Lipofibrosi del pancreas di cosa si tratta

Da un punto di vista medico, la fibrosi pancreatica non è una malattia in sé. In poche parole, non è una malattia indipendente, ma un complesso di cambiamenti patologici che si verificano con il pancreas. Sono questi cambiamenti che sono caratteristici del decorso cronico della pancreatite.

Fibrosi pancreatica: che cos'è?

I cambiamenti fibrosi sono una sostituzione graduale del parenchima dell'organo da parte del tessuto connettivo sotto l'influenza dell'infiammazione pancreatica. Un tale fenomeno è un sicuro segno di malattia pancreatica. Il fatto è che un processo infiammatorio attivo nella fase acuta o attutito durante la remissione sostenuta, cioè la fase cronica, è la causa della necrosi delle zone della ghiandola. A questo proposito, il tessuto fibroso sostituisce le aree danneggiate.

Ci sono fattori avversi che provocano cambiamenti fibrotici del pancreas:

Disfunzione del sistema biliare;

sovrappeso;

Alcol e fumo;

Virus e infezioni;

Farmaci a lungo termine

Il gruppo a rischio è, anzitutto, gli anziani di entrambi i sessi dopo i 60 anni di età.

La fibrosi è divisa in:

Diffusa, in cui la distribuzione del tessuto fibroso si verifica uniformemente sul parenchima pancreatico.

Focale, che è caratterizzato da una parziale copertura della ghiandola con tessuto fibroso, le cosiddette "isole".

Se il tessuto connettivo è localizzato e distribuito in un'area, è una neoplasia benigna nella ghiandola - fibroma. Il fibroma è caratterizzato da una crescita lenta e dall'assenza di fuochi secondari del processo patologico - metastasi. Come tale, il tumore non porta disagi e consente al paziente di vivere in pace senza ricorrere all'intervento chirurgico. La cura chirurgica è necessaria solo quando i fibromi crescono, quando inizia a esercitare pressione sugli organi adiacenti, pizzicando i nervi e interferendo con il normale flusso sanguigno.

Spesso la sostituzione del parenchima è accompagnata alla pari con tessuto fibroso e adiposo. Questo è chiamato lipofibrosi o fibrolipomatosi (dal latino Lipo - grasso).

Fibrosi pancreatica: sintomi

La fibrosi non ha sintomi individuali. Di norma, la sua presenza rimane per il paziente un mistero fino alla diagnosi ecografica, grazie alla quale i cambiamenti diffusi diventano visibili, in piena vista. E poiché la sostituzione del tessuto connettivo si verifica con la malattia del pancreas, quindi, i segni di infiammazione della ghiandola possono essere considerati sintomi di fibrosi. In ogni caso, sospettando qualcosa di sbagliato dall'elenco sottostante, affrettati a contattare il tuo medico per condurre un esame.

Disturbi gastrointestinali: diarrea, diarrea, stitichezza, ecc.

Flatulenza, singhiozzo, gonfiore, aumento della formazione di gas, eruttazione, ecc.

Secchezza delle fauci, aumento della temperatura corporea.

Sensazioni dolorose che si diffondono in diverse parti del corpo.

È caratteristico che i disturbi non si manifestano costantemente, ma solo con esacerbazione della pancreatite. Per evitare problemi di infiammazione cronica, si raccomanda di seguire scrupolosamente le prescrizioni del medico, seguire il regime e la dieta, non saltare l'assunzione di droghe a supporto della funzionalità del pancreas, ecc.

Fibrosi pancreatica: trattamento e prevenzione

Il trattamento speciale semplicemente non esiste. Nessun intervento può correggere il parenchima sostituito dal tessuto. Tutte le azioni terapeutiche sono volte a ripristinare il corpo dopo il processo infiammatorio e a ridurre al minimo la probabilità di recidiva.

La prima cosa che soffre quando la pancreatite è il sistema digestivo. Il processo di digestione è ostacolato dal gonfiore della ghiandola e dal suo aumento delle dimensioni, dal blocco dei dotti e dal fallimento degli enzimi. Pertanto, la dieta viene prestata direttamente dai medici e il compito dei pazienti è di aderire strettamente ad esso.

Sotto il tabù sono affumicati, speziati, speziati, sott'aceto, troppo salati e fritti. L'uso di tali piatti causa inevitabilmente sindromi dolorose e disturbi gastrointestinali con tutte le conseguenze più spiacevoli.

Fortunatamente per i malati, una dieta non è solo un rifiuto di tutto ciò che è gustoso e amato, ma arricchisce anche la dieta con cibi sani e genuini: verdura, frutta, cereali, latticini, carne, ecc. Una dieta equilibrata non è inferiore al gusto del fast food familiare.. E se vieni alla progettazione dei piatti con l'immaginazione, allora l'occhio sarà felice e lo stomaco sarà pieno.

I medici raccomandano di praticare pasti frazionari: 5-6 pasti in piccole porzioni con intervalli approssimativamente uguali, senza contare la pausa notturna. Questo approccio consente di ridurre il carico sul pancreas e facilitare al massimo la digestione.

A seconda delle caratteristiche della fibrosi e del quadro clinico, può essere prescritto un numero di farmaci:

Muffling conati di vomito, ad esempio, metoclopramide.

Droga antispasmodica, come No-shpa e suoi analoghi.

Farmaci non steroidei con effetto anti-infiammatorio, tipo Diclofenac.

Enzimi per migliorare la digeribilità e il corretto funzionamento dell'apparato digerente - Creon o Pangrol.

L'intervento chirurgico è affidato esclusivamente alla crescita rapida o eccessiva del tumore, che inizia a spremere i nervi, i vasi sanguigni o gli organi.

La fibrosi pancreatica, la cui prognosi è molto favorevole, non è priva di misure preventive. Questi includono l'esclusione di cibi e bevande dannosi, alcool, bevande gassate e fumo. Tutte queste verità apparentemente semplici ti aiuteranno davvero ad evitare le ricadute o addirittura a prevenire la malattia del pancreas. Piuttosto, aggiusta gli errori nello stile di vita e nell'alimentazione, ascolta le parole del medico curante e sii sano!

Cos'è la fibrosi pancreatica

Quando suona la diagnosi di fibrosi pancreatica, poche persone sanno di cosa si tratta. La fibrosi non è una malattia separata. Questo doloroso fenomeno indica la formazione di cambiamenti avversi nella struttura del corpo, che si sviluppano a causa della progressione della forma cronica di pancreatite. Fondamentalmente, la formazione della lipofibrosi viene rilevata dagli ultrasuoni. Spesso la malattia del pancreas non si manifesta e viene rilevata durante un esame di routine della vittima.

Sintomi di fibrosi

Le cause principali della fibrosi sono la pancreatite cronica e acuta. Nel condurre ricerche, è stato rilevato che le aree immediate del tessuto connettivo appaiono con aggravamento e la loro area di posizionamento è completamente determinata dalla durata della patologia. Inoltre, lo sviluppo della fibrosi pancreatica sarà causato da una serie dei seguenti motivi:

  1. Accettazione incontrollata di alcol.
  2. Fumo.
  3. Eccesso di peso corporeo.
  4. Organo ferito
  5. Malattie della colecisti e dei dotti biliari.
  6. Effetto di tossine di diversa eziologia.
  7. Eredità.
  8. Infezione nel corpo
  9. Cibo irrazionale
  10. Infiammazione del duodeno.
  11. Assunzione incontrollata di determinati gruppi di farmaci.

A rischio sono quelli che lavorano in industrie pericolose e quelli con più di 55 anni.

Nel caso di un impatto costante di cause negative sul pancreas, si verifica la morte cellulare. Poiché la mucosa non è in grado di lasciare completamente il corpo, c'è una sostituzione automatica delle zone morte con i tessuti vuoti. Le aree cicatriziali e grasse formate non svolgono alcuna azione, perché il metabolismo è disturbato. Durante la progressione della fibrosi conduce alla inattività assoluta della ghiandola pancreatica.

Quando la fibrosi pancreatica si sviluppa, i sintomi sono combinati con la malattia principale. Nella fase di formazione della patologia, non si verificano sintomi chiaramente espressi.

Come risultato di aggravamento focale di pancreatite, il paziente ha le seguenti manifestazioni:

  • fa male sotto il bordo nella parte sinistra;
  • dolore da herpes zoster che ha una forte corrente parossistica o dolorante per tutto il tempo;
  • nausea, soprattutto dopo aver assunto cibi grassi;
  • sgabelli frequenti;
  • c'è cibo non digerito nelle feci.

Con lo sviluppo di un tipo permanente di pancreatite, si verificano i seguenti sintomi:

  • indigestione, caratterizzata da una diminuzione dell'assunzione di cibo, una sensazione di peso nello stomaco, avventure occasionali in bagno;
  • sensazione di dolore sul lato sinistro sotto la costola, manifestazione periodica;
  • gonfiore;
  • mancanza assoluta di desiderio di mangiare.

Quando la lipofibrosi pancreatica è grave, la vittima deve affrontare:

  • con dolore insopportabile nella zona epigastrica e sotto il bordo a sinistra della corrente di taglio, e si manifesta più spesso dopo aver mangiato;
  • dolore nell'addome superiore;
  • l'eterna sensazione di gonfiore, nella zona dello stomaco dopo aver mangiato cibo;
  • nausea;
  • vivido rigurgito;
  • riluttanza a mangiare;
  • sgabelli sciolti;
  • la presenza di cibo non digerito nelle feci;
  • anoressia.

Se c'è un'apparizione focale di fibrosi, i segni saranno dovuti alla dimensione del tumore pancreatico. Quando la formazione del solo tessuto connettivo conterrà grandi dimensioni, ci sarà una compressione degli organi situati nelle vicinanze, causando la vittima di avere desideri infiniti per il vomito, si verificherà ittero.

In alcune situazioni, con un cambiamento nell'assorbimento degli oligoelementi e delle vitamine liposolubili, possono verificarsi debolezza muscolare e cecità notturna.

Quando la fibrosi interessa le cellule dell'apparato dell'isola, l'attività endocrina della ghiandola è inizialmente influenzata. A causa di questi cambiamenti, la vittima ha sintomi di malattia diabetica.

  1. Minzione frequente.
  2. Sete.
  3. Pelle secca e mucose.
  4. Stato di sonnolenza
  5. Prurito della pelle.
  6. Sindrome di impotenza cronica.

Poiché le manifestazioni pronunciate della malattia sono osservate a causa di esacerbazione della malattia, allora è necessario sottoporsi a visita medica ogni anno.

diagnostica

I cambiamenti fibrosi nel pancreas non sono considerati una diagnosi. Simile a questo è un segno minaccioso della presenza di una malattia concomitante, che richiede la continuazione di misure diagnostiche per le malattie delle forme croniche, compresi gli organi situati nelle vicinanze.

Dopo i 65 anni, quando il pancreas viene sostituito da un epitelio connettivo, è considerato la norma e non appartiene al criterio della presenza di altre patologie croniche.

Per identificare la patologia ci sono diversi metodi di diagnosi.

  1. Analisi del quadro clinico con l'ispezione e la determinazione dei reclami dei pazienti.
  2. L'implementazione di studi di laboratorio e funzionali.
  3. Diagnosi ecografica
  4. Modi strumentali.

All'esame del paziente, il medico identificherà un numero di segni che indicano lo sviluppo della malattia.

  1. Cambiamenti distrofici.
  2. Lingua e pelle troppo secche.
  3. La presenza di cianosi, arrossamento del viso.
  4. La morte della fibra sotto la pelle nell'epicentro del pancreas.

Con l'aiuto di test di laboratorio ha rilevato una riduzione delle proteine ​​del sangue, un ridotto agente di globulina-albumina.

Se l'impiego di enzimi è diminuito, questo indica un forte danno d'organo, fino alla metà o sostituzione focale del parenchima pancreatico dall'epitelio connettivo.

L'ecografia è un metodo diagnostico più comunemente utilizzato in gastroenterologia. Questa tecnica consente di indagare e analizzare il pancreas infiammato.

  1. Posizionamento nel peritoneo.
  2. Dimensione, forma
  3. La struttura e il coefficiente di omogeneità del tessuto pancreatico.

Fondamentalmente, la valutazione avviene in base agli indici modificati di saturazione ed ecogenicità dell'organo. Con un aumento del livello di ecogenicità, si osserva un ispessimento delle mucose. Questo porta al gonfiore, che si forma come conseguenza della sconfitta o diffusione del tessuto cicatriziale. In questa posizione, la fibrosi è considerata moderata.

Come risultato di disturbi focali, si forma una potente contrazione da parte delle cellule adipose di una delle parti dell'organo che ha subito un fenomeno doloroso. La rilevazione di una grande lesione fibrosa indica la formazione di un tumore benigno. La vittima viene diagnosticata con fibroma o lipoma.

Come i cambiamenti fibrotici influenzano il lavoro della membrana mucosa dell'organo vengono rilevati utilizzando l'analisi caprologica delle feci. Se si trovano eterocarioti non digeriti, inserti di grasso e sostanze di amido, si sospetta che il pancreas non produca enzimi digestivi.

Così come la patologia è diagnosticata da:

  • rilevare la quantità di enzimi secreti dall'apparato digerente;
  • Campioni di Lasus.

Per confermare i disordini di organi fibrosi eseguire CT. Quando i dati non sono disponibili, potrebbe essere una biopsia. Grazie a questo metodo, vengono forniti risultati indiscutibili e viene visualizzato un quadro accurato dei disturbi morfologici.

Trattamento della fibrosi

La maggior parte delle vittime dopo la diagnosi è interessata, la lipofibromatosi pancreatica, che cos'è? La lipofibromatosi è una distrofia grassa della ghiandola, in cui vi è una diseguale separazione del tessuto tra le cellule di grasso. È spesso registrato negli anziani che hanno sofferto per lungo tempo di malattie diabetiche.

La medicina non ha ancora fornito farmaci che trasformino l'epitelio connettivo in tessuto funzionante. Tutte le misure terapeutiche sono dirette a fermare i sintomi e alleviare le condizioni del paziente.

Inizialmente, alla vittima viene assegnato un pasto dietetico. Tale misura rende possibile fermare l'infiammazione e alleviare il corpo. Non puoi mangiare cibi grassi, eliminando anche dalla dieta:

Escluso dai prodotti dietetici che migliorano la produzione di succo digestivo:

Il paziente dovrebbe mangiare frazionato, bere molti liquidi. Bere bevande alcoliche con fibrosi è severamente proibito. I prodotti da cucina vengono cotti al vapore o lessati, la frutta viene cotta nel forno.

Il menu principale del paziente include:

Le bevande sono consentite tè verde e nero, succo di frutta senza zucchero, bevande alla frutta, bacche e decotti di verdure. La terapia farmacologica è selezionata, data l'intolleranza personale e la gravità della malattia principale.

Sulla base dei motivi che hanno causato la sostituzione del tessuto connettivo sano, viene selezionata la terapia etiotropica.

Importante nel trattamento della patologia è l'indicatore di controllo degli enzimi. Oltre al medico verranno prescritti gruppi di trattamento dei fondi, in base ai fattori che hanno provocato il processo infiammatorio.

  1. Drotaverina antispasmodica.
  2. Glucocorticosteroidi.
  3. Gli interferoni.
  4. Antibiotici.
  5. Analgesici.
  6. Antiemetico - Metoclopramide.
  7. Preparati di enzimi digestivi come Creonte, Pangrol.

Con la cura corretta dei disordini fibrosi della ghiandola del pancreas in un paziente, il processo digestivo è normalizzato e il peso si fermerà. Tuttavia, ci sono situazioni in cui è necessario un intervento chirurgico o un trattamento endoscopico in gastroenterologia.

  1. Dolore senza fine nella ghiandola del pancreas, che non è alleviato dall'uso di analgesici.
  2. Il condotto digestivo è compresso.
  3. I tessuti vengono trasformati in formazione di tumori.
  4. Lo sviluppo delle cisti postnecrotico si forma nella ghiandola.
  5. L'ingiallimento osservato della pelle.

Prognosi e prevenzione

In caso di malattia, la prognosi viene rilevata dalla quantità di tessuto attivo, seguendo la terapia prescritta. Se si rimuove completamente dall'alcol di dieta, prodotti nocivi, correttamente applicare mezzi enzimatici, la malattia per un lungo periodo di tempo potrebbe non ricordare a se stessi. È completamente impossibile sbarazzarsi della malattia del pancreas. Poiché non è realistico curare i cambiamenti fibrotici del pancreas, si raccomanda di aderire alle misure preventive.

  1. Elimina l'assunzione di alcol, sigarette.
  2. Non mangiare troppo, soprattutto cibi grassi.

È importante per una ghiandola pancreatica sviluppare un cambiamento fibroso, mangiare razionalmente regolando la qualità del cibo consumato e bere abbastanza liquidi. È necessario aderire al corretto stile di vita per i pazienti ed evitare sovraccarichi stressanti.

Forme di pancreatite: fibrolipomatosi e lipofibrosi

La pancreatite (infiammazione del pancreas) unisce un intero gruppo di malattie con sintomi simili. Tali malattie comprendono la fibrolipomatosi e la lipofibrosi pancreatica.

Forme di flusso pancreatite

La fibrolipomatosi del pancreas e la lipofibrosi non sono malattie organiche indipendenti. Sebbene tu possa vedere questi termini nelle conclusioni diagnostiche. Sono usati come caratteristiche distintive dei processi patologici che si verificano nel parenchima del pancreas. Ciò significa che nel parenchima della ghiandola vi sono aree di tessuto connettivo fibroso e adiposo. Le cellule di questi tessuti sostituiscono le cellule pancreatiche sane. Se la frase "fibrolipomatosi diffusa" è presente nella descrizione dell'organo, ciò significa che nel corpo del pancreas si distribuiscono equamente le parti del tessuto adiposo fibroso.

Cos'è la lipofibroz

La lipofibrosi è un cambiamento distrofico dell'organo associato a problemi metabolici o un processo infiammatorio nell'organo e la sostituzione del parenchima con cellule adipose. L'obesità del pancreas si manifesta con un aumento dell'ecogenicità.

Cos'è la fibrolipomatosi

La fibrolipomatosi è un tipo di distrofia grassa che è caratterizzata da strati irregolari di tessuto fibroso tra i depositi di grasso.

Queste condizioni possono essere determinate utilizzando ultrasuoni o altri metodi diagnostici. Accade spesso che l'infiammazione del pancreas venga rilevata accidentalmente durante un normale esame degli organi addominali. I segni di malattia in un paziente potrebbero non esserlo.

Come viene determinata la Fibrolipomatosi PJ

Un metodo informativo per la diagnosi del pancreas è l'ecografia addominale. Con la patologia esistente è determinato:

  • aumento diffuso dell'ecogenicità dell'organo colpito;
  • eterogeneità della struttura;
  • riduzione del volume;
  • dilatazione dei condotti.

Un altro metodo diagnostico popolare è l'ecografia endoscopica. Con il suo aiuto, le dure formazioni, la ruvidità dei contorni dell'organo, l'aumentata ecogenicità del parenchima, vengono determinati i cambiamenti nel sistema di condotti.

Per chiarire ulteriormente la diagnosi, la TC pancreatica può essere eseguita con contrasto. La TC, come la risonanza magnetica, ti permette di vedere un organo in un'immagine tridimensionale, per determinare la natura della patologia, la sua dimensione.

Il "gold standard" nella diagnosi del pancreas - la biopsia. Viene effettuato nella diagnosi differenziale dei tumori nel corpo, per determinare la natura dei cambiamenti distrofici, ecc. Si può dire che i suoi risultati giocano un ruolo chiave nella scelta di ulteriori strategie per il trattamento del pancreas. Le indicazioni per la biopsia sono:

  • contenuto informativo insufficiente di metodi di ricerca non invasivi;
  • la necessità di differenziare i cambiamenti morfologici nel parenchima dell'organo;
  • la necessità di informazioni accurate sui processi patologici focali o diffusi che si svolgono nell'organo.

A differenza di queste due varianti di lesioni diffuse del pancreas, la fibromatosi è una malattia grave di questo organo. È caratterizzato da crescite di tessuto fibroso con la formazione di nodi, corde e foche focale. La lesione generalizzata del corpo richiede un urgente trattamento chirurgico e radioterapico.

Cause di cambiamenti diffusi nel pancreas

Al centro dello sviluppo di cambiamenti diffusi nel parenchima del pancreas c'è la distruzione di cellule sane. Con lo sviluppo della lipofibrosi, il vuoto risultante dalla necrosi nel parenchima viene sostituito dal tessuto adiposo. Le cellule di grasso sono contenute nella struttura del parenchima stessa in piccole quantità, quindi sono le prime a correre a sostituire le cellule funzionali morte. Le cause della distruzione delle cellule ghiandolari possono essere:

  1. Lesioni meccaniche al corpo.
  2. Processo infiammatorio acuto o cronico di varia origine - batterico, virale, parassitario, ecc.
  3. Reazioni allergiche
  4. Lesioni tossiche: alcol, tossine chimiche, medicinali.

Una condizione più grave del pancreas si sviluppa a causa della sconfitta della sua fibrolipomatosi. Il processo inizia nel periodo di cicatrizzazione dopo l'esacerbazione della pancreatite cronica o dopo la forma acuta della malattia. Insieme agli strati grassi che si formano come una struttura sostitutiva, cresce lo stroma fibroso, formando cicatrici. Le funzioni del corpo sono significativamente ridotte. Le cause della fibrolipomatosi possono essere:

  • pancreatite acuta e cronica;
  • disordini metabolici: diabete, fibrosi cistica, siderofilia (malattia ereditaria con eccessivo accumulo di ferro negli organi, incluso nel pancreas);
  • interventi chirurgici sull'organo;
  • atrofia legata all'età dell'organo.

sintomatologia

Una caratteristica dei cambiamenti diffusi del pancreas è che non si sentono da molto tempo. Ciò può essere spiegato dal fatto che i depositi di grasso e fibrosi si trovano prima in piccole aree in diverse parti del corpo. Di regola, le prime fasi di sviluppo di una condizione patologica non portano all'ipofunzione d'organo.

Fasi di danno d'organo da cambiamenti diffusi:

  1. Non più di 1/3 del parenchima dell'organo.
  2. Non più dei 2/3 del parenchima dell'organo.
  3. Oltre i 2/3 del parenchima dell'organo.

Nel periodo di esacerbazione, le stesse manifestazioni sono caratteristiche come nella pancreatite:

  • nausea, eruttazione, secchezza delle fauci, singhiozzo;
  • flatulenza, diarrea con particelle alimentari non digerite;
  • dolori epigastrici che possono essere somministrati a diverse aree dell'addome;
  • elevata temperatura corporea.

trattamento

Quando rileva i cambiamenti diffusi nel parenchima pancreatico durante un'ecografia o un'altra diagnosi, il medico esamina prima l'entità del suo danno. Sia la fibrolipomatosi che la lipofibrosi non hanno un trattamento specifico, poiché i cambiamenti di grasso e fibrotici che si sono verificati nel parenchima non sono soggetti ad evoluzione inversa. Pertanto, la terapia mira a migliorare e stabilizzare le condizioni del paziente. Dopo la ricaduta, vengono prescritti farmaci dei seguenti gruppi:

  1. Antispasmodici - No-shpa.
  2. DPS - Diclofenac.
  3. Antibiotici raggruppano cefalosporine.
  4. Enzimi digestivi - Creonte, Pangrol.

dieta

La nutrizione dietetica in caso di problemi con il pancreas, compresi quelli con cambiamenti diffusi nel parenchima, diventa terapeutica. Se ci limitiamo a prendere le medicine, senza cambiare la dieta e la modalità di assunzione di cibo, non ci si devono aspettare buoni risultati dal trattamento. Pertanto, un trattamento completo dovrebbe combinare farmaci e dieta.

Dal primo giorno di trattamento, il paziente ha bisogno di una dieta rigorosa con completa eliminazione dalla dieta di cibi fritti, affumicati, salati e in scatola. Non puoi mangiare zucchero, verdure crude e frutta. L'essenza del consumo alimentare è di assumere prodotti delicati con una significativa riduzione dei grassi, soprattutto di origine animale.

Condizione obbligatoria per mangiare è la sua frammentazione. Il numero di ricevimenti deve essere almeno sei volte al giorno. Naturalmente, la quantità di cibo per reception dovrebbe essere piccola. Questo approccio alla nutrizione, come mezzo di recupero e trattamento, darà l'effetto desiderato: il carico sull'organo malato diminuirà e il processo digestivo sarà facilitato il più possibile.

Si raccomanda di seguire una dieta frazionata, non solo durante i periodi di esacerbazione, ma anche come prevenzione delle ricadute. Più serio è l'atteggiamento del paziente nei confronti dello stato del pancreas, maggiori sono le possibilità che avrà per ottenere un'operazione per rimuovere questo organo.

prevenzione

Oltre all'ordinamento della nutrizione, è importante per il pancreas che non vi sia alcuna provocazione da parte dei farmaci. Va tenuto presente che gli antibiotici, i corticosteroidi e altri farmaci che vengono presi dal paziente da altre malattie possono causare una ricaduta della malattia. Il lavoro del pancreas è influenzato dagli ormoni tiroidei. Un eccesso di ormoni nel pancreas provoca grave intossicazione, che può portare non solo all'interruzione dell'intero tratto gastrointestinale, ma anche all'organismo nel suo complesso. Pertanto, è importante monitorare lo sfondo ormonale, non permettendo la sua attivazione.

Un importante fattore preventivo per stabilizzare il funzionamento del pancreas è ridurre l'eccesso di peso ed eliminare i sintomi dell'obesità.

Sintomi e trattamento della fibrosi pancreatica

La prevalenza della fibrosi del pancreas aumenta ogni anno. Ciò è principalmente dovuto all'incremento del tasso di rilevamento nei pazienti con pancreatite cronica e acuta. Secondo le statistiche, la patologia viene diagnosticata nel 45% dei pazienti affetti da patologie pancreatiche.

Informazioni generali

La fibrosi (fibromatosi) è un cambiamento patologico nel pancreas che causa la sostituzione di un tessuto funzionante con un epitelio connettivo. L'organo stesso consiste di due tipi di tessuti: stroma e parenchima. Con l'influenza prolungata di fattori avversi sul pancreas inizia la morte delle sue cellule. È in questo momento che l'epitelio ghiandolare viene sostituito dal tessuto connettivo.

Nel caso in cui il tessuto cicatrizzato viene sostituito da tessuto cicatriziale, il paziente sviluppa fibrosi. Se l'epitelio funzionale viene sostituito dal tessuto adiposo, si verifica una lipomatosi. Spesso, la sostituzione delle aree del corpo colpite avviene simultaneamente con tessuto adiposo e cicatrizzato. In tali casi, il paziente ha lipofibrosi del pancreas. Questo tipo di patologia è caratteristico delle persone che soffrono di diabete.

Tutti i tipi di malattie sono molto pericolosi, poiché i loro progressi portano a disturbi funzionali dell'organo. La ragione sta nel fatto che, a differenza del tessuto ghiandolare, l'epitelio connettivo non è in grado di produrre ormoni ed enzimi. Inoltre, la fibrosi, la lipomatosi e la fibrolipomatosi del pancreas sono processi irreversibili, cioè il tessuto funzionale interessato in tali patologie non può essere ripristinato.

Cause di patologia

La causa principale della fibrosi è la pancreatite di entrambe le forme acuta e cronica. Gli studi hanno dimostrato che i foci immediati del tessuto connettivo si verificano durante il periodo di esacerbazione e l'area della loro distribuzione dipende direttamente dalla durata della malattia. Inoltre, i cambiamenti fibrotici nel pancreas possono essere innescati dai seguenti fattori:

  • bere eccessivo;
  • il fumo;
  • l'obesità;
  • fibrosi cistica;
  • lesioni del pancreas;
  • patologia della colecisti e delle vie biliari;
  • esposizione a sostanze tossiche di diversa origine;
  • predisposizione genetica;
  • processi infettivi nel corpo, compreso il virus dell'influenza;
  • errori nutrizionali;
  • lo stress;
  • ormoni in eccesso prodotti dal pancreas;
  • malattie autoimmuni e allergiche;
  • processo infiammatorio nel duodeno;
  • uso incontrollato di determinati farmaci.

Il gruppo di rischio comprende persone che lavorano in ambienti di lavoro pericolosi, nonché uomini e donne con più di 55 anni.

Quadro clinico

I sintomi della fibrosi pancreatica dipendono principalmente dalla causa che lo ha provocato. Allo stesso tempo, nella fase iniziale della malattia, i segni clinici possono essere completamente assenti.

Con la sconfitta del corpo della ghiandola, il paziente sviluppa dolore nella regione epigastrica. Se la testa o la coda dell'organo sono colpite, il dolore si verificherà nell'ipocondria destra e sinistra.

Spesso il dolore pronunciato si verifica con errori nell'alimentazione. Ad esempio, dopo cibi grassi e piccanti o quando si beve alcolici.

A poco a poco, la fibrosi progredisce, c'è una carenza di enzimi digestivi, ei seguenti sintomi completano il quadro clinico:

  • nausea e vomito;
  • gonfiore;
  • diarrea;
  • eruttazione;
  • perdita di appetito;
  • riduzione del peso;
  • intolleranza agli alimenti grassi.

In alcuni casi, in violazione dell'assorbimento di oligoelementi e vitamine liposolubili, il paziente può sviluppare debolezza muscolare, osteoporosi o cecità notturna. Se i cambiamenti fibrotici colpiscono le cellule dell'apparato delle isole, allora la funzione endocrina dell'organo soffre prima. Sullo sfondo di tali cambiamenti, il paziente appare segni di diabete:

  • minzione frequente;
  • la sete;
  • pelle secca e mucose;
  • sonnolenza;
  • prurito;
  • sindrome da stanchezza cronica.

Il pericolo di fibrosi risiede nel fatto che nella fase iniziale la malattia si sviluppa spesso in modo asintomatico. I segni dei sintomi compaiono principalmente solo quando il processo è esacerbato. Pertanto, per la diagnosi tempestiva della patologia, è necessario sottoporsi a una visita medica annuale.

Metodi diagnostici

Al minimo sospetto di sigilli fibrosi dovrebbe consultare un gastroenterologo. Il medico sarà in grado di rilevare sigilli significativi nel pancreas palpando l'organo.

Le analisi del sangue di laboratorio aiuteranno a identificare il deficit di proteine ​​e a ridurre il fattore di globulina-albumina. La prevalenza del processo patologico può essere giudicata dalla bassa attività dell'amilasi (enzima pancreatico). Nella maggior parte dei casi, l'ecografia aiuta a rilevare la fibrosi. Questa diagnosi ci permette di stimare i seguenti parametri della ghiandola:

  • il volume;
  • forma;
  • struttura del tessuto;
  • posizione corretta nella cavità addominale.

Valutare lo stato del pancreas al ritmo della sua densità ed ecogenicità. Quando si compatta la membrana mucosa, l'indice di ecogenicità aumenta. Informazioni come l'ecografia endoscopica forniscono ulteriori informazioni. Con il suo aiuto, è possibile identificare l'iperecogenicità del parenchima e la ruvidità dei contorni della ghiandola.

La colangiopancreatografia retrograda consente di riconoscere i cambiamenti nell'apparato duttale, innescati da cicatrici.

Per confermare o rifiutare la diagnosi, è possibile assegnare una tomografia computerizzata ad un paziente. Se lo studio non ha dato un risultato inequivocabile, viene eseguita una biopsia del pancreas.

Misure terapeutiche

Il trattamento della fibrosi pancreatica non è possibile. Nella medicina moderna non ci sono ancora farmaci in grado di convertire l'epitelio connettivo nel tessuto funzionale. Tutte le misure terapeutiche sono volte ad alleviare i sintomi e alleviare le condizioni del paziente.

Prima di tutto, al paziente viene prescritta una dieta rigorosa. Questa misura consente di interrompere il processo infiammatorio e alleviare il pancreas. I cibi piccanti, grassi, affumicati, salati, fritti e grossolani sono esclusi dalla dieta del paziente. Inoltre, è necessario abbandonare i prodotti che aumentano la secrezione di succo gastrico (condimenti, salse, sottaceti). Il cibo dovrebbe essere frazionario e il paziente dovrebbe consumare una grande quantità di liquido. L'alcol con fibrosi (anche in piccole quantità) è severamente proibito.

Un fattore importante nel trattamento della malattia è il controllo del livello degli enzimi. Inoltre, a seconda della causa dell'infiammazione, il gastroenterologo può prescrivere i seguenti gruppi di farmaci:

  • antispastici;
  • steroidi;
  • interferoni;
  • antibiotici;
  • analgesici;
  • antiemetico;
  • enzimi digestivi.

Se la fibrosi viene trattata nel modo giusto, la digestione del paziente è normale e la perdita di peso si interrompe. Ma ci sono un certo numero di casi in cui può essere richiesto un intervento chirurgico o endoscopico. Ad esempio, quando:

  • sindrome dolorosa persistente, analgesici disgiunti;
  • spremere il flusso pancreatico;
  • tessuto rinascente in un tumore;
  • sviluppo nella ghiandola cistica postnecrotica;
  • ittero ostruttivo.

La prognosi favorevole per la fibrosi dipende da quanto è interessata la ghiandola. Con una dieta e tutte le prescrizioni mediche, evitando l'alcol e il fumo, la malattia potrebbe non svilupparsi a lungo.

Prevenzione della patologia

Prima inizi la prevenzione, minori sono le possibilità di sviluppare la malattia. Soprattutto questa regola si applica alle persone che soffrono di pancreatite. Per ridurre il rischio di sviluppare la fibrosi o interrompere il suo progresso, è necessario:

  • eliminare l'alcol;
  • smettere di fumare;
  • controllare la quantità di cibo consumato.

È inoltre necessario monitorare la qualità del cibo mangiato e bere molta acqua durante il giorno. Qualsiasi malattia cronica dovrebbe essere trattata nel tempo, in particolare patologie pancreatiche. Uno stile di vita sano e la mancanza di stress riducono significativamente il rischio di fibrosi.

Panoramica dei farmaci per ridurre il colesterolo nel sangue: statine e altri farmaci

Tre modi principali per ridurre ALT e AST nel sangue