Dolore alla pancreatite: sintomi e trattamento

Malfunzionamenti nel funzionamento del pancreas danno molti inconvenienti all'uomo, interferiscono con la vita normale. La pancreatite viene diagnosticata in forma acuta o cronica. Il dolore nella pancreatite può raggiungere un'intensità elevata, sono accompagnati da perdita di appetito, perdita di peso, incapacità di sedersi e camminare normalmente. È importante sapere come diagnosticare la pancreatite ed essere in grado di affrontare sensazioni dolorose a casa e in ospedale.

Il meccanismo del dolore nella pancreatite

Processi infiammatori e degenerativi che si verificano nel pancreas, chiamato pancreatite. Il meccanismo dell'apparizione del dolore è influenzato dai seguenti processi che si verificano nel pancreas:

  • Occlusione (ostruzione) del sistema duttale della ghiandola a causa del ristagno del succo pancreatico e della bile nei dotti. Le congestioni si verificano a causa di uno spasmo acuto dei dotti della ghiandola, cambiamenti di consistenza (aumento della viscosità a causa dell'abuso di alcol, avvelenamento del corpo) del succo pancreatico o dovuti all'insorgenza di tumori nei dotti, nel calcolo, nei parassiti (vermi).
  • Violazione della microcircolazione tissutale. Quando si verifica la pancreatite, il flusso sanguigno diminuisce nella ghiandola, le cui cellule sono scarsamente fornite di sangue.
  • Cambiamenti distrofici del pancreas. I tessuti vengono erosi dagli enzimi pancreatici che si accumulano in quantità maggiori del necessario.
  • Processi infiammatori in cui vi sono gonfiore dei tessuti e supporto dello stroma (strutture) della ghiandola. Di conseguenza, si verifica un aumento e gonfiore del pancreas.

Fattori provocatori

Gli specialisti identificano molte ragioni per l'emergenza e la progressione della pancreatite. Secondo le statistiche, nel 30% dei pazienti non è possibile determinare la causa dell'origine dell'infiammazione del pancreas. La pancreatite può essere causata da:

  • Bere alcolici ad alte dosi. L'alcol è una delle principali cause di pancreatite, con il consumo regolare di bevande forti, il ferro smette di funzionare normalmente, il che ha un effetto estremamente negativo sulla salute dell'intero organismo.
  • Errori nell'alimentazione. Cibi grassi, fritti e piccanti, l'eccesso di cibo sistematico porta a un'eccessiva produzione di succo gastrico e danni alla ghiandola.
  • Anomalie nella colecisti (colelitiasi). Il pancreas e la cistifellea hanno un dotto escretore comune nel duodeno. Se il dotto è bloccato con pietre, c'è ristagno della secrezione digestiva, che causa l'infiammazione o la distruzione della ghiandola.
  • Situazioni stressanti, nervosismo nervoso.
  • Lesioni, operazioni addominali, lesioni dell'addome, addome, in cui la ghiandola pancreatica può essere danneggiata.
  • Diabete mellito
  • Disturbi ormonali.
  • Infezioni (influenza, parotite, raffreddore, epatite virale).
  • Nuove crescite nel peritoneo.
  • Predisposizione ereditaria
  • Alta pressione sanguigna
  • Malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale e del duodeno. Gastrite, duodenite, ulcere possono influire negativamente sul rilascio di succo intestinale.
  • L'impatto negativo dei dispositivi medici. Molti antibiotici, ormoni, farmaci antinfiammatori non steroidei hanno un effetto negativo sul pancreas e possono causare infiammazione.

La natura e la localizzazione del dolore pancreatico

Il dolore nella pancreatite è diverso, ha una frequenza giornaliera e dipende dalla posizione anatomica della lesione - l'area della lesione del pancreas (testa, corpo, coda), il tipo di processo infiammatorio. La natura del dolore nella pancreatite è diversa:

Nella pancreatite cronica non esiste una chiara localizzazione del dolore, può essere di varia intensità, si verificano periodicamente (tipo crampi). Il dolore aumentato si verifica durante la notte. Nell'infiammazione cronica della ghiandola, il dolore è localizzato in:

  • alto e medio addome;
  • la regione lombare, sotto forma di una cintura piena o parziale - sul lato sinistro;
  • retro area;
  • la parte inferiore del petto (la regione delle costole inferiori).

Nella pancreatite acuta, i pazienti sentono un dolore tirando, insopportabile, acuto, comprimente, acuto e avvolgente, che è localizzato in:

  • addome sinistro;
  • indietro;
  • lasciato l'ipocondrio;
  • cavità addominale.

Come riconoscere la pancreatite acuta

Con un attacco acuto di pancreatite, il pancreas comincia a digerire non cibo, ma se stesso. Se non cerchi aiuto medico in tempo, non iniziare a seguire le regole della nutrizione, c'è gonfiore e infiammazione della fibra intorno al pancreas. Nei casi avanzati, può svilupparsi necrosi della ghiandola. Per determinare i sintomi della pancreatite acuta è semplice, è:

  • nausea;
  • gonfiore;
  • palpitazioni cardiache;
  • significativa riduzione della pressione sanguigna;
  • avversione a qualsiasi cibo e acqua potabile;
  • vertigini;
  • dolore acuto sotto il bordo destro;
  • flatulenza;
  • imbavagliare le impurità con la bile;
  • pelle pallida, giallastra;
  • dolori acuti circondanti con pancreatite, che si abbassano in posizione seduta o sdraiata, se piegate le ginocchia.

Come rimuovere il dolore nella pancreatite acuta

L'infiammazione acuta del pancreas si verifica all'improvviso, spesso il paziente deve fornire il primo soccorso al lavoro oa casa. La terapia di questa forma di pancreatite viene effettuata esclusivamente in ospedale sotto la supervisione di un medico. In caso di dolore acuto circostante, è necessario chiamare un'ambulanza ed eseguire le seguenti azioni:

  • Garantire la pace del paziente - sia fisica (movimenti improvvisi causare dolore) ed emotivo.
  • Rimuovere o slacciare indumenti che interferiscono con la normale respirazione o comprimere lo stomaco.
  • Per ridurre il dolore, è necessario far sedere il malato, piegare il tronco in avanti o raccomandare di sdraiarsi nella posizione fetale.
  • Il paziente deve bere un quarto di bicchiere di acqua bollita o acqua minerale senza gas ogni mezz'ora.
  • Il freddo allevia il dolore. Per 10-15 minuti, puoi mettere una piastra elettrica con ghiaccio, sacchetti di gel raffreddati o una bottiglia di acqua ghiacciata sullo stomaco (nell'area del dolore).
  • Dare al paziente l'assunzione di uno spasmolitico - No-shpu, Papaverine o Drotaverine, se possibile, mediante iniezione intramuscolare con uno di questi medicinali.

Solo i medici possono determinare il tipo di infiammazione. Per non aggravare ulteriormente la situazione prima dell'arrivo dei medici, nel caso di un attacco acuto, il malato è vietato:

  • Prendendo respiri profondi - aumentano il dolore.
  • Mangiare cibo
  • Assumi antidolorifici (Spazmalgon, Analgin, Baralgin): attenuano il dolore e possono impedire agli specialisti di diagnosticare correttamente la malattia.
  • Prendi i preparati enzimatici (Mezim, Creonte, Festal), che possono peggiorare le condizioni del paziente.
  • Quando il vomito non può applicare soluzioni o farmaci per pulire lo stomaco.
  • Per riscaldare la zona addominale - questo può portare a edema e sepsi.

Trattamento stazionario

Dopo il ricovero, per determinare i sintomi della pancreatite, al paziente viene prescritta una diagnosi che include:

  • emocromo completo;
  • radiografia ed ecografia del peritoneo;
  • analisi del sangue biochimica;
  • fibrogastroduodenoscopia (sondaggio);
  • laparoscopia;
  • tomografia computerizzata.

Per il sollievo dal dolore, analgesici narcotici possono essere prescritti dai medici, e nei casi più gravi, il regime di anestesia con antipsicotici, antispasmodici, antibiotici, tranquillanti, antidepressivi. Gli analgesici più comuni:

La terapia per pancreatite acuta è selezionata per ogni paziente individualmente. Oltre a prendere farmaci, il paziente deve seguire una dieta rigorosa. Nei primi giorni dopo il ricovero, i medici prescrivono:

  • Riposo a letto Alzarsi dal letto e muoversi è necessario gradualmente, dopo il permesso del medico.
  • Fame - la sua durata è determinata da uno specialista, dopo la fine della dieta, si espande gradualmente.

Quali sono i dolori con pancreatite - localizzazione, sintomi e come alleviare rapidamente il dolore

Dolore nella pancreatite - un sintomo importante che consente con elevata precisione di stabilire la causa della malattia. A seconda della natura e della posizione del dolore, è possibile determinare non solo lo stadio della malattia, ma anche la posizione esatta della lesione.

Quali sono i dolori

L'intensità e la natura del dolore nella pancreatite dipende dallo stadio della malattia, dall'ora del giorno, dalla pienezza dello stomaco.

Così, i dolori incessanti perseguitano una persona all'inizio di una esacerbazione. Di regola, appaiono dopo aver mangiato, tuttavia, a volte è possibile osservare il verificarsi di spasmi durante la notte.

Se lo sviluppo della pancreatite coincide con l'esacerbazione dell'ulcera duodenale, la natura del dolore cambia - diventa tagliente, brucia, localizzata nell'area dell'organo malato e appare al mattino. Questa patologia è anche caratterizzata dall'apparizione dei cosiddetti dolori della fame.

Qualche volta, descrivendo il dottore la sua condizione, il paziente è difficile da determinare la localizzazione di spasmi. Ciò è dovuto al fatto che nella pancreatite acuta il quadro clinico è fortemente sfocato: i dolori circostanti possono essere avvertiti non solo nell'addome, ma anche nella parte bassa della schiena. Anche le braccia e le gambe spesso fanno male, anche se è molto difficile per una persona lontana dalla medicina immaginare come le membra siano collegate al pancreas. Scopri la causa di queste strane sensazioni può solo un medico.

Dove sono

pancia

I crampi più gravi nella pancreatite si verificano nella cavità addominale. Questo è dove si trova il pancreas infiammato. Il dolore si diffuse in tutto l'addome superiore. Sono uniti dal dolore allo stomaco e all'addome inferiore, molto spesso pugnalato nella parte destra. Queste spiacevoli sensazioni accompagnano lo stadio iniziale della pancreatite esacerbata.

intestini

Il cibo scarsamente digerito che si è accumulato nell'intestino tenue irrita la mucosa intestinale e provoca lo sviluppo del processo infiammatorio. C'è una forte dysbacteriosis, a seguito della quale, una persona perde peso in modo brusco. I processi che avvengono nell'intestino causano molte sensazioni di disagio, tra cui prevale la sindrome del dolore.

indietro

L'esacerbazione della pancreatite può causare la comparsa di edema del pancreas e dei suoi dotti, a seguito del quale il tessuto adiacente all'organo malato viene alterato. Sulle terminazioni nervose che circondano il pancreas, il dolore si diffonde ad altre aree del corpo, soprattutto dando spesso nella parte bassa della schiena e del perineo.

ano

Con l'esacerbazione della pancreatite, l'intero processo digestivo è disturbato. A causa di una lavorazione inadeguata del cibo, l'infiammazione si verifica nell'intestino inferiore e si sviluppano segni di diarrea o stitichezza. C'è dolore - sia nel processo di svuotamento intestinale, sia dopo di esso, essendo localizzato nell'ano. Le sensazioni sono così dolorose che una persona inizia involontariamente a frenare la voglia di defecare, peggiorando quindi la situazione.

Area ipocondria

A seconda di quale parte del pancreas copre il processo infiammatorio, il dolore può essere localizzato a destra o a sinistra e, in alcuni casi, a dare al petto.

Con la sconfitta di tutto il corpo del pancreas, il dolore cattura l'intera regione epigastrica: un triangolo, le cui cime si trovano sul petto e in entrambi gli ipocondri. Sensazioni simili sono state osservate durante un infarto, tuttavia, per un medico esperto non è difficile determinare mediante palpazione che questa sindrome sia associata al pancreas.

Se il dolore si avverte solo a destra, significa che l'infiammazione ha colpito la testa del pancreas e, se a sinistra, la coda.

estremità

Malfunzionamenti del tratto gastrointestinale influenzano la salute generale di una persona. Con la pancreatite, c'è una carenza acuta di oligoelementi essenziali e vitamine, calcio e altri minerali importanti vengono lavati fuori dal corpo, causando l'insorgenza di artrite e artrosi. Pertanto non dovrebbe sorprendersi se le articolazioni del ginocchio o del gomito sono dolenti per la pancreatite: questo è il risultato della lenta distruzione del tessuto osseo.

testa

La disfunzione pancreatica provoca intossicazione generale del corpo. I cambiamenti patologici che interessano il sistema circolatorio e nervoso derivano dai processi putrefattivi che avvengono nell'intestino e dalla costante mancanza di nutrienti. È per questo motivo che il numero schiacciante di pazienti con pancreatite si lamenta di improvvisi cali di pressione sanguigna e di grave emicrania, attacchi che a volte durano per due o tre giorni.

Quanto dura un sequestro?

La durata degli attacchi di pancreatite, la loro intensità e posizione possono variare a seconda di quanto gravemente sia colpito il pancreas e quale delle sue parti sia infiammata. L'insorgenza dei sintomi primari di solito si verifica alla fine del pasto o immediatamente dopo. Tali dolori continuano quasi continuamente. Lo sviluppo dei sintomi secondari inizia dopo 2 ore dal momento in cui è iniziata la riacutizzazione.

sintomi

Il primo segno di pancreatite acuta è il dolore, solitamente localizzato nell'addome superiore e nell'ipocondrio. Se la lesione ha colpito l'intera ghiandola, il dolore diventa l'herpes zoster. Allo stesso tempo la temperatura aumenta, si osserva tachicardia, la pressione arteriosa diminuisce. Forse la comparsa di mancanza di respiro e la scomparsa della saliva, così come il rilascio di sudore denso appiccicoso. La pelle del viso diventa più pallida, acquisisce una tinta grigia terrosa, i lineamenti del viso sono notevolmente affilato. In caso di forme particolarmente gravi della malattia, il paziente non sviluppa un rossore anche dopo la cessazione dell'attacco, si verifica cianosi.

Oltre a questi segni, ce ne sono altri, secondo i quali un medico esperto determinerà immediatamente l'infiammazione del pancreas:

  • L'addome è gonfio - questo è dovuto al rilassamento dei muscoli della cavità addominale;
  • Con una leggera pressione sull'addome non c'è tensione muscolare o è molto debole;
  • La paresi dell'intestino e dello stomaco è presente - i muscoli responsabili della sua contrazione non funzionano.

Nelle prime fasi della pancreatite, il paziente può sperimentare fenomeni come frequenti cambiamenti di stitichezza e diarrea. Molto spesso, tali cambiamenti nello stato dell'intestino si verificano dopo aver bevuto alcol, cibo acido, salato o indigeribile.

La natura del dolore con pancreatite

La pancreatite acuta è caratterizzata dalla comparsa di dolore subito dopo l'esposizione al pancreas di un fattore provocante: cibo piccante, bevanda o droga. All'inizio, lento, il dolore sta crescendo rapidamente. Il sollievo non porta un cambio di postura, nessun tentativo di alzarsi e camminare per la stanza. Né sul lato, né nella posizione dell'embrione, né in posizione semi-seduta, appoggiandosi sul cuscino, diventa più facile. Se una persona prova a sdraiarsi sulla schiena, il dolore diventerà completamente insopportabile. L'unica posizione in cui la sindrome del dolore è leggermente ridotta è seduta, protesa in avanti.

Di regola, durante un attacco di pancreatite, i pazienti si lamentano di dolore addominale - più precisamente, la sua parte superiore, che corrisponde alla regione epigastralny. Le sensazioni spiacevoli possono spostarsi verso l'ipocondrio sinistro o destro. In rari casi, potrebbe esserci un forte dolore dietro lo sterno con uno spostamento a sinistra, che copre il braccio sinistro, la mandibola o la mandibola, e talvolta tutti allo stesso tempo. Per distinguerlo da un attacco di stenocardia, sarà richiesta l'intuizione e la conoscenza di un medico esperto.

Nella pancreatite cronica, la natura del dolore cambia. Diventano periodici, crampi, di varia intensità, ma di solito molto forti - a volte così tanto che portano a disturbi mentali.

Segno particolarmente pericoloso è l'improvvisa scomparsa del dolore, soprattutto se prima era estremamente intenso. Ciò suggerisce che la necrosi del tessuto pancreatico sia già iniziata e che il paziente necessiti urgentemente di un intervento chirurgico.

Pronto soccorso

Il primo attacco di pancreatite può superare una persona completamente inaspettatamente quando è a casa, fuori o sul posto di lavoro. È molto importante per il paziente stesso e per le persone che lo circondano di non farsi prendere dal panico e fare di tutto per alleviare la sua condizione.

  • Chiamare immediatamente un'ambulanza.
  • Durante un attacco, il paziente ha bisogno di riposo completo - sia fisico che emotivo. È meglio portarlo in una stanza isolata vicino al bagno e alla toilette, limitando l'accesso a tutti tranne al dottore.
  • Il dolore sarà molto più debole in posizione seduta, proteso in avanti.
  • Respirazione superficiale aiuta ad alleviare il dolore, intervallati da periodi di ritardo.
  • Il paziente non dovrebbe essere persuaso a mangiare o bere qualcosa (un pezzo di aringa in salamoia, un bicchiere di vodka, ecc.), Questo non farà che peggiorare le sue condizioni.
  • Se un malato è malato, puoi provare a indurre il vomito con il potere dell'immaginazione: presentando una grande padella di grasso borsch o un pezzo di torta sciolto con crema al burro. Se questo non è abbastanza, puoi premere le dita sulla radice della lingua - il sollievo arriverà immediatamente.
  • Anche se il dolore è molto grave, dovresti astenervi dall'assumere analgesici: la maggior parte di essi può solo peggiorare le condizioni del paziente e impedire che la diagnosi venga eseguita correttamente.
  • L'iniezione di papaverina, drotaverina o no-shpy aiuterà a rimuovere un forte spasmo. Dal prendere le compresse durante un attacco, il vomito può solo aumentare.
  • In nessun caso è impossibile mettere una borsa o una piastra elettrica con ghiaccio sullo stomaco! L'esposizione al freddo porterà ad un aumento degli spasmi vascolari e al deterioramento dei tessuti dell'organo malato.
  • Al paziente deve essere somministrata molta acqua senza gas, a temperatura ambiente, un quarto di tazza ogni 30-45 minuti.

Come alleviare rapidamente il dolore

È possibile eliminare rapidamente il dolore nella pancreatite acuta con l'aiuto di:

Oltre agli antidolorifici, al paziente vengono prescritti antidepressivi, antipsicotici e tranquillanti per alleviare lo stato emotivo del paziente. L'introduzione di antidolorifici combinati con antibiotici, antispastici e altri farmaci. Applicate in modo completo, queste misure aiutano ad alleviare rapidamente il paziente dal dolore e ad alleviare le condizioni generali.

Il dolore causato dalla esacerbazione della pancreatite cronica può essere rimosso con i seguenti farmaci:

  • Baralgin;
  • diclofenac;
  • ibuprofene;
  • Metamizol;
  • Paracetamolo.

Sono utilizzati nei casi in cui è necessario eliminare il dolore durante la pancreatite cronica. Il dosaggio di ciascun farmaco è determinato dal medico, concentrandosi sull'età del paziente e informazioni su quali malattie sono associate all'infiammazione del pancreas.

Il dolore sarà molto più debole e presto scomparirà completamente se il paziente seguirà una dieta.

  • Il miglior rimedio per il dolore durante una riacutizzazione è il digiuno. Il paziente deve astenersi dal mangiare per tre giorni, usando solo tè freddo e raffreddato con un cucchiaio di miele e acqua minerale senza gas. Il quarto giorno, puoi mangiare un po '- porridge liquido, crema di latte, latte scremato.
  • Applicare per l'anestesia varie tinture su alcol è severamente vietato! Non solo non alleviare la condizione del paziente, ma, al contrario, possono aggravarlo a causa dell'effetto irritante dell'alcool sul pancreas infiammato.
  • Yoga e medicina alternativa possono essere utili, tuttavia, dovrebbero essere utilizzati solo dopo aver consultato il medico.

Dieta Pancreatite

Dopo che il paziente lascia il digiuno di tre giorni, ha bisogno di seguire una dieta rigorosa che escluda completamente cibi fritti, grassi e piccanti, una grande quantità di sale e spezie.

  • Pappe liquide e semi-liquide cotte in acqua o latte scremato;
  • Brodo di pollo scadente (per renderlo più appetitoso, puoi mettere un rametto di aneto in esso cinque minuti prima della fine della cottura);
  • Piatti di carne di pollame bollita;
  • Soufflé di carne, polpette di carne, cotolette di vapore;
  • Pesce bollito;
  • Piatti di carne e pesce cotti al forno (senza crosta croccante);
  • Purea di verdure;
  • Frutta dolce cotta e passata

Si consiglia al paziente di attenersi ai principi della nutrizione frazionaria: mangiare piccoli pasti più volte al giorno (4-6 più uno spuntino prima di coricarsi).

Il trattamento della pancreatite deve avvenire solo sotto la supervisione di un medico: l'assunzione incontrollata di rimedi e medicine popolari può portare a un deterioramento della salute.

Recensioni

Cari lettori, la vostra opinione è molto importante per noi - quindi saremo felici di rivedere come alleviare il dolore della pancreatite nei commenti, sarà anche utile ad altri utenti del sito.
"Ho vissuto con pancreatite per venti anni. Ma dopotutto, una volta, una ragazza di quindici anni, dopo aver ascoltato molte delle cupe previsioni del dottore circa il diabete e la morte che si stavano avvicinando in circa cinque anni, lei perse completamente il cuore. Anche se, forse, non è stato per niente che mi ha intimidito così tanto: ha preso le compresse rigorosamente secondo il programma, ha trascorso due anni con la dieta più rigida - solo porridge liquidi sull'acqua, zuppe di purè e - durante le grandi feste - torte al vapore. Ha perso peso due volte (dall'infanzia era grassa). Ha preso baralgin, drotaverine, ha bevuto molta acqua minerale senza gas. Poi, naturalmente, cominciò a mangiare tutto, ma lei continua a non ingrassare e soffrire. Un paio di volte nel corso degli anni, ha afferrato il pancreas, ma non è venuto in ospedale. Il diabete non è ancora lì. "

"Se hai la pancreatite, la cosa principale è non innervosirsi. Vale la pena di preoccuparsi: tutto, aspetta un attacco. Anche la sovrallenamento è pessima. Ha notato: mi soffermo al lavoro più a lungo del solito - è meglio prendere un capezzolo o pancreatina subito, altrimenti ci vorranno tre giorni per sedersi sull'acqua minerale e assumere farmaci seri per un mese "

Tipo di herpes zoster di dolore pancreatite

I sintomi della pancreatite di herpes zoster sono espressi principalmente dalla formazione di dolore di herpes zoster nel pancreas, che causa un sacco di disagio per il paziente ed è la causa principale di ulteriori visite al medico gastroenterologico per un consiglio e una terapia efficace. Nella maggior parte dei casi, i dolori al momento dell'attacco pancreatico diventano così intensi che la persona semplicemente non può fare alcun movimento. Il metodo di trattamento terapeutico di tali sintomi dipende completamente dal grado di danno all'organo parenchimale, nonché dalla gravità della malattia stessa. In questo articolo esamineremo più da vicino i segni sintomatici delle lesioni pancreatiche dell'herpesca pancreatica, i principali metodi e metodi diagnostici per il trattamento di una malattia non così semplice.

Tipo di herpes zoster della pancreatite

La pancreatite di herpes zoster può svilupparsi e progredire oltre un anno e mezzo. La ragione per la formazione di questa patologia può essere la presenza dei seguenti fattori:

  • dieta scorretta, arricchita con piatti grassi, speziati o affumicati, o viceversa alimenti monotoni;
  • eccesso di cibo frequente;
  • il consumo illimitato di cibi veloci influisce negativamente anche sulle condizioni di tutti gli organi dell'apparato digerente;
  • uso eccessivo di prodotti contenenti alcol;
  • la comparsa di tumori neoplastici che hanno un effetto bloccante sui dotti pancreatici;
  • lesione cistica dell'organo parenchimale;
  • colecistite cronica;
  • la progressione dei calcoli biliari nella cistifellea.

Secondo i dati pratici, la formazione di dolori circostanti nell'addome e nella parte bassa della schiena in caso di pancreatite può provocare un'assunzione scorretta di preparati medici con uno spettro di azione antibiotico o farmaci contenenti ormoni.

Vale anche la pena notare che l'aspetto del dolore circostante nella pancreatite suggerisce che il processo infiammatorio patologico nella cavità di questo organo ha completamente coperto tutte le parti costitutive della ghiandola, del corpo, della testa e della coda, e in questo caso non vale la pena di ritardare il trattamento. Dopotutto, un'assistenza medica prematura fornita per una tale sconfitta del pancreas può causare la morte del paziente.

Sintomi di herpes zoster

Con questa forma di malattia patologica della ghiandola parenchimale, nella maggior parte dei casi, durante l'esame del paziente, non è in grado di determinare esattamente dove si trova esattamente nel dolore e dove il dolore si manifesta più pronunciato.

L'unica cosa che la maggior parte dei pazienti indica è che è assolutamente insopportabile sopportare un tale dolore.

Una situazione simile sorge, come già detto sopra, con un affetto completo di tutta la ghiandola parenchimale. In questo caso, i dolori acuti di herpes zoster possono essere dati alla zona coccige, alla regione lombare della schiena, sotto la scapola, allo stomaco e anche all'area inguinale.

Nelle donne, le acute manifestazioni del dolore acuto possono essere localizzate nell'area della colonna vertebrale, delle ovaie e del perineo, e in tali momenti diventa semplicemente impossibile sedersi e fare qualsiasi movimento. Il dolore inizia semplicemente a parassitare attivamente in tutto il corpo e dopo un minuto, il paziente smette di capire esattamente dove si trova nel dolore, sembra che tutto il corpo sia solo una grande "ferita". Per la durata degli attacchi dolorosi può manifestarsi da un paio di secondi a 10-15 minuti.

Perché durante lo sviluppo della pancreatite, sembra spesso che anche i reni facciano male?

Il dolore nella zona posteriore è un sintomo abbastanza frequente di infiammazione della ghiandola parenchimale. Ciò è dovuto al fatto che la ghiandola parenchimale interessata può circondare e irradiarsi nella cavità di qualsiasi altro organo situato nella cavità peritoneale. Una tale manifestazione di dolore spesso induce in errore i pazienti, costringendoli a iniziare a dubitare dello stato normale del sistema renale. Pertanto, vale la pena ricordare che il dolore intenso nella regione lombare con la sconfitta del pancreas, non significa che si sviluppi una grave malattia nella zona renale.

diagnostica

L'herpes zoster, o forme gravi di pancreatite, sono abbastanza facili da diagnosticare a causa del quadro clinico chiaro che caratterizza questo tipo di malattia. Uno dei segni sintomatici più pronunciati durante l'esame iniziale di un paziente è la sensazione di un dolore con un modello costante di manifestazione nell'addome superiore, la cui intensità aumenta quando il paziente assume una posizione supina.

Vale la pena notare che un aumento del dolore si nota dopo aver assunto alcol, cibi grassi, piccanti o fritti.

Anche durante l'esame visivo del paziente ha marcato il giallo della sclera del bulbo oculare.

Ai pazienti che vengono indirizzati a un istituto medico vengono forniti esami del sangue per test di laboratorio generali e biochimica, e l'urina e le feci devono essere testate.

Tra i metodi diagnostici strumentali può richiedere:

Sulla base dei risultati ottenuti dagli studi condotti, è stato prescritto il regime terapeutico più efficace.

Trattamento di patologia

Il trattamento terapeutico della forma circostante di pancreatite deve essere effettuato in un ospedale con riposo a letto.

Nei primi due, tre giorni, tutti gli alimenti sono esclusi dalla dieta del paziente, ad eccezione della bevanda alcalina. Questo è necessario per alleviare un sintomo doloroso acuto e alleviare leggermente la ghiandola parenchimale.

Quindi, viene sviluppata una speciale dieta ad alto contenuto proteico per il paziente, vengono prescritte le terapie farmacologiche, vengono prescritte procedure fisioterapiche e l'uso di tè alle erbe a base di erbe medicinali, grazie al quale l'organo interessato smette di piagnucolare e il paziente inizia a provare sollievo.

Se i metodi medici per curare una malattia non danno l'effetto desiderato, l'elenco dei farmaci viene ampliato con l'aggiunta di agenti antibatterici. E se un tale aggiustamento non porta sollievo e il dolore persiste, allora viene eliminato con l'aiuto di farmaci con effetto narcotico e pone la domanda dell'intervento chirurgico prima del paziente.

Dolore da pancreatite

I dolori della pancreatite sono i sintomi più comuni: provocano la visita del medico da parte del paziente e iniziano la terapia. Fondamentalmente, il dolore si verifica nella parte sinistra sotto le costole, al momento dell'attacco una persona non può muoversi.

Molti fattori possono provocare la manifestazione del dolore acuto, ma non bisogna dimenticare che nel 15% dei pazienti con diagnosi di pancreatite la sindrome del dolore non è pronunciata o è completamente assente.

L'assenza di dolore è spesso un sintomo di una complicanza pericolosa della pancreatite - diabete mellito.

Perché il dolore si verifica

I fattori che provocano la sindrome del dolore pronunciato possono essere molto diversi.

Tra questi ci sono:

  • errori nell'alimentazione, e questo può essere un fallimento banale nel rispettare il modo di mangiare e l'abuso di cibi piccanti, grassi e fritti;
  • patologia del duodeno e della cistifellea;
  • ferite, ferite, operazioni addominali;
  • tumori nella cavità addominale;
  • interruzione del processo metabolico, cambiamenti ormonali.

Il dolore può manifestarsi contro l'uso di diuretici, antibiotici ed estrogeni.

Ma è piuttosto difficile stabilire la causa esatta dello sviluppo della malattia, è possibile sradicare il fattore scatenante solo nel 30% dei casi sul numero totale di patologie diagnosticate.

Localizzazione di sensazioni

Dove ferisce la pancreatite, qual è la natura del dolore? Specialisti esperti nel campo della gastroenterologia non possono dire specificamente quale sia la natura del dolore nella pancreatite, perché il dolore è direttamente correlato ai processi infiammatori nel pancreas.

Potrebbe avere un personaggio diverso:

Può essere localizzato in un'area specifica, ad esempio nell'ipocondrio sinistro o in tutta la cavità addominale, a volte può essere dato all'inguine o alla schiena. L'incostanza delle sensazioni nei pazienti con diagnosi di pancreatite è caratteristica: dove fa male, in questo caso è difficile da identificare.

Che tipo di dolore nei pazienti con pancreatite?

La natura del dolore dipende direttamente da quale parte del pancreas è danneggiata:

  1. Se il processo infiammatorio si verifica nella testa dell'organo, i pazienti lamentano dolore acuto, che è localizzato nella regione destra dell'ipocondrio.
  2. Se il corpo della ghiandola è colpito, ci sono dolori intollerabili sotto il cucchiaio.
  3. In caso di danno alla coda del pancreas, il dolore doloroso si verifica nel lato del peritoneo a sinistra, ma il dolore grave si verifica direttamente sotto la costola sinistra.

La localizzazione del dolore nella pancreatite può essere piuttosto sfocata.

Questo può essere un sintomo inquietante della completa infiammazione degli organi. Un dolore acuto in questo caso potrebbe avere il fuoco di Sant'Antonio, spazzare il coccige, l'inguine, la schiena. Nella maggior parte dei casi, le donne lamentano attacchi di dolore acuto nell'area perineale, in questo momento è impossibile sedersi e muoversi, lei letteralmente paralizza. Gli attacchi possono durare alcuni secondi o pochi minuti.

Il mal di schiena può verificarsi abbastanza spesso: questo perché un pancreas infiammato può irradiarsi a qualsiasi organo della cavità addominale. Un tale sintomo spesso induce il paziente a mettere in discussione la salute dei reni. Tali dolori di pancreatite sono un raro sintomo di gravi patologie renali.

I pazienti con una diagnosi di "pancreatite" abbastanza spesso hanno mal di testa che sono di natura emicranica. Questo spesso deriva dall'esaurimento e dalla debolezza generale. Non si osserva un significativo aumento della temperatura corporea in questo caso. Quando la pancreatite è possibile manifestazione di giallo della sclera degli occhi e della pelle.

È importante ricordare che abbastanza spesso nel corso cronico di pancreatite non c'è sindrome dolorosa pronunciata, in questo caso i dottori dichiarano il corso nascosto della malattia.

A causa della formazione di pietre nella struttura del pancreas, tale pancreatite è chiamata pietra, la testa del pancreas in questo caso è molto infiammata. L'analisi generale del sangue e delle urine del paziente mostra un aumento significativo dell'amilasi. I pazienti in questo caso si lamentano di frequenti indigestioni, sono preoccupati per la diarrea, flatulenza e gonfiore. Tali manifestazioni negative si verificano nel pomeriggio.

I medici identificano questo tipo di pancreatite come il più pericoloso, è associato con le difficoltà della diagnosi. In questo contesto, si forma un ambiente favorevole per lo sviluppo del diabete mellito, nella maggior parte dei casi 2 tipi.

Peculiarità del dolore

Di solito la manifestazione dei sintomi della pancreatite è strettamente correlata con l'assunzione di cibo, che è vietata.

Ai pazienti con diagnosi di pancreatite è vietato mangiare tutti gli alimenti che irritano l'intestino:

Gli attacchi di dolore acuto raramente si verificano a stomaco vuoto, tali manifestazioni sono possibili in pazienti affetti da ulcera gastrica e ulcera duodenale. È importante ricordare che la scomparsa del dolore caratteristica della pancreatite indica raramente che la patologia si è ritirata. Nella maggior parte dei casi, questo è un sintomo allarmante del fatto che si verifica la necrotizzazione di certe aree, il processo infiammatorio si sposta verso i tessuti sani dell'organo.

Quando le sensazioni dolorose appaiono sullo sfondo di un attacco acuto di pancreatite, è facile diagnosticare la malattia. Dopo la procedura, il chirurgo sarà in grado di fare una diagnosi accurata.

Se la manifestazione non può essere tollerata, è necessario attaccare il ghiaccio nell'area dell'addome, che deve essere avvolta in un asciugamano.

Nel caso di un attacco acuto di dolore nella pancreatite cronica i pazienti possono riconoscere in modo indipendente i loro sentimenti. Vale la pena notare che l'automedicazione in questo caso può anche essere pericolosa. Pertanto, il paziente dovrebbe consultare un gastroenterologo.

Come si manifesta il dolore acuto della pancreatite

Un attacco acuto di pancreatite è una manifestazione abbastanza comune. Il pericolo è che il corpo inizi a digerire non il cibo, ma se stesso. In assenza di una terapia tempestiva, l'inosservanza delle raccomandazioni di una corretta alimentazione, il gonfiore delle mucose dell'organo si sviluppa, la cellulosa intorno alla ghiandola si infiamma e la necrosi dell'organo è possibile.

Riconoscere un attacco di pancreatite acuta è facile.

I reclami più comuni dei pazienti sono i seguenti:

  • la manifestazione del dolore acuto nell'ipocondrio destro;
  • il dolore diminuisce quando si prende una posizione sdraiata;
  • nausea, impulso emetico;
  • gonfiore, flatulenza;
  • vertigini;
  • si nota il giallo della pelle;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • palpitazioni.

Come alleviare il dolore a casa

Il dolore della pancreatite è piuttosto acuto, improvviso, forte, ma può scomparire senza lasciare traccia. Molti medici sostengono che questo è un segnale negativo. Va tenuto presente che il chirurgo dovrebbe valutare le condizioni di un paziente con un attacco acuto della malattia, l'auto-trattamento in questo caso è completamente inaccettabile. Condurrà attività diagnostiche e diagnosi accurate, basate sulla storia e sulla ricerca. L'uso di eventuali antidolorifici prima dell'arrivo della squadra di specialisti può opacizzare la sindrome del dolore: il medico semplicemente non sarà in grado di palpare il paziente. Il ghiaccio aiuterà a placare le sensazioni, ma dovrebbe essere avvolto in un tessuto denso per evitare una forte ipotermia.

Gli antidolorifici non steroidei possono aiutare ad alleviare il dolore a casa, tra i mezzi più efficaci di questo gruppo ci sono:

Questi farmaci sono disponibili sotto forma di compresse e fiale per la somministrazione intramuscolare. Quest'ultimo tipo è necessario se il dolore è accompagnato, ad esempio, vomitando e assumendo le compresse è semplicemente impossibile.

È importante ricordare che è necessario iniziare la terapia con piccoli dosaggi, altrimenti ci sarà una rapida dipendenza dal principio attivo. Applicare neurolettici e tranquillanti per alleviare il dolore può essere in casi eccezionali e con il permesso del medico. L'ospedalizzazione del paziente è indicata se la sindrome del dolore è pronunciata. Gli anestetici narcotici sono usati per alleviare il dolore in ospedale.

Il dolore della pancreatite è difficile da sopportare: è meglio prevenirlo. La prevenzione del dolore durante l'infiammazione del pancreas si riduce a un'alimentazione corretta, ad abbandonare cattive abitudini, aderenza al giorno e stili di vita sani.

Dolore nella pancreatite: dove fa male e come rimuovere i sintomi nell'ipocondrio e nell'addome

Nella pancreatite acuta e cronica (infiammazione del pancreas), i principali sintomi clinici sono il dolore. È il dolore che causa molti problemi a una persona che soffre di pancreatite. Solo dopo che il dolore appare, la persona decide di andare dal medico.

Una delle aree prioritarie per il trattamento della pancreatite sono diverse opzioni per il sollievo del dolore a casa.

Come si presentano i sintomi del dolore durante la pancreatite

Nel meccanismo del dolore pancreatico, un ruolo importante può essere svolto da vari processi che si verificano nel pancreas, ad esempio:

  • Violazione della microcircolazione del tessuto (ischemia).
  • Ostruzione della ghiandola del dotto.
  • Cambiamenti distrofici e infiammatori.

La predominanza di alcuni cambiamenti dovuti alla natura della malattia (forma acuta o cronica).

Nella pancreatite acuta, la palma appartiene a cambiamenti infiammatori nei tessuti della stessa ghiandola. Lo sviluppo di tutti i sintomi classici dell'infiammazione è osservato:

L'edema, causato dall'eccessivo accumulo di liquidi, ha un ulteriore effetto negativo. Spreme il tessuto pancreatico.

La comparsa di siti necrotici e distrofici nella pancreatite acuta è un sintomo individuale e può variare da singole lesioni a necrosi pancreatica totale.

Nel caso di una tale patologia, l'integrità dei lobi parenchimali della ghiandola è accompagnata dalla rimozione dei suoi enzimi oltre i confini anatomici del dotto. Pertanto, il dolore della pancreatite sta crescendo ancora di più.

I cambiamenti infiammatori nella pancreatite cronica sono meno intensi. Qui prevale la sostituzione del tessuto connettivo ischemico e ghiandolare. In alcune parti del pancreas compaiono cisti e zone calcifiche.

Come risultato di questi cambiamenti, le sezioni di tessuto che sono ancora vitali sono compresse, il deflusso degli enzimi digestivi pancreatici è disturbato. Il dolore da pancreatite diventa più intenso.

Con un ciclo prolungato di pancreatite cronica, si osservano cambiamenti patologici nella sensibilità - il dolore si verifica in risposta a stimoli luminosi (allodinia).

Caratteristica del dolore

La natura e la localizzazione del dolore nella pancreatite possono essere considerate individuali, ma d'altra parte dipendono dal decorso del processo infiammatorio. Nella pancreatite acuta, il dolore si verifica immediatamente dopo aver mangiato un irritante alimentare. Con la progressione dei disturbi patologici, il dolore nella pancreatite aumenta gradualmente.

La paziente si precipita in una ricerca senza successo per la postura di sollievo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, né la posizione di "embrione" (gambe piegate allo stomaco), né la posizione sul lato, né la posizione semi-seduta, portano un gradito sollievo. In posizione supina, i sintomi del dolore più marcati sono indicati sul retro.

Spesso, il dolore nella pancreatite è localizzato nella parte superiore dell'addome. Di solito è la parte epigastrica, ma a volte il dolore può spostarsi verso l'ipocondrio sinistro o destro. Occasionalmente, il dolore nella pancreatite acuta ricorda il dolore caratteristico dell'angina pectoris.

Si manifestano per cottura, bruciore, sintomi spiacevoli nella regione toracica, che si estendono sul lato sinistro della schiena, sul lato sinistro della mascella inferiore o sulla mano. La pancreatite cronica si manifesta per il fatto che il dolore non ha una localizzazione chiara. Possono essere diversi per intensità:

  1. Nella regione lombare sotto forma di una cintura intera o mezza cintura sinistra.
  2. Nell'area posteriore senza diffusione nelle aree vicine.
  3. Nell'area della parte inferiore dello sterno (nell'area delle costole inferiori).
  4. Nell'addome medio o superiore.

La maggior parte dei pazienti con pancreatite cronica osserva la frequenza del dolore che si manifesta, in altre parole, il tipo di crampi. Con la pancreatite, il dolore può essere di diversa intensità. Ma più spesso è così alto che possono verificarsi anche disturbi mentali.

Fai attenzione! Il dolore nella pancreatite cronica è direttamente correlato al consumo di cibi grassi e piccanti o fritti e alcolici. I primi segni di dolore si osservano mezz'ora dopo aver mangiato.

Il dolore ulceroso, cioè il dolore a stomaco vuoto è molto raro. A volte dopo periodi di miglioramento, c'è un periodo di dolore aumentato.

Se il dolore scompare, non è sempre un motivo di gioia. Soprattutto riguarda quelle situazioni in cui il dolore era molto forte. La sua improvvisa scomparsa indica che la necrosi si sviluppa nella maggior parte dei tessuti.

Come alleviare il dolore a casa

Nella pancreatite acuta, la scomparsa del dolore grave e improvviso può avere conseguenze negative. L'immagine emergente di "addome acuto" è correttamente diagnosticata e valutata da un chirurgo solo in condizioni naturali.

Cioè, l'uso di qualsiasi antidolorifico attenua il dolore, a causa del quale la malattia è difficile da diagnosticare. Con lo sviluppo della pancreatite acuta, il metodo più efficace consiste nell'applicare una bottiglia di acqua calda allo stomaco.

È possibile alleviare il dolore al pancreas a casa con analgesici non narcotici (non steroidei). Le sostanze più efficaci in questo segmento sono:

Il paracetamolo è disponibile in compresse, sciroppi o capsule con contenuto liquido. La dose del farmaco in ciascun caso è selezionata singolarmente. È consigliabile iniziare il trattamento con un dosaggio minimo e, se necessario, dovrebbe essere gradualmente aumentato.

Se l'effetto analgesico è molto debole, prescrivere ibuprofene o diclofenac. Il dolore può essere alleviato potenziando l'effetto dei FANS con tranquillanti o neurolettici solo con dolore estremo.

Il trattamento complesso della pancreatite cronica comprende i seguenti gruppi di farmaci.

In altre parole, pancreatina. Da un lato, migliora i processi digestivi e riduce il carico sul tessuto ghiandolare. D'altra parte, una diminuzione del carico funzionale può alleviare immediatamente il dolore o, in casi estremi, la loro intensità.

Ormone della somatostatina e composti sintetici con esso

La somatostatina ha la capacità di ridurre la sensibilità del corpo al dolore e, in particolare, al dolore durante la pancreatite. L'analogo sintetico del farmaco è l'octreotide. Il farmaco ha una lunga durata d'azione, quindi anche un breve corso di tre giorni ti consente di ottenere un effetto piuttosto duraturo.

Tuttavia, la somatostatina ha una gamma piuttosto ampia di controindicazioni ed effetti collaterali, quindi non è possibile utilizzare i suoi analoghi per trattare tutti i pazienti. Il farmaco viene prescritto individualmente, così come il trattamento di farmaci per pancreatite.

Bloccanti del recettore H2-istamina

Il cosiddetto "riposo funzionale" per il pancreas può essere creato non solo dalla soppressione diretta della secrezione di enzimi pancreatici. È possibile utilizzare un effetto diretto su questo processo di inibitori della pompa protonica o bloccanti del recettore H2-istamina.

Tra i bloccanti del recettore H2-istamina, la famotidina è la più popolare. Ha attività antiossidante, ha un minimo di effetti collaterali, migliora le caratteristiche reologiche del sangue.

Con l'aiuto di famotidina, è possibile minimizzare l'attività della secrezione dei restanti residui pancreatici. Ciò è dovuto al fatto che il farmaco sopprime piuttosto rapidamente la secrezione di acido cloridrico nello stomaco.
Inibitori della pompa protonica

Gli inibitori della pompa protonica includono:

Questi farmaci hanno meno effetti collaterali. Pertanto, l'uso di questi farmaci è quasi sicuro. Con un dosaggio scelto individualmente, gli inibitori della pompa protonica possono essere assunti per lungo tempo.

Si può notare che a volte aiutano anche le erbe per il pancreas, che non possono essere il trattamento principale, ma nel complesso fanno un ottimo lavoro.

Sollievo dal dolore in ospedale

In caso di pancreatite grave, il paziente deve essere urgentemente ricoverato in ospedale. Gli analgesici narcotici possono essere usati per alleviare il dolore in ospedale. Quali sono comunemente usati nella pancreatite acuta? Più spesso usato:

In situazioni particolarmente aggravate, gli analgesici narcotici sono combinati con tranquillanti, antidepressivi e neurolettici. Questi farmaci migliorano l'effetto l'uno dell'altro.

Sintomi e trattamento della pancreatite di herpes zoster

≡ Digestione> Trattamento dello stomaco> Pancreatite. Cos'è? Come si manifesta, come viene trattato?

La pancreatite è un processo infiammatorio che si verifica nel pancreas. Può durare più di 6-7 mesi e la malattia persiste con l'eliminazione delle ragioni che hanno provocato la sua comparsa. La causa della comparsa di malattie infiammatorie - blocco del dotto della ghiandola con un tumore, cisti o calcoli dalla cistifellea.

Il risultato è che ha interrotto il succo digestivo con enzimi nell'intestino tenue. Dopo un po 'di tempo, gli enzimi pancreatici accumulati hanno un effetto negativo sui tessuti della ghiandola, a seguito del quale il pancreas inizia a digerire se stesso. Tali enzimi possono distruggere non solo i tessuti della stessa ghiandola, vasi sanguigni adiacenti, ma anche portare alla morte.

Pancreatite - cause di malattia infiammatoria

Il ruolo del pancreas è inestimabile!

Nel 97% dei casi, la principale causa di pancreatite è una dieta povera, un cibo monotono e un'alimentazione regolare. Inoltre, il gruppo di rischio comprende persone che preferiscono, invece di cibi sani, piatti fritti, grassi, eccessivamente piccanti e fast food.

Secondo gli esperti, l'intossicazione (cronica, acuta) dall'alcol e dallo stress non sono meno comuni cause di malattie dello sviluppo.

Il carico sul pancreas si moltiplica nelle donne incinte e nelle donne nei primi mesi dopo la nascita. Questa condizione temporanea nelle donne può innescare lo sviluppo di pancreatite.

Come la pratica ha dimostrato, il lavoro del pancreas può essere interrotto mentre si assumono antibiotici o farmaci ormonali. Inoltre, la pancreatite acuta può essere causata da complicazioni da varie malattie del fegato e della cistifellea, nonché da lesioni addominali, ad esempio, da un incidente o una caduta.

Pancreatite - una manifestazione della malattia

La pancreatite ha gli stessi segni di manifestazione indipendentemente dalla forma della malattia: cronica (durante l'esacerbazione) o acuta. Il principale segno identificativo della malattia è un dolore acuto nell'addome, la cui localizzazione dipende da dove avvengono i processi infiammatori nel pancreas.

Gli esperti identificano tre componenti principali del pancreas: corpo, testa, coda. Se il processo infiammatorio ha inizio nel corpo della ghiandola, allora il dolore sorge nella regione epigastrica, nella testa - dolore acuto nell'ipocondrio destro, nella coda - il dolore appare nell'ipocondrio sinistro. Se la sindrome del dolore ha un carattere di herpes zoster, dando alla scapola, allo sterno o nella parte posteriore, questo suggerisce che l'intera ghiandola è infiammata.

Pancreatite - sintomi di malattia

Sintomo: dolore bruciante nella regione epigastrica

I sintomi dominanti nella pancreatite sono: dolore bruciante, che dura da due ore a diversi giorni. Abbastanza spesso durante l'esame fisico, il medico trova macchie rosse di piccolo diametro, che assomigliano a un'eruzione cutanea nel torace, nella schiena o nell'addome.

Il dolore nella pancreatite acuta (infiammazione del pancreas) è considerato uno dei più gravi. Il dolore acuto e acuto si verifica nell'addome, nell'ipocondrio, nella maggior parte dei casi che si estende alla regione delle scapole, dietro o dietro lo sterno. I principali sintomi della pancreatite acuta:

  • dolore nell'addome superiore, irradiato alla schiena;
  • nausea. e qualche volta vomito;
  • temperatura;
  • feci alterate, di norma, sono feci di aspetto molle con cibo non digerito e un odore sgradevole, ma la stitichezza non è esclusa;
  • in rari casi di ittero.

La pancreatite cronica ha un decorso non aggressivo, accompagnata da una diminuzione dell'appetito e del peso corporeo. I principali sintomi della pancreatite cronica:

  1. feci oleose o sciolte con un odore disgustoso e pronunciato;
  2. riduzione del peso;
  3. disgusto, nausea o vomito alla vista di cibi grassi;
  4. gonfiore (flatulenza);
  5. regolare ronzio nell'addome;
  6. beri-beri.

Abbastanza spesso, la pancreatite cronica contribuisce allo sviluppo del diabete.

Pancreatite acuta

La pancreatite acuta è caratterizzata da sintomi inaspettati e frequenti sintomi dolorosi. La malattia viene curata in modo inaspettato come appare, spontaneamente in una parola. La malattia di questa forma acuta non va al danno incurabile delle ghiandole se non si abusa di bevande alcoliche per un lungo periodo. In questo caso, il danno è imprevedibile.

La sintomatologia nella malattia acuta dipende dalla forma morfologica, dal luogo di diffusione e dalla risposta del corpo all'infiammazione. Nella maggior parte dei casi, all'inizio della malattia (i primi 3-4 giorni) c'è un dolore acuto e acuto nell'area dell'epigastrio, l'herpes che circonda il carattere e si diffonde alla schiena. Nei casi più gravi, il dolore si diffonde in tutto l'addome. Durante questo periodo, il paziente lamenta nausea, vomito e avversione al cibo.

Se il disturbo è provocato dall'alcol, allora i primi sintomi appaiono non prima di 12-50 ore, dopo l'ingestione di bevande alcoliche, cioè intossicazione. Ma con la colecistopancreatite (infiammazione articolare della cistifellea e del pancreas) il dolore si verifica dopo l'eccesso di cibo.

La pancreatite acuta in rari casi si manifesta senza sintomi caratteristici, ma con una sindrome da reazione sistemica, che comprende:

  • caduta della pressione sanguigna;
  • tachicardia;
  • insufficienza respiratoria.

Una malattia che ha un tale corso può portare al fatto che una persona malsana può sviluppare uno stato di shock che porterà alla compromissione della coscienza.

All'esame, i medici notano spesso un'eruzione cutanea rossa

All'inizio della malattia, nelle prime ore, la malattia praticamente non si manifesta, specialmente se la pancreatite è edematosa. La temperatura del paziente è normale, un piccolo impulso rapido, la pelle ha un colore pallido con una sfumatura leggermente bluastra (cianosi) e una sclera leggermente giallastra.

Sul lato sinistro sul lato sinistro possono apparire macchie bluastre o giallastre.

Con la progressione della malattia e la diffusione dell'infezione, la temperatura aumenta, il numero di tessuti pancreatici morti aumenta in modo significativo e appaiono suppurazioni. Durante l'esame fisico, il paziente rivela: uno stomaco morbido, che è coinvolto nell'atto di respirazione e flatulenza.

Tracce di emorragia compaiono nell'ombelico o nel pancreas, suggeriscono che la pancreatite è una forma emorragica, e nella cavità addominale può accumularsi fluido essudativo. Irritazione, edema del tessuto retroperitoneale, porta alla paresi intestinale, a causa della quale è impossibile sondare il polso dell'aorta addominale.

In alcuni pazienti, si può avvertire un versamento pleurico quando si tocca e si ascolta il torace. Una malattia grave può portare ad anomalie nel lavoro di tutti gli organi, ad esempio, un malfunzionamento del cuore, la causa è bassa pressione sanguigna; insufficienza respiratoria è la causa di edema polmonare. La pelle e la mucosa acquisiscono una tinta bluastra. Tutto ciò porta allo sviluppo della gastrite emorragica e dell'ostruzione intestinale.

Nel corso della malattia, i pazienti spesso sperimentano una disfunzione epatica, che porta ad un ampio rilascio di bilirubina nel sangue, a seguito della quale la pelle ha una colorazione giallastra. Vari malfunzionamenti dei reni possono portare allo sviluppo di iperkaliemia (un aumento della concentrazione di potassio nel plasma), che indica lo sviluppo di necrosi vivi nel corpo. La pancreatite acuta può portare a varie complicanze, ma la cosa peggiore è la peritonite.

Pancreatite cronica

Nella pancreatite cronica, il pancreas viene distrutto per molto tempo. Di conseguenza, nel corpo si verificano cambiamenti negativi e, soprattutto, irreversibili.

La pancreatite cronica è caratterizzata da recidiva periodica di esacerbazioni della malattia con periodi di remissione. Il periodo di esacerbazione della malattia di questa forma non ha segni così pronunciati di infiammazione come pancreatite acuta.

Nella forma cronica della malattia, una parte delle cellule morte del pancreas viene sostituita dal tessuto connettivo, che porta a una ridotta produzione di enzimi e succo pancreatico. Di conseguenza, il processo digestivo disturbato del paziente, manifestato sotto forma di bruciore di stomaco normale, eruttazione, nausea, raramente sviluppa una malattia così pericolosa come il diabete. Durante i disturbi, le feci acquistano lucentezza e odore disgustoso. I pazienti non solo perdono peso man mano che il loro appetito scompare, ma soffrono anche di flatulenza.

Dopo che la forma cronica di pancreatite è passata in remissione, tutti i cambiamenti di natura patologica non sono solo preservati, ma in modo permanente. La malattia può peggiorare:

  • per disturbi intestinali;
  • con malattie dello stomaco;
  • nelle malattie delle vie biliari;
  • con uso eccessivo di bevande alcoliche;
  • consumo regolare di cibi troppo grassi;
  • fattore chimico - farmaci ormonali o antibiotici.

Nella pancreatite cronica, anche il dolore è considerato dominante. Le sensazioni dolorose compaiono circa un'ora dopo aver mangiato, specialmente se il cibo è dannoso: piccante, grasso, fritto. Il dolore aumenta, se il paziente assume una posizione orizzontale, cioè va a letto. La sindrome del dolore diventa opaca se una persona malsana si siede o si sporge in avanti. Per quanto riguarda la natura del dolore, accade: regolare, noioso, acuto e improvviso.

Gli esperti dicono che con la pancreatina cronica, i disturbi del metabolismo dei carboidrati, il funzionamento del sistema endocrino e l'aspetto della malattia, il diabete è possibile.

Pancreatite - esacerbazione di malattie croniche

Se i sintomi della pancreatite acuta compaiono più di 6 mesi, la malattia diventa cronica. Per quanto riguarda le caratteristiche cliniche, può essere non solo pronunciato, ma anche cancellato.

Di norma, si avverte dolore nella regione epigastrica o nell'ipocondrio destro. La sindrome del dolore si manifesta non solo a stomaco vuoto, ma anche dopo aver mangiato, con distensione addominale, ronzio regolare e dispepsia.

Durante una esacerbazione di pancreatite cronica, in una persona malsana, la lingua è coperta da una fioritura bianca, inoltre, diminuisce il turgore della pelle e diminuisce il peso corporeo. La pelle perde umidità e si sfalda, negli angoli della bocca è incrinata o incrinata. Durante l'esame fisico, se si preme sul petto, sulla schiena e sull'addome, è possibile trovare macchie di rosso. Nella zona dell'ombelico e sui lati ci sono fenomeni di emorragia sottocutanea, cianosi.

Con l'ulteriore progressione della malattia si sviluppano i sintomi dell'insufficienza pancreatica intra-secretoria, che indica la comparsa del diabete mellito.

Pancreatite e il suo trattamento

La pancreatite acuta è facile da guarire se si mantiene la seguente formula: fame + freddo + riposo. Il primo giorno dopo la malattia, una persona malsana dovrebbe smettere completamente di mangiare, sostituendola con acqua naturale e in grandi quantità. L'infiammazione e il gonfiore nel pancreas solleveranno la bottiglia di acqua calda con ghiaccio.

Nella maggior parte dei casi, il dolore è alleviato con analgesici narcotici. Oltre alla fame, ai pazienti viene prescritta la trasfusione di miscele proteiche, plasma e soluzione salina per via endovenosa (flebo).

Dopo lo sciopero della fame, quando il dolore e i sintomi della malattia iniziano a diminuire, il paziente deve uscire correttamente da questo stato. Per fare questo, il medico prescrive una dieta speciale (tabella dietetica), cibo frazionario, in piccole porzioni almeno sette volte al giorno.

Nei casi gravi, ai pazienti con diagnosi di pancreatite viene somministrato un trattamento chirurgico, durante il quale vengono effettuati il ​​lavaggio addominale e l'escissione delle parti danneggiate del pancreas.
Quale dovrebbe essere la dieta per la pancreatite? Questo dirà il video tematico:

Il contenuto di carboidrati in frutta e bacche, verdure e ortaggi a radice, erbe e spezie, funghi, cereali e semi, noci e legumi (per 100 g)

Come trattare flatulenza e gonfiore con pancreatite