Quali pillole sono meglio per il trattamento della pancreatite?

Il termine pancreatite in clinica è chiamato qualsiasi processo infiammatorio del tessuto pancreatico. Il principale metodo di trattamento oggi è l'effetto terapeutico. Ma questo non significa che le stesse pillole per la pancreatite siano prescritte per ogni paziente. I preparati vengono selezionati tenendo conto della forma della malattia, della dimensione della lesione del pancreas, della presenza di comorbidità e delle condizioni generali del paziente.

A seconda della ragione per lo sviluppo della pancreatite, i suoi tipi si distinguono come:

  1. Pancreatite acuta. La forma più pericolosa della malattia, il più delle volte causa complicazioni e porta alla disabilità.
  2. Pancreatite reattiva. Infiammazione del tessuto pancreatico, che si sviluppa sullo sfondo dell'infiammazione di altri organi della cavità addominale.
  3. Pancreatite cronica Processo infiammatorio lento, derivante da un trattamento improprio della pancreatite acuta, sullo sfondo di dotti biliari sovrapposti o errori permanenti nell'alimentazione.

A sua volta, la pancreatite cronica può essere:

  • ipofermentale, con produzione insufficiente di enzimi digestivi;
  • iperenzima, con aumento della secrezione di enzimi.

Caratteristiche del trattamento della pancreatite acuta

Con un trattamento tempestivo al medico, l'attacco acuto semplice di pancreatite, che è sorto per la prima volta, può essere interrotto senza l'uso di farmaci gravi. Il principio di base del trattamento di "freddo, fame e pace" è particolarmente rilevante nel trattamento di questa forma.

Il paziente ha il raffreddore allo stomaco per alleviare il processo infiammatorio sul pancreas. Il riposo a letto è prescritto ed è severamente vietato prendere non solo cibo, ma anche bere acqua.

Se l'attacco è accompagnato da una forte sindrome del dolore, è meglio rimuovere il dolore con analgesici intramuscolari.

Se la pancreatite acuta si verifica sullo sfondo di un'infiammazione già esistente o è complicata da altri fattori negativi, solo un medico deciderà sull'uso di qualsiasi farmaco.

Nel periodo acuto, niente dovrebbe essere irritante per il pancreas, le compresse di pancreatite possono solo aggravare. Il principale metodo di trattamento è una dieta rigorosa. L'unica cosa che un medico può prescrivere dopo aver fermato un attacco è farmaci che riducono l'attività della funzione secretoria e degli antiacidi. A seconda della gravità e del decorso della malattia, vengono utilizzati Mezim, Phosphalugel o Almagel.

A volte c'è una domanda sulla necessità di includere gli antibiotici nel regime di trattamento. A discrezione del medico curante, i farmaci vengono prescritti in pillole o iniezioni.

Pillole di pancreatite cronica

Il metodo di trattamento dell'infiammazione a bassa intensità del pancreas è significativamente diverso dalla forma acuta. Le compresse di pancreatite cronica assumono una posizione di guida insieme alla dieta in un regime terapeutico.

I farmaci sono prescritti dal medico rigorosamente individualmente. L'uso dello stesso rimedio può influenzare le condizioni di diversi pazienti in modi diversi. Inoltre, oggi gastroenterologi ed endocrinologi sono armati di enzimi, prima dell'invenzione di cui la pancreatite era considerata una condanna a morte.

Con l'esacerbazione del decorso cronico della malattia, prima di tutto, tutte le forze si affrettano ad alleviare il dolore. Pertanto, antispastici e analgesici sono i primi nel regime di trattamento.

Antispastici e analgesici

Il principale problema che distingue la pancreatite è la sindrome del dolore. Spasmi muscolari patologici e vasi sanguigni e muscoli portano ad una alterata circolazione sanguigna, che aggrava la condizione del tessuto pancreatico infiammato. I muscoli contratti comprimono la capsula dell'organo, che si allunga durante il processo infiammatorio. Per ripristinare la permeabilità delle navi e ripristinare i muscoli possono usare antispastici, come:

I mezzi sono disponibili in compresse da 20 e 40 mg. Questi farmaci, secondo le istruzioni, non hanno quasi nessun effetto collaterale, quindi, più spesso utilizzato dai medici per alleviare il dolore con pancreatite.

Con dolore severo, quando il dolore diventa insopportabile, il medico può decidere l'uso di analgesici, come:

Ma le pillole antidolorifiche per la pancreatite non vengono prese sistematicamente, ma vengono usate solo una volta per il sollievo dal dolore. Indipendentemente da prenderli prima dell'arrivo del medico non può essere in ogni caso, in quanto l'immagine dei sintomi sarà imbrattata, e sarà più difficile per il medico determinare la diagnosi.

H2 bloccanti

Un componente necessario del trattamento della pancreatite, specialmente durante i periodi di esacerbazione, sono i bloccanti del recettore H2. Hanno mangiato le capacità funzionali del pancreas alla normalità, e la produzione di enzimi non è ridotta, ma il loro deflusso è compromesso, è necessario sospendere l'attività dell'organo per fermare la digestione dei suoi stessi tessuti.

L'uso di tali compresse come:

  • Ranitidina (Zoran);
  • Famotidina (Ulfamid, Kvamatel);

aiuta a bloccare la sintesi degli enzimi, prevenendo così lo sviluppo dell'infiammazione.

I farmaci sono disponibili in soluzioni per iniezioni e compresse. Secondo le istruzioni, l'uso di soluzioni è giustificato solo in caso di gravi esacerbazioni, quando è necessario fermare rapidamente l'attività enzimatica del pancreas. In altri casi, farmaci prescritti in pillole.

enzimi

La funzione secretoria del pancreas è necessaria per la fornitura di enzimi nell'intestino. Sono catalizzatori necessari e indispensabili nell'assimilazione da parte del corpo di proteine, grassi e carboidrati. Nella maggior parte dei casi, la produzione di enzimi nella pancreatite è compromessa. La mancanza di loro può portare a gravi conseguenze. Questo è il motivo per cui l'uso di enzimi nel trattamento della pancreatite cronica è la base per il mantenimento dello stato normale dell'intero organismo.

I preparativi di questa direzione sono prodotti esclusivamente in compresse, il loro uso è strettamente stabilito nelle istruzioni, che è disponibile in ogni confezione. Ma, a volte a beneficio del paziente, il medico può deviare dalle istruzioni delle istruzioni e agire sul proprio schema. La pratica clinica più popolare e comprovata sono droghe come:

Tutti questi farmaci hanno all'incirca lo stesso effetto, ma ogni lato contiene vari effetti collaterali. I gastroenterologi preferiscono, nella maggior parte dei casi, il trattamento con Creon o Mezim. Si tratta di prodotti comprovati venduti in compresse e soluzioni a un prezzo accessibile a tutte le categorie della popolazione. I preparati enzimatici aiutano il pancreas a gestire meglio le sue responsabilità e inibiscono lo sviluppo della pancreatite.

antibiotici

A volte gli antibiotici vengono aggiunti al regime di trattamento. Ciò è necessario con lo sviluppo di pancreatite sullo sfondo della riproduzione significativa della microflora patogena. Poiché gli agenti antibatterici prodotti in compresse hanno effetti collaterali significativi, la selezione di questi farmaci per il trattamento viene effettuata solo da un medico e rigorosamente individualmente.

Farmaci comunemente usati come:

  • Compresse Abakal 200 e 400 mg;
  • Azitromicina in capsule e compresse da 125, 250 e 500 mg;
  • Amoxiclav (augmentin, flamoklav), un agente combinato, che comprende amoxicillina e acido clavulanico.

bile

In caso di violazione del deflusso della bile, sono necessarie compresse coleretiche. Aiutano a ridurre il carico secretorio sul pancreas e a migliorare il processo di digestione.

I più comuni sono:

  • Alachol, che combina carbone attivo, estratto di aglio, estratto di foglie di ortica e bile;
  • Hofitol, la sostanza attiva di cui, estratto dalle foglie del campo carciofo.

conclusione

L'infiammazione del pancreas di qualsiasi forma deve essere ricordata che non puoi prescriverti un trattamento tu stesso, e puoi bere pillole per la pancreatite solo come prescritto da un medico e sotto il suo controllo. Inoltre, è importante imparare cosa dice il manuale. Ogni fodera presenta una descrizione dettagliata dell'effetto del farmaco, dei possibili effetti collaterali e un dosaggio approssimativo.

È particolarmente importante studiare la sezione sulle istruzioni per le controindicazioni e, se si dispone di almeno uno di questi punti, informare immediatamente il medico.

E, un altro punto importante. I farmaci, che si tratti di compresse, capsule o sospensioni, presi insieme ad altri agenti farmacologici, possono avere effetti diversi. Pertanto, non sostituire mai il farmaco prescritto con un analogo offerto in farmacia senza consultare il medico.

Che tipo di farmaci per la pancreatite è la cosa migliore per gli adulti?

I sintomi della pancreatite sono più frequenti negli adulti che hanno superato la soglia di trent'anni. Il gruppo di rischio comprende uomini che abusano di alcol. Di grande importanza nel trattamento di questa malattia sono farmaci adeguatamente selezionati.

Sintomi di infiammazione del pancreas

Il sintomo principale della pancreatite in un adulto è il dolore. Circonda tutto il corpo, compreso l'addome e la schiena. Nausea, debolezza, sonnolenza combinata con vomito doloroso, che non porta sollievo.

Nel 50% dei pazienti, il peso è ridotto. Il 15% ha diarrea. Durante la palpazione si riscontrano segni di paresi, distensione dell'intestino. Quando la patologia progredisce, compaiono i sintomi di irritazione della cavità addominale e degli organi vicini.

La pelle diventa pallida, ci sono segni di cianosi. Questo è caratteristico della forma acuta della malattia. Nella zona dell'ombelico appare cianosi, il viso del paziente diventa rosso.

Trattamento della pancreatite negli adulti

Trovando uno o più segni di infiammazione del pancreas, è necessario contattare immediatamente il terapeuta. Dirige sui test. Successivamente, il paziente deve visitare l'ufficio del gastroenterologo. Il medico prescrive il farmaco necessario al paziente. Quindi è necessario contattare un nutrizionista. Lo specialista determinerà la dieta. Inoltre, al paziente viene prescritta una dieta.

Come viene trattata la pancreatite negli adulti? La terapia implica:

  1. Sollievo dal dolore
  2. Eliminazione dell'infiammazione nell'organo interessato.
  3. Eliminazione dei sintomi di insufficienza della ghiandola.
  4. Sollievo dall'infiammazione negli organi vicini.
  5. Prevenire le complicazioni.

Farmaci antifermentari, analgesici, antispastici, antagonisti, antiacidi sono prescritti per il trattamento di questa malattia. L'effetto migliore si ottiene al primo utilizzo del farmaco. Gli effetti più potenti sono i farmaci che hanno il polipeptide aproteininico nella loro composizione. Allo stesso tempo, vengono eseguite procedure che purificano il corpo degli enzimi pancreatici.

Farmaci antidolorifici

Quando un paziente lamenta dolori dolorosi, il medico prescrive Paracetamolo, Analgin, Baralgin. Queste medicine sono prescritte sia per gli adulti che per i bambini. Se una persona si lamenta di dolori insopportabili, gli vengono prescritti analgesici narcotici. Tali compresse sono prescritte per la pancreatite negli adulti, come la buprenorfina, il tramadolo. Qualche volta il dottore consiglia di prendere Stelazin, Melipramine. È necessario bere questi farmaci con attenzione, perché c'è il rischio di dipendenza.

Trattamento con enzimi e agenti anti-enzimatici

Per gli edemi pancreatici negli adulti vengono prescritti farmaci antienzimatici per la pancreatite. Viene praticata una flebo endovenosa. I pazienti sono consigliati di prendere Aprotinin, Kontrikala. Questi farmaci vengono usati due volte al giorno. La durata del corso terapeutico per adulti varia da 1 a 1,5 settimane. Questi farmaci non sono prescritti solo in caso di identificazione di intolleranza individuale.

Inoltre, si raccomanda al paziente di ricevere enzimi che contengono tripsina, amilasi, lipasi.

I seguenti farmaci sono prescritti per il trattamento della pancreatite negli adulti:

  • Ferestal;
  • Enzima forte;
  • di festa;
  • Creonte 25.000;
  • pancreatina;
  • Mezim;
  • Creon 8000.

I principi attivi e la composizione di queste compresse sono gli stessi. Gli enzimi per la pancreatite devono essere bevuti immediatamente dopo un pasto. Il dosaggio è impostato dal medico in base al livello di deficit di lipasi. Se ci sono segni di steatorrea, si raccomanda al paziente di assumere vitamine B, A, E, D, K.

Trattamento della pancreatite con farmaci antispastici

Nella pancreatite acuta negli adulti vengono prescritti farmaci cholino e antispasmodici.

Si consiglia al paziente di assumere compresse del tipo:

Questi farmaci alleviano bene gli spasmi. Se una persona soffre di dolori molto gravi, allora non compresse, ma le compresse vengono iniettate.

Tutti i farmaci per il trattamento della pancreatite negli adulti devono essere assunti solo in conformità con le raccomandazioni del medico.

L'uso di farmaci aggiuntivi

Il trattamento di questa malattia comporta la nomina di H2-bloccanti. Si raccomanda al paziente di assumere Ranitidina, Famotidina. Con insufficienza esocrina, al paziente viene prescritto l'uso di antiacidi. Contribuiscono alla normalizzazione del funzionamento del duodeno 12. Il trattamento per la pancreatite acuta negli adulti comporta l'assunzione di Phosphalugel, Almagel.

Maggiori benefici per la salute derivano dall'uso di farmaci avvolgenti, coleretici e sedativi. Si raccomanda anche di bere ormoni, calcio.

Per prevenire la pancreatite negli adulti sono prescritti Ascentra, Galstani, Gordox, Digestal, Duspatalin, Yogulakta, Creon 10000, Pangrola 10000, Pancreoflat, Rheopoliglukin, Hofitola.

Terapia della pancreatite cronica

L'obiettivo terapeutico principale per la pancreatite è il sollievo dal dolore, così come l'evitamento di ulteriori esacerbazioni nella ghiandola. La capacità di accettare e digerire il cibo è normalizzata.

Se il paziente non ha gravi complicazioni, viene dimesso dall'ospedale. Con una forte sindrome del dolore, vengono prescritti analgesici. Nella pancreatite cronica, una persona si impegna a seguire una dieta. Puoi mangiare solo quei cibi che non contengono praticamente grassi. Non bere alcolici. A volte nella pancreatite cronica negli adulti vengono prescritti ulteriori farmaci. Si consiglia al paziente di prendere gli enzimi pancreatici.

Se il corpo non produce una quantità normale di insulina, il medico prescrive le iniezioni appropriate.

Commento di previsione

Se il paziente ha chiesto assistenza medica in tempo, la guarigione inizia presto e la ghiandola ritorna al suo normale funzionamento. Le manifestazioni potenzialmente letali si verificano in circa il 5-10% dei pazienti. La complicanza più grave è il diabete. Alcuni pazienti hanno segni di insufficienza renale, danno cerebrale.

La pancreatite cronica non è completamente guarita. Il danno d'organo è un processo continuo. Questo spesso causa sanguinamento, pseudocisti o cancro.

Elenco di pillole per pancreatite

La pancreatite è un processo infiammatorio-degenerativo nel pancreas. Il numero di persone che soffrono di pancreatite aumenta di anno in anno. I sintomi e il trattamento di questa malattia dipendono direttamente dalla gravità del processo infiammatorio, dalla gravità della lesione del pancreas.

Le principali vittime di pancreatite sono spesso le persone che sono inclini a mangiare troppo, gli amanti di cibi grassi e alcol. Sotto l'azione di determinati fattori provocatori nel pancreas, viene attivata la produzione di enzimi proteolitici, che provoca processi infiammatori.

Tablet Zerukal

La pillola antiemetica "Tsirukal" normalizza il tono degli organi del tubo digerente. Reglan contiene la sostanza attiva metoclopramide. Reglan blocca selettivamente la dopamina e.

Compresse di Pangrol

Il Pangrol è basato sulla pancreatina, che è un enzima digestivo. Il farmaco ha un effetto lipolitico, proteolitico e amilolitico, colma il fallimento.

Compresse Penzital

La composizione del farmaco Penzital include la componente attiva pancreatina. La pancreatina viene rilasciata dalla compressa sotto l'azione dell'ambiente alcalino dell'intestino tenue e funge da sostituto della secrezione.

Compresse ermetiche

Capsule Hermital è una preparazione enzimatica. Ripristina la carenza di enzimi pancreatici. I suoi enzimi (lipasi, alfa-amilasi, tripsina, chimotripsina) contribuiscono alla rottura delle proteine ​​prima.

Compresse Unienzyme

Il farmaco Unienzyme con MPS (Unienzyme con MPS) è un complesso di enzimi (diastasi fungina e papaina) e sostanze che facilitano il processo di digestione (carbone attivo, simeticone, nicotinamide.

Compresse mikrasim

Il farmaco Micrasim contiene il principio attivo - Pancreatina, che è una miscela di enzimi digestivi necessari per la digestione del cibo e dell'essere.

Cause di pancreatite

Molto spesso, una persona che soffre di pancreatite, ci sono diversi fattori che hanno contribuito al suo sviluppo, che dovrebbe essere installato e, se possibile, eliminato. Il 98% di tutti i casi di pancreatite acuta è associato ad abuso di alcool o colelitiasi. Dettagli dei processi patologici che si verificano nel pancreas durante l'infiammazione, così come ulteriori fattori di rischio per lo sviluppo di pancreatite, vedere l'articolo Cause di pancreatite.

Sintomi di pancreatite acuta

Il pancreas non è un organo molto grande, tuttavia svolge le funzioni più importanti nel corpo umano, la più importante delle quali è la secrezione degli enzimi alimentari per la normale digestione e la produzione di insulina, la cui carenza porta a una malattia così grave come il diabete mellito. Cosa succede con l'infiammazione della ghiandola? Durante il periodo di pancreatite acuta, i sintomi si sviluppano come in caso di avvelenamento grave. Gli enzimi prodotti dal pancreas indugiano in esso o nei suoi dotti e iniziano a distruggere la stessa ghiandola e quando entrano nel sangue provocano sintomi di intossicazione generale:

  • Pain. Questo è il sintomo più pronunciato, il dolore con pancreatite è di solito molto intenso, persistente, la natura del dolore è descritta da pazienti taglienti, noiosi. In caso di prematura assistenza medica e sollievo dal dolore, un paziente può sperimentare uno shock doloroso. Dolore localizzato sotto il cucchiaio, ipocondrio, a destra oa sinistra, a seconda del sito della lesione della ghiandola, nel caso in cui l'intero organo si infiamma, quindi il dolore è di un carattere circostante.
  • Alta temperatura, bassa o alta pressione. Con il rapido sviluppo del processo infiammatorio, il benessere del paziente si deteriora rapidamente, la temperatura può salire a valori elevati e la pressione sanguigna può diminuire o aumentare.
  • Carnagione. Quando un paziente ha la pancreatite, le caratteristiche del viso diventano più nitide, la pelle diventa pallida prima e la carnagione acquisisce gradualmente una tinta grigio-terrosa.
  • Singhiozzo, nausea. Inoltre, la pancreatite è caratterizzata da sintomi come secchezza delle fauci, singhiozzo, eruttazione e nausea.
  • Vomito. Gli attacchi di vomito con la bile non portano sollievo al paziente. Pertanto, all'inizio del periodo acuto, non si parla di assunzione di cibo, il digiuno in caso di pancreatite acuta è la condizione principale per un ulteriore trattamento di successo.
  • Diarrea o stitichezza La sedia nella pancreatite acuta è spesso schiumosa, frequente con un odore fetido, con particelle di cibo non digerito. Il vomito può essere mangiato cibo (quando si vomita il contenuto dello stomaco all'inizio di un attacco), quindi appare la bile da 12 ulcera duodenale. Tuttavia, ci sono e viceversa costipazione, gonfiore, indurimento dei muscoli addominali, che può essere il primo segnale di un incipiente attacco di pancreatite acuta.
  • Mancanza di respiro La dispnea è anche causata dalla perdita di elettroliti durante il vomito. Il paziente è preoccupato per la mancanza di respiro costante, il sudore appiccicoso, c'è una ricca patina gialla sulla lingua.
  • Gonfiore. Lo stomaco e l'intestino non si riducono durante un attacco, quindi, una volta esaminato, il medico determina una forte distensione addominale e la palpazione non determina la tensione dei muscoli addominali.
  • Cianosi della pelle Macchie cianotiche possono apparire intorno all'ombelico o sulla schiena, dando alla pelle una sfumatura di marmo, nella zona inguinale il colore della pelle può acquisire una tinta blu-verde. Questo perché il sangue della ghiandola infiammata può penetrare sotto la pelle dell'addome.
  • Giallo di sclera, pelle. Nella forma sclerosante di pancreatite, può verificarsi ittero meccanico, che appare a causa della compressione di una parte del dotto biliare comune con un tessuto ghiandolare compattato.
  • Con tali sintomi di pancreatite in una persona con ogni minuto la circostanza peggiora, è impossibile ritardare in tali casi e dovresti chiamare un'ambulanza appena possibile.

Trattamento di pancreatite acuta

Nella pancreatite acuta, il trattamento è possibile solo in un ospedale, sotto la supervisione di specialisti qualificati, questa è considerata una condizione molto pericolosa. Se sospetti una pancreatite acuta, dovresti chiamare urgentemente un'ambulanza e la persona dovrebbe essere urgentemente ricoverata in ospedale.

A volte la consegna intempestiva delle cure mediche può costare una vita a una persona. Il primo soccorso che può essere dato a una persona con un attacco di pancreatite, i cui sintomi sono evidenti, consiste nel mettere a freddo nello stomaco, prendere un antispasmodico - Na-shpa, papaverina, oltre a rifiutarsi di prendere cibo e riposo prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Assistenza di emergenza fornita dall'ambulanza:

  • puntura venosa, goccia a goccia con soluzione fisiologica
  • antiemetico - metoclopramide (cerucal) 10 mg
  • antidolorifico - ketorolac
  • antisecretory - octreotide (sandostatin) 250 mg o smalto (omeprazolo) 40 mg

Nelle condizioni di un ospedale di solito spendono:

  • In ospedale cloruro di sodio per via endovenosa (salina), reopolyglucin + contrycal
  • Utilizzare farmaci diuretici, prevengono l'edema pancreatico e contribuiscono anche alla rimozione di enzimi dal sangue, tossine dal corpo. Da diuretico o furosemide (lasix) durante la terapia infusionale (nella gengiva dopo la flebo) o compresse di diacarb sotto le sembianze di preparazioni di potassio.
  • Omeprazolo 80 mg al giorno, ci sono forme per la somministrazione endovenosa durante la flebo - Kvamatel.
  • Antispasmodici - Drotaverina cloridrato, no-spa
  • Con vomito persistente - metoclopramide intramuscolare
  • Per il dolore - antidolorifici
  • Per pancreatite severa o purulenta, antibiotici (cefalosporine di 3-4 generazioni o fluorochinoloni)
  • Nel periodo acuto, gli inibitori enzimatici sono mostrati (contrycal e gordox)
  • La terapia vitaminica è anche inclusa nel complesso mantenimento di un corpo indebolito, in particolare la vitamina C e le vitamine del gruppo B sono indicate.
  • Per 4-5 giorni al paziente viene assegnata la fame e si beve acqua calda senza gas. Per pancreatite grave, quando la nutrizione parenterale viene lasciata morire di fame per diverse settimane (le proteine ​​idrate- rizzate e le emulsioni di grassi vengono iniettate per via endovenosa, se il colesterolo nel sangue è normale)
  • Solo dopo questo tempo, il paziente è autorizzato a mangiare, in un primo momento si può solo bere yogurt, aggiungendo gradualmente la ricotta al menu e dopo 3-4 giorni il paziente può gradualmente mangiare un pasto dietetico con una dieta speciale a 5P.

Il trattamento chirurgico è indicato per sospetta pancreatite distruttiva e per i segni di infiammazione peritoneale, così come per il fallimento della terapia conservativa.

Nello stesso momento laparascopia è indicata in caso di sospetto fluido nella cavità addominale o segni di peritonite. Viene anche eseguito per la diagnosi differenziale di pancreatite acuta con altre malattie.

Laparatomia (ampio accesso chirurgico con dissezione dallo sterno all'inguine) viene eseguita con interventi chirurgici precedentemente eseguiti sull'addome, ernie ventrale, circolazione del sangue instabile (shock).

Sintomi e segni di pancreatite cronica

La pancreatite cronica è considerata principalmente una malattia infiammatoria del pancreas, in cui si verificano cambiamenti strutturali nel tessuto dell'organo. La maggior parte dei ricercatori ritiene che il segno distintivo della pancreatite cronica sia che dopo l'eliminazione dell'azione dei fattori provocatori, i cambiamenti patologici nella ghiandola non solo persistono, ma continuano anche a progredire disordini morfologici funzionali della ghiandola. Allo stesso tempo, si forma un'insufficienza esogena ed endogena di questo organo.

Nell'esordio della pancreatite cronica, sono definiti due periodi, quello iniziale - che può durare per anni e quindi manifestarsi come sintomi caratteristici, poi placarsi, e un periodo in cui i disturbi e le lesioni del pancreas sono pronunciate e preoccupano costantemente le persone.

  • Nel periodo di insorgenza della malattia, che di solito dura per decenni, una persona avverte solo dolore intermittente che si verifica 15 minuti dopo aver mangiato e dura da alcune ore a diversi giorni. Il dolore è localizzato più spesso nell'addome superiore, a volte nella regione del cuore, nella parte sinistra del torace, a sinistra nella regione lombare, e può anche essere fuoco di Sant'Antonio. La sua intensità diminuisce quando una persona si sporge in avanti quando si siede.
  • La maggior parte dei dolori caratteristici sono provocati dal consumo eccessivo di cibi grassi, fritti, alcolici o un'abbondanza di bevande gassate, così come cioccolato e caffè. La cosa peggiore è una persona se c'è una ricezione di un gran numero di piatti diversi allo stesso tempo. Il pancreas è difficile da far fronte a diversi tipi di proteine, grassi e carboidrati. Pertanto, le persone che aderiscono ai principi della nutrizione separata sono meno suscettibili alle malattie del pancreas.
  • Quando il dolore può essere anche dispepsia, come vomito, nausea, diarrea cronica, gonfiore, perdita di peso. Tuttavia, questo non è sempre il caso, e il dolore e la dispepsia con un trattamento sintomatico adeguato scompare, la funzione della ghiandola per la produzione di enzimi non è gravemente compromessa, e il paziente continua a godere di una vita tranquilla fino al prossimo eccesso di cibo o malfunzionamento.
  • Nel caso di pancreatite cronica a lungo termine, la struttura del tessuto ghiandolare inizia a disgregarsi, la produzione di enzimi e ormoni è ridotta e l'insufficienza secretoria si forma gradualmente. In questo caso, la sindrome del dolore può essere del tutto assente o essere lieve, e la dispepsia è piuttosto l'opposto, diventando il sintomo predominante della pancreatite cronica con insufficienza secretoria.
  • Anche per la pancreatite cronica è caratterizzata da un leggero giallo della pelle, sclera, non è affatto e può anche periodicamente scomparire.
  • Negli ultimi stadi della pancreatite, quando la ghiandola inizia a atrofizzarsi, il diabete può svilupparsi.

Sulla base di vari complessi sintomatici sperimentati da pazienti con pancreatite cronica, ci sono diversi tipi di malattie:

  • Aspetto dispeptico - in questa forma di pancreatite, il paziente soffre di diarrea cronica, distensione addominale e perdita di peso.
  • Forma asintomatica: questa forma è la più strana, dal momento che la pancreatite non si manifesta negli anni con alcun segno o sintomo e la persona non è a conoscenza dei disturbi che si verificano.
  • Tipo pseudo-tumorale - questa forma di pancreatite nel corso e sintomi simili al cancro del pancreas. Il sintomo principale di questa malattia è la comparsa di pelle gialla, sclera, ecc.
  • Vista del dolore: dal nome è chiaro che è caratterizzata da una sindrome dolorosa, che si verifica molto spesso dopo un pasto, e specialmente l'alcol.

Cosa fare se si sospetta una pancreatite cronica?

Certamente, se sospetti una pancreatite cronica, dovresti contattare un gastroenterologo per una diagnosi completa. Il medico, sulla base dei reclami dei pazienti, una storia della malattia e le seguenti misure diagnostiche, stabilirà una diagnosi accurata:

  • Diagnosi di laboratorio di pancreatite cronica - cambiamento nel livello di elastase nelle feci.
  • L'analisi delle feci può determinare se c'è steatorrea, cioè il contenuto di grasso non digerito nelle feci, che indicherà malfunzionamenti nella ghiandola.
  • Il test di preparati speciali per la stimolazione del pancreas.
  • L'ecografia può anche aiutare a stabilire la diagnosi corretta.
  • In caso di dubbio o per una maggiore certezza della diagnosi, la tomografia computerizzata aiuta anche.
  • Dovresti fare un esame del sangue per il glucosio, per identificare il diabete, e puoi anche fare un test per la tolleranza al glucosio.

La diagnosi solo sulla base dei dati degli ultrasuoni non è affidabile, poiché non ci sono segni specifici, ma possono esserci solo lievi variazioni diffuse nella struttura o gonfiore nel periodo di esacerbazione. Molto spesso non ci sono affatto manifestazioni ecografiche.

Trattamento di pancreatite cronica

I sintomi della pancreatite cronica possono essere lievi e pronunciati. Di regola, durante l'esacerbazione della pancreatite cronica, sono indicati anche il ricovero in ospedale e una terapia simile, come nel processo acuto.

Il paziente deve seguire una dieta per tutta la vita, assumere farmaci per l'insufficienza secretoria pancreatica e antispastici. È molto utile visitare i sanatori, in particolare la regione di Stavropol, due volte l'anno, come Pyatigorsk, Zheleznovodsk, Kislovodsk, con un trattamento complesso e l'assunzione di acqua minerale naturale da fonti (l'acqua di Slavyanovskaya e Smirnovskaya è particolarmente efficace). I principi di base del trattamento:

Dieta cronica

Questo è il principio di trattamento più difficile da soddisfare, poiché la dieta della pancreatite esclude tutti i cibi saporiti che tutti amano: kebab, cioccolato, dolci, funghi, cibi piccanti, fritti, fast food. Tutti i prodotti fino a frutta e verdura devono essere tritati, basta cucinare, cuocere.

I pasti dovrebbero essere frequenti e in piccole porzioni, cioè dovrebbero essere consumati ogni 3 ore, mentre è preferibile non mescolare diversi tipi di proteine, grassi o carboidrati in un unico pasto. Leggi di più sulla dieta nel nostro articolo Cosa puoi mangiare con la pancreatite.

Come eliminare il dolore nella pancreatite cronica

Se segui la dieta, il dolore è molto meno probabile, ma se ti allontani un po 'da esso, lascia che sia grasso o fritto e tutti gli antidolorifici necessari.

  • In caso di dolore intenso, gli antispastici possono essere prescritti da un medico: No-Spa, Drotaverin, che riduce l'infiammazione nel pancreas e, di conseguenza, riduce il dolore.
  • Ad oggi, il medico può prescrivere anche mebeverin (Duspatalin, Spareks) - azione antispasmodica, miotropica, che elimina gli spasmi gastrointestinali.
  • È possibile prescrivere un antisecretorio di breve durata (omeprazolo o diacarb su una compressa per tre giorni sotto la copertura di asparkam con forma edematosa).
  • Viene anche usato l'octreotide, un farmaco che sopprime la produzione di ormoni da parte della ghiandola, perché lo stimolano e quindi causano dolore. Questo medicinale è prescritto solo negli ospedali.

Farmaci per pancreatite - caratteristiche del loro ricevimento

Grave dolore nella parte superiore dell'addome, vomito di bile, nausea può indicare pancreatite - infiammazione del pancreas. In questa malattia, gli enzimi digestivi prodotti dall'organismo, invece di entrare nel duodeno, rimangono nella ghiandola e iniziano a digerirli. Questo porta al rilascio di tossine che vengono rilasciate nel sangue, raggiungono i reni, il cuore, i polmoni, il cervello e distruggono i loro tessuti. Farmaci tempestivi per la pancreatite contribuiranno ad evitare tali effetti, normalizzare il pancreas.

I sintomi della pancreatite

Il pancreas sintetizza gli enzimi digestivi e gli ormoni che regolano gli scambi di proteine, grassi e carboidrati: insulina, glucagone, somatostatina. L'organo ha una forma oblunga e si trova nella parte superiore dell'addome, dietro lo stomaco, a stretto contatto con il duodeno. Il ferro pesa circa 70 g, la lunghezza varia da 14 a 22 cm, la larghezza - da 3 a 9 cm, lo spessore - 2-3 cm.

L'infiammazione del pancreas può verificarsi in forme acute e croniche, le cui manifestazioni cliniche sono diverse. La pancreatite acuta è letale, poiché le tossine possono provocare necrosi dei tessuti della ghiandola e di altri organi, infezioni e processi purulenti. Anche con un trattamento tempestivo con mezzi moderni, la mortalità è del 15%.

Non esiste un quadro clinico chiaramente espresso nella pancreatite acuta, pertanto sono necessari ulteriori esami per una diagnosi accurata. Nella forma acuta della malattia, nel pancreas si formano spesso delle false cisti che causano dolore in altri organi e interrompono il movimento del cibo attraverso lo stomaco e l'intestino. Inoltre, la patologia si manifesta con i seguenti sintomi:

  • dolore acuto nella parte superiore dell'addome, che si estende verso il lato sinistro, indietro;
  • nausea;
  • vomito con la bile, non portare sollievo;
  • gonfiore;
  • la disidratazione;
  • si può sviluppare ittero, accompagnato da ingiallimento della pelle, urina scura, feci leggere;
  • in alcuni casi, macchie bluastre appaiono vicino all'ombelico o sul lato sinistro dell'addome, a volte con una sfumatura gialla.

Con infiammazione cronica nel pancreas si verificano cambiamenti irreversibili. Si restringe, i dotti si restringono, le cellule vengono sostituite dal tessuto connettivo, a causa del quale il corpo smette di svolgere le sue funzioni, c'è una diminuzione nella sintesi degli enzimi digestivi e degli ormoni. La pancreatite cronica è caratterizzata da un quadro clinico sbiadito, i suoi sintomi possono facilmente essere confusi con altre malattie dell'apparato digerente.

La malattia si sviluppa gradualmente e non si avverte da molto tempo. La patologia si manifesta come un dolore costante o intermittente nell'addome, vicino all'ipocondrio sinistro, può essere dato alla parte bassa della schiena. La malattia è accompagnata da nausea, vomito, eruttazione, bruciore di stomaco, spiacevole sapore aspro in bocca. La diarrea può alternarsi a costipazione, insieme alle feci lasciare particelle alimentari non digerite. Perdita di peso acuta, comparsa di macchie vascolari. Poiché il pancreas sintetizza l'insulina, la pancreatite cronica è spesso accompagnata dal diabete.

Trattamento farmacologico della pancreatite negli adulti

Avendo trovato sintomi tipici per l'infiammazione del pancreas, è necessario consultare immediatamente un medico e sottoporsi a una ricerca. Quindi, in base ai risultati dei test ottenuti, il medico prescriverà un regime di trattamento. Prevede azioni volte a:

  • sollievo dal dolore;
  • rimozione dell'infiammazione nel pancreas e negli organi circostanti;
  • eliminazione dei sintomi che accompagnano l'insufficienza di enzimi pancreatici;
  • prevenzione delle complicanze.

Prima si inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di successo. Tutti i farmaci per la pancreatite negli adulti devono essere usati come indicato dal medico nel dosaggio prescritto. Per il trattamento di pancreas, antispasmodici, antiacidi, preparazioni antienzimatiche, vengono prescritti bloccanti H-2. Bene aiutare i fondi contenenti il ​​polipeptide Aprotinina. In parallelo con il farmaco prescritto procedure per la pulizia del corpo dagli enzimi pancreatici, dieta.

Antispastici per la pancreatite

Per eliminare il dolore durante i processi infiammatori, vengono utilizzati gli antispastici. Hanno un effetto rilassante sulla muscolatura liscia, che facilita la rimozione degli enzimi lungo i dotti dal pancreas. Gli antispastici sono una misura temporanea: non appena termina la loro azione, il dolore tornerà, quindi la terapia principale dovrebbe mirare a normalizzare il lavoro dell'organo. Durante un'esacerbazione, il medico prescrive iniezioni intramuscolari o endovenose, meno spesso - sottocutanee. Per l'infiammazione cronica, vengono utilizzate le compresse.

Per eliminare il dolore è spesso nominato No-Spa (Ungheria) o il suo analogo Drotaverinum. Il principio attivo di questi farmaci è la drotaverina cloridrato. Lo strumento allevia gli spasmi muscolari del tratto digestivo, del sistema urinario, delle vie biliari, della cistifellea, dei vasi cerebrali. L'effetto del farmaco dopo somministrazione orale arriva in un quarto d'ora, dopo l'iniezione - nel secondo minuto. Nell'infiammazione acuta della ghiandola è prescritto:

  • per iniezioni intramuscolari: 2 ml di soluzione alla volta;
  • con un'iniezione endovenosa, 2 ml del prodotto vengono diluiti con 8-10 ml di soluzione fisiologica di cloruro di sodio, iniettati lentamente per 5 minuti;
  • compresse: la dose giornaliera media è di 80 mg, la dose massima giornaliera è di 240 mg.

Elimina efficacemente il dolore della papaverina, la cui sostanza attiva è simile al nome del farmaco. La medicina rilassa i muscoli lisci dell'apparato urogenitale e dell'apparato respiratorio, elimina lo spasmo della valvola, che è responsabile del deflusso del succo dal pancreas. Lascia fuori significa sotto forma di compresse, candele, iniezioni diversi produttori. Farmaci di dosaggio per adulti:

  • compresse: 40-60 mg 3-4 volte al giorno, la dose massima giornaliera è di 0,6 g;
  • iniezioni sottocutanee e intramuscolari per pancreatite: 0,5-2 ml di una soluzione al due per cento, la dose singola massima - 5 ml, al giorno - 15 ml.

La platifillina riduce gli spasmi muscolari della cavità addominale, abbassa il tono dei muscoli lisci dei dotti biliari e della cistifellea. Rilasciare antispasmodico sotto forma di compresse o iniezioni di diversi produttori. Per il sollievo dal dolore acuto vengono prescritte iniezioni: la soluzione viene iniettata per via sottocutanea con 1-2 ml due o tre volte al giorno, la dose massima giornaliera è di 15 ml, una singola dose non più di 5 ml.

L'atropina rilassa i muscoli lisci dell'apparato digerente, blocca la sensibilità all'acetilcolina, un neurotrasmettitore che esegue la segnalazione neuromuscolare. Prodotto sotto forma di compresse e iniezioni di diversi produttori. Per alleviare il dolore acuto, 1 ml di soluzione di atropina solfato allo 0,1% viene iniettato per via sottocutanea due o tre volte al giorno. Il farmaco stimola il sistema nervoso, il cuore, quindi dovrebbe essere usato con attenzione sotto la supervisione di un medico.

Enzimi e farmaci anti-enzimatici per la pancreatite

Per normalizzare l'acidità del succo gastrico, il medico prescrive farmaci contenenti sostanze che sostituiscono gli enzimi digestivi prodotti dal pancreas. Questi sono amilasi, che promuove il processamento dell'amido in zuccheri, così come la proteasi e la lipasi (la prima scompone i composti tra gli aminoacidi nelle proteine, i secondi grassi). I preparati enzimatici per la pancreatite supportano il lavoro del pancreas, aiutano a evitare il suo esaurimento, digeriscono qualitativamente il cibo, liberano diarrea, nausea, distensione addominale, flatulenza.

Per il trattamento degli enzimi pancreatici vengono prescritti farmaci contenenti pancreatina. Elimina grassi, proteine ​​e carboidrati, sostituendo l'amilasi, la lipasi, la proteasi:

  • Di festa. Oltre alla pancreatina nella composizione - emicellulosa, estratto di bile bovino. Il farmaco contribuisce non solo alla digestione e all'assorbimento del cibo, ma anche alla rottura della fibra, per migliorare la secrezione della bile, attiva la lipasi. Dose: 1 compressa dopo un giorno o durante un pasto.
  • Creonte. Rilascio di forma - capsule 150, 300, 400 mg di pancreatina. Il dosaggio dipende dal quadro clinico della malattia, assunto durante o dopo il pasto.
  • Panzinorm 10.000 e 20.000: rilasciare in capsule, bere 1 compressa con i pasti tre volte al giorno.
  • Digestal. Forma di rilascio - dragee. Prendi dopo o durante il pasto 1-2 pezzi. tre volte al giorno.
  • Mezim 10.000 e 20.000. Disponibile in compresse, capsule, confetti. Prendi prima o dopo un pasto per 1-2 pezzi. da una a tre volte al giorno.

Quando il gonfiore del pancreas dovrebbe sopprimere la sua attività. Per fare questo, il medico prescrive farmaci anti-enzimatici per via endovenosa. Tra questi, Kontrykal o la sua Aprotinina analoga dovrebbero essere evidenziati. Disattivano la proteinasi, hanno un effetto inibitorio sul sistema callicreina-chinina - un gruppo di proteine ​​che partecipano attivamente ai processi infiammatori, alla coagulazione del sangue e al dolore.

antiacidi

Un pancreas infiammato fa sì che lo stomaco rilasci una grande quantità di acido cloridrico. L'acidità aumentata erode il tessuto circostante, causa un forte dolore, neutralizza il lavoro degli enzimi digestivi. Per migliorare l'effetto dei preparati enzimatici e prevenire danni alle pareti dello stomaco, i medici prescrivono antiacidi, il cui compito è quello di neutralizzare l'acido cloridrico. I farmaci di questo gruppo sono caratterizzati da un effetto avvolgente, proteggono dagli effetti dannosi, migliorano la sintesi degli idrocarburi e prevengono la flatulenza.

I principali ingredienti attivi degli antiacidi, che sono usati nel trattamento di un pancreas infiammato, sono composti di magnesio e alluminio. Tali farmaci riducono il livello di acido cloridrico, hanno un effetto anestetico locale coleretico, hanno un effetto lassativo, migliorano la secrezione biliare, eliminano la formazione di gas. I farmaci sotto forma di compresse devono essere schiacciati o masticati prima dell'uso. Per stabilizzare l'equilibrio acido-base si prescrivono i seguenti strumenti:

  • Gel Almagel. Gli adulti sono prescritti per prendere 1-2 cucchiaini. un giorno mezz'ora prima dei pasti e prima di andare a dormire. Dose massima giornaliera - 16 cucchiaini. Il corso del trattamento è di 2-3 settimane.
  • Sospensione e compresse Maalox. Ha un effetto analgesico, alleviando il dolore nel tratto gastrointestinale superiore. Dosaggio: 2-3 compresse o 15 ml di sospensione un'ora dopo i pasti e prima di coricarsi. Il corso del trattamento è di 2-3 mesi.
  • Compresse gastratsid. Dosaggio: 1-2 compresse 4 volte al giorno dopo i pasti e prima di coricarsi. Il corso della terapia non è più lungo di tre settimane.
  • Compresse Alumag. Bere 1,5 ore dopo i pasti. Il corso del trattamento è di un mese.
  • Palmagel gel e compresse. Dosaggio: 2-3 compresse o 5-10 ml di sospensione in un'ora e mezza dopo i pasti. Il corso della terapia è di 2-3 mesi.

H2 bloccanti

Nel trattamento della pancreatite contemporaneamente agli antiacidi, devono essere prescritti inibitori della secrezione - bloccanti del recettore H2-istamina. Questi farmaci rendono insensibili ai recettori dell'istamina delle cellule dello stomaco, che producono acido cloridrico. Questo riduce la sua sintesi e l'ingresso nel lume dello stomaco, che contribuisce al trattamento della pancreatite. L'effetto dei bloccanti sul corpo non è limitato a questo: gli inibitori della secrezione rendono la mucosa gastrica più resistente ai fattori aggressivi, favoriscono la sua guarigione.

Gli anti-H2 devono essere presi con attenzione, in un dosaggio strettamente prescritto, perché possono causare molti effetti collaterali. La maggior parte di tutte le complicanze sono droghe della 1a generazione. I seguenti farmaci sono prescritti per il trattamento del pancreas infiammato:

  • Cimetidina. Lo strumento è preso prima o durante i pasti. La massima concentrazione nel sangue si osserva dopo 2 ore. Questo è un farmaco di prima generazione, quindi può provocare molti effetti collaterali da vari organi. Tra questi ci sono diarrea, flatulenza, mal di testa, lesioni del sistema nervoso centrale, cambiamenti nella composizione del sangue, ridotta immunità. Dopo un giorno, il 48% della sostanza attiva viene escreto dal corpo.
  • Ranitidina. Il farmaco appartiene alla seconda generazione. La sua attività è 60 volte maggiore rispetto all'azione della Zimetidina. La medicina è presa indipendentemente dal cibo. Lo strumento dà meno complicazioni, è caratterizzato da una maggiore durata d'azione. Rapidamente assorbito nel flusso sanguigno, la massima concentrazione si osserva dopo 2 ore. Il 40% della sostanza attiva lascia il corpo dopo un giorno.
  • Compresse di famotidina Il farmaco di terza generazione, quindi, è molto più efficace della ranitidina, ha un minor numero di effetti collaterali ed è ben tollerato. Lo strumento può essere preso indipendentemente dal pasto. Il livello massimo si osserva in un'ora, l'emivita è di 3,5 ore, l'efficacia dura 12 ore.

Recenti studi hanno dimostrato che i bloccanti del recettore H2-istamina hanno molti svantaggi. Non sono in grado di mantenere il livello desiderato di acidità per più di 18 ore, dopo il trattamento si verificano molte ricadute, il corpo si abitua rapidamente al farmaco ed è in grado di resistere e la dipendenza si verifica per il farmaco. Il più grande svantaggio dei bloccanti è che il loro uso può innescare lo sviluppo di pancreatite o il suo peggioramento.

Inibitori della pompa protonica

Recentemente, i bloccanti del recettore H2-istamina hanno iniziato a scovare farmaci più efficaci e sicuri - inibitori della pompa protonica (PPI). La loro azione è finalizzata a bloccare il lavoro degli enzimi, noti come "pompa protonica", che sono direttamente coinvolti nella sintesi dell'acido cloridrico. Il vantaggio di IPP è che non vi è alcuna dipendenza da loro dopo il ritiro, non sono in grado di provocare lo sviluppo di pancreatite, causando un piccolo numero di reazioni avverse.

Tutti gli inibitori della pompa protonica sono derivati ​​del benzimidazolo, pertanto sono caratterizzati dallo stesso meccanismo di azione. Il principio attivo dei farmaci si accumula selettivamente nei tubuli secretori, dove sotto l'influenza di un'elevata acidità viene trasformato e attivato, bloccando il lavoro dell'enzima. L'IPP è in grado di controllare la sintesi di acido cloridrico per tutto il giorno, indipendentemente da ciò che stimola il suo rilascio.

Il mezzo più studiato di questo gruppo è l'Omeprozolo, una singola dose che fornisce una rapida inibizione della sintesi dell'acido cloridrico. Nell'infiammazione acuta del pancreas il farmaco viene prescritto alla dose di 20 mg una volta al giorno, con una dose ricorrente di 40 mg / die, cronica - 60 mg / die. Dopo l'uso di omeprozolo, la produzione di acido cloridrico è ridotta del 50%. La diminuzione dell'acidità inizia dopo 2 ore, l'effetto massimo si osserva il quarto giorno.

Il pantoprazolo è una cura efficace per la pancreatite, che viene venduta con i nomi Nolpaz, Sanpraz, Ulsepan. Pantap. Il farmaco è efficace indipendentemente dal pasto, ma è meglio prendere 10 minuti prima del pasto. La concentrazione massima del farmaco nel sangue si osserva dopo 2, 5 ore, l'effetto dura un giorno. La durata del corso del trattamento è determinata dal medico.

Pillole per pancreatite

Un evento obbligatorio che non può essere ignorato nella diagnosi di pancreatite è il trattamento: quali pillole sono meglio possono essere dette solo dopo un esame completo da parte di un gastroenterologo.

Prima di assumere farmaci, è necessario scoprire alcuni punti importanti relativi al trattamento farmacologico.

Usare droghe senza mente non può in ogni caso.

La loro ricezione dipende dal grado della malattia e dalla sua forma. Esistono diversi tipi di trattamento farmacologico: possono variare in ciascun caso.

Informazioni generali sulle fasi di pancreatite e trattamento con pillole

Determinare quali pillole siano le migliori per trattare la pancreatite è difficile. Il farmaco corretto è prescritto in base ai risultati dell'esame. Ma ancora qualche consiglio può essere dato.

Il trattamento può essere diretto all'eliminazione del dolore, all'arresto del processo infiammatorio e alla normalizzazione della funzione digestiva del pancreas.

Dovrebbe essere chiaramente ricordato che diverse pillole possono essere ammalate solo in una certa fase e grado di problemi pancreatici, altrimenti la condizione potrebbe persino peggiorare.

Il trattamento delle compresse di pancreatite dipende dalla misura richiesta:

  • sollievo dal dolore;
  • termine del processo infiammatorio;
  • normalizzazione della digestione.

Molto spesso, il trattamento può avvenire tutte e tre le fasi nella sequenza specificata.

Quando si tratta di dolore acuto improvviso della ghiandola, il medico prescrive principalmente le pillole:

Una singola dose massima di tali farmaci è di 2 compresse. Se il dolore aumenta e non passa, è necessario l'aiuto di un medico. Solo uno specialista può ricorrere a antidolorifici ad azione intensa, che vengono somministrati per iniezione. Analgesici economici sono meglio non bere: tali pillole possono causare confusione durante l'esame o addirittura danneggiare la salute.

Quando le compresse di pancreatite (Aspirina o Diclofenac) contribuiranno ad eliminare il processo infiammatorio. E anche tali farmaci possono ridurre un po 'il dolore. Quali pillole sono necessarie, solo il medico lo sa.

Lo stadio successivo è l'instaurazione della funzione digestiva e il controllo degli enzimi secreti dal pancreas. Occorrerà una volta ogni 12 mesi per superare i test per determinare il loro numero. Al fine di equilibrare la composizione enzimatica, vengono prescritti farmaci sostitutivi enzimatici.

Ecco una lista dei migliori sostituti enzimatici:

E per un aggiustamento generale dei processi digestivi, un medico può solo fissare un appuntamento individualmente. I pazienti con pancreatite da stadio cronico spesso ricevono un'indicazione di ricevere Octreotide, ma il suo utilizzo viene effettuato facendolo cadere in ospedale.

Trattamento farmacologico per la fase iniziale della pancreatite

Se la pancreatite inizia a svilupparsi, il trattamento e le pillole, che sono meglio presi sotto la supervisione dei medici, sono determinati in ospedale, poiché ogni singolo caso richiede un approccio individuale. Tuttavia, ci sono alcune raccomandazioni generali.

Le prime pillole di pancreatite che vengono solitamente prescritte sono Omeprazolo e Ranitidina. Tali farmaci aiutano a ridurre la quantità di acido cloridrico prodotta. Il carico sul pancreas dovrebbe essere immediatamente ridotto e l'acido cloridrico provoca il suo lavoro.

Ma dopo tali rimedi possono verificarsi effetti collaterali:

Le donne possono sperimentare una diminuzione della libido e delle mestruazioni irregolari. Non puoi bere queste pillole durante la gravidanza, l'allattamento e i bambini sotto i 12 anni.

Come farmaci aggiuntivi (infiammazione protettiva e rilassante) possono essere utilizzati:

Quest'ultimo è un buon farmaco, è considerato il più "innocuo" e può essere utilizzato da donne incinte, madri che allattano e bambini da 6 mesi (è importante conoscere il dosaggio per ogni singola fascia di età). Gli effetti collaterali sono minimi.

Pancreatite acuta e cronica

Le compresse che possono essere prescritte per la pancreatite per il trattamento del pancreas, differiscono nella composizione dei principi attivi e sono anche classificate in base al profilo di esposizione e al risultato finale desiderato.

La malattia di natura acuta, di regola, è caratterizzata da colica forte dolorosa. Così come un satellite può essere una temperatura corporea elevata.

Lo stadio di pancreatite cronica del pancreas è accompagnato principalmente da:

  • dolori doloranti;
  • disordini metabolici;
  • eruttazioni;
  • formazione di gas.

Questo stadio è trattato con farmaci enzimatici. Affinché la malattia non cresca in misura estrema, quando è richiesto un intervento chirurgico, è particolarmente importante superare i test, visitare un medico. Egli prescriverà il trattamento corretto, e quindi sarà necessario iniziare immediatamente l'assunzione di farmaci e misure sanitarie.

Pancreatite acuta: cosa prendere

Il trattamento di esacerbazione della malattia spesso si riduce all'eliminazione del dolore. Immediatamente è necessario eliminare il dolore e reintegrare la quantità necessaria di enzimi per la normale digestione. Vale la pena notare che il digiuno può eliminare l'infiammazione del pancreas, ma entro limiti ragionevoli. È meglio bere pillole che combinano due azioni contemporaneamente, queste sono analgesiche e antispasmodiche. Ma soprattutto, le istruzioni per l'uso dei farmaci dovrebbero essere attentamente studiate.

E anche le compresse di carbone attivo vengono assegnate in caso di formazione di gas. Il carbone ha un effetto positivo sull'intero tratto gastrointestinale dovuto all'adsorbimento delle tossine. Ma non dobbiamo dimenticare che tutti i farmaci adsorbenti possono essere consumati solo 4 ore dopo l'uso di medicinali di base.

Pancreatite cronica: quali farmaci saranno necessari

Durante il periodo di digiuno, il trattamento non dovrebbe iniziare: il paziente dovrebbe iniziare a mangiare cibo, anche se cotto. Bere alcolici, mangiare cibi fritti è severamente proibito dalla dieta per questa malattia.

Un trattamento molto buono è considerato l'uso di Pancreatina. Questo farmaco appartiene al gruppo di enzimi. Scaricalo con l'elaborazione speciale del pancreas degli animali. La pancreatina viene prescritta per riempire tutti i componenti enzimatici necessari dopo un periodo acuto di malattia. Questo farmaco è di origine naturale ed è quasi identico alla composizione enzimatica del pancreas umano, quindi il dosaggio può essere piuttosto elevato.

Una buona "caratteristica" dei farmaci contenenti enzimi è che il dosaggio diminuisce continuamente e, di conseguenza, l'uso del farmaco finisce quando i processi naturali di digestione vengono regolati.

Oltre a reintegrare la base enzimatica, la pancreatite richiede:

  • inibitori della pompa protonica;
  • H-bloccanti.

Questi farmaci contribuiscono alla produzione di enzimi nello stomaco e nel pancreas. Mezzi come la cimetidina e l'omeprazolo sono coinvolti attivamente nel ripristinare le naturali reazioni biochimiche dell'apparato digerente.

Antibiotici per la malattia del pancreas

Se la pancreatite peggiora, le compresse possono essere necessarie per ripristinare il dotto biliare comune. Gli antibiotici impediscono anche la formazione di ascessi e ulteriori infezioni.

Tali farmaci antibiotici possono essere utilizzati:

  1. Doxiciclina: l'uso di 0,1 gr. entro 10 giorni 3 volte al giorno.
  2. Cefuroxime: 1 gr. per 7 giorni per via intramuscolare.
  3. Trasilolo: è usato se è richiesto un trattamento di tipo antifermentativo e viene rilevato edema della ghiandola, 0,5-1 mg per via endovenosa.

Quando la pancreatite richiede un approccio disciplinato al trattamento. Solo l'aderenza sistematica alle regole aiuterà a normalizzare le condizioni del paziente.

Una malattia cronica può durare per un tempo molto lungo, se non si adottano le misure necessarie per curare in tempo.

Una parte integrante del trattamento è la dieta.

Le compresse per il trattamento della pancreatite possono essere impotenti: e la colpa è il mancato rispetto della dieta corretta.

Se il consumo del cibo sbagliato durante la pancreatite continua, il trattamento può gradualmente andare in "corsa in circolo" ei preparativi non saranno in grado di svolgere correttamente il loro lavoro.

Quindi, il paziente dovrebbe mangiare spesso e in piccole porzioni, 5-6 volte al giorno. Dopo il pasto, avrai bisogno di riposo e riposo breve per non sovraccaricare il pancreas con il movimento.

Quando è permesso fare una dieta:

  • porridge (passato);
  • omelette proteiche;
  • minestre leggere con grana (tutti gli ingredienti sono grattugiati);
  • ricotta (a basso contenuto di grassi);
  • carne e pesce bolliti (a basso contenuto di grassi).

Assicurati di dover rinunciare alla pancreatite da prodotti grassi, speziati, acidi e affumicati. Tale cibo aumenta la secrezione di succo gastrico e quindi carica attivamente il pancreas.

Diabete mellito - nutrizione e trattamento

Cuori e fegato di pollo stufati. Ricetta con foto