Segni di malattie pancreatiche

Il pancreas è un organo che svolge una serie di importanti funzioni nel corpo umano. Produce enzimi che fanno parte del succo digestivo e sono coinvolti nei processi digestivi, così come gli ormoni. In varie malattie del pancreas, la digestione del cibo, la scissione e l'assorbimento delle sostanze necessarie per il corpo sono disturbate, il che è accompagnato da alcuni sintomi, molti dei quali non specifici, specialmente nelle prime fasi della malattia. Sulla base dei reclami, il medico può sospettare il paziente della patologia di questo organo, ma per chiarire la diagnosi, è necessario sottoporsi ad un esame.

Segni di malattie pancreatiche

I principali sintomi che possono indicare patologia pancreatica sono il dolore e dispeptici (indigestione).

Il dolore è solitamente localizzato nella regione epigastrica, può irradiarsi all'ipocondrio sinistro, alla scapola sinistra, alla parte bassa della schiena e durante il processo acuto, la sindrome del dolore assume un carattere circostante. Il dolore appare o aumenta dopo un pasto pesante, specialmente grasso, speziato o fritto, alcol. Il raffreddore locale aiuta ad alleviare il dolore, a volte i pazienti assumono una posizione forzata per ridurre le sensazioni spiacevoli (distesi su un fianco con le ginocchia tirate verso lo stomaco o sedute, piegate in avanti).

Disturbi digestivi si manifestano sotto forma di pesantezza nell'addome, nausea e vomito che si verificano dopo un pasto, i pazienti possono anche sperimentare gonfiore, flatulenza, diarrea. A volte i pazienti stessi prestano attenzione al fatto che le feci sono diventate molli, frequenti (fino a 4-5 volte al giorno), il grasso, scarsamente lavato, diventa grigio.

Con la progressione della malattia, i processi metabolici sono disturbati, i pazienti perdono peso, il loro appetito peggiora. A causa della carenza di vitamine, la pelle dei pazienti diventa secca, la vista può essere compromessa, l'anemia e altre condizioni associate all'ipovitaminosi si sviluppano.

I sintomi sopra descritti possono verificarsi con pancreatite acuta e cronica, tumori del pancreas, formazione di cisti o pietre di dimensioni considerevoli. Tuttavia, segni simili possono indicare malattie dell'intestino, della cistifellea e di altri organi dell'apparato digerente. E in alcuni casi, a causa dell'irradiazione del dolore nella regione lombare, nell'addome inferiore o nella scapola, il medico può prendere la patologia acuta del pancreas per la sciatica, un attacco di angina o appendicite acuta. Ecco perché la verifica della diagnosi richiede un esame.

Né dovremmo dimenticare la funzione intrasecretoria del pancreas, in violazione della quale soffre la produzione di ormoni direttamente coinvolti nel metabolismo dei carboidrati. In caso di violazione della produzione di insulina e altri ormoni da parte di questo organismo, il paziente mostrerà segni di diabete. I primi sintomi di questa malattia includono poliuria (la diuresi giornaliera può superare i 2-3 litri), sete costante, secchezza delle fauci, pelle secca e mucose, aumento dell'appetito.

Con la progressione della malattia, possono svilupparsi tali complicazioni della malattia come angiopatia, nefropatia, deficit visivo, ecc.

I sintomi della pancreatite

La pancreatite acuta si sviluppa più spesso con l'abuso di alcol e dei suoi surrogati, specialmente sullo sfondo di un'abbondante assunzione di cibi grassi, con lesioni al corpo. Nelle persone sane, la forma acuta della malattia è rara, più spesso si verifica una esacerbazione del processo infiammatorio cronico nella ghiandola. Il sintomo principale della pancreatite acuta è il dolore avvolgente insopportabile nell'ipocondria, accompagnato da vomito ripetuto e febbre. In questi casi, i pazienti necessitano di cure mediche urgenti in ospedale.

Circa l'effetto dell'alcol sul pancreas dicono agli scienziati e ai medici nel programma "Sulla cosa più importante".

Nella pancreatite cronica, i sintomi della malattia possono essere assenti per lungo tempo o essere così deboli che le persone non prestano loro attenzione. In questo caso, vi è un processo graduale di sostituzione delle cellule sane di un organo con tessuto connettivo, a seguito del quale si sviluppa la deficienza della funzione pancreatica. I pazienti iniziano a essere disturbati da dolori sordi, sensazione di scoppio, pesantezza nell'ipocondrio sinistro, che si verifica o aumenta dopo aver mangiato o bevuto, a volte anche in piccole quantità.

La malattia può verificarsi con periodi alternati di esacerbazione e remissione, durante l'esacerbazione, si verificano sintomi caratteristici della pancreatite acuta. Ci sono anche disturbi dispeptici. Spesso nei pazienti con pancreatite cronica, la tolleranza al glucosio è compromessa.

Sintomi di cancro del pancreas

Purtroppo negli ultimi decenni è aumentato il numero di pazienti affetti da patologie oncologiche di questo organo. I tumori possono svilupparsi da cellule pancreatiche responsabili della sua funzione esocrina (enzimatica) e possono anche essere attive a livello ormonale, sviluppandosi da cellule speciali.

I sintomi del cancro del pancreas più spesso assomigliano a segni di pancreatite, ma a seconda della posizione del tumore, possono esserci altre manifestazioni. Nel cancro della testa del pancreas cresce un tumore, travolgente il dotto biliare comune, con il risultato che l'ittero è uno dei primi segni di malattia nei pazienti. Se un tumore si verifica nel corpo o nella coda del corpo, i sintomi del diabete in rapida progressione possono emergere.

Cisti e pietre pancreatiche

Una cisti pancreatica è una capsula in cui viene determinato l'accumulo di liquido. Le cisti possono essere localizzate in qualsiasi parte dell'organo, i sintomi di solito compaiono quando raggiungono grandi dimensioni, iniziano a spostare o comprimere gli organi vicini. I pazienti possono avvertire dolore nella parte superiore dell'addome, disturbi digestivi, perdita di peso. Questi sintomi sono completamente non specifici e per determinarne la causa è necessario un esame. Il trattamento nella maggior parte dei casi viene eseguito chirurgicamente.

La formazione di calcoli nel pancreas si verifica raramente, questa patologia può svilupparsi indipendentemente come risultato della deposizione di sali nei tessuti dell'organo, o come conseguenza di malattie trasferite o correlate del pancreas (sebbene le ragioni per la formazione di calcoli in questo organo non siano completamente chiare oggi). Molto spesso, le pietre si trovano nella testa dell'organo, nella maggior parte dei casi sono una scoperta accidentale durante lo studio degli organi interni per un altro motivo.

I sintomi della presenza di pietre nel parenchima del pancreas possono essere dolore nella parte superiore dell'addome, irradiandosi alla schiena, a volte è di natura parossistica, aggravata qualche tempo dopo aver mangiato. Una pietra può passare al dotto biliare comune, con conseguente segni di ittero ostruttivo. Il trattamento chirurgico viene utilizzato in caso di malattia grave, accompagnata da frequenti attacchi dolorosi e disturbi digestivi.

Diagnosi di malattie pancreatiche

Se compaiono segni caratteristici delle malattie pancreatiche, è necessario consultare un medico generico o un gastroenterologo, che può, se necessario, indirizzarli ad altri specialisti (endocrinologo, chirurgo, ecc.).

Dopo aver esaminato e installato una diagnosi preliminare, il medico riferirà il paziente a un esame di laboratorio e strumentale. Per confermare la diagnosi, sono necessarie analisi di urina, sangue (clinico e biochimico) e, indirettamente, la presenza di patologie pancreatiche può indicare deviazioni nei risultati dei test fecali. Uno dei metodi più istruttivi per diagnosticare le patologie di questo organo è l'ecografia, durante la quale il medico può determinare le dimensioni dell'organo, valutare lo stato del parenchima e rilevare cisti, pietre o tumori in esso. Il medico può sospettare una pancreatite in base ai risultati degli esami radiografici degli organi addominali e FGDS.

Nei casi difficili, per la diagnosi delle malattie del pancreas, un paziente può essere raccomandato l'imaging a risonanza magnetica e computazionale, così come la biopsia del tessuto d'organo.

Impegnarsi in auto-diagnosi e auto-trattamento per sospetta patologia del pancreas non dovrebbe essere. Gli stessi sintomi possono indicare sia la pancreatite che la presenza di un tumore d'organo, e quanto prima viene formulata la diagnosi e viene prescritto il trattamento corretto, migliore è la prognosi della malattia. Nei casi avanzati, a seguito di pancreatite cronica, possono svilupparsi gravi malattie dell'apparato digerente, dei reni e del cuore. Patologie acute in assenza di trattamento possono portare alla necrosi del tessuto pancreatico e alla morte.

Quale dottore contattare

Se il dolore addominale, i disturbi digestivi, devono essere indirizzati al terapeuta. Il medico effettuerà un primo esame e stabilirà la diagnosi, prescriverà un trattamento. Se necessario, il paziente viene osservato dal gastroenterologo. Con la sconfitta del pancreas, potrebbe essere necessario esaminare l'oncologo, l'endocrinologo, il chirurgo. Sarà utile visitare un nutrizionista.

Sintomi di malattie pancreatiche

Le malattie del pancreas, la sua disfunzione e patologia hanno un effetto pronunciato sul benessere e sulla salute generale della persona. Le funzioni principali del pancreas sono la produzione di enzimi digestivi e la produzione di insulina, un ormone che regola il metabolismo energetico del glucosio nei tessuti.

Le malattie del pancreas si dividono nelle conseguenze dei disturbi dello sviluppo, del danno, dell'infiammazione e dei danni agli organi maligni. Quali sono i sintomi della malattia pancreatica? Il quadro clinico dipende dalla causa della malattia o patologia e dallo stadio: acuta o cronica, nonché dalle caratteristiche individuali del paziente. Nelle malattie del pancreas, i sintomi possono anche variare a seconda dell'età del paziente e del tasso dei processi metabolici, ma non sono correlati al sesso: i sintomi della malattia pancreatica nelle donne e i sintomi della malattia pancreatica negli uomini sono simili.

Quando si autodiagnostica la presenza di segni di malattie e processi distruttivi della ghiandola, è necessario ricordare che alcuni processi infiammatori e disfunzioni hanno sintomi abbastanza simili, e la malattia può essere determinata solo con metodi di esame strumentali e di laboratorio.

Pancreas: sintomi di malattia infiammatoria

I processi infiammatori non infettivi nei tessuti del pancreas sono la causa più comune di disfunzioni e patologie di questo organo. La maggior parte dei processi di natura infiammatoria sono espressi dal quadro clinico della pancreatite, accompagnato da edema, disintegrazione e morte dei tessuti ghiandolari.

I processi infiammatori a lungo termine portano alla sostituzione del tessuto ghiandolare connettivo, alle violazioni della struttura anatomica e alle funzioni del pancreas.
Il processo infiammatorio primario di natura non infettiva può essere complicato dalla stratificazione delle infezioni batteriche, dalla formazione di cisti, dall'infiammazione del peritoneo, dal sanguinamento interno e da altre complicanze della malattia. A seconda dei sintomi e del quadro clinico, si distinguono i tipi di pancreatite acuta e cronica.

Pancreatite acuta

La causa più comune dello sviluppo della pancreatite acuta è una complicazione della malattia del calcoli biliari quando la dieta è disturbata, un eccesso di cibi grassi e alcol. L'età media del primo episodio di pancreatite acuta è di 40-50 anni.

Tra i tipi di malattie emettono:

  • forma interstiziale acuta (edematosa) di pancreatite;
  • forma emorragica acuta;
  • forma purulenta affilata di pancreatite;
  • necrosi pancreatica acuta con morte totale o parziale dei tessuti.

Quando vengono diagnosticati i sintomi della pancreatite sullo sfondo della colecistite, viene diagnosticata la colecistopancreatite. La pancreatite acuta può manifestarsi in una varietà di modi e non avere un quadro clinico uniforme e pronunciato, che rende difficile la diagnosi.

Dolore come sintomo di pancreatite acuta

La forma acuta della malattia è sempre accompagnata dal dolore. A seconda della varietà edematosa o necrotica, nonché del coinvolgimento degli organi e dei tessuti del peritoneo nel processo infiammatorio, il dolore può essere acuto, opaco, tirando, tagliando, ecc.

La forma edematosa della pancreatite provoca dolore dovuto alla spremitura delle terminazioni nervose con tessuti edematosi, che allunga la capsula dell'organo e ostruisce i dotti.
La necrotizzazione dei tessuti con necrosi pancreatica può causare un dolore così grave da provocare una condizione pericolosa per la vita - uno shock doloroso.

Il dolore è localizzato nella regione epigastrica, può diffondersi nell'addome e nella maggior parte dei casi irradia alla colonna vertebrale a causa della posizione del pancreas e della specificità della sua innervazione. In rari casi, è necessaria una diagnosi differenziale da manifestazioni di infarto miocardico e angina, poiché il dolore può verificarsi dietro lo sterno, nella regione del cuore, e irradiarsi nella zona della clavicola.

Il dolore nella pancreatite acuta non è correlato all'assunzione di cibo, essendo un'espressione del processo infiammatorio e aumentando i cambiamenti patologici. Il dolore è prolungato o permanente, diminuendo quando si assumono antidolorifici e farmaci antinfiammatori.

Dispepsia con pancreatite

I sintomi dispeptic di pancreatite affilata sono espressi in nausea, vomito dopo aver mangiato con inclusioni di cibo non digerito, defecazione alterata: stitichezza, diarrea o la loro alternanza. I sintomi dispeptic si verificano spesso nella fase iniziale della pancreatite come conseguenza di una violazione della dieta. I "provocatori" più frequenti sono cibi grassi, alcol, funghi, miele, pomodori e i loro prodotti trasformati. Alcuni farmaci sono anche in grado di provocare l'insorgenza della malattia, il numero di farmaci - farmaci di gruppi antibiotici, sulfonamidi, nitrofurani, farmaci citotossici, ecc.

Caratteristiche di nausea e vomito come segni di pancreatite acuta

Nella maggioranza assoluta dei casi con pancreatite, il vomito è preceduto da una sensazione di nausea, derivante dall'irritazione del cosiddetto nervo vago. 8 su 10 periodi di nausea si concludono con il rilascio di vomito, non portando sollievo al paziente.

Il vomito con pancreatite è un segno di intossicazione. Al primo stadio, il vomito consiste nel contenuto dello stomaco, con l'ulteriore sviluppo della malattia ci sono inclusioni della bile, che indica che il contenuto del duodeno è stato lanciato dallo stomaco. Il volume delle masse e la frequenza degli attacchi dipendono dallo stadio della malattia e possono essere piuttosto significativi, gravi, dolorosi, con conseguente disidratazione ipo-osmotica del corpo.

Disidratazione: gravità della disidratazione

La disidratazione in assenza di trattamento tempestivo si sviluppa dalla fase iniziale a una morte minacciosa. Al primo stadio, con la perdita di meno del 3% del peso corporeo a causa di un prelievo di liquidi, i pazienti sentono una sete debole, la frequenza respiratoria è leggermente aumentata.

Nella seconda fase, quando c'è una perdita dal 3 al 9% del peso corporeo, si ha una sensazione pronunciata di sete, superfici mucose secche, sintomi di perdita di umidità della pelle: la pelle raccolta in una piega non si appiattisce immediatamente, il turgore si abbassa. L'accelerazione delle contrazioni cardiache si nota, il volume dell'urina escreta diminuisce, il suo colore diventa più scuro.
Il terzo stadio è accompagnato da manifestazioni neurologiche (confusione di coscienza, reazione lenta, sonnolenza, disturbi del linguaggio), abbassamento della pressione sanguigna, disturbi del ritmo cardiaco dovuti a squilibrio elettrolitico, acidosi. Questo stadio può portare a shock ipovolemico, allo sviluppo di insufficienza multiorgano e alla cessazione dell'attività vitale.

Disordini intestinali funzionali

La violazione della produzione di enzimi pancreatici per il processo digestivo e una diminuzione della secrezione di acidi biliari portano ad un aumento della formazione di gas, gonfiore, flatulenza nella fase iniziale del processo infiammatorio nel pancreas. L'insufficienza enzimatica e biliare causa anche stipsi prolungata, assenza di feci o difficoltà nel processo di defecazione per diversi giorni. Inoltre, l'assenza di feci lascia il posto a disturbi intestinali con feci di consistenza liquida. Tali periodi di masse fecali ritardate e liquefazione sono caratteristici della pancreatite.

Manifestazioni cutanee di sintomi di disturbi del pancreas

Infiammazione del pancreas causa del gonfiore del corpo esercita pressione sugli organi circostanti, spesso impedendo il flusso della bile, che si manifesta con pallore o l'ingiallimento della pelle.
Con disturbi respiratori pronunciati, insufficienza di ossigeno, cianosi del triangolo naso-labiale, si notano unghie sulle mani e sui piedi. Macchie di colore cianotico possono anche apparire sull'addome nell'ombelico o sui lati.

Altri sintomi

C'è anche un aumento della salivazione, tachicardia, un numero di sintomi, che consente di diagnosticare la pancreatite con la palpazione, come ad esempio:

  • dolore alla palpazione dell'angolo tra le costole e la colonna vertebrale nella parte sinistra;
  • dolore quando premuto 2 cm sotto la fossa ombelicale verso l'interno e verso l'alto;
  • aumento del dolore dopo aver premuto sullo stomaco, al momento della rimozione delle mani.

Studi di laboratorio e indicazioni per il processo infiammatorio acuto del pancreas

Il valore diagnostico principale è indicatori di sangue. I cambiamenti caratteristici nella forma acuta della pancreatite sono leucocitosi come un segno di un processo infiammatorio e un aumento del livello di amilasi.

Il contenuto di amilasi sierica è di 65 unità, con un aumento dell'indice di riferimento due volte la pancreatite acuta è considerata una diagnosi probabile. 1000 unità sono considerate una concentrazione critica di amilasi, questa condizione è considerata come pericolosa per la vita e richiede cure chirurgiche di emergenza.

Nonostante l'alto valore diagnostico degli indicatori di amilasi, la sua conformità alla norma non è un indicatore accurato dell'assenza di un processo infiammatorio. Nelle prime ore dello sviluppo di una forma acuta della malattia, così come nella fase di necrosi dei tessuti, il livello di amilasi può essere normale.

Quando saggi interpretazione orientati anche per misurare VES, ematocrito, glucosio indici di riferimento, lipasi, inibitori della tripsina, elastasi e gli enzimi pancreatici.

Pancreas: sintomi di altre malattie e patologie

Malattie e disfunzioni che interessano il pancreas non si limitano ai processi infiammatori. Sebbene la maggior parte delle patologie caratterizzate da dolore, fenomeni dispeptici e caratteristiche hemogram, sintomi varia a seconda del tipo di patologia, la sua forma, fase e l'estensione della patologia.

Gli studi di laboratorio non sono molto istruttivi. Ultrasuoni, biopsia Superano le norme di riferimento del glucosio e dell'emoglobina glicata nel sangue

Malattie del pancreas: sintomi e trattamento

Uno degli organi più importanti del corpo umano è il pancreas, svolge 2 importanti funzioni. Il primo è la produzione di enzimi (enzimi digestivi) che entrano nel duodeno. Penetrando nel tratto digestivo, abbattono proteine, grassi e carboidrati. Il secondo è la funzione endocrina (secrezione interna). Le cellule beta delle isole di Langerhans producono l'insulina ormonale, che agisce con iperglicemia (aumento della glicemia). Le cellule alfa producono glucagone, che, al contrario, elimina l'ipoglicemia.

Cause di malattie pancreatiche

Lo sviluppo della condizione patologica del corpo può essere influenzato da vari fattori. I sintomi di un pancreas malato dipendono dal grado, dal tipo di lesione. Gli esperti identificano le seguenti cause di malattia pancreatica:

  • alcolismo cronico;
  • patologia del duodeno, delle vie biliari;
  • danno d'organo;
  • la difficoltà di deflusso della secrezione durante lo sviluppo dei processi tumorali;
  • malattie infettive;
  • anomalie congenite (fattore genetico);
  • grave stress che attiva il fattore psicosomatico;
  • dieta malsana;
  • influenza di agenti cancerogeni, sostanze tossiche.

L'effetto sull'alcol sul pancreas è ambiguo. Le persone con alcolismo cronico spesso evitano processi infiammatori nel corpo. Per un non bevitore, anche una piccola dose di alcol può causare un esito fatale causato dalla distruzione del pancreas. Spesso l'anatomia anormale del corpo provoca lo sviluppo di patologie. Un ruolo importante è giocato dal genere, dall'età del paziente, dallo stile di vita, dalla situazione ecologica, dalla presenza di altre malattie: colecistite, diabete, epatite, ecc.

Sintomi di malattie pancreatiche

Manifestazioni di patologia organica nella maggior parte dei casi sono associate a disordini metabolici, i suoi componenti principali: glicogeno e insulina. I sintomi delle patologie pancreatiche dipendono dal tipo di malattia, i pazienti lamentano un deterioramento delle condizioni generali, una riduzione delle prestazioni, un malessere frequente. L'automedicazione aiuta ad eliminare il dolore, ma questa è la tattica sbagliata nelle prime fasi.

La sindrome del dolore diventa una sorta di marcatore, la sua localizzazione, l'intensità è importante per la diagnosi di patologia. Il dolore può verificarsi dopo l'assunzione di alcol, immediatamente dopo un pasto o dopo un po ', dopo lo stress, cibi grassi o speziati, depressione prolungata. Un sintomo comune è la nausea e il vomito non allevia la condizione. A causa di violazioni dell'attività escretoria del pancreas si presentano:

  • una volta la diarrea;
  • costipazione;
  • diarrea;
  • mucose orali secche;
  • sete senza fine;
  • malessere generale;
  • aumento della temperatura

Tali sintomi della malattia richiedono l'inizio del trattamento immediato. La natura del dolore può aiutare uno specialista nella diagnosi. Di regola, appaiono vicino all'ombelico e sono accompagnati dai seguenti sintomi:

  • intensità variabile del dolore nell'addome, nelle costole, nella schiena;
  • frequenti attacchi di nausea, conati di vomito;
  • disidratazione parziale, aumento della temperatura corporea;
  • flatulenza, cambiamento e destabilizzazione della sedia;
  • affaticabilità rapida, pressione alta, debolezza;
  • dolore al cuore e ai muscoli.

Sintomi di infiammazione

Una delle varianti comuni della malattia della ghiandola è la pancreatite. Può manifestarsi in forma acuta o cronica. I segni dell'infiammazione pancreatica dipendono da questo. Se compaiono bruscamente, parlano della forma acuta della malattia. I principali fattori per lo sviluppo includono i seguenti fattori:

  • abuso di alcol;
  • malattie della cistifellea o del duodeno;
  • violazione del deflusso di un segreto.

Questo porta ad un aumento della pressione: gli enzimi pancreatici, che hanno un'alta attività, iniziano ad essere assorbiti nel tessuto ghiandolare. Questo porta alla "auto-digestione" delle cellule e al rapido sviluppo dell'infiammazione degli organi. La pancreatite acuta porta a cambiamenti diffusi nel pancreas, che si manifestano con edema, necrosi, emorragia. La malattia è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • dolore in entrambi gli ipocondri;
  • sindrome da dolore di herpes zoster;
  • dolore allo stomaco;
  • la pressione sanguigna diminuisce;
  • l'impulso accelera;
  • nausea persistente e periodi di vomito.

Con il trattamento sbagliato o la sua assenza, la fase acuta della malattia può trasformarsi in pancreatite cronica. In questa forma, si nota un lungo corso di patologia. Le prime fasi sono manifestate da emorragie ed edemi. Quindi il volume del tessuto ghiandolare diminuisce e il tessuto connettivo appare al suo posto. Le ragioni per lo sviluppo di questa forma di patologia sono:

  • ulcera peptica;
  • patologia da calcoli biliari;
  • altre malattie del duodeno;
  • la presenza di aterosclerosi, che porta a compromissione della circolazione sanguigna nel pancreas.

È difficile diagnosticare la forma cronica dell'infiammazione pancreatica, perché la maggior parte dei sintomi è simile a molte malattie del tratto gastrointestinale. Dati accurati possono essere ottenuti solo durante ecografia, TC, fluoroscopia dei dotti d'organo. I principali sintomi della pancreatite cronica includono i seguenti:

  • dolore severo intermittente, come nella forma acuta;
  • costantemente brontolando nello stomaco del paziente;
  • diarrea o stitichezza;
  • diminuzione dell'appetito;
  • aumento dei livelli di zucchero.

tumori

Una delle varianti della malattia del pancreas è un tumore di due tipi. Il primo è il cancro, che si trova spesso nelle condizioni moderne. Il secondo è tumori ormone-attivi che si sviluppano da cellule specifiche. Entrambi i tipi provocano una maggiore produzione ormonale del pancreas. I sintomi di un tumore dipendono dalla posizione del tumore, ad esempio:

  • Se la testa dell'organo è colpita, l'ittero appare a causa della spremitura del dotto biliare.
  • Ghiandola della coda o del corpo: diabete in rapido sviluppo.

I sintomi nello sviluppo del cancro sono simili alla pancreatite cronica progressiva. Di norma, il tumore appare a causa della prolungata infiammazione della ghiandola. Una persona sperimenta i seguenti segni di patologia:

  • diminuzione dell'appetito;
  • perdita di peso significativa;
  • dolore molto severo;
  • sedia instabile.

I tumori del tipo ormone attivo possono essere benigni o maligni. I segni principali includono i disordini metabolici, che si manifestano con un alto contenuto di un determinato ormone nel sangue. Questo sintomo diventa il metodo principale per diagnosticare tumori di questo tipo. È possibile rilevare tumori con ultrasuoni e tomografia computerizzata. In questa forma di malattia si consiglia la chemioterapia e la chirurgia.

cisti

La patologia è la formazione di una cavità limitata dalla capsula in cui si accumula il fluido. La cisti può essere localizzata nei tessuti vicino alla ghiandola o direttamente all'interno dell'organo. Ugualmente sintomi comuni di malattia pancreatica nelle donne e negli uomini. Si distinguono due tipi di cisti: acquisiti e congeniti. I primi sono divisi nelle seguenti forme:

  • proliferativa;
  • degenerative;
  • ritenzione;
  • parassitaria.

A volte può essere diagnosticata una "cisti falsa", un tumore compare quando si sviluppa necrosi pancreatica o pancreatite acuta. La cavità è riempita, di regola, con tessuto o liquido necrotico. La cisti falsa si trova su qualsiasi parte dell'organo, può raggiungere grandi dimensioni (fino a 1-2 litri di contenuto). In presenza di tumori, una persona può sperimentare i seguenti sintomi della malattia:

  • dolore all'addome;
  • fluttuazioni periodiche della temperatura;
  • perdita di peso notevole;
  • sintomi dispeptici;
  • bocca secca;
  • sgabelli velocizzati e scoloriti;
  • debolezza muscolare;
  • gonfiore.

pietre

È estremamente raro formare pietre nel pancreas. La deposizione di sali nel parenchima, l'apparizione nei dotti dell'organo di calcinato si verifica spesso come una malattia indipendente o a causa di patologie precedentemente trasferite dell'organo. Formano calcoli di fosforo e carbonati di calcio, dai sali di magnesio, alluminio o silicio, sono formati molto meno frequentemente. Le calcificazioni differiscono nelle dimensioni, si verificano una alla volta o molte in una volta. Sono, di regola, nella testa della ghiandola e molto meno spesso in altre parti.

La patologia non ha sempre sintomi pronunciati, è più spesso rilevata per caso dopo un esame radiologico. Tra i sintomi evidenti ci sono:

  • Forte dolore nella parte superiore dell'addome, che irradia verso la parte posteriore.
  • Qualche volta si nota la natura parossistica della sindrome del dolore.
  • Il paziente ha alternato diarrea con costipazione.
  • C'è una diminuzione dell'appetito.
  • Il dolore si intensifica in 2-3 ore dopo aver mangiato.
  • Quando la migrazione di calcificazioni al dotto biliare comune, può sviluppare ittero meccanico.

complicazioni

Il principale pericolo per la salute umana è l'infiammazione del corpo (pancreatite). Le sue complicanze sono divise in due gruppi a seconda del periodo di apparizione:

  1. Presto. Sviluppare insieme con i primi sintomi nella pancreatite acuta. Si verificano a causa della penetrazione di enzimi della ghiandola nel sangue, i loro effetti sistemici, la disregolazione dei vasi.
  2. È tardi. Manifest dopo 1-2 settimane, si verificano a causa dell'aggiunta di infezione.

Le opzioni di complicazione sono diverse in questi due gruppi. Nella prima forma di sviluppo si distinguono le seguenti conseguenze della pancreatite acuta:

  1. Shock ipovolemico Si verifica con una forte diminuzione del volume del sangue a causa di infiammazione del corpo, gli effetti tossici degli enzimi. Gli organi non ricevono più ossigeno nel volume richiesto e si sviluppa insufficienza poliorganica.
  2. Complicazioni della pleura e dei polmoni: insufficienza respiratoria, "shock polmone", atelettasia polmonare (cedimento), pleurite essudativa (il liquido si accumula tra la pleura).
  3. Insufficienza epatica Con un decorso delicato provoca una piccola itterizia. Nei casi gravi si forma epatite tossica acuta. Il danno al fegato si sviluppa a causa degli effetti tossici degli enzimi che causano lo shock. La complicazione è particolarmente pericolosa per i pazienti che soffrono di malattie croniche delle vie biliari, della colecisti, del fegato.
  4. Insufficienza renale. Le cause dello sviluppo coincidono con l'insufficienza epatica.
  5. Insufficienza cardiovascolare
  6. Sanguinamento di organi interni. La causa è la gastrite erosiva, l'ulcera da stress, i disturbi emorragici, la rottura della membrana mucosa nel sito della transizione dell'esofago allo stomaco.
  7. Peritonite. Questa è un'infiammazione nella cavità addominale che si verifica nella pancreatite acuta e può essere purulenta o asettica (senza infezione).
  8. Disturbi mentali Sviluppare a causa di danni cerebrali dovuti a intossicazione. La psicosi inizia il terzo giorno, dura diversi giorni.
  9. La comparsa di coaguli di sangue nelle navi.

Varianti di complicanze del gruppo tardivo nella pancreatite acuta:

  1. Infezione del sangue (sepsi). Grave complicanza che spesso causa la morte (morte del paziente).
  2. Ascessi della cavità addominale (ulcere).
  3. Pancreatite purulenta. Questa è una forma separata della malattia, ma a volte è vista come una conseguenza.
  4. Fistola pancreatica La comparsa di messaggi patologici tra organi vicini. Appare dopo l'intervento chirurgico, dove c'erano fogne. Le fistole di solito si aprono agli organi più vicini: duodeno, stomaco, intestino crasso o intestino tenue.
  5. La parapancreatite è un'infiammazione dei tessuti intorno alla ghiandola purulenta.
  6. Necrosi pancreatica (morte).
  7. Sanguinamento dell'organo interno
  8. Pseudocyst. La formazione si verifica quando riassorbimento incompleto del tessuto morto, la capsula è costituita da tessuto connettivo. All'interno contiene pus o fluido sterile. Quando comunicano le cisti con i dotti pancreatici, è probabile che il tumore si risolva da solo.
  9. Tumori. Nella pancreatite acuta, il processo infiammatorio può provocare la rigenerazione cellulare, che stimolerà la crescita del tumore.

Come determinare la malattia pancreatica

Quando compaiono i primi sintomi, la persona dovrebbe consultare un gastroenterologo o un terapeuta che invia referenze ad altri specialisti. Il medico effettua un esame, stabilisce un'analisi preliminare e assegna studi di laboratorio e strumentali. Per confermare la malattia il paziente dà:

  • esame del sangue (biochimico, clinico);
  • analisi delle urine.

Deviazioni nell'analisi delle feci possono anche indicare indirettamente la presenza di patologia. L'opzione diagnostica più informativa è l'ecografia, in cui il medico può valutare le dimensioni dell'organo, lo stato del parenchima, rilevare tumori, calcoli e cisti. I risultati a raggi X degli organi addominali, fibrogastroduodenoscopy (fibrogastroduodenoscopy) indicano anche pancreatite. La risonanza magnetica, la biopsia pancreatica è prescritta in casi difficili.

trattamento

Il corso del trattamento è compilato a seconda della patologia, il medico è guidato da molti fattori durante la formazione del regime di trattamento: la gravità dei sintomi, le condizioni generali del paziente, se ci sono malattie concomitanti, se ci sono controindicazioni. L'obiettivo principale è il trattamento farmacologico e una dieta rigorosa. Oltre alla terapia principale, i rimedi popolari possono essere utilizzati, ma solo dopo aver consultato il medico.

Il trattamento ospedaliero comprende persone con necrosi pancreatica acuta, pancreatite. Cisti, pietre e tumori pancreatici vengono rimossi chirurgicamente. Altre malattie associate a malattie concomitanti (diabete, muscovite, patologie della colecisti, fegato) hanno un trattamento specifico. L'obiettivo principale del trattamento farmacologico sta ricevendo farmaci in grado di ridurre la secrezione di succo gastrico. Sono necessari enzimi che non contengano componenti della bile. Di norma, sono prescritti i seguenti farmaci:

  • antiemetico (Motilium e Tsirukal);
  • antidolorifici antidolorifici (Mebeverin, Papaverin, No-shpa);
  • antibiotici (come prescritto dal medico);
  • inibitori della proteasi;
  • terapia infusionale con soluzioni elettrolitiche.

Per 2-3 giorni è necessario rifiutarsi di mangiare con pancreatite affilata. Puoi bere acqua minerale alcalina (senza gas), tè verde debole. Quindi, gradualmente, i pasti leggeri vengono aggiunti con una dieta rigorosa a lungo termine.Per il trattamento della pancreatite cronica durante la remissione della malattia, vengono prescritti preparati enzimatici. I seguenti farmaci sono prescritti:

  • per la normalizzazione dei processi di digestione: Mezim, Paknreatin, Festal, Creon;
  • per ripristinare l'acidità ottimale del succo gastrico prescrivere antiacidi: Maalox, Fosfalyugel, Almagel.

dieta

Una tappa importante nel trattamento del pancreas è una dieta rigorosa. Il medico dovrebbe spiegare al paziente quali alimenti dovrebbero essere inclusi nella dieta e quali dovrebbero essere scartati. Si raccomanda di rispettare i seguenti consigli:

Alimenti e piatti consentiti:

  • assicurati di primi piatti: borscht, zuppa di cavolo, latticini, zuppe di verdure;
  • dal secondo piatto era permesso carne di coniglio, manzo, pollo magro, spezzatino, polpette di carne, polpette al vapore, pesce bollito;
  • verdure in qualsiasi forma, eccetto fritte;
  • consumare regolarmente latticini, pasta, cereali;
  • in piccole dosi sono consentiti burro e olio vegetale;
  • non più di 1 uovo al giorno;
  • dalle bevande puoi bere tè, gelatina, succo di frutta.

Alimenti e prodotti proibiti

  • cibo troppo caldo o freddo;
  • tipi grassi di pesce e carne, brodi di carne, carne affumicata;
  • spezie, gelati, cioccolato, mele acerbe e funghi;
  • alcol;
  • spezie.

prevenzione

Le principali azioni per prevenire la patologia del pancreas sono finalizzate al rispetto di alcune regole. Con la loro implementazione, ridurrete significativamente la probabilità di sviluppare malattie di questo organo. Alcuni consigli:

  1. I pasti irregolari, il fumo, l'alcol è un cibo troppo grasso che influisce negativamente sullo stato della ghiandola, evitando questi fattori.
  2. Per pulire il corpo, si consiglia di assumere profilattici tisane a base di tarassaco, mirtillo rosso, ortica, mirtillo, rosa canina.
  3. Ai primi sintomi di malattia pancreatica, è necessario rifiutare cibi grassi, cibi fritti, piccanti.
  4. Rinuncia all'alcool, snack in movimento.
  5. Prova a variare la dieta, mangia cibo frazionale 4-5 volte al giorno in piccole porzioni. Cerca di mantenere gli stessi intervalli tra i pasti.
  6. In presenza di altre patologie del tratto gastrointestinale, è necessario visitare regolarmente il medico per esami e consultazioni.

Segni e sintomi della malattia pancreatica

Il pancreas è un organo importante che svolge diverse funzioni per i sistemi digestivo ed endocrino. Si trova sotto lo stomaco, nella regione del plesso solare. I sintomi della malattia pancreatica sono abbastanza tipici, ma non sono sempre facili da riconoscere.

Funzioni del pancreas

Convenzionalmente, possono essere divisi in due gruppi:

Una funzione esocrina o esterna è necessaria per la produzione e la rimozione del succo pancreatico, che è necessario per la digestione. Questo succo contiene gli enzimi necessari alla decomposizione di grassi, proteine, carboidrati e altre sostanze. La funzione endocrina o interna fornisce un rilascio tempestivo e sufficiente dell'insulina ormonale, necessaria all'organismo per regolare i processi metabolici, in particolare lo scambio di zucchero.

complicazioni

Se il lavoro del corpo viene disturbato, allora cessa di funzionare normalmente, il che può portare a varie spiacevoli conseguenze. Quindi, in caso di rottura della funzione interna, una quantità sufficiente di enzimi necessari per una corretta scissione e assimilazione del cibo cessa di entrare nell'intestino umano. Poiché non ci sono abbastanza enzimi, non tutto il cibo viene scomposto, il che significa che il corpo inizia a ricevere meno nutrienti, il che porta a vari disturbi sistemici, come osteocondrosi, aterosclerosi dei vasi sanguigni, ecc.

Una delle più comuni malattie del corpo è la pancreatite. Negli stadi finali della malattia, le cellule ghiandolari dell'organo si trasformano in tessuto connettivo, che porta alla completa perdita di funzione da parte dell'organo e in alcuni casi alla necrosi.

I disturbi della funzione endocrina influenzano negativamente il metabolismo cellulare e l'assorbimento di zucchero da parte dell'organismo, che può causare lo sviluppo del diabete.

Sintomi di disfunzione d'organo

Per vari disturbi sono caratterizzati da sintomi diversi. Tuttavia, ci sono alcuni segni comuni caratteristici di qualsiasi malattia di un organo: sensazioni dolorose sotto il bordo destro o nella regione del plesso solare. Il sintomo di solito inizia ad apparire qualche tempo dopo aver mangiato. Altri sintomi comuni includono:

  • nausea e / o vomito;
  • brontolio dello stomaco;
  • gonfiore, diarrea.

Quando il disturbo da funzione esocrina è accompagnato da una carenza di enzimi digestivi, i pazienti lamentano la rottura dell'intestino (diarrea, gas, scolorimento delle feci a giallo o arancione), anoressia e dolore al pancreas. Spesso può esserci intolleranza agli alimenti contenenti carboidrati. Nel corso della malattia, a causa della mancanza di nutrienti, possono comparire:

  • secchezza e desquamazione della pelle, sezione delle punte dei capelli, foliazione delle unghie;
  • mancanza di vitamine nel corpo;
  • perdita di peso immotivata;
  • frequenti movimenti intestinali

A seconda della gravità della malattia, la gravità dei sintomi varia. Nei casi gravi, sintomi come tachicardia, sudorazione eccessiva, ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi, febbre, debolezza generale, in rari casi - shock.

La pancreatite è la malattia pancreatica più comune. In forma acuta, può essere accompagnato da un forte dolore circondante, che irradia alla schiena, che i farmaci antispastici e antalgici spesso non riescono a sopportare. Il dolore può essere aggravato cambiando la posizione del corpo, piegando il corpo, camminando.

È importante! Se ti trovi elencato sintomi, non tirare - contattare il medico. Come già descritto sopra, le malattie del pancreas possono avere gravi conseguenze.

motivi

Molto spesso, la causa principale della malattia degli organi digestivi è un'alimentazione scorretta. Il pancreas è più colpito:

  • un gran numero di prodotti contenenti acido (agrumi, succhi);
  • consumo incontrollato di dolci;
  • abuso di alcol;
  • assunzione di farmaci.

Altre cause della malattia: malattie del duodeno, sistema cardiovascolare, disturbi ormonali, nonché lesioni della cavità addominale e precedenti operazioni. Circa un terzo dei pazienti non può diagnosticare la causa.

diagnostica

Ad oggi, i metodi più affidabili per ottenere informazioni sullo stato degli organi interni umani sono i metodi di visualizzazione: ecografia, TC, studi radiografici. Pertanto, il medico le prescrive principalmente.

Una tipica procedura diagnostica inizia con l'anamnesi: il paziente comunica al medico le sue lamentele, mentre il medico chiede chiarimenti sulla natura e la gravità dei sintomi. Successivamente, viene eseguita la palpazione dell'area addominale per studiare gli organi interni e determinare la localizzazione della malattia. Successivamente, il medico può prescrivere un'ecografia o una TAC per esaminare il pancreas, esaminarne le condizioni, la posizione, ecc. Durante questi esami, è facile rilevare lesioni, calcoli, cisti, formazioni simili a tumori, ecc. Nell'organo.

Come ulteriore ricerca, possono essere eseguiti esami clinici del sangue e delle urine, che sono necessari per confermare malattie o processi nel corpo che influenzano indirettamente lo stato dell'organo.

In situazioni gravi o controverse, il medico può raccomandare una risonanza magnetica e una biopsia del tessuto dell'organo.

È importante! Non autodiagnosi! La maggior parte delle malattie del pancreas ha sintomi simili, quindi non è possibile diagnosticare la malattia da soli senza strumenti specializzati.

Per superare l'esame, è necessario contattare il terapeuta o direttamente al gastroenterologo.

trattamento

L'intero trattamento dipende da quale malattia ti è stata diagnosticata. Pertanto, in questa sezione, consideriamo diverse raccomandazioni espresse dai medici per tutti i pazienti con malattie del pancreas, nonché i metodi di trattamento di molte delle più comuni malattie.

pancreatite

È necessario cominciare il trattamento di pancreatite con fame piena. Tale misura è necessaria per sospendere la produzione di succo pancreatico e lo scarico dell'organo. Di norma, il digiuno non dura più di 1-2 giorni e non comporta gravi inconvenienti per il paziente, poiché l'appetito diminuisce di per sé anche un paio di giorni prima dell'attacco. Durante il digiuno, si consiglia di consumare molta acqua alcalina (acqua minerale senza gas, acqua con soda, brodo fianchi).

Se la pancreatite è acuta, il paziente deve essere ricoverato in ospedale.

In questo caso, i medici raccomandano anche di morire di fame, il paziente mette il contagocce con soluzione salina.

Gli analgesici sono usati per alleviare la sindrome del dolore (No-spa, ibuprofene, paracetamolo, difenidramina), il ghiaccio può anche essere applicato all'area del pancreas. Per evitare irritazioni sulla membrana mucosa dell'organo, i preparati antiacidi vengono utilizzati sotto forma di sospensioni e gel (Almagel - consente all'acido neutralizzante, Otsid - riduce la sua produzione).

Inoltre durante il trattamento, per scaricare il corpo, è necessario ridurre al minimo il numero di enzimi prodotti. A tale scopo vengono utilizzati farmaci kontrykal o aprotininici e, una volta completato il corso, vengono prescritti farmaci per mantenere l'equilibrio degli enzimi pancreatici (Mezim, Festal).

In casi estremi, può essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere parte del pancreas e della cistifellea. L'intervento chirurgico viene effettuato alla chiusura dei dotti della ghiandola, alla presenza di calcoli nella cistifellea, alle cisti.

tumori

Le formazioni che compaiono nel pancreas possono essere di due tipi: benigne e maligne. Spesso si tratta di tumori endocrini (cioè a causa della ridotta produzione di ormoni) nelle donne, in questo caso si applica il trattamento standard: chemioterapia, radioterapia o escissione chirurgica.

dieta

Obbligatorio nel trattamento di tutte le malattie del pancreas è la dieta. Se trascuri questo importante elemento della soluzione, i farmaci potrebbero essere impotenti. Tali diete sono più rilevanti per i pazienti con malattie infiammatorie del pancreas (pancreatite, per esempio).

Cosa escludere categoricamente dalla dieta:

  • cioccolato, caramelle, confetteria;
  • patatine, cracker, bastoncini di mais, gomme da masticare, ecc.;
  • cibi fritti;
  • spezie, spezie, senape, carni affumicate, prodotti in scatola, salsicce;
  • bevande alcoliche;
  • frutta e verdura agrodolce, così come i succhi basati su di essi;
  • tè e caffè forti.

Invece, puoi appoggiare carne e pesce, al vapore, porridge, pasta, latticini (non formaggio e ricotta, kefir, yogurt), uova, gelatina, frutta in umido, pane.

Ecco alcuni consigli su come migliorare la tua dieta durante una dieta:

  1. Per colazione - porridge (farina d'avena, grano saraceno, riso) o uova strapazzate.
  2. Il pane è bianco o nero di ieri.
  3. Per il pranzo, minestre a basso contenuto di grassi vegetali, zuppa di cavoli, zuppe di latte;
  4. Cena - pezzi di carne magra o cotta, polpette di carne, cotte su una coppia, polpette di carne, polpette di carne.
  5. Come antipasti - insalate di verdure condite con una piccola quantità di olio di girasole.
  6. Biscotti dolci, miele, marmellate non acide, frutta e verdura.
  7. Bevande - tè leggero, gelatina, succo di frutta, latte, tisane.

Rimedi popolari

Naturalmente, il trattamento con i rimedi popolari non ti permetterà di eliminare completamente la malattia, ma sarà un'aggiunta eccellente ai metodi tradizionali di terapia. Uno dei metodi più efficaci è l'uso dei succhi secondo la ricetta del Dr. Walker, che ha sviluppato sulla base delle ricette che ci sono pervenute dai nostri antenati. Per cucinare hai bisogno di:

  • Cavoletti di Bruxelles;
  • fagiolini verdi;
  • foglie di lattuga;
  • carote;

Dagli ingredienti di cui sopra, estrarre il succo con uno spremiagrumi (o grattugiare su una grattugia, quindi spremere il succo con una garza). Mescola il liquido: il succo è pronto. Prendi 100 ml due volte al giorno al mattino e alla sera.

Esperienza lavorativa più di 7 anni.

Capacità professionali: diagnosi e cura delle malattie del tratto gastrointestinale e delle vie biliari.

Pancreas: sintomi della malattia, farmaci

Tra le malattie che si verificano in circa tre su cento persone di età compresa tra 30 anni e più anziani, i medici chiamano pancreatite. Nella stragrande maggioranza dei casi (circa il 70%), l'alcol, il fumo e il consumo di cibi grassi sono la causa di tale diagnosi.

Le malattie del pancreas causano dolore acuto, disturbi digestivi che possono complicare notevolmente la vita del paziente e in alcuni casi provocare un esito fatale.

Le forme acute di pancreatite rispondono bene al trattamento, quelle croniche richiedono un monitoraggio costante, l'aderenza a una dieta per tutta la vita. Se si presentano sintomi di malattia pancreatica, il trattamento farmacologico viene effettuato in combinazione con una dieta rigorosa.

Pancreas: sintomi della malattia, farmaci

Funzioni e malattie del pancreas

Il pancreas è costituito da due parti con diversa struttura e funzioni. Una parte di esso produce enzimi (amilasi, proteasi, lipidi), che sono coinvolti nella digestione del cibo nell'intestino e il secondo produce ormoni: insulina, somatostatina, glucagone.

Tra le malattie del pancreas più spesso (circa l'80% dei casi), i medici diagnosticano processi infiammatori non infettivi - pancreatite.

La pancreatite si verifica a causa dell'azione degli enzimi prodotti dalla ghiandola sulle pareti dell'organo. Normalmente, gli enzimi sviluppati si muovono lungo i dotti biliari, entrano nell'intestino, dove svolgono la principale elaborazione del bolo alimentare, decompongono proteine, grassi e carboidrati.

Il pancreas è un organo molto importante nel lavoro di tutto l'organismo.

Se per qualche motivo gli enzimi ristagnano nella ghiandola, allora iniziano a scomporre i tessuti della ghiandola stessa. Quando ciò accade, il principale sintomo della pancreatite è il dolore acuto grave.

La pancreatite può essere di due tipi: acuta e cronica. La forma acuta è divisa in più:

  • edema (interstiziale);
  • emorragica;
  • purulento (flemmone);
  • pancreatonecrosi (morte totale o parziale dei tessuti).

Circa le ragioni

I medici diagnosticano la pancreatite acuta primaria nelle persone di età compresa tra 35 e 45 anni (28-40 casi per 1000 persone). Nei gruppi di età più avanzata, la percentuale di casi aumenta, il che suggerisce una diretta dipendenza della malattia dall'età del paziente.

Funzioni del pancreas

Secondo le statistiche, la pancreatite provoca i seguenti fattori:

  1. Eccessiva dipendenza da alcol. Secondo varie stime, le persone con un consumo eccessivo di alcool rappresentano il 65-80% di tutti i pazienti affetti da pancreatite cronica. L'alcol moltiplica la produzione di enzimi.
  2. Inversione della bile (reflusso) come risultato di restringimento o schiacciamento, sovrapposizione dei dotti biliari con colelitiasi, tumori, cisti della ghiandola.
  3. Elevata concentrazione di grassi nel sangue nell'obesità, malnutrizione. I grassi provocano una maggiore formazione di enzimi.
  4. Infezioni virali, intossicazione. Come risultato della loro esposizione, la pancreatite cronica si verifica più spesso.
  5. Danni meccanici ai dotti biliari. Si verifica a seguito di lesioni meccaniche, operazioni nella cavità addominale.
  6. Il diabete mellito.
  7. Predisposizione ereditaria

Cause di pancreatite

Per un'ulteriore identificazione delle patologie pancreatiche, le manifestazioni primarie di pancreatite sono importanti e la presenza di sintomi caratteristici è di particolare importanza per la diagnosi. Le malattie del pancreas hanno una serie di sintomi caratteristici comuni inerenti alla pancreatite.

Sintomi di infiammazione del pancreas

Nella pancreatite acuta i sintomi sono pronunciati. Le forme croniche hanno un quadro clinico sbiadito e una lieve gravità dei sintomi.

Tra i sintomi riconoscibili e obbligatori di pancreatite sono:

Con pancreatite cronica

Il dolore di grave gravità, localizzato nell'ipocondrio sinistro, è acuto o opaco, tirando. Spesso prende l'herpes zoster,

Può dare al cuore, indietro.

Le sensazioni dolorose sono così forti che possono causare uno shock doloroso e richiedono una localizzazione urgente

I dolori diventano noiosi in natura, la localizzazione del dolore è la regione dell'intestino, spesso le sensazioni dolorose assumono una natura di fuoco di Sant'Antonio e vengono date alla colonna vertebrale. Il dolore diventa meno evidente, persiste quasi tutto il giorno durante i periodi di esacerbazione

È permanente, si verifica indipendentemente dal pasto. Dopo aver mangiato aumenta, provoca il vomito

Le masse emetiche hanno un sapore amaro, con colecistite è presente contenuti biliari. Osservato dopo l'ingestione di cibi grassi e piccanti.

Stitichezza alternata a diarrea, c'è un costante rilassamento della sedia. Dopo un pasto, si registra la minzione frequente. Le masse fecali hanno una lucentezza oleosa, sono chiarite.

Espressi debolmente, manifestati da perdita di peso, debolezza generale, letargia, impotenza, diminuzione della pressione sanguigna

9 importanti sintomi di pancreatite

Tra le manifestazioni non specifiche sono possibili:

  1. Aumento della temperatura corporea. Si manifesta con infiammazione infettiva e intossicazione.
  2. Eruzione cutanea, forte prurito. Caratterizzato da processi tumorali, spremitura dei dotti biliari.
  3. Ittero (colore giallo della pelle e del bianco degli occhi). Appare con cessazione completa o parziale di deflusso di bile dalla ghiandola.
  4. Forte mal di testa Si verifica a seguito di intossicazione.

Dolore da pancreatite

Manifestazioni di altre malattie

Alcune altre malattie del pancreas si manifestano nella fase iniziale della pancreatite. Completano il quadro generale della malattia con sintomi non specifici:

  1. Quando la colelitiasi vomita si osserva con la bile, un gusto caratteristico in bocca. Nelle fasi iniziali, il pallore della pelle, la loro tinta giallastra, è caratterizzato da un rapido aumento dell'ittero quando i dotti biliari vengono schiacciati. Il dolore acuto nell'ipocondrio, che si irradia allo stomaco, copre la schiena (colonna vertebrale).
  2. In seguito all'adesione all'infiammazione dell'infezione, la temperatura corporea e la pressione sanguigna aumentano significativamente. Il dolore si verifica come un attacco prolungato acuto, acquisisce un carattere di herpes zoster.
  3. Con i processi tumorali, l'addome aumenta, gli indici più bassi della pressione arteriosa aumentano, l'ittero aumenta gradualmente e si verifica il prurito. Il diabete è diagnosticato.

Video - Segni di malattie pancreatiche

Informazioni sulla diagnostica

La sintomatologia della pancreatite è così ampia che nella maggior parte dei casi è possibile stabilire una diagnosi accurata solo dopo aver condotto una serie di studi. Un chirurgo esperto rileva la pancreatite acuta dopo aver esaminato e intervistato un paziente - è possibile stabilire il tipo di malattia, per chiarire la presenza di comorbidità, altre malattie solo dopo un'analisi dettagliata dei risultati della ricerca.

Tra le prove che il medico prescrive sono:

  1. Analisi del sangue generale
  2. Studi biochimici su plasma sanguigno e urina.
  3. Ultrasuoni del pancreas, se necessario fegato, dotti biliari.
  4. Radiografia.
  5. Angiografia.
  6. Laparoscopia.
  7. Endoscopia del tratto gastrointestinale superiore (per sospetta pancreatite acuta).
  8. Fibrogastroduodenoscopia (per pancreatite cronica).
  9. Cholangiopancreatography (MRI), marker tumorali (per sospetto cancro).

Esecuzione di ultrasuoni del pancreas

trattamento

Il trattamento delle malattie del pancreas contiene sempre restrizioni dietetiche.Altre attività sono aggiunte alla dieta:

  1. Nella pancreatite acuta, il sollievo dal dolore viene in prima linea nel trattamento. In casi difficili di accessione di un'infezione gli antibiotici sono applicati. Assicurati di prendere misure per la disintossicazione del corpo.
  2. Le forme croniche sono trattate con enzimi.
  3. Intervento chirurgico, laparoscopia viene utilizzata per la colelitiasi, in casi di emergenza (blocco di condotti con pietre), con formazione di grandi cisti, compressione di condotti da tumori.
  4. Il trattamento dei tumori sarà particolarmente difficile. Prevede l'uso di preparati enzimatici, la chemioterapia, l'uso di trattamenti chirurgici.

Nella fase iniziale del trattamento, è obbligatoria una dieta speciale, che comporta il digiuno. Attacchi severi acuti possono richiedere una dieta fino a 7 giorni, con una esacerbazione di intensità inferiore, il periodo di digiuno va da 2 a 4 giorni.

Trattamento di pancreatite acuta

Durante questo periodo, vengono prese misure per localizzare il dolore. A casa (colica minore) puoi usare antispastici:

  1. No-Shpu, 2 tabl. dopo 4 ore, può essere applicato da 6 anni (massimo 2 tavoli / giorno in due dosi, per bambini 6-12 anni 3 tavoli / giorno per tre dosi).
  2. Papaverina, Drottaverina: adulti e bambini dai 12 anni di età 1-2 tavolo. dopo 8 ore, ma non più di 6 tavoli. al giorno
  3. Mebeverin: 1 caps. in 12 ore. Il farmaco non è prescritto durante la gravidanza.
  4. Meteospasmil: 1 caps. in 8-12 ore per bambini da 14 anni e adulti. Non nominare incinta.
  5. Buscopan 1-2 tab. in 3-4 ore per bambini da 6 anni e adulti.

Per il sollievo dal dolore acuto a casa usa analgesici:

  1. Baralgin (250-500 mg non più di 3 volte al giorno). Non usare durante la gravidanza, bambini sotto i 6 anni.
  2. Pentalgin (500 mg fino a 3 volte al giorno, massimo 2 g / giorno). Controindicato per i bambini sotto i 12 anni, durante la gravidanza, HBV.
  3. Trigan -D (1 etichetta, fino a 3 volte / giorno) Da usare per bambini da 15 anni e adulti. Non usare durante la gravidanza, HB, il trattamento dei bambini viene effettuato sotto la supervisione di un pediatra.

In assenza di malattie dello stomaco, emorragie e allergie a NVSP utilizzano farmaci di numerosi farmaci antinfiammatori non steroidei: Voltaren, Aspirina (acido acetilsalicilico), Movalis, Indomethacin assumere 1-2 compresse ogni 4-6 ore, non più di 6 compresse / die.

Droga Movalis in forma di pillola

Quando si eseguono interventi terapeutici in ospedale, si usa la somministrazione di novocaina attraverso una flebo, nei casi più difficili si utilizzano oppiacei.

È importante! Il trattamento della pancreatite include misure per disintossicare il corpo: a casa, il metodo più semplice consiste nell'utilizzare grandi quantità di acqua pulita e non gassata.

Se viene diagnosticata la pancreatite, ci sono sintomi di malattia pancreatica. Il trattamento con farmaci include sempre l'assunzione di preparati enzimatici. I preparati abbattono grassi, proteine ​​e carboidrati, non richiedono la produzione di enzimi dalla ghiandola stessa e forniscono un'opportunità per ripristinare i tessuti pancreatici danneggiati.

Regime di trattamento per pancreatite cronica

Preparati enzimatici prodotti sotto un numero enorme di nomi commerciali:

  • Adzhizim;
  • Evrobiol;
  • Zentaze;
  • Innozim;
  • Kreazim;
  • Creonte;
  • Mezim;
  • Mikrazim;
  • panzinorm;
  • Pankreazim;
  • pancreatina;
  • pantsitrat;
  • pentasil;
  • Fermentium;
  • di festa;
  • Enzibene;
  • Ermital;

La composizione delle medicine, indipendentemente dal nome, include enzimi derivati ​​dal fegato di maiale. I preparati contengono la quantità di enzimi multipli a tale numero:

  • lipase - 3500ED;
  • amilasi - 4200ED;
  • proteasi - 250 U.

Gli enzimi nei medicinali sono confezionati in uno speciale rivestimento enterico (compresse o capsule di rivestimento), che viene assorbito solo nell'intestino.

Cause di malattie pancreatiche

I mezzi hanno una diversa quantità di sostanza - da 10 mila. Unità fino a 35 mila unità.

La quantità di enzimi viene assegnata in base al grado della loro carenza nel corpo. I dosaggi variano:

  1. In assenza completa della produzione di enzimi (rimozione del pancreas, della cistifellea, della gastrectomia) gli enzimi sono nominati per tutta la vita. Le dosi vanno da 35 mila unità per volta ad ogni pasto.
  2. Per sostituzione parziale, vengono utilizzate le stesse preparazioni, ma in dosi più piccole (da 10 mila unità tre volte al giorno).
  3. Per gli attacchi acuti di pancreatite, il trattamento è prescritto per 2 a 8 mesi.

Consiglio. Prendi pillole o capsule con il cibo o subito dopo un pasto, senza masticare. Lavarlo con una grande quantità (da 200 ml) di acqua pura senza gas. Non puoi usare i succhi. Se il paziente non può ingerire la capsula, è permesso mescolarne il contenuto con una salsa di mele non zuccherata. La composizione è presa con il cibo. Le compresse non possono essere schiacciate.

Quando il trattamento della pancreatite richiede molto tempo. Ci vorranno dai 4 agli 8 mesi per riprendersi dalla forma acuta, durante la quale il paziente segue una dieta e prende i preparati enzimatici.

Nelle forme croniche, la dieta è meno rigida, ma è osservata costantemente. I preparati enzimatici sono presi dai corsi, su consiglio di un medico.

Video - pancreatite acuta

L'importanza speciale della dieta

Insieme con l'assunzione di preparati enzimatici, la dieta è uno dei due componenti importanti del trattamento della pancreatite.

Nel periodo acuto, la fame è necessariamente presente, dopo che la tabella n. 5p è stata introdotta nel paziente. Questa è una delle diete più dure.

È una dieta frazionata 6-7 volte al giorno. Una singola dose non deve contenere più di 200-350 g di cibo e il contenuto di grassi non supera i 10 g La dieta include la quantità minima di sale (7 g / giorno), zucchero (10 g / giorno), dolci (15-20 g / giorno). In quantità limitate, carne magra, pesce magro, latte scremato, uova devono essere mangiate al paziente (1/5 dell'apporto giornaliero totale).

La base della nutrizione è costituita da porridge viscidi sull'acqua con latte, pane, integrati con frutta e verdura consentite.

Prodotti consigliati ed esclusi

Tutto il cibo è cotto in una forma squallida o tritata, servita calda.

Vietato cibi fritti, grassi, fritti, fast food. Con pancreatite bevande gassate, kvas, birra sono severamente vietati.

Rifiuto di alcol e fumo

Il trattamento delle malattie del pancreas include un rifiuto completo dell'alcool. Una piccola dose di alcol causerà un aumento della produzione di enzimi e il loro ritardo nel pancreas, che provocherà un attacco di colica acuta.

I medici raccomandano di ridurre al minimo l'ingresso di fumo di tabacco nel corpo a causa del fumo attivo o passivo, ma aiuta anche a migliorare la produzione di enzimi.

Nell'individuare le patologie del pancreas, i sintomi della malattia, il trattamento con i farmaci deve essere combinato con una dieta medica rigorosa e mantenendo uno stile di vita sano.

Il corso del trattamento della pancreatite acuta è lungo, richiede almeno 4 mesi. Per i disturbi complessi del funzionamento del corpo, la resezione, le cisti, i tumori, la terapia di sostituzione enzimatica è prescritta per tutta la vita.

La dose e la durata del ciclo di trattamento sono determinate dal terapeuta, sulla base delle caratteristiche individuali del corpo del paziente, delle malattie concomitanti, dell'età.

Glucometer SensoLite Nova Plus (con accompagnamento vocale)

Cibo in pancreatite cronica del pancreas