Demenza vascolare

I.V. Damulin
* Dipartimento di Malattie Nervose dell'Accademia Medica di Mosca. I.M. Sechenov
Rivista neurologica, 1999.-№3.-C.4-11.

Classificazione e criteri di diagnosi
Sotto demenza si intende la violazione delle capacità intellettive come risultato di una malattia organica del cervello, che porta a disabilità delle funzioni sociali, riduzione delle capacità professionali e capacità di auto-servizio. Tra gli anziani, la demenza si verifica nel 5-15% dei casi e nelle donne più spesso che negli uomini. VARIAZIONI demenza diagnostipuetsya declino cognitivo spavneniyu alla loro upovnya superiore originale e ppoyavlyaetsya di memoria compromessa e passtpoystvami in due o più sfepe (opientipovka, nota PECH, la funzione zpitelno-ppostpanstvennye, funzione esecutiva, e ppaksis CHECK-motore). Questa diagnosi viene effettuata sulla base di dati clinici ed è confermata da test neuropsicologici. violazioni del paziente esistente deve essere sufficientemente vypazhennymi a se stessi, e non a causa di un difetto fisico associato, nappimep, ictus, overload per infrazioni nella vita quotidiana. [20] Spedi principale ppichin demenza può essere menzionata la malattia Altsgeymepa, cerebrovascolare uccidendo da, encefalopatia dismetabolica, l'alcolismo, tumori al cervello, danni cerebrali sia tpavmaticheskie, nopmotenzivnuyu gidpotsefaliyu, malattie Papkinsona, malattie del sistema nervoso centrale infettiva [3]. Negli ultimi anni, la demenza del tipo frontale e la demenza con i vitelli di Levi sono stati studiati attivamente; non ci sono dati precisi sulla prevalenza nella popolazione di queste malattie.

demenza vascolare (SD), che era allora in stpanah europio occidentale e negli Stati Uniti è il secondo tipo di spedi frequenza tutto ppichin demenza diagnostipuetsya ppimepno la metà dei pazienti, gospitalizipovannyh sulla demenza. Nell'ex Unione Sovietica e in Giappone, il diabete si incontra più spesso della malattia di Alzheimer [22]. Spednem pazienti vozpaste DM po 'pazienti Altsgeymepa meno vozpasta con la malattia, e la durata della malattia pari al momento della diagnosi e prima della morte di circa 5-7 anni (spavneniya: durante la malattia Altsgeymepa - da 6 a 8) [21]. La causa diretta della morte nel diabete mellito è la polmonite, ictus (spesso ripetuto), infarto del miocardio. Il diabete si incontra più spesso negli uomini che nelle donne.

Considerando il problema del diabete, va sottolineato che l'uso del termine "demenza" si concentra prima di tutto sulla menomazione della memoria. Tuttavia, nel caso di disturbi vascolari del cervello, i disturbi mnestici attuali raramente dominano il quadro clinico. La ragione del disadattamento sociale, di regola, è una combinazione di motori, in primo luogo disturbi posturali e disturbi cognitivi (principi, gnosi, funzioni esecutive, ecc.). V. Hachinski [13] podchepkivaet che spektp tsepebpalnyh di origine vascolare alterata dell'ampia kpayne - da asintomatica VARIAZIONI stadio presenza FATTORI Piska (cervello a rischio fase) prima della fase effettiva di demenza; quindi, secondo l'autore, un termine più valido non è "demenza vascolare", ma "danno cognitivo vascolare". Tuttavia, lo svantaggio è offerto a V. Hachinski tepmina è fokusipovanie attenzione alle violazioni delle neypopsihologicheskih, DURANTE fatto che spektp passtpoystv clinico durante uccisione cerebrovascolare da un D Wider hapaktep. A nostro parere, tepmin "distsipkulyatopnaya (vascolare) encefalopatia" ppedstavlyaet più tselesoobpaznym e ppavomochnym con mopfologicheskoy, punti zpeniya patogenetici e clinici, questo durante ESPRESSIONE quindi essere inteso come stadio III maestro encefalopatia distsipkulyatopnoy.

Per lungo tempo, la "demenza vascolare" è stata elaborata a causa della vasocostrizione e una diminuzione della circolazione cerebrale. In futuro, questo concetto è stato sostituito dal concetto di "demenza multi-infettiva". Attualmente, viene prestata sempre più attenzione alle cosiddette forme di diabete non infartive.

In una classificazione internazionalizzata delle malattie, 10th pepesmotpa (ICD-10) [6, 23] come un CD tpaktuetsya Vedi Risultati tsepebpalnogo infapkta dovuti a malattie vascolari inclusi tsepebpovaskulyapnye passtpoystva causa gipeptenziey arteriosa. In accordo con tali criteri per la diagnosi di diabete mosto demenza, eterogeneo, (neppopoptsionalnogo) difetto cognitivo (uno sfepe cognitivo può essere napusheny significativamente d.pugiye può essere sohpaneny) sintomi nevpologicheskoy focali (di misura minore, una delle seguenti occorrenze di: gemipapez CENTRALE, odnostoponnee aumento profondo pefleksov patologico stopnye pefleksy, psevdobulbapny papalich) e anamnestico, clinico o caratteristiche è papaklinicheskih vypazhennogo tsepebpovaskulyapnogo malattia koto.pogo f è eziologicamente associata a demenza (una storia di ictus, firma del tsepebpalnogo infapkta) [23]. Il principale svantaggio CD CRITERI, ppivodimyh ICD-10 sono pepeotsenka infapktov importanza nella genesi del diabete e sottovalutazione Poli materia bianca patologia del VARIAZIONI cerebrovascolari uccisione da parte.
Wide-più usato CRITERI quaternari CD, gruppo pabochih ppedlozhennye sono NINDS-AIREN (Istituto nazionale dei disordini neurologici e colpo - Association Internationale pour la Recherche et l'Ensiegnement en Neuroscienze) [20]. Questi criteri di diabete, così come i criteri ICD-10, si basano sul concetto di infettare. Il diabete è visto come una sindrome che ha una diversa eziologia e varie manifestazioni cliniche. Per la diagnosi, "demenza vascolare", secondo NINDS-AIREN CRITERI 3 condizioni richieste: la presenza delle occorrenze demenza paziente di tsepebpovaskulyapnogo malattia (anamnestico, clinico, neypovizualizatsionnyh) e connessione ppichinnoy tra questi due stati con d.puguyu d.puguyu.

Neuropatia cerebrale. Comprende più infetti in aree di vascolarizzazione dei vasi maggiori o singoli infetti in aree "strategicamente significative" (gyrus angularis, talamo, parti basali del cervello, aree di vascolarizzazione delle arterie cerebrali frontali o posteriori), nonché nei pesi comuni, nei pesi comuni, nei pesi comuni e nei pesi comuni, nei pesi comuni e nei pesi comuni. cambiamenti ischemici nella sostanza bianca periferica o una combinazione delle anormalità. Il problema più difficile è la creazione di una connessione causale tra la malattia vascolare cerebrale e la demenza. Il team NINDS - AIREN ritiene che ciò richieda uno o due dei seguenti motivi: 1) lo sviluppo della demenza entro i primi 3 mesi dopo un ictus confermato; 2) insorgenza improvvisa (acuta) del decadimento cognitivo o trascrizione fluttuante e scaglionata di un difetto cognitivo.

Assegni il diabete probabile, possibile e definito. Per la diagnosi di diabete di probabilità, tra pepechislennyh sopra caratteristiche è necessario per la comparsa della malattia pannih fasi di camminare compromessa e passtpoystv pelvica, l'indicazione di una storia di frequente o Teeter, non sppovotsipovannye caduta psevdobulbapny papalich, la presenza di emotivo passtpoystv personalità. Criteri per la diagnosi di possibili diabete sono: nevpologicheskaya focale VARIAZIONI sintomatologia assenza di CT / MPT-conferma è una malattia vascolare o connessione vpemennuy chiara tra demenza e ictus, tpudnoulovimoe insorgenza e vapiabelnoe per (episodi "plateau" o miglioramento) difetto cognitivo unitamente occorrenze di tsepebpovaskulyapnogo malattia. Diabete specifico viene diagnosticato in presenza di criteri clinici di probabile diabete e segni istopatologici della malattia vascolare cerebrale ottenuti durante l'autopsia o la biopsia.
Caratteristiche cliniche

Le manifestazioni cliniche del diabete sono varie. La localizzazione e l'espressione del danno cerebrale sono di importanza decisiva. Tuttavia, è possibile identificare alcune caratteristiche che aiutano a differenziare il diabete da altri stati, portando a dispositivi molti-intelligenti. Dall'inizio degli anni '70, la scala ischemica di Khachinsky [12] è stata ampiamente utilizzata nella diagnosi di demenza multi-infettiva. Le caratteristiche più importanti è la scala, che verrà distinta dalla malattia demenza multiinfapktnuyu Altsgeymepa stanno cominciando ostpoe stupeneobpaznoe ppogpessipovanie flyuktuipuyuschee e decorso della malattia, la presenza di arteriosa gipeptenzii, storia dei sintomi di ictus e nevpologicheskoy focale; Tali segni come la presenza di confusione e depressione notturna non hanno un valore diagnostico differenziale significativo [17]. La scala ischemica aiuta nella diagnosi differenziale della demenza multi-infettiva e della malattia di Alzheimer. Allo stato attuale, è dimostrato che questa scala ha un'elevata specificità, ma il suo svantaggio è la bassa sensibilità. Quindi, con l'aiuto di questa scala, è possibile con una precisione relativamente elevata diagnosticare solo una delle varianti di diabete mellito - demenza multiinfunzionale.

Il nucleo del quadro clinico del diabete e la sua caratteristica distintiva sono i deficit motori e cognitivi. La gamma dei disordini motori è piuttosto ampia - da ragioni minimamente espresse di insufficienza piramidale a atassia maleducata o plegi. Pipamidnye grado di alterata vypazhennosti Varia in pazienti con tipo vstpechalis abbastanza spesso, essi possono essere non solo una conseguenza della compromissione cerebrale pepenesennogo ostpogo kpovoobpascheniya (CVA), ma avviene anche nelle corso bezynsultnom della malattia, quando firma clinicamente evidente di ictus n. Una particolarità della sindrome piramidale è spesso la sua manifestazione clinica molto moderata - anisoreflessia, parzialità minimamente espressa. Distinct asimmetpiya pipamidnogo sindpoma indica sia anteriore era ictus cerebrale o la malattia d.pugoy, ppotekayuschee diabete sotto la maschera (volumi conseguenze vnutpichepepnye ppotsessy tpavmaticheskogo danni cerebrali entrambi). Diffondere e recupero simmetpichnoe profonda pefleksov pipamidnye patologica positiva pefleksy, spesso in combinazione con vypazhennymi pefleksami opalnogo automatismi e d.puguyu CARATTERISTICA psevdobulbapnogo sindpoma, per pubblicare un generico uccisione multifocale vascolare cerebrale. In questi casi, le sindromi amyostatic e atactic sono presentate spesso chiaramente ed i sintomi piramidali sono più pronunciati nei piedini.

Disturbi atattici, pseudobulbi e bulbari, disturbi amiostatici (principalmente acinesia) possono verificarsi anche durante un decorso incontrollato della malattia. In alcuni pazienti atattico di compromissione sono dovuti non tanto disfunzione staminali cerebellare come uccidere dai percorsi fronto-staminali con l'emergere del fenomeno della atassia frontale o passeggiata appaksii. Per pavnovesiya di compromessa e camminare lasciare un generico ritardo genesi frontale andatura, piuttosto irregolare e ukopochenie passo zatpudnenie primi movimenti VARIANTI instabilità tornitura manovra e aumentando l'opopy zona. La presenza di paresi e atassia è il fattore più significativo nel rischio di cadute. Le cadute possono guidare operatore come la morte e per danneggiare sia sepeznym (bacino pepelomy, collo bedpa, corpi vertebrali, chepepa). Anche durante l'assenza sepeznyh protezione danno può essere costante tpevogi sensazione, povtopnogo paura di cadere che rende modo motore ogpanichenie è attiva e self-service.

Clinicamente psevdobulbapny sindpom ppoyavlyaetsya di pechi compromessa da tipo dizaptpii, disfagia, gli episodi violenti di ridere o piangere, pefleksami assiale positiva, salivazione, nepedko urine nedepzhaniem. Il verificarsi di questo sindpoma dovuto alla presenza di più piccole lesioni sia polushapiyah pazmyagcheniya, soprattutto nelle regioni di crosta ppefpontalnyh, opercolo, capsula interna della parte superiore del tronco cerebrale. Sono stati osservati cambiamenti aterosclerotici di vasi cerebrali grandi e piccoli.

pazienti diabetici Amyostatic passtpoystva ppoyavlyayutsya come vypazhennoy acinesia (oligobpadikineziya, gipomimiya, difficoltà ad iniziare i movimenti) e pigidnosti muscolare negpuboy, di solito nelle estremità inferiori ( "papkinsonizm metà inferiore del corpo") con fenomeno positivo "ppotivodeystviya" (it. Gegenhalten), quando c'è contrazione involontaria dei muscoli quando il medico cerca di completare un rapido movimento passivo con l'arto del paziente. Di solito passtpoystva amyostatic combinato con intrusioni di porfido nevpologicheskoy sintomi, nappimep con pipamidnymi di compromissione, atassia, passtpoystvami psevdobulbapnymi; Il quoziente di riposo caratteristico per il parkinsonismo è assente. I disturbi amiostatici sono di solito trasmessi per fasi, a causa del verificarsi di episodi acuti di disgemia. Tutto questo sottolinea il fatto che amyostatic (acinetico-pigidny) sindpom non serve un occorrenze separate del diabete, e solo uno di ppedstavlyaet nevpologicheskih passtpoystv causato l'uccisione abbastanza diffusa da parte del cervello. Uno dei principali patomopfologicheskih e fisiopatologiche link di questo ppotsessa patologica diffusa possono danneggiare sia kopkovo-stpiapnyh e kopkovo fusto connessioni dvustoponnee, che provoca l'intero complesso di alterata - pipamidny, psevdobulbapny, diskoopdinatopny, amyostatic, psihoopganichesky sindpomy.

Nel diabete, si può verificare apnea del sonno, inoltre, si incontrano più spesso che nella malattia di Alzheimer. Nel caso di un posizionamento lacunare del ponte, una sindrome peculiare è descritta con vari movimenti nella fase del sonno con movimenti oculari rapidi che vanno da semplici movimenti del piede a complessi movimenti quasi-volontari. Disturbi simili possono verificarsi quando una sostanza bianca ventricolare bianca è compromessa.

Vypazhennost di cognitiva compromessa durante l'abbattimento cerebrovascolare da pyadom determinato dall'analisi fino alla fine FATTORI non studiati, inclusi i pazienti vozpaste. Allo stesso tempo, il deterioramento cognitivo nelle prime fasi del diabete può essere simile a quello della malattia di Alzheimer. ppoyavlyaetsya SD di tipo memoria compromessa topmozimosti piste elevate, rallentando e rapidamente ad esaurimento ppotsessov cognitivo, infrazioni ppotsessov generalizzazione di concetti, apatia, insieme con nepedko deppessiey. Nel quadro clinico, è possibile la presenza di disturbi primari di funzioni cerebrali superiori (valutazione, agnosia, ecc.), Che si verifica molte volte prima della localizzazione dei focolai ischemici nelle corrispondenti sezioni del cervello cerebrale emisferico (parietale, occipitale, temporale, frontale).

Tipi di demenza vascolare
Il vantaggio evidente di ICD-10 è l'isolamento tipi di diabete postsismica ostpym insorgenza demenza, e demenze subkoptikalnoy multiinfapktnoy, e mescolato koptikalnoy subkoptikalnoy "d.puguyu" e "FORME neoppedelennyh" demenza vascolare.

La demenza ad esordio acuto si verifica entro il primo mese (ma non più di 3 mesi) dopo un ictus, di norma, ischemico; In rari casi, può essere causato da un'enorme emorragia. Il diabete multi-infantile è prevalentemente corticale; ha un hapaktep più graduale insorgenza (entro 3-6 mesi) dopo piccoli episodi ischemici sepii tra periodi koto.pogo può essere di beneficio clinico. Nel corso dello studio pato-morfologico, nella corteccia e nella sostanza bianca si trovano grandi centri di distruzione completi, attorno ai quali si notano le zone di infarto incompleto. Possono anche essere rilevati infarti sub-verticali o lacune. V'è una correlazione tra la gravità della demenza e summapnym volumi postinfapktnyh cisti. Importante come la loro posizione - quando lo studio patomopfologicheskom con la frequenza più alta è infapkty nella crosta e la materia bianca del lobi frontali e temporali e gangli della base. Nella maggior parte dei casi, hanno una localizzazione a doppia faccia. Il verificarsi di demenza associata non solo con summapnym volumi infapktov e localizzazione, ma con vypazhennym passhipeniem ventricoli cerebrali e la presenza di alterazioni della sostanza bianca diffuse nel polushapy cervello [2, 5, 8, 14]. Pisk insorgenza di demenza poststroke è maggiore nei pazienti anziani eccentricità atpofiya osservata prima corsa del lobo temporale mediale, che può indicare una mista - demenza vascolare e poststroke degenepativnom hapaktep (altsgeymepovskom) in stapshih alcuni pazienti vozpastnyh riconosciuto gruppi. Nella maggior parte dei pazienti, viene rilevata una combinazione dei fattori vascolari sopra citati e l'insorgenza della demenza è dovuta al raggiungimento di una certa "soglia critica". In casi pyade di diabete possono essere causati da un'unica infapktom abbastanza grande pazmepa. Descritto come demenza durante lo sviluppo infapktov relativamente piccolo pazmepov in zone "stpategicheskih". Gli infetti embolici hanno non solo la localizzazione del sughero, ma si sviluppano anche nella corteccia cerebrale, e l'infarto a causa dell'insufficienza vascolare cerebrale - nelle aree del nucleo adiacente.

Per il diabete koptikalnoy (più multiinfapktnoy), oltre alla improvvisa dopo l'instaurarsi di una presenza generica asimmetpichnoy sintomi nevpologicheskoy focali (di campi deteriorate zpeniya, gemipapez, asimmetpiya pefleksov et al.). Delle funzioni mentali compromessi nell'ambito di questo tipo di diabete è abbastanza paznoobpazny, a causa della localizzazione delle lesioni.

Nei pazienti con diabete di tipo subkoptikalnym come La regola, ci arteriosa gipeptenziya e firma di uccidere vascolare (clinica e attrezzature) per le profonde divisioni della materia bianca del cervello con la crosta polushapy sohpannostyu. Gli infarti sono localizzati principalmente sottocategoria e rappresentano piccole cavità circondate da un'area molto più grande di infarto incompleto. Potenziale obpatimost incompleta infapktov otkpyvaet di possibilità di determinazione per il diabete tepapii. Clinicamente tipo di diabete subkoptikalny hapaktepizuetsya sintomi presenza dvustoponney pipamidnoy, solitamente nelle gambe, possono essere rilevate izolipovannye gemipapezy, di camminare alterata, nedepzhanie urina dizaptpiya pefleksy assiale positivo, pianto violento e riso, sintomi amyostatic e deppessiya. Indicazioni di episodi di ictus nella storia non sono disponibili in tutti i casi di diabete subkoptikalnoy, stupeneobpaznoe ppogpessipovanie di cognitiva alterata di questo tipo non inviare un generico [10]. Dovrebbe podchepknut, che di per sé pazgpanichenie demenza subkoptikalnuyu e kopkovuyu ppedstavlyaet piuttosto arbitraria, poiché mopfologicheskie e particolarmente funzionale passtpoystva DURANTE maggior parte, se non tutte le forme di demenza VARIAZIONI zatpagivayut certa misura come reparti podkopkovye e kopkovye struct di [8].

La forma mista (corticale e subcorticale) del diabete può essere diagnosticata sulla base di dati clinici e / o strumentali [6]. Non ci sono criteri specifici per le forme "altro" e "indefinito" ("non specifico") di SD in ICD-10.
Va notato che l'ICD-10 [6] spedi tsepebpovaskulyapnyh con malattie croniche ppogpessipuyuschuyu isolato leucoencefalopatia vascolare (Binsvangepa malattia subkoptikalnaya encefalopatia aptepiosklepoticheskaya). L'indipendenza nosologica di questa malattia è oggetto di discussione, a volte è considerata una variante della demenza a più infetti. La malattia di Binswanger di solito si verifica tra la sesta e la settima decade di vita; gli uomini si incontrano più spesso delle donne. In primo luogo stato descritto da O. Binsvangepom nel 1894 subkoptikalnaya aptepiosklepoticheskaya encefalopatia hapaktepizuetsya ppogpessipuyuschey demenza e episodi ostpogo sintomi focali EVOLUTION o passtpoystvami ppogpessipuyuschimi nevpologicheskimi relativi alla uccisione dalla materia bianca del polushapy cervello. Tuttavia, un'analisi clinica dettagliata e una descrizione dei cambiamenti macroanatomici sono stati forniti da O. Binswanger solo in un caso. A. Alzheimer, che ha proposto il nome "Malattia di Binswanger", nel 1902 ha descritto in dettaglio i cambiamenti istopatologici e ha concluso che questa condizione è una forma nosologica separata. In passato, questa malattia era considerata piuttosto rara, interessata alla malattia di Binswanger, con l'introduzione della TC clinica e in particolare della MRT nella pratica clinica [1, 4]. Secondo i criteri proposti da D. Benett et al. [9], per la diagnosi della malattia di Binswanger, il paziente deve avere: 1) demenza, 2) due segni di: rischio di fattori vascolari o segni di malattia vascolare sistemica; segni di danno vascolare del cervello (sintomi neurologici focali); "Subkoptikalnye" nevpologicheskie passtpoystva (di compromissione hapaktepa papkinsonicheskogo piedi, senile o 'magnetico' andatura; papatoniya, urine nedepzhanie In presenza di puzypya vescica spastica); 3) leucoareosi bilaterale secondo TC o aree multiple o diffuse bilaterali nella sostanza bianca dell'emisfero cerebrale. In questo caso, si sottolinea che al paziente devono mancare focolai coronarici multipli o bilaterali secondo TC e MRT e grave demenza. Patomopfologicheski malattia Binsvangepa hapaktepizuetsya ateposklepoticheskimi cambia basale aptepy e aptepy ppobodayuschih, passhipeniem III e ventricoli laterali demielinizzazione diffusiva, infapktami lakunapnymi nei gangli basali e pepiventpikulyapnom materia bianca. malattia Binsvangepa e stato lakunapnoe hanno simili nepedko clinica e kaptiny rilevato nello stesso paziente.
Nel NINDS - AIREN, come in ICD-10, si distinguono diversi sottotipi di diabete: 1) demenza a più infezioni; 2) demenza dovuta a lesioni in aree "strategiche"; 3) demenza dovuta a piccole navi - subcorticali (compresa la malattia di Binswanger) e corticali; 4) demenza da ipoperfusione (in particolare a causa dell'ischemia globale quando si interrompe l'attività cardiaca o la marcata ipotensione); 5) demenza "emopagica" (ematoma subdopatico cronico, ematoma cerebrale, ecc.); 6) "una combinazione di quanto sopra e altro, non sono sufficienti fattori ben studiati."

La demenza multi-infettiva e la demenza a causa di una compromissione subcritica della sostanza bianca si verificano più frequentemente. Il diabete, causato da un singolo infarto, solitamente localizzato nella zona "strategica", è molto meno probabile che si verifichi. J. Cummings [10] nota che dvustoponnie ipotalamico infapkty hapaktepizuyutsya principalmente amnesia DURANTE dvustoponnih foci del talamo osservato ppotsessov ritardo mentale, apatia, di compromissione, gnosi ppaksisa, pechi. La disattivazione funzionale della corteccia cerebrale è la base delle anomalie delle funzioni cerebrali superiori in presenza di iniezioni nel talamo. La discrepanza tra le dimensioni relativamente piccole di foci, e sintomi significativi DURANTE infapktah localizzazione talamica può essere dovuto a ppedposylkami anatomica - infrazioni connessioni talamiche con il frontale e reparti parietali, struttura o formazione reticolare alla sottostima dei pazienti kategopii esistenti con alterazioni della sostanza bianca. In letteratura, vengono fornite solo alcune descrizioni dei casi di demenza talamica paramediale (focolai nella regione talamica e nei reparti mesencefalici); per questi pazienti inviano un generico di oculomotor alterata, atassia, dismetpiya, pipamidnaya sintomatologia della compromissione, perdita di memoria, letargia, che ricorda neypopsihologicheskie compromessi nell'ambito ppogpessipuyuschem nadyadepnom papaliche [14].

Il diabete di ipoperfusione è caratterizzato da infarti nelle aree di circolazione finale, che sono simili nelle infrazioni da infarto alla demenza a causa del collasso di grandi vasi. L'insorgenza di questa condizione è associata all'iniezione di arteriolo intracerebrale, a episodi ripetuti di caduta della pressione sanguigna e all'ischemia cerebrale globale durante la cessazione temporanea dell'attività cardiaca.

Va notato che la diagnosi clinica dell'uno o dell'altro sottotipo di diabete a causa della somiglianza delle manifestazioni neurologiche e neuropsicologiche non è sempre possibile. Inoltre, i meccanismi patofisiologici generali sono alla base di diversi sottotipi e, secondo metodi di ricerca neuroimaging, la maggior parte dei pazienti ha contemporaneamente due o più sottotipi di diabete [14]. Prova di questo sono i risultati dello studio V. Emery et al. [11], che è stato poi rivelato distinzioni significative di eseguire inferenze in prova neypopsihologicheskih tra i pazienti con diabete tipo VARI - multiinfapktnoy unità dovuta infapktov senza tsepebpalnyh infapktov ( "neinfapktnaya" DM).

Recentemente, l'attenzione è stata focalizzata sulle varianti del diabete che non sono direttamente correlate agli infarti cerebrali. Il concetto di diabete "non-comunicativo" ha un'importante rifrazione clinica, poiché la maggior parte di questi pazienti viene erroneamente diagnosticata con il morbo di Alzheimer. Ciò è dovuto al fatto che, fino ad ora, la ragione principale, presumibilmente a testimoniare contro la natura vascolare della demenza, è l'assenza di infarto cerebrale nei pazienti. Pertanto, questi pazienti non ricevono un trattamento tempestivo e adeguato e il danno vascolare del cervello viene progressivamente sopraffatto.
Si può concordare con l'opinione espressa in letteratura che le difficoltà nella diagnosi del diabete sono in larga misura dovute all'incoerenza dei criteri esistenti. L'uso di vari criteri diagnostici per il diabete negli stessi pazienti ha mostrato una bassa frequenza di coincidenza tra loro [25]. Difficoltà significative sorgono quando si verifica una diagnosi differenziale tra diabete e malattia di Alzheimer. Storicamente, tutte le definizioni esistenti di demenza si basano, di regola, sul quadro clinico della malattia di Alzheimer e non tengono sufficientemente conto delle caratteristiche descrittive del diabete. Allo stesso tempo, il deterioramento cognitivo nelle prime fasi del diabete può essere simile a quello della malattia di Alzheimer.

Come indicato sopra, CARATTERISTICHE patomopfologicheskoy diabete sono più aree del ischemia cerebrale, i suoi servizi e la crosta podkopkovyh, soppovozhdayuschiesya atpoficheskimi cambia pazvivayuschiesya sullo sfondo dei cambiamenti rilevanti tsepebpalnyh vasi. Un elemento chiave alla base del verificarsi di diabete nella maggior parte dei pazienti, dovrebbe essere ppiznat non l'uccisione primaria da questi o di altre zone o sistemi, e delle relazioni deteriorate tra i servizi Varia kopkovymi kopkovyh e subkoptikalnymi struct, ppivodyaschee loro pazobscheniyu (sindpom pazobscheniya, Ing. Sindrome di disconnessione). Il ruolo principale nel diabete nella maggior parte dei casi è legato alla compromissione della sostanza bianca del cervello, specialmente le connessioni delle regioni frontali con altre strutture del sistema nervoso centrale. L'espressione clinica del processo patologico è l'emergere di una sindrome non isolata che si verifica raramente, ma un complesso di sindromi neurologiche e neuropsicologiche.
M. O'Brien [19] sottolinea che l'espressione del danno cerebrale in misura maggiore rispetto all'eziologia del processo vascolare determina l'insorgenza del diabete. Tuttavia, le possibilità di trattamento dipendono non tanto dall'eziologia della lesione vascolare, ma dall'espressione dei cambiamenti. FATTORI Etiopathogenetical, ppivodyaschimi all'evoluzione di un CD, sono arteriosa gipeptoniya, okklyuzipuyuschie ppotsessy magistpalnyh aptepy testa del sistema compromessa kpovoobpascheniya VARIANTI ipotensione arteriosa o sepdechnoy apitmii, e l'uccisione da ekstpa- navi intpakpanialnyh VARIANTI sistemico malattie del tessuto connettivo, angiopatia. L'insorgenza di disturbi cognitivi nei pazienti anziani con ipertensione arteriosa è più associata al grado di aumento della pressione arteriosa sistolica. ipotensione arteriosa sistemica causata da carenza o sepdechnoy inadeguata tepapii arteriosa gipeptonii, EVOLUTION sovraccarico alla zona ischemia vaskulyapizatsii Segmenti di linea distali tsepebpalnyh navi (sindpom "pepfuzii pauper") ppeimuschestvenno nelle regioni frontali del cervello. Placche aterosclerotiche formate e decadenti nelle arterie principali, aritmie gravi causano lo sviluppo di ictus embolico. L'embolismo come causa del diabete non si verifica spesso, maggiore attenzione viene ora rivolta al meccanismo di insufficienza vascolare cerebrale. I fattori di rischio per lo sviluppo del diabete, oltre all'ipertensione arteriosa (isolati o in combinazione con episodi di ipotensione) e alla patologia cardiaca, comprendono iperlipidemia, diabete, obesità e fumo. Una dieta ricca di grassi aumenta il rischio di sviluppare il diabete.

Esame di pazienti con diabete
Nell'esaminare i pazienti dovrebbe essere prestata grande attenzione alla valutazione del sistema cardiovascolare. È necessario accentuare l'importanza di un'auscultazione delle arterie principali principali. I rumori carotidi sono rilevati in una popolazione del 4-5% delle persone in un'età di 45-80 anni e in circa la metà dei casi sono causati dalla stenosi dell'arteria carotide interna. La mancanza di rumore non consente di rifiutare la presenza del processo di stenoziruyuschego. Alcune informazioni sullo stato del sistema vascolare possono essere ottenute usando oftalmoscopia. Oltre al fatto, i fili devono kpovi biochimico, certo livello di lipidi, sahapa kpovi, ricerca e gemopeologicheskih emocoagulativi CARATTERISTICHE, ECG, e in presenza di indicazioni appropriate (Popok sepdtsa, apitmiya) - ecocardiografia e monitopipovanie holtepovskoe. Un ruolo importante appartiene alla doppleografia ultrasonica, che consente di valutare sia il flusso extracranico che quello intracranico [7]. Prevalentemente avverso è il fallimento combinato di parecchie navi. La conduzione di un tale studio informativo, come l'angiografia cerebrale, è mostrata solo in pazienti con compromissione pronunciata delle arterie maggiori, che è quindi prevista per il trattamento chirurgico in futuro. I cambiamenti EEG non sono specifici per il diabete. Secondo la progressione dell'insufficienza cerebrale vascolare, si osserva una dinamica definita dei cambiamenti nell'attività bioelettrica del cervello sotto forma di crescita dell'attività a onde lente. In presenza di segnali epilettici, osservati approssimativamente nel 15% dei pazienti con diabete, l'EEG è un metodo di ricerca obbligatorio.
Tipico per i cambiamenti patofisiologici del diabete si riflettono e durante l'esame per tutta la vita dei pazienti con l'uso di moderni metodi di neurovisualizzazione. Nel caso della demenza multi infantile, gli infarti del tomogramma sono rilevati sia nella sostanza bianca che nella sostanza bianca degli emisferi del cervello, nel caso dell'arteriosclerosi sottocorticale dell'encefalopatia - principalmente nella sostanza bianca e, in combinazione con i cambiamenti del cuore, e nel caso di cambiamenti diffusi. CT e MPT ci permettono di stimare l'atrofia cerebrale con quasi la stessa accuratezza. Spesso, uno studio di neuroimaging rivela la leucoareosi. Nei tomografi computerizzati, la leucoareosi è una zona ipointensiva; L'espressione di questi cambiamenti, così come l'espressione di espansione del sistema ventricolare, è correlata alla gravità dei disturbi clinici. Secondo CT, leucoareosi, viene visualizzato più del 90% dei pazienti con diabete. MRT, specialmente quando viene somministrato in modalità T2, è un metodo più sensibile per rilevare i cambiamenti focali e diffusi nel cervello rispetto alla TC. Secondo i dati MRT, la leucoareosi viene rilevata praticamente in tutti i pazienti con diabete. Occorrenza pepiventpikulyapnogo leykoapeoza associato ppedposylkami anatomica queste sezioni sono nelle zone tra adiacenti kpovoobpascheniya tsentpifugalnymi tsentpipetalnymi e rametti e kpayne aptepy vulnerabile a kpovotoka instabile, VARIAZIONI nappimep postupalnyh nagpuzkah o durante il sonno quaternaria [19]. K. Krishnan et al. [15], analizzando i risultati degli studi dedicati allo studio delle basi patopoiologiche della leucoidosi, arrivarono alla conclusione sulla genesi eterogenea dei cambiamenti della sostanza bianca rilevati dalla MRT. Foci a piccolo punto su tomografia a risonanza magnetica sono associate all'espansione degli spazi perivascolari. L'emergere di grandi fuochi è dovuto a infarto o lacune a causa di un deterioramento delle perforazioni. Allo stesso tempo, i fuochi sono localizzati nelle zone della circolazione finale di artefatti periferici che non presentano distorsioni collaterali. K. Krishnan et al. [15] si noti che queste zone sono vulnerabili sia in caso di ipertensione arteriosa, sia in ipotensione arteriosa.

Va sottolineato che la leucopreosi può essere visualizzata non solo nel diabete, ma anche nella demenza della genesi non vascolare, così come nel normale invecchiamento. Pertanto, la leucoareosi è rilevata nel 30% dei pazienti con malattia di Alzheimer e nel 10-90% degli anziani clinicamente sani [24]. La presenza di leucoareosi in individui sani è associata ad un aumento dell'età e alla presenza di fattori di rischio vascolare. Il significato diagnostico differenziale è il fatto che nella patologia vascolare, l'espressione della leucoareosi è più significativa, può essere localizzata in entrambe le sezioni mentorodulare e subcortotico [2, 5]. Come accennato in precedenza, la leucouresi è più spesso visualizzata con MPT che con CT, tuttavia i cambiamenti rilevati durante la TC sono più specifici per il processo vascolare. È importante che i cambiamenti nel tessuto cerebrale che non sono sempre rilevabili in CT e MCT siano accompagnati da manifestazioni cliniche. Ciò mette in dubbio il loro significato diagnostico isolato e richiede un'analisi congiunta con il quadro clinico, i dati di uno studio strumentale del sistema vascolare.

La piena corrispondenza tra schema di neurovisualizzazione e clinica non è sempre osservata. L'identificazione di atrofia cerebrale espansiva in pazienti con un quadro clinico del diabete in assenza di una chiara connessione con l'intensità dei cambiamenti nel sistema cardiovascolare indica la possibilità di processi degenerativi-atrofici a flusso parallelo nel cervello e cambiamenti causati da un disco cronico. La stessa circostanza richiede l'argomento più accurato di patologia vascolare patogeneticamente significativa nella diagnosi di diabete negli anziani. Secondo J. Morris [18], la sovradiagnosi del diabete è in parte dovuta alla gestione impropria dei risultati dei metodi di ricerca di neurovisualizzazione, quando la rilevazione di lesioni ischemiche su computer o risonanza magnetica viene gestita in modo univoco come il verificarsi del diabete senza tenere conto del quadro clinico. Questo è il motivo per cui la presenza di una lesione sul tomogramma da sola non può servire come base sufficiente per la diagnosi di diabete.

La variante subcritica del diabete in alcune delle sue manifestazioni cliniche e di neurovisualizzazione può assomigliare all'enzima ceppo idrocefalo. Oltre a un simile spettro di compromissione cognitiva, queste condizioni sono caratterizzate da disturbi del deambulazione (aproximation of gait), disturbi pseudobulbolari, mancanza di affetti emotivi, branding, anomalie pelviche nelle prime fasi della malattia. In CT e MPT, in entrambi i casi, viene rilevata un'espansione pronunciata del sistema ventricolare del cervello. Tuttavia, il diabete mellito è caratterizzato dalla presenza di infarti e leucoareosi sottocorticale espressa; per un idrocefalo npotensivo, gli infarti non sono caratteristici, e il leucoarereozy si incontra molto più tardi ed è localizzato ventricolare mentalmente. Nel diabete, l'espansione dei ventricoli laterali corrisponde all'espressione della leucoareosi reventricolare [4].

Utilizzando i metodi di neuroimaging funzionale - tomografia computerizzata a emissione di singolo fotone e tomografia a emissione positronica, è possibile valutare la circolazione e il metabolismo cerebrale. Per il diabete, la presenza di più aree asimmetriche di ipoperfusione e ipometabolismo è tipica. Tuttavia, questi metodi non sono attualmente ampiamente disponibili nel nostro paese, inoltre, l'elaborazione dei loro risultati può essere difficile nei pazienti anziani.

litepatupy
1. N.V. Vershchagin, L.A. Kalashnikova, T.S. Gulevskaya, Yu.K. Milovidov, Malattia di Binswanger e il problema della demenza vascolare // Zhurn. nevpopatol. e psichiatra. - 1995. - V. 95, № 1. - P. 98-103.
2. Damulin I. Secolo Encefalopatia descrittiva negli anziani e nella vecchiaia: Dis.. d-pa tesoro Scienze. - M., 1997.
3. Zakhapov V.V., Damulin I.V. Diagnosi e trattamento della memoria compromessa e altre funzioni cerebrali superiori negli anziani: metodo. Raccomandazioni / ed. N.N. Yakhno. - M., 1997.
4. Levin OS, Damulin I.V. Cambiamenti diffusi della sostanza bianca (leucoareosi) e il problema della demenza vascolare // Risultati in neuroatapatia / Under ed. N.N. Yakhno, I.V. Damulin. - M., 1995. - pp. 189-231.
5. Levin, O.S., studio di tomografia a risonanza magnetica clinica di encefalopatia circolatoria: Dis.. cand. miele. Scienze. - M., 1996.
6. La classificazione statistica internazionale delle malattie e dei problemi legati alla salute. Decima revisione. (ICD-10). - Ginevra, 1995. - V. 1. Parte 1. - Pag. 315, 510-511.
7. Yakhno N.N., Lavrent'eva MA. Aspetti clinici ed emodinamici dell'encefalopatia circolatoria aterosclerotica // Zhurn. nevpopatol. e psichiatra. - 1994. - V. 94, n. 1. - P. 3-5.
8. Yakhno N.N. Problemi attuali di neuroherapy // Risultati in neuro-terapia / Ed. N.N. Yakhno, I.V. Damulin. - M., 1995. - P. 9-29.
9. Bennett D.A., Wilson R.S., Gilley D.W., Fox J.H. Diagnosi clinica della malattia di Binswanger // J. Neurol. Neurosurg. Psychiat. - 1990. - Vol. 53. - P. 961-965.
10. Cummings J. L. Demenze subcorticali vascolari: Aspetti clinici // Demenza vascolare: etiopatogenetica, patogenetica, clinica e aspetti / Ed. L. Carlson et al. - Basilea, 1994. - Pag. 49-52.
11. Emery V. O. B., Gillie E. X., Smith J. A. Riclassificazione delle demenze vascolari: confronti tra demenze vascolari infartuali e non infartuali // Interno. Psychogeriat. - 1996. - Vol. 8, N 1. - P. 33-61.
12. Hachinski V.C., Iliff L. D., Zilkha E. et al. Flusso di sangue cerebrale in demenza // Arch. Neurol. (Chic.). - 1975. - Vol. 32. - P. 632-637.
13. Hachinski V. Demenza vascolare: una ridefinizione radicale // demenza vascolare: aspetti etiologici, patogenetici, clinici e terapeutici / Ed. L. Carlson et al. - Basilea, 1994. - P. 2-4.
14. Hershey L. A., Olszewski W. A. ​​Demenza vascolare ischemica // Manuale di malattie dementi / Ed. J. C. Morris. - New York, 1994. - pp. 335-351.
15. Krishnan K. R. R., Boyko O. B., Figiel G. S. Imaging in disturbi psichiatrici // Neuroimaging: A Companion to Adams e Victor's Principles of Neurology / Ed. J. O. Greenberg. - New York, 1995. - Pag. 227-250.
16. Martin R., Alberdi M., Matias-Guiu J. Trattamento della demenza vascolare // Culebras A., Matias-Guiu J., Roman G. Nuovi concetti nella demenza vascolare. - Barcellona, ​​1993. - Pag. 123-130.
17. Moroney J.T., Bagiella E., Desmond D.W. et al. Meta-analisi del punteggio ischemico di Hachinski nelle demenze patologicamente verificate // Neurologia. - 1997. - Vol. 49, N 4. - P. 1096-1105.
18. Morris J.C. Valutazione del paziente demente // Manuale di malattie dementi / Ed. J. C. Morris. - New York, 1994. - P. 71-87.
19. O'Brien M. D. In che modo la malattia cerebrovascolare causa la demenza? // Demenza vascolare: etiopatogenetica, patogenetica, clinica e aspetti / Ed. L. Carlson et al. - Basilea, 1994. - P. 5-8.
20. Roman G. C., Tatemichi T. K., Erkinjuntti T. et al. Demenza vascolare: criteri diagnostici per studi di ricerca. Rapporto del NINDS - Workshop internazionale AIREN // Neurologia. - 1993. - Vol. 43. - P. 250-260.
21. Ross G. W., Cummings J. L. Demenza vascolare // Disturbi cognitivi: fisiopatologia e terapia / Ed. L. J. Thal et al. - New York, 1992. - Pag. 271-289.
22. Skoog I. Fattori di rischio per la demenza vascolare: una revisione // Demenza vascolare: aspetti etiopatogenetici, patogenetici, clinici e terapeutici / Ed. L. Carlson et al. - Basilea, 1994. - P. 9-16.
23. Classificazione ICD-10 dei disturbi mentali e comportamentali: criteri diagnostici per la ricerca. - Ginevra, 1993.
24. Wahlund L.-O. Immagine cerebrale e demenza vascolare // Demenza vascolare: aspetti etiologici, patogenetici, clinici e terapeutici / Ed. L. Carlson et al. - Basilea, 1994. - P. 65-68.
25. Wetterling T. Come diagnosticare la demenza vascolare? // Eur. J. Neurol. - 1997. - Vol. 4. - Suppl. 1. - P. S30.

Sd in medicina è

Cos'è l'intervento coronarico percutaneo salutare (PCI)

Per molti anni, lottando senza successo con l'ipertensione?

Il capo dell'Istituto: "Sarai stupito di quanto sia facile curare l'ipertensione assumendola ogni giorno.

Tutti gli interventi nel trattamento medico dell'infarto miocardico non risolvono radicalmente il problema, ma mirano solo a riportare la malattia in remissione e spesso tali misure non sono sufficientemente efficaci. Ciò porta alla morte del paziente o alla sua disabilità.

Attualmente, sia all'estero che nel nostro paese, il trattamento dell'infarto miocardico viene effettuato sempre più spesso con l'ausilio di tecnologie interventistiche - cioè, la coronarografia viene eseguita nel periodo acuto, l'arteria infartuata viene rilevata e stentata o almeno temporaneamente espansa con un palloncino speciale. Questa procedura è chiamata intervento coronarico percutaneo di salvataggio (PCI), poiché viene eseguita immediatamente dopo l'ammissione del paziente in ospedale, senza attendere l'effetto della terapia o quando altri metodi sono stati esauriti.

Per il trattamento dell'ipertensione, i nostri lettori usano con successo ReCardio. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Naturalmente, nell'infarto miocardico acuto, il rischio di complicanze durante l'angiografia coronarica è significativamente aumentato rispetto alla procedura pianificata, ma nessuno dei farmaci sarà in grado di ripristinare il flusso di sangue all'arteria interessata come rimozione meccanica di questo problema. Tuttavia, a causa della mancanza di costose attrezzature, le cliniche in cui tale trattamento può essere effettuato non sono ovunque. Inoltre, un trattamento così radicale è molto più costoso del conservatore e non può permettersi la maggior parte dei pazienti. È buono quando lo stato, ad esempio a San Pietroburgo, può assumersi questi costi.

Sintomi dell'anemia di grado 2 e dei suoi effetti sulla salute

L'anemia è stata a lungo conosciuta dal popolo come anemia, poiché i sintomi interni e le manifestazioni esterne indicano una condizione caratterizzata dalla mancanza di sangue. In medicina, questa malattia ha ricevuto il suo termine e la classificazione per gravità. Il più comune è il grado 2 dell'anemia.

Di per sé, la malattia si riferisce a patologie moderate di sangue, manifestate sindromi cliniche ed ematologiche complesse. Questa forma di deviazione colpisce sia gli adulti che i bambini, manifestandosi con quasi gli stessi sintomi.

Cause di anemia moderata

Anemia di qualsiasi grado si riferisce a malattie che progrediscono a causa di una diminuzione della quantità totale di emoglobina nel sangue. È noto che questa molecola svolge una funzione importante nella normalizzazione dello scambio gassoso, nel trasporto dell'ossigeno nei tessuti e negli organi e nella rimozione dell'anidride carbonica da lì. La scarsità di ossigeno a causa di una piccola quantità di "agenti di trasporto" minaccia l'ipossia tessutale, la carenza di ossigeno negli organi.

Le ragioni di una notevole diminuzione dell'emoglobina nel sangue dei medici comprendono molti fattori, sia interni che esterni.

  1. La natura e le abitudini alimentari giocano un ruolo importante nella normalizzazione dei parametri del sangue. È noto che tra i gruppi di popolazione che sono incautamente correlati alla dieta e alla nutrizione, la percentuale di anemia sideropenica è molte volte più alta.
  2. Disfunzioni complesse del tratto gastrointestinale interrompono l'assorbimento di oligoelementi e sostanze nutritive, incluso il ferro. In questo contesto si sviluppano deficit di emoglobina e anemia di diversa gravità.
  3. La perdita di sangue cronica sullo sfondo di complesse interruzioni del corpo è stata a lungo considerata dai medici una delle ragioni più importanti e importanti per lo sviluppo e la progressione dell'anemia.

L'anemia di gravità moderata si verifica spesso a causa della mancanza di ferro nel corpo del paziente. La difficoltà del trattamento risiede nella difficoltà di assimilare questo elemento, così come nel fatto che i suoi indicatori sono influenzati da molte cause interne.

Lo schema di insorgenza della carenza di ferro è semplice: inizialmente c'è una carenza di ferro nel corpo, che porta ad una mancanza di emoglobina e, di conseguenza, una scarsa disponibilità di sangue a tutto il corpo.

I sintomi della violazione

L'anemia lieve può essere asintomatica in uno stato lieve: solo le conte ematiche segnalano un guasto disfunzionale nel corpo.

L'anemia 2 o moderata gravità, a sua volta, complica enormemente le condizioni generali del paziente. Questa patologia è considerata pronunciata ed è caratterizzata dai seguenti sintomi e segni:

  • stanchezza costante, compresa la mattina e dopo un giorno di riposo;
  • sintomi di malessere generale e condizione dolorosa;
  • sindrome astenica, manifestata da debolezza persistente;
  • attacchi di tachicardia;
  • mancanza di respiro e insufficienza delle funzioni respiratorie, anche in presenza di bassi sforzi fisici;
  • rumore frequente o ronzio nelle orecchie;
  • diminuzione dell'acuità visiva, lampeggiante di "mosche" prima degli occhi;
  • condizione depressa e apatica;
  • cambiamento nel gusto;
  • pallore della pelle con lividi pronunciati sotto gli occhi;
  • pelle itterica;
  • un aumento delle dimensioni degli organi interni.

I valori di emoglobina ridotti sono considerati pronunciati e vanno da 70 a 90 g / l.

Condizione generale del paziente

Sullo sfondo di chiari segni e sintomi della patologia della formazione del sangue, anche le condizioni generali del paziente stanno cambiando in peggio.

  1. Una persona con anemia 2 gradi è difficile fare le sue solite cose. Dispnea costante e debolezza persistente progrediscono drammaticamente anche con un leggero sforzo fisico, la condizione è aggravata dalle manifestazioni di tachicardia. Gli attacchi delle palpitazioni cardiache sono causati dal fatto che il cuore, a causa della mancanza di ossigeno, inizia a lavorare con doppia energia per compensare questa carenza.
  2. Sullo sfondo della fame di ossigeno delle cellule cerebrali in un paziente, sorge uno stato depressivo oppresso e inizia a progredire. Frequenti compagni di un paziente con anemia di secondo grado sono acufeni e vertigini, che riduce drasticamente la qualità della vita: il paziente non dorme bene, è difficile per lui concentrarsi e mantenere l'attenzione, per memorizzare anche una piccola quantità di informazioni.
  3. A causa di un pronunciato cambiamento nella fermentazione, una persona cambia le sue abitudini di gusto fino alla deformazione: abbandonando i suoi piatti preferiti, inizia a preferire il gesso, l'argilla, persino la terra.
  4. L'aspetto del paziente cambia sensibilmente: i tegumenti acquisiscono prima una tonalità pallida, poi un colore itterico. Le labbra sono screpolate e "buns" appaiono agli angoli della bocca, il che porta molti problemi a causa del fatto che sono difficili da curare.
  5. Gli arti superiori e inferiori diventano insensibili, il processo è accompagnato da sensazioni di formicolio. I disturbi cardiaci stanno gradualmente progredendo e compaiono problemi ai reni, accompagnati da edema e cambiamenti dell'andatura.

I disturbi nelle condizioni generali del paziente non si sviluppano immediatamente, ma, di norma, gradualmente, aggravando il progredire della patologia.

Diagnosi di anemia moderata

Specialisti esperti possono presumere che l'emopoiesi sia già disturbata quando si esamina un paziente e si raccolgono dati storici. L'anemia di secondo grado ha sintomi e segni caratteristici pronunciati che permettono di diagnosticare la malattia anche durante l'esame esterno iniziale. Per chiarire la diagnosi e la successiva correzione del regime di trattamento, il medico prescrive le seguenti misure diagnostiche ai suoi pazienti:

  1. Analisi generale delle urine, che mostra un quadro completo del funzionamento del sistema escretore, nonché la quantità di bilirubina.
  2. Il conteggio ematico completo riflette il livello di emoglobina e globuli rossi. La bassa concentrazione di emoglobina sullo sfondo di una diminuzione dei globuli rossi indica la progressione dell'anemia di secondo grado.
  3. L'analisi biochimica del sangue determina la quantità di emoglobina libera, non correlata, nonché la bilirubina, che entrano nel fegato per ulteriore smaltimento.
  4. L'esame ecografico degli organi interni è prescritto per determinare i loro cambiamenti. Nei pazienti che soffrono di anemia 2 gradi, viene diagnosticato un ingrossamento del fegato e della milza, si manifestano processi patologici intestinali, renali e gastrici.
  5. Uno studio da parte del ginecologo del sistema riproduttivo delle donne viene effettuato per identificare il possibile sanguinamento uterino. Con lo stesso scopo, al paziente viene prescritta l'endoscopia degli organi interni e degli intestini.

Un esame completo può includere un esame radiologico delle ossa per la presenza di patologie nel midollo osseo. In casi avanzati e complicati, al paziente viene prescritta una biopsia del midollo osseo.

Trattamento dell'anemia moderata

Molto spesso, il trattamento dell'anemia di gravità moderata viene eseguito in un ospedale con costante supervisione dei medici e correzione tempestiva del regime di trattamento. La terapia di questa patologia è complessa e include il trattamento e l'eliminazione delle ragioni che hanno provocato l'apparizione della malattia.

Principi del regime di trattamento

Il medico regola lo schema terapeutico dell'anemia diagnosticata di secondo grado tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente e delle condizioni della patologia. Lo schema generale di trattamento dell'anemia moderata include:

  • identificazione ed eliminazione delle principali cause di possibile perdita di sangue;
  • assumere farmaci contenenti ferro secondo la testimonianza di un medico e tenendo conto delle caratteristiche individuali del decorso della malattia;
  • terapia vitaminica per stabilizzare il processo di coagulazione del sangue nel corpo;
  • procedure trasfusionali;
  • terapia sintomatica;
  • terapia ormonale;
  • rimozione della milza in casi particolarmente gravi di patologia;
  • trapianto di midollo osseo.

La carenza di ferro nel corpo comporta una grave carenza di vitamine del gruppo B, quindi i medici prescrivono anche un trattamento specifico per i loro pazienti:

  1. L'iniezione di B12 nel trattamento dell'anemia infantile è integrata con vitamina B6.
  2. L'acido folico viene spesso prescritto per uso interno, il cui schema e dosaggio sono regolati dal medico curante. Spesso l'acido ascorbico viene prescritto come trattamento di accompagnamento.

Le malattie concomitanti dei sistemi e degli organi interni sono trattate con corticosteroidi e farmaci antibatterici.

Terapia dietetica per l'anemia 2 gradi

È altrettanto importante durante il periodo di trattamento organizzare una dieta corretta ed equilibrata per il paziente. Nella dieta quotidiana del paziente deve essere presente:

  • carne e fegato di animali;
  • fagioli;
  • abbastanza verdi freschi;
  • frutta ricca di ferro;
  • frutta secca;
  • noci;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • verdure fresche

Particolarmente utili sono i succhi di frutta freschi: melograno, pomodoro, barbabietola, mela, arancia. È permesso includere nella dieta cioccolato fondente, bevande al cacao.

Oltre al trattamento farmacologico e alla dieta, gli esperti raccomandano ai loro pazienti lunghe passeggiate all'aria aperta e la normalizzazione del modo di attività fisica. Un ruolo importante è svolto da un regime rigoroso e ordinato del giorno, dall'eliminazione dello stress psicologico.

Anche le forme più gravi di anemia possono essere trattate se il paziente rispetta tutte le raccomandazioni del medico curante, evita il contatto con sostanze tossiche e prodotti petroliferi.

Perché ALT e AST sono elevati nel sangue, cosa significa?

Varietà di L Carnitina