Oktolipen

Octolipen: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Octolipen

Codice ATX: A16AX01

Principio attivo: acido tiottico (acido tiottico)

Produttore: Pharmstandard-Tomskkhimpharm, JSC (Russia), Pharmstandard-UfaVITA, JSC (Russia), Pharmstandard-Leksredstvo, JSC (Russia)

Attualizzazione della descrizione e foto: 24/10/2018

Prezzi in farmacia: da 336 rubli.

Octolipen è un farmaco con un effetto antiossidante che regola il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati.

Rilascia forma e composizione

  • capsule: dimensione n. 0, opache, gelatinose, dure, gialle; il contenuto delle capsule è polvere giallo pallido o giallo con possibili macchie bianche (10 pezzi in un blister, in una confezione di cartone di 3 o 6 pacchi);
  • compresse rivestite con film: biconvesse, giallo pallido o giallo, ovali, su un lato del rischio; su una pausa - da giallo pallido a colore giallo (10 pezzi in un pacco di cella planimetric, in una scatola di cartone di 3, 6 o 10 pacchi);
  • concentrato per soluzione per infusione: liquido trasparente giallo-verdastro (10 ml in un flacone di vetro scuro, ampolla 5 in blister in un pacchetto di cartone 1 o pacchetto 2).

Ingredienti 1 capsula Octolipen:

  • principio attivo: acido tioctico (α-lipoico) - 300 mg;
  • componenti aggiuntivi: amido pregelatinizzato, magnesio stearato, calcio fosfato (fosfato di calcio disostituito), aerosil (diossido di silicio colloidale);
  • capsula: tramonto giallo tramonto (E110), giallo chinolina (E104), gelatina medica, biossido di titanio (E171).

La composizione di 1 compressa, rivestita con film, Octolipen:

  • principio attivo: acido tioctico (α-lipoico) - 600 mg;
  • Componenti aggiuntivi: giproloza (idrossipropil cellulosa), bassa giproloza sostituito (a bassa sostituzione idrossipropilcellulosa), stearato di magnesio, biossido di silicio colloidale, croscarmellosa (croscarmellosa sodio);
  • Pellicola: Opadry giallo (OPADRY 03F220017 Giallo) [macrogol 6000 (polietilenglicole 6000), ipromellosa (idrossipropilmetilcellulosa), talco, biossido di titanio, ossido di ferro colorante giallo (E172), vernice di alluminio a base di chinolina gialla (E104)].

Composizione 1 ml di concentrato di Octolipen:

  • principio attivo: acido tioctico (α-lipoico) - 30 mg;
  • componenti aggiuntivi: disodio edetato (sale disodico acido etilendiamminotetracetico), etilendiammina, acqua per preparazioni iniettabili.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

L'acido tioctico (acido α-lipoico) si forma nel corpo durante la decarbossilazione ossidativa degli α-chetoacidi e appartiene agli antiossidanti endogeni. Fornisce il legame dei radicali liberi, aiuta a ripristinare il livello intracellulare di glutatione e aumenta l'attività della superossido dismutasi, migliora il trofismo dei neuroni e la conduttività assonale. Essendo un coenzima di complessi multienzimatici mitocondriali, la sostanza partecipa alla decarbossilazione ossidativa dell'acido piruvico e degli α-chetoacidi.

Come risultato dell'influenza del farmaco, vi è un aumento del livello di glicogeno nel fegato e una diminuzione del glucosio nel sangue, nonché un superamento della resistenza all'insulina. La natura dell'azione biochimica dell'acido tioctico è simile a quella delle vitamine del gruppo B.

La sostanza normalizza il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, attiva lo scambio di colesterolo; mostrando l'effetto lipotropico, migliora la funzionalità epatica; dimostra l'effetto di disintossicazione durante l'intossicazione, compreso l'avvelenamento con sali di metalli pesanti.

farmacocinetica

Se assunto per via orale, il farmaco è caratterizzato da un rapido e completo assorbimento nel tratto gastrointestinale (GIT). L'assunzione simultanea con il cibo riduce l'assorbimento del farmaco. Come risultato dell'effetto del primo passaggio nel fegato, la biodisponibilità è del 30-60%. Concentrazione massima di sostanza nel plasma (Cmax) è raggiunto 25-60 minuti dopo la somministrazione.

L'emivita (T½) per compresse - 25 minuti, per capsule e soluzione - 20-50 minuti. Distribuzione media (Vd) per compresse - 450 ml / kg.

Con iniezioni endovenose (IV) del farmaco Cmax fa 25-38 mkg / ml, Vd - circa 450 ml / kg, l'area sotto la curva concentrazione-tempo (AUC) - 5 μg · h / ml.

La trasformazione metabolica dell'acido tiottico procede nel fegato attraverso l'ossidazione e la coniugazione della catena laterale. La clearance plasmatica totale è di 10-15 ml / min. Il principio attivo del farmaco e dei suoi metaboliti viene escreto dai reni nella quantità dell'80-90% della dose iniziale.

Indicazioni per l'uso

  • polineuropatia diabetica;
  • polineuropatia alcolica.

Controindicazioni

  • età fino a 18 anni;
  • gravidanza e allattamento;
  • ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti di Octolipen.

Istruzioni per l'uso Octolipen: metodo e dosaggio

Capsule, pillole

Le capsule e le compresse di Oktolipen sono assunte per via orale, a stomaco vuoto, mezz'ora prima della colazione, senza masticare o rompere, con una quantità sufficiente di liquido.

Il farmaco si consiglia di assumere 1 volta al giorno in una dose di 600 mg (2 capsule / 1 compressa). In alcuni casi, è possibile assegnare la terapia a fasi: durante le prime 2-4 settimane del corso, l'acido tioctico viene somministrato per via endovenosa come infusione (utilizzando un concentrato) e quindi le compresse vengono assunte in una dose standard.

La durata della terapia è determinata dal medico. Le compresse di Octolipen 600 mg non sono raccomandate per più di 3 mesi, ma se necessario, l'uso del farmaco può essere più lungo se prescritto da un medico.

Concentrato per soluzione per infusione

Per ottenere una soluzione per infusione, si consiglia di diluire un concentrato in una dose di 300-600 mg (1-2 fiale) in 50-250 ml di soluzione di cloruro di sodio isotonico (0,9%). La soluzione preparata deve essere somministrata in / in flebo 1 volta al giorno in una dose di 300-600 mg per 2-4 settimane. In futuro, passa alla terapia orale.

Poiché Octolipen è sensibile alla luce, le fiale con concentrato devono essere rimosse dalla confezione appena prima dell'uso. Durante l'infusione di infusione, è anche opportuno proteggere la bottiglia con la soluzione preparata dalla luce utilizzando un foglio di alluminio o sacchetti a prova di luce. La soluzione finita deve essere conservata in un luogo protetto dalla luce, non più di 6 ore dal momento della preparazione.

Effetti collaterali

  • GI (per somministrazione orale): estremamente raro - diarrea, nausea, bruciore di stomaco, vomito, dolore addominale;
  • metabolismo: raramente - diminuzione del livello di glucosio nel sangue, la comparsa di sintomi di ipoglicemia (a causa di una migliore assorbimento del glucosio) come sudorazione, vertigini, cefalea, visione offuscata;
  • Reazioni allergiche: estremamente rare: orticaria, prurito, eruzione cutanea, reazioni sistemiche (incluso shock anafilattico);
  • sistema di coagulazione del sangue: a / nell'introduzione - porpora (viola), emorragie petecchiali nelle membrane mucose, pelle, trombotsitopaty, tromboflebite;
  • sistema nervoso: estremamente raro - cambiamento / disturbo delle sensazioni gustative (se assunto per via orale), diplopia, convulsioni (con infusione endovenosa);
  • Altro: con iniezione EV rapida, difficoltà di respirazione, aumento della pressione intracranica (sensazione di pesantezza alla testa).

overdose

I sintomi di un sovradosaggio di acido tioctico possono includere i seguenti disturbi: vomito, nausea, mal di testa; in casi gravi [quando si usano più di 6 g (10 compresse) negli adulti e più di 0,05 g / kg di peso corporeo nei bambini] - convulsioni generalizzate, annebbiamento della coscienza, agitazione psicomotoria, ipoglicemia (fino al coma), gravi disturbi acido-base equilibrio con acidosi lattica, emolisi, rabdomiolisi, soppressione del midollo osseo, disseminata sindrome coagulazione intravascolare (DIC), insufficienza organica multipla.

In caso di sospetto sovradosaggio Oktolipena pesanti richiedono il ricovero ospedaliero d'urgenza e la conduzione di azioni standard raccomandati in caso di avvelenamento accidentale, tra cui l'induzione del vomito, lavanda gastrica, somministrazione di carbone attivo e di un trattamento sintomatico. I metodi di filtrazione con l'implementazione dell'eliminazione forzata di acido tiottico, emoperfusione ed emodialisi sono inefficaci. L'antidoto specifico è sconosciuto.

Istruzioni speciali

I pazienti con diabete devono essere trattati durante il corso del trattamento, specialmente all'inizio del corso, per monitorare frequentemente le concentrazioni di glucosio nel sangue. In alcuni casi, per prevenire lo sviluppo di ipoglicemia, potrebbe essere necessario ridurre la dose di insulina o agente antidiabetico orale.

Durante il periodo di terapia, è necessario rifiutare di assumere bevande alcoliche per evitare di indebolire l'effetto terapeutico dell'acido tiottico.

Quando si utilizzano forme orali Octolipen si raccomanda di astenersi dall'uso di prodotti caseari a causa del loro contenuto di calcio. Tra i ricevimenti dovrebbe osservare un intervallo di almeno 2 ore.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli a motore e meccanismi complessi

I pazienti che utilizzano veicoli a motore e altri meccanismi complessi sono invitati a prestare attenzione durante il trattamento, poiché l'effetto di Octolipen sulla capacità di svolgere queste attività non è stato studiato in modo specifico.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Secondo le istruzioni, Octolipen durante la gravidanza è controindicato a causa della mancanza di dati clinici sufficienti sull'uso di acido tiottico in questo periodo.

Durante gli studi di tossicità riproduttiva, non sono stati identificati i rischi per la fertilità, così come gli effetti embriotossici e teratogeni del farmaco.

Durante l'allattamento al seno, il trattamento farmacologico è controindicato, poiché non ci sono dati sulla sua penetrazione nel latte materno.

Utilizzare durante l'infanzia

I pazienti di età inferiore ai 18 anni non sono autorizzati a usare Octolipen, poiché in questa fascia d'età non sono state stabilite la sicurezza e l'efficacia del farmaco.

Interazione farmacologica

  • Cisplatino: il suo effetto si riduce se combinato con l'acido tiottico sotto forma di soluzione per infusione;
  • agenti ipoglicemizzanti orali, insulina - l'effetto di questi farmaci è migliorato;
  • glucocorticosteroidi: aumenta il loro effetto antinfiammatorio;
  • etanolo e suoi metaboliti - l'attività terapeutica dell'acido tioctico è ridotta;
  • preparazioni di calcio, magnesio e ferro - con somministrazione orale simultanea, è possibile la formazione di un complesso con metalli (l'intervallo tra la somministrazione di questi agenti e Octolipen deve essere di almeno 2 ore).

La soluzione preparata per l'infusione endovenosa è incompatibile con levulosio, soluzioni di glucosio, soluzione di Ringer, con composti (comprese le loro soluzioni) che reagiscono con i gruppi disolfuro e SH.

Quando l'acido tiottico interagisce con le molecole di zucchero, si formano composti complessi difficilmente solubili.

analoghi

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in un luogo protetto da umidità e luce, fuori dalla portata dei bambini, ad una temperatura non superiore a 25 ° C.

Periodo di validità - 2 anni.

Condizioni di vendita della farmacia

Prescrizione.

Recensioni Octolipene

Recensioni di Octolipene sono per lo più positive. I pazienti notano un buon risultato dall'uso del farmaco nel trattamento della radicolopatia, della polineuropatia diabetica e anche come epatoprotettore. Secondo le recensioni, il farmaco aiuta a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e ridurre il peso corporeo. Ci sono un sacco di rapporti in cui i pazienti indicano che Octolipen è efficace quanto la sua controparte, Berlition, e il costo è molto più basso.

Gli svantaggi del farmaco (specialmente sotto forma di compresse) includono lo sviluppo di reazioni avverse, principalmente dal tratto gastrointestinale.

Prezzo per Octolipen in farmacia

Il prezzo di Octolipen dipende dalla forma di rilascio del farmaco e può essere:

  • Capsule di Octolipen 300 mg (30 pezzi in un pacchetto) - 320-350 rubli;
  • compresse rivestite con film, Octolipen 600 mg (30 pezzi per confezione) - 650-710 rubli;
  • concentrato per preparare la soluzione per infusioni di Octolipen 30 mg / ml (10 fiale da 10 ml ciascuna) - 400-430 rubli.

Octolipen - istruzioni per l'uso, modulo di rilascio, indicazioni, effetti collaterali, analoghi e prezzo

In violazione del metabolismo dei carboidrati e dei lipidi, i medici prescrivono farmaci che normalizzano il metabolismo. Influenzano la quantità di zucchero nel sangue, normalizza la produzione di insulina, migliora il trofismo tissutale. Uno di questi farmaci è Octolipen - le istruzioni per l'uso contengono il dosaggio raccomandato e un elenco di controindicazioni al farmaco.

Cos'è Octolipen

Il farmaco appartiene agli antiossidanti endogeni. Octolipen riduce la glicemia e aumenta la quantità di glicogeno epatico. È usato come antidiabetico con livelli molto elevati di zucchero. Il farmaco aiuta a far fronte a molteplici lesioni dei nervi periferici causate da diabete o eccessiva assunzione di alcool. Lo sviluppo di un piano di trattamento Octolipen dovrebbe trattare con il medico. Spesso l'antiossidante viene utilizzato per la terapia a passi con una graduale riduzione del dosaggio.

Azione farmacologica

Nell'annotazione delle istruzioni ufficiali per l'uso si afferma che il farmaco Oktolipen ha effetti epocoloprotettivi ipocolesterolemici e neuroprotettivi. Il principio attivo principale del farmaco, l'acido tiottico, si forma nel corpo durante la decarbossilazione ossidativa degli alfa-chetoacidi. Protegge le cellule dai radicali liberi, causando la rottura di sostanze benefiche.

Con l'uso prolungato di Octolipen, aumenta la concentrazione di glutatione, che porta a una riduzione dei sintomi della polineuropatia. L'utilizzo del glucosio è in aumento, quindi i pazienti con diabete dovrebbero donare sangue più volte alla settimana per tutto il corso del trattamento. Le istruzioni dicono che l'antiossidante è completamente assorbito dal tubo digerente.

Modulo di rilascio

Pharmstandard-UFAVITA produce il farmaco sotto forma di compresse, capsule e fiale per infusione. La soluzione a base concentrata viene somministrata per via endovenosa. Iniezioni intramuscolari sono proibite. Capsule e compresse sono disponibili in colore giallo. La durata di conservazione di tutte le forme di antiossidante è di 2 anni. Il medicinale deve essere conservato in un luogo ben protetto dalla luce solare ad una temperatura non superiore a 25 ° C.

Indicazioni per l'uso

I medici prescrivono compresse e capsule come misura preventiva nell'alcool e nella polineuropatia diabetica. In precedenza, il sangue del paziente viene esaminato per il contenuto di zucchero. Il ricevimento di immunoglobulins nel trattamento di polineuropatia con un antiossidante non è fermato. Alcuni pazienti in una revisione dicono che Octolipen è efficace nell'osteocondrosi, perché promuove la dilatazione vascolare e il sollievo dal dolore. L'istruzione contiene le seguenti indicazioni per l'uso del farmaco in fiale:

  • cirrosi epatica;
  • ebbrezza;
  • distrofia grassa epatica;
  • epatite cronica;
  • avvelenamento amanita phalloides (pallido toadstool);
  • epatite A.

struttura

Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'acido tiottico. Le compresse di Octolipen contengono 600 mg di esso e il resto dell'antiossidante forma 300 mg. La capsula con un guscio di gelatina è costituita da calcio idrogeno fosfato, biossido di silicio colloidale e magnesio stearato. Non ci sono sostanze aggiuntive nella soluzione per iniezioni endovenose. Componenti ausiliari della forma compressa del farmaco:

  • iprolosi a bassa sostituzione;
  • Iprolosi EF;
  • biossido di silicio colloidale;
  • magnesio stearato;
  • macrogol 6000;
  • biossido di titanio;
  • talco;
  • coloranti E 172 ed E 104.

Istruzioni per l'uso di Octolipen, controindicazioni, effetti collaterali, recensioni

Il farmaco stimola la motilità GI.
Droga: GANATON

Principio attivo del farmaco: itopride
Codifica ATC: A03FA
KFG: un farmaco che migliora il tono e la motilità del tratto gastrointestinale. Stimolatore di rilascio acetilcolina
Numero di registrazione: LS-002513
Data di registrazione: 29 dicembre 2006
Reg. Hon.: ABBOTT GmbH Co. KG

Forma di rilascio Octolipen, confezione e composizione del prodotto.

Compresse, rivestite di bianco, rotonde, con un rischio su un lato e incise "HC 803" - sull'altro. 1 scheda Idruro cloridrato 50 mg
Eccipienti: lattosio, amido di mais, carmellosa, acido silicico anidro, magnesio stearato.
La composizione del guscio: cera carnauba, ipromellosa, macrogol 6000, biossido di titanio.
7 pezzi - blister (1) - imballa il cartone.
7 pezzi - blister (2) - imballa il cartone.
7 pezzi - blister (3) - imballa il cartone.
7 pezzi - blister (4) - imballa il cartone.
7 pezzi - blister (5) - imballa il cartone.
10 pezzi - blister (1) - imballa il cartone.
10 pezzi - blister (2) - imballa il cartone.
10 pezzi - blister (3) - imballa il cartone.
10 pezzi - blister (4) - imballa il cartone.
10 pezzi - blister (5) - imballa il cartone.
14 pezzi - blister (1) - imballa il cartone.
14 pezzi - blister (2) - imballa il cartone.
14 pezzi - blister (3) - imballa il cartone.
14 pezzi - blister (4) - imballa il cartone.
14 pezzi - blister (5) - imballa il cartone.

La descrizione del farmaco si basa su istruzioni d'uso approvate ufficialmente.

Azione farmacologica oktolipen

Il farmaco stimola la motilità GI. Il cloridrato di itopride aumenta la motilità di propulsione del tratto gastrointestinale a causa dell'antagonismo con i recettori dopamina D2 e ​​l'inibizione dose-dipendente dell'attività acetilcolinesterasica. Itopide attiva il rilascio di acetilcolina e ne inibisce la distruzione.
Il cloridrato di itopride ha un effetto specifico sul tratto gastrointestinale superiore, accelera il transito attraverso lo stomaco e migliora il suo svuotamento.
Il farmaco ha anche un effetto antiemetico a causa dell'interazione con i recettori D2 situati nella zona di trigger. L'oppressione ha causato la soppressione dose-dipendente del vomito causato da apomorfina.

Farmacocinetica del farmaco.

aspirazione
Il cloridrato di itopride è rapidamente e quasi completamente assorbito dal tratto gastrointestinale. La biodisponibilità relativa è del 60%, che è associata all'effetto del "primo passaggio" attraverso il fegato. Il cibo non influisce sulla biodisponibilità.
Dopo aver assunto 50 mg di idrocloruro di itopride all'interno della Cmax si ottiene 0,5-0,75 ore e 0,28 μg / ml. Con l'uso ripetuto del farmaco in una dose di 50-200 mg 3 volte / die per 7 giorni

Farmacocinetica del farmaco.

il farmaco e i suoi metaboliti erano lineari e il cumulo era minimo.
distribuzione
Associata con proteine ​​plasmatiche (principalmente albumina) al 96%. Il legame con la glicoproteina 1-acido è inferiore al 15% del legame totale.
Distribuito attivamente nei tessuti (Vd 6,1 l / kg) e trovato in alte concentrazioni nei reni, nell'intestino tenue, nel fegato, nelle ghiandole surrenali e nello stomaco. Penetra nel BBB in quantità minime. È escreto nel latte materno.
metabolismo
L'itopride subisce una biotrasformazione attiva nel fegato. Sono stati identificati tre metaboliti, di cui solo uno mostra poca attività, che non ha alcun significato farmacologico (circa il 2-3% di quello di itopride). Il metabolita primario è l'N-ossido, che è formato come risultato dell'ossidazione del gruppo amminico-N-dimetile quaternario.
L'itopride è metabolizzato dall'azione della monoossigenasi flavina-dipendente (FMO3). Il numero e l'efficacia degli isoenzimi FMO nell'uomo può variare a seconda del polimorfismo genetico, che in rari casi porta allo sviluppo di uno stato autosomico recessivo, noto come trimetilaminuria (sindrome dell'odore dei pesci). Nei pazienti con trimetilaminuria T1 / 2 aumenta l'itopride.
Secondo studi farmacocinetici in vivo, l'itopride non inibisce o induce CYP2C19 e CYP2E1. La terapia con Itoprid non influisce sull'attività del CYP o dell'ididina difosfato glucuronisil transferasi.
allevamento
Il cloridrato di itopride e i suoi metaboliti sono principalmente escreti nelle urine. L'escrezione renale di itopride e il suo N-ossido dopo una singola dose del farmaco per via orale in dosi terapeutiche in soggetti sani era rispettivamente del 3,7 e del 75,4%.
Il cloridrato di itopride T1 / 2 finale è di circa 6 ore.

Indicazioni per l'uso:

Sollievo della dispepsia non ulcerosa funzionale (gastrite cronica), tra cui:
- distensione addominale;
- sentimenti di rapida saturazione;
- dolore o fastidio nella parte superiore dell'addome;
- anoressia;
- bruciore di stomaco;
- nausea;
- vomito.

Dosaggio e modalità d'uso del farmaco.

Gli adulti nominano dentro 50 mg (1 etichetta) 3 volte / giorno prima dei pasti. L'assunzione giornaliera raccomandata è di 150 mg. Questa dose può essere ridotta, tenendo conto dell'età del paziente.

Effetto collaterale Octolipen:

Dal sistema ematopoietico: leucopenia, trombocitopenia.
Da parte del sistema endocrino: aumento dei livelli di prolattina, ginecomastia.
Dal lato del sistema nervoso centrale: vertigini, mal di testa, tremore.
Da parte del sistema digestivo: diarrea, stitichezza, dolore addominale, aumento della salivazione, nausea, ittero, aumento dell'attività di AST e ALT, GGT, ALP e livello di bilirubina.
Reazioni allergiche: iperemia della pelle, prurito, rash, anafilassi.

Controindicazioni al farmaco:

- sanguinamento gastrointestinale, ostruzione meccanica o perforazione gastrointestinale;
- gravidanza;
- periodo di allattamento (allattamento al seno);
- età da bambini fino a 16 anni;
- Ipersensibilità a itopride o qualsiasi componente ausiliario del farmaco.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento.

L'uso di Ganaton durante la gravidanza e l'allattamento è possibile solo in quei casi in cui non esiste un'alternativa più sicura e i benefici attesi per la madre superano i possibili rischi per il feto o il bambino.

Istruzioni speciali per l'uso Octolipen.

Il farmaco deve essere usato con cautela nei pazienti per i quali l'insorgenza di reazioni collaterali colinergiche (associate all'aumento dell'azione di acetilcolina sotto l'influenza di itopride) può aggravare il decorso della malattia di base.

Overdose di droga:

I casi di sovradosaggio negli esseri umani non sono descritti.
Trattamento: il sovradosaggio mostra lavanda gastrica e terapia sintomatica.

Interazione Octolipen con altri farmaci.

L'interazione metabolica è difficilmente possibile, perché L'itopride è metabolizzato dall'azione della monoossigenasi flavina-dipendente e non dagli isoenzimi del sistema del citocromo P450.
Con l'uso simultaneo di Ganaton con warfarin, diazepam, diclofenac sodico, ticlopidina cloridrato, nifedipina e nicardipina cloridrato, non è stato osservato alcun cambiamento di legame di itopride alle proteine.
Itoprid aumenta la motilità dello stomaco, quindi può influenzare l'assorbimento di altri farmaci utilizzati contemporaneamente all'interno. Particolare cautela deve essere esercitata quando si usano farmaci con un basso indice terapeutico, così come forme con un rilascio lento del principio attivo o farmaci con un guscio enterico-solubile.
Agenti antiulcera come cimetidina, ranitidina, teprenone e cetraxato non influenzano l'effetto procinetico di itopride.
Gli anticolinergici possono indebolire l'effetto di Ganaton.

Condizioni di vendita in farmacia.

Il farmaco è disponibile su prescrizione medica.

La tempistica delle condizioni di stoccaggio della droga Oktolipen.

Elenco B. Il farmaco deve essere conservato in un luogo asciutto e buio, fuori dalla portata dei bambini ad una temperatura non superiore a 25 ° C. Periodo di validità - 5 anni.

Oktolipen

Descrizione del 07/08/2014

  • Nome latino: Octolipen
  • Codice ATX: A16AX01
  • Principio attivo: acido tioctico (Acidum thiocticum)
  • Produttore: Pharmstandard-UfAVITA (Russia)

struttura

Componenti ausiliari in capsule e compresse: calcio idrofosfato diidrato, magnesio stearato, biossido di silicio colloidale, gelatina medica, chinolina gialla E 104, biossido di titanio E 171, colorante tramonto giallo tramonto E 110.

Componenti ausiliari nel concentrato per preparare una soluzione per infusione: etilendiammina, acqua per preparazioni iniettabili, disodio edetato.

Modulo di rilascio

Octolipen è disponibile in capsule e compresse rivestite con film. Un'altra forma di rilascio - un concentrato per preparare una soluzione per infusione.

Azione farmacologica

Agente neuroprotettivo, ipoglicemico, ipocolesterolemico, epatoprotettivo e ipolipemizzante.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Il principale ingrediente attivo del farmaco è un antiossidante endogeno.

L'acido tioctico riduce il livello di concentrazione di glucosio nel sangue, aiuta a superare la resistenza all'insulina e aumenta anche il contenuto di glicogeno nel fegato. È vicino all'azione delle vitamine del gruppo B. Partecipa al metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, migliora la funzionalità epatica, attiva il metabolismo del colesterolo.

Inoltre, l'acido tioctico agisce come agente epatoprotettivo, ipocolesterolemico, ipolipemico e ipoglicemico. Migliora il trofismo dei neuroni, riduce la manifestazione di alcol e polineuropatia diabetica, attiva la conducibilità assonale.

Il concentrato per la preparazione della soluzione con somministrazione interna raggiunge una concentrazione massima di 25-38 μg / ml. Il volume di distribuzione è di circa 450 ml / kg.

Capsule e compresse ingeriti vengono assorbiti in breve tempo. Se consumato con il cibo, l'assorbimento diminuisce. La biodisponibilità è del 30-60%. La massima concentrazione nel sangue viene raggiunta in 25-60 minuti.

Indipendentemente dalla forma di dosaggio, il farmaco viene processato nel fegato attraverso la coniugazione e l'ossidazione della catena laterale. Excreted attraverso i reni di circa 80-90%. L'emivita è di 20-50 minuti.

Indicazioni per l'uso Octolipen

Indicazioni per l'uso di Octolipen sotto forma di capsule da 300 e 600 mg:

  • polineuropatia diabetica;
  • genesi di alcol polineuropatia.

Indizi per uso di Octolipen nella forma di una soluzione per infusione di 12 e 25 mg:

Controindicazioni

Controindicazioni all'uso del farmaco il seguente:

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento;
  • età da bambini.

Effetti collaterali

Quando si utilizza questo farmaco può essere i seguenti effetti collaterali:

  • la comparsa di reazioni allergiche (anche possibile shock anafilattico);
  • da parte del tratto digestivo nausea, bruciore di stomaco, vomito;
  • sintomi di ipoglicemia.

Octolipen - istruzioni per l'uso

Per coloro a cui sono state prescritte capsule o compresse di Octolipen, le istruzioni per l'uso includono l'assunzione della mattina a stomaco vuoto mezz'ora prima dei pasti per una dose giornaliera. Il consumo simultaneo di cibo riduce l'efficacia del farmaco. Anche le compresse e le capsule da masticare e schiacciare non sono raccomandate.

La dose giornaliera, che fornisce istruzioni per l'uso Octolipen - 600 mg (1 compressa o 2 capsule). Tuttavia, la durata del corso e il dosaggio finale sono determinati dal medico.

Per migliorare l'efficacia del farmaco, in alcuni casi vengono prescritte le prime 2-4 settimane per utilizzare il concentrato per la preparazione di infusi, quindi in dosi standard vengono utilizzate capsule o compresse.

Per preparare la soluzione, vengono utilizzate 1-2 fiale, che vengono diluite in 50-250 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%. Dopo la preparazione, viene somministrato per via endovenosa. La dose standard è di 300-600 mg al giorno.

Il farmaco è sensibile alla luce, quindi l'ampolla deve essere raggiunta solo immediatamente prima dell'uso. In questo momento, è anche consigliabile proteggere la fiala dalla luce solare. La soluzione preparata deve essere conservata in un luogo ben protetto dalla luce e non più di 6 ore dopo la preparazione.

overdose

Un sovradosaggio di farmaci può causare mal di testa, vomito e nausea. Trattamento sintomatico

interazione

Il farmaco stimola l'effetto ipoglicemico dell'insulina e degli agenti antidiabetici, che vengono assunti per via orale. Ecco perché, con la combinazione di questi farmaci, è necessario monitorare costantemente il contenuto di glucosio nel plasma sanguigno e regolare il dosaggio di farmaci antidiabetici se necessario.

Inoltre, è necessario osservare l'intervallo di mezz'ora tra l'assunzione di Octolipen e prodotti lattiero-caseari, nonché i preparati con ferro, calcio e magnesio. In questo caso è auspicabile prendere Octolipen al mattino e fondi con ferro, magnesio e calcio - la sera. Inoltre, questo medicinale riduce l'effetto del cisplatino durante il consumo.

L'efficacia di Octolipen stesso riduce l'alcol etilico. Quindi durante il corso di questo farmaco si raccomanda di astenersi dall'alcool.

L'acido tioctico attiva anche le proprietà antinfiammatorie dei farmaci glucocorticoidi.

Condizioni di vendita

È rilasciato in farmacia rigorosamente su prescrizione medica.

Condizioni di conservazione

Conservare il farmaco deve essere in un luogo asciutto, ben protetto dalla penetrazione della luce solare posto non accessibile ai bambini. Temperatura di conservazione - 15-25 ° C.

Periodo di validità

Termine di stoccaggio Octolipen - 2 anni.

Analoghi Octolipene

Nelle farmacie, puoi ottenere i seguenti analoghi Octolipen:

Il più comune di questi è Neurolipon.

Recensioni Octolipene

Recensioni su Octolipene sono generalmente positive. Molti pazienti notano la sua chiara efficacia. A volte viene offerto in farmacia al posto del più costoso Berlition. Recensioni Octolipene mentre dice che l'effetto del farmaco è efficace quanto la sua controparte.

Prezzo Octolipen dove acquistare

Prezzo Octolipen in fiale in media da 350 a 400 rubli. Allo stesso tempo, il costo di compresse e capsule è un po 'meno. Il prezzo delle compresse Octolipen, così come le capsule, è fondamentalmente di circa 270 rubli.

Octolipen ® (Octolipen ®)

Principio attivo:

Il contenuto

Gruppi farmacologici

Classificazione Nosologica (ICD-10)

struttura

Descrizione della forma di dosaggio

Compresse: rivestite con film da giallo chiaro a giallo, ovali, biconvesse, rischiose su un lato. Al nodo - dal giallo chiaro al giallo.

Capsule: capsule di gelatina gialle e opache n. 0. Il contenuto delle capsule è giallo chiaro o polvere gialla. Le macchie bianche sono ammesse.

Azione farmacologica

farmacodinamica

L'acido tioctico (acido alfa-lipoico) si trova nel corpo umano, dove agisce come coenzima nelle reazioni di fosforilazione ossidativa dell'acido piruvico e degli alfa-chetoacidi. L'acido tioctico è un antiossidante endogeno. L'acido tioctico aiuta a proteggere la cellula dagli effetti tossici dei radicali liberi che si verificano nei processi metabolici; neutralizza anche composti tossici esogeni. L'acido tioctico aumenta la concentrazione di glutatione antiossidante endogeno, che porta ad una diminuzione della gravità dei sintomi della polineuropatia.

Il farmaco ha epatoprotettiva, ipolipemizzanti, ipocolesterolemizzante, ipoglicemizzanti effetto; migliora il trofismo dei neuroni. Il risultato dell'effetto sinergico di acido tiottico e insulina è un aumento dell'utilizzo del glucosio.

farmacocinetica

Quando l'ingestione viene assorbita rapidamente e completamente nel tratto digestivo, l'assunzione insieme al cibo può ridurre l'assorbimento del farmaco.

Prendendo il farmaco, secondo le raccomandazioni, 30 minuti prima di un pasto, consente di evitare interazioni indesiderate con il cibo, perché l'assorbimento di acido tiottico al momento del pasto è già completo. Cmax l'acido lipoico nel plasma sanguigno viene raggiunto 30 minuti dopo l'assunzione del farmaco ed è 4 μg / ml. L'acido tioctico ha l'effetto del primo passaggio attraverso il fegato. La biodisponibilità assoluta dell'acido tioctico è del 20%.

Le principali vie metaboliche sono l'ossidazione e la coniugazione. L'acido tiocitico e i suoi metaboliti sono escreti dai reni (80-90%). T1/2 - 25 minuti

Indicazioni farmaco Octolipen ®

Controindicazioni

ipersensibilità (all'acido tiottico e ai componenti del farmaco);

gravidanza (non c'è abbastanza esperienza con il farmaco);

periodo di allattamento al seno (non c'è abbastanza esperienza con il farmaco);

età da bambini fino a 18 anni (l'efficienza e la sicurezza non sono istituite).

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'uso del farmaco durante la gravidanza è controindicato a causa della mancanza di sufficiente esperienza clinica nell'uso dell'acido tiottico durante la gravidanza.

Gli studi di tossicità riproduttiva non hanno rivelato rischi in termini di fertilità, l'impatto sullo sviluppo del feto e le eventuali proprietà embriotossiche del farmaco.

L'uso del farmaco Octolipen ® durante l'allattamento è controindicato a causa della mancanza di dati sulla penetrazione dell'acido tiottico nel latte materno.

Effetti collaterali

Possibili effetti collaterali durante l'uso del farmaco Octolipen® sono dati dalla frequenza discendente dell'evento: molto spesso (> 1/10); spesso (1/100); raramente (1/1000); raramente (1/10000); molto raro (® sono 30 minuti prima di colazione, mentre i preparati contenenti metalli dovrebbero essere prese nel pomeriggio o la sera. Per lo stesso motivo, il periodo di trattamento è consigliato il consumo di prodotti lattiero-caseari nella seconda metà della giornata.

Con l'uso simultaneo di acido tiottic e insulina o di farmaci ipoglicemizzanti orali, la loro azione può aumentare, pertanto si raccomanda un monitoraggio regolare dei livelli di glucosio nel sangue, specialmente all'inizio della terapia con acido tioctico. In alcuni casi la riduzione ammissibile della dose di farmaci ipoglicemizzanti per prevenire lo sviluppo di sintomi di ipoglicemia.

L'etanolo e i suoi metaboliti indeboliscono l'azione dell'acido tiottico.

Dosaggio e somministrazione

Dentro, a stomaco vuoto, 30 minuti prima di un pasto, senza masticare, bevendo molto liquido.

1 scheda / 2 tappi. (600 mg) una volta al giorno. È possibile condurre una terapia graduale: l'assunzione delle pillole inizia dopo un corso di somministrazione parenterale di acido lipoico per 2-4 settimane. Il corso massimo di prendere pillole - 3 mesi. In alcuni casi, l'assunzione del farmaco comporta un uso più prolungato, i cui termini sono determinati dal medico.

In alcuni casi (pesanti), si inizia il trattamento con destinazione Oktolipen ® soluzione medicinale in / a, per 2-4 settimane, poi trasferito al trattamento di forma orale Oktolipen ® formulazione (terapia sequenziale).

Il tipo e la durata del corso della terapia sono determinati dal medico.

overdose

Sintomi: mal di testa, nausea, vomito.

In caso di ricezione lipoico (acido alfa-lipoico) alle dosi di 10-40 g possono verificarsi gravi sintomi di intossicazione (convulsioni generalizzate, disturbi pronunciati dell'equilibrio acido-base, con conseguente acidosi lattica, ipoglicemia, fino al coma ipoglicemico, gravi disturbi emorragici, a volte fatale). Se si sospetta un sovradosaggio significativo del farmaco (più di 10 compresse per un adulto o più di 50 mg / kg per un bambino), è necessario ricovero immediato.

Trattamento: non esiste un antidoto specifico. Trattamento sintomatico, se necessario - terapia anticonvulsivante, misure per mantenere la funzione degli organi vitali.

Istruzioni speciali

I pazienti che assumono il farmaco Octolipen ®, dovrebbero astenersi dall'uso di bevande alcoliche, perché il consumo di alcol è un fattore di rischio per la polineuropatia e può ridurre l'efficacia del trattamento.

Il trattamento della polineuropatia diabetica deve essere effettuato sullo sfondo del mantenimento della concentrazione ottimale di glucosio nel sangue.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi. L'impatto sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi non è stato studiato in modo specifico. Bisogna fare attenzione durante la guida e il coinvolgimento in attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore concentrazione e velocità psicomotoria.

Modulo di rilascio

Compresse rivestite con film, 600 mg. A 10 tab. in un blister in confezione di film in PVC o PVC / PVDH importato, o in PVC / PE / PVDH e lamina stampata in alluminio.

3, 6, 10 blister sono posti in un pacchetto di cartone.

Capsule, 300 mg. In confezione blister, 10 pz. 3 o 6 blister in una confezione di cartone.

fabbricante

Durante la produzione presso JSC Pharmstandard-Tomskhimpharm

Pharmstandard-Tomskhimpharm OJSC 634009, Russia, Tomsk, Lenin Ave., 211.

Tel / Fax: (3822) 40-28-56.

Per produzione presso JSC Pharmstandard-Leksredstva

Pharmstandard-Leksredstva OJSC, 305022, Russia, Kursk, ul. 2 ° aggregato, 1a / 18.

Tel / Fax: (4712) 34-03-13.

Capsule. Pharmstandard-Leksredstva OJSC, 305022, Russia, Kursk, ul. 2 ° aggregato, 1a / 18.

Tel / Fax: (4712) 34-03-13.

Condizioni di vendita della farmacia

Condizioni di conservazione del farmaco Octolipen ®

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

La durata di conservazione del farmaco Octolipen ®

Non usare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Octolipen - istruzioni per l'uso, analoghi, uso, indicazioni, controindicazioni, azione, effetti collaterali, dosaggio, composizione del concentrato, compresse e capsule

Octolipen è un farmaco con un effetto antiossidante che regola il metabolismo dei grassi e dei carboidrati.

• Qual è la composizione e la forma del rilascio di Octolipen?

Il farmaco è prodotto in concentrato, rappresentato da un liquido trasparente di colore giallo-verde, che è progettato per preparare una soluzione per infusione. Il composto attivo del farmaco è acido tiolitico (alfa-lipoico), la sua quantità può essere di 30 o 300 mg.

Eccipienti Octolipen: etilendiammina, acqua per preparazioni iniettabili, disodio edetato come sale disodico. Per vendita si intende la prescrizione. Il concentrato è posto in fiale di vetro scuro da 10 millilitri. La durata di conservazione del farmaco - 2 anni.

La seguente forma di dosaggio Octolipen è rappresentata da capsule di gelatina n. 0, di colore giallo, contiene una piccola polvere all'interno. Il composto attivo è l'acido tiottic (alfa-lipoico) da 300 milligrammi.

Capsule di eccipienti: calcio fosfato disostituito, amido pregelatinizzato, aerosil, magnesio stearato. Il corpo della medicina e il cappuccio sono formati dai seguenti componenti: gelatina medica, giallo chinolina, biossido di titanio, colorante giallo tramonto.

Le compresse di Oktolipen sono disponibili, sono di colore da giallo chiaro a giallo, la forma del farmaco è ovale, biconcava, c'è un rischio su un lato. Il composto attivo in una dose di 600 milligrammi è rappresentato dall'acido tiottico.

Gli ausiliari della compressa comprendono aerosil iprolosa a bassa sostituzione, idrossipropilcellulosa a bassa sostituzione, biossido di silicio colloidale e stearato di magnesio. Il guscio è costituito dai seguenti componenti: giallo opadry, idrossipropilmetilcellulosa, talco, macrogol 6000, biossido di titanio, vernice di alluminio di giallo di chinolina, ossido di colorante giallo di ferro.

• Qual è l'effetto di Octolipen concentrato, capsule e compresse?

L'ottolipene contiene acido tiottic, che è un antiossidante endogeno che influisce sul legame dei radicali liberi. Come coenzima, è coinvolto in alcuni processi biochimici, ad esempio, nella decarbossilazione degli alfa chetoacidi e dell'acido piruvico. Aiuta a ridurre la glicemia, aumenta la quantità di glicogeno nel fegato.

Con la sua struttura biochimica, l'acido tioctico è simile alle vitamine del gruppo B. Il farmaco Octolipen è coinvolto nella regolazione del metabolismo dei grassi e dei carboidrati, normalizza la funzionalità epatica, stimola il metabolismo del colesterolo. Ha azione epatoprotettiva (protegge il fegato), ipolipemizzante (abbassa i lipidi nel sangue), ipocolesterolemizzante (abbassa il colesterolo).

Il farmaco normalizza il trofismo dei neuroni, inoltre, riduce la manifestazione di polineuropatia. Metabolizzato negli epatociti (cellule epatiche) a causa della coniugazione e di altri processi biochimici. L'emivita dura dai venti ai cinquanta minuti. Excreted dai reni.

• Quali sono le indicazioni per l'uso di Oktolipen?

Il farmaco Oktolipen istruzioni per l'uso consente a fini terapeutici nei casi di polineuropatia di origine diabetica e alcolica.

• Quali sono le controindicazioni del farmaco Octolipen?

Il farmaco Octolipen è controindicato durante la gravidanza; non prescrivere farmaci durante l'allattamento; lo strumento non è utilizzato per l'ipersensibilità ai suoi componenti; sotto i 18 anni.

• Qual è l'uso e il dosaggio di Octolipen?

Il concentrato di Octolipen è usato come segue. Per preparare una soluzione, 300-600 mg del farmaco vengono sciolti in cloruro di sodio, il farmaco viene somministrato per via endovenosa. Le misure terapeutiche vengono eseguite una volta al giorno per due, quattro settimane. Qui di seguito, è indicata la terapia orale (orale).

Le capsule di Oktolipen sono assunte per via orale, si consiglia di usarle a stomaco vuoto senza masticare e il medicinale viene lavato con un volume adeguato di acqua. Il dosaggio raccomandato è di 600 mg una volta al giorno. La durata del corso di trattamento è determinata dal medico.

Le compresse di Oktolipen sono assunte per via orale, a stomaco vuoto, di solito prescritte una alla volta una volta al giorno, lavando il medicinale con acqua bollita. Il corso terapeutico può durare un massimo di tre mesi, ma a volte il trattamento viene effettuato per un periodo più lungo, che è determinato dal medico curante.

• Overdose da Octolipen

Sintomi di overdose di Octolipen: mal di testa, nausea possibile, vomito osservato. Al paziente viene mostrato un trattamento sintomatico.

• Quali sono gli effetti collaterali di Octolipen?

L'uso di Octolipen non preclude lo sviluppo delle seguenti reazioni avverse: allergia al farmaco sotto forma di orticaria, inoltre si aggiunge ipoglicemia, sono possibili convulsioni, si osserva una doppia visione, emorragie puntiformi nelle mucose e pelle, trombocitopenia è caratteristica, così come rash emorragico, tromboflebite.

Inoltre, con la rapida introduzione di Octolipen in un paziente, la pressione intracranica può aumentare, inoltre, difficoltà a respirare le unioni. Gli effetti collaterali elencati di solito vanno via da soli.

Durante il trattamento con Octolipen, il paziente deve astenersi dal bere alcolici, poiché l'etanolo riduce l'effetto terapeutico dell'acido tiottico.

• Come sostituire Octolipen, quali analoghi sono usati?

Thioctacid BV, Lipamid, Thioctacid 600, Thiogamma, Thioctacid 200, Thiolepta, Thioctacid, Espa-Lipon, Acido lipoico, Lipotioxon e Thiolipon.

Il ricevimento di un mezzo Oktolipen deve esser precedentemente corretto con il dottore essente presente.

Octolipen - un rimedio per la polineuropatia diabetica

Prima o poi, ogni paziente affetto da diabete è minacciato dallo sviluppo di complicanze caratteristiche della malattia.

Uno di questi è la polineuropatia diabetica.

Questa malattia è pericolosa perché ha gravi conseguenze per il corpo, come una violazione dell'innervazione autonomica.

Se non evitato, quindi ritarda i cambiamenti irreversibili nel sistema nervoso sullo sfondo di un'alta concentrazione di glucosio nel sangue, aiuterà il farmaco, che sarà discusso ulteriormente - Octolipen.

Istruzioni per l'uso

Forma di rilascio, composizione

Capsule di gelatina gialle, in un pacchetto di 30, 60 pz.

Compresse di colore giallo, una forma ovale su 30, 60, 100 pezzi. nel pacchetto.

Concentrato per infusione endovenosa: una soluzione di colore giallo-verde in fiale scure di 10 ml - 5, 10 pezzi. nel pacchetto.

Ingrediente attivo (acido Thioctic) - sostanza simile alla vitamina, un antiossidante attivo. Aumenta la suscettibilità del corpo all'insulina e agli agenti ipoglicemizzanti preformati, abbassa i livelli di zucchero nel sangue.

Contribuisce alla normalizzazione del metabolismo dei grassi e dei carboidrati. Caratterizzato da un'azione epatoprotettiva attiva. Migliora la nutrizione e le cellule del sistema nervoso periferico.

Contenuto della sostanza attiva:

  • 1 capsula da 300 mg;
  • 1 compressa da 600 mg;
  • in 1 ml di concentrato per infusioni 30 mg di acido α-lipoico (1 fiala - 300 mg).

Indicazioni per l'uso

Octolipene è una parte della terapia complessa per:

  • alterazioni degenerative e distrofiche nel sistema nervoso di varie etimologie, tra cui polineuropatia diabetica e alcolica, nevralgia;
  • disturbi infiammatori cronici e acuti del fegato (cirrosi, epatite);
  • poisonings, compreso funghi, sali di metalli pesanti, ecc;
  • livelli criticamente elevati di colesterolo, trigliceridi nel sangue, così come altri disturbi del metabolismo lipidico e lipoproteico.

Video: "Cos'è la neuropatia diabetica?"

Metodo di utilizzo

Le compresse o le capsule di Oktolipen vengono assunte per via orale a stomaco vuoto 30 minuti prima dei pasti, senza masticare o schiacciare, bere molta acqua. La dose giornaliera del farmaco è 600 mg, che corrisponde a 2 capsule o 1 compressa.

Il concentrato di Octolipen viene utilizzato per preparare una soluzione per infusione endovenosa in un rapporto di 10-20 ml del farmaco a 50-250 ml di soluzione fisiologica. La soluzione risultante di acido alfa-lipoico viene somministrata per via endovenosa 1 volta al giorno. Il corso è di 2-4 settimane.

Quando si esegue l'infusione endovenosa, il flacone con soluzione diluita di Octolipen deve essere protetto dalla luce solare e da un'esposizione a temperature superiori a 30 ° C (coprire con un tovagliolo, pacchetto che assorbe la luce).

Per aumentare l'efficacia del trattamento, viene utilizzato l'uso sequenziale di forme parenterali (per via endovenosa) e orale del farmaco per 2-3 mesi.

Interazione con altri farmaci e sostanze

Rafforza l'efficacia dei farmaci ipoglicemizzanti.

Se necessario, l'uso simultaneo di Octolipen con ferro, magnesio, preparati di calcio dovrebbe essere distinto tra l'assunzione durante il giorno.

Quindi, se Octolipen viene assunto a stomaco vuoto (poiché il cibo riduce il livello di assorbibilità dell'acido tiottico), l'assunzione dei farmaci sopra indicati viene posticipata al pomeriggio o alla sera.

Va notato che l'uso di bevande alcoliche nel processo di trattamento livella l'effetto dell'acido α-lipoico. È anche incompatibile con il glucosio.

Effetti collaterali

Quando prende il farmaco Octolipen, indipendentemente dalla forma di dosaggio, è possibile una brusca diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue. Con un controllo insufficiente per i diabetici nella fase di scompenso, questo è pieno dello sviluppo del coma ipoglicemico.

In caso di sintomi di ipoglicemia (aumento della sudorazione, debolezza, tremore) assumere una piccola quantità di carboidrati semplici (alcuni grumi di zucchero o caramelle, un bicchiere di succo, ecc.).

Per prevenire il deterioramento del benessere, è necessario rafforzare il controllo degli indicatori glicemici, consultare un endocrinologo per la correzione delle dosi di farmaci antidiabetici.

Le reazioni allergiche all'acido lipoico (lipoico) possono manifestarsi:

  • nelle eruzioni cutanee,
  • angioedema del viso, laringe e occasionalmente degli organi genitali.

Nelle forme gravi, l'allergia causa uno shock anafilattico.

Da parte del sistema cardiovascolare, gli effetti collaterali sono possibili sotto forma di:

  • emorragia petecchiale;
  • tromboflebite;
  • Malattia di Verlgof.

Sullo sfondo della rapida somministrazione endovenosa di acido lipoico, in rari casi si nota lo sviluppo della sindrome convulsiva, un aumento della pressione intracranica e un'accelerazione del ritmo cardiaco.

Alcuni pazienti che assumono Octolipen, hanno notato aumento della sudorazione, difficoltà di respirazione, lieve nausea, mal di testa. Molto spesso ciò è dovuto all'eccesso delle dosi raccomandate o alla violazione del tasso di somministrazione parenterale.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità, intolleranza o reazioni allergiche al farmaco in forme gravi;
  • la gravidanza;
  • Periodo di allattamento al seno;
  • Età fino a 18 anni.

Utilizzare durante la gravidanza

Nonostante l'acido alfa-lipoico sia una sostanza simile alla vitamina, il suo uso durante la gravidanza non è raccomandato a causa della mancanza di informazioni obiettive sull'effetto di questa sostanza sul corpo della madre e del bambino.

Video: "Acido alfa lipoico da neuropatia diabetica"

Termini e condizioni di conservazione

In una stanza buia a una temperatura di 15-25 ° C non più di 2 anni dalla data di produzione.

La soluzione preparata utilizzando Octolipen concentrato per infusione deve essere utilizzata per 6 ore.

Costo di

analoghi

  • Acido lipoico;
  • Lipon alfa;
  • Neyrolipon;
  • Dialipon;
  • Thiogamma;
  • Thiogamma Turbo (soluzione parenterale);
  • Thioctacid;
  • Tioktodar;
  • Tio LIPON-Novofarm;
  • Berlition600;
  • Espa-LIPON.

Feedback e impressioni

I pazienti con diabete mellito notano un'influenza attiva sul livello di glucosio nel sangue.

Durante l'assunzione di Octolipen, la dose somministrata con una siringa o una pompa per l'insulina, pillole antidiabetiche, con l'aiuto di un medico, è stata regolata verso il basso, in alcuni casi al minimo.

I diabetici indicano anche un miglioramento della sensibilità periferica, una riduzione del dolore e delle sensazioni di bruciore alle estremità e un aumento della resistenza durante la deambulazione.

La maggior parte dei pazienti che assumono Octolipen indicano statistiche positive nei casi di trattamento del torpore nevrotico degli arti, prostatite, sclerosi multipla e disordini metabolici nelle cellule del fegato.

Alcuni utenti, concentrandosi sull'annotazione all'uso del farmaco, suggeriscono di utilizzare Octolipen come mezzo per perdere peso.

Tuttavia, va notato che l'assunzione di acido lipoico non influisce in alcun modo sugli indicatori del peso corporeo, nonostante il fatto che vi sia una diminuzione dell'appetito rispetto allo sfondo del suo apporto.

Può solo aiutare a normalizzare il metabolismo dei lipidi e proteggere il corpo dai grassi tossici che si formano a seguito di esercizio fisico attivo e dieta.

Uno dei vantaggi di Octolipen è la disponibilità relativa rispetto ad alcuni strumenti simili (ad esempio, Berlition 600).

Allo stesso tempo, non ci sono state differenze significative nell'azione e nell'efficacia di Octolipen rispetto ai preparati di acido lipoico più costosi.

Leggi altre recensioni qui sotto.

conclusione

Pertanto, Octolipen è una preparazione economica ed efficace dell'acido alfa-lipoico. L'alta efficacia dell'uso di questo farmaco è notata non solo dai medici, ma anche dai pazienti stessi.

Se il medico ha prescritto un ciclo di trattamento con Octolipene, devono essere presi in considerazione diversi punti chiave:

  • l'acido lipoico può richiedere un cambiamento nel modo e nel dosaggio di assumere altri medicinali e alimenti (ad esempio il latte, poiché contiene una grande quantità di calcio);
  • se il farmaco viene utilizzato nella complessa prevenzione e trattamento del diabete, è necessario monitorare attentamente il livello di concentrazione di zucchero nel sangue con l'aiuto di un glucometro, regolando la dose di farmaci ipoglicemizzanti;
  • Nonostante il principio attivo Octolipen sia simile alle vitamine B, non è un integratore vitaminico. Usarlo senza consultare uno specialista può aggravare problemi di salute.

Perché ALT e AST sono elevati nel sangue, cosa significa?

Come esaminare il pancreas