Obesità epatica - trattamento

La parte del leone dei problemi gastrointestinali sono i problemi con la più grande ghiandola del corpo, il fegato. Tuttavia, i suoi cambiamenti, anche carichi di pericolose conseguenze, sono curabili. La nostra conversazione odierna riguarda l'obesità del fegato, il principale laboratorio biochimico del nostro corpo.

Svolge un ruolo cruciale nel supporto della vita umana, supporta il processo di digestione e metabolismo ed è responsabile della purificazione del sangue. Viene spesso chiamata: "secondo cuore". E non sorprende che lo stato in cui vi è un eccesso di trigliceridi già al 5% di grasso disponibile nelle cellule del fegato da tutta la massa di esso, affronta molti problemi. Il grasso comincia a ossidarsi e all'infiammazione è una strada dritta. L'obesità epatica è un processo degenerativo silente, ma reversibile. L'astuzia è che non si manifesta in alcun modo. Di solito, non prestiamo attenzione al disagio generale, nausea, debolezza e indisposizione... Di norma, il medico solo durante l'esame rivela una degenerazione grassa del fegato lungo la strada.

Indipendentemente dalla causa della lesione, i primi cambiamenti grassi nel fegato aiutano a identificare un'ecografia addominale. Per chiarire la diagnosi, oltre agli ultrasuoni potrebbero essere necessari esami del sangue e altri esami.

L'obesità epatica può verificarsi in persone di qualsiasi età, ma è più frequente nelle donne di età superiore ai 40-60 anni. Spesso, i disordini metabolici (carboidrati, lipidi, acido urico) iniziano con cambiamenti grassi nelle cellule del fegato (epatociti). Di regola, questi fallimenti sono combinati con il diabete mellito del secondo tipo, l'obesità, l'ipertensione. Pertanto, la causa delle malattie del cuore e dei vasi sanguigni è spesso il fegato "grasso". Una combinazione di sintomi che riflettono i disturbi del metabolismo aumenta il rischio di ictus o infarto.

Se un paziente ha il diabete, dovrebbe frequentare un endocrinologo, assumere farmaci che normalizzano i livelli di zucchero nel sangue, seguire un regime dietetico. Se il livello di colesterolo è elevato, a causa di minacce cardiovascolari è necessario regolare il metabolismo lipidico. Qui il percorso è per il cardiologo, terapeuta. Nel trattamento di pazienti con fegato grasso, affetti da diabete, obesità o ipertensione, tutte le condizioni richiedono una correzione.

I medici prescrivono spesso farmaci che riducono la produzione di colesterolo nel fegato (statine Cresor, liprimar). Tuttavia, questi farmaci possono esacerbare il contenuto di grasso del fegato, quindi il controllo è importante, i farmaci vengono selezionati individualmente. La ricerca di nuovi metodi di trattamento della distrofia del fegato grasso ha portato a fosfolipidi essenziali, che ripristinano la struttura delle membrane delle cellule epatiche, integrandosi in quelle danneggiate e inibendo lo sviluppo della fibrosi. Si tratta di farmaci a base di soia (Essliver Forte, Essentiale Forte, Phosphogliv, Eslidine) e Floravit (basati sul ceppo del fungo). Aminoacidi, vitamine, liquirizia sono aggiunti alla loro composizione. Ricevimento: durante i pasti 1-2 capsule 3 volte al giorno per 3 mesi, 1-2 portate all'anno. Floravit prende 2 corsi all'anno: acqua - 1 cucchiaio. prima di cena per un mese, olio - prima di colazione, 1 cucchiaino. (controindicazione - colelitiasi). Così normalizza la funzionalità epatica, i carboidrati e gli scambi di grasso.

Un intero gruppo di farmaci anti-infiammatori efficaci sono preparati a base di cardo mariano contenente silimarina - il principio attivo della pianta. Legalon, Kars, Sibektan, Silymarin, Silymarino Sedeko, Silymar ripristinano le cellule colpite e prevengono danni a quelli sani. La silimarina impedisce ai veleni di penetrare nella membrana cellulare e nelle cellule interessate li neutralizza. I preparati a base di cardo per il trattamento dell'obesità epatica sono generalmente prescritti in 1 compressa (o pillole) con acqua, 2-3 volte al giorno 30 minuti prima o dopo i pasti. Corso - 1 mese, dopo 1-3 mesi - ripetere.

Integratore alimentare di mariol - farina di semi di cardo mariano viene presa 20-30 minuti prima dei pasti per 1 cucchiaino. 3-4 volte al giorno con insalata di polenta o 0,5 tazze di acqua calda bollita. Il corso di trattamento di fegato grasso - un mese.

Nel trattamento del fegato grasso, il cambiamento dello stile di vita è fondamentale. Il metodo più efficace e più semplice per influenzare l'interruzione dei processi metabolici è un aumento dell'attività fisica. La cultura fisica nel trattamento dell'obesità epatica non dà effetti collaterali e praticamente non ha controindicazioni. Questo e camminare - almeno un'ora al giorno, nuoto, ginnastica, aerobica, ballo.

Un altro metodo di recupero, non meno importante, riguarda l'abbandono del fumo e dell'alcool. Di prendere farmaci, è più facile evitare problemi al fegato, seguendo semplici regole. Si consiglia di dividere la razione giornaliera in piccole porzioni in 4-5 pasti - spesso, ma non troppo. Quando si scelgono gli alimenti, dare la preferenza ai disturbi regolatori del metabolismo dei grassi: crusca, pollame e carne di animali giovani, ricchi di fibre alimentari, olio vegetale non raffinato (preferibilmente semi di lino e non più di 1 cucchiaio al giorno). Utilizzare verdure asciutte e fresche, in particolare soia e legumi ricchi di fosfolipidi. Dal menu per l'obesità del fegato, escludere salsicce abbondanti in colesterolo, salsicce, cibo in scatola, fegato di merluzzo e manzo, cibo con coloranti, stabilizzanti, additivi alimentari.

Si sconsiglia di farsi coinvolgere nella distrofia del fegato grasso del fegato, specialmente nei nuclei e nei diabetici. La dieta per l'obesità del fegato non dovrebbe contenere cibi fritti, mangiare il tipo di fegato pesce, pesce (grasso, troppo), succo e polenta di polpa di zucca, miele, ricotta, decotti di carote (con top), rosa selvatica, avena, bacche e mirtilli rossi, viburno. Da notare i sorbenti alimentari: cereali (crusca, pane, cereali), frutta e frutta secca, bacche, pere e soprattutto mele cotte.

Per le persone con obesità e sovrappeso, un obiettivo raggiungibile è ridurre il peso del 7-10% in 6-12 mesi, in concomitanza con lo sforzo fisico. Tieni presente che per il fegato, la rapida perdita di peso è ancora più dannosa dei chili di troppo. L'obesità epatica può essere accelerata dalla perdita di peso accelerata.

Obesità epatica: trattamento dei rimedi popolari

Adatto per fegato grasso e ricette di medicina tradizionale.

  • Bicchiere di acqua bollente versare 1 cucchiaino. Semi di cardo, insistono 20 minuti, filtrano. Bere a piccoli sorsi, caldo, per un mese 30 minuti prima dei pasti e di notte. Per migliorare l'effetto dell'infusione, puoi mescolarlo con il tè alla menta.
  • Versare 0,5 litri di acqua 30 grammi di semi di cardo mariano macinati in polvere. Far bollire fino all'evaporazione di metà del volume di liquido. Filtrare, prendere 1 cucchiaio. ogni ora Il corso è un mese.
  • Tra i preparati su base naturale, ci sono anche le zucche, l'oatsol e anche la perga, il "pane" di polline creato dalle api per nutrire le larve. Questi prodotti sono ricchi di sostanze nutritive, acidi grassi insaturi, oligoelementi, vitamine, flavonoidi, sono buoni per la prevenzione delle malattie del fegato e l'aiutano a ottenere la sua forma sana precedente.
  • Il "pane d'api" per regolare il metabolismo dei grassi e migliorare la funzione di disintossicazione del fegato viene consumato durante il mese di 10 grammi (1 dec L. Senza cima) 2 volte al giorno 10-15 minuti prima dei pasti (ma non prima di coricarsi). Le stesse dosi sono raccomandate per il polline d'api.
  • Perga a causa del gusto amaro va meglio con il miele. Innanzitutto, prendili in rapporto 1: 1 prima dei pasti 3 volte al giorno per 1 des.l. Dopo 1-2 settimane - 1 cucchiaio, diluito con acqua calda bollita. Il corso del trattamento è di 3-4 mesi, durante i quali si prendono pause per 2-3 settimane dopo 4-6 settimane di trattamento.
  • Far bollire 0,5 litri di acqua bollente 1 cucchiaio di una miscela di fiori di immortelle, camomilla, semi di cardo mariano, germogli di betulla, erba di erba di San Giovanni, presa allo stesso modo. Ora di insistere. Bere un bicchiere con l'aggiunta di 1 cucchiaino. miele due volte al giorno, 30 minuti prima di un pasto o 2 ore dopo. Per continuare il trattamento dell'obesità epatica per 2 mesi, un anno per trascorrere 3-4 corsi.
  • Farina d'avena 4 cucchiai. e far bollire un bicchiere di succo secco in 1 litro d'acqua, in infusione per 3 ore. Prendi 3-4 tazze al giorno.
  • Un bicchiere d'acqua versare 1 cucchiaio. da un miscuglio di bacche allo stesso modo e radici di rosa selvatica, erba di madreperla, erba di San Giovanni, coda di cavallo e viola tricolore, far bollire per 10 minuti e raffreddare. Infuso tostato bere 4 volte al giorno per 1/4 di tazza.

Hai letto le informazioni sull'argomento: "Obesità epatica - trattamento con la medicina tradizionale e tradizionale".

Ti piace questo articolo? Non rimanere indifferente. Condividi con i tuoi amici!

Obesità del fegato: cause, sintomi e trattamento

L'obesità epatica o epatica è una violazione del metabolismo dei grassi del fegato e dell'accumulo di cellule adipose nei tessuti dell'organo.

L'obesità epatica si sviluppa sostituendo le cellule di un organo con tessuto adiposo. La malattia è di natura cronica ed è accompagnata da processi distrofici nel parenchima epatico. La malattia si sviluppa molto rapidamente a causa dell'alcolismo e dell'obesità generale del corpo. L'epatosi grassa è accompagnata da un aumento delle dimensioni del fegato a causa della comparsa di composti grassi. La malattia si sviluppa in fasi, ognuna delle quali è accompagnata da un certo sintomo.

Nella fase iniziale del decorso della malattia, non ha manifestazioni. Man mano che la patologia progredisce, il paziente sviluppa disturbi funzionali non solo del fegato, ma anche di altri sistemi.

Cos'è?

L'obesità epatica (epatite grassa) è una malattia in cui si verifica la degenerazione del tessuto epatico in tessuto adiposo. L'epatosi grassa colpisce ugualmente sia gli uomini che le donne.

I motivi che possono portare a questa condizione sono molti, ma il più comune è l'abuso di cibi grassi e alcol. L'obesità epatica può anche svilupparsi a causa di disordini metabolici, fame di proteine ​​e vitamine e tossicità cronica con alcuni composti tossici. Aumento del rischio di malattia nelle persone con diabete e tireotossicosi.

Cause dell'obesità

Per scoprire come sbarazzarsi dell'obesità epatica, è necessario scoprire perché si verifica l'adiposi e quali sono i metodi di trattamento in medicina. Le cause dell'obesità epatica sono le seguenti:

  1. Eccessivo consumo di alcol. Il metanolo distrugge il metabolismo, distrugge le cellule del fegato e, di conseguenza, il corpo inizia ad accumulare cellule di tessuto adiposo, sostituendo il loro.
  2. Il digiuno con rapida perdita di peso o l'abuso di cibi grassi può portare ugualmente alla distrofia grassa. La probabilità di sviluppare la malattia aumenta con uno stile di vita sedentario.
  3. Tossine. Le patologie possono causare pesticidi, funghi velenosi, alcuni farmaci, i cui principi attivi sono metotrexato, tetraciclina, estrogeni.
  4. Disturbi metabolici in condizioni come diabete mellito, gravidanza, sindrome di Ray, malattia di Konovalov-Wilson, malattia di Weber.

Fumare sullo sfondo di altri fattori non fa che esacerbare i rischi. Rari, ma ci sono casi in cui l'epatosi è di natura endogena e si sviluppa a seguito di enterite e pancreatite in forma grave. Tra le altre cose, una carenza di proteine ​​e vitamine nella dieta, un eccesso di ferro, intossicazione cronica, carenze vitaminiche e un'obesità generale del corpo umano possono provocare epatite.

Sintomi e fasi

Con l'obesità epatica, i sintomi possono non apparire per molto tempo. Spesso sono camuffati da altre patologie (tireotossicosi, diabete).

L'epatosi grassa è spesso caratterizzata dalla comparsa di segni di dispepsia:

  • dolore nell'area del giusto ipocondrio;
  • debolezza generale;
  • pressione e pesantezza nella cavità addominale (addominale);
  • sensazione di pienezza nello stomaco.

Alla palpazione viene determinato il fegato moderatamente ingrossato. Spesso una persona avverte dolore mentre sonda.

Con lo sviluppo della patologia epatica si manifestano gradualmente sintomi di insufficienza:

  1. Allo stadio 1 si sviluppano sonnolenza, nausea e avversione al cibo. Il paziente ha una certa incoordinazione dei movimenti, un calo della capacità lavorativa. Questi sintomi sono aggravati dopo aver mangiato o bevuto. C'è un ingrossamento del fegato inespresso. A volte la temperatura corporea si alza, c'è un leggero giallo dei bulbi oculari, prurito della pelle, macchie sulla pelle, che scompaiono da sole senza ulteriore trattamento.
  2. Nella fase 2 dello sviluppo della malattia compaiono ittero, gonfiore, diatesi, grave debolezza generale. Nelle donne, i segni di obesità epatica in questa fase di sviluppo della patologia sono spesso mascherati da problemi ginecologici.
  3. Nella fase 3, ci sono gravi disturbi metabolici. Gli organi interni subiscono cambiamenti distrofici. Nei casi più gravi, il sistema nervoso è compromesso.

Le forme gravi di patologia portano alla perdita di coscienza e allo sviluppo di un coma. Quando è in coma c'è un alto rischio di morte.

complicazioni

Senza trattamento e dieta, l'insufficienza epatica, l'epatite cronica e la cirrosi sono possibili. Con la malattia grassa alcolica il rischio di complicanze è maggiore rispetto all'obesità non alcolica.

Importante sapere! L'epatosi grassa, che si è verificata sullo sfondo dell'obesità viscerale addominale, aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e ipertensione arteriosa. E la recente conclusione di scienziati ha scioccato la comunità mondiale - i pazienti con depositi di grasso interno nell'addome hanno un volume polmonare più piccolo e sono minacciati da un restringimento graduale del tratto respiratorio. Secondo le osservazioni degli esperti, hanno un volume cerebrale più piccolo, mentre sono più a rischio di sviluppare demenza e malattia di Alzheimer.

Pertanto, i pazienti che soffrono di obesità intra-addominale, si raccomanda non solo di condurre regolarmente un'indagine sul fegato, ma anche di sottoporsi ad un adeguato trattamento della patologia.

diagnostica

I segni dell'obesità epatica possono non manifestarsi per molto tempo. Spesso la malattia viene rilevata per caso a seguito di una visita medica generale. I seguenti metodi sono utilizzati per determinare la diagnosi esatta:

  1. Biopsia. In un adulto, le cellule del fegato sono prese in piccoli numeri. Dopo averli studiati, è possibile determinare con precisione lo stato dell'organo. La selezione del materiale viene effettuata per laparoscopia o puntura con un ago speciale.
  2. Diagnosi ecografica Durante l'esame, è possibile stimare le dimensioni e le condizioni del fegato.
  3. Imaging a risonanza magnetica. Questa tecnica è considerata completamente sicura. Ti permette di studiare in dettaglio la struttura del fegato e identificare tutte le patologie. Con l'aiuto di attrezzature specializzate, è possibile ottenere immagini in tutte le proiezioni. Tale sondaggio non viene utilizzato in tutti i casi a causa del suo alto costo.
  4. Analisi del sangue di laboratorio Aiuta a determinare il livello di colesterolo, così come la VES, che può indicare la presenza di un processo infiammatorio.

La scelta della metodologia sarà determinata dal quadro clinico della malattia e dalle caratteristiche del corpo umano. Inoltre, il medico deve analizzare tutti i sintomi, la storia del paziente e le condizioni di vita. Solo dopo questo si conclude che la malattia è presente e il suo grado di gravità.

Come trattare l'obesità epatica?

In caso di obesità epatica, è necessario un approccio integrato alla terapia. Dovremo rivedere completamente lo stile di vita, abbandonare le cattive abitudini. Per sviluppare la giusta strategia per combattere la malattia è possibile solo dopo una visita medica. Le seguenti tecniche principali si distinguono: come trattare l'obesità epatica:

  1. Regolazione dello stile di vita.
  2. Terapia farmacologica
  3. Dieta dietetica con l'inclusione obbligatoria di un gran numero di alimenti fortificati.
  4. L'uso di tecniche popolari.

Piuttosto, sarà possibile sbarazzarsi della malattia quando tutti i metodi terapeutici saranno usati simultaneamente. Il paziente deve monitorare costantemente il loro stato di salute. Anche con il minimo deterioramento, è necessario consultare immediatamente un medico e rivedere il programma di trattamento.

Trattamento farmacologico

Non esiste una terapia specifica per la steatosi epatica. Lo schema è selezionato al fine di eliminare i fattori che contribuiscono alla distrofia della ghiandola, correggere i processi metabolici, migliorare il recupero e la disintossicazione degli epatociti.

Il medico prescrive farmaci con proprietà antiossidanti e stabilizzanti della membrana. Tra questi c'è un gruppo di solfamminoacidi e fosfolipidi, progettati per proteggere il fegato:

Una cura efficace per l'obesità epatica è l'Hofitolo a base di estratto di foglie di carciofo. Ha proprietà coleretiche. Le vitamine dalla sua composizione normalizzano il metabolismo. Anche la taurina merita attenzione, fornendo la stabilizzazione delle membrane plasmatiche e la dissoluzione della FA, che aumenta il flusso sanguigno nel fegato. Ha anche effetti antiossidanti, anti-sclerotici e ipotensivi.

La disintossicazione della ghiandola è promossa dalle vitamine:

La droga Holosas riduce la densità della bile, migliora il suo deflusso, allevia la pesantezza nella parte destra.

Dieta e regole dell'alimentazione

Di solito, in caso di obesità al fegato, viene prescritta una dieta abbastanza severa, dal momento che è la cattiva alimentazione che più spesso causa la malattia. Pertanto, al momento di confermare la diagnosi, la prima cosa che fa il medico è descrivere in dettaglio cosa mangiare e quali prodotti dovrebbero essere esclusi per fermare la crescita del tessuto adiposo.

  • caviale di zucca;
  • cereali;
  • marmellata, caramello, miele, marmellata;
  • carne magra di manzo, vitello, pollo, coniglio;
  • pesce magro: merluzzo, merlano, luccio, zafferano, merluzzo, luccio, carpa, nasello, insalate di mare;
  • latticini a basso contenuto di grassi: kefir, acidophilus, yogurt, latte, ricotta;
  • crauti non acidi;
  • frutti e bacche non acide;
  • ortaggi;
  • pane secco, cracker, biscotti secchi, pasticcini, biscotti magri;
  • vegetale, burro;
  • salse di panna acida, verdura e latte;
  • panna acida;
  • acqua da tavola senza gas, succhi vegetali, tè leggero, infuso di rosa canina, decotto di crusca;
  • zuppe di verdure con aggiunta di vermicelli, cereali, verdure, zuppa di borscht e cavolo, zuppe di latte;
  • aneto e prezzemolo;
  • uova alla coque o in camicia.
  • alcol;
  • fagioli;
  • brodi;
  • latte e crema grassi;
  • carne e pesce grassi, caviale, carni affumicate, salsicce, cibi in scatola;
  • oli da cucina, strutto;
  • okroshka, zuppa di cavoli;
  • pane fresco, torte fritte, torte, torte, muffin, pasta sfoglia;
  • frattaglie: fegato, reni, cervello;
  • rafano, senape, ketchup, pepe, maionese;
  • caffè nero, cacao, cioccolato;
  • acetosa, spinaci, ravanelli, ravanelli, aglio, cipolla;
  • uova sode fritte e sode.

Menu di esempio per la settimana dietetica numero 5:

  1. La dieta dovrebbe essere un'alternanza di proteine ​​e piatti a base di cereali.
  2. Il menu di esempio per una settimana di dieta tabella numero 5 può essere modificato in base alle loro preferenze, ma senza andare oltre i prodotti consentiti.
  3. L'apporto calorico giornaliero è di 1.200 kcal per le donne e 1.500 kcal per gli uomini.
  4. I cibi fritti sono esclusi dalla dieta.
  5. Lo zucchero è meglio sostituire lo xilitolo.

Senza l'aderenza a questa dieta e le raccomandazioni per sbarazzarsi dell'obesità del fegato è impossibile, anche se si bevono i farmaci più costosi ed efficaci.

L'obesità del fegato, anche nelle persone magre, porterà presto all'aumento di peso. Ciò è dovuto al fatto che il corpo a causa della malattia perde il contatto con il cervello attraverso gli ormoni e il corpo non può più controllare la sensazione di fame. E il fegato non può più produrre la bile nel volume precedente, che è coinvolto nella scomposizione dei grassi. Di conseguenza, iniziano ad accumularsi in diverse parti del corpo.

Rimedi popolari che puoi provare a casa

Il trattamento dei rimedi popolari dovrebbe essere effettuato in concomitanza con la terapia farmacologica. In termini di efficacia, non sono inferiori ai farmaci e non hanno praticamente effetti collaterali.

Infusi e infusi utili:

  1. Infusione dogrose. Per la sua preparazione dovrebbe prendere 50 g di frutta e versare 0,5 litri di acqua bollente. Insistere meglio in un thermos per 10 ore. Bere un bicchiere 3-4 volte al giorno per 3 mesi.
  2. L'infuso di aghi di pino arricchisce il corpo con vitamine. Per preparare, aggiungere 1 kg di aghi di pino a 2 litri di acqua fredda, aggiungere 1 kg di zucchero a loro. Mettere il contenitore in un luogo fresco per 5 giorni, filtrare il composto e bere 0,5 tazze prima di ogni pasto per 2 mesi.
  3. 1 cucchiaio. l. una miscela di foglie di piantaggine, eleutherococcus, immortelle, camomilla, fiori secchi versare 1 tazza di acqua bollente, insistere per mezz'ora. Assumere 25 ml 3 volte al giorno prima dei pasti. La durata della terapia è di un mese.
  4. Fai bollire 1 cucchiaio. Radice di acetosa in 1,5 tazze d'acqua a fuoco basso per 10 minuti, insistere per 4 ore.Prendere 15 ml di infusione 3 volte al giorno prima dei pasti.
  5. Grind 3 limoni con la buccia, versare 0,5 litri di acqua bollente, lasciare per 8 ore. Prendi questa infusione di 50 ml 4 volte al giorno tra i pasti. Dopo 3 giorni di pausa in 4 giorni, dopo di che il trattamento deve essere ripetuto.
  6. Una volta al giorno per mezzo anno prendere il cardo mariano (1 cucchiaino di erba tritata viene versato con 0,5 bicchiere d'acqua, mescolato e bevuto).

È utile prendere la cannella, i semi di albicocca con il cibo. Aiutano a riparare le cellule epatiche danneggiate.

prevenzione

La prevenzione dell'epatosi adiposa consiste nell'escludere i fattori che aumentano il rischio di sviluppare la malattia. La base di ciò è uno stile di vita sano, esclusi il fumo e l'alcol. L'esercizio fisico regolare, gli esercizi mattutini, le passeggiate all'aria aperta dovrebbero diventare un'abitudine di ogni persona. Le persone che soffrono di malattie del sistema cardiovascolare ed endocrino e altre malattie correlate dovrebbero monitorare regolarmente e, se necessario, regolare il livello di glucosio e colesterolo nel sangue. In breve, questi metodi possono essere riassunti come segue:

  • dieta sana ed equilibrata;
  • riduzione del consumo di alcol o completo rifiuto di esso;
  • esercizio regolare;
  • controllare i livelli di colesterolo nel sangue per le persone con più di 45 anni.

Se è necessario diagnosticare o trattare l'obesità epatica, è necessario visitare medici, come un gastroenterologo e un epatologo. E in parallelo, potrebbe essere necessario il consiglio di un nutrizionista, un cardiologo, che può prescrivere un mezzo per stabilizzare il metabolismo dei lipidi nel corpo e un endocrinologo. In alcuni casi, una visita al chirurgo.

Obesità epatica: trattamento, sintomi e diagnosi. L'elenco di farmaci comprovati per il trattamento e la prevenzione

Obesità del fegato, epatite grassa, steatoepatosi: tutti questi sono i nomi della stessa condizione, che può essere complicata da cirrosi, cancro al fegato e insufficienza epatica. Pertanto, se viene diagnosticata l'obesità epatica, il trattamento deve essere completo e tempestivo.

Qual è l'obesità epatica, quali sono le conseguenze?

Con l'obesità del fegato - la steatoepatosi, il grasso si accumula nelle cellule del fegato (epatociti). Per questo motivo, il fegato non può svolgere le sue funzioni. Ma questo stato è reversibile. Tuttavia, se c'è un'obesità nel fegato e il trattamento non viene eseguito, allora gli epatociti muoiono. Al loro posto cresce il tessuto connettivo. Ha formato cirrosi epatica con progressiva insufficienza epatica.

I sintomi principali dell'obesità epatica

Nella tabella abbiamo raccolto i sintomi principali di OP, abbiamo anche registrato la probabilità della malattia in presenza di questi sintomi.

Obesità epatica - trattamento

Il trattamento dell'obesità epatica viene effettuato in due modi: i cambiamenti dello stile di vita e l'uso di farmaci che contribuiscono a un recupero più rapido del fegato - epatoprotettori.

I cambiamenti dello stile di vita sono piuttosto semplici nelle raccomandazioni, ma piuttosto complessi nell'esecuzione, quindi, coloro che sono stati in grado di limitare o rifiutare in modo significativo grassi, farina, dolci, alcool e hanno cominciato a esercitare regolarmente, camminano 3-5 km al giorno o 7-10 Migliaia di passaggi - molto poco. L'80% di noi non è in grado di resistere alle abitudini.

Inoltre è necessario considerare che l'obesità epatica non è sempre associata ad un alimento ricco di grassi e carboidrati o all'amore per la birra e altre bevande alcoliche. Farmaci come paracetamolo, nimesulide, antibiotici e farmaci antifungini, così come alcune malattie croniche, come il diabete, la psoriasi, sono a volte anche la causa dello sviluppo della steatosi (obesità epatica). Pertanto, non è sempre necessario fare affidamento solo sulle forze interne del corpo e sulla capacità rigenerativa del fegato.

Per accelerare la normalizzazione delle funzioni del fegato, per aiutarlo a rinnovarsi, viene progettato un gruppo di farmaci: epatoprotettori, che possono essere suddivisi in diversi gruppi:

1. Preparati a base di estratto di liquirizia e acido glicirrizico (Phosphogliv, Phosphogliv forte)

2. Preparati a base di fosfolipidi essenziali (Essentiale forte N, Essliver, Rezalyut pro)

3. Preparati a base di materie prime vegetali (Kars, Legalon, Gepabene, cardo mariano, Liv-52)

4. Antiossidanti (vitamine E, C)

5. Amminoacidi (metionina, Heptral)

6. Acido ursodesossicolico (Ursofalk, Ursosan, Urdox)

La scelta di un particolare farmaco è più spesso basata su ciò che dovrebbe essere sottolineato nel trattamento e controindicazioni. Pertanto, i preparati di acido ursodesossicolico sono usati più spesso per le malattie delle vie biliari. migliorare il suo deflusso. L'amminoacido ademethineina, che fa parte di Heptral, migliora anche leggermente il flusso della bile, aiuta a ripristinare gli epatociti e ha proprietà antidepressive. I preparati a base di erbe hanno anche proprietà diverse. Qualcuno antiossidante, come Karsil / Legalon / cardo mariano, qualcuno coleretico, come Gepabene o tanaceto con immortelle.

I preparati fosfolipidi sono molto popolari - Essentiale e altri, che, come si dice nella pubblicità, contribuiscono al ripristino delle membrane cellulari degli epatociti perché contenere nella loro composizione "materiale da costruzione" per loro.

Così è stato prima dell'apparizione del farmaco a base di estratto di radice di liquirizia, che è stato inventato e testato in Giappone. Questo farmaco si chiama Stronger Neo Minophagen-C (SNMFC) e ha la proprietà più importante per il fegato - riduce l'infiammazione, che distrugge le cellule. I nostri scienziati hanno anche preso la sostanza di base liquirizia - acido glicirrizico e combinata con fosfolipidi. Lo chiamarono Phosphogliv, dall'inizio dei principi attivi, i lipidi del fosforo e l'acido glicirrizico.

Al momento, Phosphogliv è l'unico farmaco che agisce su tutte le parti delle malattie del fegato, quindi è un farmaco universale che funziona in qualsiasi stadio reversibile della malattia del fegato. È usato sia per il trattamento e la prevenzione dello sviluppo di complicazioni e malattie del fegato. È anche compatibile con altri epatoprotettori, quindi, se l'obesità epatica ha stasi biliare o colelitiasi, Phosphogliv può essere combinato con l'assunzione di acido ursodesossicolico.

Dopo aver preso 3 capsule 3 volte al giorno per 3 mesi di assunzione di Phosphogliv, il corso sarà completato e il fegato si riprenderà, dovresti mantenerlo in questo stato non solo periodicamente assumendo lo stesso Phosphogliv, ma anche prendersi cura del fegato e prevenire l'obesità.

Prevenzione dell'obesità epatica

Prima di tutto, si consiglia di sottoporsi a un esame e consultare un medico, ma le raccomandazioni generali sono le seguenti:

● rifiuto o consumo moderato di alcol

● dosaggio rigoroso di antibiotici, farmaci antinfiammatori e altri farmaci che influiscono negativamente sulla funzionalità epatica

● trattamento tempestivo e complesso del diabete mellito, malattie dello stomaco e dell'intestino, disordini metabolici

dieta

È necessario escludere dalla dieta grassi animali, carboidrati facilmente digeribili. Allo stesso tempo, il cibo dovrebbe essere ricco di proteine, vitamine e microelementi. Nutrizione desiderabile frazionari, frequenti e piccole porzioni.

l'esercizio fisico

Gli esercizi di guarigione del fegato comprendono la maggior parte degli esercizi con intensità lunga ma moderata. Ad esempio, camminare, camminare. A volte nuoto, pallavolo, sci e pattinaggio aiutano molto. Utile lavoro all'aria aperta, ad esempio, pulire la neve, lavorare in giardino o in giardino e altre attività utili all'aria aperta.

La cosa principale qui è la regolarità e un graduale aumento di intensità. Il pericolo è troppo e un carico lungo all'inizio

Elenco dei farmaci per il trattamento e la prevenzione

Se c'è obesità epatica, il trattamento deve includere i farmaci elencati di seguito.

Contiene acido glicirrizico e fosfolipidi essenziali, che ha un effetto complesso sulle cause del danno epatico e lo ripristina.

Contiene anche fosfolipidi, ma niente di più.

Epatoprotettore, prodotto a base di cardo vegetale di latte crudo.

Forma di dosaggio dell'acido alfa-lipoico.

Contiene l'amminoacido contenente ammonio contenente zolfo, che ha proprietà antidepressive.

Contiene due aminoacidi, aspartato e ornitina.

In conclusione, possiamo dire che la scelta dei metodi per trattare l'obesità epatica è grande, e se non c'è modo di seguire rigorosamente lo stile di vita corretto o cancellare farmaci potenzialmente dannosi per il fegato, dovresti prestare attenzione agli epatoprotettori. E qui la scelta è abbastanza ovvia: di tutti gli epatoprotettori, Phosphogliv è preferibile. Questo farmaco combinato universale agisce su tutti i principali stadi dell'obesità epatica (epatosi grassa, steatosi), ha superato con successo studi clinici e può essere combinato con altri epatoprotettori nel trattamento e nella prevenzione della steatosi epatica.

Obesità epatica: come trattare

Il grasso sottocutaneo che conferisce un aspetto non estetico a una figura è solo la punta dell'iceberg. L'obesità degli organi interni, in particolare il fegato, è un grande pericolo. Questa è una malattia molto grave, che può essere rilevata solo in ambito clinico. Se sei sovrappeso, ora devi prendere Mary e iniziare la sua riduzione attiva.

Obesità epatica - che cos'è?

Obesità, epatite, degenerazione grassa, adiposi del fegato - i nomi della stessa malattia cronica, caratterizzata da eccessivi depositi di grasso nel fegato. Fegato grasso epatite qualificarsi per gravità:

  1. Stadio iniziale: piccole macchie di grasso si osservano solo nelle singole cellule epatiche.
  2. Il primo stadio: grandi depositi di grasso si accumulano in alcune parti del fegato.
  3. Secondo grado: quasi tutte le cellule del fegato sono colpite.
  4. Il terzo grado - l'obesità diffusa con la formazione di cisti, all'interno del quale si accumula il grasso.

motivi

Per scoprire come sbarazzarsi dell'obesità epatica, è necessario scoprire perché si verifica l'adiposi e quali sono i metodi di trattamento in medicina. Le cause dell'obesità epatica sono le seguenti:

  1. Eccessivo consumo di alcol. Il metanolo distrugge il metabolismo, distrugge le cellule del fegato e, di conseguenza, il corpo inizia ad accumulare cellule di tessuto adiposo, sostituendo il loro.
  2. Il digiuno con rapida perdita di peso o l'abuso di cibi grassi può portare ugualmente alla distrofia grassa. La probabilità di sviluppare la malattia aumenta con uno stile di vita sedentario.
  3. Tossine. Le patologie possono causare pesticidi, funghi velenosi, alcuni farmaci, i cui principi attivi sono metotrexato, tetraciclina, estrogeni.
  4. Disturbi metabolici in condizioni come diabete mellito, gravidanza, sindrome di Ray, malattia di Konovalov-Wilson, malattia di Weber.

Fumare sullo sfondo di altri fattori non fa che esacerbare i rischi. Rari, ma ci sono casi in cui l'epatosi è di natura endogena e si sviluppa a seguito di enterite e pancreatite in forma grave. Tra le altre cose, una carenza di proteine ​​e vitamine nella dieta, un eccesso di ferro, intossicazione cronica, carenze vitaminiche e un'obesità generale del corpo umano possono provocare epatite.

Obesità del fegato - sintomi

I sintomi dell'obesità epatica non sono pronunciati, quindi la maggior parte dei pazienti cerca aiuto medico quando la malattia è gravemente trascurata. Per identificare la malattia, è possibile utilizzare un esame completo in una clinica. Severità con il quadrante superiore destro, questo è forse l'unico sintomo tangibile dell'epatosi.

Ogni stadio dell'epatosi è caratterizzato da sintomi propri:

  1. All'inizio e alla prima fase, l'epatosi può essere rilevata utilizzando analisi delle transaminasi epatiche (incostanza degli enzimi AlAT e AsAT).
  2. Nella seconda fase, i sintomi sono aggravati. Sentendosi pesantezza sul lato destro, sensazioni spiacevoli nell'addome, si palpa un aumento significativo dell'organo. Su ultrasuoni visibile alterata densità del fegato.
  3. Nella terza fase, il paziente avverte frequenti nausea, dolori dolorosi e sordi nello stomaco e sotto le costole, una sensazione di pienezza, flatulenza (ronzio costante). Soffrono di stitichezza o di feci molli, problemi digestivi.

trattamento

La base della diagnosi è ancora la palpazione nell'ipocondrio destro, e quindi le ipotesi del medico sono integrate da risonanza magnetica, TC, angiografia, ecografia, analisi degli enzimi epatici e studi sierologici per escludere la possibilità di epatite virale. Il gastroenterologo conduce questo intero processo, quindi, ai primi sintomi della malattia, consulta immediatamente un medico.

Il trattamento dell'obesità epatica è complesso, include sia la parte medica, sia una serie di misure preventive che devono essere seguite dal paziente:

  1. Normalizza lo stile di vita.
  2. Seguire la dieta e la terapia vitaminica con l'inclusione di acido ascorbico.
  3. Aumentare l'attività fisica.
  4. Per eliminare il digiuno del fegato, organizzando giorni di digiuno.
  5. Normalizza il metabolismo utilizzando la nutrizione frazionata.
  6. Ridurre il peso di una media di 2 kg al mese.

Farmaco per obesità epatica

Nel processo di recupero non può fare a meno della terapia farmacologica. I seguenti farmaci aiuteranno a normalizzare il fegato:

  1. Farmaci epatoprotettivi: Essentiale Forte, Berlition, Essliver. Questi farmaci migliorano la funzionalità epatica, stimolano il suo lavoro.
  2. Droghe di acido solfammico: taurina, metionina. Le compresse per l'obesità epatica aiutano a trattare i grassi.
  3. Farmaci che riducono il livello dei lipidi nel sangue (farmaci anti-colesterolo): Atoris, Vasilip, acido nicotinico, Crestor.
  4. Epatoprotettori a base vegetale: Liv-52, Karsil (a base di cardo mariano), estratto di carciofo, estratto di curcuma, estratto di acetosa, hepabene, cholagol e altri.
  5. Vitamine antiossidanti: tocoferolo (vitamina E), retinolo (vitamina A).
  6. Vitamine del gruppo B (B2 - riboflavina, B9 - acido folico).

Rimedi popolari

È possibile trattare il fegato a casa con l'aiuto di preparati a base di erbe offerti dalle catene di farmacia o preparati a mano. Trattamento dei rimedi popolari dell'obesità epatica in modo efficace, ma nonostante l'apparente innocuità dei decotti a base di erbe, è necessario prima consultare il proprio medico. Elenco delle piante benefiche per il fegato:

  • pali di mais;
  • rosa canina;
  • equiseto di campo;
  • droga di camomilla;
  • foglia di fragola;
  • infiorescenze di immortelle sabbiose;
  • Merluzzo di cedro;
  • foglie di betulla;
  • frutti di ginepro;
  • semi di aneto;
  • infiorescenze di calendula.

Uno strumento potente per il fegato grasso è l'avena. Per preparare l'infuso saranno necessari 250 grammi di avena (senza scaglie), 50 grammi di foglie di betulla e mirtillo rosso, 3,5 litri di acqua. Tutti gli ingredienti sono mescolati e messi in frigo per un giorno. L'infusione pronta deve essere diluita con brodo e poligono, bere caldo prima di mangiare 50 ml. Quindi, ripetere 10 giorni, con ogni giorno successivo, bere 50 ml in più rispetto al precedente. Durante il trattamento con l'avena, eliminare qualsiasi carne dalla dieta. È utile aderire costantemente ad una dieta speciale sulla strada del recupero.

Dieta per l'obesità epatica

La dieta per l'obesità epatica è raccomandata No. 5. La base della dieta:

  • prodotti proteici (carne non grassa, pesce, frutti di mare) per la rigenerazione cellulare;
  • cereali vari (cereali), riso, fiocchi di latte;
  • più verdura, frutta, bacche e crusca per arricchire il corpo con fibra alimentare, pectina. L'effetto coleretico ha carote e zucca, tutte le varietà di cavolo;
  • regime idrico (bere 2 litri di acqua al giorno);
  • bevande alla frutta;
  • bevande a base di latte fermentato.

Le verdure possono essere cotte in umido, bollite, cotte in un fornello lento, cotte nel forno e consumate crude, il fritto è escluso. Rimuovere completamente dalla dieta latte grasso, panna, formaggio, bevande alcoliche, carboidrati veloci (pane, muffin, pasta, dolci, acqua dolce), maionese, salsicce, burro. Per limitare l'uso di polli da carne, vengono coltivati ​​con l'uso di sostanze dannose per il fegato.

Obesità epatica: cosa è, cause e come trattare (farmaci, diete, rimedi popolari)

L'obesità del fegato o dell'epatosi grassa è una malattia di natura endocrina, in cui le cellule del fegato vengono rigenerate in tessuto adiposo e perdono la capacità di svolgere le loro funzioni. Questa malattia porta alla prevalenza tra tutte le altre malattie del fegato. L'epatosi grassa è ugualmente sensibile sia alle donne che agli uomini. Al giorno d'oggi, la malattia è "più giovane" - l'obesità epatica viene diagnosticata anche nei bambini. Ma prima di tutto, le persone a rischio di sovrappeso e abuso di alcol sono a rischio.

Nella fase iniziale dell'obesità epatica, ci sono sintomi comuni di malattia del fegato, il che rende la diagnosi molto difficile. Per questo motivo, è spesso possibile stabilire la diagnosi quando il paziente ha seri problemi di salute. Molti pazienti ritengono che questa non sia una malattia così grave e ignorino i sintomi fino all'ultimo.

Cause dell'obesità epatica

Ci sono molte cause, e il più delle volte la malattia si sviluppa quando vengono combinate. Le cause principali dell'epatosi grassa includono:

  • dieta malsana e stili di vita sedentari;
  • abuso di alcol;
  • malattie o condizioni patologiche associate a disordini metabolici;
  • intossicazione cronica.

Le cause dell'obesità epatica sono simili alle cause dell'obesità in generale - in primo luogo, è una dieta malsana e uno stile di vita sedentario. Con un'attività fisica insufficiente, le calorie prodotte dal corpo non vengono consumate, ma vengono depositate sotto forma di depositi di grasso nel fegato.

Le cause dell'epatosi adiposa possono essere dovute a eccesso di cibo sistematico o, al contrario, a digiuno prolungato, ad esempio con diete debilitanti squilibrate. Con una forte perdita di peso, il corpo può iniziare a immagazzinare i nutrienti in una modalità di emergenza. L'ipovitaminosi, la mancanza di proteine ​​e altre condizioni patologiche del corpo associate a un'alimentazione di scarsa qualità possono provocare l'insorgenza dell'epatosi grassa.

La seconda ragione più importante è l'abuso di alcol. L'etanolo, il componente principale di qualsiasi bevanda alcolica, influisce negativamente sui processi metabolici nel fegato. Di conseguenza, gli epatociti (cellule epatiche) vengono distrutti e sostituiti con grasso. Inoltre, l'alcol aumenta l'appetito ed è una causa indiretta di eccesso di cibo.

Inoltre, ci sono un certo numero di malattie che precedono o accompagnano l'epatosi grassa: tireotossicosi, diabete di tipo 2, aterosclerosi e altri. Sono tutti associati a disordini metabolici. Nelle donne, l'obesità epatica può causare cambiamenti ormonali nel corpo durante la gravidanza.

Un'altra importante causa dell'obesità epatica è l'intossicazione cronica. Come sai, il fegato agisce come un filtro, pulendo il sangue di varie sostanze nocive, che entra nel corpo con il cibo o l'aria inalata. Ma se la quantità di tossine che filtra supera un punto critico, i suoi tessuti cominciano a morire e vengono sostituiti con quelli grassi. Questo include anche il fumo, che avvelena anche il corpo e costringe il fegato a lavorare in modo intensivo. Se l'obesità epatica è causata dalla causa dell'avvelenamento cronico, è necessario eliminare la situazione di ri-intossicazione prima di iniziare a curare la malattia.

L'insorgenza dell'obesità epatica è raramente endogena, ma in alcuni casi può svilupparsi da forme gravi di enterite e pancreatite.

Anche la predisposizione genetica gioca un ruolo. I genitori che soffrono di obesità epatica possono trasmettere geni anormali ai loro figli. È anche importante quando si considera il fattore genetico nello sviluppo dell'epatosi grassa per prestare attenzione alla cultura alimentare della famiglia nel suo insieme. La dipendenza da cibi grassi ipercalorici travestiti da "tradizioni di famiglia" spesso si trasforma in problemi di salute.

È sui motivi che hanno provocato la malattia, dipende da come trattare l'obesità epatica in ogni caso.

Fattori provocatori per lo sviluppo della malattia

Poiché l'obesità epatica è più spesso cronica, è difficile nominare fattori specifici che provocano questa malattia. Il trattamento dell'obesità epatica è complicato proprio a causa del suo verificarsi asintomatico.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata allo stato del fegato in caso di violazioni del metabolismo lipidico nel corpo nel suo complesso. Eccesso di peso, un forte aumento indebito del peso corporeo o al contrario, una rapida perdita di peso può servire come segnale allarmante e, se ci sono i suddetti fattori di rischio, può portare all'obesità epatica.

I sintomi della malattia in gradi

Ci sono tre gradi nell'obesità del fegato, ognuno di essi ha sintomi diversi:

  • Il primo grado è caratterizzato dalla presenza di cambiamenti patologici iniziali nel corpo in assenza di sintomi specifici. Forse una sensazione di amarezza nella bocca e disturbi digestivi, ma questo quadro clinico è caratteristico di molte malattie del tratto gastrointestinale ed è raramente riconosciuto come un sintomo di problemi al fegato. In questa fase, la malattia può essere rilevata solo con l'aiuto di speciali esami del sangue biochimici.
  • Il secondo stadio - i sintomi della malattia iniziano ad apparire sullo sfondo del deterioramento generale dello stato di salute del paziente. Questa sensazione di pesantezza nel giusto ipocondrio, disagio nell'addome. Un organo allargato può essere impostato con la palpazione. Gli ultrasuoni mostrano un aumento della densità epatica.
  • Il terzo stadio è caratterizzato da una grave nausea, dolori doloranti sotto le costole che si estendono nello stomaco, una sensazione di pienezza, flatulenza. Ci sono problemi con la sedia, il disturbo del tratto gastrointestinale. Se guardate in basso la foto del fegato in 3 fasi dell'obesità, potete vedere che è notevolmente aumentata in volume e ha cisti e indurimento.

diagnostica

Diagnosi dell'obesità epatica 1 grado è possibile solo clinicamente - con la consegna di esami del sangue biochimici (AlAt e AsAt) per determinare il livello di specifici enzimi epatici.

È obbligatoria l'ispezione visiva e la palpazione dell'organo malato. I metodi diagnostici ausiliari sono ultrasuoni, risonanza magnetica, TC, angiografia - sono necessari per escludere altre malattie del fegato che presentano sintomi simili.

La diagnosi esatta viene effettuata sulla base di dati di biopsia, quando un frammento microscopico del tessuto dell'organo interessato viene prelevato per l'analisi usando laparoscopia o una puntura percutanea.

È necessario prendere sul serio la diagnosi e affrontarla prima di iniziare a curare la malattia. Il successo del trattamento dipende dall'accuratezza della diagnosi.

Trattamento dell'obesità epatica

Dopo una diagnosi accurata, i pazienti hanno una domanda logica: come curare l'epatosi grassa? Per sbarazzarsi dell'obesità del fegato, è necessario riconsiderare completamente il proprio modo abituale di vita - dopotutto, il trattamento efficace dell'obesità epatica comporta principalmente l'eliminazione dei fattori che lo hanno provocato. Nella stragrande maggioranza dei casi, per i pazienti, questo significa un cambiamento parziale o completo nel modo precedente di vivere e nelle abitudini alimentari.

È necessario abbandonare completamente l'uso di alcol e fermarsi, o in gran parte limitarsi al fumo. Ai pazienti affetti da epatite grassa viene prescritta una dieta secondo la dieta n. 5. Questa dieta esclude l'uso di cibi grassi - latticini, carne e pesce, nonché carne affumicata, sottaceti e sottaceti, cibo in scatola, ecc. È anche necessario ridurre l'uso di cibi ricchi di carboidrati, che provoca salti di glucosio nel sangue, che influiscono negativamente sul fegato e sulle condizioni generali del corpo nel suo complesso.

A prima vista, la dieta sembra essere dura, ma non è così perché puoi mangiare brodi di carne leggeri e vegetali, carne dietetica di tacchino, coniglio, carne magra e vitello, tipi di pesce magro - orata, lucioperca, merluzzo, pesce persico, nasello. La dieta per l'obesità del fegato consente l'uso di frutta e verdura, cereali, latticini a basso contenuto di grassi.

I pazienti affetti da obesità epatica dovrebbero prestare particolare attenzione allo sforzo fisico. I moderni medici israeliani hanno dimostrato la possibilità di una cura completa dell'epatosi grassa con l'aiuto di esercizi di fisioterapia. Sebbene l'attività fisica sia sempre stata prescritta per le persone con obesità, è stato sviluppato un nuovo approccio, in cui ai pazienti non è richiesto di perdere peso. Invece di fare jogging e camminare difficile per le persone obese, ai pazienti vengono prescritti esercizi anaerobici, che richiedono un apporto di energia interna. Di conseguenza, i depositi di grasso vengono bruciati naturalmente, anche senza perdere peso!

Trattamento farmacologico

I sintomi e il disagio dell'obesità epatica vengono rimossi con i farmaci:

  • epatoprotettori che migliorano il funzionamento del fegato: Berlition, Essentiale Forte, Essliver e altri.
  • farmaci anti-colesterolo: Atoris, Vasilip, Crestor, acido nicotinico.
  • epatoprotettori derivati ​​da piante: Karsil, Gepabene, estratti di cardo mariano, curcuma.
  • Per il miglioramento generale dei processi metabolici e la sostituzione delle carenze vitaminiche, sono prescritte vitamine E, A e gruppo B.

È importante notare che l'automedicazione per l'epatite grassa dovrebbe essere esclusa. È il medico che ti dirà cosa fare per curare la malattia con successo. Il fegato è uno degli organi più importanti, pertanto il parere di un medico deve essere rigorosamente osservato nel suo trattamento. L'obesità del fegato senza misure di trattamento adottate in futuro può portare alla cirrosi o addirittura al cancro di questo organo.

Trattamento domiciliare aggiuntivo e alternativo

Non ci sono metodi alternativi o aggiuntivi per il trattamento dell'obesità epatica a casa. Il valore principale nel trattamento dell'epatosi grassa - prende la corretta alimentazione e la restrizione delle cattive abitudini. Dopo aver rimosso le manifestazioni acute dell'obesità epatica, è necessario seguire la dieta numero 5 per 1,5 - 2 anni.

Trattamento di rimedi popolari

Le medicine possono essere integrate con la medicina tradizionale. Il trattamento con i rimedi popolari dà buoni risultati, perché le sostanze bioattive che compongono le erbe sono facilmente assorbite dal corpo. L'impatto eccellente ha un'applicazione:

  • cardo mariano;
  • stigma di colonne di mais;
  • avena;
  • cicoria;
  • camomilla;
  • menta piperita;
  • calendula;
  • mirtillo rosso, ecc.

Il trattamento dei rimedi popolari dovrebbe essere coerente con le raccomandazioni del medico curante o della fitoterapia. È importante ricordare che alcune erbe possono aumentare il carico sul fegato e causare reazioni allergiche.

Ottimo effetto sul fegato ha l'uso di succo di limone con acqua, che viene assunto a stomaco vuoto al mattino in assenza di problemi allo stomaco. Per migliorare il funzionamento del fegato, puoi preparare la limonata con la curcuma. Uno dei nomi di curcuma è "fegato liquido". L'uso quotidiano di questa spezia restituisce la capacità delle cellule del fegato di rigenerarsi, ha effetti anti-infiammatori, antiossidanti e anti-cancerogeni.

prevenzione

Come con qualsiasi altra malattia, è più facile prevenire lo sviluppo di fattori di rischio che curare l'obesità epatica. Le misure preventive per combattere l'epatosi grassa seguono i principi di una corretta alimentazione, mantenendo una buona condizione fisica, evitando cattive abitudini.

Nel caso di presenza di malattie che possono provocare obesità al fegato, è necessario consultare un gastroenterologo almeno una volta all'anno e superare i test appropriati. In presenza di malattie endocrine e cardiovascolari, è necessario controllare il livello di glucosio e colesterolo nel sangue. È particolarmente importante seguire queste linee guida per le persone di età pari o superiore a 45 anni.

Inoltre, nella nostra epoca di additivi alimentari sintetici, è necessario studiare attentamente la composizione dei prodotti prima di acquistarli. È estremamente importante includere nella dieta una quantità sufficiente di alimenti ricchi di fibre. La fibra, che avvolge la parete intestinale, rimuove le tossine, riducendo il carico sul fegato.

Sia per la profilassi e per il trattamento, l'uso di acqua minerale, Borjomi e Essentuki, è benefico, che sono inclusi nella dieta quotidiana. Il succo di zucca ha un effetto benefico sul fegato.

Un altro piatto estremamente utile e ingiusto per mantenere il fegato al lavoro è la gelatina di farina d'avena. È facile da preparare, perfettamente saturo, adatto come prodotto dietetico. Nel caso in cui il bacello d'avena sembra essere un'opzione troppo complicata, è possibile includere la farina d'avena regolare nel menu del giorno. Mantenere un ragionevole equilibrio tra i nutrienti che entrano nell'organismo è la principale prevenzione dell'obesità epatica.

prospettiva

Se vengono seguite tutte le raccomandazioni, le prognosi del trattamento sono favorevoli. L'obesità epatica è nella maggior parte dei casi una diagnosi reversibile. I primi risultati del trattamento in media sono evidenti dopo un mese di trattamento. Potrebbero essere necessari da sei mesi a diversi anni per ripristinare completamente il fegato e le sue funzioni nella condizione di una corretta alimentazione.

Prodotti per abbassare il colesterolo

Polvere di topinambur