Glyukofazh

Compresse, rivestite con film bianco, rotonde, biconvesse.

Eccipienti: Povidone K30 - 20 mg, magnesio stearato - 5 mg.

La composizione del guscio del film: ipromellosa - 4 mg.

10 pezzi - blister × (3) - pacchetti di cartone ×.
10 pezzi - blister × (5) - imballa il cartone ×.
15 pezzi - blister × (2) - pacchetti di cartone ×.
15 pezzi - blister × (4) - pacchetti di cartone ×.
20 pezzi - blister × (3) - pacchetti di cartone ×.
20 pezzi - blister × (5) - imballa il cartone ×.

Compresse, rivestite con film bianco, rotonde, biconvesse.

Eccipienti: Povidone K30 - 34 mg, magnesio stearato - 8,5 mg.

La composizione del guscio del film: ipromellosa - 6,8 mg.

15 pezzi - blister × (2) - pacchetti di cartone ×.
15 pezzi - blister × (4) - pacchetti di cartone ×.
20 pezzi - blister × (3) - pacchetti di cartone ×.
20 pezzi - blister × (5) - imballa il cartone ×.

Compresse, rivestite con film bianco, ovali, biconvesse, con rischio su entrambi i lati e con incisione "1000" su un lato.

Eccipienti: Povidone K30 - 40 mg, magnesio stearato - 10 mg.

La composizione del guscio del film: opadry pure - 21 mg (ipromellosa - 90,9%, macrogol 400 - 4,55%, macrogol 8000 - 4,55%).

10 pezzi - blister × (3) - pacchetti di cartone ×.
10 pezzi - blister × (5) - imballa il cartone ×.
10 pezzi - blister × (6) - imballa il cartone ×.
10 pezzi - blister × (12) - imballa il cartone ×.
15 pezzi - blister × (2) - pacchetti di cartone ×.
15 pezzi - blister × (3) - pacchetti di cartone ×.
15 pezzi - blister × (4) - pacchetti di cartone ×.

× contrassegnato con "M" per proteggere dalle frodi.

La metformina riduce l'iperglicemia senza causare ipoglicemia. A differenza dei derivati ​​sulfonilurea, non stimola la secrezione di insulina e non ha un effetto ipoglicemico in individui sani.

Aumenta la sensibilità dei recettori periferici all'utilizzo dell'insulina e del glucosio da parte delle cellule. Riduce la produzione di glucosio da parte del fegato inibendo la gluconeogenesi e la glicogenolisi. Ritarda l'assorbimento del glucosio nell'intestino.

La metformina stimola la sintesi del glicogeno agendo sulla glicogeno sintasi. Aumenta la capacità di trasporto di tutti i tipi di trasportatori di glucosio a membrana.

Inoltre, ha un effetto benefico sul metabolismo dei lipidi: abbassa il colesterolo totale, l'LDL e il TG.

Durante il trattamento con metformina, il peso corporeo del paziente rimane stabile o diminuisce moderatamente.

Studi clinici hanno anche dimostrato l'efficacia di Glucophage per la prevenzione del diabete in pazienti con pre-diabete con fattori di rischio aggiuntivi per lo sviluppo del diabete mellito di tipo 2, in cui i cambiamenti dello stile di vita non consentivano un adeguato controllo glicemico.

Assorbimento e distribuzione

Dopo aver assunto il farmaco in Metformina assorbito completamente dal tratto gastrointestinale. La biodisponibilità assoluta è del 50-60%. Cmax nel plasma, è approssimativamente 2 μg / ml o 15 μmol e viene raggiunto dopo 2,5 ore.. Con l'assunzione contemporanea, l'assorbimento di metformina diminuisce e viene ritardato.

La metformina è rapidamente distribuita nel tessuto. Praticamente non si lega alle proteine ​​del plasma.

Metabolismo ed escrezione

Metabolizzato in misura molto piccola ed espulso dai reni. La clearance di metformina nei soggetti sani è di 400 ml / min (4 volte più di CC), che indica la presenza di secrezione tubulare attiva.

T1/2 è di circa 6 ore e 6. Con insufficienza renale, aumenta, c'è il rischio che il farmaco si accumuli.

Diabete mellito di tipo 2, specialmente nei pazienti con obesità, con l'inefficacia della terapia dietetica e dell'attività fisica:

- negli adulti, in monoterapia o in combinazione con altri farmaci ipoglicemizzanti orali o con insulina;

- in bambini a partire da 10 anni come monoterapia o in combinazione con insulina.

Prevenzione del diabete di tipo 2 in pazienti con pre-diabete con fattori di rischio aggiuntivi per lo sviluppo del diabete di tipo 2, in cui i cambiamenti dello stile di vita non consentivano un adeguato controllo glicemico.

- ipersensibilità a metformina oa qualsiasi eccipiente;

- chetoacidosi diabetica, precoma diabetico, coma;

- insufficienza renale o funzionalità renale compromessa (CC inferiore a 45 ml / min);

- Condizioni acute a rischio di sviluppare disfunzione renale: disidratazione (con diarrea, vomito), malattie infettive gravi, shock;

- manifestazioni cliniche di patologie acute o croniche che possono portare allo sviluppo di ipossia tissutale (compresa insufficienza cardiaca acuta, insufficienza cardiaca cronica con parametri emodinamici instabili, insufficienza respiratoria, infarto miocardico acuto);

- interventi estesi e lesioni (quando è indicata la terapia insulinica);

- insufficienza epatica, disfunzione epatica;

- alcolismo cronico, intossicazione alcolica acuta;

- acidosi lattica (inclusa nella storia);

- utilizzare entro un periodo inferiore a 48 ore prima e entro 48 ore dopo aver condotto studi di radioisotopi o radiografie con l'introduzione di mezzo di contrasto contenente iodio;

- aderenza a una dieta ipocalorica (2;

-una storia di diabete mellito gestazionale;

-storia familiare di diabete mellito in parenti di primo grado;

-aumento della concentrazione di trigliceridi;

-ridotta concentrazione di colesterolo HDL;

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi

Il farmaco in monoterapia con glyukofaz non causa ipoglicemia e pertanto non influisce sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi. Tuttavia, i pazienti devono essere avvertiti del rischio di ipoglicemia quando si utilizza metformina in combinazione con altri farmaci ipoglicemizzanti (ad esempio derivati ​​sulfonilurea, insulina, repaglinide, ecc.).

Il diabete mellito scompensato durante la gravidanza è associato ad un aumentato rischio di malformazioni congenite e mortalità perinatale. Prove limitate suggeriscono che l'assunzione di metformina in donne in gravidanza non aumenta il rischio di malformazioni congenite nei bambini.

Quando si pianifica la gravidanza, così come nel caso della gravidanza sullo sfondo di metformina in caso di pre-diabete e diabete di tipo 2, e nel caso del diabete di tipo 2, viene prescritta la terapia insulinica. È necessario mantenere il contenuto di glucosio nel plasma sanguigno al livello più vicino alla norma per ridurre il rischio di malformazioni fetali.

La metformina passa nel latte materno. Non sono stati osservati effetti collaterali nei neonati durante l'allattamento durante l'assunzione di metformina. Tuttavia, a causa della quantità limitata di dati, l'uso del farmaco durante l'allattamento non è raccomandato. La decisione di interrompere l'allattamento dovrebbe essere presa tenendo conto dei benefici dell'allattamento al seno e del potenziale rischio di effetti collaterali nel bambino.

Nei bambini di età pari o superiore a 10 anni, Glucophage può essere usato sia in monoterapia sia in combinazione con insulina. La dose iniziale abituale è di 500 mg o 850 mg 1 volta / giorno dopo o durante il pasto. Dopo 10-15 giorni, la dose deve essere aggiustata in base alla concentrazione di glucosio nel sangue. La dose massima giornaliera è di 2000 mg, suddivisa in 2-3 dosi.

Glyukofazh

Descrizione al 15 dicembre 2014

  • Nome latino: Glucophage
  • Codice ATC: A10BA02
  • Ingrediente attivo: metformina (metformina)
  • Produttore: Merck Sante SAO, Francia

struttura

Le compresse contengono il principio attivo - metformina cloridrato 500, 850, 1000 mg.

Ingredienti aggiuntivi: Povidone e magnesio stearato.

Il film di membrana è costituito da ipromellosa e in compresse da 1000 mg è anche Opadry Clia, macrogol 400 e 8000.

Modulo di rilascio

Il farmaco è disponibile in compresse rivestite con una pellicola bianca. In questo caso, le compresse da 500 e 850 mg hanno una forma rotonda e 1000 mg - ovale. Il farmaco proposto per 20 pezzi. in una cella, 3 cellule per confezione.

Azione farmacologica

Le compresse hanno un effetto ipoglicemico.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Questo farmaco può ridurre l'iperglicemia senza causare ipoglicemia. Allo stesso tempo, la secrezione di insulina non viene stimolata, l'effetto ipoglicemico non si manifesta nelle persone sane.

È stato notato un aumento della sensibilità dei recettori periferici all'utilizzo dell'insulina e del glucosio da parte delle cellule. La produzione di glucosio epatico diminuisce inibendo la glicogenolisi e la gluconeogenesi. Il farmaco inibisce l'assorbimento del glucosio nel tratto gastrointestinale.

La metformina è caratterizzata dalla stimolazione della sintesi del glicogeno, un effetto sulla glicogeno sintetasi. La capacità di trasporto di vari tipi di portatori di membrana di aumenti di glucosio. Inoltre, il farmaco ha un effetto positivo sul metabolismo dei lipidi: riduzione del colesterolo totale, TG e LDL. Durante l'uso di metformina, i pazienti mantengono un peso stabile o moderatamente ridotto.

Come conseguenza dell'ingestione, si nota un completo assorbimento della sostanza attiva dal tratto gastrointestinale. Mangiare può ridurre e ritardare questo processo. In questo caso, la biodisponibilità assoluta di metformina è del 50-60%. La concentrazione massima del componente nel plasma viene rilevata dopo 2,5 ore.

Nel corpo, la metformina viene rapidamente distribuita nei tessuti, praticamente non legandosi alle proteine ​​plasmatiche. Il farmaco è esposto a un leggero metabolismo. L'escrezione avviene attraverso i reni.

Indicazioni per l'uso del farmaco

Le principali indicazioni per l'uso del farmaco sono:

  • trattamento del diabete di tipo 2 in caso di insufficienza alimentare;
  • terapia di associazione con insulina in presenza di un grado pronunciato di obesità, che è accompagnata da insulino-resistenza secondaria.

Controindicazioni

La ricezione di Glyukofaz non è raccomandata per:

  • chetoacidosi diabetica, precoma e coma;
  • disturbi dei reni e del fegato;
  • varie malattie acute;
  • lesioni e interventi chirurgici;
  • alcolismo cronico, intossicazione alcolica grave;
  • allattamento, gravidanza;
  • acidosi lattica;
  • un periodo di 2 giorni prima e dopo radioisotopi o studi a raggi X che comportano la somministrazione di un mezzo di contrasto contenente iodio;
  • rispetto di una dieta ipocalorica;
  • sensibilità o intolleranza al farmaco.

Dovresti anche astenermi dall'uso del farmaco per i pazienti di 60 anni di età e impegnati in un lavoro fisico pesante con un alto rischio di sviluppare acidosi lattica.

Effetti collaterali

Nel trattamento di questo farmaco può sviluppare effetti collaterali sotto forma di violazioni dell'apparato digerente, ad esempio: nausea, vomito, sapore di metallo, perdita di appetito, diarrea, flatulenza e così via. Tipicamente, questi sintomi si verificano all'inizio della terapia e successivamente scompaiono da soli.

Inoltre, non sono escluse deviazioni nel metabolismo sotto forma di acidosi lattica, che richiede l'interruzione del trattamento. L'uso a lungo termine di Glyukofazh può causare ipovitaminosi B12. Inoltre, rimane la probabilità di anemia megaloblastica e rash cutaneo.

Compresse di Glucophage, istruzioni per l'uso (metodo e dosaggio)

Secondo le istruzioni per Glucophage, il dosaggio del farmaco viene selezionato singolarmente e dipende dall'indicatore di glucosio nel sangue.

Le istruzioni per l'uso di Glucophage 1000 mg, Glucophage 850 e 500 mg all'inizio del trattamento raccomandano di assumere una dose giornaliera di 500-1000 mg. Dopo 10-15 giorni di terapia, è consentito un aumento graduale della dose, dato il livello di glicemia. In media, la dose giornaliera di mantenimento è 1,5-2 g, ma non più di 3 g. Al fine di ridurre gli effetti collaterali associati al lavoro del tratto gastrointestinale, la dose giornaliera è divisa in 2-3 dosi.

Queste pillole sono raccomandate per essere prese allo stesso tempo o immediatamente dopo un pasto in generale. La durata della terapia è scelta individualmente. L'assunzione di questo farmaco per la perdita di peso richiede un controllo esperto.

overdose

Durante la somministrazione del farmaco, Glyukofazh 850 mg casi di sovradosaggio non sono indicati. Tuttavia, lo sviluppo dell'acidosi lattica è possibile. I primi sintomi di questo disturbo sono caratterizzati da: nausea, vomito, diarrea, dolore ai muscoli e all'addome, febbre e così via. I casi complicati possono essere accompagnati da aumento della respirazione, vertigini, disturbi della coscienza e sviluppo di un coma.

Se ha un'acidosi lattica, deve interrompere immediatamente l'assunzione di Glucophage, in un ambiente ospedaliero, per determinare la concentrazione di lattato, che chiarirà la diagnosi. In futuro, è possibile utilizzare l'emodialisi, che consente di rimuovere dal corpo il lattato e i componenti del farmaco. Quindi viene eseguita la terapia sintomatica.

interazione

L'uso simultaneo di questo farmaco e del danazolo può portare allo sviluppo di un'azione iperglicemica. Se necessario, una tale combinazione richiede la correzione del dosaggio e il controllo dei livelli di glucosio nel sangue.

Assunzione di alte dosi di clorpromazina aumenta la glicemia, riducendo il rilascio di insulina. Qualsiasi farmaco ormonale abbassa la tolleranza al glucosio, aumentando la glicemia, può causare chetosi.

La combinazione con diuretici "loopback" mantiene il rischio di acidosi lattica a causa di insufficienza renale funzionale.

Gli stimolatori β2-adrenorecettori sono in grado di aumentare il contenuto di glucosio nel sangue. Allo stesso tempo, è necessario il controllo della glicemia, si può prescrivere l'insulina. La combinazione di Glucophage e derivati ​​sulfonilurea, insulina, acarbose, salicilati aumenta l'effetto ipoglicemico.

Condizioni di vendita

Il farmaco è rigorosamente prescritto.

Condizioni di conservazione

Un luogo buio e fresco inaccessibile per i bambini è destinato alla conservazione dei tablet.

Periodo di validità

La durata di conservazione di Glucophage 500 e 850 mg è di 5 anni, Glucophage 1000 mg può essere conservato per 3 anni.

analoghi

I principali analoghi sono presentati dai preparati: Bagomet, Glicon, Gliformin, Glyminfor, Langerine, Metospan, Metadiene, Metformin, Siafor e altri.

Glucophage e alcol

È accertato che l'alcol può causare lo sviluppo di acidosi lattica nell'intossicazione acuta da alcool. Esacerbare la situazione potrebbe essere la presenza di insufficienza epatica, fame o una dieta ipocalorica. Perciò, in questo periodo è necessario trattenersi da combinazioni con etanolo.

Glukofazh per perdita di peso

Va notato che questo farmaco è molto popolare con perdere peso persone. Tuttavia, le recensioni dei medici riferiscono che questo modo di affrontare l'obesità è molto pericoloso e può causare gravi complicazioni. Tuttavia, è questo metodo che viene discusso in vari forum in cui gli utenti sono interessati a come prendere Glucophage per la perdita di peso?

Tuttavia, alcune persone consigliano di prendere Glyukofazh 500 mg, spiegando che tale dosaggio sarà sufficiente per "avviare i processi metabolici". Altri, al contrario, consigliano Glyukofaz 850 mg, poiché un dosaggio più elevato "accelera solo il processo".

È interessante notare che le recensioni per la perdita di peso con questo farmaco non contengono descrizioni di risultati specifici. Ma allo stesso tempo ci sono notizie di un peggioramento del benessere generale, dello sviluppo di dolori addominali, nausea e persino vomito. Pertanto, gli esperti consigliano di iniziare a monitorare la loro dieta, che dovrebbe essere piena. È necessario escludere dalla dieta dolce, farina e grasso e aumentare l'attività fisica.

Recensioni Glyukofazhe

Nella maggior parte dei casi, la discussione di questo farmaco è associata al suo uso per la perdita di peso. Tuttavia, alcune recensioni che hanno perso peso su Glyukofazhe riportano di aver raccomandato questo metodo dal medico, perché la dieta e l'esercizio fisico non hanno aiutato a eliminare l'eccesso di peso. Altri utenti sono interessati a come prendere questo medicinale per perdere rapidamente quei chili in più. Inoltre, è possibile incontrare le storie di pazienti che hanno assunto queste pillole al fine di ripristinare la funzione riproduttiva.

Tuttavia, l'uso del farmaco per tali scopi non è sempre efficace. Inoltre, entrambe le revisioni di medici e pazienti contengono informazioni sullo sviluppo di gravi patologie sullo sfondo di esperimenti simili.

Recensioni su Glucophage per la perdita di peso anche non descrivono risultati specifici. Anche se i pazienti che assumono farmaci per il diabete, nota la sua efficacia e la perdita di peso graduale.

Prezzo Glyukofazh, dove acquistare

Prezzo Glyukofazh 1000 mg varia nell'intervallo di 300-350 rubli.

Prezzo Glyukofazh 850 mg varia da 205 rubli.

È possibile acquistare compresse da 500 mg per 170-200 rubli.

Medicina Glucophage, progettato specificamente per la perdita di peso, non è disponibile.

Glyukofazh

Glucophage: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Glucophage

Codice ATX: А10ВА02

Ingrediente attivo: metformin (metformin)

Produttore: Merck Sante (Francia)

Attualizzazione della descrizione e della foto: 26/07/2018

Prezzi in farmacia: da 102 rubli.

Glucophage è una droga con un effetto ipoglicemico.

Rilascia forma e composizione

Glucophage prodotto sotto forma di compresse:

  • 500 o 850 mg: rivestite con film, bianche, biconvesse, rotonde, sulla sezione trasversale - una massa bianca omogenea (500 mg: 10 pezzi in blister, 3 o 5 blister in una scatola di cartone, 15 pezzi in blister, 2 o 4 blister in una scatola di cartone, 20 pz in blister, 3 o 5 blister in una scatola di cartone, 850 mg: 15 pezzi in blister, 2 o 4 blister in una scatola di cartone, 20 pz. In blister, 3 o 5 blister in una scatola di cartone);
  • 1000 mg: rivestito con film, bianco, biconvesso, ovale, con rischio su entrambi i lati e la scritta "1000" su uno dei lati; sulla sezione trasversale - massa bianca omogenea (10 pezzi in blister, 3, 5, 6 o 12 blister in una confezione di cartone, 15 pezzi in blister, 2, 3 o 4 blister in una confezione di cartone).

La composizione di 1 compressa include:

  • Ingrediente attivo: metformin hydrochloride - 500, 850 o 1000 mg;
  • Componenti ausiliari (rispettivamente): Povidone - 20/34/40 mg; stearato di magnesio - 5 / 8,5 / 10 mg.

La composizione del guscio del film:

  • Compresse di 500 e 850 mg (rispettivamente): ipromellosa - 4 / 6,8 mg;
  • Compresse da 1000 mg ciascuna: opadry pure (macrogol 400 - 4,55%, ipromellosa - 90,9%, macrogol 8000 - 4,55%) - 21 mg.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

La metformina riduce le manifestazioni di iperglicemia, impedendo allo stesso tempo lo sviluppo dell'ipoglicemia. Contrariamente ai derivati ​​sulfonilurea, la sostanza non aumenta la produzione di insulina nell'organismo e non ha un effetto ipoglicemico su individui sani. La metformina riduce la sensibilità dei recettori periferici all'insulina e migliora l'utilizzazione del glucosio nelle cellule, e inibisce anche la sintesi del glucosio nel fegato a causa dell'inibizione della glicogenolisi e della gluconeogenesi. La sostanza rallenta anche l'assorbimento del glucosio nell'intestino.

La metformina attiva la sintesi del glicogeno agendo sulla glicogeno sintasi e aumenta la capacità di trasporto di tutte le varietà di trasportatori di glucosio a membrana. Ha anche un effetto benefico sul metabolismo dei lipidi, riducendo la concentrazione di trigliceridi, lipoproteine ​​a bassa densità e colesterolo totale.

Con il trattamento Glucoface, il peso corporeo del paziente rimane costante o diminuisce moderatamente.

Gli studi clinici confermano l'efficacia del farmaco per la prevenzione del diabete mellito in pazienti in condizioni pre-diabetiche che hanno identificato ulteriori fattori di rischio per lo sviluppo del diabete mellito di tipo 2 se le modifiche raccomandate allo stile di vita non garantiscono un adeguato controllo glicemico.

farmacocinetica

Dopo somministrazione orale, la metformina è completamente assorbita dal tratto gastrointestinale. La biodisponibilità assoluta raggiunge il 50-60%. La concentrazione massima di una sostanza nel plasma sanguigno viene raggiunta circa 2,5 ore dopo la somministrazione ed è di circa 2 μg / ml o 15 μmol. L'assunzione di Glyukofazh insieme all'assorbimento di metformina diminuisce e rallenta.

La metformina è rapidamente distribuita nei tessuti corporei e si lega alle proteine ​​solo in piccola misura. Il componente attivo di Glucophage viene metabolizzato molto male ed escreto nelle urine. La clearance di metformina negli individui sani è di 400 ml / min (che è 4 volte la clearance della creatinina). Questo fatto dimostra la presenza di secrezione tubulare attiva. L'emivita è di circa 6,5 ​​ore. Nei pazienti con insufficienza renale, aumenta e aumenta il rischio di accumulo di farmaci.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni, Glucophage è prescritto per il trattamento del diabete di tipo 2, specialmente nei pazienti con obesità, con l'inefficacia dell'attività fisica e della terapia dietetica:

  • Adulti: in monoterapia o in concomitanza con altri farmaci ipoglicemici orali o insulina;
  • Bambini da 10 anni: in monoterapia o contemporaneamente con insulina.

Controindicazioni

  • Insufficienza renale o compromissione della funzionalità renale (clearance della creatinina (CC) inferiore a 60 ml al minuto);
  • Diabetici: chetoacidosi, precoma, coma;
  • Manifestazioni cliniche di malattie croniche o acute che possono portare a ipossia tissutale, inclusa insufficienza cardiaca, insufficienza respiratoria, infarto miocardico acuto;
  • Condizioni acute a cui esiste il rischio di disfunzione renale: gravi malattie infettive, disidratazione (vomito, diarrea), shock;
  • Disfunzione epatica, insufficienza epatica;
  • Lesioni e chirurgia estesa (nei casi in cui viene mostrata terapia insulinica);
  • Acidosi lattica (inclusa nella storia);
  • Avvelenamento acuto da etanolo, alcolismo cronico;
  • Rispetto di una dieta ipocalorica (meno di 1000 kcal al giorno);
  • Un periodo di almeno 48 ore prima e 48 ore dopo gli studi radiologici o radiototipici con somministrazione endovenosa di mezzi di contrasto contenenti iodio;
  • la gravidanza;
  • Ipersensibilità al farmaco.

Glyukofaz deve essere assunto con cautela nei pazienti di età superiore ai 60 anni, nelle donne che allattano e nei pazienti che svolgono un lavoro fisico intenso (a causa dell'alto rischio di sviluppare acidosi lattica).

Istruzioni per l'uso Glyukofazha: metodo e dosaggio

Glucophage deve essere assunto per via orale.

Per gli adulti, il farmaco può essere usato in monoterapia o contemporaneamente con altri farmaci ipoglicemizzanti orali.

All'inizio del trattamento, Glucophage 500 o 850 mg viene solitamente prescritto. Il farmaco viene assunto 2-3 volte al giorno durante i pasti o immediatamente dopo un pasto. A seconda della concentrazione di glucosio nel sangue, è possibile un ulteriore aumento graduale della dose.

La dose giornaliera di supporto di Glucophage è in genere 1500-2000 mg (massimo 3000 mg). Prendendo il farmaco 2-3 volte al giorno può ridurre la gravità degli effetti collaterali dal tratto gastrointestinale. Anche il miglioramento della tolleranza gastrointestinale del farmaco può contribuire ad un graduale aumento della dose.

I pazienti che assumono metformina alle dosi di 2.000-3.000 mg al giorno possono essere convertiti per ricevere Glucophage alla dose di 1.000 mg (massimo 3.000 mg al giorno suddivisi in 3 dosi). Quando si pianifica una transizione dall'assunzione di un altro farmaco ipoglicemico, è necessario interrompere l'assunzione e iniziare a utilizzare Glucophage alla dose sopra indicata.

Metformina e insulina possono essere utilizzati contemporaneamente per ottenere un miglior controllo della glicemia. La dose sola iniziale di Glyukofazh di solito è 500 o 850 mg, la frequenza di ricevimento - 2-3 volte al giorno. La dose di insulina deve essere selezionata in base alla concentrazione di glucosio nel sangue.

I bambini di 10 anni Glyukofazh possono essere assunti in monoterapia o contemporaneamente con insulina. La dose sola iniziale di solito fa 500 o 850 mg, il tasso di frequenza di ricevimento - una volta al giorno. In base alla concentrazione di glucosio nel sangue dopo 10-15 giorni, la dose può essere aggiustata. La dose massima giornaliera è di 2000 mg suddivisa in 2-3 dosi.

I pazienti anziani devono selezionare la dose di metformina sotto il controllo regolare degli indicatori di funzionalità renale (la creatinina sierica deve essere determinata almeno 2-4 volte all'anno).

Glyukofazh prende ogni giorno, senza interruzione. Quando interrompe la terapia, il paziente deve informare il medico.

Effetti collaterali

  • Il sistema digestivo: molto spesso - vomito, nausea, diarrea, mancanza di appetito, dolore addominale. Più spesso, questi sintomi si sviluppano nel periodo iniziale della terapia e, di regola, passano spontaneamente. Per migliorare la tolleranza gastrointestinale, si raccomanda di assumere Glucophage durante o dopo i pasti 2-3 volte al giorno. Aumentare la dose dovrebbe essere graduale;
  • Sistema nervoso: spesso - una violazione del gusto;
  • Metabolismo: molto raramente - lattacidosi; con una terapia prolungata, l'assorbimento di vitamina B12 può diminuire, che deve essere considerato in particolare nei pazienti con anemia megaloblastica;
  • Fegato e tratto biliare: molto raramente - epatite, compromissione della funzionalità epatica. Di regola, le reazioni avverse dopo l'abolizione di metformina scompaiono completamente;
  • Pelle e tessuto sottocutaneo: molto raramente - prurito, eritema, eruzione cutanea.

Gli effetti collaterali nei bambini sono simili per gravità e natura a quelli dei pazienti adulti.

overdose

Durante l'assunzione di Glyukofazh in una dose di 85 g (questo è 42,5 volte la dose massima giornaliera), la maggior parte dei pazienti non ha manifestato ipoglicemia, tuttavia i pazienti hanno sviluppato acidosi lattica.

Un sovradosaggio significativo o la presenza di fattori di rischio associati possono innescare lo sviluppo di acidosi lattica. In caso di comparsa di sintomi di tale condizione, il trattamento con Glucophagus viene immediatamente interrotto, il paziente viene posto urgentemente in ospedale e la concentrazione di lattato nell'organismo è determinata a chiarire la diagnosi. Il modo più efficace per rimuovere metformina e lattato è l'emodialisi. È anche indicata la terapia sintomatica.

Istruzioni speciali

A causa dell'accumulo di metformina, è possibile una complicanza rara ma grave - acidosi lattica (esiste un'alta probabilità di mortalità in assenza di trattamento di emergenza). Nella maggior parte dei casi, la malattia si sviluppa in pazienti con diabete mellito con grave insufficienza renale. Devono essere considerati anche altri fattori di rischio associati: chetosi, diabete mellito scompensato, alcolismo, insufficienza epatica, digiuno prolungato e qualsiasi condizione associata a grave ipossia.

Lo sviluppo dell'acidosi lattica può indicare tali segni aspecifici come i crampi muscolari, accompagnati da sintomi dispeptici, dolore addominale e astenia grave. La malattia è caratterizzata da dispnea acidotica e ipotermia seguita da coma.

L'uso di Glucophage deve essere interrotto 48 ore prima dell'intervento programmato. La terapia può essere ripresa non prima di 48 ore dopo l'intervento, a condizione che durante l'esame la funzione renale sia stata riconosciuta come normale.

Prima di iniziare a prendere Glucophage, così come regolarmente in futuro, deve essere determinata la clearance della creatinina: in pazienti con funzionalità renale normale, almeno una volta all'anno; nei pazienti anziani, così come la clearance della creatinina al limite inferiore della norma - 2-4 volte l'anno.

Particolare attenzione è necessaria quando possibile danno renale nei pazienti anziani, così come l'uso simultaneo di Glucophage con farmaci antipertensivi, diuretici o farmaci antiinfiammatori non steroidei.

Quando si utilizza Glyukofazh in pediatria, prima del trattamento, deve essere confermata la diagnosi di diabete mellito di tipo 2. La metformina non influisce sulla pubertà e sulla crescita. Tuttavia, a causa della mancanza di dati a lungo termine, si raccomanda di monitorare attentamente l'effetto successivo di Glucophage su questi parametri nei bambini, specialmente durante la pubertà. I bambini di 10-12 anni hanno bisogno del controllo più attento.

I pazienti sono incoraggiati a continuare la dieta con un'assunzione costante di carboidrati durante il giorno. Se sei in sovrappeso, dovresti continuare a seguire una dieta ipocalorica (ma non meno di 1000 kcal al giorno).

Per controllare il diabete, si raccomanda di condurre regolarmente test di laboratorio standard.

Quando la metformina in monoterapia non causa ipoglicemia, tuttavia, se utilizzata contemporaneamente all'insulina o ad altri agenti ipoglicemizzanti (inclusi quelli con derivati ​​sulfonilurea, repaglinide), deve essere esercitata cautela nella guida e in meccanismi complessi.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Diabete mellito scompensato durante la gravidanza aumenta il rischio di malformazioni congenite del feto e della mortalità perinatale. Prove limitate da studi clinici confermano che l'uso di metformina in pazienti in gravidanza non aumenta l'incidenza di malformazioni diagnosticate nel neonato.

Quando si pianifica una gravidanza, così come durante il verificarsi della gravidanza durante il trattamento con Glucophage con pre-diabete e diabete di tipo 2, il farmaco deve essere annullato. Ai pazienti con diabete di tipo 2 viene prescritta una terapia insulinica. Il glucosio plasmatico deve essere mantenuto al livello più vicino al normale per minimizzare il rischio di malformazioni congenite nel feto.

La metformina è determinata nel latte materno. Non sono state osservate reazioni avverse nei neonati durante l'allattamento al seno durante l'assunzione di Glucophage. Tuttavia, poiché le informazioni sull'uso del farmaco in questa categoria di pazienti al momento rimangono insufficienti, l'uso di metformina durante l'allattamento non è raccomandato. La decisione di interrompere o continuare l'allattamento al seno viene presa dopo aver correlato i benefici dell'allattamento al seno e il potenziale rischio di reazioni avverse nel bambino.

Interazione farmacologica

Glyukofazh non può essere usato contemporaneamente con agenti radiopachi contenenti iodio.

Il farmaco non è raccomandato da prendere in concomitanza con l'etanolo (il rischio di acidosi lattica nell'intossicazione acuta da alcol aumenta nel caso di insufficienza epatica, aderenza a dieta ipocalorica e malnutrizione).

Glyukofaz deve essere assunto con cautela con danazolo, clorpromazina, glucocorticosteroidi per uso locale e sistemico, diuretici "ad anello", beta2-adrenomimetikami sotto forma di iniezioni. Con l'uso simultaneo con i suddetti medicinali, specialmente all'inizio del trattamento, può essere necessario un monitoraggio più frequente della glicemia. Se necessario, la dose di metformina durante il trattamento deve essere aggiustata.

Gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina e altri farmaci antipertensivi possono abbassare le concentrazioni di glucosio nel sangue. Se necessario, è necessario un aggiustamento della dose di metformina.

Con l'uso simultaneo di Glyukofazh con acarbosio, derivati ​​sulfonilurea, salicilati e insulina può sviluppare ipoglicemia.

I farmaci cationici (digossina, amiloride, procainamide, morfina, chinidina, triamterene, chinina, ranitidina, vancomicina e trimetoprim) competono con la metformina per i sistemi di trasporto canalicolare, che possono portare ad un aumento della sua concentrazione massima media (Cmax).

analoghi

Gli analoghi di Glucophage sono: Bagomet, Glucophage Long, Glycone, Gliminfor, Gliformin, Metformin, Langerine, Metadien, Metospanin, Siofor 1000, Formetin.

Termini e condizioni di conservazione

Tenere lontano dalla portata dei bambini a temperatura fino a 25 ° C.

  • Targhe di 500 e 850 mg - 5 anni;
  • Compresse da 1000 mg - 3 anni.

Condizioni di vendita della farmacia

Prescrizione.

Recensioni Glyukofazhe

Numerose recensioni di Glyukofazhe si riferivano principalmente al suo uso allo scopo di perdere peso. Alcuni pazienti riferiscono che questo metodo di perdita di peso è stato raccomandato dal medico, poiché né la dieta né lo sport non hanno aiutato. Inoltre, il farmaco viene utilizzato non solo per combattere l'eccesso di peso, ma anche per ripristinare la funzione riproduttiva nelle donne. Tuttavia, l'assunzione di metformina per questi scopi non è sempre efficace: tali esperimenti possono provocare lo sviluppo di gravi patologie. I risultati specifici di tali studi sono sconosciuti. Con il diabete, Glucophage è efficace e spesso aiuta a perdere peso.

Il prezzo di Glyukofazh nelle farmacie

Nelle farmacie, il prezzo per Glucophage 500 mg è di circa 105-127 rubli (30 compresse sono incluse nella confezione) o 144-186 rubli (60 compresse sono incluse nella confezione). È possibile acquistare un preparato con un dosaggio di 850 mg per circa 127-187 rubli (30 compresse sono incluse nella confezione) o 190-244 rubli (60 compresse sono incluse nella confezione). Il costo della dose di Glucophage di 1000 mg è di circa 172-205 rubli (30 compresse sono incluse nella confezione) o 273-340 rubli (60 compresse sono incluse nella confezione).

Glyukofazh 500 - istruzioni per l'uso, letture della pillola, composizione, effetti collaterali, analoghi e prezzo

Quando gli endocrinologi dell'iperglicemia prescrivono Glucophage 500 - le istruzioni per l'uso del farmaco includono informazioni sulla sua ammissione, insieme al cibo, per normalizzare i livelli di zucchero nel sangue. Le proprietà del farmaco di abbattere i grassi hanno portato al fatto che il farmaco ha iniziato ad essere utilizzato per la perdita di peso. Leggi se puoi dimagrire con queste compresse e come normalizzare la concentrazione di glucosio nel diabete mellito di tipo due.

Compresse Glucophage

Secondo la classificazione farmacologica, il farmaco Glucophage appartiene al gruppo di agenti ipoglicemici orali, che abbassano i livelli di zucchero nel sangue nei pazienti con diabete. Questo medicinale si distingue per una buona tolleranza gastrointestinale, il principio attivo della composizione è metformina cloridrato, che è incluso nel gruppo delle biguanidi (i loro derivati).

struttura

Glucophage Long 500 o semplicemente Glucophage 500: queste sono le principali forme di rilascio di farmaci. Il primo si distingue per un'azione prolungata. Assegni e altre compresse con diverse concentrazioni di metformina cloridrato. La loro composizione dettagliata:

La concentrazione del principio attivo, mg per 1 pc.

500, 850 o 1000

Bianco, rotondo (ovale per 1000, inciso)

Povidone, ipromellosa, magnesio stearato, puro opadry (ipromellosa, macrogol)

Sodio Carmellose, magnesio stearato, ipromellosa

10, 15 o 20 pezzi in un blister

30 o 60 pezzi. in un pacchetto

Farmacodinamica e farmacocinetica

Un farmaco con effetto ipoglicemico del gruppo biguanide riduce lo sviluppo dell'iperglicemia, prevenendo l'ipoglicemia. Rispetto ai derivati ​​sulfonilurea utilizzati nel trattamento del diabete, l'agente non stimola la secrezione di insulina. Il farmaco aumenta la sensibilità dei recettori, accelera l'escrezione di glucosio da parte delle cellule, abbassa la sintesi dello zucchero da parte del fegato a causa della soppressione della gluconeogenesi e della glicogenolisi. Lo strumento può ritardare l'assorbimento del glucosio nell'intestino.

Il principio attivo metformina cloridrato attiva la produzione di glicogeno, colpisce l'enzima che lo scompone, aumenta la capacità di trasporto e il volume di tutti i portatori di zucchero a membrana. Inoltre, il componente accelera il metabolismo dei lipidi, riduce il colesterolo totale, che porta alla stabilizzazione o moderata perdita di peso del paziente.

Dopo aver assunto il farmaco viene assorbito nello stomaco e nell'intestino, il suo assorbimento è influenzato dall'assunzione di cibo nella direzione del rallentamento. La biodisponibilità di metformina cloridrato è del 55%, raggiungendo un massimo nel plasma sanguigno dopo 2,5 ore (per Glucophage Long, questa volta è di 5 ore). Il principio attivo entra in tutti i tessuti, si lega minimamente alle proteine ​​plasmatiche, viene leggermente metabolizzato ed escreto dai reni.

Indicazioni per l'uso Glyukofazh

I medici prescrivono Glyukofazh 500 - nelle istruzioni per l'uso del farmaco ha detto sulla sua testimonianza per l'uso:

  • diabete di tipo 2, compresi i pazienti che richiedono un trattamento per l'obesità, con l'inefficacia della dieta e della terapia fisica;
  • diabete in monoterapia o in combinazione con altri farmaci ipoglicemici orali o insulina;
  • terapia di associazione con insulina o l'uso di assolo per il diabete nei bambini di età superiore ai 10 anni.

La droga Glucophage nel diabete

Il farmaco aumenta la sensibilità dei recettori dell'insulina e accelera la trasformazione di zucchero nei muscoli, che porta a una diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue. Questo previene l'iperglicemia, che può accompagnare il diabete di tipo 2. Una singola dose (per Glucophage Long) o una doppia dose del farmaco aiuta a stabilizzare il paziente con diabete.

Glucophage 500 per la perdita di peso

Oltre alla normalizzazione dei livelli di zucchero nel sangue, Glucophage viene utilizzato per la perdita di peso. Secondo i medici, non è auspicabile assumere pillole per persone sane, perché le reazioni negative sono frequenti. Il farmaco riduce il livello di colesterolo cattivo e normalizza il metabolismo dei grassi solo nei diabetici. Alcuni non prestano attenzione alle dichiarazioni dei medici e bevono pillole dimagranti. In questo caso è necessaria la consultazione e l'osservanza delle istruzioni:

  • bere alla dose di 500 mg prima dei pasti tre volte al giorno, la dose massima giornaliera di metformina è di 3000 mg;
  • se la dose è alta (si osservano capogiri e nausea), ridurla della metà;
  • il corso dura 18-22 giorni, è possibile ripetere la ricezione dopo alcuni mesi.

Come prendere Glucophage

Secondo le istruzioni per l'uso, il farmaco Glucophage viene assunto per via orale. Per gli adulti, la dose iniziale per la monoterapia è di 500 mg o 850 mg 2-3 volte al giorno dopo i pasti o allo stesso tempo. La dose di mantenimento è 1500-2000 mg al giorno, suddivisa in 3 dosi e la dose massima giornaliera - 3000 mg. Quando combinato con insulina, la dose iniziale è di 500-850 mg 2-3 volte al giorno.

Per i bambini di età superiore ai 10 anni, il dosaggio iniziale è di 500-850 mg una volta al giorno o durante i pasti. Dopo 10-15 giorni, la dose viene aggiustata, la dose massima giornaliera è di 2000 mg in due dosi. Negli anziani, a causa di una diminuzione della funzionalità renale, la dose viene determinata sulla base della creatinina sierica. Il farmaco Glucophage Gli adulti di età superiore a 18 anni prendono una volta al giorno durante la cena, la dose iniziale è di 1 compressa, dopo 10-15 giorni è regolata a 1,5 g (2 compresse) una volta al giorno. Se questo non è abbastanza, la vite massima sarà 2,25 g (3 compresse) una volta al giorno.

Istruzioni speciali

Nelle istruzioni per l'uso c'è un punto di istruzioni speciali, che devono essere attentamente studiate:

  • A causa del cumulo di metformina, può verificarsi una rara ma grave malattia di acidosi lattica con elevata mortalità (le cause possono essere insufficienza renale, chetosi, fame, dieta a basso contenuto di carboidrati, alcolismo);
  • i farmaci devono essere sospesi 2 giorni prima delle operazioni programmate e continuano due giorni dopo l'intervento;
  • con la monoterapia, il farmaco non è in grado di causare ipoglicemia;
  • l'agente non influenza la concentrazione dell'attenzione e la velocità delle reazioni psicomotorie, quindi il poeta può essere preso nei meccanismi di gestione.

Glucofage 500: istruzioni per l'uso, prezzo e recensioni

Il trattamento del diabete del secondo tipo comprende non solo l'aderenza a una dieta speciale, ma richiede anche una somministrazione costante di farmaci ipolipemizzanti.

Glucophage 500 è uno di questi farmaci ipoglicemici.

Un medico può decidere se prendere una compressa del farmaco, se il paziente ha un livello aumentato di glucosio nel sangue e, allo stesso tempo, sviluppa insulino-resistenza.

Ad oggi, il corso terapeutico di trattamento del processo patologico comprende le principali direzioni per la normalizzazione della glicemia con l'aiuto di preparazioni mediche:

  1. Farmaci che hanno la capacità di aumentare la quantità di insulina nel sangue. Grazie al loro ricevimento, il pancreas inizia a lavorare più attivamente e il livello dell'ormone aumenta. Il gruppo di tali medicinali comprende derivati ​​sulfonilurea e glinidi.
  2. Prodotti medici, la cui ricezione fornisce una diminuzione della resistenza del tessuto all'insulina. A livello cellulare, aumentano la sensibilità all'ormone e, allo stesso tempo, non provocano attacchi di ipoglicemia. Le proprietà positive di tali farmaci includono anche la capacità di aumentare l'utilizzo del glucosio da parte dei tessuti e ridurne la quantità nel fegato. I principali rappresentanti di questo gruppo sono considerati biguanidi e tiazolinedioni.
  3. I farmaci che inibiscono l'assorbimento dei carboidrati negli organi del tratto gastrointestinale sono gli inibitori dell'alfa-glucosidasi.

Quale farmaco è adatto al paziente dipende dalla gravità della malattia, dal decorso individuale della patologia e da altri fattori. Il medico curante sulla base di tali informazioni seleziona il medicinale più ottimale dai gruppi sopra descritti.

Proprietà farmacologiche del farmaco ipoglicemico

Le compresse di Glucophage 500 sono un medicinale ipoglicemico appartenente al gruppo delle biguanidi. Il principale ingrediente attivo che riduce i livelli di glucosio nel sangue che sono troppo alti è metformina cloridrato. Il prodotto medico presentato include mezzo grammo del principio attivo. Allo stesso tempo nelle farmacie puoi trovare medicine con dosaggi più alti (0,85 o 1 g).

Il farmaco viene utilizzato attivamente nello sviluppo del diabete mellito non insulino-dipendente come monoterapia o trattamento complesso. Va notato che, oltre all'effetto di riduzione dello zucchero principale, il farmaco influenza favorevolmente la riduzione del peso in eccesso. Per i diabetici, questa proprietà è estremamente importante, poiché il processo patologico è spesso accompagnato dalla presenza di obesità addominale.

Tra le indicazioni per l'uso del farmaco può essere attribuita tolleranza al glucosio manifestata in un paziente, lo sviluppo della sindrome metabolica. Spesso la medicina viene utilizzata in ginecologia per il trattamento dell'ovaio policistico.

Uno dei principali vantaggi del tablet è la sua capacità di normalizzare i livelli di glucosio, ma non di superare la soglia delle elevazioni normative. E questo, a sua volta, aiuta a neutralizzare il rischio di ipoglicemia.

Un agente antidiabetico inibisce il processo di gluconeogenesi, il trasporto di elettroni delle catene respiratorie dei mitocondri. La glicolisi viene stimolata, le cellule iniziano ad assimilare meglio il glucosio e il suo assorbimento dalle pareti intestinali diminuisce.

C'è un miglioramento nel colesterolo nel sangue, che consente l'uso del farmaco al fine di prevenire le complicanze cardiovascolari.

Le istruzioni per l'uso suggeriscono che il farmaco dopo aver assunto quantità sufficienti assorbite dal tratto gastrointestinale. Il livello massimo della sua concentrazione nel plasma viene osservato dopo circa due (due ore e mezza).

Se assumi le pillole con il cibo allo stesso tempo, l'assorbimento del principio attivo viene rallentato e ritardato.

Glucophage 500/850/1000 mg - istruzioni per l'uso ufficiali

Questa versione dell'istruzione per uso medico è valida dal 6 luglio 2016.

Numero di registrazione:

Nome commerciale:

Forma di dosaggio

struttura

descrizione

Dosaggio 500 mg, 850 mg:
Compresse bianche, rotonde, biconvesse, rivestite con film.
Sulla sezione trasversale - massa bianca omogenea.

Dosaggio 1000 mg:
Compresse bianche, ovali, biconvesse, rivestite con film, con rischio su entrambi i lati e incisione "1000" su un lato.
Sulla sezione trasversale - massa bianca omogenea.

Gruppo farmacoterapeutico

Codice ATH: АВАВА02

Proprietà farmacoterapeutiche

La metformina riduce l'iperglicemia senza causare ipoglicemia. A differenza dei derivati ​​sulfonilurea, non stimola la secrezione di insulina e non ha un effetto ipoglicemico in individui sani. Aumenta la sensibilità dei recettori periferici all'utilizzo dell'insulina e del glucosio da parte delle cellule. Riduce la produzione di glucosio da parte del fegato inibendo la gluconeogenesi e la glicogenolisi.
Ritarda l'assorbimento del glucosio nell'intestino.

La metformina stimola la sintesi del glicogeno agendo sulla glicogeno sintasi. Aumenta la capacità di trasporto di tutti i tipi di trasportatori di glucosio a membrana.

Inoltre, ha un effetto benefico sul metabolismo dei lipidi: abbassa il colesterolo totale, le lipoproteine ​​a bassa densità e i trigliceridi.

Durante il trattamento con metformina, il peso corporeo del paziente rimane stabile o diminuisce moderatamente.

Studi clinici hanno anche dimostrato l'efficacia di Glyukofazh ® per la prevenzione del diabete mellito in pazienti con pre-diabete con fattori di rischio aggiuntivi per lo sviluppo del diabete mellito di tipo 2, in cui i cambiamenti dello stile di vita non consentivano un adeguato controllo glicemico.

farmacocinetica

Assorbimento e distribuzione
Dopo somministrazione orale, la metformina è completamente assorbita dal tratto gastrointestinale. La biodisponibilità assoluta è del 50-60%. La concentrazione massima (Cmax) (approssimativamente 2 μg / ml o 15 μmol) nel plasma viene raggiunta dopo 2,5 ore. Con l'assunzione simultanea di cibo, l'assorbimento di metformina diminuisce e viene ritardato. La metformina viene rapidamente distribuita nel tessuto, praticamente non si lega alle proteine ​​plasmatiche.

Metabolismo ed escrezione
Metabolizzato a un livello molto basso ed espulso dai reni. La clearance di metformina nei soggetti sani è di 400 ml / min (4 volte più della clearance della creatinina), che indica la presenza di secrezione di canalicia attiva. L'emivita è di circa 6,5 ​​ore. Con insufficienza renale, aumenta, c'è il rischio di accumulo di farmaci.

Indicazioni per l'uso

Controindicazioni

  • Ipersensibilità a metformina oa qualsiasi eccipiente;
  • chetoacidosi diabetica, precoma diabetico, coma;
  • insufficienza renale o compromissione della funzionalità renale (clearance della creatinina inferiore a 45 ml / min);
  • condizioni acute che si verificano con il rischio di sviluppare disfunzione renale: disidratazione (con diarrea, vomito), malattie infettive gravi, shock;
  • manifestazioni clinicamente significative di malattie acute o croniche che possono portare allo sviluppo di ipossia tissutale (compresa insufficienza cardiaca acuta, insufficienza cardiaca cronica con parametri emodinamici instabili, insufficienza respiratoria, infarto miocardico acuto);
  • interventi chirurgici estesi e lesioni quando è indicata la terapia insulinica (vedere la sezione "Istruzioni speciali");
  • insufficienza epatica, disfunzione epatica;
  • alcolismo cronico, intossicazione acuta da alcol;
  • la gravidanza;
  • acidosi lattica (compreso e nell'anamnesi);
  • utilizzare entro 48 ore prima e entro 48 ore dopo aver condotto radioisotopi o studi radiologici con la somministrazione di un mezzo di contrasto contenente iodio (vedere la sezione "Interazione con altre medicine");
  • aderenza a una dieta ipocalorica (meno di 1000 kcal / giorno).

Con cautela

  • nelle persone di età superiore a 60 anni che svolgono un lavoro fisico pesante, che è associato ad un aumentato rischio di sviluppare acidosi lattica in loro;
  • in pazienti con insufficienza renale (clearance della creatina 45-59 ml / min);
  • durante l'allattamento.

Utilizzare durante la gravidanza e durante l'allattamento

Nel pianificare la gravidanza, così come in caso di gravidanza sullo sfondo di metformina in caso di pre-diabete e diabete di tipo 2, il farmaco deve essere cancellato e, nel caso del diabete di tipo 2, viene prescritta la terapia insulinica. È necessario mantenere il contenuto di glucosio nel plasma sanguigno al livello più vicino alla norma per ridurre il rischio di malformazioni fetali.

La metformina passa nel latte materno. Non sono stati osservati effetti collaterali nei neonati durante l'allattamento durante l'assunzione di metformina. Tuttavia, a causa della quantità limitata di dati, l'uso del farmaco durante l'allattamento non è raccomandato. La decisione di interrompere l'allattamento dovrebbe essere presa tenendo conto dei benefici dell'allattamento al seno e del potenziale rischio di effetti collaterali nel bambino.

Dosaggio e somministrazione

adulti:
Monoterapia e terapia combinata in combinazione con altri agenti ipoglicemizzanti orali per il diabete di tipo 2:

  • La dose iniziale abituale è di 500 mg o 850 mg 2-3 volte al giorno dopo o durante il pasto.
  • Ogni 10-15 giorni, si raccomanda di regolare la dose in base ai risultati della misurazione della concentrazione di glucosio nel plasma. L'aumento lento della dose contribuisce alla riduzione degli effetti collaterali del tratto gastrointestinale.
  • La dose di mantenimento del farmaco è in genere 1500-2000 mg / die. Per ridurre gli effetti collaterali del tratto gastrointestinale, la dose giornaliera deve essere divisa in 2-3 dosi. La dose massima è di 3000 mg / giorno, suddivisa in tre dosi.
  • I pazienti che assumono metformina in dosi di 2000-3000 mg / die possono essere trasferiti al ricevimento del farmaco Glucophage ® 1000 mg. La dose massima raccomandata è di 3000 mg / giorno, suddivisa in 3 dosi.
Nel caso di pianificare una transizione dall'assunzione di un altro agente ipoglicemico: interrompere l'assunzione di un altro agente e iniziare a prendere Glucophage ® alla dose sopra indicata.

Combinazione di insulina:
Per ottenere un migliore controllo della glicemia, la metformina e l'insulina nei pazienti con diabete di tipo 2 possono essere utilizzati come terapia di combinazione. La dose iniziale abituale di Glyukofazh® è di 500 mg o 850 mg 2-3 volte al giorno, mentre la dose di insulina è selezionata in base alla concentrazione di glucosio nel sangue.

Bambini e adolescenti:
Nei bambini a partire dai 10 anni, Glyukofazh ® può essere usato sia in monoterapia che in combinazione con insulina. La dose iniziale abituale è di 500 mg o 850 mg 1 volta al giorno dopo o durante il pasto. Dopo 10-15 giorni, la dose deve essere aggiustata in base alla concentrazione di glucosio nel sangue.
La dose massima giornaliera è di 2000 mg, suddivisa in 2-3 dosi.

Monoterapia per pre-diabete:
La dose abituale è 1000-1700 mg al giorno dopo o durante il pasto, suddivisa in 2 dosi.
Si raccomanda di condurre regolarmente il controllo glicemico per valutare la necessità di un ulteriore uso del farmaco.

Pazienti con insufficienza renale:
La metformina può essere utilizzata in pazienti con insufficienza renale moderatamente grave (clearance della creatina 45-59 ml / min) solo in assenza di condizioni che possono aumentare il rischio di sviluppare acidosi lattica.

  • Pazienti con clearance della creatina 45-59 ml / min: la dose iniziale è di 500 mg o 850 mg una volta al giorno. La dose massima è di 1000 mg al giorno, suddivisa in 2 dosi.
La funzione renale deve essere attentamente monitorata (ogni 3-6 mesi).
Se la clearance della creatina è inferiore a 45 ml / min, il farmaco deve essere immediatamente sospeso.

Pazienti anziani:
A causa della possibile riduzione della funzionalità renale, la dose di metformina deve essere selezionata sotto monitoraggio regolare degli indicatori di funzionalità renale (determinare la concentrazione di creatinina nel siero di sangue almeno 2-4 volte all'anno).

Durata del trattamento

Il farmaco Glyukofazh ® deve essere preso ogni giorno, senza interruzione. In caso di interruzione del trattamento, il paziente deve informare il medico.

Effetti collaterali

Disturbi metabolici e nutrizionali:
Molto raramente: acidosi lattica (vedi "Istruzioni speciali"). Con la somministrazione a lungo termine di metformina, si può osservare una diminuzione dell'assorbimento della vitamina B12. Se viene rilevata l'anemia megaloblastica, deve essere considerata la possibilità di una tale eziologia.

Disturbi del sistema nervoso:
Spesso: una violazione del gusto.

Disturbi del tratto gastrointestinale:
Molto spesso: nausea, vomito, diarrea, dolore addominale e mancanza di appetito.
Molto spesso si verificano nel periodo iniziale di trattamento e nella maggior parte dei casi si verificano spontaneamente. Per prevenire i sintomi, si raccomanda di assumere metformina 2 o 3 volte al giorno durante o dopo un pasto. L'aumento lento della dose può migliorare la tolleranza gastrointestinale.

Violazioni della pelle e dei tessuti sottocutanei:
Molto raramente: reazioni cutanee come eritema, prurito, eruzione cutanea.

Disturbi del fegato e delle vie biliari:
Molto raramente: compromissione della funzionalità epatica ed epatite; dopo la cancellazione di metformina, questi effetti indesiderati scompaiono completamente.

Dati pubblicati, dati post-marketing e studi clinici controllati in una popolazione pediatrica limitata nella fascia d'età 10-16 anni mostrano che gli effetti collaterali nei bambini sono simili per natura e gravità a quelli dei pazienti adulti.

overdose

Trattamento: se vi sono segni di acidosi lattica, il trattamento con il farmaco deve essere interrotto immediatamente, il paziente deve essere urgentemente ospedalizzato e, dopo aver determinato la concentrazione di lattato, la diagnosi deve essere chiarita. La misura più efficace per l'eliminazione del lattato e della metformina dal corpo è l'emodialisi. Viene anche eseguito un trattamento sintomatico.

Interazione con altri farmaci

Agenti radiopachi allo iodio: sullo sfondo dell'insufficienza renale funzionale in pazienti con diabete mellito, la ricerca radiologica che utilizza agenti iodio-radiopachi può causare lo sviluppo di acidosi lattica. Il trattamento con Glyukofazh® deve essere annullato a seconda della funzione renale 48 ore prima o per il tempo dell'esame a raggi X utilizzando mezzo di contrasto contenente iodio e non riprendere di nuovo 48 ore dopo, purché la funzione renale fosse considerata normale durante l'esame.

Alcol: con intossicazione acuta da alcool aumenta il rischio di sviluppare acidosi lattica, specialmente nel caso di:

  • malnutrizione, dieta ipocalorica;
  • insufficienza epatica.
Durante l'assunzione del farmaco deve evitare l'assunzione di alcol e medicinali contenenti etanolo.

Combinazioni che richiedono cautela

Danazolo: la somministrazione contemporanea di danazolo non è raccomandata per evitare l'azione iperglicemizzante di quest'ultimo. Se necessario, il trattamento con danazolo e dopo la sospensione di quest'ultimo richiede un aggiustamento della dose del farmaco Glucofage ® sotto il controllo della concentrazione di glucosio nel sangue.

Clorpromazina: se assunta in dosi elevate (100 mg al giorno) aumenta la concentrazione di glucosio nel sangue, riducendo il rilascio di insulina. Nel trattamento dei neurolettici e dopo l'interruzione di quest'ultimo, è necessario un aggiustamento della dose del farmaco sotto il controllo della concentrazione di glucosio nel sangue.

I glucocorticosteroidi (GCS) di azione sistemica e locale riducono la tolleranza al glucosio, aumentano la concentrazione di glucosio nel sangue, a volte causando chetosi. Quando si trattano i corticosteroidi e dopo la sospensione di questi ultimi, è necessario un aggiustamento della dose del farmaco Glucophage ® sotto il controllo della concentrazione di glucosio nel sangue.

Diuretici: il ricevimento simultaneo di diuretici "ad anello" può portare allo sviluppo di acidosi lattica a causa di possibile insufficienza renale funzionale. Glyukofazh ® non deve essere assunto se la clearance della creatinina è inferiore a 60 ml / min.

Beta iniettabile2-adrenomimetica: aumenta la concentrazione di glucosio nel sangue grazie alla stimolazione beta2-recettori adrenergici. In questo caso, è necessario controllare la concentrazione di glucosio nel sangue. Se necessario, si raccomanda la nomina di insulina.
Con l'uso simultaneo dei suddetti medicinali può essere necessario un monitoraggio più frequente della glicemia, specialmente all'inizio del trattamento. Se necessario, la dose di metformina può essere aggiustata durante il trattamento e dopo la sua conclusione.

I farmaci antipertensivi, ad eccezione degli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina, possono ridurre la concentrazione di glucosio nel sangue. Se necessario, aggiusta la dose di metformina.

Con l'uso simultaneo del farmaco possono svilupparsi glyukofazh ® con derivati ​​sulfonilurea, insulina, acarbosio, salicilati, ipoglicemia.

La nifedipina aumenta l'assorbimento e la Cmax di metformina.

I farmaci cationici (amiloride, digossina, morfina, procainamide, chinidina, chinina, ranitidina, triamterene, trimetoprim e vancomicina), secreti nei tubuli renali, competono con metformina per i sistemi di trasporto tubulare e possono portare ad un aumento della Cmax.

Istruzioni speciali

Dovrebbero essere considerati altri fattori di rischio associati, come diabete mellito scompensato, chetosi, digiuno prolungato, alcolismo, insufficienza epatica e qualsiasi condizione associata a grave ipossia. Questo può aiutare a ridurre l'incidenza di acidosi lattica.

Si dovrebbe prendere in considerazione il rischio di sviluppare acidosi lattica in caso di segni aspecifici, come crampi muscolari, accompagnati da disturbi dispeptici, dolore addominale e astenia grave. L'acidosi lattica è caratterizzata da dispnea acidotica, dolore addominale e ipotermia seguita da coma. I parametri del laboratorio diagnostico sono: riduzione del pH del sangue (meno di 7,25), contenuto di lattato plasmatico superiore a 5 mmol / l, gap anionico elevato e rapporto lattato / piruvato. Se sospetti un'acidosi metabolica, devi interrompere l'assunzione del farmaco e consultare immediatamente un medico.

chirurgia
L'uso di metformina deve essere interrotto 48 ore prima delle operazioni chirurgiche programmate e può essere continuato non prima di 48 ore dopo, a condizione che la funzione renale sia stata considerata normale durante l'esame.

Funzione renale
Poiché la metformina è eliminata dai reni, è necessario determinare la clearance della creatinina prima di iniziare il trattamento e regolarmente dopo:

  • almeno una volta all'anno in pazienti con normale funzionalità renale,
  • almeno 2-4 volte l'anno nei pazienti anziani e nei pazienti con clearance della creatinina al limite inferiore della norma.
In caso di clearance della creatina inferiore a 45 ml / min, l'uso del farmaco è controindicato.
Particolare cautela deve essere esercitata con la possibile compromissione della funzionalità renale nei pazienti anziani, con l'uso simultaneo di farmaci antipertensivi, diuretici o farmaci antinfiammatori non steroidei.

Insufficienza cardiaca
I pazienti con insufficienza cardiaca hanno un rischio più elevato di sviluppare ipossia e insufficienza renale. I pazienti con insufficienza cardiaca cronica devono monitorare regolarmente la funzione cardiaca e la funzionalità renale durante l'assunzione di metformina. Il ricevimento di metformina nello scompenso cardiaco con parametri emodinamici instabili è controindicato.

Bambini e adolescenti
La diagnosi di diabete di tipo 2 deve essere confermata prima del trattamento con metformina. In studi clinici della durata di 1 anno, è stato dimostrato che la metformina non influenza la crescita e la pubertà. Tuttavia, a causa della mancanza di dati a lungo termine, si raccomanda un attento monitoraggio del successivo effetto di metformina su questi parametri nei bambini, specialmente durante la pubertà. Il controllo più attento è necessario per i bambini di età compresa tra 10 e 12 anni.

Altre precauzioni:

  • I pazienti sono incoraggiati a continuare la dieta con un'assunzione costante di carboidrati durante il giorno. Si consiglia ai pazienti in sovrappeso di continuare a seguire una dieta ipocalorica (ma non inferiore a 1000 kcal / giorno).
  • Si raccomanda di condurre regolarmente test di laboratorio standard per controllare il diabete.
  • La metformina in monoterapia non causa ipoglicemia, tuttavia si raccomanda cautela nell'uso in combinazione con insulina o altri agenti ipoglicemizzanti (ad esempio derivati ​​sulfonilurea, repaglinide, ecc.).
L'uso del farmaco Glyukofazh ® raccomandato per la prevenzione del diabete mellito di tipo 2 per le persone con pre-diabete e fattori di rischio aggiuntivi per lo sviluppo del diabete mellito di tipo 2, come ad esempio:
- età inferiore a 60 anni;
- indice di massa corporea (BMI) ≥35 kg / m2;
- una storia di diabete mellito gestazionale;
- storia familiare di diabete mellito parenti di primo grado;
- aumento della concentrazione di trigliceridi;
- ridotta concentrazione di colesterolo HDL;

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi

La monoterapia con Glyukofazh ® non causa ipoglicemia e pertanto non influisce sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi.
Tuttavia, i pazienti devono essere avvertiti circa il rischio di ipoglicemia durante l'uso di metformina in combinazione con altri farmaci ipoglicemici (derivati ​​sulfonilurea, insulina, repaglinide, ecc.).

Modulo di rilascio

Compresse rivestite con film 850 mg:
Su 15 targhe nella bolla da lamina di alluminio / di POLIVINILCLORURO, su 2 o 4 bolle insieme con l'istruzione per applicazione sono messi in un pacco di cartone;
Su 20 targhe nella bolla da lamina di alluminio / di POLIVINILCLORURO, su 3 o 5 bolle insieme con l'istruzione per applicazione sono messi in un pacco di cartone.

Compresse rivestite con film 1000 mg
Su 10 targhe nella bolla da lamina di alluminio / di POLIVINILCLORURO, su 3, 5, 6 o 12 bolle insieme con l'istruzione per applicazione sono messi in un pacco di cartone;
Su 15 targhe nella bolla da lamina di alluminio / di POLIVINILCLORURO, su 2, 3 o 4 bolle insieme con l'istruzione per applicazione sono messi in un pacco di cartone.

Il simbolo "M" viene applicato al blister e al pacco di cartone per proteggersi dalle frodi.

O nel caso di confezionamento del farmaco LLC "Nanolek":

Compresse rivestite con film 500 mg:
Su 15 targhe nella bolla da lamina di alluminio / di POLIVINILCLORURO, su 2 o 4 bolle insieme con l'istruzione per applicazione sono messi in un pacco di cartone;
Su 20 targhe nella bolla da lamina di alluminio / di POLIVINILCLORURO, su 3 bolle insieme con l'istruzione per applicazione sono messi in un pacco di cartone.

Compresse rivestite con film 1000 mg
Su 15 targhe nella bolla da lamina di alluminio / di POLIVINILCLORURO, su 2 o 4 bolle insieme con l'istruzione per applicazione sono messi in un pacco di cartone.
Il simbolo "M" viene applicato al blister e al pacco di cartone per proteggersi dalle frodi.

Condizioni di conservazione

Periodo di validità

Condizioni di vendita della farmacia

fabbricante

O nel caso di confezionamento del farmaco LLC "Nanolek":

fabbricante
Produzione di forme di dosaggio finite e imballaggi (imballaggio primario)
Merck Sante SAO, Francia
Centre de Productions Semois, 2 rue du Prestoire Vert - 45400 Semois, Francia

Secondario (imballaggio di consumo) ed emissione di controllo di qualità:
Nanolek LLC, Russia
612079, regione di Kirov, distretto di Orichevsky, villaggio di Levintsy, complesso biomedico "NANOLEK"

fabbricante
Tutte le fasi della produzione, incluso il rilascio del controllo di qualità:
Merck S. L., Spagna
Polygono Merck, 08100 Mollet Del Valles, Barcellona, ​​Spagna.

Reclami dei consumatori inviati a:
Merck LLC
115054 Mosca, st. Gross, d.35.

Quali test prescrive l'endocrinologo: preparati a prendere gli ormoni e una serie di altri test

Malattie che causano apnea notturna