Compresse Torvakard per il colesterolo: vale la pena prenderle?

Torvacard è un farmaco appartenente a un gruppo farmacologico di farmaci chiamati statine. Si presenta sotto forma di tavolette bianche, leggermente convesse su entrambi i lati, che sono coperte con un rivestimento di film all'esterno.

Torvakard consiste nella atorvastatina sostanza di base, e un numero di componenti ausiliari, che includono ossido di magnesio, stearato di magnesio, giddroprolozanizkozameschennvya, diossido di silicio colloidale, biossido di titanio, lattosio monoidrato, talco, sodio kroksarmelloza.

Azione farmacologica Torvakarda

Torvacard è un farmaco che appartiene al gruppo di farmaci ipolipidemici. Ciò significa che riduce la quantità di lipidi nel sangue e, in primo luogo, riduce il livello di colesterolo.

I farmaci ipolipemizzanti sono divisi, a loro volta, in molti gruppi e Torvakard appartiene a un gruppo chiamato statine. È un inibitore competitivo selettivo della riduttasi HMG-CoA.

L'HMG-CoA reduttasi è un enzima responsabile della conversione del 3-idrossi-3-metilglutaril coenzima A nell'acido mevalonico. L'acido mevalonico è una specie di precursore del colesterolo.

Il meccanismo d'azione di Torvakard è che inibisce, cioè inibisce questa trasformazione, competendo con la riduttasi HMG-CoA e bloccandola. È noto che il colesterolo, così come i trigliceridi, sono inclusi nella struttura di lipoproteine ​​a densità molto bassa, che sono ulteriormente convertite in lipoproteine ​​a bassa densità, interagendo con i loro recettori speciali.

Torvakarda sostanza attiva - atorvastatina - è responsabile per l'abbassamento del colesterolo e lipoproteine ​​ed aumenta molto bassa densità lipoproteina recettori a bassa densità nel fegato, sulla superficie delle cellule, che colpisce accelerazione della loro cattura e decadimento.

Torvakard riduce la formazione di lipoproteine ​​a bassa densità in pazienti affetti da una malattia come l'ipercolesterolemia familiare omozigote, che è spesso più difficile da sottoporsi a cure mediche tradizionali.

Inoltre, il farmaco aiuta ad aumentare il numero di lipoproteine ​​ad alta densità responsabili della formazione del colesterolo "buono".

Farmacocinetica e farmacodinamica di Thorvacardis

Farmacocinetica sono quei cambiamenti che si verificano con il farmaco stesso nel corpo umano. Il suo assorbimento, cioè l'assorbimento, è piuttosto alto. Inoltre, il farmaco raggiunge molto rapidamente la sua massima concentrazione nel sangue, dopo circa una o due ore. Allo stesso tempo, nelle donne, il tasso di raggiungere la concentrazione massima è circa il 20% più veloce. Nelle persone che soffrono di cirrosi epatica a causa dell'alcolismo, la concentrazione stessa è 16 volte superiore al normale e il tasso di successo è 11 volte.

La velocità di assorbimento di Torvakard è direttamente correlata all'assunzione di cibo, perché rallenta l'assorbimento, ma non influenza la diminuzione del colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità. Se prendete la medicina la sera, prima di andare a dormire, la sua concentrazione nel sangue, a differenza della dose del mattino, sarà molto più bassa. Si stabilisce inoltre che maggiore è la dose del farmaco, più velocemente viene assorbito.

La biodisponibilità di Torvakard è del 12% a causa del suo passaggio attraverso la mucosa dell'apparato digerente e del passaggio attraverso il fegato, dove viene parzialmente metabolizzato.

Il farmaco è legato quasi al 100% alle proteine ​​plasmatiche. Dopo parziale trasformazione nel fegato a causa dell'azione di specifici isoenzimi, si formano metaboliti attivi, che hanno l'effetto principale di Torvacard - inibiscono la riduttasi HMG-CoA.

Dopo alcune trasformazioni nel fegato, il farmaco con la bile penetra nell'intestino, attraverso il quale viene completamente eliminato dal corpo. L'emivita di Torvakard - il tempo durante il quale la concentrazione del farmaco nel corpo diminuisce esattamente 2 volte - è di 14 ore.

L'effetto del farmaco è evidente per circa un giorno a causa dell'azione dei metaboliti rimanenti. Nelle urine può rilevare una piccola quantità del farmaco.

Vale la pena considerare che durante l'emodialisi non viene visualizzato.

Indicazioni per l'uso del farmaco

Torvakard ha una gamma molto ampia di indicazioni.

Va notato che il farmaco ha un intero elenco di indicazioni per l'uso, preso in considerazione quando si prescrive il farmaco.

Le istruzioni per l'uso sono tutti casi di uso di droghe.

Tra questi i principali sono i seguenti:

  1. Torvakard somministrato per ridurre il livello di colesterolo totale e associato lipoproteine ​​a bassa densità, per abbassare apolipoproteina B, trigliceridi, e per aumentare la quantità di lipoproteine ​​ad alta densità per le persone che soffrono di ipercolesterolemia, eterozigote o primaria e combinata liperlipidemiey secondo tipo Frederickson. L'effetto è evidente solo mantenendo una dieta.
  2. Inoltre, con la dieta, Torvakard uso nel trattamento di una famiglia di endogena ipertrigliceridemia quarto tipo di Frederickson, e per il trattamento disbetalipoproteinemii terzo tipo, in cui la conformità dieta non è stato efficace.
  3. Il farmaco molti professionisti utilizzato per ridurre il colesterolo totale e delle lipoproteine ​​a bassa densità a tale malattia come ipercolesterolemia familiare omozigote, nel caso in cui la dieta e ad altri trattamenti non farmacologici non rendeva l'effetto desiderato. Principalmente come una droga di seconda linea.

Inoltre, il farmaco viene utilizzato per le malattie del cuore e dei vasi sanguigni in quei pazienti che hanno aumentato i fattori di rischio per la malattia coronarica. Questi sono più di 50 anni di età, ipertensione, fumo, ipertrofia ventricolare sinistra, diabete mellito, malattie dei reni, vasi sanguigni e presenza di malattia coronarica nei parenti.

Particolarmente efficace con dislipidemia concomitante, in quanto previene lo sviluppo di infarto, ictus e persino la morte.

Controindicazioni all'uso del farmaco

Controindicazioni all'uso di Torvakard è anche molto.

Un gran numero di controindicazioni provoca il divieto di auto-prescrizione del farmaco.

Il dosaggio e le modalità di somministrazione possono essere determinati solo dal medico curante.

Le controindicazioni includono:

  • malattia del fegato in fase attiva o aumento dei campioni di fegato più di tre volte con cause inspiegabili;
  • insufficienza epatica;
  • malattie geneticamente ereditarie come l'intolleranza al lattosio o la mancanza di lattasi - un enzima responsabile della decomposizione dello zucchero del latte, questo è dovuto al fatto che il farmaco contiene lattosio;
  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento al seno;
  • il farmaco è vietato alle donne in età riproduttiva, ma che non rispettano adeguati metodi di protezione;
  • bambini sotto i 18 anni di età, a causa di inspiegabile efficacia e sicurezza;
  • Reazione allergica a uno qualsiasi dei componenti del farmaco.

Prestare particolare attenzione alla presenza delle seguenti patologie, condizioni e malattie:

  1. Alcolismo cronico.
  2. Malattie epatiche di qualsiasi origine.
  3. Disturbi del metabolismo dell'acqua e degli elettroliti.
  4. Disturbi dell'equilibrio ormonale.
  5. Disordini metabolici
  6. Pressione del sangue costantemente bassa (ipotensione).
  7. Sepsi - la presenza di batteri che si moltiplicano nel sangue, una delle più gravi complicanze dei processi infettivi.
  8. Epilessia non curabile
  9. Patologia del sistema muscolare.
  10. Diabete mellito del primo e del secondo tipo.
  11. Trasferite operazioni estese.
  12. Lesioni traumatiche

È necessario valutare adeguatamente il rischio di usare torvacard durante la gravidanza e l'allattamento. Durante il primo trimestre di gravidanza vengono deposti i più importanti sistemi di organi e tessuti del feto. Il colesterolo e le sostanze sintetizzate da esso sono molto necessari per questo processo.

HMG-CoA reduttasi hanno un impatto negativo pronunciato sullo sviluppo fetale che può portare al bambino con gravi difetti alla nascita, come atresia (assenza ipoplasia) ano, deformità ossee, fistola (foro passante) tra la trachea e l'esofago.

Se il paziente che riceve Torvakard ha una gravidanza, il farmaco deve essere immediatamente interrotto. Se una donna allatta un bambino, si raccomanda anche l'alimentazione, perché gli effetti indesiderati nei bambini di Torvakard non sono completamente investigati.

Dovresti anche informare le donne sulla possibilità di un effetto negativo del farmaco sul feto e raccomandare l'uso di metodi contraccettivi affidabili.

Istruzioni per l'uso Torvakarda

Lo scopo del farmaco deve essere associato alla dieta, mirata direttamente all'abbassamento del colesterolo. Torvakard può essere assunto in qualsiasi momento della giornata, prima o dopo i pasti.

Dovrebbe iniziare con una dose di 10 mg al giorno. La dose massima consentita è di 80 mg al giorno. Il dosaggio giornaliero può essere regolato in base agli indicatori disponibili di colesterolo, trigliceridi e lipoproteine ​​a bassa e alta densità, nonché tenendo conto dell'effetto individuale per ciascun paziente. Durante l'assunzione di Torvakard ogni due o quattro settimane, si raccomanda di monitorare il profilo lipidico.

Per il trattamento di malattie come l'ipercolesterolemia primaria e l'iperlipidemia mista il più delle volte si usa un dosaggio di 10 mg al giorno. Un effetto significativo inizia a manifestarsi dopo due settimane e un effetto massimo dopo quattro settimane. Trattamento a lungo termine raccomandato.

Con l'ipercolesterolemia familiare omozigote, l'uso del farmaco alla dose di 80 mg al giorno riduce il livello di colesterolo e lipoproteine ​​a bassa densità di oltre il 15%.

Il dosaggio del farmaco per i pazienti affetti da malattia renale, non richiede adeguamento, così come per gli anziani.

Reazioni avverse dall'uso del rimedio

Quando si utilizza il farmaco in un paziente, può verificarsi un'intera gamma di reazioni avverse.

La possibile presenza di reazioni avverse dovrebbe essere presa in considerazione quando si prescrive un farmaco medico.

Un gran numero di effetti collaterali quando si utilizza il farmaco provoca un divieto categoriale di auto-prescrizione durante il trattamento. Il medicinale ha il diritto di prescrivere solo un medico, tenendo conto delle caratteristiche del paziente.

Quando si utilizza il farmaco Torvakard i seguenti tipi di reazioni avverse:

  • Sistema nervoso centrale e periferico - dolore alla testa, vertigini, letargia, insonnia, incubi, disturbi della memoria, abbassamento o compromissione della sensibilità periferica, depressione, atassia.
  • Apparato digerente - stitichezza o diarrea, sensazione di nausea, dolore, eccessiva formazione di gas, dolore epigastrico, una forte diminuzione dell'appetito, che porta ad anoressia, comunque, il suo aumento, infiammazione al fegato e al pancreas, ittero dovuto a ristagno di bile;
  • Sistema muscolo-scheletrico - abbastanza spesso ci sono dolori muscolari e articolari, miopatia, infiammazione delle fibre muscolari, rabdomiolisi, dolore alla schiena, contrazioni convulsive dei muscoli delle gambe;
  • Manifestazioni allergiche - prurito e eruzione cutanea, orticaria, tipo di reazione allergica immediata (shock anafilattico), sindromi di Stevens-Johnson e Lyell, angioedema, eritema;
  • Indicatori di laboratorio: aumento o diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue, aumento dell'attività della creatinfosfochinasi, alanina aminotransferasi e aspartato aminotransferasi, aumento del livello di emoglobina glicata;
  • Altri - dolore al petto, edema degli arti inferiori e superiori, impotenza, calvizie focale, aumento di peso, debolezza generale, diminuzione della conta piastrinica, insufficienza renale secondaria.

Anche secernono reazioni avverse caratteristiche di tutte le preparazioni del gruppo di statins:

  1. diminuzione della libido;
  2. ginecomastia - crescita del seno negli uomini;
  3. disturbi del sistema muscolare;
  4. depressione;
  5. malattia polmonare rara durante un lungo ciclo di trattamento;
  6. la comparsa del diabete.

Prestare particolare attenzione quando si assumono Torvakard e citostatici, fibrati, antibiotici e farmaci antifungini, poiché non sono sempre compatibili. Questo vale anche per i glicosidi cardiaci, in particolare la Digossina.

Questi analoghi Torvakarda, come Lovastatina, Rosuvastatina, Vasilip, Liprimar, Akorta, Atorvastatin, Zokor.

Le recensioni di farmaci sono per lo più positive, in quanto le statine sono il gruppo più efficace di farmaci per abbassare il colesterolo.

Gli esperti parleranno di statine nel video in questo articolo.

Torvakard - istruzioni ufficiali * per l'uso

Numero di registrazione:

Nome commerciale del farmaco:
TORVAKARD®

Nome internazionale non proprietario:
atorvastatina

Forma di dosaggio:

INGREDIENTI
Ogni compressa rivestita con film contiene:
principio attivo:
atorvastatina 10 mg (sotto forma di calcio atorvastatina 10,34 mg),
atorvastatina 20 mg (sotto forma di atorvastatina calcio 20,68 mg),
atorvastatina 40 mg (sotto forma di atorvastatina calcio 41,36 mg);
eccipienti:
Nucleo: ossido di magnesio, cellulosa microcristallina, lattosio monoidrato, sodio croscarmellosio, basso giproloza sostituito, biossido di silicio colloidale, magnesio stearato;
copertina: ipromellosa 2910/5, macrogol 6 000, biossido di titanio, talco.

DESCRIZIONE
Compresse biconvesse ovali di colore da bianco a quasi bianco, rivestite con film

GRUPPO FARMACOTERAPIA
Agente ipolipemizzante - inibitore della reduttasi GMG-CoA

KODATH: C10AA05

PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE
farmacodinamica
Agente ipolipemizzante dal gruppo di statine. Selettivo inibitore competitivo della HMG-CoA reduttasi - converting enzyme 3-idrossi-3-metilglutaril coenzima A a mevalonico acido che è un precursore di steroli, incluso il colesterolo. Trigliceridi (TG) e colesterolo nel fegato sono inclusi nelle lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL), immettere il plasma sanguigno e trasportati ai tessuti periferici. Le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) sono formate da VLDLP durante l'interazione con i recettori LDL. Atorvastatina diminuisce la concentrazione di colesterolo nel sangue lipoproteine ​​plasmatiche inibendo inibitori della HMG-CoA reduttasi, la sintesi del colesterolo nel fegato e aumentare il numero di "fegato" recettori LDL sulla superficie cellulare, che porta ad una maggiore intrappolamento e catabolismo delle LDL. Riduce la formazione di LDL, provoca un aumento pronunciato e persistente dell'attività dei recettori LDL. Riduce la concentrazione di LDL in pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote, che di solito non risponde alla terapia con farmaci ipolipemizzanti. Riduce la concentrazione di colesterolo totale del 30-46%, LDL - da 41-61%, apolipoproteina B - dal 34-50% e TG - dal 14-33%; Provoca un aumento della concentrazione di HDL-colesterolo (HDL) e apolipoproteina A. Dozozawisimo riduce la concentrazione di LDL in pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote resistenti alla terapia altri agenti ipolipemizzanti.

farmacocinetica
L'assorbimento è alto. La concentrazione massima (Cmax) nel plasma sanguigno è raggiunta in 1-2 ore, la Cmax nelle donne è maggiore del 20%, l'area sotto la curva "concentrazione - tempo" (AUC) è inferiore del 10%; La Cmax nei pazienti con cirrosi alcolica del fegato è 16 volte, AUC - 11 volte superiore alla norma. Il cibo riduce in qualche modo il tasso e la durata dell'assorbimento del farmaco (del 25% e del 9% rispettivamente), ma abbassare il colesterolo LDL è simile a quello quando si usa l'atorvastatina senza cibo. La concentrazione di atorvastatina quando applicata la sera è inferiore rispetto alla mattina (circa il 30%). È stata trovata una relazione lineare tra il grado di assorbimento e la dose del farmaco.
Biodisponibilità - 12%, biodisponibilità sistemica dell'attività inibitoria contro HMG-CoA reduttasi - 30%. Bassa biodisponibilità sistemica dovuta al metabolismo presistemico nella mucosa del tratto gastrointestinale e al "primo passaggio" attraverso il fegato.
Il volume medio di distribuzione è di 381 litri, l'associazione con le proteine ​​plasmatiche è del 98%. È metabolizzato principalmente nel fegato sotto l'influenza di isoenzimi CYP3A4, CYP3A5 e CYP3A7 produrre metaboliti farmacologicamente attivi (derivati ​​orto e paragidroksilirovannyh, prodotti beta-ossidazione). In vitro e metaboliti paragidroksilirovainye orto avere un effetto inibitorio sulla HMG-CoA reduttasi, paragonabile a quella di atorvastatina.
L'effetto inibitorio del farmaco contro l'HMG-CoA reduttasi di circa il 70% è determinato dall'attività dei metaboliti circolanti.
Escreto attraverso l'intestino con la bile dopo il metabolismo epatico e / o extraepatico (non sottoposto a ricircolazione enteroepatica grave).
L'emivita è di 14 ore L'attività inibitoria nei confronti dell'HMG-CoA reduttasi rimane intorno alle 20-30 ore a causa della presenza di metaboliti attivi. Meno del 2% della dose ingerita del farmaco è determinata nelle urine. Non visualizzato durante l'emodialisi.

INDICAZIONI PER L'USO

  • In combinazione con una dieta per ridurre elevate concentrazioni di colesterolo totale, colesterolo / LDL, apolipoproteina B e trigliceridi e aumento delle concentrazioni di colesterolo HDL in pazienti con ipercolesterolemia primaria, eterozigote familiare e ipercolesterolemia non familiare, e una combinazione di (mista), iperlipidemia, un uomo e un uomo, o una combinazione di iperlipidemia e una combinazione di cuore, colesterolo e colesterolo HDL misto;
  • In combinazione con una dieta per il trattamento di pazienti con elevate concentrazioni nel siero di trigliceridi (familial ipertrigliceridemia endogena da Frederickson tipo IV) e pazienti con disbetalipoproteinemiey (tipo III Frederickson) la cui terapia dieta non dà effetto adeguato;
  • Per ridurre la concentrazione di colesterolo totale e colesterolo / LDL in pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote, quando la terapia dietetica e altri metodi di trattamento non farmacologico non sono abbastanza efficaci (come supplemento alla terapia ipolipemizzante, inclusa trasfusione autologa di sangue purificato da LDL)
  • Malattie del sistema cardiovascolare (in pazienti con un aumento dei fattori di rischio CHD - età avanzata più di 55 anni, il fumo, l'ipertensione, il diabete mellito, malattia vascolare periferica, precedente ictus, ipertrofia ventricolare sinistra, proteica / albuminuria, malattia coronarica nella famiglia immediata ), incluso sullo sfondo della dislipidemia - prevenzione secondaria per ridurre il rischio di morte, infarto miocardico, ictus, riospedalizzazione per angina e la necessità di procedure di rivascolarizzazione.

CONTROINDICAZIONI

  • Ipersensibilità al farmaco;
  • Epatopatia attiva o aumentata attività sierica delle transaminasi "epatiche" (più di 3 volte rispetto al limite superiore della norma) di genesi non chiara, insufficienza epatica (gravità A e B sulla scala di Child-Pugh);
  • Malattie ereditarie, come intolleranza al lattosio, deficit di lattasi o malassorbimento di glucosio-galattosio (a causa della presenza di lattosio nella composizione);
  • Gravidanza, allattamento;
  • Donne in età riproduttiva che non usano metodi adeguati di contraccezione;
  • Età fino a 18 anni (efficacia e sicurezza non stabilite).

Con cura:
abuso di alcool, malattie epatiche nella storia, disturbi pronunciati dell'equilibrio idrico ed elettrolitico, disturbi endocrini e metabolici, ipotensione arteriosa, infezioni acute gravi (sepsi), epilessia incontrollata, interventi chirurgici estesi, lesioni, malattie dei muscoli scheletrici.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento
L'uso nelle donne in età riproduttiva è possibile solo se si utilizzano metodi contraccettivi affidabili e il paziente viene informato del possibile rischio di trattamento per il feto.
Dal momento che il colesterolo e sostanze di sintesi di colesterolo sono importanti per lo sviluppo del feto, il rischio potenziale di inibizione di inibitori della HMG-CoA reduttasi superano i benefici del farmaco durante la gravidanza. Quando le madri usano lovastatina (inibitore della HMG-CoA reduttasi) con dextroamphetamine nel primo trimestre di gravidanza con i bambini, ci sono stati casi di nascite di bambini con deformità delle ossa, fistola tracheoesofagea, ano atresia. Se la gravidanza viene diagnosticata durante il trattamento con TORVAKARD®, il farmaco deve essere immediatamente sospeso e i pazienti devono essere avvertiti del potenziale rischio per il feto.
Se necessario, l'uso del farmaco durante l'allattamento, data la possibilità di eventi avversi nei bambini, dovrebbe decidere la cessazione dell'allattamento al seno.

METODO DI SOMMINISTRAZIONE E DOSI
Prima di prescrivere TORVAKARD®, si consiglia al paziente di raccomandare una dieta standard per abbassare il colesterolo, che deve continuare a seguire durante l'intero periodo di terapia.
Il farmaco viene assunto per via orale in qualsiasi momento della giornata, indipendentemente dal tempo del pasto.
La dose iniziale è in media di 10 mg 1 volta / giorno. La dose varia da 10 a 80 mg 1 volta / giorno. La dose viene selezionata in base alle concentrazioni iniziali di colesterolo / LDL, l'obiettivo della terapia e l'effetto individuale. All'inizio del trattamento e / o durante l'aumento della dose di TORVAKARD®, è necessario ogni 2-4 settimane per monitorare le concentrazioni plasmatiche dei lipidi e regolare di conseguenza la dose. La dose quotidiana massima è 80 mg in 1 ricevimento.
Ipercolesterolemia primaria e iperlipidemia mista
Nella maggior parte dei casi, è sufficiente somministrare una dose di 10 mg di TORVAKARD® 1 volta al giorno. Un effetto terapeutico significativo è osservato dopo di 2 settimane, di regola, e l'effetto terapeutico massimo è di solito osservato dopo di 4 settimane. Con il trattamento a lungo termine, questo effetto persiste.
Nel determinare l'obiettivo del trattamento, è possibile utilizzare i seguenti consigli.
A. Raccomandazioni del National Cholesterol Education Program (USA)

Aterosclerosi diagnosticata dei vasi sanguigni *

Presenza di 2 o più fattori di rischio **

Cuore di Phoenix

Sito cardio

Torvacard compresse istruzioni per l'uso

* registrato dal Ministero della Sanità della Federazione Russa (da grls.rosminzdrav.ru)

Numero di registrazione:

Nome commerciale del farmaco:
TORVAKARD®

Nome internazionale non proprietario:
atorvastatina

Forma di dosaggio:

compresse rivestite con film

INGREDIENTI
Ogni compressa rivestita con film contiene:
principio attivo:
atorvastatina 10 mg (sotto forma di calcio atorvastatina 10,34 mg),
atorvastatina 20 mg (sotto forma di atorvastatina calcio 20,68 mg),
atorvastatina 40 mg (sotto forma di atorvastatina calcio 41,36 mg);
eccipienti:
Nucleo: ossido di magnesio, cellulosa microcristallina, lattosio monoidrato, sodio croscarmellosio, basso giproloza sostituito, biossido di silicio colloidale, magnesio stearato;
copertina: ipromellosa 2910/5, macrogol 6 000, biossido di titanio, talco.

DESCRIZIONE
Compresse biconvesse ovali di colore da bianco a quasi bianco, rivestite con film

GRUPPO FARMACOTERAPIA
Agente ipolipemizzante - inibitore della reduttasi GMG-CoA

KODATH: C10AA05

PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE
farmacodinamica
Agente ipolipemizzante dal gruppo di statine. Inibitore competitivo selettivo di HMG-CoA reduttasi - un enzima che converte il 3-idrossi-3-metilglutaril coenzima A in acido mevalonico, che è un precursore degli steroli, compreso il colesterolo. Trigliceridi (TG) e colesterolo nel fegato sono inclusi nelle lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL), immettere il plasma sanguigno e trasportati ai tessuti periferici. Le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) sono formate da VLDLP durante l'interazione con i recettori LDL. L'atorvastatina riduce la concentrazione di colesterolo e lipoproteine ​​nel plasma sanguigno inibendo l'HMG-CoA reduttasi, sintetizzando il colesterolo nel fegato e aumentando il numero di recettori LDL "epatici" sulla superficie cellulare, che porta ad un aumento dell'assorbimento e del catabolismo LDL. Riduce la formazione di LDL, provoca un aumento pronunciato e persistente dell'attività dei recettori LDL. Riduce la concentrazione di LDL in pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote, che di solito non risponde alla terapia con farmaci ipolipemizzanti. Riduce la concentrazione di colesterolo totale del 30-46%, LDL - del 41-61%, dell'apolipoproteina B - del 34-50% e del TG - del 14-33%; Provoca un aumento della concentrazione di HDL-colesterolo (HDL) e apolipoproteina A. Dozozawisimo riduce la concentrazione di LDL in pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote resistenti alla terapia altri agenti ipolipemizzanti.

farmacocinetica
L'assorbimento è alto. La concentrazione massima (Cmax) nel plasma sanguigno è raggiunta in 1-2 ore, la Cmax nelle donne è maggiore del 20%, l'area sotto la curva "concentrazione - tempo" (AUC) è inferiore del 10%; La Cmax nei pazienti con cirrosi alcolica del fegato è 16 volte, AUC - 11 volte superiore alla norma. Il cibo riduce in qualche modo il tasso e la durata dell'assorbimento del farmaco (del 25% e del 9% rispettivamente), ma abbassare il colesterolo LDL è simile a quello quando si usa l'atorvastatina senza cibo. La concentrazione di atorvastatina quando applicata la sera è inferiore rispetto alla mattina (circa il 30%). È stata trovata una relazione lineare tra il grado di assorbimento e la dose del farmaco.
Biodisponibilità - 12%, biodisponibilità sistemica dell'attività inibitoria contro HMG-CoA reduttasi - 30%. La bassa biodisponibilità sistemica è causata dal metabolismo presistemico nella membrana mucosa del tratto gastrointestinale e durante il "primo passaggio" attraverso il fegato.
Il volume medio di distribuzione è di 381 litri, l'associazione con le proteine ​​plasmatiche è del 98%. È metabolizzato principalmente nel fegato sotto l'influenza di isoenzimi CYP3A4, CYP3A5 e CYP3A7 produrre metaboliti farmacologicamente attivi (derivati ​​orto e paragidroksilirovannyh, prodotti beta-ossidazione). In vitro e metaboliti paragidroksilirovainye orto avere un effetto inibitorio sulla HMG-CoA reduttasi, paragonabile a quella di atorvastatina.
L'effetto inibitorio del farmaco contro l'HMG-CoA reduttasi di circa il 70% è determinato dall'attività dei metaboliti circolanti.
Escreto attraverso l'intestino con la bile dopo il metabolismo epatico e / o extraepatico (non sottoposto a ricircolazione enteroepatica grave).
L'emivita è di 14 ore L'attività inibitoria nei confronti dell'HMG-CoA reduttasi rimane intorno alle 20-30 ore a causa della presenza di metaboliti attivi. Meno del 2% della dose ingerita del farmaco è determinata nelle urine. Non visualizzato durante l'emodialisi.

INDICAZIONI PER L'USO

  • In combinazione con una dieta per ridurre elevate concentrazioni di colesterolo totale, colesterolo / LDL, apolipoproteina B e trigliceridi e aumento delle concentrazioni di colesterolo HDL in pazienti con ipercolesterolemia primaria, eterozigote familiare e ipercolesterolemia non familiare, e una combinazione di (mista), iperlipidemia, un uomo e un uomo, o una combinazione di iperlipidemia e una combinazione di cuore, colesterolo e colesterolo HDL misto;
  • In combinazione con una dieta per il trattamento di pazienti con elevate concentrazioni nel siero di trigliceridi (familial ipertrigliceridemia endogena da Frederickson tipo IV) e pazienti con disbetalipoproteinemiey (tipo III Frederickson) la cui terapia dieta non dà effetto adeguato;
  • Per ridurre la concentrazione di colesterolo totale e colesterolo / LDL in pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote, quando la terapia dietetica e altri metodi di trattamento non farmacologico non sono abbastanza efficaci (come supplemento alla terapia ipolipemizzante, inclusa trasfusione autologa di sangue purificato da LDL)
  • Malattie cardiovascolari (in pazienti con elevati fattori di rischio per CHD - età avanzata superiore a 55 anni, fumo, ipertensione arteriosa, diabete, malattia vascolare periferica, ictus, ipertrofia ventricolare sinistra, proteina / albuminuria, CHD tra parenti prossimi ), incluso sullo sfondo della dislipidemia - prevenzione secondaria al fine di ridurre il rischio complessivo di morte, infarto miocardico, ictus, ri-ospedalizzazione per angina e necessità di una procedura di rivascolarizzazione.

CONTROINDICAZIONI

  • Ipersensibilità al farmaco;
  • Epatopatia attiva o aumentata attività sierica delle transaminasi "epatiche" (più di 3 volte rispetto al limite superiore della norma) di genesi non chiara, insufficienza epatica (gravità A e B sulla scala di Child-Pugh);
  • Malattie ereditarie, come intolleranza al lattosio, deficit di lattasi o malassorbimento di glucosio-galattosio (a causa della presenza di lattosio nella composizione);
  • Gravidanza, allattamento;
  • Donne in età riproduttiva che non usano metodi adeguati di contraccezione;
  • Età fino a 18 anni (efficacia e sicurezza non stabilite).

Con cura:
abuso di alcool, malattie epatiche nella storia, disturbi pronunciati dell'equilibrio idrico ed elettrolitico, disturbi endocrini e metabolici, ipotensione arteriosa, infezioni acute gravi (sepsi), epilessia incontrollata, interventi chirurgici estesi, lesioni, malattie dei muscoli scheletrici.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento
L'uso nelle donne in età riproduttiva è possibile solo se si utilizzano metodi contraccettivi affidabili e il paziente viene informato del possibile rischio di trattamento per il feto.
Dal momento che il colesterolo e sostanze di sintesi di colesterolo sono importanti per lo sviluppo del feto, il rischio potenziale di inibizione di inibitori della HMG-CoA reduttasi superano i benefici del farmaco durante la gravidanza. Quando le madri usano lovastatina (inibitore della HMG-CoA reduttasi) con dextroamphetamine nel primo trimestre di gravidanza con i bambini, ci sono stati casi di nascite di bambini con deformità delle ossa, fistola tracheoesofagea, ano atresia. Se la gravidanza viene diagnosticata durante il trattamento con TORVAKARD®, il farmaco deve essere immediatamente sospeso e i pazienti devono essere avvertiti del potenziale rischio per il feto.
Se necessario, l'uso del farmaco durante l'allattamento, data la possibilità di eventi avversi nei bambini, dovrebbe decidere la cessazione dell'allattamento al seno.

METODO DI SOMMINISTRAZIONE E DOSI
Prima di prescrivere TORVAKARD®, si consiglia al paziente di raccomandare una dieta standard per abbassare il colesterolo, che deve continuare a seguire durante l'intero periodo di terapia.
Il farmaco viene assunto per via orale in qualsiasi momento della giornata, indipendentemente dal tempo del pasto.
La dose iniziale è in media di 10 mg 1 volta / giorno. La dose varia da 10 a 80 mg 1 volta / giorno. La dose viene selezionata in base alle concentrazioni iniziali di colesterolo / LDL, l'obiettivo della terapia e l'effetto individuale. All'inizio del trattamento e / o durante l'aumento della dose di TORVAKARD®, è necessario ogni 2-4 settimane per monitorare le concentrazioni plasmatiche dei lipidi e regolare di conseguenza la dose. La dose quotidiana massima è 80 mg in 1 ricevimento.
Ipercolesterolemia primaria e iperlipidemia mista
Nella maggior parte dei casi, è sufficiente somministrare una dose di 10 mg di TORVAKARD® 1 volta al giorno. Un effetto terapeutico significativo è osservato dopo di 2 settimane, di regola, e l'effetto terapeutico massimo è di solito osservato dopo di 4 settimane. Con il trattamento a lungo termine, questo effetto persiste.
Nel determinare l'obiettivo del trattamento, è possibile utilizzare i seguenti consigli.
A. Raccomandazioni del National Cholesterol Education Program (USA)

Aterosclerosi diagnosticata dei vasi sanguigni *

Presenza di 2 o più fattori di rischio **

Compresse Torvakard: istruzioni per l'uso, prezzo, analoghi e recensioni

Negli ultimi decenni, la patologia cardiovascolare è venuta alla ribalta tra le cause di morte. Le leggi della biologia non possono essere abolite: ovunque una persona viva, qualunque cosa mangi, i cambiamenti nelle navi sono inevitabili con l'età.

L'aterosclerosi oggi è caratterizzata da un decorso particolarmente maligno: con un aumento dell'incidenza di ipertensione, ictus, infarto.

Il livello di inquinamento ambientale, il modo di vita di una persona moderna (natura del cibo, diminuzione dell'attività motoria, sovrappeso) non è sempre possibile controllare.

Uno dei principali fattori di rischio è la nutrizione malsana: eccesso di cibo, l'abuso di cibi grassi, provocando un aumento della produzione di tessuto adiposo e colesterolo "cattivo" (colesterolo). Più alto è il livello dei lipidi a bassa densità, maggiore è il rischio di aterosclerosi.

Le statine aiutano a normalizzare il contenuto di LDL e triglicerolo. Il loro rappresentante di spicco è Torvakard, un farmaco ipolipemizzante che inibisce la reduttasi HMG-CoA ed è efficace in molte patologie: per i diabetici, i pazienti ipertesi e per le malattie ereditarie.

Il componente attivo del farmaco è l'atorvastatina, che riduce il livello di colesterolo totale del 30-46%, LDL - del 40-60%; anche i livelli di triglicerolo sono ridotti.

Composizione, forma della droga e prezzo

Nelle compresse convesse, pellicola chiusa, contiene il sale di calcio di atorvastatina nella quantità di 10, 20 o 40 g. Complemento della sostanza di base:

  1. Microcristallina e idrossipropilcellulosa;
  2. Ossido di magnesio e stearato;
  3. Sodio Croscarmellose;
  4. lattosio;
  5. ipromellosa;
  6. silice;
  7. Biossido di titanio;
  8. Macrogol 6000;
  9. talco

Le medicine sono disponibili su prescrizione medica. A Torvakard, il prezzo nella catena di farmacie dipende dal loro dosaggio e dalla quantità nella scatola, per esempio, Torvakard 20 mg, prezzo di 90 compresse. -1066 sfregamento.

  • 10 mg, 30 pz. - 279 rubli;
  • 10 mg, 90 pz. - 730 rubli;
  • 20 mg, 30 pz. - 426 rubli;
  • 40 mg, 30 pezzi - 584 rubli;
  • 40 mg, 90 pz. -1430 sfregamento.

Il farmaco è utilizzabile per 4 anni, non sono richieste condizioni speciali per la sua conservazione.

Caratteristiche farmacologiche

farmacodinamica

Medicina sintetica Torvakard inibisce la HMG-CoA reduttasi, limitando il tasso di sintesi del colesterolo. Il colesterolo, i trigliceridi e le lipoproteine ​​sono presenti nel sistema circolatorio del complesso.

Alti livelli di colesterolo totale (OH), LDL e apolipoproteina B sono un fattore di rischio per l'aterosclerosi e le sue complicanze; un livello sufficiente di HDL, al contrario, riduce questi indicatori.

Negli esperimenti sugli animali, è stato riscontrato che la statina riduce la concentrazione di colesterolo e LP, inibendo la HMG-CoA reduttasi e producendo colesterolo. Aumenta anche il numero di recettori "cattivi" di colesterolo, che aumentano l'assorbimento delle lipoproteine ​​di questo tipo. Riduce l'atorvastina e la sintesi di LDL.

Torvakard aiuta a ridurre i tassi di OS, VLDL, TG e LDL anche per i pazienti con ipercolesterolemia e dislipidemia non di famiglia e di tipo familiare, che raramente rispondono alla terapia farmacologica alternativa.

Vi è evidenza di una relazione direttamente proporzionale tra la mortalità nelle patologie del cuore e dei vasi sanguigni e il contenuto di LDL e OH e inversamente proporzionale per HDL.

Torvacard ei suoi metaboliti sono farmacologicamente attivi per il corpo umano. Il sito principale della loro localizzazione è il fegato, che svolge la funzione di sintesi del colesterolo e clearance delle LDL. Se confrontato con il contenuto sistemico del farmaco, il dosaggio di Torvakard si correla più attivamente con una diminuzione del livello di LDL.

Una dose individuale viene selezionata in base ai risultati di una risposta terapeutica.

farmacocinetica

  1. Aspirazione. Il farmaco viene attivamente assorbito nel tratto digestivo dopo l'uso interno, raggiungendo la massima concentrazione entro una o due ore. Il livello di assorbimento aumenta con l'aumentare delle dosi di Torvakard. La sua biodisponibilità è al livello del 14%, il livello di attività inibitoria in relazione alla riduttasi HMG-CoA - 30%. L'indicatore di bassa biodisponibilità è spiegato dalla clearance presistemica nel tratto gastrointestinale e dalla biotrasformazione nel fegato. La velocità di assorbimento del farmaco è ritardata dal cibo, ma l'assunzione separata o congiunta di cibo e medicinali non influisce sul calo degli indicatori del colesterolo "dannoso". Se si usa una statina alla sera, la sua concentrazione si riduce del 30%, ma questo fallimento non influisce sulla riduzione del colesterolo "cattivo".
  2. Distribuzione. Oltre il 98% del principio attivo è legato alle proteine ​​del sangue. Gli esperimenti sui ratti hanno dimostrato che il farmaco può entrare nel latte materno.
  3. Metabolismo. Il farmaco è ampiamente metabolizzato. Circa il 70% della sua attività inibitoria in relazione alla riduttasi HMG-CoA fornisce metaboliti.
  4. Ritiro. La maggior parte dell'atorvastina e dei suoi derivati ​​vengono rimossi dalla bile dopo l'elaborazione nel fegato. L'emivita delle statine è fino a 14 ore. Dopo aver consumato la dose, non più del 2% del farmaco viene rilasciato nelle urine.
  5. Caratteristiche di sesso ed età. Nelle persone sane in età matura, la percentuale di contenuto di statine è superiore a quella dei giovani, pertanto il grado di riduzione dei valori LDL è maggiore. Nelle donne, il contenuto di Torvakard nel sangue è più alto, ma questo fattore non influenza il tasso di diminuzione dei valori di LDL. I dati sulle reazioni dei bambini a Torvakard mancano.
  6. Patologia renale. L'insufficienza renale non influisce sulla percentuale di livelli di statine e non richiede un aggiustamento della dose. La clearance del farmaco non aumenterà l'emodialisi, poiché l'atorvastina è fortemente associata alle proteine.
  7. Malattie epatiche Le malattie del fegato associate all'abuso di alcol influenzano il livello del farmaco nel sangue: il suo contenuto è marcatamente aumentato.

Compatibilità con altri farmaci Torvakarda

L'informazione presentata come una modifica più volte è il rapporto tra i casi di uso concomitante di droghe e solo un Thorvacard.

L'informazione fornita come percentuale è la differenza rispetto ai dati quando si utilizza Torvakard separatamente. L'AUC è l'area sotto la curva che mostra il livello di atorvastatina per un certo periodo. C max: il più alto contenuto di ingredienti nel sangue.

Farmaci per uso parallelo e dosaggio

Torvakard

Torvacard è un farmaco ipolipemizzante appartenente al gruppo di statine. Questo farmaco a causa della pronunciata azione ipolipidemica viene utilizzato per ridurre il colesterolo. Il principio attivo del farmaco è l'atorvastatina.

Come risultato dell'esposizione al farmaco, l'indice delle lipoproteine ​​a bassa densità è ridotto del 40-60%, i livelli di colesterolo si riducono del 30-46%. Anche la quantità di trigliceridi e di apolipoproteina B è ridotta.

In questo articolo, considereremo perché i medici prescrivono Torvakard, comprese le istruzioni per l'uso, analoghi e prezzi per questo farmaco nelle farmacie. I commenti reali di persone che hanno già utilizzato Torvakard possono essere letti nei commenti.

Composizione e forma di rilascio

Il farmaco viene tradizionalmente prodotto in forma di compresse, bianche o molto vicine al bianco, che sono rivestite con film, biconvesse e ovali.

  • 1 compressa contiene 40, 20 mg o 10 mg di atorvastatina.

Gruppo clinico-farmacologico: farmaco ipolipemizzante.

Indicazioni per l'uso

Tablets Torvakard - da cosa loro? Il farmaco è usato in combinazione con una dieta per:

  • Il trattamento dei pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote per ridurre il colesterolo e lipoproteine ​​a bassa densità totale nel caso in cui altre misure non farmacologiche e la nomina di diete speciali non sono efficaci.
  • Trattamento di pazienti con un aumento di triglycerides di tipo IV (secondo la classificazione di Frederickson).
  • Trattamento di pazienti con ipercolesterolemia poligenica e familiare (forma eterozigote).
  • Trattamento di pazienti con livelli elevati di apolipoproteina B, colesterolo LDL, colesterolo e trigliceridi.
  • Trattamento di pazienti con dysbeta-lipoproteinemia di tipo III (secondo la classificazione di Frederickson) in caso di effetto insufficiente da una dieta speciale; tuttavia, l'uso del farmaco viene effettuato solo sullo sfondo della continuazione di una dieta speciale.
  • Trattamento di pazienti con iperlipidemia combinata (mista), che corrisponde al tipo II aeb (secondo la classificazione di Frederickson).

Viene usato anche per la prevenzione secondaria dell'infarto miocardico, rientri ridotto per angina o diminuire il rischio di morte nei pazienti con dislipidemia e (o) malattie del cuore e dei vasi sanguigni.

Torvakard prevista nel caso non può raggiungere un adeguato controllo della ipercolesterolemia dalla terapia dieta, aumento dell'attività fisica, riduzione del peso corporeo in pazienti obesi, così come il trattamento di altre malattie e disturbi correlati correzioni.

Azione farmacologica

Medicamento Torvakard, essendo un inibitore competitivo selettivo della riduttasi HMG-CoA, porta ad una diminuzione del livello di colesterolo nel sangue. Torvakard è efficace contro lo sfondo dell'ipercolesterolemia familiare omozigote, che nella maggior parte dei casi non è suscettibile di terapia con altri farmaci di effetto simile.

L'effetto terapeutico tangibile è osservato in 1.5-2 settimane, e il massimo - in un mese. In futuro, l'azione del farmaco viene preservata.

Istruzioni per l'uso

Torvakard deve essere assunto per via orale in qualsiasi momento della giornata, indipendentemente dai pasti. Prima della nomina del farmaco, al paziente viene raccomandata una dieta ipolipidica standard, che deve seguire durante l'intero periodo di trattamento.

La dose viene scelta individualmente, tenendo conto degli indicatori iniziali di LDL-C, dell'obiettivo del trattamento e della risposta del paziente alla terapia.

  • La dose iniziale è in media di 10 mg 1 volta / giorno. La dose varia da 10 a 80 mg 1 volta / giorno. Il farmaco può essere preso in qualsiasi momento della giornata, indipendentemente dal tempo del pasto. La dose viene selezionata in base ai livelli iniziali di LDL-C, l'obiettivo della terapia e l'effetto individuale. All'inizio del trattamento e / o durante l'aumento della dose del farmaco Torvakard, è necessario monitorare i livelli plasmatici di lipidi ogni 2-4 settimane e correggere la dose di conseguenza. La dose quotidiana massima è 80 mg in 1 ricevimento.
  • Con iperlipidemia mista e ipercolesterolemia primaria, di regola, una dose di 10 mg una volta al giorno è sufficiente, un effetto significativo del trattamento viene osservato dopo 2 settimane. Dopo 4 settimane, di solito mostra il massimo effetto terapeutico, che persiste con un trattamento a lungo termine.

Un effetto terapeutico pronunciato si osserva solo dopo 2 settimane di trattamento sistematico con Torvakard e il massimo - dopo un mese. Secondo le recensioni di Torvakard dei pazienti, con l'uso a lungo termine del farmaco, l'effetto terapeutico ottenuto viene mantenuto.

Trovato un nemico nemico MUSHROOM! Le unghie saranno pulite in 3 giorni! Prendilo

Come normalizzare rapidamente la pressione arteriosa dopo 40 anni? La ricetta è semplice, scriverla.

Stanco di emorroidi? C'è un modo! Può essere curato a casa in pochi giorni, è necessario.

A proposito della presenza di vermi dice un profumo dalla bocca! Bere acqua con una goccia una volta al giorno..

Controindicazioni

Il farmaco è vietato nei seguenti casi:

  • durante la gravidanza / l'allattamento;
  • nell'adolescenza / infanzia;
  • nelle malattie del fegato (tipo attivo);
  • con sensibilità personale ai singoli componenti di questo farmaco.

Nei casi descritti di seguito, il farmaco può essere assunto, ma con maggiore cautela:

  • epilessia;
  • malattie muscolari scheletriche;
  • alcolismo cronico;
  • infezioni acute acute;
  • ipotensione;
  • malattia del fegato, che è nella storia;
  • disordini metabolici ed endocrini;
  • lesioni estese e interventi chirurgici.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali più frequenti durante l'assunzione di Torvakard (più dell'1%) sono stati i seguenti.

  • Da parte del sistema muscolo-scheletrico: dolore alla schiena, gambe, crampi muscolari, contratture articolari, borsiti, artralgia, miosite, artrite, mialgia, miopatia, rabdomiolisi.
  • Il sistema digestivo. Tra gli effetti negativi possibili flatulenza, stitichezza, diarrea, bruciore di stomaco, nausea, vomito, eruttazione, secchezza delle fauci, epatite, gastroenterite, ulcera, pancreatite e altre conseguenze.
  • Sistema genito-urinario: negli uomini, disfunzione erettile; edema periferico o edema.
  • Sistema nervoso Ci sono mal di testa, vertigini, insonnia, incubi, parestesia, amnesia, atassia, depressione, iperestesia, e altri effetti collaterali.
  • Sistema immunitario: necrolisi epidermica tossica, rash orticarioide, sindrome di Stevens-Johnson.
  • Sistema della pelle: alopecia, eritema multiforme, eruzioni vescicolari, prurito.
  • Metabolismo: iperglicemia, aumento di peso, ipoglicemia.
  • Sistema di circolazione sanguigna. Possibile anemia, trombocitopenia o linfoadenopatia.

Prima di iniziare la terapia, 6 e 12 settimane dopo l'inizio del farmaco, dopo ogni aumento della dose e periodicamente durante la terapia (almeno una volta ogni sei mesi), la funzionalità epatica deve essere monitorata. Se i valori di AST o ALT sono più di 3 volte superiori a quelli nei pazienti con VGN, è necessario ridurre la dose di Torvakard o interrompere il trattamento.

Analoghi Torvakard

Analoghi strutturali della sostanza attiva:

  • Anvistat;
  • Atokord;
  • Atomaks;
  • atorvastatina;
  • Atorvoks;
  • Atoris;
  • Vazator;
  • LIPON;
  • Lipoford;
  • Lipitor;
  • Liptonorm;
  • Torvazin;
  • Tulip.

Attenzione: l'uso di analoghi deve essere concordato con il medico curante.

Il prezzo medio di TORVAKARD, compresse in farmacia (Mosca) è di 300 rubli.

Condizioni di vendita della farmacia

Il farmaco è disponibile su prescrizione medica.

La caratteristica principale delle statine è che dopo la fine della loro assunzione, il colesterolo ritorna alle cifre precedenti e nulla aiuta più, né dieta né stile di vita. Cioè, ho iniziato a bere e continuerai a bere fino alla fine della vita. Torvakard a questo proposito non è un'eccezione, ha la stessa proprietà.

Ha preso Torvakard il fegato di pensiero di mese scoppierà. Ma il medico consiglia di bere secondo il seguente schema: 1 mese di bevanda, 2 mesi di pausa, bevo anche dopo 3 mesi Il colesterolo è diminuito nel corso del mese da 8,6 a 4,2 unità, ma bisogna essere pazienti! Il medico ha spiegato che il medicinale si accumula nel fegato e valido dopo altri 2-3 mesi.

Pertanto, non vale la pena di bere tutto il tempo, ma ogni persona ha una diversa composizione del sangue e per scegliere il proprio sistema di assunzione di questo medicinale, si deve donare il sangue dopo aver preso il medicinale per un mese, poi un altro mese senza prenderlo, poi un altro mese senza prendere il medicinale. Secondo il risultato del sangue, dopo quale periodo di tempo è necessario riprendere. Ora bevo un mese, ho una pausa per 3 mesi.

Preso Novostat. Riduce efficacemente il colesterolo, non sono stati osservati effetti collaterali. Funziona abbastanza delicatamente. Molto soddisfatto della droga

Ho abbassato il colesterolo con atorvastatina sz. Certo, lo ha fatto senza una dieta, ora non sale ancora, ma cerco di seguire la dieta.

Recensioni di medicina Torvakard e istruzioni per il suo uso

Uno dei problemi pressanti in cardiologia oggi rimane la necessità di una correzione tempestiva dei livelli elevati di colesterolo. Questo è un problema che ogni terzo adulto affronta. Uno stile di vita sedentario, cibi malsani e anche una predisposizione ereditaria - tutto ciò porta ad un livello elevato di indicatori come il colesterolo totale, le lipoproteine ​​"nocive" ei trigliceridi.

Questo, a sua volta, assicura lo sviluppo e la progressione di malattie come l'aterosclerosi, la dislipoproteinemia, l'ipercolesterolemia e l'iperlipidemia. Ciò porta anche allo sviluppo di danni ischemici al cuore e alla compromissione acuta del flusso sanguigno coronarico.

A tal fine, uno dei più importanti gruppi di farmaci sono i farmaci ipolipemizzanti. Uno dei rappresentanti di questo gruppo è Torvakard, le cui istruzioni per l'uso saranno discusse di seguito.

Informazioni generali sul farmaco

L'effetto principale del farmaco Torvakard è quello di ridurre il livello di colesterolo totale, trigliceridi, apolipoproteina β, lipoproteine ​​aterogene. Per l'uso di farmaci di questo gruppo è ricorso a tali metodi di perdita di peso e il contenuto di lipidi "dannosi", come la terapia dietetica e l'aumento dell'attività fisica, non danno l'effetto desiderato.

I componenti aggiuntivi forniscono:

  • normalizzazione del sistema digestivo;
  • legame di tossine;
  • riducendo la concentrazione di colesterolo, glucosio;
  • migliorare la funzione cardiaca;
  • rafforzare il sistema osseo.

Gruppo di farmaci, INN, ambito

Secondo la classificazione internazionale, il farmaco appartiene al gruppo di farmaci ipolipemizzanti - statine della III generazione. Inibitore della 3-idrossi-metilglutaril-CoA reduttasi - un enzima che catalizza la sintesi dell'acido 3-metil-3,5-diossivalerico, assicurando la formazione di colesterolo.

La struttura chimica si riferisce a (bR, dR) -2- (p-fluorofenil) -b, d-diidrossi-5-isopropil-3-fenil-4- (fenilcarbammil) pirrol-1-acido eptanoide, sale Ca. INN: Atorvastatina.

Torvocard è efficace a livelli elevati di lipidi con l'inefficacia di altri trattamenti. Il farmaco di terza generazione riduce gli indicatori delle frazioni di colesterolo dannose in generale del 48-56%. Inoltre, il farmaco aiuta ad aumentare le prestazioni di lipoproteine ​​ad alta densità "utili".

Forme di rilascio e prezzi per la droga, media in Russia

Rilascio di forme: preformato, compresse di colore biancastro, allungato, convesso su entrambi i lati, con una stampa al centro, patinata. È fatto in tre dosaggi: 10, 20 e 40 mg. In blister di alluminio da 10 compresse. L'imballo è di cartone, contiene 3 blister o 9.

I prezzi medi del farmaco sono elencati nella tabella (elencati in rubli).

struttura

La tabella mostra la composizione del farmaco. Il dosaggio è in milligrammi.

Atorvastatina sale di calcio

Cellulosa microcristallina 65/130/260; magnesia bruciata 13/26/52; zucchero del latte 25.1 / 50.2 / 100.4; sodio carbossimetilcellulosa 4.4 / 8.8 / 17.6; estere idrossipropilico di cellulosa 13/26/52; colloide anidro diossido di silicio 0,4 / 0,8 / 1,6; acido stearico di magnesio 0,65 / 1,3 / 2,6.

Shell: ipromellosa 2910/5 - 3.4 / 6.8 / 13.6; glicole propilenico 6000 - 0,7 / 1,4 / 2,8; talcoclorito (steatite) - 0,06 / 0,12 / 0,24.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Una parte significativa dei lipidi "dannosi" entra nel corpo con il cibo e alcuni di essi sono formati da una cascata di reazioni chimiche. E poi il processo sta prendendo piede. Il colesterolo e il TAG secondo il loro percorso di catabolismo nel fegato sono inclusi nella composizione di VLDL. Questi, a loro volta, penetrano nel plasma e vengono distribuiti ai tessuti, dove, quando interagiscono con speciali recettori, vengono convertiti in lipoproteine ​​aterogene a bassa densità.

Torvacard è un inibitore della 3-idrossi-metilglutaril-CoA reduttasi - un enzima che catalizza la sintesi dell'acido 3-metil-3,5-diossivalerico, che assicura la formazione di colesterolo. A causa dell'inibizione di questo enzima, si manifestano le principali proprietà del farmaco:

  • diminuzione del colesterolo totale e delle lipoproteine ​​aterogene nel sangue;
  • inibisce la sintesi di lipidi "dannosi" nel fegato;
  • riduce il numero di recettori LDL, aumenta la loro resistenza al legame con i lipidi;
  • migliora la cattura e il catabolismo delle lipoproteine ​​"aterogene";
  • l'ipercolesterolemia familiare omozigote è suscettibile di terapia con questo farmaco (molti altri farmaci del gruppo ipolipidemico sono spesso inefficaci);
  • riduce la probabilità di cardiopatia ischemica;
  • Il 35-51% riduce il livello di colesterolo totale, 39-65% - lipoproteine ​​aterogene, 43-62% - alipoproteina β, 18-37% - trigliceridi;
  • promuove un aumento del livello delle lipoproteine ​​"antiatherogeniche" (HDL) e dell'apolipoproteina α.

Se assunto per os, viene rapidamente assorbito, dopo 1,2-2,3 ore si osservano le concentrazioni plasmatiche di picco. Allo stesso tempo, è del 22% in più nelle donne, del 34-43% negli anziani e del 18% nei pazienti con cirrosi. Il tasso di assorbimento e la concentrazione plasmatica sono direttamente proporzionali al dosaggio del farmaco.

Mangiare riduce queste cifre di circa l'11-19%. Il farmaco è meglio assunto al mattino. La biodisponibilità assoluta è del 13%, sistemica - 29%. Si lega bene alle proteine ​​plasmatiche (circa il 97%) - non viene escreto dall'emodialisi.

Il principio attivo di base viene catabolizzato nel fegato dall'azione del citocromo P450-3A4 nei derivati ​​ortoidrossilati e parahydroxylated e nei prodotti di β-ossidazione. Lo scambio di citocromo torvacard non ha alcuna influenza.

Questi metaboliti hanno lo stesso effetto inibitorio dell'ingrediente base attivo: grazie a loro, il farmaco ha un effetto duraturo (21-29 ore), ed è il metabolita circolante che fornisce l'effetto del farmaco del 65-75%. L'emivita è di 13 ore. Excreted principalmente con la bile, con urina inferiore al 2%.

Indicazioni e controindicazioni

Quindi, da cosa prende Torvakard? Le principali ragioni per prescrivere Torvakarda sono tutte le malattie e le condizioni che portano ad un aumento di colesterolo, lipoproteine ​​a bassa densità, trigliceridi e apolipoproteina β. Queste condizioni includono:

  • ipercolesterolemia familiare - forma eterozigote di ipercolesterolemia ereditaria, ipercolesterinemia poligenica;
  • iperlipidemia combinata - tipo IIa e IIb su scala di Frederickson;
  • trigliceridi elevati - tipo IV e dis-β-lipoproteinemia - tipo III su scala di Frederickson;
  • prevenzione dell'insorgenza e progressione delle malattie cardiovascolari (arteriopatia coronarica, angina, infarto miocardico, sindrome coronarica acuta), riducendo il rischio di ictus.

Fondamentalmente, il farmaco viene utilizzato quando la perdita di peso attraverso la dieta e l'esercizio fisico non è efficace. Viene anche prescritto in presenza di fattori di rischio quali diabete mellito, ipertensione, insufficienza ventricolare sinistra, età superiore a 66 anni, fumo, sovrappeso, malattie vascolari.

Controindicazioni alla nomina di Torvakard:

  • eccessiva suscettibilità allergica ai componenti del farmaco;
  • epatopatia attiva, grave insufficienza epatica;
  • aumentare più di tre volte le transaminasi epatiche;
  • gravidanza e allattamento al seno;
  • età minore;
  • intolleranza al lattosio.

Inoltre, non assumere il farmaco durante la gravidanza e l'allattamento. Le controindicazioni relative possono essere i seguenti stati:

  • abuso di alcol;
  • squilibrio idrico ed elettrolitico;
  • malattie infettive acute;
  • malattie muscolari scheletriche;
  • estese lesioni traumatiche;
  • interventi operativi.

Istruzioni per l'uso

Come ogni farmaco, ha istruzioni chiare che dovrebbero essere seguite. Considera come prendere Torvakard:

  • Prendere il farmaco dovrebbe essere 1 volta in un colpo, è meglio la mattina e prima dei pasti. Lavare con acqua normale, ingerire la pillola intera.
  • La dose iniziale è spesso di 10 mg. In futuro, il medico regola il dosaggio in base al livello iniziale del profilo lipidico. La selezione di una dose è fatta solo in un ordine individuale. Il dosaggio giornaliero massimo è di 80 mg.
  • È necessario usare regolarmente la medicina, senza interruzione, per un periodo prescritto dal medico curante.
  • È necessario combinare il trattamento con Torvakard con una dieta appropriata, la terapia fisica.

L'effetto di Torvakard si osserva dopo due settimane di uso regolare, l'effetto terapeutico massimo sarà dopo quattro settimane. Nello stesso momento per il trattamento più efficace ogni 2 settimane è necessario condurre un'analisi del sangue per lipids.

Questo viene effettuato al fine di controllare la dinamica degli indicatori del lipidogramma e, se necessario, in questo caso, la dose del farmaco viene aggiustata. Da due a quattro volte l'anno, vengono monitorati gli indicatori della funzionalità epatica, in particolare le transaminasi.

Forse l'appuntamento in pediatria Torvakarda per il trattamento delle malattie ereditarie. Al momento, è stato condotto uno studio su otto bambini di età inferiore ai 13 anni. Anomalie a livello clinico e biochimico dopo la somministrazione di Torvakard non sono state identificate. Eppure, nonostante questo, Torvard in questa fase non è prescritto ai minori fino a quando non viene accertata la sua piena sicurezza ed efficacia.

Possibili effetti collaterali e sovradosaggio

Gli effetti collaterali più comuni di Torvakard sono i seguenti:

  • insonnia, mal di testa, sindrome astenica;
  • disturbi dispeptici: nausea, diarrea o difficoltà a urinare, dolore addominale, gonfiore;
  • dolore nel muscolo scheletrico.
  • neuropatia, ipersensibilità, perdita di memoria, debolezza, vertigini;
  • vomito, colestasi e ittero, perdita di appetito e perdita di peso;
  • dolore lombare, infiammazione muscolare, dolori articolari;
  • allergico al farmaco e ai suoi componenti: prurito e rash, orticaria, anafilassi;
  • fluttuazioni dei livelli di glucosio superiori o inferiori alla norma, un aumento dell'attività della creatina fosfochinasi, una diminuzione del livello delle piastrine.

Raramente si verificano tali effetti negativi della terapia farmacologica:

  • l'impotenza;
  • edema periferico;
  • aumento di peso;
  • dolore al petto;
  • affaticamento del muscolo cardiaco.

analoghi

Torvakard ha una lista abbastanza ampia di analoghi. La principale differenza è il costo. Di seguito è riportato un elenco di analoghi Torvakarda e prezzi per loro. I prezzi sono indicati in rubli al dosaggio del componente principale di 10 mg, il numero di compresse per confezione è di 30 pezzi.

I farmaci sono simili per composizione ed effetto. Ogni paziente tollera un particolare farmaco singolarmente. Selezione di medicine dal medico generico essente presente.

Recensioni dei pazienti

Adeline, 57 anni: "Personalmente, il farmaco non mi andava bene, perché letteralmente sorsero una serie di effetti collaterali, tra cui una grave emicrania e intollerabili capogiri. Non potevo nemmeno fare qualche passo normalmente.

Secondo le raccomandazioni del medico, ho cancellato il farmaco e l'ho sostituito con un altro simile. Gli effetti collaterali sono passati immediatamente. Tuttavia, durante la settimana di assunzione del farmaco, il colesterolo è diminuito da 8,4 a 7,8. Ci fu un buon effetto, ma apparve un'intolleranza individuale alla droga ".

Igor, 61 anni: "Ho preso il farmaco per 4 settimane. Durante la somministrazione del farmaco, non sono stati identificati effetti collaterali. Durante questo periodo, i livelli di colesterolo sono scesi da numeri elevati a valori normali. Ma dopo aver fermato la somministrazione di Torvakard, il colesterolo è salito di nuovo ai numeri critici. L'effetto dell'assunzione del farmaco è valido solo quando viene assunto costantemente.

Dopo di ciò, un secondo ciclo di somministrazione di Torvakard fu prescritto dal medico. Sarebbe possibile prenderlo tutto il tempo, ma questa volta sono comparsi effetti collaterali - il sonno è stato disturbato, l'insonnia e il tremore sono comparsi. Torvakard è stato sostituito da Rosuvastatina. L'effetto di esso è lo stesso, ma non ci sono effetti collaterali pronunciati. "

Torvakard ha un buon effetto permanente, ma solo con una vita della sua ricezione. Ciascuno è individualmente sensibile al farmaco, quindi la gravità delle reazioni avverse è diversa per ciascuno. Il farmaco deve essere prescritto solo dal medico curante, il dosaggio deve essere iniziato con il minimo e poi gradualmente aumentato al livello richiesto. Allo stesso tempo, è richiesto il monitoraggio del profilo lipidico e delle transaminasi epatiche. In caso di intolleranza al farmaco, il medico deve prescrivere un sostituto.

Come trattare il pancreas a casa

Farmaci per l'infiammazione del pancreas