metabolismo

A. dalla coagulazione del sangue

B. dalla digestione

V. di gametogenesi

G. dall'assimilazione e dalla dissimilazione

10. La concentrazione di cloruro di sodio nel corpo è:

La chiave del test:

Opzione 4

Divisioni dell'arto superiore

A. spalle, gomito, dita;

B. polso, metacarpo, falangi delle dita;

B. cintura della spalla, spalla, avambraccio, mano;

G. mano destra e mano sinistra;

2. Forma la coroide, l'iride, voglie una sorta di tessuto connettivo:

G. Fibroso denso.

3. L'aumentata secrezione della ghiandola si chiama:

La costrizione dell'allievo fornisce

A. muscolo, espandendo la pupilla;

B. muscolo ciliare;

V. muscolo, costringendo pupilla;

G. muscolo laterale obliquo.

5. Quali muscoli fanno parte del miocardio:

A. scheletro a strisce incrociate;

V. Cuore striato

6. Quali cellule del sangue sono coinvolte nella sua coagulazione:

7. Il principale luogo di assorbimento di nutrienti, acqua e sali minerali è:

A. intestino crasso;

B. intestino tenue;

Prodotti di degradazione del grasso sono

G. glicerina e acidi grassi

9. Nella parte mancante dell'utero:

Sella turca situata

A. sull'ulna

B. sulla tibia

V. su fibula

G. sull'osso sfenoidale

La chiave del test:

Opzione 5

1. deviazione dalla norma, causando fenomeni dolorosi, questo.

2. Un gran numero di sostanze intercellulari caratteristiche del tessuto:

3. La diminuzione della secrezione delle ghiandole si chiama:

4. La lumaca fa parte dell'orecchio:

G. medio ed esterno

5. Reazione protettiva che previene la perdita di sangue:

A. coagulazione del sangue;

B. il processo di formazione delle cellule;

V. distruzione di globuli rossi;

G. costanza dell'ambiente interno del corpo.

6. Il grande cerchio della circolazione sanguigna si conclude:

A. tronco polmonare;

B. vene polmonari;

G. vene cave.

7. La respirazione esterna è

A. scambio gassoso tra sangue e tessuti

B. scambio gassoso tra aria atmosferica e alveolare

V. utilizzo di ossigeno e rilascio di anidride carbonica da parte delle cellule

G. Scambio di gas tra aria alveolare e sangue

8. Nello stomaco manca parte:

9. I prodotti di degradazione dei carboidrati sono

G. glicerina e acidi grassi

10. Gli organi parenchimali consistono in:

metabolismo

Metabolismo - la base della vita Il metabolismo è un complesso processo di trasformazione degli elementi chimici nel corpo, assicurandone la crescita, lo sviluppo, l'attività e la vita in generale.

In un organismo vivente, l'energia viene costantemente consumata, e non solo durante il lavoro fisico e mentale, ma anche con un riposo completo (sonno).

Il metabolismo consiste in due processi opposti che si verificano contemporaneamente. Il primo - anabolismo, o assimilazione, unisce tutte le reazioni legate alla sintesi delle sostanze necessarie, la loro assimilazione e uso per la crescita, lo sviluppo e l'attività vitale dell'organismo. Il secondo - catabolismo, o dissimilazione, include le reazioni associate alla scomposizione delle sostanze, la loro ossidazione e l'eliminazione dei prodotti di decomposizione dal corpo.

Il metabolismo è un complesso di processi biochimici ed energetici che assicurano l'uso di sostanze nutritive per i bisogni del corpo e per soddisfare i suoi bisogni di sostanze plastiche ed energetiche.

Proteine, grassi, carboidrati e altri composti altamente molecolari vengono suddivisi nel tratto digestivo in sostanze molecolari più semplici. Quando entrano nel sangue e nei tessuti, subiscono ulteriori trasformazioni - ossidazione aerobica, fosforilazione ossidativa, ecc. Durante queste trasformazioni (insieme all'ossidazione a CO2 e H2O), i prodotti di ossidazione sono usati per sintetizzare amminoacidi e altri importanti metaboliti. E così, l'ossidazione aerobica combina gli elementi di decadimento e sintesi ed è un anello nel metabolismo di proteine, grassi, carboidrati e altre sostanze.

Sebbene il metabolismo avvenga continuamente, l'apparente immutabilità del nostro corpo è fuorviante non solo per le persone inesperte nella scienza, ma anche per alcuni scienziati. Si credeva che ci fossero due tipi di sostanze nel corpo, una delle quali va alla costruzione del corpo, sono fisse, statiche; altri, usati come fonte di energia, vengono rapidamente riciclati.

L'introduzione di atomi etichettati in studi biologici ha permesso di stabilire negli esperimenti su animali che il metabolismo è continuo in tutti i tessuti e le cellule: non vi è alcuna differenza tra le molecole di "costruzione" e di "energia". Nel corpo, tutte le molecole sono ugualmente coinvolte nel metabolismo. In media, ogni 80 giorni una persona cambia la metà di tutte le proteine ​​del tessuto, gli enzimi epatici (in particolare le reazioni intensive si svolgono in esso) vengono aggiornati in 2-4 ore, e alcuni anche in poche decine di minuti.

Il metabolismo fornisce un equilibrio dinamico insito in un organismo vivente come un sistema, in cui sintesi e distruzione, riproduzione e morte si equilibrano reciprocamente. La base delle reazioni metaboliche sono le interazioni chimico-fisiche tra atomi e molecole, obbedendo alle stesse leggi per la vita e la materia inanimata. Questo, naturalmente, non significa che la vita sia ridotta interamente ai processi fisici e chimici. Gli organismi viventi hanno le loro caratteristiche.

Il metabolismo è inestricabilmente legato al metabolismo del corpo. Gli organismi viventi possono esistere solo se c'è un flusso continuo di energia dall'esterno. E quindi hanno costantemente bisogno di energia per svolgere vari tipi di lavoro: meccanico (movimento del corpo, attività cardiaca, ecc.); energia (creando una potenziale differenza nei tessuti e nelle cellule); chimica (sintesi di sostanze), ecc.

La principale fonte di energia per l'uomo (così come per tutta la vita sulla Terra) è la radiazione solare. Il cibo si forma a causa della stessa energia del sole. Il primo anello nella catena alimentare è costituito da piante che accumulano energia solare durante la fotosintesi. Nel pigmento verde delle piante - la clorofilla - sotto l'influenza dei quanti di luce le sostanze organiche sono sintetizzate dall'acqua e dal diossido di carbonio - la base della vita.

La composizione del cibo è complessa e diversificata. Contiene i nutrienti più importanti, tra cui proteine, grassi, carboidrati. Contenuti in alimenti ed elementi minerali - calcio, fosforo, sodio, ecc., Sono chiamati macronutrienti in contrasto con gli oligoelementi contenuti in esso in quantità trascurabili (rame, cobalto, iodio, zinco, manganese, selenio, ecc.). Ci sono in alimenti e sostanze aromatiche che gli conferiscono proprietà speciali.

Enciclopedia pedagogica "Aumentare uno stile di vita sano degli studenti". Del 2005.

Metabolismo [Metabolismo]

Il metabolismo è l'ingresso nel corpo di nutrienti e liquidi dall'ambiente, la digestione, il loro assorbimento e il rilascio di prodotti.

Tutte le sostanze che entrano nel corpo di un animale subiscono trasformazioni significative in esso. Alcuni di essi si dividono in prodotti semplici, per lo più inorganici, rilasciando l'energia usata dal corpo sia per il lavoro muscolare che per i processi secretori e nervosi (dissimilazione). I loro prodotti di decadimento sono escreti dal corpo. Altre sostanze subiscono una scissione meno profonda e da esse sono sostanze sintetizzate simili alle parti costitutive del corpo (assimilazione - assimilazione). Le sostanze di nuova creazione si trasformano in elementi attivi di cellule e tessuti o si depositano nel brodo, diventando potenziali fonti di energia. Le sostanze inorganiche sono coinvolte nel metabolismo generale del corpo, sottoposti a complesse trasformazioni insieme a quelle organiche, partecipando a tutte le manifestazioni vitali.

In tutte le cellule e i tessuti viventi del corpo, sia in uno stato di quiescenza che durante l'attività, si verificano simultaneamente due processi opposti: la distruzione di una sostanza e la sua sintesi.

Processi metabolici

Il metabolismo consiste in due processi strettamente interconnessi: assimilazione e dissimilazione. Questi due processi non sono solo simultanei, ma anche interdipendenti. Uno senza l'altro è impossibile, perché nessun lavoro nel corpo può avvenire senza la rottura di sostanze precedentemente assimilate dal corpo. D'altra parte, per i processi di sintesi nel corpo, è necessaria l'energia rilasciata durante la decomposizione delle sostanze.

Questi due processi costituiscono il metabolismo nel corpo. Il metabolismo avviene continuamente e continuamente. Tutte le cellule, tutti i tessuti del corpo, esclusi quelli così densi e apparentemente immutabili, come le ossa e le formazioni di corno, sono in costante processo di decadenza e rinnovamento. Questo vale per le sostanze sia organiche che inorganiche.

Assimilazione (anabolismo)

L'assimilazione o anabolismo è la transizione delle parti costituenti dei nutrienti che sono entrati nel corpo umano dall'ambiente esterno alle cellule, cioè la trasformazione di sostanze più semplici in sostanze chimicamente complesse. Come risultato dell'assimilazione, le cellule si moltiplicano. Più giovane è l'organismo, più attivamente procedono i processi di assimilazione, assicurandone la crescita e lo sviluppo.

Dissimilazione (catabolismo)

La dissimilazione o il catabolismo è il decadimento (decomposizione) dei costituenti della cellula usurata, inclusa la scomposizione delle sostanze nella composizione dei composti proteici.

Scambio intermedio

Il metabolismo intermedio (intermedio) è una trasformazione diversificata e complessa di composti organici e inorganici nelle cellule del corpo.

Lo studio dello scambio intermedio rivela l'essenza del processo di vita e offre l'opportunità di gestirlo. Lo studio del metabolismo intermedio è condotto principalmente con metodi biochimici. Recentemente, il metodo degli atomi radioattivi etichettati è diventato ampiamente utilizzato per questi scopi, consentendo di seguire il destino di un elemento nel corpo. È sufficiente introdurre qualsiasi proteina animale, grasso, carboidrati o molecola di sale contenente un elemento radioattivo in un animale in pochi minuti per assicurarsi che si diffonda in tutto il corpo. Ad esempio, è stato dimostrato che nei topi per circa 10 giorni viene ripresa la metà del grasso corporeo.

Nello studio del metabolismo intermedio, le trasformazioni a cui le sostanze vengono assorbite nel sangue dall'intestino, cioè i processi di decomposizione e sintesi, fino alla formazione dei prodotti finali da espellere dal corpo, vengono investigate negli organi, nei tessuti, nelle cellule.

La questione dei modi e dei meccanismi di formazione di sostanze specifiche per ciascun individuo, per ciascun organo e persino per ciascun tessuto di sostanze, come le proteine, è molto difficile e non sufficientemente chiara. Non si sa ancora quale sia la loro specificità e in che modo vengono create proteine ​​specifiche dalle sostanze alimentari. Vi sono prove che altre sostanze organiche - carboidrati, grassi e persino residui inorganici - sono anche inerenti alla specificità individuale e organica.

Per facilitare lo studio del metabolismo intermedio può essere diviso lo scambio di carboidrati, grassi, proteine, acqua e sali.

Tuttavia, va tenuto presente che questo metodo di presentazione è in una certa misura condizionale, poiché lo scambio di tutte queste sostanze è inestricabilmente collegato e costituisce un processo unico.

Scambio proteico

Le proteine ​​o le proteine ​​svolgono un ruolo importante nella salute, nella normale crescita e nello sviluppo del corpo umano. Eseguono due diverse funzioni fisiologiche: plastica ed energia.

Funzioni proteiche

La funzione plastica delle proteine ​​è che fanno parte di tutte le cellule e i tessuti. La funzione energetica delle proteine ​​è che, subendo l'ossidazione in presenza di ossigeno, si rompono e rilasciano energia. Quando si scindono 1 g di proteine, vengono rilasciate 4,1 kcal di energia.

Struttura proteica

Le proteine ​​sono composte da aminoacidi. Secondo la composizione dell'amminoacido, sono divisi in pieno ed inferiore.

Scoiattoli completi

Le proteine ​​di alta qualità si trovano in prodotti di origine animale (carne, uova, pesce, caviale, latte e latticini). Per la normale crescita e lo sviluppo del corpo nella dieta quotidiana di bambini e adolescenti, è necessario disporre di un numero sufficiente di proteine ​​a tutti gli efetti.

Proteine ​​difettose

Le proteine ​​difettose si trovano in prodotti di origine vegetale (in pane, patate, mais, piselli, mache, fagioli, riso, ecc.).

Scambio grasso

I grassi, come le proteine, nel corpo umano hanno un valore plastico ed energetico. 1 g di grasso, ossidato nel corpo in presenza di ossigeno, rilascia 9,3 kcal di energia. Esistono due tipi di grassi: animali e vegetali.

Scambio di carboidrati

Per il corpo umano, i carboidrati hanno principalmente un valore energetico. In particolare, quando si eseguono lavori fisici, i carboidrati sono i primi a subire la divisione e a fornire alle cellule, ai tessuti e soprattutto ai muscoli l'energia necessaria per la loro attività. Durante l'ossidazione di 1 g di carboidrati in presenza di ossigeno, vengono rilasciate 4,1 kcal di energia. I carboidrati si trovano in grandi quantità in prodotti di origine vegetale (nel pane, nelle patate, nella frutta, nei meloni) e nei dolci.

Scambio d'acqua

La quantità di acqua nel corpo

L'acqua fa parte di tutte le cellule e i tessuti del corpo umano. A seconda delle proprietà fisiologiche di ciascun tessuto, l'acqua contenuta in esso è contenuta in una quantità diversa. Il 50 - 60% del corpo di un adulto è acqua, il contenuto di acqua nei giovani è maggiore. La necessità quotidiana di un organismo di adulti per acqua è 2-3 litri.

L'effetto dell'acqua sul corpo

L'acqua svolge un ruolo importante nel metabolismo. Se una persona non mangia affatto, ma consuma acqua in una quantità normale, allora può vivere 40-45 giorni (fino a quando il suo peso corporeo si riduce del 40%). Ma se, al contrario, il cibo sarà normale e l'acqua non sarà consumata, una persona potrebbe morire entro una settimana (fino a quando il peso diminuisce del 20-22%).

L'acqua entra nel corpo come parte del cibo e sotto forma di bevande. Viene assorbito dallo stomaco e dall'intestino nel sangue, è coinvolto nei processi metabolici delle cellule e dei tessuti, la maggior parte viene espulsa attraverso la respirazione, la sudorazione e l'urina.

Nel caldo periodo estivo ci sono grandi perdite di acqua da parte del corpo durante la sudorazione e la respirazione. Pertanto, il bisogno di acqua per il corpo aumenta. Quando si ha sete e secchezza delle fauci, senza ricorrere all'abbondante consumo d'acqua, si dovrebbe spesso sciacquarsi la bocca, l'acqua acidificata (acqua con limone, acqua minerale) disseta meglio e allo stesso tempo il cuore non subisce ulteriore stress.

Scambio di sali minerali

I sali minerali fanno parte di tutte le cellule e i tessuti del corpo umano. Esistono macro e micronutrienti.

macronutrienti

I macroelementi includono sodio, cloro, calcio, fosforo, potassio, ferro. Sono contenuti in grandi quantità nelle cellule del sangue, specialmente nelle ossa.

Elementi traccia

Gli oligoelementi includono manganese, cobalto, rame, alluminio, fluoro, iodio, zinco. Si trovano nel sangue, nelle cellule e nelle ossa, ma in piccole quantità. I sali minerali svolgono un ruolo importante nel metabolismo, specialmente nei processi di eccitazione cellulare.

Respirazione del tessuto

La respirazione tissutale è l'ultimo stadio della disgregazione della materia organica nelle cellule del corpo, in cui l'ossigeno partecipa e si forma l'anidride carbonica.

Per spiegare perché, durante la respirazione dei tessuti, le sostanze normalmente resistenti all'ossigeno molecolare sono ossidate, è stata avanzata l'idea di attivare l'ossigeno. Si ritiene che l'ossigeno formi il perossido, dal quale viene separato l'ossigeno attivo. Viene attivato anche l'idrogeno, che passa da una sostanza all'altra, in conseguenza del quale una delle sostanze risulta essere più ricca di ossigeno, cioè è ossidata, mentre l'altra diventa più povera per loro, cioè viene ripristinata.

Di grande importanza nella respirazione dei tessuti sono i pigmenti cellulari, che contengono ferro e sono sulla superficie delle cellule e delle sostanze ossidabili. Il ferro è uno dei catalizzatori più forti, come si può vedere nell'esempio dell'emoglobina. Inoltre, ci sono altri catalizzatori che promuovono il trasporto di ossigeno o idrogeno. Di questi, è noto l'enzima catalasi e il tripeptide-glutatione, che contiene zolfo, che lega l'idrogeno, separandolo dalle sostanze ossidanti.

Scambio di energia

A seguito di cambiamenti chimici, meccanici e termici delle sostanze organiche contenute negli alimenti, la loro energia potenziale viene convertita in energia termica, meccanica ed elettrica. I tessuti e gli organi fanno il lavoro, le cellule si moltiplicano, le parti consumate si rinnovano, il giovane organismo cresce e si sviluppa grazie a questa energia formata. La costanza della temperatura corporea umana è anche fornita da questa energia.

termotassi

Tasso metabolico

In diversi organi del corpo il metabolismo procede con intensità diversa. Questo può essere in parte giudicato dalla quantità di sangue che scorre attraverso di loro, dal momento che i nutrienti e l'ossigeno sono consegnati a loro con il sangue.

Per 100 g di tessuto

Passa al minuto nel sangue (in ml)

Regolazione metabolica

Regolazione nervosa

Negli animali superiori, i processi metabolici sono regolati dal sistema nervoso, che influisce sul decorso di tutti i processi chimici. Tutti i cambiamenti nel corso del metabolismo sono percepiti dal sistema nervoso, che, di riflesso, stimola la formazione e il rilascio di sistemi enzimatici che decompongono e sintetizzano le sostanze.

Regolamento umorale

Il metabolismo dipende anche dalla regolazione umorale, che è determinata dallo stato delle ghiandole endocrine. Gli organi della secrezione interna, in particolare l'ipofisi, le ghiandole surrenali, la tiroide e le ghiandole sessuali, determinano in gran parte il corso del metabolismo. Alcuni di essi influenzano l'intensità del processo di dissimilazione, mentre altri influenzano il metabolismo delle singole sostanze di grassi, minerali, carboidrati, ecc.

Il ruolo del fegato nel metabolismo

Fattori che influenzano il metabolismo

età

Il metabolismo è anche diverso negli animali di diverse età. Negli animali giovani, i processi di sintesi, che sono necessari per la loro crescita, predominano (la loro sintesi supera il decadimento di 4-12 volte). Negli animali adulti, i processi di assimilazione e dissimilazione sono generalmente equilibrati.

lattazione

Lo scambio è influenzato dai prodotti prodotti dagli animali. Così, il metabolismo di una mucca in allattamento viene riorganizzato nella direzione della sintesi di sostanze specifiche di caseina del latte, zucchero del latte. Materiale dal sito http://wiki-med.com

cibo

In diverse specie di animali, il metabolismo è diverso, specialmente se mangiano cibi diversi. La natura e l'estensione dei processi metabolici influenzano la natura della nutrizione. Di particolare importanza è il numero e la composizione di proteine, vitamine e composizione minerale del cibo. L'alimentazione unilaterale con alcune sostanze ha dimostrato che, mangiando solo proteine, gli animali possono vivere anche durante il lavoro muscolare. Ciò è dovuto al fatto che le proteine ​​sono sia un materiale da costruzione che una fonte di energia nel corpo.

inedia

Durante il digiuno, il corpo utilizza le riserve disponibili, il primo glicogeno epatico e poi il grasso proveniente dai depositi di grasso. La ripartizione delle proteine ​​nel corpo diminuisce e la quantità di azoto nelle secrezioni diminuisce. Questo si trova dal primo giorno di digiuno e indica che la diminuzione della disgregazione proteica è di natura riflessa, poiché ci sono ancora molte sostanze nutritive nell'intestino per un giorno o due. Con l'ulteriore inedia, il metabolismo dell'azoto è impostato a un livello basso. Solo dopo che l'apporto di carboidrati e grassi nel corpo è già stato esaurito, l'intensificata degradazione delle proteine ​​ha inizio e il rilascio di azoto aumenta drammaticamente. Ora le proteine ​​sono la principale fonte di energia per il corpo. È sempre un precursore di una morte imminente. Il coefficiente respiratorio all'inizio della fame è 0.9 - il corpo brucia principalmente carboidrati, poi scende a 0.7 - i grassi sono usati, entro la fine del digiuno è pari a 0.8 - il corpo brucia le proteine ​​del suo corpo.

L'inedia assoluta (quando si prende l'acqua) può durare una persona fino a 50 giorni, nei cani oltre 100 giorni, nei cavalli fino a 30 giorni.

La durata del digiuno può aumentare con l'allenamento preliminare, poiché si è scoperto che dopo brevi periodi di digiuno il corpo ritarda le riserve in quantità superiore al solito, e ciò facilita il digiuno secondario.

Un'autopsia su animali morti per inedia mostra che diversi organi diminuiscono di peso in vari gradi. Soprattutto perde il tessuto sottocutaneo, poi i muscoli, la pelle e il canale alimentare, ancora meno perde peso nella ghiandola, nel rene; il cuore e il cervello perdono non più del 2-3% del loro peso.

Esercizio fisico

Il metabolismo durante l'esercizio fisico è accompagnato da un aumento del processo di dissimilazione dovuto al grande bisogno di energia del corpo.

Anche con il riposo completo, l'animale spende energia sul lavoro degli organi interni, la cui attività non si ferma mai: il cuore, i muscoli respiratori, i reni, le ghiandole, ecc. I muscoli dello scheletro sono costantemente in uno stato di tensione nota, che richiede anche un notevole dispendio energetico da mantenere. Una gran quantità di energia viene spesa dagli animali alla reception, masticando il cibo e la sua digestione. Il cavallo spende su di esso fino al 20% dell'energia presa nel mangime. Ma il consumo di energia durante il lavoro muscolare è particolarmente aumentato, e tanto più è pesante il lavoro svolto. Così, un cavallo, quando guida su una strada piana ad una velocità di 5-6 km all'ora, consuma 150 calorie per chilometro e ad una velocità di 10-12 km all'ora - 225 cal.

La fonte di energia durante il lavoro muscolare sono principalmente i carboidrati. Per il lavoro pesante ea lungo termine, quando si consuma l'apporto di carboidrati, l'organismo utilizza i grassi e persino le proteine, trasformandole in carboidrati.

L'ambiente

Il metabolismo è fortemente influenzato dall'ambiente: temperatura, umidità dell'aria, pressione, luce. Quando la temperatura ambiente è bassa, il rilascio di calore è migliorato, e questo provoca un aumento riflesso della sua produzione e quindi un aumento dei processi di decomposizione nel corpo.

Metabolismo: calcolo del metabolismo ed energia nel corpo umano

Metabolismo: un insieme di processi biochimici che forniscono all'organismo le sostanze nutritive e l'energia necessarie per la vita. Le sostanze complesse nel processo di digestione sono scomposte in elementi che servono a formare composti chimici per l'alimentazione delle cellule di organi con l'azione attiva dell'ossigeno. La rimozione dei prodotti di decadimento dall'organismo viene effettuata con l'aiuto del sistema escretore.

Il metabolismo (metabolismo) consiste in due processi metabolici strettamente interconnessi nel corpo umano: catabolismo e anabolismo, mantenendo l'omeostasi - la costanza dell'ambiente interno.

Catabolismo - metabolismo energetico, durante il quale avviene in tre fasi:

  1. 1. Preparatorio - la trasformazione di composti organici complessi che entrano nella composizione di prodotti alimentari in più semplici: le proteine ​​si trasformano in amminoacidi, grassi - in acidi grassi e glicerina, polisaccaridi - in monosaccaridi, acidi nucleici - in nucleotidi. Queste reazioni si verificano nel tratto gastrointestinale sotto l'azione catalitica degli enzimi. L'energia rilasciata viene trasformata in calore e si dissipa. Inoltre, i composti organici formati subiscono ossidazione o partecipano alla sintesi di sostanze necessarie per il corpo.
  2. 2. Senza ossigeno (ossidazione incompleta) - caratterizzato da ulteriore scissione di sostanze organiche senza ossigeno. La principale fonte di energia nella cellula è il glucosio. Il processo di ossidazione anossica del glucosio è chiamato glicolisi.
  3. 3. Respirazione (completa ossidazione) - reazioni ossidative a fasi che coinvolgono l'ossigeno, portando alla formazione di anidride carbonica e acqua.

L'anabolismo (assimilazione) è un processo che comporta la conversione di composti semplici derivanti dal catabolismo in sostanze organiche complesse.

L'energia rilasciata durante il catabolismo è necessaria per l'assimilazione, assicurando la formazione di enzimi. Questi ultimi servono da catalizzatore per le reazioni chimiche che si verificano durante il catabolismo. L'energia rilasciata durante la decomposizione delle sostanze organiche non viene immediatamente utilizzata dalla cellula, ma viene immagazzinata sotto forma di un composto ATP (adenosina trifosfato). Lo stock cellulare di ATP viene reintegrato nel processo di respirazione.

La biologia del metabolismo è controllata da meccanismi regolatori: nervosi ed ormonali, che influenzano la sintesi degli enzimi direttamente o modificando la permeabilità delle membrane cellulari verso l'alto.

Metabolismo: il suo ruolo nella perdita di peso e l'importanza per la salute generale

La salute umana dipende da molti fattori. Non l'ultimo ruolo è svolto dal metabolismo, in violazione del quale varie patologie iniziano a svilupparsi e la qualità della vita si deteriora in modo sostanziale. Più spesso rallenta, e questo porta all'obesità. Molto meno spesso - accelera, e anche questo è irto di conseguenze. Ma processi metabolici ben funzionanti e scorrevoli: una garanzia di buona salute e una figura snella. Pertanto, è importante sapere cosa li influenza e come normalizzarli.

Cosa si chiama metabolismo?

Nella mente di molti, è associato solo al peso. Il metabolismo ha rallentato - attendere il set, accelerato - diminuire. Tuttavia, questo concetto non è limitato a questo.

Il metabolismo è il processo di assunzione continua di nutrienti nel corpo, la loro scomposizione in componenti, assorbimento parziale e successiva escrezione di prodotti di decomposizione. I suoi membri attivi sono:

  • amminoacidi;
  • proteine;
  • bilirubina;
  • vitamine;
  • glicani;
  • glicoproteine;
  • glicosaminoglicani;
  • ormoni;
  • grassi;
  • cofattori;
  • coenzimi;
  • xenobiotici;
  • lipidi;
  • lipoproteine;
  • minerali;
  • nucleotidi;
  • pigmenti;
  • porfirine;
  • purine;
  • pirimidina;
  • sfingolipidi;
  • carboidrati, ecc.

I prodotti finali che vengono rilasciati nell'ambiente esterno sono ferro, anidride carbonica, acido lattico, acqua, sali, metalli pesanti.

stadi

Il metabolismo è un processo graduale in cui si distinguono i seguenti passaggi:

Il primo Digestione - è una lavorazione meccanica e chimica del cibo nel tubo digerente. In questa fase, la decomposizione dei carboidrati (convertiti in monosaccaridi), i composti proteici (sintetizzati in amminoacidi), i lipidi (suddivisi in acidi grassi), seguiti dal loro assorbimento.

Il secondo A livello del tessuto, si verifica il metabolismo intermedio, che comporta la ripartizione delle sostanze nutritive nei prodotti finali.

Terzo. Include l'assorbimento e il rilascio dei prodotti finali risultanti.

processi

Il metabolismo umano si verifica in due processi:

  1. Assimilazione (anabolismo), quando c'è assorbimento di sostanze e costi energetici.
  2. Dissimilazione (catabolismo) quando i composti organici vengono degradati con la produzione di energia.

schema

Lo schema generale assomiglia a questo:

Alimenti → GIT (digestione) → assorbimento di sostanze nutritive → trasporto di sostanze nutritive al sangue, linfa, cellule, fluido tissutale (scissione di sostanze, formazione di nuovi composti organici) → escrezione di prodotti di degradazione attraverso la pelle e i reni.

funzioni

Quali sono le funzioni del metabolismo?

  • funzione genetica: le proteine ​​sono una parte strutturale del DNA;
  • protettivo: sintetizza i corpi immunitari durante l'intossicazione;
  • catalitico: attiva tutte le reazioni biochimiche;
  • regolamentazione: mantenere l'equilibrio biologico;
  • strutturale: fanno parte delle cellule;
  • trasporto: contribuire al pieno assorbimento dei nutrienti, assicurare la loro consegna agli organi giusti;
  • energia: fornire energia.
  • funzione protettiva: i lipidi conservano il calore, prevengono le lesioni degli organi interni;
  • regolazione: forma acidi biliari, ormoni sessuali;
  • strutturale: forma il tessuto nervoso;
  • energia: saturi di energia.
  • funzione protettiva: i carboidrati secernono segreti viscosi che proteggono il tubo digerente da microrganismi patogeni.
  • strutturale: forma strutture cellulari, acidi nucleici, enzimi, amminoacidi;
  • energia: la principale fonte di energia.

Queste sono solo le funzioni principali che eseguono BZHU nel corpo. E oltre a loro, più di 20 sostanze sono coinvolte nel metabolismo, e ognuna di esse svolge un certo ruolo.

regolazione

Gli ormoni svolgono un ruolo importante nel metabolismo: sono i suoi regolatori. Ecco perché un fallimento in un sistema porta a violazioni gravi in ​​un altro. Questo è il motivo per cui il metabolismo più spesso rallenta durante la gravidanza, il periodo postpartum, al momento della menopausa: si verificano gravi cambiamenti ormonali nel corpo femminile.

La regolazione del metabolismo delle proteine ​​viene eseguita dai seguenti ormoni:

  • ghiandola pituitaria dell'ormone della crescita;
  • ormoni tiroidei tiroxina e triiodotironina;
  • ormoni surrenali - glucocorticoidi (idrocortisone e corticosterone).

La regolazione del metabolismo dei grassi è effettuata:

  • ormoni midollari surrenali - adrenalina e noradrenalina;
  • ghiandola pituitaria dell'ormone della crescita;
  • tiroxina;
  • glucocorticoidi.

Il metabolismo dei carboidrati è regolato solo dall'insulina.

La regolazione ormonale del metabolismo viene utilizzata dagli endocrinologi per il trattamento delle malattie associate ai suoi disturbi.

Caratteristiche di età

Per ripristinare il metabolismo disturbato, è molto importante tenere conto delle caratteristiche di età del suo flusso.

Nei bambini

Il tasso metabolico è parecchie volte superiore rispetto agli adulti. E questo significa che hanno bisogno di molte più sostanze nutritive per il pieno sviluppo e la crescita. Ad esempio, per costruire un corsetto muscolare, un bambino di 7 anni ha bisogno di 3 volte più proteine ​​rispetto agli atleti con regolare allenamento intensivo.

Allo stesso tempo, i grassi praticamente non si accumulano, ma vengono consumati sotto forma di energia utile, quindi dovrebbero essercene anche molti. Rafforzano il sistema immunitario svolgendo la funzione protettiva del corpo del bambino. Per confronto, un fatto interessante: la dieta di un neonato è il 90% di grassi. Un tale carico del tratto gastrointestinale di una persona adulta semplicemente non reggerà.

In nessun caso è impossibile limitare la dieta dei carboidrati dei bambini, che lo proteggono dal diabete.

Negli adulti

Dopo la pubertà, il metabolismo si stabilizza per un po 'di tempo, ma poi gradualmente rallenta. Spesso questo è dovuto a disturbi ormonali. Le donne sono particolarmente colpite. Per normalizzarlo, gli adulti dovrebbero appoggiarsi a carboidrati complessi e proteine, ma allo stesso tempo monitorare il contenuto di grassi. Il controllo del peso è un must.

Negli anziani

In assenza di una corretta alimentazione e attività motoria, il metabolismo negli anziani è molto lento. Non possono più mangiare molte proteine ​​per evitare disturbi alimentari. Una regolare supervisione medica e un esercizio moderato riducono il rischio di complicanze.

Il metabolismo è classificato come segue.

A seconda dei partecipanti:

  • proteine;
  • carboidrati;
  • grasso (lipolisi);
  • minerali;
  • acqua alcalina e altri tipi.

A seconda delle violazioni:

A seconda dei processi:

  • plastica - assorbimento di nutrienti, sintesi, anabolismo;
  • energia - scissione di composti, loro escrezione, catabolismo.

È molto difficile determinare se il tuo metabolismo è intenso, lento o normale. Con questa domanda è meglio rivolgersi a un endocrinologo.

malattia

Le malattie metaboliche sono codificate come E70-E90 (secondo ICD-10). Questo elenco contiene più di 50 patologie. Il più comune:

  • albinismo: l'assenza di melanina;
  • amiloidosi: accumulo nei tessuti dei depositi di proteine ​​in eccesso;
  • acidosi - aumentata acidità;
  • Malattia di Hartnap: incapacità delle cellule di assimilare singoli amminoacidi;
  • galattosemia - la conversione errata del galattosio in glucosio;
  • ipercolesterolemia - elevati livelli di lipidi;
  • fibrosi cistica - mutazione del gene della proteina;
  • leucinosi - disturbi nella produzione di enzimi;
  • mucolipidosi - inattività dell'idrolasi;
  • mucopolisaccaridosi: disordini metabolici che si verificano nei tessuti connettivi;
  • intolleranza al lattosio;
  • la disidratazione;
  • ossaluria: accumulo di sali di acido ossalico;
  • ocronosi - problemi con la sintesi della tirosina;
  • sarcosinemia - elevati livelli di sarcosina;
  • La sindrome di Gilbert - epatite associata alla produzione di pigmenti;
  • Sindrome di Farber - accumulo sottocutaneo di lipogranuli;
  • Fenilchetonuria: scarso assorbimento di alcuni aminoacidi;
  • cistinosi: livelli patologicamente elevati di cistina.

Cause di accelerazione e decelerazione

Gli scienziati stanno ancora studiando da cosa dipende il tasso metabolico. Numerose ragioni sono state confermate scientificamente, ma in alcuni casi i fattori provocatori sono molto difficili da identificare.

Cause del metabolismo ritardato:

  • ipossia intrauterina;
  • età dopo i 35 anni;
  • differenze di genere: è più lento nelle donne;
  • la genetica;
  • carenza di minerali e vitamine;
  • dieta, mancanza di calorie;
  • malattia della tiroide;
  • slagging del corpo;
  • la menopausa;
  • funzionamento anormale delle ghiandole surrenali, pituitaria;
  • abitudini alimentari scorrette: mancanza di dieta, spuntini in movimento, abuso di cibi nocivi;
  • la disidratazione;
  • stress costante, depressione prolungata, frequenti esaurimenti nervosi;
  • trauma alla nascita;
  • parto;
  • stile di vita sedentario, mancanza di attività fisica.

Cause del metabolismo accelerato:

  • l'alcolismo;
  • la genetica;
  • stress lungo e molto forte;
  • uso a lungo termine di potenti farmaci;
  • allenamenti estenuanti;
  • la tossicodipendenza;
  • ereditarietà;
  • mancanza di sonno, insonnia;
  • eccessivo sforzo fisico (al lavoro o in palestra);
  • vasti processi infiammatori;
  • massa muscolare in eccesso;
  • vivere o lavorare a basse temperature;
  • infezioni gravi e complicate;
  • lesione cerebrale traumatica se l'ipotalamo è stato colpito;
  • malattie endocrine: acromegalia, hypercortisolism, ipertiroidismo, tiroidite, iperaldosteronismo, gozzo, tirotossicosi, hyperprolactinemia, sindrome di Stein-Leventhal, e altri.

La causa principale dei disordini metabolici, la maggior parte degli esperti ritengono che il fallimento ormonale, dal momento che gli ormoni sono i loro regolatori.

Sintomi di disturbi

Aumento del metabolismo nel corpo umano è spesso accompagnato da perdita di peso e magrezza malsana. Rallentato, al contrario, alla prima pienezza, e poi all'obesità. Ma i sintomi dei disturbi metabolici non sono esauriti da questi segni.

  • alopecia;
  • l'artrite;
  • degenerazione grassa del fegato;
  • distrofia muscolare;
  • disturbi delle feci: sia diarrea che costipazione;
  • disturbi nervosi;
  • l'osteoporosi;
  • depositi di sale;
  • mancanza di appetito;
  • insufficienza renale;
  • invecchiamento precoce della pelle;
  • debole immunità;
  • riduzione del peso;
  • sonnolenza, stato letargico e apatico;
  • diminuzione delle capacità intellettuali.
  • tremore incontrollato delle mani e dei piedi;
  • iperattività;
  • obesità o, al contrario, perdita di peso;
  • aumento del colesterolo;
  • malfunzionamento del cuore;
  • salti di pressione - arteriosa, oculare e intracranica;
  • tachicardia;
  • deterioramento del diabete mellito.
  • alopecia;
  • aterosclerosi;
  • colesterolo alto;
  • ipertensione;
  • disturbi ormonali;
  • carenza di vitamine e minerali;
  • pietre;
  • obesità o perdita di peso;
  • problemi ai reni;
  • immunità ridotta;
  • infiammazione frequente.
  • le allergie;
  • alopecia;
  • numerose acne sul viso e sulla schiena;
  • feci alterate;
  • mancanza di attrazione sessuale;
  • sonno povero;
  • visione ridotta;
  • malattie infettive frequenti sullo sfondo di ridotta immunità.

Sintomi specifici nelle donne:

  • infertilità;
  • disturbi ormonali;
  • pianto, irritabilità, eccessiva emotività;
  • ovaie policistiche;
  • problemi mestruali;
  • peli sul viso;
  • patologia endocrina.

Sintomi specifici negli uomini:

  • degenerazione muscolare;
  • malattie legate alla prostata;
  • l'impotenza;
  • mancanza di desiderio sessuale;
  • ingrossamento delle ghiandole mammarie e dei glutei.

Questi sintomi possono essere sospetti metabolismo cattivo. Non appena appaiono, è consigliabile cercare immediatamente un aiuto medico e non cercare di correggere la situazione da soli per non peggiorarla ulteriormente.

Diagnosi patologia

Le seguenti misure diagnostiche possono essere necessarie per diagnosticare le patologie metaboliche:

  • studiando la storia delle malattie;
  • misurazione dei dati antropometrici: altezza, peso;
  • in base ai dati ottenuti, viene calcolato il BMI, viene determinato il volume di grasso viscerale;
  • valutazione complessiva dello sviluppo fisico;
  • analisi del sangue multilaterale (biochimica) per ormoni e colesterolo;
  • analisi delle urine;
  • ecografia doppler;
  • tomografia ad emissione di positroni;
  • Ultrasuoni degli organi interni (nominati dal medico, in base alle condizioni generali del paziente);
  • se necessario - ECG.

Questi test di laboratorio faranno una diagnosi accurata e determineranno il percorso terapeutico.

Metodi di recupero

Inizia o, al contrario, rallenta il metabolismo in vari modi.

di farmaci

È impossibile bere medicine da soli, perché è possibile ottenere il risultato opposto. Per prima cosa devi capire cosa deve essere fatto con il tuo metabolismo: accelerare, accelerare o correggere un po '. Questo può essere fatto solo dall'endocrinologo insieme ad altri specialisti ristretti. E solo lui può prescrivere il trattamento giusto.

Per accelerare:

  • L-tiroxina;
  • Glucophage;
  • lecitina;
  • anabolizzanti: methandienone, retabolile, riboxin, metiluracile, potassio orotato.

Per rallentare:

  • lievito (sotto forma di integratori alimentari);
  • integratori proteici (come l'alimentazione sportiva);
  • farmaci per l'aumento di peso: Apilak, Duphaston, Benzodiazepine, Elkar, Anadrol, Andriol;
  • preparazioni ferro (gemofer, Tardiferon, Ferroglyukonat, Ferrogradumet, Heferol, Aktiferrin, Fenyuls);
  • antimetaboliti: azatioprina, Alexan, Vaydaza, GEMITA, gemcitabina, decitabina, Zeksat, Cladribina, Klofarabin, tioguanina, methotrexate, Movektro, nelarabina, tegafur, tioguanina, Treksan, Fivoflu, Fopurin, ftorafur, la citarabina, Tsitogem, Evetreks.

Per la normalizzazione - estratti di piante - biostimolanti (sono anche chiamati "i sette di erbe dorate"):

  • aralia alta;
  • peperone selvatico;
  • zamaniha alto;
  • radice d'oro;
  • la radice della vita è il ginseng;
  • Cinese alla citronella;
  • radice di maral.

alcune vitamine (C, B1, B2, B9, B12, A, E), vengono assegnati anche minerali (iodio, calcio, cromo, zinco, ferro) e complessi multivitaminici per ripristinare il metabolismo:

Alfa Vita (Giappone):

  • Mono Oxi aiuta a ripristinare il corpo dopo l'intervento chirurgico e la malattia;
  • Min è progettato per perdere peso, chi fa diete;
  • I minerali sono raccomandati per gli atleti;
  • O2 - un innovativo sviluppo giapponese, opera a livello molecolare;
  • La zeolite può essere utilizzata con regolari giorni di digiuno, poiché il complesso pulisce perfettamente il tratto digestivo, il fegato e i reni.
  • cromo, acido ascorbico;
  • chitosano;
  • iodio, magnesio, tiamina, cobalamina, piridossina;
  • iodio, cromo, acido ascorbico.

Altri complessi vitaminici marchiati:

  • ZYM-Complex. Astrum (USA);
  • B-50 Complex 100 compresse. Nature's Life (Russia);
  • Selenio-DS. Dr. Skalny (Russia);
  • Turboslim. Acido alfa lipoico con L-carnitio. Evalar (Russia).

A questo link si possono trovare raccomandazioni più dettagliate sull'assunzione di pillole che accelerano il metabolismo.

Per il trattamento di malattie causate da disordini metabolici, vengono prescritti farmaci specifici.

Se i problemi sono associati a disturbi ormonali, vengono eliminati dai farmaci ormonali. Ad esempio, con la menopausa, un buon aiuto:

  • Angelique;
  • Atarax;
  • Divina;
  • Climar;
  • klimonorma;
  • Kliogest;
  • Logest;
  • Magnefar;
  • Marvelon;
  • Supradin;
  • Triziston;
  • farmaci estrogeni (Divigel, Estrofem, Ovestin).

Quando il fallimento ormonale dopo il parto, quando il metabolismo di una donna non può tornare alla normalità, può essere prescritto:

  • tè anti-lipidico;
  • desametasone;
  • Cordyceps;
  • Cyclodynon;
  • Esstrinol;
  • Eutiroks.

L'accettazione di farmaci ormonali nel periodo postpartum dovrebbe avvenire sotto costante controllo medico. Se la madre è in allattamento, la durata del trattamento deve essere non superiore a 10 giorni, in quanto potenti farmaci possono influire negativamente sulla salute del bambino attraverso il latte materno.

Procedure di trattamento

  • aromaterapia;
  • piscina
  • vasche idromassaggio;
  • docce;
  • massaggio;
  • involucri;
  • terapia di esercizio speciale;
  • fitoterapia.

Terapia comportamentale

Mangia giusto per modalità. Adottare misure per rafforzare il sistema immunitario: è necessario temperare, passare più tempo all'aria aperta, a ventilare la stanza.

Aumentare l'attività motoria: fare esercizi, passeggiate a piedi, organizzare fare jogging tutti i giorni, andare in piscina, palestra o una danza, andare in bicicletta - un sacco di modi. Le attività sportive dovrebbero essere coerenti e sistematiche. Cioè, è necessario iniziare in piccolo e molto semplice, complicando gradualmente il programma di allenamento selezionato. Sfogati con il boom del sollevamento quotidiano fino a zero: 3 volte a settimana saranno sufficienti.

Non preoccuparti per nessuna ragione, non caricarti - devi rafforzare non solo il sistema immunitario, ma anche il sistema nervoso. Per abbandonare le cattive abitudini, riducendo gradualmente l'assunzione giornaliera di nicotina, alcool. Se c'è una tossicodipendenza, è necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento.

Monitorare l'igiene del corpo, che esclude le lesioni infettive. E spesso portano a varie interruzioni del metabolismo.

Segui un regime chiaro del giorno, in cui c'è un posto e un lavoro, e riposa. Dormire almeno 7 ore, andare a letto entro e non oltre le 23,00. Chi ha bisogno di rallentare il metabolismo, può limitare il sonno 6 ore.

cibo

Raccomandazioni generali

I pasti dovrebbero essere frazionari - circa 5 volte al giorno, ad eccezione di un bicchiere di kefir per la notte. L'intervallo tra i pasti dovrebbe essere non più di 3 ore. Inoltre, il regime deve aderire rigorosamente. Nei momenti di forza maggiore è consentita una deviazione di mezz'ora (+/-), ma questa dovrebbe essere una rara eccezione.

Le porzioni dovrebbero essere piccole. Soffocata la fame - e basta. Se il metabolismo è regolato direttamente per la perdita di peso, non puoi mangiare più di 200 g alla volta. L'unica eccezione potrebbe essere il pranzo. Se la ragione è diversa, gli esperti raccomandano di usare per 1 volta circa 300 g per le donne e 450 g per gli uomini.

A colazione, è necessario consumare fino al 25% dell'assunzione calorica giornaliera totale, a pranzo - 35%, a cena - 20%. Il resto è distribuito tra gli snack. I pasti mattutini dovrebbero includere il maggior numero possibile di carboidrati complessi, durante il giorno il rapporto di BJU dovrebbe essere bilanciato, la sera la preferenza è data agli alimenti proteici.

Devi fare colazione, cenare non più tardi di 3-4 ore prima di andare a dormire.

Questo indicatore è individuale e viene calcolato utilizzando formule speciali. In media, il rapporto ideale è 3: 2: 5 per gli uomini e 2: 2: 4 per le donne. Questi parametri dipendono dal grado di attività motoria e peso iniziale. Se si esegue correttamente un calcolo e lo si utilizza, aiuta molto a ripristinare il metabolismo disturbato e successivamente a mantenerlo normale. Se ha bisogno di essere accelerato, aumenta il contenuto proteico nella dieta; rallentare - grasso.

Le proteine ​​sono distribuite uniformemente nei pasti, ma la cena deve necessariamente consistere principalmente di loro. Il grasso è meglio assorbire a pranzo. I più benefici sono gli omega-3 insaturi, -6 e -9. I carboidrati complessi ti aiuteranno a ottenere abbastanza del mattino, ma la sera saranno inappropriati.

È necessario calcolare da soli il rapporto tra BJU e l'apporto calorico giornaliero e attenersi ai risultati ottenuti.

Per normalizzare il metabolismo, è necessario abbandonare le diete ipocaloriche. Per la perdita di peso non è possibile abbassare la barra inferiore a 1200 kcal al giorno. Per mantenere un peso normale, è necessario portarlo a 1500 kcal. Per gli uomini, questi numeri saranno rispettivamente 1500 e 1800.

Una volta alla settimana puoi organizzare le cosiddette calorie "swing". Se di solito la tua norma è 1200, la domenica (o il sabato) aumenta a 1500. Se la norma è 1500, rispettivamente, ridurla a 1200. Questo avverte l'organismo di abituarsi alla stessa dieta, che ha un effetto positivo sulla velocità dei processi metabolici.

Calcolare il contenuto calorico del cibo aiuterà la nostra tavola.

Se il regime di bere non è organizzato correttamente, non importa ciò che la persona fa per ripristinare il metabolismo, sarà inutile. L'acqua è il principale catalizzatore di questo processo: è lei che la lancia, la accelera e la normalizza. Pertanto, è necessario aver cura di ciò è stato sufficiente nella dieta.

Una delle regole d'oro dice che è necessario iniziare la mattinata con un bicchiere di acqua pura senza gas (con limone o miele). Berlo subito dopo il risveglio ti fa svegliare dopo la notte. Durante il giorno, il lavoro iniziato deve essere continuato: bere 200 ml tra i pasti. Il volume giornaliero è calcolato dalla formula: per ogni kg di peso - 30 ml. In media, risulta da un litro e mezzo a 3 litri. Qualcuno beve 4 bicchieri prima di pranzo e 4 dopo.

La cosa principale è non esagerare. Ad esempio, dopo le 18:00, non è più consigliabile bere acqua per non svegliarsi con edema la mattina successiva. Volevo bere dopo cena: è meglio organizzarsi una tazza di tè alle erbe o kefir.

Se vuoi portare il metabolismo in ordine, devi fare dei sacrifici in termini di nutrizione. Ad esempio, abbandonare i cibi fritti come fonte di colesterolo e grassi malsani che faranno scontrare il corpo e rallentare il metabolismo. Acqua frizzante e fast food vengono inviati alla lista degli alimenti proibiti. Dolci, carni affumicate, dolci non sono esclusi, ma hanno un volume limitato. All'inizio sembra molto difficile rinunciare ai dolci e alla tua torta preferita, tuttavia, se sopravvivi per 3 settimane, si formeranno le corrette abitudini alimentari e il corpo smetterà di chiedere il proibito da parte tua.

Elenco dei prodotti consigliati

La nutrizione per la normalizzazione del metabolismo è come una dieta, ma qui non tutto è così rigido e categorico. Ad esempio, l'elenco di seguito non è consentito, ma solo i prodotti consigliati, che sono noti come ripetitori del metabolismo. E solo tu puoi regolarlo a tuo piacimento e preferenze di gusto.

Prodotti per migliorare il metabolismo

Arricchire la dieta dovrebbe essere i seguenti prodotti:

  1. Ananas e pompelmo - campioni in overclocking, papaia, pera dura, kiwi, angurie, melograni, limoni, meloni, uva verde, pesche, avocado, banane, arance, prugne, mele verdi, mango.
  2. Anca anulare, chiodi di garofano, rafano, radice cornuta, ginseng, senape, limanda marrone Ceylon, cardamomo, curry, vaniglia, basilico essiccato, curcuma, pepe macinato e piselli.
  3. Riso integrale, avena, grano saraceno.
  4. Cioccolato amaro
  5. Kefir (richiesto per l'uso quotidiano), yogurt, yogurt naturale, siero di latte, ryazhenka. Se si desidera perdere peso, il loro contenuto di grassi dovrebbe essere minimo. Se un compito del genere non ne vale la pena, non limitare questo indicatore.
  6. Lattuga, cumino come verdi, penne di cipolla verde, aneto, prezzemolo, basilico.
  7. Miele.
  8. Frutti di mare.
  9. Oli vegetali non raffinati, in particolare oliva.
  10. Brodo vegetale
  11. Noci.
  12. Cinorrodi, lamponi, ciliegie, viburno, uva spina, fragole e fragole, mirtilli rossi, chokeberry, ribes, mirtilli rossi, cenere di montagna, olivello spinoso, more, acai, mirtilli, goji.
  13. Pesce.
  14. Fagioli, peperoni, cavoli, fagioli, aglio, pomodori, bietole, cipolle, barbabietole, ceci, carote, piselli.
  15. Caffè nero, bevande con zenzero, limone e cannella, acqua Sassi, frullati di bacche, tè verde, spremute fresche, Cahors, vino rosso secco.
  16. Aceto di sidro di mele
  17. Uova.

Un elenco più dettagliato di prodotti per accelerare il metabolismo può essere trovato in un articolo separato.

Caratteristiche nutrizionali con metabolismo accelerato

Se hai bisogno di rallentare il metabolismo, molti altri principi di ristorazione funzionano:

  1. Tre pasti al giorno.
  2. Le dimensioni delle porzioni non sono limitate.
  3. Nella dieta dovrebbe essere il più possibile grasso e carboidrati semplici. E quest'ultimo dovrebbe essere usato per cena. Ma le fibre e le proteine ​​non dovrebbero essere portate via.
  4. Dei prodotti è necessario preferire la cottura, carne e pesce grasso, dolci, pasta, oli vegetali, noci.

Una guida dettagliata per rallentare il metabolismo può essere trovata nell'articolo precedente.

diete

Per ripristinare il metabolismo disturbato, c'è una dieta terapeutica speciale - l'ottava tabella secondo Pevsner. È raccomandato per patologie gravi: obesità, diabete, bulimia, eccesso di cibo compulsivo. Prima di praticarlo, è necessario consultare un endocrinologo e un nutrizionista. A volte si osserva anche con un leggero eccesso di peso e abitudini alimentari insalubri. Durata: circa un mese Risultati: normalizzazione del metabolismo, abbassamento dello zucchero e del colesterolo, inizio della lipolisi e perdita di peso.

Un menu dettagliato per ogni giorno, un elenco di cibi consentiti e proibiti e altre abitudini alimentari sulla dieta n. 8 di Pevzner può essere trovato qui.

Per rompere il metabolismo, c'è una dieta separata sviluppata dallo specialista dietetico americano Haley Pomeroy. Divenne famosa dopo aver perso peso su di lei e riportandosi ai normali Robert Downey (junior) e Jennifer Lopez. La presenza di 3 fasi lo distingue da altri metodi, ciascuno dei quali tiene conto dei bioritmi del corpo umano, che ha un effetto molto benefico sul metabolismo. Con l'aiuto di questa dieta star puoi perdere peso e migliorare la tua salute.

Tre fasi: la prima (lunedì-martedì) - lenitiva, la seconda (mercoledì-giovedì) - la preparazione, la terza (venerdì-sabato-domenica) - la lipolitica.

Haley Pomroy fornisce anche consigli su come eseguire vari esercizi in diverse fasi, il che la rende favorevolmente dal resto.

Il menu, dipinto in fasi e altre funzionalità di questo sistema può essere trovato per riferimento.

La dieta metabolica, che comprende anche diverse fasi, ma più lunghe, aiuterà a migliorare il metabolismo e a perdere peso. La sua complessità è che è necessario calcolare i punti dei prodotti consumati.

Fasi: prima (2 settimane) - combustione dei grassi attivi, secondo (circa 2 mesi) - combustione dei grassi stabile, terza (senza fine) - normalizzazione del peso.

La tabella di distribuzione dei punti per prodotti e un menu dettagliato per la settimana per ogni giorno possono essere studiati nel nostro articolo.

Rimedi popolari

Le erbe medicinali hanno anche le proprietà per normalizzare il metabolismo e accelerarlo, se necessario. Alcuni di loro sono persino riconosciuti come medicina ufficiale. Le materie prime vengono acquistate in farmacia sotto forma di tasse e fitopati, oppure vengono assemblate manualmente (ma è necessario essere in grado di farlo correttamente). A quali erbe dovresti prestare attenzione in questo caso:

  • aloe;
  • rosmarino selvatico;
  • boccioli di betulla;
  • eterna;
  • alpinista;
  • angelica;
  • ruota a stella;
  • Erba di San Giovanni;
  • ortiche;
  • spinoso;
  • calce;
  • bardana;
  • madre e matrigna;
  • menta;
  • calendule;
  • origano;
  • assenzio;
  • motherwort;
  • camomilla;
  • ribes;
  • uva ursina;
  • achillea;
  • timo;
  • rosa canina

Devi essere in grado di prepararli adeguatamente per stabilizzare i processi metabolici. Per un'infusione, assumere 30 g di materie prime secche o appena macinate e versare acqua bollente (200 ml). Tiene sotto il coperchio o in un thermos per circa un'ora. Per il brodo bastano 15 g di foglie e fiori sullo stesso volume d'acqua. Langue a fuoco basso per 15 minuti. Entrambe le bevande sono filtrate. Bevi 100-200 ml dopo ogni pasto.

Nella ricetta è possibile utilizzare più ingredienti contemporaneamente (ad esempio foglie di ribes, fianchi e radice di bardana). Ma in questo caso, hai bisogno di una ricetta esatta per scoprire il rapporto tra i componenti. Non possono essere combinati arbitrariamente, dal momento che alcune piante non possono essere combinate tra loro e, se preparate in modo improprio, possono essere dannose per la salute.

L'uso di rimedi popolari deve essere coordinato con il medico. Le medicine naturali e le droghe hanno le loro liste di controindicazioni che devono essere seguite. Inoltre, non possono sempre essere combinati con l'assunzione di altri farmaci.

Risultati di normalizzazione

Non appena il metabolismo viene ripristinato alla normalità, influirà sulla tua salute e sul tuo benessere:

  • normalizzazione della digestione, funzionalità epatica e renale, pressione;
  • miglioramento generale del benessere;
  • aumento della concentrazione, prestazioni;
  • perdita di peso o, al contrario, aumento di peso;
  • ridurre il rischio di esacerbazioni di malattie croniche;
  • stabilizzazione ormonale;
  • nelle donne, normalizzazione del ciclo mestruale;
  • miglioramento dell'aspetto: la pelle diventa liscia, i capelli spessi, iniziano a crescere, le unghie - forti, senza fasci;
  • eliminazione dell'affaticamento cronico, vigore, energia, buon umore, assenza di pensieri deprimenti.

complicazioni

Il metabolismo sbagliato può innescare lo sviluppo della malattia:

  • l'anemia;
  • aterosclerosi;
  • infertilità;
  • contrazioni muscolari dolorose;
  • steatosi;
  • iper o ipoglicemia;
  • glicogenosi;
  • La distrofia;
  • gotta;
  • problemi di peso;
  • disturbi mentali;
  • rachitismo;
  • il diabete.

E questo non è l'intero elenco di tristi previsioni per coloro che si lanciano da soli e non controllano i processi di scambio.

prevenzione

Per non affrontare il problema del metabolismo lento o accelerato, è sufficiente condurre uno stile di vita sano e attivo. Include:

  1. Riposo attivo
  2. Atmosfera psicologica favorevole.
  3. Alta attività motoria
  4. Trattamento termale e riposo
  5. Limitare l'alcol (non più di 1 bicchiere di vino rosso secco al giorno).
  6. Restrizione di prodotti nocivi.
  7. Smettere di fumare
  8. Visita medica almeno 1 volta all'anno.
  9. Giorni di scarico 2-4 volte al mese.
  10. Un menù vario.
  11. Calcolo del rapporto individuale di BZHU, utilizzandolo per la preparazione della dieta.
  12. Controllo del peso regolare.
  13. La modalità giornaliera è ogni ora.
  14. Accesso tempestivo ai medici in caso di problemi di salute.
  15. Rafforzare l'immunità.
  16. Uso di multivitaminici 2 volte all'anno.

È difficile sopravvalutare il ruolo del metabolismo nel corpo. Se procede senza fallimenti, significa che la salute è buona, e l'umore è eccellente, e la persona sembra incredibile. Ma non appena le reazioni biochimiche rallentano (o accelerano), si manifestano immediatamente sotto forma di tutti i tipi di malattie, impatti ormonali, deterioramento dei dati esterni. Ecco perché è così importante mantenere il metabolismo sotto controllo e nel caso delle minime deviazioni andare alla reception per l'endocrinologo.

Acido lipoico: istruzioni per l'uso, analoghi e recensioni, prezzi nelle farmacie in Russia

Segni di cambiamenti diffusi nel parenchima pancreatico