Dieta medica numero 13

La medicina ha imparato con successo ad affrontare un numero enorme di infezioni. Ma rimane ancora lo stesso enorme numero di agenti patogeni che colpiscono sia i bambini che gli adulti. Malattie gravi causate da virus, funghi o batteri richiedono un trattamento a lungo termine e il recupero. La terapia farmacologica, che è obbligatoria per le infezioni, spesso riduce l'immunità generale e la resistenza a nuove malattie. Per evitare che il paziente cada in questo circolo vizioso, viene prescritta una speciale dieta terapeutica n. 13.

Applicazione e scopo della dieta

La dieta numero 13 è anche conosciuta come tabella 13. Fu compilata dallo scienziato sovietico Manuel Pevzner, che dedicò la sua vita allo studio della dietologia e alla connessione della dieta con varie malattie. Dalla metà del XX secolo e fino ad oggi, questo sistema di alimentazione è utilizzato in gravi malattie infettive.

La tabella numero 13 è prescritta per polmonite, bronchite acuta, pertosse, bronchiolite. Aiuta anche i pazienti che hanno subito un intervento chirurgico sulla ghiandola tiroidea, sulle ossa e sui tessuti molli per recuperare più velocemente. Il cibo particolarmente gentile depone i pazienti con qualsiasi processo patologico accompagnato da suppurazione.

La dieta terapeutica viene applicata durante il riposo a letto. Tali pasti possono durare non più di due settimane. Se il paziente va in fretta e non ha bisogno di eliminazione del cibo, la dieta viene interrotta. Se non si osserva alcun miglioramento, il menu del paziente deve essere regolato dal medico curante.

Lo scopo della dieta è quello di ripristinare la forza generale del paziente, aumentare la resistenza alle infezioni, rafforzare l'immunità. Attraverso i tre tipi di schazheniya supportato il lavoro del sistema digestivo.

Regole di potenza

Le malattie infettive esauriscono notevolmente il corpo e, in combinazione con gli antibiotici, lo indeboliscono in modo significativo. In caso di bronchite, polmonite o altre malattie, è importante colmare la mancanza di componenti utili e mantenere la vitalità.

La dieta numero 13 è strutturata in modo tale da non danneggiare gli organi interni e reintegrare la necessità di energia. Carico ridotto sul tratto digestivo, fegato, reni, cuore. Particolare attenzione è rivolta al metodo terapeutico di pulizia del corpo da microrganismi nocivi, tossine, liquidi in eccesso.

La dieta esclude alimenti indigeribili, prodotti che causano processi di decadimento, fermentazione, gas. La dieta del paziente dovrebbe consistere in alimenti ricchi di vitamine e proteine. Il volume di liquidi aumenta, ci sono 2-2,5 litri al giorno.

Il cibo del paziente dovrebbe essere gentile. Esistono tre tipi di manutenzione:

  1. Chemical. Cioè, la composizione del cibo dovrebbe essere facilmente digeribile. I primi piatti dovrebbero essere leggeri, a basso contenuto di grassi, le verdure sono ben bollite. Tutto il cibo non dovrebbe irritare gli organi digestivi e il sistema nervoso, esclude piccante, acido, altamente salato.
  2. Meccanico implica la consistenza del cibo servito. Alla tredicesima dieta è necessario tagliare bene il cibo, pulirlo e farlo bollire. Il cibo dovrebbe essere massa omogenea, sotto forma di porridge e purè di patate. È vietato friggere e cuocere, le ricette dietetiche dovrebbero consistere in prodotti bolliti o al vapore.
  3. Gli organi interni termici di schazhenie sono raggiunti grazie alla temperatura ottimale del cibo servito. Le bevande fredde e le pietanze dovrebbero avere una temperatura non inferiore a 150, calda - non superiore a 650.

Per non sovraccaricare gli organi digestivi e il cuore, è vietato mangiare troppo. Il paziente dovrebbe mangiare piccole porzioni a intervalli approssimativamente uguali. Si consiglia di pianificare una dieta in modo da consumare 6 piccoli pasti al giorno.

La quantità di sale per un paziente dipende dalle sue condizioni. Se la malattia non è accompagnata da vomito, sudorazione eccessiva - è richiesto fino a 10 g di cloruro di sodio al giorno. Se le complicazioni della malattia portano a una perdita di umidità, la quantità di sale aumenta leggermente. Con edema, feci irregolari, sete costante, lo standard di sale diminuisce a 6 g.

Per pulire il corpo e rimuovere le sostanze nocive necessarie per aumentare la quantità di acqua consumata. Aiuta le cellule a recuperare più velocemente, a ritirare il liquido che è stagnante in esse. Non raccomandare di bere con i pasti e prima di coricarsi.

Elenco prodotti

Nel periodo di esacerbazioni della malattia o di recupero dopo operazioni, è necessario evitare fibre grossolane, alimenti difficilmente digeribili, additivi del gusto dannosi. Il menu dovrebbe essere composto da prodotti naturali, carne magra e pesce, verdure bollite.

Dall'elenco di prodotti e piatti che devi escludere:

  • agnello, maiale grasso, lardo, prosciutto;
  • salsicce;
  • specie di pesci grassi, caviale;
  • uova fritte, sode;
  • carne affumicata, cibo in scatola, marinate;
  • verdure e frutta nella loro forma grezza, con buccia grossolana;
  • ravanelli e ravanelli, tutti i tipi di funghi;
  • pasticcini freschi, muffin, pasta sfoglia, pane fresco, segale;
  • Cipolle, aglio, cetrioli e cavoli;
  • formaggi cremosi, piccanti e grassi, panna acida grassa, latte intero;
  • fagioli, grani d'orzo, mais, orzo, miglio;
  • confetteria, cioccolato, caramelle;
  • cacao, tè forte, caffè nero.

L'elenco dei prodotti non raccomandati può essere reintegrato se il paziente ha complicanze. Le malattie infettive sono spesso accompagnate da disturbi delle feci. Se c'è la diarrea, è necessario eliminare tutto il dolce, il latte, il freddo. Quando costipazione, al contrario, è necessario aggiungere al menu prugne, barbabietole bollite, succhi di frutta freschi da verdure crude, succhi di frutta.

Per bronchite, polmonite, recupero, si consiglia di preparare:

  1. Carne a basso contenuto di grassi, pollame e pesce - possono essere solo bolliti o al vapore. Sono ammessi prodotti a base di carne macinata, ma senza pepe, cipolla e aglio. La pelle e le ossa devono essere rimosse.
  2. I primi piatti sono necessari per ogni pasto. Possono essere cucinati in brodo vegetale, carne secondaria o pesce. Si consiglia di aggiungere verdure, vermicelli, gnocchi, fiocchi d'uovo. Puoi cucinare zuppe con cereali consentiti: farina d'avena, grano saraceno, riso. I cereali in questo caso dovrebbero essere il più possibile bolliti.
  3. Pappe e budini - possono essere fatti con semola, farina d'avena, grano saraceno o riso. Il porridge deve essere viscoso, morbido, non friabile. Si consiglia di pulirli attraverso un setaccio prima dell'uso.
  4. Latticini a basso contenuto di grassi - devono essere utilizzati in quantità limitate. Consentito di bere kefir, yogurt, acidophilus. Panna acida a basso contenuto di grassi e burro non salato possono essere aggiunti ai piatti. Sono ammessi ricotta e formaggio duro grattugiato.
  5. Cracker di grano, pane secco, biscotti secchi e biscotti.
  6. Verdure bollite: si possono preparare puré di patate, stufati, budini e soufflé. Consiglia di utilizzare: barbabietole, carote, patate, zucchine, zucca, zucca, cavolfiore, broccoli.
  7. Bevande naturali: è possibile preparare composte da frutta fresca e secca (da bere senza frutta), baci, decotti alle erbe, bevande alla frutta. I dolcificanti possono essere consigliati solo da un medico.

Se l'infezione passa sullo sfondo di altre malattie (diabete, anemia, gastrite, ulcere, ecc.), Un medico dovrebbe stilare l'elenco definitivo dei prodotti accettabili. L'aggiunta arbitraria di prodotti al menu è severamente vietata, in quanto ciò potrebbe complicare la malattia.

Menù dietetici e ricette

Poiché l'elenco degli alimenti proibiti è ampio, si consiglia di preparare un menu in anticipo. La pianificazione ti permetterà di scegliere le ricette giuste in tempo e fare scorta degli ingredienti necessari.

Il menu per la settimana per il numero di tabella 13 può avere il seguente aspetto.

lunedi

Al mattino: grano saraceno ripulito con polpette di coniglio.

Spuntino: mousse di carote.

A pranzo: zuppa di vitello e cavolfiore, cracker.

Snack: succo di albicocca.

Cena: caviale di zucchine fatto in casa, un pezzo di pollo bollito.

Ora di andare a letto: acidophilus.

martedì

Al mattino: semola liquida con latte, tè leggero.

Spuntino: purè di mele cotte.

A pranzo: zuppa di carote, patate e peperoni dolci.

Spuntino: composta di mirtilli rossi, un pezzo di pan di Spagna secco.

Cena: casseruola di patate, camomilla.

Ora di andare a letto: composta o succo.

mercoledì

Al mattino: casseruola di ricotta, tè con latte.

Snack: gelatina di ribes.

A pranzo: zuppa di pesce e verdure tritate.

Cena: greca con carne di manzo, una piccola crema acida.

Ora di andare a letto: kefir.

giovedi

Al mattino: porridge di riso grattugiato, tè con cracker.

Spuntino: gelatina di mela cotogna.

A pranzo: crema zuppa di pomodori e cavolfiore.

Snack: composta con essiccatori.

Cena: gnocchi di pesce, zucchine brasate.

Ora di andare a letto: tè di tiglio.

venerdì

Al mattino: purea di carote e mele, tè.

A pranzo: zuppa di grano saraceno, un po 'di panna acida e cracker.

Snack: cagliata grattugiata a basso contenuto di grassi.

Cena: soufflé di pesce, composta di prugne.

Ora di andare a letto: decotto di camomilla.

sabato

Al mattino: porridge di semola con latte, tè.

Spuntino: gelatina di mele.

A pranzo: zuppa di riso e pomodoro.

Spuntino: composta di prugne.

Cena: polpette di coniglio in panna acida.

Ora di andare a letto: latte acido.

domenica

Al mattino: budino di carote e semolino, tè verde debole.

Spuntino: asciugare con i fianchi di brodo.

A pranzo: barbabietola purea liquida, cracker.

Spuntino: mousse di mirtillo.

Cena: budino di pollo, patate bollite.

Ora di andare a letto: tè di tiglio.

Preparare il cibo per la dieta numero 13 richiede tempo e richiede attenzione. Il compito principale nella stesura del menu è diversificare il cibo utilizzando un minimo di prodotti. Il paziente ha bisogno di ingredienti più sani, quindi la dieta deve essere diluita il più possibile con cibi sani.

La mousse di mirtillo non è solo un delizioso dessert, ma anche salutare. I mirtilli sono ricchi di rara vitamina PP, potassio, iodio e vitamina B. Per preparare una porzione del piatto, dovrai strofinare 50 g di bacche lavate con un setaccio fine e lasciarle scolare. Mettere la polpa in acqua e cuocere per 5 minuti, filtrare.

Nel brodo risultante, inserire la gelatina diluita e cuocere a fuoco basso. Dopo l'ebollizione, aggiungere il succo di mirtillo e raffreddare a temperatura ambiente. Battere il liquido con un mixer fino a una spuma soffice, quindi versare in contenitori e riporre in frigorifero. Prima di servire, immergere il piatto con la mousse in acqua calda per alcuni minuti e metterlo su un piattino.

Un soufflé di pesce è adatto come secondo piatto e diversifica il menu. Richiede l'ebollizione dei filetti di ogni pesce magro, raffreddarlo e saltare due volte attraverso un tritacarne. Separatamente, friggere qualche cucchiaio di farina in una padella, quindi scioglierlo nel latte freddo, versare il liquido risultante in latte bollente e cuocere in uno stato di panna acida liquida.

Aggiungere tuorli d'uovo (1 pz per 100 g di pesce), miscela di latte, un po 'di burro, sale fino alla massa di pesce. Sbattere le proteine ​​rimanenti nella schiuma e aggiungere alla carne macinata, mescolare. Mettere la massa risultante in stampi e cuocere per una coppia.

La zuppa di purea di zucchine viene preparata rapidamente e richiede un minimo di ingredienti. Per questo è necessario sbucciare una grande zucchina (per una porzione singola) dalla buccia e dai semi, tagliarla a cubetti e farla bollire in una piccola quantità d'acqua. Quando le zucchine sono cotte, raffreddare leggermente, battere con un frullatore e aggiungere 100 g di latte. Ancora una volta, portare a ebollizione tutto e versare due cucchiai di semola. Cuocere tutti fino a quando non sono completamente preparati. Al momento di servire, cospargere con pangrattato di frumento.

Risultati di dieta

La tabella numero 13 viene assegnata per un breve periodo. Durante il passaggio della dieta il paziente acquisisce forza, ripristina il lavoro degli organi interni, purifica il corpo da depositi dannosi e tossine. Recupero e riabilitazione dopo interventi chirurgici sono più veloci, il periodo di terapia farmacologica è ridotto.

Durante la dieta, i pazienti sono invitati a rispettare il riposo a letto o il riposo a mezzo letto. È vietato sollevare pesi, sovraccarichi, pneumatici. Si consiglia di ventilare la stanza in cui si trova il paziente ogni giorno e, durante la ventilazione stessa, deve essere trasferito in un'altra stanza.

Alla fine della dieta, il paziente viene trasferito ad un altro alimento, il più delle volte posto il numero di tavolo 11 o il numero 15. La stretta osservanza di tutte le regole e i requisiti fornisce il miglior effetto terapeutico dalla tecnica e il rapido recupero.

Dieta numero 13 (tabella numero 13): cibo per malattie infettive acute

La dieta numero 13 (tabella numero 13) è un sistema di nutrizione medica progettato per ripristinare il corpo durante o dopo le malattie infettive passate.

Lo scopo e l'obiettivo della dieta terapeutica n. 13 è di ridurre l'intossicazione, mantenere la forza del corpo, aumentare la resistenza alle infezioni e risparmiare gli organi digestivi in ​​condizioni febbrili (temperatura corporea alta e alta) e riposo a letto.

La composizione chimica della dieta numero 13:

  • proteine ​​80 g (60-70% di origine animale, 30-40% vegetale);
  • grassi 60-70 g (15% vegetali, 85% animali);
  • carboidrati 300-350 g;
  • sale 8-10 g (aumentare con abbondante sudorazione, vomito);
  • liquido 2 litri o più.

Razione giornaliera di massa: 2,5-3 kg.
Assunzione giornaliera di dieta numero 13: 2200-2300 kcal.
Dieta: 5-6 volte al giorno.

Indicazioni per l'uso della dieta numero 13 (in combinazione con il trattamento farmacologico):

  • tonsillite acuta;
  • mal di gola;
  • laringiti;
  • tracheiti;
  • bronchite acuta;
  • polmonite (polmonite);
  • altre malattie purulente della laringe, della trachea e dei polmoni;
  • altre malattie infettive acute che sono accompagnate da debolezza, mal di testa, febbre, ecc.

Dieta numero 13 (Tabella numero 13) - cibo

Cosa puoi mangiare con la dieta numero 13:

Zuppe: carne magro, carne debole e brodo di pesce, con gnocchi, scaglie di uovo, brodi di carne di cereali in brodo di carne o brodo vegetale (con farina d'avena bollita, semolino, semole di riso o noodles, nonché con verdure schiacciate).

Semole: vermicelli bolliti, polenta semolata liquida bollita con aggiunta di brodo di latte, budini di vapore o riso soufflé, semola, grano saraceno macinato o fiocchi d'avena.

Verdure, verdure: patate, barbabietole, carote, zucchine, zucca, cavolfiore (sotto forma di soufflé, purè di patate o budini di vapore). Pomodori maturi

Carne, pesce: carni e pesce magri. Carne ripulita da grasso, fascia, tendini, pelle. In forma finemente tritata, pezzo bollito o al vapore, soufflé e purea di carne bollita.

Uova: omelette di proteine ​​bollite, cotte a vapore, al vapore.

Prodotti lattiero-caseari: kefir e altre bevande di latte acido, ricotta fresca e piatti da esso, panna acida (10-20% di grassi), formaggio grattugiato. Latte e panna si aggiungono solo ai piatti.

Frutta e bacche fresche: frutti e bacche molto maturi sono dolci e aspro-dolci quando sono crudi, spesso grattugiati, anche mele cotte e purea di frutta secca.

Dolci: zucchero, miele, marmellata, marmellata, marmellata, mousse, meringhe, gelatine, milk kissel e panna.

Prodotti di farina: pane di grano tenero con farina di prima scelta e 1 grado (essiccato o cracker), biscotti secchi magri e biscotti.

Grassi: burro nella sua forma naturale e nei piatti, anche non più di 10 g di olio vegetale raffinato nei piatti.

Bevande: tè leggero e caffè con latte, tè al limone, succhi diluiti di frutta, bacche e verdure, decotto di rosa canina e crusca di frumento, bevande alla frutta, gelatina, composte frullate.

Cosa non può mangiare quando la dieta numero 13:

  • brodi grassi, zuppa, borscht;
  • miglio, orzo, mais, cereali d'orzo, legumi, pasta;
  • cavolo bianco, ravanello, ravanello, aglio, cipolle, cetrioli, rutabaga, funghi;
  • carni e pesce grassi, salsicce, cibi in scatola, carni affumicate, sottaceti;
  • frutti ricchi di fibre, con bucce grossolane;
  • latte intero, panna, panna acida, formaggio piccante e grasso;
  • cioccolato, torte;
  • pane fresco, cottura;
  • caffè forte, cacao.

Dieta numero 13 (tabella numero 13): menu per la settimana

La dieta numero 13 è varia e utile. Di seguito è riportato un menu di esempio per la settimana.

Il cibo dovrebbe essere mangiato come una purea. I prodotti sono bolliti o al vapore. Temperatura di servizio: 15-65 ° С. Questa dieta può essere seguita non più di 2 settimane.

lunedi

Colazione: fiocchi d'avena, uovo alla coque, tè con latte.
Pranzo: mela cotta.
Pranzo: zuppa di verdure con brodo di carne, purea di cavolfiore.
Pranzo: kefir.
Cena: grano saraceno, panini al vapore, brodo di rosa canina.

martedì

Colazione: cheesecake al vapore con panna acida, caffè con latte.
Pranzo: frutta.
Pranzo: brodo di pollo con pasta, filetto di pollo al vapore, insalata di barbabietole bollite grattugiate con olio vegetale.
Spuntino: yogurt
Cena: purè di patate, polpette di carne, tè al limone.

mercoledì

Colazione: casseruola di fiocchi di latte al vapore con marmellata, tisana.
Pranzo: ryazhenka.
Pranzo: zuppa di verdure con cavolfiore e patate, soufflé di pollo, succo di pomodoro. Snack: gelatina di frutta.
Cena: pancakes con carne bollita, kefir.

giovedi

Colazione: frittata al vapore, tè con latte.
Pranzo: gelatina di latte.
Pranzo: zuppa di grano saraceno con patate in brodo di pollo magro, vermicelli con salsa di panna acida.
Pranzo: decotto di rosa selvatica.
Cena: purè di patate, pollo al vapore, insalata di carote con formaggio, yogurt.

venerdì

Colazione: panini con burro e formaggio, caffè con latte.
Pranzo: yogurt.
Pranzo: brodo di pesce magro con patate e verdure, budino di carne con verdure.
Pranzo: mela cotta.
Cena: purea di cavolfiore, cotolette di vitello al vapore, frutta in umido.

sabato

Colazione: uovo alla coque, porridge dolce, tè.
Pranzo: purea di frutta.
Pranzo: brodo di pollo con riso bollito, lingua bollita, succo di pomodoro.
Ora del tè: brodo di rosa canina con miele.
Cena: riso con carne, carote e cipolle, kefir.

domenica

Colazione: cheesecakes con panna acida e marmellata, caffè con latte.
Pranzo: ryazhenka.
Pranzo: zuppa di verdure con filetto di pollo, carota e succo di mela con acqua.
Sicuro, gelatina.
Cena: grano saraceno, hamburger al vapore, pomodori con verdure, composta.

Tutta la salute, pace e bene!

Dieta (tabella) numero 13

Il sito fornisce informazioni di base. Diagnosi e trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso. Qualsiasi farmaco ha controindicazioni. Consultazione richiesta

Quando viene nominato?

  • Malattie infettive acute;
  • Bronchite acuta;
  • Polmonite acuta;
  • Angina.
Malattie infettive acute - Un numero di processi infiammatori acuti che si verificano nel corpo sotto l'influenza di un determinato microrganismo patogeno e delle sue tossine. Durante queste malattie, il corpo spende tutta la sua forza per combattere i batteri che causano l'infiammazione e la distruzione dei tessuti. Nel decorso acuto della malattia, le difese dell'organismo si esauriscono rapidamente, il che porta al suo indebolimento, nonché all'aggravamento della malattia stessa. Inoltre, la debolezza del corpo può portare a gravi complicazioni che peggiorano significativamente le condizioni del paziente e complicano il trattamento.

È molto importante mantenere il sistema immunitario durante i periodi di malattie infettive acute, poiché ciò contribuirà non solo ad evitare complicazioni, ma anche a curare la malattia stessa. Inoltre, le infezioni acute causano gravi danni a varie cellule e tessuti, quindi è importante non dimenticare di aiutare il corpo a ripristinare le strutture danneggiate e le funzioni perse dopo la guarigione.

Il componente più importante nel trattamento delle malattie infettive acute è il trattamento farmacologico. Con l'aiuto di farmaci, è possibile indebolire e rimuovere i batteri patogeni, alleviare i sintomi e accelerare i processi di recupero. Oltre a prendere medicine, durante le malattie infettive acute, è importante osservare il riposo a letto, bere molti liquidi e mangiare correttamente.

Una dieta a tutti gli effetti può rafforzare in modo significativo il sistema immunitario e fornire all'organismo l'energia e il materiale da costruzione necessari per combattere le infezioni e ripristinare le strutture danneggiate. La dieta numero 13 è fatta tenendo conto delle peculiarità del corso delle malattie infiammatorie acute e dei processi metabolici che sono alla base delle reazioni protettive del corpo.

Qual è lo scopo di questa dieta?

  • Riduzione di grassi e carboidrati, nonché del contenuto calorico totale della dieta quotidiana - il cibo ipercalorico richiede molta energia per la sua digestione e assimilazione, aumenta anche la quantità di metaboliti tossici nel sangue e può provocare una complicazione di una malattia infettiva. Pertanto, durante l'osservanza della dieta numero 13, è importante limitare l'apporto calorico riducendo il consumo di grassi e carboidrati. Quindi, la maggior parte dell'energia verrà spesa per combattere l'infezione, non per digerire il cibo, e la quantità di tossine nel sangue diminuirà, il che faciliterà i sintomi e accelererà il processo di guarigione.
  • Accelerazione dei processi rigenerativi in ​​organi e tessuti - per ripristinare le strutture danneggiate, il corpo ha bisogno di determinati materiali da costruzione, che riceve insieme al cibo. Alimenti facilmente digeribili, ricchi di aminoacidi essenziali, acidi grassi polinsaturi e vitamine, contribuiscono in modo significativo ai processi rigenerativi delle cellule e dei tessuti danneggiati.
  • Attivazione e rafforzamento del sistema immunitario - L'immunità è il principale meccanismo di difesa del nostro corpo. Ogni giorno combatte con migliaia di fattori dannosi che ci circondano ovunque. Durante le malattie infettive, il sistema immunitario dirige tutte le sue forze per combattere gli agenti patogeni. Pertanto, è molto importante mantenerlo e rafforzarlo costantemente con una dieta a tutti gli effetti. L'aumento del consumo di vitamine e oligoelementi ha un effetto positivo sul lavoro dell'immunità e aiuta ad accelerare il processo di guarigione.
  • Rimozione di sostanze tossiche e riduzione dell'intossicazione- molti organismi che causano malattie secernono varie tossine responsabili dell'insorgere di processi infiammatori e per la manifestazione di sintomi. Inoltre, elementi di tessuti distrutti e prodotti metabolici entrano nel sangue. Durante le malattie infettive è necessario bere molti liquidi, così come evitare cibo pesante, di bassa qualità o non naturale. Ciò contribuirà a rimuovere le sostanze tossiche dal corpo e facilitare il decorso della malattia.

Tabella dietetica numero 13 per malattie infettive

La dieta "table number 13" promuove i processi rigenerativi durante o dopo le infezioni acute introducendo una dieta a ridotto contenuto calorico. Riduce il livello di grassi, carboidrati e aumenta la quantità di vitamine che sono state ingerite mangiando determinati alimenti durante il giorno.

Caratteristiche della dieta

In tal caso è nominato:

  1. Malattie infettive acute
  2. Polmonite.
  3. Il periodo postin vigore, escludendo le operazioni del tratto gastrointestinale.
  4. Malattie purulente dei polmoni, trachea, laringe.
  5. Bronchite.

Le regole

  1. La dieta è varia, puoi mangiare un gran numero di prodotti diversi: latte, spezie, dolci e altri alimenti, tuttavia, è necessario limitare l'assunzione di verdure ricche di fibre.
  2. Il pasto dovrebbe essere almeno 6 volte al giorno, con gli stessi intervalli di tempo.
  3. Molta attenzione è dedicata al metodo di cottura. Come trattamento termico del cibo, attaccare solo al vapore e alla bollitura.
  4. Cuocere meglio con l'uso di verdure, olio d'oliva.
  5. Il cibo cotto, fritto, cotto è proibito.
  6. La durata della dieta di un massimo di due settimane.
  7. Bere almeno due litri di acqua al giorno.

Prodotti consigliati

Devi mangiare i seguenti alimenti:

  1. Il pane è consentito, compresi i prodotti di farina, i dolci magri. Ma il pane deve essere asciugato, sotto forma di cracker.
  2. Farina di prima scelta o di prima scelta.
  3. Zuppe povere di grassi, brodi, con aggiunta di carne, cereali, pasta.
  4. Carne magra, pollame, pesce, senza pelle e squallido.
  5. Prodotti a base di carne macinata: polpette, polpette di carne, polpette di carne e altro ancora.
  6. Kefir, latte, ricotta, panna acida, formaggio a basso contenuto calorico.
  7. Porridge viscoso liquido: semola, riso, fiocchi d'avena, farina d'avena, grano.
  8. Uova sode, uova strapazzate
  9. Patate, carote, cavolfiori, barbabietole, zucchine, pomodori. Tutto questo come contorno in bollito o al vapore.
  10. I frutti non sono duramente bolliti, cotti a vapore sotto forma di mousse, purè di patate, succhi, composte, bevande alla frutta, gelatina.
  11. Marmellata, gelatina, marmellata, marmellata.
  12. Tè sfuso, caffè con latte, tintura di rosa canina.
  13. Zucchero.
  14. Il cibo con l'aggiunta di lievito viene mostrato a persone con malattie purulente, aggiungere il lievito nel primo, secondo piatto per questa malattia.

Prodotti vietati:

  1. Pane bianco fresco e segale.
  2. Cibo piccante e grasso Questo vale per la carne (agnello, maiale), latticini, panna acida, panna.
  3. Frutta abbondante in fibra
  4. Cavolo bianco
  5. Formaggio piccante
  6. Zuppe grasse, zuppa, zuppa.
  7. Salse, maionese, ketchup.
  8. Ravanello, ravanello
  9. Mais, orzo perlato.
  10. Cipolle, aglio
  11. Cetrioli.
  12. Legumi: piselli, fagioli, fagioli.
  13. Salsiccia, prosciutto, carni affumicate, pesce salato.
  14. Cibo in scatola (pesce, carne).
  15. Bevande alcoliche
  16. Cioccolato, torte
  17. Pasta.

Composizione chimica

È in questo rapporto che deve essere osservata la dieta.

  1. 30% di carboidrati carboidrati da 300-350 grammi di carboidrati standard.
  2. 75-80 grammi di proteine, di cui il 70% deve essere proteine ​​animali.
  3. 60-70 grammi di grasso. 15% dei grassi vegetali normali.
  4. Sale 10 g
  5. Acqua oltre 2 litri.

A giudicare dalle recensioni dei medici, la dieta 13 influenza favorevolmente il paziente, comporta l'attivazione di processi rigenerativi, il trattamento di formazioni tissutali purulente e rafforza anche il sistema immunitario.

Ora è il momento di annunciare il menu per la prima settimana della dieta. Per la seconda settimana, puoi già creare il tuo menu basato su raccomandazioni, regole o ripetere quello presentato da noi. Il menu verrà compilato in base alla regola: sei pasti al giorno.

Lunedi.

  1. Porridge di semola con latte 50 grammi di semolino, versate mezzo bicchiere di latte, fate bollire in una casseruola, aggiungete un pizzico di sale e lo zucchero. Succo di bacca
  2. Salsa di mele. Prendi una mela, una buccia e dei semi medi, salta attraverso un tritacarne.
  3. La Turchia cuoceva al vapore polpette e foglie di cavolfiore tagliuzzate.
  4. Tre cucchiai di marmellata e tè alla menta.
  5. Zuppa di pesce con aggiunta di patate ed erbe aromatiche.
  6. Un bicchiere di kefir con contenuto di grassi pari allo zero per cento.

Martedì.

  1. Un uovo alla coque, una fetta secca di pane bianco di prima scelta. Un bicchiere di latte a basso contenuto di grassi (1-1,5). Sciroppo di frutti di bosco.
  2. 200 grammi di marmellata. Si consiglia di cucinarlo a casa. Nella sezione "Ricette" ne parleremo.
  3. Ragù di verdure con zucchine, patate, pomodori, peperoni. Tutti gli ingredienti uno per uno.
  4. Cuocere composta di bacche e mele.
  5. Zuppa di noodle Un pezzo di pane secco.
  6. Kissel.

Mercoledì.

  1. Un bicchiere di latte, pane tostato spalmato con un sottile strato di marmellata di fragole.
  2. Una ciotola di bacche fresche.
  3. 300 grammi di cavolo ripieno e cavolfiore. Inoltre, cucinare purè di patate.
  4. Souffle dalle pere morbide.
  5. Luccio bollito, purea di carote.
  6. Un paio di mele cotte nel forno.

Giovedi.

  1. Panini con pane secco e formaggio, puoi cuocerli al forno.
  2. Gelatina all'arancia
  3. Bocconcini di pollo al vapore, cosparsi di formaggio grattugiato.
  4. Budino di riso
  5. Porridge di lenticchie
  6. Un bicchiere di kefir.

Venerdì.

  1. Porridge su latte o acqua
  2. Budino di banana.
  3. Vitello bollito, purea di zucca.
  4. 5 prugne
  5. Casseruola di ricotta
  6. Purea di zuppa con cracker.

Sabato.

  1. Porridge "Amicizia". 50 g di grano e 50 g di riso lavati, versare 300 ml di latte, fare il porridge, aggiungere un cucchiaino di zucchero. Lavare la pesca, separare dalla pietra, tagliare a fette, aggiungere al porridge. Tè verde
  2. Gelatina di ribes
  3. Pollock cotto a bagnomaria, cucinare e decorare con foglie di lattuga.
  4. Una coppia di nettarine.
  5. Caviale di zucca
  6. Pollo bollito senza pelle.

Domenica.

  1. 200 g di ricotta da farcire con panna acida a basso contenuto di grassi. Succo d'arancia
  2. Cheesecake con marmellata.
  3. Passera per una coppia. Infusione di rosa canina
  4. Berry Cocktail. Mixer sbatti 150 g di frutti di bosco e 100 ml di latte.
  5. Vinaigrette di barbabietole bollite, carote, patate, riempite il tutto con olio di semi di girasole.
  6. Un paio di banane

ricette

Per farti piacere puoi cucinare piatti interessanti e gustosi dalla nostra lista di ricette.

Cotolette di pollo

Avremo bisogno di 500 g di filetto di pollo, un paio di fette di pane bianco, un quarto di un bicchiere di latte, un uovo e sale. Scorrere la carne in un tritacarne, immergere la carne del pane nel latte riscaldato, mescolare con la carne macinata, guidare un uovo, sale. Mescolare il tutto fino ad ottenere una massa omogenea, formare hamburger di medie dimensioni, metterli su una pirofila a doppio lato, cuocere per 20 minuti.

Manna.

Ingredienti: 250 g di kefir, farina di prima qualità 1 cucchiaio, semola 1 cucchiaio. un cucchiaio con uno scorrevole, un cucchiaino di zucchero e lievito, 2 uova.

Preparazione: mescolare la semola con kefir, lasciare riposare per trenta minuti. Batti i bianchi con lo zucchero e mescoli con la farina. Unire le due miscele e battere con un mixer, aggiungere i tuorli rimasti, il lievito, mescolare il tutto. Metti la consistenza nella forma e inforna per un'ora.

Purea di verdure

Lessare una patata, carota, zucchine, pre-pelati. Scolare l'acqua, sbattere le verdure con un mixer fino a purè. Non dimenticare di salare.

Budino di mele

Componenti: tre carote, due mele, art. cucchiaio di semolino, 300 ml di latte, uova, zucchero.

Pelare le carote, tagliate a metà longitudinalmente, tagliarle a pezzi. Versare 300 ml di latte e cuocere per 5 minuti. Quindi metti lì delle mele tritate finemente, cuocere tanto in tempo come le carote. Separa il bianco dal tuorlo e frusta. Aggiungere a cuocere sulla miscela della stufa. Attaccare il semolino, il tuorlo, il pizzico di zucchero. Versare la miscela di muffe e cuocere il budino per una coppia.

Pesce soufflé

Risciacquo a 400 g di pesce persico, chiaro dalla pelle e dalle interiora. Preparare il pesce macinato con un tritacarne, aggiungere il tuorlo e 100 ml di latte. Sbattere la proteina e aggiungere al trito, salare e versare il tutto in uno stampo e infornare. Puoi decorare il soufflé con foglie di prezzemolo.

Mele ripiene al forno

4 mele medie lavano, sbucciano, tagliano l'anima in modo che il ripieno si adatti, togli tutte le ossa. Spalmare una teglia con olio di semi di girasole, stendere le mele, riempirle con un cucchiaino di miscela di miele e ricotta, cospargere di cannella. Cuocere per 15 minuti.

Mousse di mirtilli

Ingredienti necessari: 20 g di gelatina, un bicchiere di mirtilli, 100 ml di latte, 200 ml di yogurt naturale da bere. Gelatina aggiungere al latte, riscaldare a bagnomaria, ma non portare ad ebollizione. Allora fresco. Il mixer frusta yogurt, gelatina e mirtilli, si versa negli stampini e si lascia in frigorifero per un paio d'ore.

Cocktail di pere

Sbucciare le pere, strofinare su una grattugia fine, versare 150 ml di kefir, aggiungere una manciata di fragole, un pizzico di cannella, battere con un mixer e decorare con foglie di menta.

Marmalade.

In 1 bicchiere di succo naturale facciamo parte 15 g di gelatina. Per due ore, lascialo gonfiare. Quindi mettere la gelatina sul fuoco e scaldarla, ma non portare ad ebollizione. Versare il liquido viscoso in stampi e lasciare in frigorifero fino a quando non si indurisce. Dopo che la marmellata è pronta, puoi arrotolarla con zucchero o zucchero a velo, ma non abusarne.

Considerare il fatto che la dolcezza della marmellata deve essere conservata in frigorifero, poiché si scioglie a temperatura ambiente a causa dell'assenza di addensanti per l'industria alimentare.

La malattia indebolisce il corpo, rende una persona pigra e stanca. Durante tali periodi è necessario mangiare correttamente. Una dieta selezionata può aiutare nella lotta contro la malattia, sollevare l'umore e l'immunità. Ma prima consulta il tuo dottore.

Tavola della dieta 13

Descrizione del 15 maggio 2017

  • Efficacia: effetto terapeutico dopo 4 giorni
  • Durata: non più di 2 settimane
  • Costo dei prodotti: 1500-1600 rubli a settimana

Regole generali

Tabella dietetica n. 13 è prescritto per malattie infettive, polmonite, bronchite e malattie polmonari suppurative.

Lo scopo del suo appuntamento è di aumentare la resistenza del corpo al processo infettivo, di mantenere la forza complessiva, ridurre l'intossicazione. Qualsiasi malattia infettiva è accompagnata da febbre, quindi aumenta l'intensità del metabolismo e, di conseguenza, aumenta il fabbisogno di energia.

Nelle condizioni dello stato febbrile e del paziente che si trova a riposo a letto, è necessario il risparmio degli organi digestivi (meccanici, chimici e termici). È necessario suddividere i pasti in piccole porzioni, quindi i pasti vengono organizzati 6 volte al giorno. Il cibo viene cotto a pezzetti o tritato, è bollito in acqua (al vapore). Non puoi friggere, cuocere a fuoco lento o cuocere. I piatti freddi dovrebbero essere di almeno 15 ° C e piatti caldi fino a 65 ° C.

Questo alimento salutare ha un valore energetico inferiore perché il contenuto di grassi e carboidrati è basso, leggermente - proteine. Per composizione chimica: il contenuto proteico è di 70 g (preferenza è data alle proteine ​​del latte), 60-70 g di grassi e 300 g di carboidrati (il 30% dei quali è facilmente digeribile). Il valore energetico è 2000-2100 kcal. La dieta ha un alto contenuto di vitamine e liquidi. Il liquido libero può prendere 2 litri (in alcuni casi di più). È questo regime di bere che accelera l'eliminazione delle tossine e, in generale, allevia rapidamente le condizioni del paziente.

Il sale è permesso 6-10 g, la sua quantità è aumentata con vomito abbondante o sudorazione. La dieta elimina le fibre grossolane, i cibi indigeribili, grassi e salati. La preferenza è data a piatti facilmente digeribili, non flatulenti e stitici.

Nella preparazione della dieta è importante seguire queste regole:

  • non permettere al paziente di morire di fame durante la febbre. Deve essere fornito abbastanza cibo, ma in porzioni divise;
  • la sovralimentazione è controindicata, anche con l'appetito del paziente;
  • ridurre al limite inferiore del normale contenuto di grassi, dal momento che sono difficili da digerire;
  • quantità di proteine: al ritmo di 1 g per kg di peso corporeo, ma la loro quantità aumenta con il deficit di proteine-energia;
  • escludere il cibo che irrita meccanicamente il tratto digestivo;
  • monitorare la funzione intestinale. Per la costipazione sono inclusi alimenti lassativi (succhi di verdure crude, zucchero, miele, barbabietole bollite, prugne secche) e per la diarrea, limitare lo zucchero, eliminare latte e bevande fredde;
  • con sintomi renali, escludere brodi forti, spezie ed estratti;
  • immettere una piccola quantità o eliminare completamente sostanze che irritano il sistema nervoso (caffè, tè forte, brodo ricco).

La dieta include:

  • latte magro, prodotti a base di latte fermentato, ricotta, formaggio grattugiato non salato;
  • tipi magri di carne e pesce;
  • cereali facilmente digeribili;
  • frutta e verdura non ruvida;
  • tè leggero, brodo di rosa canina, acqua minerale senza gas. Bere regime - 2-2,5 litri al giorno;
  • lievito di birra;
  • burro e olio vegetale (15 g al giorno);
  • Considerando il crescente fabbisogno di vitamine, includono alimenti ricchi di vitamina C (rosa selvatica, ribes, olivello spinoso, agrumi), vitamina A (caviale granulare, fegato, tuorli d'uovo, burro), vitamina B2 (frattaglie, lievito, ricotta, mandorle), vitamina B6 (carne, riso, miglio, patate).

I prodotti dovrebbero essere esclusi:

  • causando flatulenza;
  • condimenti piccanti e salse (rafano, senape, maionese, ketchup);
  • brodi concentrati;
  • carne grassa;
  • verdure salate e sott'aceto;
  • contenenti colori artificiali.

testimonianza

La Tabella medica numero 13 viene assegnata quando:

  • bronchite acuta;
  • malattie infettive;
  • la polmonite;
  • malattie polmonari suppurative;
  • dopo ampi interventi chirurgici.

Prodotti consentiti

Dieta numero 13, Tabella numero 13 include:

  • Grano di pane (premium), deve essere essiccato, puoi cracker.
  • Le zuppe sono preparate deboli e a basso contenuto di grassi. Puoi carne e pesce con fiocchi d'uovo o gnocchi. Puoi cucinare zuppe, purè di carne, zuppe di muco con grano bollito (semola, riso, farina d'avena). Puoi anche riempire i noodles e aggiungere verdure.
  • Il pesce è consigliato alle varietà a basso contenuto di grassi (bollito, vapore, pezzo e carne macinata). La pelle viene rimossa perché è difficile da digerire.
  • La carne e il pollame sono anche varietà a basso contenuto di grassi, cotte a vapore, sotto forma di un soufflé di carne bollita, polpette di carne al vapore e polpette di carne.
  • Carne e pollame prima della lavorazione ripuliti da grasso, tendini, fascia e pelle.
  • Bevande al latte acido (yogurt, kefir, latte acido, acidophilus), latte, ricotta, formaggio leggero (la sua esca), panna acida vengono aggiunte ai piatti.
  • Le uova sono permesse uova sode o strapazzate.
  • I cereali (grano saraceno, riso, farina d'avena) sono ben cotti e si trasformano in porridge viscoso semi-liquido. Per l'allevamento usano il brodo o il latte.
  • Preparare verdure per i contorni (patate, barbabietole, carote, cavolfiori, zucca). Sono bolliti, purè, stufati, caviale, soufflé, budini al vapore.
  • Solo dopo il recupero includere nella dieta insalate di verdure fresche (carote grattugiate, cetrioli, pomodori, cavoli, ravanelli).
  • La frutta fresca non è difficile, il resto è sottoposto a calore o lavorazione meccanica (purè di patate, mousse, gelatine).
  • Succhi, composte, gelatine, bevande alla frutta, marmellata, confettura raccomandati freschi diluiti (1: 1).
  • Delle bevande raccomandate: tè leggero con limone e caffè con latte, fianchi di brodo.
  • Permesso di zucchero, marmellata, marmellata, miele, marmellata.
  • Il lievito contiene vitamine del gruppo B, proteine, biotina, acido pantotenico, acido folico, minerali ed è molto utile in queste condizioni. Puoi cucinare un additivo per lievito nei piatti. Il lievito viene messo in una casseruola, l'acqua viene aggiunta (2,5 volte di più), fatta bollire a bagnomaria, mescolando. Dopo 45 "piatto" è pronto. Dopo il raffreddamento, vengono aggiunti a tutti i piatti.

Tabella 13 della dieta: cosa può e cosa non può, il menu di Pevzner

La dieta numero 13 diventa popolare durante il periodo fuori stagione e freddo invernale, quando vengono attivate le infezioni respiratorie. Mal di gola, tosse, dolore, malessere generale: tutte queste manifestazioni di malattie infettive possono essere significativamente alleviate se si sceglie il cibo giusto. Dovrebbe essere delicato per i tessuti infiammati della gola e della trachea, aumentare la difesa immunitaria del corpo e accelerare il recupero. Questi requisiti corrispondono al menu nel quadro della tabella dietetica 13 sul sistema Pevsner. Quest'ultimo prevede una riduzione degli alimenti calorici, il rifiuto di cibi irritanti, una maggiore quantità di vitamine e minerali.

L'essenza della dieta numero 13

Le infezioni respiratorie fanno più che causare problemi di mal di gola. Provocano l'intossicazione del corpo, indeboliscono le sue difese e possono causare gravi complicazioni. Pertanto, il trattamento complesso comprende i farmaci prescritti da un medico e il rispetto di una tabella di trattamento dietetico 13.

L'essenza di quest'ultimo è che il cibo in entrata è facile e non richiede sforzo per la digestione. Gli aminoacidi, i grassi insaturi e altre sostanze che riducono l'infiammazione, alleviare il mal di gola dovrebbero accompagnare i prodotti. Allo stesso tempo, il cibo dovrebbe fornire l'energia necessaria, rafforzare il sistema immunitario ed essere una fonte di vitamine e oligoelementi essenziali.

Durante la dieta del 13 ° tavolo, viene mostrata una grande quantità di liquido (almeno 2 litri al giorno) per ridurre la tossicità corporea. In presenza di vomito, diarrea e altre condizioni, il medico può aumentare questo tasso.

Indicazioni per la tabella di trattamento 13

La 13a dieta è prescritta per le malattie infettive respiratorie acute, quando sono accompagnate da dolore e mal di gola, una forte tosse irritante. Un'indicazione per il suo uso è l'infiammazione dei tessuti della faringe e della trachea.

Una tale dieta può consigliare un medico per l'angina, la bronchite acuta e la polmonite. Non solo aiuta a ridurre il dolore alla gola, ma aiuta anche a ridurre la temperatura e ridurre le manifestazioni di intossicazione, accelera il recupero.

La Tabella 13, che fornisce cibo nutriente per la gola, può essere utilizzata dopo l'intervento chirurgico sulla ghiandola tiroidea e su altri organi del collo, tessuti molli della laringe e della faringe.

Lo scopo della dieta №13 Pevzner

Lo scopo principale della dieta Pevzner 13 è di facilitare l'assimilazione del cibo. Un corpo infetto è difficile da spendere per digerire cibi pesanti e densi. Per poter spendere energia nella lotta contro la malattia e non nell'assimilazione di cibi grassi, speziati e ipercalorici, è necessario ridurre il valore energetico della dieta. Il cibo facilmente digeribile aiuterà a far fronte rapidamente alla malattia e prevenire le complicazioni.

Un altro importante obiettivo della dieta 13 è quello di accelerare i processi rigenerativi nei tessuti infiammati della gola e della trachea. Per fare questo, il menu comprende prodotti con vitamine e oligoelementi, aminoacidi, acidi grassi polinsaturi.

Lo scopo della tabella 13 è quello di rafforzare le difese del corpo, per le quali una dieta sufficiente di frutta e verdura fortificata dovrebbe essere presente nella dieta. La dieta contribuisce alla rimozione delle sostanze tossiche che si sono accumulate a causa di processi infiammatori nei tessuti. Per questa corretta modalità di consumo.

Caratteristiche generali del tavolo №13

Per rendere il cibo facile, il cibo è stato rapidamente assorbito e non ha richiesto grandi quantità di energia, la dieta 13 prevede un contenuto calorico ridotto - fino a 2000-2300 kcal / giorno. Ciò si ottiene riducendo la quantità di grassi e carboidrati. I grassi sono ammessi nella quantità di 60 g (per vegetali non è più di 10 g), e i carboidrati sono consentiti per non più di 300 g al giorno (solo un terzo di essi può essere facilmente digeribile - da frutta, succhi, cottura). La norma proteica è leggermente ridotta a 75 g / giorno e 50 g di essi dovrebbero cadere nelle proteine ​​animali. È preferibile ottenerli principalmente da prodotti lattiero-caseari, perché questa proteina è più facile da digerire.

Hai bisogno di mangiare almeno 5 volte al giorno, e la quantità di cibo è distribuita equamente tra colazione, pranzo e cena. Bere almeno 2 litri al giorno. I piatti sono al vapore, bolliti, in umido o al forno. Non devono causare gonfiore, contenere molta fibra grossolana, essere troppo caldi o freddi, in modo da non irritare la gola.

Nutrizionista del Consiglio. Nelle malattie respiratorie acute gravi nei primi 1-2 giorni è ammesso solo cibo liquido: brodo di carne debole, zuppe di carne macinate cotte in brodo; bevande a base di latte fermentato, tè leggero con limone, succhi di frutta freschi, decotto di rosa canina, gelatina di frutta e bevande alla frutta.

Il cibo per il decorso acuto della malattia deve essere meccanicamente e termicamente parsimonioso. Freddo - non inferiore a 15, caldo - non superiore a 65 gradi Celsius. Durante il periodo di marcata attività della malattia, tenendo conto dell'appetito ridotto, il cibo deve essere assunto in piccole porzioni 6-7 volte al giorno, anche di notte, su richiesta del paziente. In futuro, consigliato un pasto di 4-5 volte.

Piatti alimentari e dietetici 13

I prodotti e i piatti per la tabella dietetica n. 13 sono selezionati tenendo conto dell'elevato contenuto di vitamine, digeribilità facile e veloce. Bevande e alimenti irritanti vietati, sottaceti, cibi affumicati, spezie e spezie, salse per negozi e condimenti. Verdure consigliate, latticini a basso contenuto di grassi.

Tabella dei componenti raccomandati e indesiderabili della dieta numero 13:

  • il pane di grano di ieri;
  • biscotti secchi, biscotti;
  • budini magri;
  • torte cotte al forno
  • pane di segale;
  • qualsiasi pane fresco, pagnotta;
  • pasta frolla, sabbia, sfoglia
  • cereali e tagliatelle su brodo vegetale;
  • brodi secondari di carne e pesce con polpette, gnocchi, verdure;
  • minestre crema;
  • zuppe di latte
  • forti brodi di carne, pesce, funghi, verdure;
  • zuppe di fagioli;
  • zuppe ricche e densi - borscht, guazzabuglio, okroshka, sottaceti, zuppa di cavoli
  • Carne bollita o al forno con un pezzo - manzo, vitello, pollo, tacchino, maiale magro;
  • manzo alla Stroganoff di manzo bollito, vitello;
  • piatti a base di carne tritata;
  • lingua di manzo bollita
  • carne filante e grassa;
  • carne d'anatra e d'oca;
  • maiale grasso, agnello;
  • carne affumicata;
  • salsicce e prosciutto;
  • carne in scatola
  • varietà a basso contenuto di grassi bollite o cotte in un pezzo;
  • cotolette di vapore;
  • gnocchi bolliti
  • pesce grasso;
  • pesce in scatola;
  • pesce affumicato, essiccato e salato

I succhi appena spremuti di frutti di bosco, frutta e verdura sono ammessi nella forma diluita con acqua 1: 1.

Menù dietetico settimanale approssimativo 13

  • 1a colazione: porridge di semolino con marmellata di fragole, tè.
  • 2a colazione: budino di ricotta.
  • Pranzo: borscht vegetariani, tagliatelle bollite, gnocchi di pesce, birra.
  • Pranzo: mela cotta.
  • Cena: involtini di cavolo, gelatina.
  • Per la notte: kefir.
  • 1a colazione: purea di farina d'avena con latte, tè verde.
  • 2a colazione: uovo sodo, carota fresca.
  • Pranzo: zuppa di riso al latte, purè di patate con pesce bollito con salsa di panna acida, gelatina.
  • Pranzo: gnocchi con frutti di bosco.
  • Cena: polpette di pollo con cavolfiore bollito, tè.
  • Per la notte: latte acido.
  • Prima colazione: porridge di grano saraceno semi-viscoso, caffè con latte.
  • 2a colazione: pane tostato di grano secco con burro e una fetta di formaggio, brodo di rosa canina.
  • Pranzo: zuppa di barbabietole, polpette di pesce al vapore, purea di carote, composta di bacche.
  • Snack: cheesecakes con marmellata di ribes.
  • Cena: stufato di verdure, petto di pollo bollito, tè.
  • Per la notte: brodo fianchi.
  • 1a colazione: frittata di vapore con zucchine e pezzi di pomodoro, tè.
  • 2a colazione: yogurt naturale con un biscotto secco.
  • Pranzo: zuppa di verdure con semolino, patate e casseruola di carne, gelatina.
  • Snack: gelatina di frutta.
  • Cena: porridge di zucca con riso, fianchi di brodo.
  • Per la notte: kefir.
  • 1a colazione: ricotta e zucca in casseruola, caffè con latte.
  • 2a colazione: mela cotta.
  • Pranzo: zuppa di noodles, braciole di carne al vapore con puré di patate alla zucchina, fianchi di brodo.
  • Snack: gelatina di frutta al latte, biscotto secco.
  • Cena: merluzzo al forno con verdure, tè.
  • Per la notte: latte acido.
  • 1a colazione: budino di riso, tè.
  • 2a colazione: pane tostato con marmellata.
  • Pranzo: zuppa di patate con polpette di carne, stufato di verdure, composta di mele.
  • Tea time: gnocchi pigri.
  • Cena: grano saraceno tagliuzzato, filetto di tacchino al forno, gelatina.
  • Per la notte: un decotto di crusca di grano.
  • 1a colazione: budino di semolino, caffè con latte.
  • 2a colazione: arancione.
  • Pranzo: zuppa di purea di zucca, casseruola con pollo e verdure tritate, succo di mela.
  • Pranzo: mousse alle bacche.
  • Cena: Krupenik con ricotta, tè.
  • Per la notte: kefir.

Ricette per alcuni piatti per il numero di tavolo 13

Budino di semolino. Il primo passo per cucinare il budino è quello di far bollire la semola. Versare in una casseruola 450 ml di latte, portare ad ebollizione, aggiungere un cucchiaio di zucchero, un po 'di sale, un bicchiere di semolino e cuocere mescolando continuamente fino a cottura ultimata. Nel porridge finito aggiungere un pezzo di burro e lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Da 4 uova, separare i bianchi e montare in una schiuma forte. Interferiamo con i tuorli nel porridge, quindi introduciamo delicatamente le proteine ​​e mescoliamo tutto. Quindi, prendere una forma di silicone, spazzolarla con il burro e stendere il budino. Cuocere in forno a fuoco medio per circa mezz'ora fino a doratura. Budino pronto per rinfrescare e passare ai piatti. Puoi versare lo sciroppo di bacche.

Purea di zuppa di zucca. Sbucciare la cipolla, lavarla e tritarla finemente, friggerla in una padella con il burro. 400 g di polpa di zucca tagliata a cubetti e aggiungere alle cipolle. Coprire con acqua per coprire le verdure e far sobbollire per circa 20 minuti fino a quando non è morbido. Trasferire le verdure in un frullatore e battere, aggiungere un bicchiere di latte caldo e 20 g di burro, un pizzico di sale e battere ancora. Versare la zuppa nella padella, scaldarla, ma non bollirla. Versare nei piatti, condire con panna acida, cospargere con cracker di grano.

Gnocchi pigri. Versare 450 g di ricotta a basso contenuto di grassi in una tazza, aggiungere 2 cucchiai di zucchero, un pizzico di sale e guidare un uovo. Mescola bene la massa Setacciare 140 g di farina e aggiungere alla cagliata. Mescolare l'impasto, mettere su un tavolo infarinato. Srotolare sotto forma di salsicce e tagliare in cerchi o diamanti. Far bollire l'acqua in una casseruola e abbassare gli gnocchi. Dopo 2-3 minuti, gli gnocchi pigri pronti galleggiano. Vengono rimossi con un mestolo forato, sparsi su un piatto, versati sopra con burro, sciroppo di frutti di bosco o panna acida.

Per ulteriori informazioni su ciò che è buono per influenza, raffreddore e altre malattie respiratorie, vedere il video qui sotto.

Tè monastico da parassiti

Come rimuovere un attacco di pancreatite e cosa si può mangiare dopo