Tutte le cause di ipotiroidismo

Quando l'ipotiroidismo è una violazione del processo e una diminuzione della produzione di ormoni tiroidei, che sono responsabili della crescita, dello sviluppo, del metabolismo e di molti altri processi nel corpo. Clinicamente, l'ipotiroidismo si manifesta nella disfunzione di quasi tutti gli organi e sistemi - cardiovascolari, nervosi, digestivi, escretori e altri.

Per l'ipotiroidismo, le conseguenze possono essere imprevedibili e molto pericolose. Ad esempio, nei casi più gravi, gli adulti sviluppano il mixedema e i bambini mostrano segni di ritardo mentale o cretinismo. Inoltre, senza un trattamento tempestivo, i pazienti avranno sempre segni di insufficienza cardiaca. Pertanto, per la prevenzione della malattia, è importante sapere quali cause possono causare la malattia.

Perché si verifica ipotiroidismo?

La causa principale della malattia è che la ghiandola tiroidea non è in grado di produrre gli ormoni necessari (T3 e T4). Inoltre, la condizione può essere primaria quando la ghiandola stessa diventa un segno di una mancanza di ormoni, e anche secondaria quando si verifica un guasto nel sistema ipotalamico-ipofisario. In questo caso, la ghiandola tiroidea, essendo in un singolo sistema endocrino con questi organi, risponde con una ridotta produzione di ormoni in risposta a un fallimento ormonale.

Inoltre, in caso di ipotiroidismo, i sintomi possono comparire anche nel processo di formazione del feto nell'utero, e in questo caso parlano della forma congenita della malattia, quando il bambino è già nato con i segni della malattia. Se la malattia si sviluppa durante la vita per diversi anni, allora dicono sulla forma acquisita della malattia.

Considerare separatamente ogni tipo di malattia e i possibili tipi di insorgenza di una particolare forma della malattia.

Cause di forma congenita

Con la diagnosi di ipotiroidismo congenito, le cause di insorgenza possono verificarsi sia nel periodo di formazione degli organi e dei sistemi del bambino (nel periodo di 8-12 settimane di gravidanza), sia durante la gravidanza, dopo la formazione di sistemi.

Le cause principali dell'ipotiroidismo congenito:

  • Violazione della struttura della tiroide.
  • Strutture compromesse dell'ipotalamo e della ghiandola pituitaria.
  • La presenza di anticorpi nella madre con varie malattie autoimmuni.
  • Farmaci in gravidanza (tireostatici).
  • Processi virali, fungini e batterici durante la gravidanza.
  • Carenza congenita di enzimi coinvolti nella sintesi degli ormoni tiroidei.
  • Nascita prematura e immaturità della tiroide.

Durante la formazione del sistema nervoso del bambino, il deficit di ormone tiroideo è la causa principale del sottosviluppo mentale del feto, che non è determinato alla nascita, ma viene rilevato molto più tardi quando il bambino inizia a interagire con altre persone.

Cause dell'ipotiroidismo acquisito

In contrasto con le cause dell'ipotiroidismo congenito, nel 99% dei casi la malattia si verifica durante la vita del paziente a causa di vari problemi, tra cui:

  • Danno delle cellule tiroidee da parte dei linfociti del sistema immunitario quando si verifica ipotiroidismo autoimmune. La malattia dovuta a questa causa non si verifica all'istante, ma si sviluppa per diversi anni, acquisendo lo stato di ipotiroidismo cronico.
  • Resezione parziale o completa rimozione della ghiandola tiroidea. In questi casi, parliamo del cosiddetto ipotiroidismo iatrogeno.
  • Atrofia del tessuto ghiandolare a causa di radiazioni per ionizzazione, raggi X o iodio radioattivo.
  • Ipotiroidismo può verificarsi a seguito della somministrazione a lungo termine di tireostatica nel trattamento del gozzo diffuso con sintomi di intossicazione del corpo (gozzo tossico diffuso).
  • Farmaci a lungo termine e incontrollati che possono disturbare la sintesi degli ormoni tiroidei (carbonato di litio, amiodarone, propiltiouracile).
  • Carenza di iodio nel cibo e nell'acqua potabile. Questo è il motivo principale che ha il suo impatto negativo su bambini e donne incinte. Rifornire l'equilibrio di iodio nel corpo rimuove rapidamente tutti i sintomi della malattia. La mancanza prolungata di iodio provoca ipotiroidismo nei bambini con segni di ritardo mentale.

Cause del tipo primario

Per l'ipotiroidismo primario della malattia, le cause di seguito sono le seguenti:

  • Processi infiammatori (virali, fungini, batterici) della tiroide parenchima.
  • Aplasia (sottosviluppo) o ipoplasia del tessuto ghiandolare
  • Il fattore di ereditarietà, che influenza la sintesi degli ormoni.
  • Rimozione parziale o completa della ghiandola.
  • Carenza di iodio nel cibo e nell'acqua potabile.

A volte il problema dell'occorrenza della malattia rimane inspiegato, quindi si parla di ipotiroidismo idiopatico.

Cause di ipotiroidismo secondario

Nel processo secondario, le cause della malattia si trovano nell'interruzione della comunicazione tra gli organi del sistema endocrino:

  • Tumori benigni o maligni dell'ipofisi o dell'ipotalamo.
  • Chirurgia cerebrale per tumori, quando a seguito di un intervento chirurgico, ha sofferto l'ipotalamo o il tessuto ipofisario.
  • Effetti radioattivi prolungati sul corpo.
  • Lesioni cerebrali (incluso ictus emorragico).

Quando la malattia è un ipotiroidismo subclinico, le cause dell'apparenza sono le stesse, ma il quadro clinico è diverso, quando i sintomi non sono espressi e il deficit di ormone tiroideo è determinato nel sangue.

Come è la diagnosi della malattia?

Per la diagnosi differenziale dei seguenti metodi di esame:

  • Ultrasuoni e scintigrafia della tiroide.
  • Puntura seguita da biopsia tiroidea.
  • Se si sospetta un processo autoimmune, gli anticorpi vengono rilevati nel sangue.

Tomografia computerizzata e risonanza magnetica dell'ipotalamo, della ghiandola pituitaria e della tiroide.

ipotiroidismo

Ipotiroidismo è una sindrome clinica che si sviluppa a seguito di una ridotta funzionalità tiroidea.

La ghiandola tiroidea è una delle parti più importanti del sistema endocrino. Gli ormoni prodotti da questa ghiandola influenzano la formazione prenatale del sistema nervoso centrale del feto, la crescita e lo sviluppo psicofisico nell'infanzia, così come il tasso metabolico, la produzione di calore, la funzione riproduttiva, la sintesi proteica, il metabolismo del calcio e molti altri processi - per tutta la vita.

La produzione di ormoni tiroidei è regolata dal sistema ipotalamico-ipofisario. I principali ormoni tiroidei sono la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3). La tiroxina, la cui molecola contiene 4 atomi di iodio, è molto meno attiva della triiodotironina, che si forma dopo la separazione di 1 atomo di iodio dalla tiroxina.

Cause dell'ipotiroidismo

Ipotiroidismo può avere un'origine diversa:

  • La variante più frequente (è anche chiamata ipotiroidismo primario) si sviluppa come conseguenza della patologia nella ghiandola tiroidea stessa. Questo può essere il suo sottosviluppo congenito, la sintesi di ormoni anomali, lesioni della ghiandola da un processo autoimmune, radiazioni ionizzanti, deficit o compromissione dell'assorbimento di iodio, ipotiroidismo a seguito dell'assunzione di farmaci, rimozione della ghiandola o terapia con radioiodio.
  • La ridotta funzione della ghiandola tiroidea può anche essere associata alla patologia del sistema ipotalamico-ipofisario - riduzione della produzione di ormone stimolante la tiroide (TSH) da parte della ghiandola pituitaria e della tireoliberina, l'ipotalamo.
  • In rari casi, si osservano sintomi di ipotiroidismo anche con la normale produzione di ormoni stimolanti la tiroide - questo è dovuto alla ridotta sensibilità dei recettori tissutali a questi ormoni.

Ipotiroidismo congenito

Le donne sono suscettibili allo sviluppo di questa sindrome quasi 20 volte più spesso degli uomini. L'ipotiroidismo è un problema abbastanza comune, ma raramente viene riconosciuto tempestivamente. Un'eccezione è l'ipotiroidismo congenito, poiché recentemente tutti i neonati sono sottoposti a screening obbligatorio per questo tipo di patologia. Ciò è dettato dal fatto che l'ipotiroidismo congenito non riconosciuto e, di conseguenza, non trattato è carico di gravi e irreversibili menomazioni nella crescita e nello sviluppo del bambino - nanismo, grave ritardo mentale, cretinismo, disturbi mentali, intorpidimento sordo, sottosviluppo dell'apparato riproduttivo, ecc. evitare questi effetti.

Ipotiroidismo autoimmune

Delle forme acquisite, si ottiene di solito una correzione tempestiva dell'ipotiroidismo, che si sviluppa regolarmente a seguito della resezione della ghiandola o della terapia con radioiodio. Ma la stragrande maggioranza dei casi è associata a tiroidite autoimmune - i sintomi si sviluppano gradualmente, sono aspecifici, non sempre pronunciati, e per molti anni non solo i pazienti stessi, ma i medici possono anche considerarli come il risultato di affaticamento o stress.

Sintomi di ipotiroidismo

I principali sintomi di ipotiroidismo:

  • bassa temperatura corporea, costante sensazione di freddo, scarsa tolleranza al freddo;
  • aumento di peso, obesità;
  • gonfiore generale, gonfiore (da qui un altro nome per l'ipotiroidismo - "mixedema", che significa "edema viscido");
  • gonfiore delle mucose del naso, laringe, tromba di Eustachio, che porta a difficoltà di respirazione, ingrossamento della voce, compromissione dell'udito;
  • pigrizia, sonnolenza, disturbi della memoria, rallentamento dei processi di pensiero, riduzione del background emotivo, stati depressivi, diminuzione della capacità lavorativa;
  • dolore nei muscoli e nelle articolazioni;
  • rallentamento della frequenza cardiaca, abbassamento della pressione sanguigna sistolica;
  • costipazione, discinesia biliare, ridotta funzione secretoria gastrica;
  • pallore e secchezza della pelle, fragilità e aumento della caduta dei capelli, stratificazione delle unghie;
  • disturbi del sistema riproduttivo - disturbi mestruali, fino all'assenza di mestruazioni e infertilità;
  • è anche possibile lo sviluppo di anemia, diminuzione dell'immunità, ecc.

Una manifestazione estrema dell'ipotiroidismo è ipotiroide o coma mista - si sviluppa con ipotiroidismo a lungo termine senza un trattamento appropriato. Espressi nell'aumento di questi sintomi con la transizione verso un coma con una minaccia alla vita. Può essere innescato da una malattia infettiva, dallo stress, dall'ipotermia e da un aumento dei carichi trasferiti sullo sfondo dell'ipotiroidismo esistente. Il più spesso succede in vecchiaia, di regola, in donne.

diagnostica

Come nel caso dell'ipertiroidismo, la determinazione del livello di T3, T4 e TSH nel sangue è di importanza diagnostica primaria. Nell'ipotiroidismo primario, il TSH sarà significativamente aumentato, mentre T3 e T4 saranno abbassati.

Per chiarire la causa dell'ipotiroidismo, vengono determinati gli anticorpi antitiroidei, un esame ecografico e la risonanza magnetica cerebrale (per valutare lo stato del sistema ipotalamo-ipofisario quando si sospetta ipotiroidismo centrale). Nell'infanzia, uno studio a raggi x dello scheletro con la definizione di età ossea. perché a causa del lungo corso del processo patologico anche altri organi e sistemi sono interessati, potrebbe essere necessario osservare, per esempio, un cardiologo, un gastroenterologo, con tutti i metodi di ricerca necessari.

Trattamento ipotiroidismo

L'ipotiroidismo è trattato da un endocrinologo. Tipicamente, la terapia consiste nella sostituzione permanente dell'ormone tiroideo. Il dosaggio è selezionato individualmente.

L'uso di integratori alimentari o preparati contenenti iodio nelle aree in cui questo elemento è carente è di importanza preventiva. Questo è particolarmente importante durante la gravidanza e l'allattamento, così come nei bambini.

ipotiroidismo

Cos'è l'ipotiroidismo?

L'ipotiroidismo non è una malattia in quanto tale, ma una condizione del corpo con un basso livello di ormoni tiroidei, che indica l'insufficienza funzionale di questo organo endocrino o processi patologici che interessano il metabolismo ormonale. L'ipotiroidismo è una delle malattie più frequenti del sistema endocrino.

La forma estrema di ipotiroidismo negli adulti è una malattia di mixedema, nei bambini - cretinismo.

Cause dell'ipotiroidismo.

Esistono ipotiroidismo primario e secondario.

Nell'ipotiroidismo primario, una diminuzione della produzione di ormoni tiroidei è associata a un processo patologico nella stessa ghiandola.

L'ipotiroidismo secondario è causato da un processo patologico nel sistema ipotalamico-ipofisario - il sistema che controlla il lavoro della ghiandola tiroidea.

In alcuni casi, la genesi dell'ipotiroidismo rimane poco chiara (ipotiroidismo idiopatico).

Esistono diversi modi per sviluppare l'ipotiroidismo primario:

Alterativo (dannoso) - danno diretto al tessuto ghiandola tiroide dal sistema immunitario: sono probabili lesioni, radiazioni, farmaci, temperatura, parassiti e altri effetti dannosi sull'organo.

Carenza di iodio - un'assunzione insufficiente di iodio nel corpo non consente a una ghiandola tiroide normalmente funzionante di produrre la quantità necessaria di ormoni, poiché lo iodio è una parte della formula chimica degli ormoni tiroidei.

L'ipotiroidismo primario può essere:

L'ipotiroidismo congenito si verifica in assenza o sottosviluppo della ghiandola tiroidea in questo caso, non ci sono affatto ormoni tiroidei o la ghiandola sottosviluppata non ne produce abbastanza. Viene riscontrato un difetto ereditario degli enzimi coinvolti nella sintesi degli ormoni tiroidei e l'assorbimento di iodio da parte della ghiandola tiroidea è compromesso.

L'ipotiroidismo primario acquisito si verifica dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la ghiandola tiroidea, quando esposto a radiazioni dall'ambiente o quando l'esposizione alle radiazioni degli organi del collo, trattamento con iodio radioattivo, dopo malattie infiammatorie della tiroide, sotto l'influenza di alcuni farmaci (preparazioni al litio, ormoni surrenali, ioduri, beta-bloccanti, un sovradosaggio di vitamina A), in caso di insorgenza di malattie neoplastiche della ghiandola tiroidea. Questo include forme endemiche di gozzo, accompagnate da una diminuzione della funzione tiroidea.

La causa dello sviluppo dell'ipotiroidismo secondario è una malattia dell'ipofisi o dell'ipotalamo. Il danno o l'insufficienza funzionale delle strutture che controllano l'attività della tiroide (ipofisi e ipotalamo) sono in grado di cambiare il suo stato - per ridurre l'attività funzionale.

Le principali manifestazioni di ipotiroidismo.

In gravità, l'ipotiroidismo primario è suddiviso in:

Latente (subclinico), senza manifestazioni visibili - un livello elevato di ormone stimolante la tiroide (TSH - ormone ipofisario) a livelli normali di tiroxina (T4 - ormone tiroideo).

Manifest - aumento della produzione di TSH, con un livello ridotto di T4, manifestazioni cliniche vividi:

A. Compensato.
B. Scompenso.

Corrente pesante (complicata). Ci sono serie complicazioni come cretinismo, insufficienza cardiaca, versamento sieroso, adenoma ipofisario secondario.

Il vero ipotiroidismo è la forma manifesta.

Più prima si manifesta l'ipotiroidismo, più gravi sono le complicazioni che può causare. Con un trattamento inadeguato dell'ipotiroidismo congenito si sviluppa il cretinismo, compromettendo lo sviluppo del sistema nervoso centrale (SNC) e del sistema scheletrico. Avendo sviluppato nell'infanzia e nell'adolescenza, l'ipotiroidismo porta alla rottura dello sviluppo del sistema nervoso centrale e al rallentamento della crescita. A un'età giovane e matura, l'ipotiroidismo progredisce lentamente verso il mixedema. Nell'età anziana e senile, l'ipotiroidismo, di regola, è quasi asintomatico ed è spesso considerato come un cambiamento legato all'età.

L'ipotiroidismo congenito dopo la nascita si manifesta: ittero prolungato di neonati, stitichezza, scarsa aspirazione, diminuzione dell'attività motoria. In futuro, vi è un ritardo di crescita significativo, alterazione dello sviluppo del linguaggio, perdita dell'udito, ritardo mentale (cretinismo).

Le manifestazioni dell'ipotiroidismo sono multiformi, i sintomi individuali non sono specifici:

- obesità, diminuzione della temperatura corporea, sensazione di freddo - costante sensazione di freddo a causa di un metabolismo più lento, gonfiore della pelle, ipercolesterolemia, aterosclerosi precoce;
- edema da mieledema: gonfiore intorno agli occhi, impronte dei denti sulla lingua, difficoltà nella respirazione nasale e perdita dell'udito (gonfiore delle mucose del naso e del tubo uditivo), raucedine;
- sonnolenza, lentezza dei processi mentali (pensiero, parola, reazioni emotive), perdita di memoria, polineuropatia;
- mancanza di respiro, specialmente quando si cammina, movimenti improvvisi, dolore nell'area del cuore e dietro lo sterno, cuore di un dupliceema (diminuzione della frequenza cardiaca, aumento delle dimensioni del cuore), insufficienza cardiaca, ipotensione;
- una tendenza alla stitichezza, nausea, flatulenza, ingrossamento del fegato, discinesia biliare, malattia del calcoli biliari;
- l'anemia;
- secchezza, fragilità e perdita di capelli, unghie fragili con solchi trasversali e longitudinali;
- disturbi mestruali nelle donne.

Complicazione di ipotiroidismo

La complicanza grave e pericolosa per la vita dell'ipotiroidismo, ma potenzialmente letale, è l'ipotiroidismo o il mixedema, coma, che si sviluppa in genere in pazienti anziani con trattamento mal eseguito o assenza. Il coma ipotiroideo può essere attivato da raffreddamento, malattie infettive acute e altre malattie, intossicazione, traumi.

Cosa può fare il tuo dottore?

L'ipotiroidismo è trattato da un endocrinologo.

L'obiettivo del trattamento dell'ipotiroidismo è di mantenere il livello degli ormoni tiroidei nel corpo ad un livello che soddisfi i bisogni fisiologici.

Il trattamento con ormoni tiroidei viene effettuato con cura, la dose viene scelta individualmente per ciascun paziente sotto il controllo del polso, l'ECG, i disturbi del dolore al cuore e il livello di colesterolo nel sangue.

A seconda dei motivi che hanno contribuito all'ipotiroidismo e alle condizioni del corpo, al paziente vengono prescritti farmaci per alcuni mesi, o per diversi anni, o per tutta la vita.

Il trattamento corretto e tempestivo dell'ipotiroidismo primario porta all'eliminazione dei sintomi principali e ripristina la capacità di lavorare. L'esito dell'ipotiroidismo secondario anche con un'adeguata terapia ormonale dipende dal successo del trattamento della malattia di base.

In caso di carenza di iodio, è prescritto in dosi adeguate e la forma di dosaggio appropriata. Dovrebbe essere cauto riguardo all'autoterapia con iodio a causa della possibilità di farsi del male. Ciò è dovuto al fatto che l'attività dello iodio può influire negativamente sulla tensione funzionale della ghiandola tiroidea e causare un deterioramento della sua condizione.

Cosa puoi fare?

Il trattamento dell'ipotiroidismo dovrebbe iniziare il prima possibile al fine di evitare gravi complicazioni. Soprattutto quando si tratta di bambini. Pertanto, non appena la mamma si accorge dell'aspetto dei sintomi sopra elencati, è necessario contattare immediatamente un endocrinologo.

Cause, segni e sintomi di ipotiroidismo, come trattare?

Cos'è l'ipotiroidismo?

Ipotiroidismo è un processo che si verifica a causa della mancanza di ormoni tiroidei nella ghiandola tiroidea. Questa malattia si verifica in circa uno su mille uomini e diciannove su mille donne. Spesso ci sono casi in cui la malattia è difficile da rilevare e nel lungo periodo. La ragione delle difficoltà diagnostiche è che la malattia si manifesta e si sviluppa lentamente, ed è caratterizzata da segni che è difficile scoprire solo l'ipotiroidismo. I sintomi vengono generalmente scambiati per superlavoro, nelle donne per la gravidanza o qualcos'altro.

A causa dell'emergenza e diffusione di questa malattia, si verifica l'inibizione dei principali processi metabolici nel corpo, poiché gli ormoni tiroidei sono responsabili del metabolismo energetico.

Raramente diventa una malattia separata associata solo alla patologia della tiroide;

Non una malattia indipendente e non dovrebbe essere l'unica diagnosi (tranne in rari casi);

Diventa una complicazione o una conseguenza naturale di qualsiasi patologia della tiroide con l'eccezione dell'ipertiroidismo;

Si basa su disturbi funzionali sotto forma di produzione insufficiente di ormoni tiroidei (triiodotironina, tetraiodotironina (tiroxina), calcitonina), la loro inferiorità o inattivazione prematura nei tessuti;

Provoca una violazione dei processi ormonali e metabolici generali nel corpo.

Ognuno di questi punti richiede una piccola spiegazione. Dopo tutto, la prevalenza di questa patologia è molto ampia, il che provoca un alto interesse tra la popolazione in relazione all'espansione della conoscenza a riguardo. Un altro nome per l'ipotiroidismo estremo è il mixedema.

L'ipotiroidismo è raramente una singola malattia o l'unica diagnosi.

Se consideriamo questa affermazione dal punto di vista patogenetico, allora è vero al 100%. Le uniche eccezioni sono i casi in cui è impossibile stabilire la causa primaria dell'ipotiroidismo o, sullo sfondo di una normale quantità di ormoni tiroidei, sono registrati segni clinici di ipotiroidismo. Allora questa malattia può essere l'unica diagnosi che suona come "ipotiroidismo idiopatico".

In tutti gli altri casi, deve esserci necessariamente una malattia primaria che ha causato la compromissione delle capacità funzionali della ghiandola tiroidea in relazione alla sintesi degli ormoni tiroidei. Un lungo corso di ipotiroidismo causerà sicuramente gravi disturbi nel corpo, che si rifletteranno nella stratificazione di altre malattie in cui diventerà uno sfondo sfavorevole per la loro ulteriore progressione.

Ipotiroidismo - una patologia funzionale della ghiandola tiroidea con danni a tutto il corpo

L'ipotiroidismo non si basa sui cambiamenti organici nei tessuti della ghiandola tiroidea e sulla loro riorganizzazione strutturale, ma su una violazione della capacità di sintetizzare i corrispondenti ormoni (tiroxina, triiodotironina, calcitonina).

Le conseguenze che ne derivano causano altri disordini funzionali e persino organo-anatomici in quasi tutti gli organi e tessuti. Dopo tutto, gli ormoni tiroidei sono coinvolti in importanti reazioni biochimiche che regolano i processi metabolici del metabolismo delle proteine ​​e dei minerali e la sintesi degli steroidi e degli ormoni sessuali, la crescita e lo sviluppo del sistema muscolo-scheletrico e le capacità funzionali del cuore e del cervello. L'ipotiroidismo causa non solo difficoltà nel funzionamento di questi organi, ma anche una violazione della loro struttura anatomica.

Nonostante il fatto che l'ipotiroidismo sia un disordine funzionale manifestato dalla disfunzione della tiroide, le sue conseguenze e complicazioni sono organiche. La malattia provoca una violazione della normale struttura degli organi bersaglio che dipende dagli ormoni tiroidei. Allo stesso tempo, la stessa ghiandola tiroidea, di regola, cambia anche la sua struttura, ma i cambiamenti non sono causati dall'ipotiroidismo, ma dalla malattia che ne ha causato l'apparizione!

Ipotiroidismo - sindrome da squilibrio ormonale generale

Il sistema endocrino del corpo umano funziona come un circuito chiuso. La perdita di uno dei suoi collegamenti rallenterà necessariamente il lavoro degli altri. Per quanto riguarda l'ipotiroidismo, questo è ciò che accade.

Dopotutto, gli ormoni tiroxina, triiodotironina e calcitonina interagiscono con:

Ormoni ipofisari che regolano la ghiandola tiroidea - la loro carenza stimola la produzione di ormone stimolante la tiroide, che provoca il volume diffuso della ghiandola tiroidea nel volume, sotto forma di nodi o cancri;

Altri ormoni trofici del sistema ipotalamo-ipofisario - sullo sfondo di una diminuzione della tiroide e un aumento dell'attività dell'ormone stimolante la tiroide, è possibile un aumento della quantità di prolattina. Tali cambiamenti portano ad una costante galattorrea e cambiamenti nelle ghiandole mammarie, oltre a disturbare ulteriormente la sintesi degli ormoni sessuali da parte delle ovaie;

Ormoni steroidei delle ghiandole genitali e delle ghiandole surrenali - l'attività della loro sintesi è significativamente ridotta, poiché gli ormoni tiroidei non possono fornire un'adeguata attività del metabolismo proteico nel fegato. Di conseguenza, non esiste materiale da costruzione per gli steroidi, che per la maggior parte consistono in proteine ​​e insufficienza ormonale dei testicoli, delle ovaie e delle ghiandole surrenali;

Ghiandole paratiroidi - la mancanza di calcitonina causa una violazione del metabolismo del calcio, che diventa il risultato della lisciviazione di ioni calcio dal tessuto osseo da un'eccessiva attività dell'ormone paratiroideo.

In che caso l'ipotiroidismo può essere una malattia indipendente?

Quelle varianti cliniche di ipotiroidismo, quando la ghiandola tiroidea sintetizza una quantità sufficiente di ormoni e la loro concentrazione nel sangue è normale, appartengono ai tipi paradossali della malattia. Questo è davvero incredibile e apparentemente impossibile. Dopo tutto, se gli ormoni tiroidei sono prodotti normalmente, allora da dove possono venire i sintomi dell'ipotiroidismo? Si scopre che succede.

Il principale meccanismo di questo tipo di condizione è la struttura anormale degli ormoni tiroidei o la loro rapida distruzione nel sangue. Diverse condizioni autoimmuni possono innescare tali processi patologici sullo sfondo di malattie sistemiche o dopo aver patito gravi patologie (infezioni, lesioni, necrosi pancreatica, ustioni). Nonostante la quantità sufficiente dell'ormone circolante nel plasma, non è in grado di raggiungere il suo scopo fino alla fine, poiché è inattivato dalle proprie cellule immunitarie. Allo stesso modo, l'ipotiroidismo clinico si verifica con la distruzione dei recettori per la tiroxina nei suoi organi bersaglio.

Sintomi di ipotiroidismo

Il quadro clinico dell'ipotiroidismo può essere rappresentato dai sintomi della malattia di base della ghiandola tiroidea, che era la causa della sua disfunzione, e dei segni immediati di ipotiroidismo.

In breve, i principali sintomi dell'ipotiroidismo sono:

fallimenti mestruali nelle donne;

un netto aumento di peso, anche se minore. È causato da una diminuzione della velocità del metabolismo, ma l'appetito è ridotto, il che non consente un aumento significativo del peso corporeo;

sensazione di nausea, distensione addominale, stitichezza. Il viso e gli arti possono gonfiarsi;

i capelli di una persona ammalata diventano secchi e fragili, cominciano a cadere male;

il cuoio capelluto può diventare giallastro;

la menomazione dell'udito si verifica e la voce cambia (questo sintomo è caratteristico di forme particolarmente acute e si manifesta a causa del gonfiore della lingua, della laringe e dell'orecchio medio);

affaticamento, debolezza; pensare e parlare diventano più lenti; c'è una sensazione di febbre, che è causata da un metabolismo lento.

In dettaglio tutti i sintomi sono discussi nella tabella:

Sistema di organi interessati nell'ipotiroidismo

Pelle e tessuto sottocutaneo

Pallore della pelle in combinazione con un leggero ittero;

Grave secchezza della pelle in combinazione con peeling;

Violazione della struttura e crescita di unghie e capelli;

Gonfiore denso degli arti superiori e inferiori. Dopo aver premuto sul tessuto edematoso, non c'è traccia;

Diminuzione della temperatura corporea;

Aumento di peso e obesità;

Grande debolezza e debolezza;

Diminuzione del tono muscolare e della forza;

Dolore muscolare e convulsioni di singoli gruppi muscolari;

Densità e ispessimento sproporzionato dei muscoli della metà superiore del corpo;

L'incapacità di rilassare rapidamente i muscoli dopo l'esecuzione di carichi;

Rigidità e lentezza.

Cuore e vasi

Bradicardia con una forte diminuzione della frequenza cardiaca;

Dolori al torace e al petto;

Disturbi del ritmo cardiaco sotto forma di battiti;

Un aumento della dimensione del cuore (cardiomegalia);

Sordità dei toni cardiaci durante l'auscultazione;

La comparsa di pericardite sotto forma di versamento nella cavità pericardica;

Inibizione e apatia;

Sindromi depressive e allucinatorie;

Diminuzione della memoria e delle abilità mentali e intellettuali, fino al cretinismo;

Diminuzione dell'udito e dell'acuità visiva.

Disfunzione surrenale, manifestata dall'aumento dei sintomi principali dell'ipotiroidismo;

Galattorrea (la secrezione di latte dalle ghiandole mammarie in assenza di allattamento al seno);

Danni al sistema sanguigno

Diminuzione dell'emoglobina e dell'anemia sideropenica;

Leucopenia (è molto raro);

Digestione e reni

Gastrite, accompagnata da costante dolore epigastrico;

Digestione compromessa e presenza di particelle di cibo non digerito nelle feci;

Ridurre la quantità di urina giornaliera.

Il principale e uno dei primi sintomi di ipotiroidismo sono: lesioni cutanee con grave gonfiore denso dei tessuti molli, in combinazione con debolezza generale, ipotensione, bradicardia, disturbi mentali e sessuali!

Cause dell'ipotiroidismo

L'ipotiroidismo, come malattia endocrina, può verificarsi a causa di un danno diretto alla ghiandola tiroide e a causa di altre patologie associate alla disfunzione e alla struttura degli organi che regolano il suo lavoro.

Le principali cause di ipotiroidismo e classificazione etiologica sono date sotto forma di una tabella.

Tipo eziologico di ipotiroidismo

Cause e malattie immediate

Primaria (è basata sulla sconfitta della ghiandola tiroidea, che porta alla sua inferiorità funzionale)

Sottosviluppo della ghiandola tiroidea (ipo e aplasia);

Fermentopatie ereditarie con danni agli enzimi tiroidei coinvolti nella sintesi degli ormoni tiroidei;

Fattori di origine acquisiti:

Condizione dopo la rimozione della tiroide (strumectomia);

Radiazioni ionizzanti durante la radioterapia di malattie tumorali o di origine naturale in aree di disastri provocati dall'uomo associati alle emissioni nucleari;

Trattamento con preparati di iodio radioattivo;

Tiroidite (infiammazione della tiroide) di origine microbica e autoimmune;

Disturbi da carenza di iodio e gozzo endemico nel loro background;

Sovradosaggio di farmaci che inibiscono la sintesi di ormoni tiroidei e amiodarone;

Lesione tumorale della tiroide.

Secondario (causato da una diminuzione dell'attività della ghiandola pituitaria in relazione alla capacità della sintesi dell'ormone stimolante la tiroide)

Danno ischemico alla ghiandola pituitaria in aterosclerosi di vasi cerebrali o anemia grave acuta sullo sfondo di sanguinamento;

Infiammazione delle strutture intracraniche nella regione ipofisaria del cervello;

Trasformazione del tumore di cellule della divisione adenoipofisario;

La sconfitta dell'ipofisi sullo sfondo delle malattie autoimmuni;

Effetto tossico dei farmaci sulle cellule ghiandolari pituitarie (levodopa, parlodel).

Terziario (rappresentato da una lesione dei nuclei ipotalamici)

Meningoencefalite che coinvolge la zona ipotalamica;

Grave danno cerebrale traumatico;

Terapia con farmaci serotoninergici.

Periferico (compromissione degli ormoni tiroidei esistenti)

Processi autoimmuni durante il quale si formano anticorpi contro gli ormoni tiroidei;

Disturbi congeniti o ereditari della struttura dei recettori nei tessuti attraverso i quali gli ormoni tiroidei svolgono la loro azione;

Fermentopatie dei reni e del fegato, con conseguente alterazione della conversione della tiroxina in triiodotironina;

Difetti delle proteine ​​di trasporto che trasportano gli ormoni nelle cellule degli organi.

Questa malattia può essere ben mascherata. La mancanza di ormoni tiroidei, specialmente nelle donne, provoca depressione, cattivo umore persistente e una sensazione di tristezza incomprensibile. Una persona malata può avere un'intelligenza nascosta o apertamente ridotta, scarsa attenzione e memoria e ridotta funzione cognitiva. Diventa difficile per una persona addormentarsi, inizia l'insonnia o, al contrario, regolarmente si addormenta.

Più a lungo dal momento dell'esordio, la malattia che non è stata rilevata e non è stata trattata è stata diffusa, maggiore è la probabilità di insorgenza della sindrome da ipertensione endocranica. Una persona si lamenta del dolore normale alla testa. Il paziente può vivere in pace, pensando che la causa sia l'osteocondrosi cervicale (o qualsiasi altra). I sospetti causano anche dolori muscolari alle mani, una sensazione di debolezza in essi, formicolio e pelle d'oca. Ipotiroidismo è anche preso per le malattie cardiache, dal momento che aumentano i livelli di pressione sanguigna e di colesterolo nel sangue nel sangue di un paziente.

Nel caso dell'ipotiroidismo femminile, la mastopatia può svilupparsi, si verifica un fallimento delle mestruazioni.

Un altro segno della malattia è il gonfiore delle singole parti del corpo. Più spesso gonfiore delle palpebre, altri posti - meno spesso, ma il gonfiore è ancora i principali indicatori della presenza di ipotiroidismo. L'effetto sulla comparsa della malattia può avere una diminuzione ripetuta dell'immunità nell'uomo. E può verificarsi con la più piccola interruzione del funzionamento della ghiandola tiroidea. Un altro segno è l'anemia, che si verifica perché la tiroide è responsabile della formazione del sangue.

L'ipotiroidismo in più del 95% dei casi è di natura primaria ed è causato dalla patologia della tiroide. Pertanto, quando si rilevano le manifestazioni cliniche dell'ipotiroidismo, questo organo è il primo ad essere esaminato!

Ipotiroidismo primario

Quasi tutti i casi di ipotiroidismo sono associati a una violazione diretta della struttura e del funzionamento del corpo, che è responsabile della sintesi degli ormoni tiroidei. Questo organo è la ghiandola tiroidea. È abbastanza logico che i criteri per il grado del processo patologico in qualsiasi corpo siano la gravità dei cambiamenti nella sua struttura e la capacità di svolgere la funzione che deve svolgere. In relazione all'ipotiroidismo primario, una relazione causale è costruita in modo tale che la ghiandola tiroidea, a causa della rottura della sua struttura, non è in grado di sintetizzare gli ormoni T4 e T3. Ciò causa le manifestazioni cliniche dell'ipotiroidismo, che sono stratificate sui sintomi della malattia sottostante.

Le principali malattie della ghiandola tiroidea che possono causare ipotiroidismo primario includono malattie congenite come sottosviluppo o completa assenza di un organo, alterazioni infiammatorie (tiroidite), cancro e gozzo endemico banale con apporto insufficiente di iodio. La rimozione completa o parziale della tiroide causa anche ipotiroidismo di varia gravità.

Effettuare una diagnosi differenziale tra tutti i tipi di ipotiroidismo e confermare il tipo primario aiuterà:

Dati clinici - la presenza di segni di danno alla ghiandola tiroidea (il suo aumento, la presenza di nodi, difficoltà di deglutizione e mal di gola), insieme a sintomi di ipotiroidismo;

I dati di diagnosi di ultrasuoni, risonanza magnetica o radioisotopi, che indicano la presenza di una ristrutturazione della ghiandola tiroidea e una diminuzione delle sue capacità funzionali;

Un esame del sangue per determinare la concentrazione plasmatica degli ormoni tiroidei: T4, T3, TSH. Nell'ipotiroidismo primario, il livello di T3 e T4 è sempre ridotto. Gli aumenti compensativi del TSH migliorano la stimolazione della ghiandola tiroidea alla formazione di ormoni, o rimangono entro il range normale.

Ipotiroidismo secondario

L'ipotiroidismo secondario è un tipo di diminuzione delle capacità funzionali della ghiandola tiroidea, che non si verifica a causa del danno ai suoi tessuti, ma a causa della disregolazione dell'attività funzionale in relazione alla produzione di ormoni. La ghiandola tiroidea, come qualsiasi organo del sistema endocrino, dipende dai regolatori della ghiandola. Questi sono l'ipofisi e l'ipotalamo. Parlando di ipotiroidismo secondario, si intende una violazione dell'attività dell'ormone ipotalamico stimolante la tiroide. Non è prodotto dalla ghiandola pituitaria, o acquisisce una struttura anormale. In ogni caso, si verifica una situazione in cui la tiroide anatomicamente sana e invariata non è in grado di sintetizzare la tiroxina.

Vari processi patologici intracerebrali sotto forma di lesioni traumatiche, tumori, disturbi circolatori nelle arterie cerebrali e distruzione autoimmune possono causare danni alle cellule ghiandolari della ghiandola pituitaria. Per quanto riguarda le manifestazioni cliniche, l'ipotiroidismo secondario differisce da quello primario in quanto i sintomi di altre ghiandole endocrine, come le ovaie e le ghiandole surrenali, si uniscono al tipico quadro clinico. Ciò causa un peggioramento dell'ipotiroidismo primario, disturbi del sistema muscolare e del cuore, grave compromissione delle capacità intellettuali, disturbi della sfera sessuale sotto forma di amenorrea persistente e infertilità, atrofia degli organi genitali e ghiandole mammarie, eccessiva peli corporei, infantilismo sessuale e disturbi elettrolitici.

Confermare l'ipotiroidismo secondario può aiutare:

L'assenza di segni clinici e strumentali di danno alla tiroide con un quadro clinico apparente di ipotiroidismo;

Dati radiografici del cranio in due proiezioni con lo studio dell'area della sella turca, dove si trova la ghiandola pituitaria;

Tomografia computerizzata e risonanza magnetica della testa, che contribuirà a determinare la presenza o l'assenza di ragioni oggettive che hanno causato l'ipotiroidismo secondario;

Un esame del sangue per determinare la concentrazione plasmatica di specifici ormoni tiroidei e ipofisari. I criteri diagnostici per l'ipotiroidismo secondario sono una diminuzione dei livelli di T3, T4 e TSH.

In alcuni casi, si deve parlare di ipotiroidismo terziario. Inoltre non è associato a malattie della ghiandola tiroidea, ma è causato dalla disregolazione della sua attività. In questo caso, la catena patogenetica sarà ancora più difficile, dal momento che il lavoro di non uno, ma due collegamenti di processi regolatori è interrotto. I nuclei della parte ipotalamica del cervello, che sono responsabili della sintesi degli ormoni che regolano l'attività della produzione di ormoni dalla ghiandola pituitaria, sono interessati. Nel caso dell'ipotiroidismo terziario, tutto assomiglia a questo: l'ipotalamo non produce tireoliberina - l'ipofisi non produce TSH - la tiroide non produce ormoni tiroidei.

Conseguenze dell'ipotiroidismo

Ipotiroidismo può essere suddiviso in forme cliniche di moderato e grave. Tutto dipende dalla quantità di ormoni tiroidei prodotti dalla ghiandola tiroidea. Se non esistono affatto, le conseguenze saranno semplicemente catastrofiche e tale ipotiroidismo acquisirà un corso estremamente difficile. Questa forma di ipotiroidismo è chiamata mixedema. Con una capacità parzialmente conservata della ghiandola tiroide di produrre ormoni, il funzionamento del corpo è compromesso, ma tali conseguenze sono completamente reversibili e compatibili con la vita di tutti i giorni.

I pazienti con ipotiroidismo devono essere consapevoli che i seguenti effetti possono verificarsi senza una corretta terapia ormonale sostitutiva.

Il ritardo del bambino nello sviluppo mentale e fisico, fino al cretinismo;

Ritardare la comparsa di caratteristiche sessuali secondarie, fino a completare l'infantilismo;

Il netto declino delle difese del sistema immunitario, che si manifesta con frequenti raffreddori, gravi esacerbazioni di infezioni croniche;

Forte debolezza e incapacità del bambino di trasportare carichi fisici.

Diminuzione delle capacità mentali, memoria e intelligenza;

Problemi cardiaci persistenti;

Riduzione persistente della pressione sanguigna;

Corso lungo di malattie croniche e processi infettivi;

Disturbi mestruali;

Atrofia delle ovaie, organi genitali esterni e ghiandole mammarie;

Impotenza, impotenza e sterilità;

Comportamento ipotiroideo (riduzione critica dei livelli ormonali, che porta a gravi disturbi metabolici, fino a un calo critico delle prestazioni cardiache e cerebrali, accompagnato da persistente perdita di coscienza).

Tutte le gravi conseguenze dell'ipotiroidismo possono essere evitate con un'attenta attenzione al problema esistente nelle prime fasi del suo sviluppo. Quanto prima viene diagnosticata la diagnosi e inizia l'appropriata terapia ormonale sostitutiva, nel corpo si verificano meno violazioni!

Trattamento ipotiroidismo

Il processo terapeutico per l'ipotiroidismo implica l'influenza dei principali collegamenti di questa malattia e include i seguenti metodi:

Terapia etiotrope

Implica il trattamento della malattia o condizione sottostante che ha causato l'ipotiroidismo. Sfortunatamente, non sempre questo tipo di aiuto è possibile. Anche quando c'è l'opportunità di influenzare la vera causa dell'ipotiroidismo, l'effetto si verifica raramente.

Nel complesso della terapia etiotropica secondo le indicazioni può essere utilizzato:

Preparazioni di iodio (iodomarina, ioduro di potassio). Indicato in gozzo endemico a causa di carenza di iodio nel cibo e insufficiente apporto nel corpo;

Trattamento adeguato delle malattie infiammatorie e di altre malattie della tiroide che causano l'ipotiroidismo;

Radioterapia o altri metodi di cura delle malattie del sistema ipotalamo-ipofisario;

Terapia patogenetica e sintomatica

Si tratta di rallentare la progressione dei cambiamenti patologici negli organi e nei tessuti che si verificano durante l'assenza di ormoni tiroidei. Questo tipo di trattamento non può mai essere utilizzato come indipendente e integra sempre il trattamento di base con i farmaci ormonali.

I pazienti con ipotiroidismo sono prescritti:

Cardioprotectors (Riboxin, Trimetazidine, Preductal, Mildronate, ATP);

Glicosidi cardiaci (digossina, strophanthin, Korglikon) in presenza di segni di insufficienza cardiaca;

Preparati vitaminici (acido ascorbico, neurobex, milgam, aevit, tocoferolo, complessi multivitaminici);

Preparazioni di ormoni sessuali nelle donne per la normalizzazione della funzione mestruale e dell'ovulazione;

Preparativi per migliorare i processi metabolici nel cervello (nootropici, neuroprotettori).

Terapia ormonale sostitutiva

Questo tipo di trattamento è l'unica soluzione corretta per l'ipotiroidismo. Gli ormoni dovrebbero essere di base. Tutte le altre attività sono di natura ausiliaria. Il principio della terapia ormonale sostitutiva è semplice: un'introduzione artificiale nel corpo degli ormoni tiroidei.

Dei farmaci che contengono ormoni tiroidei, si possono usare tiroxina e triiodotironina. Se prima il secondo farmaco veniva usato molto più spesso, allora gli endocrinologi moderni giunsero alla conclusione che non era appropriato usarlo. Il T3 ha un effetto negativo sul miocardio, aggravando il danno al cuore sullo sfondo dell'ipotiroidismo. L'unica situazione in cui può essere più efficace della tiroxina è un coma ipotiroideo, in cui la somministrazione endovenosa di triiodotironina ha un effetto terapeutico piuttosto rapido.

Per quanto riguarda la terapia sostitutiva con l'ormone T4, comporta l'uso di farmaci contenenti levotiroxina (L-tiroxina). Nella rete di farmacie, possono essere acquistati con i seguenti nomi:

Quando si prescrivono preparazioni di tiroxina, è importante attenersi ai seguenti principi:

Assume una ricezione a vita. Le eccezioni sono i casi di ipotiroidismo primario temporaneo che si verificano sullo sfondo della patologia tiroidea e nel primo periodo postoperatorio dopo la rimozione della sua parte;

La graduale selezione della dose, tenendo conto della gravità della carenza ormonale, l'età del paziente, la durata della malattia. Viene tracciato il seguente schema: l'ipotiroidismo non trattato più lungo e più pronunciato, maggiore è la sensibilità del corpo all'azione dei farmaci ormonali;

Monitoraggio obbligatorio dell'efficacia del trattamento sulla base di segni di miglioramento clinico e secondo lo spettro del sangue ormonale (aumento delle concentrazioni di T4, T3 e diminuzione del TSH);

L'uso di piccoli dosaggi in pazienti con malattie cardiache concomitanti. La dose in questi pazienti deve essere aumentata molto lentamente sotto controllo ECG;

La fattibilità di un successivo aumento della dose viene valutata dopo la massima manifestazione possibile dell'efficacia della precedente (almeno 4-6 settimane).

Il trattamento più efficace per l'ipotiroidismo è la terapia sostitutiva con L-tiroxina. Il suo dosaggio, la frequenza e la modalità di somministrazione dovrebbero essere determinati solo da un endocrinologo sotto il controllo dello spettro ormonale del sangue e dei dati clinici!

Autore dell'articolo: Kuzmina Vera Valerievna | Dietologo, endocrinologo

Istruzione: Diploma RSMU loro. N. I. Pirogov, specialità "Medicina generale" (2004). Residenza presso l'Università Statale di Medicina e Odontoiatria di Mosca, diploma in "Endocrinologia" (2006).

Ipotiroidismo: cos'è? Cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Oggi nell'articolo vedremo cos'è l'ipotiroidismo, come trattare una patologia e quali complicazioni può causare in assenza di trattamento.

Ipotiroidismo - una malattia associata a una diminuzione dell'attività funzionale dei tessuti della ghiandola tiroidea a causa di una prolungata mancanza di ormoni tiroidei, di fronte all'ipertiroidismo.

Ha ipotiroidismo codice ICD 10 E03.

patogenesi

Al fine di comprendere gli aspetti principali di una malattia come l'ipotiroidismo della ghiandola tiroidea, è necessario comprendere i meccanismi della patogenesi. Quando, per un motivo o per un altro, nella ghiandola tiroide, la produzione di ormoni inizia ad essere inibita, non solo alcuni processi metabolici vengono disturbati, ma anche interi sistemi corporei.

Poiché il bersaglio principale della ghiandola tiroidea è il metabolismo basale, viola principalmente i suoi meccanismi correlati, la respirazione cellulare è depressa e diminuiscono i processi energetici associati ai processi di utilizzo delle riserve energetiche. La formazione di enzimi coinvolti nei processi energetici viene gradualmente ridotta.

A causa di un'interruzione a lungo termine dei processi metabolici, i sintomi clinici aumentano.

classificazione

  • primario (tireogena);
  • secondario (pituitario);
  • terziario (ipotalamico);
  • tessuto (periferico).

Seguendo il processo:

Cause dell'ipotiroidismo

Le cause dell'ipotiroidismo potrebbero non essere identificate negli esseri umani a causa della mancanza di lesioni pronunciate nell'organo o nei cambiamenti di laboratorio.

Tra i principali fattori eziologici spiccano:

  • l'ipotiroidismo congenito può essere dovuto a enzimopatie ereditarie;
  • i fattori acquisiti sono presentati:
    • la conseguenza della rimozione del tessuto;
    • esposizione a radiazioni ionizzanti;
    • trattamento con iodio radioattivo;
    • la manifestazione del processo infiammatorio;
    • carenza di iodio contro gozzo endemico;
    • esposizione a farmaci che influenzano indirettamente la ghiandola tiroidea;
    • processi tumorali.
  • Con un ipotiroidismo secondario diagnosticato, la malattia può essere causata da:
    • lesione ischemica nelle cellule ipofisarie;
    • infiammazione della ghiandola pituitaria o malattie neoplastiche;
    • Tiroidite tiroidea autoimmune.
  • Ipotiroidismo causato dalla sconfitta dell'ipotalamo è associato a:
    • trasferito meningoencefalite;
    • lesione traumatica di questa zona;
    • processi tumorali;
    • conseguenza della terapia farmacologica.
  • Lesione periferica:
    • ipotiroidismo non compensato, che è causato da una carenza dell'ormone risultante;
    • fattore ereditario;
    • difetto nelle proteine ​​di trasporto.

sintomi

L'ipotiroidismo della ghiandola tiroidea rappresenta un grave pericolo in quanto per lungo tempo la malattia potrebbe non avere alcuna manifestazione clinica, se compaiono i sintomi, quindi potrebbe non avere caratteristiche caratteristiche per questa patologia. Inoltre, non sempre i segni di ipotiroidismo corrisponderanno alla gravità della condizione.

Spesso i pazienti possono lamentare cambiamenti nell'aspetto, sviluppo di gonfiore e gonfiore, soprattutto nell'area del viso (vedi foto sopra). Per un certo periodo di tempo, possono segnare un aumento immotivato del peso corporeo, che è difficile da regolare con la nutrizione e l'esercizio fisico.

L'ipotiroidismo nelle donne dopo 50 anni può peggiorare il decorso della menopausa, con lo sviluppo di malessere pronunciato e perdita di memoria.

I tegumenti assumono una tinta giallastra e appaiono graffi su di essi a causa del prurito costantemente fastidioso. A poco a poco si uniscono dolori muscolari e grave debolezza. I capelli iniziano a cadere rapidamente e sottili.

Vi è una violazione delle relazioni nella squadra e nella famiglia a causa del deterioramento dell'umore, dell'apatia e una diminuzione del tasso di reattività a qualsiasi stimolo. Il linguaggio rallenta gradualmente, la voce diventa rauca, diminuisce l'udito e appare il gonfiore della lingua.

Ipotiroidismo nei bambini e negli adulti porta a costanti brividi e una diminuzione del tasso metabolico.

Con lo sviluppo di disturbi neuropsichiatrici, quando viene rilevato ipotiroidismo nei bambini, possono verificarsi ritardi nello sviluppo. L'ipotiroidismo primario è difficile da rilevare alla nascita.

La malattia cardiaca si manifesta con bradicardia, ipertensione arteriosa diastolica e sviluppo di cefalee.

Negli adulti, ci possono essere stitichezza, nausea, flatulenza, discinesia biliare.

Ipotiroidismo ha sintomi nelle donne sotto forma di disturbi mestruali. Questo è espresso da amenorrea, sanguinamento uterino disfunzionale, mastopatia. L'infertilità si forma gradualmente. Nelle donne, l'ipotiroidismo AIT può manifestarsi in altre varianti di lesioni autoimmuni.

L'ipotiroidismo negli uomini è associato a un desiderio sessuale alterato, a una potenza ridotta.

L'ipotiroidismo congenito può essere rilevato in presenza di ernia ombelicale, ipotensione muscolare e presenza di una grande lingua nei bambini.

diagnostica

La diagnosi di ipotiroidismo deve essere effettuata con la valutazione dei sintomi clinici e delle manifestazioni esterne. Spesso allarmano il medico e spingono a usare metodi di laboratorio e strumentali per confermare la patologia.

Le lamentele più frequenti che uno specialista può incontrare sono sentimenti di debolezza, intolleranza allo sforzo fisico, una costante sensazione di sonnolenza e disturbi della memoria. L'ipotiroidismo nei bambini è particolarmente difficile a causa della difficoltà di contatto con il paziente.

I medici esaminano il paziente e misurano la temperatura corporea, il livello di pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. L'ipotiroidismo subclinico (latente) potrebbe non manifestarsi.

Tra tutti i metodi di ricerca dovrebbero essere suddivisi in due gruppi principali:

  • Laboratorio. Sono fondamentali nella diagnosi di ipotiroidismo. Valutazione dei livelli di ormone tiroideo:
    • La definizione di T3, T4 e TSH è un minimo necessario per la diagnosi. Le analisi in misura quantitativa ci permettono di valutare il grado di funzionamento del corpo e le sue capacità. Nell'ipotiroidismo, la tiroxina e la triiodotironina saranno significativamente ridotte.
    • Ai fini della diagnostica aggiuntiva viene determinato l'ormone stimolante la tiroide. La sua valutazione consente di determinare il meccanismo di sviluppo della malattia, è la patologia del processo primario o sviluppata una seconda volta. L'ipotiroidismo subclinico si manifesta come un aumento isolato dei livelli ormonali stimolanti la tiroide. Con una diminuzione simultanea dei livelli di questi ormoni, si osserverà un decorso evidente dell'ipotiroidismo.
  • Dai metodi strumentali di diagnosi si distinguono:
    • Studio scintigrafico del tessuto tiroideo. Gli isotopi di iodio vengono introdotti nel corpo e penetrano nelle cellule dell'organo. A seconda della patologia, è possibile osservare l'intensità della colorazione del tessuto. Sullo sfondo dell'ipotiroidismo si verifica l'accumulo di isotopi nelle cellule. Dopo di che una valutazione degli elementi strutturali e il grado di funzionalità.
    • Esame ecografico Questo metodo è attualmente di grande importanza, è associato a non invasivo, diffuso e privo di preparazione preventiva. La diagnostica viene eseguita in un dato giorno, non è richiesta alcuna connessione con il ciclo per le donne con mestruazioni. Gli effetti collaterali e le complicanze nello studio non sono stati identificati. L'ecografia esamina le dimensioni del corpo, la sua struttura, la presenza o l'assenza di una massa di strutture con la loro struttura. Se c'è un Doppler, viene valutato il grado di afflusso di sangue ai tessuti.
    • Raggi X della zona della sella turca. Alla radiografia, la dimensione della ghiandola pituitaria, la presenza di massa voluminosa e altri cambiamenti in essa sono chiariti. Questo metodo è importante in assenza di cambiamenti nel tessuto della ghiandola, dal momento che è l'ipofisi che regola il lavoro di molti organi endocrini, tra cui la ghiandola tiroidea. L'ipotiroidismo primario non si manifesta con una lesione dei reparti soprastanti.

trattamento

Se una tale malattia come l'ipotiroidismo richiede un trattamento è già stato stabilito. I medici stabiliscono solo quali metodi dovranno trattare il paziente in base al livello, alle condizioni del paziente e ad altri fattori. Prima inizia la terapia, si verificheranno meno complicazioni.

Il metodo iniziale di trattamento è l'esclusione di possibili fattori per lo sviluppo della malattia.

Sotto la supervisione di un medico, tutti i farmaci che possono influenzare la ghiandola tiroide e portare a ipotiroidismo sono annullati.

Terapia farmacologica

Fornisce l'uso di farmaci che agiscono in diverse direzioni. I sintomi e il trattamento negli adulti dovrebbero essere sotto la costante supervisione di un medico. Tra loro ci sono i mezzi:

  • Terapia etiotrope Hanno lo scopo di eliminare la causa sottostante della patologia. Questi includono farmaci anti-infiammatori per il trattamento della tiroidite, il reintegro di carenza di iodio (agenti contenenti iodio dello Ioduro, Iodomarina, ecc.).
  • Terapia sostitutiva Questo gruppo è fondamentale. I farmaci forniscono una carenza di ormoni nel corpo. Il loro uso aiuta a prevenire la progressione della patologia. Questi includono gruppi di fondi L-tiroxina, Eutiroksa, Bagotiroksa.
    Il trattamento per l'ipotiroidismo è generalmente ben tollerato. Il trattamento dura tutta la vita.

Le donne possono essere preoccupate per la possibilità di continuare il trattamento durante la gravidanza. Ipotiroidismo durante la gravidanza richiede un trattamento costante.

  • Rimedi sintomatici. Forniscono sollievo dalle manifestazioni di ipotiroidismo e prevengono lo sviluppo di complicazioni in quegli organi che sono più spesso colpiti dalla malattia. Dei principali gruppi di farmaci emettono:
    • Gruppo epatoprotettori Il meccanismo della loro azione è volto a ripristinare il ritmo delle contrazioni cardiache, il livello di pressione e altri indicatori che cambiano durante l'ipotiroidismo. Contribuiscono anche a migliorare il funzionamento del cuore e dei vasi sanguigni. La terapia può includere l'uso di Mildronate, Preductal, Trimetazidine.
    • Gruppo di glicosidi cardiaci. È necessario un appuntamento in caso di diagnosi di insufficienza cardiaca. Mezzi di digossina, Korglikon, Strofantina.
    • Un gruppo di agenti nootropici e neuroprotettivi. Il meccanismo della loro azione è volto a migliorare il metabolismo delle cellule cerebrali e dei neuroni degli altri reparti.
    • Gruppo di estrogeni Supporta la regolazione del ciclo mestruale e lo sviluppo dei cicli ovulatori.
    • I complessi di vitamine e minerali forniscono una carenza di oligoelementi essenziali. Ecco perché la dieta con ipotiroidismo è così importante.

Trattamento chirurgico

Utilizzato solo nei casi in cui l'attenzione patologica si trova nell'ipofisi o nell'ipotalamo. Per il trattamento, deve essere eseguita una possibile resezione delle lesioni.

dieta

Grande importanza nel trattamento dell'ipotiroidismo è data alla dieta. Dovrebbe escludere o limitare l'ammissione:

  • carni grasse;
  • Leaver;
  • marmellata;
  • miele;
  • forte tè e prodotti a base di farina;
  • prodotti affumicati e legumi.

Consigliato per aumentare il consumo:

  • pesce magro;
  • frutta;
  • verdure (eccetto cavoli);
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • olio vegetale e proteine.

Nell'ipotiroidismo, è vietato limitare bruscamente l'uso di prodotti, poiché ciò può portare allo sviluppo di una situazione stressante per il corpo e aggravare la condizione patologica. La dieta per l'ipotiroidismo dovrebbe essere modificata gradualmente.

Trattamenti tradizionali per l'ipotiroidismo

Ipotiroidismo può essere trattato con rimedi popolari in combinazione con la terapia principale.

I seguenti metodi sono ampiamente utilizzati dai metodi non farmacologici:

  • Uso di alghe (alghe). Poiché questa pianta contiene nella sua composizione iodio in grandi quantità, così come altri elementi in traccia utili. Hanno lo scopo di normalizzare il funzionamento della ghiandola. Non può essere usato come una forma pura e in aggiunta ad altri alimenti. Il volume medio giornaliero è diviso in 2-3 dosi. La miscela secca nel volume di mezzo cucchiaino viene sciolta in 200 ml di acqua. Dovrebbe essere consumato insieme al pasto principale. Laminaria è controindicato durante la gravidanza, un aumentato rischio di sanguinamento, processi infiammatori nel sistema urinario, emorroidi e tubercolosi.
  • Eleutherococcus. Per preparare la soluzione, è necessario preparare una miscela di 3 parti di foglie di ortica, 2 parti di un cocklebur sotto forma di erba e 1 parte di Eleuterococco.
  • Soluzione di iodio con aceto In 200 ml di aceto di sidro di mele acqua viene mescolato nella quantità di un cucchiaino con una goccia di iodio ad una concentrazione del 5%. Lo strumento viene utilizzato tre volte al giorno per due settimane. Il trattamento dei rimedi popolari con l'uso di iodio dovrebbe essere effettuato solo dopo una diagnosi completa del corpo.
  • Sfregamento di iodio Per compensare la carenza di iodio, è necessario applicare periodicamente una griglia di iodio sulla superficie del corpo. L'effetto è raggiunto a causa del rapido assorbimento della sostanza dalla superficie del corpo.

Rimedi popolari e nutrizione per l'ipotiroidismo dovrebbero essere selezionati da uno specialista.

complicazioni

Con l'aumentare della carenza di ormoni tiroidei, i disturbi metabolici peggiorano. E nel tempo, si sviluppano complicazioni, molte delle quali possono essere irreversibili, e alcune di esse rappresentano una minaccia per la vita umana.

Ipotemaide comedito da mixedema

Una di queste complicanze dovrebbe essere assegnata al coma ipotiroideo. Questa è una condizione acuta che si sviluppa sullo sfondo di una corrente a lungo termine, resistente al trattamento della malattia o in assenza di trattamento. L'ipotiroidismo primario può manifestare coma ipotiroideo a causa di difficoltà nella diagnosi precoce. Affinché possa svilupparsi, richiede l'azione di un fattore provocante, che può essere lo sviluppo di gravi ipotermia, infezioni, malattie acute (per esempio: infarto del miocardio), effetti traumatici o stress psico-emotivo.

Un coma ipotiroideo si manifesta:

  • sbiancamento rapido della pelle con possibile acquisizione di una tonalità gialla. Al tatto diventano secchi e freddi;
  • il numero di movimenti respiratori è bruscamente ridotto, fino a un punto;
  • la frequenza cardiaca diminuisce, è possibile un arresto cardiaco possibile. Questo sintomo porta a un calo della pressione sistolica e diastolica;
  • la diuresi è ridotta a una possibile anuria.

Delle complicazioni dovrebbe anche evidenziare:

  • aumento compensativo delle dimensioni del corpo con lo sviluppo di un difetto estetico;
  • la transizione dell'ipotiroidismo nel processo maligno;
  • quando i sintomi dell'ipotiroidismo nelle donne vengono cancellati, la sua presenza può essere sospettata in quel momento, poiché si verificherà lo sviluppo di galattorrea e cambiamenti strutturali nel tessuto mammario;
  • cambiamenti disfunzionali nell'apparato ovarico, fino allo sviluppo della sterilità. Ipotiroidismo nelle donne dopo 50 anni porta al sanguinamento uterino. L'ipotiroidismo durante la gravidanza può interferire con lo sviluppo fetale;
  • compromissione del funzionamento del sistema nervoso verso la demenza, quando l'ipotiroidismo è stato identificato nei bambini;
  • esacerbazione di mixedema afferma a possibile coma;
  • l'ipotiroidismo negli uomini può causare una violazione della disfunzione erettile anche in giovane età.

prevenzione

Non esiste una profilassi specifica per prevenire lo sviluppo di ipotiroidismo. Al fine di ridurre il rischio di sviluppare la malattia, è necessario osservare le seguenti regole:

  • La dieta per l'ipotiroidismo gioca uno dei valori fondamentali. Nella dieta dovrebbe essere una quantità sufficiente di prodotti che sono arricchiti con sufficienti quantità di vitamine e oligoelementi. Deve essere presente anche una quantità sufficiente di prodotti contenenti iodio.
  • Dovrebbe essere trattato tempestivamente o cercare aiuto medico per una malattia quando la ghiandola tiroidea o il cervello ne sono affetti. Non permettere l'infiammazione cronica. La diagnosi e il trattamento nelle donne dovrebbero essere fatti il ​​prima possibile al fine di prevenire il coinvolgimento del sistema riproduttivo.
  • Non usare medicinali senza la nomina di specialisti.
    Rinunciare al fumo di tabacco, poiché questa abitudine porta allo sviluppo di processi tumorali nella laringe e negli organi adiacenti.
  • Per scopi profilattici, nel periodo di un aumentato bisogno del corpo di consumare ulteriori vitamine e minerali

prospettiva

La prognosi per lo sviluppo dell'ipotiroidismo dipenderà principalmente dal momento del suo rilevamento. Prima il paziente cerca un endocrinologo per aiuto e gli viene prescritto il trattamento appropriato, il corso della patologia avrà meno effetto sullo stato del corpo.

Se viene diagnosticato un ipotiroidismo congenito, il trattamento deve essere selezionato durante le prime settimane di vita, un insorgenza tardiva rischia di compromettere lo sviluppo del sistema nervoso e l'intelligenza.

Con una terapia opportunamente selezionata e un uso regolare dei fondi, la prognosi sarà relativamente favorevole, poiché i farmaci aiuteranno a fermare lo sviluppo di complicazioni per lungo tempo, ripristinando i livelli ormonali. L'ipotiroidismo nei bambini porta spesso a patologie irreversibili nel sistema nervoso.

La malattia è facilmente suscettibile alla terapia e, con un trattamento opportunamente selezionato, dopo alcune settimane, l'equilibrio ormonale si normalizza. Solo nel caso di ipotiroidismo di nuova diagnosi dopo 50 anni, il recupero degli ormoni per un periodo più lungo può essere ritardato.

Una caratteristica della patologia è un appuntamento permanente di terapia. Ipotiroidismo dopo il trattamento può riapparire. Se non trattata, le complicanze possono svilupparsi in un breve periodo di tempo, portando a un risultato sfavorevole.

L'ipotiroidismo identificato durante la gravidanza può portare a aborto nelle prime fasi.

3 ricette popolari di sedano per rafforzare il cuore e pulire i vasi sanguigni

Che tipo di farmaci per la pancreatite è la cosa migliore per gli adulti?