Cambiamento del fegato reattivo

I cambiamenti del fegato reattivi in ​​un bambino possono verificarsi a causa di patologie concomitanti di altri organi. Sono caratterizzati da sintomi vividi, un decorso lungo e modesti cambiamenti nei parametri del sangue.

La patologia è reversibile se si consulta un medico in tempo e si inizia il trattamento tenendo in considerazione il fattore che ha provocato cambiamenti nel fegato.

eziologia

I cambiamenti reattivi nel parenchima epatico sono indicati come epatite da genesi non infettiva. La causa di questa condizione sono fattori ambientali avversi e cambiamenti interni nel corpo. L'epatite reattiva è innescata da:

  • patologie del tratto gastrointestinale (colite, infiammazione del pancreas, ulcera gastrica e 12 ulcera duodenale);
  • disturbi ormonali regolatori (ipo- e ipertiroidismo, diabete mellito);
  • malattie sistemiche (reumatismi, dermatomiosite, SLE, periarterite nodosa, sclerodermia, ecc.);
  • lesione infettiva, non intaccante il fegato;
  • estese ustioni;
  • intossicazione di varie genesi;
  • danno oncologico a organi e sistemi;
  • l'azione di certe droghe.

I cambiamenti duttali nel fegato di un bambino stanno parlando di gravi disturbi nel corpo. Molto spesso, patologie di questo livello si verificano in pazienti adulti e maturi sullo sfondo della massa di malattie croniche, malnutrizione e stile di vita.

Quadro clinico

I cambiamenti reattivi spesso non si manifestano. Ma l'aspetto dei sintomi caratteristici del danno epatico può essere espresso debolmente:

  • debolezza generale, febbre di basso grado, vertigini;
  • sensazione di peso proprio sotto le costole;
  • nausea, vomito, sintomi dispeptici;
  • dolore nella zona di proiezione del fegato;
  • Giallo della sclera, delle mucose e della pelle;
  • sapore amaro in bocca.

I segni comuni sono accompagnati da cambiamenti nel contenuto di sangue degli enzimi epatici. Ci può essere un aumento della bilirubina, che macchia la pelle, la sclera e le mucose di un colore giallastro. C'è un cambiamento nel colore delle feci a causa di una diminuzione di stercobilina in esso, così come l'oscuramento delle urine.

In presenza di tutti i segni di malattia epatica viene effettuata una diagnosi differenziale.

I cambiamenti reattivi devono essere distinti dall'epatite virale, dalla cirrosi e dall'invasione elmintica. Ciò richiede test aggiuntivi, ecografia degli organi interni e un'attenta interrogazione del paziente o del suo rappresentante.

trattamento

Se i segni ecografici di cambiamenti reattivi nel fegato vengono rilevati durante l'ecografia, è necessario prestare attenzione alle comorbidità. Dopo tutto, il risultato del trattamento dipenderà dalla complessa terapia di tutte le malattie del paziente.

La tattica della gestione dei pazienti varia in base al fattore eziologico e al grado di manifestazione dei cambiamenti reattivi. Con danni al fegato diffusi, alcuni farmaci sono usati, mentre altri sono locali.

Particolare attenzione è rivolta alle malattie croniche e alle infezioni recenti. Una terapia insufficiente porta alla diffusione del processo e al danneggiamento degli organi interni. In questo caso, al paziente vengono prescritti farmaci più potenti di quelli usati in precedenza. Oltre al trattamento principale, viene prescritta una terapia di mantenimento che include:

  • assorbenti in presenza di disturbi di nausea e vomito (Enterosgel, carbone attivo, Sorbex);
  • epatoprotettori per accelerare la rigenerazione degli epatociti (Hofitol, Galten, Heptral, Kars);
  • probiotici e prebiotici (Bifidumbacterin, Bifiform, Acipol).

Oltre al trattamento farmacologico, il paziente deve osservare una dieta speciale. Questo aiuta a ridurre il carico sul fegato e gli organi gastrointestinali, oltre ad accelerarne il recupero. Una tale dieta esclude tutto il grasso, fritto e con molte spezie.

L'enfasi nella dieta è su cibi morbidi, al vapore o cotti, che è facilmente digeribile, ma è prezioso in termini di nutrienti.

Cause e trattamento dei cambiamenti reattivi nel fegato

Cambiamenti epatici reattivi, altrimenti chiamati epatite reattiva, sono una patologia patologica di un organo interno.

Problema al fegato

Il fegato è un organo che svolge una serie di compiti vitali:

  1. Barriera. Neutralizza le tossine che entrano nel corpo con il cibo. Neutralizza esistente all'interno dei risultati di decadimento e dei batteri che vi sono arrivati.
  2. Secretoria. Produce la bile e sintetizza le sostanze che sono necessarie per la digestione.
  3. Emopoiesi. È un contenitore per il sangue. Con la perdita di sangue, entra nelle navi del corpo nella quantità richiesta.
  4. È una riserva di vitamine.

Il fegato è un organo capace di recupero. Nel corso degli anni, questa capacità diminuisce. La condizione di questo corpo unico deve essere monitorata, la dieta e le cattive abitudini da abbandonare.

Dolore nell'ipocondrio sul lato destro e disagio - una ragione per consultare un medico.

Cambiamenti reattivi

I cambiamenti reattivi nel fegato sono il risultato di vari processi infiammatori che si verificano nel corpo umano. Sono secondari. Questo è un effetto collaterale delle malattie di altri organi interni. La dimensione del fegato aumenta.

I cambiamenti reattivi sono caratteristici di varie malattie, specialmente degli organi che si trovano vicino al fegato.

Quando la forma di epatite, chiamata reattiva, cambia il parenchima. Questo è il tessuto da cui, infatti, è il fegato. Varia in composizione, densità e forma. I cambiamenti, chiamati diffusi, suggeriscono che l'intero organo è interessato. Il fegato ha la capacità di riflettere bene le onde sonore, che consente agli ultrasuoni di fare una diagnosi corretta anche nelle prime fasi.

I cambiamenti epatici reattivi sono meno comuni nei bambini che negli adulti, la malattia progredisce più velocemente. Un evento comune nei bambini è quando il fegato ha bisogno di essere ripristinato a causa di anomalie nel tratto digestivo.

Una caratteristica della patologia del fegato in un bambino può essere l'aspetto dei suoi vermi.

Con un'accurata diagnosi e cura della fonte, i cambiamenti nel tessuto epatico tornano alla normalità.

Motivi del cambiamento

Le cause più comuni sono:

  1. Malattie legate al sistema digestivo: pancreatite, gastroduodenite, ulcera gastrica, colite.
  2. Reumatismi.
  3. Il diabete mellito.
  4. Diversi tipi di infezione.
  5. Avvelenamento.
  6. Le ustioni sono aumentate.
  7. Oncologia.

La causa dello sviluppo può essere l'uso a lungo termine di antibiotici.

I cambiamenti nel fegato, alle conseguenze che sono irreversibili, di regola, non conducono. Nel caso in cui la trasformazione abbia toccato il parenchima epatico, l'intero organo può essere ripristinato completamente.

sintomi

L'esordio della malattia passa inosservato. L'organo stesso non è soggetto a manifestazioni dolorose. Le prime manifestazioni, parlando della malattia emersa, sono:

  • letargia;
  • malessere generale;
  • costante sensazione di stanchezza;
  • mal di testa;
  • mancanza di appetito;
  • sapore amaro in bocca, spesso al mattino;
  • sensazione di pesantezza nel giusto ipocondrio;
  • un leggero aumento della temperatura;
  • nausea;
  • mal di stomaco;
  • impulso emetico;
  • costipazione.

Ci sono, ma non necessariamente, l'acquisizione di una sfumatura di giallo sulla pelle e sulla membrana dell'occhio, così come l'oscuramento delle urine.

Con la palpazione è possibile rilevare un ingrandimento del fegato stesso e dell'organo vicino - la milza. Il fegato stesso non può ferire - non ha terminazioni nervose. Ma quando è notevolmente aumentato di dimensioni, mette sotto pressione gli organi interni adiacenti, il che porta a sensazioni dolorose.

prospettiva

Nella maggior parte dei casi, la prognosi dei cambiamenti reattivi nel fegato è favorevole. Nei tessuti di questo organo, sarà possibile osservare i cambiamenti strutturali esistenti, non quelli funzionali.

Alla rapida progressione di questo processo non ha inclinazione. Eppure non dobbiamo dimenticare - il fegato malato non può svolgere pienamente le sue funzioni. Questa sarà l'attivazione di malattie croniche esistenti e l'emergere di nuove.

Le condizioni del corpo si riprenderanno dopo aver subito un trattamento.

diagnostica

Inizia con la raccolta dell'anamnesi e lo studio delle condizioni cliniche generali del paziente. Il medico esegue quindi la palpazione per vedere se c'è un aumento nel fegato.

Uno degli studi più affidabili è l'ecografia epatica. Quando i segnali ecografici ad ultrasuoni riducono l'ecogenicità.

Test aggiuntivi e ricerca per una diagnosi corretta:

  • analisi delle urine;
  • emocromo completo;
  • analisi del sangue biochimica;
  • determinazione del livello degli enzimi pancreatici;
  • determinazione dei livelli di zucchero nel sangue;
  • Radiografia, tomografia computerizzata o risonanza magnetica;
  • Angiografia.

In alcuni casi, fare un test di biopsia e fare un test per i marcatori tumorali.

Un indicatore nelle analisi del sangue di laboratorio è un aumento degli enzimi epatici - ALT e AST, un aumento del valore della bilirubina.

Nello studio delle analisi biochimiche del sangue può determinare l'estensione della lesione.

trattamento

Il trattamento principale nel trattamento sarà la malattia che provoca cambiamenti reattivi nel fegato. Quando la malattia principale viene curata, i processi regressivi inizieranno nel fegato stesso.

Per sospendere il processo di cambiamento iniziato in questo corpo, la dieta dovrebbe essere cambiata. La persona malata viene indicata con la dieta numero 5. Prima del recupero, è necessario eliminare forti sforzi fisici, evitare situazioni stressanti. L'uso di farmaci epatotossici dovrebbe essere escluso.

Il punto importante è aumentare l'immunità. Per fare questo, è necessario snellire la routine quotidiana, fare passeggiate quotidiane all'aria aperta. È richiesta la ricezione di vitamine e microelementi.

Tutto salato, fritto, affumicato dovrebbe essere escluso dal cibo. Anche gli alimenti grassi dovrebbero essere esclusi. I prodotti freschi preferiscono in scatola. Tutto dovrebbe essere consumato sotto forma di calore.

Il cibo consigliato include:

  • miele;
  • pasticcini raffinati;
  • frutta non acida;
  • verdure in forma bollita e stufata;
  • omelette proteica;
  • zuppa cruda;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • ricotta;
  • carne di pollo e di tacchino;
  • purè di patate;
  • pesce magro

Salsiccia, funghi, torte, cioccolato, latte, cibi affumicati sono proibiti. Le bevande possono essere utilizzate tè debole, caffè con latte, bevanda alla frutta, composta di frutta secca; gelatina, decotto di cicoria.

Il trattamento farmacologico è prescritto per il disturbo principale. Le malattie croniche hanno già sviluppato un regime di trattamento. Abbastanza per aumentare la dose o la durata del farmaco.

Inoltre, gli enterosorbenti possono essere presi per rimuovere le tossine dal corpo. Con lo stesso scopo mettete il contagocce con soluzione fisiologica.

Per il recupero più veloce del fegato cambiato può essere assegnato:

  • "Hofitol".
  • "Sorbeks".
  • "Enterosgel".

Se necessario, prescrivere antibiotici "Nifuroksazid". Insieme a lui per ripristinare la microflora intestinale dovrebbe essere preso "Lactobacterin" o "Bifidumbakterin".

La medicina tradizionale consiglia l'infusione di cardo mariano, tè di calendula, camomilla, melissa, menta e altre piante utili.

Dottore Epatite

trattamento del fegato

Cambiamenti reattivi nel fegato e nel pancreas

Il pancreas è uno dei più grandi sistemi digestivi. Nella dimensione, è inferiore solo al fegato. L'organo consiste di coda, corpo e testa intercalati l'uno con l'altro. La ghiandola produce enzimi speciali che sono attivamente coinvolti nella digestione del cibo e secerne anche l'insulina, l'ormone responsabile del contenuto zuccherino del flusso sanguigno.

Parzialmente il pancreas chiude lo stomaco, è collegato al sistema biliare e al fegato. Pertanto, i processi patologici che compaiono in esso sono reazioni al verificarsi di una varietà di disturbi cronici nella cavità addominale.

Inoltre, i cambiamenti reattivi nel pancreas possono causare significativi cambiamenti fisiologici, contribuendo alla progressione di molte malattie.

Il pancreas ha due importanti funzioni:

  • intrasecretory (consiste nella produzione di insulina da parte delle isole di Langerhans, che promuove l'assorbimento di glucosio);
  • esocrino (consiste nello sviluppo del fluido pancreatico, prendendo parte attiva nel processo di digestione).

Il succo digestivo prodotto dal parenchima, collegato con il dotto biliare, si ritira dalla cistifellea, viene raccolto nel condotto e si apre nel duodeno.

A causa di una relazione così stretta, le malattie delle vie biliari e del fegato provocano reazioni e cambiamenti nel pieno funzionamento dell'intero sistema.

Il concetto di "cambiamenti reattivi" provoca una certa paura tra le masse di pazienti. Ma in realtà, questo significa che l'organo risponde ai cambiamenti in uno degli organi vicino alla ghiandola, le cause non sono necessariamente pericolose.

Questi cambiamenti reattivi possono causare dolore, fluttuazioni della glicemia e disfunzione del corretto funzionamento dell'apparato digerente.

Quando il pancreas è reattivo, il suo parenchima produce una quantità insufficiente di ormoni responsabili del metabolismo del carbonio lipidico, così come una piccola quantità di succo pancreatico, che contiene gli enzimi necessari per una corretta digestione.

L'infiammazione del pancreas, che appare a causa dell'influenza aggressiva su di esso del fegato e degli organi delle vie che deducono la bile, è un attacco di pancreatite reattiva, che è caratterizzato da:

  • cambiamenti reattivi del parenchima;
  • gonfiore del corpo, a causa del quale aumenta di dimensioni.

La progressione della pancreatite reattiva sia in un bambino che in un adulto può essere la risposta della ghiandola a varie malattie del tratto gastrointestinale. Questi includono le seguenti malattie:

  1. malattie dell'esofago;
  2. epatite acuta e cronica;
  3. colite ulcerosa;
  4. colecistite cronica;
  5. ulcera duodenale.

Fondamentalmente, quando la bile ristagna nel tratto biliare e nella cistifellea, allora i cambiamenti reattivi si verificano nel parenchima che ha un carattere diffuso. Tuttavia, questo può essere rilevato solo da ultrasuoni e su uno dei siti del parenchima.

Processi simili si verificano nelle malattie del fegato, mentre le sue funzioni, che sono responsabili della produzione di bile, sono disturbate.

I sintomi si presentano con tali cambiamenti reattivi in ​​un bambino e un adulto:

  • nausea;
  • dolore nella parte superiore dell'addome;
  • sgabello sconvolto.

Ma, se consideriamo che il verificarsi degli stessi sintomi è caratteristico di altre malattie del tratto gastrointestinale e del fegato, a volte è quasi impossibile distinguerli dai segni simili dei cambiamenti reattivi della ghiandola, le cause qui saranno sfocate.

La pancreatite reattiva può progredire nelle malattie del tratto gastrointestinale in un bambino e in un adulto. Il più delle volte il colpevole è un'ulcera duodenale.

Inoltre, i cambiamenti reattivi nel pancreas possono contribuire alla comparsa di:

  • nausea;
  • sgabelli sciolti;
  • dolore nell'addome superiore;
  • flatulenza.

Pancreatite occasionalmente reattiva si verifica nelle malattie dell'intestino crasso e dell'esofago. Ad esempio, una tale condizione può causare gastrite da reflusso. Questa malattia è l'infiammazione dell'esofago, che si verifica quando il succo gastrico scorre nel corpo.

L'irritazione sistematica con un ambiente acido provoca infiammazione dell'esofago e, successivamente, compaiono ulcere sulle pareti.

Un'ulcera è una malattia grave che ha un effetto negativo sulla condizione generale degli organi digestivi e del pancreas.

Cambiamenti patologici reattivi che si verificano nella ghiandola, che si formano in condizioni di malattie gastrointestinali, possono avere luogo in un bambino e negli adulti con pochi o nessun sintomo.

I cambiamenti reattivi che si verificano nel pancreas possono essere diagnosticati mediante ultrasuoni, che esaminano tutti gli organi che sono possibili cause di un attacco.

All'ecografia, il parenchima di un pancreas sano è omogeneo. Le sue dimensioni non sono ingrandite e non sono ridotte, senza alcun focolaio o variazione diffusa.

I cambiamenti diffusi non sono una diagnosi, ma uno stato del pancreas. In questo caso, i cambiamenti sono distribuiti uniformemente nel tessuto del corpo. Quando i cambiamenti sono di natura focale, il paziente molto probabilmente ha ghiandole o pietre nella ghiandola.

Inoltre, nel processo di esame ecografico, è possibile rilevare una diversa natura dei cambiamenti diffusi nel corpo del paziente, a causa della quale viene stabilita una o un'altra diagnosi:

  • diminuzione diffusa della densità di ecogenicità e parenchima (se i parametri dell'organo sono aumentati, allora questa è la prova della presenza di un attacco di pancreatite acuta;
  • cambiamenti diffusi del pancreas con aumento di ecogenicità e densità con una ridotta o normale dimensione della ghiandola (caratteristica della presenza di fibrosi);
  • diminuzione diffusa dell'ecogenicità e diminuzione della densità del parenchima, in cui l'organo non aumenta (un fenomeno caratteristico dei cambiamenti reattivi e cronici);
  • un diffuso aumento dell'ecogenicità con parametri naturali della ghiandola può indicare la linfomatosi (una malattia parziale del parenchima grasso è caratteristica della malattia;

A causa del fatto che, basandosi solo sugli ultrasuoni, stabilire una diagnosi accurata della malattia è abbastanza difficile condurre ulteriori studi diagnostici, che includono:

  1. endoscopia duodenale (eseguita per studiare la membrana mucosa nel luogo in cui scorre il condotto);
  2. analisi generale e biochimica del sangue (eseguita per accertare violazioni del funzionamento del corpo e per diagnosticare o eliminare la presenza di infiammazione);
  3. analisi delle urine del contenuto di enzimi digestivi.

Dopo, i risultati di tutti i test sono attentamente esaminati da un gastroenterologo. Quindi annuncia la diagnosi esatta e prescrive il trattamento, lottando con l'uno o l'altro disturbo.

Va notato che i cambiamenti reattivi non hanno bisogno di una terapia speciale, quindi, quando la malattia principale degli organi del tratto gastrointestinale o del fegato viene curata, non vi sarà traccia di essi.

I disturbi che si verificano nel pancreas nei bambini, più spesso indicano processi infiammatori cronici che si sviluppano negli organi dell'apparato digerente. Inoltre, l'intossicazione alimentare e la malnutrizione possono causare cambiamenti reattivi.

I processi infiammatori nel pancreas possono innescare una pancreatite reattiva - cambiamenti nel tessuto parenchimale, gonfiore e un aumento delle dimensioni dell'organo. Nell'infanzia, la pancreatite reattiva si verifica più spesso in forma cronica e raramente, in caso di malnutrizione, viene esacerbata. La forma acuta si osserva solo nelle malattie congenite del tratto gastrointestinale.

Le ragioni principali per lo sviluppo della pancreatite reattiva nei bambini:

  1. infezioni infantili comuni (il pancreas può infiammarsi con una banale ARVI);
  2. patologie congenite degli organi digestivi o anomalie nella loro struttura, in cui l'uscita di enzimi dalla ghiandola è ostacolata;
  3. lesioni degli organi addominali;
  4. assumere potenti agenti antibatterici;
  5. avvelenamento.

Negli adolescenti e negli adulti, i disturbi reattivi provocano:

  1. patologia dell'esofago;
  2. colite ulcerosa;
  3. forme acute e croniche di epatite;
  4. ulcera intestinale;
  5. colecistite cronica.

I cambiamenti reattivi possono essere accompagnati da dolore, cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue, disturbi digestivi.

Nei bambini più grandi, i sintomi della pancreatite reattiva sono pronunciati. Contrassegnato da:

Nei bambini piccoli, i disturbi sono spesso asintomatici. L'unica manifestazione di problemi nei neonati e nei neonati può essere letargia, malumore, scarso appetito.

I cambiamenti reattivi diffusi nei tessuti del pancreas sono determinati mediante ultrasuoni. Tomografia computerizzata meno comunemente eseguita. Per fare una diagnosi accurata, vengono esaminati tutti gli organi della cavità addominale. Cioè, se un bambino ha lamentele, è necessario esaminare il pancreas, la cistifellea e il fegato.

Per rilevare le violazioni, oltre all'ecografia e alla tomografia sono:

  • emocromo completo (per rilevare l'infiammazione);
  • analisi del sangue biochimica (per determinare la quantità di enzimi);
  • endoscopia del duodeno (esame della mucosa intestinale nella zona del condotto di ingresso);
  • laparoscopia (per chiarire il tipo e la forma della patologia).

Per la natura dei cambiamenti diffusi e dei risultati di ulteriori esami, viene stabilita una diagnosi accurata.

Il trattamento dei cambiamenti reattivi comporta il trattamento della malattia di base che ha causato il disturbo e il ricevimento di farmaci sintomatici che allevia il dolore, nausea, vomito, diarrea. Se il bambino ha la pancreatite, l'ospedalizzazione è effettuata. In altri casi, trattamento ambulatoriale.

Più spesso, il bambino è stato prescritto:

  • farmaci che riducono la produzione di succo gastrico e inibiscono l'attività del pancreas (Pirenzepin o analoghi);
  • agenti enzimatici (Festal, Pancreatina, Creonte);
  • farmaci antispasmodici per ridurre il dolore e migliorare il deflusso di succo prodotto dal pancreas (Drotaverina, No-spa);
  • soluzione di glucosio (per ricostituire i costi energetici).

Per l'infiammazione del pancreas, al bambino viene mostrata una dieta. Questo è uno dei prerequisiti per il trattamento di successo. Le regole generali per mangiare includono:

  1. l'esclusione di qualsiasi cibo fastidioso (affumicato, salato e speziato, dolce, grasso, ecc.);
  2. preparazione di tutti i piatti a vapore (il fritto è completamente escluso);
  3. l'uso del cibo nel corpo e la forma schiacciata (i bambini di età inferiore ai 3 anni si sono logorati sia nelle fasi di riacutizzazione che durante i periodi di remissione);
  4. pasti frazionati (5-6 pasti al giorno in piccole porzioni con intervalli di tempo non superiori a 4 ore).
  • bevanda calda (acqua minerale senza gas, tè senza zucchero);
  • porridge passato;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • zuppe di verdure, purè di patate;
  • pesce;
  • carne bollita a basso contenuto di grassi (pollo, vitello) o hamburger al vapore.

Verdure fresche, bacche e frutti possono essere introdotti nella dieta circa una settimana dopo il sollievo di un attacco acuto.

  • cottura al forno, confetteria;
  • concentrati di carne e brodi vegetali;
  • brodi di funghi;
  • pesce e carne grassi;
  • cavolo bianco in qualsiasi forma;
  • cibi fritti;
  • conservazione;
  • carne affumicata e sottaceti;
  • salsicce;
  • gelato;
  • bevande gassate

Il rispetto di una dieta rigorosa aiuterà a fermare rapidamente un attacco acuto e normalizzare il lavoro del pancreas, oltre a prevenire le riacutizzazioni.

Se esistono già problemi con il pancreas, è importante fornire al bambino una corretta alimentazione durante le remissioni. Per questo è necessario:

  • monitorare ciò che il bambino mangia dai genitori stessi;
  • informare educatori o insegnanti in un'istituzione educativa sulla malattia, fornire un elenco di prodotti vietati;
  • avere una conversazione con un asilo o un operatore sanitario scolastico;
  • assicurarsi che la diagnosi e le linee guida nutrizionali siano indicate nella cartella clinica del bambino.

Il trattamento tempestivo delle malattie infettive e infiammatorie degli organi del tratto digerente aiuterà a prevenire la malattia.

Un'altra importante misura preventiva su cui un pediatra esperto Yevgeny Komarovsky focalizza l'attenzione dei genitori non è quella di sovralimentare un bambino. Molto spesso, i problemi con il pancreas cominciano a sorgere proprio a causa dell'eccesso di cibo. È meglio nutrire il bambino più spesso, ma in piccole porzioni, in modo che il bambino abbia una leggera sensazione di fame dopo il pasto.

E l'ultima raccomandazione preventiva è di ridurre al minimo il consumo di prodotti a base di farina dolce, perché contengono molti carboidrati e grassi, il che è molto dannoso per il pancreas.

Spesso, i cambiamenti reattivi si verificano come reazione ai disturbi nel lavoro di un altro organo del sistema digestivo. Queste modifiche non sono necessariamente pericolose, ma se non trattate portano a gravi complicazioni.

Inoltre, lo sviluppo della pancreatite reattiva provoca processi distruttivi nel pancreas: gli enzimi prodotti non entrano nell'intestino, ma rimangono nella ghiandola, distruggendo i tessuti dall'interno. I processi di distruzione sono pericolosi, possono portare allo sviluppo del diabete mellito o alla necessità di un intervento chirurgico, in cui una parte dell'organo viene rimossa.

I nostri commenti specialistici

Al fine di prevenire problemi con il sistema digestivo, è importante fornire al bambino un'alimentazione corretta, che consiste nel mangiare cibi sani e nel mantenere il regime. Se il bambino ha già avuto problemi, le ricadute possono essere evitate eliminando completamente gli alimenti proibiti dalla dieta: non possono essere consumati anche durante le remissioni. Qualsiasi esperimento con il cibo può provocare esacerbazioni.

Non sempre i genitori possono salvare il bambino da situazioni che causano un attacco acuto di infiammazione. Pertanto, è molto importante condurre conversazioni esplicative con il bambino e spiegare quanto sia importante la dieta e quali conseguenze pericolose potrebbe essere il mancato rispetto delle regole.

E ricorda che più giovane è il bambino, meno appaiono i sintomi dei disturbi e più difficile è diagnosticare la malattia nel tempo. Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato aiuteranno a prevenire pericolose complicazioni dei cambiamenti reattivi. E per notare il problema nel tempo, devi solo essere attento a tuo figlio.

Caratteristiche del corso di infiammazione del pancreas nei bambini

Il pancreas, costituito dalla testa, dal corpo e dalla coda, senza confini che passano l'uno nell'altro, è una delle più grandi ghiandole dell'apparato digerente, che ha dimensioni inferiori solo al fegato. Questo importante organo produce enzimi coinvolti nella digestione del cibo e secerne l'insulina ormonale, che è responsabile della glicemia.

La ghiandola, parzialmente chiusa dallo stomaco situato di fronte ad essa, è direttamente collegata al fegato e alle vie biliari, e quindi i processi patologici che si verificano in esso sono spesso una reazione alla manifestazione di varie malattie croniche della cavità addominale.

Tali cambiamenti reattivi nel pancreas possono portare a gravi disturbi fisiologici e allo sviluppo di molte malattie.

Il pancreas ha 2 funzioni principali, con:

  • la funzione esocrina consiste nel produrre il succo pancreatico coinvolto nella digestione;
  • intra secretoria - nella produzione di insulina da parte delle isole di Langerhans, che favorisce l'assorbimento dello zucchero da parte dei tessuti.

Il succo digestivo, prodotto dal parenchima, viene raccolto nel condotto, che, collegandosi con il dotto biliare comune, che si estende dalla cistifellea, si apre nella zona del duodeno. Come risultato di una connessione così stretta, tutte le malattie del fegato e degli organi del sistema biliare causano necessariamente una reazione e cambiamenti nel funzionamento della ghiandola stessa e viceversa.

Il termine "cambiamenti reattivi" del pancreas, che così spaventano molti pazienti, in realtà significa che mostra una reazione alla patologia di un altro organo vicino.

Un tale stato reattivo può portare allo sviluppo del dolore, all'interruzione del normale funzionamento dell'apparato digerente o ai cambiamenti di zucchero nel sangue. Ciò è spiegato dal fatto che nel pancreas reattivo, il suo parenchima produce ormoni responsabili del metabolismo dei lipidi-carboidrati e succo pancreatico, contenente enzimi necessari per la digestione, in quantità insufficiente.

L'infiammazione della ghiandola che si sviluppa sotto l'influenza aggressiva dei dotti biliari e del fegato su di esso è un attacco di pancreatite reattiva con le sue caratteristiche:

  • un aumento delle dimensioni del corpo a causa del suo edema;
  • cambiamenti reattivi del parenchima.

Lo sviluppo della pancreatite reattiva sia in un adulto che in un bambino può essere una reazione di un pancreas indebolito a tali malattie gastrointestinali come:

  • epatite cronica e acuta;
  • colecistite cronica;
  • ulcera duodenale;
  • colite ulcerosa;
  • malattie esofagee e altri.

Quando la bile è stagnante, sia nella cistifellea che nei dotti biliari, i cambiamenti reattivi si verificano spesso nel parenchima pancreatico, che hanno quasi sempre un carattere diffuso, sebbene siano spesso rilevati dall'ecografia in una sola delle sue aree. Lo stesso è osservato nelle malattie del fegato, quando c'è una violazione della sua funzione per la produzione di bile.

Con tali cambiamenti reattivi possono essere presenti:

Tuttavia, tenendo conto del fatto che l'aspetto degli stessi sintomi è caratteristico delle malattie del fegato e della cistifellea, a volte non è possibile distinguerli da segni simili di cambiamenti reattivi nel pancreas.

La pancreatite reattiva può anche svilupparsi con disturbi gastrointestinali. Tra questi ultimi, la malattia più comune è l'ulcera duodenale.

I cambiamenti reattivi nella ghiandola possono portare a:

  • sgabelli sciolti;
  • gonfiore;
  • la diffusione del dolore nell'addome e il loro rafforzamento;
  • nausea.

Meno comunemente, la pancreatite reattiva si verifica nelle malattie dell'esofago e del colon. In particolare, tale condizione può provocare gastrite da reflusso, che è un'infiammazione dell'esofago che si verifica quando il contenuto dello stomaco scorre in questo organo. L'irritazione costante dell'esofago con un ambiente acido porta alla sua infiammazione e quindi alla comparsa di ulcere sulle pareti - una grave malattia che influenza negativamente la condizione di tutti gli organi dell'apparato digerente e del pancreas.

I cambiamenti patologici reattivi nella ghiandola, che si sviluppano sullo sfondo delle malattie gastrointestinali, possono verificarsi sia negli adulti che nei bambini con manifestazioni cliniche minime o asintomatiche.

I cambiamenti reattivi del pancreas vengono diagnosticati mediante ultrasuoni, durante i quali uno specialista esamina non solo questo organo, ma tutti gli altri che potrebbero causare un attacco.

Su ultrasuoni, il parenchima di un organo sano sarà omogeneo, senza diminuzioni visibili o aumenti di dimensioni, senza cambiamenti diffusi o nessun focolaio.

Il termine "cambiamenti diffusi" non è una diagnosi, ma una condizione della ghiandola in cui i cambiamenti sono distribuiti uniformemente nel tessuto. Se i cambiamenti sono di natura focale, ciò potrebbe indicare che il paziente ha calcoli nel pancreas o addirittura un tumore.

Durante l'ecografia, è possibile rilevare un diverso pattern di cambiamenti diffusi nell'organo danneggiato, che aiuta a stabilire una diagnosi appropriata.

così:

  • la riduzione diffusa della densità parenchima e dell'ecogenicità, l'aumento delle dimensioni della ghiandola indicano un attacco di pancreatite acuta;
  • la riduzione diffusa dell'ecogenicità e della densità del parenchima senza aumentare le dimensioni dell'organo si verifica più spesso con alterazioni reattive croniche;
  • aumento diffuso di ecogenicità con dimensioni normali della ghiandola indica la possibile presenza di lipomatosi, che si esprime in parziale sostituzione del parenchima con grasso;
  • i cambiamenti diffusi con un aumento della densità e dell'ecogenicità con dimensioni normali o ridotte degli organi sono caratteristici della fibrosi pancreatica.

Dato che, sulla base di un'ecografia, è abbastanza difficile fare una diagnosi esatta della malattia, conducono un'intera gamma di studi diagnostici aggiuntivi:

  • analisi del sangue biochimiche e generali per rilevare le funzioni anomale degli organi, oltre a permettere di identificare o eliminare il processo infiammatorio;
  • analisi delle urine del contenuto di enzimi digestivi in ​​esso;
  • endoscopia del duodeno per studiare la condizione della membrana mucosa alla confluenza del dotto.

I dati ottenuti vengono analizzati da un terapeuta o da un gastroenterologo, dopo di che viene effettuata una diagnosi finale e viene somministrata la terapia per il disturbo corrispondente. Se stessi i cambiamenti reattivi del pancreas non richiedono un trattamento speciale e dopo essersi liberati della malattia di base del fegato o degli organi del tratto gastrointestinale passare in modo indipendente.

Autore: Zagorodnyuk Mikhail Petrovich,
specificamente per il sito Moizhivot.ru

Articoli correlati:

  • Sintomi, trattamento e dieta per pancreatite reattiva nei bambini
  • Dieta e menu esemplare per la malattia pancreatica con pancreatite reattiva
  • Cibo nella pancreatite cronica: cosa dare al corpo senza danni alla salute?
  • Cosa può e non può mangiare con la colecistite?

Il pancreas nel corpo umano svolge un ruolo chiave nel processo di digestione e digestione del cibo. Inoltre, produce l'unico ormone ipoglicemizzante - l'insulina. Tali funzioni vitali rendono il pancreas oggetto di particolare attenzione a gastroenterologi e terapeuti. Si consiglia di controllarlo ogni anno durante una visita medica, in particolare questa regola si applica alle persone di età matura e più anziane.

Per monitorare le condizioni del paziente, è prescritto un esame ecografico del pancreas. Questo è un metodo diagnostico visivo che consente di valutare la struttura e la densità di un organo, lo stato dei dotti, la presenza o l'assenza di cisti e altre cavità nel parenchima.

Uno dei risultati dell'ecografia sembra "cambiamenti reattivi nel pancreas". Ma cosa significa?

Il termine cambiamenti reattivi in ​​medicina è chiamato lo stato delle cellule, al confine con la morte. Sotto l'influenza di forti stimoli chimici, fisici o meccanici, il danno alle strutture tissutali avviene sia a livello molecolare che a livello cellulare. In risposta, i meccanismi di difesa sono attivati: il rilascio di ammine biogeniche e di sostanze biologicamente attive si verifica, le proprietà fisico-chimiche del cambiamento del bilancio citoplasmatico ed elettrolitico. La cellula stessa si gonfia verso l'esterno e si gonfia.

È importante! In risposta all'effetto di stimoli di grado limitante, si verificano cambiamenti reattivi nelle cellule del pancreas. Questo stato è al confine con la necrosi (morte cellulare), ma a differenza di questo, i cambiamenti reattivi sono reversibili. È possibile eliminare il danno cellulare in questa fase. La terapia tempestiva in questa fase della malattia preserverà l'organo, preverrà l'intervento chirurgico, ripristinerà le sue funzioni intrinseche.

Pertanto, i cambiamenti reattivi non sono una diagnosi. Questo è un segno di patologia grave (a volte pericolosa) in un organo o in un sistema vicino, che richiede un intervento medico urgente dopo una diagnosi approfondita.

Prima di tutto, quando riceve una tale opinione sulle tue mani, il medico penserà all'infiammazione progressiva nel pancreas stesso o in un altro organo del sistema epatobiliare. Pertanto, le ragioni includono:

  • Attacco acuto di pancreatite.
  • Danno tossico acuto o cronico al pancreas (ad esempio, alcolismo).
  • Infiammazione acuta e cronica del fegato (tutti i tipi di epatite).
  • Infiammazione acuta e cronica della cistifellea.
  • Ulcera peptica dello stomaco o del duodeno.
  • Colite cronica
  • Altre malattie dell'apparato digerente

Il pancreas ha strette connessioni con tutti gli organi digestivi. Con ogni cambiamento nel loro lavoro, c'è un potente rilascio di mediatori e citochine, che ha un effetto tossico sugli organi adiacenti. Inoltre, il deflusso della secrezione viene disturbato, viene rigettato e le sostanze attive nel succo iniziano a digerire attivamente il pancreas stesso. L'organo è infiammato, accompagnato da cambiamenti reattivi.

AlkoStop

Segni e sintomi di cambiamenti reattivi si verificano immediatamente, in risposta al danno alle cellule della ghiandola. La gravità dei sintomi è variabile, da condizioni lievi a pericolose per la vita.

  • Dolori al sottopelo destro, regioni epigastriche del carattere circostante o penetrante. Il dolore si verifica in risposta all'assunzione di cibi grassi, acidi, piccanti o pesanti.
  • Disturbi dispeptici: vomito di cibo mangiato il giorno prima, feci molli senza impurità patologiche con alto contenuto di grassi, flatulenza e gonfiore. Perdita di appetito, eruttazione, singhiozzo.
  • Sintomi di intossicazione: aumento della temperatura corporea fino a uno stato febbrile, mal di testa, sudorazione.
  • Sapore amaro in bocca, fiore bianco sulla lingua.
  • Sete immotivata

È importante! I sintomi elencati sono estremamente non specifici. Sono osservati in molte malattie dell'apparato digerente. A questo proposito, un paziente con cambiamenti reattivi nel pancreas ha sempre bisogno di un ulteriore esame.

In presenza di cambiamenti reattivi sullo schermo del monitor con gli ultrasuoni, ci sarà un marcato aumento nel pancreas. Le dimensioni variano a causa del gonfiore della capsula e del parenchima, gonfiore delle cellule. Inoltre, il parenchima stesso sarà eterogeneo nella permeabilità, che è caratterizzata da un aumento o diminuzione dell'ecogenicità del parenchima della ghiandola.

Dal sondaggio del paziente, il medico scopre la malattia e la malattia dei parenti più prossimi, la natura della dieta. Dall'anamnesi, il debutto dei sintomi, le loro cause e la natura è importante.

Dopo un esame approfondito, vengono nominati ulteriori esami per confermare la diagnosi:

  • Emocromo completo - alterazioni infiammatorie, segni di anemia.
  • Analisi biochimiche del sangue - segni della presenza di malattie croniche, cambiamenti nel contenuto di enzimi, proteine ​​totali, pigmenti biliari.
  • Analisi delle urine (incluso biochimico) - con cambiamenti reattivi nelle urine rilasciano l'enzima amilasi.
  • Analisi delle feci per la presenza di steatorrea.
  • Esame ecografico di tutti gli organi della cavità addominale.
  • endoscopia superiore.
  • Su richiesta: computer e tomografia a risonanza magnetica, ERCP, fibrocolonoscopia, ecc.

Con l'individuazione precoce dei cambiamenti nella vita, non sono pericolosi. Sotto l'azione di un'adeguata terapia della malattia di base, vengono ripristinati tutti i processi nelle cellule pancreatiche.

Se l'intervento medico non è stato eseguito in modo tempestivo o non lo è affatto, le cellule dello stato di confine entrano in uno stato di necrosi, cioè, muoiono. A poco a poco, il processo interessa l'intero pancreas, si verifica la pancreatonecrosi, una condizione che minaccia la vita del paziente. Il pancreas smette di funzionare, il paziente è in gravi condizioni. Ad accesso di sepsi o lo shock può essere fatale.

  • Perdita di coscienza, stato stordito.
  • Febbre (temperatura corporea raggiunge 39-40 ° C).
  • Pelle pallida o bluastra, coperta di sudore.
  • Respirazione superficiale frequente
  • Tachicardia in combinazione con un polso filamentoso.
  • Forte diminuzione della pressione arteriosa.

Le forme lievi richiedono un trattamento adeguato di una malattia esclusivamente di base (epatite, colecistite, pancreatite, ecc.). Con la terapia opportunamente selezionata, tutti i cambiamenti reattivi avvengono immediatamente dopo la cessazione del processo acuto.

In caso di sintomi gravi, è indicata la prescrizione di preparati enzimatici che sostituiscono le funzioni pancreatiche. Con la terapia enzimatica sostitutiva, c'è disagio allo stomaco, flatulenza e pesantezza allo stomaco. Per il dolore severo, vengono prescritti analgesici non narcotici.

Forme severe richiedono cure intensive in unità di terapia intensiva. Qui, di regola, viene risolto il problema della rimozione chirurgica del pancreas o della chirurgia palliativa, che allevierebbe le condizioni del paziente.

Il numero di bambini nei quali il medico diagnostica problemi con il pancreas, è recentemente aumentato notevolmente. Quali sono i cambiamenti reattivi, perché si stanno sviluppando e come trattarli, ne parleremo in questo articolo.

I cambiamenti reattivi del pancreas, nonostante il nome terribile, non si verificano da soli e non sono considerati un disturbo separato. Sono la risposta di questo corpo ad alcuni altri disturbi degli organi del tratto gastrointestinale, nonché agli effetti avversi che il corpo dei bambini subisce.

Il pancreas stesso è di dimensioni inferiori nella regione addominale dopo il fegato, fornisce i due processi più importanti: produce insulina necessaria per l'assorbimento dello zucchero e produce fluido pancreatico, senza il quale il processo digestivo non può essere normale.

Sui condotti, questo fluido scorre nel duodeno. La condizione di questi dotti è di grande importanza per il lavoro del pancreas. Poiché tutti gli organi del tratto gastrointestinale sono comunicati attraverso la rete duttale, qualsiasi malattia di uno di essi colpisce immediatamente il pancreas, causando cambiamenti reattivi.

Il numero di bambini i cui medici trovano tali cambiamenti sta crescendo. Gli scienziati ritengono che vi sia una certa influenza del deterioramento dell'ecologia, dell'abbondanza di conservanti e coloranti, persino negli alimenti per l'infanzia.

Gli enzimi prodotti dal pancreas diventano attivi solo quando sono collegati al mezzo fluido dell'intestino. Tuttavia, nelle malattie dell'apparato digerente è possibile iniettare fluidi dal duodeno.

Il contatto attiva gli enzimi in anticipo, prima che entrino nell'intestino. Il processo attivo di digestione non inizia dove è necessario, e il pancreas comincia infatti a digerire se stesso. Questo farmaco è chiamato pancreatite reattiva e questo cambiamento è considerato il più comune.

Una varietà di malattie può provocare cambiamenti reattivi, come gastrite, epatite, problemi della cistifellea, gastroduodenite. I disordini nutrizionali possono essere causa di cambiamenti reattivi nel pancreas - il bambino non mangia abbastanza bene o, al contrario, mangia, è consentito abusare di fast food, patatine, cracker e dolci discutibili con un sacco di tinture e aromi.

Il pancreas può aumentare, può iniziare processi patologici in risposta ad alcune malattie infettive come il morbillo o la scarlattina, l'avvelenamento da tossine, i farmaci, specialmente per l'uso a lungo termine di antibiotici. A volte il meccanismo "di partenza" che innesca i cambiamenti reattivi è il processo patologico autoimmune nel corpo.

Nell'infanzia e nell'adolescenza, anche il fattore psicogeno non viene escluso: il pancreas può subire un danno funzionale, come si dice, sui nervi, dopo aver sofferto di grave stress.

I cambiamenti reattivi nel pancreas riflettono solo la presenza di un'altra malattia, ma sono essi stessi in grado di fornire sensazioni spiacevoli. Nei bambini può svilupparsi una sindrome del dolore piuttosto pronunciata, la digestione può essere disturbata e i livelli di zucchero nel sangue possono aumentare.

Il pancreas esposto a tali processi distruttivi aumenta di dimensioni, può gonfiarsi. Un bambino può sviluppare vomito, diarrea, indigestione, può essere disturbato tirando i dolori nella parte superiore dell'addome. Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi, i cambiamenti reattivi si verificano senza sintomi e diventano una "scoperta" sugli ultrasuoni del tratto gastrointestinale.

I seguenti sintomi possono indicare problemi con il pancreas:

Dolore nell'addome superiore, nella regione dello stomaco, che si attenua in qualche modo se il bambino assume una posizione seduta con una leggera piega del corpo in avanti.

Vomito con pezzi di cibo non digerito. Sollievo che porta il vomito.

Possibile aumento della temperatura corporea.

Frequente diarrea La materia fecale ha una consistenza acquosa, un odore pungente sgradevole. Se i cambiamenti reattivi sono presenti per un lungo periodo, allora le feci del bambino sono cronicamente instabili - la diarrea è sostituita da costipazione e viceversa.

Secchezza della bocca, quando si esamina la cavità orale rivela una placca lattea sulla lingua.

Cambiamento di appetito Il bambino inizia a mangiare poco e in modo irregolare, rifiuta anche quei piatti che gli piacevano prima.

Eruttazione regolare, aumento della flatulenza, flatulenza, gonfiore.

Aumento dell'affaticamento, riduzione del tono generale del corpo.

Segni di variazioni secondarie diffuse possono essere rilevati da un esame ecografico degli organi addominali. La norma della dimensione del corpo mediante ultrasuoni può essere valutata solo da speciali tabelle mediche, che sono elaborate tenendo conto dell'età, del sesso e del peso del bambino. Nel neonato e nel neonato, in media, la dimensione della ghiandola per ecografia è normale - 4-5 centimetri. All'età di 10 anni, la dimensione del pancreas aumenta fino a 15 centimetri.

Le anomalie del parenchima sono espresse non solo nell'eccesso del limite superiore della norma di età in termini di dimensioni, ma anche nei contorni e nei contorni dell'organo. Se il diagnostico indica in conclusione che il bambino ha cambiamenti diffusi, ciò significa che lo stato reattivo è uniformemente distribuito in tutto il corpo. Non sono stati osservati focolai separati di patologia.

Tuttavia, l'ecografia non fornisce un'immagine precisa di ciò che sta accadendo. Pertanto, in caso di dubbio, il medico prescrive test di chiarificazione:

Un esame del sangue clinico per la biochimica consente di stabilire segni di possibile infiammazione;

l'analisi delle urine mostra se non vi sono enzimi digestivi insoliti per questo terreno nel campione di fluido escretore;

L'esame endoscopico del duodeno consente di giudicare l'uniformità e la struttura della membrana mucosa nell'area della giunzione duttale.

Moderati cambiamenti reattivi di solito non richiedono un trattamento speciale separato. Di solito, tutto ritorna normale dopo il completamento del trattamento della malattia principale del tratto gastrointestinale, che ha provocato la rottura del pancreas.

Gravi cambiamenti diffusi nel parenchima della ghiandola sono trattati in condizioni stazionarie sotto la supervisione costante di un medico. La terapia comprende antispastici ("No-shpu", "Papaverin") per ridurre il dolore, i preparati enzimatici ("Pancreatina" e altri), nonché vitamine e minerali. Un antistaminico può anche essere dato al bambino per alleviare i sintomi di allergia, che, se presente, peggiora la sua condizione.

Condizione obbligatoria per il recupero: una dieta rigorosa. In caso di forti dolori e vomito, il bambino è soddisfatto per 1-2 giorni di digiuno medico e quindi ha gradualmente assunto cibo. La dieta esclude cibi e piatti fritti e grassi, bevande gassate, cacao e cioccolato, carni affumicate e cibi in scatola, cibi in salamoia. Zuppe di verdure utili, cereali, gelatina, frutta cotta con un basso contenuto di zuccheri, verdure fresche e frutta.

Nei giorni del digiuno medico, per il bambino sono consentite solo acque minerali calde non gassate con un alto contenuto di sale - Borjomi, Essentuki, ecc.

Per evitare problemi con il pancreas è abbastanza semplice, che non si può dire sul trattamento dei cambiamenti reattivi. I genitori dovrebbero monitorare quanto e cosa mangia il bambino. Il cibo dovrebbe essere regolare, sufficiente, equilibrato. Non puoi sovralimentare il bambino.

Se si manifestano sintomi di indigestione o dolore addominale, è consigliabile mostrare il bambino al medico per escludere malattie del tratto gastrointestinale o rilevarle e trattarle in tempo prima che il pancreas non abbia avuto il tempo di rispondere con cambiamenti reattivi del parenchima.

Tutto sui problemi del pancreas in un bambino e non solo guardare nella prossima edizione del programma del Dr. Komarovsky.

Cambiamenti reattivi nel parenchima epatico

Ciao, dottore! Mi appello a voi per un aiuto. Mio figlio (2g2mon.). Recentemente, il mio appetito è completamente scomparso, l'ho incolpato per il caldo. Poi c'era un odore sgradevole dalla bocca e quasi immediatamente il dolore allo stomaco (sopra l'ombelico). La maggior parte del dolore appariva prima e dopo aver mangiato. Poi gli attacchi sono diventati frequenti. Durante il dolore intenso, ho iniziato a dargli Phosphalugel. [...]

Ciao, dottore! Mi appello a voi per un aiuto. Mio figlio (2g2mon.). Recentemente, il mio appetito è completamente scomparso, l'ho incolpato per il caldo. Poi c'era un odore sgradevole dalla bocca e quasi immediatamente il dolore allo stomaco (sopra l'ombelico). La maggior parte del dolore appariva prima e dopo aver mangiato. Poi gli attacchi sono diventati frequenti. Durante il dolore intenso, ho iniziato a dargli Phosphalugel. Eravamo sulla strada, in un ingorgo, dovevo correre alla farmacia più vicina. Al momento, preoccupato per il vomito. Oggi alle 5 del mattino il vomito è stato 3 volte. Ne uscì la ricotta, che veniva consumata la sera, cioè dopo 10 ore. Fai un'ecografia Conclusione: segni ecografici di alterazioni reattive nel parenchima epatico. Sì, e la forma della cistifellea con una curva nel corpo, il contenuto è omogeneo. Fegato-a TsDK modello vascolare è tracciato alla periferia del corpo, le pareti dei vasi sanguigni sono sigillate. Choledoch fino a 1 mm. Sfortunatamente, nella nostra città non esiste un gastroenterologo pediatrico, e andare nella regione è una questione lunga. Si prega di consultare le nostre condizioni, possibili motivi e quali test dovremmo fare in modo da non perdere tempo fino a quando non arriveremo al caro dottore. Grazie in anticipo!
Saluti, Elena

Iscriviti al canale di Lisa in Yandex.Den

Segni di colecistite con discinesia, gvp (con una curva della cistifellea). Forse la giardiasi. Il trattamento è richiesto: una volta alla settimana - dyubazh con raccolta coleretica (2, o 3, - che farà). Brew 1 cucchiaino. materie prime per un bicchiere di acqua bollita. Dare 2 cucchiai. l. al mattino a stomaco vuoto, quindi mettere sul lato destro su una piastra riscaldante per 30 minuti. Hofitol 10 cap 3 r / d prima dei pasti. Corso - 1 mese Furazolidone 1/2 t 4 r / d dopo il cibo per 10 giorni. Dieta (tabella di trattamento 6). Un mese dopo, ripeti l'ecografia.

Buonasera, dottore! Grazie per la vostra consulenza, per non aver ignorato il nostro problema. Al momento, abbiamo eseguito i seguenti test: OAK, analisi del sangue biochimica, studio caprologico. I risultati sono i seguenti:

E / P 4 S46L 45 mch

PROTEINE TOTALI 66.6

Bilirubina totale. 12,0 μmol

Bilirubina indirettamente. 9,0 μmol

Fibre muscolari -0-1-0 in

Leucociti 2-3-4 in. (Non capisco la sigla)

I / helminth non rilevato

Mi dispiace dire così tanto, volevo solo descrivere un'immagine più completa (compresi gli indicatori entro il range normale).

Stiamo già adempiendo i tuoi consigli, al momento non c'è vomito, lo sgabello è giallo chiaro. L'appetito è instabile. Spero davvero che la tua consulenza riguardi le nostre analisi. Grazie in anticipo.

È possibile bere cicoria durante la gastrite

Suggerimento 1: rimedi popolari per il trattamento dei talloni screpolati