Drug Metformin - recensioni

Nel diabete, la metformina aiuta a controllare lo zucchero. I farmaci sono raccomandati in una situazione con diabete di tipo 2. La metformina è raccomandata per il diabete mellito, sia a fini terapeutici che profilattici, al fine di rallentare lo stato pre-diabetico. Prendere il farmaco nelle dosi consentite non danneggia il corpo.

La composizione di metformina

I componenti aggiuntivi sono:

  • magnesio stearato;
  • talco e povidone;
  • crospovidone e amido di mais.

Azione farmacologica nel diabete

Il farmaco è caratterizzato da un effetto di riduzione dello zucchero dovuto alla sua capacità di sopprimere la gluconeogenesi - questo è importante nel diabete. Il farmaco Metformina con diabete di tipo 2 non stimola l'attività del pancreas. Per questo motivo, il farmaco non influisce negativamente sulla struttura della ghiandola e sul suo lavoro nel diabete. L'efficacia del farmaco a causa di queste caratteristiche:

  • una diminuzione del livello di glucosio basale dovuto alla regolazione della glicogenolisi (metabolismo del glicogeno);
  • inibire la formazione di zucchero dalle sostanze del metabolismo dei grassi o delle proteine;
  • un aumento del tasso di conversione dello zucchero nel sistema digestivo;
  • rallentamento dell'assorbimento intestinale del glucosio;
  • miglioramento delle proprietà fibrinolitiche del sangue;
  • aumento della suscettibilità del recettore insulinico, che ha un effetto positivo sulla diminuzione della resistenza all'insulina;
  • promuovere lo zucchero nei muscoli.

Metformin Termini d'uso e indicazioni

Il trattamento del diabete con Metformin Diabetes di tipo 2 viene selezionato in base alla gravità della risposta infiammatoria e alle caratteristiche individuali del paziente. L'endocrinologo prescrive farmaci per un'azione immediata o prolungata. Anche il dosaggio delle compresse viene scelto rigorosamente individualmente.

Le indicazioni per prendere il farmaco sono tali situazioni:

  • secondo tipo di diabete;
  • sindrome metabolica;
  • l'obesità;
  • ovaie sclerosopoietiche;
  • condizione pre-diabetica.

Oltre al fatto che Metformin aiuta con il diabete, questo rimedio è spesso usato anche negli sport professionistici. Con questa sostanza, il peso degli atleti viene regolato. I componenti del farmaco aiutano a ridurre l'appetito, il che aiuta a evitare l'eccesso di cibo e lo sviluppo dell'obesità.

Il farmaco è utilizzato in corsi lunghi o brevi. La terapia del diabete con questo farmaco comporta un lungo ciclo di trattamento. Queste azioni ti permetteranno di creare un guscio protettivo che previene l'impatto negativo dei fattori patologici.

Controindicazioni

La metformina è un rimedio sicuro per il diabete, che si distingue nella categoria dei farmaci ipoglicemici. Tuttavia, il farmaco ha controindicazioni al suo uso:

  • insufficienza epatica o renale;
  • chetoacidosi di diabetici, coma;
  • l'alcolismo;
  • shock, processi di infezione del corpo;
  • acidosi lattica;
  • intervento chirurgico, lesioni o ustioni estese;
  • intolleranza individuale ai componenti.

dosaggio

Per il trattamento del diabete, il dosaggio standard del farmaco inizia con 500 o 1000 mg / die. In parallelo, al paziente viene prescritta una correzione nutrizionale contemporaneamente all'attività fisica. Con un risultato negativo dopo un corso di due settimane, la dose viene aumentata.

Il massimo è di 2000 mg / giorno, ma per le persone anziane con diabete, 1000 mg / die. Il farmaco deve essere consumato con il cibo o immediatamente dopo, bevendo molta acqua. Quando un paziente diabetico ignora il parere di un medico sul dosaggio di un farmaco, la sua efficacia è significativamente ridotta.

overdose

L'eccesso di dose terapeutica è irto di interruzioni nelle attività di organi e sistemi. Sullo sfondo del paziente compaiono i seguenti segni:

  • disagio nel peritoneo;
  • apatia;
  • vomito;
  • dolori muscolari;
  • disturbo del sonno;
  • diarrea;
  • dismotilità;
  • diminuzione del tono muscolare.

Una grave complicanza del diabete è l'acidosi lattica. La cosiddetta sindrome metabolica che può svilupparsi con l'accumulo di metformina. Questa patologia si verifica in tali situazioni:

  • diabete incontrollato;
  • chetoacidosi;
  • stato ipossico;
  • attività estenuante;
  • rifiuto della dieta.

Istruzioni speciali durante l'assunzione di Metformina

Durante il corso del trattamento del diabete, è indispensabile monitorare l'attività dei reni. È importante condurre uno studio sulla concentrazione di lattato nella sostanza ematica diverse volte all'anno. Una volta ogni sei mesi per controllare la quantità di creatinina. L'associazione con sulfonil urea, anche se accettabile, è solo sotto attento controllo della glicemia.

Gravidanza e allattamento

La medicina incinta non è raccomandata. Se necessario, la terapia insulinica viene utilizzata durante questo periodo. Dal momento che la ricerca che conferma la capacità del farmaco di penetrare nel bambino attraverso il latte materno non è stata studiata, anche le donne che allattano al seno non vengono prescritte a questo medicinale. Se la situazione è critica - interrompe l'allattamento.

Uso di metformina da parte di bambini e anziani dal diabete

La restrizione per l'uso del farmaco è inferiore a 10 anni. Tale divieto è dovuto all'effetto non completamente studiato del farmaco sul corpo dei bambini. Il farmaco viene utilizzato per il trattamento di pazienti di età superiore a questa età in monoterapia o in combinazione con insulina.

Una caratteristica dell'uso del farmaco in relazione ai pazienti in età pensionabile è la necessità di monitorare costantemente il funzionamento dei reni e condurre uno studio del volume di creatinina nel sangue due volte l'anno.

Analoghi di metformina

Le controparti mediche di questo farmaco con azioni simili sono:

Inoltre, questo farmaco può essere sostituito da Gliformin con il diabete. La metformina, come i suoi altri analoghi, consente di migliorare la risposta delle cellule, per assimilare più velocemente l'insulina. Al fine di evitare complicazioni, si raccomanda di seguire attentamente il regime di trattamento sviluppato dal medico curante, con dosaggi prescritti, periodo di utilizzo.

Metformina e prevenzione del diabete

Il farmaco è raccomandato in assenza di diabete, come agente profilattico. A chi è assegnato:

  • persone con diabetici;
  • persone obese;
  • se ci sono indicatori instabili nello studio del glucosio.

La dose profilattica raccomandata è fino a 1000 mg al giorno. Le persone grasse hanno bisogno di un dosaggio più elevato - 3000 mg.

La metformina previene efficacemente il diabete. Coloro che prendono il farmaco sono tenuti a seguire contemporaneamente una dieta con basso apporto di carboidrati e uno sforzo fisico moderato. Il glucosio deve essere misurato continuamente.

Recensioni

Per la metformina, in presenza di diabete, il feedback è più spesso positivo.

Qualche anno fa mi è stato diagnosticato il diabete. Glybenclamide è prescritto. Tuttavia, qualche tempo dopo, il medico curante mi ha trasferito a Metformin. Ho notato che iniziano a comparire meno problemi e il farmaco è molto più economico di altri analoghi. Il livello di zucchero è quasi stabile, è mantenuto normale, lo stato di salute è notevolmente migliorato.

Dmitry Karpov, 56 anni

La metformina è stata raccomandata da un endocrinologo quando ho cercato di capire cosa ha causato il mio problema di obesità. L'indice di glucosio si trovava nella posizione più alta della norma. Tutti gli altri valori del metabolismo dei carboidrati sono rimasti normali. Il medico ha prescritto Metformin con una dieta a basso contenuto di carboidrati. Per 3 mesi, caduto 10 kg. La metformina mi ha aiutato a risolvere il mio problema e migliorare la qualità della vita.

Circa l'autore

Mi chiamo Andrew, sono diabetico da oltre 35 anni. Grazie per aver visitato il sito Web di Diabay per aiutare le persone con diabete.

Scrivo articoli su varie malattie e consiglio personalmente le persone a Mosca che hanno bisogno di aiuto, perché nel corso dei decenni della mia vita ho visto molte cose dalla mia esperienza personale, provato molti mezzi e medicine. Nell'attuale 2019, la tecnologia si sta sviluppando molto, le persone non sono consapevoli di molte cose che sono state inventate al momento per una vita comoda per i diabetici, quindi ho trovato il mio obiettivo e aiuto, per quanto posso, le persone con diabete rendono più facile e più felice vivere.

Recensioni per Metformin

Forma di rilascio: compresse

Analoghi Metformina

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 189 rubli. Analogico è più costoso a 86 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 235 rubli. Analogico più di 132 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 254 rubli. Analogico più costoso di 151 rubli

Coincide secondo le indicazioni

Prezzo da 261 rubli. L'analogico è più costoso a 158 rubli

Istruzioni per l'uso di Metformina

Numero di registrazione:

Nome commerciale: Myotformin

Nome internazionale non proprietario:

Forma di dosaggio:

compresse gastroresistenti

struttura
1 compressa contiene:
principio attivo: metformina cloridrato 500,00 mg;
eccipienti: povidone K 90, amido di mais, crospovidone, magnesio stearato, talco;
composizione del guscio: acido metacrilico e copolimero di metilmetacrilato (Eudragit L 100-55), macrogol 6000, biossido di titanio, talco.

Descrizione: Compresse rotonde biconvesse, con rivestimento enterico, di colore bianco.

Gruppo farmacoterapeutico:

Agente ipoglicemico per la somministrazione orale del gruppo delle biguanidi.

Codice ATX: [А10ВА02]

Proprietà farmacologiche
Farmacodinamica.
La metetformina inibisce la gluconeogenesi nel fegato, riduce l'assorbimento del glucosio dall'intestino, migliora l'utilizzo del glucosio periferico e aumenta anche la sensibilità all'insulina dei tessuti. Non ha alcun effetto sulla secrezione di insulina da parte delle cellule beta pancreatiche, non causa reazioni ipoglicemiche. Abbassa i trigliceridi e le lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue. Stabilizza o riduce il peso corporeo. Ha un effetto fibrinolitico dovuto alla soppressione di un inibitore dell'attivatore del plasminogeno di tipo tissutale.
Farmacocinetica.
Dopo somministrazione orale, la mittformina viene assorbita dal tratto gastrointestinale. La biodisponibilità dopo l'assunzione della dose standard è del 50-60%. La concentrazione massima nel plasma sanguigno è raggiunta 2,5 ore dopo l'ingestione. Praticamente non si lega alle proteine ​​del plasma. Si accumula nelle ghiandole salivari, nei muscoli, nel fegato e nei reni. Excreted invariato dai reni. L'emivita è di 9-12 ore. In caso di funzionalità renale compromessa, il farmaco può accumularsi.

Indicazioni per l'uso
Diabete mellito di tipo 2 senza chetoacidosi (specialmente nei pazienti obesi) con terapia dietetica povera.


  • in combinazione con insulina, in caso di diabete mellito di tipo 2, in particolare con un grado pronunciato di obesità, accompagnato da insulino-resistenza secondaria.

Controindicazioni

  • chetoacidosi diabetica, precoma diabetico, coma;
  • compromissione della funzionalità renale;
  • malattie acute che sono a rischio di sviluppare disfunzione renale: disidratazione (con diarrea, vomito), febbre, gravi malattie infettive, ipossia (shock, sepsi, infezioni renali, malattie broncopolmonari);
  • manifestazioni clinicamente significative di malattie acute e croniche che possono portare allo sviluppo di ipossia tissutale (insufficienza cardiaca o respiratoria, infarto miocardico acuto, ecc.);
  • seri interventi chirurgici e traumi (quando è indicata la terapia insulinica);
  • disfunzione epatica:
  • alcolismo cronico, intossicazione acuta da alcol;
  • gravidanza, periodo di allattamento al seno;
  • ipersensibilità al farmaco;
  • acidosi lattica (compresa la storia);
  • utilizzare per almeno 2 giorni prima e entro 2 giorni dopo radioisotopi o esami radiologici con la somministrazione di un mezzo di contrasto contenente iodio;
  • aderenza a una dieta ipocalorica (meno di 1000 calorie / giorno);

Non è raccomandato l'uso del farmaco in persone di età superiore a 60 anni che svolgono un lavoro fisico pesante, che è associato ad un aumentato rischio di sviluppare acidosi lattica in essi.

Utilizzare durante la gravidanza e durante l'allattamento
Quando si pianifica una gravidanza, così come nel caso della comparsa della gravidanza durante l'assunzione di Metformina, dovrebbe essere annullata e prescritta la terapia insulinica. Poiché non ci sono dati sulla penetrazione nel latte materno, questo farmaco è controindicato durante l'allattamento. Se necessario, l'uso di Metformina durante l'allattamento, l'allattamento al seno deve essere interrotto.

Dosaggio e somministrazione
La dose del farmaco viene impostata dal medico individualmente, a seconda del livello di glucosio nel sangue.
La dose iniziale è di 500-1000 mg / die. (1-2 compresse). Dopo 10-15 giorni, è possibile un ulteriore aumento graduale della dose a seconda del livello di glucosio nel sangue.
La dose di mantenimento del farmaco è in genere 1500-2000 mg / die (3-4 compresse). La dose massima è di 3000 mg / die. (6 compresse).
Nei pazienti anziani, la dose giornaliera raccomandata non deve superare 1 g (2 compresse)
Le compresse di metformina devono essere assunte intere durante o immediatamente dopo un pasto, lavate con una piccola quantità di liquido (un bicchiere d'acqua). Per ridurre gli effetti collaterali del tratto gastrointestinale, la dose giornaliera deve essere divisa in 2-3 dosi.
A causa dell'aumentato rischio di acidosi lattica, la dose del farmaco deve essere ridotta in caso di gravi disturbi metabolici.

Effetti collaterali
Da parte dell'apparato digerente: nausea, vomito, sapore "metallico" in bocca, mancanza di appetito, diarrea, flatulenza, dolore addominale.
Questi sintomi sono particolarmente comuni all'inizio del trattamento e, di norma, vanno via da soli. Questi sintomi possono essere ridotti prescrivendo antociani, derivati ​​di atropina o antispastici.
Da parte del metabolismo: in rari casi - acidosi lattica (richiede l'interruzione del trattamento); con trattamento a lungo termine - ipovitaminosi B12 (disturbo da assorbimento).
Dal lato degli organi che formano il sangue: in alcuni casi - anemia megaloblastica.
Da parte del sistema endocrino: ipoglicemia.
Reazioni allergiche: eruzione cutanea.

overdose
Con una dose eccessiva del farmaco, la metformina può sviluppare acidosi lattica con esito fatale. La causa dello sviluppo dell'acidosi lattica può essere anche il cumulo del farmaco a causa della compromissione della funzionalità renale. I primi sintomi di acidosi lattica sono nausea, vomito, diarrea, diminuzione della temperatura corporea, dolore addominale, dolore muscolare e può verificarsi un aumento della respirazione, vertigini, disturbi della coscienza e lo sviluppo del coma.
Trattamento: nel caso. comparsa di sintomi acidosi lattica, il trattamento con metformina deve essere interrotto immediatamente, il paziente ospedalizzato immediatamente e determinare la concentrazione di lattato, confermare la diagnosi. La misura più efficace per l'eliminazione del lattato e della metformina dal corpo è l'emodialisi. Viene anche eseguito un trattamento sintomatico.
In terapia combinata con farmaci metformin sulfonilurea, può manifestarsi ipoglicemia.

Interazione con altri farmaci
Combinazioni non raccomandate: la somministrazione contemporanea di danazolo non è raccomandata per evitare l'azione iperglicemizzante di quest'ultimo. Se necessario, il trattamento con danazolo e dopo la sospensione di quest'ultimo richiede un aggiustamento della dose di metformina sotto il controllo dei livelli di glucosio nel sangue.
Combinazioni che richiedono particolare attenzione: la clorpromazina - se assunta in dosi elevate (100 mg al giorno) aumenta i livelli di glucosio nel sangue, riducendo il rilascio di insulina. Quando si trattano i neurolettici e dopo l'interruzione di quest'ultimo, è necessario un aggiustamento della dose di metformina sotto il controllo del livello di glicemia.
Mentre l'uso di sulfoniluree, acarbose, insulina, antiinfiammatori steroidei, inibitori della monoamino ossidasi, ossitetraciclina, inibitori dell'enzima di conversione, derivati ​​clofibrato, ciclofosfamide, beta-bloccanti può aumentare l'azione ipoglicemizzante di metformina. Mentre l'uso di corticosteroidi, contraccettivi orali, epinefrina, simpaticomimetici, glucagone, ormoni tiroidei, tiazidici e diuretici "loop", derivati ​​fenotiazinici, derivati ​​dell'acido nicotinico può ridurre l'azione ipoglicemizzante di metformina. La cimetidina rallenta l'eliminazione di metformina, con conseguente aumento del rischio di acidosi lattica.
La metotoplastica può indebolire l'effetto degli anticoagulanti (derivati ​​cumarinici). L'assunzione di alcol aumenta il rischio di acidosi lattica durante l'intossicazione acuta da alcol, soprattutto nei casi di inedia o diete ipocaloriche, nonché insufficienza epatica.

Istruzioni speciali
Durante il periodo di trattamento, è necessario monitorare la funzionalità renale. Almeno 2 volte l'anno, così come l'aspetto della mialgia dovrebbero determinare il contenuto di lattato nel plasma.
Inoltre, 1 volta in 6 mesi è necessario il controllo del livello di creatinina sierica (specialmente nei pazienti di età avanzata) Non è necessario prescrivere Methformin se il livello di creatinina nel sangue è superiore a 135 μmol / l negli uomini e 110 μmol / l nelle donne.
Forse l'uso del farmaco Methformin in combinazione con derivati ​​sulfonilurea. In questo caso è necessario un controllo estremamente accurato del livello di glucosio nel sangue.
48 ore prima e entro 48 ore dopo una radiopaque (urografia, angiografia endovenosa), interrompere l'assunzione di Metformina.
Quando un paziente ha un'infezione broncopolmonare o un'infezione degli organi urinari, deve informare immediatamente il medico curante.
Durante il trattamento, si dovrebbe astenersi dal prendere alcol e droghe contenenti etanolo.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e lavorare con meccanismi
L'uso del farmaco in monoterapia non influisce sulla capacità di guidare veicoli e di lavorare con meccanismi.
Quando la metformina è combinata con altri agenti ipoglicemizzanti (derivati ​​sulfonilurea, insulina, ecc.), Si possono sviluppare stati ipoglicemizzanti che compromettono la capacità di guidare veicoli e impegnarsi in altre attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore attenzione e rapide reazioni psicomotorie.

Modulo di rilascio
Compresse rivestite enteriche 500 mg. Su 10 targhe nella bolla da AL / PVC. Su 3 bolle insieme con l'istruzione per applicazione in un cartone di pacco.

Periodo di validità
2 anni.
Non usare dopo la data di scadenza.

Condizioni di conservazione
Conservare in luogo asciutto e buio a una temperatura compresa tra 15 e 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Termini di vendita della farmacia:

fabbricante
Hemofarm A.D. Serbia 26300 Vrsac, Beogradsky Way bb, Serbia
Ufficio di rappresentanza nella Federazione Russa / organizzazione che riceve richieste dai consumatori: 129272, Mosca, st. Trifonovskaya, 45B

Come prendere Metformin per la perdita di peso con il diabete

La metformina (metformina) è un farmaco di prima linea per il trattamento del diabete insulino-dipendente. In grado di trattare i disturbi del metabolismo e risolvere il problema del sovrappeso con l'inefficacia della dieta e dell'esercizio fisico. Il meccanismo d'azione si basa sull'aumentata sensibilità dei tessuti all'insulina, normalizzando così i livelli di glucosio nel sangue.

Rilasciare forma, composizione e imballaggio

È fatto sotto forma di compresse biconvesse rivestite con un rivestimento solubile in film. I dosaggi disponibili sono 500, 850 e 1000 mg.

L'imballaggio è un blister da 30, 60 o 120 compresse. Queste piastre, rispettivamente, 1-3 pezzi ciascuna sono poste in una scatola di cartone con istruzioni mediche per l'uso.

Il principale ingrediente attivo è metformina cloridrato. Appartiene alla classe delle biguanidi della 3a generazione. Tra i componenti ausiliari sono presenti: povidone, amido di mais, crospovidone, magnesio stearato, talco. La composizione del guscio è l'acido metacrilico e il copolimero di metilmetacrilato, il macrogol, il diossido di titanio, il talco.

INN, produttori

L'INN (nome non proprietario internazionale) del farmaco è metformina cloridrato. Nelle farmacie vendute con vari nomi commerciali.

Prodotto da Gedeon Richter, Teva e Kanonpharma.

Il farmaco originale basato sulla metformina è Glucophage, prodotto in Francia dalla società MERCK SANTE. Oltre a lui, ci sono molti prodotti generici che differiscono per qualità e costo. Gli analoghi più popolari sono Siofor (Germania), Formetin e Gliformin (Russia), Bagomet (Argentina), Formin pliva (Croazia). A volte questo farmaco viene erroneamente chiamato metamorfina o metomorfina.

Costo di

Il prezzo di metformina, a seconda del dosaggio, del produttore e del numero di compresse, varia da 80 a 290 rubli.

Azione farmacologica

La metformina ha una proprietà ipoglicemizzante grazie alla sua capacità di inibire la gluconeogenesi. Non stimola il pancreas, quindi non influenza negativamente lo stato e il funzionamento dell'organo.

Efficienza dovuta alle seguenti azioni:

  • riduce i livelli basali di zucchero regolando il metabolismo del glicogeno (glicogenolisi);
  • inibisce la formazione di glucosio (gluconeogenesi) dai prodotti del metabolismo delle proteine ​​e dei grassi;
  • rallenta l'assorbimento del glucosio nell'intestino;
  • migliora la sensibilità dei recettori dell'insulina, riducendo in tal modo la resistenza all'insulina;
  • aumenta la velocità di conversione del glucosio in lattato nel tratto digestivo;
  • riduce la quantità di trigliceridi LDL (lipoproteine ​​a bassa densità) e di colesterolo totale nel sangue, aumenta i livelli di HDL e HDLF (lipoproteine ​​ad alta e altissima densità);
  • promuove l'assorbimento del glucosio nei muscoli;
  • migliora le proprietà fibrinolitiche del sangue.

farmacocinetica

La metformina viene rapidamente assorbita nel tratto gastrointestinale, la biodisponibilità è di circa il 50%. Il picco di concentrazione del sangue si verifica 1-3 ore dopo l'assunzione della pillola. Se un farmaco a base di esso è in grado di rallentare il rilascio del principio attivo, la concentrazione massima viene rilevata in 4-8 ore. La metformina si lega poco alle proteine ​​plasmatiche, pertanto concentrazioni stabili si trovano nel sangue solo dopo 1-2 giorni di terapia.

Usare il farmaco contemporaneamente al cibo riduce la sua capacità di essere assorbito nel tratto digestivo. La metformina si accumula nelle pareti dell'intestino e dello stomaco, nel fegato e nelle ghiandole salivari. L'emivita è di 6,2 ore. La metformina nel corpo non è metabolizzata. Excreted dai reni immutati dalla secrezione tubulare. Quando il funzionamento di questi organi è compromesso, l'escrezione del farmaco cambia, si accumula nel corpo.

testimonianza

Secondo la descrizione delle istruzioni per l'uso, la metformina ha un ampio spettro di azione. Lo scopo principale è il diabete mellito di tipo 2 in pazienti con terapia dietetica a basso rendimento, sovrappeso. Applicato a:

  • negli adulti, in monoterapia o in combinazione con altri agenti ipoglicemici orali o insulina;
  • nei bambini di età superiore ai 10 anni come metodo di trattamento indipendente, nonché in parallelo con l'insulina.

Oltre al diabete di tipo 2, è prescritto per:

  • obesità secondaria dovuta all'insulino-resistenza;
  • sollievo dalla sindrome metabolica;
  • ovaie policistiche;
  • prevenire lo sviluppo del diabete nei pazienti a rischio;
  • culturisti che modellano il corpo.

Controindicazioni

La metformina è considerata uno dei farmaci ipoglicemici più sicuri. Ma, come qualsiasi altra medicina, ha controindicazioni per l'uso:

  • insufficienza renale o epatica;
  • chetoacidosi diabetica, precoma, coma;
  • condizioni gravi del corpo: disidratazione, febbre, shock, sepsi, processi infettivi;
  • gravidanza e allattamento;
  • intervento chirurgico serio, lesioni o ustioni estese;
  • l'alcolismo;
  • acidosi lattica;
  • ipersensibilità al farmaco o ai componenti.

ATTENZIONE! Con cautela, la metformina è prescritta ai bambini di età inferiore a 10 anni, agli anziani (basso metabolismo) e ai pazienti impegnati in lavori fisici pesanti (rischio di acidosi lattica).

dosaggio

Il regime di trattamento standard inizia a 500-1000 mg / die. (1-2 compresse). In parallelo, la correzione raccomandata di attività fisica e dieta. Se in 1-2 settimane non si osservano dinamiche positive, la dose cambia. Il massimo consentito di 2000 mg / die Per i pazienti più anziani: 1000 mg / die.

Prendere una pillola è necessario durante un pasto o subito dopo, lavato giù con un bicchiere d'acqua. Se la raccomandazione non viene seguita, l'efficacia del farmaco viene significativamente ridotta.

La durata della terapia è determinata dal medico. Non è possibile annullare gli appuntamenti da soli.

Effetti collaterali

Come ogni droga sintetica, la metformina causa un numero di effetti indesiderati. Si sviluppano quasi sempre all'inizio del trattamento e passano da soli. Gli eventi avversi più comuni includono:

  • dal tratto gastrointestinale: nausea, vomito, dolore addominale, feci anormali;
  • da parte del metabolismo di sostanze: acidosi lattica (il farmaco è cancellato); ipoglicemia; con trattamento a lungo termine - ipovitaminosi B12;
  • dal lato della formazione del sangue: anemia megaloblastica;
  • reazioni allergiche: eritema, prurito e rash.

I malfunzionamenti del tratto digestivo sono spesso noti. Sono causati bloccando l'assorbimento del glucosio, che causa processi di fermentazione con il rilascio di gas. A poco a poco, il corpo si adatta, i fenomeni scompaiono. Nel caso della natura pronunciata di effetti indesiderati e disagio, viene assunto un trattamento sintomatico.

overdose

I casi che superano la dose terapeutica massima spesso portano all'interruzione del funzionamento dei sistemi o degli organi. Possono verificarsi nausea, vomito, diarrea, ipo o iperglicemia. Gli esiti letali in questo caso sono rari.

Una complicazione terribile è sufficiente - acidosi lattica. Questa è una sindrome metabolica che si sviluppa a seguito dell'accumulo di metformina. Si manifesta con diabete mellito incontrollato, chetoacidosi, non conformità con una dieta, aumento dell'attività fisica o qualsiasi condizione di ipossia. I segni di acidosi lattica sono:

  • disagio addominale;
  • vomito;
  • sonnolenza o insonnia;
  • dolore muscolare;
  • apatia;
  • diminuzione del tono muscolare e motilità alterata.

ATTENZIONE! Se sospetti di acidosi lattica, la metformina deve essere interrotta e il paziente deve essere urgentemente ricoverato in ospedale per la terapia infusionale.

Interazione farmacologica

Quando si eseguono studi a raggi X che utilizzano agenti di contrasto contenenti iodio, i pazienti hanno un rischio di acidosi lattica, specialmente in caso di funzionalità renale compromessa. Per evitare questa complicanza, la metformina viene interrotta 2 giorni prima dello studio e riprende nello stesso tempo dopo di essa.

La co-somministrazione di danazolo o clorpromazina con metformina può portare a condizioni di iperglicemia.

L'uso neurolettico richiede un aggiustamento della dose di metformina e monitoraggio del glucosio.

La somministrazione parallela di metformina con preparati sulfonilurea, FANS, insulina, ACE-inibitori, beta-bloccanti può portare allo sviluppo di ipoglicemia.

Il tasso di escrezione di metformina riduce significativamente la cimetidina, che può causare acidosi lattica.

Compatibilità con alcol

L'uso di bevande e farmaci contenenti alcol durante il periodo di terapia con metformina aumenta significativamente il rischio di sviluppare acidosi lattica, in particolare con una dieta povera di carboidrati o con funzionalità renale compromessa. Questa combinazione di sostanze non è raccomandata. In un articolo separato, abbiamo discusso in dettaglio la compatibilità di metformina e alcol.

Istruzioni speciali

Durante l'assunzione del farmaco è necessario monitorare la funzionalità renale. Diverse volte all'anno per studiare la concentrazione di lattato nel sangue, così come in caso di dolore muscolare. Una volta in 6 mesi, la creatinina plasmatica viene monitorata.

La combinazione di metformina e solfoniluree è accettabile, ma sotto stretto controllo glicemico.

AIUTO! L'utilizzo di metformina come monoterapia non riduce la concentrazione e non rappresenta una controindicazione per guidare un'auto o lavorare con meccanismi complessi.

Quando si combina la metformina con altri agenti ipoglicemizzanti, aumenta il rischio di sviluppare stati ipoglicemici, quindi è necessario diffidare di attività potenzialmente pericolose.

Gravidanza e allattamento

La metformina non è prescritta ai pazienti durante la gravidanza e l'allattamento.

Se necessario, durante questi periodi, viene eseguita la terapia insulinica. Nel caso di pianificazione o il verificarsi di una gravidanza dovrebbe consultare un medico per un trasferimento ad un altro trattamento e un costante controllo medico.

La ricerca sulla capacità di metformina di penetrare nel latte materno non è stata condotta al momento, quindi il farmaco viene annullato per le donne che allattano al seno. Se questo non è possibile, l'allattamento viene interrotto.

Usare nei bambini

Fino a 10 anni, il farmaco non è prescritto, perché non ci sono dati affidabili sulla sicurezza e l'efficacia del suo uso in questa categoria di pazienti.

La metformina è usata solo per il trattamento di pazienti di età superiore a 10 anni in monoterapia o in combinazione con insulina.

Ingresso nella vecchiaia

La particolarità dell'uso dopo 60 anni è la necessità di monitorare costantemente le condizioni dei reni. Questo è uno studio della concentrazione di creatinina nel sangue almeno 2 volte l'anno.

Termini e condizioni di conservazione

Tenere lontano dall'umidità e dalla luce diretta del sole a una temperatura fino a 25 ° C. Tenere lontano dalla portata dei bambini.

La validità è di 36 mesi, dopodiché è vietato l'uso del farmaco.

Confronto con analoghi

Attualmente, le farmacie offrono una serie di strumenti alternativi per i diabetici.

Glyukofazh

La droga originale francese basata sulla metformina è un'azione normale e prolungata. A differenza dei farmaci generici, Glucophage causa due effetti collaterali due volte di meno. Ma, come ogni medicina originale, il prezzo supera in modo significativo il costo degli analoghi.

Siofor

Uno dei farmaci a base di metformina popolare prescritti per il diabete insulino-dipendente. Usato come monoterapia per una dieta inefficace. Siofor ha più controindicazioni ed effetti collaterali, ma il costo è inferiore.

Galvus

Lo strumento combinato, le sostanze principali - metformin e vildagliptin. Ha un effetto ipoglicemico più pronunciato rispetto ad altri analoghi. La sua bassa domanda tra i diabetici è dovuta al prezzo del farmaco - in media, costa 1.000 rubli.

Formetin

Uno dei farmaci di bilancio basati sulla metformina. Ha un gran numero di effetti collaterali.

Diabeton

Si riferisce a un gruppo di derivati ​​sulfonilurea. Diabete MB è prescritto per il diabete di tipo 2, se il peso è normale e non c'è resistenza all'insulina. Il meccanismo d'azione è quello di stimolare il pancreas, che porta alla sua "usura" durante l'uso prolungato. Ha un'alta incidenza di complicanze.

Gliformin

È prescritto come monoterapia per i pazienti che seguono dieta e attività fisica moderata. Gliformina è a buon mercato - fino a 280 rubli. per confezione.

gliclazide

Il principio attivo del gruppo sulfonilurea. Questi sono i rimedi di seconda linea nel trattamento del diabete mellito di tipo 2, poiché hanno molti effetti collaterali e complicanze. L'uso prolungato causa una rottura irreversibile del pancreas.

Manin

Appartiene ai derivati ​​sulfonilurea e possiede tutte le proprietà dei preparati di questo gruppo. I vantaggi del maninil sono determinati individualmente per ciascun paziente.

glibenclamide

Appartiene alla terza generazione di derivati ​​sulfonilurea. Con efficacia simile, la frequenza di sviluppo degli stati ipoglicemici viene registrata 2 volte di più. Si ritiene che la glibenclamide sia in grado di controllare costantemente i livelli di zucchero nel sangue.

Glidiab

L'agente ipoglicemico per somministrazione orale, un derivato della sulfonilurea di seconda generazione, ha un'alta incidenza di effetti collaterali, come tutti i membri di questo gruppo di sostanze.

Merifatin

Agente ipoglicemico per somministrazione orale della categoria delle biguanidi. Viene spesso utilizzato durante il trasferimento dalla terapia con metformina.

Reduxine

È una droga anoressica, che accelera la sensazione di pienezza. Appartiene ad un gruppo di farmaci per il trattamento dell'obesità, utilizzati nel trattamento di pazienti con obesità. Reduxine Met contiene metformina.

sibutramina

Si riferisce anche a sostanze anoressizzanti, aumenta il metabolismo, accelera la generazione di calore corporeo e stimola la combustione dei grassi.

Glibomet

Contiene due principi attivi: glibenclamide e metformina. Questi composti appartengono a diversi gruppi chimici. A causa della loro interazione, il farmaco influenza contemporaneamente diversi stadi della patogenesi.

Dibikor

La sostanza principale è taurina. Il principio di azione è quello di mantenere il livello di zucchero e colesterolo nel sangue. Dibikor prescritto per migliorare la salute generale dei diabetici e la normalizzazione del sistema cardiovascolare.

Recensioni

I pazienti che assumono metformina, lo considerano un farmaco efficace in grado di far fronte a entrambi i problemi di scambio glicemico e sovrappeso.

Dmitry Eremin, 56 anni:

"Nel 2010, mi è stato diagnosticato il diabete. Per tutto questo tempo ha usato glibenclamide, ma circa un anno fa, il medico curante ha tradotto la metformina. Gli effetti collaterali sono molto meno, e il farmaco è molto più economico. Il livello di glucosio è più stabile e entro i limiti normali, lo stato di salute è migliorato. "

Elena Sedakova, 40 anni:

"La metformina ha nominato un endocrinologo quando ho affrontato il problema dell'essere sovrappeso. Il glucosio era al limite superiore della norma e tutti gli altri indicatori del metabolismo dei carboidrati non rivelavano patologia. Prese Metformin e si sedette con una dieta a basso contenuto di carboidrati. Nel giro di pochi mesi, 10 chilogrammi erano "andati" e la pelle non era così problematica. "

La metformina si è affermata come farmaco con un efficace effetto ipoglicemico. È usato nel diabete mellito di tipo 2 e come mezzo per normalizzare il peso. Prima di usare la metformina, è necessario consultare un medico.

Come prendere L-carnitina come brucia grassi e cosa dicono le recensioni?

Perché la bilirubina ematica è elevata e cosa significa?