La ragione per l'aumento della bilirubina

La bilirubina è uno speciale pigmento naturale di colore giallo con una leggera tinta verde. È formato come risultato della scissione dell'emoglobina. Il corpo umano contiene bilirubina in ambienti come sangue e bile. Mantenere questa sostanza entro limiti normali determina l'utilità dell'attività funzionale del fegato. Il processo di scambio dell'enzima in questione è una complessa azione chimica: si verifica su base continuativa nel corpo di una persona sana. La violazione di questo processo in uno qualsiasi degli stadi si rifletterà nella formula del siero del sangue, che può essere facilmente determinata a causa dell'esame biochimico standard dei campioni di fegato.

Perché la bilirubina totale aumenta in un adulto?

L'enzima è un indicatore importante dell'attività funzionale di diversi sistemi corporei simultaneamente. Per un adulto, 5,2-17 mmol / l è comune - bilirubina totale; 3,5-12 mmol / l - indiretta e 1,8-5,2 mmol / l - bilirubina diretta.

La sostanza viene escreta dal corpo attraverso le feci - è l'enzima epatico che dà alle feci una tonalità specifica.

Un aumento significativo della bilirubina nella sostanza epatica nel sangue è causato da un aumento dell'intensità della distruzione dei globuli rossi. Danni al tessuto epatico causano una violazione della sua funzione escretoria. Di conseguenza, il flusso della bile si verifica nel tratto intestinale, che è una condizione benefica per lo sviluppo di molte malattie.

Ci sono un certo numero di malattie durante la progressione dei quali nell'uomo aumenta gli enzimi epatici nel sangue.

  • Anemia congenita o acquisita. La malattia è caratterizzata dall'accumulo di bilirubina di tipo indiretto. Ciò è dovuto all'emolisi accelerata dei globuli rossi. L'anemia emolitica di origine acquisita si sviluppa come complicazione di malattie autoimmuni (artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico), nonché sullo sfondo di lesioni infettive - per esempio, la malaria, la sepsi.
  • Interruzione della produzione di bilirubina di tipo diretto nel fegato. Si verifica con epatite, processo tumorale, cirrosi e alcune altre malattie. Inoltre, un aumento del livello dell'enzima epatico è in grado di condurre alla sindrome di Gilbert - una malattia di origine ereditaria caratterizzata da una ridotta produzione di bilirubina. Stabilire la causa dell'aiuto di tipi di ricerca ausiliari.
  • Problemi con il funzionamento della cistifellea. Con il flusso biliare diminuito, la quantità di bilirubina diretta aumenta sempre.
  • L'accettazione di alcuni gruppi farmacologici di farmaci ha nella lista dei suoi effetti collaterali una violazione della funzione escretoria del fegato. Tali farmaci comprendono sostanze ormonali, farmaci somministrati a scopo di chemioterapia, analgesici anti-infiammatori non steroidei.
  • Infestazione da worm

Ci sono molte cause alla base dell'aumento della bilirubina totale, e poiché lo spettro è ampio, è necessario decidere fin dall'inizio quale fosse la base di questa circostanza.

Sintomi di bilirubina elevata

È abbastanza semplice sospettare un aumento del livello di bilirubina in un adulto: questo può essere fatto senza esami del sangue di laboratorio e l'analisi eseguita confermerà solo la diagnosi preliminare.

I principali sintomi di un enzima epatico elevato in un adulto saranno i seguenti:

  • mal di testa;
  • disturbi dispeptici (nausea, sapore sgradevole in bocca, soprattutto al mattino);
  • rivestimento viscoso grigio o bianco sulla lingua;
  • vertigini;
  • prurito della pelle;
  • aumento della fatica;
  • grave giallo della pelle e delle mucose;
  • colore scuro dell'urina, feci incolori;
  • il disagio nell'ipocondrio destro dovuto all'aumento delle dimensioni del fegato, del grasso e del cibo pesante dà fastidio, eruttazione e talvolta - bruciore di stomaco o feci alterate.

Se l'aumento della bilirubina si è verificato sullo sfondo dell'epatite della genesi virale, un aumento della temperatura corporea a numeri elevati sarà un sintomo indispensabile.

diagnostica

Per stabilire quale sia la causa del deterioramento della salute, inizialmente deve essere il terapeuta. L'ispezione rivela cambiamenti nel colore della sclera e della pelle, la presenza di una placca viscosa sulla lingua e un fegato ingrossato, che può essere palpato, poiché l'organo ha contorni chiaramente definiti durante l'infiammazione.

Se viene confermato che il problema consiste precisamente nella malattia del fegato, il paziente viene indirizzato a un gastroenterologo oa uno specialista in malattie infettive. Se al momento del trattamento, l'oncologo è già a conoscenza del processo progressivo del tumore. Assegnare la condotta dell'analisi biochimica del sangue per determinare il livello di bilirubina diretta e indiretta, nonché AST e ALT (test di funzionalità epatica).

Inoltre, viene eseguita l'ecografia epatica - ciò consentirà la visualizzazione dello stato del parenchima, dei dotti biliari, dei contorni degli organi e della sua posizione.

Assegnare l'implementazione di un'analisi clinica completa del sangue - in questo modo il medico sarà in grado di comprendere l'immagine esatta dello stato del corpo: la leucocitosi indica la presenza di infiammazione, mentre una bassa concentrazione di emoglobina indica l'anemia. Un approccio terapeutico può essere pianificato solo sulla base di una storia approfondita dello stato di salute del paziente e delle informazioni massime ottenute attraverso la diagnostica di laboratorio e ausiliaria.

Aumento della bilirubina totale: trattamento

Ridurre la concentrazione di bilirubina è impossibile senza eliminare la malattia di base. Curando la causa principale, è possibile normalizzare il livello dell'enzima ematico. Solo un terapeuta o uno specialista in malattie infettive devono pianificare l'approccio terapeutico, a seconda della malattia di fondo. Ciascuno dei metodi di terapia ha indicazioni, controindicazioni e una vasta gamma di possibili effetti collaterali. Una persona senza un'educazione adeguata può danneggiarsi sperimentando droghe e procedure. I principali modi di ridurre il livello di bilirubina sono ridotti ai seguenti aspetti:

  • Terapia infusionale Il medico prescrive una flebo endovenosa di soluzione salina e glucosio. L'obiettivo è eliminare l'intossicazione, pulire il corpo dalla bilirubina in eccesso e dai prodotti metabolici residui. Questa misura è efficace e serve come opzione alternativa per le malattie che provocano una grave condizione di una persona.
  • Fototerapia. L'essenza della tecnica consiste nell'irradiare il paziente con lampade speciali. Sotto l'influenza dei loro raggi, la bilirubina indiretta è convertita in un diretto, senza restrizioni eliminato dal corpo. La tecnica è efficace e aiuta a normalizzare le condizioni del sangue di neonati anche, che serve anche come argomento a favore del suo uso tra i pazienti adulti.
  • Prescrivere i farmaci che normalizzano il processo di rimozione della bile. Contemporaneamente con loro, farmaci prescritti che promuovono la disintossicazione. Il più comune di questi è carbone attivo.
  • Durante il trattamento, il medico prescrive la correzione nutrizionale. Questo è un altro modo per ridurre la bilirubina nel sangue. Il carico sul fegato è ridotto a causa del rifiuto di cibi fritti, l'uso di bevande zuccherate gassate, spezie.
  • Se il livello di bilirubina è dovuto allo sviluppo dell'epatite, le principali azioni terapeutiche sono finalizzate all'eliminazione del virus. Inoltre, al paziente vengono prescritti farmaci che hanno un effetto protettivo epatico sul fegato. L'eliminazione dell'epatite può essere determinata da indicatori di analisi biochimica del sangue: il livello di bilirubina corrisponderà alla norma.
  • La sindrome di Gilbert e alcune patologie associate a ridotta attività epatica sono trattate con fenobarbitale. Solo un medico dovrebbe prescrivere questo farmaco, poiché il rischio di complicanze è alto se la direzione del trattamento è errata.
  • Se la causa principale della malattia è un processo infiammatorio causato dall'infezione del fegato, gli epatoprotettori saranno farmaci chiave. È importante garantire l'introduzione di agenti antivirali, antibatterici e immunomodulatori nel corpo.

C'è anche una massa di medicina tradizionale - decotti, infusi, ma l'appropriatezza e la sicurezza del loro uso dovrebbero essere discussi con il medico. Alcune delle erbe e piante medicinali hanno effetti collaterali, tra cui aumento della frequenza cardiaca, nausea, vomito, disturbi della coscienza, debolezza, sonnolenza. In combinazione con la malattia principale, non è sempre appropriato implementare ricette per la medicina tradizionale - questo può distorcere il quadro clinico attuale.

Il volume di bilirubina nel sangue è determinato da quanto completamente tutti i segmenti della catena di produzione, scambio ed eliminazione della bilirubina dalla funzione del corpo. Il processo di purificazione dai prodotti di decadimento finale deve avvenire in modo coerente, non spontaneamente, completamente, senza guasti in qualsiasi momento. Valutare questo aiuterà l'analisi di laboratorio. Altrimenti, è impossibile rilevare un aumento della concentrazione dell'enzima epatico, fare una diagnosi e iniziare il trattamento. Non è sicuro ignorare i segni di un eccessivo contenuto di bilirubina: un bisogno urgente di cercare assistenza qualificata.

Perché la bilirubina ematica è elevata e cosa significa?

La bilirubina è un pigmento giallo-verde, che si forma durante la scissione dell'emoglobina. Nell'uomo, si trova nel sangue e nella bile. Per lo scambio e l'eccesso di bilirubina, il fegato è direttamente responsabile.

Di regola, l'elevata bilirubina si manifesta sotto forma di malattie come ittero, epatite o anemia del sangue.

Sulla base di questo, si può dire che ci sono molte ragioni per aumentare la bilirubina nel sangue degli adulti, quindi è necessario decidere inizialmente perché questo è accaduto e cosa ha scatenato l'aumento della bilirubina.

Cos'è la bilirubina e da dove viene?

Perché un adulto ha una diagnosi di bilirubina elevata e cosa significa? L'emoglobina si trova nei globuli rossi - i globuli rossi umani, trasporta ossigeno dai tessuti ai polmoni. I globuli rossi danneggiati e vecchi vengono distrutti nella milza, nel fegato e nel midollo osseo. Allo stesso tempo, l'emoglobina viene rilasciata e convertita in bilirubina.

La bilirubina di nuova formazione è indiretta, velenosa per il corpo umano, soprattutto per il sistema nervoso centrale. Pertanto, la neutralizzazione con altre sostanze avviene nel fegato. Legata: la bilirubina diretta viene secreta insieme alla bile dal fegato e lascia il corpo naturalmente. Il colore scuro delle feci spesso indica cambiamenti nel livello di bilirubina.

classificazione

Il metabolismo della bilirubina è un processo chimico complesso che si verifica costantemente nel nostro corpo, quando si rompe in qualsiasi momento e c'è un cambiamento nel livello di questa sostanza nel siero del sangue. Pertanto, la bilirubina è un importante indicatore del lavoro di diversi sistemi corporei contemporaneamente.

A seconda del tipo, la bilirubina diretta e indiretta è isolata.

  • Indiretto - quello che si forma in seguito alla rottura dell'emoglobina. Solubile solo nei grassi, quindi, è considerato molto tossico. È in grado di penetrare facilmente nelle cellule, violando così le loro funzioni.
  • Diretto: quello che si forma nel fegato. È solubile in acqua, quindi, è considerato meno tossico. La bilirubina diretta viene eliminata dal corpo insieme alla bile.

La bilirubina diretta è sicura per il corpo, poiché in precedenza era stata neutralizzata dagli enzimi epatici. Tale sostanza lascia tranquillamente il corpo e non causa alcun danno. La bilirubina delle specie indirette è molto tossica, è stata recentemente formata dall'emoglobina e non è legata da enzimi epatici.

Norm bilirubina nel sangue

Per un adulto fino a 60 anni, il risultato normale del test della bilirubina sarà:

  • 5,1-17 mmol / l - bilirubina totale;
  • 3,4-12 mmol / l - indiretto;
  • 1,7-5,1 mmol / l - dritto.

Le tabelle dei normali livelli di bilirubina nel sangue per entrambi i sessi sono quasi le stesse. Tuttavia, gli scienziati hanno dimostrato che gli uomini hanno la sindrome di Gilbert 10 volte più spesso rispetto alle donne.

Bilirubina elevata nel neonato

Aumentata la bilirubina totale - cosa significa questo in un adulto?

Quali sono i motivi per cui negli adulti aumenta la quantità di bilirubina totale nel sangue e cosa significa? Quali fattori contribuiscono a questo?

Negli adulti, ci sono una serie di ragioni principali:

  • rottura accelerata dei globuli rossi;
  • cirrosi biliare primitiva;
  • malattia da calcoli biliari;
  • altre condizioni che causano violazioni del deflusso della bile;
  • infezioni da elminti e parassiti nel corpo;
  • colestasi intraepatica;
  • ittero gravido;
  • tumori al fegato;
  • violazioni della produzione di enzimi responsabili della formazione di bilirubina diretta;
  • epatite virale, batterica, tossica, medicinale, autoimmune e cronica - con il fegato che diventa incapace di rimuovere la bilirubina.

A seconda del tipo di processo che viene violato, è possibile osservare un aumento di una delle frazioni di bilirubina nel sangue. Se viene rilevato un aumento della bilirubina totale con una distribuzione uniforme delle frazioni, allora questo è il più caratteristico delle malattie del fegato.

Cause di elevata bilirubina diretta

Il livello di bilirubina diretta nel sangue aumenta a causa di violazioni del deflusso della bile. Di conseguenza, la bile viene inviata al sangue, non allo stomaco. Le ragioni di questo sono molto spesso le seguenti patologie:

  • eziologia virale dell'epatite in forma acuta (epatite A, B, con mononucleosi infettiva);
  • epatite batterica eziologia (leptospirosi, brucellosi);
  • epatite cronica;
  • epatite autoimmune;
  • epatite da farmaci (a seguito di terapia con farmaci ormonali, farmaci antinfiammatori non steroidei, farmaci antitumorali e antitubercolari);
  • epatite tossica (avvelenamento da veleni fungini, sostanze tossiche industriali);
  • cancro della colecisti, fegato o pancreas;
  • malattia da calcoli biliari;
  • cirrosi biliare;
  • Sindrome di Rotor, Dabin-Johnson.

Aumento preventivo della bilirubina diretta. La base è una violazione del deflusso della bile.

Cause dell'aumentata bilirubina indiretta

Malattie per le quali la bilirubina indiretta aumenta:

  1. Sindromi di Gilbert, Crigler-Nayar, Lucy-Driscol.
  2. Malattie infettive - febbre tifoide, sepsi, malaria.
  3. Anemie emolitiche congenite - sferocitica, non sferocitica, anemia falciforme, tlassiemia, malattia di Markyavai-Michele.
  4. Anemia emolitica tossica - avvelenamento da veleno, punture di insetti, serpenti, avvelenamento da funghi, piombo, arsenico, sali di rame (solfato di rame). Anemia emolitica di droga - innescata assumendo cefalosporine, insulina, aspirina, FANS, cloramfenicolo, penicillina, levofloxacina, ecc.
  5. Anemia emolitica acquisita autoimmune - si sviluppa sullo sfondo del lupus eritematoso sistemico (sintomi, trattamento), artrite reumatoide, leucemia linfatica, granulomatosi linfoide (sintomi, trattamento), ecc.

Aumento predominante della bilirubina indiretta. Si basa sulla distruzione eccessiva dei globuli rossi.

Problemi al fegato

Il fegato è più importante nella produzione di bilirubina. Con le patologie di questo organo, il normale processo di neutralizzazione della bilirubina libera e la sua transizione verso lo stato diretto diventa impossibile. Tra le malattie del fegato in cui il metabolismo della bilirurina è disturbato, vi è cirrosi, epatite A, B, C, B ed E, epatite alcolica e indotta da farmaci, cancro al fegato.

Il livello di entrambi i tipi di bilirubina aumenta, che si manifesta con i seguenti sintomi:

  • disagio e pesantezza nella parte destra a causa di un ingrossamento del fegato;
  • colore sbiadito delle feci e urina scura;
  • nausea, eruttazione dopo aver mangiato, particolarmente forte disagio dal cibo grasso e pesante;
  • affaticamento, vertigini, apatia;
  • aumento della temperatura corporea (con la natura virale dell'epatite).

Può rivelare altre cause di aumento dei livelli di bilirubina. Questi includono una carenza ereditaria di enzimi epatici, questa patologia è chiamata sindrome di Gilbert. Nei pazienti, il livello di bilirubina nel sangue è significativamente aumentato, quindi la pelle e la sclera dell'occhio hanno spesso una tinta gialla.

Disturbo del deflusso biliare

Nelle malattie del sistema biliare, ad esempio, la malattia del calcoli biliari, il paziente di solito presenta i seguenti sintomi:

  • giallo della pelle e della sclera;
  • dolore nell'ipocondrio destro (con colica epatica molto intensa);
  • distensione addominale, feci alterate (diarrea o stitichezza);
  • scolorimento delle feci e urine scure;
  • prurito della pelle.

A differenza delle malattie del sangue e del fegato, in questa situazione la quantità di bilirubina diretta (legata), che è già neutralizzata dal fegato, aumenta.

Cause sovraepatiche

Lo sviluppo di ittero sopraepatico è dovuto alla maggiore distruzione dei globuli rossi. Questo aumenta la frazione prevalentemente libera. Tra le malattie emettono:

  • anemia emolitica e B12-carente;
  • ematomi ampi;
  • effetti di sostanze tossiche su cellule del sangue;
  • reazione a trasfusioni di sangue o trapianto di organi estranei;
  • talassemia.

sintomi

In caso di violazione del metabolismo della bilirubina, i suoi indicatori quantitativi nel sangue possono diventare grandi. È espresso dall'itterizia o dalla colorazione delle mucose e della pelle di colore giallo.

  1. Se la concentrazione di pigmento biliare nel siero raggiunge 85 μmol / l, allora si parla di una lieve forma di aumento.
  2. L'ittero è considerato moderato con indicatori di 86-169 μmol / l, gravi - con numeri superiori a 170 μmol / l.

A seconda del tipo di ittero, le sue manifestazioni sono diverse. La pelle può avere una tonalità giallo brillante, verde o giallo zafferano. Inoltre, con l'aumento della bilirubina c'è un oscuramento delle urine (diventa il colore della birra scura), un forte prurito della pelle.

Altri segni possono includere:

  • amarezza in bocca;
  • urina scura;
  • colore bianco delle feci;
  • debolezza generale;
  • memoria alterata e capacità intellettuali;
  • fegato ingrandito in termini di dimensioni e pesantezza nell'ipocondrio destro.
La sindrome di Gilbert

Come trattare la bilirubina elevata nel sangue

Per ridurre la bilirubina è possibile solo dopo aver stabilito la causa del suo aumento. Ciò significa che dovrai superare i test per l'epatite virale, i test di funzionalità epatica (determinazione dell'attività in atto, fosfatasi alcalina, ecc.), L'ecografia epatica e studi più specifici.

In questo caso, il trattamento negli adulti è principalmente etiotropico, cioè colpisce la principale malattia. Ad esempio, in caso di violazione della pervietà del tratto biliare, è necessario rimuovere pietre o tumori, in alcuni casi lo stenting condotto è efficace.

In caso di bilirubina fortemente elevata, a causa della marcata emolisi degli eritrociti, è indicata la terapia infusionale con somministrazione di glucosio, albumina e plasmaferesi. Nell'ittero dei neonati, la fototerapia è molto efficace, in cui l'irradiazione ultravioletta della pelle contribuisce alla trasformazione della bilirubina tossica libera in legato, facilmente rimossa dal corpo.

Aumento della bilirubina totale, diretta o indiretta - cause nei bambini e negli adulti, sintomi e metodi di trattamento

Con la scomposizione delle proteine ​​contenenti eme negli eritrociti, si forma la bilirubina, uno speciale pigmento naturale di colore giallo-verde. Questo è un processo fisiologico associato alla distruzione dei globuli rossi che hanno servito il loro tempo. La bilirubina si trova nel sangue e nella bile e il suo livello è un indicatore importante dell'analisi biochimica. Il processo di scambio dell'enzima in questione si verifica costantemente nel corpo. L'utilità del fegato dipende dal livello di questo pigmento. L'aumento della bilirubina può indicare la disfunzione dei globuli rossi o il deflusso della bile.

Cos'è la bilirubina

Questo è il prodotto della scomposizione delle proteine ​​contenenti emoglobina, citocromo e mioglobina - eme. La formazione di questo pigmento biliare si verifica nel fegato. L'intero processo del suo metabolismo comprende diverse fasi:

  1. Con il flusso sanguigno, il pigmento viene trasferito al fegato per mezzo di un vettore, la proteina albumina, che lega questo composto tossico.
  2. Sulla superficie degli epatociti la bilirubina è separata. Qui entra nelle cellule del fegato, dove si lega all'acido glucuronico. La tossicità dell'enzima scompare e può già essere dissolta in acqua ed escreta con la bile dal corpo.
  3. Successivamente, il pigmento entra nell'intestino, viene trasformato in urobilinogeno e poi espulso naturalmente insieme alle feci.
  4. Una piccola parte dell'enzima viene assorbita e penetra nel flusso sanguigno. Questi residui sono filtrati dal fegato ed escreti nelle urine.

Se alcuni degli stadi falliscono, allora il sangue inizia ad accumulare questo pigmento. Presenta le sue proprietà tossiche, motivo per cui soffrono gli organi interni. Tenendo conto delle peculiarità del processo metabolico, la bilirubina è suddivisa in:

  1. Indiretto (non legato, gratuito). Questo è il prodotto di degradazione delle sostanze eme. È tossico, passa facilmente attraverso la membrana cellulare. Responsabile della somministrazione di bilirubina nel fegato, dove viene neutralizzata.
  2. Diretto (connesso). Questa è una bilirubina non tossica, formata nel fegato e successivamente escreta nelle feci. Questo tipo di enzima è coinvolto nella formazione della bile.

Senza tenere conto di queste frazioni nell'uomo, viene determinato il livello di bilirubina totale, poiché aumenta con l'aumento di qualsiasi componente. In generale, questo pigmento è il principale antiossidante cellulare, una sostanza che lega i radicali liberi. Pertanto, la bilirubina rallenta il processo di ossidazione. Inoltre, aiuta a recuperare i globuli rossi danneggiati.

Il tasso di bilirubina totale

La quantità di bilirubina nel sangue è misurata in μmol / l. Per determinare le anomalie, i medici hanno determinato i limiti dei valori normali di questo enzima. Gli indicatori variano per ciascun tipo di pigmento (indiretto, diretto, generale), età e sesso di una persona. Nelle donne, il livello è leggermente inferiore rispetto agli uomini a causa del minor numero di globuli rossi nel sangue. Gli indicatori generali della bilirubina in condizioni normali riflettono la tabella:

Bilirubina totale nel siero, μmol / l

I bambini di età superiore a 1 mese

Bambini fino a 2 settimane di età

Il tasso di bilirubina diretta e indiretta nel sangue

La quantità di frazione diretta dovrebbe essere circa il 25% della bilirubina totale e indirettamente circa il 75%. I valori normali nei singoli laboratori a volte differiscono. Ciò è spiegato dal fatto che vengono utilizzati reagenti con altre caratteristiche o modificati i metodi di analisi. Le differenze possono essere da decimi a 1 μmol / l. Gli standard generalmente accettati riflettono la tabella:

I bambini di età superiore a 1 mese

Bambini fino a 2 settimane di età

Elevata bilirubina ematica

Determinare la quantità di bilirubina è necessaria, perché quando i valori normali vengono superati, questo pigmento biliare provoca l'intossicazione del corpo. Questo porta alla disfunzione di organi importanti: cervello, fegato, cuore, reni. Il primo è il più sensibile all'azione del pigmento biliare. Una condizione in cui il livello di bilirubina supera il livello normale di 50 o più μmol / l è chiamato iperbilirubinemia.

motivi

Tenendo conto di quale indicatore del pigmento di bilirubina è elevato, ittero emolitico, meccanico, parenchimale e misto si distinguono. Spesso diagnosticare i primi tre tipi. Inoltre, vi è uno pseudo ingiallimento in cui la pelle si accumula caroteni, che è associato con l'uso prolungato di arance, carote o zucche. La differenza tra vero ittero è che non solo la pelle, ma anche le mucose diventano gialle. Un aumento di alcuni indicatori del pigmento della bilirubina indica un certo tipo di ittero:

  • generale - parenchimale (epatico);
  • diretto - meccanico (subpatico);
  • indiretto - emolitico (sopraepatico).

Aumento della bilirubina totale

Le norme di questo pigmento biliare hanno confini molto ampi, perché il suo livello può fluttuare sotto l'azione di vari fattori patologici e fisiologici esterni ed interni. L'iperbilirubinemia si presenta spesso nei seguenti casi:

  • dopo intenso sforzo fisico;
  • eccesso di cibo;
  • lungo digiuno.

Se la bilirubina totale è elevata, questo indica danni al fegato, che è la ragione per lo sviluppo di ittero epatico. La pelle diventa arancione saturo o giallo brillante. Tale iperbilirubinemia si verifica nelle seguenti malattie o condizioni:

  • l'epatite;
  • gepatozah;
  • cirrosi biliare primitiva;
  • leptospirosi;
  • Sindrome di Rotor - ittero familiare;
  • tumori nel fegato;
  • mononucleosi;
  • pileflebite;
  • uso sistematico di alcol.

dritto

Se la frazione diretta aumenta, la causa è un processo infiammatorio nella cistifellea o un disturbo nel processo di deflusso della bile, che invece dell'intestino entra nel sangue. Questa condizione è chiamata ittero subepatico (ostruttivo, meccanico). Il colore della pelle e delle mucose diventa giallo con una tinta verde o grigia. Se la bilirubina diretta è elevata, le seguenti malattie o condizioni possono essere diagnosticate in una persona:

  • choledocholithiasis - pietre o calcoli biliari;
  • infezioni da elminti;
  • colangite;
  • spasmi e anomalie delle vie biliari;
  • Sindrome di Mirizzi, Dabin-Johnson;
  • atresia delle vie biliari;
  • pancreatite cronica;
  • lesione della cistifellea;
  • stenosi postinfiammatorie o postoperatorie;
  • cancro del dotto biliare;

indiretto

Un aumento della frazione indiretta si osserva con la disintegrazione accelerata degli eritrociti nella milza, fegato o midollo osseo - emolisi patologica, che è caratteristica dei neonati. Un'altra ragione è la miolisi (distruzione del tessuto muscolare) dovuta a lesioni o miosite. Come l'emolisi, non è associato al fegato e si verifica sopra di esso, anche nel sistema circolatorio, quindi l'ittero in via di sviluppo è chiamato adepatico.

Se la bilirubina indiretta è elevata, la pelle diventa giallo brillante con una sfumatura bluastra. Le cause di questo tipo di iperbilirubinemia sono le seguenti patologie o condizioni:

  • anemia ereditaria (carenza di ferro);
  • avvelenamento con veleni emolitici (piombo, mercurio, toadstool pallido);
  • trasfusione di sangue, incompatibile per gruppo o fattore Rh;
  • gravidanza in conflitto rhesus;
  • contraccettivi ormonali, FANS, tubercolosi, antidolorifici, antitumorali;
  • malattie autoimmuni - artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico;
  • sepsi, febbre tifoide, malaria;
  • La sindrome di Gilbert, Crigler-Nayar.

Perché è elevato nelle donne

Le ragioni dell'aumento della bilirubina nel sangue non dipendono dal genere. Nelle donne, l'ittero può verificarsi a causa delle malattie o delle condizioni sopra elencate. La gravidanza può essere aggiunta alla lista delle cause di iperbilirubinemia nelle donne. Quando si trasporta un bambino, la velocità del pigmento biliare è 5,0-21,2 μmol / l. Queste cifre non sono molto diverse da quelle che le donne non gravide dovrebbero avere - 3,5-17,2 μmol / l.

Deviazioni minori sono ammissibili se, prima del concepimento, la donna incinta non ha avuto problemi di salute. Altrimenti, l'iperbilirubinemia può indicare possibili malattie del sistema cardiovascolare. Prima di ciò, non potevano manifestarsi, ma la gravidanza li provocava, perché il cuore iniziava a pompare più sangue. La cistifellea e i reni di una donna subiscono lo stesso pesante compito durante il trasporto di un bambino. Le seguenti patologie possono essere cause di iperbilirubinemia durante la gravidanza:

  • tossicosi precoce;
  • malattia da calcoli biliari;
  • colestasi intraepatica di donne in gravidanza;
  • eclampsia e preeclampsia;
  • fegato grasso affilato.

Negli uomini

L'iperbilirubinemia negli uomini può svilupparsi per gli stessi motivi delle donne, ad eccezione dei fattori di rischio associati alla gravidanza. In rappresentanti del sesso più forte, ci sono altri provocatori di ittero. Sono associati ai seguenti fattori caratteristici degli uomini:

  • fumano di più;
  • più donne bevono alcol;
  • meno cura per l'igiene personale;
  • i tatuaggi sono spesso riempiti;
  • violare la dieta.

Negli uomini, 2-3 volte più spesso che nelle donne, si nota la sindrome di Gilbert. In questa patologia, l'iperbilirubinemia raggiunge 80-100 μmol / l, con prevalenza della frazione indiretta. Le restanti cause di ittero negli uomini non sono diverse da quelle tipiche per le donne:

  • intossicazione da farmaci;
  • malattia epatica cronica;
  • mancanza di vitamine B12;
  • cirrosi epatica;
  • malattia da calcoli biliari;
  • alcolismo cronico;
  • epatite virale.

neonati

Le percentuali di pigmentazione della bilirubina nei bambini non coincidono con quelle degli adulti. Immediatamente dopo la nascita, la quantità di questo enzima è quasi la stessa di quella delle persone mature, ma al quarto giorno di vita il suo livello aumenta drammaticamente. Questo può essere visto sulla pelle di un bambino che diventa giallo. Non è necessario temere un tale stato, poiché l'ittero fisiologico si forma nei neonati.

L'iperbilirubinemia nei neonati è dovuta al fatto che un certo numero di globuli rossi viene distrutto per lasciare spazio ad una nuova emoglobina "adulta", e l'emoglobina fetale (fetale) può essere rimossa dal corpo. Questo è un tipo di reazione dell'adattamento del bambino alle nuove condizioni di vita. Una settimana dopo, la pelle del bambino acquisisce una tonalità normale, poiché il livello del pigmento della bilirubina si riduce a 90 μmol / l.

Quindi gli indicatori e arrivano alle norme peculiari di un adulto. Oltre all'ittero fisiologico, l'iperbilirubinemia nei neonati può verificarsi nei seguenti casi:

  • nei neonati deboli;
  • nei bambini prematuri;
  • nei bambini nati con patologia;
  • durante il conflitto tra figli e madre;
  • se il bambino precedente aveva una malattia emolitica che richiedeva la fototerapia;
  • con notevoli lividi o ematoma del cervello;
  • contro la perdita di oltre il 10% del peso dalla nascita, che è associato a una mancanza di latte nella madre;
  • nei bambini grandi;
  • con la sindrome di Crigler-Nayar;
  • se la madre ha il diabete;
  • con infezioni del tratto urinario.

sintomi

Un segno eclatante di iperbilirubinemia è il colore itterico della pelle, della sclera e delle mucose. Ciò è dovuto al fatto che il pigmento biliare entra nel sangue e nei tessuti del corpo, e questo dà loro quel colore. Inoltre, agisce sulle terminazioni nervose, provocando un forte prurito in una persona. Sullo sfondo di questi segni, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • nausea;
  • amarezza in bocca e eruttazione;
  • diminuzione dell'appetito;
  • disagio, pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • oscuramento delle urine all'ombra del tè;
  • colore bianco delle feci;
  • debolezza generale;
  • vertigini;
  • stanchezza;
  • irritabilità;
  • flatulenza;
  • palpitazioni cardiache;
  • mal di testa;
  • deterioramento della memoria;
  • un aumento delle dimensioni del fegato.

Qual è il pericolo di una elevata bilirubina nel sangue?

Le conseguenze dell'iperbilirubinemia si riferiscono al lavoro del fegato, della cistifellea, dei sistemi nervoso e digestivo. A causa di una violazione del processo di digestione, una persona sviluppa ipovitaminosi. A causa del lavoro difettoso del fegato, le tossine e le scorie non vengono espulse dal corpo, il che porta all'intossicazione. Nella cistifellea si formano le pietre, dopo di che si sviluppa la colecistite. L'iperbilirubinemia è pericolosa dallo sviluppo delle seguenti patologie:

  • encefalopatia, accompagnata da disturbi della memoria, coscienza confusa, debolezza fisica;
  • perdita di coscienza e, in casi gravi, coma a causa di danni al tessuto cerebrale.

L'iperbilirubinemia è divisa in diversi gradi di gravità, a seconda di quanto i livelli di bilirubina superano le normali figure:

  1. Insignificante. Aumento del pigmento biliare a 50-70 μmol / l. Non ci sono minacce alla vita, gravi intossicazioni e danni agli organi interni non sono osservati. Una persona può vivere in tale stato per un lungo periodo, ma la causa dell'iperbilirubinemia deve essere chiarita.
  2. Espresso. Qui, la concentrazione sale a 150-170 μmol / l. La condizione è pericolosa, ma non critica. Con un lungo ciclo di iperbilirubinemia provoca grave intossicazione.
  3. Pesante. Il livello di bilirubina sale a 300 μmol / l. Esiste una minaccia per la vita del paziente a causa di grave intossicazione e interruzione degli organi interni.
  4. Estremamente pesante. Gli indicatori superano il livello di 300 μmol / l. Sono incompatibili con la vita. Se la causa non viene corretta in pochi giorni, sarà fatale.

Come trattare

L'iperbilirubinemia non è una patologia separata, pertanto la malattia che è diventata la causa principale di questa condizione deve essere trattata. L'unico modo per normalizzare il livello del pigmento biliare e sbarazzarsi di ittero. Per fare questo, il paziente deve superare una serie di test: sangue (generale e biochimico), test di funzionalità epatica, epatite virale. Inoltre, puoi prescrivere un'ecografia del fegato.

Dopo aver determinato la causa dell'iperbilirubinemia, il medico seleziona un regime di trattamento in base alla malattia identificata. Oltre alla terapia etiotropica, al paziente viene prescritta una dieta speciale. Il trattamento farmacologico dipende dalla causa identificata dell'ittero:

  • se il deflusso della bile è compromesso, vengono utilizzati agenti coleretici;
  • con difetti congeniti dei globuli rossi eliminano solo le manifestazioni esterne della malattia;
  • nel caso della natura infettiva della bilirubinemia, si raccomanda il trattamento con antibiotici, farmaci immunomodulatori, antinfiammatori ed epatoprotettivi;
  • durante l'emolisi degli eritrociti è indicata la terapia infusionale con somministrazione di albumina, glucosio e plasmaferesi;
  • l'ittero fisiologico dei neonati viene trattato con la fototerapia, in cui, a causa dell'irradiazione ultravioletta della pelle, la bilirubina tossica libera viene legata ed espulsa dal corpo.

preparativi

Il trattamento farmacologico dell'iperbilirubinemia è finalizzato all'eliminazione delle cause. La prima fase della terapia viene eseguita in ospedale in modo che il medico possa osservare il paziente. Inoltre, con ittero parenchimale, il sanguinamento può svilupparsi, quindi il paziente potrebbe aver bisogno anche di un aiuto esperto. A seconda della causa dell'iperbilirubinemia, vengono prescritti i seguenti gruppi di farmaci:

  • Sorbenti e antiossidanti. Indicato per il trattamento di ittero sullo sfondo di intossicazione. Questi farmaci aiutano ad eliminare le tossine dal corpo e migliorare il metabolismo. In questa categoria di farmaci utilizzati carbone attivo e Enterosgel.
  • Soluzioni di disintossicazione Infuso per via endovenosa con intossicazione Spesso utilizzato in combinazione con assorbenti, glucosio e antiossidanti per rimuovere il pigmento di eccesso di bile.
  • Bile. Utilizzato per violazioni del deflusso della bile (con ittero epatico). L'effetto coleretico ha farmaci Hovitol e Allohol.
  • Antibiotici. Richiesto dalla natura batterica dell'ittero, per esempio, nel caso della sepsi. Il medico può prescrivere un antibiotico dal gruppo di penicilline, macrolidi o cefalosporine.
  • Epatoprotettori. Hanno un effetto positivo sul funzionamento del fegato. Utilizzato con colestasi non ostruttiva, quando la stagnazione della bile non è accompagnata dalla formazione di calcoli biliari. Un esempio è il farmaco Ursofalk, che viene utilizzato per le malattie del fegato e della cistifellea. In caso di epatite, si consiglia di assumere Essentiale, Hofitol o Kars.
  • Enzimi. Necessario per alleviare l'infiammazione e la liquefazione della bile. Questi farmaci includono Festal, Panzinorm, Mezim.

dieta

Mentre si assumono farmaci per l'iperbilirubinemia, è necessaria una dieta speciale. Ha lo scopo di alleviare la condizione del fegato, della cistifellea e del corpo nel suo complesso. Hai bisogno di mangiare spesso - fino a 6 volte al giorno in piccole porzioni, che lasciano una leggera sensazione di fame dopo aver mangiato. La dieta dovrebbe consistere principalmente in prodotti ricchi di pectina e fibra: cenere di montagna, ribes, rosa canina, barbabietola, albicocca.

Ogni giorno dovrebbe includere nel menu uno dei tipi di cereali. Quando iperbilirubinemia utile grano saraceno, farina d'avena e riso. I seguenti prodotti hanno anche un effetto positivo in caso di ittero:

  • verdure al vapore e bollite;
  • proteine ​​dell'uovo di pollo;
  • tè alle erbe;
  • dolce frutto;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • filetto di carne magra;
  • zuppe di latte vegetale e da dessert;
  • carne di vitello a basso contenuto di grassi, carne di manzo, coniglio;
  • pane senza sale;
  • pesce di fiume magro (pesce persico, lucioperca, luccio, carpa) e mare (merlano, merluzzo, navaga, merluzzo);
  • acqua senza gas;
  • marmellata d'arance, tesoro

Non è consentito utilizzare prodotti contenenti conservanti e coloranti. Grassi, fritti e stufati, prodotti in scatola, carni affumicate, salsicce, lardo, fegato e cervello non sono ammessi nella dieta con ittero. L'elenco dei prodotti vietati include quanto segue:

  • rafano, aceto, senape, spezie;
  • aglio, rapa, ravanello, ravanello, cipolla verde;
  • panna, crema grassa e ricotta;
  • cacao, caffè;
  • frutti aspri - prugna, agrumi;
  • legumi, miglio, cavolo bianco (aumentare la fermentazione nello stomaco).

Cause di alta (elevata) bilirubina nel sangue


Forse, a proposito di un indicatore come il bilirubin sentito, se non tutti, quindi la maggior parte di noi. Molte persone sanno che un aumento del suo contenuto in siero di sangue accompagna varie malattie del fegato, può verificarsi nei neonati, e la principale manifestazione clinica dei disturbi metabolici è l'ittero. Quali sono le cause dell'aumento della bilirubina, i meccanismi e le conseguenze di questi disturbi? Questo sarà discusso nel nostro articolo.

Cos'è la bilirubina?

La bilirubina è indicata come i cosiddetti pigmenti emoglobinogeni. La sua principale quantità (circa l'85%) è costituita dalla rottura fisiologica di vecchi globuli rossi usurati. Il resto, una parte più piccola, appare quando vengono distrutte altre sostanze contenenti ormoni: citocromi, mioglobina.

La scomposizione dei globuli rossi si verifica principalmente nel fegato, nella milza e anche nel midollo osseo. Circa l'1% degli eritrociti viene distrutto nel corpo ogni giorno e dall'emoglobina contenuta in essi si formano fino a 300 mg di bilirubina. Questo pigmento si trova nel sangue ed è normale, ma la sua quantità non deve superare i valori massimi consentiti.

Ad oggi, le caratteristiche della struttura, il metabolismo e le cause dei disturbi nel metabolismo della bilirubina sono state studiate e descritte abbastanza bene. Quando compare l'ittero e questo è il sintomo principale dell'iperbilirubinemia, la diagnosi nella maggior parte dei casi non presenta difficoltà significative (vedere ittero - sintomi, malattie accompagnate da ittero).

Le principali fasi del metabolismo della bilirubina

Così, con la distruzione dei globuli rossi formata bilirubina, che è un composto tossico e insolubile in acqua. La sua ulteriore trasformazione avviene in più fasi:

  • la bilirubina viene trasferita al fegato con il flusso sanguigno - per questo è necessaria una sostanza portante, nel cui ruolo agisce la proteina albumina, che lega rapidamente e saldamente la bilirubina tossica nel plasma sanguigno. Questo complesso di proteine-bilirubina non è in grado di penetrare nel filtro renale e pertanto non penetra nelle urine;
  • penetrazione della bilirubina nella cellula epatica dopo che è stata separata dall'albumina sulla superficie della membrana epatocitaria e ulteriormente trasportata attraverso le membrane del reticolo endoplasmatico;
  • coniugazione (legame) di bilirubina con acido glucuronico nel reticolo endoplasmatico e formazione di bilirubin-diglucuronide. È in questo stato legato che la bilirubina diventa solubile in acqua e, quindi, può essere escreta nella bile e nell'urina dal corpo;
  • l'escrezione (eliminazione) con la bile è lo stadio finale dello scambio di bilirubina, che nell'intestino si trasforma in urobilinogeno ed è escreto come stercobilinogeno con le feci. Una piccola quantità di bilirubina viene assorbita dalla parete intestinale e, entrando nel flusso sanguigno, viene filtrata dai reni ed escreta nelle urine.

Norm bilirubina

In base alle caratteristiche del metabolismo, la bilirubina diretta e indiretta è isolata. Per valutare il grado e la natura dei disturbi nel metabolismo della bilirubina, è necessario conoscere la sua normale prestazione in persone sane:

  • La bilirubina indiretta (non legata, non coniugata, libera), che è un prodotto della degradazione delle sostanze dell'eme, è la bilirubina tossica. La quantità di bilirubina indiretta non deve superare 16,2 μmol / l.
  • Diretto (coniugato, legato) formato nel fegato in seguito al legame con l'acido glucuronico. È la bilirubina, che è già neutralizzata dal fegato ed è pronta per il ritiro dal corpo. Bilirubina diretta, normale 0 - 5,1 μmol / l
  • La bilirubina totale varia da 0,5 a 20,5 μmol / l

In condizioni di stress, è possibile un aumento del livello di bilirubina sia diretta che indiretta, chiamata iperbilirubinemia. La predominanza di una particolare frazione dipende dal fattore causale che ha portato ad un aumento del suo contenuto nel siero del sangue.

Sintomi di una elevata bilirubina nel sangue (iperbilirubinemia) nella forma, in primo luogo, l'ittero compare quando supera i 34 micromolar per litro.

Succede che il contenuto di bilirubina è dieci volte superiore ai valori consentiti, il che mette a repentaglio la vita del paziente e richiede la fornitura di assistenza immediata.

Segni di bilirubina elevata

Come è noto, il ruolo principale nel metabolismo della bilirubina appartiene al fegato, e l'ittero è una sindrome caratteristica, che riflette la sua sconfitta e si manifesta anche nei casi in cui la quantità di bilirubina supera l'abilità funzionale del fegato di legare il suo eccesso, o ci sono ostacoli nella fuoriuscita della bile e, di conseguenza, l'eliminazione del coniugato bilirubina dal corpo.

A volte capita che la gravità dell'ittero non corrisponda alle cifre della bilirubina sierica. Ad esempio, nell'obesità, l'edema, il giallo è meno evidente, mentre nelle persone magre e muscolose è più pronunciato.

Le cause dell'alta bilirubina nel sangue sono molto diverse e sono associate sia alla sua maggiore formazione nelle cellule del sistema reticoloendoteliale, sia a una violazione in uno o più legami del metabolismo nel sistema epato-biliare.

Da un punto di vista clinico, è importante notare che il grado di iperbilirubinemia influenza la natura della colorazione di vari tessuti:

  • Quindi, il più delle volte il primo ad acquisire la sfumatura itterica della sclera
  • Mucosa orale
  • Poi il viso, i palmi delle mani, le piante dei piedi ingialliscono e infine tutta la pelle

Va ricordato che la colorazione gialla della pelle non è sempre il risultato dell'iperbilirubinemia. Ad esempio, quando si mangia cibo contenente una grande quantità di carotene (carote, pomodori), diabete, ipotiroidismo (riduzione della funzionalità tiroidea), la pelle può diventare gialla, ma in questi casi la sclera sarà di colore normale (intatta).

Elenco delle malattie accompagnate da alti livelli di bilirubina nel sangue

Malattie in cui la bilirubina diretta è elevata:

  • Epatite virale acuta (epatite A, B, epatite con mononucleosi infettiva)
  • Epatite cronica (epatite C), epatite autoimmune
  • Epatite batterica (brucellosi, leptospirosi)
  • Tossico (avvelenamento da composti tossici, funghi), medicinali (assunzione di contraccettivi ormonali, FANS, anti-tubercolosi, farmaci antitumorali)
  • Ittero incinto
  • Tumori del fegato
  • Cirrosi biliare
  • Ittero ereditario - Sindrome di Rotor, Dabin-Johnson

Malattie per le quali la bilirubina indiretta aumenta:

  • Anemie emolitiche congenite - sfero-sferoidale, non sferocitico, cellule falciformi, malattia di Markyavai-Michele
  • Anemia emolitica acquisita autoimmune - si sviluppa sullo sfondo del lupus eritematoso sistemico (sintomi, trattamento), artrite reumatoide, leucemia linfatica, granulomatosi linfoide (sintomi, trattamento), ecc.
  • Malattie infettive - febbre tifoide, sepsi, malaria
  • Anemia emolitica di droga - innescata assumendo cefalosporine, insulina, aspirina, FANS, cloramfenicolo, penicillina, levofloxacina, ecc.
  • Anemia emolitica tossica - avvelenamento da veleno, punture di insetti, serpenti, avvelenamento da funghi, piombo, arsenico, sali di rame (solfato di rame)
  • Sindromi di Gilbert, Crigler-Nayar, Lucy-Driscol.

Tipi di ittero e principali cause di aumento della bilirubina nel sangue

3 fattori principali contribuiscono all'aumento della bilirubina ematica:

  • Distruzione di eritrociti (accelerata o aumentata)
  • Interruzione del normale flusso della bile
  • Interruzione del metabolismo ed eliminazione della bilirubina

Distruzione di eritrociti (accelerata o aumentata)

L'alta bilirubina indiretta in ittero emolitico è dovuta ad un aumento della disintegrazione dei globuli rossi (emolisi), che può essere dovuta non solo a difetti ereditari dei globuli rossi (anemia falciforme, sferocitosi), ma anche a una serie di cause esterne, ad esempio:

  • infezioni (malaria, sepsi, febbre tifoide, micoplasmosi);
  • avvelenamento da veleni emolitici di varia origine (toadoid toadstools, mercurio, piombo, veleno di serpente altri);
  • trasfusione di sangue incompatibile per affiliazione di gruppo o fattore Rh;
  • tumori maligni, in particolare, tessuto ematopoietico (leucemia, mieloma, ecc.);
  • emorragie massicce (infarto polmonare, ematomi ampi).

L'ittero emolitico presenta i seguenti sintomi:

  • colorazione giallo limone della pelle e delle mucose, sclera degli occhi
  • pallore dovuto ad anemia dovuta ad un aumento della distruzione dei globuli rossi
  • dolore nell'ipocondrio sinistro a causa di una milza ingrossata
  • possibile aumento della temperatura corporea
  • una grande quantità di sterko e urobilina si trova nelle feci e nelle urine, dando loro una colorazione scura
  • sullo sfondo della mancanza di ossigeno nei tessuti del corpo, una persona può avere battito cardiaco, mal di testa, stanchezza

Interruzione del normale flusso della bile

L'ittero subepatico si sviluppa quando la bilirubina coniugata viene reiniettata nel sangue a causa di una violazione del deflusso con la bile, più spesso causata da colelitiasi, pancreatite acuta e cronica, aneurisma dell'arteria epatica, cancro del pancreas o della cistifellea e ulcera duodenale del duodeno. In questa condizione, alta bilirubina diretta nel sangue. Le cause di questo tipo di ittero possono essere:

  • la chiusura della pietra del dotto biliare, tumore, parassiti;
  • compressione dei dotti biliari dall'esterno, accompagnando i tumori della cistifellea, testa del pancreas, ingrossamento dei linfonodi;
  • processi infiammatori nelle vie biliari con conseguente sclerosi e restringimento del lume;
  • anomalie congenite o sottosviluppo dei dotti biliari.

Per questo tipo di iperbilirubinemia (con calcoli nella cistifellea, cancro del fegato o del pancreas) è caratterizzata da:

  • la più forte colorazione itterica della pelle
  • la maggior parte dei pazienti lamenta prurito della pelle, con conseguente graffio della pelle
  • poiché la funzione legante del fegato non è compromessa in questo caso, nel sangue verrà rilevata una maggiore quantità di bilirubina coniugata
  • a differenza di altri tipi di ittero, le masse fecali saranno acholichny, cioè hanno un colore quasi bianco, dovuto alla mancanza di stercobilina in esse e all'urina di colore scuro
  • ci sono dolori periodici nell'ipocondrio destro o un attacco di tale dolore in caso di colica epatica
  • violazione del tratto digestivo - flatulenza (cause, trattamento), diarrea, stitichezza, nausea, perdita di appetito, eruttazione amara

Interruzione del metabolismo ed eliminazione della bilirubina

Questa violazione è accompagnata dal suo eccessivo accumulo e, di conseguenza, l'ittero può essere ereditario - ittero ereditario, o si verifica durante tutta la vita e complicare varie malattie - l'ittero acquisito.

Ittero ereditario

Le violazioni che si verificano nello stadio epatico di scambio di bilirubina (legatura, trasporto nella cellula epatica e rimozione da esso), causano l'insorgenza di ittero ereditario:

  • sindrome di kriegler-nayar
  • La sindrome di Gilbert
  • Sindrome di Dabin-Johnson

La sindrome di Gilbert, una iperbilirubinemia benigna con una prognosi favorevole, è la più comune.

Le cause dell'elevata bilirubina nel sangue di questa malattia si trovano nella mancanza dell'enzima delle cellule epatiche che lega la bilirubina libera all'acido glucuronico, pertanto l'iperbilirubinemia sarà principalmente dovuta alla sua frazione non legata.

La malattia è ereditaria ed è accompagnata da un difetto nei geni localizzati nel secondo cromosoma. La prevalenza della sindrome di Gilbert nel mondo varia. Quindi, negli europei avviene nel 3-5% dei casi, mentre negli africani è nel 36%, che è associato ad un'alta frequenza di insorgenza in loro di un difetto genetico caratteristico.

Spesso la malattia è asintomatica o con episodi di ittero di varia intensità, che si verificano durante lo stress, eccessivo sforzo fisico, durante l'assunzione di alcol. Dato il corso benigno e la prognosi favorevole, il trattamento specifico in tali pazienti, di regola, non è richiesto.

Ittero acquisito

L'ittero sovrareepatico si verifica quando la quantità di bilirubina appena formata è così grande che anche l'intensità del suo legame dal fegato 3-4 volte più forte non determina la rimozione del siero di sangue in eccesso.

Epatica o parenchimale, l'ittero si manifesta come una manifestazione di varie malattie che comportano danni al parenchima epatico e ai capillari biliari, che porta a una violazione dell'acquisizione, coniugazione ed escrezione della bilirubina, così come il suo flusso inverso nel sangue dai dotti biliari durante la colestasi (stasi biliare) all'interno del fegato. È uno dei tipi più frequenti di ittero, con alta bilirubina diretta.

Le malattie associate all'ittero epatico sono molte e varie, ma il più delle volte questo tipo di iperbilirubinemia si osserva nell'epatite e nella cirrosi epatica.

L'epatite è un ampio gruppo di lesioni infiammatorie del fegato che possono essere di natura virale o causate da agenti non infettivi (epatite da farmaci, autoimmune, alcool).

Nel decorso acuto della malattia, un'infezione virale (epatite A, B, C, D, G) spesso funge da fattore causale e le manifestazioni includono:

  • segni di intossicazione generale con aumento della temperatura corporea
  • debolezza comune
  • dolore muscolare e articolare
  • in questo caso, il dolore nell'ipocondrio destro indicherà
  • colorazione itterica della pelle e delle mucose
  • scolorimento delle feci e delle urine, nonché cambiamenti caratteristici nei parametri di laboratorio

Con la progressione della malattia con il coinvolgimento di una significativa quantità di parenchima epatico, così come con l'ostruzione del flusso di bile, prurito, sanguinamento, segni di danno cerebrale sotto forma di encefalopatia epatica caratteristica e, in definitiva, lo sviluppo di insufficienza epatica-renale, che rappresenta una minaccia per la vita e spesso la causa della morte di tali pazienti.

L'epatite cronica è abbastanza comune a causa di danni epatici virali, medicinali e alcolici acuti. Le loro manifestazioni cliniche sono ridotte a ittero parenchimale e cambiamenti nell'analisi biochimica del sangue; durante l'esacerbazione, sono possibili febbre, artralgia ed eruzioni cutanee.

La cirrosi epatica è un grave cambiamento con la perdita della normale architettura del suo parenchima. In altre parole, c'è una violazione della normale struttura microscopica: a seguito della morte degli epatociti, i lobuli del fegato scompaiono, l'orientamento dei vasi sanguigni e dei capillari biliari viene disturbato, massicce foci di tessuto connettivo compaiono sul sito delle cellule danneggiate e morte.

Questi processi rendono impossibile al fegato svolgere le funzioni di legare e rimuovere la bilirubina dal corpo, così come i processi di disintossicazione, la formazione di varie proteine ​​e fattori di coagulazione del sangue. Molto spesso, la cirrosi epatica completa le sue lesioni infiammatorie (epatite).

Oltre all'ittero parenchimale, le manifestazioni cliniche caratteristiche della cirrosi includono ingrossamento del fegato e della milza, prurito, comparsa di liquido nella cavità addominale (ascite), vene varicose dell'esofago, retto, parete addominale anteriore.

Con il passare del tempo, i segni di insufficienza epatica aumentano, si sviluppano danni cerebrali, diminuisce la coagulazione del sangue e questo è accompagnato non solo da eruzioni cutanee, ma anche emorragia negli organi interni e sanguinamento (stomaco, nasale, uterino), spesso pericolosa per la vita.

Bilirubina elevata nei neonati

Un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata all'iperbilirubinemia, cioè alla maggiore bilirubina nei neonati. È noto che nei primi giorni di vita, la maggior parte dei bambini ha un certo grado di ittero, che è fisiologico in natura.

Ciò accade perché il corpo del bambino si adatta all'esistenza extrauterina e la cosiddetta emoglobina fetale (fetale) viene sostituita dall'emoglobina del tipo "adulto", che è accompagnata dalla parziale distruzione dei globuli rossi. Di norma, il picco di ingiallimento si osserva in 3-5 giorni di vita e, dopo un breve periodo di tempo, è permesso, senza arrecare danno al corpo del bambino.

Nei casi in cui l'emolisi si verifica nei neonati prematuri, a causa del conflitto con Rh o di altre cause, può verificarsi un aumento significativo della frazione non legata della bilirubina con la sua penetrazione attraverso la barriera emato-encefalica.

Il risultato sarà lo sviluppo del cosiddetto ittero nucleare, in cui i nuclei cerebrali sono danneggiati, il che rappresenta una minaccia per la vita del bambino e richiede una terapia intensiva immediata.

In tutti i casi, è necessario stabilire accuratamente le cause dell'alta bilirubina nel neonato, al fine di evitare gravi complicazioni con un trattamento tempestivo:

  • scomposizione fisiologica dei globuli rossi
  • danno al fegato
  • anomalie congenite delle vie biliari
  • conflitto Rhesus, ecc.

Come ridurre la bilirubina?

I modi per combattere l'iperbilirubinemia dipendono dai motivi che l'hanno causato, ma quando appare l'ittero, non vale la pena di auto-trattamento, ma si dovrebbe consultare immediatamente un medico. Poiché l'ittero è solo un sintomo e il trattamento deve essere principalmente finalizzato all'eliminazione delle sue cause.

Ad alti numeri di bilirubina a causa della marcata emolisi degli eritrociti, è indicata la terapia infusionale con introduzione di glucosio, albumina e plasmaferesi. Nell'ittero dei neonati, la fototerapia è molto efficace, in cui l'irradiazione della pelle contribuisce alla trasformazione della bilirubina tossica libera in legato, facilmente rimossa dal corpo.

Con l'iperbilirubinemia di non coniugazione, la somministrazione di farmaci che potenziano l'attività degli enzimi epatici, come il fenobarbitale, è efficace.

In tutti i casi, va ricordato che l'ittero è di solito un indicatore di gravi disturbi nel corpo, e pertanto un'identificazione tempestiva delle sue cause aumenta la probabilità di un esito favorevole e, possibilmente, un completo recupero dalla malattia che lo ha causato. Non trascurare di visitare il medico anche in caso di lieve colorazione gialla della pelle, sclera, perché la diagnosi tempestiva e il trattamento tempestivo avviato non solo sono in grado di salvare la vita del paziente, ma anche di migliorare significativamente la sua qualità.

Perché la bilirubina ematica è elevata e cosa significa?

Quali sono i cambiamenti diffusi nel pancreas?