore energetico, ridotta in larga misura da grassi e carboidrati, con un alto contenuto di vitamine

Composizione chimica e valore energetico (razione giornaliera): - proteine ​​- 75-80 g (60-70% di animali) - grassi - 60-70 g - carboidrati - 300-350 g - valore energetico - 2200-2300 kcal

Prodotti e piatti consigliati:
pane secco di frumento;
brodi di carne e pesce senza grassi, minestre di brodo vegetale, brodi di carne di cereali;
tipi magri di carne, pollame, pesce;
bevande lattiche, ricotta;
farina di riso grattugiata, semole e semole di grano saraceno;
patate, carote, barbabietole, cavolfiori, pomodori maturi;
frutti di bosco maturi e frutti di bosco, brodo di rosa canina; zucchero, miele, marmellata, marmellata.

Prodotti e piatti esclusi:
segale e qualsiasi pane fresco, cottura;
brodi grassi, zuppa, borscht;
carni grasse, pollame, pesce, salsiccia, carni affumicate, pesce salato, cibi in scatola;
latte intero e panna, panna acida grassa, formaggi;
miglio, orzo perlato e cereali d'orzo, pasta;
cavolo, ravanello, ravanello, cipolla, aglio, cetrioli, legumi;
frutti ricchi di fibre;
cioccolato, torte, cacao.

Tabella numero 14

Tabella N 14. Urolitiasi (fosfaturia).

Caratteristiche generali: - alimentazione fisiologicamente completa con cibi alcalinizzanti e ricchi di calcio

Composizione chimica e valore energetico (razione giornaliera): - proteine ​​- 90 g - grassi - 100 g - carboidrati - 400 g - valore energetico - 2800 kcal

Prodotti e piatti consigliati:
vari tipi di pane e prodotti a base di farina;
minestre e brodi (carne, pesce, cereali);
carne e pesce;
qualsiasi cereali;
piselli verdi, zucca;
funghi;
mele e bacche acide
zucchero, miele, pasticceria

Prodotti e piatti esclusi:
minestre di prodotti lattiero-caseari, vegetali e di frutta;
carne affumicata, pesce salato;
latticini;
patate, verdure e frutta, oltre ai succitati succhi di frutta, bacche e verdure;
carne e grassi da cucina.

Tabella numero 15

Tabella N 15. Varie malattie che non richiedono diete terapeutiche speciali.

Caratteristiche generali:
- alimentazione fisiologicamente completa ad eccezione di cibi difficili da digerire e piccanti.

Composizione chimica e valore energetico (razione giornaliera):
- proteine ​​- 90-95 g
- Grasso - 100-105 g
- carboidrati - 400 g
- valore energetico - 2800-2900 kcal

Prodotti e piatti consigliati ed esclusi: quasi tutti i prodotti e tutti i piatti sono utilizzati ad eccezione di carni grasse e pollame, grassi animali, pepe e senape.

Eccesso di cibo compulsivo: come combattere. Che cosa è, le cause di eccesso di cibo

Complle con basso contenuto di zucchero, pillole, 365 pezzi.