Ipotiroidismo tiroideo

La tiroide tiroide è una malattia descritta per la prima volta nel 1873 da V. Gall. Questo termine descrive un organismo in cui vi è un basso livello di ormoni tiroidei, a causa di una diminuzione delle capacità funzionali della ghiandola tiroidea. Quando la malattia è espressa nella forma più grave, si chiama mixedema.

La maggiore prevalenza della malattia era tra le donne, in quanto condividono fino a 19 casi su 1000 esaminati, e tra gli uomini per un numero simile di soggetti, verrà identificata solo una persona con questa diagnosi. Ma molto spesso l'ipotiroidismo si presenta in forma latente e viene rilevato raramente.

La causa di questa malattia è la distruzione dei tessuti della ghiandola tiroidea, questo può essere dovuto al contenuto insufficiente di iodio che penetra nel corpo, così come alle malattie ereditarie e acquisite. Pertanto, essi distinguono l'ipotiroidismo sia congenito che acquisito.

Sintomi di ipotiroidismo della ghiandola tiroidea

Per quanto riguarda i sintomi dell'ipotiroidismo, i pazienti possono presentare molte lamentele. Il grado della loro gravità, così come il tasso di aumento, dipenderà da come la malattia ha progredito:

Affaticamento e debolezza, presenza di dolori al cuore e riduzione delle prestazioni sono i primi sintomi di ipotiroidismo. Ma poiché tali condizioni sono caratteristiche di molte altre malattie, i pazienti vengono osservati per un tempo piuttosto lungo da un medico con altre diagnosi, ad esempio "anemia" o "depressione".

Quando l'ipotiroidismo inizia ad acquisire una forma più pronunciata, i sintomi diventano più caratteristici. Il viso diventa gonfio, mascherato e pallido.

I pazienti si lamentano spesso di brividi, anche quando fa caldo, quindi iniziano a vestirsi fuori stagione, a causa della compromissione della termoregolazione e del maggiore trasferimento di calore.

Spesso, l'ipotiroidismo è accompagnato da anemia e flusso sanguigno più lento, che influenza la temperatura della pelle e il loro colore. La pelle diventa fredda al tatto e sembra pallida. Allo stesso tempo, sullo sfondo di un comune "blu", le donne hanno spesso guance vivaci, quasi scarlatte.

Sui gomiti, sulle ginocchia e sui piedi, la pelle diventa ruvida, diventa squamosa e secca.

Le corde vocali e la lingua si gonfiano, in connessione con ciò, la voce diventa più bassa e più grezza, e la parola rallenta, forse è sfocata.

Appaiono i segni della lingua sui denti, specialmente sui lati.

L'apnea è un compagno abbastanza frequente di ipotiroidismo.

Spesso c'è un rigonfiamento dell'orecchio medio e, di conseguenza, una diminuzione del livello dell'udito.

I capelli iniziano a cadere, diventano secchi e fragili. E questo riguarda non solo la testa, ma anche il pube, le ascelle e le sopracciglia.

In concomitanza con una diminuzione dell'attività delle ghiandole sebacee e sudoripare e un aumento della circolazione sanguigna del beta-carotene, si osservano sintomi quali: giallo della pelle, macchie sui palmi del colore arancione. Questo è il motivo per cui spesso l'ipotiroidismo viene confuso con l'epatite cronica.

La forza muscolare diminuisce, c'è la loro maggiore stanchezza, la mialgia, spesso ci sono dolore e convulsioni. In questo contesto, i muscoli stessi diventano più densi, immobili, il loro peso aumenta.

Con l'ipotiroidismo non trattato prolungato, negli adulti si può osservare un danno alle ossa. Ma più spesso questo sintomo riguarda i bambini e gli adolescenti che hanno un ritardo nell'età delle "ossa", accorciamento degli arti. Artrosi, sinovite, artralgia possono svilupparsi.

Anche i primi stadi dell'ipotiroidismo sono caratterizzati da danno miocardico. C'è una grave mancanza di respiro, che non è associata ad un aumento dello sforzo fisico, ci sono dolori nel cuore.

Un sintomo molto caratteristico dell'ipotiroidismo è la bradicardia con un piccolo impulso. Rappresenta fino al 60% di tutte le malattie cardiache associate alla produzione insufficiente di ormoni tiroidei. La tachicardia si trova solo nel 10% dei casi, così come l'ipertensione arteriosa. Con una terapia adeguata, questi disturbi nel lavoro del cuore possono scomparire completamente.

L'aspetto del liquido nella pericardite è un forte sintomo di ipotiroidismo. Si accumula lentamente, ma sistematicamente.

L'insorgenza di frequenti bronchiti, polmonite con decorso prolungato e senza febbre è un sintomo sicuro di ipotiroidismo.

Spesso ci sono violazioni del tratto gastrointestinale, sono espresse in flatulenza, stitichezza, nausea e perdita di appetito. Le pietre si formano nella cistifellea.

Inibizione, ridotta attenzione, percezione e rapidità delle reazioni sono i principali sintomi di ipotiroidismo. In generale, i disturbi mentali come l'apatia e l'indifferenza verso l'ambiente sono caratteristici di tutti i pazienti, sono espressi in vari gradi, a seconda del grado di "progressione" della malattia.

Nutrizione per l'ipotiroidismo della tiroide

Se è stata diagnosticata una malattia come l'ipotiroidismo, allora dovresti assolutamente visitare un nutrizionista o chiedere al tuo medico una dieta ragionevole. Le seguenti raccomandazioni sono fatte su questo punteggio:

Prima di tutto, gli alimenti ricchi di calcio dovrebbero essere inclusi nella dieta, questo include tutte le verdure con foglie verdi, succo d'arancia e cereali per la prima colazione, vale a dire qualsiasi cereale.

Sotto il divieto assoluto di bevande gassate. È auspicabile ridurre il consumo di uova e carne, poiché contengono grandi quantità di fosforo.

Se possibile, tutti i grassi dovrebbero essere sostituiti con grassi vegetali, uno non dovrebbe consumare un sacco di zucchero e cibi contenenti carboidrati.

Tutti gli alimenti ricchi di fibre sono i nemici dell'ipotiroidismo, accelerano il metabolismo più lento, stimolano la produzione di ormoni.

Se si soffre di un sintomo così frequente della malattia come costipazione, vale la pena di includere nella dieta i prodotti a base di latte fermentato.

Al fine di ridurre il gonfiore, è necessario consumare meno sale o addirittura sostituirlo con succo di limone.

È utile consumare fegato di manzo, pesce, formaggio e ricotta.

Un ruolo importante nel trattamento dell'ipotiroidismo è svolto dai frutti di mare ricchi di iodio.

La raccomandazione generale dovrebbe essere attribuita e il consumo regolare di cibo, ma in piccole porzioni.

Come trattare l'ipotiroidismo tiroideo?

I moderni metodi di trattamento dell'ipotiroidismo comprendono sia la terapia farmacologica che la terapia ormonale in combinazione con una dieta specifica.

Poiché la malattia si verifica a causa della mancanza di produzione di ormoni tiroidei, è necessario reintegrare la loro quantità nel corpo. Per fare questo, i medici prescrivono alcuni farmaci che dovrebbero essere assunti per via orale. La priorità principale è un farmaco moderno chiamato eutirox o L-tiroxina, che contiene un ormone tiroideo in forma sintetica.

A volte i medici prescrivono un farmaco fatto sulla base di una ghiandola tiroide animale essiccata. Ma è prescritto sempre meno, poiché è abbastanza difficile calcolare il dosaggio corretto.

Per quanto riguarda il trattamento delle persone anziane, che spesso hanno l'ipotiroidismo, viene prescritta una piccola dose di eutirox, poiché anche un leggero eccesso può causare pericolosi effetti collaterali. Il suo aumento si verifica gradualmente fino a quando i livelli ormonali nel sangue tornano alla normalità. Ma molto spesso, la terapia farmacologica è prescritta per tutta la vita.

Per quanto riguarda la somministrazione endovenosa di farmaci, questo viene fatto solo in casi critici, ad esempio con il coma ipotiroideo.

Autore dell'articolo: Kuzmina Vera Valerievna | Dietologo, endocrinologo

Istruzione: Diploma RSMU loro. N. I. Pirogov, specialità "Medicina generale" (2004). Residenza presso l'Università Statale di Medicina e Odontoiatria di Mosca, diploma in "Endocrinologia" (2006).

Gli ultimi farmaci e farmaci per l'ipotiroidismo della tiroide

L'ipotiroidismo è una malattia della tiroide in cui si nota la sua ipofunzione con una ridotta produzione di ormoni tiroidei. La patologia colpisce spesso le donne di età compresa tra 30 e 40 anni.

motivi

Durante la menopausa, l'ipotiroidismo si verifica più frequentemente a causa dell'atrofia correlata all'età della ghiandola. Le ragioni per il verificarsi dell'ipofunzione della tiroide sono molte, ma indipendentemente dalle ragioni, l'attenzione dovrebbe essere rivolta a questa malattia.

Altrimenti, è irto dello sviluppo di complicanze dal sistema cardiovascolare, dal sistema nervoso centrale, dal sistema riproduttivo e dai reni, dal sistema scheletrico, dal tratto gastrointestinale. E solo un deterioramento della qualità della vita.

sintomi

Inizialmente, i sintomi sono invisibili e attribuiti a varie cause. Con il progredire della malattia, compaiono e crescono sintomi specifici di ipotiroidismo: rallentamento di tutti i tipi di metabolismo e inibizione di qualsiasi processo nel corpo.

Contro questo sfondo appaiono:

  • stanchezza generale e aumento della fatica, debolezza;
  • l'umore oscilla con una tendenza alla depressione;
  • compromissione della memoria e concentrazione;
  • prestazioni ridotte;
  • la parola, il pensiero, il movimento rallenta;
  • si sviluppa il gonfiore del corpo;
  • la pelle diventa senza vita;
  • i capelli diventano secchi e cadono con l'apparenza di calvizie;
  • le unghie si sbriciolano e si spezzano;
  • l'osteoporosi si sviluppa;
  • c'è un aumento di peso persistente, anche con un ridotto appetito - la perdita di peso è impossibile.
  • cambiamenti nel sistema cardiovascolare - bradicardia, ipotensione, aritmie, cardialgia;
  • nel sistema riproduttivo - violazioni del MC, amenorrea, infertilità, diminuzione della libido.

È possibile curare?

L'ipotiroidismo può essere curato? Dipende dalla causa della malattia, dall'età del paziente e dalle condizioni generali. Alcuni tipi di ipotiroidismo possono essere completamente curati, ad esempio patologie associate a carenza di iodio, ad esempio, o ipotiroidismo congenito. Di solito in questi casi, molte diagnosi vengono rimosse dopo aver raggiunto l'età di 2 durante l'assunzione di test. Ma se le funzioni della ghiandola fossero rimaste ridotte, il trattamento e l'assunzione di ormoni sarebbero stati per tutta la vita.

Per altre malattie, puoi solo ridurre le manifestazioni e tenerle sotto controllo, ma non esiste già una cura completa.

Come curare l'ipotiroidismo?

Come trattare l'ipotiroidismo negli adulti? Non esiste una risposta e una ricetta inequivocabili per questi casi.

Il trattamento completo è suddiviso in diversi tipi:

  1. Terapia etiotrope;
  2. Terapia ormonale sostitutiva;
  3. Trattamento sintomatico;
  4. Medicina alternativa: dieta, omeopatia, fitoterapia, terapia fisica, stili di vita sani, ecc.

Tutti i tipi di trattamento per l'ipotiroidismo sono prescritti e selezionati solo da un medico, regolazione e durata anche.

Il tuo arrogante intervento nel processo può solo dare risultati deplorevoli.

Dettagli sul trattamento

Trattamento etiotropo: questo tipo di terapia prevede il trattamento di cause e patologie associate che hanno portato all'emergere di ipotiroidismo.

Molto spesso la tiroidite, il gozzo endemico, l'errata selezione delle dosi di tiroxina, la chirurgia della tiroide, la scarsa ecologia, le carenze di iodio, zinco e selenio diventano una causa del genere; radiazioni, insolazione, ipotermia, bruschi cambiamenti climatici, lavoro nella produzione pericolosa, malattie infiammatorie croniche delle alte vie respiratorie, lesioni delle ghiandole, scarsa nutrizione, diabete, tumori nel sistema ipotalamo-ipofisario.

Come nosologia indipendente, l'ipotiroidismo è raro; nel 90% dei casi è secondario - sullo sfondo di tiroidite, altre endocrinopatie, infezioni croniche, ecc.

Nel complesso della terapia etiotropica ci possono essere: composti di iodio - Iodomarina, ioduro di potassio, Ioduro, Betadina - questi farmaci e il trattamento per l'ipotiroidismo sono mostrati, prima di tutto, per il gozzo endemico. Trattamento della tiroidite, in particolare nelle patologie autoimmuni. Radioterapia - nella patologia dei disturbi ipofisari-ipotalamici.

Terapia sostitutiva

HRT: prevede la nomina di analoghi sintetici dell'ormone tiroxina. Questi farmaci per il trattamento dell'ipotiroidismo furono creati nel 1958 e sono usati oggi. Questi includono L-tiroxina, Eutiroks, Bagotiroks, ecc. Combinazione di farmaci - Tireotom, Tirecomb. Questi farmaci sono ben tollerati e non dovresti aver paura di prenderli, questo non è OK.

Spesso queste medicine vengono prese per tutta la vita, quindi per quanto riguarda coloro che sono codardi? Paura che non dovresti prenderli. L'ipotiroidismo è un'indicazione assoluta per l'assunzione di tiroxina.

L'organismo non può sintetizzarli da sé, ma sono costantemente richiesti per questo e questo è l'unico trattamento corretto.

Il meccanismo è simile all'assunzione di insulina da parte dei diabetici. Il ricevimento di Triiodotironina è oggi riconosciuto come inopportuno - influenza negativamente il miocardio, approfondendo la sua sconfitta nell'ipotiroidismo.

C'è solo una situazione in cui la medicina Triiodotironina risulta essere a posto e c'è un bisogno urgente di farlo - questo è un coma ipotiroideo; quindi può salvare solo con la somministrazione di farmaci per via endovenosa.

Va notato che il corpo si abitua rapidamente a prendere pillole ormonali e la persona diventa dipendente da loro.

Pertanto, è necessario un regolare aggiustamento della dose per far funzionare la ghiandola tiroidea.

Trattamento sintomatico

Farmaci per l'ipotiroidismo della tiroide: molti organi e sistemi soffrono di ipotiroidismo, quindi il trattamento sintomatico è sempre uno dei principali. Ha lo scopo di ridurre i sintomi e migliorare il decorso della malattia.

Il trattamento farmacologico si concentra sul mantenimento del normale funzionamento di quegli organi che sono particolarmente colpiti dall'ipotiroidismo.

Questi includono: cardioprotettori - per la normalizzazione del ritmo cardiaco, BP - ATP, Riboxin, Cocarboxylase, Mildronate, Preduktal, Trimetazidine. Questi farmaci devono essere prescritti solo dal terapeuta dopo aver ricevuto i dati ECG.

Il terapeuta è sempre disponibile presso qualsiasi ambulatorio endocrinologico e lavora a stretto contatto con l'endocrinologo.

Con lo sviluppo di HF - glicosidi cardiaci.

Farmaci nootropici e neuroprotettori - questi farmaci normalizzano i processi metabolici nel cervello - Piracetam, Nootropil, Cerebrolysin, ecc. In altre parole, si tratta di stimolanti neurometabolici.

Preparati a base di estrogeni - per la normalizzazione di MC e l'ovulazione - Utrozhestan, Duphaston, ecc.

Complessi vitaminici e minerali - Neurobak, Aevit, Vit.S, Tocoferolo, Milgam, Heksavit, Undevit. La presenza di vitamine E, C, A, gruppo B è obbligatoria; omega-3 - avvia la rigenerazione delle cellule malate e contribuisce al ripristino dei processi metabolici.

Regole per prendere la tiroxina: potrebbe non essere ben combinato con alcuni farmaci, ad esempio integratori alimentari con calcio; preparazioni al litio, SSRI (la loro base contiene sempre fluoro, che aggrava l'ipotiroidismo).

Con la celiachia o la resezione intestinale, sarà scarsamente assorbito. La tiroxina deve essere assunta rigorosamente al mattino, a stomaco vuoto, 30 minuti prima dei pasti e con un bicchiere d'acqua. Non è possibile allungare il pasto dopo tanto tempo.

Principi di nomina e proprietà di tiroxina

La tiroxina o T4 iniettata nel corpo viene parzialmente convertita in T3; Stimola i processi metabolici. Come anabolizzante, si comporta a basse dosi; con medio - attiva il sistema nervoso centrale, il sistema cardiovascolare e il metabolismo; con grandi dosi agisce direttamente sull'ipotalamo e sulla ghiandola pituitaria e può sospendere la produzione di alcuni dei suoi ormoni.

Non ci sono dosi medie per questo. Il primo effetto appare dopo 2 settimane, con la cancellazione, l'effetto persiste anche per 2 settimane. Non è prescritto per infarto miocardico, miocardite, patologia surrenale e iperfunzione tiroidea.

Per calcolare la dose in base al peso del paziente. Con aritmie e CVD nei pazienti anziani, aumenta la sensibilità alla tiroxina.

In caso di sovradosaggio, si può sviluppare ipertiroidismo, quindi è escluso il tuo intervento senza un medico.

  1. La ricezione è più spesso per la vita. Temporaneo si verifica durante la resezione tiroidea immediatamente dopo l'intervento chirurgico.
  2. La dose viene scelta individualmente, tenendo conto dell'età, della durata della patologia.
  3. I risultati del trattamento sono presi in base allo spettro ormonale.
  4. Con CVD concomitante - la dose viene assegnata di meno.
  5. Aumentando la dose, se necessario, si verifica gradualmente, non prima di 1,5 mesi.
  6. Inoltre, l'aumento della dose di tiroxina è necessario con una grande quantità di fibre nella dieta.
  7. La tiroxina ha la proprietà di lavare via Ca dalle ossa in seguito alla sua assunzione prolungata. Pertanto, chi lo beve per tutta la vita dovrebbe periodicamente assumere i preparati di Ca.

omeopatia

Se il trattamento omeopatico non è accompagnato da ormoni, è necessaria una dieta rigorosa. Alcol e spezie, la caffeina sono completamente esclusi. L'omeopatia è sicura ed efficace perché influisce sulla patologia.

Un fatto interessante è che la sua efficacia è maggiore se i sintomi sono pronunciati. Questo metodo non ha controindicazioni. Delle medicine omeopatiche prescritte più spesso:

Badyaga, Spongiya, Grafite, Fucus e altri: vale la pena notare che gli stessi farmaci sono usati nell'ipertiroidismo, ma in maggiore concentrazione. Quindi non essere sorpreso da appuntamenti simili.

I preparati sono prescritti per i sintomi:

  • Kolhikum: prescrivere e prendere con maggiore stanchezza;
  • Seppia o carbonio di potassio - con edema;
  • Disturbi del SNC - Arsenicum.

Il ricevimento dei rimedi omeopatici è sempre lungo, ma è sicuro, poiché la composizione è sempre naturale. Il trattamento senza ormoni è più efficace per coloro che non hanno iniziato il trattamento per la terapia ormonale sostitutiva.

Raccomandazioni per il trattamento dell'ipotiroidismo a casa

Come trattare l'ipotiroidismo oltre agli ormoni a casa? Ci sono restrizioni su altri farmaci e nutrizione? Il trattamento domiciliare richiede il rispetto di determinate condizioni: non usare stoviglie con rivestimento antiaderente; Non mangiare prodotti a base di soia e soia. Lo stesso vale per lo stupro - entrambi i prodotti sconvolgono l'equilibrio degli ormoni nel corpo e sopprimono il lavoro della ghiandola tiroidea, provocando il gozzo.

È necessario aderire alla dieta alcalina; nelle donne, è importante controllare il livello di estrogeni, un eccesso di quello che provoca l'ipotiroidismo (quindi, non bisogna lasciarsi trasportare dal latte, che contiene sempre estrogeni); aumentare la quantità di fibre nella dieta; limitare la carne e il latte inorganici - contengono molti ormoni, in particolare gli ormoni della crescita.

Molti preferiscono prodotti animali biologici, ma in prodotti inorganici, più selenio e iodio. È anche necessario impegnarsi nella cultura fisica, perché il corpo si libera così rapidamente dalle tossine.

L-tirosina - un amminoacido, in presenza del quale la ghiandola tiroidea inizia la produzione dei suoi ormoni. La sua dose per l'ipotiroidismo è 1000-1500 mg / die.

L-Arginina - stimola anche la ghiandola tiroidea, migliora l'erezione, la fertilità e protegge il corpo.

iodio - con l'ipotiroidismo è utile. La sua carenza può essere rivelata con l'aiuto di un cerchio disegnato con iodio di 2 cm sull'addome - un test per il livello di iodio nel corpo. Può essere eseguito fino a quando non scompare dopo 12 ore.

Escludere fonti di fluoro per il corpo - fino al 1970. è stato usato per ridurre le dimensioni della ghiandola tiroidea molto attivamente, fino a quando il suo danno è stato rivelato.

La dose giornaliera è 2 mg. Ma oggi raggiunge una dose di 10 mg, perché è contenuto nell'acqua del rubinetto, nei dentifrici, nei piatti antiaderenti, in alcuni farmaci, nella formula per l'infanzia, tè e caffè, cereali lavorati, soda. Pertanto, sostituire l'acqua dalla rete idrica alla sorgente, ricordarsi di queste fonti.

Se non puoi rifiutare tè e caffè, aumenta il flusso di iodio. Non utilizzare prodotti semilavorati, cuocere da soli il cibo - questo aiuterà il tuo sistema immunitario a ridurre il carico.

Grande importanza nel verificarsi di ipotiroidismo ha una carenza di magnesio.

A cosa serve? Prima di tutto, per il normale funzionamento del sistema nervoso, che soffre direttamente di ipotiroidismo; il magnesio riduce il numero di attacchi di cuore; rimuove dal corpo di benzene, che è formato da radiazioni ionizzanti nelle cellule dei tessuti. La mancanza di esso si verifica sempre durante l'assunzione di SSRI - questi antidepressivi inibiscono lo scambio di Ca e riducono.

Ca e magnesio sono sempre correlati. Per coprire la mancanza di magnesio, c'è un modo molto semplice - aggiungere più verdure a foglia verde contenenti clorofilla alla dieta.

Questa sostanza non solo la reintegra, ma ha anche proprietà utili: aiuta l'organismo a resistere al cancro, al diabete, alle malattie cardiovascolari, alle cellule dotate di ossigeno. Il rame è anche una parte di esso - aiuta con emicrania, irritabilità e depressione, insonnia; quando è meglio assorbito lo zinco - una delle cause dell'ipotiroidismo. La clorofilla può e bere sotto forma di un estratto liquido in gocce secondo le istruzioni. I punti sopra elencati potrebbero non essere un trattamento medico, ma sono preziosi nella loro capacità di aiutare a trattare l'ipotiroidismo.

Ipotiroidismo: come trattare e sbarazzarsi di lui per sempre

Questo problema è urgente, riguarda un gran numero di pazienti che cercano di trovare una soluzione naturale per ripristinare la loro salute deteriorata quando sentono una diagnosi di ipotiroidismo. Come trattarlo in modo che il processo funzioni senza intoppi, ma in modo efficace, senza ulteriore stress per il corpo.

Dettagli su come l'ipotiroidismo viene trattato con i farmaci, e quali sono le possibilità di ripristinare l'attività della ghiandola tiroide con mezzi naturali. Qual è l'alternativa per i pazienti e come curare l'ipotiroidismo senza ormoni, se sei tra i pazienti.

Terapia farmacologica

Quando si visita un endocrinologo per pazienti con ipotiroidismo, viene selezionato un regime di trattamento individuale. L'assunzione di pillole ormonali sintetiche è una soluzione semplice, ma è necessario che il paziente prenda regolarmente medicine per il resto della sua vita.

Ciò è necessario affinché gli ormoni artificiali possano influenzare i processi naturali di produzione delle proprie sostanze prodotte dalla ghiandola tiroidea. Il meccanismo è simile all'esperienza dell'insulina che assume i diabetici.

In entrambi i casi, il risultato è indefinito e i pazienti dipendono dalla terapia sistemica. Sebbene in realtà piuttosto distruggano la funzione naturale del corpo piuttosto che aiutarlo.

I test in un istituto medico sono considerati affidabili, ma la probabilità di risultati sarà quasi sempre diversa. Di conseguenza, i pazienti ricevono non sempre dosi adeguate di ormoni, il che porta al fatto che sono costretti a prendere la loro vita rimanente.

Quelle persone che hanno iniziato il trattamento con sostituti artificiali trovano più difficile passare a un recupero naturale del corpo. Poche persone sanno come trattare l'ipotiroidismo senza ormoni. Nel frattempo, questo metodo è più efficace per coloro che non hanno ancora iniziato la terapia farmacologica e si sono rivolti a metodi alternativi immediatamente dopo la diagnosi.

Tour di storia

La medicina tradizionale ha iniziato il trattamento degli ormoni tiroidei naturali già nel 1890. Sono stati estratti da fonti animali. Nel 1958, l'industria chimica propose di utilizzare analoghi ormonali artificiali identici a quelli naturali e ancora in uso.

L'etichettatura degli interessi delle case farmaceutiche, che possono aumentare i loro profitti attraverso l'acquisizione obbligatoria di brevetti per la produzione, ha portato al fatto che gli ormoni naturali sono stati condizionatamente considerati "non approvati" per la terapia.

Il trattamento dell'ipotiroidismo è diventato più costoso e pericoloso come risultato. Nuovi ormoni sintetici creavano dipendenza, ma aumentavano significativamente i profitti dei produttori farmaceutici.

Quindi come trattare?

La medicina alternativa fa piccole differenze tra ipotiroidismo e ipertiroidismo. Questo perché la ghiandola tiroidea in entrambe le condizioni ha bisogno di aiuto, cioè di trattamento. Con la sovrapproduzione di ormoni tiroidei, non si dovrebbe consumare iodio per non sovraccaricare l'organo endocrino e peggiorarne le condizioni.

La terapia della disfunzione tiroidea è un impegno a lungo termine da almeno un anno. Correggere la situazione non è semplice e veloce. Nell'ipotiroidismo, il corpo reagisce rapidamente all'assunzione di ormoni artificiali e si abitua in modo che il paziente non possa fare a meno del trattamento.

La terapia iniziata con sostituti ormonali obbliga una persona ad abbandonarli gradualmente per "svezzare" il corpo. L'interruzione improvvisa dei farmaci causerà grave affaticamento e ulteriori problemi con la ghiandola tiroidea.

Perché la ghiandola tiroidea soffre?

Elenchiamo i prodotti e le sostanze da cui esiste una minaccia per il nostro organismo e la salute della ghiandola endocrina.

Esistono studi scientifici comprovati che confermano il danno della soia, non solo per la ghiandola tiroidea, ma anche per l'intero organismo. L'olio di soia, il latte di soia, il tofu e altri prodotti con l'aggiunta di questo prodotto devono essere evitati. La soia è il risultato dell'ingegneria genetica, che è sottoposta ad un alto grado di elaborazione.

Leggere attentamente il retro del pacco prima di mettere le merci nel cesto. La parola "soia" nella composizione del prodotto dovrebbe avvisarti.

Sapete che quando si coltivano soia o colza, è estremamente raro ricorrere all'uso di pesticidi per uccidere i parassiti. Queste piante sono così tossiche che gli insetti li evitano.

La soia contiene un composto che distrugge gli ormoni umani. Mike Fitzpatrick, un tossicologo statunitense, ha condotto uno studio e ha concluso: "Il numero di fitoestrogeni che un bambino riceve da una formula infantile con la soia è approssimativamente uguale al valore di 5 pillole anticoncezionali al giorno".

I semi di soia sono tossici nel loro stato naturale, per non parlare del risultato della lavorazione. È un errore credere che questi prodotti possano essere considerati biologici e benefici per l'uomo.

Attenzione, i processi di fermentazione per la produzione di salse, che sono stati storicamente utilizzati in Asia, non sono più utilizzati, il che influisce negativamente sulla salute generale degli asiatici moderni.

Composti di soia velenosi attaccano direttamente la ghiandola tiroide e influenzano la qualità e la quantità degli ormoni che produce. Le donne soffrono soprattutto di disturbi ormonali (endometriosi). È difficile contare il numero di gravidanze e aborti falliti che sono il risultato diretto del consumo di semi di soia.

Il tofu e altri prodotti a base di soia contengono isoflavoni, molecole che replicano la struttura strutturale degli ormoni steroidei. C'è motivo di credere che questi fitoestrogeni siano in grado di competere con gli estrogeni naturali degli organismi viventi, portando allo sviluppo di uno squilibrio di ormoni nel corpo.

fluoruro

Utilizzato attivamente fino al 1970 per ridurre le dimensioni della ghiandola tiroidea. L'efficacia al giorno è raggiunta con 2 mg.

Attualmente, le persone ricevono giornalmente da 2 a 10 mg, che provengono da:

  • acqua di rubinetto;
  • pentole antiaderenti;
  • dentifricio;
  • preparati farmaceutici;
  • formula infantile;
  • cereali lavorati;
  • bevande gassate

Ipotiroidismo può provocare farmaci con il litio. Alcuni antidepressivi (SSRI) includono il fluoruro come ingrediente principale, quindi i farmaci psicotropi hanno un effetto sullo sviluppo dell'ipotiroidismo.

Senza sostanze nutritive importanti, l'ipotiroidismo non può essere curato. Sono necessari per equilibrare gli ormoni e rafforzare la ghiandola tiroidea.

I farmaci SSRI riducono la concentrazione di calcio nel corpo, che influenza l'assorbimento del magnesio, in quanto sono interdipendenti. La carenza di magnesio è molto comune nella società moderna, la gente presta poca attenzione a mangiare verdure a foglia verde.

La mancanza di magnesio influenza direttamente la frequenza degli attacchi cardiaci, specialmente nelle persone con ipotiroidismo. La ghiandola tiroidea produce ormoni che rafforzano il miocardio e regolano il ritmo cardiaco.

Trattamento naturale

Forse la maggior parte dei pazienti preferirebbe un aiuto senza farmaci all'organismo per compensare la carenza dell'elemento in traccia e normalizzare la condizione. La ghiandola tiroidea è indebolita da una cattiva alimentazione, impoverita dallo stress, e necessita di un'attenta cura (vedi Dieta per la tiroide: mangiare bene).

Il nostro corpo soffre principalmente quando c'è una carenza di ormoni.

Raccomandazioni terapeutiche

Se una persona sta seriamente pensando a come trattare l'ipotiroidismo a casa, dovrà fare del lavoro:

  • Smetti di usare pentole antiaderenti per cucinare.
  • Escludere dalla dieta soia e colza. Essi inibiscono la funzione della ghiandola tiroidea, contribuiscono allo squilibrio degli ormoni nel corpo, che porta alla formazione del gozzo.
  • Segui la dieta alcalina. È utile in presenza di qualsiasi malattia cronica.
  • Le donne devono monitorare i livelli di estrogeni. Il suo eccesso rallenta la normale funzione della ghiandola tiroidea. È necessario aumentare la quantità di fibre nella dieta e ridurre il consumo di carne inorganica, dal momento che gli ormoni della crescita in esso portano a uno squilibrio degli ormoni. Il latte dovrebbe anche essere limitato a causa dell'elevato contenuto di estrogeni.
  • Aderire all'attività fisica, aiuta a costringere il corpo a liberarsi delle tossine più velocemente.
  • Introdurre la canapa nella dieta. Un alto contenuto proteico nutre il corpo e fornisce energia, mentre la fibra alimentare agisce come un leggero lassativo.
  • La L-tirosina è un amminoacido naturale che il corpo ha bisogno di produrre i propri ormoni tiroidei. La dose raccomandata per i pazienti con ipotiroidismo è di 500 mg 2-3 volte al giorno.
  • L'arginina L stimola l'attività della tiroide e la produzione di ormoni. Aumenta le proprietà protettive del corpo, migliora la fertilità e la disfunzione erettile.
  • Lo iodio è necessario per tutti, specialmente per l'ipotiroidismo. Fare un test a casa per determinare la sua carenza. Disegna un cerchio sullo stomaco con un diametro di 2 cm, se scompare entro 12 ore il tuo corpo manca di un elemento traccia. Arricchisci la dieta con alimenti ricchi di iodio e continua a eseguire un test a casa fino a quando il risultato non migliora (vedi Iodio in alimenti: una tabella con cibi ricchi e poveri per questa batteria). Le alghe rosse, i pesci di mare cotti sono i migliori aiutanti per aumentare l'assunzione di iodio.
  • Evitare fonti di fluoruro. Sostituire l'acqua del rubinetto della sorgente da una fonte affidabile, limitare il consumo di bevande analcoliche già pronte, ottenere un dentifricio senza fluoro e non utilizzare piatti rivestiti antiaderenti. Tè e caffè contengono questo oligoelemento, se non si è in grado di rinunciarvi, aumentare l'assunzione di iodio nel corpo.
  • Prepara da solo il cibo, non comprare cibi pronti. Affinché il corpo possa guarire da solo, è necessario rimuovere il carico dal sistema immunitario. Tutti gli alimenti trasformati contengono: coloranti, aromi artificiali, farina bianca, zucchero, grassi idrogenati - dovrebbero essere esclusi dalla dieta.
  • Quando l'ipotiroidismo è necessario per aumentare il numero di verdure verdi che sono ricchi di clorofilla. I dati ottenuti che rimuove dal corpo benzene, che viene prodotto in proteine ​​ogni volta quando esposto alle radiazioni. La clorofilla è una buona prevenzione del cancro, poiché protegge le cellule dagli effetti degli agenti cancerogeni. È conveniente assumere un concentrato liquido, poche gocce aggiunte alle bevande forniscono una lunga carica di energia, aumentano l'ossigenazione delle cellule.

La clorofilla aiuta a resistere al diabete, alle malattie cardiovascolari. Contiene magnesio e rame, con una carenza di cui emicrania, rischio di attacchi di cuore, depressione, insonnia e aumenti di irritabilità. La clorofilla è necessaria per l'assorbimento dello zinco.

  • Mangia noci del Brasile. Contengono selenio e zinco, una carenza porta ad una diminuzione della produzione di ormoni tiroidei.
  • Pere e mele per l'ipotiroidismo sono utili. Nell'antica Cina, è stato scoperto che le pere hanno un buon effetto sull'equilibrio positivo degli ormoni. Se utilizzati insieme alle mele, aumentano le proprietà benefiche.
  • Usa l'olio di cocco biologico per cucinare e in forma naturale. Accelera il metabolismo, stimola la produzione di ormoni tiroidei e combatte efficacemente i funghi lieviti Candida.

Cos'altro può aiutare?

Non è facile per una persona con una diagnosi di ipotiroidismo, come trattare a casa è una domanda che è spesso cercato di rispondere. Il paziente ha sempre una scelta: ognuno sceglie la soluzione più vicina a lui.

Con trattamenti alternativi, è probabile che si verifichino depressione. Questo è un problema serio, ma può anche essere sconfitto in modo naturale.

È necessario fornire il corpo:

  • zinco e rame;
  • clorofilla;
  • acido nicotinico (vitamina B3);
  • magnesio (richiede vitamina D e calcio);
  • L-triptofano.

La costipazione cronica viene eliminata dall'introduzione di ulteriori fibre alimentari. Usa l'olio di semi di lino, elimina le tossine e i metalli pesanti.

Il prezzo del trattamento naturale è una vita piena. Non ci sono istruzioni chiare su come proteggersi dallo sviluppo di patologie, ma ci sono raccomandazioni che aderiscono alle quali una persona è in grado di prolungare una vita attiva e sana. Non aver paura della diagnosi di ipotiroidismo Come curare per sempre - un compito che puoi fare.

Ipotiroidismo tiroideo: cause, tipi, sintomi e trattamento

L'intensità della ghiandola tiroidea è variabile. Può variare a seconda dell'età, della salute, della nutrizione e della presenza di determinati oligoelementi nel cibo e nell'acqua. Piccole fluttuazioni non influenzano lo stato del corpo, tuttavia, se c'è una diminuzione costante del livello di ormoni, allora si parla di ipotiroidismo tiroideo. Questa è una delle malattie più comuni di questo organo. Il trattamento dell'ipotiroidismo è sempre lungo e richiede un approccio integrato.

Cos'è l'ipotiroidismo?

La ghiandola tiroide produce specifici ormoni tiroidei. Normalmente, il loro numero è regolato dal sistema endocrino senza l'intervento della persona stessa. Interruzione della normale funzione e mancanza prolungata di queste sostanze sono chiamati ipotiroidismo della ghiandola tiroidea, la malattia può essere dovuta a vari fattori - dalle caratteristiche dell'organismo al modo di vita, stile di dieta.

La malattia è più comune nelle persone di età superiore a 40 anni, ma ci sono aree che sono sfavorevoli per questa patologia e intere aree in cui i giovani pazienti, compresi i bambini, sono identificati.

La diagnosi della malattia è complicata dal fatto che i pazienti osservano raramente i sintomi dell'ipotiroidismo nelle fasi iniziali, trovando un'altra spiegazione per il quadro clinico. Inoltre, di per sé, i sintomi primari rimangono spesso sfocati.

Stabilire una diagnosi usando i seguenti criteri:

  1. Ridurre l'ormone T4 - un prodotto specifico della ghiandola tiroidea.
  2. L'aumento di questo livello di base del TSH - ormone stimolante la tiroide, che viene prodotto nella ghiandola pituitaria, con il suo aiuto il corpo sta cercando di compensare la carenza di T4 e far funzionare la tiroide "meglio".
  3. Un altro specifico ormone tiroideo è la triiodotironina, nota anche come T3, che è rimasta normale per un lungo periodo a causa delle funzioni compensatorie. Il livello normale di questa sostanza è caratteristico della forma primaria di ipotiroidismo.
  4. Spesso, in un esame del sangue generale, l'anemia si trova in una forma lieve, che di per sé non può iniziare una condizione specifica caratteristica della malattia.

Intrigo della malattia sta nel fatto che spesso un ipotiroidismo subclinico - che è, non ci sono segni evidenti e sintomi, ma il corpo è già sperimentando una mancanza di ormoni necessari. Naturalmente, in questa fase, raramente vanno dal dottore, anche se in regioni che sono sfavorevoli a questa malattia, si raccomanda alle persone di visitare un endocrinologo una volta all'anno per essere testati per il contenuto di ormoni tiroidei.

L'ipotiroidismo subclinico è pericoloso per i bambini

La forma subclinica è pericolosa per i bambini perché hanno le complicanze più gravi della malattia. Neonatologi, medici consiglia vivamente di prendere la prima analisi sul livello di TSH, T3 e T4 al quinto o sesto giorno di vita del neonato, in tempo per scoprire il lavoro sul corpo non corretta e iniziare la terapia prima che la malattia interesserà altri sistemi.

Le complicazioni più pericolose dell'ipotiroidismo infantile sono:

  • demenza;
  • ritardo nello sviluppo fisico;
  • infertilità - sia femminile che maschile;
  • disturbi trofici della pelle.

Negli adulti, possono verificarsi le stesse complicanze, sebbene in una forma meno pronunciata. Attualmente sono stati sviluppati metodi per determinare l'ipotiroidismo prima della nascita di un bambino, l'analisi viene eseguita sulla madre e sul feto in utero, il che aiuta ad iniziare immediatamente la terapia.

Cause dell'ipotiroidismo

Esiste una relazione diretta tra il tipo e il trattamento dell'ipotiroidismo, poiché le cause e la strategia medica dipendono dalla forma della malattia. Ci sono molti fattori per lo sviluppo della patologia, alcuni sono genetici, specialmente per le forme gravi con assorbimento ormonale alterato da parte dell'organismo. La fonte del problema può essere la ghiandola tiroidea stessa o la ghiandola pituitaria, che provoca la produzione delle sostanze necessarie. Inoltre, a volte le patologie si verificano a livello cellulare.

Esistono tre tipi principali di ipotiroidismo:

Le ragioni per ognuna di esse sono diverse. Il più comune è considerato il sottotipo principale della malattia, che è provocato dai seguenti fattori:

  1. Caratteristiche di nutrizione - mancanza di iodio, necessaria per il normale funzionamento della ghiandola tiroidea. Ci sono intere regioni in cui l'ipotiroidismo è considerato una malattia comune.
  2. Disturbi congeniti della sintesi di ormoni - patologia tiroidea, che può essere rilevata nei primi giorni di vita.
  3. La tiroidite autoimmune, detta anche tiroidite di Hashimoto, è una malattia infiammatoria cronica della tiroide.
  4. Altri tipi di malattie infiammatorie della tiroide che sono passate da acute a croniche. Molti di loro si sviluppano come complicazioni di angina, malattie virali.
  5. Manipolazioni con la tiroide - rimozione, inibizione dell'attività dei farmaci.
Diversi fattori possono sovrapporsi. Ad esempio, sullo sfondo di una mancanza di iodio nella dieta, si sviluppa un processo infiammatorio, che diventa un fattore scatenante per la forma principale della malattia.

A differenza dell'ipotiroidismo primario, secondario non è direttamente correlato alla ghiandola tiroidea. La fonte si trova nel cervello e più specificamente nella ghiandola pituitaria o nell'ipotalamo.

Le ragioni sono le seguenti:

  1. L'ipopituitarismo è una malattia endocrina in cui la produzione di TSH è ridotta o completamente interrotta.
  2. Terminazione o riduzione della produzione di TRH - ormone rilasciante la tireotropina, che è responsabile della trasmissione di informazioni sullo stato endocrino dell'organismo dall'ipotalamo alla ghiandola pituitaria.
  3. Diabete insipido - o mancanza di ormone antidiuretico, causato anche da patologie dell'ipotalamo e della ghiandola pituitaria.

Se nel primo caso il problema si trova nella ghiandola tiroidea, allora in caso di violazioni dei centri subcorticali, questo organo semplicemente non riceve i "comandi" corretti per produrre le sostanze necessarie.

Esiste anche una forma terziaria di ipotiroidismo, che provoca:

  1. Inattivazione degli ormoni T4 e T3 sullo sfondo di pancreatite, shock, sepsi.
  2. Ridotta sensibilità delle cellule recettoriali a specifiche sostanze della ghiandola tiroidea.
  3. Lo iodio è scarsamente assorbito per qualsiasi motivo e questo oligoelemento è necessario affinché il sistema endocrino funzioni correttamente.
La ragione specifica è determinata in base alle manifestazioni cliniche e alle caratteristiche associate. I motivi più comuni sono le peculiarità della nutrizione, lo stile di vita di una persona.

Il tipo di malattia è determinato dai sintomi dell'ipotiroidismo e delle comorbidità nel corpo. I tipi includono:

  1. Primaria.
  2. Secondario.
  3. Terziario.
  4. Alcuni ricercatori distinguono separatamente i periferici o associati alle anomalie di trasporto degli ormoni T3 e T4.

Un'altra classificazione divide la malattia in due tipi:

Entrambi possono riguardare qualsiasi tipo. Congenito, in un modo o nell'altro, è associato a disturbi genetici che possono svilupparsi direttamente nella ghiandola tiroidea o nel cervello - il talamo o la ghiandola pituitaria, o a livello subcellulare. Acquisito si sviluppa a seguito di operazioni chirurgiche, così come dopo la causa principale dell'ipotiroidismo - tiroidite. Le infezioni primarie sono diagnosticate con uguale frequenza nelle persone di entrambi i sessi, mentre quelle acquisite sono più comuni tra le donne. Secondo le statistiche, ogni diciottenne donna over 35 soffre di vari gradi di ipotiroidismo.

Gradi di gravità

Le manifestazioni della malattia dipendono dal suo stadio, possono variare da forme completamente asintomatiche a estremamente gravi che causano disturbi fatali nei bambini e diventano pericolose per la vita.

La gravità della disfunzione tiroidea è:

  1. L'ipotiroidismo subclinico è la forma iniziale e più comune della malattia, che non causa sensazioni soggettive. Questo sottotipo si trova raramente perché i pazienti non si lamentano delle loro condizioni. Il test del sangue mostra cambiamenti caratteristici con un aumento del TSH e una diminuzione del T4. Mentre si sviluppa, compaiono i segni della malattia.
  2. Il manifest è chiamato così perché appare come "inaspettatamente", sebbene ci fossero delle precondizioni in una fase precedente. L'immagine caratteristica si svolge sotto forma di sintomi specifici.
  3. Compensato e scompensato - come qualsiasi disturbo endocrino, l'ipotiroidismo può essere regolato con farmaci o nutrizione. Tuttavia, se anomalie della funzione della ghiandola tiroidea compaiono una volta, c'è sempre il rischio di scompenso della malattia e un brusco deterioramento delle condizioni del paziente.
  4. Complicato è una forma trascurata della malattia in cui compaiono complicazioni gravi, spesso irreversibili. Nei casi più gravi porta al coma e alla morte.
La maggior parte dei pazienti va dal medico nella seconda fase della malattia. Va tenuto presente che nei bambini il quarto si verifica molto rapidamente, poiché si sviluppano cretinismo e disturbi nello sviluppo normale.

Sintomi di ipotiroidismo

I sintomi più caratteristici dell'ipotiroidismo subclinico e manifesto:

  1. Inibizione, letargia, spesso le persone attribuiscono questa condizione alla sindrome dell'affaticamento cronico.
  2. Sonnolenza aumentata - una persona vuole costantemente dormire, si sveglia spezzata.
  3. Un aumento di peso inspiegabile, mentre l'appetito può essere ridotto.
  4. Abbassare la temperatura corporea, che è soggettivamente sentita dal fatto che il paziente è costantemente congelato.
  5. La riduzione delle capacità intellettuali, nei bambini può essere irreversibile, negli adulti, il pensiero viene ripristinato dopo la terapia.
  6. Aspetto caratteristico - viso gonfio, gonfiore, pallore della pelle. I capelli diventano noiosi, divisi. Piatti unghie deboli con strisce longitudinali o trasversali. La pelle è secca

Poiché le manifestazioni cliniche sono raramente pronunciate e la malattia stessa rende una persona apatica e indifferente a tutto, i pazienti potrebbero non essere mai in grado di "raggiungere" il medico.

Nelle fasi più gravi, vengono aggiunti i seguenti sintomi:

  1. Atassia cerebellare - crampi e dolore nei muscoli degli arti inferiori.
  2. Infertilità, diminuzione della libido, negli uomini - disfunzione erettile.
  3. Bradicardia a seguito di complicazioni nel sistema cardiovascolare.
  4. Anemia.
  5. Atrofia della mucosa gastrica, manifestata da nausea, vomito, stitichezza e altri problemi gastrointestinali.

Nei casi più gravi, il coma mixedema diventa un sintomo di ipotiroidismo, che nel 40% dei casi porta alla morte del paziente. È caratterizzato da una temperatura corporea estremamente bassa - inferiore a 30 gradi, grave gonfiore del viso e degli arti, ascite, bradicardia.

Come trattare l'ipotiroidismo tiroideo?

L'ipotiroidismo non può essere completamente curato, ma puoi portarlo a uno stadio compensato che durerà per tutta la vita e non ne influenzerà la qualità. La terapia è determinata in base al tipo e allo stadio, di norma, tra cui:

  1. Ormoni specifici per via orale, vengono utilizzati farmaci L-tiroxina, Eutiroks.
  2. Estratti essiccati delle ghiandole tiroidee dei bovini.
  3. Nell'ipotiroidismo secondario, la L-tiroxina non viene somministrata prima di eseguire i test del cortisolo.
  4. Se c'è un bisogno, la terapia sostitutiva viene eseguita anche con questo ormone.
  5. Nei casi gravi vengono prescritti corticosteroidi.

La selezione indipendente di farmaci è inaccettabile, poiché il dosaggio dipende non solo dall'età e dal peso corporeo, ma anche da molti altri fattori. La L-tiroxina anziana viene prescritta con cautela, a partire da un piccolo dox, perché la sua complicanza comune è la tachicardia. La terapia per tutta la vita viene regolata in base alle condizioni del paziente.

prevenzione

È dimostrato che la prevalenza dell'ipotiroidismo dipende dalle caratteristiche geografiche e dal tipo di cibo. La mancanza di iodio nella dieta aumenta il rischio di sviluppare la malattia decine di volte. Pertanto, una dieta specifica diventa il modo migliore per prevenire, e in assenza di prodotti disponibili, complessi vitaminici o integratori alimentari con un alto contenuto di iodio, selenio e vitamine del gruppo B. Queste vitamine sono particolarmente importanti per le donne incinte, aiutano a prevenire la malattia in un feto.

Dieta per l'ipotiroidismo

Ci sono prodotti il ​​cui consumo regolare riduce significativamente il rischio di anomalie della tiroide. Il loro uso sarà utile nel trattamento dell'ipotiroidismo e nella prevenzione delle malattie. La dieta raccomandata dai medici include:

  • alghe, frutti di mare, pesce;
  • carne rossa magra;
  • spinaci;
  • fegato;
  • carote.
L'ipotiroidismo della tiroide è abbastanza facilmente compensato nelle fasi iniziali. Una corretta alimentazione aiuterà a ottenere l'effetto desiderato in combinazione con farmaci selezionati.

Ipotiroidismo tiroideo

L'ipotiroidismo è un disturbo funzionale nel lavoro della ghiandola tiroidea, causato da una prolungata mancanza di produzione dei suoi specifici ormoni (tiroide) o da un indebolimento del loro effetto biologico sull'organismo nel suo insieme.

L'ipotiroidismo è un disturbo funzionale nel lavoro della ghiandola tiroidea, causato da una prolungata mancanza di produzione dei suoi ormoni.

Descrizione della malattia

Le malattie della ghiandola tiroidea possono non manifestarsi per anni, la malattia procede in forma latente, con uno stato di salute abbastanza normale e l'assenza di sintomi pronunciati. Solitamente manifestazioni minori sono attribuite alla stanchezza banale, alla depressione, alla gravidanza.

Il pericolo è che nel tempo la mancanza di ormoni tiroidei inizi a influenzare sia le prestazioni di tutti i sistemi biologici del corpo, sia il funzionamento dei singoli organi.

La funzione biologica degli ormoni tiroidei è quella di regolare e regolare il metabolismo energetico nelle cellule del corpo. Questo, a sua volta, porta ad una diminuzione del rilascio di ossigeno ai tessuti. Disturbi si verificano nella sintesi di vari enzimi nelle cellule, che influisce sul loro normale funzionamento.

In alcuni casi, se le misure tempestive non vengono prese in tempo, l'ipotiroidismo tiroideo assume forme croniche, edema: si verifica un miksedema. Sorge a causa dell'accumulo nei tessuti connettivi di sostanze specifiche che mantengono fluido in essi.

Cause di patologia

Ci sono molti prerequisiti per l'emergenza di una malattia della tiroide simile (ipotiroidismo). Questo potrebbe essere un contenuto insufficiente di iodio nell'acqua, nel cibo, nell'aria o nel suo eccesso. Ecologia cattiva, tensioni costanti, quantità insufficiente di proteine ​​assunte dal corpo svolgono il loro ruolo.

Eccesso di contenuto nella dieta umana di cibo di origine vegetale per alcuni utili per gli altri a danneggiare, perché l'eccesso porta anche ad un aumento della ghiandola tiroidea. Il motivo potrebbe essere altri oligoelementi: cobalto, manganese, selenio. Per ripristinare la normale funzione tiroidea, è necessario regolare la loro assunzione nel corpo. Anche un'eccessiva radiazione ultravioletta può scatenare questa disfunzione. Varie malattie infettive dell'area nasofaringea e della cavità orale.

Possibili ragioni mediche per l'assunzione di tutti i tipi di farmaci utilizzati in cardiologia, ginecologia, psichiatria e altri rami della medicina. L'alcol e la nicotina producono un effetto negativo sulla ghiandola tiroidea. È stato a lungo stabilito che i fumatori e gli alcolisti hanno molte più probabilità di soffrire di una malattia simile. Le sostanze nei prodotti del tabacco danneggiano le tireociti - cellule tiroidee. L'alcol influisce anche sul funzionamento del fegato, sul quale la salute della tiroide dipende dalla corretta attività. Tutto è interconnesso.

Le cause dell'ipotiroidismo possono essere un contenuto insufficiente di iodio nell'acqua, nel cibo assunto, nell'aria o nel suo eccesso.

L'ipofunzione della ghiandola tiroidea (carenza di produzione ormonale), a sua volta, può essere causata dalla contaminazione linfatica generale, che non è più in grado di far fronte al drenaggio della tiroide, e ci sono così tanti prodotti di decadimento tossico nel sangue che l'organo smette di funzionare normalmente, rifiutandosi di eseguire i comandi ipofisari.

Lo stato di linfa e sangue dipende dal lavoro dei filtri biologici del corpo, prima di tutto è il fegato. Dipende dalla qualità della purificazione del sangue da parte di questo organo vitale come funzioneranno gli altri organi. Anche lo stato dell'apparato digerente, in particolare dell'intestino e della sua sezione spessa, è importante.

Cos'è l'ipotiroidismo pericoloso?

I disturbi nella ghiandola tiroide portano alle conseguenze più gravi. Anemia (anemia) si sviluppa, di regola, sullo sfondo di ipotiroidismo. Ciò è dovuto all'assorbimento insufficiente di ferro da parte della membrana mucosa del tubo digerente. Fallimenti funzionali del sistema nervoso possono manifestare emicranie sistematiche, dolore alle braccia e alle gambe. Nelle donne si verificano irregolarità nel ciclo mestruale, negli uomini la potenza diminuisce. C'è una maggiore deposizione di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni, in particolare il cuore, che porta alla comparsa di "angina pectoris".

L'atrofia del muscolo cardiaco non è esclusa, il che porta allo scompenso cardiaco. Il tratto digestivo non soffre meno, una diminuzione dell'appetito, gonfiore e costipazione. Il fegato cresce di dimensioni. Il sistema nervoso centrale e periferico (ipotiroidismo periferico) può essere seriamente compromesso, questo influenza i movimenti, le espressioni facciali, l'attività intellettuale e riduce i riflessi. Tutto ciò implica un disturbo della memoria e una disabilità mentale. Ma il tipo di comportamento idiopatico è pronunciato solo se la malattia era congenita o derivata dalla prima infanzia.

Per le persone che hanno ipotiroidismo di moderata gravità, gli estremi nel comportamento emotivo sono caratteristici: dall'indifferenza, dalla natura innaturale alle manifestazioni di irragionevole aggressività e rabbia. Il coma ipotiroideo, scatenato da farmaci incontrollati, influenza, infezioni respiratorie acute, può essere la complicazione più pericolosa, soprattutto se si dispone già di ipotiroidismo clinico pronunciato.

La respirazione nasale ostruita nell'ipotiroidismo porta spesso a raffreddori, malattie infettive.

Esistono numerose gravi patologie infantili che possono essere direttamente associate a una diminuzione della funzionalità tiroidea: elevata mortalità perinatale, varie malformazioni congenite, cretinismo neurologico e mixedematoso, disturbi neuromotori, ipotiroidismo congenito e neonatale, gozzo neonatale. Il cretinismo neurologico è caratterizzato da ritardo mentale, sordo-mutismo e strabismo. Myxedema è notevole per nanismo, ritardo dello sviluppo.

Sintomi di patologia

Nel grave ipotiroidismo, il gonfiore del viso e delle estremità è evidente, la pelle diventa secca, assume una tinta giallo pallido. Gomiti e talloni diventano insensibili. Chiodi e capelli diventano fragili. La voce è debole e rauca a causa di disturbi nelle corde vocali. La temperatura corporea è bassa, anche la pressione sanguigna non è normale, così come la frequenza cardiaca.

Acne frequentemente mal curata sul viso e sulla schiena. Respirazione nasale difficile, che spesso porta a raffreddori, malattie infettive.

Inoltre, potrebbe esserci un brivido costante, le cui cause si trovano nella riduzione del metabolismo. Il sistema nervoso soffre, il che porta a deterioramento della memoria e concentrazione dell'attenzione, diminuzione dell'attività mentale, interesse per la vita. C'è una debolezza costante, basse prestazioni, insonnia. La dispepsia del tratto gastrointestinale si sviluppa: nausea, flatulenza, stitichezza. Ridotta funzione sessuale

Diagnosi della malattia

La diagnosi di ipotiroidismo la divide in tre tipi principali:

  1. L'ipotiroidismo primario è causato da difetti congeniti, processi infiammatori, interventi chirurgici senza successo, carenza di iodio nel corpo.
  2. Ipotiroidismo secondario: include gli effetti di infezioni, tumori, lesioni con danni alla ghiandola pituitaria.
  3. L'ipotiroidismo terziario si sviluppa in relazione a disturbi dell'ipotalamo.

Ultrasuoni della tiroide nella diagnosi della malattia per determinare le dimensioni e le modifiche della struttura.

Questa non è una classificazione completa, distinguere tra ipotiroidismo periferico, latente e manifesto. Il metodo principale per diagnosticare l'ipotiroidismo è l'analisi del sangue ormonale. L'ecografia tiroidea può essere utile in termini di dimensionamento e cambiamenti strutturali; l'esame radioisotopico, l'esame a raggi X e la tomografia computerizzata possono determinare la presenza di compressione del gozzo vicino agli organi, metastasi del cancro della tiroide.

Trattamento ipotiroidismo

Il trattamento farmacologico mira principalmente a correggere le funzioni della ghiandola tiroidea. L'uso di farmaci antitiroidei è praticato: propiltiouracile e metimazolo. Queste sostanze sono utilizzate per migliorare la sintesi degli ormoni tiroidei. Utilizzato principalmente per ottenere l'effetto più veloce. Inoltre, il trattamento può consistere nella nomina di farmaci ormonali sostitutivi (tiroxina, reocomb, tireotomo). Il trattamento inizia con il dosaggio minimo, in modo da non danneggiare il cuore.

Zuppa di borsch e cavoli con pancreatite e loro ricetta

Notizie sul trattamento e prevenzione del diabete