Diabete insipido negli animali

Il diabete insipido è una complessa violazione del metabolismo dell'acqua e del sale, che porta a una perdita di liquidi sempre maggiore. Cani e gatti soffrono di diabete. In altri animali, la malattia è estremamente rara.

Di norma, gli animali di età superiore a cinque anni soffrono di diabete mellito. Tuttavia, in alcuni casi, la malattia è registrata nei cuccioli sotto i sei mesi.

I principali segni di diabete insipido

I sintomi del diabete insipido si sviluppano a lungo. In primo luogo, minzione frequente, grande sete. Quindi l'animale perde peso, la pelle diventa secca e perde la sua elasticità. La stitichezza si verifica spesso.

I sintomi del diabete insipido si sviluppano a lungo. In primo luogo, minzione frequente, grande sete.

Nelle fasi successive, mancanza di respiro, affaticamento sono caratteristici, la mucosa orale diventa il colore della ciliegia troppo matura. L'animale mangia poco o rifiuta di nutrirsi. Si verifica incontinenza urinaria A volte ci sono i crampi. La temperatura scende a 37,5 gradi.

Cause e corso

L'insorgere della malattia non è completamente compreso. Le cause principali del diabete insipido sono considerate:

  • avvelenamento grave;
  • lesione cerebrale;
  • eredità della malattia;
  • glomerulonefrite (infiammazione dei reni);
  • infiammazione del cervello (encefalite);
  • nefrosi (degradazione renale non infiammatoria);
  • infiammazione delle membrane del cervello (meningite).

Lesioni, così come l'infiammazione del cervello e delle membrane portano a danni alla ghiandola pituitaria. La produzione di ormone antidiuretico, o vasopressina, è compromessa. Rallenta la formazione di urina, aumenta la capacità dei reni di rimuovere scorie e minerali, così come la pressione sanguigna. In caso di malattia dovuta a danno cerebrale, è indicato il diabete mellito di origine centrale.

Avvelenamento grave, nefrosi e glomerulonefrite sono caratterizzati da una diminuzione della sensibilità dei reni alla vasopressina. In questo caso, si parla di diabete insipido di origine renale.

L'ereditarietà è poco conosciuta. Questo caso è considerato uno sviluppo anormale dei reni.

La mancanza di ormone antidiuretico o la sensibilità ridotta dei reni ad esso dal processo di formazione di urina esclude una fase importante, la concentrazione di scorie. Insieme ai prodotti finali del metabolismo, viene prelevata una grande quantità di acqua dal corpo, che non è necessaria per il loro legame diretto.

Una grande quantità di minerali si accumula nel sangue. Un'alta concentrazione di sali è pericolosa per le cellule del corpo, pertanto viene attivato il meccanismo di consumo di grandi quantità di acqua. Sete sorge

Il volume di sangue nei vasi aumenta e, di conseguenza, il carico sul cuore. L'acqua in eccesso viene escreta attraverso i reni. In alcuni casi, c'è un trabocco della vescica e l'incontinenza associata.

La mancanza di vasopressina porta al rilassamento dei muscoli vascolari e alla diminuzione della pressione sanguigna. Per garantire la fornitura di ossigeno in tutto il corpo, il cuore è costretto a contrarsi più spesso. Di conseguenza, il muscolo cardiaco (miocardio) si consuma. Insufficienza cardiaca si sviluppa.

Le perdite d'acqua stanno aumentando. Nel tempo, le perdite di acqua superano l'assunzione di alcol. Il corpo limita la secrezione di fluido alle mucose, succhia l'acqua proveniente dal cibo dall'intestino. Ci sono costipazione.

L'escrezione permanente di acqua sconvolge altri processi metabolici. L'animale inizia a perdere peso.

La composizione ionica del sangue viene disturbata e compaiono le convulsioni.

La morte avviene entro pochi anni dall'esaurimento.

La malattia si verifica in seguito alla sconfitta del sistema diencefalico-ipofisario e porta alla distruzione della formazione dell'ormone antidiuretico nel lobo posteriore dell'ipofisi.

Trattamento del diabete insipido

La scelta dei mezzi e dei metodi di trattamento del diabete insipido è determinata da un veterinario dopo una serie di test che chiariscono la condizione dell'animale. Le manipolazioni sono finalizzate a:

  • somministrazione artificiale di vasopressina o ripristino della sensibilità ad esso;
  • correzione della composizione ionica del sangue;
  • prevenzione o trattamento dello scompenso cardiaco.

La somministrazione artificiale di vasopressina o restauro di sensibilità ad esso è realizzata in vari modi. La scelta dei farmaci a causa della condizione dell'animale e le cause della malattia.

Ad esempio, nel diabete mellito di origine centrale, viene utilizzato l'ormone antidiuretico sintetico desmopressina. Questo farmaco ha la stragrande maggioranza delle proprietà della vasopressina naturale.

Nel diabete mellito di origine renale si usa la pituitrina. Il farmaco è pericoloso per le donne in gravidanza.

La correzione della composizione ionica del sangue viene effettuata con l'uso di preparazioni saline e diuretici. Possono essere utilizzati Asparkam, soluzione di cloruro di potassio, veroshpiron, ecc.. La scelta dei farmaci dipende dalle condizioni dell'animale e dallo stadio della malattia.

La prevenzione o il trattamento dello scompenso cardiaco viene eseguito sulla base di un ECG. In alcuni casi, possono essere utilizzati riboxin, trimetazidina e farmaci simili.

Caratteristiche del diabete mellito negli animali

Con diabete mellito di origine renale, la vasopressina aumenta la pressione sanguigna. La malattia ipertensiva si verifica, portando alla rottura del cuore e dei vasi sanguigni. Tali animali hanno un alto rischio di sviluppare infarto e ictus.

Diabete mellito negli animali

Diabete insipido (diabete insipido) - malattia cronica di animali che è accompagnata da un eccessivo rilascio di animali malati urina trasparente con un basso peso specifico che non contiene componenti patologiche derivanti sulla base di disturbi nelle acque riassorbimento porzioni terminali dei tubuli renali.

Nel trattamento medico di diabete insipido è una sindrome clinica causata dalla capacità di riduzione dei reni di concentrare le urine e associata a carenza di ormone antidiuretico (ADH) - diabete insipido centrale o alterata sensibilità tubuli renali di ADH - diabete insipido renale.

Come risultato di lesioni in un dientsefalo animali - pituitaria diminuisce la produzione del antidiuretico rearbsorbtsii ormone vasopressina con conseguente diminuzione di acqua nel rene. Il diabete insipido negli animali è molto raro, soprattutto in cavalli e cani.

L'eziologia. malattie degli animali è il diabete insipido, dopo le lesioni cranio e della colonna vertebrale, l'infiammazione, emorragia e tumori nella ghiandola pituitaria e la base del cervello, perebolevaniya animali encefalite, meningoencefalite, meninigitom, nefrosi, glomerulonefrite, la peste cani, leptospirosi canina, listeriosi.

Cavalli diabete semplice succede quando somministrando loro alimentazione ammuffito (avena, mais, crusca), o erbe: Adonis, anemone, kirkazona, ma si ferma dopo pochi giorni dopo aver smesso di nutrire tali alimenti.

Tra i fattori che predispongono alla malattia, sono: duro lavoro, l'abuso nel trattamento degli animali diuretici, congenita debolezza del sistema dientsefalogipofizarnoy.

Patogenesi. La patogenesi del diabete insipido non è attualmente ben compresa. Si ritiene che il diabete è causato da lesioni del lobo posteriore dell'ipofisi e diencefalo che regolano lo scambio di acqua e sale. Come risultato di lesioni nel corpo animale è acqua scambio sconvolto e sali tra tessuti e sangue, come posto in centrale centri diencefalo acqua e sale tramite la celiachia nervo vago e avere effetto patologico sui reni che perdono la capacità di concentrare l'urina.

L'escrezione di acqua da parte dell'epitelio renale aumenta, che è accompagnata da poliuria, il principale sintomo del diabete insipido.

Quadro clinico Il diabete non zuccherino in un animale si sviluppa gradualmente e di solito si estende per un lungo periodo. Bruscamente il diabete insipido può svilupparsi in un cavallo a seguito del consumo di un mangime che è stato colpito dalla muffa.

La malattia negli animali si manifesta con una forte sete costante e poliuria. Numero dedicato per un giorno nelle urine può raggiungere cavallo 40-60l (invece 5-8l OK), nei cani 3-4L (invece 1L). L'urinazione in un animale malato è aumentata, diventando dolorosa nel tempo. Urina trasparente, giallo paglierino, inodore, normale o leggermente acido, non contiene componenti patologiche, ha un basso peso specifico (1.001 - 1.005) e diminuisce la concentrazione di cloruri. Quando si dà una quantità significativa di cloruro di sodio all'animale, la concentrazione di cloruro di sodio nelle urine non aumenta e aumenta la diuresi. In un animale malato, registriamo una maggiore quantità di acqua consumata (polidipsia): in un cavallo - fino a 120 litri, cani fino a 15 litri al giorno.

La perdita di una grande quantità di liquido porta a deperimento dell'animale, pelle secca e mucose, l'animale ha un battito cardiaco e perdita di efficienza. La temperatura corporea è normale o inferiore alla norma. Un animale malato rallenta la defecazione, soffre di stitichezza (stitichezza nei cani).

Per. Il diabete insipido negli animali può durare per anni. Con grave diabete insipido la morte dell'animale viene dall'esaurimento e dall'esaurimento.

La diagnosi viene effettuata sulla base dei segni clinici e dei risultati dei test delle urine nel laboratorio veterinario (basso peso specifico e mancanza di zucchero).

Diagnosi differenziale Nel condurre una diagnosi differenziale, un veterinario deve escludere il diabete negli animali, la nefrosclerosi e la poliuria funzionale.

Previsione. La prognosi per i pazienti con diabete insipido è sfavorevole. Nei cavalli, il recupero completo è possibile nel caso di eziologia tossica, dopo un cambio di mangime e un trattamento appropriato.

Trattamento. La base del trattamento dei pazienti con diabete mellito dovrebbe essere una dieta. La dieta degli animali dovrebbe consistere in alimenti poveri di proteine ​​e cloruro di sodio. Nella dieta dei cani da alimentazione introdurre più mangimi vegetali, limitare o escludere sale da tavola, carne, pollame, pesce, latte e prodotti caseari. Per i cavalli, vengono utilizzati avena benigna, un branello di crusca, fieno e erba verde. I cavalli malati devono essere periodicamente rilasciati dal lavoro o trasferiti in lavori leggeri. Diversi limiti di assunzione di acqua. Delle droghe agli animali malati, la pituitrina è più spesso prescritta, che negli animali malati riduce la poliuria e la sete. La pituitrina viene somministrata agli animali malati per via sottocutanea o intramuscolare, la pituitrina viene iniettata in animali carnivori alla dose di 0,1-0,5 mg al giorno per 2 settimane o più. La pituitrina non deve essere somministrata agli animali in gravidanza. In assenza di un effetto terapeutico dall'uso della pituitrina, l'ipotiazide (diclothiazide) viene somministrata per via orale ad animali malati in una dose di 0,01-0,025 g due volte al giorno per una settimana. Dopo una pausa di 3-4 giorni, il trattamento può essere ripetuto. Un buon effetto terapeutico nel trattamento della malattia può essere ottenuto dall'uso di tegretone (fiplepsina). La dose media del farmaco per i carnivori è di 100-200 mg 8 volte al giorno.

Per il trattamento del diabete mellito si può usare il diabete dell'adiurino, che viene instillato nel naso dei cani per 1-4 gocce, per i gatti 1-2 volte per 2-3 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 2 settimane o più.

Prevenzione. Gli animali da alimentazione forniscono un'alimentazione benigna, equilibrata in nutrienti, macro-microelementi e vitamine.

Durante l'operazione degli animali, è necessario proteggerli da lesioni del cranio e della colonna vertebrale, per evitare il loro eccessivo sforzo fisico e l'ipotermia.

Medicina veterinaria

Il diabete mellito è una malattia in cui vi è un disturbo del bilancio idrico ed elettrolitico, poliuria primaria, sete secondaria e bassa densità di urina.

Il diabete insipido può essere di origine centrale, in cui vi è una cessazione o diminuzione della produzione di secrezione di ormone antidiuretico (ADH) e diabete insipido nefrogenico (renale) causato da una ridotta sensibilità dei recettori dei tubuli renali all'azione dell'ADH a causa della quale non avviene il riassorbimento di acqua. Entrambi i tipi di diabete insipido sono piuttosto rari nei cani e nei gatti.

Il diabete insipido di origine centrale si sviluppa a causa di anomalie congenite (ipoplasia ipoplasia), dopo essere stato malato di malattie infettive (peste) e anche in conseguenza di lesioni e tumori della ghiandola pituitaria. Nei casi in cui il diabete insipido nefrogenico ha una natura congenita, potrebbe esserci un'assenza di recettori ADH nel tessuto renale. I disturbi endocrini e metabolici (ipercorticoidismo, ipopotassiemia, ipercalcemia) hanno un quadro clinico del diabete insipido. In caso di infiammazione purulenta dell'utero, può verificarsi un diabete insipido temporaneo del diabete, associato al rilascio nel sangue di batteri competitivi con sostanze ADH.

Le forme congenite della malattia di solito si verificano fino a 6 mesi di età. Il diabete insipido centrale causato da un tumore pituitario è più comune negli animali di età superiore ai 5 anni.

Il quadro clinico include sete, poliuria. Spesso c'è incontinenza urinaria, non associata a tale incontinenza, ma con l'incapacità fisica del cane di rilasciare la vescica in modo naturale in maniera tempestiva.

Il diabete mellito è differenziato da ipercorticismo, diabete mellito, ipercalcemia, piometra, insufficienza renale, epatopatia, pielonefrite, ipertiroidismo (gatti), polidipsia psicogena.

Le analisi del sangue generali e biochimiche sono di solito senza deviazioni, a volte può essere rilevata l'ipernatriemia. La densità delle urine è bassa (di solito inferiore a 1008-1012). L'urina stessa è quasi incolore e somiglia più all'acqua che all'urina. Se possibile, si consiglia di determinare la concentrazione di ADH nel siero mediante diagnostica di laboratorio.

Effettuare anche un test con la privazione di acqua, con sospetto diabete insipido centrale - un test con l'introduzione di ADH sintetico (mentre il consumo di acqua dovrebbe essere ridotto del 50% in 3-5 giorni). Un aumento della densità urinaria e una diminuzione della sete indica il diabete insipido di origine centrale. Prima del test con ADH, tutte le altre possibili cause di poliuria e polidipsia sono necessariamente escluse. Condurre con la privazione dell'acqua richiede il ricovero in ospedale, come con la privazione di un cane di liquido, può verificarsi disidratazione, rappresentando una minaccia per la vita dell'animale, e il test con la somministrazione di ADH può essere eseguito su base ambulatoriale.

Se si sospetta un tumore pituitario, viene eseguita una tomografia computerizzata del cervello o della risonanza magnetica.

Trattamento del diabete mellito in cani e gatti

Un animale deve essere dotato di libero accesso all'acqua. Nel diabete mellito centrale, terapia sostitutiva con un analogo sintetico di ADH - desmopressina. Il farmaco viene instillato nel sacco congiuntivale 1-2 gocce 1-2 volte al giorno o iniettato per via sottocutanea ad una dose di 2-5 μg con la stessa frequenza. Un sovradosaggio di desmopressina con eccessiva assunzione di liquidi può portare a intossicazione da acqua.

Per il trattamento del diabete nefrogenico insipido utilizzare clorotiazide (diabinaz) ad una dose di 10-40 mg / kg per via orale 2 volte al giorno.

La dose di desmopressina viene aggiustata nel corso del trattamento, guidata dal quadro clinico. Il criterio principale per il miglioramento è la scomparsa o la riduzione della sete. Test di laboratorio (determinazione dell'ematocrito, concentrazione sierica di sodio) sono raramente richiesti, soprattutto in caso di sospetta disidratazione.

La prognosi del diabete insipido è sfavorevole, ma con le lesioni centrali, la terapia sostitutiva può essere eseguita per mantenere un equilibrio quasi normale di elettroliti e acqua. In alcuni casi di malattia associata a lesioni, è possibile ripristinare la funzione della ghiandola pituitaria. Con le forme acquisite della malattia, la prognosi dipende dalla causa sottostante. Senza trattamento, l'aumento della disidratazione può portare allo sviluppo di uno stupore in un coma successivo.

Diabete mellito nel trattamento dei sintomi del gatto

Perché il trattamento non aiuta

Molti proprietari di gatti fanno tutto il possibile, ma le condizioni dell'animale non migliorano. Questo può verificarsi per diversi motivi:

  • viene usato un medicinale che non è stato correttamente conservato o è scaduto;
  • l'ospite fa l'iniezione sbagliata;
  • alcuni farmaci, come gli ormoni, possono ridurre la suscettibilità all'insulina;
  • il gatto ha un metabolismo molto veloce, o ci sono anticorpi al farmaco nel sangue;
  • alimentazione scorretta dell'animale, con conseguente aumento delle concentrazioni ematiche di grasso;
  • concomitanti malattie infettive o croniche.

Meccanismo della malattia

Una carenza di ormone antidiuretico può avere le seguenti caratteristiche:

  • Il deficit assoluto di ADH si forma quando vi è una violazione della sua produzione da parte dell'ipotalamo. Il diabete insipido in questo caso è chiamato centrale.
  • Con una deficienza relativa, la parte posteriore della ghiandola pituitaria produce una quantità sufficiente di ADH, ma i recettori del tessuto renale non sono sensibili alla sua azione. Di conseguenza, i reni perdono la capacità di concentrare l'urina. Tutto il fluido che entra nel corpo non nutre i suoi tessuti, ma viene portato fuori. Un animale può bere molto, ma il pericolo di disidratazione non scompare.

Cause di sviluppo nei cani

Il diabete insipido ha diverse varietà caratteristiche di carenza assoluta o relativa di ADH.

Diabete centrale insipido

La causa del diabete è una quantità insufficiente di insulina, che è causata da un disturbo metabolico. Con questa malattia, le persone iniziano a consumare un sacco di cibo che non viene assorbito. Le ferite esistenti sugli animali guariscono con difficoltà.

Successivamente, analizziamo le cause tradizionali del diabete nei gatti.

  1. Nutrizione impropria Non solo porta a perdita di capelli, vomito o diarrea, a vari problemi di digestione (gastrite, ulcera, enterite, pancreatite), ma anche a disordine metabolico. Ma questo già porta al diabete. E, in generale, le conseguenze della malnutrizione possono parlare molto a lungo.
  2. Eredità. Non è un segreto che la predisposizione al diabete sia trasmessa dai genitori ai bambini.
  3. L'obesità. È piuttosto un fattore predisponente. Dopo tutto, l'eccesso di peso è una conseguenza dei disordini metabolici.
  4. L'inattività fisica. Se l'animale si muove un po ', allora il peso in eccesso viene rapidamente acquisito. Come puoi vedere, quasi tutti i motivi sono strettamente collegati.
  5. Stress cronico Ancora una volta, a causa dei nervi appaiono i problemi digestivi. A causa dello stress, il gatto non vuole muoversi, ma lo "attacca". Che di nuovo porta all'obesità e ai cambiamenti nel metabolismo.
  6. Infezioni virali. Soprattutto quelli che colpiscono il tratto digestivo e portano a pancreatite (infiammazione del pancreas) ed epatite (infiammazione del fegato).
  7. Malattie croniche degli organi interni.
  8. Terapia ormonale Con gli ormoni in generale, devi stare attento. Senza un veterinario, l'uso incontrollato di tali farmaci è molto pericoloso, portando a un cambiamento nel contesto ormonale generale. Oltre al diabete, il gatto potrebbe avere altri problemi di salute.

Secondo i terapeuti veterinari, le cause del diabete insipido centrale nei cani includono, prima di tutto, lesioni e commozioni cerebrali e neoplasie (tumori, cisti). Spesso, anomalie congenite nella struttura della regione ipotalamo-ipofisaria del cervello portano allo sviluppo della malattia.

Gli esperti allevatori di cani notano che la patologia congenita più comune dell'ipotalamo con il successivo sviluppo del diabete insipido è caratteristica del cane afghano. Il sottosviluppo del sistema ipofisario (nanismo) è caratteristico del puntatore tedesco a pelo corto.

La causa dello sviluppo del diabete insipido centrale negli animali domestici a quattro zampe può essere malattie infettive e parassitarie. Encefalite, meningite - una causa comune che porta a una violazione della produzione di ormone antidiuretico da parte del cervello. La privazione dell'ossigeno a lungo termine e la febbre possono anche interrompere la normale produzione di ormoni.

Il tipo di malattia nefrogenico, secondo gli specialisti veterinari, è solitamente il risultato di una grave intossicazione, un processo infiammatorio nei reni. La causa dello sviluppo del diabete mellito di origine renale è spesso la nefrosi.

La malattia è caratterizzata non solo dall'inibizione del lavoro dei reni, ma anche da una diminuzione della sensibilità dei tubuli renali all'azione dell'ormone antidiuretico prodotto dall'ipotalamo.

Classificazione dei tipi e cause della malattia

Nell'uomo ce ne sono due: il primo (insulino-dipendente) e il secondo (non insulino-dipendente). Cani e gatti di questi tipi di più. O meglio, tre. Ma ancora una volta, il diabete nei cani è diverso dal felino. Ma ora parliamo di gatti.

Primo tipo

Come negli umani, questo tipo di insulino-dipendente (IDDM). Se un animale ha questo tipo di diabete, allora il suo pancreas non è solo incapace di produrre insulina, alcune delle cellule responsabili di questo "morto". Pertanto, possiamo tranquillamente affermare che il pancreas in IDDM è distrutto.

Purtroppo, i proprietari possono solo sospettare il diabete quando il pancreas è gravemente danneggiato. Ma ci sono buone notizie qui - il primo tipo è estremamente raro negli animali.

Secondo tipo

A differenza del primo tipo, in cui l'animale malato deve ricevere preparazioni di insulina (se il pancreas non produce un ormone), il diabete nel secondo tipo di gatto è considerato non insulino-dipendente (NIDDM). E questa forma di diabete è registrata nel 70% degli animali malati.

La buona notizia è che con l'approccio giusto (consultazione, esami, farmaci VETERINARI regolari ed efficaci), l'animale può essere completamente curato.

L'insulina non è percepita dalle cellule, oppure è prodotta molto poco e non è sufficiente per il pieno assorbimento di glucosio.

Terzo tipo

Gli animali hanno un terzo tipo. Tale diabete in un gatto si sviluppa dopo una malattia (specialmente se c'è una qualche forma di malattia cronica che porta a processi patologici nel pancreas o in una malattia metabolica). Ma è necessario curare un animale domestico affetto da una malattia cronica, come la glicemia nel range di normalità.

Sintomi di patologia

Nei cani, i sintomi della malattia di solito aumentano gradualmente. Ci sono tre segni principali di diabete insipido:

  • poliuria: una grande quantità di urina escreta;
  • polidipsia: una grande quantità di acqua consumata;
  • Pollakiuria: frequente desiderio di urinare.

Il grado di carenza assoluta o relativa di ADH determina il modo in cui questi sintomi sono espressi.

I sintomi includono l'uso frequente di acqua in grandi quantità, non peculiare per l'animale, minzione frequente. Nonostante il buon appetito, l'animale ha una grande perdita di massa.

Molti proprietari non prestano attenzione a tali segni. Occasionalmente, un veterinario esperto non può immediatamente rilevare la presenza di una malattia tramite segni.

La malattia si manifesta in modi diversi, è caratterizzata da sintomi vividi e sintomi poco appariscenti. Tutte le forme della malattia differiscono l'una dall'altra.

La magrezza del gatto si verifica quando il primo tipo di diabete e l'animale domestico, è possibile determinare immediatamente che è malato. Se non agisci, c'è uno stato: chetoacidosi. Perché la malattia di questo tipo è caratterizzata dall'accumulo di corpi chetonici. Sono causati da effetti tossici sul corpo di un animale malato.

Gli animali di peso normale o obesità sono suscettibili al secondo tipo di malattia e i segni sono scarsamente identificati.

Spesso c'è una malattia chiamata diabete mellito. È caratterizzato da segni simili al normale diabete. I gattini che si ammalano di diabete normale si distinguono per l'assunzione abbondante di liquidi, la debolezza, la minzione frequente e le convulsioni. Il sintomo principale della malattia è la presenza di urina incolore.

Ancora una volta, analizziamo i sintomi del diabete nei gatti, a seconda del tipo.

Nel primo tipo di diabete nei gatti, il sintomo più pronunciato è la sete estrema. Solo costantemente alla ciotola di piste d'acqua. E spesso visita anche il suo vassoio. Solo un circolo vizioso: bere - pisciare - bere di nuovo - di nuovo nel vassoio. A differenza della vescica o della malattia renale, la minzione è indolore.

Il gatto perde molto peso (anche se il rifiuto del cibo non è sempre osservato, spesso il gatto ha solo un appetito brutale), la lana si attenua e cade.

Ma il chiaro segno del diabete (il primo tipo) in un gatto è l'odore dell'acetone (dalla bocca, dalle urine, persino dalla pelle). Il cosiddetto sintomo di chetoacidosi (come si sviluppa, è scritto sopra).

Oltre all'odore dell'acetone, ci sarà ancora un'andatura traballante, vomito e diarrea, il cuore batterà come un pazzo. E questo sintomo è estremamente pericoloso per la vita, e senza l'aiuto di emergenza di un veterinario è indispensabile.

Sintomi chiave del diabete nei gatti del secondo tipo:

  • L'appetito si rafforza, grazie al quale il peso si guadagna molto rapidamente.
  • La sete è costante e la minzione spesso.
  • Tuttavia, l'odore di acetone in questo tipo non lo farà.

Esperti veterinari consigliano ai proprietari di non perdere i seguenti sintomi del diabete insipido nei cani:

  • Come risultato della diminuzione della proporzione di urina e della sua densità in un animale domestico a quattro zampe, si osserva poliuria. Ciò aumenta sia il volume di urina che la frequenza di urgenza. Il colore delle urine diventa molto leggero.
  • Il cane chiede di uscire sempre più spesso, spesso non può sopportarlo e fa le pozzanghere nel posto sbagliato.
  • Polidipsia. L'animale ha costantemente sete, beve molto e spesso.
  • Quando il diabete nefrologico insipido nei cani, il proprietario rileva una violazione del tratto gastrointestinale. L'animale domestico ha costipazione a causa della disidratazione.
  • Diminuzione dell'appetito Il cane rifiuta spesso il cibo secco, e mangia cibo umido con riluttanza.
  • Contro l'anoressia, il peso dell'animale diminuisce.
  • La pelle e le mucose sono disidratate. Il proprietario osserva l'anemia delle gengive, la membrana mucosa degli occhi. La pelle perde il suo turgore. Possono verificarsi forfora e prurito.
  • Sullo sfondo delle violazioni del metabolismo del sale marino, ci sono problemi con il sistema cardiovascolare: cambiamenti della pressione sanguigna (ipotensione), insufficienza cardiaca, bradicardia.
  • Sonnolenza, apatia, mancanza di interesse nei giochi, passeggiate, mancanza di volontà di eseguire comandi è associata all'intossicazione del corpo a causa della rottura dell'equilibrio idrico ed elettrolitico nel corpo.
  • Nei casi avanzati, un paziente a quattro zampe ha tremore muscolare e convulsioni. Il cane potrebbe cadere in coma.

La morte si verifica in 1-2 anni dopo lo sviluppo della malattia a causa dell'esaurimento.

Analisi e diagnostica strumentale

Una diagnosi preliminare dell'animale viene effettuata dopo aver ricevuto i risultati degli esami di laboratorio su sangue e urina:

  • Secondo i risultati dell'analisi delle urine, la presenza di patologia è determinata fissando la sua bassa densità relativa, così come la presenza di ipercalcemia e ipopotassiemia.
  • L'analisi della composizione biochimica del sangue ci consente di differenziare il diabete mellito e il diabete insipido, nonché di determinare la quantità dell'ormone ADH nel sangue. Nel caso della patologia, sarà ridotto.

La causa del diabete mellito è determinata dai metodi strumentali:

  • esame dello stato dei reni effettuato mediante ultrasuoni o mediante radiografia utilizzando un mezzo di contrasto;
  • identificare la patologia della ghiandola pituitaria mediante risonanza magnetica o tomografia computerizzata.

Il chiarimento della diagnostica consiste nell'applicare un test speciale. Sta nel fatto che durante la fame a digiuno di 12 ore, il cane viene pesato più volte e determina la quantità e la composizione dell'urina rilasciata. Se nel tempo vi è una significativa riduzione di peso con una continua bassa concentrazione di urina, fare una conclusione sulla presenza di patologia in un cane.

Nell'arsenale di un terapista veterinario ci sono una serie di studi che permettono di diagnosticare il diabete non-zucchero nei cani. Prima di tutto, il professionista raccoglierà l'anamnesi, scoprirà i fattori che provocano polidipsia e poliuria, effettuerà un esame clinico dell'animale.

La patologia sospetta aiuterà a completare l'analisi delle urine, che mostrerà una diminuzione della proporzione di urina. L'analisi biochimica del sangue a una malattia può mostrare un eccesso di sodio causato dalla disidratazione.

Per fare una diagnosi definitiva, uno specialista veterinario esegue test per il diabete insipido in un cane, che viene utilizzato per determinare il livello di vasopressina. Se il medico sospetta che la funzione sintetizzante dell'ipotalamo sia compromessa, l'ormone antidiuretico viene somministrato all'animale sullo sfondo della restrizione dei fluidi e quindi vengono eseguiti gli esami del sangue.

Al fine di identificare la causa oncologica dello sviluppo della patologia endocrina, un animale malato viene sottoposto a un esame radiologico del cervello, alla risonanza magnetica o ad un esame del computer.

La diagnosi differenziale viene effettuata in relazione al diabete mellito, insufficienza renale, iperadrenocorticismo, polidipsia sul terreno nervoso.

Perché il trattamento non aiuta

Più velocemente prendi le misure per combattere la malattia, più velocemente il tuo animale migliora. Prima di tutto, è necessario prestare attenzione al cibo per gatti. Con l'eccesso di peso è necessario salvare il vostro animale domestico dal cibo ipercalorico. Per aumentare l'aumento dell'attività dell'animale, è necessario rivedere attentamente il menu del gatto. Questa non è una misura complicata di conformità migliorerà le condizioni dell'animale.

In presenza del primo tipo di diabete, il cibo dovrebbe essere ipercalorico, ma non si può costringere il cane a mangiare cibo. La nutrizione per questo tipo di diabete consiste nel prendere piccole porzioni, poiché il livello di glucosio può aumentare drasticamente.

L'assunzione di liquidi deve essere ridotta a una quantità sufficiente. Con questo tipo di malattia, è consigliabile che un animale domestico inietti un'iniezione di insulina, che ha un'azione rapida.

Le iniezioni vengono applicate due volte al giorno prima di iniziare a mangiare. Il dosaggio è impostato dal veterinario.

Se hai un secondo tipo di diabete, devi assumere cibo 4-5 volte al giorno, in piccole porzioni. Il cibo non dovrebbe contenere carboidrati, dovrebbe contenere cibi ricchi di proteine ​​e verdure bollite.

Si raccomanda di dare la preferenza ai mangimi già pronti contenenti componenti pronti per l'individuo malato. A volte c'è l'uso di droghe in pillole che riducono la glicemia.

In rari casi, è necessario inserire l'insulina.

Durante il diabete mellito si raccomanda di osservare il regime idrico, il consumo di acqua dovrebbe essere frequente. Il cibo di un animale malato con questo disturbo dovrebbe essere costituito da piatti semi-liquidi (zuppe, purè di patate, latticini) e verdure.

Per risultati migliori, utilizzare il farmaco - desmopressinom. È un collirio che deve essere usato nella quantità di 1-2 gocce.

Inseriscili sotto l'animale delle palpebre non più di due volte al giorno. Puoi usare gocce come iniezioni, che dovrebbero essere iniettate sotto la pelle di un individuo.

Il dosaggio è 2-5 mcg non più di due volte al giorno.

La cosa più importante è che il trattamento di un gatto diabetico non può essere eseguito da preparazioni "umane".

  • Innanzitutto, molti di questi sono semplicemente non adatti agli animali.
  • In secondo luogo, non sono efficaci contro gli animali domestici.

Diabete non zuccherino in cani e gatti: cause, diagnosi e trattamento

Il diabete insipido nei cani e nei gatti è una violazione dell'equilibrio del sale marino e del progressivo esaurimento del corpo, che porta alla morte dell'animale. Perché "diabete"? - Le violazioni sono associate a background ormonale, più precisamente, con una carenza o immunità del corpo all'ormone antidiuretico (ADH), come nel diabete mellito - all'insulina. La malattia progredisce lentamente, i proprietari degli animali perdono di vista i sintomi e la condizione diventa grave. Le cause del diabete non sono conosciute con certezza, si crede che qualsiasi cane o gatto possa ammalarsi, altri non abbiano malattie animali.

Possibili cause di diabete insipido negli animali domestici

L'ADH - un ormone responsabile del mantenimento della normale quantità di sale e acqua nel corpo, è prodotto dalla ghiandola pituitaria (sezione del cervello). Le cause del diabete insipido sono associate ad anormale funzione cerebrale (centrale) o insufficienza urogenitale (diabete renale).

Il diabete di origine centrale deriva da:

  • Ferita alla testa, commozione cerebrale, febbre prolungata o mancanza di ossigeno.
  • L'encefalite è un'infiammazione del cervello.
  • La meningite è un'infiammazione del rivestimento del cervello.
  • Eredità.

Il diabete renale può avere le seguenti cause:

  • Avvelenamento, intossicazione.
  • Processi infiammatori nei reni
  • Nefrosi - insufficienza renale, accompagnata da una graduale inibizione del lavoro dei reni e della loro degradazione.

Sintomi di diabete insipido in cani e gatti

Danni o diminuzione dell'attività della ghiandola pituitaria portano a una deficienza dell'ormone ADH, di conseguenza c'è:

  • Ridotta attività renale - intossicazione, diminuzione della temperatura corporea di base, letargia, problemi alle articolazioni, interruzione del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale).
  • Rapida formazione delle urine - diuresi, minzione frequente, bassa densità e colore delle urine in modo innaturale, disidratazione, aumento della quantità di acqua consumata.
  • Pressione arteriosa instabile - L'ADH è responsabile della stabilizzazione della pressione arteriosa, riducendo la sensibilità dei recettori nervosi porta all'assenza di fattori inibitori. In poche parole: il cane correva - la pressione "si rovesciava", il gatto dormiva per mezza giornata - la pressione scendeva così tanto che l'animale "barcolla".
  • Il sovraccarico cronico del cuore porta all'usura della valvola e allo sviluppo di insuccessi, infarti, micro-rompi nei muscoli, formazione di "finestre".
  • La costante mancanza di acqua fa sì che l'organismo risparmi l'umidità - le mucose si seccano, appare la stitichezza.
  • L'animale mangia male o rifiuta il cibo in generale. Soprattutto con mangime secco: hanno molto sale e poca acqua.
  • Una quantità insufficiente di sangue "fa" morire di fame ogni cellula e muscolo del corpo - il peso è ridotto.
  • Stadio severo - una violazione del sangue, un eccesso di elementi pesanti, atrofia di connessioni neurali, convulsioni.
  • Se non viene fornita assistenza, l'animale muore entro 1-2 anni dall'esaurimento completo del corpo. Prima della morte, l'animale cade molto spesso in coma.

È importante capire! Nel diabete mellito c'è un "punto di non ritorno" - quando il corpo è esaurito e avvelenato a tal punto che il trattamento non aiuta.

Il diabete renale si verifica sulla base di disturbi congeniti. Se la malattia si svilupperà dipende dal tasso di "estinzione" delle funzioni dei reni e da quanto tempo l'animale sarà aiutato. Il diabete renale si sviluppa nello stesso modo del tipo centrale, ma più velocemente. La somiglianza dei sintomi porta a errori di diagnosi e trattamento scorretto. Se si sospetta il diabete mellito in un animale - insistere su un esame renale.

Una caratteristica distintiva del diabete insipido - la lingua e il palato dell'animale diventano color ciliegia saturi.

Come diagnosticare il diabete insipido a cani e gatti

I sintomi non possono essere una garanzia di una specifica malattia. Diabete - una violazione del corpo, è possibile confermare o rimuovere la diagnosi solo dopo l'esame. Dopo aver contattato la clinica, l'animale sarà assegnato:

  • Esami del sangue e delle urine. L'obiettivo è scoprire la densità delle urine, identificare l'eccesso di sodio nel sangue (facoltativo), effettuare test sulla concentrazione di ADH nel sangue.
  • Esame dei reni.
  • Se si sospetta un malfunzionamento della ghiandola pituitaria - l'introduzione di ADH dall'esterno, la restrizione dell'assunzione di liquidi e test di controllo.
  • RM o tomografia cerebrale.

A seconda dei risultati delle analisi, determinano la gravità della condizione e, se necessario, conducono una terapia finalizzata a:

  • Rafforzare il sistema cardiovascolare - si basa sul cardiogramma.
  • Purificazione del sangue - rimuovere l'eccesso di sodio e tossine.
  • Supporto renale
  • In parallelo, viene somministrato ADH sintetico e la reazione viene monitorata, viene determinata la sensibilità delle cellule all'ormone, vengono stabilite la dose desiderata e l'intervallo di somministrazione.

Come trattare il diabete insipido negli animali

Una diagnosi confermata richiede un intervento immediato e un trattamento:

  • L'acqua fresca e pulita dovrebbe essere sempre vicino al posto del cane (preferibilmente non acqua di rubinetto, contiene molti macronutrienti pesanti, incluso il sodio).
  • Nel caso del tipo centrale, la somministrazione di un analogo di AGD (desmopressina), a seconda dell'intensità del trattamento: iniezioni o gocce sottocutanee.
  • Nel tipo renale vengono usati diuretici.

È importante! Siate molto attenti con le dosi del farmaco, la somministrazione accidentale ripetuta di Desmopressina può portare a intossicazione da acqua - una diminuzione dei livelli di elettroliti nel sangue, gonfiore delle cellule cerebrali e danno irreversibile.

I pronostici per il trattamento del diabete insipido lasciano sempre molto a desiderare. Le remissioni sono estremamente rare e sono possibili solo con un trattamento precoce e un trattamento approfondito delle cause alla radice stabilite. Più spesso, l'animale ha bisogno di cure e trattamenti per tutta la vita. Tuttavia, con una corretta comprensione del problema, il proprietario è in grado di fornire una vita piena all'animale domestico.

Trattamento del diabete del tipo centrale, in presenza di renale - un percorso diretto per un infarto! Non auto-medicare, assicurati di consultare un veterinario!

Diabete nei gatti

Molti proprietari di gatti si stanno chiedendo: i gatti hanno il diabete? Sfortunatamente, i gatti, come le persone, sono inclini a questa complessa malattia. In questo articolo daremo un'occhiata più da vicino a quali tipi di diabete si trovano nei gatti, cosa dovrebbe avvisare il proprietario e quanto pericolosa è questa malattia. Il diabete è sempre un cambiamento nello stile di vita sia per l'animale che per il proprietario. Speriamo che il nostro articolo ti aiuti nel difficile compito di curare il diabete nel tuo gatto.

Il diabete in senso generale è un gruppo di malattie in cui un'abbondante produzione di urina (poliuria) e, di conseguenza, un maggiore consumo di acqua (polidipsia) è osservata negli animali o nell'uomo. Gli esperti identificano diverse forme di diabete. I più famosi di loro sono:

  • diabete insipido - associato a compromissione della regolazione ormonale della funzione renale;
  • diabete mellito - associato ad un aumento della glicemia e delle urine. Causa del diabete nei gatti - la mancanza dell'ormone insulina, che è responsabile per la regolazione del processo di assimilazione degli zuccheri. Inoltre, guasto può essere assoluta - è la mancanza di ormone, quando il pancreas produce troppo poco, e la relativa - l'incapacità della molecola dell'insulina di interagire con le cellule bersaglio. Vale a dire, nel caso di un parente carenza di insulina del corpo in teoria dovrebbe essere abbastanza, ma è come se non "vede".

Considera a sua volta queste due forme della malattia.

Diabete insipido nei gatti

Questa forma di diabete è abbastanza rara nei gatti. Il diabete insipido si manifesta come incapacità di concentrare l'urina, a seguito della quale si forma molta urina, l'animale diventa molto assetato.

La quantità di urina e la sua concentrazione sono regolate dall'ormone pituitario vasopressina. Pertanto, la presenza di diabete insipido sia dovuto ad una insufficiente sintesi dell'ormone o le cellule renali incapacità rispondere all'aumento della concentrazione di vasopressina. Queste patologie possono essere sia congenita o acquisita è: forma congenita solito si verifica nei gatti giovani, acquisiti solitamente associata a traumi e tumori della ghiandola pituitaria.

Sintomi del diabete insipido nei gatti

I principali sintomi del diabete insipido nei gatti sono la podipsia (sete pesante) e la poliuria (minzione eccessiva). Altri segni clinici di questa malattia di solito non si manifestano.

Diagnosi di diabete insipido

Nella diagnosi di diabete insipido nei gatti, è prima importante eliminare altre possibili cause di sete grave nell'animale. Questo può essere diabete, malattie renali, disfunzione tiroidea. Le analisi del sangue cliniche e biochimiche possono essere necessarie per escludere queste malattie dal gatto, potreste aver bisogno di un'ecografia o di altre ricerche. Un segno caratteristico del diabete insipido è un basso peso specifico delle urine in un gatto con incapacità di concentrazione. Per confermare la diagnosi, il gatto eseguirà prima un test delle urine. Un ulteriore metodo diagnostico utilizzato nei casi di sospetto diabete insipido è un test di privazione dell'acqua. Se dopo questo test, il peso specifico dell'urina praticamente non aumenta, la diagnosi è confermata. Quindi è necessario determinare cosa ha causato la malattia: una carenza di ormoni vasopressina o l'incapacità delle cellule renali di rispondere a questo ormone? Al fine di capire qual è il problema, l'animale viene iniettato con un analogo sintetico di vasopressina. Se il peso specifico dell'urina sale dopo, allora la ragione è una sintesi ridotta dell'ormone. Se rimane basso, il fatto è che le cellule renali non rispondono ad un aumento della sua concentrazione.

Come viene trattato il diabete diabetico nei gatti?

Il regime di trattamento per il diabete insipido dipende dal tipo di malattia diagnosticata nel gatto. Se la causa della malattia è una sintesi insufficiente di vasopressina, il trattamento consiste nel riempire la mancanza di questo ormone. Sotto la supervisione di un medico, viene selezionata una dose ottimale di ormone per il gatto, che i proprietari dovranno somministrare quotidianamente all'animale. Allo stesso tempo, è necessario controllare attentamente il volume giornaliero di urina del gatto. Se la malattia è congenita, la somministrazione del farmaco è generalmente necessaria per tutta la vita dell'animale. Se questa forma di diabete insipido si verifica in un gatto a seguito di una lesione, è possibile ripristinare ulteriormente la capacità di rilasciare la vasopressina.

Nel caso del diabete insipido nefrogenico, i farmaci che regolano la filtrazione delle urine nelle cellule renali vengono utilizzati per il trattamento. Rafforza l'effetto della limitazione del trattamento dell'apporto di sale agli animali.

Diabete nei gatti

Come abbiamo accennato in precedenza, il diabete - è una malattia ormonale associata a carenza dell'ormone insulina, o a causa della sua ridotta produzione o per l'incapacità di insulina ad agire sulle cellule bersaglio. Allo stesso tempo, il livello di zucchero nel sangue e nelle urine aumenta e rimane ad un livello elevato. Si tratta di una malattia cronica, che porta anche alla distruzione di tutti i tipi di metabolismo: carboidrati, proteine, lipidi, minerali e acqua-sale.

Si ritiene che i gatti siano meno suscettibili al diabete rispetto a persone e cani, ma i rischi aumentano negli animali più vecchi e nei gatti sterilizzati. Ci sono studi che mostrano una predisposizione al diabete nei gatti siamesi, ma questo non è ancora stato dimostrato.

Ci sono anche fattori che aumentano la probabilità di diabete in un gatto:

  • l'obesità;
  • terapia ormonale;
  • infiammazione del pancreas;
  • la gravidanza;
  • malattie endocrine.

I sintomi del diabete nei gatti

I principali segni di diabete nei gatti sono l'aumento della minzione (poliuria) e la sete grave (polidipsia) sullo sfondo di un livello anormalmente elevato di glucosio nel sangue e urine. Oltre a questi sintomi, l'animale ha una forte fame o polifagia. La ragione di ciò è che il glucosio non viene assorbito, quindi non vi è alcun effetto sul centro di saturazione nel cervello e l'animale vuole mangiare sempre di più. Allo stesso tempo, stranamente, si può verificare una perdita di peso: il tuo gatto inizierà a perdere peso. Questo perché le riserve di energia interne sono mobilitate: il tessuto adiposo e il glicogeno nei muscoli e nel fegato sono divisi. L'aumento della scissione del grasso porta ad un aumento del livello di corpi chetonici nel sangue - chetoacidosi. Allo stesso tempo nell'aria espirata dal gatto si sente l'odore dell'acetone. Questa situazione è critica e richiede l'assistenza immediata di un veterinario.

Il diabete nei gatti ha anche numerose complicazioni. Questi includono la debolezza degli arti posteriori, la cataratta diabetica, l'arresto dell'andatura e la cistite dovuta al fatto che lo zucchero nelle urine è un mezzo eccellente per lo sviluppo dei batteri. Se un gatto con diabete ha segni e sintomi di una qualsiasi di queste comorbidità, ha bisogno di un trattamento aggiuntivo.

Diagnosi di diabete

La diagnosi inizia con l'esclusione di altre malattie che sono caratterizzate da sintomi di diabete. Possono essere altre forme di diabete, anomalie della tiroide, alcuni tipi di tumori, insufficienza renale cronica. Il principale sintomo del diabete nel gatto, su cui il medico farà affidamento, è un aumento persistente dei livelli di zucchero nel sangue al di sopra della soglia di escrezione dei reni, nonché un aumento dei livelli di zucchero nelle urine sullo sfondo dei principali sintomi clinici. Per rilevare un aumento del livello di glucosio in un gatto, sarà necessario eseguire esami del sangue e delle urine. È importante ricordare che a causa della situazione stressante nei gatti, può verificarsi un aumento a breve termine del livello di glucosio nel sangue, che non è un segno di diabete. Pertanto, la misurazione dello zucchero dovrebbe essere effettuata in un'atmosfera rilassata.

Per la diagnosi, potrebbero essere necessari altri test: analisi degli ormoni, misurazione della quantità di acqua consumata e diuresi, raggi X, ultrasuoni.

Trattamento del diabete nei gatti

La terapia sostitutiva dell'insulina è comunemente usata per trattare il diabete nei gatti. Poiché in questa malattia il corpo dell'animale non è in grado di produrre da solo l'insulina o assorbirla, è necessario introdurla dall'esterno. Sfortunatamente, dire esattamente quanta insulina è necessaria per un particolare animale è immediatamente impossibile. Pertanto, la dose viene selezionata gradualmente, a partire dal minimo per il peso disponibile del gatto, e gradualmente regolata in base alle variazioni dei livelli di zucchero nel sangue. Di solito, per scegliere il dosaggio, viene utilizzato il metodo di costruzione di una curva di zucchero: il livello di zucchero nel sangue viene misurato ogni 1-2 ore durante il giorno dopo la somministrazione di insulina. Usando questo metodo, puoi dire esattamente quanto presto l'insulina inizia ad agire e quanto tempo ci vuole. Per condurre un tale studio nel nostro centro veterinario, l'animale viene posto in un ospedale per un giorno.

Dopo aver selezionato il dosaggio e la frequenza dell'insulina nei pazienti con diabete mellito nei gatti, viene scelta una dieta ottimale per un particolare animale. Come nutrire un gatto con il diabete? Il problema è che dopo aver mangiato un pasto, il livello di glucosio nel sangue di un gatto aumenta drammaticamente, e il corpo dell'animale non può gestirlo da solo. Pertanto, l'alimentazione del gatto nel diabete deve essere regolata in modo che l'aumento di zucchero nel sangue sia al picco dell'azione dell'insulina. È anche importante prestare attenzione al fatto che il glucosio dal mangime al flusso sanguigno lentamente - di regola, viene introdotto un ulteriore volume di fibra nella dieta per questo. È anche necessario monitorare il contenuto calorico del cibo per gatti - i pazienti diabetici sono inclini all'aumento di peso, e questo aggrava la loro condizione.

Di norma, i veterinari raccomandano l'alimentazione di un gatto con diabete mellito con un alimento medico speciale per tali animali. Cibo adatto prodotto da diverse aziende specializzate nell'alimentazione di animali domestici. Tuttavia, la selezione del cibo viene effettuata individualmente. Forse è il tuo gatto che non si adatta al mangime finito, quindi la nutrizione dovrà essere aggiustata.

Con il diabete in un gatto, le situazioni sono anche possibili quando il livello di zucchero scende bruscamente. Il tuo animale domestico può sviluppare debolezza, crampi, tremori, perdita di coscienza. In questi casi, è necessario dare al gatto qualcosa da mangiare o, se ha perso conoscenza, spalmare miele, sciroppo di zucchero o soluzione di glucosio sulla mucosa orale. In questo caso è estremamente importante consegnare immediatamente il gatto per vedere un medico.

© 2017 Veterinary Center "Northern Lights". Tutti i diritti riservati.

Diabete insipido nei gatti

La parola diabete significa un intero gruppo di malattie che colpiscono il corpo umano e animale. Le patologie sono accompagnate da un aumento della secrezione di urina e polidipsia (aumento della sete). Nella medicina veterinaria e nella medicina umana si distinguono i principali tipi di diabete: non zuccherino e zucchero.

Il primo tipo di patologia è dovuto a strutture renali compromesse su uno sfondo ormonale. Il diabete tipo di zucchero si sviluppa sullo sfondo di un aumento della quantità totale di zucchero nel sangue. La causa del secondo tipo di diabete è la produzione insufficiente della sostanza ormonale - insulina.

I gatti domestici sono più spesso diagnosticati con diabete mellito, ma il diabete non zucchero (diabete insipido) è registrato abbastanza spesso. Il diabete insipido è una malattia di tipo endocrino con aumento della produzione di urina, a bassa densità.

Di norma si verifica sullo sfondo di una brusca diminuzione della produzione di ormone antidiuretico - vasopressina nella regione ipotalamo-ipofisaria del cervello. In alcuni casi, la causa diventa una violazione della percezione delle strutture cellulari dei reni di questa sostanza.

È importante capire cosa ha causato il diabete insipido in un animale domestico, quali sono i principali sintomi della malattia e quali metodi di trattamento esistono. Ciò salverà la vita dell'animale domestico e manterrà la salute del gatto al giusto livello.

Possibili cause di diabete insipido negli animali domestici

Il diabete non zuccherino nei gatti viene diagnosticato molto meno frequentemente rispetto, ad esempio, ad altri animali domestici domestici popolari - i cani. Esistono due tipi di diabete insipido: completo e relativo, o nefrogenico e canalico.

I segni clinici del processo patologico causano la divisione del diabete del tipo non zuccherino in una cessazione sintomatica e sintomatica. La patologia geneticamente determinata rende impossibile diagnosticare i cambiamenti nel quadro morfologico.

La forma secondaria del diabete insipido è caratterizzata dalla presenza di processi neoplastici nella sede dell'ipofisi, lesioni ipotalamiche o lesioni cerebrali meccaniche. Convenzionalmente, il diabete mellito diabetico viene anche distribuito a nefrogenico e ipotalamico (vero). Il diabete di tipo centrale non zuccherino si verifica quando la vasopressina non è sufficientemente prodotta.

Le cause principali di questo tipo di patologia sono:

  • predisposizione genetica;
  • malattie infettive (peste carnivora, epatite, meningoencefalite);
  • danno cerebrale meccanico;
  • processi tumorali nel sistema ipotalamo-ipofisario.

Il secondo tipo (nefrogenico), provoca lo sviluppo di alterazioni distrofiche nel tubulo dei reni, che a sua volta porta a disturbi cellulari e inattivazione della vasopressina. Non sono state identificate cause significative di diabete insipido nefrogenico.

Qualsiasi tipo di diabete insipido è causato da una carenza completa o parziale di una specifica sostanza ormonale - vasopressina. Questo ormone influenza indirettamente la regolazione dell'escrezione dei fluidi da parte delle strutture renali, così come la pressione osmotica e osmolare all'interno dei liquidi cellulari.

La mancanza di produzione di vasopressina porta al diabete insipido di tipo centrale. Sullo sfondo della patologia, diminuiscono la capacità di concentrazione dei reni e l'assorbimento inverso del fluido nelle sezioni dei tubuli renali. L'aumento della secrezione di urina, derivante dal diabete insipido, provoca una perdita di liquido intracellulare. L'animale ha aumentato la sete.

Sintomi di diabete insipido in cani e gatti

Segni di diabete insipido in un gatto non sono sempre visibili al proprietario. Gli studi hanno rivelato che il diabete di tipo mellito è causato da disturbi della parte posteriore dell'ipofisi, che è responsabile della regolazione dell'equilibrio del sale marino. La sconfitta della ghiandola pituitaria forma una violazione dei processi metabolici tra le strutture tissutali e il sangue.

Nascono i seguenti segni caratteristici della patologia:

  1. Una forte diminuzione dell'attività delle strutture renali è un segno di avvelenamento del corpo, una diminuzione della temperatura corporea, una forte letargia e indolenzimento delle articolazioni. Disturbi del sistema digestivo (nausea, eruzione del contenuto gastrico, feci alterate) sono anche noti.
  2. Aumento della formazione delle urine - frequente desiderio di urinare con le urine, una leggera tonalità di urina secreta, segni di disidratazione e polidipsia (aumento della sete).
  3. Cambiamenti negli indicatori della pressione arteriosa - la vasopressina è responsabile della normalizzazione della pressione nel flusso sanguigno, oltre a ridurre la sensibilità delle terminazioni nervose. Dopo un lungo sonno nei gatti, potrebbe esserci un forte calo di pressione in modo che l'animale non possa salire alle sue zampe, e dopo un certo sforzo fisico, la pressione supera la norma.
  4. Disturbi del muscolo cardiaco - le cadute di pressione e lo stress sul miocardio portano a scompenso cardiaco, infarto e danno alle fibre muscolari.
  5. Secchezza delle membrane mucose visibili associate a una mancanza acuta di fluido nel corpo, così come una violazione dell'atto di defecazione - costipazione.
  6. Rifiuto di mangiare sullo sfondo di diminuzione dell'appetito e drammatico esaurimento del gatto. Soprattutto nei gatti che si trovano sul cibo secco (la mancanza di liquidi provoca l'inedia di tutte le cellule del corpo).

Nei casi gravi di diabete insipido in un gatto, ci possono essere cambiamenti pericolosi nella composizione del sangue, la predominanza di elementi pesanti, convulsioni e atrofia delle connessioni neuronali. Senza un'assistenza tempestiva, il gatto potrebbe morire tra 1-1.5 anni dopo i conseguenti cambiamenti distrofici nel corpo. Di norma, prima della morte il gatto cade in coma.

Come viene diagnosticato il diabete insipido in cani e gatti?

Lo zucchero e il diabete insipido vengono diagnosticati solo in una clinica veterinaria dopo la ricerca di laboratorio. La presenza di un quadro clinico non è una conferma assoluta della diagnosi. Nella clinica veterinaria, l'animale è sottoposto a una serie di esami e solo dopo viene prescritto un trattamento adeguato.

Gli studi principali sono:

  • Analisi del sangue clinico generale: consente di identificare la densità specifica delle urine e l'aumento del contenuto di sodio e vasopressina nel sangue;
  • lo studio delle strutture renali - nei casi di sospetto diabete insipido, si effettuano misurazioni di liquidi escreti nel corpo;
  • imaging a risonanza magnetica.

In base ai risultati dei dati ottenuti, viene assegnato un regime di trattamento individuale, che consente di stabilizzare lo stato del muscolo cardiaco e dei vasi sanguigni, purificando il sangue da sostanze tossiche e contenuto di sodio elevato. Inoltre, la terapia include necessariamente il mantenimento del sistema renale.

Come trattare il diabete insipido negli animali

Il trattamento del diabete insipido comporta un approccio integrato. Innanzitutto, l'animale fornisce l'accesso gratuito all'acqua potabile pulita. Si sconsiglia di utilizzare l'acqua del rubinetto per questo scopo, poiché contiene un'alta concentrazione di sostanze pesanti.

A seconda del tipo di diabete insipido, il trattamento sarà diverso. Il tipo centrale del processo patologico comporta l'iniezione di un analogo della vasopressina, la desmopressina. Forse l'introduzione del farmaco sotto forma di gocce.

Il tipo renale di diabete comporta l'uso di farmaci diuretici. Le previsioni sono sempre caute, poiché non esiste praticamente una cura completa. È possibile solo nel caso della diagnosi precoce e dell'istituzione della causa sottostante della patologia. Il compito del proprietario è quello di fornire l'animale domestico con cura per il resto della sua vita.

La base della terapia per i pazienti con diabete insipido è una dieta corretta, costituita da componenti a basso contenuto proteico ed escludendo il contenuto di sale. Un gatto malato dovrebbe ricevere una quantità sufficiente di cibo vegetale e la carne e i prodotti a base di pesce dovrebbero essere presenti in una quantità minima.

L'eliminazione della sete aumentata viene effettuata somministrando pituitrina quotidianamente durante il corso prescritto dal veterinario. Va notato che questo farmaco non è raccomandato per i gatti durante il periodo di gestazione dei cuccioli.

Prevenzione del diabete insipido

Non esistono misure preventive speciali per prevenire il diabete insipido. Il proprietario dell'animale dovrebbe essere attento alla selezione di cibo per il gatto, in modo tempestivo per chiedere aiuto a un veterinario se presenta segni di malattia nell'animale domestico.

È importante prevenire lo sviluppo di malattie infettive, lesioni alla testa meccaniche e danni ai reni. Agli animali a cui è stata diagnosticata la malattia non è consentito un ulteriore allevamento.

Secchezza delle fauci al mattino, a mezzogiorno e alla sera: cause e trattamento

e n e le n