Vitamine idrosolubili - caratteristiche generali

Insieme con vitamine liposolubili, ci sono solubili in acqua. Qual è la caratteristica generale delle vitamine idrosolubili, quali vitamine idrosolubili conosci?

Le vitamine idrosolubili sono vitamine idrosolubili.

Proprietà delle vitamine idrosolubili

Ci sono 7 proprietà delle vitamine idrosolubili:

  1. Solubile in acqua.
  2. È facilmente assorbito dall'intestino, non si accumula nei tessuti (ad eccezione della vitamina B12), quindi devono essere assunti giornalmente insieme al cibo.
  3. Nel corpo provengono principalmente da prodotti di origine vegetale (tuttavia, alcuni rappresentanti di vitamine solubili in acqua si trovano negli alimenti per animali in quantità maggiori rispetto alle piante).
  4. Rapidamente rimosso dal corpo e non indugiare in esso per più di pochi giorni.
  5. La mancanza di vitamine idrosolubili fa sì che molte altre vitamine diventino inattive.
  6. Un sovradosaggio di vitamine idrosolubili non causa disturbi del corpo (tranne in rari casi), dal momento che il loro eccesso viene rapidamente rilasciato con l'urina o è degradato.
  7. Nel corpo, la maggior parte di essi diventa attiva a seguito dell'aggiunta di un residuo di acido fosforico.

Vitamine idrosolubili e loro funzioni

Considera le 3 funzioni più importanti delle vitamine idrosolubili:

  1. Le vitamine idrosolubili nella composizione dei coenzimi sono coinvolte nel metabolismo, essendo catalizzatori (acceleratori) di reazioni biochimiche.
  2. Le vitamine del gruppo B regolano la salute generale. Se vengono in quantità sufficienti, il corpo umano può vivere senza proteine ​​animali. Questo è particolarmente importante con le allergie.
  3. Alcuni di loro sono vitamine antiossidanti (ad esempio, vitamina C).

Quali vitamine sono solubili in acqua?

Le vitamine idrosolubili includono:

  • Vitamina B1 (tiamina, antineuritica);
  • vitamina B2 (riboflavina);
  • Vitamina B3 (Vitamina PP, acido nicotinico, antipellagico);
  • vitamina b5 (acido pantotenico);
  • Vitamina B6 (piridossina, antidermitica);
  • vitamina B9 (acido folico, vitamina antianemica);
  • vitamina b12 (cianocobalamina, vitamina antianemica);
  • Vitamina H (biotina, vitamina B8, fattore di crescita per funghi, lieviti e batteri, antiseborroico);
  • vitamina C (acido ascorbico, antiscorbutico);
  • vitamina P (bioflavonoidi, permeabilità vitaminica);
  • Vitamina T.

Vitamine idrosolubili e loro prodotti

Frutta, bacche, verdure ed erbe, così come lievito di birra (un gruppo di vitamine B), piantine di erba (ad esempio, avena), maiale, fegato, latte, uova.

Quindi, abbiamo considerato le caratteristiche generali delle vitamine idrosolubili. Ci vediamo nei prossimi articoli!

Vitamine idrosolubili e il loro ruolo

Classificazione delle vitamine

Come tutte le sostanze chimiche, le vitamine hanno diverse classificazioni, la principale delle quali si basa sulla loro capacità di dissolversi nell'ambiente acquatico o nei grassi. Esistono due gruppi principali: vitamine liposolubili e idrosolubili. Il primo gruppo comprende composti vitaminici solubili solo nei grassi: colecalciferolo, retinolo, fillochinone, tocoferolo, pigmenti carotenoidi. Le vitamine idrosolubili includono composti biologici di natura vitaminica, che non si dissolvono nei grassi. Il mezzo di dissoluzione per loro è l'acqua.

Secondo la struttura chimica delle sostanze vitaminiche, si fa riferimento a: la serie eterociclica, la serie aliciclica, la serie alifatica, la serie aromatica.

Le vitamine liposolubili e idrosolubili possono svolgere diversi ruoli nel corpo umano:

  • antiossidanti (retinolo, tocoferolo, acido ascorbico, beta-carotene);
  • proormoni (retinolo e colecalciferolo);
  • coenzimi (vitamine del gruppo B, fillochinone, biotina).

È possibile applicare la classificazione per ruolo funzionale, sebbene sia meno comune.

Elenco delle vitamine idrosolubili

Le vitamine idrosolubili includono:

  • Tutte le vitamine del gruppo B,
  • Con vitamina sotto forma di acido ascorbico,
  • Vitamina H rappresentata dalla biotina
  • Vitamina P sotto forma di rutina, citrino, catechine, esperidina.

Numerosi gruppi B sono rappresentati da 7 vitamine, alcune delle quali sono rappresentate da più forme attive contemporaneamente:

  • il1 vitamina sotto forma di tiamina;
  • il2 vitamina sotto forma di riboflavina;
  • PP o B3 vitamina sotto forma di acido nicotinico, nicotinamide, niacina;
  • il5 sotto forma di acido pantotenico, pantotenato di calcio;
  • il6 sotto forma di piridossina;
  • ilcon o B9 folato di vitamine;
  • il12 sotto forma di cobalamina.

Vitamine idrosolubili: caratteristiche generali

I rappresentanti di questo gruppo hanno proprietà comuni che rendono possibile caratterizzare questo gruppo nel suo insieme.

    La loro capacità di dissolversi in acqua, non nei grassi. Grazie a questa caratteristica, le vitamine idrosolubili passano rapidamente attraverso la parete intestinale, il loro accumulo non avviene nelle cellule di vari tessuti, ad eccezione della cobalamina. Richiede l'assunzione giornaliera di queste sostanze.

Struttura chimica

È possibile determinare quali vitamine sono solubili in acqua e quali sono sciolte nei grassi dalla struttura delle loro molecole. I rappresentanti delle serie alicicliche e aromatiche sono sostanze liposolubili e le sostanze vitaminiche alifatiche ed eterocicliche si sciolgono in un mezzo acquoso, ad eccezione del tocoferolo.

La serie alifatica include acido ascorbico, che è un derivato dell'acido L-gulonico. Ci sono due delle sue forme: acido L-ascorbico e deidroascorbico. Entrambi i composti possono spostarsi da una forma all'altra.

Un altro rappresentante di questa serie è l'acido pantotenico, compreso l'acido D-2,4-diidrossi-3,3-dimetilbutanoico e la p-alanina, il cui composto si verifica a causa del legame ammidico.

Composti eterociclici

Le restanti vitamine idrosolubili sono composti eterociclici, che contengono cicli di carbonio e altri elementi.

  • La tiamina consiste di anelli pirimidinici e tiazolici, tra i quali c'è un ponte di metano.
  • La riboflavina è a base di isoalloxazina e alcol ribitolico.
  • La vitamina PP è rappresentata dall'acido nicotinico e dalla sua ammide.
  • Composto da6 Vitamina (piridossina, piridossale, piridossamina) c'è un ciclo sotto forma di un anello piridinico.
  • Un ciclo sotto forma di un anello tiofenico, collegato all'urea e all'acido pentanoico, è stato trovato in biotina. L'acido folico comprende residui di pteridina, para-aminobenzoico e glutammina.
  • La complessa struttura della molecola nella vitamina B12, che è composto da uno ione cobalto.
  • La vitamina P unisce un gruppo di bioflavonoidi, come la catechina, il flavonon, il flavone, che sono composti polifenolici.

Ruolo nei processi biochimici

Le vitamine idrosolubili sono coenzimi per i sistemi enzimatici di molti processi ossidativi e riducenti. Catalizzano le azioni dei singoli enzimi e dei loro complessi. Ecco perché la carenza di vitamine porta all'interruzione dei processi metabolici.

Alcune vitamine (acido ascorbico da solubile in acqua) sono antiossidanti che inibiscono l'ossidazione delle sostanze organiche nel corpo.

Vitamine come parte integrante dei sistemi biologici

Il ruolo del coenzima delle vitamine idrosolubili è presentato in una varietà di reazioni. Di seguito sono riportate informazioni su queste reazioni e sulla composizione dei sistemi enzimatici.

  • il1 La vitamina sotto forma di TDF è inclusa nei complessi piruvato decarbossilasi e α-chetoglutarato deidrogenasi, sotto l'azione di cui i sali dell'acido piruvico e α-chetoglutarico sono ossidati.
  • il2 la vitamina dopo la partecipazione al sangue è coinvolta nella formazione dei flavenzeni coenzimi FMN e FAD.
  • il3 La vitamina sotto forma di acido nicotinico forma NAD e NADP, che sono deidrogenasi coenzimi.
  • il5 La vitamina sotto forma di acido pantotenico è coinvolta nella sintesi dell'acetil-coenzimaA e del coenzima 4-fosfopantotico.
  • Con l'aiuto di6 fosfato piridossale e piridossammina fosfato sono sintetizzati. Questi coenzimi fanno parte di enzimi che accelerano la transaminazione e la decarbossilazione dei residui di amminoacidi.
  • La vitamina H è un coenzima carbossilasi, fa parte del malonil-coenzimaA e dell'acetil-coenzimaA.
  • Di b9 sono sintetizzati coenzimi responsabili del trasferimento del gruppo metile, formile, idrossimetile, della formazione di nucleotidi purinici, della conversione degli amminoacidi glicina e serina.
  • il12 partecipa alla formazione di methylcobalamin e deoxyadenosylcobalamin coenzyme. Il primo riguarda la formazione dell'aminoacido metionico e la conversione dell'acido folico, mentre il secondo regola le trasformazioni associate agli acidi grassi e agli amminoacidi.

Segni di una mancanza di vitamine del gruppo B.

Il valore delle vitamine idrosolubili per il corpo umano è molto alto e il loro apporto insufficiente porta allo sviluppo di varie malattie.

Carenza B1 porta alla rottura della digestione, polineurite con alterazioni degenerative del sistema nervoso, che può portare a paralisi sotto forma di malattia di Bury-Bury. Un altro segno è il deterioramento del sistema cardiovascolare con un cambiamento nella frequenza cardiaca e un aumento del suo volume.

Carenza B2 porta a tassi di crescita più lenti nell'infanzia, processi infiammatori nel cavo orale, crepe agli angoli delle labbra, dermatiti nel triangolo naso-labiale, congiuntivite, cataratta, debolezza muscolare.

Carenza B3 causa pellagra, in cui si osserva dermatite cutanea, disturbi digestivi sotto forma di diarrea, con una forte carenza vitaminica, si verifica una rottura del sistema nervoso.

Mancanza di5 la vitamina porta a dermatiti, degenerazione dei tessuti delle ghiandole intrasecretori, cuore, reni, infiammazione dei nervi periferici, paralisi, perdita di capelli, esaurimento di tutto l'organismo.

Con l'avitaminosi B6 c'è un'eccessiva stimolazione del sistema nervoso, convulsioni e dermatiti da bambini.

Carenza B9 porta ad anemia, leucopenia, ritardata crescita del giovane corpo, alterata capacità epiteliale di rigenerare.

Avitaminosi B12 La vitamina A è associata allo sviluppo dell'anemia megaloblastica, in cui la dimensione e il numero delle cellule degli eritrociti diminuiscono e si verificano anche disturbi nel funzionamento del sistema nervoso.

Mancanza di vitamine C, H, P

Con una carenza di gengive sanguinate da vitamina P, ci sono emorragie sottocutanee, debolezza generale, affaticamento.

Quando la carenza di vitamina C sviluppa scorbuto, accompagnato da allentamento delle gengive, allentamento dei denti, fragilità delle pareti dei capillari.

La carenza di vitamina H si manifesta con eritemi specifici, arrossamento, desquamazione della pelle o untuosità eccessiva, perdita di capelli, dolori muscolari, affaticamento, sonnolenza e stati depressivi.

Fonti di vitamine

A causa della mancanza di accumulo, le vitamine idrosolubili devono essere costantemente ingerite con il cibo. Pertanto, è necessario sapere quali prodotti contengono.

il1 la vitamina è contenuta nel guscio dei cereali dei cereali, nei semi delle leguminose, nelle cellule del fegato, dei reni, del cervello, del miocardio.

il2 La vitamina è presente nel fegato, i reni, le uova, il latte, il lievito, gli spinaci, il grano e la segale ne sono ricchi. Può essere prodotto nell'intestino umano.

La fonte di vitamina R è riso e crusca di frumento, lievito, fegato e reni.

il5, il6 e le vitamine H si trovano nel fegato, uova, carne, pesce, latte, lievito. il5 e B6 sono presenti nelle patate, nelle carote, nel grano, nelle mele. Tutte e tre le vitamine in una piccola quantità sono sintetizzate nell'intestino.

il12 La vitamina si trova nelle cellule del fegato e dei reni.

Un sacco di vitamina C nella frutta fresca, verdure ed erbe.

La vitamina P si trova nei limoni, nel chokeberry, nel grano saraceno, nel ribes nero, nelle foglie di tè, nei cinorrodi.

I prodotti alimentari non contengono sempre una quantità adeguata di sostanze vitaminiche. Quindi, come risultato del trattamento termico, una parte di questi composti viene distrutta, il che porta a un'insufficiente assunzione di questi nel corpo umano.

Le vitamine idrosolubili aiuteranno a colmare la loro carenza. Includono sia le singole sostanze vitaminiche, ad esempio, la tiamina, la benfotiamina, la cocarbossilasi, le monopreparazioni della riboflavina e un gruppo di vitamine, ad esempio Vitrum, Multitabs, Duovit.

Vitamine idrosolubili: come conoscere i segreti e i segreti che un bicchiere d'acqua nasconde?

Ogni organismo vivente deve ricevere quotidianamente una certa quantità di sostanze nutritive, senza le quali il suo normale funzionamento è impossibile e il ruolo principale qui viene assegnato alle vitamine.

La fonte di questi nutrienti è il cibo che dobbiamo consumare quotidianamente, poiché le vitamine idrosolubili non possono essere conservate in riserva e vengono rimosse dal corpo durante il giorno.

Le vitamine idrosolubili vengono espulse rapidamente dal corpo, molte persone le aiutano con l'alcol e le vitamine B, B6, B12 e l'acido folico sono completamente distrutte dal serpente verde, e l'effetto di molti farmaci anticoncezionali interrompe il metabolismo dell'acido folico e ascorbico nel corpo delle donne. Alcuni nutrienti grassi e idrosolubili in particolare (C, E e B12) resistono all'emergenza e alla riproduzione delle cellule tumorali.

Caratteristiche generali

Ci sono due gruppi di vitamine che differiscono nelle loro proprietà di base: si dissolvono nei grassi o nell'acqua. I primi sono chiamati liposolubili e i secondi sono vitamine idrosolubili che, se ingeriti, si dissolvono istantaneamente nel suo ambiente acquatico.

Le vitamine idrosolubili sono tutti rappresentanti del gruppo B, C, P, H, che, se ingerite, vengono immediatamente assorbite e non si accumulano in esso. Pertanto, dovrebbero essere consumati nella dieta ogni giorno in modo equilibrato, senza paura di eccesso. Il corpo eccessivo si eliminerà con un ulteriore liquido accumulato, ma questo si applica solo alle sostanze naturali naturali, il cui ruolo nel corpo è molto grande.

La mancanza di sostanze benefiche può essere reintegrata acquistando nutrienti liposolubili e vitamine idrosolubili, ma prima devi consultare un medico e assicurarti che la perdita non sia associata a una violazione del loro assorbimento.

Le funzioni di tali vitamine nel corpo umano:

  • partecipare a tutti i processi metabolici, accelerando le reazioni biochimiche del corpo;
  • normalizzare la condizione generale, aumentare l'immunità, sono un degno sostituto delle proteine ​​animali;
  • a causa delle proprietà antiossidanti, bloccano l'attività dei radicali liberi, rallentando l'invecchiamento cellulare.

Il ruolo dei nutrienti idrosolubili per l'uomo - essendo nella composizione del coenzima, le preparazioni di vitamine idrosolubili prendono parte attiva nei processi metabolici delle cellule del corpo, regolando il metabolismo di proteine, grassi, carboidrati.

In modo che i nutrienti grassi e idrosolubili non vengano distrutti e il loro valore per il corpo non diminuisca, ci sono gruppi di prodotti in cui sono contenuti, che dovrebbero essere conservati in un luogo buio e asciutto meglio di un luogo fresco. Nell'alimentazione, la possibilità di non applicare o applicare in minima parte il trattamento termico a loro in modo che le caratteristiche dell'elemento e il suo valore nutrizionale non siano compromesse.

calciferolo

Stranamente, la vitamina D, o piuttosto la sua forma di rilascio, è un nutriente grasso e solubile in acqua - è prodotto e venduto sia come sostanza oleosa che a base acquosa. Spesso, le funzioni che la vitamina D idrosolubile svolge sono misure preventive.

Ai pediatri viene prescritto di assumere 1-2 gocce al giorno per i bambini (soprattutto in inverno) per la prevenzione del rachitismo e per il corretto sviluppo del tessuto osseo.

Gruppo B

Questo gruppo ha il maggior numero di rappresentanti relativi alle sostanze idrosolubili (specialmente la vitamina B12). Con la definizione di vitamine idrosolubili, abbiamo già capito (sciogliersi in acqua e immediatamente assorbito dal corpo), ora consideriamo il ruolo, il valore nella dieta e ciascuno separatamente (tabella dei valori).

Tiamina (B1)

È un membro del metabolismo dei carboidrati, è necessario per la fermentazione e la digestione, influisce favorevolmente sul sistema cardiovascolare e nervoso. La sua carenza può portare a rotture, nausea, convulsioni, dimenticanza, persino paralisi. Contenuto in carne, legumi, lievito, cereali.

Riboflavina (B2)

È un partecipante ai processi di rigenerazione dei tessuti, protegge la retina dalle radiazioni ultraviolette, è un elemento nutritivo ed è di particolare importanza nel proteggere la pelle. Il suo svantaggio, come nel caso della B12, può provocare desquamazione della pelle, screpolature delle labbra, alterazione della percezione visiva, gonfiore della lingua. Contenuto in farina, carne, latticini, uova, grano saraceno, verdure verdi.

A proposito, vorrei sottolineare che la vitamina E può essere sia liposolubile che idrosolubile, tutto dipende dalla forma di rilascio - prende parte attiva alla funzione riproduttiva non solo delle donne, ma anche degli uomini.

Niacina (B3, PP)

Normalizza la digestione (soprattutto è necessario per le persone con problemi gastrointestinali), migliora la funzione del pancreas, fegato. La mancanza di questa sostanza porta alla sconfitta del tratto digestivo, della pelle, del sistema nervoso, c'è uno stato depressivo, atassia. Possiamo ottenerlo da pollame e carne di animali, prodotti da forno, funghi, cereali.

Ancora una volta vale la pena ricordare che nessuna vitamina, né idrosolubile né liposolubile, può essere prescritta per se stessi (senza consultare un medico) senza conoscere tutte le sfumature, si rischia un danno irreparabile al proprio corpo.

Acido pantotenico (B5)

Partecipa attivamente al metabolismo del corpo, in assenza o assenza di piccole arterie. Le fonti principali sono fagioli, grano saraceno, fegato, uova, pesce.

Piridossina (B6)

È un membro del metabolismo delle proteine ​​del grasso, regola la funzione nei processi ematopoietici, con la sua carenza che il sistema nervoso, la pelle, le mucose e l'anemia possono svilupparsi nei bambini. Ci viene da legumi, peperoni dolci, cereali, carne, fegato, mais.

Vitamina B12

È di grande importanza nel corpo per la divisione cellulare, la formazione del sangue, il metabolismo delle proteine ​​e del grasso e il sistema nervoso. La carenza di vitamina B12 può causare anemia, causare problemi al sistema nervoso e al tratto gastrointestinale. La fonte di vitamina B12 è tutti i prodotti di origine animale. I nutrienti come la B12 sono un eccellente integratore alimentare per le donne incinte e le madri che allattano.

Acido folico (B9)

È anche necessario per la divisione cellulare, così come per la B12 e per i processi di formazione del sangue. In caso di insufficienza, gli organi digestivi soffrono, diminuisce l'immunità e durante la gravidanza c'è un alto rischio di avere un bambino con patologie. Contenuto in vari cereali, fegato, funghi, ricotta, formaggi.

Tutte le vitamine del gruppo B (B12, B9) sono sostanze grasse e idrosolubili provenienti dal cibo, quindi è molto importante bilanciare la dieta per saturare il corpo con tutti i prodotti necessari per una vita piena. La tabella presentata sul sito offre una panoramica completa delle vitamine di questo gruppo.

Acido ascorbico (C)

È un antiossidante che rimuove i radicali liberi, che è coinvolto in molti processi metabolici e sintesi, che migliora l'immunità. La sua deficienza causa problemi nella cavità orale (sanguinamento, scorbuto, altri), diminuisce la resistenza, aumenta la temperatura corporea e si può sviluppare anemia. Le fonti principali sono peperoni dolci, ribes, rosa canina, agrumi, cavoli, olivello spinoso.

Il ruolo dei microelementi e dei nutrienti idrosolubili nella nutrizione umana è nel loro continuo ingresso nel corpo (nutrienti del gruppo B e B12), perché a differenza delle sostanze liposolubili è impossibile immagazzinarli, quindi il loro valore nelle nostre vite è grande. È molto importante ricostituire regolarmente le riserve di queste vitamine utili e non aver paura di esagerare con l'eccedenza che uscirà con l'eccesso di liquidi.

Biotina (H)

Sintetizza gli acidi grassi, senza di esso lo scambio di proteine, grassi, carboidrati è impossibile. La mancanza di sostanza può essere accompagnata da perdita di capelli, diminuzione dell'attività fisica, perdita di appetito. Contenuto nei reni, fegato, tuorlo, arachidi.

Entrambe le sostanze liposolubili e solubili in acqua sono elementi vitali per ogni creatura vivente, il loro apporto equilibrato garantisce il buon funzionamento di tutti gli organi e sistemi, oltre a migliorare l'aspetto. Per capire quali vitamine liposolubili e idrosolubili avete bisogno, c'è una tabella in dettaglio ciascuna di esse.

Vitamine idrosolubili (C, gruppo B)

Le vitamine che si dissolvono nell'acqua e dal cibo entrano immediatamente nel sangue sono chiamate solubili in acqua. Non si accumulano nei tessuti e vengono rimossi rapidamente dal corpo.

Da un lato, tali proprietà consentono di evitare il loro eccesso nel corpo, d'altra parte, il deficit in costante formatura deve essere riempito. Pertanto, nel menu giornaliero dovrebbero includere alimenti ricchi di vitamine solubili in acqua. Il gruppo B include diverse vitamine contemporaneamente.

Sono attivamente coinvolti nel metabolismo e nella regolazione di tutto il corpo.

Le vitamine idrosolubili includono: vitamine C, B1, il2, il3 (PP), in6, il12, acido folico, acido pantotenico e biotina. La loro caratteristica principale non è di accumularsi nel corpo o le loro riserve durano a lungo. Pertanto, il sovradosaggio è possibile solo per alcune delle vitamine idrosolubili.

Ci sono 7 proprietà delle vitamine idrosolubili:

Proprietà 1. Sciogliere in acqua.

Proprietà 2. Facilmente assorbito dall'intestino, non si accumula nei tessuti (ad eccezione della vitamina B)12), quindi devono essere assunti giornalmente insieme al cibo.

Proprietà 3. L'organismo viene fornito principalmente con prodotti di origine vegetale (tuttavia, alcuni rappresentanti delle vitamine idrosolubili si trovano negli alimenti per animali in quantità maggiori rispetto ai prodotti alimentari vegetali).

Proprietà 4. Rapidamente rimosso dal corpo e non indugiare in esso per più di pochi giorni.

Proprietà 5. La mancanza di vitamine idrosolubili porta al fatto che molte altre vitamine diventano inattive.

Proprietà 6. Il sovradosaggio con vitamine idrosolubili non causa disturbi del corpo (tranne in rari casi), dal momento che il loro eccesso è rapidamente escreto nelle urine o è degradato.

Proprietà 7. Nel corpo, la maggior parte di essi diventa attiva a seguito dell'aggiunta di un residuo di acido fosforico.

Dove sono le vitamine idrosolubili?

Le vitamine idrosolubili sono ampiamente distribuite in una varietà di alimenti. Ad esempio:

vitamina b1 (tiamina) svolge un ruolo molto importante nel metabolismo dei carboidrati. Contenuto in lievito, fegato, legumi, carne, germogli di cereali.

il2 (riboflavina) è importante per il lavoro dei sistemi enzimatici che sono responsabili dei processi di respirazione cellulare, è coinvolto nei processi di crescita. Contenuto nel fegato, carne, lievito, uova, foglie verdi di piante e latte.

vitamina b5 (acido pantotenico) è sintetizzato dalla microflora del nostro intestino. Contenuto in tali prodotti: cavolo, lattuga, fegato, uova, lievito.

il6 (piridossina) influenza il metabolismo delle proteine ​​e dei grassi, normalizza l'emopoiesi e il sistema nervoso. Alimenti ricchi di loro: lievito, cereali, patate, legumi, carote, cavoli, fegato, carne.

il7 (biotina) regola il metabolismo dei grassi e dei carboidrati, è responsabile dei livelli di zucchero nel sangue, è essenziale per capelli sani, unghie e pelle. Contenuto nel fegato, uova, pomodori, lievito, legumi, spinaci. Anche sintetizzato da batteri intestinali.

il9 (acido folico) svolge un ruolo importante nel processo di formazione del sangue, la crescita delle cellule, è necessaria per il sistema immunitario, regola il sistema nervoso, riduce il colesterolo nel sangue, aumenta la resistenza allo stress. L'acido folico si trova nel fegato, nel lievito, nel cavolo, nei fagioli, nelle carote e nelle uova.

vitamina b12 (la cianocobalamina) è coinvolta nel metabolismo di proteine, grassi e carboidrati, attiva l'assorbimento di acido folico, promuove la normale crescita cellulare, è necessaria quando si formano le cellule del sangue. Si trova nel fegato, nella carne, nel pesce, nel latte e nelle uova.

PP (acido nicotinico) svolge un ruolo importante nei processi redox che si verificano nel corpo, colpisce il metabolismo dei grassi, riduce il livello di colesterolo nel sangue, è necessario per il normale funzionamento del tratto gastrointestinale e del sistema cardiovascolare. Partecipa alla formazione del background ormonale del corpo. Contenuto in lievito, fegato, funghi, legumi, carne, carote, pomodori.

La vitamina C (acido ascorbico) è il principale antiossidante del nostro corpo, che si trova in: mele, agrumi, carote, ribes, ciliegie, patate.

Vitamina B1 (Tiamina)

Vitamina B1 chiamato vitamina antineuritica, che caratterizza il suo principale effetto sul corpo. La tiamina non può accumularsi nel corpo, quindi è necessario che venga ingerita quotidianamente.

Vitamina B1 necessario per il normale funzionamento di ogni cellula del corpo, specialmente per le cellule nervose. Stimola il cervello, è necessario per i sistemi cardiovascolare ed endocrino, per il metabolismo dell'acetilcolina, che è un trasmettitore chimico di eccitazione nervosa. La tiamina normalizza l'acidità del succo gastrico, la funzione motoria dello stomaco e dell'intestino, aumenta la resistenza del corpo alle infezioni. Migliora la digestione, normalizza il lavoro dei muscoli e del cuore, favorisce la crescita del corpo ed è coinvolto nel metabolismo dei grassi, delle proteine ​​e dell'acqua.

Vitamina B2 (Riboflavina)

Vitamina B2 (riboflavina, lattoflavina) - una delle più importanti vitamine idrosolubili.

La riboflavina è una sostanza biologicamente attiva che svolge un ruolo importante nel mantenimento della salute umana. Il ruolo biologico della riboflavina è determinato dall'inclusione dei suoi derivati ​​- coenzimi - nella composizione di un gran numero di enzimi redox più importanti.

La riboflavina è stabile nell'acido e rapidamente distrutta in un mezzo alcalino.

Vitamina B2 necessario per la formazione di globuli rossi, anticorpi, per la regolazione della crescita e delle funzioni riproduttive nel corpo. È anche necessario per una pelle sana, unghie, crescita dei capelli e in generale per la salute di tutto il corpo, compresa la funzione della ghiandola tiroidea.

Alimenti con il più alto contenuto di vitamina B2: fegato e reni, uova, mandorle, funghi, ricotta, grano saraceno, latte, carne, lievito.

Manifestazioni esterne di carenza di riboflavina negli esseri umani sono lesioni delle membrane mucose delle labbra con ragadi verticali e desquamazione dell'epitelio, ulcerazioni agli angoli della bocca, gonfiore e arrossamento della lingua, dermatite seborroica sulla piega naso-labiale, ali del naso, orecchie, palpebre. Spesso si sviluppano anche cambiamenti nella parte degli organi della visione: fotofobia, vascolarizzazione della cornea, congiuntivite, cheratite e in alcuni casi cataratta. In alcuni casi con anemia da carenza di vitamine e disturbi nervosi si manifestano, manifestati nella debolezza muscolare, bruciore alle gambe, ecc. Le principali cause di carenza di riboflavina negli esseri umani sono l'assunzione insufficiente di latte e latticini, che sono le principali fonti di questa vitamina; malattie croniche del tratto gastrointestinale, prendendo farmaci che sono antagonisti della riboflavina.

Il corpo umano non accumula riboflavina e l'eccesso viene escreto nelle urine. Con un eccesso di riboflavina, l'urina diventa giallo brillante.

Vitamina B5 (Acido pantotenico)

Elenca tutte le sostanze con le quali la vitamina B deve interagire all'interno del nostro corpo.5 e i suoi derivati ​​sono impossibili. Troppi di loro. Basta nominare solo il più noto per convincere della sua importanza: grassi, acidi grassi, amminoacidi, carboidrati, colesterolo, acetilcolina, istamina, emoglobina.

È chiaro che partecipando alla sintesi e allo scambio di una tale varietà di sostanze, una quantità sufficiente di acido pantotenico è estremamente necessaria per il normale funzionamento di tutti gli organi e sistemi del nostro corpo. Ma soprattutto, la partecipazione di acido pantotenico in:

attività surrenale. Prima di tutto, l'acido pantotenico si manifesta nella sintesi degli ormoni surrenali. Tutti i glucocorticoidi nel corpo nella fase della loro formazione sono in qualche modo legati al coenzima-A, e la loro produzione in quantità sufficiente è una prevenzione affidabile di malattie come l'artrite, varie malattie cardiache, allergie e colite.

Il lavoro del sistema nervoso. Con la partecipazione di acido pantotenico, la sintesi delle sostanze necessarie per il normale funzionamento del sistema nervoso si verifica - vari neurotrasmettitori, neurotrasmettitori e ormoni. A causa di ciò, si ottiene sia la normalizzazione dello stato del sistema nervoso che il suo sviluppo armonioso nei bambini e negli adolescenti. A proposito, sta prendendo abbastanza vitamina B5 in età avanzata è una delle misure per prevenire lo sviluppo della demenza senile e il morbo di Alzheimer.

Sintesi di acidi grassi. Quelli acidi grassi più necessari per il normale funzionamento del cervello e il corretto corso della sintesi e del metabolismo dei grassi nel corpo. Di conseguenza, l'acido pantotenico consente di attivare l'attività mentale e normalizzare il metabolismo. E come il suo effetto collaterale - si verifica la regolazione dei depositi di grasso nel corpo. Per coloro che soffrono di disturbi metabolici, vitamina B5 - la più importante di tutte le vitamine.

Regolazione della sintesi e metabolismo del colesterolo nel corpo. Questo regolamento è in una certa misura anche legato al metabolismo di grassi e acidi grassi. Ma anche dopo le fasi iniziali di questo metabolismo, la vitamina B5 inibisce attivamente la comparsa di colesterolo "cattivo" e quindi impedisce alle placche di colesterolo di ostruire le arterie. Sullo sfondo del fatto che l'aterosclerosi viene tranquillamente eliminata al primo posto dal numero di morti nel mondo, questa è la qualità della vitamina B5 difficile da sopravvalutare.

Mantenere l'immunità. Ecco l'azione della vitamina b5 leggermente diverso da quello di tali vitamine, come la vitamina A o la vitamina E. Se A ed E combattono batteri, virus e radicali liberi direttamente o attivando il sistema immunitario, allora l'acido pantotenico si manifesta durante la sintesi degli anticorpi. Senza di esso, il numero di anticorpi di tutti i tipi nel sangue diminuisce bruscamente e il corpo diventa virtualmente indifeso contro la minaccia di qualsiasi malattia dall'esterno.

Vitamina B6 (Piridossina, piridossammina, piridossale, adermina)

Solubile in acqua Viene visualizzato 8 ore dopo l'ingestione e come tutte le vitamine B devono essere reintegrate. Vitamina B6 infatti, consiste in un gruppo di vitamine: piridossina, piridossina e piridossamina, che sono strettamente correlate tra loro e agiscono insieme.

Misurato in mg. Necessario per la formazione di anticorpi e globuli rossi. Si raccomanda agli adulti di assumere 1,6-2,0 mg al giorno, le donne in gravidanza devono aumentare la dose. Richiesto per il corretto assorbimento B12. Richiesto per la formazione di acido cloridrico e composti di magnesio.

Promuove il corretto assorbimento di proteine ​​e grassi. Promuove la conversione del triptofano - un amminoacido essenziale - nella niacina. Aiuta a prevenire vari disturbi nervosi e della pelle. Allevia la nausea. Promuove la corretta sintesi degli acidi nucleici che prevengono l'invecchiamento. Riduce gli spasmi muscolari notturni, i crampi gastrocnemici, l'intorpidimento delle mani, alcune forme di neurite degli arti. Funziona come un diuretico naturale.

Malattie da carenza di B6: anemia, dermatite seborroica, glossite.

Le migliori fonti naturali sono lievito di birra, crusca di frumento, ovaia di frumento, fegato, rognone, cuore, melone, cavolo, melassa, latte, uova, manzo.

Le dosi giornaliere da 2-10 grammi possono causare disturbi neurologici. Possibili sintomi dell'assunzione eccessiva di vitamina B6 - irrequietezza nei sogni e vividi ricordi dei sogni. Più di 500 mg al giorno non è raccomandato.

Nemici: stoccaggio a lungo termine, acqua, lavorazione del cibo, alcol, estrogeni.

Le persone che consumano proteine ​​in grandi quantità hanno bisogno di questa vitamina. Vitamina B6 può ridurre la necessità di diabetici nell'insulina e, se la sua dose non viene aggiustata, può portare a una diminuzione della glicemia.

Le persone affette da artrite che vengono trattate con penicillamina devono assumere questo integratore vitaminico. I supplementi di questa vitamina non dovrebbero essere assunti da coloro che, a causa del morbo di Parkinson, assumono la levodopa.

Vitamina B9 (Folato, acido folico, folacina)

Il ruolo dell'acido folico nel nostro corpo è molto importante - senza di esso, la normale produzione di globuli rossi è impossibile. Grazie all'acido folico, il ferro contenente proteine ​​viene sintetizzato nell'emoglobina, poiché fornisce le molecole di carbonio necessarie per questa reazione. La composizione e la qualità del metabolismo del sangue, dei carboidrati e dei grassi saranno in ordine, se l'acido folico è sufficiente; altrimenti, l'anemia si sviluppa.

Anche la sintesi degli acidi nucleici, le cui molecole contengono informazioni ereditarie, non può fare a meno della vitamina B9. Dozzine di migliaia di miliardi di cellule crescono, si sviluppano e si aggiornano grazie alla vitamina B9, ed è responsabile dell'appetito e della normale digestione.

Molte persone dopo i 40 anni soffrono di malattie gastriche a causa della bassa acidità del succo gastrico. Allo stesso tempo, il corpo non può trattare efficacemente con parassiti, tossine e veleni che entrano nello stomaco e non assorbe bene le proteine. Se il corpo stava diventando un po 'più di vitamina B9, questi problemi si sarebbero attenuati - hai solo bisogno di mangiare lattuga o verdure verde scuro ogni giorno.

La serotonina è un ormone della gioia, prodotto in quantità sufficiente, se il corpo ha abbastanza acido folico, ma oggi ci sono pochissime persone che non ne hanno la mancanza. Non è questa la ragione delle numerose nevrosi e depressioni di cui oggi parlano anche giovani e laboriosi?

Sostanze sintetizzate nel cervello usando la vitamina B9, contribuire alla trasmissione tempestiva degli impulsi nervosi e allo sviluppo di ormoni specifici che consentano all'organismo di difendersi efficacemente dallo stress.

Vitamina B12 (Vitamina antianemica, cobalamina, cianocobalamina)

Vitamina B12 è uno dei componenti familiari più insoliti delle vitamine del gruppo B ("complesso B"). Sebbene la struttura chimica completa della vitamina B12 non è stato determinato fino al 1960, per gli studi che coinvolgono B12 Sono già stati assegnati 2 premi Nobel (il secondo è solo per la formula).

Vitamina B12 è anche insolito in quanto dipende da una seconda sostanza, chiamata fattore interno di Castle, per farsi strada dal tratto gastrointestinale a tutti gli altri organi del corpo. Senza questo fattore intrinseco, che è una proteina unica nello stomaco, la vitamina B12 non può accedere ad altre parti del corpo dove è necessario.

Vitamina B12 formare globuli rossi.

Questa è probabilmente la caratteristica più nota della vitamina B.12, - ruolo insostituibile nello sviluppo dei globuli rossi. Nei globuli rossi, le molecole del DNA maturano (il DNA, o acidi desossiribonucleici, è una sostanza nel nucleo della cellula che contiene informazioni genetiche). Senza B12 La sintesi del DNA è impossibile e le informazioni necessarie per la formazione dei globuli rossi non vengono trasmesse. Ecco come si verifica l'anemia maligna.

Vitamina B12 coinvolto nella costruzione di cellule nervose.

La seconda funzione principale della vitamina B12 indagato peggio del primo, è una conseguenza del primo e riguarda la partecipazione alla produzione di cellule nervose. Potresti sapere che la copertura nervosa è chiamata guaina mielinica e questa copertura inizia a soffrire (si verifica una progressiva demielinizzazione e le cellule nervose muoiono) quando B 12 non è sufficiente.

Sebbene la vitamina abbia un ruolo indiretto in questo processo, senza B12 non posso fare Questo è stato ripetutamente dimostrato dalla sua efficacia nell'alleviare il dolore e altri sintomi di vari disturbi del sistema nervoso. I sintomi della patologia neurologica sono una violazione della motilità neuromuscolare, formicolio agli arti.

Altre funzioni di vitamina B12:

Da abbastanza B12 dipende dall'assorbimento delle proteine. Molti dei componenti chiave di una proteina, chiamata aminoacidi, diventano indisponibili per l'utilizzo in assenza di vitamina B12. Inoltre, senza vitamina B12 non completare il metabolismo dei grassi carboidrati nel corpo e la mancanza di cobalamina influisce direttamente su questo scambio, violando la sua adeguatezza.

Vitamina C (acido ascorbico, vitamina anti-bruciante, vitamina anti-bruciante)

L'acido ascorbico svolge un ruolo importante nella regolazione dei processi redox, è coinvolto nella sintesi del collagene e si accumula, nel metabolismo dell'acido folico e del ferro, nonché nella sintesi degli ormoni.

L'acido ascorbico regola la coagulazione del sangue e la permeabilità capillare. La vitamina C è essenziale per la formazione del sangue.

L'acido ascorbico ha effetti anti-infiammatori e anti-allergici.

La vitamina C non è sintetizzata dal corpo umano. Pertanto, l'acido ascorbico deve essere sistematicamente fornito con il cibo. Con la mancanza di vitamina C, le pareti dei vasi sanguigni soffrono in primo luogo.

Vitamina H (Biotina, bios 2, bios II)

La biotina regola i livelli di zucchero nel sangue ed è molto importante per il metabolismo dei carboidrati. La vitamina H controlla la gluconeogenesi, responsabile della partecipazione del glucosio nel metabolismo.

La biotina svolge un ruolo importante nella digestione delle proteine ​​e nella combustione dei grassi.

Vitamina B7 contiene zolfo, che è molto importante per la salute di capelli, unghie e pelle - la biotina è anche chiamata "vitamina di bellezza".

La vitamina H è necessaria per il normale funzionamento del sistema nervoso.

La biotina è coinvolta nella sintesi della flora intestinale benefica.

Vitamina PP (niacina, niacinamide, nicotinamide, acido nicotinico)

I principali rappresentanti della vitamina PP sono l'acido nicotinico e la nicotinamide. Nei prodotti animali, la niacina si trova sotto forma di nicotinamide e nei prodotti vegetali sotto forma di acido nicotinico.

L'acido nicotinico e la nicotinamide sono molto simili nei loro effetti sul corpo. L'acido nicotinico è caratterizzato da un effetto vasodilatatore più pronunciato.

La niacina può essere formata nel corpo dall'amminoacido essenziale triptofano. Si ritiene che su 60 mg di triptofano sia sintetizzata 1 mg di niacina 3. A questo proposito, il fabbisogno giornaliero di ogni uomo è espresso in equivalenti di Niacina (NE). Pertanto, 1 equivalente di niacina corrisponde a 1 mg di niacina o 60 mg di triptofano.

Vitamine idrosolubili il loro ruolo nel corpo umano

Le vitamine sono sostanze naturali e sono nutrienti essenziali contenuti nel cibo. Sono necessari al corpo umano per la crescita e lo sviluppo, forniscono una fonte di energia che viene utilizzata per il metabolismo nel corpo, nonché per promuovere la salute attraverso la prevenzione di alcune malattie.

Le vitamine sono costituite da elementi chimici che devono essere ottenuti dal cibo. Pertanto, è importante che la dieta umana contenga cibi diversi che forniscano al corpo vitamine essenziali per mantenere e mantenere uno stato di salute.

Le vitamine sono classificate in due tipi a seconda di come vengono assorbite, accumulate o rimosse dall'organismo: solubili in acqua e solubili nei grassi.

Le vitamine idrosolubili sono vitamine che vengono ingerite con il cibo, sciolte in acqua e rimosse dal corpo. Per questo motivo, il nostro corpo non può immagazzinare quantità eccessive di tali vitamine per un uso successivo e devono essere costantemente reintegrate.

Quali vitamine sono solubili in acqua

Il gruppo di vitamine idrosolubili comprende un totale di nove vitamine: vitamina C, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, B7, B9, B12.

In contrasto con le vitamine liposolubili, che possono accumularsi nel fegato e essere consumate dal corpo quando necessario, le vitamine idrosolubili vengono escrete nelle urine. Quando mangiamo alimenti contenenti vitamine idrosolubili, passa attraverso lo stomaco e l'intestino tenue, dove le vitamine vengono assorbite e distribuite in tutto il corpo attraverso il flusso sanguigno.

Un'eccezione a questa è la vitamina B12, che richiede la presenza di un fattore intrinseco, una sostanza prodotta nello stomaco, che consente di essere assorbita nell'intestino tenue. Senza il fattore interno, il corpo non può assorbire la vitamina B12.

Dopo l'assorbimento, le vitamine idrosolubili vengono utilizzate solo per le funzioni necessarie e, se ce ne sono troppe, il corpo secerne un eccesso, richiedendo ogni giorno nuove dal cibo.

Quindi, temere che il loro eccesso non sia necessario. Sono facilmente distrutti o lavati durante la cottura e la conservazione degli alimenti. Una corretta preparazione e conservazione possono ridurre al minimo la perdita di queste vitamine.

Al fine di ridurre la loro perdita, si dovrebbe sempre congelare il cibo fresco, conservare latte e cereali, cereali, legumi in un luogo buio o confezioni opache, e anche non versare il brodo in cui sono state cotte le verdure, ma cuocere la zuppa su di esso.

Caratteristiche generali delle vitamine idrosolubili

Otto vitamine idrosolubili B sono combinate in un unico complesso e vengono spesso chiamate "vitamine del gruppo B" o "complesso B".

Le vitamine B si trovano in molti alimenti e il loro effetto sul corpo è molto importante. Agiscono come coenzimi, aiutando il corpo a ottenere energia dal cibo. Svolgono un ruolo importante:

Nel funzionamento del sistema nervoso;

Mantenere una buona visione;

Nella formazione dei globuli rossi;

Nella regolazione dell'appetito.

Vitamina B1 o tiamina

La prima vitamina del complesso B di tiamina è un coenzima decarbossilasi. Svolge un ruolo importante nel metabolismo dei carboidrati per l'energia, fornendo energia alle cellule muscolari e nervose e alla normalizzazione dell'appetito.

La tiamina si trova in molti alimenti. soprattutto molto:

in cereali come grano integrale e fiocchi d'avena;

Frutta e verdura, come asparagi e arance;

Semi come semi di lino e semi di girasole.

La dose giornaliera raccomandata di tiamina è di 1,2 milligrammi per gli uomini e di 1,1 milligrammi per le donne. Sebbene, come hanno dimostrato alcuni studi, la dose giornaliera di 1,4 milligrammi non ha effetti collaterali.

La carenza di tiamina è molto rara, poiché ci sono abbastanza prodotti che una persona consuma quotidianamente, compresi quelli fortificati. Tuttavia, il rischio di carenza può ancora essere dovuto alla presenza di cibi raffinati nella dieta.

Gli alcolisti possono avere un rischio particolarmente elevato di carenza, perché queste persone spesso sostituiscono l'alcol.

I sintomi della carenza di tiamina possono essere:

Ritenzione idrica (edema);

Lo sviluppo della malattia, noto come carenza di vitamine.

Nel presente caso, non è noto un sovradosaggio o una quantità eccessiva di tiamina.

Vitamina B2 (riboflavina)

La riboflavina o vitamina B2 fa parte del coenzima, svolge un ruolo chiave nel metabolismo ossidativo. È importante per la crescita e la produzione di globuli rossi, aiuta a trasformare l'aminoacido triptofano in niacina, per produrre energia. La riboflavina mantiene la pelle e gli occhi sani.
Assunzione giornaliera raccomandata per gli adulti: da 1,2 a 1,5 milligrammi.

Una piccola quantità di riboflavina si trova in molti alimenti. Le fonti principali sono:

Latte e prodotti a base di latte;

Pesce, incluso fegato;

Frattaglie (organi interni);

Insalate a foglia verde;

Cereali e cereali trasformati di solito perdono parte di questa vitamina. Pertanto, alcuni produttori arricchiscono ulteriormente gli alimenti trasformati.

La carenza di questa vitamina è rara. Tuttavia, può essere negli alcolisti, con la formazione di tumori, ipertiroidismo, negli anziani.

I sintomi di carenza possono manifestarsi con spaccature agli angoli della bocca, eruzioni cutanee sul naso e sulle labbra, fotosensibilità, sviluppo di cataratta, dolore, arrossamento della lingua. I casi di eccesso di offerta non sono noti.

Vitamina B3 (niacina, nicotinamide, acido nicotinico, PP)

Fa parte degli enzimi dei sistemi redox. Può essere formato nel fegato dal triptofano, ma la sua biosintesi è molto lenta e richiede la vitamina B6. Questa vitamina è necessaria per mantenere il colesterolo ottimale nel sangue, spesso prescritto per ridurre il colesterolo.

Livelli elevati di colesterolo possono portare alla deposizione di placche di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni e allo sviluppo di malattie cardiovascolari, tra cui l'aterosclerosi.

L'assunzione giornaliera raccomandata è di 16 mg al giorno per gli uomini e di 14 mg al giorno per le donne.

In carne, come pollo, manzo;

Verdure come broccoli, carote, asparagi;

La luce ultravioletta, come è noto, distrugge la riboflavina, per questo motivo il latte viene confezionato in una confezione opaca o in scatole di cartone, ma non trasparente.

La carenza di vitamina B3 può essere negli alcolisti, con diete ipocaloriche, con cibi raffinati e pasti regolari. A causa della costante carenza di niacina, può svilupparsi una malattia chiamata pellagra. Se non trattato, può portare alla morte. I suoi sintomi possono includere:

Crampi e incoordinazione;

Problemi di pelle;

Lingua gonfia rossa;

Un eccesso di niacina può causare:

Tuttavia, questi sintomi possono essere osservati con l'assunzione di niacina solo sotto forma di integratori e non con l'assunzione di cibo.

Vitamina B5 o acido pantotenico

L'acido pantotenico (vitamina B5) fa parte del coenzima A. Questa vitamina è essenziale per la produzione di energia, gli ormoni e il metabolismo di grassi, proteine ​​e carboidrati. L'acido pantotenico aiuta l'organismo a far fronte allo stress, utile per chi soffre degli effetti dell'artrite reumatoide.

B5 si trova in un gran numero di prodotti, sebbene alcuni metodi di lavorazione possano ridurne la quantità.

La vitamina B5 può essere trovata:

In carne, come pollo, manzo, anatra;

Fagioli e legumi;

Verdure come mais, broccoli, avocado, patate dolci;

Noci e semi, come noccioline e semi di girasole;

L'acido pantotenico è anche prodotto da batteri intestinali.

L'assunzione adeguata di acido pantotenico è di 5 mg al giorno per uomini e donne.

La sua carenza è estremamente rara a causa della vasta disponibilità in molti prodotti.

I sintomi espressi di eccesso di questa vitamina non sono rivelati. Può esserci (molto raramente) diarrea, gonfiore con una grande assunzione nel corpo per molto tempo.

Vitamina B6 (piridossina)

La vitamina B6 (piridossina, piridossale o piridossamina) è coinvolta in più di 50 reazioni enzimatiche, tra cui:

La formazione di globuli rossi;

Sintesi di insulina ed emoglobina e altri.

Ha un effetto sul sistema nervoso, contribuisce a migliorare l'umore e ridurre la depressione. Per questo motivo, viene utilizzato come coadiuvante nel trattamento di alcuni disturbi dell'umore. La vitamina B6 è anche utile per ridurre le malattie cardiovascolari nel corpo e mantenere una buona salute del cuore e l'immunità.

Infine, è un componente importante dell'assorbimento di vitamina B12 da parte dell'organismo. Queste due vitamine lavorano a stretto contatto per mantenere la salute.

Il tasso raccomandato è di 1,3 milligrammi al giorno per uomini e donne sopra i cinquant'anni.

La vitamina B6 si trova in molti alimenti, tra cui:

pollame come pollo, tacchino;

Cereali come grano integrale e germe di grano;

Verdure come carote e spinaci;

I sintomi di carenza possono manifestare dermatiti, crepe negli angoli delle labbra, anemia, comparsa di calcoli renali, nausea e così via. Nei bambini piccoli, la deficienza di B6 può causare confusione.

Una lieve forma di carenza può portare a sintomi di depressione associati agli effetti della vitamina sulla serotonina nel corpo, un neurotrasmettitore che stabilizza l'umore.

Un eccesso di vitamina B6 è osservato molto raramente e può essere solo con un'assunzione eccessiva nel corpo per un lungo periodo, che può portare a danni ai nervi.

Vitamina B7 (Biotina)

La biotina, che può essere trovata come vitamina H, è un componente necessario per la forza delle dita e delle unghie su gambe, pelle e capelli. Questa vitamina è anche necessaria per lo sviluppo e la crescita del feto durante la gravidanza. Partecipa al metabolismo dei carboidrati-proteine-grassi.

L'assunzione adeguata di biotina è di 30 microgrammi al giorno per uomini e donne.

La biotina può essere trovata in diversi prodotti a basse concentrazioni:

Uova sode (in zhelika);

Noci come noci, arachidi e mandorle;

Fagioli e legumi;

La biotina è anche prodotta da batteri intestinali.

La carenza di B7 è molto rara e può manifestarsi con affaticamento, perdita di appetito, nausea, vomito, depressione, dolori muscolari e così via. Non è stato identificato nessun eccesso di questa vitamina.

Vitamina B9 (acido folico)

La vitamina B9 o acido folico (folato) è la vitamina più conosciuta del gruppo B, a causa della sua influenza e ruolo importanti per le donne incinte. L'acido folico aiuta il corpo nello sviluppo e nella crescita di tessuti e sistemi corporei, specialmente nell'infanzia e nell'infanzia.

B9 promuove anche la crescita del feto e può ridurre il rischio di alcuni difetti alla nascita che possono verificarsi durante la gravidanza.

L'acido folico assicura la stabilità delle funzioni dell'umore e delle capacità cognitive, aiuta a mantenere la salute mentale generale.

L'acido folico può svolgere un ruolo nella regolazione dei livelli di omocisteina, che riduce il rischio di malattia coronarica.

Questa vitamina è coinvolta nel metabolismo delle proteine, contribuendo alla formazione dei globuli rossi.

L'assunzione giornaliera raccomandata di acido folico è di 400 microgrammi al giorno. Si consiglia di aumentare questa velocità a 600 microgrammi al giorno per coloro che stanno pianificando una gravidanza o stanno già portando un bambino.

L'acido folico si trova in vari alimenti. Soprattutto un sacco di:

In verdure, come spinaci, asparagi, cavoletti di Bruxelles;

Insalate a foglia verde scuro;

La maggior parte dei cereali, i pani sono arricchiti con questa vitamina per fornire la quantità necessaria nella dieta.

La carenza di acido folico può verificarsi in persone con una dieta sbilanciata o in persone affette da malattie che interferiscono con l'assorbimento delle vitamine nel sistema gastrointestinale. La carenza di acido folico è caratterizzata da:

Le donne che soffrono di carenza di acido folico durante la gravidanza hanno un maggiore rischio di avere un bambino con un difetto del tubo neurale. La supplementazione di vitamina B9 è particolarmente importante per una donna già in fase di pianificazione della gravidanza, poiché le strutture del cervello e del midollo spinale si sviluppano nelle prime settimane di gravidanza, forse anche prima, prima che la donna scopra di essere incinta.

Vitamina B12 (Cobalamina)

La vitamina B12 (nota anche come cobalamina) è simile in funzione del folato. È importante per la divisione cellulare, la produzione di globuli rossi e per il normale funzionamento del sistema nervoso.

La vitamina B12 svolge un ruolo importante nella regolazione dei centri nervosi nel corpo, quelli che sono responsabili della relazione tra il cervello e la coordinazione del movimento, nonché la stabilizzazione dell'umore. È anche responsabile della regolazione delle cellule immunitarie del corpo.

Partecipa con l'acido folico alla formazione dei globuli rossi, garantendo l'erogazione dell'ossigeno necessario a tutte le parti del corpo.

La vitamina B12 si trova negli alimenti di origine animale:

L'assunzione giornaliera raccomandata è di 2,4 microgrammi. Per le persone oltre i cinquanta, si consiglia di utilizzare la vitamina B12 sotto forma di integratori (multivitaminici) o di prodotti arricchiti con loro.

La carenza di vitamina B12 è più probabile che si verifichi nelle persone:

Con una dieta squilibrata;

Con violazione dell'assorbimento di nutrienti (malassorbimento);

I vegani non consumano carne e latticini.

Le persone anziane sono a rischio di carenza di questa vitamina. Con l'età, la quantità di acido gastrico prodotta diminuisce ed è necessario per l'assorbimento di B12.

I sintomi della carenza di vitamina B12 includono:

Intorpidimento e formicolio degli arti;

I sintomi di lieve carenza di vitamina B12 possono passare inosservati per un certo periodo di tempo. Se la carenza di vitamina B12 non viene trattata, ciò può causare cambiamenti cognitivi e danni al sistema neurologico.

Vitamina C (acido ascorbico)

Vitamina C o acido ascorbico, una delle vitamine importanti che è necessaria nel corpo per molti processi. È responsabile dell'immunità, partecipa alla sintesi del collagene, promuove la guarigione delle ferite, rafforza i vasi sanguigni e così via.

Come antiossidante, rimuove le sostanze nocive e tossiche dal corpo. Gli studi dimostrano che la vitamina C può ridurre il rischio di sviluppare determinati tipi di cancro, prevenire malattie cardiache e vascolari.

L'assunzione giornaliera raccomandata è di 90 milligrammi per gli uomini e di 75 milligrammi per le donne.

Per i fumatori, questo tasso è aumentato di 35 milligrammi al giorno per prevenire gli effetti nocivi della nicotina sul corpo umano.

Anche se il deficit di acido ascorbico nei paesi sviluppati è raro, ma la sua carenza può portare allo sviluppo di carenza vitaminica, scorbuto, immunità indebolita, sanguinamento gengivale e altre conseguenze spiacevoli.

L'eccesso di vitamina C può causare il rischio di calcoli renali, lo sviluppo di gotta, diarrea.

Il ruolo delle vitamine idrosolubili

Vitamine idrosolubili, come notato sopra, espulso quotidianamente nelle urine. Tiamina (B1), riboflavina (B2), piridossina (B6), acido ascorbico (C), acido pantotenico e biotina nel caso di contenuto in eccesso immediatamente espulso dal corpo con l'urina e più alto è il loro contenuto, più velocemente questo processo si verifica.

Questo ci aiuta a evitare l'overdose. Ma spiega anche perché dovrebbero essere regolarmente ingeriti.

A differenza di altre vitamine idrosolubili, la vitamina B12 è escreta solo nelle feci. Alcuni acido folico e biotina possono essere eliminati dal corpo allo stesso modo.

Alcuni di essi possono essere sintetizzati nell'intestino da batteri intestinali. L'eccezione è la vitamina B9, la vitamina B12 e la biotina.

Il ruolo delle vitamine idrosolubili per il corpo umano è ovvio. Fungono da coenzimi per aiutare una persona a ottenere energia dal cibo, regolare l'appetito, sostenere la salute del sistema nervoso, la vista, la pelle e partecipare allo sviluppo delle cellule del sangue e del DNA.

Va ricordato che le vitamine idrosolubili si dissolvono in acqua e non vengono immagazzinate. Abbiamo bisogno del loro regolare consumo con la nostra dieta. Un buon complesso multivitaminico può anche essere la base della salute e della nutrizione.

Riassumendo, è necessario selezionare la cosa più importante che è necessario sapere su questo gruppo di vitamine.

Le vitamine idrosolubili comprendono vitamine del complesso B e vitamina C.

Molte vitamine del gruppo B possono essere trovate in una varietà di alimenti fortificati come cereali e pane, così come altri alimenti come carne, pollame, uova, latte di pesce, legumi e verdure fresche.

La vitamina C si trova in molte verdure e frutta.

In generale, nei paesi sviluppati, la carenza di vitamine idrosolubili può essere estremamente rara. L'eccezione può essere costituita da persone che soffrono di alcolismo, sedute con una dieta ipocalorica e povera, gli anziani.

Le donne che pianificano una gravidanza e durante la gravidanza dovrebbero avere cura di assumere la quantità necessaria di vitamina B9 (acido folico) per minimizzare il rischio di anomalie congenite nel nascituro.

I vegani dovrebbero essere consapevoli che è necessario assumere vitamina B12 come integratori. Nei cibi vegetali, semplicemente non lo è.

Alcuni fattori, come l'ecologia sfavorevole, l'esposizione al fumo di sigaretta, la crescita e le malattie, richiedono un aumento dell'apporto di vitamina C.

Non è raccomandato l'uso di grandi quantità di vitamine del gruppo B e vitamina C sotto forma di integratori e multivitaminici. Un eccesso di queste vitamine non ha benefici per la salute noti.

Perché la cardiosclerosi aterosclerotica causa la morte

Quali test in donne e uomini hanno bisogno di ricevere un endocrinologo: una lista, dati importanti